Sei sulla pagina 1di 9

Si rafforza la sorveglianza al Plemmirio

A pagina otto www.libertasicilia.com

FONDATO NEL 1987 DA GIUSEPPE BIANCA

AMBIENTE

Il Siracusa reintegra il centrocampista Federico Bufalino


A pagina quindici e mail redazione@libertasicilia.com

CALCIO

Immobili in vendita
L a

GIOVED 17 28 MARZO NOVEMBRE ANNO N. DIREZIONE Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 - FAX 0931 / 60.006 - PUBBLICIT: Poligrafica S.r.l. Mosco Tel. 0931 46.21.11 - Fax 0931/ 60.006 0, 0, 50 SABATO 20122013 ANNO XXVXXVI N. 64 267 DIREZIONE Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 - FAX 0931 / 60.006 - PUBBLICIT: Poligrafica S.r.l. viavia Mosco 5151 Tel. 0931 46.21.11 - Fax 0931 / 60.006 50

QUOTIDIANO DELLA PROVINCIA DI SIRACUSA

Cronaca

Il Consiglio comunale vota anche il piano triennale delle opere pubbliche

Esitato il piano di alienazione


CRONACA

Sai 8: riflettori sui dipendenti dopo il crack

Con voto unanime, ma con lop-

vicenda Sai 8 giunge al capolinea. La sentenza che dichiara fallita la societa che gestisce la distribuzione e la depurazione dellacqua nella provincia di siracusa emessa il 26 novembre 2013 dal tribunale di siracusa non lascia margini di interpretazioni. Questo il commento di Filctem Femca Uiltec e dei rispettivi segretari, Mario Rizzuti, Sebastiano Tripoli ed Emanuele Sorrentino sulla vicenda Sai8. I tre segretari sindacali hanno sottoscritto un docmento congiunto, attraverso il quale ritengono indispensabile intervenire nel merito della questione che sta destando non poche preoccupazioni sia tra i lavoratori che nella cittadinanza.
Alle pagine 4 e 5

posizione che aveva abbandonato laula, il consiglio comunale ha approvato ieri mattina il piano triennale delle opere pubbliche e il piano delle alienazioni degli immobili di propriet, due atti propedeutici alla discussione sul bilancio di previsione 2013, che dovrebbe arrivare in aula sabato prossimo (30 novembre), e che hanno ottenuto limmediata esecutivit. Su proposta del presidente dellassise, Leone Sullo, che aveva in precedenza consultato la conferenza dei capigruppo, sono stati inoltre rinviati a questa sera.
Al pagina sei

SANITA

Radioterapia Confermato stanziamento dei fondi


A pagina tre

Armi e munizioni in uno zaino nel bronx

Una pistola micidiale, un fucile a canne mozze, munizionamen-

to, ma anche parrucche, guanti in lattice e una tuta da lavoro. La scoperta inquietante stata fatta dai poliziotti della squadra mobile nella zona alta del capoluogo. C' il timore che quelle armi, custodite in due borsoni, abbandonati a ridosso di un garage, fossero nella disponibilit di malviventi pronti per entrare in azione. Non viene esclusa l'ipotesi di un omicidio di stampo mafioso.
A pagina sette

28 NOVEMBRE 2013, GIOVED

di Arturo Messina Che ci sia un Trio musicalfamiliare dalto livello piuttosto insolito, se non raro, eccezionale. Tuttavia uno ce n anche a Siracusa: quello degli Interlizi, formato dal padre e dai suoi due figli: Marco e Raffaello. Ad essi fu da me conferito il Premio di Cultura e Socialit al palazzo Vermexio, sede del Comune, nel 1996. Ancora pi raro un Trio formato solo da 3 figli, come il Trio Broz, da due sorelle e un fratello: Barbara Braz (violino), Giada Broz ( violino e viola) e Klaus Broz (violoncello) che vengono da Rovereto. E evidente che quando si respira, come essi, musica in famiglia e dalla nascita si ciucciano note in biberon assieme al latte, lamalgama molto pi naturale, facilitato musicalmente dallassiduit della relazione, dellesercitazione e dalla comunit damorosi artistici sensi . In qualche modo avviene la stessa naturalezza damalgama quando due coniugi sono concertisti: uno dei casi pi celebri, ma anche tragici stato quello del baritono siracusano Lino Puglisi ( padrino di battesimo di mio figlio Seby) sposato con la nota pianista e soprano Franca Ottaviani, nipote dellomonimo cardinale. Uno dei casi pi celebri perch egli fece ben 17 stagioni liriche a La Scala, il che sarebbe il record|; uno dei casi pi tragici perch egli morto il 4 maggio dello scorso anno, colpito da infarto per aver visto accadere un incidente, essendo andato a sbattere violentemente contro il guard rail con la macchina che guidava con a fianco la sua consorte, deceduta dopo due anni di degenza in ospedale. Ad essi venivano affidate di preferenza le prime messinscena perch avevano a loro disposizione tutte le 24 ore al giorno permetterle in gola. La prima grande sorpresa che il Trio Broz ha suscitato nel folto e scelto pubblico stata quindi leccezionalit dellamalgama, dellaffiatamento; ma altrettanta sorpresa hanno suscitato la tecnica, la sensibilit interpretativa e il programma. La loro eccezionale tecnica stata impegnata severamente , in modo straordinario, proprio dallinsolito programma, cos originale rispetto a quello che ordinariamente basato sulla

e-mail redazione@libertasicilia.com Cronaca di Siracusa online nel mondo

SIRACUSA

28 NOVEMBRE 2013, GIOVED

Radioterapia: da Palermo nuova accelerazione


Si accelerano i tempi
per listituzione a Siracusa della radioterapia. Il commissario straordinario dellAsp di Siracusa Mario Zappia esprime soddisfazione per la conferma e laccelerazione giunta nella giornata di ieri dallAssessorato regionale della Salute sullammissione, a suo tempo programmata, delle Aziende sanitarie di Agrigento e Siracusa ai finanziamenti del Po Fesr 2007/2013 per lacquisizione degli acceleratori lineari, per limporto complessivo di 2 milioni e 400 mila euro, che saranno installati nelle due province per listituzione, gi in corso di realizzazione nel capoluogo aretuseo, del servizio di radioterapia. Dal punto di vista tecnico sottolinea il commissario straordinario la nostra Azienda gi da tempo impegnata, cos come pi volte annunciato, alla realizzazione del bunker nellarea dellospedale Rizza di viale Epipoli per il quale limpresa aggiudicataria ha gi consegnato, com noto, il progetto esecutivo e a breve consegner quelli relativi agli impianti termici ed elettrici. E ci potr consentirci gi dal prossimo mese di gennaio di far partire i lavori di costruzione previsti in undici mesi. Dal punto di vista tecnico si sta lavorando con il massimo impegno mentre adesso, con

La conferma giunge nelle ultime ore dallassessorato regionale alla Salute

Zappia: Nel frattempo stiamo individuando le soluzioni per alleviare i disagi e sostenere ilo trasferimento delle strutture

Un Trio musical-familiare
Nel salone Carabelli lASAM ha offerto uno dei concerti meritatamente pi applauditi da un folto pubblico
musica da camera classica che va in modo particolare dal Settecento alla prima met del Novecento. Infatti il Trio para violin, viola y violoncello con cui i tre straordinari giovani archisti di Rovereto (ai quali lautore lha dedicato) hanno cominciato a stupire per il loro eccezionale talento, di Manuel Maria Ponce ( 1886/1948) che, sebbene si sia formato in Europa, tra Berlino e Bologna, quindi in un mondo musicale classico per eccellenza, ( e lo d a vedere nella strutturazione stessa del suo Trio, soprattutto nel minuetto che rievoca lambiente di corte ) avendo egli essenzialmente sangue messicano, si dimostrato musicista del suo paese, anzi il capostipite della musica messicana, che sa di spagnolo e di americano insieme come stile per la dolcezza conclusiva, densa si emozione come una serenata, da cui si dipana la messicaneit dello scherzoso Rond finale, cos proiettato gi alla caratteristica musicalit ritmica, si direbbe anche jazzistica, cos distante da quella classica, europea. Anche Heitor Villa-Lobos che un grande compositore tra la fine dellOttocento e la prima decade della seconda met del Novecento ( 1887/1959) quindi in qualche modo coetaneo e conterraneo (del Brasile) ma gi ben diverso, pi complesso tecnicamente e strutturalmente anche se pare ricordare Bach, si effonde nella ritmica locale e nel caratteristico dinamismo, s da apparire duna modernit ben accentuata, potremmo dire davanguardia musicale e per questo, pur richiedendo delle autentiche acrobazie tecniche, riesce a suscitare un vivo interesse al concertista, il quale lo offre allascoltatore doggi con la certezza che questo non solo lo recepisca, ma lo ammiri perch anche il gusto dellascoltatore si evolve ed ampia sensibilmente le proprie preferenze, cos come avvenuto anche a Siracusa. Gli altri due autori, dei quali il Trio Broz ha offerto due composizioni di grandissima valenza sono ancora viventi e operanti come compositori e come docenti: Luis Bacalov argentino ( nato a Buenos Aires nel 1933), Azio Corghi piemontese ( del 1937). Di Luis Bacalov hanno eseguito il Trio che lautore ha dedicato anchegli a loro, il che dimostra quanto Barbara, Giada e Klaus siano conosciuti e apprezzati nel mondo musicale di qualit, non solamente italiano, ma addirittura mondiale. Quello di Bacalov, che secondo il programma distribuito al concerto di domenica scorsa, doveva essere eseguito per primo, forse anche perch il compositore noto anche al pubblico comune per la sua musica che ebbe il Premio Oscar con il film Il postino, la prima composizione del genere che linsigne musicista ha fatto: abituato com egli ai vari stasimi musicali che in un film si susseguono ma sempre sono concatenati tra di loro, presenta una variet che nello stesso tempo inserita in un unico contesto, ricco di colore straordinario: sono pennellate musicali dun quadro unico che assumono un valore ora tenue, delicato, ora intenso, vibrante, capace di suscitar le pi vive emozioni nellascoltatorer. Azio Corghi noto tantissimo nel mondo accademico musicale, ma anche come insigne revisore di musica del passato, Ed una specie di revisione interessante e gustosa stata la sua Sonata birichina la definiremmo, perch una specie di gustosa elaborazione del famosissimo Tango. Con questo concerto lASAM ha offerto ai suoi soci- e ai tanti turisti che gremivano il Salone Carabelli, un concerto sensibilmente diverso da tanti altri, ma sicuramente di grandissimo godimento sia per la novit del genere, che si distanzia dal consueto classico da camera, sia per la valenza degli esecutori.

In foto, radioterapia.

la conferma da parte dellAssessorato, potremo procedere anche con gli adem-

pimenti contrattuali previsti per lacquisto delle attrezzature. E a ci si aggiungeranno

anche le attrezzature complementari che potranno essere acquistate con la dona-

zione di 500 mila euro a suo tempo promessa come si ricorder dal Fondo sociale ex

Eternit. Non possiamo che plaudire a tutte le iniziative finalizzate ad ottenere risultati positivi per migliorare la qualit dei servizi sanitari e dotare la provincia di Siracusa di tecnologie avanzate mai esistite nel passato. Tecnicamente continueremo a lavorare con il massimo impegno con la certezza che politicamente prosegua lo stesso impegno per una importante convergenza di forze. Nel frattempo stiamo individuando le soluzioni per alleviare i disagi e sostenere, nelle more dellavvio di questo importante servizio per la comunit siracusana, il trasferimento alle strutture delle province limitrofe dei pazienti che devono sottoporsi alla radioterapia. Una conferma che giunge a poche ore dallavvio dello sciopero della fame da parte dellex consigliere comunale Ermanno Adorno, che davanti allospedale Umberto primo ha iniziato la protesta. R.L.

Esempio di finanziamento per Aygo Edition 1.0 3P 7.950. Prezzo promozionale chiavi in mano (esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU ex DM n. 82/2011 di E 5,40 + IVA). Anticipo 2.910.23 rate da 96,08. TAN (fisso) 0%. TAEG 5,71%. Rata finale 3.180. Durata di finanziamento 24 mesi. Spese distruttoria 350. Spese dincasso 3,50 per ogni rata. Imposta di bollo 16. Importo totale finanziato e totale da rimborsare 5.390 (oltre spese incasso rata e imposta di bollo). Protezione Persona, copertura Incendio e Furto e garanzie accessorie GAP e Kasko disponibile su richiesta. Salvo approvazione Toyota Financial Services. SECCI disponibile in concessionaria.. Immagine vettura indicativa. Valori massimi: consumo combinato 22,2 km/i, emissione CO2 104 g/km.

Le organizzazioni sindacali di categoria hanno sottoscritto un documento congiunto

28 NOVEMBRE 2013, GIOVED

28 NOVEMBRE 2013, GIOVED

Sai 8, il dramma dei 150 dipendenti senza futuro


La vicenda Sai 8 giunge al capolinea. La sentenza che dichiara fallita la societa che gestisce la distribuzione e la depurazione dellacqua nella provincia di siracusa emessa il 26 novembre 2013 dal tribunale di siracusa non lascia margini di interpretazioni. Questo il commento di Filctem Femca Uiltec e dei rispettivi segretari, Mario Rizzuti, Sebastiano Tripoli ed Emanuele Sorrentino sulla vicenda Sai8. I tre segretari sindacali hanno sottoscritto un docmento congiunto, attraverso il quale ritengono indispensabile intervenire nel merito della questione che sta destando non poche preoccupazioni sia tra i lavoratori che nella cittadinanza. Il sindacato di categoria esprime forte preoccupazione sugli sviluppi di questa articolata vicenda, pur consapevoli pero che di fatto nei 4 anni di gestione del servizio idrico da parte di sai 8 non si era mai raggiunta una totale condizione di stabilita sul piano della gestione societaria e anche dellapprezzamento da parte del territorio. Ma le preoccupazioni maggiori per il sindacato provinciale di categoria riguardano i 150 lavoratori di sai 8 i quali vengono esposti, per lennesima volta, dalle tormentate vicende societarie, ad apprensioni sul loro futuro professionale. A tal proposito - dicono i segretari di categoria - riteniamo importante ribadire come sindacato che le dinamiche riguardanti lesercizio provvisorio che verr curato dai tre giudici fallimentari non potranno prescindere da una consapevolezza che riguarda la garanzia di un importante servizio essenziale come la gestione dellacqua, per il quale lattuale pianta organica societaria riesce ad adempiere a questo importante servizio. Auspichiamo, sin da subito, che non vi possano essere impatti negativi sulla capacit di adempiere puntualmnente al versamento degli stipendi, e che soprattutto si possa far fronte al meglio al mantenimento degli impegni con i fornitori e le ditte terze anche al fine di scongiurare gravi disservizi alla cittadinanza. Filctem cgil, Femca cisl e Uiltec uil nel ribadirsi vicini e solidali ai tanti lavoratori di sai 8 confermano lesigenza di dover affrontare in tempi rapidi levoluzione di tutti gli aspetti che attengono questa

Filctem, Femca e Uiltec scendono in campo schierandosi dalla parte dei lavoratori: Avviare un confronto con con i curatori fallimentari

Sai 8, accolte in pieno le istanze della Procura


Lex presidente dellAto Idrico, Bono: Confermati tutti i sospetti Lex sindaco di Melilli, Sorbello: Una vittoria che libera tutti
Il tribunale ha accolto pienamente le istanze della Procura della Repubblica ha commentato il procuratore capo, Francesco Paolo Giordano valorizzando gli elementi forniti dai pubblici ministeri nel corso del procedimento, costituiti da documentazione contabile, da relazioni tecniche e dai risultati delle attivit dindagine, svolte nei procedimenti penali che hanno coinvolto la Sai 8, primo fra tutti il procedimento attinente i reati ambientali legati alla gestione del depuratore delle acque reflue di contrada Canalicchio. Con riferimento alla sentenza di fallimento del Tribunale di Siracusa emessa nei confronti di SAI 8, l'onorevole Nicola Bono, gi presidente dellAto idrico di Siracusa e coinvolto in un primo momento nella vicenda giudiziaria che ha preso la denominaazione di Oro blu, ha dichiarato: La sentenza di fallimento conferma definitivamente tutti i sospetti e poi le certezze maturate sin dall'inizio del rapporto con una societ, il cui socio privato era venuto nel nostro territorio senza risorse economiche all'altezza dell'impegno, convinto di potere speculare impunemente sulla pelle dei cittadini Siracusani. Una societ che, non a caso, si era aggiudicata in maniera rocambolesca e sulla base di fideiussioni fittizie, un appalto per un valore stratosferico di quasi mezzo miliardo di Euro, che aveva pi volte richiesto illegittimamente di posticipare il pagamento del canone, che da tre anni non ha pi versato, che non pagava le imprese subappaltatrici e, che come a suo tempo avevo specificatamente denunciato, drenava illegittimamente le risorse economiche riscosse con le bollette dell'utenza a favore delle societ del socio privato. Ma soprattutto che non riusciva ad avere alcun credito da parte n di Societ Assicuratrici, n di Banche, motivo a base del quale non aveva mai depositato le fideiussioni di garanzia previste dal contratto a pena di risoluzione. Una societ, quindi, di veri avventurieri, che non avrebbe mai dovuto entrare nel nostro territorio e, soprattutto, non avrebbe mai dovuto aggiudicarsi il contratto di project financing. Se ci potuto accadere, lo si deve unicamente al fitto reticolo di complicit e connivenze a livello

Il commento del procuratore capo della Repubblica di Siracusa, Francesco Giordano

In foto, la sede della Sai 8 in viale Santa Panagia.

vicenda. Si ritiene pertanto necessario, secondo le reciproche disponibilita, avviare un confronto con i curatori fallimentari e anche al fine di scongiurare ulteriori drammatizzazioni sul piano sociale chediamo un incontro con sua eccellenza il prefetto di Siracusa. In primo piano, quindi, la questione relativa ai posti di lavoro che gi in altre circostanze nel recete

passato sono stati oggetto di valutazione ed anche di contrattazione fra la societ ed altri soggetti che spingevano perch Sai 8 si facesse da parte. Emblematico un documento dello scorso anno quando sono stati gli stessi dipendenti a scendere in campo con un documento con il quale si choedeva alla politica di porre rimedio alle questioni e agli attacchi contro

Sai 8, soprattutto da parte di quei comuni del Siracusano che si sono sempre opposti a consegnare gli impianti alla societ che grstisce il servizio idrico integrato. La situazione tutta in fase di sviluppo. Le prime vittime di questo stato fallimentare della societ sono proprio i dipendenti per i quali il simndacato ha deciso di scendere in campo.

Il

Garozzo: Pronti a riprenderci gli impianti e gestire il servizio


Il primo cittadino aretuseo si dice per nulla sorpreso della decisione del tribunale. Il fallimento della Sai 8 era nellaria - ha commentato - Devo ribadire quanto gi detto in altre circostanze che noi del Comune di Siracusa siamo disponibili a tornare a gestire il servizio idrico. Tanto pi che rientriamo nello spirito del referendum per il quale si deciso della pubblicizzazione dellacqua. Siamo convinti che, una volta rientrati in possesso degli impianti della Sai 8, saremo in grado di abbattere i costi del servizio che negli ultimi tempi era diventato davvero importante per gli utenti del servizio idrico non soltanto a Siracusa ma in tutti i comuni in cui la Sai 8 era ttolare degli impianti.

IL SINDACO

locale, che ha fatto strame di legalit e correttezza, ed ha consentito per anni, senza titoli, l'esercizio di una attivit puramente speculativa, senza miglioramento dei servizi idrici e, in particolare, la realizzazione delle nuove opere previste nel piano d'ambito. Il fallimento di SAI 8, dopo la sentenza del TAR di Catania, ottenuta grazie all'impegno e all'onest del Commissario dell'Ato idrico dott. Ferdinando Buceti, non solo scrive la parola fine sul contratto che ormai, oltre che revocato, irrimediabilmente decaduto, ma apre la strada alla individuazione di tutti i compagni di merende locali, politici e non, che hanno avuto vantaggi economici persona-

In foto, il depuratore della Sai 8.

li e familiari, assunzioni e benefici vari, il cui prezzo stato scaricato sulla collettivit provinciale. Sono onorato di avere contribuito, in un lunghissimo periodo in cui sono rimasto solo a combattere la battaglia per la legalit, e per questo ho subito anche una ingiusta indagine giudiziaria, a mantenere alta l'attenzione sui temi della corretta gestione amministrativa e di avere sempre creduto nella invincibile forza della verit e nella giustizia, principio che ha trovato conferma nell'attivit svolta dalla rinnovata Procura della Repubblica di Siracusa. Una vittoria che libera tutti: i Comuni della provincia di Siracusa e i cittadini dal costoso giogo che

commissario dellAto idrico di Siracusa, Ferdinando Buceti, ha previsto a breve scadenza una riunione del consiglio damministrazione dellAmbito territoriale ottimale di Siracusa per prendere decisioni relativamente al fallimento della Sai 8. Ho avuto modo di contattare nelle scorse ore il commissario - ha detto il sindaco di Siracusa, Giancarlo Garozzo - con il quale ci siamo raccordati per la convocazione entro pochi giorni dellAto idrico. Una riunione che servir essenzialmente per comprendere che cosa fare, tra scorso il periodo di sei mesi di esercizio provvisorio della Sai 8, cos come disposto dai giudici del tribunale di Siracusa.

In foto, Nicola Bono e Pippo Sorbello.

era stato imposto dalla societ che gestisce il servizio idrico e che si distinta pi per aumenti in bolletta che per investimenti e servizi". Il deputato regionale Pippo Sorbello commenta cos la decisione del Tribunale aretuseo. Peraltro, da sindaco di Melilli, stato tra quei capi di amministrazioni pubbliche locali a non consegnare gli impianti alla Sai 8. "E' un cambio sostanziale di rotta rispetto al passato. La conferma, ulteriore, della bont delle osservazioni operate dal commissario dell'Ato Idrico, Buceti, finito poi ingiustamente criticato a cui invece rinnovo ancora una volta la stima e la solidariet per la coraggiosa operazione portata avanti nel rispetto del diritto e della legalit". Poi Sorbello guarda avanti, alla prossima sentenza del Cga sulla rescissione stessa del contratto con Sai 8. "Immagino che il fallimento avr un suo peso anche in quella discussione e quindi lecito aspettarsi un riscontro anche in quel pronunciamento". In Regione, intanto, si lavora sul futuro del servizio idrico. "Siracusa diventa un caso. Sarebbe il primo contratto di questo tipo rescisso. Stiamo lavorando per incardinare al pi presto il ddl di legge in aula. E all'interno della norma dovremo tutelare certamente i lavoratori e i Comuni che sono il riferimento per gli investimenti gi programmati".

28 NOVEMBRE 2013, GIOVED

28 NOVEMBRE 2013, GIOVED

Il Consiglio comnunale ha dato esecutivit alla Tares. Sabato il bilancio arriva in aula

Via libera a piano triennale e piano delle alienazioni


Sono diversi gli immobili di propriet del Comune di Siracusa che saranno messi in vendita per fare cassa a cominciare dalla sala Randone
Con voto unanime, ma con lopposizione che aveva abbandonato laula, il consiglio comunale ha approvato ieri mattina il piano triennale delle opere pubbliche e il piano delle alienazioni degli immobili di propriet, due atti propedeutici alla discussione sul bilancio di previsione 2013, che dovrebbe arrivare in aula sabato prossimo (30 novembre), e che hanno ottenuto limmediata esecutivit. Su proposta del presidente dellassise, Leone Sullo, che aveva in precedenza consultato la conferenza dei capigruppo, sono stati inoltre rinviati a questa sera, alle ore 16, gli altri tre punti allordine del giorno: il piano tariffario e il regolamento dellImu per il 2013, e listituzione della tassa di soggiorno. Prima di affrontare il piano delle opere pubbliche, il Consiglio ha dato il via libera (con la sola astensione di Salvatore Castagnino) allimmediata esecutivit della delibera sulle tariffe Tares approvata ieri. Era stato su questo passaggio che, 24 ore prima, lassemblea si era sciolta per mancanza del numero legale ed sempre su questo punto che oggi si riacceso il confronto politico tra maggioranza e opposizione. Il primo a prendere la parola stato Fortunato Minimo, seguito da Salvo Sorbello, Castagnino, Simona Princiotta, Elio Di Lorenzo, Francesco Pappalardo e Roberto Di Mauro. Un dibattito acceso, al termine del quale gli esponenti della minoranza hanno abbandonato laula. Il piano triennale delle opere pubbliche, cos come illustrato dallassessore Alessio Lo Giudice e dal funzionario Giuseppe Di Guardo, ripropone sostanzialmente quello del 2012, rimasto di fatto bloccato a causa del patto di stabilit. La novit del 2013, ha spiegato lassessore Lo Giudice, riguardano proprio lallentamento dei vincoli di bilancio che hanno liberato risorse, mentre altre sono in arrivo dalla Regione. In questa maniera, entro il 2013, lAmministrazione punta a mettere a gara il rifacimento di Sala Randone, che vale 3,5 milioni di euro di cui 2 con fondi comunali, la riqualificazione di via Agatocle con il completamento della pista ciclabile (2 milioni) e lintervento sullo sbarcadero Santa Lucia (2 milioni). Altri interventi di riqualificazione per i quali ci sono

Dentro uno zaino pistola fucile e tante munizioni


Una pistola micidia-

La scoperta fatta in via Marco Costanzo nella zona del Bronx di Siracusa

Gli uomini della squadra mobile ipotizzano che quelle armi possano essere satate predisposte per un imminente agguato

CRONACA

i progetti esecutivi e che sono in attesa di finanziamento regionale perch considerati ammissibili ha spiegato Di Guardo sono quelli sullasse corso Umberto, piazzale Marconi, via Crispi, quello di piazza Euripide e quello delle vie Tisia e Pitia, che valgono complessivamente 11 milioni di euro circa. Inoltre, gli interventi sotto il milione di euro che dovessero essere finanziati ha concluso Di Guardo potranno essere inseriti nella programmazione annuale delle opere pubbliche. In conclusione, lassessore Lo Giudice ha puntato lattenzione su via Cavalieri di Vittorio Veneto a Belvedere: La considero ha detto unopera prioritaria, sulla quale terremo alta lattenzione, perch vicina a una scuola, quindi diventa uninfrastruttura a servizio delle sicurezza dei bambini ed una via

In foto, la sala Randone di Siracusa.

Maggiorranza un po nervosa

di fuga per i residenti. Prima di passare agli emendamenti, ha preso la parola Pappalardo per chiedere allAmministrazione di istituire lAlbo dei professionisti di fiducia e di costituire in via definitiva lUfficio Europa per facilitare laccesso ai fondi strutturali. Altre opere, questa di immediata realizzabilit, sono state introdotte grazie a un emendamento a firma di Marina Zappulla e concordato con gli uffici. Si tratta dei marciapiedi di via Necropoli Grotticelle e di via Lentini e della rotatoria allincrocio tra via Augusta, viale Santa Panagia e via Europa. Lammontare di ciascuna opera di circa 100 mila euro. Altre risorse sono state liberate con due emendamenti della commissione Urbanistica, illustrati dal presidente Alfredo Foti ed approvati dallaula. Uno di tipo tecnico

Abbiamo dovuto abbandonare l'aula del consiglio comunale, a

seguito dell'ennesimo, inaccettabile atteggiamento provocatorio da parte di una maggioranza evidentemente molto, troppo nervosa Lo affermano i consiglieri comunali Salvo Sorbello, Cetty Vinci, Salvo Castagnino, Fabio Alota. Comprendiamo che ai consiglieri di maggioranza non faccia piacere che sottolineiamo la loro scelta di infliggere un pesantissimo colpo a famiglie e imprese, facendo pagare la Tares pi alta d'Italia, a fronte di unservizio di raccolta dei rifiuti inadeguato. Ribadiamo ad alta voce che non ci fermeremo, che non ci fermeranno! Inoccasione delle prossime sedute sul regolamento Imu, sulla tassa di soggiorno,sul bilancio non mancheremo di fare sentire la voce dei cittadini.

ha corretto un errore riguardante il parcheggio di via Luigi Spagna, riportato due volte nellelenco; laltro concerneva la soppressione della scalinata della chiesa di San Metodio, valutata 120 mila euro. Il piano delle alienazioni, cos come esposto dalla dirigente del settore Patrimonio, Loredana Caligiore, riguarder 7 immobili di propriet comunale, tre in meno rispetto alla proposta iniziale, tutti da vendere attraverso il sistema dellasta pubblica: un terreno di Terrauzza al prezzo indicativo di 250 mila euro; la sede dellex Ente comunale di assistenza in via Privitera (800 mila euro); le ex scuole rurali di via Avola, contrada Villa Teresa e contrada Torre Andolina, rispettivamente al prezzo di 360 mila, 180 mila e 110 mila euro; tre mini appartamenti di via Pompeo Picherale (360 mila euro); villa Incorvaia, in via Filisto, al prezzo di 340 mila euro. Con un emendamento sostenuto da Pappalardo e Minimo, sono stati esclusi dallelenco: villa Formosa Platzgummer, in viale Santa Panagia (2 milioni di euro); un terreno di via Monti Nebrodi (560 mila euro); il terreno ex Inapli di via Lazio (1 milione 200 mila euro). Si tratta di propriet soggette a cambio di destinazione duso e che avrebbero comportato, se fossero state confermate, delle modifiche il piano regolatore generale.

le, un fucile a canne mozze, munizionamento, ma anche parrucche, guanti in lattice e una tuta da lavoro. La scoperta inquietante stata fatta dai poliziotti della squadra mobile nella zona alta del capoluogo. C' il timore che quelle armi, custodite in due borsoni, abbandonati a ridosso di un garage, fossero nella disponibilit di malviventi pronti per entrare in azione. Non viene esclusa l'ipotesi di un omicidio di stampo mafioso. Il sequestro delle armi avvenuto ad opera degli agenti della Squadra Mobile della Questura di Siracusa, che sono intervenuti in via Marco Costanzo, nel quartiere noto con la denominazione Bronx dove, in diverse occasioni, nei pressi di unautovettura abbandonata e priva di targhe, erano stati visti stazionare personaggi orbitanti nellambiente del consumo e dello spaccio di droghe. Durante lattivit di Polizia veniva rinvenuto un involucro in cellophane trasparente contenente 4 confezioni di sostanze stupefacenti del tipo cocaina, per un peso complessivo di grammi 12. Nel prosieguo dellattivit di ricerca, alle spalle di un garage in lamiera ivi esistente, accanto al muro di recinzione condominiale ed occultato dalla vegetazione, veniva rinvenuto un borsone in tela ove veniva rinvenuto quanto di seguito elencato: 1 fucile con canne mozzate e calcio ricostruito in

E stato trovato

Deteneva in casa una pistola

In foto, le armi e le munizioni scoperte dalla squadra mobile.

legno e scotch nero, calibro 12, marca Bernardelli con matricola abrasa; 2 cartucce inesplose calibro 12; 1 pistola Smith & Wesson cromata, cali-

bro 45, con matricola abrasa, corredata da relativo caricatore rifornito con 8 cartucce calibro 45; 92 cartucce inesplose calibro 45 ; 2 radio ricetrasmittenti

marca Brondi; 2 parrucche con capelli lunghi; 10 guanti in lattice; 4 guanti di cotone bianchi; 2 tute in carta (del tipo utilizzato dalla Polizia

Scientifica). Le armi, sottoposte a sequestro, saranno inviate presso il Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica di Catania Sezione Balistica.

in possesso di una pistola a tamburo con cinque colpi inseriti calibro 38. Altre 26 munizioni del medesimo calibro, pi cinque colpi calibro 9x21 ed una pallottola calibro 6,35 erano presenti nellabitazione e sono state sottoposte a sequestro dai Carabinieri della Tenenza di Floridia che hanno cos tratto in arresto, nella flagranza del reato di detenzione abusiva di armi e munizionamento, Partesano Ettore, 63enne del luogo, pensionato, con precedenti di polizia risalenti nel tempo, che alle domande dei militari circa la presenza della pistola non ha saputo fornire spiegazioni attendibili.

Autosport

S.r.l. C.da Targia 18 Siracusa Tel.0931 759918

autosport.toyota.it

RAV4 2WD 2.0 D-4D 124CV. Prezzo promozionale chiavi in mano (esclusa I.P.T. E Contributo Pneumatici Fuori Uso, PFU, ex DM n. 82/2011 E 5,25 + IVA) con il contributo dei Concessionari Toyota aderenti all'iniziativa. Offerta valida anche senza rottamazione o permuta. La versione raffigurata del modello RAV4 puramente indicativa. Valori massimi: consumo combinato 13.9 km/i, emissioni CO2 176 g/km

28 NOVEMBRE 2013, GIOVED

Conferenza dei servizi presso il consorzio per la tutela del patrimonio ambientale

Rafforzare la video sorveglianza

Rafforzare la video sorveglianza nellarea marina del Plemmirio

vita di Quartiere

28 NOVEMBRE 2013, GIOVED

Levento annotato nellagenda degli appuntamenti del prossimo week end fra sabato e domenica presso il sito istituzionale di palazzo Vermexio
attuato uno scambio scientifico e di ricerca nell'ambito dei nuovi valori umanistici e ne ha diffuso i risultati nelle varie aree del vivere sociale. Sin dalle origini, l'Istituto stato in contatto con i fondatori della Psicoterapia della Gestalt allora viventi, Isadore From, Laura Perls, Jim Simkin. Ha instaurato inoltre scambi didattici e scientifici con gli esponenti pi illustri della seconda generazione di terapeuti della Gestalt (Erving Polster, Miriam Polster, Sonia March Nevis, Ed Nevis, Richard Kitzler, Joseph Zinker, e altri). La rivista "Quaderni di Gestalt", fondata nel 1985, e la serie di opere pubblicate con la casa editrice Angeli dal 1995 esprimono sia il dialogo costantemente attuato dall'Istituto con la comunit scientifica italiana ed internazionale che l'evoluzione di modelli teorici e clinici originali. L'esperienza formativa con i coniugi Polster in California e poi a New York con Isadore From (uno dei fondatori della psicoterapia della Gestalt), nonch l'esperienza di ricerca con gli esponenti pi significativi nel panorama internazionale, hanno dato luogo alla fondazione della prima scuola di specializzazione postlaurea di psicoterapia della Gestalt in Italia. L'attivit dell'Istituto, caratterizzata sin dalla fondazione dallo spirito di una comunit di apprendimento/insegnamento, piuttosto che da una leadership isolata, si affermata prima in Sicilia e poi nel resto d'Italia e ha raggiunto la sua specificit nel 1994, con il riconoscimento del Ministero dell'Istruzione Universit e Ricerca (decreti Ministero dellIstruzione, dellUniversit e Ricerca 9/5/94 e 7/12/01). Ha gestito, dal 1982 al 1999 (precedentemente al riconoscimento), ventidue Programmi di Formazione Quadriennali (a Venezia, Roma, Napoli, Ragusa/Siracusa) e vari Bienni di specializzazione (per la terapia con i pazienti gravi; con la coppia e la famiglia; di formazione alla didattica). Dal 1994 al 2008 ha gestito 14 Programmi di Specializzazione nelle cinque sedi riconosciute di Venezia, Roma, Palermo, Ragusa e Siracusa, formando un migliaio circa di psicoterapeuti. Nel 2001 l'Istituto ha iniziato una collaborazione con l'Universit Cattolica del Sacro Cuore, per l'istituzione di Master di Secondo Livello. Nel quarto di secolo di attivit, l'Istituto ha contribuito in modo significativo alla storia e allo sviluppo della psicoterapia della Gestalt. I contributi scientifici dei didatti dell'Istituto sono ormai patrimonio della letteratura italiana ed estera. Infine, nel 2008 e nel 2011, con i decreti Miur del 24/10/2008 e 28/04/2011, si recepita lattuale riorganizzazione dellIstituto che oggi, come Istituto di Gestalt Hcc Italy, opera nelle sedi riconosciute di Siracusa, Palermo e Milano, sotto la Direzione scientifica di Margherita Spagnuolo Lobb. Con la nuova organizzazione, lIstituto di Gestalt Hcc Italy ha acquisito il diritto alla pubblicazione della rivista Quaderni di Gestalt e pubblica la rivista internazionale in lingua inglese Studies in Gestalt Therapy. Dialogical Bridges. Ambedue le riviste sono dirette da Margherita Spagnuolo Lobb.

dellArea Marina Protetta del Plemmirio a tutela della salvaguardia dellambiente e per la divulgazione turistico- scientifica delloasi marina aretusea attraverso un portale di info utilit. Se ne parlato ieri , in seno ad una apposita conferenza dei servizi con tutti i soggetti istituzionali interessati, nella sala Ferruzza-Romano sita nel comprensorio del Castello Maniace, sede del Consorzio Plemmirio. La conferenza dei servizi , indetta dal Ministero dellAmbiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM) ha avuto luogo nellambito del Progetto PON sicurezza 20072013 denominato Monitoraggio delle Aree Marine Protette nelle Regioni Obiettivo Convergenza. Il Progetto si colloca nellObiettivo Operativo I.3 Tutelare il contrasto ambientale del P.O.N. (approvato dal Ministero dellInterno Dipartimento della pubblica sicurezza con Decreto n. 555/SM/U/023/2011 del 13 gennaio 2011) per il soddisfacimento delle esigenze di sicurezza e legalit a carattere sovraregionale in quattro Regioni(Calabria, Campania, Sicilia e Puglia) Obiettivo Convergenza . Erano presenti : il presidente dellAmp del Plemmirio Sebastiano Romano, il direttore del Consorzio Plemmirio Giuseppe Daidone, Salvatore Costabile e Filomena Lucci per il Ministero dellAmbiente, Alessandra Trigilia per la locale Soprintendenza, Aldo Vernengo per il Demanio Marittimo, Francesco Russo per la Provincia regionale oltre ai rappresentanti della locale Capitaneria di Porto, Carmelo Insinga e Leonardo Pace. Le principali finalit del progetto, avente carattere di sistema, in corso di realizzazione nelle altre aree marine italiane coinvolte nelliniziativa, come introdotto dai rappresentanti del Ministero, sono quelle legate alla promozione di iniziative sovra regionali in grado di sviluppare le peculiari competenze e capacit tecniche istituzionalmente deputate al Ministero dellInterno, la cui attuazione sar affidata ad Amministrazioni ed Istituzioni a livello centrale. In termini programmatici il Progetto si riferisce, per quanto concerne la programmazione di sicurezza al seguente Obiettivo Globale: "Diffondere migliori condizioni di sicurezza, giustizia e legalit per i cittadini e le imprese, contribuendo alla riqualificazione dei contesti caratterizzati da

Il

Una realt volta allo studio delle neuroscienze attiva in citt dal 1979

In foto, la conferenza dei servizi sul Plemmirio.

maggiore pervasivit e rilevanza dei fenomeni criminali e allincremento della fiducia da parte della cittadinanza e degli operatori economici". Tale Obiettivo Globale perseguito attraverso la realizzazione di iniziative sia nellambito della sicurezza strettamente intesa - stato detto - che in quello della legalit, dando luogo a due filoni strategici fondamentali. I due filoni sono quelli compresi nellASSE I di azioni, con lObiettivo Specifico di: "Determinare una maggiore sicurezza

per la libert economica e dimpresa" e nellASSE II di azioni, con lObiettivo Specifico di: "Diffondere migliori condizioni di legalit e giustizia a cittadini ed imprese anche mediante il miglioramento della gestione dellimpatto del fenomeno migratorio". Nel corso della conferenza dei servizi ci si altres soffermati sulle finalit legate sia agli obiettivi locali che di rete tra le diverse AMP delle regioni coinvolte, tra cui quelle connesse allutilizzo dei risultati di progetto per la produzione e

condivisione dei dati geografici territoriali, congiuntamente al Geoportale Nazionale. Il rappresentante dellArea Marina Protetta, in particolare, nellaccogliere favorevolmente il progetto ha proposto di integrare la funzione di sicurezza di alcune postazioni con la funzione di miraglio, integrando quindi il sistema di avvistamento a supporto della navigazione marittima nel rispetto dei Vincoli derivanti dal piano paesaggistico , come sottolineato dalla locale Soprintendenza.

Convegno

Ortigia: Convegno in tema di psichiatria


alle 18.00. Il giorno successivo interverranno nella giornata di studio i seguenti relatori: prof. Piero Petrini, prof. Santo Di Nuovo, prof. Daniele La Barbera, dott.ssa Margherita Spagnuolo Lobb, dott.ssa Valeria Rubino, dott. Michele Cannav, dott. Tati Sgarlata, dott. Giorgio Garofalo. Questo secondo convegno rivolto a tutti gli interessati, in particolare a studenti di psicologia o medicina, psicologi, medici, psichiatri, psicoterapeuti, operatori delle relazioni d'aiuto, insegnanti, pedagogisti, assistenti sociali, infermieri. Inoltre valido come recupero per gli allievi della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia dell'Istituto e degli altri corsi gestiti dallIstituto di Gestalt Hcc Italy. Il convegno si svolger a Palazzo Vermexio, Piazza Duomo, Siracusa il 30 novembre 2013 dalle 9.00 alle 18.30. LIstituto di Gestalt Hcc Human Communication Center Italy Srl, gi Istituto di Gestalt Hcc Scrl, opera nellambito della formazione e della ricerca in psicoterapia della Gestalt sia a livello nazionale che a livello internazionale. stato fondato nel 1979, da Margherita Spagnuolo Lobb e Giovanni Salonia, con l'intento di formare professionisti delle relazioni umane e psicoterapeuti secondo un'ottica ermeneutica - fedele alla tradizione metodologica culturale italiana - e gestaltica, basata sui valori estetici come etica delle relazioni di cura e sui processi di adattamento creativo come principio di sanit. L'Istituto ha cos

Una volta approvato il bilancio lAmministra-

Cavarra: Adesso pensiamo alla gestione del Pippo Di Natale

SPORT

zione interverr immediatamente per far tornare alla piena e regolare fruizione il campo scuola Pippo Di Natale: lo dichiara il sindaco, Giancarlo Garozzo al termine della riunione con lassessore alle Politiche sportive, Maria Grazia Cavarra e il dirigente del settore, Natale Borgione. Le ultime pioggeaggiunge lassessore Cavarra- hanno danneggiato in maniera seria limpianto di illuminazione che va sistemato ed adeguato. Non si tratta di un semplice lavoro

di manutenzione, n tanto meno ordinario, atteso che dalla stima fatta a seguito del sopralluogo dei tecnici dellufficio manutenzione limpianto di illuminazione necessita di un intervento di circa 35mila euro. Una somma importante che come Amministrazione intendiamo stanziare ed un progetto che intendiamo mettere a bando subito dopo il bilancio. E chiaro che limpianto necessita anche di altri interventi di manutenzione, ma questo dellilluminazione, adesso, una priorit per la piena fruizione dellimpianto.

dal tema Psichiatria: Nuovi approcci diagnostici e clinici sui disturbi di personalit con il prof. Piero Petrini riservato ad allievi e ex allievi dell'Istituto di Gestalt Hcc del capoluogo in agenda per la data del 29 novembre 2013 a Siracusa. Il convegno riservato agli allievi e agli ex allievi dell'Istituto. Il programma dell'evento prevede interventi dei seguenti relatori: prof. Piero Petrini, prof. Santo Di Nuovo, dott.ssa Margherita Spagnuolo Lobb, dott. ssa Valeria Rubino, dott. Giuseppe Cannella, dott. Salvatore Libranti. Scarica la locandina con il programma dettagliato. Il convegno, come si spiegava, si svolger a Palazzo Vermexio, in Piazza Duomo, Siracusa il 29 novembre 2013 dalle 10.00

Direttore dellIstituto di Gestalt Hcc di Siracusa, Margherita Spagnuolo Lobb, tra gli psicoterapeuti della Gestalt pi noti e apprezzati in ambito nazionale e internazionale, promotrice e curatrice di testi e pubblicazioni periodiche che hanno contribuito e contribuiscono alla crescita e alla diffusione della psicoterapia in Italia e allestero. Psicologa, psicoterapeuta, dirige (dal 1979) l'Istituto di Gestalt Hcc e la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia della Gestalt, con sedi a Siracusa, Palermo e Milano. Ha introdotto in Italia le opere e il lavoro clinico dei rappresentanti pi significativi della psicoterapia della Gestalt. Oltre a dirigere la Scuola Quadriennale di Specializzazione in Psicoterapia, direttore scientifico del Training Internazionale in Psicopatologia per psicoterapeuti della Gestalt, nelle due edizioni in lingua inglese e spagnola. didatta internazionale di psicoterapia della Gestalt, invitata presso vari istituti di formazione e universit italiani ed esteri. E' Primo Membro Onorario della European Association for Gestalt Therapy (Eagt), Past-President e Presidente Onorario della Societ Italiana Psicoterapia Gestalt (Sipg), Full Member del New York Institute for Gestalt Therapy. E' stata presidente della European Association for Gestalt Therapy dal 1996 al 2001.

10

Dietro

diretta iniziativa dellAssociazione Culturale Italo Tedesca di Siracusa domani, venerd 29 novembre, al Museo del Cinema di Via Alagona n. 45, alle 17,00 sar proiettato il film Vita di Galilei del 1975, diretto da Joseph Losey, tratto dal dramma di Bertold Brecht (biglietto quattro euro), in previsione della prossima conferenza del 6 dicembre del Prof. Fernando Gioviale, Ordinario di storia del teatro e dello Spettacolo - Dipartimento di Scienze Umanistiche dellUniversit di Catania. In particolare, il film un affresco dei momenti salienti nella vita dell'astronomo Galileo Galilei: dalla costruzione del cannocchiale (1609) ai giorni che precedettero la morte (1642). Il protagonista, Galileo, tratteggiato sotto il profilo uma-

Ortigia: In visione vita di Galilei

Iniziativa voluta dallACIT in nota alle 17,00 di domani al museo del cinema

28 NOVEMBRE 2013, GIOVED

Sopra, un celebre ritratto di Galileo. no anche mostrando- tica vengono da lui ne le debolezze e le identificati con entit incongruenze. Tema geometriche e non principale dell'ope- con numeri. L'uso ra, ancor pi che il dell'algebra derivato rapporto tra scienza dal mondo arabo nel e fede, il rapporto dimostrare relazioni tra scienza e pote- geometriche era inre. Galileo viveva vece ancora insuffiin un'epoca in cui le ciente sviluppato ed idee del platonismo solo con Leibniz e si erano diffuse nuo- Newton che il calcolo vamente in tutta Eu- differenziale divenropa e in Italia e pro- ne la base dello stubabilmente anche per dio della meccanica questa ragione i sim- classica. Galileo inboli della matema- fatti nel mostrare la

legge di caduta dei gravi si serv di relazioni e similitudini geometriche. Da una parte, per alcuni filosofi come Alexandre Koyr, Ernst Cassirer, Edwin Arthur Burtt (18921989), la sperimentazione fu certamente importante negli studi di Galileo e gioc anche un ruolo positivo nello sviluppo della scienza moderna. La sperimentazione stessa, come studio sistematico della natura, richiede un linguaggio con cui formulare domande e interpretare le risposte ottenute. La ricerca di questo linguaggio era un problema che aveva interessato i filosofi sin dai tempi di Platone e Aristotele, in particolare rispetto al ruolo non banale della matematica nello studio delle scienze della natura. Galilei si affida a esatte e perfette figure geometriche che per non possono mai essere riscontrate nel mondo reale, se non al massimo come rozza approssimazione. Oggi la matematica nella fisica moderna utilizzata per costruire modelli del mondo reale, ma ai tempi di Galileo questo tipo di approccio non era affatto scontato. Secondo Koyr, per Galileo il linguaggio della matematica gli permette di formulare domande a priori prima ancora di confrontarsi con l'esperienza, e cos facendo orienta la stessa ricerca delle caratteristiche della natura attraverso gli esperimenti. Da questo punto di vista, Galileo seguirebbe quindi la tradizione platonica e pitagorica, dove la teoria matematica precede l'esperienza e non si applica al mondo sensibile ma ne esprime la sua intima natura.

Dal

Epipoli: Concluso il grand tour delle mura dionigiane


La

Ortigia: Sulla presenza degli angeli


28 NOVEMBRE 2013, GIOVED

11

circolo Legambiente Chico Mendes Onlus di Siracusa, riceviamo e pubblichiamo quanto segue: Con la visita guidata al Castello Eurialo si concluso il Grand Tour delle Mura Dionigiane, promosso da Sos Siracusa per fare conoscere alcuni dei luoghi pi belli e importanti della nostra citt e promuovere listituzione del Parco Archeologico della Neapolis. Liniziativa, realizzata da Legambiente e Ian - Innovative Art Network e inserita allinterno della settimana dell'Unesco ha avuto grande successo: nel corso della mattinata pi di cento visitatori, divisi in due gruppi, sono stati guidati allinterno della storia e dei segreti di uno dei monumenti pi importanti per comprendere la storia antica della citt. Con lausilio di semplici ed efficaci illustrazioni, la lettura di brani tratti da autori classici e la riproduzione di suggestivi suoni allinterno dei tunnel sotterranei, le guide hanno trasportato i visitatori indietro nel tempo, raccontando la genesi dellopera, le fasi costruttive, la funzione delle parti di cui si compone e concludendo con la capitolazione di Siracusa per mano delle truppe romane guidate da Marcello. Ci auguriamo che liniziativa di questa mattina possa contribuire alla conclusione delliter di approvazione del piano paesaggistico e allistituzione del Parco Archeologico della Neapolis. Secondo lidea del Prof. Bernabo Brea che lo concep pi di cinquantanni fa e del Prof. Cabianca che prov invano ad inserirlo nel piano regolatore, il Parco Archeologico dovr racchiudere allinterno di un unico sistema di tutela lomonimo parco archeologico e le aree che si trovano lungo il percorso delle Mura Dionigiane. Solo cos si potr finalmente porre fine allassedio pi pericoloso a cui stato sottoposto, in quasi duemilaecinquecento anni di storia, il monumento: quello del cemento e della speculazione edilizia. Con la revisione generale del piano regolatore della citt, che dovr avvenire nel rispetto delle prescrizioni del piano paesaggistico, si potr voltare pagina, ridefinendo il modello di sviluppo economico attorno ai valori della bellezza del paesaggio. Le foto delliniziativa sono disponibili sul profilo face book di Legambiente Siracusa. Quanto sopra riceviamo e pubblichiamo da Legambiente Chico Mendes Onlus di Siracusa. Il Castello Eurialo, situato nei pressi della frazione di Belvedere rappresenta il culmine della fortificazione della citt di Siracusa il cui nome pare alluda a quello greco di Euryelo (testa di chiodo). oluto da Dionisio I, tiranno di Siracusa, sorge sul punto pi alto (120 m s.l.m.) della terrazza del quartiere Epipoli a circa 7 km da Siracusa, in direzione della frazione di Belvedere. L'edificazione di questa imponente opera militare risale fu costruita tra il 402 e il 397 a.C. con lo scopo di proteggere la citt da eventuali operazioni militari di assedio o attacco. L'entrata del Castello protetta da tre fossati. Il primo pi piccolo lungo 6 m e profondo 4 m, mentre il secondo a 86 m dal primo, lungo circa 50 m a difesa di un'opera avanzata alle spalle della quale si trova il terzo fossato largo 17 m e profondo 9 m. Seguendo questo percorso troviamo un recinto e il mastio, che ha forma trapezoidale, difeso da cinque grandi torri. Al di l del mastio vi un grande recinto dove era presente la porta d'ingresso al sito.

Galleria D'Arte Roma, stasera alle 18.30, presso la propria sede di Piazza San Giuseppe n.2, ospiter l'emerito professore di letteratura italiana, Vincenzo Ficara. Il docente presenzier alla conferenza con un tema affascinante e al tempo stesso intriso di mistero: " la presenza degli angeli nella vita dell'essere umano ". Ficara affronter l'argomento intraprendendo un profondo cammino nei meandri della letteratura italiana, un cammino che trae origine dal Duecento per giungere sino all'et contemporanea. L'excursus, inoltre, sar arricchito dalla lettura di prose e di poesie composte da diversi scrittori e poeti, i quali nel corso dei secoli si sono interrogati e delle volte tormentati in merito la questione. Si prospetta, pertanto, un incontro singolare, un misto di fede e di raziocinio, in cui possibile dibattere su un aspetto della religione (quello relativo la figura degli angeli), che da sempre ha destato l'interesse e la curiosit del mondo occidentale, tanto da farne diventare un prezioso patrimonio della propria cultura. Vincenzo Ficara nato a Canicattini Bagni, provincia di Siracusa. Docente di letteratura italiana e di latino nei licei, un esperto della storia del Risorgimen-

Evento annotato nellagenda degli appuntamenti per stasera alle 18,30 in piazza San Giuseppe

Nella vita dellessere umano secondo il punto di vista del professor Vincenzo Ficara

to, di tradizioni popolari, di storia del movimento cattolico e di poesia. Ha realizzato diversi libri, come: "Giovanni Boncoraggio e il brigantaggio siracusano", "Salvatore Carpinteri, un poeta pittore", ecc E' membro della redazione del periodico "La Voce di Canicattini" e dell'Associazione Culturale "Amici" fondata dalla stessa redazione de "La Voce di Canicattini". In molte tradizioni religiose, un angelo un essere spirituale che assiste e serve Dio (o gli di) o al servizio dell'uomo lungo il percorso del suo progresso spirituale e della sua esistenza terrena. Il termine "angelo" ha origine dal latino angelus, a sua volta derivato dal greco ggelos, attestato nel dialetto miceneo nel XIV/ XII secolo a.C. come akero,

con il significato di inviato, messaggero; e, come messaggero degli Dei, il termine "angelo" appare per la prima volta nelle credenze religiose della Civilt classica. Il tema degli "angeli" acquisisce un ruolo piuttosto centrale nelle dottrine religiose gnostiche. Con il termine "Gnosticismo", termine coniato in Europa nel XVIII secolo, gli studiosi classificano un fenomeno religioso diffusosi nel Vicino Oriente e nel Mondo Classico intorno al I-II secolo d.C. Le radici di tale fenomeno religioso le si possono riscontrare in una comunit battista samaritana che, unitamente a quelle giudaiche non rabbiniche, ebbe origine dal mistico e asceta Giovanni Battista. Dopo la morte di Giovanni Battista il movimento "battista" si sud-

divise in vari tronconi. In uno di questi, quello "samaritano" che ebbe in Dositeo, Simone e Menandro alcuni dei suoi pi significativi leader, si svilupparono per la prima volta alcune originali dottrine religiose, la principale tra queste voleva il mondo non creato da un dio creatore quanto piuttosto dagli degli angeli degenerati che non conoscevano la natura del loro stesso creatore. Il battesimo, in questo quadro apocalittico, aveva lo scopo di far riacquistare l'immortalit agli uomini negata da questi angeli[64]. Contemporanei ai seguaci di Ges di Nazareth, anche i seguaci di Simone Mago attribuivano al loro "maestro" delle qualit divine, incarnando egli stesso la potenza di Dio discesa sulla terra per ristabilire l'ordine. Cos l'apologeta cristiano Giustino di Nablus riporta nella Prima apologia dei Cristiani (23, 3) queste credenze: Gli angeli governavano male il mondo perch ognuno voleva la supremazia, perci egli venne per stabilire le cose in ordine. Discese trasfigurato, fattosi simile alle virt, alle potenze, e agli angeli, per poter apparire tra gli uomini come un uomo, sebbene egli non fosse un uomo; si creduto che egli abbia patito in Giudea, mentre egli non ha patito

Io mi sento donna lo slogan

Io mi sento donna e lo rivendico apertamente


Rosanna Palermo quello che abbiamo notato che molte vittime di violenza non hanno coscienza della propria identit femminile. Questo ci ha spinte a scegliere lo slogan della serata Io mi sento donna che attraverso i vari momenti della serata esprime la libert che ogni donna possiede di essere tale in ogni ruolo sociale. Lo sportello antiviolenza Melite di Melilli, svolge un servizio gratuito di accoglienza e sostegno alle donne e minori vittime di violenza. E attivo un servizio di accoglienza telefonico h 24 al n. 0931 492752, mentre chi volesse ricevere assistenza pu farlo recandosi presso la sede sita nel Palazzo Municipale, nella stanza sopra il centralino comunale, tutti i marted dalle 16,00 alle 17,00.

Il sentimento che ha accomunato in un abbraccio sentito tutte le partecipanti ad un evento tematico

della manifestazione che si tenuta ieri sera nei locali comunali dell'Auditorium E. Carta di Melilli ed il sentimento che ha accomunato in un abbraccio sentito tutti i partecipanti. L'evento, promosso in occasione della giornata dedicata all'eliminazione della violenza sulle donne, stato organizzato dallo Sportello Antiviolenza Melite di Melilli, che fa parte della Rete Provinciale fondata e diretta da Raffaella Mauceri, ed stato pieno di iniziative ed interventi mirati alla promozione di modelli positivi rispetto al ruolo sociale delle donne. "Voglio esprimere il mio plauso - questa la dichiarazione della fondatrice e direttrice della Rete Antiviolenza, Raffaella Mauceri - all'Amministrazio-

ne comunale nelle persone del sindaco Cannata e del presidente del Consiglio Sorbello, per la collaborazione verso tutte le attivit del centro, sinonimo di una sensibilit che accresce la stima verso le istituzioni ed incentiva il nostro lavoro rivolto alle donne vittime di abusi. Il gruppo di Melilli cresce sempre pi ed diventato

una delle nostre "perle" incastonata nell'interland della nostra rete. Coesione ed impegno caratterizzano le ragazze del Centro Melite di Melilli, come motivano tutte "le mie figlie Nereidi", ognuna con le proprie caratteristiche e peculiarit". Durante le accoglienze afferma la responsabile dello sportello antiviolenza di Melilli,

Cos la tassa sulla prima casa Un 78enne esce dallautogril contromano: mezzo chi l o metro Spunta il reddito minimo e poi lo schianto mortale Sulle pensioni doro contributo di solidariet fino al 18%
Equitalia, via gli interessi sulle vecchie cartelle esattoriali
ROMA - Dal reddito minimo garantito, finanziato col prelievo sulle pensioni doro, ai 68 milioni per le calamit naturali provenienti dai finanziamenti ai partiti. E poi la cancellazione degli interessi sulle vecchie cartelle di Equitalia e i 200 milioni di euro stanziati per rendere deducibile ai fini Ires lImu sui capannoni industriali. Sono queste alcune novit contenute nel maxiemendamento alla legge di Stabilit presentato ieri dal governo. A questo punto la manovra, che contiene una riforma della tassazione sugli immobili con la nascita della Iuc (Imposta unica comunale) e un primo taglio del cuneo fiscale, completa e pronta a passare alla Camera, dove gi si annunciano nuove modifiche. Cominciando dalle ultime novit, arriva una forma sperimentale di reddito minimo garantito, destinato alle grandi aree urbane. Le risorse proverranno da un contributo sulle pensioni doro superiori ai 90 mila euro cos determinato: il 6% dalle pensioni 14 volte sopra il minimo (a partire da circa 90 mila euro); il 12% da quelle tra 14 e 20 volte il minimo (128 mila euro); il 18% tra 20 e 30 volte il minimo (193 mila euro). I fondi, 40 milioni lanno, confluiranno dal 2014 al 2016 nel Fondo per la lotta alla povert, lo stesso che finanzia la carta-acquisti. Nuova anche la norma che taglia i fondi per il finanziamento pubblico

12

28 NOVEMBRE 2013, GIOVED

Tucson, segregate in Germania, raggiunto accordo casa, la polizia libera


Merkel e Spd verso la Grande Coalizione. Intesa su doppia cittadinanza e salario minimo

28 NOVEMBRE 2013, GIOVED

13

ai partiti per aiutare le aree colpite da calamit per 68 milioni di euro. Sul fronte Equitalia il governo ha confermato le previsioni: sulle cartelle pendenti si pagher tributo dovuto e sanzioni ma non gli interessi. Esce molto ridimensionata la norma sullaumento del Fondo di garanzia presso lIstituto di credito sportivo: i nuovi fondi andranno agli impianti gi esistenti e non per la costruzione di nuovi, n sar possibile edificare in aree non contigue agli stadi. Dalla legge di Stabilit sparita del tutto la sanatoria sulle spiagge e la delega regolamentare per rivedere le concessioni demaniali marittime. Cos come non cambia la tassazione sulle sigarette elettroniche: il prelievo resta al 58,5% anzich scendere al 25%. Bloccato lincremento dellali-

Maltempo, lItalia nella morsa del gelo Crollo delle temperature e prima neve al Sud
Prima neve tra Marche, Abruzzo e Puglia
situazione in Sardegna, colpita dallalluvione dei giorni scorsi. Su tutto il centro-sud c un allerta neve anche a quote basse In Molise lallarme maltempo ferma anche il Consiglio regionale. La seduta dellassemblea convocata per domani pomeriggio stata rinviata a marted della prossima settimana, 3 dicembre, in vista dellannunciato arrivo di freddo e neve comunicato dallagenzia regionale di Protezione Civile. Sempre in Molise, la motonave dalle Tremiti rientrata in anticipo proprio per evitare di restare bloccata nel porticciolo delle isole per le condizione meteo in rapido peggioramento. In Abruzzo la neve caduta nel Pescarese ha causato e sta causando disagi tanto da rendere necessario lintervento dei vigili del fuoco e da far chiudere le scuole in alcuni Comuni come Spoltore, Citt SantAngelo, Pianella e Tocco da Casauria. A Pescara i mezzi del Comune sono in azione per spargere il sale nelle zone pi alte come i colli e San Silvestro. I pompieri hanno ricevuto sos per rami caduti in strada e mezzi bloccati, compreso un autobus a Piccianello, e si sono attivati per il trasporto di medici che devono raggiungere il posto di lavoro e di una donna che deve subire un intervento ed stata condotta con urgenza da Spoltore a Ortona causa neve.

quota previdenziale per i titolari di partita Iva iscritti alla gestione separata Inps. Alla fine del percorso della Stabilit in Senato e prima dellapprodo alla Camera si chiarito il quadro della nuova tassazione sulla casa. Le abitazioni principali non pagheranno lImu ma parte della Iuc, quella relativa ai servizi (Tasi) con unaliquota base dell1 per mille e un tetto, solo per il 2014, del 2,5 per mille. I Comuni hanno ricevuto in dotazione 500 milioni per eventuali detrazioni e altri 200 milioni di euro sono arrivati ieri nel maxiemendamento per la deducibilit ai fini Ires e Irpef dellImu sui capannoni industriali che sar del 30% solo per il 2013, poi del 20%.

Una distrazione fatale, che gli costata la vita. Alle 12.45 Carlo Loda, un 78enne di Rovato che viaggiava lungo la A4 verso Milano si fermato allautogrill Sebino, allaltezza di Palazzolo sullOglio per una pausa. Pochi minuti e si rimesso in viaggio a bordo della sua Audi 80 ma nelluscire dallautogrill ha imboccato lautostrada contromano. Un errore assurdo. Percorre mezzo chilometro prima di impattare contro due vetture. Uno schianto violentissimo con una Bmw serie 5 guidata da Alex Carrera, 38enne di Borgosatollo (Bs) manager del la maglia rosa Vincenzo Nibali e altre star delle due ruote. Non riesce ad evitare le due auto nemmeno unAlfa 147 guidata da un 40enen. Lanziano alla guida dellAudi morto sul colpo. Mentre Carrera stato ricoverato in eliambulanza allospedale Civile di Brescia, dove stato sottoposto ad un intervento chirurgico agli arti inferiori. Pesantissime le conseguenze per il traffico. Lautostrada stata chiusa per oltre quattro ore nel tratto tra Rovato e Palazzolo e si sono formate code di chilometri.

per nuovo governo

Dopo una maratona negoziale di 17 ore, stato chiuso nella notte tra marted 26 e mercoled 27 laccordo per la formazione del governo di Grande Coalizione in Germania. I cristianodemocratici (Cdu) della cancelliera Angela Merkel e i socialdemocratici (Spd) hanno raggiunto lintesa due mesi dopo le elezioni e un mese

Sardegna, Gabrielli: disattese ordinanze sindaci


seguito - che noi dobbiamo evitare che i vivi non condividano la stessa sorte in futuro. Nel corso dellaudizione, il prefetto ha evidenziato che ci sono comuni molto efficienti, che trasformano in atti concreti le allerte della Protezione Civile, mentre altri tendono a trascurare gli avvisi di criticit diramati dalla struttura guidata dallo stesso Gabrielli. Il sistema di allertamento nazionale, cos com pu funzionare - ha detto il prefetto Gabrielli -. Quello che oggi manca nel sistema di comunicazione

dopo lavvio dei negoziati fra i due partiti. A renderlo noto per primi, sui loro profili Twitter, il parlamentare conservatore Michael Grosse-Broemer e la premier del land della Saar, Annegret Nramp-Karrenbauer. Se confermato, laccordo destinato a dare alla Germania un governo entro Natale. Lintesa, per, deve essere approvata in

un referendum dai 474 mila iscritti alla Spd, con i risultati definitivi che verranno diffusi il prossimo 14 dicembre. La Merkel potrebbe essere confermata come cancelliere tre giorni dopo. Verr presentata formalmente mercoled prossimo la bozza di accordo, di 173 pagine, approvata dai 70 membri della commissione dei negoziati condotti dalla Cdu di Angela Merkel, insieme alla sua alleata Csu, e dalla Spd. Tra i punti principali, laccordo stabilisce che il salario minimo sar fissato ad 8,50 euro allora a partire dal 2015, con la possibilit per le industria ed i sindacati di negoziare eccezioni fino al 2017. La questione dellaumento del minimo salariale veniva considerato largomento principale dalla base socialdemocratica. Laccordo abolisce poi

la legge che impone ai figli nati in Germania da genitori stranieri di scegliere tra le due nazionalit prima del loro 23esimo compleanno. Inoltre prevede un aumento delle pensioni di invalidit. Sar poi possibile a partire da gennaio andare in pensione a 63 anni, con almeno 45 anni di contributi, come richiesto dalla Spd, e le pensioni saranno aumentate per le madri con figli nati prima del 1992, come richiesto dalla Cdu-Csu. E stato poi deciso di non aumentare le tasse fino al 2017 ed il pareggio del bilancio nel 2015. Un compromesso stato anche raggiunto sulle energie rinnovabili, che entro il 2030 dovranno costituire tra il 55 e il 60% dellintera rete. La Merkel spingeva per lobiettivo del 50-55% con la Spd che insisteva per il 75%. questo momento di evidenti mutamenti climatici, valorizzare la figura del geologo. Criminale - ha poi deto Gabrielli - che si consenta labitabilit dei seminterrati, soprattutto in zone a rischio esondazione: perch questi sono i presupposti che ci portano a raccattare morti in giro per lItalia. E ha ricordato che tra fondi europei e nazionali stanziati per la messa in sicurezza del dissesto idrogeologico, sono stati messi a disposizione 2,5 miliardi ma sono stati spesi solo 400 milioni. Spesso, cio, la mancanza di interventi non sia un problema di risorse. Ho verificato quanti miliardi sono stati imputati a

Due persone sono state arrestate marted a Tucson, Arizona, con laccusa di aver tenuto segregate in casa per due anni tre ragazze di 12, 13 e 17 anni di et. Le tre ragazze sono sorelle. A finire in manette, la madre e il patrigno, ai quali vengono contestati i reati di abuso fisico e psicologico e riduzione in schiavit. Luomo, 34 anni e la donna, 32, sono al momento reclusi nel carcere di Pima. tra le accuse ci sarebbe anche unimputazione per abuso sessuale. Michael Gillooly, il capitano dell a polizia di Tucson, che ha tenuto una conferenza stampa sulla vicenda, ha riferito che le ragazze si sono presentate alle autorit sporche e malnutrite, e hanno riferito che non si lavavano da almeno sei mesi. Le due ragazzine pi giovani venivano tenute chiuse in una stanza diversa da quella della sorella 17enne. Ricevevano del cibo una volta al

giorno e non sarebbero uscite dalla stanza per diversi mesi, forse addirittura due anni. La polizia ha trovato le ragazzine dopo un incursione scattata dopo la chiamata di un vicino di casa delle ragazze. Marted notte, le due ragazze pi giovani sono riuscite a scappare e sono corse a chiedere aiuto, dopo che il patrigno aveva aperto la porta con un calcio e le aveva minacciate con un coltello. Nella casa, i poliziotti hanno trovato la terza ragazza. Una vicina, che ha vissuto per cinque anni nel quartiere, ha raccontato allArizona Daily Star che non sapeva che qualcuno vivesse nella casa, che un po arretrata rispetto alla strada. La donna ha detto che non cera traccia di vita nella casa; mentre un altro vicino avrebbe detto che di notte si sentivano rumori che sembravano bambini che giocavano. problema di meccanismi di spesa sia per i tempi tecnici di progettazione e realizzazione delle opere. Infine, ha annunciato che la Protezione Civile render pubblici gli avvisi di criticit, ovvero le allerta che il Dipartimento invia quotidianamente alle Regioni. E ha ricordato che nellavviso inviato in occasione dellalluvione in Sardegna - di criticit elevata non si escludevano possibili vittime e danni a strade e ferrovie. Siccome ci rendiamo conto che non tutte le Regioni fanno quello che dovrebbero fare in seguito agli avvisi di criticit che diramiamo - ha detto - presto renderemo pubblici questi avvisi.

Temperature in calo, neve anche a bassa quota, venti molto forti su buona parte del Paese. E il quadro dellondata di maltempo che ha investito lItalia. Attila, il nucleo daria gelida proveniente dal Nord Europa ,far arrivare linverno con valori di -5 gradi in pianura al nord, oltre 10 in meno rispetto a questi giorni, e far tornare la neve lungo le coste adriatiche dalle Marche alla Puglia. Prima neve tra Marche, Abruzzo e Puglia fino in pianura e lungo le coste, fiocchi bianchi anche a Pescara: sulle coste adriatiche sono dieci anni che la neve non scendeva nel mese di novembre. In via di miglioramento invece, anche se tra molte difficolt, la

In Sardegna sono state disattese le ordinanze dei sindaci emanate per mettere in sicurezza la popolazione. Lo ha detto il capo della Protezione Civile, Franco Gabrielli, a margine di unaudizione sullalluvione nellisola alla Camera dei deputati, in commissione Ambiente. E se i sindaci si sono visti rifiutare da parte della popolazione queste ordinanze di evacuazione, che sono atti imperativi, ci conferma che il problema culturale, ha aggiunto Gabrielli. proprio per il rispetto dei morti - ha pro-

che linput della protezione civile non trova riscontro nella pianificazione. Oltre a fare le leggi, noi conti li dobbiamo fare con il sistema - ha sottolineato il prefetto - La regione Sardegna la regione dove abbiamo fatto pi corsi di formazione su problemi meteo, il problema, rimarca Gabrielli che non c sensibilit sullargomento che riguarda la Protezione Civile, nemmeno da parte dei sindaci che a volte pensano di rimettere la delega. Gabrielli ha poi sottolineato quanto sia necessario, in

progetti - ha spiegato ai commissari Gabrielli - Tra fondi comunitari, fondi ex Fas, fondi di coesione e fondi regionali sono 2 miliardi e mezzo, dei quali sono stati spesi 400 milioni. Ma non solo: dei 600 milioni del fondo Apq (Accordo di programma quadro sul dissesto idrogeologico), abbiamo visto che ci sono Regioni che hanno speso lo 0,1%, molto probabilmente il compenso al commissario che doveva fare qualcosa e non ha fatto. Il capo della Protezione Civile ha poi ricordato che, anche se lItalia diventasse un paese virtuoso a partire da oggi, per la messa in sicurezza del territorio occorreranno anni ed anni, sia per un

Il comitato provinciale della realt deputata alla tutela dei minori e dellinfanzia ha gi resi noti i risultati dellestrazione a sorte dei relativi nominativi.

14

28 NOVEMBRE 2013, GIOVED

Citt: Tutti i vincitori della lotteria dellUNICEF


Di
seguito lelenco dei premi e dei relativi vincitori della Lotteria del 24 novembre scorso tenutasi a Siracusa dietro iniziativa del Comitato Provinciale Unicef. Famiglia Gibiino - Confezione Prodotti di Bellezza: Flavia Cubisino; Italia Nostra - Fatti e personaggi dell'alto medioevo siracusano: Naomi Barretta; Italia Nostra - I segni del passato come identit del futuro: Piera Di Trapani; Parafarmacia Carpinteri Coppia di Bagnoschiuma: Carmela Pace; Parafarmacia Carpinteri - Coppia di Bagnoschiuma: Salvatore Corso; Parafarmacia Carpinteri - Coppia di Bagnoschiuma: M. Vittoria Trani; Libreria Diana - 'La cucina siciliana in mille ricette': Silvia Gibiino; Libreria Diana 'il mare in 400 ricette': Moncada; Ludoteca L'Isola che non c' - Due ore Baby parking: Annunziata Scuderi; Farmacia Euripide di F. Scacco - Bagnoschiuma: Giovanni Di Natale; Farmacia Euripide di F. Scacco - Bagnoschiuma: Gentile Rosaria; Farmacia Euripide di F. Scacco - Bagnoschiuma: Maria Termini; Dante Alighieri - M.Nivea Zagarella 'U rologgiu re nichi': Antonella Magliocco; Dante Alighieri - M.Nivea Zagarella 'Dove volano i gabbiani': Adriana Pace; Dante Alighieri Annamaria Piccione 'Lo Stivale spezzato': Cristina Micale; Nuovo Bar Centrale - Floridia - 1 kg di bign: Giulio Scorpo; losina Fatuzzo - Scrittrice - Cavalleria e Bocca di fuoco: Pina Zappal; Tarascio Studio Papiro - Orologio da tavolo in papiro: Giuseppe Corso; Tarascio Studio Papiro - Orologio da tavolo in papiro: Vincenzo Parlato; Tarascio Studio Papiro - Orologio da tavolo in papiro: Eleonora Imbesi; Tarascio Studio Papiro - Orologio da tavolo in papiro: Ninni Tiralongo; Tarascio Studio Papiro - Orologio da tavolo in papiro: Corrado Caruso; Tarascio Studio Papiro Orologio da tavolo in papiro: Classe I E Avola Caia; Tarascio Studio Papiro Orologio da tavolo in papiro: Tina Garro; Tarascio Studio Papiro - Orologio da tavolo in papiro: Enrica Forestiere; Tarascio Studio Papiro - Orologio da tavolo in papiro: Samantha Azzaro; Tarascio Studio Papiro - Orologio da tavolo in papiro: Gaetano Papa; Italia Nostra - Visita Latomie dei Cappuccini 4 persone: Angela Pellegrino; Libreria Diana -" La cucina siciliana in mille ricette "-" 11 mare in 400 ricette": Francesca Merlo; Denaro Carmelo Caseificio - Cesta Prodotti Caseari: Chiara Corso; Studio Art - Oggetto in ceramica: Edoardo Pellegrino; Staff Parrucchiere by Silvana - Taglio e piega: Elisa Cappuccio; Staff Parrucchiere by Silvana - Taglio e piega: Anna Zumbo; Staff Parrucchiere by Silvana - Taglio e piega: Illuminata Stranieri; Aruta - Biancheria e ricami Coppia di asciugamani: Maria Virginia; Gran Caff del Duomo - Buono per 2 persone pizzeria: Giovanni Polito; Marchese Panificio - Panettone con oggetto ceramica: Rubino Luciano; Play Sport - Borsone: Maria Romano; PlaySport - Borsone: Giuseppa Alfieri; PlaySport Borsone: Rita Lai; Play Sport - Borsone: Barbara Rizza; PlaySport - Borsone: Kairos; Manuka Erboristeria - Rosolini - Cofanetto prodotti di bellezza: Emma Ferrini; Unicef - 6 Calici di vetro: Rosaria Arcucci; Unicef - 6 Calici di vetro: Tanina Bianchi; Kairos Visita guidata Catacombe San Giovanni 4 persone: Margherita Salemi; Kairos - Visita guidata Catacombe Santa Lucia 4 persone: Lucia Montoneri; Mary D'Amico - Centro Esteti-

co - Maschera viso e maschera antiage: Grazia Figura; Ione - Abbigliamento Uomo/Donna Fitness blu: Antonino Lo Bello; Franco Calabrese - Coppetta Limoges quadrata: Paolo Mozzicato; Arnaldo Lombardi Editore - Pantalica: Sofia Serges; modo mio di P. Sciamarelli - Orecchini in onice con gancio in argento: Daniela Ruscica; modo mio di P. Sciamarelli - Orecchini in corniola con gancio in argento: Silvana Drago; modo mio di P. Sciamarelli - Orecchini in corniola con gancio in argento: Silvana Drago; Grafica Saturnia - Alessandro Henriquez 10x10 An Italian Theory: Gianpaolo Monaca; Farmacia Carbone - Dott.ssa Bongiovanni Elena - Rilastil Hydratenseur: Giada Risuglia; Fontana Del Vecchio - Vassoio foglie ottaviane: Mariagrazia Canonico; Elena Mir Orologio per donna: Classe V A A.Costa Avola; Elena Mir - Orologio per donna: Francesco Genovese; Elena Mir - Orologio per donna: Loredana; Marchese Panificio - Cesto di prodotti tipici: Francesco Bandiera; A modo mio di P.Sciamarelli - Collana in argentone con agate azzurre: Anthony Corso; Gandolfo - Azienda Vinicola - Cesto premio con 4 bottiglie: Giovanni Grillo; Lucia Padula - Borsa: Rita Bongiovanni; Liol Capo d' abbigliamento per signora Corso Umberto - Via Roma - Siracusa: Donatella Forte; Asd Olimpia Siracusa - Kit Sportivo: Gigi Iannitti; AD Gioielli di A.. Di Pietro - Francofonte - Bracciale corallo e perle: Valeria Cassia; Antonio Boncordo - argenti e cristalli Via Reno - Vaso in cristallo: Pietro Giannone; Domina Gioielleria - Floridia - Quadro stilizzato di Murano: Giacomo Guerrera; Oro Orafo Orologiaio - Collana in corallo con ciondolo conchiglia: Nella Aglian; Scrupoli Boutique Uomo Donna Sr - Sciarpa di pelliccia ecologica: Emanuela Coffa; AD Gioielli di A. Di Pietro - Francofonte - Collana corallo e perle: Maria Pennisi; Ottica Quartarone Francesco - Occhiali completi: Angela Pellegrino; Silvana Belfiore - Olio su tela - La solitudine delle Somale 50x70: Giulia Cassetta; Giuseppina Cannizzo -Acquerello " Scalinata alle Latomie": Alessia Schiavone:

SPORT Siracusa Il primo rinforzo Gianluca Scarano


28 NOVEMBRE 2013, GIOVED

15

Il Siracusa volta pagina e ricomincia da un under

Il primo segno di vita dello Sport Club Siracusa dopo lennesima batosta interna subta dalla squadra domenica scorsa con lo Scorda e le variegate reazioni che si sono susseguite, stato rappresentato dalla fine del silenzio stampa, una discutibilissima decisione che non ci aveva intristito quando arrivata e che non ci ha fatto compiere salti di gioia quando si conclusa. E con la ripresa del funzionamento dei canali dellinformazione arrivata anche la notizia del primo rinforzo dopo il repulisti iniziato con lallontanamento di Mastrolilli e Montalbano e continuato con quelli

Diciassette anni, torna dal prestito al Modica con cui ha disputato una partita
di Fornoni, DAngelo, Di Mauro, Bufalino, Lo Pizzo e Spampinato. E il primo rinforzo quello di un non ancora diciassettenne che nel suo ancora scarno palmares ha tredici incontri disputati in terza categoria con il Santa Sofia di Sortino, prima di passare al Siracusa che lo aveva girato in prestito al Modica da dove rientrato alla base. E magari tornassero tutti i prodotti locali trascurati in epoche diverse dal Siracusa! Da Saraceno a Brancato, da Messina a Ulma, a Frittitta, a Maieli, per citare i primi nomi che ci vengono in mente, e che stanno primeggiando nelle squadre che hanno saputo apprezzare il loro valore! Sotto il profilo dei nomi che girano insistentemente in qualit di sostituti degli epurati , in pole position ci sono sempre quelli di Frittitta e di Panatteri, ai quali si aggiunto Casisa, autore domenica scorsa del gestaccio di togliersi la maglia e di buttarla per terra, la massima offesa che un giocatore pu fare alla squadra cui appartiene e alla tifoseria che magari in altre occasioni lo aveva applaudito. Un giocatore che fa di questi gesti palesemente antisportivi, in altre epoche in cui i valori contavano qualcosa, non sarebbe stato preso neanche in considerazione sia per il rischio di recidiva che per rispetto della societ e della tifoseria offesa , quella del Vittoria. Ma pare invece che al Siracusa di queste sottigliezze non importi un fico secco e lo stia trattando ugualmente anche se lormai ex centrocampista biancorosso in fase di avanzata trattativa col Fiorenzuola, citt di origine della moglie. Discorso diverso per Ignazio Panatteri e Stefano Frittitta, che fanno gola a molte squadre a corto di attaccanti e che potrebbero risolvere, con qualche altro puntello i problemi del reparto avanzato, causa prima del flop del Siracusa. Ma attenzione: i due, ammesso che Modica

e Vittoria, le societ di appartenenza vogliano privarsene, non sono alternativi ma complementari. Infine, invece di mettere le mani avanti sulle difficolt del prossimo incontro e forse perch molto impegnata nel rifondare praticamente la squadra, alla dirigenza dello Sport Club probabilmente sfuggita lunica mossa che qualsiasi altra societ nelle condizioni di organico del Siracusa avrebbe fatto e cio la richiesta alla Lega Sicula del rinvio della partita col Mazzarr che, nelle condizioni attuali, potrebbe esporci allennesima umiliazione . Armando Galea

Calcio a 5/F. Buona la prova delle piccole Formiche


Fine settimana favorevole alle squadre del settore giovanile della Polisportiva Le Formiche di Siracusa nel Precampionato Provinciale di calcio a 5 femminile iniziato nei primi giorni del corrente mese. Infatti, Venerdi 22 Novembre al pallone tensostatico di Via Tucidite a Siracusa, le ragazze della serie D allenate da Isabella Colombo si sono imposte di misura ( 2 1 ) sulla squadra dello Skunk Fighters di Floridia allenate dallottimo tecnico Daniele Raciti. Dopo un primo tempo chiuso dalle Formiche col risultato di 1 0 con un gol di pregevole fattura dellattaccante Alessia Li Noce, le padrone di casa hanno praticamente chiuso il match nel secondo tempo grazie al gol di potenza del capitano Loredana Vasile che sfruttava un ottimo assist di Alessia Li Noce che dalla fascia sinistra riusciva a servire impeccabilmente la propria compagna. Le Formiche riuscivano a contenere la reazione delle avversarie, per buona parte del secondo tempo, che sbagliavano alcune facili occasioni per ridurre lo svantaggio e solo nel finale accorciavano le distanze con un gol del proprio portiere che nel frattempo era salito al centro dellattacco. Nellaltro match, disputatosi sabato 23 Novembre 2013 presso la Palestra Comunale del Comune di Sortino, si affrontavano: la squadra delle Formichine di Siracusa, praticamente delle under 14, lieta rilevazione di questo torneo, con la squadra del S. Sofia Giovanissime di Sortino. Per buona parte del primo tempo le squadre si sono fronteggiate ad

Pallamano B/F. Debutto casalingo con vittoria per l'Albatro in rosa

armi pari con una certa prevalenza delle padrone di casa che andavano spesso al tiro con buone opportunit vanificate, tuttavia, dalle ottime parate del portiere della squadra ospite: Roberta Aprile. A met del primo tempo lallenatrice delle Formichine, Roberta Licata, viste le difficolt incontrate dalla propria squadra che cominciava a subire troppo la pressione delle avversarie, decideva di operare diversi cambi facendo entrare le sorelle Li Noce, Arianna e Laura, Martina Salvoldi e Valeria Roccuzzo. La partita cambiava volto; ora erano le Formichine che prendevano il bandolo del gioco e sul finire del tempo andavano in gol per ben due volte consecutive con il proprio bomber Laura Li Noce, coadiuvata dallottima prestazio-

Percorso netto per le ragazze di mister Rosapinta che, nel debutto casalingo valido per la seconda giornata di andata del campionato di serie B Femminile di pallamano si impongono con un netto 34-20 sulle palermitane del Don Luigi Struzzo. Alla vigilia , le aretusee volevamo una bella vittoria, e vittoria stata, queste le prime dichiarazioni a caldo del tecnico aretuseo ,dopo un incontro ben giocato in casa al palazzetto dello sport "Concetto Lo Bello". La squadra-continua il mister- ha giocato molto bene sia in attacco che in difesa, anche se per i primi minuti di gioco si fatta sentire la stanchezza di giocare la domenica mattina, orario per noi inconsueto. Buona la prova del collettivo poich qui si visto la nostra forza che il gruppo riuscito ad alzare la testa nei momenti di difficolt e di portare a casa il bottino pieno. Adesso ci aspetta una giornata di riposo e poi mercoled una trasferta in quel di Acireale. Mi aspetto una bella gara fatta di gran bel gioco e di fair play come sempre. Complimenti ragazze. lallenatrice delle Formichine decide di far scendere in campo la squadra titolare ed sempre la solita bomber della squadra, Laura Li Noce, che ristabilisce le distanze fra le due squadre con un ulteriore tripletta, in totale segnando 5 gol. Sul finire la squadra di casa accorciava ancora le distanze segnando il terzo gol, con la partita che si chiudeva sul 5 3 per la squadra ospite.

ne della sorella Arianna che nel ruolo di laterale offensivo era instancabile sulla fascia destra. Allinizio del secondo tempo le Formichine decidevano di rischierare, cos come nel primo tempo, tutte le seconde linee e nel giro di qualche minuto la squadra del S. Sofia Giovanissime riescono a pareggiare le sorti dellincontro (2 2 ), con il rammarico dellincolpevole portiere Aprile. E a questo punto che

16

28 NOVEMBRE 2013, GIOVED

Autosport S.r.l. C.da Targia 18

autosport.toyota.it

Siracusa Tel.0931 759918

Yaris Active 1.0 3P E 9.950. Prezzo promozionale chiavi in mano (esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU ex DM n. 82/2011 di E 5,40 + Iva) con il contributo della Casa dei Concessionari Toyota. Offerta valida fino al 30/11/2013 valida solo per i concessionari che aderiscono alliniziativa. Immagine vettura indicativa. Valori massimi: consumo combinato 18,2 km/l, emissioni CO2 127 g/km. *Promozione valida solo sulla gamma Diesel.