Sei sulla pagina 1di 45

Basi di acustica applicata

ing. Massimiliano Vigolo

INDICE

Introdu ion! Il pot!r! "onoisolant! #!gisla ion! Mat!riali p!r l$isolam!nto acustico Es!mpi

18/05/08

ing. Massimiliano Vigolo

IN&'(D)*I(NE d!"ini ioni principali


#$ acustica + ,u!lla part! d!lla "isica c-! studia la g!n!ra ion! ! la propaga ion! d!l suono. Il suono + la s!nsa ion! prodotta sull$or!cc-io umano da .i/ra ioni m!ccanic-! trasm!ss! !lasticam!nt! attra.!rso l$aria ! g!n!rat! dall! .i/ra ioni di un corpo !ccitato. Il rumore + un suono ind!sid!rato c-! distur/a0 pro.oca "astidio o danni alla salut!.

Il fenomeno acustico
la sorg!nt! il m! o il ric!.itor!

1#a sorg!nt! produc! p!rtur/a ioni di pr!ssion! n!l m! o2 l! onde sonore sono !.id!n iat! da .aria ioni di pr!ssion!3 1)n suono0 a""inc-4 si possa propagar! -a /isogno di un m! o c-! lo trasporti. #a .i/ra ion! g!n!rata dalla sorg!nt! sonora .i!n! trasm!ssa dall! partic!ll! costitu!nti il m! o0 c-! compiono d!ll! oscilla ioni0 propagandola n!llo spa io3 18/05/08 ing. Massimiliano Vigolo %

IN&'(D)*I(NE d!"ini ioni principali

#a frequenza 1f30 + il num!ro di .olt! in cui il "!nom!no oscillatorio si rip!t! n!ll$unit6 di t!mpo 78 9: #a lunghezza donda 13 + lo spa io ric-i!sto p!r una oscilla ion! compl!ta 1la distan a "ra ini io ! "in! di un$onda compl!ta3 7m9:

Campo delludibile In"rasuoni 20 ; f ; 20.000 8 )ltrasuoni


18/05/08 ing. Massimiliano Vigolo 5

IN&'(D)*I(NE d!"ini ioni principali

#a pressione acustica 1p3 + lo scostam!nto d!lla pr!ssion! attorno al suo .alor! di !,uili/rio c-! g!n!ralm!nt! + rappr!s!ntato dalla pr!ssion! atmos"!rica 7<a9: #a potenza sonora 1=30 d!tta anc-! indic! di !mission! di !n!rgia acustica0 + l$!n!rgia sonora !m!ssa da una sorg!nt! n!ll$unit6 di t!mpo. > in "un ion! d!lla sorg!nt! di !mission! 7=9: #$ intensit di un suono 1I3 + il "lusso di pot!n a c-! passa n!ll$unit6 di t!mpo0 attra.!rso una sup!r"ici! unitaria ! p!rp!ndicolar! alla dir! ion! di propaga ion! 7=/m29: #a densit di energia sonora 1D3 + l$!n!rgia acustica p!r unit6 di .olum! c-! caratt!ri a lo stato d!l m! o acustico in un c!rto istant! 7?/m%9:

18/05/08

ing. Massimiliano Vigolo

IN&'(D)*I(NE l$unit6 di misura


#! grand! ! acustic-! -anno un ampio campo di .aria/ilit6

Ai utili a la scala logaritmica 1al .alor! d!lla grand! a in !sam!0 si "a corrispond!r! il logaritmo d!l rapporto tra ,u!llo st!sso .alor! !d un pr!"issato .alor! di ri"!rim!nto 1scala d!i Bel33. Aono c-iamati BlivelliC

18/05/08

ing. Massimiliano Vigolo

IN&'(D)*I(NE l$unit6 di misura


I suoni p!rc!piti sono molto compl!ssi ! costituiti da piE "r!,u!n !

Ai .alutano in /and! di "r!,u!n a. bande di ottava bande di un terzo di ottava Bande di ottava2 si suddi.id! la gamma di "r!,u!n ! udi/ili in 8 int!r.alli non so.rapposti 1/and!3 c!ntrati sull! "r!,u!n !2 @%0 1250 2500 5000 10000 20000 50000 8000 8 . Terzi di banda di ottava2 + una suddi.ision! piE "in! in 25 int!r.alli non so.rapposti c!ntrati sull! "r!,u!n !2 %1.50 500 500 @%0 800 1000 1250 1@00 2000 2500 %150 5000 5000 @%00 8000 10000 12500 1@000 20000 25000 %1500 50000 50000 @%000 8000 8 .
18/05/08 ing. Massimiliano Vigolo D

IN&'(D)*I(NE A!nsa ion! sonora


#a risposta d!ll$or!cc-io non + lin!ar! ! la s!nsa ion! sonora oltr! c-! dal .olar! d!lla pr!ssion!0 dip!nd! anc-! dalla composi ion! in "r!,u!n a d!l suono.
> n!c!ssario c-! gli strum!nti di misura diano rispost! il piE possi/il! simili all! s!nsa ioni uditi.! d!ll$or!cc-io F una misura Bpond!rataC Esistono di.!rs! cur.! di pond!ra ion! normali at! A0B0C0D

dBG o dB1G3
18/05/08 ing. Massimiliano Vigolo 8

IN&'(D)*I(NE !s!mpi
Es!mpi di li.!lli di ri"!rim!nto consigliati

Cam!r! r!sid!n ! Aoggiorno r!sid!n ! Aal! con"!r!n ! )""ici &!atri Gul! scuol!
18/05/08

%0 50 %0 %5I50 %0 %0

dBG dBG dBG dBG dBG dBG


H

ing. Massimiliano Vigolo

Gssor/im!nto0 ri"l!ssion! ! trasmission! d!l suono


Coefficiente (acustico) di assorbimento trasmissione e riflessione
Co!"". Di assor/im!nto in "un ion! d!ll$angolo di incid!n a d!ll$onda sonora a0/0c F di.!rsi mat!riali

I m!ccanismi di assor/im!nto sono molt!plici2 la .i/ra ion! sonora puJ m!tt!r! in mo.im!nto la sup!r"ici!0 oppur! + l$aria cont!nuta n!ll! porosit6 d!l mat!rial! ad !ntrar! in mo.im!nto0 oppur! !ntram/i i "!nom!ni possono a..!nir! cont!mporan!am!nt!.

18/05/08

ing. Massimiliano Vigolo

10

Il pot!r! "onoisolant!
!otere fonoisolante R2 ,uanti"ica la capacit6 d!ll! parti ioni di isolar! l$am/i!nt! ric!.!nt! dai rumori pro.!ni!nti dall$am/i!nt! sorg!nt!. ' F pot!r! "onoisolant! 'K F indic! di pot!r! "onoisolant! normali ato L '$ F pot!r! "onoisolant! appar!nt! LL '$K F indic! di pot!r! "onoisolant! appar!nt! normali ato
L rappr!s!nta un .alor! m!dio p!sato0 cio+ .i!n! !spr!sso con un unico .alor! m!dio il di.!rso li.!llo di isolam!nto all! .ari! "r!,u!n ! 1da la/oratorio o da r!la ioni g!n!rali3 LL ric-i!d! la .aluta ion! di tutti i p!rcorsi di trasmission! sonora0 tra cui ,u!lli0 in alcuni casi dominanti0 do.uti alla trasmission! p!r .ia a!r!a 1pr!s! d$aria0 controso""itti passanti0 !cc.3 1misurato in op!ra N(N in la/oratorio3

18/05/08

ing. Massimiliano Vigolo

11

Il pot!r! "onoisolant!
*ona /ass! "r!,u!n !2 ' dip!nd! dall! caratt!ristic-! !lastic-! 1rigidit63 c-! d!t!rminano i .alori d!ll! "r!,u!n ! naturali di oscilla ion! d!lla par!t!. Mr!,u!n a di risonan a "a d!cad!r! '. *ona int!rm!dia2 l!gg! d!lla massa 1al raddoppio d!lla massa o d!lla "r!,u!n a0 ' aum!nta di @dB3.
<!r incid!n a di""usa

*ona alt! "r!,u!n !2 "r!,u!n a di coincid!n a "a d!cad!r! ' 1possi/ilit6 di propaga ion! di ond! "l!ssionali n!l pann!llo3
ing. Massimiliano Vigolo 12

18/05/08

#!gisla ion! na ional!


#$in,uinam!nto acustico + trattato d!lla l!gg! 55D d!l 2@/10/H5 do.! si d!"iniscono l! comp!t!n ! d!gli !nti pu//lici d!putati a r!golam!ntar!0 piani"icar! ! controllar! sogg!tti sia pu//lici c-! pri.ati c-! possono causar! in,uinam!nto acustico. #a l!gg! si occupa d!ll$in,uinam!nto acustico0 sia d!ll$am/i!nt! !st!rno sia d!ll! a/ita ioni0 tal! da pro.ocar! "astidio o distur/o al riposo ! all! atti.it6 uman!0 p!ricolo p!r la salut! umana0 d!t!rioram!nto d!ll$!cosist!ma0 !cc.
TABELLA A classificazione degli ambienti abitativi Categorie A B C D E F G 18/05/08 Descrizione Edifici adibiti a residenza o assimilabili Edifici adibiti ad uffici o assimilabili Edifici adibiti ad alberghi, pensioni ed attivit assimilabili Edifici adibiti ad ospedali, cliniche, case di cura e assimilabili Edifici adibiti ad attivit scolastiche a tutti i livelli e assimilabili Edifici adibiti ad attivit ricreative o di culto o assimilabili Edifici adibiti ad attivit commerciali o assimilabili ing. Massimiliano Vigolo 1%

#!gisla ion! na ional! l!gg! 55D d!l 2@/10/H5


Definizioni: Art. 2, Comma 1)
a3 In,uinam!nto acustico2 introdu ion! di rumor! n!ll$am/i!nt! a/itati.o tal! da2 I pro.ocar! "astidio o distur/o al riposo !d all! atti.it6 uman! I pro.ocar! p!ricolo p!r la salut! umana I int!r"!rir! con l! l!gittim! "rui ioni d!gli am/i!nti st!ssi /3 Gm/i!nt! a/itati.o2 p!rson! c3 Aorg!nti sonor! "iss!2 "3 ogni am/i!nt! int!rno ad un !di"icio d!stinato alla p!rman!n a di !d utili ato p!r l! di.!rs! atti.it6 uman! I impianti t!cnici d!gli !di"ici I installa ioni unit! agli immo/ili il cui uso produca !missioni sonor!

Valori limit! d$immission!2 .alor! massimo di rumor! c-! puJ !ss!r! imm!sso da una o piE sorg!nti sonor! n!llNam/i!nt! a/itati.o

Competenze dello Stato: Art. 3, Comma 1)


!3 D!t!rmina ion! d!i r!,uisiti acustici d!ll! sorg!nti sonor! ! d!i r!,uisiti acustici passi.i d!gli !di"ici ! d!i loro compon!nti "3 Indica ion! d!i crit!ri p!r la prog!tta ion!0 lN!s!cu ion! ! la ristruttura ion! d!ll! costru ioni !dili i! ai "ini d!lla tut!la dallNin,uinam!nto acustico 18/05/08 ing. Massimiliano Vigolo

[DPCM 05 12 !"# [non $MA%A&'#


15

#!gisla ion! na ional!

D<CM d!l 05/12/1HHD BD!t!rmina ion! d!i r!,uisiti acustici passi.i d!gli !di"iciC
'iguardo in.!c! lacustica degli edifici + stato !manato un D<CM d!l 05/12/1HHD BD!t!rmina ion! d!i r!,uisiti acustici passi.i d!gli !di"iciC do.! non solo si id!nti"icano l! grand! ! da misurar!0 ma s! n! pr!scri.ono i m!todi di pro.a ! i limiti in "un ion! d!ll! di.!rs! d!stina ion! d$uso d!ll$!di"icio.

(inalit): Art 1, Comma 1) D!t!rmina ion! d!i r!,uisiti acustici al "in! di ridurr! l$!sposi ion! umana al rumor!2
Aorg!nti sonor! int!rn! agli !di"ici Compon!nti .alutat! in op!ra

Definizioni: Art. 2, Comma 2, 3, *) Compon!nti d!gli !di"ici2 parti ioni ori ontali ! .!rticali

A!r.i i a "un ionam!nto continuo2 impianto di riscaldam!nto0 a!ra ion! ! condi ionam!nto A!r.i i a "un ionam!nto discontinuo2 asc!nsori0 scaric-i idraulici0 /agni0 s!r.i i igi!nici0 ru/in!tt!ria
ing. Massimiliano Vigolo 15

18/05/08

Orand! ! di ri"!rim!nto2 Grt. 20 Comma 53

18/05/08

ing. Massimiliano Vigolo

1@

Orand! ! di ri"!rim!nto2 Grt. 20 Comma 53

"# 2 indic! d!l potere fonoisolante appar!nt! di parti ioni "ra gli am/i!nti0 il ,ual! d!"inisc! la capacit6 d!ll! parti ioni0 ori ontali o .!rticali0 di a//att!r! il rumor!. $%m nT # 2 indic! d!ll$ isolamento acustico di facciata0 normali ato risp!tto al t!mpo di ri.!r/!ro0 il ,ual! d!scri.! la capacit6 d!ll! "acciat! di ridurr! il rumor! pro.!ni!nt! dall$!st!rno. &n # 2 indic! d!l livello di rumore di calpestio d!i solai0 normali ato risp!tto all$assor/im!nto acustico0 il ,ual! d!scri.! la capacit6 d!i solai di a//att!r! il rumor! di calp!stio pro.!ni!nt! dai piani soprastanti.
'++er,azioni: - I valori limite prestazionali sono stabiliti solamente in relazione alla destinazione duso dellunit immobiliare - I valori limite prestazionali sono relativi alla sola componentistica tra unit immobiliari differenti

18/05/08

ing. Massimiliano Vigolo

1D

Valori limit! d!ll! grand! ! Grt. %0 Comma 13


TABELLA B: re !isiti ac!stici "assivi degli edifici, dei loro com"onenti e degli im"ianti tecnologici )randezze$di$ri(erimento !eq&isiti$ac&stici$#assi'i$deg%i$edi(ici Categorie !w [dB(A)] D A, C E B, F, G -50 -. -. D2m,n ,w [dB(A)] 340 34 3/ Ln,w dB(A) -4 63 -4 -"m#ianti$tecno%ogici LASmax dB(A) +35 ++LAeq dB(A) /35 /+-

Note: ! valori di "#w sono riferiti a elementi di separa$ione tra due distinte unit immobiliari %er edifici di categoria E, i limiti per il tempo di riverbera$ione &T' sono (uelli riportati nella circolare del )inistero dei lavori pubblici n* +,-. del // )aggio ,012, recante i criteri di valuta$ione e collaudo dei re(uisiti acustici negli edifici scolastici 18/05/08 ing. Massimiliano Vigolo 18

#!gisla ion! na ional!

Pu!sto piano normati.o introduc! d!ll! no.it6 importanti ! "ra tutt! si distingu!0 p!r l! cons!gu!n ! c-! n! d!ri.ano0 la misura in op!ra d!i r!,uisiti t!n!ndo conto sia d!lla trasmission! sonora c-! a..i!n! dir!ttam!nt! attra.!rso la parti ion! c-! di ,u!lla c-! coin.olg! l! struttur! lat!rali 1non "a in.!c! ri"!rim!nto allNin"lu!n a c-! -a lo sp!ttro sonoro d!lla sorg!nt! distur/ant! sul comportam!nto acustico d!ll! parti ioni3. In sostan a non + su""ici!nt! produrr! un c!rti"icato o un prog!tto0 + pr!.ista la .!ri"ica d!l grado di isolam!nto di par!ti0 solai !d impianti dir!ttam!nt! n!ll$!di"icio c-! si + costruito.

Gltr!2 #! norm! '(I )( I*+ ,-,.- e -/0.10 dispongono istru ioni sugli am/i!nti do.! pot!r calcolar! il pot!r! "onoisolant! ' ! l$indic! di pot!r! "onoisolant! normali ato 'K. #! norm! !urop!! '(I )( -%12/ QGcustica in !dili ia I Valuta ioni d!ll! pr!sta ioni acustic-! di !di"ici a partir! dall! pr!sta ioni di prodottiC d!"iniscono i m!todi p!r calcolar! i r!,uisiti acustici passi.i '$K0 D2mn&K ! #$n0K2

<art! 12 Isolam!nto dal rumor! p!r .ia a!r!a tra am/i!nti: <art! 22 Isolam!nto acustico al calp!stio tra am/i!nti: <art! %2 Isolam!nto acustico contro il rumor! pro.!ni!nt! dallN!st!rno p!r .ia a!r!a.
ing. Massimiliano Vigolo 1H

18/05/08

Mat!riali Monoassor/!nti Mat!riali "onoisolanti


Con lisolamento acustico si .uol ridurr! il rumor! trasm!sso attra.!rso par!ti ! solai ad un am/i!nt! di.!rso da ,u!llo in cui si + prodotto il suono.

&assorbimento riguarda in.!c! la corr! ion! acustica d!ll$am/i!nt! st!sso in cui si + prodotto0 !d + un asp!tto important! d!ll$acustica !dili ia principalm!nt! p!r l! sal! da sp!ttacolo0 i t!atri0 !cc
18/05/08 ing. Massimiliano Vigolo 20

Mat!riali "onoassor/!nti
G s!conda d!l loro principio di "un ionam!nto si possono suddi.id!r! in tr! cat!gori!2 a3 mat!riali porosi 1s"ruttano la dissipa ion! .iscosa3 /3 risuonatori acustici o di 8!lm-olt 1s"ruttano la risonan a d!ll! ca.it63 c3 pann!lli o m!m/ran! .i/ranti 1s"ruttano la risonan a d!l pann!llo3.
18/05/08 ing. Massimiliano Vigolo

N!c!ssaria una com/ina ion!

21

Mat!riali "onoassor/!nti porosi


#$assor/im!nto acustico d!i mat!riali porosi + d!t!rminato dalla con.!rsion! in calor! d!ll$!n!rgia m!ccanica trasportata dall$onda incid!nt! attra.!rso "!nom!ni di attrito c-! si s.iluppano all$int!rno d!ll! micro I ca.it6 ap!rt! all$aria.
"i/r! min!rali0 i poliur!tani !spansi a c!llul! ap!rt!0 l! "i/r! .!g!tali0 l! sc-ium! m!lamminic-!0 l! "i/r! di poli!st!r!0 !tc.

#! caratt!ristic-! di assor/im!nto acustico di ,u!sti mat!riali sono l!gat! alla "r!,u!n a d!l suono incid!nt! ! allo sp!ssor! d!l mat!rial! st!sso ! aum!ntano al cr!sc!r! di !ntram/!.
18/05/08 ing. Massimiliano Vigolo 22

Mat!riali "onoassor/!nti risuonatori acustici


)n risuonator! di 8!lm-olt 0 + costituito da una ca.it6 di .olum! V d!"inita da par!ti rigid! ! coll!gata all$!st!rno da una ap!rtura d!tta BcolloC di lung-! a l ! di s! ion! A. Il suono incid!nt! "a .i/rar! l$aria cont!nuta n!l collo d!l risuonator!0 c-! si comporta com! una massa .i/rant! coll!gata a una molla costituita dall$aria cont!nuta n!lla ca.it6. &al! risuonator! + in grado di dissipar! !n!rgia acustica in calor! p!r !""!tto d!ll$attrito .iscoso c-! si .!ri"ica a causa d!ll! oscilla ioni d!ll$aria cont!nuta n!l collo. In g!n!r! + possi/il! r!ali ar! d!i risuonatori con "r!,u!n ! di risonan a a//astan a /ass!0 p!r cui !ssi tro.ano impi!go com! !l!m!nti compl!m!ntari d!i mat!riali porosi. In ,u!sto campo di "r!,u!n !0 ag!ndo sullo sp!ssor! d!l pann!llo0 sull! dim!nsioni d!i "ori ! sulla p!rc!ntual! di "oratura nonc-4 sulla distan a di montaggio dalla par!t!0 si puJ r!nd!r! massimo l$assor/im!nto n!lla /anda di "r!,u!n ! d!sid!rata.
18/05/08 ing. Massimiliano Vigolo 2%

Mat!riali "onoassor/!nti risuonatori acustici


Il pann!llo "orato risonant! assor/!nt! costituisc! un$!st!nsion! d!l singolo risuonator! acustico: in"atti0 montato a una c!rta distan a dalla sup!r"ici! da trattar!0 si comporta com! un insi!m! di risuonatori di 8!lm-olt ciascuno costituito da un collo0 corrispond!nt! al "oro d!l pann!llo0 ! da una ca.it60 costituita da una part! d!l .olum! compr!so tra pann!llo ! par!t!.

5 di foratura
18/05/08 ing. Massimiliano Vigolo 25

Mat!riali "onoassor/!nti pann!lli .i/ranti


I pann!lli .i/ranti sono costituiti da lastr! di mat!rial! non poroso0 ,ual! ad !s!mpio il l!gno comp!nsato0 montat! su apposito t!laio c-! l! manti!n! distan iat! dalla sup!r"ici! da trattar! "orn!ndo una int!rcap!din! d$aria. Colpiti dall$onda sonora ,u!sti mat!riali "onoassor/!nti .i/rano com! un dia"ramma su di un cuscino d$aria ! assor/ono l$!n!rgia acustica all! /ass! "r!,u!n ! p!r !""!tto d!lla dissipa ion! .iscosa d!t!rminata dall! .i/ra ioni "l!ssionali d!l pann!llo0 in particolar! lungo i /ordi .incolati

#a pr!s!n a di pann!lli l!gg!ri o gross! sup!r"ici .!trat! sull! par!ti d!t!rmina un !l!.ato grado di assor/im!nto a /assa "r!,u!n a
18/05/08 ing. Massimiliano Vigolo 25

Mat!riali "onoassor/!nti Aist!mi misti


Ciascun mat!rial! "onoassor/!nt! -a un campo di applica ion! /!n d!"inito0 p!r cui0 p!r ott!n!r! /uoni .alori di assor/im!nto acustico all! 2. alt! "r!,u!n ! si adop!rano mat!riali "onoassor/!nti porosi0 %. all! "r!,u!n ! int!rm!di! i risuonatori acustici 5. all! /ass! "r!,u!n ! i pann!lli .i/ranti.

sistemi misti Costituiti da lastr! rigid! 1m!tallo0 l!gno0 g!sso0 !cc.3 sulla cui sup!r"ici! .!ngono praticati "ori di di.!rsa "orma ! dim!nsion!0 "issat! ad una c!rta distan a dalla par!t!. #$int!rcap!din! c-! costituisc! la ca.it6 di una molt!plicit6 di risuonatori tra loro comunicanti0 puJ !ss!r! o m!no ri!mpita con mat!rial! poroso.

18/05/08

ing. Massimiliano Vigolo

2@

Monoisolam!nto <ar!ti monostrato


6ella progetta$ione dei pannelli si cerca di massimi$$are !$nel campo di fre(uen$e di interesse nell#edili$ia civile, tale campo 7 compreso tra ,.. e -... 8$ circa* h</.cm &",' e h<3.cm &"/'*

!n linea generale si pu9 affermare che il potere fonoisolante di un singolo pannello 7 determinato dalla sua massa tanto maggiore 7 la massa e:o lo spessore del pannello tanto maggiore risulta il suo potere fonoisolante*
%er campo diffuso inciden$a normale

L#aumento di spessore permette comun(ue di aumentare l#isolamento alle fre(uen$e medio basse dove 7 pi; difficile solitamente avere buoni risultati* #A aumentando troppo lo spessore Atten$ione a fenomeni di risonan$a di spessore e coinciden$a
2D

18/05/08

ing. Massimiliano Vigolo

<!so .s Isolam!nto

18/05/08

ing. Massimiliano Vigolo

28

Monoisolam!nto <ar!ti monostrato


%er i materiali non omogenei, come ad esempio i lateri$i e i blocchi di argilla Le propriet meccaniche dei materiali, non essendo costanti lungo la parete, determinano valori incerti della fre(uen$a critica e delle fre(uen$e di risonan$a* La non omogeneit della parete determina l#ampliamento della $ona di coinciden$a*

Lastra in gesso rivestito accoppiata con membrana pesante in %=C flessibile a superficie rigata*

18/05/08

ing. Massimiliano Vigolo

2H

Monoisolam!nto <ar!ti doppi!


6el caso di pareti doppie l#andamento del potere fonoisolante varia al variare della fre(uen$a ed 7 influen$ato dalla presen$a o meno di materiale fonoassorbente all#interno della cavit*

>olitamente le strutture leggere sono sorrette da un telaio metallico* ?uesta struttura determina dei punti di connessione tra i pannelli che fa diminuire il potere fonoisolante, in particolare verso le alte fre(uen$e*

18/05/08

ing. Massimiliano Vigolo

%0

Monoisolam!nto <ar!ti doppi! R isolam!nto int!rno


L#effetto del riempimento par$iale della cavit con materiale fibroso 7 stato studiato sperimentalmente* >i 7 visto che l#introdu$ione di una strato di materiale fibroso, rispetto all#assen$a di materiale, introduce un beneficio notevole* La percentuale di riempimento della cavit fa migliorare ulteriormente le presta$ione acustiche anche se con benefici meno evidenti*

18/05/08

ing. Massimiliano Vigolo

%1

Morma d!lla "acciata


La forma della facciata pu9 influire sul potere fonoisolante di (uesta in senso positivo o negati'o* !l primo caso pu9 essere determinato dall#effetto di schermatura dovuto a parti sporgenti della facciata come balconi* !l secondo dalla forma$ione di un campo riverberante dovuto a ri(%essioni$ m&%ti#%e sulle superfici di parti della facciata &nicchie, ecc*'*

18/05/08

ing. Massimiliano Vigolo

%2

Es!mpi par!ti monostrato

18/05/08

ing. Massimiliano Vigolo

%%

Es!mpi par!ti multistrato

18/05/08

ing. Massimiliano Vigolo

%5

Es!mpi solai

18/05/08

ing. Massimiliano Vigolo

%5

Es!mpi

Analisi dell#isolamento acustico da rumore aereo avendo come ricevente la stan$a laterale* $arete da d!e forati da % cm con interca"edine

"#@ AB

18/05/08

ing. Massimiliano Vigolo

%@

Es!mpi

Analisi dell#isolamento di facciata $arete a tre teste di mattoni semi"ieni s & 3',5cm con intonaco malta (,5 cm "er ambo i lati )6%0 *g+m,-

D/m,nT,@ AB

18/05/08

ing. Massimiliano Vigolo

%D

Es!mpi

Analisi dell#isolamento acustico da calpestio .olaio con travetti a traliccio )interasse 50cm- e "ignatte da ,0cm con 4cm in soletta di calcestr!zzo e (,5 cm di intonaco all/intradosso )340 *g+m,-

L#n,@ 6A

Accorre dun(ue abbassare l#indice &fino ad almeno 1+dB'* Tre sono le possibilit per isolare le strutture dal rumore di calpestio C reali$$are un pavimento galleggianteD C rivestire la superficie del pavimento con un materiale soffice o morbidoD C reali$$are un solaio in calcestru$$o pieno, di spessore almeno pari a /-cm* Tra le tre solu$ioni, (uella pi; comune nell#edili$ia residen$iale 7 la primaD nel settore alberghiero 7 invece la seconda &mo(uette'* La ter$a solu$ione 7 comune nei paesi nordiciD in !talia 7 utili$$ata nel settore ospedaliero e nei grandi edifici ad uso dire$ionale*

18/05/08

ing. Massimiliano Vigolo

%8

Es!mpi

Analisi dell#isolamento acustico da calpestio #assetto galleggiante: realizzazione, al di so"ra del solaio str!tt!rale, di !na vasca di materiale elastico smorzante all/interno della !ale alloggiare il massetto e la "avimentazione0

L#n,@ AB

18/05/08

ing. Massimiliano Vigolo

%H

Es!mpi

18/05/08

ing. Massimiliano Vigolo

50

Es!mpi

18/05/08

ing. Massimiliano Vigolo

51

Es!mpi 1isolam!nto t!rra a3

18/05/08

ing. Massimiliano Vigolo

52

Es!mpi 1isolam!nto con pa.im!nto radiant!3

18/05/08

ing. Massimiliano Vigolo

5%

Gltr! d!"ini ioni


!l fenomeno, noto con il nome di coincidenza, si verifica (uando, per un determinato angolo d#inciden$a, la lunghe$$a d#onda di traccia dell#onda sonora piana incidente eguaglia la lunghe$$a d#onda dell#onda flessionale libera* !n (ueste condi$ioni l#onda di pressione acustica viene accompagnata nel suo movimento di compressione e rarefa$ione dall#onda flessionale sulla struttura e la stessa viene reirradiata dalla parte opposta della parete sen$a subire attenua$ioni* ?uando un#onda sonora viene emessa all#interno di un ambiente chiuso e ini$iano le riflessioni a causa degli urti con le pareti si generano delle risonan$e dell#onda stessa cosiddette fre(uen$e proprie di risonanza o modi propri di risonan$a* !n corrisponden$a di (uesti modi si ha che la distan$a fra due o pi; riflessioni successive 7 esattamente uguale ad un numero intero di lunghe$$e d#onda* %er tale motivo si genera un#onda sta$ionaria che urta la parete e viene (uindi riflessa con segno opposto, generando delle interferen$e costruttive e distruttive* !n un ambiente reale, nel (uale 7 praticamente impossibile raggiungere una situa$ione di campo completamente diffuso, in genere si vengono a creare un numero finito di onde sta$ionarie le (uali, proprio a causa del loro numero limitato, diventano critiche per l#acustica dell#ambiente* ?uesto fenomeno 7 tuttavia presente soprattutto a bassa fre(uen$a infatti per la finestra 7 nellEottava dei ,..8$ e per (uesto si toglieranno 1dB* Termini di FadattamentoF per tener conto dello spettro del rumore che deve essere isolato* La proposta di norma indica due termini correttivi C relativo ad un rumore rosa &pinG' e Ctr relativo al rumore del traffico*

18/05/08

ing. Massimiliano Vigolo

55

12A34E $E2 L/ATTE53465E

)assimiliano =igolo !ngegnere energetico ing*vigoloHgmail*com


18/05/08 ing. Massimiliano Vigolo 55