Sei sulla pagina 1di 3

Labolizione della Corte Costituzionale Con questarticolo propongo labolizione della Corte Costituzionale e la sua sostituzione con un Consiglio

Costituzionale che valuti la legittimit costituzionale delle leggi prima che queste siano emanate dal Presidente della Repubblica e che, successivamente, fornisca linterpretazione giurisprudenziale e dottrinale autentica nel caso che una legge, una volta applicata, palesi profili di incoerenza con lordinamento. Nessuna corte dovrebbe innovare lordinamento, agendo materialmente sulle fonti del diritto. Questa affermazione mi sembra fortemente suffragata dal fondamento stesso della democrazia fondata sulla divisione dei poteri le leggi sono scritte, modificate, abrogate dal Parlamento quale luogo in cui risiede la sovranit popolare. Che la Corte Costituzionale modifichi lordinamento ! cosa certa. Che anche la Corte di Cassazione innovi il diritto, incidendo con le sue sentenze sulla dottrina e la forma mentis degli uomini di legge, ! altrettanto assodato ed inevitabile. Nessuna corte, per", dovrebbe poter mettere mano alle leggi apponendovi sopra un tratto di penna. #olo il parlamento deve fare ci". Perch$ esiste la Corte Costituzionale% &l dibattito sulla necessit di avere un tribunale al di sopra delle istituzioni politiche ! stato assai alimentato durante l'ttocento (anche nellambito delle proposte sullunificazione d&talia) e, soprattutto dopo lesperienza delle dittature del primo Novecento, s* ! concluso con la definitiva vittoria del fronte favorevole alla sua esistenza. +e corti costituzionali sono cos* divenute un elemento insopprimibile della cultura giuridica occidentale. Nondimeno, ci" non comporta, secondo lavviso di chi scrive, che il dibattito debba essere chiuso per sempre. ,i risulta che la prima corte costituzionale creata dagli uomini sia stata la Corte #uprema americana. +a Corte #uprema non fu concepita come un tribunale di costituzionalit, bens* come un giudice di merito di ultima istanza per i tribunali federali. #i deve tenere presente che negli #tates esistono reati statali e reati federali e, di conseguenza, un sistema statale di corti ed uno federale. - noto che la sentenza Marbury vs Madison diede modo alla Corte di proclamarsi competente anche in materia di giudizio di costituzionalit, ma deve essere altrettanto noto che gli #tati .niti sono un paese di tradizione giuridica anglosassone. &l common la/ ! un sistema giuridico in cui le sentenze dei giudici superiori costituiscono fonti di legge per il principio del judge makes law. Nulla, dunque, di strano che la Corte di merito pi alta possa fare il diritto. &l diritto scritto dei paesi occidentali, invece, impedisce al giudice di fare leggi tramite le sentenze. Non ! un caso se i 0rancesi non si sono mai dotati di un giudice costituzionale, essendo il Consiglio costituzionale francese un organo a composizione politica che

interviene soprattutto in fase preventiva. &n verit , buona parte dei paesi europei di lunga tradizione democratica sono privi di un tribunale di costituzionalit . Concludo che nella nuova Costituzione non dovrebbe trovare posto alcun tribunale di legittimit costituzionale, essendo possibile che la Cassazione dichiari non applicabile, caso per caso, la norma che non sia compatibile con lordinamento, lasciando che sia il Parlamento ad abrogare la norma e a renderla, in tal modo, sistematicamente non pi1 applicabile. +a Corte Costituzionale sembra essere divenuta una categoria irrinunciabile del pensiero. 2mmettere, invece, un controllo di costituzionalit preventivo, quello s*, che avrebbe molto pi1 senso (si veda il caos sollevata dalla recente sentenza della Corte Costituzionale sul sistema elettorale). Per quanto attiene, invece, allo scontro tra regioni o tra stato e regioni, la composizione dello scontro potrebbe (e dovrebbe) avvenire o in seno a tale organo preventivo ovvero allinterno di un #enato federale. &nfine, gli scontri tra istituzioni si risolveranno con una votazione inappellabile del Parlamento (decadenza del presidente della repubblica3 sfiducia al governo3 decadenza del presidente di regione3 etc..) e limmediata elezione di un nuovo Parlamento. Nicola Palilla Considerazioni aggiuntive 4. 2l di l delle proprie opinioni politiche, dovrebbe risultare a tutti evidente che un parlamento eletto con un sistema elettorale dichiarato incostituzionale debba essere considerato illegittimo. Quando una legge ! dichiarata illegittima, i suoi effetti ancora eliminabili vengono rimossi perch$ a loro volta illegittimi. Questo ! ci" che avviene ordinariamente. Non si capisce per quale ragione di diritto un tribunale di costituzionalit possa stabilire che gli effetti ancora rimovibili di una legge dichiarata illegittima debbano essere mantenuti. #e una legge elettorale ! incostituzionale perch$ non consente la corretta rappresentazione delle opinioni politiche degli elettori, il parlamento che ne risulta non rappresenta gli elettori e, di conseguenza, non pu" durare oltre. +unica ragione che mi viene in mente esula dai principi del diritto ed ! la strenua volont di mantenere in sella il governo +etta e costringere il parlamento a votare una nuova legge elettorale. Questo ! davvero un colpo di stato546. Tutto ci che si sta facendo per isolare il M5S sta andando nella direzione di aumentarne il consenso e, pi in generale, di accrescere il consenso popolare in tutte quelle manifestazioni extraparlamentari (e tra un po anche violente di dissenso nei confronti del sistema!
[1]

7. Premesso che per commentare con giudizio la sentenza della Corte Costituzionale bisognerebbe aspettare il deposito delle motivazioni, voglio fare un gioco col quale aumentare il caos. a) +a Corte Costituzionale ha bocciato un sistema elettorale che conferisce alle liste di partito un numero di seggi non corrispondente ai voti espressi dagli elettori. 8utti i sistemi elettorali uninominali producono lo stesso effetto ci" significa che, se io impugnassi leventuale legge uninominale a turno unico o a doppio turno che il parlamento potrebbe approvare nelle prossime settimane, la Corte mi darebbe ragione% #iamo, dunque, costretti a votare solo e soltanto con il proporzionale% b) &l premio di maggioranza ! incostituzionale. 8utte le leggi elettorali regionali e comunali sono incostituzionali% &l listino del Presidente di Regione ! incostituzionale% &l sindaco 9e ,agistris, per esempio, le cui liste non hanno ottenuto pi1 del :;< dei voti (forse anche non pi1 del 7;<, non ricordo bene), ! illegittimamente in maggioranza nel Consiglio Comunale% c) #e applichiamo uno sbarramento al proporzionale, non c! rischio che gli elettori dei partiti minimi facciano ricorso e lo vincano%