Sei sulla pagina 1di 8

PERIODICO SPORTIVO - ANNO III - NUMERO 7 - Domenica 24 Novembre 2013 - DISTRIBUZIONE GRATUITA

sostiene:

SALERN GRANATA
www.salernogranata.it

Vi offre:

Riprendiamoci

- CESSIONI DEL QUINTO


A PENSIONATI INPS E INPDAP;

- CESSIONE DEL QUINTO


A DIPENDENTI STATALI E SOCIETA PRIVATE

lArechi

- DELEGHE. ANCHE NO TFR; - FIDEJUSSIONI; - PRESTITI PERSONALI; - LEASING; - MUTUI IN TUTTA ITALIA; - CONSOLIDAMENTO PRESTITI;
Via F.lli Rosselli, 91 - Macchia di Mont. Rovella (SA) Tel. 089.981939 - 349.4433718 www.maglianogroup.it e-mail:maglianogroup01@gmail.com

Via F.lli Rosselli, 91 - Macchia di Montecorvino Rovella (SA) Tel. 089.981939 - 349.4433718 e-mail:maglianogroup01@gmail.com

SALERN GRANATA
www.salernogranata.it

OGGI ALLARECHI

2
SALERN GRANATA
www.salernogranata.it

CCSC NEWS
parte del parrocco della Chiesa dellArbostella, ha preso la parola lAssessore Marco Petillo che ha sottolineato come il Comune di Salerno si stia impegnando con incontri nelle scuole a diffondere la cultura della non violenza, dello sport vissuto con passione ma con grande correttezza. Ai tifosi presenti ha fatto rilevare come la fascia adolescenziale ( dai 13 ai 16 anni ) stenta ad affezionarsi ai colori granata. Proprio con la costituzione di centri di aggregazione come i Clubs, promossi specie da tifosi che hanno memoria storica del passato glorioso della Salernitana ( si inaugurato anche il Club Amici della Salernitana in via Manzella) e che possono far si che anche le nuove generazioni diventino i tifosi del domani. Riccardo Santoro, per il CCSC, ha fatto gli auguri ed il benvenuto al Club che accresce la grande famiglia del Centro di Coordinamento. Rosa Punzo, con gli occhi lucidi, nel ringraziare i presenti per la numerosa partecipazione, ha raccontato che fin da bambina il suo sogno era quello di aprire un club della Salernitana, per riunire la passione dei tanti tifosi presenti in Curva Sud, per vedere un tifoseria compatta in grado di trascinare la squadra a raggiungere traguardi importanti. Estata poi la volta dellEditore Giuseppe Noschese, Vice Presidente, che ha rappresentato come il Club, in sinergia con la testata storica di solo calcio Popolo Sportivo, ha lintento di dare uno spazio adeguato alle iniziative di aggregazione die tifosi. In particolare, poi ha tenuto a sottolineare
NEGOZI CONVENZIONATI, ALCUNI ESEMPI:

15

CENTRO COORDINAMENTO SALERNITANA CLUBS F.I.S.S.C.


AFFILIATO

OCCHIO AL FROSINONE (NEO)CAPOLISTA


a Salernitana, nonostante un inizio di stagione turbolento, ha la concreta possibilit di arrivare al giro di boa in una posizione di classifica che possa permetterle di sferrare lattacco decisivo alla vetta della classifica nel girone di ritorno. Superato il primo ostacolo, rientrare nel gruppone playoff, quello odierno si chiama Frosinone, squadra che sta mantenendo le aspettative di inizio stagione con prestazioni di alto livello ed un bel gioco, che le hanno permesso di portarsi in testa alla classifica con 23 punti ottenuti in 12 partite giocate. Il reparto pi interessante dei canarini certamente lattacco, visti i 20 gol messi a segno in questa prima fase del torneo, cui si aggiungono i 9 incassati: solo uno in pi del Pisa e due del Catanzaro. Il valore aggiunto dei gialloazzurri senza alcun dubbio lallenatore Roberto Stellone, ex attaccante che ha fatto la storia con la maglia del Napoli, disputando ottime annate nella Lodigiani, nel Lecce e, nel finale di carriera, con Genoa, Torino e Frosinone. Per lui, il salto da consulente a tecnico della prima squadra, passando per la Berretti, stato abbastanza rapido, visto il legame che ha con lambiente e le grande professionalit mostrata in questi anni. La capolista, oggi, non avr certamente a disposizione Frabotta e Frara, espulsi la scorsa settimana contro il Gubbio. Per il resto, il tecnico romano dovrebbe avere a disposizione lintera rosa, schieran-

di Nello Sorvillo

IL CLUB POPOLO SPORTIVO INAUGURA LA PROPRIA SEDE


l Club Popolo Sportivo realt, finalmente, dopo tanto lavoro del Presidente Rosa Punzo, del Vice Presidente Giuseppe Noschese e dei soci ed amici della neonata creatura, si concretizzato il sogno di realizzare un club della Salernitana e per i suoi tifosi, con la memoria storica del passato. Alla presenza dellAssessore Marco Petillo in rappresentanza dellAmministrazione Comunale, del Presidente del Centro Coordinamento Salernitana Clubs, dei tanti Presidenti dei Club associati, del Presidente del Granata Group Center, delle ragazze delle Salernitana Calcio femminile, e di tanti amici e tifosi granata, di fotografi e stampa locale, si consumato il rito inaugurale dellapertu ra del Club, sito nella zona orientale della citt e precisamente al Parco Arbostella. Lunica nota stonata, permettetelo di dirlo, della splendida serata stata la mancanza di tesserati e di qualche rappresentante dellUs Salernitana Calcio che, pur formulando gli auguri alla neonata associazione, hanno declinato linvito, in quanto tutti i giocatori erano in permesso (la serata si svolta luned 18 novembre ),in attesa di riprendere gli allenamenti, e nessun dirigente aveva la possibilit di presenziare alla cerimonia. Davvero un peccato perch avrebbero potuto toccare con mano quanto entusiasmo c in giro per la maglia granata, nonostante i risultati della squadra siano alquanto altalenanti. Fatta questa doverosa digressione e precisazione, ritorniamo alla cronaca della manifestazione: dopo la benedizione religiosa della sede da

di Carmine Prisco

foto: Guglielmo Gambardella

totali, infatti, il primo risale alla stagione 1971/72, in serie C, con la vittoria dei ciociari per 1-0, gol di Brunello; i Granata che si imposero al ritorno, con medesimo risultato, grazie alla marcatura di Santucci. Ad oggi, il bilancio di 7 vittorie per il Frosinone, 8 per la Salernitana ed un solo pareggio, stagione 1973/74. Negli 8 precedenti casalinghi, i campani sono stati sconfitti solo nella stagione di B 2009/10: 1-2 il LA TERNA ARBITRALE parziale, reti di Santoruvo, Basha e LA TERNA ARBITRALE: luomo Caputo. chiamato a dirigere il match Giuseppe Cifelli, supportato dagli assistenti di linea Caliari e Rizzato.

do un 4 4 2 composto da Zappino tra i pali, reparto difensivo con Ciofani, Bertoncini, Blanchard e Crivello, Gessa, Altobelli, Gucher e lesperto Carrus a met campo, con Ciofani e Curiale in attacco. I dubbi principali riguardano il centrocampo: lassenza del torinese Frara dovrebbe portare ad una maglia da titolare lex Granata ma occhio a Crescenzi e Soddimo.

I PRECEDENTI
I PRECEDENTI: la rivalit tra Salernitana e Frosinone abbastanza recente: dei 16 precedenti

come Popolo Sportivo non ha mai avuto padrini ed etichette, ma ha cercato di raccontare la storia nei suoi 23 anni le gesta sportive della Salernitana, auspicando di rivedere, come nellera Aliberti, una Salernitana protagonista in altri palcoscenici calcistici che competono alla citt ed ai suoi tifosi. LAvv. Michele Sarno ha intrattenuto i presenti con la sua memoria di tifoso doc ed ha distribuito perle di saggezza, molto apprezzate dai presenti. Labbraccio con la tifosa storica Celeste Bucciarelli con il Presidente Rosa Punzo ha concluso la serata. I presenti hanno particolarmente apprezzato il buffet di benvenuto e la wall fotografica, dove campeggiano le copertine storiche di Popolo Sportivo degli anni passati, piene di storia, di vittorie , sconfitte amare, ma dai colori vividi del passato che diventa ora presente. Linvito a tutti quanti volessero quello, oltre che iscriversi allassociazione ubicata al parco Arbostella , di visitare, oltre che i locali del il club, questa significativa parete che racchiude la storia della fede granata, il presente per proiettarsi verso il futuro che si spera possa essere radioso.

PER LA TUA PUBBLICITA SU:

SALERN GRANATA
www.salernogranata.it

Usa la tua...Passione

SALERN GRANATA
INFO : 347 7219365 o manda una mail:ro.cal@libero.it

CARD
La Card del tifoso della Salernitana

Esibiscila nei negozi convenzionati per accedere agli sconti e alle promozioni riservate dai nostri sponsor per te.

EUROTRASLOCHI RISTALLO: 5% di sconto sui traslochi PIROTECNICA S. BARBARA: 10% su tutto il materiale pirotecnico e su tutti gli eventi (Matrimoni, Battesimi, Lauree, ecc..) MONDO IMPIANTI: 10% sconto su tutti gli articoli elettrici. LANDI GIUSEPPE: 10% sconto sulle polizze, RC Auto, Vita, A.R. VICAR: sconto 10 % su ricambi ed accessori in magazzino. M.B.LABORDENT: Visita gratuita a presentazione Card EUROEDIL: Preventivi gratuiti e su tutti i lavori 10% di sconto. SPEI: Tassa iscrizione gratuita.

SALERN GRANATA
www.salernogranata.it

CCSC NEWS

14
CENTRO COORDINAMENTO SALERNITANA CLUBS F.I.S.S.C.
AFFILIATO

SALERN GRANATA
www.salernogranata.it

I NUMERI DEL CAMPIONATO


Pt. Gi. V N P GF GS DR

CLASSIFICA - PROSSIMI TURNI CANNONIERI

COMUNICATO CCSC: ELOGIO AI TIFOSI DELLA SALERNITANA


n merito a quanto accaduto in occasione del derby SalernitanaNocerina, il CCSC, a nome del presidente Riccardo Santoro e di tutti i clubs associati, intende esprimere un pubblico elogio allintera tifoseria granata per il comportamento civile e sportivo assunto prima, durante e dopo la partita, incurante dellatteggia mento provocatorio tenuto da parte di calciatori, dirigenti e parte dei sostenitori avversari, che da settimane lanciavano segnali tuttaltro che distensivi. Questaspetto stato incomprensibilmente sottaciuto da tanti media Nazionali che hanno dato risalto a quanto accaduto: in un calcio che va sempre pi verso le porte chiuse ed in cui neanche la tessera garantisce la presenza sugli spalti, la nostra tifoseria sovente stata esempio di passione sportiva e maturit e merita il nostro pi sentito ringraziamento. Si coglie altres loccasione per rimarcare che il CCSC ha collaborato attivamente ad una serie di iniziative atte a stemperare il clima di tensione che animava la vigilia della suddetta partita e prende, nel contempo, le distanze da tutti coloro che hanno inteso gettare fango sul nostro operato in quanto giammai stata nostra intenzione sancire un gemellaggio con i tifosi rossoneri, messaggio falso e tendenzioso veicolato da chi da tempo continua ad ostacolare

di Rocco Calenda

TREDICESIMO TURNO DI CAMPIONATO

di Rocco Calenda

LA TRASFERTA
l CCSC ricorda a tutti i tifosi granata che in occasione dellincontro di calcio Pisa Salernitana, di Domenica 01 Dicembre 2013 alle ore 14,30, organizza la trasferta in pullman. Tutti gli interessati, per prenotazioni ed informazioni, su costi e modalit di partecipazione possono rivolgersi al delegato alle trasferte; Sig. Giancarlo Centanni Cell. 347 6868049 oppure a: Riccardo Santoro Cell. 338 9708031, Mario Santaniello Cell. 328 7203967, Rocco Calenda Cell. 347 7219365.

CLASSIFICA 1 DIVISIONE - GIR. B


SQUADRA

CLASSIFICA MARCATORI
8 reti Grassi (Pontedera; 5 rigori) 7 reti Guazzo (Salernitana; 1 rigore) 6 reti Fioretti (Catanzaro; 1 rigore) Arma (Pisa; 1 rigore) Arrighini (Pontedera) 5 reti Evacuo F. (Benevento; 2 rigori) Ciofani D. (Frosinone; 1 rigore) Curiale (Frosinone) Zigoni (Lecce) Eusepi (Perugia; 3 rigori) Lanini (Prato) 4 reti De Sousa (L'Aquila; 1 rigore) Miccoli (Lecce) Lepore (Nocerina; 1 rigore) 3 reti Malatesta (Ascoli) Tripoli (Ascoli) Vegnaduzzo (Ascoli) Altobelli (Frosinone) Frara (Frosinone; 1 rigore) Caccavallo (Gubbio) Del Pinto (L'Aquila) Frediani (L'Aquila) De Sena (Paganese; 1 rigore) Mazzeo (Perugia) De Agostini (Prato; 1 rigore) Ginestra (Salernitana; 2 rigori) Benedetti L. (Viareggio; 2 rigori)

in modo gratuito un progetto che negli anni ha prodotto ottimi risultati. Nel diffidare costoro a perseguire questopera di infamia, ci riserviamo il diritto di adire per vie legali nei confronti di tutti coloro che continueranno ad offendere il nostro operato diffamandoci senza prova alcuna con il chiaro obiettivo di screditarci agli occhi della tifoseria. Ribadiamo, inoltre, la volont di aderire a qualsivoglia iniziativa atta a coniugare la passione sportiva a PISA quellimpegno sociale che da semvs pre ci ha contraddistinto, per il bene SALERNITANA di Salerno e della Salernitana e senza secondi fini. Invitiamo, infine, la societ a tutelare maggiormente Domenica 01 Dicembre 2013 limmagine della meravigliosa tifoseria granata e della nostra ore 14,30 Salernitana garantendo una magStadio Comunale giore presenza ed operativit sul Arena Garibaldi - R. Anconetani territorio.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17

FROSINONE PISA LAQUILA PONTEDERA CATANZARO PERUGIA PRATO SALERNITANA BENEVENTO LECCE GROSSETO GUBBIO ASCOLI (-3)* VIAREGGIO BARLETTA PAGANESE NOCERINA (-2)*

23 22 21 21 20 19 18 16 15 15 13 11 10 10 7 6 1

12 12 11 12 11 11 11 11 11 12 11 11 11 12 11 11 11

6 6 6 6 5 5 4 4 3 4 3 2 3 1 1 2 0

5 4 3 3 5 4 6 4 6 3 4 5 4 7 4 0 3

1 2 2 3 1 2 1 3 2 5 4 4 4 4 6 9 8

20 16 18 20 14 17 16 15 16 16 9 10 11 10 3 7 10

9 11 SERIE B 8 8 P.-Off 10 8 P.-Off 19 1 P.-Off 7 7 P.-Off 12 5 P.-Off 10 6 P.-Off 11 4 P.-Off 14 2 P.-Off 15 1 11 -2 13 -3 14 -3 17 -7 12 -9 18 -11 28 -18

*Penalizzazione per irregolarit amministrative

Ultima Giornata
17 Nov 2013

Giornata Odierna
24 Nov 2013

Prossima Giornata
01 Dic 2013

12 GIORNATA
ASCOLI - PONTEDERA BARLETTA - VIAREGGIO CATANZARO - SALERNITANA FROSINONE - GUBBIO LECCE - PRATO LAQUILA - BENEVENTO PAGANESE - PERUGIA PISA - GROSSETO

23 Mar 2014

13 GIORNATA
BENEVENTO - BARLETTA GROSSETO - PAGANESE GUBBIO - CATANZARO NOCERINA - LECCE PERUGIA - ASCOLI PONTEDERA - LAQUILA PRATO - PISA SALERNITANA - FROSINONE

30 Mar 2014

14 GIORNATA
ASCOLI - PRATO BARLETTA - PONTEDERA CATANZARO - BENEVENTO LECCE - GROSSETO LAQUILA - GUBBIO PAGANESE - NOCERINA PISA - SALERNITANA VIAREGGIO - PERUGIA

06 Apr 2014

2 0 2 2 2 2 1 0

0 2 2 0 0 2 4 0

Riposa: NOCERINA

Riposa: VIAREGGIO

Riposa: FROSINONE

www.caseemutuiagency.it

SALERN GRANATA
www.salernogranata.it

FOCUS SU...
indicano nella Salernitana una delle squadre pi vulnerabili tra le mura amiche e la pi forte in campo esterno, laddove sono stati conquistati ben 9 dei 16 punti complessivi. Lecce a parte, i granata non hanno pi assaporato il dolce gusto della vittoria: sconfitta per 2-1 contro il Pontedera dellex Grassi (tremano ancora i legni colpiti da Foggia sullo 0-0, grida vendetta un rigore non fischiato a Siniscalchi), ko contro LAquila per 1-0 a causa di un erroraccio di Iannarilli, 1-1 con il Viareggio nellultima puntata dellera Sanderra, 0-1 contro il Grosseto dellex Cuoghi e prima sconfitta in due anni e mezzo per Perrone tra le mura amiche dopo una serie di risultati positivi da record. In casa, inoltre, Molinari &.co hanno sempre subito almeno un gol realizzando appena 4 reti, due con Guazzo ed una con Ginestra e Siniscalchi allesordio, altro dato da tenere in debita considerazione. Nel corso di questa settimana, stato Montervino fare un appello alla squadra ed al pubblico di fede granata: LArechi deve tornare ad

4
SALERN GRANATA
www.salernogranata.it

FOTO GALLERY

13

RIPRENDIAMOCI LARECHI
essuna grande squadra pu prescindere da un grande tifo e proprio per questo, oggi pomeriggio, il popolo di fede granata sar chiamato a spingere ancora una volta i propri beniamini alla conquista di una vittoria casalinga che, farsa Nocerina a parte, manca ormai da quasi 3 mesi. Un record negativo che ha pochi precedenti nella storia e che stupisce gli stessi calciatori granata, soprattutto coloro (v. Montervino) che conoscono bene le potenzialit di una piazza in grado di incidere come poche sul risultato finale e sul rendimento dei giocatori e che, malgrado una falsa partenza, sta seguendo in massa la Salernitana sia in casa, sia in trasferta. La media spettatori (9300, con un picco di 14mila allesordio contro il Lecce di Miccoli) colloca Salerno in vetta alla classifica delle squadre di Lega Pro e tra le primissime anche in cadetteria, laddove solo Cesena e Palermo battono la curva Sud dellArechi. A cosa sia dovuta questa crisi di risultati casalinghi difficile dirlo, del resto i numeri

di Gaetano Ferraiuolo

AMICI DI SALERNO GRANATA - LE FOTO SCATTATE ALLO STADIO

di Rocco Calenda

essere il fortino che sempre stato, chi viene in casa nostra deve capire subito che ha poche speranze di portare punti a casa e che la Salernitana dar il massimo per conquistare la vittoria. Avverto nellaria un clima positivo, la gente ha voglia di darci una mano ad invertire la rotta. Proprio in casa, la Salernitana giocher 3 delle prossime 5 partite: dopo il Frosinone, saranno di scena a Salerno il sorprendente Prato, la squadra che pratica il miglior calcio del girone assieme al Frosinone, e la Paganese, in un derby che torna dopo 3 anni dagli scontri nel settore distinti (laddove furono inspiegabilmente collocati 600 supporters ospiti) e nel quale si spera venga garantita almeno la presenza del pubblico locale. 9 punti potrebbero rappresentare la svolta in una stagione sin ora vissuta tra alti e bassi e, frasi fatte a parte, il dodicesimo uomo in campo potr rappresentare larma in pi in grado di fare la differenza: uniti si vince, tutti allArechi e forza Salernitana!

F O R Z A

R A G A Z Z I

SALERN GRANATA
www.salernogranata.it

LANGOLO DELLEX
livelli. Siamo consapevoli della nostra forza, abbiamo un ottimo organico che ci pu permettere di puntare al primo posto finale. Tuttavia il campionato lungo ed troppo presto per fare previsioni. Per Carrus, quella contro la Salernitana non sar una partita facile: Sar un match sicuramente difficile ed impegnativo, considerato il valore della squadra che andiamo ad affrontare e anche la spinta che riesce a dare uno stadio come quello di Salerno. Noi per punteremo ad imporre il nostro gioco, come proviamo a fare in ogni gara. Fino ad ora i gialloblu sono stati pressoch perfetti in casa con una sola sconfitta e tutte vittorie. Andamento diverso invece in trasferta, dove la squadra di Stellone ha conquistato un solo successo: In casa, forse spinti anche dal nostro pubblico, tendiamo a rischiare qualcosa di pi per andare alla ricerca del successo e veniamo premiati. Fuori casa abbiamo sciupato qualche occasione di troppo che poteva regalarci qualche punto in pi. E poi ci sono state alcune decisioni arbitrali che ci hanno un po penalizzati. Anche da Frosinone, Carrus non ha smesso di seguire la sorti della Salernitana. Per il centrocampista sardo non ci sono dubbi sulle potenzialit dei granata: Hanno un organico che pu puntare tranquillamente alla vittoria del campionato. Nonostante lavvio stentato, i tifosi devono stare tranquilli e sostenere la squadra. Se si crea quellentusiasmo e quellunione tra le parti che conosco io, allora la Salernitana potr andare molto lontano. Per la vittoria finale del campionato, anche Carrus non vede una favorita unica: Credo che ci siano cinque o sei squadre sullo stesso livello e che possano giocarsi la promozione fino allultimo. Tra queste metto sicuramente il Perugia, quadra forte e pericolosa. Anche il Lecce, dopo un inizio difficile, ha ripreso a marciare e rappresenta ora un avversario pi che temibile. Stesso dicasi per squadre come Benevento e Pisa, che possono essere inserite tra le candidate al salto di categoria. Senza dimenticare, naturalmente, la Salernitana. Al di l di possibili

12
SALERN GRANATA
www.salernogranata.it

LA CURIOSITA

DAVIDE CARRUS:A SALERNO UNESPERIENZA CHE NON POTRO MAI DIMENTICARE


a fatto parte anche lui di quella meravigliosa squadra che, seppure tra mille e pi difficolt, sfior la promozione in Serie B. Nella maledetta gara di ritorno fu proprio il suo rigore, in chiusura di primo tempo, a tenere viva la fiammella della speranza. A distanza di tre anni, Davide Carrus torna a Salerno da avversario con la maglia del Frosinone. Nonostante il tempo passato, il regista sardo non ha dimenticato quellannata vissuta in maglia granata: Ricordo con immensa soddisfazione lavventura a Salerno. stata unesperienza che non potr mai dimenticare. Quella stata una stagione particolare, caratterizzata da grossi problemi societari. Andare avanti senza stipendi non era facile, avevamo la sensazioni di essere completamente soli e abbandonati al nostro destino. Forse, anche per questo, il gruppo si compatt in maniera impressionante e riuscimmo a portare quasi a compimento una cavalcata straordinaria. Quel rigore segnato sotto la curva nord non bast per a realizzare il sogno. Ma di quellesperienza resta un ricordo indelebile: Quella partita mi rimasta dentro. Allingresso in campo, lArechi era una vera bolgia. Ricordo che nella prima mezzora facemmo fatica anche a sentire il compagno accanto. E poi il boato di tutto lo stadio al mio rigore, che emozione. Peccato non essere riusciti a completare una rimonta complicata da alcune scelte arbitrali discutibili avute nella gara dandata a Verona. Al di l di tutto, quella di Salerno resta forse lesperienza pi bella della mia carriera. Ed avvertire ancora oggi la stima dei tifosi, rappresenta una grande gratificazione. Ora per a Carrus tocca mettere da parte ricordi e sentimenti e provare a dare un dispiacere ai suoi vecchi tifosi. Il mediano non nasconde le ambizioni dei canarini: Siamo una squadra costruita per lottare ad alti

di Vincenzo Buoninfante

SULLA TESSERA DEL TIFOSO NON SI TORNA INDIETRO...


essera del tifoso e biglietti nominativi? Non si torna indietro, non quella la strada. Questo il pensiero dellOsservatorio del Viminale, che lorgano tecnico che decide sulla sicurezza negli stadi. Il ministro dellInterno, Alfano, luned aveva promesso ai presidenti di serie A la creazione di una task force per discutere su tutta la materia. Quando si sente parlare di task force, o di commissioni, o di tavoli, significa (sovente) che non si vuole fare nulla. Che si prende solo tempo per aspettare che passino le polemiche. Daltronde, i club di serie A (ma anche di B o di Lega Pro) hanno davvero interesse che si metta mano a situazioni ormai incancrenite? Quando stato chiesto ad Alfano sulla collusione fra club di calcio e banditi, cosa che al Viminale conoscono bene, il ministro si ben guardato dal rispondere. E cosa dice sul comportamento di alcune Digos che aprono i cancelli ai violenti o costringono i tecnici al dialogo con gli ultr minacciosi? Niente, silenzio totale. Ma anche questo porta alla deriva del nostro calcio. Al potere di una frangia ristretta di tifosi che tiene sempre pi a casa quelli perbene. E stato deciso di allontanare la polizia dagli stadi: per carit, lidea dellex capo della polizia, Antonio Manganelli, era condivisibile, da nazione civile, ma la verit che non siamo ancora pronti, non si pu delegare tutto agli stewards. Gli stadi non possono essere lasciati nelle mani di pochi violenti che fanno il bello e il cattivo tempo in curva. I club hanno vissuto, tranne eccezioni, sia la tessera del tifoso sia

da repubblica.it

outsider, credo siano queste le squadre che lotteranno fino alla fine. Sollecitato sullargomento, Carrus ha espresso la propria opinione anche su quanto accaduto in occasione del derby contro la Nocerina: C molto poco da commentare. stata una pagina di calcio bruttissima, in cui tutti sono usciti sconfitti. Dispiace che sia successo proprio in uno stadio importante come lArechi. In questi tre anni, pi di una volta il suo nome stato riaccostato alla Salernitana. Mai per c stata la possibilit reale per un suo ritorno, come ci conferma direttamente il calciatore: Sono state tante le voci, messe in giro soprattutto dai giornalisti. In realt per non c mai stato nulla di concreto. fuori di dubbio che tornare a giocare con quella maglia sarebbe fantastico ma so che dipenderebbe da troppi fattori. Posso soltanto dire che giocare a Salerno ti fa apprezzare fino in fondo il calore di una piazza e di una tifoseria fantastica, ti fa comprendere limportanza di uno stadio come lArechi che sa darti una spinta enorme. Proprio quello stadio che lo riaccoglier a distanza di tre anni: Spero di aver lasciato un buon. Ho dato il massimo per quella maglia ed ho ricevuto ancora di pi in cambio dai tifosi e dalla citt. Spero di essere ricordato come uno che ha amato veramente quella maglia e quei colori.

listituzione degli stewards come una imposizione del Viminale, una spesa e non certo unopportunit di sviluppo. Prendiamo gli stewards: si sente parlare di dar loro maggiori poteri, ma un falso problema. I poteri adesso li hanno: possono anche perquisire (con il sistema patch down, in uso negli areoporti), allontanare chi si comporta male, chiamare la polizia nei casi pi delicati. Da qualche parte succede, e funziona: bene gli stewards quindi a Torino, a Udine, a Verona, a San Siro (da soli hanno tenuto a bada gli ultr del Partizan Belgrado), a Firenze. Da altre parti invece hanno scarso addestramento e vengono pagati 20-30 euro a partita, oppure con un biglietto gratis da girare ad un amico. Non si pu pretendere che facciano gli eroi. Da parte dellOsservatorio c la convinzione che in alcuni casi gli stewards debbano essere supportati dalla polizia, che comunque, a meno di emergenze, non torner dentro gli stadi. I club hanno chiesto anche ad Alfano di rivedere i sistemi di accesso negli stadi, considerati a volte complicati, penalizzanti. Da parte dellOsservatorio su questo

tema c una forte apertura: si pu discutere quindi su sistemi tecnologici che favoriscano lacquisto di tagliandi anche a ridosso delle partite (ma per chi ha la tessera del tifoso gi possibile, via Internet). Altro fronte, la segmentazione delle curve suggerita da Adriano Galliani e che ottiene il consenso del Viminale: serve per isolare sempre pi chi fa cori idioti contro Napoli. Ora paga tutta la curva (che magari ospita 10.000 tifosi) con la chiusura: in futuro, con una divisione del settore, sarebbe pi facile tenere a casa gli idioti. Certo, su questa materia c poco da fare, se non sperare che, essendo abbonati, la finiscano di danneggiare anche loro stessi. Ma visto il modo in cui ragionano (si fa per dire), non ci sono molte speranze. La soluzione quindi sar nelle mini-curve chiuse, e riempite magari dallallegria dei bambini come vuole fare (e far) la Juventus.
Periodico SALERNO GRANATA
Reg. Trib. di SA n1028 del 30/07/2012

Editore

Rocco Calenda
Direttore Responsabile

Mirko Cantarella
Collaboratori

Antonio Calenda Vincenzo Buoninfante Nello Sorvillo Gaetano Ferraiuolo Mario Ruggiero Giuseppe Ferrara
Progetto Grafico e impaginazione

Rocco Calenda
Stampa

PRINTLINK
La collaborazione al periodico a titolo gratuito.

SALERN GRANATA
www.salernogranata.it

QUI SALERNO
torre pendente, i granata ospiteranno il Prato. I toscani rappresentano, probabilmente, la vera rivelazione del campionato. La sconfitta di Lecce ha posto fine ad una serie di risultati utili consecutivi che durava dallinizio del campionato. La squadra di Vincenzo Esposito, infatti, era lunica squadra ancora imbattuta del campionato. Uno stop che non cancella per quanto di buono fatto vedere fino ad ora. Lontano dalle mura amiche, in cinque partite i toscani hanno conquistato 11 dei 18 punti totali. Un dato da tenere in considerazione da parte della truppa di Perrone. Il 15 dicembre si va invece a Perugia: sfida delicatissima contro una delle compagini pi forte del raggruppamento. I grifoni sono stati fino ad ora quasi perfetti al Renato Curi, con 4 vittorie ed una sola sconfitta subita contro il Pisa. Contro gli ex Mazzeo e Fabinho, autori rispettivamente di tre e due gol, servir dunque la partita perfetta per portare a casa una vittoria che manca dalla stagione 2004/2005 (0-1 granata firmato da Davide Bombardini). Nellultima partita prima della sosta, il 22 dicembre, lunico match contro una squadra di bassa classifica: la Paganese di Maurizi. Una partita che avr comunque una grande importanza, soprattutto in riferimento allordine pubblico. Sar tutta da decifrare la decisione di Prefetto e Questore, chiamati a gestire un altro derby caldo dopo quello recente con la Nocerina. Alla ripresa, subito dopo la sosta, la gara che chiuder il ciclo prima del turno di riposo: la trasferta a Lecce. Una cosa certa: il 5 gennaio, al Via del Mare, i granata troveranno una squadra totalmente diversa da quella che apr la stagione

6
SALERN GRANATA
www.salernogranata.it

LEGA PRO

11
13 TURNO DI CAMPIONATO

DAL FROSINONE AL LECCE: IL CICLO TERRIBILE CHE PUO DECIDERE IL CAMPIONATO


inque scontri diretti ed un derby: questo il cammino che attende la Salernitana nelle prossime sei giornate, prima del turno di riposo previsto dal calendario. A partire dalla sfida col Frosinone, la squadra di Perrone dar il via ad un ciclo terribile che potrebbe decidere in un modo o nellaltro il prosieguo del campionato dei granata. Quattro scontri diretti consecutivi, contro altrettante squadre che precedono attualmente i granata in classifica. Allultima, prima della sosta natalizia, il derby contro la Paganese. Alla ripresa del campionato, nel nuovo anno, subito la trasferta al Via del Mare contro il Lecce di Miccoli e Lerda. Nella conferenza stampa prima della partita di Catanzaro, Perrone ha sottolineato limportanza di fare pi punti possibili contro le dirette rivali alla promozione. Una necessit pi che un auspicio, vista la partenza ad handicap dei granata. Un bisogno vitale di vincere, a partire gi dalla sfida contro la capolista Frosinone. I canarini, guidati dallex Carrus, giungono allArechi da primi della classe e forti di una striscia di risultati utili che dura da nove giornate. Un trend positivo che ha proiettato la squadra di Stellone in vetta alla classifica, candidandola tra le principali favorite alla vittoria del campionato. Nel turno successivo sar la volta del Pisa, seconda forza del girone. Con 8 gol subiti, i toscani costituiscono la seconda miglior difesa del campionato dopo quella del Catanzaro. Trascinata da Rachid Arma, autore di 6 gol, la squadra di Dino Pagliari sta disputando un campionato di assoluto livello dimostrandosi una squadra forte e concreta. Dopo la trasferta allombra della

di Vincenzo Buoninfante

LA SALERNITANA CHIAMATA ALLESAME DI MATURITA


ono tantissimi i gol segnati nella dodicesima giornata del campionato di Prima Divisione, Girone B. Poche, per la verit, le sorprese: Il Frosinone continua a vincere, la Salernitana prosegue nel suo cammino di risultati altalenanti, la Paganese crolla ancora davanti ai suoi tifosi. Ma una partita dallesito imprevisto stata sicuramente quella tra Ascoli e Pontedera. I toscani partivano favoriti, forti del secondo posto in classifica, ma finiscono per perdere il match contro i marchigiani che si impongono per 2-0. La compagine di Mister Indiani scende cos in quarta posizione e nel prossimo turno ospiteranno una squadra scomoda come LAquila. Gli abruzzesi hanno dimostrato in queste prime uscite un ottimo calcio: nellultimo turno, davanti ai propri tifosi, non sono riusciti ad andare oltre il 2-2 contro il Benevento, ma con questo punto conquistato raggiungono il terzo posto. LAscoli, che come abbiamo detto ha sconfitto il Pontedera, raggiunge quota 10 punti in classifica, e nel prossimo incontro sar in scena sul campo del Perugia, reduce da unottima vittoria per 4-1 a Pagani, e ora al sesto posto con 19 lunghezze. Il match di cartello della tredicesima giornata sar quello tra Salernitana e Frosinone. I granata, impegnati nellultimo turno sul campo del Catanzaro, hanno dato vita ad un pirotecnico 22, toccando cos quota 16 punti; i ciociari, primi della classe con 23 punti, hanno invece inflitto un netto 2-0 al Gubbio e allArechi di Salerno cercheranno di proseguire questa serie si risultati positivi, ma la Salernitana di Perrone

di Giuseppe Ferrara

allArechi lo scorso 1 settembre. Il cambio tecnico, con lavvicenda mento tra Moriero e Lerda, ha dato nuova linfa ai salentini che hanno inanellato una serie di risultati utili fatta di 14 punti nelle ultime 6 partite. Una striscia positiva che ha risollevato i giallorossi dai bassifondi della classifica, portando Miccoli e compagni a quota 15 ma con una partita in pi rispetto alla Salernitana. Archiviata la trasferta in terra pugliese e con il turno di riposo in vista, i granata potranno fare un bilancio molto pi preciso circa i reali obiettivi stagionali. Vincere almeno tre dei prossimi cinque scontri diretti, senza perdere gli altri d u e , b a t t e n d o l a Pa g a n e s e allArechi, vorrebbe dire dare un segnale forte al campionato. Sar fondamentale far valere il fattore campo contro Frosinone, Prato e Paganese e confermare a Pisa, Perugia e Lecce quanto di buono fatto vedere fino ad ora in trasferta. Nelle prossime sei giornate, la Salernitana decide gran parte del suo futuro.

unavversaria temibile per chiunque. Prato e Pisa si affronteranno in uno dei pi classici derby toscani: le due compagini, rispettivamente con 18 e 22 punti, daranno vita verosimilmente ad una partita che si giocher sul filo del sostanziale equilibrio. Il Catanzaro sar impegnato a Gubbio, che dopo la sconfitta col Frosinone della settimana scorsa ferma in classifica a quota 11 punti. Il Grosseto, dopo il prezioso 0-0 contro il Pisa, attende tra le mura amiche la Paganese. Gli azzurrostellati nellultimo turno hanno perso 1-4 in casa contro il Perugia, e

la squadra non sembra in grado di ottenere un riscatto immediato in terra toscana. La Nocerina, dopo gli sciagurati fatti dellArechi, ospiter il Lecce: i salentini arrivano a questo incontro forti del 2-0 dellultimo week-end ai danni del Prato, inoltre di fronte avranno i rossoneri che hanno un solo punto in classifica. Sempre tra le squadre campane, il Benevento nono in classifica attende al Vigorito larrivo del Barletta, sconfitto nello scorso turno in casa dal Viareggio.

MAIN SPONSOR: PLAY SOCCER SALERNO AFFLIATA F.C. EMPOLI

Re Lions
via Torrione 29/31 Salerno Tel. 089405016 - Broker Antonio Di Domenico

SALERN GRANATA
www.salernogranata.it

LALTRO CALCIO
LA LONGOBARDA AI NASTRI DI PARTENZA PER VINCERE. l campionato di calcio di terza categoria ormai alle porte e la Longobarda Salerno, come da otto anni a questa parte, scalpita per iniziare nei migliori dei modi questo torneo. La squadra di patron De Nicola si presenta ai nastri di partenza molto rinnovata nell'organico, pur mantenendo tanti punti fermi dello scorso anno che l'hanno portata a raggiungere un soddisfacente terzo posto. Tra le conferme i vari Ragone, Cuccurullo, Salentino, De Vita, D'Elia, a cui si sono affiancati i volti nuovi di Labroia, Arriu, Grimaldi, Ronca, Capozzolo e Pisacane insieme ad altri che si sono immediatamente integrati formando un gruppo unito e convinto dei propri mezzi. La dirigenza resta immutata, al fianco del presidente De Nicola ci saranno come sempre il vicepresidente Verderame ed il consigliere Di Maio, mentre la guida tecnica sar affidata al mister Criscuoli che aveva traghettato la squadra per met del campionato scorso fino alla fine del torneo. Il presidente De Nicola convinto: "Ci presentiamo per l'ottavo anno consecutivo con rinnovate aspirazioni e motivazioni; pensiamo di aver fatto un bel lavoro e di poter dire la nostra come e forse pi dell'anno scorso, senza perdere di

10
SALERN GRANATA
www.salernogranata.it

CHRISTMAS ON ICE AL DLF - LA LONGOBARDA PRONTA PER VINCERE


CHRISTMAS ON ICE AL DLF A SALERNO

di Mirko Cantarella

NON FACCIO PIU CASO ALLE CRITICHE CONTRO DI ME


Quando non si fa risultato pieno vuol dire certamente che c qualcosa che non va. Il problema principale dellArechi il terreno di gioco che ci crea delle difficolt oggettive anche perch durante la settimana ci alleniamo quasi sempre su terreni sintetici. Nonostante questo, il nostro stadio deve tornare ad essere il nostro fortino e siamo pronti a riprendere il nostro cammino gi da Domenica. Cos ha esordito il capitano della Salernitana Francesco Montervino intervenuto mercoled in conferenza stampa nella Sala Pier Luigi Nervi del Seci Center. Riteniamo di essere una grande squadra ha continuato il mediano granata, come riporta il sito ufficiale ussalernitana1919.it e siamo convinti di avere le caratteristiche giuste per far male a qualsiasi avversario. E chiaro che per far questo dobbiamo avere una condizione psicofisica al top e penso che piano piano ci stiamo arrivando. Bisogna affrontare partita dopo partita. Ora lostacolo pi importante da superare il Frosinone, che unottima squadra con giocatori molto importanti. Dobbiamo rimanere concentrati e guardare un avversario per volta. Un giudizio sul rendimento personale fino a questo momento: Mi sono sempre messo a disposizione dellallenatore. Anche in occasione delle due panchine con mister Sanderra non mi sono mai lamentato. Sono il capitano di questa squadra con ben 101 presenze con questa maglia e alle critiche pre-

FOCUS SU... FRANCESCO MONTERVINO

Redazionale

Associazione DOPOLAVORO FERROVIARIO SALERNO,dal 24 novembre 2013 al 31 gennaio 2014, presso il PARCO DLF, via Dalmazia n. 10, Salerno, promuove levento Luci dArtista 2013/2014 Chistmas on Ice Il Villaggio di Babbo Natale realizzato con il patrocinio del Comune di Salerno e in collaborazione con Green Isle Entertainment e Associazione Play H o u s e . L e v e n t o s i n s e r i s c e nellambito delle iniziative promosse dallAss. DOPOLAVORO FERROVIARIO SALERNO in occasione di Luci dArtista 2013/2014. Ledizione di questanno coinvolger in maniera ancora pi significativa lAssociazione DLF, in quanto il PARCO DLF si trova nelle immediate adiacenze della Stazione centrale della nuova metropolitana di Salerno, che dovrebbe costituire un mezzo di trasporto privilegiato per i turisti delle luci. In particolare, si realizzeranno i seguenti eventi/attrazioni: Pista di pattinaggio sul ghiaccio; Villaggio di Babbo Natale con slitta, trono e posta; Giocheria natalizia per i pi piccoli; Enogastronomia e dolcezze natalizie; Mercatino natalizio; Albero di Natale, addobbi, decorazioni e luminarie a tema. Con liniziativa lAssociazione DLF Salerno intende collaborare con lAmministrazione comunale, in spirito di servizio non solo ai propri circa 3600 soci, ma alla cittadinanza tutta, invitando, fin dora, tutti gli organi di stampa e i media a far conoscere, promuovere e sostenere levento attraverso tutte le modalit possibili.

vista i principi che abbiamo sempre fatto nostri, quali la correttezza, la lealt sportiva ed il sano agonismo, nonch l'amicizia ed il rispetto per gli avversari ed i direttori di gara". Aggiunge il vicepresidente Verderame: "E' ovvio che di anno in anno cerchiamo di migliorarci, ma viviamo questa ambizione senza ansia, convinti s di avere un buon organico, ma sapendo pur sempre che ci si deve divertire visto che si parla pur sempre di un gioco. I presupposti per fare un campionato di vertice ci sono, di certo la societ ed i ragazzi insieme al mister ce la metteranno tutta". Insomma la Longobarda Salerno gi concentrata e pronta a stupire se stessa e gli altri. In bocca al lupo a tutti e forza Longobarda.

ventive nei miei confronti non faccio pi neanche caso. Sul ritorno di Perrone: Quando torna un allenatore che conosce lambiente gi da due anni tutto facilitato. A parte la gara col Grosseto, abbiamo fatto molto bene dal suo arrivo. Anche mister Sanderra ha lavorato molto bene. Gli mancata un po di fortuna e non avere tutta la squadra al meglio della condizione fisica. Sul ruolo ricoperto sabato a Catanzaro: Quando mi vene chiesto di giocare sullesterno vuol dire che c bisogno di tanta concretezza e tanta corsa nel dare una mano nei raddoppi: questo pu esaltare le mie caratteristiche. Sabato mi sono trovato molto bene ed stato un peccato subire gol nel nostro momento migliore. In ogni caso sono soddisfatto della prestazione di tutta la squadra. Sul proprio futuro: Sono in scadenza di contratto e a maggio

compir 36 anni. La societ sa benissimo quale la mia volont. Ho sposato la causa della Salernitana in tempi non sospetti e penso di aver contribuito in maniera importante alla risalita di questa squadra. Il Presidente Lotito stato molto chiaro con me: a fine stagione ci siederemo intorno a un tavolo e discuteremo. Infine un pensiero sulla revoca del provvedimento Daspo che lo aveva colpito la scorsa stagione, in occasione di Aversa-Salernitana: Mi dispiaciuto che di quel provvedimento ne abbia parlato tutto il mondo ma quando ho vinto il ricorso ne sia stato dato poco risalto. Anche questo fa parte del gioco, si ricordano sempre di pi le cose negative che quelle positive. Fonte:tuttolegapro.com

PER LA TUA PUBBLICITA SU:

Dal 1972 Servizi Funebri

SALERN GRANATA
INFO : 347 7219365 o manda una mail:ro.cal@libero.it

Cav. ANTONIO GUARIGLIA


(Presidente Club Vittorio Tosto)

NUOVA SEDE CAVA DE TIRRENI

Cava de Tirreni (SA) - C.so Mazzini, 256 (di fronte stadio S. Lamberti) 2605547 SALERNO - Via S. Leonardo, 134 FRANCESCO: 347 Tel. 089.9780781 (di fronte Ospedale S. Leonardo)

SALERNO - Via S. Mobilio,45/47 Tel. 089.790719

SALERN GRANATA
www.salernogranata.it

MOUNARD
La tua pausa con Gusto!
Tel./Fax. 089 981840 Via ponte Mileo,124 Montecorvino Rovella (SA) tigelsurgelati@gmail.com

David