Sei sulla pagina 1di 5

Parrocchia della CATTEDRALE di PESCIA 17 novembre 2013

,a grazia del Signore nostro Ges -risto, l.amore di /io *adre e la comunione dello Spirito Santo siano con tutti voi. E con il tuo spirito. ATTO PENITENZIALE Ges verr un giorno come )e glorioso, oggi per0 ci c!iede una testimonianza coraggiosa. (on sempre gliela stiamo dando, riconosciamo perci0 i nostri peccati e invoc!iamo la misericordia del *adre c!e 1 grande nell.amore. Breve pausa di riflessione personale Signore, sole di giustizia c!e verrai a giudicare il mondo, abbi piet di noi. Signore, piet. -risto, manifestazione della fedelt di /io alle sue promesse, abbi piet di noi. Cristo, piet. Signore, meta ultima e definitiva della storia, abbi piet di noi. Signore, piet. /io 2nnipotente abbia misericordia di noi, perdoni i nostri peccati e ci conduca alla vita eterna. Amen. Gloria a Dio nell'alto dei cieli e pace in terra agli uomini di buona volont. Noi ti lodiamo, ti benediciamo, ti adoriamo, ti glorifichiamo, ti rendiamo gra ie per la tua gloria immensa, Signore Dio, !e del Cielo, Dio "adre #nnipotente. Signore, $iglio unigenito, Ges% Cristo, Signore Dio, Agnello di Dio, $iglio del "adre, tu che togli i peccati del mondo, abbi piet di noi& tu che togli i peccati del mondo, accogli la nostra supplica& tu che siedi alla destra del "adre, abbi piet di noi. "erch' tu solo il Santo, tu solo il Signore, tu solo l'Altissimo, Ges% Cristo, con lo Spirito Santo( nella gloria di Dio "adre. Amen.

XXXIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO


RITI DI INTRODUZIONE
TU QUANDO VERRAI 1 Tu quando verrai, Signore Ges, quel giorno sarai un sole per noi. Un libero canto da noi nascer e come una danza il cielo sar. 2 Tu quando verrai, Signore Ges, insieme vorrai far festa con noi. senza tramonto la festa sar, perc!" finalmente saremo con te. # Tu quando verrai, Signore Ges, per sempre dirai$ %Gioite con me&'. (oi ora sappiamo c!e il )egno verr$ nel breve passaggio viviamo di te. (el nome del *adre e del +iglio e dello Spirito Santo. Amen.

COLLETTA 2 /io, principio e fine di tutte le cose, c!e raduni tutta l3umanit nel tempio vivo del tuo +iglio, fa3 c!e attraverso le vicende, liete e tristi, di questo mondo, teniamo fissa la speranza del tuo regno, certi c!e nella nostra pazienza possederemo la vita. *er il nostro Signore Ges -risto, tuo +iglio, c!e 1 /io, e vive e regna con te, nell3unit dello Spirito Santo, per tutti i secoli dei secoli. Amen.

LITURGIA DELLA PAROLA


PRIMA LETTURA Dal libro del profeta Malacha cco$ sta per venire il giorno rovente come un forno. 4llora tutti i superbi e tutti coloro c!e commettono ingiustizia saranno come paglia5 quel giorno, venendo, li brucer 6 dice il Signore degli eserciti 6 fino a non lasciar loro n" radice n" germoglio. *er voi, c!e avete timore del mio nome, sorger con raggi benefici il sole di giustizia. *arola di /io. !endiamo gra ie a Dio. SALMO RESPONSORIALE !. )l Signore giudicher il mondo con giusti ia. -antate inni al Signore con la cetra, con la cetra e al suono di strumenti a corde5 con le trombe e al suono del corno acclamate davanti al re, il Signore. )7. )isuoni il mare e quanto racc!iude, il mondo e i suoi abitanti. 8 fiumi battano le mani, esultino insieme le montagne davanti al Signore c!e viene a giudicare la terra. )7. Giudic!er il mondo con giustizia e i popoli con rettitudine. )7. SECONDA LETTURA

Dalla seconda lettera di san Paolo apostolo ai Tessalonicesi +ratelli, sapete in c!e modo dovete prenderci a modello$ noi infatti non siamo rimasti oziosi in mezzo a voi, n" abbiamo mangiato gratuitamente il pane di alcuno, ma abbiamo lavorato duramente, notte e giorno, per non essere di peso ad alcuno di voi. (on c!e non ne avessimo diritto, ma per darci a voi come modello da imitare. infatti quando eravamo presso di voi, vi abbiamo sempre dato questa regola$ c!i non vuole lavorare, neppure mangi. Sentiamo infatti c!e alcuni fra voi vivono una vita disordinata, senza fare nulla e sempre in agitazione. 4 questi tali, esortandoli nel Signore Ges -risto, ordiniamo di guadagnarsi il pane lavorando con tranquillit. *arola di /io. !endiamo gra ie a Dio. CANTO AL VANGELO !isollevatevi e al ate il capo, perch' la vostra libera ione * vicina. VANGELO Dal vangelo secondo Luca 8n quel tempo, mentre alcuni parlavano del tempio, c!e era ornato di belle pietre e di doni votivi, Ges disse$ %9erranno giorni nei quali, di quello c!e vedete, non sar lasciata pietra su pietra c!e non sar distrutta'. Gli domandarono$ %:aestro, quando dunque accadranno queste cose e quale sar il segno, quando esse staranno per accadere;'. )ispose$ %<adate di non lasciarvi ingannare. :olti infatti verranno nel mio nome dicendo$ =Sono io>, e$ =8l tempo 1 vicino>. (on andate dietro a loro& ?uando sentirete di guerre e di rivoluzioni, non vi terrorizzate, perc!" prima devono avvenire queste cose, ma non 1 subito la fine'.

*oi diceva loro$ %Si sollever nazione contro nazione e regno contro regno, e vi saranno in diversi luog!i terremoti, carestie e pestilenze5 vi saranno anc!e fatti terrificanti e segni grandiosi dal cielo. :a prima di tutto questo metteranno le mani su di voi e vi perseguiteranno, consegnandovi alle sinagog!e e alle prigioni, trascinandovi davanti a re e governatori, a causa del mio nome. 4vrete allora occasione di dare testimonianza. :ettetevi dunque in mente di non preparare prima la vostra difesa5 io vi dar0 parola e sapienza, cosicc!" tutti i vostri avversari non potranno resistere n" controbattere. Sarete traditi perfino dai genitori, dai fratelli, dai parenti e dagli amici, e uccideranno alcuni di voi5 sarete odiati da tutti a causa del mio nome. :a nemmeno un capello del vostro capo andr perduto. -on la vostra perseveranza salverete la vostra vita'. *arola del Signore. +ode a te, o Cristo. Credo in un solo Dio, "adre onnipotente, creatore del cielo e della terra, di tutte le cose visibili e invisibili. Credo in un solo Signore, Ges% Cristo, unigenito $iglio di Dio, nato dal "adre prima di tutti i secoli( Dio da Dio, +uce da +uce, Dio vero da Dio vero, generato, non creato, della stessa sostan a del "adre& per me o di lui tutte le cose sono state create. "er noi uomini e per la nostra salve a discese dal cielo, e per opera dello Spirito santo si * incarnato nel seno della vergine ,aria e si * fatto uomo. $u crocifisso per noi sotto "on io "ilato, mor- e fu sepolto. )l ter o giorno * risuscitato, secondo le Scritture, * salito al cielo, siede alla destra del "adre. E di nuovo

verr, nella gloria, per giudicare i vivi e i morti, e il suo regno non avr fine. Credo nello Spirito Santo, che * Signore e d la vita, e procede dal "adre e dal $iglio. Con il "adre e il $iglio * adorato e glorificato, e ha parlato per me o dei profeti. Credo la Chiesa, una santa cattolica e apostolica. "rofesso un solo battesimo per il perdono dei peccati. Aspetto la risurre ione dei morti e la vita del mondo che verr. Amen. PREGHIERA DEI FEDELI +ratelli e sorelle, quasi al termine dell.anno liturgico, rivolgiamo la nostra preg!iera al *adre, lui solo conosce fino in fondo le nostre fragilit. *reg!iamo insieme dicendo$ Ascolta, o Signore. -oncedi alla -!iesa di essere perseverante nella fede e testimone di giustizia, amore e pace. 4iuta ogni cristiano perc!" dia il suo contributo per il bene della societ. -onforta quanti stanno attraversando momenti di difficolt, perc!" siano incoraggiati dalla solidariet dei fratelli. 2 /io e *adre, causa della nostra speranza, nella tua bont ascolta la nostra preg!iera5 tu conosci le nostre debolezze, nella tua *rovvidenza aiutaci con le tue grazie. *er -risto nostro Signore. Amen.

LITURGIA EUCARISTICA
A nome della Comunit, due persone si rendano disponibili per portare allaltare il pane e il vino, mentre altre due raccolgano le offerte in denaro. TU FONTE VIVA 1 Tu, fonte viva5 c!i !a sete beva& +ratello buono, c!e rinfranc!i il passo5 nessuno 1 solo se tu lo sorreggi, grande Signore&

2 Tu, pane vivo5 c!i !a fame venga& Se tu lo accogli, entrer nel )egno5 sei tu la luce per l.eterna festa, grande Signore& # Tu, segno vivo5 c!i ti cerca veda& Una dimora trover con gioia5 dentro l.aspetti, tu sarai l.amico, grande Signore& *regate, fratelli e sorelle, perc!" il sacrificio della -!iesa, in questa sosta c!e la rinfranca nel suo cammino verso la patria, sia gradito a /io *adre onnipotente. )l Signore riceva dalle tue mani .uesto sacrificio a lode e gloria del suo nome, per il bene nostro e di tutta la sua santa Chiesa. SULLE OFFERTE (in piedi) ?uest3offerta c!e ti presentiamo, /io onnipotente, ci ottenga la grazia di servirti fedelmente e ci prepari il frutto di un3eternit beata. *er -risto nostro Signore. Amen. PREGHIERA EUCARISTICA 8l Signore sia con voi. E con il tuo spirito. 8n alto i nostri cuori. Sono rivolti al Signore. )endiamo grazie al Signore nostro /io. / cosa buona e giusta. 1@ A veramente giusto benedirti e ringraziarti, *adre santo, sorgente della verit e della vita perc!" in questo giorno di festa ci !ai convocato nella tua casa. 2ggi la tua famiglia, riunita nell3ascolto della parola e nella comunione dell3unico pane spezzato fa memoria del Signore risorto nell3attesa della domenica senza tramonto, quando l3umanit intera entrer nel tuo riposo. 4llora noi vedremo il tuo volto e loderemo senza fine la tua misericordia. -on questa gioiosa speranza, uniti agli angeli e ai santi,

proclamiamo a una sola voce l3inno della tua gloria$ Santo, Santo, Santo il Signore Dio dell'universo. ) cieli e la terra sono pieni della tua gloria. #sanna nell'alto dei cieli. 0enedetto colui che viene nel nome del Signore. #sanna nell'alto dei cieli.

RITI DI COMUNIONE
TI RINGRAZIO 1 Ti ringrazio, o mio Signore, per le cose c!e sono nel mondo, per la vita c!e tu ci !ai donato, per l3amore c!e tu nutri per me. Rit. Alleluia, o mio Signore, alleluia, o Dio del cielo. Alleluia, o mio Signore, alleluia, o Dio del ciel. 2 ?uando il cielo si vela d3azzurro io ti penso e tu sei con me. (on lasciarmi vagare nel buio, nelle tenebre c!e la vita ci d. # ?uell3amore c!e unisce te al *adre sia la forza c!e unisce i fratelli ed il mondo conosca la pace$ la tua gioia regni sempre tra noi. B -ome il pane c!e abbiamo spezzato era sparso in grano sui colli, cosC unisci, noi sparsi nel mondo, in un -orpo c!e sia solo per te. DOPO LA COMUNIONE 2 *adre, c!e ci !ai nutriti con questo sacramento, ascolta la nostra umile preg!iera$ il memoriale, c!e -risto tuo figlio ci !a comandato di celebrare, ci edific!i sempre nel vincolo della tua carit. *er -risto nostro Signore. Amen.

RITI DI CONCLUSIONE
8l Signore sia con voi. E con il tuo spirito.

9i benedica /io onnipotente *adre e +iglio e Spirito Santo. Amen. D $ andate in pace. !endiamo gra ie a Dio. TI ESALTO DIO MIO RE Rit. 1i esalto, Dio, mio re, canter2 in eterno a te( io voglio lodarti, Signor, e benedirti. Alleluia.