Sei sulla pagina 1di 67

1

Editoriale Target per l'Universit

Esce un numero speciale di Target Magazine, dedicato questa volta al mondo delle Universit. La nostra redazione guarda in particola modo a tutti quei ragazzi in procinto di terminare le scuole superiori, incerti sul proprio futuro e chiamati tra poco ad una scelta che inevitabilmente segner le loro vite. Questo giornale vuole essere una guida di pratico utilizzo per avere le idee un po' pi chiare sull'orientamento universitario. Mai come in questo momento c' infatti bisogno di ponderare con attenzione le proprie scelte. Nelle 64 pagine di questa edizione speciale.....

Sommario

Cosa studiare
L'offerta formativa Un diploma finalmente in tasca e tante strade aperte per decidere cosa si far da grandi. Ecco che dopo la maturit arriva il momento pi difficile: scegliere sulla base delle proprie aspirazioni e capacit personali che facolt intraprendere. Qual l'offerta formativa presente oggi in Italia e come decidere? Questa la prima domanda che si rivolgono ragazzi e ragazze. Un interrogativo che non affatto scontato, anzi reso ancora pi pertinente se si considera l'interminabile serie di riforme che negli ultimi anni hanno investito le Universit nostrane rendendo il quadro sempre pi complesso e frammentato. L'ultima riforma universitaria entrata in vigore con il decreto 270/2004 e ha ridisegnato lo scenario di riferimento. Ecco come funziona oggi il sistema universitario in Italia.

Per cominciare esistono due distinti cicli formativi: le lauree di primo livello e quelle magistrali. Titoli di primo livello. Non sono altro che le vecchie lauree triennali, durante le quali necessario conseguire 180 crediti (CFU). Sono utili per assicurare allo studente un'adeguata padronanza di metodi e contenuti scientifici generali. Titoli magistrali. Sono invece le lauree specialistiche, di durata biennale per l'acquisizione di 120 crediti (CFU). Garantiscono una formazione di livello avanzato per elevata qualificazione in specifici ambiti professionali. Non mancano per corsi di laurea magistrale a ciclo unico (come Medicina e Chirurgia), regolati da normative dell'Unione Europea che prevedono attivit didattiche direttamente su 5 o 6 anni. 4

Post lauream. Risulta decisamente pi articolato il quadro per tutti coloro che, una volta conseguita la laura, vogliano accedere ad una perfezionamento scientifico. Master. Anche i master si dividono in primo e secondo livello, a seconda del livello di laurea di cui si in possesso. La durata di circa un anno accademico mentre i crediti da conseguire sono un totale di 60 Scuole di specializzazione. Il diploma di specializzazione si consegue, dopo la laurea magistrale/specialistica, in applicazione di specifiche norme di legge o di direttive dell'Unione europea (es. specialit mediche, formazione degli insegnanti di scuola secondaria, professioni legali, ecc...); Dottorati di ricerca. Dopo la laurea specialistica o magistrale possono aprirsi anche le strade dei dottorati. Si tratta di percorsi di ricerca universitaria, di durata triennale fruibili con o senza borsa (rimborso spese mensile).

Che cos' il CFU Il concetto di CFU - credito formativo universitario - definisce l'attivit di studio e apprendimento richiesta a uno studente nellunit di tempo fissata in 25 ore. Non valutano il profitto ma costituiscono esclusivamente una misura quantitativa del carico di lavoro orientativo. I crediti vengono adottati in tutto il sistema universitario italiano per facilitare agli studenti il trasferimento. La valutazione dei crediti acquisiti spetta alluniversit di accoglienza. 5

Quali lauree? Pi di 40 distinte classi di laurea triennali per scegliere il proprio futuro a cui faranno seguito, una volta concluso il primo ciclo di studi, ben 104 classi di specialistiche.

La scelta a cui sono chiamati i neodiplomati pu avvenire all'interno di cinque macro-aree che per convenzione individuano i diversi perrcosi di scelta. Le classi di laurea sono state istituite nella riforma universitaria per permettere alle universit di creare percorsi di studio personalizzati secondo le esigenze di formazione del territorio di appartenenza di ciascuna universit. Ogni universit, infatti, istituisce, allinterno di una certa classe, una serie di corsi di cui stabilisce autonomamente i nomi e, in parte, i programmi: lappartenenza di questi corsi ad una classe garantisce comunque che essi rispettino gli stessi obiettivi formativi generali, che abbiano quindi un comune denominatore a livello nazionale. In primis c' la cosiddetta Area delle scienze economiche, giuridiche e sociali che racchiude un gran numero di corsi come le frequentatissime facolt di economia, giurisprudenza, scienze politiche, scienze della formazione, psicologia e molte altre ancora. Ambiti pi settoriale sono quelli dell'Area scientifica e tecnologica e ancora pi nel dettaglio l'Area ingegneristico-architettonica rivolti all'acquisizione di conoscenze tecniche. Immortale e sempre presente la vasta offerta nell'Area umanistica: dalle classiche Lettere o Filosofia fino ai corsi di pi recente istituzione come Comunicazione, Beni Culturali, etc.. Finale dedicato all'Area sanitaria comprensiva di tutte quelle laure nel settore medico o di assistenza sanitaria. 6

Che universitario sei?

1 - A scuola durante la lezione di matematica a ascolti affascinato/a il professore anticipando parole, pensieri e azioni b ti fermi a pensare, con fermezza e decisione: ma che ci faccio io qui? c rifletti che in qualche modo al compito in classe te la caverai

2 Sul tuo banco ci sono disegnati a Il primo principio della termodinamica e le sigle degli elementi della tavola periodica b Strofe di canzoni, vecchie poesie ormai dimenticati, parole sussurate al vento c le formazioni del fantacalcio 2013/2014 o la mappa dei prossimi saldi nei centri commerciali

3 Quando pensi al tuo futuro lavoro e a come ti vedrai tra dieci anni a Ti immagini fino a tarda notte in un laboratorio tra improbabili provette color prugna b Ti vedi sulle rive di un fiume in pieno inverno, penna in mano assorto nei tuoi pensieri c- Nessuna delle precedenti, ma nessuna risposta in generale. Anzi a che ora si cena?

4 Qual la frase che pi ti rappresenta? a - La scienza senza la religione zoppa. La religione senza la scienza cieca (Albert Einstein) b- Ci che non abbiamo osato, abbiamo certamente perduto (Oscar Wilde) c- Io speriamo che me la cavo (Marcello D'Orta)

maggioranza di risposte a Sarai uomo o donna di scienza. Numeri e formule nel tuo destino maggiroanza di risposte b Letterato d'altri tempi, le facolt umanistiche hanno bisogno di te maggioranza di risposte c Le idee non sono ancora molto chiare ma hai ancora un po' di mesi!

Studiare a Roma / 1

10

Studiare a Roma / 2

11

Studiare a Roma / 3

12

Studiare a Roma / 4

13

Curiosit universitarie

14

15

Con un occhio al mercato / 1 16

17

Con un occhio al mercato / 2

18

Con un occhio al mercato / 3

19

Con un occhio al mercato / 4

20

Spettacolo light

21

22

Test d'ingresso / 1

23

Test d'ingresso / 2

24

Test d'ingresso / 3

25

Test d'ingresso / 4

26

Persone light

27

Fuori dall'Uni

28

Il Curriculum vitae, questo sconosciuto

Definizione ed etimologia. Lacronimo Cv sta per Curriculum Vitae. Al plurale: curricula (dal latino) o curriculum (dallitaliano). Definizione dal vocabolario: Corso delle vicende biografiche, di studio e lavorative di una persona; carriera, percorso professionale. Cosa deve esprimere un Cv. Il Cv : - la tua presentazione; - la prima immagine che unazienda ha di te (prima che veda la tua faccia, prima che ascolti il racconto delle tue esperienze, prima che tu possa far sentire la tua voce e dimostrare le tue capacit comunicative); - il mezzo attraverso il quale proponi la tua candidatura ad unazienda; - il mezzo attraverso il quale ti difendi e fai decidere al referente Risorse Umane se cestinare o meno la tua candidatura; Il Cv non : - il luogo nel quale descrivere minuziosamente caratteristiche personali; - il luogo nel quale inserire foto da vamp o in costume da bagno; - il luogo dove fare errori di ortografia;

Le sezioni del Cv 1. I dati anagrafici. Nome Cognome - Indirizzo (completo, perch se sei di Cassino, bisogna inserire anche la provincia) - Recapito telefonico (suddiviso da spazi per facilitare la leggibilit: 3245557860 meno leggibile di 324-55.57.860) - Indirizzo mail - Stato civile - Codice Fiscale Patente automobilistica o di altro tipo 2. Il percorso formativo. Inserisci il percorso di studi completo iniziando dalla scuola superiore ed includendo universit ed eventuali Master o Dottorati. Non inserire in questarea i corsi di specializzazione fatti dopo il Master o conseguiti durante gli anni di lavoro (per questultimi, inserisci unaltra sezione e chiamala Corsi e Specializzazioni [vedi punto 4]). Per ognuno, indica il nome dellistituto, lindirizzo, lanno di inizio e di fine del percorso, il titolo della tesi e la votazione conseguita (non glissare sulle votazioni, un buon selezionatore, quasi sempre cercher di 29

capire perch non hai inserito il voto). 3. Le Esperienze lavorative. Le esperienze lavorative sono la sintesi del tuo percorso di carriera. importante che tu le scandisca con chiarezza e precisione, facendo attenzione a: - legare ad ogni esperienza un profilo ricoperto (cassiera, programmatore Java, sistemista, modella, barista, cameriere ecc); - specificare la durata dellesperienza lavorativa (dal marzo 2012 al dicembre 2013); - riportare in sintesi le attivit svolte (nel caso della cameriera: si occupa della sistemazione della sala e dei tavoli, dellaccoglienza della clientela e delle ordinazioni; nel caso di addetto stampa: si occupa della rassegna quotidiana, della realizzazione di comunicati stampa ecc); - in questa sezione possono essere inserite anche esperienze minori o svolte agli albori della carriera o durante luniversit. In questa maniera, il selezionatore riuscir a farsi unidea della persona: capire quali sono le attitudini, quanto si dato da fare durante gli studi e se ha saputo studiare e lavorare contemporaneamente. 4. I Corsi di Formazione o gli Altri Corsi. In questarea puoi inserire tutti i corsi extra scolastici ed universitari, post Master/Universit (corsi di alta specializzazione, corsi di perfezionamento allattivit lavorativa svolta, ecc). 5. Le Capacit e Competenze relazionali. In questarea devi sottolineare le tue capacit e competenze di relazione. Meglio non fare solo un elenco ma dettagliare le attivit che hanno fatto sviluppare tali capacit. Inutile scrivere: Ottimo team working, ottime capacit di relazione, ottimo lavoro di gruppo. Equivale a non dire nulla. Diverso scrivere:Durante lestate del 2009 ha lavorato come animatore per bambini nel campo estivo della mia citt. Stando a contatto 24 ore con un gruppo di bambini tra i 5 e gli 8 anni, ho migliorato le capacit di relazione. 6. Le Capacit e Le Competenze tecniche. Indica le tue conoscenze informatiche specificando sia i sistemi operativi (Windows 98, Macintosh,) che i programmi conosciuti (come lintero pacchetto Office o solamente Word, Excel etc). Indica la conoscenza di specifici programmi o linguaggi relativi alla professione da svolgere (come CAD per i disegnatori, Spiga per i contabili, Java per i programmatori). Anche in questo caso pu essere utile indicare il livello di conoscenza, soprattutto se vanti certificazioni o corsi professionalizzanti. 7. Le Capacit e Le Competenze linguistiche. Indica le lingue che conosci specificando il livello: scolastico, buono, ottimo o madrelingua. 8. Altre informazioni. In questa parte devi indicare la disponibilit a trasferte e/o trasferimenti sul territorio, gli interessi, le attitudini, le caratteristiche personali. Consiglio: dai solo delle pillole di te, degli spunti di riflessione per il referente HR. Se saprai accaparrarti la sua curiosit, ti chiamer e forse avrai modo di dettagliare tutto durante il colloquio di lavoro.

I dieci consigli per un ottimo Cv

30

1) Preparalo con cura perch scrivere un buon Cv unattivit impegnativa che richiede tempo ed energie (cercare un lavoro gi di per s un lavoro!). 2) Utilizza una grafica standard, sulla base del Curriculum Europeo formato Europass. 3) Sii chiaro e sintetico (dai pillole di te e non descrizioni dettagliate). 4) Allega una foto tessera. 5) Metti in luce i tuoi punti di forza. 6) Usa elenchi puntati che facilitino la lettura. 7) Modifica leggermente il Cv a seconda dellazienda a cui lo stai inviando. 8) Evita errori di punteggiatura, ortografia, impaginazione. Il Cv una presentazione ed ogni elemento che lo compone d uninformazione su chi sei. 9) Una volta ultimato, estraniati da te stesso e rileggilo da esterno.. Come ti sembri? 10) Sii veritiero. Per mentire (solo un po), avrai tempo durante il colloquio di lavoro.

31

32

Lettera di presentazione

Come fare per aumentare esponenzialmente il numero di risposte e di inviti a colloquio? Smettere con invii indiscriminati da spammer della candidatura e candidarsi in maniera mirata e personalizzata alle offerte interessanti. Il segreto nella lettera di presentazione. Spesso sottovalutata e posta in secondo piano rispetto al CV, ma che invece ha una importanza enorme, proprio per il fatto che permette di dimostrare in pochi secondi che si sta rispondendo proprio a quell'offerta di lavoro e si letta e studiata prima di inviare la candidatura. Un altro aspetto non secondario che nell'invio della candidatura via email la lettera di presentazione nel corpo del testo del client di posta e non allegata in formato doc o PDF, in allegato ci sar invece il CV. Il selezionatore vedr quindi immediatamente la lettera e solo se convincente e mirata aprir il file CV allegato. Per personalizzare una lettera e quindi una candidatura, non necessario scriverla ex-novo ogni volta, basta variarne un 20-25% tutte le volte in funzione dell'offerta alla quale si risponde.

I consigli 1) Per prima cosa bannate nella maniera pi assoluta aperture tipo: Spett.le ditta, Spett.le societ o Egreggio direttore del personale. La lettera e quindi l'apertura della email deve avere destinatario non generico, se si conosce il nome del responsabile al quale si invia tanto meglio, altrimenti, ad esempio: Spett.le Thecon srl. Inserire il nome dell'azienda fondamentale per dare l'idea di essere consapevoli di spedire la candidatura proprio a loro. 2) Un metodo vincente per dare a chi legge immediatamente l'idea di avere di fronte una candidatura ragionata quello di ripetere alcuni concetti presenti nell'offerta. Ad esempio se nell'offerta si richiede conoscenza di Autocad 3D e Solidworks, inserire nelle prime righe della lettera di presentazione: sono in possesso dei requisiti da voi richiesti, in particolare conosco molto bene Autocad e Solidworks, come potrete vedere pi approfonditamente nel mio CV allegato. Oppure se nell'offerta si richiede disponibilit a frequenti trasferte, inserire nella lettera: nelle 33

mie precedenti occupazioni ho avuto la possibilit di effettuare numerose trasferte su tutto il territorio nazionale che mi hanno dato la possibilit di allargare gli ambiti delle mie professionalit, sono dunque molto interessato ad una occupazione che mi dia la possibilit di effettuare trasferte presso clienti e fornitori sia in Italia che all'estero. 3) Diamo allazienda alla quale rispondiamo il messaggio chiaro che prima di candidarci ci siamo informati ed abbiamo studiato loro ed i loro prodotti. Come? Dicendolo chiaramente, magari inserendo una frase verso la fine, del tipo: a seguito di interesse per la posizione offerta ho visionato e navigato il vostro sito web (www.tecnoxxxx.com) e devo riconoscere di essere rimasto affascinata dai vostri prodotti e dai risultati del vostro staff di cui spero poter presto far parte.

Offerta di lavoro alla quale vogliamo candidarci pubblicata su Tutto Affari Bologna. Impiegata/o commerciale estero conoscenza tedesco Tref srl, importante azienda nel settore delle confezioni in plastica, ricerca un/a impiegato/a per l'ufficio estero. Richiesta minima esperienza nel ruolo (anche altri settori), conoscenza di inglese e tedesco, utilizzo di IBM AS400. Sono richieste doti di problem solving, capacit di lavoro in team e disponibilit ad un paio di brevi viaggi ogni anno presso clienti all'estero. Costituir titolo preferenziale la conoscenza di ulteriori lingue straniere. Si offre contratto a tempo determinato di mesi sei trasformabile in indeterminato. Luogo di lavoro: Bologna

Lettera di presentazione adattata e personalizzata per questa offerta: Spett.le Tref srl, con la presente vorrei sottoporre alla vostra attenzione la mia candidatura per la posizione di impiegato commerciale estero conoscenza tedesco riferita al vostro annuncio su Tutto Affari Bologna. Ho maturato due anni di esperienza nell'ambito del commercio estero e posso operare in inglese, tedesco e spagnolo. Ho gi avuto esperienze nel settore della plastica e posso dire di aver maturato competenze specifiche in questa particolare materia. Come da vostra richiesta nell'offerta posso inoltre vantare una ottima conoscenza di IBM AS400, grazie a frequente utilizzo nella mia precedente occupazione. Come potrete vedere dal mio CV in allegato, ho lavorato in aziende strutturare che mi hanno permesso di maturare doti di lavoro in team e capacit di lavorare per obiettivi. In questo momento a causa di un periodo di cassa integrazione sto valutando nuove offerte di lavoro in linea con la mia preparazione e mi rendo disponibile ad un colloquio conoscitivo presso la vostra azienda. Ho visitato e navigato il vostro sito web (www.tresrl.net) ed ho realizzato l'idea che potrei essere la persona giusta per la vostra struttura. Nellattesa di un vostro cortese riscontro porgo distinti saluti. Mario Rossi

34

Colloquio

35

Colloquio

36

Box nel mondo studente/professore che ha fatto

37

38

Guida Master / 1

39

Guida Master / 2

40

Guida Master / 3

41

42

Curiosit light

43

44

Tesi / 1

45

Tesi / 2

46

Tesi / 3

47

Tesi 4

48

Caro affitti

49

50

Studenti opportunit / 1

51

Studenti opportunit / 2

52

Studenti opportunit / 3

53

54

Guida liceali / 1

55

Guida liceali / 2

56

Guida liceali / 3

57

Guida liceali / 4

58

A tutto sport

59

60

Stay hungy, stay foolish Parlava a dei ragazzi, come voi. Nel giugno 2005 l'indimenticato Steve Jobs era davanti a migliaia di studenti, neolaureati dellUniversit di Stanford. Cosa raccontare a tutti quei giovani pieni di ambizioni e speranze ma, al tempo stesso, impauriti e insicuri del loro futuro. Siate affamati, siate folli. Questo il consiglio del numero uno della Apple. Ecco alcuni degli stralci pi significativi del suo discorso. E adesso lasciatevi ispirare

Sono onorato di essere qui con voi oggi, nel giorno della vostra laurea presso una delle migliori universit del mondo. Io non mi sono mai laureato. A dir la verit, questa loccasione in cui mi sono di pi avvicinato ad un conferimento di titolo accademico. Ho abbandonato gli studi al Reed College dopo sei mesi, ma vi sono rimasto come imbucato per altri diciotto mesi, prima di lasciarlo definitivamente. Allora perch ho smesso? Tutto cominciato prima che io nascessi. La mia madre biologica era laureanda ma ragazza-madre, decise perci di darmi in adozione. Desiderava ardentemente che io fossi adottato da laureati, cos tutto fu approntato affinch ci avvenisse alla mia nascita da parte di un avvocato e di sua moglie. Non era tutto cos romantico al tempo. Non avevo una stanza nel dormitorio, perci dormivo sul pavimento delle camere dei miei amici; portavo indietro i vuoti delle bottiglie di Coca-Cola per raccogliere quei cinque cent di deposito che mi avrebbero permesso di comprarmi da mangiare; ogni domenica camminavo per sette miglia attraverso la citt per avere lunico pasto decente nella settimana presso il tempio Hare Krishna. Ma mi piaceva. Gran parte delle cose che trovai sulla mia strada per caso o grazie allintuizione in quel periodo si sono rivelate inestimabili pi avanti.

61

Ogni tanto la vita vi colpisce sulla testa con un mattone. Non perdete la fiducia, per. Sono convinto che lunica cosa che mi ha aiutato ad andare avanti sia stato lamore per ci che facevo. Dovete trovare le vostre passioni, e questo vero tanto per il/la vostro/a findanzato/a che per il vostro lavoro. Il vostro lavoro occuper una parte rilevante delle vostre vite, e lunico modo per esserne davvero soddisfatti sar fare un gran bel lavoro. E lunico modo di fare un gran bel lavoro amare quello che fate. Se non avete ancora trovato ci che fa per voi, continuate a cercare, non fermatevi, come capita per le faccende di cuore, saprete di averlo trovato non appena ce lavrete davanti. E, come le grandi storie damore, diventer sempre meglio col passare degli anni. Quindi continuate a cercare finch non lo trovate. Non accontentatevi. Quando avevo diciassette anni, ho letto una citazione che recitava: Se vivi ogni giorno come se fosse lultimo, uno di questi cavrai azzeccato. Mi fece una gran impressione, e da quel momento, per i successivi trentatr anni, mi sono guardato allo specchio ogni giorno e mi sono chiesto: Se oggi fosse lultimo giorno della mia vita, vorrei fare quello che sto per fare oggi?. E ogni volta che la risposta era No per troppi giorni consecutivi, sapevo di dover cambiare qualcosa. Ricordare che sarei morto presto stato lo strumento pi utile che abbia mai trovato per aiutarmi nel fare le scelte importanti nella vita. Perch quasi tutto tutte le aspettative esteriori, lorgoglio, la paura e limbarazzo per il fallimento sono cose che scivolano via di fronte alla morte, lasciando solamente ci che davvero importante. Ricordarvi che state per morire il miglior modo per evitare la trappola rappresentata dalla convinzione che abbiate qualcosa da perdere. Siete gi nudi. Non c ragione perch non seguiate il vostro cuore. La Morte la migliore invenzione della Vita. E lagente di cambio della Vita: fa piazza pulita del vecchio per aprire la strada al nuovo. Ora come ora il nuovo siete voi, ma un giorno non troppo lontano da oggi, gradualmente diventerete il vecchio e sarete messi da parte. Mi dispiace essere cos drammatico, ma pressappoco la verit. Il vostro tempo limitato, perci non sprecatelo vivendo la vita di qualcun altro. Non rimanete intrappolati nei dogmi, che vi porteranno a vivere secondo il pensiero di altre persone. Non lasciate che il rumore delle opinioni altrui zittisca la vostra voce interiore. E, ancora pi importante, abbiate il coraggio di seguire il vostro cuore e la vostra intuizione: loro vi guideranno in qualche modo nel conoscere cosa veramente vorrete diventare. Tutto il resto secondario. Quando ero giovane, cera una pubblicazione splendida che si chiamava The Whole Earth Catalog, che stata una delle bibbie della mia generazione. Fu creata da Steward Brand, non molto distante da qui, a Menlo Park, e costui apport ad essa il suo senso poetico della vita. Era la fine degli anni Sessanta, prima dei personal computer, ed era fatto tutto con le macchine da scrivere, le forbici e le fotocamere Polaroid: era una specie di Google formato volume, trentacinque anni prima che Google venisse fuori. Era idealista, e pieno di concetti chiari e nozioni speciali. Steward e il suo team pubblicarono diversi numeri di The Whole Earth Catalog, e quando concluse il suo tempo, fecero uscire il numero finale. Era la met degli anni Settanta e io avevo pressappoco la vostra et. Nella quarta di copertina del numero finale cera una fotografia di una strada di campagna nel primo mattino, del tipo che potete trovare facendo autostop se siete dei tipi cos avventurosi. Sotto, le seguenti parole: Siate affamati. Siate folli. Era il loro addio, e ho sperato sempre questo per me. Ora, nel giorno della vostra laurea, pronti nel cominciare una nuova avventura, auguro questo a voi. Siate affamati. Siate folli.

62

63

64

65

66

67