Sei sulla pagina 1di 6

Exchange presso la Yale University, Digestive Diseases Section, Liver Center, New Haven, Connecticut, USA.

Referente: prof. Mario Strazzabosco mario.strazzabosco@unimib.it Contatto UMI: Federica Oliveri - federica.oliveri@unimib.it Studente: Stefano Rossi - s.rossi50@campus.unimib.it Numero di borse: 1 per medicina, 2 per biotecnologie Anno di corso: dal 3 attivit: laboratorio e ricerca di base sulla fisiopatologia dellapparato gastrointestinale e, in particolare, del fegato.

PARTE I BANDO EXCHANGE BICOCCA 0) Informarsi sul sito delluniversit Bicocca per la mobilit Exchange http://www.unimib.it/go/45166/Home/Italiano/Menusinistra/Internazionalizzazione/Mobilita-internazionale/Exchange In particolare, la sezione Come partecipare vi da tutte le indicazioni necessarie (ve di punti seguenti) 1) Bando di selezione Leggere attentamente il bando! 2) Prima della scadenza del bando necessario comunicare per e-mail al prof. Parenti (segretario CCD)
lintenzione di partecipare al bando Exchange fornendo le seguenti informazioni: nom e - matricola anno di corso - destinazione - periodo. Ci indispensabile per ottenere il nulla osta alla partecipazione al Bando necessaria (vedi Regolamento_articolo 2, requisito3)

3) Domanda di candidatura
Laccordo con il Liver Center considerato un accordo Exchange attivo, cio una meta gi concordata dalluniversit: di conseguenza dovrete compilare la domanda solo ed esclusivamente attraverso il file candidatura.doc.

LHost Agreement invece vale per gli studenti che propongono nuove mete oltre a quelle standard, consultabili invece nella lista di accordi Exchange attivi. Per la compilazione della domanda, inserire: - I propri dati anagrafici - I dati accademici (nota: Medicina considerata Laurea a ciclo unico) - Le informazioni riguardanti gli esami sostenuti non presenti sul libretto online e la media ponderata dei voti. Ricorda! I 30L vanno calcolati come 30.

Luniversit di destinazione ed i docenti responsabili . Responsabile Bicocca: prof. Strazzabosco . Responsabile Liver Center: Prof. Carlo Spirli Altre informazioni Il progetto di stage, spiegando a grandi linee i settori a cui si maggiormente interessati e il perch si sia scelto luniversit di destinazione, tra le 30 e le 50 righe, in lingua inglese. Per il progetto di stage contattate il Prof. Spirli, vi spiegher i progetti di ricerca su cui stanno lavorando al momento e su cui verosimilmente lavorerete anche voi. In internet potete poi trovare moltissime informazioni utili sulla Yale University e sul Liver Center (http://livercenter.yale.edu/index.aspx). Il progetto firmato da Spirli e Strazzabosco andr poi allegato alla domanda di candidatura. Gli allegati. A parte la fotocopia del documento didentit, si deve presentare il CV e l a lettera di accettazione del progetto di stage (vedi punti 3 e 4). Lhost agreement per il Liver Center non serve ; completare gli appositi spazi nel caso di altre lauree ed ulteriori titoli

4) Curriculum vitae et studiorum, redatto in formato europeo in lingua inglese Il sito consigliato http://europass.cedefop.europa.eu/it/documents/curriculum-vitae 5) Candidatura on line Una volta preparata la domanda di candidatura completa con i relativi allegati, si deve inserire la candidatura on line seguendo il link del sito della Bicocca. La procedura richiede lupload della domanda di candidatura e del CV . Una volta inviata dovr
arrivarvi una mail di conferma.

6) Consegna dei documenti La domanda di candidatura stampata va spedita oppure consegnata direttamente alla dr.ssa Oliveri dellUfficio Mobilit Internazionale (UMI) entro una data che sar resa nota. 7) Colloquio di selezione Vi verr indicata la data per il colloquio di selezione. In teoria in inglese, in realt spesso in lingua italiana: vi verr chiesto perch avete scelto quella specifica universit come meta e qual il vostro progetto di tirocinio. 8) Pubblicazione della graduatoria La pubblicazione sar visibile sul sito della Bicocca: potrete verificare leffettiva assegnazione dellExchange, i mesi di mobilit e la relativa borsa di studio

9) Una volta pubblicata la graduatoria necessario seguire tutte le istruzioni che vi verranno fornite via mail dalla dott.ssa Olivieri. Inizialmente vi verr richiesto di comunicare (via mail) le date di partenza e di arrivo ed i mesi totali di mobilit. Attenzione: il periodo indicato deve essere effettivamente pari ai mesi (per esempio per due mesi di borsa occorre indicare un periodo che va dal 1 luglio al 31 agosto). Poi potrete comunque organizzare le vostre date in modo tale da avere un periodo riconosciuto di almeno 1 mese + 16 gg.

10) prima della vostra partenza dovrete inviare allufficio mobilit internazionale (anche per mail) la
scheda anagrafica che vi verr inviata per posta elettronica. Oltre ai vostri dati anagrafici dovrete indicare la modalit di pagamento della borsa. Non necessario essere in possesso del nuovo badge; la borsa pu essere accreditata anche tramite bonifico bancario

11) verrete convocati allufficio mobilit internazionale per firmare laccordo, senza il quale non potrete
ricevere la borsa

PARTE II IL VISTO Per fare questo tirocinio necessario avere un visto particolare (visto J1), per ottenere questo visto si deve far domanda in consolato americano presentando dei documenti rilasciati da Yale, pi dei documenti che deve compilare il richiedente. Per avere i documenti da Yale (DS2019) bisogna mandare a Spirli: 1) date esatte di inizio e fine tirocinio. 2) documento bancario che attesti che lo studente ha a disposizione almeno 2100$ al mese durante il suo soggiorno a Yale. 3) Contratto di assicurazione sanitaria che copre lo studente durante il tirocinio (la normale assicurazione che farebbe qualsiasi turista). Una volta inviati questi documenti a Spirli, Yale avvier la pratica e, una volta ricevuti i documenti, sar possibile richiedere il visto. Per richiedere lappuntamento in consolato e il rilascio del visto sar necessario: 1) avere un passaporto valido

2) recarsi presso una qualsiasi filiale BNL muniti di passaporto e codice fiscale e pagare una TARIFFA CONSOLARE di circa 112 (limporto esatto pu variare e sar comunicato al momento del pagamento). Dovrete includere la ricevuta di pagamento IN DUPLICE COPIA alla domanda da presentare allufficio visti. 3) ottenere il modulo DS-2019 dalla Yale University ( il documento che otterrete tramite Spirli).

4) Pagare la TASSA SEVIS di 180 online, al sito www.fmjfee.com, tramite carta di credito (il documento DS-2019 necessario per il pagamento). Stampate e conservate la ricevuta. 5) Compila online il modulo DS-160 per la richiesta del visto al sito http://italian.italy.usembassy.gov/visti/moduli.html. Vi serviranno tutti i documenti elencati in precedenza. Cliccate su https://ceac.state.gov/visti/moduli.html e selezionate lufficio consolare presso cui presenterai la richiesta (es. Milan), poi cliccate Start Application. E necessario inserire una fototessera digitalizzata (scannerizzarla e inserirla nello spazio apposito). Si consiglia di portare la foto cartacea e digitalizzata anche al momento del colloquio in consolato. La foto deve avere le seguenti caratteristiche: - scattata negli ultimi 6 mesi - 5x5cm con la testa al centro - A colori su sfondo bianco, completamente frontale ecc ecc Una volta completato il DS-160 stampate la pagina di conferma e salvatela su PC. 6) prendete appuntamento presso il consolato tramite call center (dalle 8.30 alle 17) dal lunedi al venerdi al numero +39 069 936 6531. Dovrete pagare 15 tramite carta di credito. 7) Il giorno dellappuntamento recatevi in consolato portando: - passaporto - DS-2019 - Fototessera - Pagamento tassa consolare - Pagamento tassa sevis - Stampa di conferma modulo DS160 Zaini/borse non possono essere introdotti in consolato, dovranno essere lasciati in un bar di fianco pagando 8. 8) Il passaporto sar pronto in pochi giorni, e sar affidato a MailBoxesEct. Sar possibile ritirarlo presso il loro deposito a Milano (5) o fars elo portare a casa tramite corriere. Dato che ogni ufficio ha i suoi tempi e che poi si deve chiedere appuntamento in consolato, sono tutte procedure da fare in tempi relativamente rapidi, diciamo che prima si invia il tutto e meglio . Io ho iniziato subito dopo la pubblicazione della graduatoria e ho fatto in tempo, ma sono stato comunque abbastanza tirato.

Considerando tutte le tasse, il prezzo finale per il visto si aggira intorno ai 250/300.

PARTE III PRE PARTENZA 1) Ricerca dellalloggio. New Haven una citt incentrata sul campus e sulluniversit. Nella zona centrale (downtown) e in alcuni quartieri residenziali (Eastrock) si trovano tantissime offerte per condividere stanze o appartamenti, il prezzo medio per una stanza privata, bagno e cucina condivisi si aggira intorno ai 600/800$ al mese. Per cercare un alloggio la cosa migliore il sito di annunci http://newhaven.craigslist.org/. Ci sono moltissime offerte ma bene stare attenti prima di concludere un contratto e, soprattutto, mandare soldi in anticipo. Chiunque pu offrire qualsiasi cosa, quindi se non potete visitare (o far visitare) la casa, chiedete qualche garanzia allofferente (firma di contratti, fotocopie di documenti ecc ecc). Altre alternative, con meno offerte, sono il sito www.airbnb.it e il gruppo facebook Yale Italian Society. Alcune volte negli anni scorsi il Prof. Strazzabosco ha messo a disposizione gratuitamente casa sua, sta a voi informarvi, la casa eccezionale ma si trova in un quartiere residenziale a circa 10km dal centro di NewHaven e pu essere molto scomoda da raggiungere con i mezzi pubblici, soprattutto la sera. La periferia di NewHaven abbastanza malfamata e pericolosa, bene chiedere a Spirli o a altri studenti che hanno fatto questo Exchange se la zona in cui si trovat a lofferta sicura o meno.

PARTE IV IL LABORATORIO E NEW HAVEN 2) Prendete appuntamento con Spirli e con la segretaria del Liver Center per il vostro primo giorno di tirocinio, vi porteranno a fare il badge e vi aiuteranno a attivare il vostro Yale ID. 3) Fate firmare il modulo di arrivo a Spirli e chiedete una scannerizzazione per mandarli in Bicocca a Federica. Conservate gli originali che poi dovrete portare a Federica Oliveri. 4) Prima del vostro arrivo sarete contattati dagli uffici OISS per gli studenti internazionali, dovrete prendere appuntamento per uno dei primi giorni di soggiorno a New Haven per un

incontro informativo e per il completamento di alcune formalit burocratiche 5) Prima di tornare compilate i moduli Certificato di periodo e fate compilare al vostro tutor o al
medico con cui avete avuto maggiormente a che fare il questionario di Valutazione del docente straniero. Al ritorno a casa compilate il modulo Relazione individuale dello studente e inviate per posta/portate a Federica Oliveri i moduli originali.

6) Portate un camice 7) Il visto J1 fondamentale per diventare uno Yale Associate a tutti gli effetti. Questo vi permetter di avere il vostro Badge e ID di Yale e di usare tutti servizi che sono a disposizione degli studenti (palestre gratis, shuttle gratis, servizio taxi notturno gratis, ingresso in musei e locali ecc ecc). In citt circolano diverse linee di shuttle tra i quartieri universitari e quelli residenziali, si possono usare gratuitamente, ma il centro citt piccolo e potenzialmente tutto raggiungibile a piedi o in bicicletta.

AL RITORNO
1. Consegnare allufficio mobilit internazionale (dott.ssa. Olivieri) a. documenti in originale firmati dallistituzione estera (attestato di arrivo e attestato di periodo) b. Consegnare la scheda di valutazione da parte del docente straniero c. Consegnare il questionario di gradimento 2. Consegnare al prof. Parenti copia dellattestazione del periodo trascorso allestero ed ev entuali assensi scritti da parte dei docenti sul riconoscimento delle attivit svolte allestero in sostituzione di analoghe attivit da svolgere in sede (es. tirocini). In assenza di tale informazione non otterrete il riconoscimento del periodo svolto e lassegnazione dei crediti relativi (1 CFU/mese).

Iniziativa promossa dai rappresentanti di Liste di Sinistra Medicina Stefano Biffi, Piergiorgio Campoleoni, Giordano Cecchetti, Davide Celsi, Marco Ceresoli, Matteo Crippa, Alessandro Giani, Michele Introna, Chiara Magni, Arianna Manzoni, Ahmed Nasr, Pietro Rossi, Nicol Zanchi