Sei sulla pagina 1di 84

NIKON COOLPIX S800C

La prima fotocamera Android

IN PROVA

Caratteristiche e prezzi di 28 smartphone e 14 tablet

Smartphone Tablet App Accessori


Novembre 2012 :: Mensile :: N. 16

GALAXY SIII iPHONE 5


CONTRO
Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in Abbonamento Postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) Art. 1, Comma 1, LO/MI

SPECIALE

Controlla la tua casa con lo smartphone

TEGRA ZONE
TUTORIAL

Giochi degni di una console

Lagenda di Mountain View Galleria: come modificare le immagini Gestiamo Android dal browser Dev&Pro: consigli per esperti e smanettoni

TEST

Sony Xperia Go Acer Liquid Glow Asus Transformer Pad TF300 Sony Xperia Tablet S

Android domina

Perch

nello scontro diretto pi importante dellanno


Novembre 2012 :: Mensile :: N. 16

37APP

E PROVATE PER VOI

INSTALLATE

5,00

Tutti i tuoi le a portata di mano

Scarica ora lAPP gratuita mydlinkTM Access-NAS Accedi, condividi, salva. Ovunque tu sia.
Pochi click, e i tuoi le multimediali sono subito con te. facile, con D-Link. Grazie a mydlink Cloud Services potrai guardare i tuoi lm in HD, ascoltare la tua musica in streaming, condividere le tue foto, gestire i tuoi documenti digitali, fare il back up dei tuoi le pi importanti e tanto altro ancora, in ogni luogo e in qualunque momento, con il tuo dispositivo mobile. E non rimarrai mai a corto di spazio caricando direttamente i nuovi le sul tuo archivio digitale personale di casa abilitato ai servizi Cloud: Share Center DNS-320L. Non aspettare: il tuo mondo digitale sar ancora pi grande, pi ricco e sempre a poratata di mano.
Per realizzare la tua personal cloud basta scaricare lapp mydlink Access-NAS per iPhone, iPad e Android e creare un account per laccesso. Per ulteriori informazioni visita il sito www.dlink.it/cloud. Fallo subito!

Connect to More dlink.it/cloud

Android Magazine n.16 Mensile - Novembre 2012 Registrazione presso il Tribunale di Tivoli Con il n. 24/2008 del 27/10/2008 ISSN 2239-1223 MAGAZINE TEAM Direttore Responsabile: Alessandro Ferri Direttore Editoriale: Roberto Rossi Gandolfi Publisher: Andrea Grassi Editor: MESH di Emanuele Cisotti Art Director: Giorgio Meo Grafici: Enrica Casciotti, Stefano De Marchi, Iris Prina Hanno collaborato: Sara Burresi, Emanuele Cisotti, Lorenzo Delli, Nicola Ligas Redazione: Viale E. Forlanini, 23 - 20134 Milano Tel. 02/45472867 - Fax 02/45472869 Servizio Arretrati: Play Media Company Srl Roma: Tel. 06/33221250 - Fax 06/33221235 email: arretrati@playmediacompany.it Servizio Abbonamenti Diffusione Editoriale Srl Via Raffaele De Cesare, 88 - 00179 Roma Tel. 06/78147311 - 06/7802017 - Fax 06/7826604 Email abbonamenti@diffusioneeditoriale.it www.diffusioneeditoriale.it Stampa: Nuovo Istituto Italiano dArti Grafiche S.p.A. Via Zanica, 92 24126 Bergamo Distribuzione: Parrini S.p.A. Via di Santa Cornelia, 9 - 00060 Formello (RM) Centr. Tel. 06.90778.1 Viale E. Forlanini, 23 - 20134 Milano Centr. Tel. 06.90778.1 Concessionaria esclusiva pubblicit: Play Media Company S.r.l. Viale E. Forlanini, 23 - 20134 Milano Tel. 02/45472867 - Fax 02/45472869 Agenzia Generale

Editoriale

La scelta tutto
o sappiamo noi, lo sapete voi e lo sanno anche i nostri nonni. Apple iPhone 5 in commercio, bellissimo, superlativo, entusiasmante e qualsiasi altro aggettivo che i pubblicitari della mela morsicata sono riusciti a partorire. il miglior iPhone di sempre dicono. Anche perch: presentereste un prodotto annunciando che il predecessore forse era meglio? Senza nulla togliere alleccellenza di Apple, che dal canto suo insieme a Steve Jobs sembra aver perso anche un po di smalto, vogliamo davvero credere a tutto quello che sentiamo in giro? Per questo abbiamo deciso in questo numero di analizzare la questione e confrontare il nuovo top di gamma Apple con il top di gamma Android e i suoi amici. Ma non solo, per festeggiare lapertura (di codice, ma anche di mentalit) di Android abbiamo dedicato un intero speciale a come utilizzare i vostri dispositivi Android per gestire lelettronica di casa nostra. Un indizio: non serve comprare una Apple TV o qualche altro dispositivo necessariamente approvato a suon di licenze. Impareremo come creare una buona rete casalinga, estenderla, renderla perfettamente a misura di androide e poi sfruttare i dispositivi per stampare, guardare film, regolare la temperatura di casa e anche usarlo come telecomando. E se Android multipiattaforma, oggi ne abbiamo scelta una in particolare, Tegra 3 (ma non solo) e vi mostriamo come sfruttarla al meglio come console di gioco. Buona lettura! Emanuele Cisotti

Emotional Advertising Srl Via Melzi DEril, 29 - 20154 Milano Tel. +39 02/76318838 - Fax. +39 02/33601695 info@emotionaladv.it - www.emotionaladv.it Segreteria di direzione: Emanuela Bottanelli Gestione Materiali: Selene Merati selenemerati@emotionaladv.it PLAY MEDIA COMPANY SRL Sito web: www.playmediacompany.it Presidente: Uberto Selvatico Estense Amministratore Delegato: Alessandro Ferri Direttore Generale: Rosanna Di Francesco Ufficio Produzione: Loredana Bambina, Costanza Barbantini, Giuseppina Settembre Ufficio Amministrativo: Lorena Colasanti, Carolina Marinelli Controllo di Gestione: Veronica Belotti Direttore Marketing: Luca Carta Ufficio Stampa: Luca Carta email: ufficiostampa@playmediacompany.it Play Media Company Srl: Sede legale, Direzione e Amministrazione: Via di Santa Cornelia, 5/A - 00060 Formello (RM) Tel. 06/33221250 - Fax 06/33221235 email: info@playmediacompany.it
Il materiale riprodotto in questo numero di propriet esclusiva (c) 2012 Play Media Company Srl. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione dei contenuti, totale o parziale, in ogni genere e linguaggio, espressamente vietata. Tutti i Marchi citati nella rivista sono di propriet delle rispettive Case. (c) 2012 Play Media Company Srl Iva assolta dalleditore Art. 74 DPR 633/72 e successive modifiche I comma lettera C. Esente da bollo Art. 6 II comma DPR 642/72.

PLAY MEDIA COMPANY SRL PUBBLICA ANCHE Macworld App! mania CHIP Computer PCWorld & Communications Photografare in digitale Guide Digitali Photoshop Magazine iCreate Total Technology iPad Magazine iPhone Magazine Web Designer Magazine

03

Android Magazine 16

SOMMARIO
IN QUESTO NUMERO O

08Widget e icone
Una panoramica completa a riguardo della gestione delle icone e degli widget

Kickstart

Pagina 16

Sotto controllo con Android

SPECIALE CONTROLLA LA TUA CASA CON ANDROID

10 Tecnologie, mercati, prodotti:


le novit pi importanti del mondo Android

News

14

Most wanted
Gli smartphone pi attesi
Decine di cellulari Android stanno per invadere il mercato. Quali sono i pi attesi? Il sito AndroidWorld.it lo chiede ogni mese ai suoi visitatori con un sondaggio online

Pagina 24

Samsung Galaxy S III VS iPhone 5

SPECIALE CONFRONTO

rova lAndroid che fa per te 74 Trova

Guida allacquisto

Gli accessori

40 Il meglio per Android

Accessori hardware per smartphone e tablet alla prova dei nostri tester: custodie, speaker, alimentatori, cuffie e molto altro ancora

04

30

Le nostre recensioni
Le novit del mercato Android recensite per voi: questo mese vediamo insieme cosa hanno in serbo per noi Nikon (con la prima fotocamera Android), Sony, Acer e ASUS
30 32 34 36 38

Sony Xperia Go Nikon Coolpix S800C Acer Liquid Glow ASUS Transformer Pad TF300 Sony Xperia Tablet S

SPECIALE TEGRA ZONE E PSM

NVIDIA E SONY: UN TESTA A TESTA NEI GIOCHI MOBILE


I due colossi, luno famoso per i processori grafici, laltro per essere uno dei principali produttori di beni tecnologici al mondo, si sfidano nel settore del mobile gaming
App & Game Le opzioni Internet

Pagina 54

44 Le app alla prova

Quattro nuovi giochi e otto applicazioni da noi testate arrivate di recente sul Play Store, tra le quali: Bad Piggies, Aldiko, Solid Explorer, Telepass e molte altre

80 Tutte le offerte

53

T Tutorial e guide
Scopriamo passo passo come sfruttare al meglio il vostro dispositivo Android
60 62 64 Google Calendar AirDroid Editing con la Galleria

dei quattro operatori mobili per collegarsi alla Rete e sfruttare al massimo le potenzialit del vostro smartphone

Dev&Pro

66 Le news e i tutorial

Posta

Le novit su tools, firmware, trucchi e consigli dedicati agli utenti esperti e a chi vuole ottenere sempre il massimo da Android

70 Le lettere dei nostri lettori

e i messaggi pi interessanti pubblicati sul forum di AndroidWorld.it


05

LA RIVOLUZIONE INIZIATA
Lunico magazine interamente dedicato all iPad

SCOPRITELA IN TUTTE LE EDICOLE A 5,00 EURO

Trend
Tecnologia, mercati e prodotti: le novit pi importanti del mondo Android
Kickstart ............................. 8 News ................................. 10 Most Wanted ...................... 14 Speciale: Controlla la tua casa con Android ........................ 16 Speciale: Samsung Galaxy SIII versus iPhone 5 ................... 24

pag. 10

Tablet Android alla riscossa in USA


Con lavvento di Kindle Fire e Nexus 7, i tablet Android stanno prendendo il sopravvento in USA E mentre Samsung d il via ad un nuovo capitolo della battaglia contro Apple, il nuovo Angry Birds Star Wars arriva nel play Store..
07

KickStart_ PRIMI PASSI CON ANDROID

Larma in pi di Android
di Nicola Ligas

Widget & icone

Android in un certo senso sinonimo di widget: laddove la concorrenza propone solo icone o live tile a dimensione pi o meno fissa, il robottino risponde con qualcosa di eterogeneo, modulare e personalizzabile.

remettendo il fatto che ciascuno di noi ha il diritto di personalizzare il proprio smartphone come meglio crede, oggettivo constatare che Android offra in tal senso molte pi opzioni della concorrenza. Ci sono le icone, e logicamente quelle sono la base di ogni applicazione, ma anche in tal senso il robottino ha qualcosa in pi da dire; e poi ci sono i widget: cos diversi, cos unici, cos funzionali. Questi ultimi sono

senzaltro uno dei modi per rendere pi personale la propria homescreen: in fondo le icone le abbiamo gi tutte elencate nellapp drawer, e avrebbe poco senso replicare semplicemente questultimo nelle varie schermate che compongono la home del telefono, o quantomeno sarebbe uno spreco di spazio. Proprio a questo riguardo, le versioni di Android precedenti a Jelly Bean sono sempre state un po ridige in tal senso: quante volte vi sar capitato di voler aggiungere un

widget o unicona alla homescreen per poi veder comparire lodioso messaggio di spazio esaurito. Le cose sono lievemente cambiate con la versione 4.1 del robottino, che per fortuna pone rimedio a quelli che non potevamo definire veri e propri difetti, ma quantomeno delle sviste. Vediamo dunque come si comportano widget e icone nelle pi recenti release del robottino, e come possiamo fare ad esempio a ridimensionare i primi o a raggruppare le seconde.

Le Icone
Partiamo da un minimo di terminologia: lapplicazione pi basilare di tutte, quella che viene eseguita quando premete sul tasto home tanto per capirci, nonch quella che in pratica rappresenta la UI del sistema, si chiama Launcher. Ogni versione di Android ha il proprio launcher ma solitamente si tratta anche della prima applicazione che i vari produttori personalizzano, perch in fondo quella che regola le modalit di accesso a tutte le altre. Non quindi scontato che nel vostro telefono possiate fare le cose esattamente nello stesso modo in cui le illustreremo: nei nostri esempi faremo infatti riferimento ad Android stock, ovvero la versione pura e senza personalizzazioni, quella che si trova sui modelli della famiglia Nexus tanto per capirsi (oppure su molti firmware personalizzati). In generale comunque la gestione di widget e icone cambiata da Ice Cream Sandwich in poi, ed a loro che faremo riferimento. Le icone in Android si sono comunque sempre trovate nellapp drawer, per accedere al quale solitamente avrete un tasto nella parte inferiore dello schermo, al centro o sulla destra: qui troverete sostanzialmente tutte le app elencate, in ordine alfabetico o meno a seconda dei casi. Premendo e tenendo premuto su una di queste icone, potremo spostarla nella homescreen, ma non solo: in alto vedrete probabilmente comparire due opzioni: disinstalla e informazioni sullapplicazione. Non occorre certo che vi diciamo cosa succeder se trascinerete licona sulla prima delle due, mentre spostandola (e rilasciandola) sopra la seconda si aprir la schermata con il riepilogo dei dati dellapp, dove potremo terminare la sua esecuzione, cancellarne le informazioni, spostarla sulla memoria esterna o anche disinstallarla. Se volete raggruppare varie icone in ununica cartella sulla home, magari per raccoglierle dividendole per categoria, dovrete solo trascinare la prima icona dallapp drawer a una delle homescreen e successivamente prendere unaltra icona e trascinarla sopra alla prima. Si verr cos a creare un piccolo cerchio dove al suo interno vedrete entrambe le icone: questa una cartella. importante sottolineare nuovamente che nella vostra versione di Android le cose potrebbero non essere cos semplici: provate a premere il pulsante menu quando avete aperto lapp drawer oppure nella homescreen, e probabilmente troverete una voce crea cartella: graficamente le cose potrebbero differire un po, ma il concetto resta lo stesso. Togliere unicona da una cartella piuttosto semplice: basta tenere premuto su di essa e spostarla fuori, inoltre, tappando sulla cartella potremo anche darle un nome, cliccando sulla voce cartella senza nome posta in basso. Rimuovere del tutto icone dalla home altrettanto semplice: tenete premuto sullicona da eliminare e dopo poco apparir nella parte alta o in quella bassa dello schermo la voce per la sua cancellazione.

Lapp drawer da ICS in poi si presenta diviso in due tab per app e widget

08

KickStart

I widget
I widget, da Ice Cream Sandwich in poi, sono raggruppati sempre nellapp drawer, nella scheda a fianco di quella per le app. Tenendo premuto a lungo su uno di questi possibile spostarlo in una delle homescreen, a patto che vi sia sufficiente spazio per contenerlo. In Jelly Bean stata aggiunta unopzione che sposter automaticamente gli altri elementi presenti sulla schermata per far spazio al widget qualora non vi fosse abbastanza posto, rendendo di fatto assai pi semplice trovare la disposizione adatta. Unaltra utile opzione riguarda il ridimensionamento dei widget: una volta aggiuntone uno vi potreste accorgere che troppo grande (o troppo piccolo); per adattarlo dunque alle vostre esigenze sufficiente tenere premuto a lungo sul widget, finch questo non si muover leggermente e a quel punto rilasciare la presa. Il widget sar cos circondato da una linea azzurra con quattro cerchi evidenziati sui lati: trascinando questi ultimi sar possibile allargarlo o restringerlo a seconda dei casi. bene tener presente che non tutti i widget possono essere ridimensionati: se non dovesse comparire il contorno azzurro, significa che la sua dimensione fissa. Nuovamente questa caratteristica potrebbe variare nel vostro modello, o non essere ancora disponibile affatto, se utilizzate una versione pi vecchia dellOS.

Per ridimensionare un widget basta trascinare uno dei pallini azzurri in verticale o orizzontale

Spostando il widget si muovono gli altri elementi della schermata in modo da fargli spazio

Tenendo premuto a lungo su unicona nel drawer compariranno in alto le opzioni disinstalla e informazioni

Per creare una cartella basta trascinare unicona sopra ad una gi presente nella home. Possiamo poi dare un nome alla cartella.

Per rimuovere unicona dalla home basta tenere premuto e trascinarla sullomonima voce. Lapp non verr disinstallata.

09

SPECIALE IFA MERCATI, PRODOTTI Trend_TECNOLOGIA,


a cura di Sara Burresi

Android e TomTom finalmente insieme

a il suo ingresso su Android il famosissimo navigatore offline TomTom, adesso disponibile sul Play Store di Google. Le versioni messe a disposizione sono divise per nazioni e continenti, quella dedicata allEuropa occidentale costa 44,99 e necessita di 2,7 GB di memoria libera. La versione che include solamente il suolo italiano disponibile a 34,99 con la richiesta di 482 MB di memoria (interna o esterna) libera. In entrambi i casi lazienda ha dichiarato che si tratta di prezzi di lancio, che quindi potrebbero subire delle variazioni al termine della promozione iniziale. Le caratteristiche sono molte, dallavviso degli autovelox a indicatori di percorso avanzati, ma per adesso la limitazione pi grande riguarda la lista dei dispositivi compatibili. Gli smartphone che per adesso potranno usufruire di Tom Tom Navigazione sono alcuni tra i pi diffusi, ma mancano modelli come Samsung Galaxy Nexus, Samsung Galaxy S III, HTC One X, Sony Xperia S e ASUS Nexus 7. Nellattesa che la lista venga ampliata, vi consigliamo di seguire questo link per scoprire se il vostro dispositivo uno tra i fortunati compatibili: http://awrd.it/UZN0oJ.

oogle Music continua a tormentare i sogni di molti utenti Android nellattesa del suo arrivo ufficiale in Europa, ma sar il nuovo store di Amazon a tenerci compagnia nellattesa di un passo da parte dellazienda di Mountain View. Amazon batte sul tempo lazienda madre di Android e introduce sul Play Store del robottino verde la sua app dedicata alla musica (http://awrd.it/TPjxlr), non solo allacquisto ma anche allascolto e allarchiviazione dei nostri brani musicali preferiti. Si tratta di Cloud Player e permetter di salvare e tenere al sicuro tutti i brani acquistati su Amazon e anche i primi 250 brani importati senza alcun costo, altrimenti sar possibile importarne fino a 250.000 a soli 24,99 euro lanno. Questa musica verr salvata nel servizio cloud di Amazon, a cui potremo accedere da ogni dispositivo, smartphone o computer, dotato di connessione. Amazon MP3, oltre ad essere un vero e proprio store dove trovare interi album a meno di 4 euro luno, anche un lettore musicale con cui riprodurre tutti i brani acquistati. Un bello smacco per Google che sta facendo attendere fin troppo i suoi utenti, mentre Amazon, una volta deciso di entrare anche sul mercato europeo degli smartphone, ha levato lancora e messo la marcia su avanti tutta.

Amazon batte Google e porta il suo MP3 Store su Android

Sony Xperia supera BlackBerry e Nokia sul mercato europeo


Dopo lacquisizione della parte Ericsson, Sony ha iniziato a sfornare una fortunata serie di smartphone che hanno conquistato una grande fetta di mercato, soprattutto nel vecchio continente. E se da una parte abbiamo Samsung che nellultimo trimestre si piazza ancora al vertice dei dispositivi venduti con il 48% del market share, dallaltra, secondo i dati di analisi dellazienda Kantar Worldpanel, abbiamo Sony in netta crescita rispetto ai concorrenti. Lazienda nipponica sta infatti decisamente recuperando il tempo perduto e grazie alle vendite in Spagna, Francia e Germania arrivata a superare le vendite di Nokia e BlackBerry. Purtroppo non si hanno le esatte percentuali dei dati di vendita, ma il trend per il 2012 stato davvero positivo, quindi ci aspettiamo che il nuovo anno porti ancora pi fortuna a Sony, che si merita di veder premiato il grande impegno che sta dimostrando nella creazione di dispositivi con il robottino verde a bordo.

10

Trend

e un anno fa i tablet Android avevano solo una piccola fetta di mercato negli Stati Uniti (parliamo del 20% dei dispositivi venduti), adesso stiamo assistendo ad un netto cambio di tendenza, soprattutto grazie allavvento di Google Nexus 7 e di Amazon Kindle Fire. Secondo i dati di Pew Research, circa il 22% del popolo americano in possesso di un tablet e ben il 48% di questi sono dispositivi Android, sebbene circa la met di questi siano appunto a marchio Amazon. Questo dimostra come i device economici, ma di qualit, siano il futuro di un mercato che per fin troppo tempo ha visto Android solo ai suoi margini. Da oltre oceano ci arrivano quindi notizie incoraggianti su una grande svolta per il settore tablet, sperando che anche nel vecchio continente il trend rispecchi quello iniziato negli Stati Uniti. Se i produttori manterranno gli standard avviati da Amazon e anche da Google con Nexus 7, questo potrebbe segnare linizio di una nuova era per i tablet Android.

I tablet Android si aggiudicano il 48% delle vendite in USA

Sony risponde ai difetti di alcuni esemplari di Xperia Tablet S

Sono passati solo un paio di mesi dallarrivo sul mercato del nuovo tablet Sony, e gi lazienda si trova a dover correre ai ripari per un problema di assemblaggio di alcuni esemplari venduti. Si tratta di una falla nellimpermeabilit del dispositivo, dovuta ad una fessura di ridottissime dimensioni tra display e retro del tablet. Per accertarvi che il vostro Xperia Tablet S non presenti questo problema dovrete controllare la lista dei numeri di serie dei modelli interessati pubblicata dalla casa nipponica (li trovate al seguente link: http://awrd.it/UZOQGh). Se sfortunatamente il vostro tablet risulter essere nella lista, potrete usufruire di un controllo gratuito offerto da Sony in cui verr accertato se il vostro dispositivo presenta o meno questa fessura. In caso affermativo lazienda provveder a riparare, o addirittura sostituire, il tablet completamente a sue spese. Dopo i problemi con gli schermi di Xperia S, Sony si trova nuovamente a dover affrontare dei problemi con i suoi dispositivi sul mercato, ma se non altro si dimostra sempre in grado di risolvere ogni questione con prontezza e seriet.

i chiama PlaceRider ed uno spyware creato dalla Marina Americana per recuperare informazioni attraverso i sensori degli smartphone Android. Il malware stato installato, allinsaputa degli utenti soggetto del test, attraverso applicazioni dedicate alla fotografia debitamente modificate con il virus. Una volta installata lapp infetta, PlaceRider iniziava a raccogliere dati attraverso luso della fotocamera e dei sensori, mostrando assegni, schermate monitor, impegni scritti sul calendario e molto altro. Per evitare linvio di informazioni inutili lo spyware era anche in grado di fare una cernita delle immagini da inviare, scartando quelle sfocate o con poca luminosit. Le immagini rubate venivano poi inviate ad un server che, con un lavoro di elaborazione, riusciva a restituire mappe 3D degli ambienti visitati dal portatore dello smartphone infetto. PlaceRider funzionante su smartphone Android dalla versione 2.3 Gingerbread in poi e, nonostante sia solo per scopi militari, ci dimostra comunque che bisogna prestare sempre attenzione alle applicazioni che installiamo sui nostri dispositivi.
11

La Marina Americana spia gli utenti americani tramite gli smartphone Android

Trend_TECNOLOGIA, MERCATI, PRODOTTI

Dal Giappone nuovi schermi da 5 pollici ad alta densit


Le aziende produttrici di dispositivi mobili sembrano ormai sempre pi portate a prediligere la grandezza degli schermi, e quindi non ci sorprendiamo di scoprire che anche Sony, insieme a Toshiba e Hitachi, sono al lavoro su uno schermo ad alta densit da ben 5 pollici. Si tratta di un pannelloIPS LCD a risoluzione 1.080 x 1.920 pixel con ben 443 ppi(tanto per fare un paragone, iPhone 5 si ferma a326 ppi).Altri valori di spicco sono una luminanza di500cd/m2,contrasto di 1.000:1, ed uno spessore di soli 0,127 cm. A queste aziende si aggiunge poi ancheSharp, che ha avviato separatamente la produzione di un display con caratteristiche molto simili, e questo rinforza le previsioni sul prossimo futuro che probabilmente vedranno il mercato degli smartphone costellato di phablet con schermi sempre pi grandi e di qualit.

Google Street View si butta nelloceano


l nomeStreet Viewinizia a rimanere stretto al servizio diGoogle, che, grazie alla collaborazione con il progettoCatlin Seaview Survey, riuscita ad includere allinterno diGoogle Mapsanche una serie difoto panoramiche subacquee in alta definizione di alcuni dei mari pi belli del pianeta. Tramite Street View possibile visualizzare le foto subacquee delleisole Heron, Lady Elliot e Wilson della Grande Barriera Corallina, delcratere Molokinie dellabaia HanaumaalleHawaiie delle isole AponelleFilippine. Le foto sono direttamente esplorabili dalla galleria ma vi anche a disposizione il pulsanteper procedere con lesplorazione direttamente da Maps. La bellezza del progetto indiscussa, e dimostra come il servizio di Google sia decisamente superiore al pi recente software proposto da Apple, andato a sostituire Google Maps su iOS, che risente ancora di una grande quantit di bug che ne rendono difficile lutilizzo. Potrete scoprire la novit lanciata da Google con un primo video dimostrativo visibile a questo link: http://awrd.it/TsBC8P

Samsung contro liPhone 5, accusato di violare 8 suoi brevetti

I appena conclusa la battaglia legale che ha visto fronteggiarsi Apple e Samsung a causa della violazione di brevetti da parte dellazienda nipponica, e che alla fine ha visto proprio Samsung uscirne come perdente (in attesa del ricorso che si terr a dicembre); e adesso si torna allattacco con una causa tutta nuova a parti invertite. Samsung ha infatti chiamato a giudizio Apple per la presunta violazione di ben sei brevetti della casa nipponica che vanno dal trasferimento dati su rete mobile, allo streaming audio e allimput vocale o via tastiera. In realt non si tratta di una causa del tutto nuova, ma di unaggiunta ad un processo gi in corso, che vedeva Samsung opporsi ad altri prodotti della mela, come laptop, desktop, e pure la Apple TV. La nuova stagione di cause andr in scena sui banchi di tribunale gi questo 6 novembre, anticipandoci un altro anno di guerre aperte tra le due aziende leader nel settore della tecnologia.
12

Trend

Ufficiale larrivo di HTC One X+

Aggiornamento terminali
Ecco tutti i terminali che sono stati aggiornati durante lultimo mese Acer Iconia Tab A500

TC One X+ sardisponibile in Europa nel corso di ottobre e, dopo le molte voci di corridoio, porter una serie di miglioramenti al modello One X, diventando cos il modello di punta di HTC. La forma resta la stessa del predecessore, cos come alcune specifiche che restano invariate: a bordo troviamo1GB di RAM, display da 4,7 polliciSuperLCD2ed unafotocamera da 8 megapixel. Un piccolo aggiornamento riguarda la fotocamera frontale, che salta da 1,3 a 1,6 megapixel, guadagnando la possibilit di utilizzare ImageSense. Le principali novit invece riguardano laCPU Tegra 3 AP37, che raggiunge lafrequenza di 1,7GHz, insieme a64GB di memoria internaed unabatteria maggiorata con una capacit di2100mAh. Per il lato sofware troveremo Android alla sua versione 4.1. Jelly Bean, insieme allimmancabile interfaccia Sense, ora giunta alla versione 4+.

Android 4.1 Jelly Bean via OTA

ASUS Transformer Infinity

Android 4.1 Jelly Bean via OTA

ASUS Transformer Prime ASUS Nexus 7

Android 4.1 Jelly Bean via OTA

Android 4.1.2 Jelly Bean via OTA

Samsung Galaxy S III

Android 4.1 Jelly Bean via OTA

E arrivato il nuovo capitolo nella saga di Angry Birds

Il gioco per smartphone ormai pi famoso d il via ad un nuovo capitolo dedicato al grande cinema. Questa volta gli uccellini arrabbiati diventeranno dei veri e propri Jedi, in unedizione di Angry Birds interamente dedicata alla saga di Star Wars. Non si tratta di Angry Birds vestiti come personaggi di Star Wars, ma personaggi veri e propri, ha dichiarato un dipendente di Lucasfilm, e infatti dalllimmagine potete vedere il celebre red bird impersonificare Luke Skywalker, mentre lo yellow bird diventer Han Solo, e via via troveranno la loro collocazione tutti i pi celebri personaggi della pellicola di George Lucas. Il gioco dovrebbe dipanarsi sulla falsariga del film, con ambientazioni classiche della saga comeTatooine, e sar ovviamente accompagnato da un ricco merchandising grazie alla fama di entrambe le parti della sicuramente fortunata alleanza.

Samsung Galaxy Note II

Minor update Android 4.1 Jelly Bean via OTA Minor update Android 4.0 ICS via Pc Companion Android 4.0 ICS via Pc Companion

Sony Xperia S

Sony Xperia Sole

Sony Xperia GO

Android 4.0 ICS via Pc Companion

OTA: direttamente dal dispositivo (Over The Air) Pc Companion: software Sony per Windows

13

PI ATTESI WANTED Trend_IMOST

Decine di dispositivi Android che stanno per invadere il mercato o che lo hanno appena fatto. Quali sono i pi attesi? Quali vale la pena aspettare? Il sito AndroidWorld.it lo chiede tutti i mesi ai suoi visitatori con un sondaggio, ed ecco il risultato...

MOST WANTED: I DISPOSITIVI PI ATTESI

Per dare la tua preferenza al dispositivo pi atteso, vai allindirizzo www. androidworld.it/ tag/most-wanted o segui il link presente in questo QRCode.

Vota il pi atteso!

6% 8%

6%

5% 4% 29%

14%

17%

Samsung Galaxy Note II. . . . . . . . . . . 29% LG Optimus G. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .17% ASUS Padfone 2 . . . . . . . . . . . . . . . . . . .14% Motorola RAZR i . . . . . . . . . . . . . . . . . . .8%

Huawei Ascend D Quad . . . . . . . . . . . . . 6% Sony Xperia T . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 6% Sony Xperia V. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5% HTC Desire X. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4%

AndroidWorld.it

In collaborazione con

14

Trend

Samsung Galaxy Note II


PROCESSORE: 1.60 Ghz quad core RAM: 2 GB MEMORIA INTERNA: 16 GB RISOLUZIONE DISPLAY: 720 x 1280 pixel DIAGONALE DISPLAY: 5,5 FOTOCAMERA: 8 MP DATA DI USCITA: Ottobre 2012 PREZZO: 699

1 29% dei votanti

LG Optimus G
PROCESSORE: 1.5 Ghz quad core RAM: 2 GB MEMORIA INTERNA: n.d. RISOLUZIONE DISPLAY: 768 x 1280 DIAGONALE DISPLAY: 4,7 FOTOCAMERA: 13 MP DATA DI USCITA: Dicembre 2012 PREZZO: n.p.

2 17% dei votanti

5 6% dei votanti
HUAWEI ASCEND D QUAD
DATA: n.d. PREZZO: n.d.

pixel

Presentato allIFA 2012 di Berlino, Samsung Galaxy Note II promette di farsi amare esattamente come il suo predecessore, grazie ad uno schermo da ben 5,5 pollici, una fotocamera da 8 megapixel, un design completamente rinnovato e una S Pen con nuove funzioni.

LG, a poca distanza dallOptimus 4X HD, presenta sul mercato il nuovissimo Optimus G, quad core Snapdragon S4, con ben 2 GB di RAM, uno schermo HD e un display da ben 4,7 pollici che da spento si nasconde perfettamente nella cornice. Meritevole di segnalazione anche la fotocamera da ben 13 megapixel.

6% dei votanti

SONY XPERIA T

DATA: Novembre PREZZO: 599

2012

7 5% dei votanti

ASUS Padfone 2
PROCESSORE: 1.5 GHz quad core RAM: 2 GB MEMORIA INTERNA: 16 GB RISOLUZIONE DISPLAY: 720 x 1280 DIAGONALE DISPLAY: 4,7 FOTOCAMERA: 13 MP DATA DI USCITA: Novembre 2012 PREZZO:

3 14% dei votanti

Motorola RAZR i
pixel
PROCESSORE: 2 GHz RAM: 1 GB MEMORIA INTERNA: 8 GB RISOLUZIONE DISPLAY: 540 DIAGONALE DISPLAY: 4,3 FOTOCAMERA: 8 MP DATA DI USCITA: Dicembre PREZZO:

4 8% dei votanti

SONY XPERIA V
DATA: n.d. PREZZO: n.d.

x 960 pixel 2012

599

n.d.

A poca distanza dalluscita del primo Padfone, ASUS presenta il suo successore: Padfone 2. Bench le linee siano state mantenute pressoch identiche, le caratteristiche sono state notevolmente incrementate: nuovo processore quad core, schermo pi grande e fotocamera rinnovata.

Motorola RAZR i la scommessa di Intel, molto pi di quanto lo sia per Motorola. Questo infatti il primo vero smartphone a montare il nuovo processore Atom di Intel, appositamente pensato per cellulari. Ad oggi Intel non aveva mai ricoperto un ruolo importante nel mondo degli smartphone Android.

8 4% dei votanti
HTC DESIRE X
DATA: n.d. PREZZO: n.d.

15

Speciale_CONTROLLA LA TUA CASA CON ANDROID

controllo Sotto con lo


In un mondo in cui la domotica alle porte da ormai troppi anni, vogliamo oggi creare una piccola introduzione al mondo della tecnologia casalinga controllabile direttamente dal vostro smartphone. Qualcosa di pratico, che possiate applicare anche da soli, senza spendere una fortuna.
di Emanuele Cisotti

smartphone

16

Speciale

17

Speciale_CONTROLLA LA TUA CASA CON ANDROID

on parliamo quindi direttamente di domotica, in quanto, in particolar modo in Italia, ancora troppo difficile procurarsi i dispositivi giusti e sopratutto ad un prezzo ragionevole, ma parliamo invece di tutta la tecnologia che pu essere controllata direttamente (o quasi) dal vostro smartphone.

La rete casalinga

I dispositivi

Per la gestione di dispositivi tramite Android basta uno smartphone qualsiasi o, a scelta, un tablet. Noi abbiamo preferito utilizzare uno smartphone, in particolare un Samsung Galaxy Nexus e affiancarlo per poche funzioni ad un tablet (Sony Xperia Tablet S). Dal punto di vista di dispositivi Android per la gestione non vi serve altro. Possiamo iniziare.

Ormai quasi tutti abbiamo una rete Wi-Fi casalinga e se cos non fosse, questa probabilmente loccasione giusta per realizzarne una. Spesso i router vengono dati in dotazione dagli operatori ADSL, ma se volete realizzare qualcosa di un po pi avanzato dovrete sbarazzarvene e passare da un router differente. Una cosa che accomuna quasi la totalit dei router la loro interfaccia caotica e senza un minimo di razionalit, difficile quindi da utilizzare per una persona normale.
Shop online: Fritz!Shop Prezzo: 218 (scontato)

Fritz!App Fon
Nome applicazione: FRITZ!App Fon Sviluppatore: AVM GmbH Requisiti: Android 2.1 o superiori Prezzo: Gratis

Dal router potrete poi configurare anche quali smartphone debbano squillare allarrivo di una telefonata da un certo numero, in modo da smistare in automatico le telefonate. E se questo non doveste bastarvi potete anche aggiungere un comodo widget che vi informer di chiamate perse a casa quando siete fuori dalla copertura della Wi-Fi.

Fritz!App Widget
Nome applicazione: FRITZ!App Widget Sviluppatore: AVM GmbH Requisiti: Android 2.1 o superiori Prezzo: Gratis

Bench sembri un giocattolo, visti i colori sgargianti e il nome curioso, il Fritz!Box 7390 il miglior amico di chi vuole una rete casalinga ben configurata, completamente sotto controllo e potente. Oltre ad essere un ottimo router dal punto di vista tecnico, dotato di molte accortezze che rendono gli altri router vecchi di almeno una manciata di anni. Linterfaccia ben congegnata, funzioni semplici e intuitive e aggiornamenti costanti, fanno di questo router uno dei migliori in commercio. Una volta realizzata la prima configurazione non rimane che passare alla settaggio del proprio smartphone Android. Dopo averlo collegato via Wi-Fi al router non rimane che installare lapplicazione Fon (o la versione beta dal nome Fon Labor) per far diventare istantaneamente il vostro smartphone un cordless casalingo. Semplice no? Un simbolo nella barra delle notifiche vi confermer di essere correttamente configurato e pronto per ricevere ed effettuare chiamate tramite la vostra linea fissa.

Il router Fritz!Box ha poi ben due porte USB per collegare chiavette o hard disk esterni (si, non serve altro) per condividere in tutta la rete i propri contenuti multimediali (foto, video e immagini). Il sistema usa lo standard UPnP tramite DLNA per condividere i documenti, e quindi basta una qualsiasi app (o quelle della Sense di HTC o TouchWiz di Samsung) per godere di questi contenuti. Ma noi consigliamo di provare anche lapp ufficiale, e fra poco scoprirete perch.

Fritz!AppMedia
Nome applicazione: FRITZ!App Media Sviluppatore: AVM GmbH Requisiti: Android 2.1 o superiori Prezzo: Gratis

Certo il prezzo del router non contenuto, ma vale tutti i soldi che costa. Se volete spendere meno potete optare per un modello differente della stessa azienda, facendo attenzione che abbia le funzioni che ci interessano.

18

Speciale

Shop online: Fritz!Shop Prezzo: 84,99 (a sconto)

standardm uscita digitale o frequenze FM. La funzione principale quindi semplicemente riprodurre il segnale Wi-Fi e aumentare la copertura, ma esiste comunque unapp per sfruttarlo appieno ed proprio Fritz!App Media vista in precedenza, che permette di scegliere dal telefono quale brani suonare tramite il ripetitore.
Shop online: Amazon Prezzo: 48 (a sconto)

Shop online: Amazon Prezzo: 119

A meno che la vostra casa non sia di recente costruzione e molto ben attrezzata probabile che la rete Wi-Fi non copra a sufficienza la superficie dellabitazione e in tal caso dovremo ricorrere a soluzioni alternative (una la vediamo sotto) che per spesso tagliano fuori i dispositivi Wi-Fi. E a che serve poter rispondere al telefono dal cellulare se questo non prende bene in tutta la casa? In nostro soccorso arriva il Fritz!WLAN Repeater N/G. Il dispositivo va collegato ad una presa di corrente e connesso al router, meglio se della linea Fritz! e questo inizier a ripetere il segnale Wi-Fi in modo impeccabile, senza creare interruzioni di connessione durante lo switch fra le reti. possibile acquistarne anche pi di uno (anche se il prezzo non contenuto), ma vanno configurati in posizione a stella intorno al router e non in cascata. Difficile per che ve ne serva pi di uno. Il dispositivo mostra sul display la potenza del segnale, il numero di dispositivi connessi, lIP e altre informazioni. Fra queste lattivazione o meno del ripetitore musicale. S perch il dispositivo consente anche di effettuare streaming musicale. possibile riascoltare la musica tramite cavo aux

Unaltra ottima soluzione per espandere la rete casalinga lutilizzo dei Powerline. Si tratta di dispositivi che estendono la rete casalinga tramite la rete elettrica (con consumi relativamente molto bassi). Il grande vantaggio di questi dispositivi quello di mantenere (a distanze accettabili e con un impianto elettrico decente) una velocit paragonabile a quella del cavo ethernet collegato direttamente fra i dispositivi. Anche AWM (lazienda di Fritz!Box) produce i suoi dispositivi, ma in questo caso meglio optare per i ben pi economici Netgear Nano al prezzo scontato di 48 la coppia. La versione Nano pi compatta e quindi probabilmente pi comoda nellutilizzo. A cosa servono questi dispositivi nella nostra guida? Principalmente per collegare dispositivi multimediali per lo streaming video che vediamo qui di seguito.

LiquidTV una piccola chiavetta HDMI da collegare al proprio televisore e renderlo un vero e proprio dispositivo Android, interamente votato alla multimedialit. Noi lo abbiamo collegato ad una piccola TV Samsung senza particolari pretese (senza porta USB, Ethernet o Wi-Fi) e labbiamo quindi trasformata in una televisione multimediale. La LiquidTV connessa alla rete casalinga proprio grazie al Fritz!WLAN Repeater di cui abbiamo parlato nella prima parte. Bench sia possibile collegare dispositivi USB o una microSD, noi abbiamo scelto di utilizzarlo per riprodurre video presenti in un disco collegato via USB al Fritz!Box 7390. La fluidit ottima e lobiettivo principale ottenuto. Per migliorare ancora lesperienza duso abbiamo installato lottimo client DLNA Twonky sulla LiquidTV.

Twonky
Nome applicazione: Twonky Mobile Sviluppatore: PacketVideo Corp Requisiti: Android 2.1 o superiori Prezzo: Gratis

Multimedia

Se la domotica non esattamente cos vicina a noi, una cosa che sicuramente lo , la riproduzione di contenuti multimediali su qualsiasi tipo di dispositivo, questo grazie in buona parte alla tecnologia DLNA. Vediamo quindi come Android pu aiutarci a realizzare un buon sistema di streaming multimediale.

Ma non solo LiquidTV un dispositivo Android, ma anche completamente controllabile tramite un altro dispositivo Android, mandando quindi in pensione tutti i vari telecomandi. Questo possibile grazie a Google TV Remote. Lapplicazione non disponibile in Italia nel Play Store, ma LiquidTV ne fornisce i pacchetti da installare manualmente. Lapplicazione funge da telecomando, da mouse e anche da tastiera completa.

19

Speciale_CONTROLLA LA TUA CASA CON ANDROID

Shop online: PopcornHour Prezzo: 219$

Altro nome curioso, per uno dei lettori multimediali da salotto pi famosi nel mondo degli smanettoni. A-300 uno dei prodotti pi recenti della casa e permette di far diventare il vostro televisore un vero jukebox multimediale. La sua funzione principale di collettore dei vari server DLNA presenti in rete (nel nostro caso sempre grazie a Fritz!Box 7390) e di permettere tramite il telecomando di fruirne con comodit. Possibile sfruttare per la stessa funzione una delle porte USB, oppure inserire un hard-disk (da acquistare separatamente) allinterno. Un buon modo per collegare il dispositivo alla rete sfruttare uno dei Powerline gi citati. Linterazione con Android arriva nel momento in cui possibile controllare il proprio Popcorn con lo smartphone grazie allapplicazione ufficiale.

Remote Control
Nome applicazione: PopCorn Hour Remote Control Sviluppatore: Syabas Technology Requisiti: Android 1.6 o superiori Prezzo: Gratis

In realt con software come il gi citato Twonky, anche possibile, magari comodamente sdraiati sul letto, scegliere la fonte video (e il relativo file) e poi riprodurla direttamente sul Popcorn Hour.
Shop online: vari Prezzo: variabile

pi a fondo e vedere come sfruttare questo dispositivo con Android. Il primo fondamentale passo assicurarsi che il televisore sia connesso alla rete, meglio via cavo, magari con i gi citati Powerline. A questo punto Samsung offre ai suoi pi fedeli clienti molte possibilit di interazione con la televisione tramite Android. Il livello dipende molto dalla versione del proprio televisore. Le applicazioni sono tutte scaricabili tramite il Samsung App Store e compatibili con i soli dispositivi Samsung. Se nelle ultime versioni possibile addirittura continuare la visione dei contenuti televisivi anche su smartphone e tablet, sono molti di pi i modelli compatibili con Smart View, la piccola utility che trasforma il telefono (o il tablet) in un vero e proprio telecomando. Nelle versioni pi recenti questo funger anche da controller per i giochi scaricabili dallApp Store delle televisione. Se la televisione dotata poi di Smart TV vi segnaliamo unultima chicca. Aprendo lapplicazione YouTube sul televisore possibile configurare uno smartphone, tramite lapp YouTube Remote, affinch si possano avviare video YouTube sulla tv, scegliendoli sul dispositivo mobile. Un bel risparmio di tempo, pensando a come sia a volte complicato scrivere con il telecomando.

Telecomando universale

Vi invitiamo a leggere la recensione completa di Sony Xperia Tablet S dove scoprirete come sia semplice utilizzarlo come telecomando universale per TV, lettori blu-ray, lettori DVD e sistemi multimediali. La compatibilit quasi illimitata e pu anche apprendere da altri telecomandi. Terza e ultima parte della guida per controllare quanti pi dispositivi possibili tramite il proprio smartphone Android. Dopo aver visto lintroduzione, la configurazione della rete e il lato multimediale, vediamo oggi la parte pi dedicata allufficio e altre eventuali possibilit rimaste fuori.

UFFICIO

Shop online: Amazon Prezzo: 292

YouTube Remote
Nome applicazione: YouTube Remote Sviluppatore: Google Inc. Requisiti: Android 2.0 o superiori Prezzo: Gratis

Gli ultimi modelli di televisori Samsung, denominati Smart TV, mettono a disposizione dellutente tantissime possibilit differenti direttamente dal televisore. Noi per vogliamo andare
20

Speciale

HP LaserJet 100 M175nw una delle stampanti laser a colori con il miglior rapporto qualit prezzo. Bench non sia questa la sede per valutare le qualit della stampante, possiamo dire che si comporta in modo egregio sotto ogni punto di vista. La stampante poi compatibile con il servizio ePrint di HP il che la rende la perfetta candidata per essere inclusa nel nostro speciale. Grazie a questa tecnologia sar possibile stampare qualsiasi documento tramite la relativa applicazione Android, dopo aver correttamente configurato la stampante tramite la sua interfaccia web.

HP ePrint
Nome applicazione: HP ePrint Home & Biz Sviluppatore: Hewlett Packard Requisiti: Android 2.1 o superiori Prezzo: Gratis

Abbiamo visto nella prima parte della guida, come sia semplice collegare e configurare un disco USB ad un router Fritz! e quindi condividerlo in rete. Ma se avete esigenze particolari, avete bisogno di molta memoria, o semplicemente il vostro router non supporta la condivisione tramite USB, ecco uninteressante soluzione. Western Digital offre una serie di dischi di rete (da 1,2 e 3 TB) che permettono di condividere in rete tutti i contenuti al suo interno. Non serve installazione e lutilizzo tutto tramite browser. Si collega (solo) tramite cavo ethernet al router (o a un powerline) e il gioco fatto. Tramite lapplicazione ufficiale WD2go sar poi possibile condividere i contenuti del proprio telefono sul disco da qualsiasi luogo (tramite internet) e viceversa accedere ai contenuti al suo interno.

Shop online: Amazon Prezzo: 299$

WD2go
Nome applicazione : WD 2go Sviluppatore: Western Digital Technologies Requisiti: Android 2.2 o superiori Prezzo: Gratis

possibile utilizzare lapplicazione anche via connettivit 3G e quindi non necessariamente vicini alla stampante, ma anche dallaltro capo del mondo. HP fornisce poi un gran numero di altre applicazioni per Android che potete spulciare nel Play Store.
Shop online: Amazon Prezzo: 119

Il primo modello di Nest stato un successo negli Stati Uniti. Si tratta di un termostato che impara dalle vostre abitudini e vi fa risparmiare, oltre che imparare (grazie a dei report generati automaticamente) per risparmiare ancora di pi. Non in vendita ufficialmente in Italia. A breve verr messa in commercio la versione 2 del Nest, con un profilo pi sottile e un nuovo sistema che permette di imparare le vostre abitudini anche grazie al vostro calendario. Dobbiamo specificare che esiste unapp per regolare la temperatura anche da remoto (magari prima di tornare a casa?) Con larrivo della seconda versione sar disponibile anche unapp specifica per tablet.

Nest
Nome applicazione: Nest Mobile Sviluppatore: Nest Requisiti: Android 2.2 o superiori Prezzo: Gratis

Esiste poi unaltra applicazione gratuita ufficiale pensata specificatamente per visualizzare le foto presenti sul disco e presentarle con simpatiche animazioni, andando quindi a risparmiare molto spazio sul telefono. Possibile anche caricare sul disco in automatico le foto scattate dal telefono.

Shop online: Tagstand Prezzo: variabile

WDPhotos
Nome applicazione: WD Photos Sviluppatore: Western Digital Technologies Requisiti: Android 2.2 o superiori Prezzo: Gratis

Cosa potete fare con NFC? In realt a questa domanda abbiamo gi risposto in un esauriente articolo, nel numero di giugno, che vi mostrava alcuni utilizzi grazie ai tag NFC acquistabili presso Tagstand e la loro app ufficiale.

NFC Task Launcher


Nome applicazione: NFC Task Launcher Sviluppatore: Tagstand Requisiti: Android 2.3.3 o superiori Prezzo: Gratis

Su Amazon sono presenti i vari tagli di memoria, anche nella versione Duo con Raid 0, per evitare perdite accidentali dei dati.

21

edicola
www.playedicola.it

Tutte le tue riviste preferite sempre con te, da sfogliare su pc, Mac, iPad, smartphone e tablet Android
Game

Password

Login

Registrati

Scopri l'edicola digitale di


Search

T3 MAGAZINE

Trovi le riviste digitali Play Media Company su:

itunes.apple.com/it/ Cerca nell'applicazione Edicola di Apple le applicazioni personalizzate di CHIP, Game Republic, iCreate, iPad Magazine, Macworld, PCWorld, Photoshop Magazine, Play Station Magazine Ufficiale, PSMania, T3, Web Designer, X360 Xbox Magazine Compatibile con: iPad

iTunes Store

www.ultimakiosk.it Un'edicola tutta italiana con tantissime pubblicazioni, che utilizza la stessa piattaforma delle nostre applicazioni specifiche delle singole riviste. Compatibile con: iPad

Ultima Kiosk

COMPRA SUBITO A 2,40 euro Zinio www.ezpress.it

SFOGLIA T3 MAGAZINE
2,40 euro

24,99 euro

ita.zinio.com Zinio una grande edicola internazionale con un'interfaccia web utilizzabile da qualsiasi browser che supporti Flash e applicazioni specifiche per Windows, Mac, iPad e Android. Oltre alla classica funzione di Zoom offre anche la ricerca nei testi delle riviste. Compatibile con: iPad, Windows, Mac, Linux

play.ezpress.it ezPress lunica piattaforma che contiene riviste, abbonamenti, arretrati, giornali, libri e contenuti multimediali con flipping online e libreria virtuale ezCloud, dove sono conservati i tuoi acquisti personalizzati e sempre disponibili per te quante volte vorrai. Compatibile con tutti i browsers e tutte le piattaforme Compatibile con: PC, MAC, Linux, iPad, iPhone, Android, smartphones

SFOGLIA GRATUITAMENTE L'ULTIMO NUMERO SUL NOSTRO SITO

www.playedicola.it
Republic

POTRAI

Esplorare i contenuti della rivista in modo originale e innovativo Sfogliare le pagine virtualmente come con una rivista cartacea Leggere gli articoli nella dimensione perfetta per la visualizzazione del testo Creare un vero e proprio archivio sempre a tua disposizione con il minimo ingombro Acquistare labbonamento annuale o la singola copia
Per le riviste che prevedono materiali di supporto ai tutorial sul CD o DVD allegato, disponibile il download gratuito dei file necessari a realizzare i progetti presentati sulla rivista.

Vai su www.playedicola.it e scopri le straordinarie offerte che ti abbiamo riservato: scegli tra l'acquisto dell'ultimo numero, un arretrato o l'abbonamento annuale!

Speciale_GALAXY S III VERSUS IPHONE 5

A cura di Sara Burresi

Samsung
A

Galaxy S III
poche settimane dalluscita del nuovo smartphone della mela morsicata, non accenna a diminuire la competizione tra Samsung e Apple. Se iPhone 5 stato annunciato come il miglior iPhone di sempre, la domanda che tutti si pongono se sia il miglior smartphone in commercio. Scopriamolo dunque con un testa a testa tra il prodotto di punta di Apple e il device Android al vertice di tutte le classifiche: Samsung Galaxy S III.

DATI TECNICI

S.O.: Android 4.0 Ice Cream Sandwich Processore: 1,4 GHz dual core RAM: 1 GB Memoria interna: 16 GB Dimensione schermo: 4,8 Risoluzione: 720x1280 punti Fotocamera principale: 8 Mpix Flash: si Fotocamera secondaria: si Connettivit: Wi-Fi b/g/n, GPS, Bluetooth 4.0, NFC Radio: si Uscita HDMI: via MHL Dimensioni: 70,6x136,6x8,6 mm Peso: 133 gr

Gi dal primo sguardo si notano le differenti correnti di pensiero delle due aziende. Se da una parte abbiamo Samsung che punta sulla grandezza dello schermo e sullinnovazione del suo design, dallaltra troviamo Apple che come sempre sfrutta le linee classiche del suo modello, aggiungendo spazio per il nuovo display con una riga di icone in pi rispetto ai predecessori. Galaxy S III, totalmente realizzato in plastiche di policarbonato, ha un rivestimento trasparente della scocca che protegge la verniciatura dei componenti interni. iPhone 5 invece composto da una banda posteriore di alluminio, linnovazione di questo nuovo modello, con le due parti superiore e inferiore che si mantengono di vetro. Nonostante le dichiarazioni di Apple sulla resistenza della cover in alluminio anodizzata, sembra che soprattutto la versione nera risenta facilmente di ammaccature e graffi. Grande novit di iPhone 5 il nuovo connettore Lightning come unica porta del dispositivo, che aiuta a ridurre lo spessore fino a 7,6 mm e pu essere utilizzato in entrambi i versi. Servir per un adattatore per tutti gli accessori dei vecchi modelli di iPhone. Anche in questo melafonino troviamo lassenza del LED di notifica, a differenza dello smartphone della casa coreana.

DESIGN

24

Speciale

iPhone 5
DISPLAY
iPhone abbandona i 3,5 pollici di diagonale estendendo il Retina display in altezza ma non in larghezza, arrivando cos a 4 pollici. Questa mossa porta la risoluzione a cambiare dai precedenti 640x960 pixel ai 640x1136 pixel, raggiungendo cos la dimensione di 16:9. Dallaltra parte troviamo invece Samsung, con il suo S III che vanta ben 4,8 pollici di diagonale, tecnologia superAMOLED e risoluzione HD con 720x1280 pixel. iPhone ha sempre una marcia in pi per quanto riguarda la definizione del suo schermo, ma i colori di Galaxy S III hanno una saturazione maggiore e vi stupiranno per i loro contrasti. La fotocamera del Galaxy S III conta 8 megapixel di risoluzione. Le immagini scattate non hanno molto rumore e mostrano un buon livello di dettaglio. Samsung ha spinto molto sulla esaltazione della nitidezza con ottimizzazioni capaci di restituire al meglio anche i piccoli dettagli. S III cattura video full HD senza problemi e riesce contestualmente a salvare immagini fotografiche, sfruttando la funzionalit introdotta con Android ICS sul Galaxy Nexus. Per quanto riguarda lavversario, in molti si aspettavano un aggiornamento delle qualit fotografiche di iPhone 5, ma questo non stato e solo piccole novit sono state introdotte tra le funzionalit della fotocamera da 8 megapixel. Parliamo della funzione Panorama, che permette di scattare foto composte da pi schermate fino a 28 megapixel, gi introdotta sui dispositivi Android con lavvento di Ice Cream Sandwich. Inoltre il nuovo iPhone offre anche la possibilit di scattare foto durante le riprese video, caratteristica che Galaxy S III e i modelli One di HTC gi possedevano.

Apple

FOTOCAMERA

S.O.: Apple iOS 6 Processore: 1,2 GHz dual core RAM: 1 GB Memoria interna: 16/32/64 GB Dimensione schermo: 4 Risoluzione: 640x1136 punti Fotocamera principale: 8 Mpix Flash: si Fotocamera secondaria: si Connettivit: Wi-Fi b/g/n, GPS, Bluetooth 4.0 Radio: no Uscita HDMI: no Dimensioni: 58,6x123,8x7,6 mm Peso: 112 gr

DATI TECNICI

25

Speciale_GALAXY S III VERSUS IPHONE 5

HARDWARE

Samsung ha voluto dare il tutto per tutto con il suo Galaxy S III, rendendolo lo smartphone pi potente attualmente in commercio. Processore quad core da 1.4 GHz, 1 GB di RAM e ben 16 GB di memoria interna (espandibile tramite microSD). Lo speaker molto potente, la porta microUSB funge da MHL per utilizzare cavi HDMI. Non manca NFC, bluetooth 4.0 e connettivit 3G fino a 21 Mbps. Dallaltra parte troviamo invece Apple che monta su iPhone 5 il nuovo processore A6 creato appositamente, un dual core da 1,2 GHz con un 1 GB di RAM. Nonostante sulla carta i numeri siano inferiori, il melafonino offre prestazioni ottime, con una grande velocit di caricamento delle pagine e di apertura delle applicazioni, a dimostrazione del lavoro di ottimizzazione da parte degli ingegneri Apple. IPhone 5 il primo arrivato in Italia dotato di connettivit LTE, anche se questo causa di un eccessivo riscaldamento del dispositivo. Da un punto di vista di sensori i due smartphone si equivalgono, eccezion fatta per il chip NFC di cui iPhone non dotato. Questa scelta ha lasciato diversi dubbi negli utenti, e lazienda ha poi dichiarato di non aver incluso lNFC in quanto i sistemi di pagamento che sfruttano questa tecnologia non sono ancora cos diffusi, peccando forse di poca lungimiranza visti i notevoli passi avanti che lNFC sta facendo proprio negli ultimi tempi.

iPhone 5 porta con s anche la nuova versione software di Apple, iOS 6, che aggiunge nuove funzionalit al sistema operativo. Primo fra tutti il miglioramento di Siri, lassistente vocale del melafonino. Con laggiornamento Siri inizia a parlare anche in italiano e guadagna nuove funzioni come ricercare informazioni di qualsiasi sport o atleta e cercare ristoranti nelle vicinanze. Laltra grande novit lintroduzione del nuovo servizio di mappe di Apple, a discapito di Google Maps che stato definitivamente rimosso dal sistema operativo. Probabilmente il rilascio stato troppo affrettato e le mappe sono cosparse di una grande quantit di bug che rende la navigazione ancora difficile. Per ovviare a questo problema, in attesa dei futuri aggiornamenti, Apple ha consigliato lutilizzo di Google Maps da browser. Lo stile del sistema operativo rimasto comunque invariato rispetto alle versioni precedenti, con la stessa schermata formata dalle icone delle applicazioni installate. La personalizzazione da parte dellutente non una prerogativa di iOS, caratteristica che differenzia notevolmente lesperienza di uso di Android, in questo caso alla versione 4.0. Sono la grande variet di impostazioni e la capacit di adattarsi i cavalli di battaglia del robottino verde. La possibilit di aggiungere widget, oltre alle icone delle app, offre agli utenti unesperienza duso

SOFTWARE

molto pi ampia e differenziata a seconda dei propri gusti e interessi. Inoltre non mancano tutte le applicazioni della suite di Google, tra cui ovviamente Google Maps per consultare le mappe e navigare. Samsung implementa su questo smartphone il proprio assistente vocale, S Voice, che per non allaltezza della controparte di Apple. A breve per Galaxy S III ricever laggiornamento alla nuova versione di Android, Jelly Bean, che oltre a portare un notevole miglioramento nelle prestazioni dello smartphone per velocit e fluidit, introdurr anche Google Now, con cui sar anche possibile effettuare ricerche intelligenti sotto dettatura e che, con i test preliminari nella versione inglese, in molti casi ha dato risultati pi veloci e dettagliati di Siri. iPhone 5 disponibile in tre tagli di memoria: 729 per la versione da 16GB, 839 per 32GB e 949 per 64 GB. Galaxy S III invece disponibile nella versioni da 16 GB a 699 e da 32 GB, esclusiva Vodafone, al prezzo di 779. Stiamo parlando in entrambi i casi di cifre notevoli, anche se i numeri di iPhone potrebbero spaventare di pi un acquirente rispetto a quelli offerti da Samsung, che con il tempo vedr il suo prezzo scendere notevolmente a differenza della tendenza di Apple a mantenere fissi nel tempo i prezzi dei suoi nuovi prodotti.

PREZZO

I BIG A CONFRONTO

Abbiamo visto i due smartphone migliori in commercio a confronto, adesso guardiamo cosa ci riservano le altre aziende con i loro top di gamma

Sony Xperia T
Processore: 1,5 GHz dual core RAM: 1 GB ROM: 16 GB Pixel display: 720x1280 Diagonale display: 4,55 Fotocamera principale: 13 Mpix Versione Android: 4.0
26

HTC One X+
Processore: 1,7 GHz quad core RAM: 1 GB ROM: 64 GB Pixel display: 720x1280 Diagonale display: 4,7 Fotocamera principale: 8 Mpix Versione Android: 4.1

LG Optimus G
Processore: 1,5 GHz quad core RAM: 2 GB ROM: 32 GB Pixel display: 768x1280 Diagonale display: 4,7 Fotocamera principale: 13 Mpix Versione Android: 4.0

Speciale

Samsung Galaxy S III


Stile rinnovato, con linee morbide ed eleganti. Il display da 4,8 fa da protagonista, circondato dalla scocca in plastica ma di qualit Schermo immenso che garantisce un ampio e comodo spazio di lavoro. I colori sono resi pi vividi dal display superAMOLED e dalla risoluzione HD 8 megapixel di risoluzione. Le foto scattate si distinguono per la nitidezza dellimmagine e il buon livello di dettaglio dei particolari Il migliore sulla carta: quad core da 1,4 GHz, 1 GB di RAM e 16 GB di memoria interna espandibili. Presente il chip per la connettivit NFC e luscita MHL La forza di Android sta nella personalizzazione da parte dellutente, e le potenzialit di questo smartphone rendono ancora pi piacevole lutilizzo. A breve laggiornamento a Jelly Bean Il sistema complessivamente reattivo e veloce. Presto laggiornamento ad Android 4.1 Jelly Bean, personalizzato comunque da Samsung, porter una ancora maggiore fluidit Il prezzo di listino sicuramente alto, ma comunque inferiore a quello di iPhone 5. Inoltre ci aspettiamo un considerevole abbassamento nei prossimi mesi

Apple iPhone 5 DESIGN DISPLAY FOTOCAMERA HARDWARE SOFTWARE OTTIMIZZAZIONE PREZZO


Poche le novit del design, che si mantiene sullo stile delliPhone di sempre. Introdotta la scocca di metallo che risente facilmente di ammaccature Ampliata la grandezza del Retina display che raggiunge i 4 pollici di diagonale. Grande definizione e risoluzione a 16:9 ottima per guardare filmati Nonostante i pochi cambiamenti rispetto alla versione precedente resta comunque la fotocamera migliore presente sugli smartphone attuali Nuovo processore A6 da 1,2 GHz e 1 GB di RAM. Le prestazioni sono elevate, segno della grande ottimizzazione, ma si sente la mancanza dellNFC IOS 6 porta qualche novit come laggiornamento in italiano di Siri e lintroduzione delle mappe di Apple, a discapito di Google Maps rimosso (forse troppo presto) Sulla carta non il migliore smartphone del mercato, ma la grande ottimizzazione lo rende il pi veloce sia per caricamento delle applicazioni sia nella navigazione delle pagine internet Lalto prezzo di vendita suscita forse un certo fascino, ma ormai la concorrenza troppo agguerrita per mantenere questi standard decisamente elevati

PARIT

PARIT

Motorola RAZR Maxx HD


Processore: 1,5 GHz dual core RAM: 1 GB ROM: 32 GB Pixel display: 720x1280 Diagonale display: 4,7 Fotocamera principale: 8 Mpix Versione Android: 4.0

ASUS Padfone
Processore: 1,5 GHz dual core RAM: 1 GB ROM: 16 GB Pixel display: 540x960 Diagonale display: 4,3 Fotocamera principale: 8 Mpix Versione Android: 4.0

Samsung Galaxy Note II


Processore: 1,6 GHz quad core RAM: 2 GB ROM: 16 GB Pixel display: 720x1280 Diagonale display: 5,5 Fotocamera principale: 8 Mpix Versione Android: 4.1
27

148
PAGINE DI
per sfruttare al massimo il potenziale del tuo pc
APPROFONDIMENTI

OGNI MESE

TUTTA NUOVA

5,00

Le nostre recensioni
Asus Transformer Pad TF300 ........ 36 Sony Xperia Tablet S ..................... 38 Parrot AR. Drone 2 ........................ 40

Gli smartphone, i tablet, gli accessori, le app e i giochi messi alla prova per scoprire che cosa vale la pena comprare e che cosa invece meglio lasciare sugli scaffali e nel Play Store

Sony Xperia Go.............................. 30 Creative Wp-450 ............................ 41 Nikon Coolpix S800C..................... 32 Custodia Booklet .............................. 41 Acer Liquid Glow ........................... 34 App&Game .................................... 44

29

Recensioni_SONY XPERIA GO
www.sony.com

Lo smartphone rugged di Sony


SONY D IL BENVENUTO NELLA SUA GI NUMEROSA FAMIGLIA XPERIA AL PRIMO SMARTPHONE RESISTENTE AD ACQUA, POLVERE E URTI

SONY XPERIA GO
peria Go uno smartphone piccolo e compatto, ma sotto lapparenza nasconde una scocca resistente ai graffi e soprattutto capace di essere immersa nellacqua.

279

Il retro della scocca lelemento della cover pi resistente, realizzato in materiale minerale antigraffio. E la prima volta che su uno smartphone viene usato questo tipo di materiale e vi sorprender per la sensazione che avrete al tatto. La resistenza ottima e dopo molte prove in cui Xperia Go stato maltrattato, neanche un graffio apparso sulla scocca del dispositivo. Qualche dubbio lo lascia la sottigliezza della cover posteriore che, nonostante la notevole resistenza

agli urti e ai graffi, d una sensazione di delicatezza dovuta a dei piccoli scricchiolii durante il maneggiamento. Questo per non va ad inficiare la capacit di resistere ai liquidi in quanto il corpo stesso di Xperia Go a proteggere le parti interne, la cover solo il rivestimento che protegge dai graffi. Anche lo schermo realizzato per resistere maggiormente rispetto ai soliti smartphone, infatti si nota un notevole miglioramento nel non trattenere le impronte digitali e anche subito dopo limmersione la reattivit dei display supera quella di tutti gli smartphone rugged mai provati finora. Come ogni dispositivo

LA CERTIFICAZIONE IP67
peria Go ha ricevuto la certificazione che gli conferisce un 6 su 6 per la protezione da polvere e 7 su 8 come protezione da liquidi. Dai nostri crash test abbiamo riscontrato unaltissima resistenza ai graffi e una perfetta performance durante le immersioni in acqua. Anche lo schermo ha dato grande prova di s durante le immersioni grazie ad unottima reattivit anche se completamente bagnato (ovviamente una volta estratto). Lo speaker audio, una volta fatto uscire il dispositivo da un liquido, va asciugato per riportarlo a completo funzionamento, altrimenti potrebbe risultare un po gracchiante. Vi invitiamo a guardare il video della recensione di Xperia Go in questo articolo: awrd.it/xperiagorecensione, dove al termine della review potrete assistere al piccolo smartphone completamente immerso e annaffiato nella terra e nel fango, e guardare con i vostri occhi laltissima resistenza di questo piccolo telefono di casa Sony.

capace di sopportare le immersioni in acqua, anche Xperia Go protegge tutti i suoi connettori con gommini in plastica chiusi ermeticamente. Tutto questo racchiuso in poco pi di undici centimetri di altezza e sei di larghezza: Xperia Go uno smartphone molto compatto ed elegante, a differenza dei dispositivi rugged a cui siamo abituati. La parte che contiene lo schermo leggermente rialzata rispetto al corpo del device, una scelta che aumenta leleganza di questo piccolo Xperia. Il display da 3,5 pollici ha una risoluzione di 320 x 480 punti, la definizione buona, anche migliore di altri piccoli fratelli della famiglia Xperia, ma sotto la luce del sole la luminosit risulta troppo bassa per permettere una visione idonea del testo. Lhardware di Xperia Go nella media dei dispositivi entry level proposti da Sony, che superano la concorrenza per caratteristiche e prestazioni. A bordo troviamo un processore da 1 GHz dual core accompagnato da 512 MB di RAM e 8 GB di memoria interna, in questo caso espandibile (ricordiamo come su Xperia U la memoria, sempre da 8 GB, non avesse la possibilit di essere espansa per mancanza dellingresso microSD, una delle poche

30

Recensioni

DATI TECNICI
Versione Android: 4.0 Ice Cream Sandwich Processore: 1 GHz dual core RAM: 512 MB Memoria interna: 8 GB Dimensione schermo: 3,5 Risoluzione: 320 x 480 pixel Fotocamera principale: 5 Mpix Flash: si Fotocamera secondaria: no Connettivit: Wi-Fi b/g/n, GPS, Bluetooth 3.0 Radio: si Uscita HDMI: no Dimensioni: 60,4x111x9,8 mm Peso: 110 gr

pecche del piccolo smartphone Sony). Lazienda nipponica non delude neanche su questo piccolo dispositivo per la fotocamera installata, 5 megapixel con flash a LED che vi garantiranno scatti di discreta qualit. Le grandi assenze su Xperia Go sono la fotocamera frontale, la compatibilit MHL per luscita TV e il chip per la connettivit NFC. Nel momento delluscita lo smartphone Sony aveva ancora la versione Android 2.3 Gingerbread a bordo, ma nel corso del mese di ottobre uscito laggiornamento ad Ice Cream Sandwich, che ne aumenta la fluidit di sistema, gi molto buona con la versione precedente di Android. Sony ci mette del suo nellinterfaccia di Xperia Go, aggiungendo anche una notevole quantit di software preinstallati che in questo caso risultano molto utili grazie alla presenza di diverse applicazioni dedicate allo sport. Troviamo infatti un app contapassi, un gioco dedicato ai momenti di jogging, un software Adidas per tracciare le attivit sportive e app pi classiche come la bussola. La navigazione col browser abbastanza fluida per lhardware presente nel dispositivo, qualche piccolo rallentamento si ha nello scroll delle pagine

non ancora completamente caricate, ma anche il pinch to zoom d unottima prova di s. La reattivit buona in tutto il sistema grazie alla buona ottimizzazione da parte di Sony che ha sfruttato al meglio il processore e la RAM di Xperia Go. Infine troviamo il lettore video compatibile con i filmati in formato Divx, e Walkman, lapp per la musica personalizzata da Sony, che non vi far rimpiangere il vostro vecchio lettore musicale grazie ad una grafica molto godevole in perfetto stile Sony. Tutte queste caratteristiche sono disponibili in Xperia Go al prezzo di 279, cifra che poteva essere pi contenuta soprattutto con la presenza sul mercato di un esemplare come lXperia U, ma le caratteristiche rugged potranno portare su Xperia Go lattenzione di molti utenti che vogliono uno smartphone piccolo, leggero e compatto ma che possa resistere alle prove pi estreme.
Sara Burresi

LA NOSTRA OPINIONE
Prestazioni: fluido e reattivo in tutto il sistema....................................................................

7 Design: piccolo, compatto ed elegante... 7


Dotazioni tecniche: hardware entry level con la mancanza di NFC .......................... Qualit costruttiva: resistente a liquidi e urti, la scocca presenta qualche scricchiolio

6,5 8

VOTO COMPLESSIVO

7,5

Scopri la scheda tecnica completa, la videorecensione, foto aggiuntive e le opinioni degli utenti del forum di AndroidWorld.it Punta la fotocamera del tuo smartphone sul QRCode qui sopra o vai allindirizzo http://www.androidworld.it/schede/Sony-Xperia-Go-0197

31

Recensioni_NIKON COOLPIX S800C


www.nikon.it

La fotocamera Android
LA PRIMA FOTOCAMERA DIGITALE CON ANDROID FINALMENTE ARRIVATA. BUONE LE PREMESSE, MENO LA REALIZZAZIONE

NIKON COOLPIX S800C


ikon Coolpix S800c la prima fotocamera in commercio con Android come sistema operativo ed quindi a prescindere un esperimento molto interessante. Allinterno della confezione, oltre alla fotocamera, troviamo un laccetto, lalimentatore con cavo USB separabile (purtroppo non standard microUSB ma proprietario), la batteria e i manuali. Niente custodia o cavo HDMI. La piccola Coolpix S800c molto elegante, con un

399
processore sconosciuto, anche ai nostri test (ma supponiamo possa essere della fascia degli 800Mhz), mentre la RAM di circa 300-400 MB (i test rilevano circa 280MB liberi per il sistema). La fotocamera ha connettivit Wi-Fi, GPS e Bluetooth, mentre manca invece la radio UMTS. Per collegarsi ad internet sar quindi necessario essere in prossimit di un hotspot wireless o abilitare il tethering sul proprio telefono. La porta USB e non-standard, mentre luscita video una comune mini-HDMI. Lo schermo da 3,5 pollici ha una risoluzione di 480 x 854 pixel e grazie alle ottime foto scattate, fa un buona impressione nel rivedere gli scatti precedenti. Molto buona anche la luminosit, anche se manca un sensore che permetta di regolarla in automatico. Il suo difetto pi grande la fragilit dello schermo, che rischia di rigarsi con facilit. Il software Android che troviamo dentro la fotocamera Android 2.3 Gingebread. Niente di pi. Nessuna personalizzazione e nessuna semplificazione (addirittura troviamo voci nel menu dedicate ad uno smartphone, cosa che la S800c non ). Questa una grande pecca per un prodotto di fascia alta ma che punta a comuni mortali e non a smanettoni. Android corredato di tutte le

design pulito e quindi non vistosa (come invece sar la prossima Galaxy Camera di Samsung). I pochi tasti fisici presenti si premono molto bene. Parliamo dei tasti Android (menu, indietro e home), del tasto di accensione e di quello di scatto. Bench lhardware di una fotocamera sia genericamente di secondaria importanza, dobbiamo ricordarci che S800c permette di utilizzare anche Android in versione completa e quindi merita comunque unanalisi attenta. Il

ANCHE UNA FOTOCAMERA

a fotocamera merita un discorso a parte. Si tratta di un sensore da 16 megapixel, con un buon zoom da ben 10x (25-250 mm). In generale il sistema di ottiche leggermente superiore alla media (come ci si aspetterebbe da una qualunque Nikon dopotutto), ma non siamo rimasti comunque impressionati particolarmente dagli scatti ottenuti. Sono tutti molto definiti e ben illuminati, ma in alcune situazioni pi difficili di messa a fuoco o luminosit, abbiamo avuto pi problemi rispetto alla compatta Sony che solitamente utilizziamo. Se le foto sono buone quindi, Nikon pu sicuramente migliorare il suo software di gestione degli scatti.

32

Recensioni

DATI TECNICI
Versione Android: 2.3 (Gingerbread) Processore: n.p. RAM: n.p. Memoria interna: 1 GB Dimensione schermo: 3,5 Risoluzione: 480 x 854 pixel Fotocamera principale: 16 Mpix Flash: s Fotocamera secondaria: no Connettivit: Gps, Wi-Fi b/g/n, Bluetooth 2.1 Radio: no DLNA: no Uscita HDMI: s Dimensioni: 60x111,4x27,2 mm Peso: 184 gr

applicazioni Google standard, come Google+, Maps, YouTube e Gmail. Presente anche il Play Store da cui potrete installare tutte le applicazioni fotografiche che vorrete (Pixlr-omatic, HDR Camera e Camera Zoom FX sono state alcune delle nostre scelte). presente poi un software per caricare rapidamente le foto su un altro smartphone Android, ma potrete anche scegliere Dropbox o Google+. Il software della fotocamera non particolarmente ricco di funzioni, ma intuitivo e di facile utilizzo. Possiamo abilitare la macro, il flash, cambiare la luminosit dellimmagine, passare ai video e anche applicare effetti speciali in tempo reale. Nessuna impostazione manuale di fuoco e apertura possibile. Lautonomia in modo fotocamera permette di realizzare fino a 140 scatti. Abbastanza, ma meno delle sue concorrenti. Abbiamo notato invece un grande consumo di batteria in modalit Android standard, connessi in Wi-Fi. Il prezzo di questa Nikon S800c di 399. Nella media dei dispositivi multimediali Android (se pensiamo a tablet o lettori multimediali), un po alto se paragonato alle fotocamere

compatte. Questo purtroppo un trend a cui sicuramente dovremo abituarci e il prezzo di questi prodotti impiegher qualche anno a diventare accessibile, essendo un mercato appena inaugurato. Il prezzo sarebbe in parte giustificato se Nikon avesse utilizzato Android come strumento per aggiungere funzioni e non avesse demandato questa possibilit interamente allutente. Nikon S800c una buona fotocamera, che avrebbe sicuramente meritato lacquisto se fosse costata la met del suo prezzo. Se siete degli entusiasti Android e non vedete lora di applicare i filtri di Pixlr-o-matic anche con la vostra compatta pu valere il prezzo, altrimenti forse meglio aspettare (non la Galaxy Camera, visto che probabilmente sar ancora pi cara).
Emanuele Cisotti

LA NOSTRA OPINIONE

7 Design: Semplice e pulito ............................... 8


Prestazioni: Buone per la fotografia ........ Dotazioni tecniche: Hardware appena sufficiente per Android...................................... Qualit costruttiva: Schermo troppo fragile ......................................................................

6 6

VOTO COMPLESSIVO

Scopri la sceda tecnica completa, la videorecensione, foto aggiuntive e le opinioni degli utenti del forum di AndroidWorld.it Punta la fotocamera del tuo smartphone sul QRCode qui sora o vai allindirizzo http://www.androidworld.it/schede/Nikon-Coolpix-S800C-0237

33

Recensioni_ACER LIQUID GLOW


www.acer.it

Il ritorno di Acer
ACER LIQUID GLOW SEGNA IL RITORNO DI ACER NEL MONDO DEGLI SMARTPHONE ANDROID, DOPO LIQUID EXPRESS DI UN ANNO FA

ACER LIQUID EXPRESS


a semplice confezione di Liquid Glow contiene allinterno lalimentatore italiano, il cavo USB-microUSB, le cuffie (con i gommini) e anche una microSD da ben 4 GB, molto utile per archiviare foto, musica e altri dati. Il piccolo e compatto Acer ha un design semplice e pulito che ricorda in parte i precedenti Liquid, ma che va oltre con una forma pi moderna. La cover posteriore in plastica leggermente gommata, molto resistente e che non trattiene particolarmente le impronte. Questa agganciata al telefono in modo molto solido, grazie a moltissimi ganci posti su di essa. In mano non ci sono scricchiolii e in generale si ha la sensazione di avere un telefono molto

179

solido, nonostante i materiali non siano particolarmente pregiati. Anche i tasti fisici (accensione e volume) si premono con semplicit. Lhardware di Liquid Glow, bench abbastanza adeguato, non sicuramente allultimo grido. Il processore un single core da 1 GHz. Abbiamo poi 512 MB di RAM, 1 GB di memoria interna (che potrebbe non bastare se volete installare molte app), connettivit Wi-Fi, Bluetooth, GPS e anche NFC. Bench non sia di grande utilit in Italia, si tratta comunque di un investimento per il futuro, dove i pagamenti mobili saranno dominati da questa tecnologia (Acer gi con Liquid Express, un anno fa, si era dimostrata interessata a riguardo). La fotocamera

ome abbiamo gi analizzato in un precedente numero di Android Magazine, NFC sar sicuramente la tecnologia del futuro per i pagamenti mobili, ma nellattesa possiamo comunque gi divertirci sfruttando NFC con Android Beam. Questo sistema permette di trasferire (piccole) informazioni fra due dispositivi almeno Ice Cream Sandwich. Potremo quindi inviare indirizzi web o link alle applicazioni del Play Store semplicemente avvicinando i due smartphone. Se questo terminale dovesse mai essere aggiornato a Jelly Bean, verrebbe anche inclusa la possibilit di trasferire in questo modo anche foto e brevi video.

ANDROID BEAM

da 5 megapixel, non velocissima nello scattare e realizza foto appena sufficienti. Sicuramente non si tratta di un dispositivo per i fotografi. Manca la fotocamera frontale e un eventuale uscita HDMI (che per questo hardware non potrebbe reggere). Lo schermo da 3,7 pollici ha una risoluzione sopra la media (almeno per la fascia di prezzo): 480 x 800 pixel. La qualit dellimmagine quindi molto buona e la resa dei colori sorprendentemente buona. Solo la luminosit non molto alta e con la luce diretta del sole si potrebbero avere problemi nellutilizzo. La peculiarit, almeno per i lettori pi smanettoni, di questo Liquid Glow sicuramente quella di avere al suo interno una versione stock di Android Ice Cream Sandwich (4.0.4). Solo gli smartphone Nexus (come Galaxy Nexus) possono solitamente vantare questa caratteristica. Se per alcuni questo potrebbe voler dire rinunciare a comode funzioni (come i comandi rapidi nella

34

Recensioni

DATI TECNICI
Versione Android: 4.0 (Ice Cream Sandwich) Processore: 1 GHz RAM: 512 MB Memoria interna: 1 GB Dimensione schermo: 3,7 Risoluzione: 480 x 800 pixel Fotocamera principale: 5 Mpix Flash: si Fotocamera secondaria: no Connettivit: Gps, Wi-Fi b/g/n, Bluetooth 2.1 Radio: si Uscita HDMI: no Dimensioni: 117x58.5x11.5 mm Peso: 125 gr

barra delle notifiche), per molti altri vuol dire poter sfruttare (e godere) di Android puro in tutte le sue sfaccettature. Come applicazioni aggiuntive troviamo solo un client DLNA, la radio FM e il lettore di documenti Office. Il browser stock garantisce una buona fluidit nellutilizzo quotidiano. Anche con i siti pi pesanti lo scroll e lo zoom rimangono abbastanza fluidi. Non risulta per compatibile Flash Player. La semplice Galleria supporta la visione di filmati in formato Divx, ma fatica a riprodurre video full HD. Il lettore musicale quello standard di Google, che offre anche la sincronizzazione con il loro servizio cloud. Liquid Glow dimostra unautonomia leggermente sopra la media, anche sotto connessione UMTS. Difficile rimanere a secco prima di fine serata. Questo smartphone disponibile al prezzo di 179 (ma non facile trovarlo negli store fisici), cosa che lo rende molto competitivo. Acer ancora una volta riesce a mantenere i costi molto bassi. Acer

Liquid Glow un buon smartphone, perfetto per chi vuole spendere poco e vuole mantenere lesperienza duso di Android stock. Se agli albori Acer riusciva a sbaragliare la concorrenza con prezzi molto accessibili, oggi, nonostante riesca comunque a mantenere i prezzi bassi, deve fare conto con una concorrenza molto pi agguerrita. Se il doppio della RAM avrebbero reso questo smartphone assolutamente un must have, dallaltro lato abbiamo comunque un dispositivo abbastanza performante, con un discreto display e NFC a bordo.
Emanuele Cisotti

LA NOSTRA OPINIONE
Prestazioni: buone in proporzione allhardware .......................................................

7 Design: semplice e discreto .......................... 7


Dotazioni tecniche: sotto la media attuale .................................................................... Qualit costruttiva: materiali economici ma ben costruito..................................................

6 7

VOTO COMPLESSIVO

Scopri la sceda tecnica completa, la videorecensione, foto aggiuntive e le opinioni degli utenti del forum di AndroidWorld.it Punta la fotocamera del tuo smartphone sul QRCode qui sora o vai allindirizzo http://www.androidworld.it/schede/Acer-Liquid-Glow-0183

35

Recensioni_ASUS TRANSFORMER PAD TF300TG


www.asus.it

Il sostituto del Prime


TF300 DI ASUS, UN OTTIMO TABLET, DISPONIBILE SOLO WI-FI O UMTS, AD UN PREZZO ABBORDABILE

499 ASUS TRANSFORMER PAD TF300

on larrivo del Transformer Pad Infinity e di questo Transformer Pad TF300, il TF 201 Prime praticamente uscito di scena. Gli utenti che quindi rivolgono la loro attenzione ad ASUS, hanno adesso modo di scegliere tra le tante varianti di questi due modelli. E il TF300 ne ha davvero molte, a cominciare dalle colorazioni: tre quelle disponibili, blu, rossa e bianca. Inoltre possibile scegliere il modello solo Wi-Fi o quello dotato di modulo UMTS. Noi abbiamo testato la versione dotata di modulo UMTS, venduta ad un prezzo ovviamente superiore. Se avete avuto modo di provare con mano i precedenti modelli di tablet ASUS, noterete subito come lazienda abbia preferito

abbandonare momentaneamente il metallo satinato per il rivestimento posteriore per favorire una pi economica cover in plastica. La lavorazione comunque di ottima qualit e le zigrinature che caratterizzano il retro aumentano la presa sul dispositivo. Anche lassemblaggio davvero ottimo e possiamo affermare con tranquillit che praticamente il miglior tablet Android in plastica mai arrivato sul mercato. Una ulteriore nota estetica: il TF300 leggermente pi spesso rispetto ai precedenti modelli. Vediamo come si presenta: lato anteriore ha (purtroppo) la medesima cornice nera, forse troppo spessa, a cui ci ha abituato ASUS, dove trovano alloggiamento la fotocamera frontale da 1,2 Mpix e

il sensore di luminosit; il retro, gi ampiamente descritto, ospita la fotocamera posteriore, priva di LED flash, e lunico speaker presente sul dispositivo. Il lato sinistro presenta il bilanciere del volume, luscita HDMI, lo slot per la microSD e lalloggiamento per la SIM; quello destro quasi pulito ad eccezione dellingresso per il jack audio da 3,5 mm. Il lato superiore ospita il tasto di accensione mentre in quello inferiore troviamo lingresso proprietario per alimentazione e dati e i connettori per la dock. Vediamo cosa c invece sotto il cofano del tablet: processore 1,2 Ghz quad core Tegra 3, sempre ben accetto, 1 GB di memoria RAM e 32 GB di memoria interna espandibile tramite microSD, oltre ovviamente a GPS,

os come per la recensione del Transformer Infinity, anche per il TF300 ci siamo sentiti quasi obbligati a confrontare il recente arrivo con il vecchio TF201 Prime, modello ancora attualissimo. I due tablet differiscono per due punti molto importanti: il Prime dotato di un display di migliore qualit rispetto al TF300, ma il secondo compensa con la presenza a bordo del modulo UMTS. Vi rimandiamo al nostro video confronto che trovate al seguente link: http://awrd.it/OcoZfC.

CONFRONTO DIRETTO

36

Recensioni

DATI TECNICI
Versione Android: 4.1 Jelly Bean Processore: 1,2 GHz quad core RAM: 1 GB Memoria interna: 32 GB Dimensione schermo: 10,1 Risoluzione: 1280 x 800 pixel Fotocamera principale: 8 Mpix Flash: si Fotocamera secondaria: 1,2 Mpix Connettivit: Wi-Fi b/g/n, GPS, Bluetooth 3.0, UMTS Radio: no Uscita HDMI: si Dimensioni: 180,8x263,6x9,9 mm Peso: 635 gr

bluetooth, il gi citato UMTS e modulo Wi-Fi. Il display da 10.1 pollici dotato di tecnologia IPS che, purtroppo, non ha la stessa resa cromatica e luminosa del Super IPS+ di cui sono dotati lInfinity e il Prime. La societ taiwanese stata praticamente la prima al mondo ad aver aggiornato la sua intera linea di prodotti (ad eccezione del primissimo Transformer) ad Android 4.1 Jelly Bean. Se quindi, gi con Ice Cream Sandwich, eravamo di fronte a prodotti reattivi e dalle performance tra le migliori del mercato, con lupdate a Jelly Bean il Transformer TF300 ancora pi veloce in qualsiasi tipo di operazione. Linterfaccia grafica, a seguito dellupdate, non ha subito grandi modifiche e ci troviamo di fronte, come per gli altri prodotti, ad una grafica quasi uguale a quella di Android stock. La maggiore personalizzazione da parte di ASUS riguarda la barra di notifica, dotata di pulsanti per laccesso rapido a determinate impostazioni, come quelle di risparmio energetico. Troviamo a bordo la medesima suite di applicazioni con cui ASUS dota i suoi dispositivi. Avremo quindi a disposizione MyCloud, con 8 GB di spazio cloud e con laccesso a Splashtop, per il controllo in remoto del proprio PC; troviamo poi @

Vibe per lacquisto di contenuti esclusivi; App Backup e App Locker per il backup dei dati e la protezione tramite password delle applicazioni sensibili; e, dulcis in fundo, Polaris Office, per la modifica e la creazione di documenti Office. Con un supplemento di 100 potrete portarvi a casa la dock station che caratterizza i prodotti ASUS sin dal primo Transformer. dotata, ovviamente, di una tastiera full QWERTY, con tasti funzione aggiuntivi, di un ingresso USB standard (utile per sfruttare hard disk esterni, chiavette di memoria flash, mouse o controller di gioco) e di uno slot per SD. Un prodotto insomma completo sotto tutti i punti di vista, forse inferiore per alcuni aspetti ai suoi colleghi, ma compensa queste carenze con un prezzo di vendita pi economico.
Lorenzo Delli

LA NOSTRA OPINIONE
Prestazioni: Fluido e reattivo in ogni occasione ............................................................... Design: Pi spesso della concorrenza, comunque gradevole laspetto ..............

7,5 8 9

Dotazioni tecniche: Carente il display rispetto agli altri prodotti ASUS .....................

Qualit costruttiva: Ottimo lassemblaggio, buona la presa e privo di scricchiolii.............

VOTO COMPLESSIVO

Scopri la scheda tecnica completa, la videorecensione, foto aggiuntive e le opinioni degli utenti del forum di AndroidWorld.it Punta la fotocamera del tuo smartphone sul QRCode qui sopra o vai allindirizzo http://www.androidworld.it/schede/ASUS-Transformer-Pad-300-0187

37

Recensioni_SONY XPERIA TABLET S


www.sony.it

Il tablet fatto eleganza


LA SCOCCA NASCONDE UN POTENTE TABLET RACCHIUSO IN UNA LAMINA DI METALLO, RESISTENTE E DI CLASSE

SONY XPERIA TABLET S


ony (senza il brand Ericsson) inaugur il suo tragitto con Android con un tablet chiamato Tablet S. Lazienda rinnova oggi

399
il tablet d un ottima percezione di solidit e qualit. Gli speaker sono stati spostati in basso per non essere coperti dalle mani e in generale non presente nessun problema di assemblaggio (allinterno si trovano potentissimi adesivi che rendono il tablet resistente allacqua). Sul lato destro sono posizionati il tasto di accensione e il bilanciare del volume. Il primo ha per un feedback alla pressione quasi nullo, che non aiuta nel far capire allutente se stato premuto correttamente. Dal lato opposto lo slot per le SD coperto da uno sportellino impermeabile. Il processore il nuovissimo Tegra 3 quad core da ben 1,3 GHz e con ben 12 processori dedicati al comparto grafico. La RAM di 1 GB, abbiamo 16 GB di memoria interna, espandibile, come detto, tramite schede SD (vanno bene anche microSD con un adattatore). La fotocamera da ben 8 megapixel e realizza buoni scatti, anche se pu essere messa in difficolt al buio, vista lassenza di un LED flash. Parlando di LED segnaliamo la presenza di quello di notifica a fianco del tasto di accensione. La connettivit garantita da Wi-Fi (con una portata superiore alla media) e dal bluetooth 2.1. Purtroppo mancano un uscita HDMI e il chip NFC. Gli speaker hanno unottima potenza, anche grazie alle ottimizzazioni software che possiamo apportare. Il display da 9,4 pollici ha una risoluzione di 1280

questo prodotto con Sony Xperia Tablet S, con un design appena ritoccato e hardware di ultima generazione. La (grande) confezione di Sony Xperia Tablet si rivela in parte una delusione. Allinterno troviamo solo il tablet e lalimentatore. Il cavo USB ha un connettore proprietario e pu essere collegato allalimentatore o anche ad un computer

per lo scambio dati. Purtroppo allinterno non presente n una custodia, n un paio di cuffie. In questa scelta Xperia Tablet S purtroppo in ottima compagnia. La parte bombata sul retro del tablet diventata, rispetto al primo Tablet S, solo un fattore estetico visto che la differenza di spessore ai due estremi del tablet minima e non vi un particolare dislivello, neanche nel peso. Il retro costruito di alluminio, ad eccezione ovviamente della barra di plastica leggermente ruvida. Nel complesso

UN TELECOMANDO UNIVERSALE

resente poi il comodissimo software del telecomando che permette di gestire tutti i dispositivi del vostro home theater direttamente dal tablet. Molto comoda la possibilit di accedere al telecomando come finestra, sopra qualsiasi altro programma, alla pressione della relativa icona. Possibile poi anche trasformare qualsiasi widget di sistema in applicazioni da aprire come popup sopra i vostri software. Solo la vostra fantasia potr limitare questa funzione.

38

Recensioni

DATI TECNICI
Versione Android: 4.0 (Ice Cream Sandwich) Processore: 1,3 Ghz quad core RAM: 1 GB Memoria interna: 16 GB Dimensione schermo: 9,4 Risoluzione: 1280 x 800 pixel Fotocamera principale: 8 Mpix Flash: no Fotocamera secondaria: 1 Mpix Connettivit: Gps, Wi-Fi b/g/n, Bluetooth 2.1 Radio: no DLNA: si Uscita HDMI: no Dimensioni: 239,8x174,4x8,8 mm Peso: 570 gr

x 800 pixel e unottima visibilit, grazie ad unaltissima luminosit e una resa dei colori sorprendente offerta dalla tecnologia Bravia di Sony. Lunico difetto, purtroppo comune alla stragrande maggioranza dei tablet, la grande quantit di impronte che rimangono impresse sul bellissimo schermo. La visibilit resta ottima anche inclinando il tablet. Linterfaccia personalizzata del primo modello ha lasciato spazio ha alcune novit molto interessanti, integrate in modo molto sobrio allinterno del sistema. Sono molte le applicazioni preinstallate, ma la loro inclusione sembra meglio ponderata rispetto agli smartphone Xperia. Software come il calendario e la rubrica sono stati leggermente modificati aggiungendo piccole funzioni molto pratiche. Sociallife poi il software per gestire i social network, molto elegante e funzionale, grazie ad un widget molto comodo. Ultima novit da segnalare la Modalit ospite che permette di generare una sessione temporanea per gli amici, permettendo anche di scegliere quali software troveranno in questa sezione.

Troviamo una suite di applicazioni Sony dedicate alla multimedialit: Album, Film, Reader e Walkman. Si tratta di programmi per la gestione di immagini, video, libri e musica. Sono comunque presenti tutti i corrispettivi Google gi preinstallati, lasciando allutente la scelta finale. Grazie a Music Unlimited e Video Unlimited potrete anche scaricare e acquistare musica, film e telefilm con molta semplicit. Sony Xperia Tablet S venduto a 399 nella versione solo Wi-Fi. Un prezzo sicuramente molto competitivo, anche tenendo conto del brand che propone il dispositivo. Se cercate un buon tablet da 10 pollici, questo Xperia Tablet S ha dalla sua parte un design affascinante e caratteristiche software uniche. Sicuramente non vi deluder.
Emanuele Cisotti

LA NOSTRA OPINIONE
Prestazioni: Prestazioni eccezionali grazie a Tegra 3 .................................................................

9 Design: Unico ed elegante ....................... 10


Dotazioni tecniche: Molto potente ma con delle rinunce ........................................................ Qualit costruttiva: Resistente allacqua e con retro in metallo ..........................................

8 9

VOTO COMPLESSIVO

Scopri la sceda tecnica completa, la videorecensione, foto aggiuntive e le opinioni degli utenti del forum di AndroidWorld.it Punta la fotocamera del tuo smartphone sul QRCode qui sora o vai allindirizzo http://www.androidworld.it/schede/Sony-Xperia-Tablet-S-0221

39

Accessori
Il meglio sul mercato dedicato ad Android a cura di Emanuele Cisotti
PARROT AR. DRONE 2

COMANDARE UN DRONE A QUATTRO ELICHE CON UNO SMARTPHONE

Ar. Drone 2 la naturale evoluzione del primo drone di Parrot, gi recensito in queste pagine. Vediamo insieme le novit.

steticamente il drone assomiglia in modo molto marcato al predecessore, anche se con alcune piccole novit. La principale la nuova videocamera da 720p, che realizza video di qualit decisamente superiore, nuova scocca pi resistente, nuova funzione di flip e nuovi sensori. Il principio fondamentale per invariato: si inserisce la batteria, si scarica lapp dallo smartphone Android, ci si collega via Wi-Fi al nostro elicottero e si comincia a pilotarlo, visualizzando sul display quello che lo stesso riprende dalla videocamera. Il numero di impostazioni nellapplicazione notevole, ma con poche scelte saremo comunque subito pronti a farlo volare e a divertirci. Migliorato sicuramente il sistema di stabilizzazione, che lo posizioner in perfetto equilibrio quando rilasceremo i

VOTO

comandi touch. Il controllo abbastanza semplice e richiede giusto un paio di voli per impratichirsi al meglio. Nella confezione sono presenti due

scocche (quella in foto di apertura per linterno), alcuni adesivi utili per un gioco di caccia al tesoro e il piccolo caricabatteria da muro. Il divertimento assicurato e lunico limite la batteria che difficilmente garantisce pi di 10 minuti di gioco (mai pi di 15) e richiede poco meno di un ore per essere ricaricata. Un risultato del tutto simile a quello della prima versione e comunque un risultato pi che accettabile per la maggior parte dei radiomodellisti (meno per chi invece entra per la prima volta in questo mondo). Il prezzo di poco superiore a 300 ed disponibile sul sito expansys.it, rivenditore autorizzato di Parrot. Una batteria aggiuntiva vi coster circa 30. Il prezzo non sicuramente contenuto, ma proporzionale alla quantit di tecnologia presente in questo dispositivo.
Prezzo 302 www.expansys.it

40

Recensioni _GLI ACCESSORI

CREATIVE WP-450

LA MUSICA DIVENTA SENZA FILI, MANTENENDO POTENZA E QUALIT


i tratta di un prodotto di qualit, come tutti quelli di Creative per il mondo audio, e porta con s anche una dose di alta tecnologia che difficilmente possiamo trovare in cuffie a basso costo. Le cuffie, nonostante siano del tipo a padiglione, sono molto leggere e si ripiegano per met per poter rientrare nella piccola custodia di panno inclusa. I comandi sono tutti disposti sul padiglione destro. Sulla parte nera lucida abbiamo il tasto multifunzione (quello con la cornetta) e il tasto per avviare e mettere in pausa la musica. Il volume superiore ad altre cuffie simili e trae anche un discreto vantaggio dal buon isolamento operato dai due padiglioni. Il prezzo di 129 posiziona queste cuffie in una fascia di utenza che esigente in termini di qualit, ma allo stesso tempo non interessata a spendere un capitale per delle cuffie di alta fedelt.
Prezzo da 129 it.store.creative.com

Pratiche e di qualit, le nuove cuffie senza fili di Creative

VOTO

IL VOSTRO GALAXY TAB 2 DIVENTA UN LIBRO


Non sempre facile proteggere il tablet (anche frontalmente) senza comprometterne lusabilit.
ooklet di Puro. Si tratta di una custodia fronte-retro per Samsung Galaxy Tab 2 (e anche 7.0 Plus) che vi permetter di proteggere il vostro tablet e allo stesso tempo utilizzarlo senza doverlo estrarre da una fodera. La custodia ha poi la duplice funzione anche di stand per poter leggere o utilizzare il tablet in posizione eretta. La cover posteriore rigida e il tablet si aggancia ad incastro, in modo da far si che questa non possa essere rimossa accidentalmente. Il fatto poi di poter essere utilizzato in due posizioni (in piedi o sdraiato) sicuramente un indubbio vantaggio di questo tipo di cover.

CUSTODIA BOOKLET

7,5

VOTO

Prezzo da 34,99 www.puro.it

41

ABBONATI SUBITO!
12 NUMERI DELLA TUA RIVISTA PREFERITA A SOLI 48,00
ANZICH 60,00
Vantaggi per gli abbonati
PREZZO BLOCCATO PER UN ANNO: pagando solo 48,00 hai diritto a ricevere 12 numeri della rivista senza dover pagare pi nulla. Questo significa che il prezzo della rivista rester bloccato per un anno senza alcun rischio di aumenti LA COMODITA DI RICEVERE LA RIVISTA DIRETTAMENTE A CASA TUA: ogni mese, per un intero anno, riceverai direttamente a casa la tua rivista preferita NESSUN NUMERO PERSO: con labbonamento hai la sicurezza di ricevere tutte le copie che usciranno nel corso dellanno

E IN REGALO 1 TASTIERA TECHSOLO TRH 300 + 2 NUMERI DI CHIP

Compila in maniera leggibile e in ogni sua parte il coupon a lato e spediscilo a Diffusione Editoriale Srl, Via Raffaele De Cesare 88, 00179 ROMA Effettua il pagamento scegliendo tra le diverse modalit: Versamento sul conto corrente postale n. 80721178 intestato a Diffusione Editoriale, Via Raffaele De Cesare 88, 00179 ROMA specificando la causale abbonamento Android Magazine da allegare allinvio del coupon a lato. Direttamente sul sito www.abbonatiweb.it Bonifico bancario iBan iT90V0760103200000080721178 intestato a Diffusione Editoriale. Ricevi la prima copia e poi paghi. Spedisci il coupon in busta chiusa e la copia del versamento a: Diffusione Editoriale Srl, Via Raffaele De Cesare 88, 00179 ROMA Oppure invia un fax al numero 06.78.26.604 o una mail ad abbonamenti@diffusioneeditoriale.it Per ulteriori informazioni chiama i numeri 06.78.14.73.11 / 06.78.02.017 o invia una mail ad abbonamenti@diffusioneeditoriale.it

Abbonarsi semplice:

NON PERDERE QUESTA STRAORDINARIA OFFERTA!


SE VUOI SCOPRIRE UN ALTRO MODO DI ABBONARTI CLICCA SU www.abbonatiweb.it
n.B.: Offerta valida solo per litalia fino al 30 novembre 2012 e fino ad esaurimento scorte.

L'immagine del prodotto esclusivamente rappresentativa

SCELGO DI ABBONARMI A 48,00 (12 numeri della rivista e in regalo la tastiera Techsolo + 2 num. di CHIP)
nome ....................................................................................... Cognome ............................................................................ Indirizzo ......................................................................... n. ......CAP .............. Loc. .......................................... Prov. ............ E-mail ............................................................................................................. Tel. ................................................................

Android Magazine 16

REGALO LABBONAMENTO A: (allegare copia del versamento)


nome ....................................................................................... Cognome ............................................................................ Indirizzo ......................................................................... n. ......CAP .............. Loc. .......................................... Prov. ............ E-mail ............................................................................................................. Tel. ................................................................

Scelgo di pagare con:


Versamento su CCP
(allegare copia del versamento)

Bonifico bancario

(allegare copia del versamento)

Bollettino di CC postale che mi invierete allegato alla prima copia

(opzione non valida in caso di regalo)

inFORMaTiVa E COnSEnSO EX aRT. 13 E 23 D.LGS 196/03 - La informiamo che i Suoi dati personali saranno da noi trattati manualmente e con mezzi informatici per finalit di: a) gestione organizzativa delle consegne a domicilio del prodotto da Lei richiesto; b) marketing, attivit promozionali, invio di materiale informativo e rilevazione del grado di soddisfazione della clientela da parte del Titolare dei dati: Play Media Company Srl. Per le operazioni di mailing e di spedizione i dati potranno essere comunicati a societ esterne incaricate dell'organizzazione delle spedizioni. i dati non saranno diffusi. infine, Le ricordiamo che per maggiori informazioni o richieste specifiche ex art. 7 (cancellazione, blocco, aggiornamento, rettifica, integrazione dei dati od opposizione al trattamento), potr rivolgersi al Responsabile del Trattamento, scrivendo a Diffusione Editoriale Srl, Via Raffaele De Cesare 88, 00179 ROMa. acconsento che i dati vengano messi a disposizione anche di altre societ e avr quindi l'opportunit di ricevere ulteriori vantaggiose offerte e informazioni commerciali.

App&Game
I giochi e le applicazioni pi interessanti del Play Store provati dalla redazione

I MAIALINI VERDI DIVENTANO PROTAGONISTI


VOTO

BAD PIGGIES

Sviluppatore: Rovio Requisiti: Android 2.2 o superiori Prezzo: Gratis

Bad Piggies sostanzialmente uno spin-off di Angry Birds, che vede come protagonisti indiscussi i maltrattatissimi maialini verdi, eterni nemici degli uccelli pi arrabbiati della storia dei videogame. Le meccaniche di gioco si discostano molto da quelle di Angry Birds e sono molto pi vicine a quelle proposte da Amazing Alex. In ogni livello avremo infatti a disposizione una serie di oggetti, utili a costruire una sorta di veicolo di fortuna che ci permetter, se costruito con perizia, di arrivare in fondo allo schema. Alcuni degli oggetti che sfrutteremo avranno dei poteri, attivabili tramite lapposita icona che apparir in basso. Ad esempio il palloncino potr essere scoppiato al momento giusto per permetterci di cadere nel punto da noi desiderato, o il ventilatore, che potremo attivare in ogni momento per fornire unulteriore spinta. Ogni schema potr essere preventivamente analizzato con cura prima di procedere allassemblaggio del veicolo. Per avere la massima valutazione (in stelle, proprio come in Angry Birds) non sar sufficiente arrivare a destinazione: avremo altri due obbiettivi, che cambieranno a seconda del livello. In alcuni dovrete ad esempio arrivare a destinazione entro un tempo limite, in altri invece raccogliere i bonus sparsi nello schema, bonus talvolta posizionati dalla parte opposta dellarrivo. Le stelle saranno poi utili a sbloccare

livelli bonus. Due le versioni disponibili, una standard e una HD, pensata appunto per display a pi alta risoluzione, ed entrambe sono gratuite. Nelle versioni sono per presenti banner pubblicitari (non durante il gioco, ovviamente) e acquisti in-app; tramite gli acquisti in-app potrete comprare laituo dei meccanici, che svilupperanno per voi le vetture utili al passaggio di livello. Bad Piggies non solo unottima alternativa ad Angry Birds ma, grazie al gameplay divertente ed immediato, potrebbe ritagliarsi unulteriore

fetta di fan che non era rimasta particolarmente colpita dal primo gioco di Rovio. La software house ha inoltre promesso, come per tutti i suoi precedenti giochi, di rilasciare con frequenza aggiornamenti con nuovi e divertenti livelli. E nel frattempo, dopo luscita di Bad Piggies, Angry Birds ha guadagnato unintera serie di livelli dedicata proprio a Bad Piggies. Che la rivincita dei maialini abbia inizio! (Lorenzo Delli)

MONSTERS ATE MY CONDO

UN PUZZLE GAME PAZZO E COLORATISSIMO

8,5

VOTO

Sviluppatore: [adult swim] games Requisiti: Android 2.3.3 o superiori Prezzo: 0,80

Il gioco rimasto nellanonimato fino a che non sono vertiginosamente aumentati i download durante la promozione di Google per i 25 miliardi di download raggiunti dal Play Store. Monsters Ate My Condo uno dei pi divertenti puzzle game che si possano trovare sullo Store di Big G. Il gameplay riassume anni e anni di questo genere di giochi in un meccanismo tanto semplice quanto coinvolgente: dovrete combinare dei blocchi di soliti colori (che rappresentano i piani di un palazzo) che si impileranno in ununica torre. Fin qui niente di nuovo, se non fosse che i blocchi colorati serviranno anche a nutrire degli affamatissimi mostri posti ai lati, utili per sbarazzarsi di quei piani che bloccano le combinazioni. Se i mostri verranno nutriti con i blocchi risultanti dalle combinazioni si attiveranno dei poteri speciali. comunque riduttivo descrivere il gioco a parole e vi assicuriamo e vi assicuriamo che gli 80 centesimi spesi per il gioco ripagheranno del tutto le ore e ore di divertimento. (Lorenzo Delli) 44

Recensioni

THE BARDS TALE

UNAVVENTURA EPICA E SCONFINATA


VOTO

Sviluppatore: inXile entertainment Requisiti: Android 2.3 o superiori Prezzo: 4,56

Un incrocio tra un RPG e un hacknslash: cos che si potrebbe descrivere The Bards Tale, unavventura grafica arrivata di recente sul Play Store e sul Tegra Zone di nVidia. Il titolo non una vera e propria novit nel settore videoludico: la versione per Android sostanzialmente un porting dellomonimo The Bards Tale uscito nel 2005 per console e PC, che prendeva a sua volta ispirazione da un gioco del 1985. Gli sviluppatori lo descrivono invece come una parodia di un gioco fantasy ed effettivamente, gi dai primi minuti di gioco, si intuisce che effettivamente questa breve descrizione calza a pennello, grazie anche agli spassosi scambi di battute tra il protagonista e la voce narrante. A prescindere dai meccanismi di gioco, gi con i primi dialoghi e con linizio della storia, si intuisce che ci troviamo di fronte ad una trama e ad una sceneggiatura fuori dai canoni. La trama parte in modo molto semplice in verit: durante le sue solite scorribande, il Bardo,

protagonista del gioco, viene assoldato per salvare la classica principessa tenuta prigioniera da una setta druidica; ovviamente durante le pi di 20 ore di gioco che vi aspetteranno la storia assumer tratti inaspettati. The Bards Tale offre unesperienza di gioco completa sotto tutti i punti di vista e lottimizzazione dei controlli e del gameplay per dispositivi mobili lo rende adatto ad ogni genere di giocatore. Se disponete di un dispositivo con SoC Tegra, The Bards Tale potr vantare ulteriori migliorie grafiche e avrete in regalo anche ledizione del 1985 del gioco. (Lorenzo Delli)

JETPACK JOYRIDE

IL RECORD DI DOWNLOAD SU IOS ARRIVA ANCHE PER ANDROID


VOTO

Sviluppatore: Halfbrick Studios Requisiti: Android 2.2 o superiori Prezzo: Gratis semplicit, carta sicuramente vincente per un gioco mobile, lo ha portato a ricevere giudizi positivi sia dagli utenti che dalla stampa specializzata. Finalmente abbiamo la possibilit di giocarci anche su Android e a costo zero per di pi! Jetpack Joyride propone al giocatore un unico livello pressoch infinito: il nostro obbiettivo sar quello di rimanere in vita il pi a lungo possibile pilotando, con un solo dito, un jetpack (uno zaino a reazione). Con la pressione prolungata su schermo attiveremo i reattori che ci manterranno in volo e labilit del giocatore risiede appunto nel mantenere stabile il volo, gestire la spinta per evitare gli ostacoli (trappole elettriche e missili a ricerca) e raccogliere pi monete possibili. Le monete saranno utili per acquistare nuovi modelli di jetpack e, soprattutto, dei gadget che andranno a modificare il nostro stile di gioco. Ad esempio, con la combinazione delle scarpe da ginnastica e la cintura gravitazionale, avrete una maggior mobilit. Disseminati per il livello troverete anche delle scatole contenenti dei veicoli speciali, che vi permetteranno di resistere ad un qualsiasi ostacolo ma necessiteranno di un controllo diverso da quello del jetpack. Divertentissimo ed immediato, Jetpack Joyride vi offrir ore e ore di partite spensierate. (Lorenzo Delli) 45

Sviluppato dalla software house di Fruit Ninja, Jetpack Joyride non certo un gioco tra i pi recenti, essendo disponibile da molto per piattaforma iOS. La sua

Recensioni_APP&GAME

ALDIKO BOOK READER

GLI EBOOK SUL TUO DEVICE


8,5
VOTO
Sviluppatore: Aldiko Limited Requisiti: 2.1 o superiori Prezzo: Gratis Con lavvento dei tablet, e soprattutto con lintroduzione di Google Play Books, i libri sono entrati attivamente a far parte dellesperienza degli utenti Android. Se prima leggere un libro sui nostri smartphone era una missione complicata, adesso grazie allarrivo del market dedicato ai libri basta poco per trovare i nostri titoli preferiti, acquistarli e leggerli direttamente dallapp di Google dedicata. E per fare questo ci aiutano i numerosi dispositivi sul mercato con schermi abbastanza grandi da non stancare troppo la vista, come i tablet. Se su un 10 pollici vi sembrer di tenere in mano un libro grazie alla visuale a doppia pagina, con lavvento dei tablet da 7 pollici leggere i libri diventato ancora pi comodo e meno ingombrante. Ma non esiste solo Google Play Books come rifornitore di nuovi libri, Amazon ha introdotto il suo shop per Android anche in Italia, con cui poter acquistare libri in formato digitale e leggerli su qualsiasi dispositivo tramite il software Kindle. Questi sono sicuramente i due sistemi pi conosciuti per acquistare e leggere gli eBook. Ma esistono molti altri market alternativi che permettono lacquisto di libri in formato digitale e che vi permetteranno di scaricare sui vostri dispositivi il testo in vari formati, che potrete leggere utilizzando una delle numerose app eBook reader presenti sul Play Store. Aldiko sicuramente uno tra i migliori software di questa categoria, e vi permetter di aprire i vostri libri nei formati epub, pdf o Adobe DRM. Fin dallapertura dellapplicazione vi sentirete a casa, grazie alla libreria in legno in cui saranno disposti tutti i libri che avete sul vostro dispositivo. La grafica molto curata, ma

MOON+ READER

LE ALTERNATIVE
Sviluppatore: Moon+ Requisiti: 2.2 o superiori Prezzo: Gratis

EPUB READER FOR ANDROID


Sviluppatore: Graphilos Studio Requisiti: 2.2 o superiori Prezzo: Gratis

stato usato un occhio di riguardo anche al numero di funzioni, che contraddistinguono Aldiko dagli altri lettori di eBook, diventando uno dei pi completi. Oltre alla visualizzazione sullo scaffale, potrete consultare i vostri libri anche tramite una comoda lista che vi mostrer maggiori informazioni, come il formato del file e il voto che avete assegnato alla lettura. In entrambi i casi la lista potr essere gestita ordinando i libri per autore, per etichetta o per collezione. Infatti Aldiko vi d altri utili strumenti di catalogazione dei libri tramite le Etichette e le Collezioni, che potrete gestire a vostro piacimento aggiungendo e modificando le voci. Ma un buon lettore si riconosce dalla comodit con cui ci permette di leggere i nostri libri. Aldiko ottimo anche in questo, grazie ad un vasto tool di modifiche per adattare i testi in formato epub alle nostre esigenze (con i libri in pdf le possibilit di personalizzazione saranno ovviamente inferiori e potranno essere gestiti solo luminosit e lorientamento). Oltre alla gestione della grandezza del testo, della luminosit e dellorientamento, sar possibile anche regolare i margini, lallineamento e la spaziatura delle righe. Ma soprattutto abbiamo trovato decisamente utile la possibilit di modificare i colori delle pagine, personalizzando non solo il colore del carattere ma anche il colore dello sfondo sia in visualizzazione diurna che notturna. Grazie a questo potrete regolare di volta in volta la gradazione di toni delle pagine, usando il colore che preferite scegliendolo da una vasta gamma di tonalit offerte da Aldiko. Altra impostazione interessante la possibilit di utilizzare i tasti del volume per sfogliare le pagine. E se siete alla ricerca di nuovi titoli potrete sfogliare il catalogo del Negozio di Aldiko, in cui saranno disponibili anche molti libri in versione gratuita. (Sara Burresi)

46

Recensioni

ASTRO FILE MANAGER

PLAYBOARD

NUOVA GRAFICA, NUOVA VITA

UNAPP TIRA LALTRA


VOTO

8,5

VOTO

Sviluppatore: Metago Requisiti: Varia in base al dispositivo Prezzo: Gratis (Versione Pro 3,99)

7,5

Sviluppatore: 42matters AG Requisiti: Android 2.1 e superiori Prezzo: gratis

ASTRO sempre stato uno dei pi apprezzati file manager disponibili per Android (lo avevamo infatti gi recensito) ma, con larrivo prima di Ice Cream Sandwich, poi di Jelly Bean, la grafica dellapplicazione era rimasta, per cos dire, indietro rispetto alla concorrenza. Con un recente update per linterfaccia grafica ha fatto un vero e proprio balzo in avanti, facendolo tornare in vetta alle preferenze dellutenza Android. La nuova interfaccia suddivide, nella schermata iniziale, i vostri dati per tipologia. Con uno swipe da sinistra verso destra avrete accesso ad unulteriore interfaccia per la selezione della tipologia di memoria da esplorare. Uno dei molti vantaggi nellutilizzo di Astro risiede nella possibilit di aggiungere con un solo tap i vostri account cloud allelenco di esplorazione. (Lorenzo Delli)

Le app dedicate al nobile scopo di farci scovare altre app sono ormai sempre di pi, ma Playboard sta rapidamente diventando una delle nostre preferite. Complice lottima e accattivante grafica, lestrema semplicit di utilizzo e soprattutto lefficacia. La barra in alto ci presenta i canali in evidenza, tra i quali spicca da subito quello dedicato alle app con interfaccia Holo, ovvero quella predefinita da Ice Cream Sandwich in poi. Nella parte inferiore possiamo aggiungere i nostri canali preferiti, scegliendo da un lungo elenco, tra cui quelle popolari in un dato paese, quelle da non perdere o le immancabili raccomandazioni. Se proprio dovessimo fare un appunto a Playboard che manca un po di colpo docchio, perch ogni app occupa unintera pagina e diventa pesante scorrere tra molte. (Nicola Ligas)

TELEPASS

LAUTOSTRADA A PORTATA DI SMARTPHONE


VOTO

Sviluppatore: Telepass Requisiti: 2.1 o superiori Prezzo: Gratis Grazie a questapplicazione sar facile e comodo gestire la propria area riservata di Telepass, altrimenti consultabile solo dal sito internet. Una volta che vi sarete registrati a Telepass Club su www.telepass.it, potrete accedere anche da smartphone per gestire il vostro contratto in ogni momento. Con lapp sar infatti possibile visualizzare lelenco dei viaggi non ancora fatturati e controllare il dettaglio delle fatture. Potrete anche aggiornare la targa abbinata al vostro telepass e modificare i dati del profilo personale. Immancabile poi la possibilit di bloccare il Telepass in caso di furto o smarrimento. Infine potrete scoprire i premi e le promozioni attive sul contratto. Lapp veramente utile e completa, ma soprattutto comoda e facile da utilizzare per tenere sempre sotto controllo tutto quello che riguarda i vostri viaggi. (Sara Burresi) 47

Recensioni_APP&GAME

SOLID EXPLORER

IL MIGLIOR FILE MANGER?


8,5
VOTO
Sviluppatore: Krzysztof Godowski Requisiti: Android 2.2 e superiori Prezzo: gratis immagini manchino i dettagli ad esse relativi, come risoluzione, tipo di compressione, ecc. La seconda schermata del file manager in realt presente anche in visuale verticale, solo che in questo caso per accedervi dovremo eseguire uno swipe verso destra: sar comunque facile spostare file dalluna allaltra trascinandoli oltre lo schermo verso destra o sinistra a seconda dei casi. Nella parte inferiore dello schermo troviamo una barra con varie opzioni: la prima voce, crea, serve non solo a creare nuovi file o cartelle, ma anche ad aprire una connessione vai FTP o SMB (il sistema di condivisione di Windows): potremo infatti navigare con facilit tra le cartelle condivise del nostro PC, se questultimo appartiene alla stessa rete del nostro dispositivo Android. Inoltre possibile navigare anche negli eventuali nostri dati nella cloud, presenti su Dropbox, Box, Google Drive o SkyDrive, e utilizzare cos Solid Explorer come file manager per qualsiasi nostro file. Il pulsante azioni si riferisce invece ai file attualmente visualizzati (taglia, copia, incolla, seleziona), mentre con i filtri potremo rapidamente trovare i file di nostro interesse allinterno della cartella aperta, ricercandone appunto il nome. Il menu Apri contiene invece delle scorciatoie a varie posizioni predefinite, per foto, download e altro, mentre il menu finale ci consente di accedere alla cronologia delle operazioni, di gestire i preferiti, creare un server ftp e ovviamente regolare tutte le impostazioni. (Nicola Ligas) Solid Explorer, ancora in Beta2 mentre stiamo scrivendo questo articolo, si guadagnato in poco tempo lonore di essere la nostra prima scelta per la manipolazione di file su Android, nonostante il proliferare di app simili. I motivi di tale preferenza sono molteplici: anzitutto una grafica semplice ma accattivante, disponibile con i classici temi chiaro e scuro, ma soprattutto il gran numero di opzioni a disposizione a fare la differenza, oltre alla semplicit con la quale sono disponibili. Il primo avvio non rivela particolari soprese: avremo una panoramica completa della nostra memoria interna, con file e cartelle visualizzabili tramite lista o griglia (dettagliate o meno entrambe), mentre lordinamento seguir i classici canoni di nome, dimensione, tipo o data di modifica. Ruotando il dispositivo in modalit landscape ecco che inizieranno le prime novit: vedremo infatti la schermata dividersi a met, con le due colonne del file manager perfettamente indipendenti. Potremo navigare in una cartella sulla parte sinistra, in unaltra sul lato destro, e spostare file dalluna allaltra semplicemente trascinandone licona, dove aver appena tenuto premuto il dito su di essa. Una pressione pi prolungata porter inoltre in primo piano il menu delle opzioni per singolo file, tra le quali spicca la voce propriet, corredata anche da grafici di utilizzo della memoria, e la possibilit di calcolare lhash MD5 del file, utile per verificarne lintegrit; peccato solo che per le

PRO Tante opzioni Ottima grafica CONTRO Mancano i dettagli delle immagini A volte un po macchinoso

48

Recensioni

SERIE A TIM

COMIC EDITOR

IL CALCIO, CHE PASSIONE!


VOTO

Sviluppatore: Telecom Italia S.p.a. Requisiti: Android 2.1 o superiori Prezzo: Gratis

CREA UN FUMETTO IN UN ATTIMO!


VOTO

7,5

Sviluppatore: Fenice Software Requisiti: 2.3.3 o superiori Prezzo: Gratis

Quale modo migliore di seguire il campionato italiano se non attraverso lapplicazione ufficiale dedicata alla Serie A. Ecco arrivare da Telecom Italia Serie A TIM: tramite lapp possibile rimanere sempre aggiornati, in tempo reale, sui risultati delle partite di campionato, sulle ultime news riguardanti mercato, comunicati stampa, dichiarazioni e interviste rilasciate dalle societ o dai giocatori. inoltre possibile crearsi un canale preferenziale riguardante la propria squadra del cuore, con notizie sempre aggiornate ordinate e raggruppate in ununica schermata. I clienti TIM saranno inoltre privilegiati: con un abbonamento settimanale di 1,51 si potr seguire in diretta la radiocronaca di tutte le partite e si avranno moltissimi ulteriori vantaggi, come le notifiche per i calci di inizio e (Lorenzo Delli) i video di tutti i gol.

Come promesso dalla nostra iniziativa Italia chiama Android, ecco la prima app tutta italiana che vi proponiamo. Con Comic Editor potrete personalizzare le vostre foto creando delle vere e proprie scene da fumetto! Tramite pochi e rapidi passaggi potrete aggiungere elementi e creare scene e storie liberando la fantasia. Comic Editor d la possibilit di inserire tre elementi diversi: vignette, fumetti e clipart con cui arricchire limmagine creata. Sono numerosi anche i filtri disponibili per modificare limmagine e renderla nello stile comic che preferite. Ovviamente, al termine della vostra creazione, sar possibile condividere il nuovo fumetto con tutti i vostri amici. E disponibile su Play Store anche una versione a pagamento al prezzo di 1,45 euro che offre qualche elemento in pi per personalizzare le vostre scene. (Sara Burresi)

PRINTERSHARE

STAMPIAMO IN LIBERT
VOTO

Sviluppatore: Mobile Dynamix Requisiti: Android 1.5 e superiori Prezzo: gratis e 9,95

Forse la possibilit di stampare non la prima caratteristica che venga in mente quando si acquista uno smartphone o un tablet, ma chi utilizza il proprio dispositivo per lavoro o per lo studio, prima o poi si sar probabilmente trovato di fronte allesigenza di stampare documenti. PrinterShare senzaltro unottima soluzione a questo problema, consentendoci di scegliere come fonte documenti, immagini, contatti, eventi del calendario, pagine web, messaggi, log delle chiamate, email (da Gmail) e documenti memorizzati nella cloud con Google Drive. Lorigine della stampa pu insomma essere pressoch qualsiasi cosa stampabile si trovi sul nostro dispositivo, e anche le destinazioni sono altrettanto eterogenee: stampanti locali via Wi-Fi, Bluetooth o USB, ma anche remote via rete o tramite Google Cloud Print. (Nicola Ligas)

49

Recensioni_APP&GAME

MX PLAYER

ASTRI DI PAOLO FOX

OGNI VIDEO, IN PUNTA DI DITA


VOTO

LOROSCOPO QUOTIDIANO
VOTO

Sviluppatore: J2 Interactive Requisiti: Android 2.1 e superiori Prezzo: gratis

Sviluppatore: Acotel SpA Requisiti: Android 1.5 e superiori Prezzo: gratis

Semplicit e funzionalit non sempre si coniugano alla perfezione, ma MX Player riesce laddove non tutte le app hanno per forza successo: si tratta infatti di un lettore video compatibile con moltissimi formati, inclusi quelli per i sottotitoli, che riesce ad essere estremamente performante pur senza richiedere particolari e complesse configurazioni che potrebbero scoraggiare lutente alle prime armi. Linterfaccia infatti semplicissima e ci presenter un banale elenco dei video trovati sul nostro dispositivo (ma potremo anche prenderli da internet tramite lopzione flusso di rete): il tap su uno di essi ne avvier subito la riproduzione, senza colpo ferire. Se poi volessimo addentrarci nelle impostazioni troveremmo cinque sezioni, che ci permetteranno di personalizzare interfaccia, sottotitoli e decoder utilizzato. (Nicola Ligas)

Che siate fan di astrologia o solo ammiratori di Paolo Fox, non potevamo esimerci dal presentarvi unapp dedicata alloroscopo. Scegliete dunque il vostro segno zodiacale, e vedrete aprirsi la schermata ad esso relativa, ricca di informazioni: tappando in alto a sinistra sul simbolo del segno avremo una descrizione generale dello stesso, con indicato il periodo di ricorrenza, mentre tramite la barra in basso potremo accedere ai preferiti (per memorizzarne di nuovi o visualizzare quelli gi salvati), cambiare segno, o controllare la nostra affinit con uno specifico segno zodiacale. Il pezzo forte per ovviamente loroscopo: mensile, settimanale o giornaliero, questultimo pu anche essere non solo letto, ma ascoltato direttamente dalla voce di Paolo Fox e addirittura guardato in video. (Nicola Ligas)

ACALENDAR

IL CALENDARIO PERSONALIZZATO
VOTO

7,5

Sviluppatore: Tapir Apps UG Requisiti: Android 2.1 e superiori Prezzo: gratis e 1,99 attento sistema di gesture vi permetter di navigare attraverso giorni, settimane e mesi ricchi di appuntamenti con grande facilit, interfacciandosi ovviamente con Google Calendar in modo da salvare tutti i propri impegni nella cloud e averli sempre sincronizzati e presenti su tutti i dispositivi. Menzione donore per il widget 4 x 4, uno dei pi completi sulla piazza, ricco di funzioni e ampiamente personalizzabile. (Nicola Ligas)

Android presenta gi un suo calendario predefinito, che spesso viene anche personalizzato dai produttori dei vari dispositivi, ma questo non ha impedito ad app analoghe di proliferare nel Play Store, anche perch lapp presente con il robottino non che sia, soprattutto graficamente, delle pi appaganti. aCalendar quindi una delle soluzioni pi popolari, che attraverso un

50

non laSciarTi SfUggire i nUmeri arreTraTi di


Compila il coupon in basso specificando il numero che desideri ricevere e le copie richieste. Invialo insieme alla fotocopia della ricevuta di pagamento a: PLAY MEDIA COMPANY - Servizio Arretrati Via di S. Cornelia 5/a - 00060 Formello (RM). Oppure via FAX al numero 06.33.22.12.35 Il costo di ogni arretrato pari al doppio del prezzo di cover.

eSaUriTi n.1,2,3,4,5

pUoi effeTTUare il pagamenTo TramiTe:


versamento su conto corrente postale numero 99353005 intestato a Play Media Company Srl, Via di Santa Cornelia, 5/a 00060 Formello RM, specificando nella causale Arretrati Android Magazine assegno non trasferibile intestato a Play Media Company Srl e spedito a Play Media Company Srl, Via di Santa Cornelia, 5/a 00060 Formello RM bonifico bancario sulle seguenti coordinate: Banca del Fucino codice IBAN: IT91X0312403210000000232811 intestatario: Play Media Company Srl Via di Santa Cornelia, 5/a 00060 Formello RM, specificando la causale Arretrati Android Magazine acquisto online tramite carta di credito sul sito www.playmediacompany.it (in questo caso non necessario compilare il coupon)

10
SAMSUNG GALAXY S III
IN PROVA

11
Caratteristiche e prezzi di 35 smartphone e 14 tablet

davvero il migliore sulla piazza?

Smartphone Tablet App Accessori

Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in Abbonamento Postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) Art. 1, Comma 1, LO/MI

DAL TELEFONO AL TELEVISORE


Grazie alla tecnologia Dlna, riproduci sul tv del salotto la musica, i video e le foto che hai sul cellulare

Luglio 2012 :: Mensile :: N. 12

12

Organizza i tuoi impegni e non dimenticare nulla


TUTORIAL

Attivit e promemoria
Kies Air, per usare Kies senza fili Scopri NFC con NFC Task Launcher Unicredit: la banca sempre in tasca Dev&Pro: consigli per esperti e smanettoni

SPECIALE

HTC One S Motorola Motoluxe LG Optimus L7 Samsung Galaxy S Advance Samsung Galaxy Tab 2 7.0 Mediacom Smartpad 852i
Luglio 2012 :: Mensile :: N. 12

TEST

35APP INSTALLATE

4,99

13

E PROVATE PER VOI

Nome........................................Cognome ................................................... Indirizzo..........................................................................N. ........................... Localit ........................................................................................................... Cap.........................Prov. ................................................................................ E-mail.................................................. Tel. .................................................... Scelgo di pagare con:
Versamento su ccp Bonifico bancario assegno bancario

14

15

android magazine copie prezzo

ordina i nUmeri arreTraTi comodamenTe da caSa TUa SU

Ti preghiamo di scrivere i tuoi dati in modo chiaro, possibilmente in stampatello

TECNOLOGIE

TENDENZE

T E N TA Z I O N I

C vero progresso solo quando i vantaggi di una nuova tecnologia diventano per tutti
Henry Ford

IL FUTURO TI ASPETTA IN EDICOLA

Tutorial e guide
Speciale: Tegra Zone e PSM .. 54 Google Calendar .................... 60 AirDroid ................................... 62 Editing con la Galleria ............ 64 Dev&Pro .................................. 66 La posta dei lettori ................. 70 Guida allacquisto ................... 74

Le guide passo passo per spiegarvi come sfruttare al meglio il vostro dispositivo Android

COME

FARE

step 1 step 2 step 3

step 4

53

Speciale_TEGRAZONE E PSM

54

Speciale

Android: una vera e propria


console di gioco
I
Sony e nVidia, con i loro store virtuali, riescono a trasformare, con i loro giochi, alcuni dei nostri dispositivi in vere e proprie console di gioco. Esploriamo insieme i contenuti di questi store, con un particolare focus sul Tegra Zone di nVidia.
di Lorenzo Delli

l primo smartphone nella storia di Android a montare di serie un processore (con GPU integrata) realizzato da nVidia, famosissima azienda impegnata proprio nella produzione di processori grafici, fu lLG Optimus Dual, un dispositivo tristemente coinvolto in una storia di continui ritardi di update. Sta di fatto che il Tegra 2, il suddetto processore, stato anche il primo dual-core ad essere sfruttato per un dispositivo mobile, e le sue prestazioni allepoca stupirono non poco. Successivamente tali chip furono utilizzati per la prima famiglia di tablet Android: anche il Motorola Xoom, il primo tablet Google Experience ne era dotato. Il progetto Tegra non si certo fermato e i pi moderni dispositivi che hanno deciso di sfruttare le tecnologie nVidia possono adesso contare sul Tegra 3, un SoC (System on a Chip, ovvero CPU e GPU in un unico chip) dotato di ben 4+1 core e dodici unit grafiche. Molti i modelli di tablet e di smartphone che lo sfruttano, tra cui i pi famosi sono ad esempio i nuovi Transformer di ASUS, il pi recente ASUS Nexus 7, lHTC One X, lLG Optimus 4X e Optimus G. E il numero di dispositivi destinato ad aumentare, grazie al progetto nVidia Kai

di cui vi parleremo nella prossima pagina. Ma oltre alle prestazioni incredibili che di fatto forniscono, quali sono i vantaggi che si possono avere da un dispositivo Tegra? Uno dei tanti sicuramente laccesso ai contenuti esclusivi del Tegra Zone. Il Tegra Zone una sorta di store virtuale che va ad elencare per la comodit dellutente tutti quei giochi che sfruttano al meglio la tecnologia di nVidia e che sono quindi dotati di un livello grafico degno delle moderne console di gioco. I link che potete trovarvi rimandano al Play Store di Google, per cui ogni acquisto sar regolarmente registrato sul vostro account e i pagamenti saranno effettuati tramite Google Checkout. Ma non tutti i prodotti disponibili sono a pagamento: alcuni di essi sono infatti gratuiti, anche se dotati di un sistema di in-app purchase per lacquisto di crediti virtuali tramite carta di credito o prepagata, utili a rendere pi facile il gioco o a personalizzarne i contenuti. Il Tegra Zone non il solo store alternativo dove acquistare giochi particolari: a ottobre infatti partito il progetto PlayStation Mobile, un market dove acquistare giochi a certificato PlayStation il cui accesso limitato ad un determinato parco dispositivi (la maggior parte dei quali di casa Sony).

Nome: NVIDIA Tegra Zone Sviluppatore: NVIDIA Prezzo: Gratis

55

Speciale_TEGRAZONE E PSM

Potrebbe sembrare esagerato affermare che nVidia con i suoi SoC Tegra abbia cominciato, seppur lentamente, a rivoluzionare il mondo del mobile Gaming; sta di fatto che nessuna piattaforma mobile pu vantare il dettaglio grafico raggiunto dal nuovo Tegra 3.

Tegra 3 e progetto Kai

Usare il PC in Il dispositivo remoto con Tegra Tegra scelto dalla redazione

Nome: Splashtop GamePad THD Sviluppatore: Splashtop Prezzo: 7,58

l System on a Chip Tegra 3 indubbiamente il fiore allocchiello di nVidia nel campo mobile: quattro core pi un core supplementare permettono non solo prestazioni grafiche eccellenti ma anche un evidente risparmio di batteria. Il core supplementare infatti quello che si occupa della gestione dei processi semplici dei dispositivi mobili, come la lettura di email o la scrittura di note. Gli altri processori si attivano solamente in caso di necessit, per esempio durante il gaming. sufficiente provare uno dei giochi gratuiti (trovate i migliori quattro nelle prossime pagine) disponibili sul Play Store per piattaforma Tegra per rendersi conto delle potenzialit di tale piattaforma. Kai il nome del progetto che potrebbe aumentare la diffusione dellarchitettura Tegra; lambizioso progetto, che ha gi preso piede, permette ai produttori hardware di sfruttare il chip nVidia insieme ad un hardware a basso costo. Ma non confondiamoci: Kai non fa riferimento ad un vero e proprio componente fisico; in realt si tratta di un design di riferimento, che permetter, grazie ai consigli dati, di risparmiare sulla componentistica. proprio grazie a questo programma che dispositivi come il nuovo ASUS Nexus 7 prenderanno sempre pi piede, anche nel campo degli smartphone.
56

U L
a scelta potrebbe sembrare banale ma lASUS Nexus 7 al momento la migliore scelta per quanto riguarda il bacino di dispositivi dotati di processore Tegra 3. Il perch presto spiegato: per cominciare il Nexus 7 il dispositivo pi economico a montare larchitettura Tegra (in Italia acquistabile la versione da 16 GB a 249); i suoi 7 pollici e le sue dimensioni ridotte lo rendono facilmente maneggiabile, adatto al trasporto in qualsiasi situazione. Ovviamente il tablet si presta ottimamente ad ogni attivit, che sia essa lavorativa o ludica. Lunica assenza che si fa sentire quella relativa alluscita HDMI, che non vi permetter di sfruttare il vostro televisore come si potrebbe fare con una console di gioco. Se state invece cercando un dispositivo sempre dotato di SoC Tegra, dotato di maggior memoria, di uscita HDMI e di un display pi ampio potreste rivolgere la vostra attenzione verso la famiglia Transformer, sempre di ASUS. Ad esempio il Transformer Pad TF300 (recensito proprio in questo numero): la versione solo Wi-Fi, grazie alle molte promozioni, vi verr a costare intorno ai 350.

n dispositivo Tegra non permette il solo accesso ad un parco giochi allavanguardia, ma anche ad una particolare applicazione che permette di utilizzare il proprio Computer in remoto. Con Splashtop GamePad THD potrete infatti utilizzare il PC dal vostro tablet, avendo di fatto accesso a tutti i contenuti in esso presenti. Sar sufficiente acquistare lapplicazione sul vostro dispositivo ed installare la controparte desktop gratuita, decidere una password di accesso ed accoppiare i due dispositivi. Lapplicativo permette anche lo streaming video e musicale tra i due dispositivi (normalmente non supportato da questo genere di applicazioni) ed inoltre ottimizzato per accedere in remoto anche ai giochi presenti sul vostro computer. Splashtop infatti ideale per i pi recenti giochi per PC, come Starcraft 2, Diablo III e Skyrim, e vi sono molte suite di controlli touch realizzati apposta per questi giochi. Sono richiesti Android 4.0 o superiori e un processore Tegra 3 per usufruirne.

Speciale

Nel mese di Ottobre Sony ha lanciato ufficialmente il nuovo servizio PlayStation Mobile. Vediamone insieme i contenuti e quali dispositivi possono usufruirne.

l certificato PlayStation una realt che coinvolge gi da tempo alcuni dei dispositivi Android rilasciati da Sony e, allepoca, da Sony Ericsson. Il suo lancio effettivo risale alluscita del Sony Ericsson Xperia Play, un vero e proprio consolephonino che permetteva agli utenti, tramite il PlayStation Suite, di avere accesso ad alcuni dei giochi che avevano fatto la storia della primissima PlayStation. Dalluscita dellXperia Play, la suite PlayStation si lentamente evoluta, aggiungendo nuovi titoli (in realt sempre vecchi giochi per PS) per poi cambiare nome

PSM: il nuovo store virtuale di Sony


in PlayStation Mobile e abbandonare la vecchia scelta di giochi per favorirne di pi recenti realizzati apposta per le piattaforme mobili. PSM in realt agli albori e al momento offre un numero esiguo di giochi (circa 20). Il progetto lanciato da Sony per molto pi ampio di quanto possa sembrare: nel mese di novembre inizia infatti il rilascio della piattaforma di sviluppo (SDK) dedicato a tutti gli sviluppatori, indipendenti e non, che vogliono cimentarsi con la realizzazione di giochi dedicati ai dispositivi con certificato PlayStation.

Compatibilit presente e futura

pecifichiamo subito il perch del titolo: Sony, negli ultimi mesi, sta stringendo diversi accordi commerciali per ampliare il bacino di dispositivi che potranno usufruire del PSM. In questi accordi commerciali sono coinvolti in primis HTC, la cui famiglia di dispositivi One dovrebbe ricevere la certificazione PlayStation entro Natale, per proseguire con ASUS, Wikipad (produttrice di un tablet dedicato al mobile gaming), Fujitsu e Sharp. Se disponete invece di un dispositivo Sony o Sony Ericsson dotato del vecchio PlayStation Suite potrete aggiornare l'applicazione alla nuova versione semplicemente entrando nella stessa. Trovate comunque una lista completa dei dispositivi compatibili (oltre all'elenco completo dei giochi disponibili) al seguente link: http:// awrd.it/RDHzxf.

l PlayStation Mobile si presenta con uninterfaccia ovviamente rivisitata rispetto alla vecchia suite. Per cominciare suddivide i contenuti in App e Giochi, dove in App presente ununica applicazione, Beats Trellis, per la creazione di musica tramite campionamenti. In Giochi sono presenti 20 titoli inediti che gi durante queste settimane potrebbero aumentare. Come si procede allacquisto dei giochi presenti sullo store? PSM non si appoggia a Google per le transazioni e dovrete registrare un account Sony Entertainment anche solo per accedervi. Per lacquisto dovrete ricaricare il credito sul vostro account, tramite carta di credito o prepagata. Il problema che anche per effettuare un acquisto di 50 centesimi, dovrete ricaricare il vostro credito di almeno 5 euro. C per da dire che con 5 vi potete portare a casa diversi titoli inediti. Noi per esempio abbiamo provato Samurai Beatdown, un gioco musicale che si basa sulleffettuare tap mirati a ritmo di musica.

Interfaccia e utilizzo

57

Speciale_TEGRAZONE E PSM

I migliori giochi Tegra scelti per voi


Cominciamo con una breve carrellata di alcuni dei migliori titoli gratuiti presenti sul Tegra Zone di nVidia, in modo da poter avere prova delle potenzialit del SoC senza spendere soldi sul Play Store.

Dead Trigger

Heroes Call THD

Uno dei migliori giochi gratis non solo del Tegra Zone ma dellintero Play Store, sempre che il genere degli FPS, conditi da una bella invasione zombie, faccia per voi. Dead Trigger pone il giocatore di fronte a singoli livelli a tempo in cui sopravvivere ad ondate di zombie sempre pi numerose. Il motore Sviluppatore: Madfinger Games grafico a dir poco stupefacente; inoltre il titolo compatibile con i controller (wireless Voto: 9 o cablati).

Sviluppatore: Defiant Development Voto: 8,5

Un gioco di ruolo che ricorda molto da vicino la saga di Diablo per PC. A costo zero vi permetter di vivere una discreta avventura suddivisa in livelli, in cui mettervi alla prova contro nemici sempre pi potenti. Tramite gli acquisti in-app possibile sbloccare nuovi personaggi dal gameplay pi complicato rispetto al cavaliere standard. La versione dedicata a dispositivi Tegra gode ovviamente di un motore grafico ancora pi definito, pieno di effetti di luce ed ombre.

Beach Buggy Blitz

Dark Meadow: The Pact

Sviluppatore: Vector Unit Voto: 8

Dagli autori di Riptide GP ecco un altro divertentissimo gioco, Beach Buggy Blitz. Il meccanismo di gioco davvero semplice: dovrete controllare una vettura su unisola deserta (generata casualmente ad ogni partita) cercando di arrivare il pi distante possibile, superando i vari checkpoint. Una gara contro il tempo quindi, e contro le vostre abilit di guida. Gratuito con acquisti in-app, BBB propone un motore grafico davvero particolareggiato grazie al SoC Tegra controller.

Sviluppatore: Phosphor Games Studio Voto: 8

Un gioco dalle atmosfere horror: ci troviamo in un manicomio abbandonato, pieno di strane creature, mostri e fantasmi, privati della memoria. Dovremo farci strada per i corridoi oscuri a colpi di spada e balestra, affrontando le nostre paure pi recondite. La visuale in prima persona e le ambientazioni realistiche lo rendono uno dei titoli visivamente pi belli mai visti per piattaforma Tegra. I controlli sono un mix di tap e swipe mirati su schermo: niente controller quindi.

58

Speciale

Proseguiamo adesso con altri quattro giochi del Tegra Zone, stavolta a pagamento. I prezzi di questi titoli potrebbero essere tra i meno accessibili, ma dobbiamo ricordarci che sono giochi realizzati con una maggiore cura per i dettagli, pi simili a quelli che potremmo trovare su console e PC.

Horn

Max Payne Mobile

Sviluppatore: Zynga Prezzo: 6,39 Voto: 8

Zynga, in collaborazione con gli sviluppatori di Dark Meadow, ha di recente rilasciato questo piccolo capolavoro sul Play Store. Horn la storia di un giovane fabbro che si trova suo malgrado coinvolto nel salvataggio del suo villaggio da una terribile maledizione. La visuale in terza persona e gli splendidi paesaggi lo rendono un vero piacere per gli occhi, grazie anche agli effetti aggiuntivi della versione per Tegra.

Sviluppatore: Rockstar Games Prezzo: 2,88 Voto: 9

Una leggenda del mondo dei videogame arriva anche su Android: acquistandolo su un dispositivo dotato di SoC Tegra si avr a disposizione una versione dotata di effetti grafici aggiuntivi. Famosissima la modalit Bullet Time con cui il protagonista rallenta lo scorrere del tempo per affrontare gli scontri a fuoco con una velocit ed una precisione superiore ai suoi avversari. Bellissima anche la storia, coinvolgente sotto tutti gli aspetti.

Shadowgun THD

Sonic 4 Episode II THD

Uno dei titoli pi anziani del Tegra Zone ma il motore grafico che lo spinge attualissimo. Shadowgun, nella sua versione per Tegra 3, spinge al massimo il SoC di nVidia. Si tratta di uno sparatutto fantascientifico in terza persona che ci porter su un mondo alieno, allinterno del laboratorio di uno scienziato Sviluppatore: Madfinger Games alquanto pazzo e criminale. Di recente stato anche ampliato con una espansione gratuita. Prezzo: 4,99 Compatibile con controller. Voto: 9

Il riccio pi famoso del mondo dei videogame continua a correre anche su dispositivi Tegra. Sonic e Tails insieme per una nuova avventura contro il Dr. Eggman e i suoi scagnozzi ci sorprendono grazie ad un gameplay tutto nuovo e ad un motore grafico Sviluppatore: SEGA che d il meglio di s su dispositivi con il SoC di nVidia. compatibile con i controller Prezzo: 6,79 ed possibile giocare con i propri amici via Voto: 8 bluetooth.
59

Tutorial_GOOGLE CALENDAR
Google Calendar

Con lavvento degli smartphone, e soprattutto di Google Calendar, anche la vecchia agenda degli appuntamenti pronta ad andare in pensione
di Sara Burresi

Lagenda di Mountain View


Su ogni smartphone Android presente la comodissima funzione di Google con cui possibile gestire il calendario del proprio account Gmail. Se avete una vita piena di appuntamenti, o se faticate a ricordare gli impegni presi, non c niente di meglio che segnarsi tutto sullagenda che Google mette a disposizione. E ancora pi rapido sar poter accedere a Calendar direttamente da smartphone, per avere sempre sotto mano tutti i propri impegni. Ogni dispositivo Android dunque provvisto

dellapplicazione di Calendar, ma le varie aziende spesso vanno a personalizzare questa parte del sistema cambiandone la grafica e a volte aggiungendo qualche modifica. Per esempio nel calendario presente sui dispositivi Sony troviamo stile e colori personalizzati e la possibilit di settare la ricorrenza degli eventi secondo canoni personalizzati. Vediamo insieme come, in pochi e semplici passi, possibile creare un nuovo evento con il calendario di Android nella sua versione stock di Jelly Bean.

COME

FARE

Creiamo un evento con Google Calendar

1.

NUOVO EVENTO Il calendario di Google fatto come una vera e propria agenda, e pu essere impostato con la visualizzazione mensile, settimanale o giornaliera. Nel menu possibile gestire i calendari visualizzati, cos da organizzare Calendar secondo le nostre necessit, ed accedere alle Impostazioni. Per creare un Nuovo Evento baster selezionare la voce relativa oppure premere a lungo su un orario del giorno.

LE PRIME IMPOSTAZIONI Come prima cosa importante scegliere il calendario a cui vogliamo aggiungere levento, nel caso in cui ne abbiate pi di uno. In seguito baster riempire le caselle con il nome dellevento e, facoltativamente, la posizione. Potrete anche selezionare la data di inizio e di fine evento, specificando gli orari, oppure scegliere lopzione Tutto il giorno se quello che state creando un impegno privo di orari.

2.

RIPETIZIONE E PROMEMORIA Le potenzialit di Calendar non finiscono qui. Adesso potrete scegliere se impostare una certa ricorrenza allevento. Lapp vi fornisce una ristretta scelta di possibilit tra cui decidere, ovvero se settare una ripetizione settimanale, mensile o annuale. E, se necessario, potrete anche impostare un promemoria con relativa notifica. Di default il promemoria preimpostato dallapp a 10 minuti prima dellevento.

3.

60

Tutorial

GOOGLE CALENDAR SUL NOSTRO PC

nche la versione desktop di Google ci d la possibilit di gestire tutti i nostri appuntamenti, ed proprio da qui che nato questo servizio della casa di Mountain View. Da pc sar quindi possibile effettuare tutte le operazioni possibili da smartphone, con la differenza che avremo ovviamente una maggiore comodit di utilizzo dovuta anche alla possibilit di utilizzare il mouse per muoversi rapidamente tra le pagine del calendario. Per creare un evento infatti sara sufficiente selezionare il lasso di tempo interessato e impostare il titolo e sar pronto per la memorizzazione. Sar anche possibile trascinare un evento per cambiare velocemente giorno e ora dellappuntamento. Per quanto riguarda la creazione degli eventi, le due versioni si equivalgono per

impostazioni e settaggi dando le medesime possibilit di aggiungere promemoria, notifiche e invitati. Ovviamente ogni evento creato su smartphone verr sincronizzato istantaneamente sulla versione desktop e viceversa.

INVITATI Ad ogni evento potrete decidere se aggiungere degli invitati inserendo il loro indirizzo email. Le persone aggiunte riceveranno una mail di notifica e levento verr automaticamente inserito anche nel loro calendario. Inoltre possibile impostare il vostro stato, disponibile o occupato, che verr visualizzato, e la privacy dellevento che potr anche essere reso pubblico e visibile da tutti gli utenti di Calendar.

4.

LEVENTO Al termine delle modifiche baster premere su Salva e levento verr creato e visualizzato come in questa immagine. Da qui ognuno potr informare gli altri della sua partecipazione allappuntamento e il creatore dellevento avr anche la possibilit di inviare una mail a tutti gli invitati. Ognuno, sul proprio calendario, potr decidere se impostare un promemoria e visualizzare il luogo dellevento direttamente da Google Maps.

5.

WIDGET Calendar, su ogni dispositivo, corredato anche di una serie di widget caratterizzati da diverse dimensioni. Lo widget vi mostrer un riassunto dei prossimi eventi e appuntamenti in programma divisi per giorno e in ordine di orario. Sono molte le aziende che abbondano con la personalizzazione del widget, sia per la visualizzazione degli eventi che per la quantit di informazioni. 61

6.

Tutorial_AIRDROID
Airdroid

Se gli smartphone Android sono oggetti relativamente recenti, altrettanto non si pu ormai dire per i PC, da decenni entrati nella vita di molti di noi. Perch non usare quindi i secondi per gestire i primi?
di Nicola Ligas

Android gestito da browser


Gestire via wireless il nostro Android, semplicemente installando unapp e avviando il nostro browser preferito su PC. Se tutto questo non vi sembra comodo o non vi alletta, probabilmente AirDroid non fa per voi, altrimenti siamo sicuri che in breve tempo vi innamorerete di questapp, in grado non solo di farci eseguire dal computer delle basilari operazioni sui file presenti nel nostro dispositivo (taglia, copia, incolla, rinomina, elimina e spostamento di dati tra PC e Android senza problemi),

ma anche di ricevere e inviare SMS da PC attraverso il nostro telefono, di installare o disinstallare applicazioni, di visualizzare e scaricare le immagini presenti nel dispositivo o anche di impostarne lo sfondo, di controllare contatti e registro delle chiamate, di personalizzare le suonerie e ascoltare tutta la musica presente sul nostro smartphone. In breve, se avete una rete wireless a portata di mano, potrete avviare AirDroid, collegarvi via PC, e dimenticarvi (o quasi) del vostro telefono.

COME

FARE

I Droidi volanti

1.

INTRODUZIONE Al primo avvio Airdroid ci mostrer 5 brevi schermate introduttive, talmente basilari da essere in pratica un mini-spot: clicchiamo pure direttamente su Start per iniziare saltando la intro (pu sempre essere richiamata tappando sulla lampadina in alto a destra) e assicuriamoci che il nostro dispositivo Android sia connesso alla stessa rete wireless del PC che vogliamo utilizzare.

PRIMO AVVIO Nel giro di pochi secondi Airdroid ci notificher lindirizzo IP al quale connettersi, spiegandoci anche i passi da seguire. Apriamo dunque il nostro browser preferito da PC, inseriamo nella barra degli indirizzi il numero fornitoci (nellesempio qui sopra quello che inizia per 192.) e poi digitiamo la password nella schermata successiva (abilitando la connessione sicura https se vogliamo).

2.

ANDROID SUL WEB Linterfaccia di Airdroid sul browser davvero semplice ma al contempo potente. Le funzioni sono riassunte in varie icone posizionate sulla sinistra, mentre in basso abbiamo un barra che riassume livello di carica, potenza del segnale wireless e cellulare del nostro telefono. A destra ci sono quelli che potremmo definire tre widget mentre la barra in alto contiene delle scorciatoie.

3.

62

Tutorial

SMS DA WEB
ra le peculiarit di Airdroid che lo rendono quasi unico nel suo genere, c senzaltro la funzione Messages. Una volta collegato un telefono Android al PC, sar infatti possibile accedere a tutti gli SMS in esso contenuti. Non solo, se riceveremo un nuovo messaggio sar possibile visualizzarlo istantaneamente sul computer e anche rispondervi. infatti possibile creare nuovi messaggi, o cliccando sulla voce New Messages nella scheda relativa, o premendo sul secondo pulsante da sinistra nella barra in alto (quello con una letterina e il segno +): si aprir cos una finestra nella quale potremo scrivere direttamente il nome del destinatario nel campo To: per vedere apparire tutte le possibili opzioni (in alternativa il pulsante Contacts aprir lintera rubrica). Nella parte inferiore

della schermata potremo invece comporre il messaggio (con tanto di conta dei caratteri in fondo alla finestra per assicurarci di non aver scritto troppo) e inviarlo premendo in basso a destra su Send.

I WIDGET In accordo alla figura, il primo widget ci mostra lo spazio disponibile su Android: il valore in alto la memoria interna per le app, il secondo quella per i dati. Il secondo ci permette di aprire una URL sul browser di Android collegato (provare per credere). Il terzo infine copier nella clipoard del robottino la frase che scriveremo, in modo da poterla incollare ad es. in una nota.

4.

APP E SUONERIE Premendo sullicona Apps si aprir una finestra allinterno del browser con tutte le applicazioni installate sul nostro dispositivo Android: da qui potremo disinstallarle, copiare lapk su PC o anche installarne di nuove, se le abbiamo scaricate sul computer. Tramite licona suonerie possiamo invece ascoltare, scaricare, cancellare o impostare qualsiasi file audio sul nostro dispositivo.

5.

FILES E MULTIMEDIA Manipolare i file sul dispositivo sar semplicissimo tramite questo file manager, che ci consentir anche di scaricarli sul nostro computer tramite il pulsante download oppure di caricare da esso nuovi file su Android, premendo su upload. Tramite Photos, Music e Videos (richiesto Quick Time) potremo invece visualizzare, scaricare o impostare tutti i contenuti multimediali del dispositivo Android. 63

6.

Tutorial_GALLERIA
Galleria

Si potrebbe pensare che la galleria di Android serva banalmente a vedere le foto memorizzate nel dispositivo o nella cloud, ma in realt integra anche un editor di immagini dalle mille risorse.
di Nicola Ligas

Modifichiamo le immagini
Fino allavvento di Ice Cream Sandwich la galleria di Android era un po unapp fuori posto, che stonava anche graficamente con il resto del sistema, quasi fosse stata adottata piuttosto che cresciuta con il robottino. Le cose sono nettamente cambiate con Ice Cream Sandwich, quando lapp ha subito un pesante restyling non solo in termini di grafica, ma anche di funzionalit. La visualizzazione di album e immagini infatti stata armonizzata con il resto del sistema, e guardare,

condividere e anche cancellare le varie foto sia semplice che immediato. Ma le novit non si limitano soltanto allinterfaccia: aprendo una qualsiasi immagine e premendo su Menu -> Modifica, avremo accesso ad un editor piuttosto completo, che ci consentir sia di manipolare limmagine girandola o ritagliandola a piacere, che alterare i colori, applicandovi sopra vari filtri o eliminando il fastidioso effetto occhi rossi. Scopriamo dunque assieme come utilizzare al meglio il Photoshop nascosto in Android.

COME

FARE

Leditor nascosto

MODALIT MODIFICA Apriamo unimmagine, premiamo su Menu e quindi su Modifica. Dovremmo trovarci di fronte a qualcosa di simile alla figura qui sopra: in alto abbiamo le frecce a sinistra e destra che ci consentiranno di annullare o ripetere loperazione appena compiuta, e al loro fianco il pulsante salva per memorizzare il nostro lavoro. In basso abbiamo invece le quattro opzioni principali delleditor.

1.

LUCI E OMBRE Il primo pulsante ci consente di alterare la luminosit dellimmagine, che potremo regolare tramite opportune barre a scorrimento. Scegliendo luce riempimento andremo ad aumentare la luminosit generale; con la voce Altre luci esalteremo solo le zone gi luminose; Ombre si occuper invece di scurire le parti gi ombrose, mentre Correzione automatica far tutto da sola.

2.

EFFETTI Il pulsante FX contiene 7 filtri: Pi processi che sviluppa la foto in modo particolare, Posterizza elimina i mezzi toni, Lomo scurisce gli angoli ed esalta i colori al centro, Documentario lomo ma in bianco e nero, Vignetta scurisce limmagine dagli angoli a seconda di quanto vogliamo, Grana pellicola regola la granulosit dellimmagine, Fish eye visualizza limmagine come in una boccia di vetro.

3.

64

Tutorial

LE MILLE ALTERNATIVE
Inutile dirlo, il campo dellediting di immagini quanto mai ricco nel Play Store: dal celeberrimo Instagram (che per la verit si limita ad applicare solo alcuni filtri senza dare opzioni di modifica vera e propria), arrivando fino allancor pi famoso Adobe Photoshop, presente con le versioni Express (gratuita e in gran parte affine alla galleria di Android, in quanto a funzionalit) e Touch (pi completa e a pagamento 7,99 - ma disponibile solo per tablet). Nel mezzo tra i due estremi c veramente di tutto! Tra i software pi interessanti vi consigliamo PicSay Photo Editor, del quale potete provare senza problemi la versione gratuita; e se vi trovaste bene potrete valutare lacquisto di quella completa, disponibile a 2,99. Un altro ottimo software che vi consigliamo senzaltro di provare, anche perch gratuito, PicsArt Photo Studio, che si

contraddistingue per un gran numero di effetti, siano essi filtri semi-automatici, piuttosto che funzioni di disegno pi elaborate.

I COLORI Il pulsante a tavolozza ci consente di regolare i colori dellimmagine scegliendo tra: calore (pi freddo, toni del blu o pi caldo, toni del rosso), saturazione, bianco e nero, seppia, negativo, tinta (con scelta del colore di cui tingere limmagine), bitonale e scarabocchio, che ci permette di disegnare letteralmente sopra limmagine, scegliendo anche il colore del pennello.

4.

FUNZIONI VARIE Lultimo pulsante ci far accedere a molte opzioni: potremo ritagliare parte dellimmagine, eliminare gli occhi rossi, regolare la luminosit e il colorito del viso, raddrizzare o ruotare limmagine (il primo terr ferma la cornice ruotando la foto, il secondo la muover tutta), capovolgerla e infine regolarne la nitidezza tramite unapposita barra.

5.

SALVATAGGIO Per salvare il lavoro non ci rimarr che premere sul pulsante salva: non vi preoccupate perch non verr mai sovrascritta limmagine originale, ma ne verr creata unaltra nella stessa cartella di quella di partenza. Vi raccomandiamo inoltre di non usare mai il tasto indietro mentre siete nelleditor, a meno che non vogliate uscire e tornare alla galleria (salvando o meno le modifiche apportate).

6.

65

DEV&PRO
Notizie, tecniche e trucchi per chi vuole ottenere sempre il massimo da Android

NEWS
a cura di Nicola Ligas

RISERVATO AGLI UTENTI ESPERTI

In questa sezione sono presentate tecniche avanzate tra cui la modifica delle impostazioni dei dispositivi. Luso di alcune di queste tecniche potrebbe annullare la garanzia e, se non eseguite correttamente, portare a malfunzionamenti o al blocco del dispositivo. Effettuate queste operazioni, a vostro rischio e pericolo, solamente se sapete bene che cosa state facendo.

da-developers sempre fonte di progetti originali e (spesso) molto utili: quello che vi presentiamo questo mese ne uno dei pi fulgidi esempi, perch ci permetter di decidere laspetto e le funzionalit della nostra ROM direttamente in fase di installazione. Se questa breve descrizione vi ha fatto accendere una lampadina in mente, chiamata Aroma, non siete affatto fuori strada. Per chi non lo sapesse, Aroma un installer per ROM, del quale avevamo gi parlato in passato (e che vedremo anche nel tutorial a pagina 68-69 di questo stesso numero): quando andremo a lanciare da recovery linstallazione di una ROM compatibile, si avvier infatti un nuovo programma (Aroma, per lappunto), che tramite dei classici controlli touch ci permetter di scegliere varie opzioni del firmware che stiamo installando. Pimp My ROM non altro che un installer basato su Aroma, ma con un numero spropositato di opzioni, che funziona su qualsiasi ROM, da Gingerbread in poi. Non occorrer reinstallare da capo il vostro firmware: Pimp My ROM pu essere eseguito su sistemi gi rodati e collaudati (ma assicuratevi prima di fare un bel backup preventivo) semplicemente scaricando la versione adatta alla risoluzione del nostro schermo. Le caratteristiche presenti sono troppe per elencarle tutte, ma vogliamo comunque darvene un piccolo esempio: opzioni avanzate per il risparmio energetico, migliore qualit di foto e video, migliore navigazione e velocit di connessione a reti wireless, accelerazione hardware, installazione di launcher alternativi e altre app, installazione di Awesome Beats Audio, installazione della TouchWiz UX e di S-Voice dal Galaxy S III, installazione della suite Sony Walkman, temi grafici. Ce n insomma per tutti i gusti e se vi abbiamo quindi messo la voglia di provarla, trovate le ultime versioni di Pimp My ROM nel topic ufficiale su xda: http://awrd.it/UuZ86w.

Pimp My ROM

Ultimate Toolbox Pro per il modding dei Nexus


Nexus sono per definizione dei terminali votati al modding ma se non solo volete uno smartphone col bootloader sbloccabile, ma sentite anche lesigenza di un tool che faccia in automatico la maggior parte del lavoro al posto vostro, vi presentiamo Android Ultimate Toolbox Pro, uno strumento che riunisce in s tante funzioni utili, eseguibili tramite una semplice interfaccia grafica. Lelenco completo molto lungo e comprende tra gli altri: creare Update.zip (con relativo sign del file), flashare kernel, recovery, update, e immagini varie, installare/disinstallare APK (sia come app di sistema che come normali app), controllare gli hash MD5, eseguire un File manager, controllare se i permessi di root sono attivi, ottenere/eliminare i permessi di root, registrare i log di sistema (logcat e dmesg), riavviare il terminale (reboot normale, in recovery, in bootloader e da fastboot), creare immagini di backup, configurare

gli ID del dispositivo (nome del dispositivo, numero di build, versione di Android), sbloccare/ ribloccare il bootloader, effettuare un Wipe (di system, data, cache, boot e/o recovery), e tanto altro, in continuo aggiornamento. I pre-requisiti software da installare sul vostro PC sono: Microsoft .NET Framework 4, Java JDK e JRE; Android SDK, Visual Basic Power Packs 10 (scaricabile da http://awrd.it/Uv2beW). Il tool funziona solo sotto Windows ed al momento compatibile con tutti i dispositivi Nexus, fino al Nexus 7, ma non vi nessuna garanzia implicita circa il suo perfetto funzionamento. Per rimanere aggiornati sullo sviluppo del progetto e procurarsi lultima versione digitate: http://awrd.it/Uv2rur.

66

DEV&PRO

CyanogenMod 10 ha aggiornamenti via OTA Il Glossario dello smanettone: J come


JIT: acronimo per Just in Time, compilatore per la Dalvik Virtual Machine introdotto in Android 2.2. Esso compila il bytecode in codice nativo per la macchina a livello di runtime, cio mentre lapplicazione sta girando, allo scopo di accelerarne lesecuzione (la differenza sensibile, dovreste provare la differenza tra Eclair e Froyo per rendervene conto). I suoi dati sono quindi di tipo volatile e memorizzati in RAM, pertanto non efficace nei dispositivi con basso quantitativo di memoria: si stimano circa 100Kb per processo, ma un numero che potrebbe variare. Laumento di performance stimato invece in 4-5 volte maggiore, grazie al risparmio dei cicli di CPU, che consente anche piccoli risparmi di batteria a seconda dei casi. In ogni caso la differenza non uguale per qualsiasi applicazione, e in generale tutte le app scritte gi in codice nativo non vedranno alcuna differenza, non usando affatto la Dalvik virtual machine.
Nelle nightly della CM10 stata introdotta uninteressante nuova feature, che porta il celebre firmware ad abbandonare ROM Manager in materia di aggiornamenti, a favore di un proprio tool open-source, che sar in grado di distribuire il firmware Over The Air, potendolo quindi installare via wireless direttamente dal dispositivo da aggiornare stesso. Andando in impostazioni -> info sul telefono -> CyanogenMod updates, potrete gestire il nuovo auto-aggiornatore della ROM, anche se purtroppo sembra che questa caratteristica non sar portata sulle versioni precedenti del firmware, ma funzioner solo dalla 10 in poi. C inoltre da sottolineare unaltra cosa per evitare malintesi: il programma si occupa solo di aggiornare un firmware gi presente e funzionante; non installer recovery, non garantir i permessi di root, e non far nessunaltra che non sia controllare ad intervalli regolari la presenza di nuove versioni del firmware, siano esse stabili piuttosto che nightly (saremo ovviamente noi a decidere frequenza e tipo di ROM), prelevandole dal canale ufficiale su get.cm.

Consigli per il modding di Sony Xperia U


Parliamo spesso del forum di AndroidWorld nei nostri articoli, particolarmente in questa sezione, e adesso vi daremo un esempio in pi del perch lo riteniamo un valido supporto, specialmente per chi si affaccia da poco sul mondo del modding. Supponiamo infatti che vogliate modificare un po il vostro Xperia U, ad esempio dotandolo di Google Now, che trasformer il vostro smartphone in una sorta di assistente personale per consigliarvi in base alle vostre abitudini, oppure sfruttando al meglio la barra colorata del telefono, che di per s non pu essere personalizzata a piacimento; o ancora, che vogliate rendere la home screen di Android davvero vostra. Abbiamo la risposta a tutte queste esigenze, e molte altre, in altrettanti topic del forum, che non

Permessi di root su Kindle Fire HD


Se avete acquistato o siete in procinto di acquistare uno dei nuovi Kindle Fire HD di Amazon, forse vi far piacere sapere come ottenere i permessi di root sul vostro nuovo tablet, anche perch lo sblocco del bootloader sembra non essere operazione facile, grazie alle protezioni di Amazon, quindi i premessi di root sono lunico modo per moddare il tablet, privo tra laltro di Google Apps. Si tratta di una pratica non ancora rodata, quindi anche da considerarsi pi rischioso del solito, sebbene i comandi da impartire siano pochi e di semplice e rapida esecuzione. Vi raccomandiamo quindi di leggere con particolare attenzione il topic su rootzwiki che vi andiamo a linkare, perch probabile che nel tra la stesura e la pubblicazione di questo articolo possano emergere novit in merito: http:// awrd.it/RnAsXF

mancheranno di spiegarvi passo passo come fare a destreggiarvi con quelle che magari saranno tra le prime modifiche. Sono ovviamente richiesti i permessi di root, ma per il resto basta solo un po di pazienza e, in caso di problemi, scrivete pure. Come illuminare la barra a LED di qualsiasi colore (http://awrd.it/QhZMwN); come installare Xperia Home Preferences (http://awrd.it/ TTTY2A); come avere Google Now funzionante anche con Ice Cream Sandwich, in teoria su tutti gli Xperia 2011 e 2012 (http://awrd.it/ TTUdL8).

67

DEV&PRO_TUTORIAL
a cura di Nicola Ligas

Pfittech ROM per GS2

Pfittech ROM per Galaxy S II


Vi presentiamo questo mese una ROM per Galaxy S II dalle caratteristiche pressoch uniche, in grado di coniugare il meglio di Android stock, con le personalizzazioni di CyanogenMod e dei vari produttori
Android 4.1.1 Jelly Bean, Beats Audio, Xloud, Megabass e DolbyDigital, in combinazione con il Sony Bravia Engine, modifiche allapp della fotocamera, miglioramenti un po ovunque, e con la possibilit di scegliere fra tre launcher: quello di default in Android, Nova Launcher e la TouchWiz UX del Galaxy S III. Non un delirio n un sogno, ma una ROM che potrete liberamente scaricare e installare sul vostro Galaxy S II, e che vi sommerger con pi opzioni di quelle che potreste desiderare:

RISERVATO AGLI UTENTI ESPERTI

Pfittech ROM Neutrino System. Cosa si intenda con il termine neutrino che lo spiega lo stesso sito ufficiale del progetto (http://pfittech.com): Neutrino il collegamento tra AOKP (Android Open Kang Project, ROM molto popolare tra i dispositivi Nexus) & CM10 & HTC & Samsung & SE in un unico e funzionale sistema. In questo modo, sono riuscito a creare un sistema molto veloce, scorrevole e stabile. Un altro vantaggio che il sistema pu facilmente essere migliorato senza doverlo ricompilare.

COME

FARE

La ROM al Neutrino

1.

PROCURIAMOCI IL FIRMWARE La ROM nella sua versione Jelly Bean si pu scaricare direttamente dal sito ufficiale (http://pfittech.com/rom_pfittech_jb.html). Le nostre prove si riferiscono alla 1.1.3, un file da ben 442 MB, che andr poi spostato nella memoria interna per linstallazione da recovery, come qualsiasi altra ROM. Prima di installarla vi consigliamo di effettuare anche un backup di tutti i dati di vostro interesse.

INSTALLAZIONE Linstallazione della ROM avviene come di consueto da recovery, ma vi consigliamo di effettuare prima un wipe completo di tutti i dati, inclusa la cache della Dalvik (per questo motivo dicevamo al punto 1 di creare un backup, perch perderete tutti i dati). Selezioniamo quindi wipe data/factory reset, wipe cache partition e advanced -> wipe dalvik cache. Procediamo poi con install zip e selezioniamo la ROM.

2.

AROMA Una volta lanciata linstallazione della ROM noterete senzaltro qualcosa di diverso dallordinario: si tratta di AROMA, un installer del quale abbiamo parlato anche nelle news nelle pagine precedenti, che ci permette di configurare varie opzioni della ROM, tra le quali il launcher predefinito e altre app. In alternativa possiamo sempre optare per le scelte preimpostate (default o lite).

3.

68

DEV&PRO

Lapp del mese: Font Installer


Abbiamo scelto come app del mese, non a caso, Font Installer, perch la troverete anche preinstallata nella ROM Pfittech, ma in ogni caso compatibile con qualsiasi dispositivo dotato di permessi di root. Come dice chiaramente il nome, si tratta di un software in grado di cambiare i caratteri del nostro sistema Android, in modo semplice e veloce, permettendoci di scegliere tra una rosa di font molto ampia, con tanto di anteprima della quale potremo configurare la frase predefinita da mostrare. Lapp realizzata in tema holo, con tre tab tra i quali scegliere: il primo ci permette di navigare in locale alla ricerca di ulteriori font (quelli presenti assieme allapp si trovano in romtoolbox/fonts/previews); il secondo contiene lelenco di quelli disponibili in remoto (per installarli sufficiente tappare su quello

prescelto e premere install); la terza scheda infine mostra il dettaglio per il font selezionato. Prima di cambiare carattere, vi consigliamo di fare un backup tramite lomonima opzione dal menu.

LE IMPOSTAZIONI Un primo sguardo alle impostazioni senzaltro disorientate: troverete moltissime opzioni non presenti in altre ROM: in Awesome BEATS potrete impostare lequalizzatore Beats Audio per migliorare il comparto sonoro dello smartphone. Vi ricordiamo che alla voce Audio sar possibile attivare xLOUD per aumentare la potenza dello speaker del telefono, mentre in display troveremo il Mobile BRAVIA Engine.

4.

5.

PRIMARY SETTINGS Questa voce ci permette di abilitare vari tweak: dal counter delle mail non lette nelle notifiche, al meteo nella lockscreen o nella barra delle notifiche, potremo cambiare licona della batteria e modificare tutti i toggle nella barra delle notifiche, sia come stile che come contenuto, oltre a personalizzare anche lorologio nella barra superiore o creare una nav bar in pieno stile Galaxy Nexus.

DEVICE SETTINGS E NON SOLO In questo menu troveremo molte impostazioni specifiche per Galaxy S II: potremo variare i toni dello schermo, abilitare o meno la luminosit dei tasti, calibrare i sensori, regolare il feedback aptico e laccesso alla rete UMTS o HSPA. Numerose sono comunque le app dedicate allottimizzazione del device, come ExTweaks, CWM, Neak configurator e ZD BOX, per il risparmio energetico e il task management. 69

6.

Posta
In collaborazione con AndroidWorld.it
A cura di Lorenzo Delli e Nicola Ligas

android@playmediacompany.it

Ed eccoci infine giunti alla sezione dedicata alla posta dei nostri lettori e degli utenti del forum di AndroidWorld. Vi ringraziamo, come al solito, per le mail che ci spedite tutti i mesi e per i complimenti che spesso le accompagnano. Questo mese potrete leggere nel box Lettera del mese il risultato delle nostre ricerche in merito allaiuto che Android pu fornire nellinsegnamento a ragazzi con disturbi dellapprendimento. Non solo, scopriremo insieme che fine ha fatto Flash Player, grande assente nella nuova versione di Android, e come risolvere altri tipi di problemi.
fig. 1.1

FLASH PLAYER, CHE FINE HA FATTO?

per risolvere il tuo problema ci possono essere diversi modi. Dopo aver installato lapk, devi recarti nelle impostazioni del browser stock e cercare la voce Avanzate. Da l devi selezionare lopzione Attiva plug-in e scegliere come modalit Sempre attivo. A questo punto, per sicurezza, prova a chiudere il browser e riaprirlo. Se ancora Flash Player dovesse non funzionare recati nelle impostazioni generali dello smartphone, seleziona la voce Applicazioni e cerca Browser nella categoria Tutte. A questo punto premi Cancella Cache e riprova ad aprire una pagina che necessita del plug-in di Adobe per funzionare a dovere.
fig. 2.1

Ciao a tutti, complementi per il forum veramente ben fatto. Ho un problema per quanto riguarda Flash Player. Qualche giorno fa ho dovuto formattare il mio tablet e, dopo la procedura, ho notato lassenza dellapplicativo di Adobe. Constatato con stupore che sul Play Store non pi reperibile, facendo una ricerca sul web ho capito la causa. Successivamente sono riuscito a procurarmi lapk per reinstallarlo sul mio dispositivo. La cosa che non capisco che dopo averlo reinstallato, quando apro una pagina dove lo necessita mi spunta il mattoncino lego blu con il punto interrogativo. Questo accade quando utilizzo il browser stock di Android. Quando invece uso Firefox non ho questo problema. Potete aiutarmi a risolvere questo problema? Federico

PROBLEMI CON IL CARICA BATTERIE

Salve a tutti. Questa notte come di consueto ho messo a caricare da spento il cellulare (era al 10% circa). Stamattina lo riaccendo e si trovava al 29 %. Devo dire che dopo la prima carica il cellulare ha iniziato a rallentare il caricamento ( lo metto a caricare alle 23 e la mattina alle 8 lo trovo al 95%) ma mai cos! Cosa pu essere? Il mio dispositivo un Samsung Galaxy S III con Android 4.1 Jelly Bean. Domanda posta da GZero

1.1
possibile scaricarlo dal Play Store di Google. Per chi comunque ne avesse necessit possibile reperire lapk effettuando un po di ricerche sul web. Vi ricordiamo che, per installare applicazioni non provenienti dal Play Store, dovete recarvi su Impostazioni Sicurezza e spuntare la casella Origini sconosciute. Detto questo,

Caro Federico, cogliamo loccasione (anche se tu gi lo sai, visto che ti sei informato) per comunicare a tutti i nostri lettori che, con le future versioni di Android, Flash Player di Adobe non sar pi presente sui dispositivi e non sar nemmeno
70

Difficile da dire, in ogni modo se il telefono viene messo a caricare e lo si trova ad una percentuale bassa dopo molte ore le cause potrebbero essere diverse, quindi bisognerebbe verificare al momento in cui succede, facendo alcuni test. Il primo test quello di riavviare il telefono con il caricabatteria attaccato, in modo da forzare il sistema a fare una lettura corretta della carica. Pu succedere che a volte il telefono per un piccolo bug software in determinate situazioni non aggiorni la carica, e vi sia quindi una lettura errata, ma il

Posta

LETTERA DEL MESE

Android in aiuto al disturbo dellapprendimento


it/QWME0B), che prevede un versamento tramite bonifico di 299 per ricevere appunto il tablet. Sar per necessario (e ci pare il minimo, vista la bont del progetto) usare il dispositivo per almeno quattro settimane, fornendo traccia alla fine di eventuali problemi, bug o consigli su migliorie da apportare. Tralasciando i dati tecnici relativi al dispositivo (che troverai in un link che ti forniremo da qui a breve) possiamo dirti che allinterno sono presenti applicazioni specifiche per la lettura di eBook, anche con text-to-speech (lettura ad alta voce), per la costruzione di mappe mentali e concettuali e anche una particolare calcolatrice vocale. Per maggiori informazioni e dettagli visita il sito ufficiale http://tabletascuola.net/ editouch/. Visto che per gi possiedi un tablet (ci siamo comunque sentiti obbligati a parlare di Edi Touch, anche solo per far conoscere il progetto) vediamo insieme alcune applicazioni presenti sul Play Store che potrebbero aiutarti nel tuo intento. Cominciamo con Mindjet, un software per la creazione di mappe concettuali simile a quello presente proprio sullEdi Touch. Lapplicativo gratuito e ha come unico difetto quello di essere localizzato nella sola lingua inglese. Sar comunque sufficiente prendere mano con i meccanismi di funzionamento per rendersi conto delle sue potenzialit. Per quanto riguarda invece software che riproducono la lettura tramite sintesi vocale (dalle nostre ricerche abbiamo visto che potrebbe tornare utile in questo campo) abbiamo due alternative da proporti. La prima Google Play Libri, lapp ufficiale di Google per lacquisto e la lettura di romanzi, trattati e quantaltro. Proprio tramite la sintesi vocale possibile far leggere il libro ad alta voce al proprio dispositivo; dal Play Store possibile scaricare molti grandi classici della letteratura gratuitamente, in modo da poterne testare le potenzialit. Altrimenti puoi provare con IVONA Giorgio Italian Beta, un software per la sintesi vocale che ti permetter di far leggere ad alta voce anche i PDF e gli eBook classici.

Buongiorno amici di Android Magazine, innanzitutto volevo ringraziarvi per la rivista ed il forum che giorno dopo giorno mi insegnano ad usare tutte le potenzialit di Android. Sono il fortunato possessore di un Samsung Galaxy Tab 7 GT P1000 e volevo sapere se e quali applicazioni potrebbero tornare utili per lo studio ad un bimbo con disturbi dell apprendimento (dislessia e disgrafia); largomento mi sta molto a cuore. Ho letto lultimo numero di Andriod Magazine dove viene illustrato come usare uno smartphone o un tablet per lo studio e trovo possa essere utile anche sapere cosa e come utilizzare Android per supportare bambini con intelligenza e sensibilit fuori dal comune, ma con qualche problema di apprendimento. La dislessia non una malattia. Grazie davvero per l aiuto, Andrea

Caro Andrea, grazie per i complimenti con cui hai aperto la tua mail e grazie anche per aver pensato a noi per un argomento cos sensibile e delicato. Per cominciare ci teniamo a specificare che i consigli che seguiranno in questa risposta sono frutto di una ricerca mirata e che, purtroppo, siamo privi delle conoscenze mediche che servirebbero per valutare a pieno applicazioni o progetti atti allaiuto ai disturbi di apprendimento. Per cominciare vorremmo segnalarti un interessantissimo progetto partito da un padre di famiglia particolarmente premuroso: il progetto si chiama Edi Touch, e consiste in un tablet, basato su Android, studiato a supporto dei bambini dislessici. Come riporta il sito del progetto, il tablet stato creato con il contributo di logopedisti e ricercatori universitari, insieme allausilio di altri genitori di bambini dislessici che continuano nella ricerca di nuove modalit che facilitino lo studio dei figli. Una precisazione, prima di continuare, dobbligo: il tablet Edi Touch non attualmente in vendita, ma possibile partecipare al progetto come beta tester (qui trovi il modulo per liscrizione: http://awrd.

71

Posta_LE DOMANDE DEI LETTORI

2.1
telefono in realt carico. Se dopo il riavvio completo segna il 100% allora era solo un problema di lettura. Se invece il telefono rimane alla percentuale di prima, il problema va indagato pi a fondo: potrebbe infatti essere avvenuto uno sbalzo di corrente durante la notte, mandando in protezione il caricabatteria. Quindi, se la cosa succede molto raramente potrebbe essere questo il caso. Se invece succede pi spesso, potrebbe trattarsi di un problema del telefono, e bisogna provare ulteriori strade. In primo luogo ripristinare i dati di fabbrica (Impostazioni Backup e ripristino Ripristino dati di fabbrica), per escludere un malfunzionamento software; se dopo averlo di fatto formattato non si presenta pi, il problema si risolto. Se anche dopo il reset si ripresenta il solito inconveniente, allora dobbiamo cercare se la cosa non dipenda dalla batteria o dal caricatore, e in questo caso anche l assistenza potrebbe essere opportuna per ulteriori analisi. Nel caso tu non abbia usato un caricabatteria originale
72

3.1
potrebbe essere un problema di voltaggio, ovvero che quello fornito non sufficiente alla ricarica del tuo smartphone Risposta suggerita da Crimescene
fig. 3.1 capire che la sua memoria interna era partizionata e organizzata in modo che una cospicua porzione venisse vista come una SD esterna, e una parte minore gestita come memoria di sistema e per le app, e che in caso di esaurimento di questa Android, da Gingerbread in poi, permettesse di spostare parte del app (i suoi dati) sulla SD, lasciando nella memoria di sistema solo il nucleo eseguibile del programma... Fin qui tutto corretto? Se si, forse lS2 consente di spostare su SD solo se tale SD una scheda fisicamente separata? Allora a che pro partizionare cos i 16 GB del GS2? C modo per me di recuperare spazio per le app senza acquistare una sd esterna e senza ricorrere al root?

IL PARTIZIONAMENTO DELLA MEMORIA

Il mio problema questo: dopo un anno di pi che intenso utilizzo ho riempito la memoria per le app (quella da due giga per capirci), a onor del vero ho ancora 200 MB liberi ma gi cos non mi installa o aggiorna pi nulla dandomi errore per memoria insufficiente... Ho la memoria interna praticamente ancora immacolata, 9,5 gb liberi su 11,5... cos con una certa sicurezza vado nelle impostazioni, categoria applicazioni, convinto di poter spostare qualche app pesante nella SD interna (quantomeno i suoi dati), ma ogni qualvolta premo Il pulsante sposta su SD mi dice che non c memoria sufficiente... Per qualsiasi app... Ora, leggendo varie guide e recensioni sullS2 mi era parso di

Spostare le app sulla scheda SD rappresenta da sempre una gran comodit per chi a corto di spazio, questo indubbio, soprattutto in quei terminali con scarsa memoria interna; la prima parte del ragionamento quindi corretta. Android consente effettivamente di spostare parte dei dati di unapplicazione in modo da

Posta

risparmiare spazio, ma questo non il solo motivo per cui conveniente dividere la parte applicazioni da quella dei dati: sicurezza e affidabilit sono infatti maggiori se tenute separate. Se quindi da una parte c del giusto nel dividere le cose, Samsung ha purtroppo tenuto per nettamente separate queste due realt, permettendo lo spostamento solo su scheda micro SD esterna. Un modo per recuperare comunque spazio per le app pu essere il pi volte consigliato svuotamento della cache: con un numero di applicazioni senzaltro ingente come quello che hai descritto, molto probabile che occupino parecchio spazio di memoria per cache, cronologia e log vari. Ovviamente esistono molte app in gradi di facilitarci laltrimenti ingrato compito di ripulire manualmente una ad una tutta le app: ti consigilamo 1Tap Cleaner (http://awrd.it/Rcb3zK), unapp completamente in italiano che ti dir con esattezza lo spazio guadagnato eliminando cache, log e cronologia, e che potrai anche impostare affinch provveda a ripulire periodicamente il tuo sistema. Se per tutto questo non bastasse e tu non volessi addentrarti nel difficile percorso dei permessi di root, lacquisto di una scheda microSD non proibitivo: dando una rapida occhiata ad Amazon.it o in uno dei tanti negozi di elettronica di consumo, facile trovare modelli da 4-8 GB entro i 10.
fig. 4.1

molto cambiata, soprattutto cambiato il modo in cui questo si interfaccia con i PC: se prima infatti la memoria interna veniva vista come ununit esterna USB, cosa che rendeva lo smartphone facilmente collegabile a qualsiasi PC, indipendentemente dal sistema operativo, con ICS le cose sono un po cambiate, e non necessariamente in meglio, purtroppo. Adesso il protocollo di riferimento diventato MTP, che con Windows non dovrebbe dare grandi problemi, mentre necessita di applicazioni aggiuntive su Mac. Rimanendo comunque nel tuo caso, le opzioni disponibili sono appunto MTP o PTP (quella tipica delle fotocamere digitali): ti consigliamo di abilitare la prima andando in impostazioni -> Xperia -> Connettivit e selezionando MTP. Se ancora le cose non dovessero funzionare, prova anche ad abilitare il debug USB: adesso si trova in impostazioni -> opzioni sviluppatore (dovrai proprio abilitare lintera scheda tramite lo switch ON/OFF in alto a destra, e poi selezionare debug USB).

ITALIA CHIAMA ANDROID!

Avete scritto un'applicazione e l'avete pubblicata sul Play Store ma non avete raggiunto il numero di download che vi eravate aspettati? Allora Italia chiama Android l'iniziativa che fa per voi! L'iniziativa, promossa dagli autori di Androidworld.it, permette agli sviluppatori in erba di inviare le proprie applicazioni Made in Italy; le app pi meritevoli verranno recensite ogni sabato sul sito e alcune avranno anche la possibilit di essere recensite sulle pagine di questa rivista! Ovviamente ci sono alcune regole da rispettare:
inviate solo ed esclusivamente materiale scritto da voi stessi (o dal vostro team) e non pi di unapp per sviluppatore accettiamo proposte solo da sviluppatori

italiani e se lapplicazione in italiano unpunto a favore

preferiamo applicazioni amatoriali rispetto a quelle di aziende nel caso decideste di mandarci

Gentile redazione di Android Magazine, ho un problema con il mio Sony Xperia P: dopo laggiornamento ad Ice Cream Sandwich, Windows 7 non rileva pi la memoria n la SD. Come devo fare?

ICE CREAM SANDWICH E WINDOWS 7

applicazioni a pagamento o con in-app purchase, vi chiediamo di inoltrarci una copia di prova apposita, specialmente se la versione a pagamento include contenuti extra, in modo da farci unidea dellapplicazione nel suo insieme e non solo della trial. Potete mandarci gli apk delle vostre applicazioni, insieme ad una breve descrizione delle sue funzionalit, alla casella di posta elettronica

Caro lettore, con larrivo di Ice Cream Sandwich, come hai notato, la gestione della memoria di Android

4.1

italiachiamaandroid@androidworld.it.

73

Guida allacquisto_SCEGLIERE LO SMARTPHONE

MODELLO

ASUS Padfone

HTC Desire C
600 Mhz Adreno 200 512 MB 4 GB 1230 mAh 60,6 mm 107,2 mm 12,3 mm 100 g Virtuale TFT 320x480 px 165 dpi 3,5 5 MP HSDPA 7.2 Mbps b/g/n 4.0 4.0 HTC Sense UI

HTC One S

HTC One X

Huawei Ascend P1
1.5 Ghz, dual core PowerVR SGX540 1 GB 4 GB 1670 mAh 64,8 mm 127,4 mm 7,7 mm 110 g Virtuale TFT 540x960 px 256 dpi 4,3 8 MP 1,3 MP HSUPA 14.4 Mbps b/g/n 3.0 4.0

Huawei Honour
1,4 GHz Adreno 205 512 MB 4 GB 1.900 mAh 61 mm 122 mm 11 mm 140 g Virtuale TFT 480x854 px 245 dpi 4 8 MP 2 MP HSUPA 14.4 Mbps b/g/n 2.1 2.3 4.0

LG Optimus 3D Max
1,2 Ghz, dual core PowerVR SGX540 1 GB 8 GB 1520 mAh 67,4 mm 126,8 mm 9,6 mm 148 g Virtuale TFT 3D 480x800 px 217 dpi 4,3 " 5 MP 0,6 MP HSUPA 21 Mbps b/g/n 2.1 2.3 LG UI

HARDWARE 1,5 Ghz, dual core Frequenza Processore Adreno 225 grafico 1 GB RAM 16 GB Memoria interna 1520 mAh Batteria Memoria espandibile Accelerometro Bussola digitale Sensore di prossimit Luminosit Giroscopio 65,4 mm Larghezza 128 mm Altezza 9,2 mm Spessore 129 g Peso Virtuale Tastiera DISPLAY Tecnologia Risoluzione Densit Diagonale Risoluzione fotocamera Flash Fotocamera secondaria CONNETTIVITA Rete Velocit Tipo WiFi Bluetooth GPS Radio NFC Uscita HDMI ANDROID Versione Versione Agg. Interfaccia PREZZO Recensione sul numero Data di uscita Prezzo
74

1,5 GHz, dual core 1,5 GHz, quad core Adreno 225 1 GB 16 GB 1.650 mAh 65 mm 130,9 mm 7,8 mm 119,5 g Virtuale SuperAMOLED 540x960 px 256 dpi 4,3 8 MP 1,3 MP HSUPA 14,4 Mbps b/g/n 4.0 4.0 HTC Sense 4.0 N 12 Luglio 2012 Maggio 2012 469,00 Tegra 3 1 GB 32 GB 1.800 mAh 69,9 mm 134,4 mm 8,9 mm 130 g Virtuale Super IPS LCD2 720x1.280 px 312 dpi 4,7 8 MP 1,3 MP HSUPA 21 Mbps b/g/n 4.0 4.0 HTC Sense 4.0 N 11 Giugno 2012 Aprile 2012 649,00

TFT 540x960 px 256 dpi 4,3 8 MP 0,6 MP HSUPA 14.4 Mbps b/g/n 2.1 4.0

N 15 Ottobre 2012 Agosto 2012 749,00

N 14 Settembre 2012 Giugno 2012 189,00

Agosto 2012 399,00

N 14 Settembre 2012 Gennaio 2012 249,00

N 13 Agosto 2012 Maggio 2012 499,00

Guida allacquisto

MODELLO

LG Optimus 4X HD

LG Optimus G

LG Optimus L5
800 Mhz Adreno 200 512 MB 4 GB 1500 mAh 66,5 mm 118,3 mm 9,5 mm 125 g Virtuale TFT 320x480 px 144 dpi 4 5 MP HSUPA 7.2 Mbps b/g/n 3.0 4.0 LG UI

LG Optimus L7
1 Ghz Adreno 200 512 MB 4 GB 1700 mAh 67 mm 125,5 mm 8,7 mm 122 g Virtuale TFT 480x800 px 217 dpi 4,3 5 MP 0,6 MP HSUPA 21 Mbps b/g/n 3.0 4.0 LG UI N 12 Luglio 2012 Maggio 2012 289,00

LG Prada 3.0
1 GHz, dual core PowerVR SGX540 1 GB 8 GB 1.540 mAh 69 mm 127,5 mm 8,5 mm 138 g Virtuale TFT IPS 480x800 px 217 dpi 4,3 8 MP 1,3 MP HSUPA 21 Mbps b/g/n 3.0 2.3 4.0 LG UI N 12 Luglio 2012 Febbraio 2012 449,00

Motorola RAZR
1,2 GHz, dual core PowerVR SGX540 1 GB 16 GB 1.780 mAh 68,9 mm 130,7 mm 7,1 mm 127 g Virtuale SuperAMOLED 540x960 px 256 dpi 4,3 8 MP 2 MP HSUPA 14.4 Mbps b/g/n 4.0 2.3 4.0 Motoblur N7 Febbraio 2012 Novembre 2011 499,00

Motorola RAZR Maxx


1,2 GHz, dual core PowerVR SGX540 1. GB 16 GB 3300 mAh 68,9 mm 130,7 mm 9 mm 145 g Virtuale SuperAMOLED 540x960 px 256 dpi 4,3 " 8 MP 1,3 MP HSUPA 14.4 Mbps b/g/n 4.0 2.3 4.0 Motoblur N 13 Agosto 2012 Maggio 2012 549,00

HARDWARE 1,5 Ghz, quad core 1,5 Ghz, quad core Frequenza Processore Tegra 3 Adreno 320 grafico 1 GB 2 GB RAM 16 GB 16 GB Memoria interna 2140 mAh 2100 mAh Batteria Memoria espandibile Accelerometro Bussola digitale Sensore di prossimit Luminosit Giroscopio 64 mm 68,9 mm Larghezza 124 mm 131,9 mm Altezza 8,9 mm 8,5 mm Spessore 139 g 145 g Peso Virtuale Virtuale Tastiera DISPLAY Tecnologia Risoluzione Densit Diagonale Risoluzione fotocamera Flash Fotocamera secondaria CONNETTIVITA Rete Velocit Tipo WiFi Bluetooth GPS Radio NFC Uscita HDMI ANDROID Versione Versione Agg. Interfaccia PREZZO Recensione sul numero Data di uscita Prezzo
TFT HD-IPS 720x1280 px 312 dpi 4,7 8 MP 1,3 MP HSUPA 21 Mbps b/g/n 2.1 4.0 LG UI N 15 Ottobre 2012 Maggio 2012 529,00 True HD-IPS+ 768x1280 px 318 dpi 4,7 13 MP 1,3 MP HSUPA 21 Mbps b/g/n 4.0 4.0 LG UI

Ottobre 2012 Da definire

Luglio 2012 199,00

75

Guida allacquisto_SCEGLIERE LO SMARTPHONE

MODELLO HARDWARE Frequenza Processore grafico RAM Memoria interna Batteria Memoria espandibile Accelerometro Bussola digitale Sensore di prossimit Luminosit Giroscopio Larghezza Altezza Spessore Peso Tastiera DISPLAY Tecnologia Risoluzione Densit Diagonale Risoluzione fotocamera Flash Fotocamera secondaria CONNETTIVITA Rete Velocit Tipo WiFi Bluetooth GPS Radio NFC Uscita HDMI ANDROID Versione Versione Agg. Interfaccia PREZZO Recensione sul numero Data di uscita Prezzo
76

Panasonic Eluga
1 Ghz TI OMAP 4430 1 GB 8 GB 1150 mAh 62 mm 123 mm 7,8 mm 103 g Virtuale TFT 540x960 px 256 dpi 4,3 8 MP HSUPA 21 Mbps b/g/n 2.1 2.3

Samsung Samsung Galaxy Ace Plus Galaxy Note II


1 Ghz Adreno 200 512 MB 3 GB 1300 mAh 62,5 mm 114,5 mm 11,2 mm 115 g Virtuale TFT 320x480 px 158 dpi 3,65 5 MP HSUPA 7.2 Mbps b/g/n 3.0 2.3 TouchWiz 4.0 1 Ghz, quad core Mali 400 MP 2 GB 16 GB 3100 mAh 80,5 mm 151,1 mm 9,4 mm 180 g Virtuale SuperAMOLED 720x1280 px 267 dpi 5,5 8 MP 1,9 MP HSUPA 21 Mbps b/g/n 4.0 4.1 Nature UX

Samsung Galaxy S III


1,4 Ghz, quad core Mali 400 MP 1000 MB 16 GB 2100 mAh 70,6 mm 136,6 mm 8,6 mm 133 g Virtuale SuperAMOLED 720x1280 px 306 dpi 4,8 8 MP 1,9 MP HSUPA 21 Mbps b/g/n 4.0 4.0 Nature UX N 12 Luglio 2012 Maggio 2012 649,00

Sony Xperia Go
1 GHz, dual core Mali 400 512 MB 8 GB 1305 mAh 60,3 mm 111 mm 9,8 mm 110 g Virtuale TFT Bravia 320x480 dpi 165 dpi 3,5 " 5 MP HSUPA 14.4 Mbps b/g/n 3.0 2.3 4.0 Timescape UI N 16 Novembre 2012 Ottobre 2012 279,00

Sony Xperia J
1 Ghz Adreno 200 512 MB 4 GB 1750 mAh 61,2 mm 124,3 mm 9,2 mm 124 g Virtuale TFT Bravia 480x854 px 245 dpi 4 8 MP 0,6 MP HSUPA 7.2 Mbps b/g/n 2.1 4.0 Timescape UI

Sony Xperia Miro


800 MHz Adreno 200 512 MB 4 GB 1500 mAh 59,4 mm 113 mm 9,9 mm 110 g Virtuale TFT Bravia 320x480 dpi 165 dpi 3,5 " 5 MP 0,6 MP HSUPA 7.2 Mbps b/g/n 2.1 4.0 Timescape UI

N 13 Agosto 2012 Aprile 2012 429,00

N 14 Settembre 2012 Maggio 2012 199,00

Novembre 2012 699,00

Dicembre 2012 Da definire

Ottobre 2012 199,00

Guida allacquisto

MODELLO

Sony Xperia P

Sony Xperia S
1,5 GHz, dual core Adreno 220 1 GB 16 GB 1.900 mAh 64 mm 128 mm 10,6 mm 144 g Virtuale TFT Bravia 720x1.280 px 342 dpi 4,3 12 MP 1,3 MP HSUPA 21 Mbps b/g/n 2.1 2.3 4.0 Timescape UI N 10 Maggio 2012 Aprile 2012 419,00

Sony Xperia Sole


1 GHz, dual core Mali 400 512 MB 8 GB 1320 mAh 59 mm 116 mm 9,9 mm 107 g Virtuale TFT 480x854 px 265 dpi 3,7 5 MP HSUPA 14.4 Mbps b/g/n 2.1 2.3 Timescape UI N 15 Ottobre 2012 Giugno 2012 299,00

Sony Xperia T
1,5 GHz, dual core Adreno 225 1 GB 16 GB 1850 mAh 67,3 mm 129,4 mm 9,4 mm 139 g Virtuale TFT Bravia 720x1280 px 323 dpi 4,55 13 MP 1,3 MP HSUPA 42.2 Mbps b/g/n 2.1 4.0 Timescape UI

Sony Xperia Tipo


800 Mhz Adreno 200 512 MB 3 GB 1500 mAh 57 mm 103 mm 13 mm 99,4 g Virtuale TFT Bravia 320x480 px 180 dpi 3,2 3,15 MP HSUPA 14.4 Mbps b/g/n 2.1 4.0 Timescape UI

Sony Xperia U
1 GHz, dual core DB8500 512 MB 4 GB 1.320 mAh 54 mm 112 mm 12 mm 110 g Virtuale TFT Bravia 480x854 px 380 dpi 3,5 5 MP 0,6 MP HSUPA 14,4 Mbps b/g/n 2.1 2.3 4.0 Timescape UI N 14 Settembre 2012 Maggio 2012 199,00

Vodafone Smart II
832 Mhz n.d. 512 MB 150 MB 1150 mAh 54 mm 112 mm 12 mm 110 g Virtuale TFT 320x480 px 160 dpi 3,2 3,15 MP HSDPA 7.2 Mbps b/g/n n.d. 2.3 Timescape UI N 13 Agosto 2012 Maggio 2012 99,00

HARDWARE 1 GHz, dual core Frequenza Processore DB8500 grafico 1 GB RAM 16 GB Memoria interna 1.305 mAh Batteria Memoria espandibile Accelerometro Bussola digitale Sensore di prossimit Luminosit Giroscopio 59,5 mm Larghezza 122 mm Altezza 10,5 mm Spessore 120 g Peso Virtuale Tastiera DISPLAY Tecnologia Risoluzione Densit Diagonale Risoluzione fotocamera Flash Fotocamera secondaria CONNETTIVITA Rete Velocit Tipo WiFi Bluetooth GPS Radio NFC Uscita HDMI ANDROID Versione Versione Agg. Interfaccia PREZZO Recensione sul numero Data di uscita Prezzo
TFT Bravia 540x960 px 275 4 8 MP 0,6 MP HSUPA 14,4 Mbps b/g/n 2.1 2.3 4.0 Timescape UI N 13 Agosto 2012 Maggio 2012 399,00

Dicembre 2012 Da definire

Settembre 2012 149,00

77

Guida allacquisto_SCEGLIERE IL DISPOSITIVO DI INTRATTENIMENTO

MODELLO HARDWARE Processore Processore grafico RAM Memoria interna Batteria Memoria espandibile Accelerometro Bussola digitale Sensore di prossimit Luminosit Giroscopio Larghezza Altezza Spessore Peso Tastiera DISPLAY Tecnologia Risoluzione Densit Diagonale Risoluzione fotocamera Flash Fotocamera secondaria CONNETTIVITA Rete 3G Velocit Tipo Wi-Fi Bluetooth GPS Radio NFC Uscita HDMI ANDROID Versione Versione Agg. Interfaccia PREZZO Recensione sul numero Data di uscita Prezzo
78

Acer Iconia Tab A200


1 GHz dual core Tegra 2 1 GB 8 GB 3.260 mAh 175 mm 260 mm 12,4 mm 700 g Virtuale TFT 800x1.280 px 149 dpi 10.1 " 2 MP b/g/n 2.1 3.2

Acer Iconia Tab A510

Amazon Kindle Fire

Amazon Kindle Fire HD

Asus Transf. Pad TF300T

Asus Transf. Pad Infinity

Asus Eee Pad Transf. Prime

1,3 Ghz, quad core 1,2 GHz, dual core 1,2 GHz, dual core 1 Ghz quad core 1,5 Ghz quad core 1 GHz quad core Tegra 3 1 GB 32 GB 9800 mAh 175,3 mm 259,1 mm 10,2 mm 680 g Virtuale TFT 800x1280 px 149 dpi 10.1 " 5 MP 1 MP b/g/n 2.1 4.0 PowerVR SGX540 PowerVR SGX540 1 GB 8 GB n.d. 120 mm 189 mm 15,5 mm 400 g Virtuale TFT 600x1024 px 169 dpi 7.0 " b/g/n 2.1 4.0 1 GB 16 GB n.d. 137 mm 193 mm 10,3 mm 395 g Virtuale TFT 800x1280 px 216 dpi 7.0 " 1,2 MP b/g/n 2.1 4.0 Tegra 3 1 GB 32 GB n.d. 180,8 mm 263 mm 9,9 mm 635 g Virtuale TFT Ips 800x1280 px 149 dpi 10.1 8 MP 1,2 MP HSUPA 21 Mbps b/g/n 3.0 4.0 4.1 Tegra 3 1 GB 32 GB n.d. 180,8 mm. 263 mm 8,5 mm 586 g Virtuale Super IPS+ 1200x1900 px 224 dpi 10.1 8 MP 2 MP b/g/n 3.0 4.0 Tegra 3 1 GB 16 GB n.d. n.d. n.d. 8,3 mm 589 g Virtuale TFT IPS+ 800x1.280 px 149 dpi 10,1" 8 MP 1,2 MP b/g/n 2.1 4.0 4.1

Settembre 2012

N 15 Ottobre 2012 Agosto 2012

Da definire

399,00

Ottobre 2012 159,00

Ottobre 2012 199,00

N16 Novembre 2012 Giugno 2012

N 15 Ottobre 2012 Luglio 2012

N 7 Febbraio 2012 Gennaio 2012

499,00

599,00

479,00

Guida allacquisto

MODELLO

Asus Nexus 7

Nikon Samsung Samsung Samsung Samsung Coolpix S800C Galaxy Camera Galaxy Note 10.1 Galaxy Tab 2 7.0 Galaxy Tab 2 10.1
1 GHz, dual core n.d. 1 GB 16 GB 4.000 mAh 122,4 mm 193,7 mm 10,5 mm 344 g Virtuale TFT 600 x 1.024 px 170 dpi 7.0 " 3,15 MP 0,6 MP HSUPA 21 Mbps b/g/n 3.0 4.0 TouchWiz UI N 12 Luglio 2012 Giugno 2012 1 GHz dual core n.d. 1 GB 16 GB 7000 mAh 175,2 mm 256,6 mm 9,7 mm 588 g Virtuale TFT 800x1280 px 149 dpi 10.1 " 3,15 MP 0,6 MP HSUPA 21 Mbps b/g/n 3.0 4.0 TouchWiz UI 3.0 N 14 Settembre 2012 Luglio 2012

Sony Xperia Tablet S


1,3 Ghz, quad core Tegra 3 1 GB 16 GB 6000 mAh n.d. n.d. n.d. 570 g Virtuale TFT Bravia 800x1280 px 161 dpi 9.4 " 8 MP 1 MP no b/g/n 2.1 4.0

HARDWARE 1,3 GHz, quad core n.d. 1,4 Ghz, quad core 1,4 GHz, quad core Processore Processore Tegra 3 n.d. Mali 400 MP Mali 400 MP grafico 1 GB 512 MB 1 GB 2 GB RAM Memoria 16 GB 1 GB 8 GB 16 GB interna 4.325 mAh 1050 mAh 1650 mAh 7000 mAh Batteria Memoria espandibile Accelerometro Bussola digitale Sensore di prossimit Luminosit Giroscopio 120 mm 60 mm 70,8 mm 175,3 mm Larghezza 198,5 mm 111,4 mm 128,7 mm 256,7 mm Altezza 10,5 mm 27,2 mm 19,1 mm 8,9 mm Spessore 340 g 184 g 305 g 583 g Peso Virtuale Virtuale Virtuale Virtuale Tastiera DISPLAY TFT TFT Super Clear LCD PLS LCD Tecnologia 800x1280 px 480x854 px 720x1280 px 800x1280 px Risoluzione 216 dpi 249 dpi 306 dpi 149 dpi Densit 7.0 " 3,5 " 4.8 10.1 " Diagonale Risoluzione 16 MP 16 MP 5 MP fotocamera Flash Fotocamera 1,2 MP 1,9 MP secondaria CONNETTIVITA HSUPA HSUPA Rete 3G 21 Mbps 21 Mbps Velocit b/g/n b/g/n b/g/n b/g/n Tipo Wi-Fi 3.0 2.1 4.0 3.0 Bluetooth GPS Radio NFC Uscita HDMI ANDROID 4.1 2.3 4.1 4.0 Versione Versione Agg. TouchWiz UI Interfaccia PREZZO N 14 N16 Recensione Settembre 2012 Novembre 2012 sul numero Settembre 2012 Ottobre 2012 Novembre 2012 Ottobre 2012 Data di uscita Prezzo 249,00 399,00 Da definire 559,00

N16 Novembre 2012 Settembre 2012

299,00

399,00

399,00
79

SCEGLIERE LA CONNETTIVIT 3G_Guida

allacquisto

Le opzioni Internet
Operatore Offerta www.tim.it
TIM TIM TIM TIM TIM TIM TIM TIM TIM TIMxSmartphone (ric.) TIMxSmartphone Maxi (ric.) TIMxSmartphone Musica (ric.) Opzione Internet (abb.) TIM Young Internet Start Internet Large Internet Top Internet 42.2 250 MB/sett. 500 MB/sett. 250 MB/sett. 1 GB/mese* 1 GB/mese** 2 GB/mese** 5 GB/mese** 20 GB/mese** 10 GB/mese** NO NO NO NO NO 14,4 MBps 14,4 MBps 14,4 MBps 42,2 MBps

Tutte le offerte dei quattro operatori mobili per collegarsi alla Rete
Limiti di dati Limiti di velocit Prezzo Altro

2,5/settimana 5/settimana 3,5/settimana 10/mese 9/mese 9/mese 19/mese 24/mese 29/mese


1.000 SMS verso tutti. Offerta valida per i minori di 30 anni Streaming musica da CuboMusica

www.tre.it
Tre Tre Super Internet SmartPack Black 100 MB/giorno 100 MB/sett. NO NO 5/mese 2/settimana
120 minuti verso tutti e 60 SMS verso tutti (a settimana)

www.vodafone.it
Vodafone Vodafone Vodafone Vodafone Vodafone Vodafone Vodafone Vodafone Mobile Internet (ric.) Mobile Internet (abb.) Internet Go Internet Fly Internet 1 anno (ric.) Smart 100+ Smart 200+ Square Smart 250 MB/sett. 1 GB/mese 5 GB/mese 7 GB/mese 1 GB/mese 500 MB/mese 500 MB/mese 1 GB/mese NO NO 14.4 MBps* 43,2 MBps* 14.4 MBps* NO NO NO 3/settimana 10/mese 20/mese 43,2 MBps* 89/anno 20/mese 25/mese 15/mese
100 SMS e 100 minuti di chiamate inclusi 200 sms e 200 minuti di chiamate inclusi SMS senza limiti verso Vodafone e 500 SMS verso tutti

www.wind.it
Wind Wind Wind Internet No Stop Noi Wind Social Mega Unlimited 1 GB/mese** 250 MB/sett.** 10 GB/mese** 14,4 MBps 14,4 MBps 14,4 MBps 9/mese 2,5/settimana 20/mese
80

1.000 SMS/MMS verso altri numeri Wind

* navigazione gratuita oltre la soglia a velocit 64 kbps

** navigazione gratuita oltre la soglia a velocit 32 kbps

In edicola

a 5,00 euro

Lopinione
IL MONDO ONLINE TUTTO SBAGLIATO
l mondo online non ha niente a che vedere con quello reale. Cio non proprio. Pi o meno. Ci siamo capiti, no? No? Il punto che lavorando ormai da anni nel mondo della telefonia mobile ho visto come quello che gli utenti raccontano di se commentando gli articoli, non corrisponde a quello che vediamo tutti i giorni intorno a noi. Ancora, dopo svariati anni, il popolo della rete (almeno quello che attivamente partecipa, commenta e interagisce) totalmente disgiunto dal popolo che va a fare la spesa al supermercato e compra telefoni nelle grandi catene. Ognuno degli utenti, quando lascia un commento, racconta un po di se, quello che pensa, quello che e quello che vorrebbe essere. Restringendo il campo al mondo di Android su AndroidWorld.it, i commenti che spesso si leggono nei commenti sono del tenore di (attenzione: stato fatto un grande lavoro di levigazione dei termini) siete degli stolti che ignorano la palese realt, nessuno mantiene il proprio smartphone allo stato di fabbrica, ma tutti applicano modifiche pi o meno pesanti, anche invalidando la garanzia. Stiamo parlando quindi dei cosiddetti smanettoni a cui dedicata la parte di Dev&Pro di questa rivista. Quanti fra voi lettori e fra le persone che incontrate al supermercato rispecchia questa visione? Nella mia personale esperienza conosco pochissimi, fra amici e

partenti, che hanno apportato modifiche ai proprio smartphone. Molti in realt non sono neanche al corrente della disponibilit di qualche aggiornamento ufficiale per il proprio dispositivo. Tanti altri non hanno mai fatto il login al Play Store (che magari sul loro telefono si chiama ancora Market), mai scaricato unapp o mai configurato un account Gmail. Sempre sullo stesso livello possiamo affermare che gran parte degli utenti Android in realt non ha mai neanche attivato un abbonamento dati. E sono abbastanza convinto che anche voi lettori potrete confermarmi questa teoria. Il mondo reale usa lo smartphone Android come un Nokia 3310. Anzi no: come un Nokia 3310 che fa le foto e scrive su Whatsapp. Non che ci sia nulla di male, sia chiaro. Il problema non luso che lutente fa dei propri gadget elettronici, quanto come il mondo virtuale sia molto lontano da rappresentare quello reale. Il problema pi grosso arriva quando persone a totale digiuno di computer si addentrano nello scintillante web. E magari credono anche a tutto quello che leggono. Emanuele Cisotti ciso@androidworld.it twitter.com/_ciso

RINGRAZIAMENTI
Emanuele Cisotti ciso@androidworld.it twitter.com/_ciso Lorenzo Delli lorenzo@androidworld.it twtitter.com/ lorexae Nicola Ligas nicola@androidworld.it Sara Burresi sara@androidworld.it Tutto il team di AndroidWorld.it e tutti i moderatori del nostro forum (http://www.androidworld.it/chi-siamo).

www.androidworld.it
82

Un solo magazine per tutte le vostre App! esigenze


OGNI DUE MESI IN EDICOLA A SOLI 4,99 EURO:
guida alle applicazioni news le prove trucchi e segreti FAQ approfondimenti e tanto altro ancora!

IN UN SOLO MAGAZINE iPhone + iPad + Blackberry + Windows Phone 7 + Android + Symbian

LA RIVISTA CHE VI SPIEGA IN MODO CHIARO E SEMPLICE IL MONDO DELLE APPLICAZIONI PER IL VOSTRO SMARTPHONE!