Sei sulla pagina 1di 7

Registrati

Entra

Voce Discussione

Leggi Modifica sorgente Cronologia

Ricerca

Casa Batll
Da Wikipedia, l'enciclo pedia libera.
Coordinate: 412330N 20954E

Navigazio ne Pagina principale Ultime mo difiche Una vo ce a caso Vetrina Aiuto Co munit Po rtale Co munit Bar Il Wikipediano Fai una do nazio ne Co ntatti Stampa/espo rta Crea un libro Scarica co me PDF Versio ne stampabile Strumenti Puntano qui Mo difiche co rrelate Pagine speciali Link permanente Info rmazio ni sulla

La Casa Bat ll (in catalano [b'o, bd'o]) un'opera del celebre architetto catalano Antoni Gaud che sorge a Barcellona, in Spagna, al civico 43 del Passeig de Grcia. Considerata una delle opere pi originali del celebre architetto, l'edificio stato dichiarato, nel 2005, patrimonio dell'umanit dell'UNESCO. Nel 1904 Josep Batll, altolocato industriale del settore tessile, affid a Gaud l'incarico di rimettere a nuovo un modesto palaz z o acquistato l'anno precedente sul Passeig de Grcia, l'arteria principale del quartiere modernista dellEixample, z ona eletta dalla borghesia catalana dell'epoca quale sede dei propri spettacolari palaz z i. La costruz ione originale era uno spaz io molto stretto e allungato e dalla forma rettangolare, che rappresentava sicuramente una sfida per l'architetto catalano. Il lavoro di Gaud, completato nel 1907, modific notevolmente l'aspetto dell'edificio, rivoluz ionando la facciata principale, ampliando il cortile centrale ed elevando due piani inesistenti nella costruz ione originale. Al piano terreno sorgevano le scuderie, destinate successivamente a magaz z ini, e l'androne comune. Il primo piano del palaz z o, il cosiddetto piano nobile, fu destinato ad abitaz ione della famiglia Batll mentre negli altri quattro piani furono ricavati otto appartamenti destinati all'affitto.
Indice 1 Le facciate 1.1 La facciata anterio re 1.2 La facciata po sterio re 2 Gli accessi 3 Le abitazio ni 3.1 Il piano no bile 3.2 Gli appartamenti 4 La so ffitta 5 La terrazza

Bene protetto dall'UNESCO


Patrimo nio dell'umanit Ope re di Ant o ni Gaud ( EN ) Works of Antoni Gaud

T ipo Culturali Crit e rio (i) (ii) (iv) Pe rico lo No n in perico lo Rico no sciut o dal 19 8 4 Sche da UNESCO (EN ) Scheda (FR ) Scheda
PDFmyURL.com

Info rmazio ni sulla pagina Elemento dati Cita questa vo ce In altre lingue Catal esky Deutsch English Espao l Euskara Suo mi Franais Galego Hrvatski Magyar Ltzebuergesch Bahasa Melayu Nederlands No rsk bo kml Occitan Po lski Po rtugus / srpski Svenska

6 Accessibilit 7 Biblio grafia 8 Co llegamenti esterni 9 Altri pro getti

Le facciate

[modifica sorgente] [modifica sorgente]

La facciata anteriore

Il disegno della facciata principale cancell ogni traccia del precedente progetto mantenendo per la originaria disposiz ione delle finestre. Nella parte bassa della facciata, in pietra arenaria scolpita in forme sinuose, Gaud concep dei corpi aggettanti di aspetto z oomorfo e fantastico (motivi ossei), evidentemente ripresi dall' art nouveau e in un certo senso anche dal gotico (si pensi ai corpi pensili delle cattedrali gotiche). Nella parte centrale della facciata, invece, Gaud cerc un grande effetto di luminescenz a attraverso la collocaz ione di dischi di maiolica frammentata e di vetri istoriati di diverse dimensioni e forme, secondo la tecnica del trencads . La parte alta invece interamente ricoperta da tegole di ceramica vetrificata colorata, evocanti le squame di un rettile. Un elemento caratteriz z ante della facciata principale rappresentato dalla tribuna del piano nobile, interamente realiz z ata in pietra arenaria e composta da cinque aperture tondeggianti delimitate da colonne che richiamano delle gigantesche ossa. Le aperture sono chiuse da grandi vetrate colorate. Le finestre dal secondo al quinto piano si aprono su una serie di balconi dal pavimento in pietra a forma di conchiglia, non presenti nella costruz ione originaria, con una ringhiera in ferro battuto che ricorda la foggia di una maschera venez iana. Sul sesto piano si apre un unico balcone centrale a forma di fiore.

La facciata posteriore

[modifica sorgente]

Decisamente meno spettacolare di quella anteriore, la facciata posteriore ne richiama comunque le linee sinuose, rappresentate da quattro terraz z e continue in cui si alternano rientranz e e sporgenz e, con ringhiere di rete metallica in ferro battuto. In corrispondenz a del piano nobile si apre l'accesso al patio dell'appartamento della famiglia Batll. Alla sommit della facciata, in corrispondenz a della soffitta e del parapetto della terraz z a superiore, ritroviamo un coloratissimo trencad s a motivi floreali e geometrici.

PDFmyURL.com

Mo difica link

Facciata anterio re

Tribuna del piano no bile

Balco ne

Facciata po sterio re

Gli accessi

[modifica sorgente]

Ingresso e scala d'accesso al piano nobile

Il piano di accesso fu interamente ristrutturato da Gaud in modo da ricavarvi le scuderie (che a met degli anni novanta sono state ristrutturate per essere utiliz z ate come sala convegni), un locale commerciale ed un androne comune in cui si trovano la rampa di accesso al piano nobile, il cortile centrale, interamente rivestito di ceramiche di diverse sfumature di az z urro e chiuso in alto da un grande lucernario, attorno al quale si snodano le rampe della scala comuni e all'interno del quale collocato un ascensore. Ceramica, marmo, ferro battuto e legno si alternano in sequenz e sinuose in cui la mano del maestro si sofferma nella cura dei dettagli pi minuti: porte, maniglie, campanelli, portano tutte il suo marchio inconfondibile.

Cortile centrale

Le abitazioni
Il piano nobile

[modifica sorgente] [modifica sorgente]

L'appartamento del piano nobile, che ospit la famiglia Batll, ampio circa 400 m2 ed suddiviso in tre z one: la prima, che si affaccia sul Passeig de Grcia , occupata da un grande salone composto da tre locali comunicanti; nella parte centrale, disposta intorno al cavedio condominiale, trovano posto un vestibolo, la cucina, i bagni ed altri locali di serviz io; sulla facciata posteriore si affacciano invece le camere da letto e la stanz a da pranz o. Da quest'ultima si accede ad una grande terraz z a, ampia oltre 200 m2 e riccamente decorato con trencads che richiamano quelli della facciata principale. Gli interni si fondono l'uno nell'altro e sulle pareti, come per l'esterno, sono assenti spigoli e linee rette.
PDFmyURL.com

Vetrata del salo ne principale

Po rta

Maniglia di una finestra

Vetrata

Caminetto

Lampadario del salo ne principale

Gli appartamenti

[modifica sorgente]

Su ogni piano si aprono due appartamenti di circa 200 m2 . Ognuno degli 8 appartamenti ha una z ona di serviz i che si sviluppa intorno ad un cavedio centrale, da cui trae luce, mentre le stanz e da letto e da pranz o danno sulla facciata posteriore, i saloni su quella anteriore. Due degli appartamenti sono tuttora abitati da inquilini in affitto, gli altri ospitano uffici amministrativi della casa.

Porta d'ingresso

Finestra sul cavedio

PDFmyURL.com

La soffitta

[modifica sorgente]

Nella realiz z az ione della soffitta Gaud adott una ingegnosa soluz ione architettonica basata sull'utiliz z o del cosiddetto arco catenario o arco equilibrato, che consente una omogenea distribuz ione dei carichi eliminando la necessit di colonne, muri e contrafforti. Il risultato un ambiente che richiama una caverna, o secondo alcuni la cassa toracica di un grande animale come la balena. In passato vi trovava posto la lavanderia dei condomini mentre oggi ospita un piccolo museo dedicato all'architetto catalano. Due scale a chiocciola collegano i locali della soffitta alla terraz z a.

Archi della so ffitta

La terrazza

[modifica sorgente]

Il tetto invece viene realiz z ato in maniera z oomorfo- fantastica (si rif infatti ad un dorso di drago), utiliz z ando anche qui la maioliche (questa volta intere) di origine artigianale, che definiscono e rendono pi evidente il riferimento fantastico. Gaud inserisce nel progetto anche una torretta dalla forma circolare, non regolare, coronata dalla croce a quattro bulbi, che diventer il biglietto da visita del grande architetto catalano. Per la prima volta nella storia, Gaud progett oltre alla struttura del progetto anche l'illuminaz ione interna ed esterna, collocando luci di grande effetto alla base del tetto, della torretta e della facciata stessa.

PDFmyURL.com

La cro ce a quattro bulbi

Partico lare della terrazza

Partico lare della terrazza

Camini

Accessibilit

[modifica sorgente]

I proprietari di casa Battl consentono di visitare il primo piano dell'edificio e il sottotetto; le stanz e di questi locali sono completamente prive di arredo.

Bibliografia

[modifica sorgente]

Juan Eduardo Cirlot: Gaud: introduzione alla sua architettura - Triangle Postals, 2007 ISBN 978- 84- 89815- 95- 7 Guida visuale Casa Batll - Dos de Arte Ediciones, 2007 ISBN 978- 84- 96783- 19- 5

Collegamenti esterni
Casa Batll

[modifica sorgente]

Sito ufficiale della Casa Batll

Altri progetti

[modifica sorgente]

Commons contiene immagini o altri file su Casa Bat ll


Ope re di Ant o ni Gaud

Casa Vicens Il Capriccio Padiglio ni Gell Palazzo Gell Co llegio Teresiano Palazzo episco pale di Asto rga Casa Bo tines Cantine Gell Casa Calvet Bellesguard Parco Gell Cattedrale di Maio rca Casa Bat ll Casa Mil Cripta della Co lo nia Gell Sagrada Famlia

Port ale Archit et t ura

Port ale Spagna


PDFmyURL.com

Categorie: Palaz z i di Barcellona

Patrimoni dell'umanit della Spagna

Architetture di Antoni Gaud

Questa pagina stata modificata per l'ultima volta il 3 mag 2013 alle 18:07. Il testo disponibile secondo la licenz a Creative Commons Attribuz ione- Condividi allo stesso modo ; possono applicarsi condiz ioni ulteriori. Vedi le Condiz ioni d'uso per i dettagli. Wikipedia un marchio registrato della Wikimedia Foundation, Inc. Politica sulla privacy Informaz ioni su Wikipedia Avvertenz e Sviluppatori Versione mobile

PDFmyURL.com