Sei sulla pagina 1di 2

Benedetto XVI parla con i giovani del cyberspazio

ZI09051903 – 19/05/2009
Permalink: http://www.zenit.org/article-18313?l=italian

Benedetto XVI parla con i giovani del


cyberspazio

Chiesa e social network: un passo decisivo

CITTA’ DEL VATICANO, martedì, 19 maggio 2009 (ZENIT.org).- Facebook, iphone,


youtube, wikipedia saranno d’ora in poi quattro nuovi mondi digitali nei quali la Chiesa
cattolica ha deciso di abitare.

Come ha detto lo stesso Papa Benedetto XVI nel suo Messaggio per la 43° Giornata Mondiale
delle Comunicazioni Sociali, internet è un luogo da abitare e nel quale soprattutto i giovani
devono portare l’amicizia vera che viene dall’incontro con Cristo Risorto. (Blog – Francesco
Camaldo)

Ed è proprio in questa consapevolezza evangelica e nel coraggio di mettersi in gioco nel


“mondo” dei social network, trasformandolo in un mondo di amicizia e dialogo vero, che si
inserisce il progetto Pope2You. (Blog – Francesco Camaldo)

Pope2You nasce dalla volontà del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali di fornire
alla Chiesa ed al Papa nuovi e aggiornati spazi di comunicazione. (Blog – Francesco
Camaldo)

Attraverso il portale Benedetto XVI si metterà in comunicazione con tutti i giovani e le


giovani del mondo. Il portale infatti è disponibile in 5 lingue e permette ai giovani di entrare
in contatto con la persona di Benedetto XVI, attraverso le sue parole, ed in particolare
attraverso l’importante messaggio per la 43a Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali.
(Blog – Francesco Camaldo)

Il progetto permetterà ai giovani e non solo di guardare le ultime notizie dal mondo cattolico e
specialmente quelle relative all’attività pastorale di Benedetto XVI attraverso il canale You
Tube e attraverso una nuovissima applicazione creata appositamente dall’agenzia h2onews
per la piattaforma iPhone e iPod touch (e probabilmente presto disponibile anche per altri
supporti mobili). (Blog – Francesco Camaldo)

Attraverso il portale Pope2You si accederà inoltre al modo parallelo di Facebook, attraverso


una applicazione che permetterà di inviare ai propri amici delle cartoline virtuali contenenti le
parole del Papa, i suoi messaggi augurali ed il messaggio stesso della Giornata delle
Comunicazioni. (Blog – Francesco Camaldo)
Per ultimo ma non di minore importanza, grazie alla collaborazione con l’Ufficio di
Comunicazioni sociali della Conferenza Episcopale Italiana, è messo a disposizione un utile
supporto in stile WIKI per la lettura e l’utilizzo pastorale del Messaggio di Benedetto XVI.
(Blog – Francesco Camaldo)

Quattro applicazioni importanti, che aprono definitivamente alla Chiesa il mondo dei social
network: uno spazio da abitare nel quale la Chiesa potrà incontrare nuove persone e
rinvigorire così conoscenze, amicizie, dialogo e solidarietà. (Blog – Francesco Camaldo)

Tags: camaldo, cyberspazio, francesco, francesco camaldo, franco, franco camaldo, mons
camaldo, mons francesco camaldo, mons franco camaldo, monsignor, papa benedetto XVI,
Vaticano