Sei sulla pagina 1di 1

Acronimi

Informazioni di base sui contratti multilicenza


AD DS Servizi di dominio Active Directory API Application Programming Interface CID ID di conferma CIL Computer Information List CMID ID computer client DDNS DNS dinamico DNS Domain Name System DMZ Rete perimetrale IID ID di installazione KMS Servizio di gestione delle chiavi MAK Codice ad attivazione multipla MVLS Servizi di Microsoft per i programmi multilicenza OOB Out-of-Box OOT Out-of-Tolerance PKey Codice "Product Key" SA Software Assurance SO Sistema operativo SRV Record dei servizi DNS SP Service Pack VAMT Volume Activation Management Tool VPN Rete privata virtuale VL Contratto multilicenza VLSC Volume License Service CEnter WAN Wide Area Network WGA Windows Genuine Advantage WMI Strumentazione gestione Windows XML Extensible Markup Language

Gestione dei codici in Volume Activation 2.0

Contratti multilicenza
L'offerta VL per Windows Vista una licenza di aggiornamento per cui necessario un sistema operativo client Windows compatibile. Per i supporti VL, durante l'installazione, non occorre alcun codice "Product Key". Per creare immagini avviabili scaricare i supporti necessari da VLSC. I clienti VL (per impostazione predefinita) ricevono i supporti di aggiornamento per Windows Vista. Windows Vista Ultimate disponibile per i clienti VL soltanto come vantaggio di SA. L'attivazione KMS o MAK non possibile; i codici "Product Key" per attivazione singola vengono forniti per Windows Vista Ultimate dal servizio clienti di SA. Per ulteriori informazioni: http://www.microsoft.com/licensing

Volume Licensing Service Center (VLSC)


VLSC consente di gestire i contratti multilicenza, scaricare i prodotti con licenza e accedere ai codici "Product Key". VLSC consente di visualizzare il contratto di licenza Microsoft e le adesioni ai programmi VL. VLSC ha sostituito i siti eOpen e MVLS. Per ulteriori informazioni: https://licensing.microsoft.com/eLicense

Codici "Product Key" e relativo uso


I clienti ricevono un codice MAK e un codice KMS a gruppo. I codici KMS sono gerarchici, mentre i codici MAK attivano le sole edizioni Windows del gruppo. I codici KMS ospitati su Windows Server 2003 e Windows Server 2008 attivano tutte le edizioni di Windows Vista e Windows Server 2008 (a seconda del codice KMS usato). L'host KMS su Windows Vista pu attivare solo Windows Vista. Per richiedere ulteriori attivazioni per un codice MAK o KMS aziendale, contattare il servizio clienti (http://www.microsoft.com/licensing/resources/vol/numbers.aspx). Inoltre, possibile sostituire i codici "Product Key" compromessi (ad es., noti a personale non autorizzato).

Gruppo prodotti VL client


Gruppo prodotti VL client: Windows Vista Business, Windows Vista Enterprise Gruppo prodotti A Windows Web Server 2008 Gruppo prodotti B Windows Server 2008 Standard, Windows Server 2008 Enterprise* Gruppo prodotti C: Windows Server 2008 Datacenter*, Windows Server 2008 for Itanium-based Systems

Quali prodotti sono attivati A B C

KMS MAK KMS KMS KMS KMS MAK KMS KMS KMS MAK KMS KMS MAK
*Include le edizioni senza Hyper-V.

Servizio di gestione delle chiavi (KMS)


Servizi di attivazione supportati Microsoft

Codice ad attivazione multipla (MAK)


Attivazione una tantum tramite i servizi di attivazione supportati di Microsoft
Servizi di attivazione supportati di Microsoft ID di conferma (CID): Risposta alla richiesta di attivazione da Microsoft 4 1 Active Directory

Servizio di attivazione locale presso il cliente


Record SRV DNS: _vlmcs._tcp

Invio dell'IID e ricezione del CID MAK 1 Una tantum - via telefono o online 2 MAK 5 2 5 MAK Windows Vista WMI remoto (amm. locale necessario) Firewall eccezione, subnet locale (predefinita) 2 Windows Server 2008 2 Internet

Internet Una tantum - via telefono o online 2

KMS 3 Codice Registr. DNS 1 install. DNS 2

1 Individuazione KMS

Attivazione KMS: esempi di valori soglia


Per l'attivazione dei computer client KMS, si deve prevedere un numero minimo di computer nella rete (soglia delle attivazioni). La soglia delle attivazioni per Windows Vista di 25 computer fisici. Per Windows Server 2008 il valore 5 computer fisici.

Servizio host KMS 4 3 Host KMS 4

Windows Server 2008 2

Windows Windows Host Server Vista KMS 2008 4 1 1 4 1 22 1 1 1 1

Conteggio attivazioni su Stato attivazioni KMS host KMS 5 5 2 26 Solo Windows Server 2008 Solo Windows Server 2008 Nessuno Entrambi

Volume Activation Management Tool (VAMT) Computer Information List (CIL) file XML 3

CMID/data e ora
Computer 1 CMID 7/11/08 00:00:00 Computer 2 CMID 7/11/08 00:00:00 ...max 50 CMID memorizzati nella cache per 30 gg.

5 Windows Vista

1 4

ID computer client (CMID) - Valore memorizzato nella cache (con data e ora) sull'host KMS all'attivazione. La data viene aggiornata al rinnovo del client.

File XML CIL salvato con VAMT e contenente i dati sui computer, i codici MAK, i CID e altri dati usati per l'attivazione.

Come funziona il processo di attivazione KMS


Installazione dell'host KMS
1 2 3

Informazioni su KMS Funzionamento del processo di attivazione MAK


Metodo di attivazione predefinito per i build multilicenza di Windows Vista e Windows Server 2008. Ciascun codice KMS pu attivare 6 host KMS fino a 10 volte. Ciascun host KMS abilita un numero illimitato di attivazioni. I client KMS vengono attivati per 180 giorni. I parametri configurabili (host KMS) sono Intervallo rinnovo (7 gg.), Intervallo tentativi (2 h) e Porta (1688). KMS autonomo (nessuna replica di dati tra gli host). La soglia delle attivazioni KMS cumulativa per i diversi SO usati.

Installazione del codice KMS sull'host KMS tramite il comando SLMGR. L'host KMS viene attivato con il codice KMS tramite i servizi di attivazione supportati di Microsoft. KMS Service registra i record di risorse SRV in DNS ad ogni avvio del servizio.

Attivazione MAK indipendente


1

Informazioni su MAK
Il codice ad attivazione multipla (MAK) consente di eseguire l'attivazione perpetua con i servizi di attivazione di Microsoft. L'attivazione MAK indipendente si effettua via telefono o online. A ciascun codice MAK corrisponde un numero stabilito di attivazioni, a seconda del contratto multilicenza stipulato. Attivazione del proxy MAK (VAMT) x86, solo inglese. Windows XP SP2 o successive, Windows Vista, Windows Server 2003 e Windows Server 2008.

Distribuzione di MAK con VAMT, quale parte di un'immagine, tramite la procedura per la modifica dei codici "Product Key" o uno script WMI. Per l'attivazione i client MAK si collegano una volta a Microsoft via Internet (SSL) o via telefono. Per modifiche hardware importanti occorre la riattivazione.

Interazione del client KMS con l'host KMS


1 2

Rileva l'host KMS con voce Registro di sistema. Se assente, richiede al DNS un record SRV KMS. Invio di una richiesta RPC all'host KMS su 1688/TCP per impostazione predefinita (~250b). Generazione dell'ID computer client (CMID). Creazione e firma della richiesta (crittografia AES). In caso di errore si riprova (2 h per il computer in prova, 7 gg. per quello attivato (KMS)). L'host KMS aggiunge il CMID alla tabella. L'host KMS restituisce il conteggio delle attivazioni al client. Il client KMS verifica in base ai criteri di licenza e, se la soglia d'attivazione lo consente, si attiva. L'ID prodotto dell'host KMS, gli intervalli e l'ID hdw client sono memorizzati nell'archivio licenze. In caso positivo, viene automaticamente tentato il rinnovo ogni 7 gg. (impostazione predefinita).

Proxy MAK tramite VAMT


1 2

Individuazione dei computer da Active Directory o con le API per il rilevamento della rete. Applicazione del codice MAK e caricamento degli ID di installazione tramite WMI.

3 4 5

3 Esportazione facoltativa delle informazioni sui computer in un file XML (CIL). 4

Connessione a Microsoft via Internet (SSL) e rilevamento dell'ID di conferma corrispondente. Aggiornamento facoltativo del file XML CIL con i CID. Attivazione dei client proxy MAK tramite il CID (prima, importare opzionalmente il file XML aggiornato). Per modifiche hardware importanti occorre la riattivazione.

Pianificazione di Microsoft Windows Volume Activation 2.0 Giorni 0


Installazione iniziale 15 30 60 90 120 150 180 210 235

Stati di licenza per Volume Activation 2.0


Funzionamento Funzionamentodi diWindows WindowsActivation Activation2.0 2.0
Un computer con Windows Vista o Windows Server 2008 pu trovarsi in uno dei tre stati seguenti: Grazia, Con licenza o Notifiche. 1 Dopo l'installazione iniziale il computer in prova OOB. 2 Per l'attivazione, installare un codice "Product Key" (MAK) e attivarlo online/ telefonicamente o individuare un host KMS (KMS) ed attivarlo in rete. 3 Se l'attivazione (o la riattivazione con KMS) non riesce, il computer passa allo stato Notifiche. 4 Per passare dallo stato Notifiche a Con licenza andare al punto 2. 5 Per eseguire modifiche hardware importanti, il computer pu passare nello stato Grazia (prova OOT). Per passare ad un altro stato, eseguire l'attivazione (punto 2 ). 6 Se la convalida online non riesce, il computer passa allo stato Notifiche. 7 Eseguire l'attivazione (punto 2 ) e la convalida (http://www.microsoft.com/ genuine) per passare da Notifiche a Con licenza.

Installazione Prova iniziale (OOB) 30/60 gg.

Reinstallazione Prova iniziale (OOB) 30/60 gg.

Reinstallazione Prova iniziale (OOB) 30/60 gg.

Reinstallazione: 3 volte a computer

Reinstallazione Prova iniziale (OOB) 30/60 gg.

Notifiche

Se il sistema in prova, l'attivazione pu essere eseguita in qualsiasi momento. Il periodo di prova iniziale (OOB) 30 gg. per Windows Vista e 60 per Windows Server 2008. Tutti i periodi di prova OOT = 30 gg. Qualsiasi edizione pu essere reinstallata fino a 3 volte. Windows Vista Enterprise SP1 pu essere reinstallata fino a 5 volte.

Attivazione MAK

Installazione Prova iniziale (OOB) 30/60 gg.

Codice di insatallazione MAK Attivare con Microsoft (via telefono o Internet) Computer Attivazione da OOB completata Indefinita

Codice installazione Installazione Prova iniziale (OOB) 30/60 gg.

MAK

Modifica hardware
Computer Attivazione da OOB completata Indefinita

MAK

MAK

Out of Tolerance (OOT) Prova 30 gg.


Il computer pu essere attivato online o via telefono.

Notifiche
Computer Installazione da OOT completata - Indefinita

Con licenza
2 Attivazione

Con licenza
(attivato) 7 Scadenza di KMS o OOT HW Attivazione e convalida 4 2 Attivazione 5 6

Installazione Prova iniziale (OOB) 30/60 gg.

KMS

Host KMS Attivazione completata - Stesso comportamento indefinito dei computer attivati con codice MAK, incluse modifiche hardware

Attivazione KMS

Codice installazione Installazione Prova iniziale (OOB) 30/60 gg. Tentativo ogni 2 ore

Notifiche
Computer Attivazione da OOB completata 180 gg. Prova OOT 30 gg.

Installazione

In prova OOB
Scadenza periodo prova

In prova OOT
Scadenza periodo prova

7 gg. Tentativo di rinnovo ogni 7 gg.

Notifiche

Computer Rinnovo eseguito dopo 7 gg. Ad ogni rinnovo inizia un nuovo periodo di 180 gg.

Notifiche
Notifiche Notifiche
Convalida WGA non riuscita: eseguire l'attivazione con il codice autorizzato e ricevere la convalida. Scadenza del periodo di prova: occorre eseguire l'attivazione o la riattivazione.
Computer 180 gg.

Computer Computer correttamente attivato 180 gg.

Modifica hardware
Prova OOT - 30 gg. Tentativo ogni 2 h
Il computer si attiva automaticamente non appena rileva l'host KMS.

Notifiche

Pianificazione dell'attivazione
KMS il metodo di attivazione consigliato per i computer connessi alla rete principale dell'azienda o che si collegano periodicamente. L'attivazione MAK il metodo consigliato per i computer esterni con connettivit limitata o che non si connettono alla rete principale, neanche occasionalmente.

Distribuzione e gestione
Risorse di Volume Activation 2.0
Risorse
Microsoft Volume Activation http://www.microsoft.com/technet/volumeactivation

Strumenti di monitoraggio e gestione


Strumenti per monitorare e gestire lo stato di attivazione delle edizioni multilicenza di Windows Vista e Windows Server 2008.

Scegliere il metodo di attivazione a seconda di come i diversi gruppi di computer si connettono alla rete

Opzione di gestione
Funzionalit incorporate

Metodi di attivazione
Tutti

Note
SLMGR VBS Interfaccia WMI Registri eventi API pubbliche Individuazione con AD DS, gruppo di lavoro, nome IP o PC Attivazione proxy di 1 o pi computer con Microsoft CID nella cache e riapplicazione per nuovo build/immagine hw KMS MOM Pack (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=83216) Segnalazione eventi e monitoraggio attivazione Raccolta e segnalazione dei dati di attivazione client

Opzioni infrastruttura

Suggerimenti
Se i computer fisici soglia delle attivazioni KMS: piccole aziende (<100 computer): host KMS = 1 medie aziende (>100 computer): host KMS 1 grandi imprese: host KMS > 1 Se i computer fisici soglia delle attivazioni KMS: MAK (tramite telefono o Internet) proxy MAK Se possibile aprire i firewall tra i client e l'host KMS esistente: usare gli host KMS nella rete principale Se i criteri impostati non consentono di modificare i firewall: se i computer fisici > soglia attivazioni KMS, usare un host KMS locale MAK (tramite telefono o Internet) o proxy MAK Se i computer fisici soglia delle attivazioni KMS: host KMS = 1 (per ogni rete isolata) Se i computer fisici soglia delle attivazioni KMS: nessuna attivazione (reinstallazione) MAK (via telefono) proxy MAK ("sneakernet") Per i client che si connettono alla rete principale periodicamente: usare gli host KMS della rete principale Per i client che non si collegano mai alla rete principale o senza accesso Internet: MAK (via telefono) Per le reti isolate: Se i computer fisici soglia delle attivazioni MAK, piccole aziende: host KMS = 1 medie aziende: host KMS 1 grandi imprese: host KMS > 1 Se i computer fisici soglia delle attivazioni KMS, MAK o proxy MAK ("sneakernet")

Strumenti
Volume Activation Management Tool (VAMT) http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkID=77533 Host KMS su Windows Server 2003 http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkID=82964 KMS Management Pack per System Center Operations Manager 2005 http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=110332 Volume Activation Management Tool (VAMT) Microsoft Operations Manager 2005 (MOM) Microsoft Systems Management Server (SMS) SP3 MAK/proxy MAK

Principale
Connessione LAN Scenario pi comune

Ethernet

KMS MAK e KMS

Host KMS principale

Protetta
Filiale, segmento di rete protetto, DMZ LAN funzionante, divisa in zone

Gestione delle immagini in Volume Activation 2.0


1 2 Il seguente schema mostra come gestire la creazione delle immagini e le reinstallazioni. Queste consentono di riazzerare il timer dell'attivazione (ritorno al periodo di prova OOB). Il parametro /generalize di Sysprep.exe ripristina il timer dell'attivazione, l'ID di protezione e altri importanti parametri. Azzerando il timer di attivazione si evita che il periodo di prova dell'immagine scada prima che sia distribuita. Ogniqualvolta si usa /generalize, dal conteggio delle reinstallazioni ne viene detratta una. Quando il conteggio arriva a 0, per creare un'immagine di riferimento non pi possibile usare /generalize. Eseguendo l'attivazione con KMS, il conteggio delle reinstallazioni sale a 1; in questo modo, possibile creare una nuova immagine di riferimento con /generalize. 1 Installare SO e applicazioni sul sistema di riferimento

Isolata
Isolata, laboratorio o uso a breve termine

Sysprep / generalize Immagine di riferimento archivio (reinstallazioni = 2)

Installare aggiorn. 1

Sysprep / generalize

Installare aggiorn. 2

Sysprep / generalize

Attivare con KMS (reinstallazioni = 1)

Installare aggiorn. 1

Sysprep / generalize

Attivare con KMS (reinstallazioni = 1)

Installare aggiorn. 2

Sysprep / generalize

Roaming o disconnessa
Senza accesso Internet/alla rete principale Il computer in roaming si connette periodicamente alla rete o VPN

Immagine di riferimento archivio (reinstallazioni = 1)

Immagine di riferimento archivio (reinstallazioni = 0)

Nuova immagine di riferimento n.1 (reinstallazioni = 0)

Nuova immagine di riferimento n. 2 (reinstallazioni = 0)

Immagine di riferimento archivio (reinstallazioni = 2)

Installare aggiorn. 1

Sysprep / generalize Immagine di riferimento archivio (reinstallazioni = 1)

Immagine di riferimento archivio (reinstallazioni = 2)

Installare aggiorn. 1 e 2

Sysprep / generalize Immagine di riferimento archivio (reinstallazioni = 1)

Dettagli sull'installazione
Le edizioni multilicenza di Windows Vista e Windows Server 2008 sono client KMS per definizione. Il codice MAK viene aggiunto a un'immagine di riferimento nel passaggio Specialize del file unattend.xml. archiviato in chiaro nel file di testo per la modalit automatica, come richiesto dall'installazione. Al termine di questa, viene cancellato dal file unattend.xml.

Guida di riferimento di Microsoft Windows Volume Activation 2.0


Ulteriori informazioni sono disponibili nella sezione Volume Activation 2.0, su TechNet, all'indirizzo http://www.microsoft.com/technet/volumeactivation Ulteriori informazioni sono disponibili sulla TechNet Springboard per Vista http://www.microsoft.com/springboard 2008 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati. Microsoft, Active Directory, Windows, Windows Server e Windows Vista sono marchi delle societ del gruppo Microsoft. Le informazioni fornite in questo documento rappresentano l'opinione di Microsoft sui contenuti. MICROSOFT NON FORNISCE ALCUNA GARANZIA, N ESPLICITA, N IMPLICITA, N LEGALE, IN MERITO ALLE INFORMAZIONI CONTENUTE NEL PRESENTE DOCUMENTO.

Convalida WGA non riuscita

Installazione del tasto host KMS Attivare con Microsoft (via telefono o Internet)

Senza licenza (in prova)

Attivazione