Sei sulla pagina 1di 2

Comunicato stampa del 25 novembre 2013

Nel fine settimana lattivit di prevenzione e repressione dei reati svolta dalle volanti della Questura ha visto le pattuglie impegnate in una serie di interventi di cui si riportano di seguito quelli pi significativi che hanno determinato ladozione di provvedimenti di natura penale ed amministrativa. Va in escandescenza dopo essere stato soccorso. Arrestato pregiudicato. Nella mattinata del 23 novembre 2013, personale delle volanti ha tratto in arresto tale un pregiudicato italiano di anni 25 ed attualmente sottoposto alla misura dellobbligo di dimora responsabile dei reati di tentata rapina, resistenza e lesioni a ubblici !""iciali. In particolare si precisa che alle ore 08.55 un equipaggio delle volanti veniva inviato presso un campo nomadi di questo centro in ausilio a personale della Polizia Municipale e personale sanitario per un soccorso sanitario. Immediatamente sul posto gli agenti si dovevano operare a dare man orte ai colleghi della Municipale che si trovavano a ronteggiare le esasperazioni di un uomo andato in escandescenza poich! in stato di agitazione per ingestione di stupe acenti. "ella asi precedenti allintervento delle volanti, lesagitato si era scagliato verso gli operatori della Polizia Municipale cercando di s ilare la pistola di ordinanza ad uno dei predetti non riuscendoci nellintento. #intervento degli agenti delle volanti consentiva di mettere luomo in sicurezza ed accompagnarlo in $uestura ma anche durante il tragitto continuava a scalciare e porre resistenza. %l termine delle operazioni il predetto veniva tratto in arresto e messo a disposizione della competente %utorit& 'iudiziaria per il rito direttissimo a cui conseguiva il suo accompagnamento presso la locale casa circondariale. Controlli su strada. #enunciato cinese con patente "alsa. Nella notte del 2$ novembre 2013, personale delle volanti ha denunciato in stato di libert% un trentatreenne cittadino cinese clandestino in Italia s. .d. e negativo in banca dati poich( ritenuto responsabile dei reati di sostituzione di persona, guida senza patente e alsit& materiale commessa da privato. In particolare il predetto ( stato ermato dalla pattuglia mentre percorreva a velocit& sostenuta via 'alcianese a bordo di un )iat *ucato +intestato ad una connazionale estranea ai atti,. )ermato il mezzo gli agenti e ettuavano un accertamento documentale sul conducente il quale esibiva una patente di guida ed una carta didentit& la cui e ige riportava le caratteristiche somatiche del ermato ma sussistevano a parere degli operatori dubbi sulla genuinit& dei documenti. In e etti pi- appro onditi accertamenti consentivano di accertare la alsit& dei predetti ammessa successivamente anche dallo stesso ermato messo dinanzi alle proprie responsabilit&. revenzione in citt%. &ona '(occorso) controllata auto con cin*ue pregiudicati. Nella serata del 23 novembre 2013, un equipaggio delle volanti nel corso dellattivit& di prevenzione sul territorio intercettava nel quartiere del .occorso, noto per i recenti episodi di illegalit&, in via Padre Pio da Pietrelcina unautovettura sospetta con cinque persone a bordo che alla vista della volante, colte di sorpresa, mani estavano preoccupazione e nervosismo. )ermato il mezzo venivano identi icati gli occupanti / tutti ragazzi poco pi- che ventenni / un italiano, un albanese e tre marocchini, tutti pregiudicati. Il conducente in particolare identi icato come cittadino albanese di anni 20, pregiudicato per numerosi reati contro la persona ed il patrimonio nonch( attualmente sottoposto alla misura di sicurezza del divieto di allontanarsi dal domicilio nelle ore serali1notturne, misura questa emessa dalla competente %.'. in

sostituzione della misura degli arresti domiciliari, allatto del controllo veniva trovato in possesso di una dose di stupe acente del tipo mar+iuana detenuta per uso personale condizione questa che determinava a carico del predetto il sequestro della sostanza e la sua segnalazione al Pre etto quale assuntore di stupe acente. 2ontestualmente gli veniva ritirata la patente di guida e trasmessa in Pre ettura per lavvio del procedimento amministrativo di cui allart. 35 *P4 005150. (anzioni amministrative per uso di droga e ubriachezza Nella serata del 23 novembre 2013 alle ore 1,.30 altro equipaggio nel corso dellattivit& di prevenzione, transitando in via 2. 2olombo procedeva al controllo di unautovettura l6 transitante condotta da un cittadino cinese. Il predetto di anni 22, veniva trovato in possesso di una bustina di cocaina del peso di 0,52 grammi, detenuta per uso personale che determinava il sequestro e la segnalazione del possessore al Pre etto quale assuntore di stupe acente per le relative sanzioni amministrativa. 2ontestualmente gli veniva ritirata la patente di guida e trasmessa in Pre ettura per lavvio del procedimento amministrativo di cui allart. 35 *P4 005150. Alle ore 21.30, personale delle volanti, a seguito di intervento richiesto in Piazza del 2omune per un cittadino straniero che stava creando disturbo agli avventori di un bar ivi ubicato, sanzionava amministrativamente ai sensi dellrt/788 2.P. il responsabile per il reato di ubriachezza molesta in luogo pubblico. Il predetto straniero, cinquantasettenne marocchino, con numerosi pregiudizi di polizia ( stato trovato in stato di alterazione dovuta al suo palese stato di ubriachezza che importunava alcuni clienti. #enunciato minorenne marocchino senza patente Nella decorsa notte, 25 novembre 2013, personale delle volanti, nel corso dellattivit& di prevenzione, transitando in via Mino da )iesole, procedeva al controllo di un cittadino straniero viaggiante a bordo di uno scooter. )ermato il mezzo veniva identi icato il conducente minorenne cittadino marocchino di anni 83, irregolare sul territorio il quale risultava sprovvisto di documento idoneo alla guida. Pertanto si procedeva al sequestro del ciclomotore con ermo amministrativo mentre il conducente accompagnato in $uestura ove veniva denunciato in stato di libert% per guida senza patente e trattenuto per le procedure amministrative relative al suo stato di clandestinit& e per la idamento al amiliare in quanto minorenne. A--.V.-A/ #. (0CC01(0 Anziana signora va in Chiesa e non "a rientro. .l marito ne denuncia la sua scomparsa .l 23 novembre 2013, alle ore 23.10 ( giunta presso la sala operativa della $uestura la segnalazione di persona scomparsa corrispondente ad una donna pratese di anni 37. In base alle prime indicazioni raccolte dal marito si ( appreso appreso che la consorte era uscita da casa alle ore 88.00 del 20 novembre u.s. per recarsi presso la 2hiesa di 9iale Montegrappa per assistere alla messa, utilizzando per la circostanza la sua autovettura :uttavia, alle successive ore 20.00 il marito preoccupatosi per il ritardo della moglie non ancora rincasata, ha avvertito la sala operativa per la prima segnalazione a cui ( seguita il giorno successivo la ormalizzazione di denuncia di scomparsa. *alla prima segnalazione, a mezzo delle pattuglie dipendenti, sono state attivate le ricerche della donna su tutto il territorio pratese ed in particolare nellarea adiacente della 2hiesa summenzionata ove, in 9iale Montegrappa ( stata rintracciata lauto / regolarmente parcheggiata e chiusa a chiave / con la quale la persona si ( allontanata . #a donna in argomento corrisponde ad un altezza di circa 858 centimetri, di corporatura magra e capelli corti biondi. .ono state attivate le prime procedure previste dal piano territoriale per avorire la ricerca di persone scomparse. !223.C0