Sei sulla pagina 1di 2

La Federazione Russa (in russo: [?], Rossijskaja Federacija, ascolta[?

?i che Russia, un paese transcontinentale che si estende tra l'Europa e l'Asia. Con una superficie di 17 075 400 chilometri quadrati la Russia il Paese pi vasto del pianeta. Confina con Norvegia, Finlandia, Estonia, Lettonia, Lituania, Polon ia, Bielorussia, Ucraina, Georgia, Azerbaigian, Kazakistan, Cina, Corea del Nord e Mongolia; insieme alla Cina lo stato al mondo con il maggior numero di stati limitrofi (14). Inoltre possiede dei confini marittimi con il Giappone (attraver so il mare di Ochotsk) e gli Stati Uniti (attraverso lo stretto di Bering). bagn ata a nord ovest dal mar Baltico nel Golfo di Finlandia, a nord dal Mar Glaciale Artico, a est dall'oceano Pacifico e a sud dal mar Nero e dal mar Caspio. Compren de anche l'exclave dell'Oblast di Kaliningrad, compresa tra mar Baltico, Polonia e Lituania. Nel 2012 contava circa 143 milioni di abitanti, ha come capitale Mosca ed tradizionalmente suddivisa tra Russia europea e asiatica dalla catena montuo sa degli Urali. Come principale successore dell'Unione Sovietica, la Russia ancora uno stato con u na forte influenza politica, specialmente all'interno della CSI, che comprende tut te le ex repubbliche dellUnione Sovietica tranne le tre repubbliche baltiche, L ettonia, Estonia e Lituania, e la Georgia uscita nel 2008, l'Armenia, l'Azerbaigian, la Bielorussia, il Kazakistan, il Kirghizistan, la Moldova, il Tagikistan, il T urkmenistan, l'Ucraina (paese membro non partecipante) e l'Uzbekistan. Nei primi anni del XXI secolo l'economia ha presentato tassi di crescita tra i pi e levati a livello globale, tanto che la Russia considerata uno dei cinque paesi a cui ci si riferisce con l'acronimo BRICS.[4] La crisi finanziaria internazionale si fatta per sentire duramente a partire dall'autunno 2008, mettendo in dubbio molt e delle certezze acquisite in un decennio di espansione La Russia divisa in 83 soggetti federali, raggruppati in 8 distretti federali. I soggetti federali possono essere repubbliche, Kraj, oblast, citt federali o circ ondari autonomi (okrug). Geografia La Federazione Russa si estende su gran parte dell'area settentrionale del superco ntinente eurasiatico e per questo motivo conosce una grande variet di paesaggi e climi. Il territorio, diviso solitamente in Russia europea e Russia asiatica, ap partiene alla Regione biogeografica boreale. Il territorio russo generalmente monotono, essendo costituito per la quasi total it da vastissime pianure e da rilievi molto deboli; zone montuose accidentate si estendono, in pratica, solo ai confini dello spazio russo, presso i confini meri dionali (catena del Caucaso, monti dellAltaj) e nellestremo oriente, che anzi una zona molto accidentata dal punto di vista geologico. Ovunque, escluse le est reme zone meridionali, sono ben visibili i segni del glacialismo, che stato uno dei pi potenti fattori di costruzione del territorio russo attuale. La massima el evazione raggiunta nella catena del Caucaso dal monte Elbrus (5 642 m). La quasi totalit della parte europea, cos come la Siberia occidentale, costituita da pianure; sono separate, a mo' di asse di simmetria, dalla catena montuosa degli Urali. Mentre la parte europea (chiamata Bassopiano Sarmatico) spesso interrott a da modestissimi rilievi (Rialto Centrale Russo, Alture di Mosca, Alture del Vo lga fra i maggiori), la pianura della Siberia occidentale una zona piatta in mod o formidabile, fatto questo che origina enormi problemi di drenaggio delle acque (che pure, per le caratteristiche climatiche, non sono abbondanti). La Siberia centrale coincide praticamente con lo sterminato altopiano omonimo, c he, pur con quote modeste (culmina a 1 700 m al suo estremo nord) si estende su quasi quattro milioni di chilometri quadrati. La Siberia orientale e l'estremo Ori

ente russo sono zone invece prevalentemente montuose, generalmente molto acciden tate, che possono raggiungere quote notevoli (si sfiorano i 5 000 m nelle massim e cime della Kamatka). L'estremo oriente, in particolare, si trova sul confine fra la placca eurasiatica e quella nordamericana (nella zona dei monti erskij e dei m onti di Verchojansk) e fra quella eurasiatica e quella pacifica, che va in subdu zione al di sotto della prima originando catene montuose (Catena Centrale e Orie ntale della Kamatka, monti dei Coriacchi) e archi insulari (isole Curili). Le coste si estendono per varie decine di migliaia di chilometri e sono prevalen temente basse tranne che in alcune zone rivolte all'oceano Pacifico. Numerosi sono i bacini marini che bagnano le coste: ad ovest la Russia si affaccia per un bre ve tratto sul mar Baltico, mentre ad est il Pacifico forma i vasti bacini del ma re di Ochotsk e del mare di Bering; la lunga fascia costiera artica si articola in grosse penisole piuttosto tozze (fra le maggiori quella del Tajmyr, di Gyda e di Jamal) che formano i bacini del mar Bianco, mare di Kara, mare di Laptev, ma re della Siberia Orientale. Le principali isole sono la Novaja Zemlja, la Terra di Francesco Giuseppe, le Is ole della Nuova Siberia, l'Isola di Wrangel e, sul lato pacifico, le Isole Curili e Sachalin.