Sei sulla pagina 1di 2

LA BUFALA SUINA UNA TRUFFA MONDIALE

Dal Consiglio dEuropa durissime accuse contro case farmaceutiche e Oms. Linfluenza A, le cui conseguenze per settimane hanno tenuto in allarme milioni di persone, era una falsa pandemia orchestrata dalle case farmaceutiche pronte a fare miliardi di euro con la vendita del vaccino. Non si tratta dellaccusa di un medico controcorrente, ma di una precisa denuncia arrivata da Wolfang Wodarg, il presidente fiale? 184 milioni di euro! Fiale vendute: 840mila! Contratto capestro a spese del cittadino Sconcertano poi le condizioni del contratto, tutte favorevoli alla societ farmaceutica Novartis, sottoposto a vincolo di segretezza, trattando la pandemia come unemergenza terroristica. Il nostro Paese, si impegnato a pagare prima ancora di conoscere se questo vaccino fosse innocuo ed efficace, accettando di riceverlo gradualmente fino alla fine del marzo 2010, anche se il farmaco non avesse superato i test per la sua immissione in commercio, quindi anche per un prodotto assolutamente inutile. Ma la parte che suscita pi perplessit quella nella quale si stabilisce che il pagamento dei danni provocati da eventuali effetti collaterali del prodotto sarebbero stati pagati dal Governo, e quindi dai cittadini, invece che dalla Novartis. Come spiegare le distorsioni del contratto, che nessun responsabile dimpresa, si sarebbe sognato di firmare, se non in un conflitto di interessi dellallora ministro della sanit Sacconi, marito di Enrica Giorgetti, direttrice generale di Farmindustria, associazione che promuove gli interessi delle aziende farmaceutiche. (Sacconi a dicembre stato ridimensionato e destituito dal settore salute). Vaccino influenzale senza evidenze scientifiche Ogni anno il nostro Paese spende pi di 100 milioni di euro delle nostre tasse per pagare la vaccinazione antinfluenzale stagionale, senza tener conto dei dati scientifici ottenuti da ricercatori indipendenti dallindustria farmaceutica, che da anni hanno dimostrato linutilit e la pericolosit di qualsiasi vaccino antinfluenzale. In realt la pratica delle vaccinazioni non basata su evidenze scientifiche che documentino lefficacia e la sicurezza a lungo termine delle vaccinazioni, perch in sintesi non si possono fare degli studi clinici dando a una parte della popolazione uniniezione inerte, mentre laltra riceve la vera prevenzione. Inoltre, i vaccini anti-

tedesco della commissione Sanit del Consiglio dEuropa. Secondo Wodarg, il caso dellinfluenza suina stato uno dei pi grandi scandali sanitari del secolo. Le maggiori aziende farmaceutiche, secondo Wodarg, sono riuscite a piazzare i propri uomini negli ingranaggi dellOms e di altre influenti organizzazioni, portando nel giugno 2009, alla dichiarazione di pandemia in tutto il mondo. Le accuse del Consiglio dEuropa arrivano proprio mentre i governi di mezzo mondo stanno cercando di sbarazzarsi delle milioni di dosi di vaccino ordinate e rimaste inutilizzate. Pensate, la Francia ne ha acquistate 94 milioni per una popolazione di circa 63 milioni di abitanti. LItalia ha acquistato 24 milioni di dosi di vaccino dalla Novartis, mettendo in campo una campagna allarmistica vergognosa, per spaventare un po la popolazione e spingerla a vaccinarsi. Costo di queste

influenzali, per ovvi motivi di tempo (visto che mutano ad ogni stagione) non possono essere sperimentati adeguatamente. Su bambini e donne gravide, ad esempio, non sono mai stati sperimentati. Vi sembra serio consigliarne lassunzione? Se, da un lato, non abbiamo certezza n della sicurezza n dellefficacia preventiva delle vaccinazioni, numerosa la casistica di reazioni severe, di autismo, malattie autoimmuni, allergie, danni cerebrali e morti da vaccino. Ma tutto pi che controbilanciato dal bene che i vaccini fanno e dalle vite salvate, la risposta che ci viene data quando emergono casi isolati di danni da vaccino. E come fanno a saperlo se non ci sono gli studi scientifici? E come fanno a sapere che questi casi di danno dal vaccino sono dei casi isolati, invece che delle cose che succedono di frequente? Chi si vaccina si ammala? Il dott. Moulden, ricercatore e medico canadese, specializzato nella diagnosi di danni cerebrali acquisiti, ha evidenziato che esiste un meccanismo ben preciso alla base di tutti i diversi danni da vaccino: limpedimento del flusso sanguigno nei vasi capillari, (ischemia), clinicamente non rilevabile fino alla morte. I microbi patogeni semplicemente non sono la causa ultima di morte, malattia e vari malanni, Moulden, ha dimostrato che TUTTI i vaccini, dallinfanzia alla geriatria, causano esattamente gli stessi danni cerebrali. Le sostanze contaminanti che vengono aggiunte ai vaccini come alluminio, mercurio, squalene e altre, sono in un certo senso equivalenti a virus e batteri per il tipo di danni che causano ai tessuti umani; sono tutte sostanze estranee che inducono risposte immunologiche e elettrostatiche. Lalluminio, per esempio, causa lagglomerazione dei globuli rossi che impedisce il flusso attraverso i vasi capillari. Il danno arrecato a vasi, muscoli e altri tessuti richiama poi i macrofagi che, tentando di ripulire i tessuti ischemici e lalluminio accumulato, sono causa di reazioni infiammatorie. I danni sono dei mini attacchi troppo piccoli per essere rilevati dalle normali tecnologie di visualizzazione. Ogni

8 Konrad marzo 2010

iniezione vaccinale aggiunge a quel danno, che pu portare alla morte improvvisa, danni neurologici, sensibilit verso agenti chimici o ambientali e malattie di autoimmunit. Esiste un punto di rottura e se questo punto viene raggiunto nellet molto giovane, si vedono disordini dello sviluppo neurologico. Questa scoperta spiega come le vaccinazioni possano essere la causa di fenomeni cos diversi come lautismo, le disabilit nellapprendimento, i disordini dellattenzione, la morte in culla, la sindrome della guerra del golfo, la demenza, e molto altro. Totale impunit per le cause farmaceutiche Negli USA, dove si iniziano delle cause legali per qualsiasi danno subito, hanno trovato il sistema per limitare la responsabilit. Nel 1986 stato istituito un tribunale federale che tratta le richieste per compensazione di danni da vaccino. I tribunali ordinari non se ne possono pi occupare. E le regole per provare che una malattia o un danno siano da addebitare al vaccino sono severissime. Cos diventato pi difficile ottenere il risarcimento per danni da vaccino. Le case farmaceutiche hanno chiesto - e ottenuto - una legge speciale che garantisce loro la totale impunit nel caso di danni causati da un vaccino pandemico. Perch tutto questo, se i vaccini

sono cos sicuri e la pratica vaccinale cos benefica? Oggi, negli USA dove la spinta vaccinale al suo massimo, un bambino su sei ha specifiche disabilit di apprendimento, il 12% viene diagnosticato con disordine di iperattivit e deficit di attenzione; lautismo incrementato del 1700% in dieci anni; come sono in forte aumento le allergie, la sindrome di affaticamento cronico e la fibromialgia. Pi sicurezza e benessere Finch non abbiamo studi seri sulle conseguenze delle vaccinazioni a lungo termine, dove le malattie delle popolazioni vaccinate vengono messe a confronto con la salute di persone non vaccinate, non pi difendibile la pratica che vede lo stato raccomandare, nonch imporre dautorit, una pratica costosa e potenzialmente dannosa. E necessario uscire dalla ideologia integralista del farmaco, che respinge violentemente ogni approccio scientifico che non preveda la produzione di un farmaco e di conseguenza il business del suo brevetto. Vogliamo una sanit pubblica pi attenta alla tutela del nostro patrimonio-salute, che informi sulle diverse vie per aumentare le difese immunitarie, che promuova condizioni di vita e di nutrizione pi adatte a rafforzare i millenari meccanismi biologici, che favoriscono maggiore Ben-Essere. Ilaria Forte

La prima class action 2010 Con la prima class action - spiega lassociazione CODACONS - si chiede al Ministero della salute, al Ministero dellEconomia e al Direttore Generale della sanit di risolvere subito il contratto con le industrie farmaceutiche relativo alla fornitura di vaccini contro lInfluenza A per il nostro paese. Lazione mira a far ottenere agli utenti del SSN (oltre 60 milioni di cittadini) i soldi gi pagati dallItalia per lacquisto di 24 milioni di dosi del vaccino, soldi che rappresentano una spreco immane vista la scarsa adesione alla vaccinazione e lallarme legato al virus H1N1 che fin dallorigine, non sussistendo i presupposti di una pandemia come definita dallOMS, era del tutto infondato ed esagerato.
link: http://sconfini.eu - La leva di Archimedewww. disinformazione.it www.eurosalus .it 1) Does the Vaccine Matter? di Jeanne Lenzer e Shannon Brownlee in The Atlantic (www. theatlantic.com/doc/200911/brownlee-h1n1) 2) Dr Andrew Moulden, MD www.vactruth.com www.brainguardmd.comwww. brightstepsforward.com, www.therapiesforkids.com 3) Dr Andrew Moulden (Interview): What you were never told about vaccines (http://vactruth.com/2009/07/21/dr-andrew-mouldeninterview-what-you-were-never-told-aboutvaccines/) oppure (http://tinyurl.com/n7adss)

9 Konrad marzo 2010