Sei sulla pagina 1di 29

APOCALISSE

Capitolo 1

Introduzione Beato chi fa tesoro dell'insegnamento _ di uesto li!ro 1 "uesto li!ro contiene la #ri$elazione che %es& 'Cristo ha rice$uto da (io) per far conoscere ai suoi ser$itori uel che fra !re$e de$e accadere* %es& ha mandato il suo 'angelo al suo ser$o %io$anni) per farglielo sapere* + %io$anni , testimone di tutto uel che (io ha detto e che %es& Cristo ha ri$elato* "uesto , ci- che egli ha #$eduto* . Le cose ui scritte accadranno tra poco/ !eato dun ue #chi legge e chi ascolta uesto messaggio profetico) e fa tesoro di uanto ui , scritto*

Saluto ai lettori 0 Alle #sette chiese che sono in Asia 1inore* Io) %io$anni) $i auguro grazia e pace da parte di (io 2 che ,) che era e che $iene 2 e dei sette spiriti che stanno da$anti al suo trono3 4 da parte di %es& Cristo) il testimone fedele) il primo risuscitato dai morti) il capo dei re della terra/ %es& Cristo) che ci ama e #ci ha li!erati dai nostri peccati con il sacrificio della sua $ita* 5 Egli ci ha fatto regnare con lui come 'sacerdoti al ser$izio di (io suo Padre* A lui sia la gloria e la potenza per sempre* 'Amen* 6 Attenzione7 8iene tra le nu!i) e tutti lo $edranno) anche uelli che lo uccisero/ i popoli della terra saranno scon$olti* S9) amen* : Io sono #il Primo e l';ltimo) dice (io) il Signore) che ,) che era e che $iene) il (ominatore dell'uni$erso*

L'autore si presenta < Io sono %io$anni) $ostro fratello in Cristo e $ostro compagno nella persecuzione) nella costanza) nell'attesa del 'regno di (io* Ero in esilio nell'#isola di Patmos) perch= a$e$o annunziato la 'parola di (io e la testimonianza portata da %es&* 1> ;n giorno 2 era #il giorno del Signore 2 lo 'Spirito si impadron9 di me e udii) dietro di me) una $oce forte come una trom!a) 11 che dice$a/ ?"uel che $edi) scri$ilo in un li!ro e manda il li!ro alle sette chiese dell''Asia 1inore/ a Efeso) a Smirne) a P,rgamo) a @iAtira) a Sardi) a Biladelfia e a Laodic,a?*

Il 'Biglio dell'uomo 1+ 1i $oltai per $edere chi sta$a parlando con me) e $idi sette candela!ri d'oro 1. e) in mezzo a loro) ualcuno simile a un uomo* Porta$a una tunica lunga fino ai piedi e una fascia d'oro sul petto* 10 I suoi capelli erano !ianchi) come lana) come la ne$e* A$e$a gli occhi ardenti) come il fuoco* 14 I suoi piedi splende$ano come !ronzo nella fornace) e la sua $oce risuona$a come il fragore dell'oceano* 15 @ene$a sette stelle nella mano destra) e dalla sua !occa usci$a una spada affilata) a doppio taglio* Il suo $iso era luminoso) come sole fiammeggiante* 16 "uando lo $idi) caddi ai suoi piedi) come morto* 1a egli pose la mano destra su di me e disse/ ?Con spa$entarti* Io sono il Primo e l';ltimo* 1: Io sono il 8i$ente* Ero morto) ma ora $i$o per sempre* Do la morte in mio potere) in mio potere , il mondo dei morti* 1< Scri$i dun ue le cose che $edi/ prima le cose presenti e poi uelle che presto accadranno* +> 8edi sette stelle nella mia mano destra) e sette candela!ri d'oro/ il loro significato nascosto , uesto/ le sette stelle sono i messaggeri delle sette chiese) e i sette candela!ri sono le sette chiese*

Capitolo +

IL 1ESSA%%IO (EL SI%COEE ALLE SE@@E CDIESE (ELL'ASIA

Per una chiesa senza amore FEfesoG 1 ?Per la chiesa che , nella cittA di Efeso) scri$i uesto/ Cos9 dice il Signore) colui che tiene nella sua mano destra le sette stelle) che cammina in mezzo ai sette candela!ri d'oro/ + Io $i conosco !ene) so che $i siete impegnati con tutte le $ostre forze e che a$ete perse$erato nella fede* So che non potete sopportare i mal$agi) che a$ete messo alla pro$a uelli che si dicono 'apostoli ma non lo sono) e li a$ete smascherati* . Siete rimasti saldi nella fede) e a$ete sofferto per causa mia) senza stancar$i* 0 1a ho un rimpro$ero da far$i/ non a$ete pi& #l'amore dei primi tempi* 4 Come siete cam!iati7 Eicordate come era$ate da principio) tornate a essere come prima7 Se no) io $erre le$er- dal suo posto il $ostro candela!ro*

5 ?C', uesto) tutta$ia) a $ostro fa$ore/ $oi detestate come me ci- che fanno #i 'nicola9ti* ?Chi , in grado di udire ascolti ci- che lo Spirito dice alle chiese* Ai $incitori dar- da mangiare il frutto dell'al!ero della $ita) che si tro$a nel #giardino di (io*

Per una chiesa perseguitata FSmirneG : ?Per la chiesa che , nella cittA di Smirne) scri$i uesto/ Cos9 dice il Signore) che , il Primo e l';ltimo) che era morto ed , tornato a $i$ere/ < Io so che siete perseguitati e ridotti in miseria) ma in realtA siete ricchi* So che parlano contro di $oi alcuni che pretendono di essere il popolo mio) ma non lo sono) perch= sono seguaci di 'Satana* 1> ?Con a!!iate paura delle sofferenze che $i aspettano* Sentite/ il 'dia$olo getterA presto alcuni di $oi in prigione per metter$i alla pro$a* Sarete perseguitati per #dieci giorni* Siate fedeli anche a costo di morire) e io $i dar- la #corona della $ittoria/ la $ita eterna* 11 ?Chi , in grado di udire ascolti ci- che lo Spirito dice alle chiese* La seconda morte non colpirA i $incitori*

Per una chiesa che ha tollerato l'idolatria FP,rgamoG 1+ ?Per la chiesa che , nella cittA di P,rgamo) scri$i uesto/ Cos9 dice il Signore) che ha una spada affilata) a due tagli/ 1. Io so che a!itate do$e Satana ha il suo trono* 1a $oi mi siete rimasti fedeli) e non a$ete rinnegato la fede in me neppure uando il mio fedele testimone Antipa , stato ucciso nella $ostra cittA) do$e Satana ha la sua dimora* 10 Do per- un rimpro$ero da far$i/ ci sono fra $oi dei seguaci della dottrina di 'BalaAm* Egli insegn- a 'BalaH il modo di far cadere in peccato gli antichi Israeliti) inducendoli a mangiare carne usata per i 'sacrifici agli idoli e #a tradire il loro (io* 14 Ci sono anche) tra $oi) alcuni che seguono tenacemente l'insegnamento dei 'nicola9ti* 15 Cam!iate $ita) altrimenti fra poco $err- a com!attere contro ueste persone con la mia parola che taglia come una spada* 16 ?Chi , in grado di udire ascolti ci- che lo Spirito dice alle chiese* Ai $incitori io dar- da mangiare la '#manna nascosta) e gli dar- anche una pietruzza !ianca) do$e sarA scritto un nome nuo$o che nessuno conosce) sal$o chi lo rice$e*

Per una chiesa che ha ceduto al compromesso F@iAtiraG 1: ?Per la chiesa che , nella cittA di @iAtira) scri$i uesto/ Cos9 dice il Biglio di (io che ha occhi ardenti) come il fuoco) e piedi simili a !ronzo splendente/ 1< Io so tutto di $oi* So che $i amate) che ser$ite gli uni agli altri) e che perse$erate nella fede* Anzi) tutto

uesto ora lo fate pi& di prima* +> ?1a ho un rimpro$ero da far$i/ $oi tollerate #%eza!,le) uella donna che pretende di parlare in nome di (io* Con il suo insegnamento s$ia i miei fedeli) inducendoli a #tradirmi e a mangiare carne usata per i sacrifici agli idoli* +1 Le ho dato tempo per cam!iar $ita) ma non $uole a!!andonare la sua infedeltA/ ++ perci- mander- una gra$e infermitA a lei e una grande sofferenza a uelli che $anno con lei) se non mutano condotta* +. Infine) far- morire #i suoi figli* Cos9 tutte le chiese sapranno che io conosco i pensieri segreti e le intenzioni nascoste degli uomini* @ratter- ciascuno di $oi secondo le sue opere* +0 ?A tutti gli altri di @iAtira) cio, a $oi che non a$ete accettato uell'insegnamento e non conoscete ci- che essi chiamano #?i profondi misteri di Satana?) io non impongo nessun o!!ligo particolare3 +4 $oi) per-) tenete saldo ci- che a$ete) fino al mio ritorno* +5 2 +6 2 +: Ai $incitori) uelli che fanno la mia $olontA fino alla fine) io dar- autoritA sopra le nazioni) come io stesso l'ho rice$uta dal Padre mio* Essi le go$erneranno con un !astone di ferro) le faranno a pezzi) come sto$iglie di terracotta* E dar- loro anche la stella del mattino* +< ?Chi , in grado di udire ascolti ci- che lo Spirito dice alle chiese*

Capitolo .

Per una chiesa che dorme FSardiG 1 ?Per la chiesa che , nella cittA di Sardi) scri$i uesto/ Cos9 dice il Signore) che tiene in mano i sette spiriti di (io e le sette stelle/ Io $i conosco !ene* @utti $i credono una chiesa $i$ente) ma in realtA siete morti* S$egliate$i7 Eafforzate la fede dei pochi che sono ancora $i$enti) prima che muoiano del tutto7 (i uello che fate) non ho tro$ato nulla che il mio (io possa considerare !en fatto* . #Eicordate come a$ete rice$uto la parola e siete di$entati credenti/ e!!ene) mettetela in pratica3 cam!iate $ita7 Se continuate a dormire) $err- come un ladro) all'impro$$iso) e piom!er- su di $oi senza che sappiate uando* 0 ?@utta$ia ci sono alcuni di $oi) a Sardi) che non si sono macchiati di infedeltA* Essi $i$ranno con me) $estiti di tuniche !ianche) perch= ne sono degni* 4 ?I $incitori saranno $estiti cos9) con !ianche tuniche/ io non canceller- i loro nomi dal li!ro della $ita* Anzi) li riconoscer- come miei seguaci da$anti a (io) mio Padre) e da$anti ai suoi 'angeli* 5 ?Chi , in grado di udire ascolti ci- che lo Spirito dice alle chiese*

Per una chiesa piccola ma fedele FBiladelfiaG 6 ?Per la chiesa che , nella cittA di Biladelfia) scri$i uesto/ Cos9 dice il Signore) che , santo e $erace) #che ha in mano la chia$e del regno di (a$ide3 uando egli apre) nessuno pu- chiudere) e uando egli chiude) nessuno pu- aprire* : Io so tutto di $oi* So che non a$ete molta forza) eppure a$ete messo in pratica la mia parola e non mi a$ete tradito* Adesso ho aperto da$anti a $oi una porta che nessuno pu- chiudere) < e mander- da $oi alcuni di uelli che sono seguaci di Satana) alcuni di uei mentitori che dicono di essere il popolo mio) ma non lo sono/ li far- inginocchiare da$anti a $oi) per onorar$i* (o$ranno riconoscere che $oi siete il popolo che io amo* 1> ?8oi a$ete messo in pratica la mia esortazione e rimanete saldi nella fede/ perci- io $i proteggeruando tutti gli a!itanti della terra) fra poco) saranno messi alla pro$a* 11 Io sto per $enire/ tenete saldo ci- che a$ete rice$uto) perch= nessuno $i tolga la #corona della $ittoria* 1+ I $incitori saranno colonne nel tempio del mio (io e non ne usciranno pi&* Io scri$er- su di loro il nome del mio (io e il nome della cittA del mio (io) della nuo$a %erusalemme che $iene dal cielo) da parte del mio (io* Scri$er- su di loro anche il mio nome nuo$o* 1. ?Chi , in grado di udire ascolti ci- che lo Spirito dice alle chiese*

Per una chiesa che si $anta FLaodic,aG 10 ?Per la chiesa che , nella cittA di Laodic,a) scri$i uesto/ Cos9 dice il Signore) l''Amen) il $ero e fedele @estimone) il Capo delle creature di (io/ 14 Io so tutto di $oi* So che non siete n= freddi n= ardenti* 1agari foste freddi o ardenti7 15 In$ece) non siete n= freddi n= ardenti) e mi disgustate fino alla nausea* 16 ?8oi dite/ ?Siamo ricchi) a!!iamo fatto fortuna) non a!!iamo !isogno di nulla? e non $i accorgete di essere dei falliti) degli infelici) po$eri) ciechi e nudi* 1: Io $i do un consiglio/ comprate da me oro purificato col fuoco) per di$entare ricchi per da$$ero/ a!iti !ianchi per $estir$i e coprire la $ostra nuditA $ergognosa3 collirio per curar$i gli occhi e $ederci* 1< Io tratto se$eramente uelli che amo3 cam!iate $ita) dun ue) e impegnate$i con tutte le forze* +> ?Ascoltate) io sto alla porta e !usso* Se uno mi sente e mi apre) io entrer- e ceneremo insieme) io con lui e lui con me* +1 ?I $incitori li far- sedere insieme a me) sul mio trono) cos9 come io mi sono seduto da $incitore insieme al Padre mio) sul suo trono* ++ ?Chi , in grado di udire ascolti ci- che lo Spirito dice alle chiese?*

Capitolo 0

LE 8ISIOCI PEOBE@ICDE* IL LIBEO (ELL'A88ECIEE ABBI(A@O ALL'A%CELLO

L'adorazione di (io nel cielo 1 (opo uesti messaggi e!!i una $isione/ c'era una porta aperta nel cielo) e la $oce che a$e$o udita prima) forte come uno s uillo di trom!a) mi disse/ ?Sali uass&) e ti mostrer- ciche de$e ancora accadere?* + Sull'istante) lo 'Spirito Santo si impadron9 di me* C'era un trono nel cielo) e sul trono sede$a uno . dall'aspetto splendente) come pietre preziose) diaspro e cornalina* Il trono era circondato da un #arco!aleno luminoso come lo #smeraldo* 0 Intorno al trono c'erano altri $enti uattro troni) e su di essi sede$ano $enti uattro 'anziani $estiti di tuniche !ianche) con corone d'oro sul capo* (al trono $eni$ano lampi e colpi di tuono* Sette fiaccole accese) sim!olo dei sette spiriti di (io) arde$ano da$anti al trono 5 e) di fronte) si stende$a un mare che sem!ra$a di $etro) limpido come cristallo* Al centro) ai uattro lati del trono) sta$ano uattro esseri $i$enti) pieni d'occhi) da$anti e dietro* 6 Il primo essere $i$ente somiglia$a a un leone) il secondo a un torello) il terzo a$e$a $iso d'uomo) il uarto somiglia$a a un'a uila in $olo* : Ognuno dei uattro esseri $i$enti a$e$a sei ali) ed era pieno di occhi su tutto il corpo e anche sotto le ali* Continuamente) giorno e notte) ripete$ano/ ?Santo) santo) santo , il Signore) il (io dominatore uni$ersale) che era) che , e che $iene?* < Ogni $olta che gli esseri $i$enti canta$ano un inno di lode) di gloria e di ringraziamento a colui che siede sul trono) che , il (io $i$ente per sempre) 1> i $enti uattro anziani si inginocchia$ano da$anti a lui) e adora$ano il (io che $i$e per sempre* Essi getta$ano le loro corone ai piedi del trono e canta$ano/ 11 ?(io nostro e Signore nostro) tu hai creato tutte le cose) e ueste esistono perch= tu l'hai $oluto* Perci- sei degno di rice$ere la gloria) l'onore e la potenza?*

Capitolo 4

Il li!ro che nessuno pu- aprire 1 Cella mano destra di colui che sede$a sul trono $idi un li!ro a forma di rotolo) scritto #di dentro e di fuori) chiuso da sette sigilli* + 8idi anche un 'angelo $igoroso che grida$a con $oce tonante/ ?Chi , degno di togliere i sigilli e di aprire il li!roI?* . 1a non c'era nessuno) n= in cielo n= in terra n= #sotto la terra) che fosse capace di aprire il li!ro e di legger$i dentro* 0 Io piange$o dirottamente) perch= non si tro$a$a nessuno degno di aprire e di leggere il li!ro*

L'Agnello pu- aprire il li!ro 4 1a uno degli 'anziani mi disse/ #?Con piangere* Colui che la Bi!!ia chiama ?Leone della tri!& di %iuda? e ?%ermoglio di (a$ide? ha $into la sua !attaglia e pu- aprire il li!ro e i suoi sette sigilli?* 5 Allora) fra il cerchio degli anziani e il trono con i uattro esseri $i$enti) $idi un Agnello che sem!ra$a sgozzato) ma sta$a ritto in piedi* Egli a$e$a sette #corna) e sette occhi che rappresentano i sette spiriti di (io che sono stati mandati nel mondo* 6 L'Agnello si fece a$anti e) da (io) che sta$a seduto sul trono) rice$ette il li!ro* : Allora i uattro esseri $i$enti e i $enti uattro anziani si inginocchiarono da$anti all'Agnello* Ognuno di loro tene$a in mano un'arpa e una coppa d'oro piena d'incenso che rappresenta le preghiere di uelli che appartengono al Signore < e insieme canta$ano un canto nuo$o/ ?@u sei degno di prendere il li!ro e di aprire i suoi sigilli) perch= sei stato ucciso e con la tua morte hai procurato a (io un popolo tratto da ogni tri!& e razza) nazione e lingua 1> e li hai fatti regnare con te) sacerdoti al ser$izio di (io* Essi go$erneranno la terra?* 11 1entre guarda$o) udii la $oce di numerosi angeli che sta$ano intorno al trono) agli esseri $i$enti e agli anziani* Erano migliaia) milioni) 1+ e forma$ano un coro possente che dice$a/ ?L'Agnello che , stato ucciso , degno di rice$ere la potenza e la ricchezza) la sapienza e la forza) l'onore) la gloria e la lode?* 1. @utte le creature) nel cielo e sulla terra) sotto la terra e nel mare) e tutto ci- che $i$e nell'uni$erso) sentii che dice$ano/ ?A (io che siede sul trono) e all'Agnello) la lode) l'onore) la gloria e la potenza per sempre?* 10 I uattro esseri $i$enti risponde$ano/ '?Amen?) e gli anziani s'inginocchiarono in adorazione*

Capitolo 5

L'APEE@;EA (EI SE@@E SI%ILLI

Il primo sigillo 1 Poi $idi l'Agnello aprire il primo dei sette sigilli) e udii uno dei uattro esseri $i$enti che dice$a con $oce forte come il tuono/ ?8ieni7?* + %uardai e $idi un ca$allo !ianco* Il suo ca$aliere tene$a in mano un arco* (io gli fece dare una corona) sim!olo di trionfo) ed egli pass- da una $ittoria all'altra) sempre $incitore* Il secondo sigillo . "uando l'Agnello apr9 il secondo sigillo) udii il secondo essere $i$ente esclamare/ ?8ieni7?3 0 e si fece a$anti un altro ca$allo) rosso fiammante3 al suo ca$aliere (io diede una grande spada e il potere di far sparire la pace dalla terra) lasciando che gli uomini si scannassero a $icenda*

Il terzo sigillo 4 "uando l'Agnello apr9 il terzo sigillo) udii il terzo essere $i$ente esclamare/ ?8ieni7?* %uardai e $idi un ca$allo nero* Il suo ca$aliere tene$a in mano una !ilancia3 5 e sentii una $oce che sem!ra$a $enire dai uattro esseri $i$enti/ ?Per un chilo di grano) la paga di una giornata* Per tre chili d'orzo) la paga di una giornata* 1a non far mancare l'olio d'oli$a e il $ino?*

Il uarto sigillo 6 "uando l'Agnello apr9 il uarto sigillo) udii il uarto essere $i$ente esclamare/ ?8ieni7?* : %uardai e $idi un ca$allo color cada$ere* Il suo ca$aliere si chiama$a ?1orte?) ed era accompagnato da un esercito di morti* (io gli concesse il potere su un uarto della terra e il diritto di far morire i suoi a!itanti con le armi) con le carestie) con le epidemie e con le !estie feroci*

Il uinto sigillo < "uando l'Agnello apr9 il uinto sigillo) $idi sotto l''altare coloro che erano stati trucidati per la loro fedeltA alla 'parola di (io e per la loro testimonianza*

1> Essi gridarono con $oce possente/ ?Bino a uando) Signore santo e $erace) aspetterai a punire gli a!itanti della terra e a $endicare la nostra morteI?* 11 Allora (io fece dare a ognuno di loro una tunica !ianca e disse/ ?Aspettate ancora un poco) finch= non sia completo il numero dei $ostri fratelli e dei $ostri compagni che saranno uccisi come $oi?*

Il sesto sigillo 1+ Poi $idi l'Agnello aprire il sesto sigillo* Ci fu allora un forte terremoto* Il sole di$ent- scuro) come panno da lutto) e la luna di$ent- color sangue* 1. Le stelle del cielo caddero sulla terra) come i fichi acer!i cadono dall'al!ero uando , colpito da $ento impetuoso* 10 La $olta celeste si s uarci- e si arrotol-) come un foglio di pergamena3 tutte le montagne e le isole furono strappate $ia dal loro posto* 14 I re di tutta la terra) i go$ernanti) i comandanti di eserciti) le persone pi& ricche e potenti andarono a rifugiarsi nelle ca$erne e fra le rocce dei monti insieme a tutti gli altri) schia$i e li!eri3 15 e dice$ano ai monti e alle rocce/ ?Cadeteci addosso e nascondeteci) che non ci $eda (io che siede sul trono e non ci colpisca il castigo dell'Agnello) 16 perch= uesto , ormai il grande giorno della resa dei conti7 Chi potrA mai sopra$$i$ereI?*

Capitolo 6

I ser$i di (io segnati in fronte 1 Poi $idi uattro 'angeli* Essi sta$ano in piedi ai uattro angoli della terra e trat2 tene$ano i uattro $enti) perch= non ci fosse un soffio d'aria n= sulla terra) n= sul mare) n= sugli al!eri* + (all'oriente appar$e un altro angelo* A$e$a in mano il #sigillo del (io $i$ente* Egli grid- con $oce possente ai uattro angeli ai uali (io a$e$a dato il potere di de$astare la terra e il mare/ . ?Con de$astate n= la terra n= il mare n= gli al!eri) finch= non a!!iamo segnato in fronte i ser$i del nostro (io?* 0 Poi udii uanti erano i segnati/ erano cento uaranta uattromila) presi da ognuna delle tri!& d'Israele/ 4 dodicimila dalla tri!& di %iuda) dodicimila dalla tri!& di Eu!en) dodicimila dalla tri!& di %ad) 5 dodicimila dalla tri!& di Aser) dodicimila dalla tri!& di C,ftali) dodicimila dalla tri!& di 1anAsse) 6

dodicimila dalla tri!& di Simeone) dodicimila dalla tri!& di Le$i) dodicimila dalla tri!& di Issacar) : dodicimila dalla tri!& di JA!ulon) dodicimila dalla tri!& di %iuseppe) dodicimila dalla tri!& di Beniamino* < (opo $idi ancora una grande folla di persone di ogni nazione) popolo) tri!& e lingua) che nessuno riusci$a a contare* Sta$ano di fronte al trono e all'Agnello) $estite di tuniche !ianche) e tenendo rami di palma in mano 1> grida$ano a gran $oce/ ?La sal$ezza appartiene al nostro (io) a lui che sta seduto sul trono) e all'Agnello?* 11 @utti gli angeli che sta$ano in piedi attorno al trono) agli anziani e ai uattro esseri $i$enti) si inginocchiarono di fronte al trono) con la faccia a terra) e adorarono (io) 1+ dicendo/ ?Amen7 Al nostro (io la lode) la gloria e la sapienza) la riconoscenza e l'onore) il potere e la forza) per sempre7 Amen?* 1. ;no degli anziani mi domand-/ 2 Chi sono ueste persone $estite di !ianco) e di do$e $engonoI 10 Io risposi/ 2 @u lo sai meglio di me) Signore* E lui/ 2 Sono uelli che $engono dalla grande persecuzione* Danno la$ato le loro tuniche) purificandole con il sangue dell'Agnello* 14 Per uesto stanno di fronte al trono di (io) e gli prestano ser$izio giorno e notte nel suo 'santuario) e (io che siede sul trono sarA sempre $icino a loro* 15 Con a$ranno pi& n= fame n= sete n= soffriranno il sole e l'arsura* 16 L'Agnello che , in mezzo al trono a$rA cura di loro) come un pastore ha cura delle sue pecore3 e li guiderA alle sorgenti dell'ac ua che dA $ita) e (io asciugherA ogni lacrima dei loro occhi*

Capitolo :

Il settimo sigillo 1 "uando l'Agnello apr9 il settimo sigillo) si fece silenzio in cielo per circa mez2 z'ora*

LE SE@@E @EO1BE + Poi $idi i sette 'angeli che stanno da$anti a (io/ essi rice$ettero sette trom!e* . ;n altro angelo) con un incensiere d'oro) si a$$icin- all'altare e rice$ette una grande uantitA d'incenso da offrire) insieme con le preghiere di tutto il popolo di (io) sull''altare d'oro posto da$anti al trono3 0 e dalle mani dell'angelo il fumo dell'incenso sal9 alla presenza di (io) con le preghiere del suo popolo* 4 Allora l'angelo prese l'incensiere) lo riemp9 di !race ardente tolta dall'altare e lo scagli- sulla terra* Immediatamente ci fu un terremoto accompagnato da lampi e tuoni*

Le prime uattro trom!e 5 Allora i sette angeli si prepararono a suonare #le sette trom!e* 6 Il primo angelo suon- la trom!a e una grande tempesta di grandine e di fuoco) mescolati con sangue) si ri$ers- sulla terra* ;n terzo della terra fu !ruciato) un terzo degli al!eri and- in fiamme) e tutta l'er!a $erde fu arsa* : Il secondo angelo suon- la trom!a) e una massa ardente simile a una montagna infuocata fu precipitata nel mare* ;n terzo del mare di$ent- sangue) < e un terzo delle creature $i$enti che sono nel mare perirono) un terzo delle na$i and- distrutto* 1> Il terzo angelo suon- la trom!a) e cadde dal cielo una grande stella) ardente come una torcia) che piom!- su un terzo dei fiumi e delle sorgenti* 11 Il nome della stella , #?Assenzio?* ;n terzo delle ac ue di$ent- amaro come l'assenzio) e molti di uelli che ne !e$$ero morirono) perch= erano a$$elenate* 1+ "uando il uarto angelo suon- la trom!a) furono colpiti un terzo del sole) della luna e delle stelle/ la loro luce diminu9 di un terzo) e un terzo del giorno e della notte rimase pri$o di luce* 1. Io guardai ancora e udii un'a uila) che $ola$a alta nel cielo) gridare a gran $oce/ ?S$entura) s$entura) s$entura a $oi) a!itanti della terra) ora che gli altri tre angeli stanno per suonare le tre ultime trom!e?*

Capitolo <

La uinta trom!a 1 Il uinto angelo suon- la trom!a) e $idi una stella che era caduta dal cielo sulla terra* A uesta stella fu data la chia$e del mondo sotterraneo* + La stella apr9 il pozzo che conduce al mondo sotterraneo) e dall'apertura) come da una grande fornace)

sal9 un fumo che oscur- il sole e l'aria* . (al fumo uscirono nu$ole di '#locuste che si ri$ersarono sulla terra* Erano dotate di un potere simile a uello degli '#scorpioni) 0 ed e!!ero l'ordine di non danneggiare n= l'er!a) n= le piante) n= gli al!eri) ma solo le persone che non hanno il segno di (io sulla fronte* 4 (io non concesse alle locuste il potere di uccidere uelle persone) ma solo di farle soffrire per cin ue mesi) come soffre chi , stato punto da uno scorpione* 5 (urante uel periodo gli uomini cercheranno la morte) ma non la tro$eranno3 $orranno morire) ma la morte fuggirA da loro* Le locuste) a $ederle) sem!ra$ano ca$alli !ardati per la guerra* Sulla loro testa c'erano come corone d'oro) e la loro faccia era come $iso d'uomo* : A$e$ano capelli lunghi come le donne) e denti simili a uelli dei leoni* < A$e$ano il torace somigliante a una corazza di ferro) e il fruscio delle loro ali era come il rom!o di carri di guerra che $anno all'assalto trascinati da molti ca$alli* 1> Le loro code) con il pungiglione) erano come code di scorpione/ con uelle riusci$ano a tormentare gli uomini per cin ue mesi* 11 A capo delle locuste c'era un re) l'angelo del mondo sotterraneo* Il suo nome in e!raico , ?A!addon?) che per noi $uol dire/ sterminatore* 1+ "uesta , la prima s$entura* 1a ecco che stanno per arri$arne altre due*

La sesta trom!a 1. Il sesto angelo suon- la trom!a) e allora intesi una $oce dai uattro angoli dell''altare d'oro posto di fronte a (io* 10 La $oce disse al sesto angelo che tene$a la trom!a/ ?Li!era i uattro angeli incatenati presso il grande fiume #Eufrate7?* 14 I uattro angeli) preparati proprio per uell'ora) uel giorno) uel mese) uell'anno) furono li!erati per uccidere un terzo degli uomini* 15 ;dii uanti erano i loro soldati a ca$allo/ erano duecento milioni* 16 In uella $isione) ca$alli e ca$alieri mi appar$ero ri$estiti di corazze/ alcune) rosse come il fuoco) altre azzurre come lo zaffiro) e altre gialle come lo 'zolfo* I ca$alli a$e$ano teste che pare$ano di leoni3 fuoco) fumo e zolfo usci$ano dalla loro !occa* 1: ;n terzo degli uomini fu ucciso da uesti tre flagelli) dal fuoco) dal fumo e dallo zolfo che usci$ano dalla !occa dei ca$alli* 1< Il potere dei ca$alli sta nella !occa) e anche nella coda/ infatti le loro code sono come serpenti che feriscono gli uomini con la testa* +> Eppure gli altri uomini) uelli che non erano stati uccisi da uesti flagelli) non a!!andonarono gli idoli fatto con le loro mani) e non smisero di inginocchiarsi da$anti ai 'dem-ni e agli idoli d'oro) d'argento) di !ronzo) di pietra e di legno) che non sono in grado di $edere) di udire e di camminare* +1

Con rinunziarono neppure ai loro delitti) alla magia) alla prostituzione e ai furti*

Capitolo 1>

Il piccolo li!ro 1 8idi ancora un altro angelo $igoroso scendere dal cielo* Era a$$olto in una nu$ola e sul capo a$e$a un #arco!aleno) come aureola3 il suo $iso era simile al sole) e le sue gam!e somiglia$ano a colonne di fuoco* + In mano tene$a un li!retto aperto* Poggi- il piede destro sul mare e il piede sinistro sulla terra* . Poi grid-) con $oce forte come il ruggito di un leone* Al suo grido rispose il rom!o dei sette tuoni* 0 "uando i sette tuoni e!!ero parlato) io sta$o per mettermi a scri$ere) ma udii una $oce dal cielo/ ?Co) non scri$ere ci- che i sette tuoni hanno detto) perch= de$e rimanere segreto?* 4 E l'angelo) che a$e$o $isto in piedi sulla terra e sul mare) alz- la destra $erso il cielo) 5 e giur- nel nome di (io che $i$e per sempre) il uale ha creato il cielo) la terra) il mare e i loro a!itanti* (isse/ ?Con passerA molto tempo ancora) 6 e uando il settimo angelo suonerA la trom!a) (io realizzerA il suo piano segreto) come a$e$a promesso ai 'profeti che insegna$ano nel suo nome?* : La $oce che a$e$o udita dal cielo mi ri$olse di nuo$o la parola/ ?8ai dall'angelo) che sta ritto in piedi sulla terra e sul mare) e prendi il li!retto che sta aperto nella sua mano?* < Io mi a$$icinai all'angelo e gli dissi/ 2 (ammi il li!retto* Egli mi rispose/ 2 Prendilo e mangialo* SarA amaro per il tuo stomaco) anche se in !occa ti sarA dolce) come il miele* 1> Io presi il li!retto dalla mano dell'angelo e lo di$orai/ nella mia !occa fu dolce) come il miele) ma uando lo inghiottii fu amaro per il mio stomaco* 11 Allora mi dissero/ ?(e$i profetizzare ancora su molti popoli) nazioni) lingue e regni?*

Capitolo 11

I due testimoni 1 Poi mi fu data una canna adatta a misurare) con uesto ordine/ ?Alzati) misura il 'santuario di (io e l''altare) e conta le persone che adorano nel santuario3 il cortile esterno del santuario) per-) non misurarlo) perch= , stato lasciato per i nemici di (io* Per

# uarantadue mesi essi calpesteranno %erusalemme) la cittA santa) . ma ai miei due testimoni dar- la possi!ilitA di annunziare la mia parola per milleduecentosessanta giorni) #$estiti a lutto con ru$ido panno?* 0 I due testimoni sono i due uli$i e i due candela!ri che stanno di fronte al Signore della terra* 4 Se ualcuno tenterA di far loro del male) dalla loro !occa uscirA un fuoco) e distruggerA i loro nemici* Cos9 morirA chiun ue cerchi di far loro del male* 5 Essi hanno il potere di chiudere il cielo e di impedire che pio$a) per tutto il tempo che annunziano la 'parola di (io* Possono anche cam!iare l'ac ua in sangue e colpire la terra con ogni sorta di flagelli) tutte le $olte che $orranno* 6 "uando poi a$ranno finito di annunziare la mia parola) il mostro che sale dal mondo sotterraneo li assalirA) li sconfiggerA e li ucciderA* : I loro cada$eri rimarranno esposti nelle piazze della grande cittA) lA do$e il loro Signore fu crocifisso) chiamata sim!olicamente ?S-doma? ed ?Egitto?* < Per tre giorni e mezzo) gente di ogni popolo e razza) lingua e nazione) starA a guardare i loro cada$eri e non li lascerA seppellire3 1> e gli a!itanti della terra faranno festa scam!iandosi regali e rallegrandosi della morte dei due testimoni) perch= erano stati un tormento per tutti gli a!itanti della terra* 11 1a dopo i tre giorni e mezzo) un soffio di $ita $errA da (io ed entrerA in loro/ si alzeranno in piedi) e tutti uelli che li osser$eranno resteranno atterriti* 1+ Poi udranno una $oce forte che $iene dal cielo e dice/ ?8enite uass&?* Allora saliranno $erso il cielo con la nu$ola) mentre i loro nemici staranno a guardare* 1. Cello stesso istante a$$iene un gran terremoto* ;n decimo della cittA crolla/ settemila persone sono uccise dal terremoto) e gli altri rimangono atterriti e lodano il (io del cielo* 10 E uesta , la seconda s$entura* 1a ecco che sta $enendo la terza*

La settima trom!a 14 Il settimo angelo suon- la trom!a) e si fecero udire nel cielo $oci forti che grida$ano/ ?Ora comincia nel mondo il regno di (io nostro Signore e del suo 'Cristo* ;n regno per i secoli eterni?* 15 I $enti uattro 'anziani) seduti sui loro troni da$anti a (io) si inginocchiarono con la faccia a terra e adorarono (io) 16 dicendo/ ?O Signore) (io dominatore dell'uni$erso) che sei e che eri) noi ti ringraziamo perch= hai preso in mano il potere che ti appartiene e hai cominciato a regnare* 1:

I popoli si sono solle$ati contro di te) ma , giunta l'ora della resa dei conti) , $enuto il momento di giudicare i morti) di ricompensare i 'profeti tuoi ser$i) e uanti sono tuoi e rispettano il tuo nome) piccoli e grandi) il momento di distruggere tutti uelli che ro$inano la terra?* 1< Il 'tempio di (io che , nel cielo si apr9) e appar$e l'arca dell'alleanza* E ci furono lampi e scoppi di tuono) un terremoto e una tempesta di grandine*

Capitolo 1+

LA %EAC(E @EIBOLAJIOCE 1 ;n segno grandioso appar$e nel cielo/ una donna che sem!ra$a $estita di sole) con una corona di dodici stelle in capo) e la luna sotto i suoi piedi* + Sta$a per dare alla luce un !am!ino e grida$a per le doglie e il tra$aglio del parto* . ;n altro segno appar$e nel cielo/ un 'drago enorme) rosso fuoco) con sette teste e dieci #corna* Su ogni testa a$e$a un diadema) 0 e la sua coda trascina$a un terzo delle stelle del cielo e le scaglia$a sulla terra* Il drago si pose di fronte alla donna che sta$a per partorire/ $ole$a di$orare il !am!ino appena fosse nato* 4 La donna dette alla luce un maschio/ egli do$rA go$ernare tutte le nazioni con un !astone di ferro* "uel figlio fu rapito e portato $erso (io e $erso il suo trono* 5 La donna in$ece fugg9 nel deserto) in un posto preparato da (io* LA do$e$a tro$are ospitalitA per milleduecentosessanta giorni* 6 Poi scoppi- una guerra nel cielo/ da una parte '1ichele e i suoi 'angeli) dall'altra il drago e i suoi angeli* : 1a uesti furono sconfitti) e non ci fu pi& posto per loro nel cielo) e il drago fu scara$entato fuori* Il grande drago) cio, il serpente antico) che si chiama '(ia$olo e 'Satana) ed , il seduttore del mondo) fu gettato sulla terra) e anche i suoi angeli furono gettati gi&* 1> ;dii allora una $oce forte che grida$a nel cielo/ ?Ora , il tempo della sal$ezza) ora il regno del nostro (io $iene con forza) e il suo 'Cristo prende il potere) perch= , stato sconfitto #l'accusatore dei nostri fratelli) colui che li incolpa$a giorno e notte dinanzi a (io* 11 Essi lo hanno $into con il sacrificio dell'Agnello e con la parola che hanno annunziato* Con hanno risparmiato la loro $ita neppure di fronte alla morte* 1+ Esultate) dun ue) o cieli) e $oi che li a!itate7

Po$era terra) in$ece) e po$ero mare7 Il dia$olo , piom!ato fra $oi pieno di furore) perch= sa che non gli resta pi& molto tempo?* 1. "uando il drago si rese conto di essere stato gettato sulla terra) cominci- a perseguitare la donna che a$e$a dato alla luce il !am!ino* 10 1a la donna rice$ette due grandi ali d'a uila) per allontanarsi dal serpente) e $ol- al suo rifugio nel deserto* LA rimase in pace per #tre anni e mezzo* 14 Il serpente $omit- dalla sua !occa una fiumana d'ac ua) dietro alla donna) per farla portar $ia dalla corrente* 15 1a la terra $enne in suo aiuto/ apr9 la !occa e inghiott9 il fiume che il drago a$e$a $omitato* 16 Infuriato con la donna) il drago and- a far guerra contro gli altri figli di lei/ uelli che mettono in pratica i comandamenti di (io) e rimangono fedeli a ci- che %es& ha annunziato* 1: Il drago si ferm- sulla ri$a del mare*

Capitolo 1.

Il mostro che sale dal mare 1 8idi allora un mostro che sali$a dal mare* A$e$a sette teste e dieci corna* Su ogni corno porta$a un diadema) e su ogni testa era scritto un nome che , una !estemmia* + Il mostro era simile a una pantera* A$e$a zampe come uelle di un orso) e una !occa come la !occa di un leone* Il drago gli affid- il suo potere) il suo trono e una grande autoritA* . ;na delle teste del mostro sem!ra$a mortalmente colpita) ma la ferita mortale fu guarita* Allora tutta la terra fu presa da mera$iglia e u!!id9 al mostro* 0 @utti adorarono il drago) perch= a$e$a dato l'autoritA al mostro) e si inginocchiarono da$anti al mostro) dicendo/ ?Chi , simile al mostro e chi potrA mai com!attere contro di luiI?* 4 Al mostro fu concesso di dire parole arroganti e di insultare (io) ed e!!e il potere di far uesto per uarantadue mesi* 5 Il mostro cominci- a parlare e a offendere (io) a maledire il suo nome e il suo 'santuario) e insultare tutti uelli che sono nel cielo3 6 e gli fu permesso di far guerra contro uelli che appartengono al Signore e di $incerli3 gli fu dato potere sopra ogni razza) popolo) lingua e nazione* : (a$anti a lui si inginocchieranno gli a!itanti della terra) uelli che non hanno il loro nome scritto fin dalla creazione del mondo nel li!ro della $ita) il uale appartiene all'Agnello che , stato sgozzato* < Chi , in grado di udire ascolti/ 1> #Chi de$e andare in prigionia andrA certamente in prigionia3

chi de$e essere ucciso di spada sarA certamente ucciso di spada* "ui si $edrA la fermezza e la fede di uanti appartengono al Signore*

La !estia che sale dalla terra 11 (opo il mostro $idi un'altra !estia che sali$a su dalla terra* A$e$a due corna come uelle d'un agnello) e una $oce come uella d'un 'drago* 1+ Essa esercita tutto il potere del mostro in sua presenza) e costringe la terra e i suoi a!itanti ad adorare) come un dio) il mostro guarito dalla sua ferita mortale* 1. La !estia fa grandi 'miracoli/ fa persino scendere fuoco dal cielo sulla terra) da$anti agli occhi della gente* 10 Con i miracoli che ha il potere di fare alla presenza del mostro) inganna gli a!itanti della terra) ordinando loro di fare una statua al mostro) che $i$e nonostante la ferita di spada* 14 La !estia e!!e il potere di dare la $ita alla statua del mostro) perch= potesse parlare e far uccidere tutti coloro che non lo adora$ano* La !estia fece mettere un marchio sulla mano destra e sulla fronte di tutti) piccoli e grandi) ricchi e po$eri) li!eri e schia$i* 16 Cessuno pote$a comprare o $endere se non porta$a il marchio) cio, il nome del mostro o #il numero che corrisponde al suo nome* 1: "ui ci $uole saggezza* Chi , intelligente calcoli il significato del numero del mostro) un numero che corrisponde a un uomo* Il numero , seicentosessantasei*

Capitolo 10

Il canto dei 100*>>> 1 Poi $idi l'Agnello in piedi sul monte 'Sion) e con lui cento uaranta uattro2 mila persone) che porta$ano scritto in fronte il nome dell'Agnello e il nome del Padre suo* + E udii dal cielo un suono forte) come il fragore dell'oceano e come il rom!o del tuono* Era simile al suono di molti strumenti suonati dagli arpisti* . Era un canto nuo$o cantato di fronte al trono e di fronte ai uattro esseri $i$enti e agli 'anziani* Cessuno pote$a intendere uel canto) se non i cento uaranta uattromila riscattati di mezzo agli uomini* 0 "uesti sono puri come $ergini) non hanno tradito il loro (io* Essi seguono l'Agnello do$un ue $ada* Sono stati riscattati fra gli uomini) per essere primizia offerta a (io e all'Agnello) 4 e nel loro parlare non c', mai stata #menzogna/ sono senza macchia*

I tre angeli annunziano il giorno del giudizio 5 Poi $idi $olare alto nel cielo un altro 'angelo che porta$a la lieta notizia) $alida per ogni tempo) da annunziare a ogni nazione e razza e lingua e popolo* 6 (ice$a a gran $oce/ ?(ate a (io il rispetto e l'u!!idienza) lodatelo) perch= , $enuto il momento in cui egli giudicherA il mondo* Inginocchiate$i da$anti a colui che ha fatto il cielo) la terra) il mare e le sorgenti?* : ;n altro angelo compar$e dopo il primo) e disse/ ?K caduta) , caduta #la grande 'Ba!ilonia) uella che a$e$a fatto !ere a tutti i popoli il $ino ine!riante della sua prostituzione?* < ;n terzo angelo compar$e dopo gli altri due) dicendo a gran $oce/ ?Chiun ue adora il mostro e la sua statua) e rice$e il suo marchio sulla fronte o sulla mano) 1> !errA il $ino dell'ira di (io) $ersato puro nel 'calice del suo terri!ile giudizio) e sarA torturato alla presenza dell'Agnello e degli angeli santi con fuoco e '#zolfo* 11 Il fumo del loro tormento non finisce mai* Chi adora il mostro e la sua statua e chiun ue rice$e il marchio del suo nome non ha riposo n= giorno n= notte?* 1+ "ui de$e mostrarsi la costanza di uelli che appartengono al Signore) mettono in pratica i comandamenti di (io e rimangono fedeli a %es&* 1. Poi udii una $oce che dice$a dal cielo/ ?Scri$i/ Beati i morti che d'ora innanzi muoiono uniti al Signore* S9) !eati) dice lo Spirito) perch= tro$eranno riposo dalle loro fatiche) e il !ene che hanno fatto li accompagna?* 10 Poi guardai e $idi una nu$ola !ianca* Sulla nu$ola era seduto uno simile al 'Biglio dell'uomo* Sul capo a$e$a una corona d'oro) e in mano una falce affilata* 14 ;n altro angelo usc9 dal 'tempio) e con $oce potente grid- a colui che sede$a sulla nu$ola/ ?Prendi la tua 'falce affilata e comincia a mietere7 L'ora , giunta) la terra , pronta per la mietitura?* 15 Allora colui che sede$a sulla nu$ola pass- la falce sopra la terra) e la terra fu mietuta* 16 Poi un altro angelo usc9 dal tempio che , nel cielo3 anche lui a$e$a una falce affilata* 1: ;n altro angelo) che ha potere sul fuoco) lasci- l''altare) e con $oce tonante disse all'angelo dalla falce affilata/ ?Prendi la tua falce affilata e $endemmia i grappoli della $igna della terra/ le sue u$e sono mature?* 1< L'angelo pass- la falce sopra la terra) $endemmi- la $igna della terra e gett- i grappoli nel grande tino della pigiatura) che rappresenta il terri!ile castigo di (io* +> La pigiatura a$$enne fuori della cittA) e il sangue sgorgato dal tino fu tanto) che arri$- all'altezza della !occa dei ca$alli fino a uasi trecento chilometri di distanza*

Capitolo 14

LE SE@@E COPPE

1 La $isione continu- con un altro segno grande e mera$iglioso nel cielo/ sette angeli con sette flagelli* Erano gli ultimi flagelli) perch= con essi si completa il terri!ile castigo di (io* Poi $idi come un mare di cristallo) mescolato con fuoco* @utti uelli che a$e$ano $into la !attaglia contro il mostro) la sua statua e il numero che corrisponde al suo nome) sta$ano in piedi sul mare di cristallo* Suonando le arpe rice$ute da (io) . canta$ano il cantico di 1os,) ser$o di (io) e il cantico dell'Agnello/ ?O Signore) (io so$rano dell'uni$erso) le tue opere sono grandi e mera$igliose3 o Ee delle nazioni) i tuoi inter$enti sono giusti e $eri* 0 Chi non ti mostrerA rispetto e u!!idienza) o SignoreI chi rifiuterA di lodare il tuo nomeI @u solo sei santo* @utte le nazioni $erranno e tutti i popoli ti adoreranno) perch= le tue opere giuste sono da$anti agli occhi di tutti?*

%li angeli con gli ultimi sette flagelli 4 (opo ueste cose $idi aprirsi nel cielo il 'santuario della '@enda dell'incontro* 5 (al santuario uscirono i sette angeli con gli ultimi sette flagelli* A$e$ano $esti di lino candido) splendente) e a$e$ano una cintura d'oro intorno al petto* 6 ;no dei uattro esseri $i$enti consegn- ai sette angeli sette coppe d'oro) colme del terri!ile castigo di (io che $i$e per sempre* : Il santuario si riemp9 di fumo) segno della gloria e della potenza di (io* Cessuno pote$a entrare nel santuario) prima che fossero finiti i sette flagelli portati dai sette angeli*

Capitolo 15 1 "uindi udii una $oce potente $enire dal santuario) e dire ai sette angeli/ ?Anda2 te a $ersare sulla terra le sette coppe del terri!ile castigo di (io?* + Il primo angelo and- a $ersare la sua coppa sulla terra/ su tutti gli uomini che a$e$ano il marchio del mostro e a$e$ano adorato la sua immagine) si form- una piaga dolorosa e maligna* . Il secondo angelo $ers- la sua coppa sul mare/ l'ac ua del mare di$ent- come il sangue dei cada$eri) e tutti gli animali che erano nel mare morirono* 0 Il terzo angelo $ers- la sua coppa nei fiumi e nelle sorgenti/ la loro ac ua si trasform- in sangue) 4 e udii le parole dell'angelo che ha potere sulle ac ue/ ?Signore santo) che sei e che eri) ti sei mostrato giusto giudice/ 5 a uanti hanno sparso il sangue di uelli che ti appartengono

e dei 'profeti che parla$ano per tuo incarico tu hai dato loro sangue da !ere* Danno a$uto uel che si merita$ano?* 6 "uindi udii dall''altare ueste parole/ ?S9) o Signore) (io dominatore uni$ersale) hai giudicato con $eritA e giustizia?* : Il uarto angelo $ers- la sua coppa sul sole) che si fece cos9 ardente) da tormentare gli uomini con il suo calore* < @utti furono !ruciati dalla sua $ampa) ma non cam!iarono $ita e non lodarono (io) anzi pronunziarono parole oltraggiose contro di lui) perch= tiene in suo potere flagelli di uesto genere* 1> Il uinto angelo $ers- la sua coppa sul trono del mostro e il regno del mostro piom!- nell'oscuritA* La gente si morde$a la lingua per il dolore) 11 e cominci- a !estemmiare contro il (io del cielo a causa dei dolori e delle piaghe) per- non smise di fare il male* 1+ Il sesto angelo $ers- la sua coppa sul gran fiume #Eufrate/ il fiume si prosciug- e si form- una strada) pronta per i re dell'oriente* 1. Poi $idi tre spiriti immondi) che salta$ano come rane dalla !occa del 'drago) dalla !occa del mostro e dalla !occa del falso 'profeta* 10 Erano spiriti di 'dem-ni) che face$ano sfoggio di 'miracoli e anda$ano da tutti i re della terra a radunarli per la !attaglia del gran 'giorno di (io) dominatore uni$ersale* 14 State attenti per-/ il Signore dice/ ?Io $engo all'impro$$iso) come un ladro?* Beato chi , s$eglio e ha i suoi $estiti a portata di mano7 Con gli toccherA andare in giro nudo e $ergognarsi da$anti alla gente* 15 I tre spiriti immondi radunarono i re della terra in un luogo che in e!raico si chiama #?Armaghed-n?* 16 Il settimo angelo $ers- la sua coppa nell'aria) e dal 'santuario del cielo usc9 una $oce tonante che $eni$a dal trono) ed esclam-/ ?K fatto7?* 1: Allora si $idero lampi seguiti da scoppi di tuono e ci fu un $iolento terremoto* (a uando gli uomini esistono sulla terra non si era a$uto un terremoto cos9 $iolento* La grande cittA fu spaccata in tre) e le cittA del mondo intero crollarono al suolo* (io si ricord- anche di 'Ba!ilonia) la grande cittA) per farle !ere la coppa del $ino che rappresenta il suo terri!ile castigo* +> @utte le isole scompar$ero) e le montagne non si $idero pi&* +1 Poi cominci- a grandinare) con chicchi enormi che cade$ano sopra la gente3 e gli uomini maledirono (io per il flagello della grandine che li colpi$a con terri!ile $iolenza*

Capitolo 16

IL CAS@I%O (l BABILOCIA) I11A%ICE (EI CE1ICI (I (IO 1 ;no dei sette 'angeli) che a$e$ano le sette coppe) $enne a dirmi/ ?8ieni) ti fa2

r- $edere il castigo decretato per la grande prostituta che a!ita presso molte ac ue* + I re della terra #si sono prostituiti con lei e gli a!itanti della terra si sono u!riacati con il $ino della sua prostituzione?* . Lo 'Spirito s'impadron9 di me) e io fui trasportato nel deserto* LA $idi una donna seduta su un mostro di colore scarlatto) tutto coperto di parole di !estemmia* Il mostro a$e$a sette teste e dieci corna* 0 I $estiti della donna erano di #porpora e scarlatto* Porta$a gioielli d'oro) perle e pietre preziose) e tene$a in mano un calice d'oro dal contenuto ripugnante/ le impuritA della sua prostituzione* 4 Sulla sua fronte era scritto un nome misterioso/ '?Ba!ilonia?) la grande cittA) la madre delle prostituzioni e delle oscenitA di tutto il mondo* 5 Allora mi accorsi che la donna era u!riaca del sangue del popolo di (io e del sangue di uelli che sono morti per la fede in %es&* Al $ederla fui preso da grande stupore) 6 e l'angelo mi disse/ ?Perch= ti mera$igliI Io ti spiegher- il significato misterioso della donna e del mostro che la sostiene) uello che ha sette teste e dieci corna* : ?Il mostro che hai $isto rappresenta uno che $i$e$a una $olta) e ora non pi&) ma sta per salire dal mondo sotterraneo e andare $erso la sua distruzione definiti$a* %li a!itanti della terra) che non sono registrati nel li!ro della $ita fin dalla creazione del mondo) si mera$igliarono $edendo che il mostro una $olta $i$e$a e ora non , pi&) e sta per riapparire* < ?"ui ci $uole un po' di intelligenza/ le sette teste sono i sette colli sui uali la donna , seduta* Sono anche sette re* 1> Cin ue sono giA caduti) uno regna ora) e il settimo non , ancora $enuto* "uando $errA) durerA poco* 11 Il mostro che $i$e$a una $olta e ora non pi& , l'otta$o re) ma , anche uno dei sette) e $a $erso la distruzione definiti$a* 1+ ?Le dieci corna che $edi sono dieci re) che non sono ancora arri$ati a regnare) ma a$ranno la possi!ilitA di regnare per un'ora insieme con il mostro* 1. I dieci re sono tutti d'accordo/ $ogliono cedere al mostro la loro forza e il loro potere* 10 Essi com!atteranno contro l'Agnello) ma l'Agnello li $incerA) perch= egli , Signore sopra tutti i signori e Ee sopra tutti i re* "uelli che lo accompagnano nella $ittoria sono stati chiamati e prescelti e gli sono fedeli?* 14 L'angelo continu- a spiegare/ ?Le ac ue che hai $isto) do$e a!ita la prostituta) rappresentano popoli) moltitudini) nazioni e lingue* 15 Il mostro e le dieci corna che hai $isto odieranno la prostituta) la lasceranno nuda e pri$a di tutto) di$ideranno la sua carne e distruggeranno i suoi resti con il fuoco* 16 K stato (io a mettere in mente ai dieci re di eseguire il suo progetto* Cos9 agiranno di comune accordo e daranno il loro potere al mostro) fino a che non sia compiuto tutto ci- che (io ha detto* 1: ?La donna che hai $isto , la grande cittA che comanda su tutti i re della terra?*

Capitolo 1:

La caduta di Ba!ilonia 1 (opo ueste spiegazioni $idi scendere dal cielo un altro angelo che a$e$a gran2 di poteri) e il suo splendore illumin- tutta la terra* + L'angelo grid- con $oce potente/ ?K caduta7 La grande 'Ba!ilonia , caduta7 K di$entata dimora di 'dem-ni) rifugio di tutti gli spiriti immondi) rifugio di ogni uccello 'impuro e ripugnante* . @utte le nazioni hanno !e$uto il $ino della sua sfrenata prostituzione) i re della terra si sono prostituiti con lei) e i mercanti si sono arricchiti della sua ricchezza fa$olosa?* 0 Poi intesi un'altra $oce che pro$eni$a dal cielo/ ?;scite da Ba!ilonia) popolo mio) per non di$entare complici dei suoi peccati3 fuggite) per non su!ire insieme con lei il castigo che la colpisce* 4 I suoi peccati si sono accumulati fino al cielo) (io ha tenuto conto della sua condotta per$ersa* 5 @rattatela come ha trattato gli altri) rendetele il doppio del male che ha fatto) $ersatele doppia razione nella coppa che ha fatto !ere agli altri* 6 Batele soffrire dolore e tormenti nella misura in cui si procur- splendore e piacere* Essa dice$a fra s= e s=/ Sono una regina in trono) non una po$era $edo$a) il lutto non mi toccherA* : ?Ecco perch= in un giorno solo si a!!atteranno di colpo su di lei tutti i castighi/ malattia mortale) lutto) carestia) e sarA consumata dal fuoco* Potente , (io che l'ha condannata* < ?I re della terra) che $issero con lei una $ita di lusso e di prostituzione) piangeranno per lei e si lamenteranno uando $edranno il fumo della cittA incendiata* 1> Spa$entati dai suoi tormenti resteranno a rispettosa distanza) e diranno/ ?Po$era e s$enturata sei tu) Ba!ilonia) grande e potente cittA7 In un attimo la tua condanna ti ha raggiunta?* 11 ?I mercanti della terra piangeranno e si lamenteranno per causa sua) perch= nessuno comprerA pi& le loro merci/ 1+ oro) argento) pietre preziose) perle) tessuti raffinati) porpora) seta) #scarlatto) profumi) oggetti di a$orio e di legno pregiato) di !ronzo) di ferro e di marmo) 1. #cannella) spezie) aromi) olio profumato) $ino e olio) farina e frumento) !o$ini e o$ini) ca$alli e carrozze) e

persino #esseri umani $enduti come schia$i* 10 ?I prodotti che ti piace$ano tanto non sono pi& a tua disposizione3 splendore e lusso sono finiti per te3 non li ritro$erai mai pi&7?* 14 ?I mercanti di$entati ricchi) trafficando con Ba!ilonia) se ne staranno lontano) atterriti dalle sue sofferenze3 piangeranno e si lamenteranno) 15 dicendo/ ?Po$era e s$enturata sei tu) Ba!ilonia) la grande cittA/ $estita di tessuti preziosi) di porpora e di scarlatto) ornata di gioielli d'oro) di perle e pietre preziose* 16 In un attimo , s$anita la tua grande ricchezza?* ?Capitani e marinai) na$iganti e chiun ue altro la$ora sul mare) staranno anche loro !en lontani) 1: guarderanno il fumo della cittA incendiata) e diranno/ ?Con c', mai stata una cittA grande come uesta?* 1< Si spargeranno di pol$ere il capo) piangeranno e si lamenteranno/ ?Po$era e s$enturata sei tu) Ba!ilonia) la grande cittA/ tutti uelli che a$e$ano na$i in mare si sono arricchiti grazie alla tua ricchezza* E adesso) in un attimo) sei di$entata un deserto* +> Esulta per la sua ro$ina) o cielo7 Esultate) $oi tutti che appartenete al Signore) esultate) 'apostoli e 'profeti di (io) perch= (io l'ha punita e cos9 $i ha reso giustizia??* +1 Allora un angelo $igoroso prese una pietra grande come una macina da mulino e la scagli- in mare) dicendo/ ?Cos9 sarA precipitata Ba!ilonia) la grande cittA3 nessuno la $edrA pi&* ++ In te non si sentirA pi& suonare l'arpa n= cantare) non si $edranno pi& n= flauti n= trom!e* Con ci sarA pi& nessun artigiano) non si sentirA pi& il rumore del mulino) +. non si $edrA pi& la luce delle lampade) non si udrA pi& $oce di sposo o di sposa* I tuoi mercanti erano i padroni del mondo) e con le tue stregonerie hai ingannato tutte le nazioni* +0 In Ba!ilonia c', il sangue dei profeti e dei santi) di tutti uelli che sono stati ammazzati sulla terra?*

Capitolo 1<

Il trionfo in cielo per la caduta di Ba!ilonia 1 (opo ueste cose) udii una $oce forte nel cielo) simile a uella d'una grande folla* (ice$a/ #?Alleluia7 Al nostro (io appartengono la sal$ezza) la gloria e la potenza* + Egli giudica con $eritA e con giustizia* Da condannato la grande prostituta che corrompe$a la terra con la sua dissolutezza e ha $endicato i fedeli che lei a$e$a ucciso?* Per la seconda $olta la folla dal cielo esclam-/ ?Alleluia7 Il fumo della cittA in fiamme sale per sempre?* 0 I $enti uattro 'anziani e i uattro esseri $i$enti si prostrarono in ginocchio e adorarono (io che siede in trono) dicendo/ '?Amen) Alleluia?* 4 Poi giunse una $oce dal trono/ ?Lodate il nostro (io) tutti $oi) piccoli e grandi) che lo ser$ite e lo rispettate?* 5 ;dii allora una $oce simile a uella di una folla numerosa) al rom!o dell'oceano e allo scoppio del tuono* (ice$a/ ?Alleluia7 Il Signore) il nostro (io) dominatore dell'uni$erso) ha sta!ilito il suo regno* 6 Eallegriamoci ed esultiamo) diamogli onore e lode) perch= , $enuto il momento delle nozze dell'Agnello* La sua sposa si , preparata/ : le , stato dato da indossare un a!ito splendente) di lino puro/ le opere giuste di uanti appartengono al Signore?* < Poi l''angelo mi disse/ ?Scri$i/ Beati gli in$itati al pranzo di nozze dell'Agnello?* E aggiunse/ ?Sono parole di (io* Egli dice il $ero?* 1> Allora mi inginocchiai da$anti all'angelo) per adorarlo* 1a egli mi disse/ ?Che faiI Io sono un ser$itore) come te e come i tuoi fratelli che rimangono fedeli alla testimonianza portata da %es&* K (io che de$i adorare?* Infatti uesta testimonianza di %es& , la forza della nostra predicazione*

LA (IS@E;JIOCE (ELLE CAJIOCI

La prima !attaglia finale 11 Poi nel cielo aperto $idi un ca$allo !ianco* Colui che lo ca$alca$a , chiamato ?Bedele? e ?8erace?) perch= giudica e com!atte con giustizia* 1+ I suoi occhi !rillano come il fuoco/ ha molti diademi sul capo e porta scritto un nome che egli solo conosce* 1. K $estito di un mantello !agnato di sangue* Il suo nome ,/ ?La Parola di (io?* 10 Le schiere celesti lo segui$ano su ca$alli !ianchi) $estite di !ianco) di puro lino finissimo* 14 (alla sua !occa usci$a una spada affilata) per colpire con essa i popoli* Egli li go$ernerA con un !astone di ferro e pigerA nel tino il $ino che rappresenta il terri!ile castigo di (io) dominatore dell'uni$erso* 15 Sul mantello e sulla coscia porta scritto il suo nome/ ?Ee dei re? e ?Signore dei signori?* 16 Poi $idi un 'angelo) in piedi nel sole* Egli chiam- a gran $oce tutti gli uccelli che $olano alto nel cielo/ ?8enite) radunate$i per il grande !anchetto di (io/ 1: mangerete carne di re) di comandanti militari) di eroi) di ca$alli e di ca$alieri) di uomini li!eri e di schia$i) di piccoli e di grandi?* 1< Poi $idi il mostro) con tutti i re della terra e i loro eserciti) riuniti per com!attere contro colui che sta$a sul ca$allo !ianco e contro le sue schiere* +> Il mostro fu fatto prigioniero) e con lui anche il falso 'profeta che face$a prodigi da$anti a lui) per ingannare le persone che erano state segnate con il marchio del mostro e a$e$ano adorato la sua statua* Il mostro e il falso profeta furono gettati $i$i nel lago di fuoco in cui !rucia$a lo 'zolfo* +1 %li altri furono uccisi dalla spada che usci$a dalla !occa del ca$aliere che sede$a sul ca$allo !ianco) e le loro carni furono di$orate dagli uccelli*

Capitolo +>

I martiri regnano con Cristo per mille anni 1 Poi $idi scendere dal cielo un angelo che tene$a in mano la chia$e del mondo sotterraneo e una lunga catena* + L'angelo afferr- il drago) il serpente antico) cio, 'Satana) il 'dia$olo) e lo incaten- per mille anni) . lo gett- nel mondo sotterraneo) ne chiuse l'entrata e la sigill- sopra di lui* Cos9 il drago non a$re!!e pi& ingannato nessuno per mille anni* Alla fine dei mille anni per-) de$'essere sciolto per un tempo !re$e* 0 Poi $idi) seduti in trono) coloro che (io ha incaricato di giudicare/ $idi le anime dei decapitati) uccisi perch= si erano messi dalla parte di %es& e della 'parola di (io) e $idi uelli che non si erano mai inginocchiati da$anti al mostro e alla sua statua e non hanno a$uto il suo marchio segnato sulla fronte o sulla mano* @ornarono in $ita e regnarono con 'Cristo per mille anni*

4 %li altri morti non tornarono in $ita finch= non furono passati i mille anni* "uesta , la prima risurrezione* Beati uanti partecipano alla prima risurrezione7 Essi appartengono al Signore) e la seconda morte non ha nessun potere su di loro3 anzi) essi saranno 'sacerdoti di (io e di Cristo) e regneranno con lui per mille anni*

La seconda !attaglia finale e la sconfitta di Satana 6 "uando saranno trascorsi i mille anni) Satana sarA li!erato dalla sua prigione) : e andrA a con$incere #%og e 1ag-g e tutti i popoli del mondo numerosi come la sa!!ia del mare) e li radunerA per la guerra* < Eccoli) dilagano su tutta la terra e assediano il campo di uelli che appartengono al Signore) la cittA che egli ama* 1a gi& dal cielo $enne un fuoco che li di$or-) 1> e il dia$olo che li inganna$a fu gettato nel lago di fuoco e di zolfo) do$e c'erano giA il mostro e il falso 'profeta* L9 saranno tormentati giorno e notte) per sempre*

Il giudizio definiti$o 11 8idi poi un grande trono !ianco e colui che $i sta$a seduto* Cielo e terra fuggirono da$anti a lui) e non ci fu pi& posto per loro* 1+ Allora $idi i morti) grandi e piccoli) in piedi da$anti al trono* Burono aperti i li!ri) e fu aperto anche un altro li!ro) uello della $ita* I morti furono giudicati secondo le loro opere) come sta$a scritto in uei li!ri* 1. Anche il mare restitu9 i suoi morti/ cos9 pure la morte restitu9 uelli che essa custodi$a nel mondo sotterraneo) e ciascuno fu giudicato secondo le sue opere* 10 Poi la morte e il soggiorno dei morti furono scagliati nel lago di fuoco/ uesta , la seconda morte* 14 E chi non fu tro$ato iscritto nel li!ro della $ita $enne gettato anch'egli nel lago di fuoco*

Capitolo +1

IL 1OC(O C;O8O (l (IO

I nuo$i cieli e la nuo$a terra 1 Allora io $idi un nuo$o cielo e una nuo$a terra) 2 il primo cielo e la prima terra erano spariti) e il mare non c'era pi&) 2 + e $idi $enire dal cielo) da parte di (io) la santa cittA) la nuo$a %erusalemme) ornata come una sposa

pronta per andare incontro allo sposo* . ;na $oce forte che $eni$a dal trono esclam-/ ?Ecco l'a!itazione di (io fra gli uomini3 essi saranno suo popolo ed egli sarA (io con loro?* 0 (io asciugherA ogni lacrima dai loro occhi* La morte non ci sarA pi&* Con ci sarA pi& n= lutto n= pianto n= dolore* Il mondo di prima , scomparso per sempre?* 4 Allora (io dal suo trono disse/ ?Ora faccio nuo$a ogni cosa?* Poi mi disse/ ?Scri$i) perch= ci- che dico , $ero e degno di essere creduto?* E aggiunse/ 5 ?K fatto* Io sono l'inizio e la Bine) il Primo e l';ltimo* A chi ha sete io dar- gratuitamente l'ac ua della $ita* 6 Ai $incitori toccherA uesta parte dei !eni* Io sar- loro (io) ed essi saranno miei figli* : 1a i $igliacchi) i miscredenti) i depra$ati) gli assassini) gli s$ergognati) i ciarlatani) gli idolatri e tutti i !ugiardi andranno a finire nel lago ardente di fuoco e di zolfo* "uesta , la seconda morte?*

La nuo$a %erusalemme < Poi $enne uno dei sette angeli che a$e$ano le sette coppe piene degli ultimi sette flagelli) e mi disse/ ?8ieni) ti mostrer- la sposa dell'Agnello?* 1> Lo Spirito mi trasport- su una grande montagna) molto alta) e l'angelo mi mostr- %erusalemme) la cittA santa che appartiene al Signore* Essa scende$a dal cielo) da parte di (io* 11 A$e$a lo splendore di (io) !rilla$a come una pietra preziosa) come una #gemma cristallina* 1+ Le sue mura erano solide ed ele$ate) con dodici porte* Alle porte sta$ano dodici angeli) e sulle porte erano scritti dodici nomi) uelli delle dodici tri!& d'Israele* 1. C'erano tre porte a oriente) tre a settentrione) tre a mezzogiorno e tre a occidente* 10 Le mura poggia$ano su dodici !asamenti) e su ciascuno di uesti era scritto un nome) uello di uno dei dodici 'apostoli dell'Agnello* 14 L'angelo che parla$a con me a$e$a una canna d'oro per misurare la cittA) le sue mura e le sue porte* 15 La cittA era uadrata) di larghezza uguale alla lunghezza* L'angelo misur- la cittA/ dodicimila stadi Fpi& di duemila chilometriG* La lunghezza) la larghezza e l'altezza sono identiche* 16 Poi misur- le mura/ cento uaranta uattro cu!iti Fsettanta metriG) secondo la misura umana che usa$a l'angelo* La cittA era d'oro puro) splendente come cristallo3 le sue mura erano di diaspro* 1< l !asamenti delle mura erano ornati di pietre preziose di ogni genere/ di diaspro il primo) di zaffiro il secondo) di calcedonio il terzo) di smeraldo il uarto* +> Il uinto !asamento era di sard-nice) il sesto di cornalina) il settimo di cris-lito) l'otta$o di !erillo)

il nono di topazio) il decimo di crisopazio) l'undicesimo di giacinto) il dodicesimo di #ametista* +1 Le dodici porte erano dodici perle/ ognuna era rica$ata da una perla sola* La piazza della cittA era d'oro puro) splendente come cristallo* ++ Con $idi nessun 'santuario nella cittA) perch= il Signore (io Onnipotente e l'Agnello sono il suo santuario* +. Inoltre la cittA non ha !isogno di sole n= di luna) per rischiararla) perch= la illumina lo splendore di (io) e l'Agnello , la sua luce* +0 Le nazioni cammineranno alla sua luce) e i re della terra $erranno a lei con il loro splendore* +4 (i giorno le porte non saranno mai chiuse) e non ci sarA pi& notte* +5 A lei le nazioni porteranno il loro splendore e le loro ricchezze* +6 Culla di 'impuro $i potrA entrare) nessuno che pratichi la corruzione o commetta il falso* Entreranno soltanto uelli che sono scritti nel li!ro della $ita che appartiene all'Agnello*

Capitolo ++ 1 Poi l'angelo mi mostr- il fiume dell'ac ua che dA $ita) limpido come cristallo) che sgorga$a dal trono di (io e dell'Agnello* + In mezzo alla piazza della cittA) da una parte e dall'altra del fiume) cresce$a l'al!ero che dA la $ita* Esso dA i suoi frutti dodici $olte all'anno) ogni mese il suo frutto* Il suo fogliame guarisce le nazioni* . (io toglierA ogni maledizione dalla terra* Cella cittA ci sarA il trono di (io e dell'Agnello) e i suoi ser$i l'adoreranno* 0 8edranno (io faccia a faccia e porteranno il suo nome scritto sulla fronte* 4 Con $i sarA pi& notte/ non a$ranno !isogno n= di lampade n= del sole) perch= il Signore (io li illuminerA) e regneranno per sempre*

Il ritorno del Signore , $icino 5 L'angelo mi disse/ ?"ueste parole sono $ere e degne di fede* Il Signore) che ispira i 'profeti) ha mandato il suo angelo per far $edere) a uelli che lo ser$ono) tutto ci- che de$e accadere tra poco?* 6 %es& dice/ ?Io #sto per $enire* Beato chi prende a cuore il messaggio di (io contenuto in uesto li!ro7?* : Io) %io$anni) ho udito e $eduto ueste cose* (opo a$erle udite e $edute) mi inginocchiai ai piedi dell'angelo che me le a$e$a mostrate) per adorarlo* < 1a l'angelo mi disse/ ?Con farlo7 Io sono un ser$itore di (io come te e come i tuoi fratelli) i profeti che annunziano la parola di (io) e come uelli che prendono a cuore il messaggio di uesto li!ro*

Ingin-cchiati solo da$anti a (io* 1> Poi aggiunse/ ?Con tenere segreto il messaggio profetico di uesto li!ro) perch= il tempo , $icino* 11 I mal$agi continuino pure a praticare l'ingiustizia) e gli 'impuri a $i$ere nell'impuritA3 chi fa il !ene continui a farlo) e chi appartiene al Signore si consacri sempre pi& a lui* 1+ ?Io $err- presto e porter- la ricompensa da dare a ciascuno) secondo le sue opere* 1. Io sono il Primo e l';ltimo) l'Inizio e la Bine) l'Origine e il Punto d'arri$o* 10 ?Beati uelli che la$ano i loro a!iti nel sangue dell'Agnello/ essi potranno cogliere i frutti dell'al!ero che dA la $ita e potranno entrare nella cittA di (io attra$erso le sue porte* 14 Buori #i cani) i maghi) i porci) gli assassini) gli idolatri e tutti uelli che amano e praticano la menzogna*

Epilogo 15 ?Io) %es&) ho mandato il mio angelo a portar$i uesto messaggio #per le chiese* Io sono il germoglio e la discendenza di (a$ide) la splendida stella del mattino?* 16 Lo Spirito e la sposa dell'Agnello dicono/ ?8ieni7?* Chi ascolta ueste cose dica/ ?8ieni7?* Chi ha sete $enga/ chi $uole l'ac ua che dA la $ita ne !e$a gratuitamente7 1: Io) %io$anni) dichiaro uesto a chiun ue ascolta il messaggio profetico di uesto li!ro/ se ualcuno $i aggiunge ualcosa) (io lo colpirA con i flagelli descritti in uesto li!ro3 se ualcuno toglie ualcosa al messaggio di uesto li!ro profetico) (io lo escluderA dall'al!ero che dA la $ita e dalla cittA santa che sono descritti in uesto li!ro* +> %es& conferma la $eritA di uesto messaggio e dice/ ?S9) sto per $enire?* 'Amen* #8ieni) Signore %es&7 +1 La grazia del Signore %es& sia con tutti $oi* Amen*