Sei sulla pagina 1di 13

DISINTOSSICAZIONE E TOSSIEMIA DEL DOTTOR. J.H. TILDEN Prefazione Lautore di questo studio John H.

. Tilden, dottore in medicina e poi studioso igienista. Ligienismo gli deve la messa a punto della teoria dello snervamento e della tossiemia, contributo notevole se si pensa alla confusione di idee che aveva preceduto questa chiarificazione. l dr Tilden pratic! la medicina per parecchi decenni ma poi vi rinunci! per adottare ligienismo. "or# nel $%&' allet( di %& anni per il surmenage intellettuale cui si era sottoposto per sviluppare ligienismo. )ome Trall, Jennings, *raham ecc.., il nome di John H. Tilden rester( fulgido nella storia dei fondatori delligienismo. +oi speriamo che questo notevole lavoro dello studioso americano attragga lattenzione e apporti un proficuo contributo nel campo delligienismo e del +aturalismo in generale. Leditore

, *li specialisti sono coloro i quali studiano sempre pi- un soggetto che si limita sempre di pi-, fino al punto di sapere tutto a proposito di nulla. .r Thomson , /enza pudore e con aria molto seria, il )hirurgo dice ai parenti del malato, divorati dallansia 0 Loperazione riuscita ma il paziente morto1 ". "anca , 2uasi tutti gli uomini muoiono dei loro rimedi e non delle loro malattie "oliere , 3sservazione effettuate negli esseri umani mostrano che quando una donna viene sottoposta per errore, allinizio di una gravidanza, allazione delle radiazioni ionizzanti dei raggi 4 o del radium, partorisce spesso un bambino malformato, microcefalo e ritardato. Prof. "aurice Lam5 , 6na irradiazione di 7 o 8 rads in un feto nel corso della gestazione sufficiente per provocare il cancro del neonato. 9. /te:ard;<neale , +on esiste alcuna dose di raggi =, per quanto debole possa essere, che non presentii un pericolo .ott. >.H. "ole , Le vaccinazioni sono la pi- grande impostura dei nostri tempi. ?ernard /:a: , .ifendi la tua pelle contro il tuo medico gnoto , /i capito che se lumanit( non si affretta a distruggere la sua medicina, i suoi medici e i suoi farmaci, questi lo distruggeranno irrimediabilmente e per sempre. 9lbert "osseri

Tossiemia e disintossicazione La parola@ tossine rappresenta le materie tossiche prodotte dalle cellule del corpo o della crescita di microrganismi. 2uesti ultimi sono esotossici, contrariamente al significato che gli diamo. l senso abitualmente dato alla intossicazione ammette che le tossine penetrino dallesterno, provenienti da

microbi e da malattie causate da microbi e conosciute come tossine derivanti da infezioni causate da malattie. Le pretese malattie sono sintomi complessi di uno stato costituzionale di tossiemia. Asse sono gli effetti delle tossine, residue del metabolismo, ritenute nel sangue, le quali producono una crisi Bla cosiddetta malattiaC e questa crisi comporta unauto eliminazione forzata delle stesse. 2uesto piano di educazione delle persone, di trasformazione, delle loro abitudini morbose, in abitudini costruttive di salute, non avrebbe potuto svilupparsi se non avessi bandito dal mio spirito lidea di malattie proprie dellinfanzia, delladolescenza e dellet( adulta. )he luomo erediti malattie, che ci siano parecchie centinaia di malattie appositamente create da un .io saggio e buono per punire luomo dalla culla alla tomba unassurda superstizione, una sorta di mitologia moderna, figlia legittima delle mitologie antiche. "algrado constatazione che gli dei degli antichi non evocano pi- nulla per noi, questi dei, con le loro punizioni particolari per le varie trasgressioni delluomo, grazie alleredit( dellignoranza umana, alla stupidita e alla superstizione, non hanno lasciato vacante il loro posto, perch la scienza moderna li ha sostituiti creando dei vendicativi di quanto gli antichi non avessero mai immaginato. Lunica differenza tra gli dei antichi e gli dei moderni della medicina moderna che i primi erano visti con gli occhi delle fede erano formidabili in forme e in potenza e dimoravano sulle cime dei monti come il "onte 3limpo e nei cieliD questi ultimi invece regnano ovunque, specie nelle regioni inferiori, nel sudiciume e nelle marcescenza, che sono i loro prodotti peculiari. 2uesti dei moderni della medicina si rivelano attraverso il microscopio a coloro che intendono comunicare con essi. La scienza medica una amalgama slegato e illogico di fatti isolati e di fantasie, senza parvenza dunit( filosofica. La stessa unica ipotesi che pu! avere qualche nesso logico apparente, la teoria dei microbi, non ha legame filosofico con la salute e la malattia pi- di quanto ne abbia un mattone gettato attraverso la finestra con la costruzione della casa. microbi non hanno alcun rapporto fisiologico con la causa della malattia e non possono essere considerati pi- di un incidente nella malattia . La salute e la malattia appartengono allordine naturale e sono rette dalle leggi dellevoluzione. +essuna teoria sulla causa della malattia e sulla sua guarigione pu! essere dissociata dalle leggi e dallordine universale senza rivelarsi un insuccesso. Lidea che la malattia unentit( individuale illogica e

questidea la causa di tutte le incertezze, punto di partenza delle pi- bizzarre speculazioni sulle cause delle malattie e dei trattamenti in continuo cambiamento. E questa incertezza genera nuove scuole, nuovi culti i cui rimedi sono contraddittori ed opposti. Tuttavia ciascuno di questi culti e scuole hanno i suoi difensori e vanta al suo attivo delle guarigioni. +on esiste malattia di per s. )i! che F chiamato malattia una salute alterata provocata dalla ritenzione di rifiuti nel sangue, ad un grado tale che la resistenza del corpo F intaccata. 2uesti rifiuti sono chiamati tossine e, in quantit( normali e limitate, sono naturali e provocano una stimolazione necessaria. "a, come tutti gli stimolanti, quando ne viene ritenuta una quantit( eccessiva nellorganismo, creano una eccessiva stimolazione la cui conseguenza lo snervamento e lubriachezza organica, la Tossiemia. 6ninfluenza di carattere mentale o fisico che riduca lenergia nervosa sotto il grado in cui le secrezioni ed escrezioni possono soddisfare alle domande dellorganismo, causa una ritenzione dei rifiuti nel sangue accrescendo la Tossiemia oltre il punto di resistenza e provocando una crisi. 3gni cosiddetta malattia una crisi questo significa che le tossine si sono accumulata nel sangue al di sopra del punto di tolleranza e la crisi, la pretesa malattia, chiamatela@ raffreddore, influenza, polmonite, mal di testa o febbre tifoidea, uneliminazione vicariante. La natura si sforza di sbarazzare ilo corpo dalle tossine. 3gni trattamento che intralci questo sforzo di eliminazione fa fallire la natura nel suo intento di auto;guarigione. La medicina classica definisce queste crisi acute e, quando si ripetono un numero sufficiente di volte esse diventano croniche, malattie organiche. 2uale sar( la natura di queste crisiG 3gni organo del corpo che si trova al di sotto del grado di resistenza vitale organica, in un momento di saturazione tossiemica, sar( sollecitato da uneliminazione vicariante. Per esempio se gli organi vulnerabili sono i polmoni, la tubercolosi, la polmonite, la bronchite e lasma saranno il tipo di queste crisiD se una ghiandola endocrina si trova al di sotto del livello vitale organico sar( chiamata a fare gli onori delleliminazioneD e se la ghiandola tiroide ne conseguir( ipertiroidismo con i suoi sintomi complessi. La lista completa delle malattie pu! essere esaminata e risolta nello stesso modo. 2ualsiasi sintomo complesso citate, si pu! provare che la causa scatenante la tossiemia. Lasciate i sostenitori di una causa distinta per ogni sintomo complesso, una causa specifica per ogni cosiddetta malattia, sforzatevi di trovare

una causa che sia sempre causa. )he la causa della malattia debba essere costante, una tesi che non si pu! smentireD e che questa costante debba prodursi dentro lorganismo stesso, e che sia il seguito del pervertimento fisiologico, unaltra tesi che si deve conservareD perch non si trova alcuna influenza esterna che possa avere un effetto costante e continuo. "alattia significa avvelenamento. Le influenze esterne possono diminuire lenergia delluomo, ed stato dimostrato che unenergia ridotta causa uneliminazione difettosaD la ritenzione dei rifiuti nel sangue ed auto avvelenamento, la Tossiemia. Le tossine sono un prodotto costante che esercita uninfluenza costante. 2uando lorganismo normale le tossine stimolano e poi sono eliminate. 2uando vengono ritenute in seguito allo snervamento e alleliminazione impedita, allora ne risulta la Tossiemia, causa di ogni malattia. /econdo la mia filosofia non esiste allorigine che una sola Tossiemia che ingloba tutto ed lavvelenamento del sangue causato dalla ritenzione di cellule morte in quantit( superiore al normale. *ould da allavvelenamento da cellule morte la priorit( rispetto a quello da microbi. n questo caso la teoria dei microbi, la Pasteurologia falsa, non essendo lauto avvelenamento del sangue causato direttamente dai microbi. Le cellule morte ritenute in quantit( superiori al normale causano lavvelenamento, la Tossiemia, causa originale della malattia. , siccome esiste ununica causa di malattia, non pu! esserci che una sola malattia. Lauto avvelenamento lipotesi razionale che spiega i disturbi, le malattie e la morte prematura. La salute e la vita lunga, cioF fino alla piena maturit( possono essere scelte da ciascunoD naturalmente ci sono incidenti imprevedibili. /e i membri della classe medica fossero dei dottori B insegnantiC e non dei medici Bvenditori commerciali di trattamentiC il pubblico sarebbe istruito sui mezzi di auto preservazione della salute. /aprebbe almeno che la malattia creata da ciascuno e per niente necessaria, salvo che per coloro i quali hanno il controllo di s. ?isogna insegnare alla gente il controllo di se stessa, farle conoscere i propri limiti e portarla alla moderazione in tutto. La proibizione di fare qualcosa va bene per degli schiavi, non per degli uomini liberi. La temperanza in ogni cosa lo scopo che devono raggiungere gli uomini liberi. bisogni di ogni individuo vengono rivelati dalla fame , desiderio moderato. )oloro che abusano dei loro privilegi Bloro limiteC saranno padroneggiati dal loro appetito Bdesiderio incontrollabileC,

dal malessere, dalle cosiddette malattie e, peggio di tutto, dalle cure 0 scientifiche1. 6na persona normale, rispettosa dei suoi limiti, possiede tutta la resistenza necessaria alle influenze esterne. 2uando si abbandona e supera i suoi limiti, diviene irritata, elimina male e sviluppa la Tossiemia. allora compaiono le cosiddette malattie e non passer( molto che si lascer( abbindolare seguendo ogni sorta di cure. Tutte le pretese malattie sono soltanto sintomi dovuti alla Tossiemia, che origina la ribellione e lespulsione del veleno dal corpo. 2ualsiasi cosiddetta malattia scaturisce nello spirito e nel corpo. Lidea prevalente nella classe medica di oggi che certi alimenti agiscono direttamente nel corpo su certe malattie, fatto che spiega perch le persone chiedono al loro medico un 0 regime1 che li guarir( dalle loro specifiche malattie. >egna lidea che un 0 regime speciale1 guarir( il reumatismo o qualsiasi altra malattia. 3ra, n un regime n un alimento particolare possono guarire qualsivoglia malattia. 6n digiuno e unalimentazione assai leggera, il riposo a letto e labbandono delle abitudini logoranti, fisiche e mentali, permetteranno alla natura deliminare le tossine accumulateD poi dopo labbandono delle abitudini snervanti e ladozione di abitudini di vita sana, la salute ritorner( e si manterr(, ma sar( ancora necessario che la persona guarita perseveri. 2uesto vale per le cosiddette malattie. +on comprendete dunque che la legge e lordine animano l6niversoG Lo animano ieri, oggi, domani, sempre. La tossiemia spiega il modo in cui la legge universale agisce nella salute e nella malattia. 6na malattia obbedisce alle stesse leggi di unaltraD un uomo come un altro uomoD un fiore come un altro fioreD il carbonio lo stesso, sia nel pane, nello zucchero, nel carbone e nel diamante. /i, una malattia pu! essere guarita nello stesso modo di unaltra salvo che lorganismo colpito dalle crisi di Tossiemia non venga distrutto. microbi, come anche il caldo, il freddo, gli abiti, lalimento, la bevanda, ogni oggetto intorno alluomo possono divenire un allalleato secondario della tossiemiaD ma nessuno di questi oggetti o elementi che circondano luomo possono causare la malattia a meno che abbiano la possibilit( di snervare il corpo e reprimere leliminazione delle tossine saturando cosi il sangue di cellule morte, causando lunica malattia, la Tossiemia. La Pasterologia il sogno di un chimico, il grande Pasteur, grande perch scopri la causa della fermentazione. )era gloria a sufficienza per un uomo, ma tanta fama e il culto delleroe lo spinsero a tentare la conquista di mondi nuovi. La professione medica

era allora fasciata dalle idee e dallinsegnamento del grande dio Asculapio. )irca la causa della malattia, Pasteur non era medico e non ne aveva conoscenza pratica. Lentusiasmo della scoperta trabocc! e spense il fuoco del buon senso, dopo che il mondo fu inondato da microbi. Hurono aboliti tutti i culti a favore di uno solo@ il culto del microbo. l microbo soppiant! ogni altra onnipotenza, salvo la verit( seguaci della Pastoreologia scorgono linfezione microbica o dei suoi derivati@ fonti di infezione ai denti, al seno, alle tonsille, o del pus che ristagna in qualche parte del corpo. l termine picomune di un sintomo complesso generale quello di reumatismo. Tutti i sintomi che lempirismo ha classificato come carattere reumatico fanno partire i seguaci della patologia la pista del pus, arrivano alle sue tane abituali, sorta datavismo o recrudescenza della caccia dei tempi passati, tempi in cui i ricchi viaggiavano in carrozza e i poveri marciavano a piedi nudi. .are la caccia alla causa della malattia un veto sport, un po duro per le vittime ma la scienza B la religione della scienzaC lo esige e il gregge umano cade nella rete. La vecchia pratica medica era lempirismo e lipotesi. 3ggi anche lipotesi e la scienza medica si sforza di confermarla mediante strumenti di precisione e analisi di laboratorio. Le scoperte fatte devono essere interpretate perch il laboratorio non ha facolt( della ragioneD ne consegue che linterpretazione finale poggia sul medico che si ritrova al punto di partenza, prima delle analisi, ed obbligato a formulare nuove ipotesi e congetture. la sola differenza tra il passato e il presente che il medico di un tempo faceva ipotesi e vi aderiva mentre oggi il medico invia la sua ipotesi al laboratorio e il batteriologo tenta di dimostrare la veracit(. Poi, quando lesito delle ricerche tornato nelle mani del medico, questi azzarda un trattamento. Tutte congetture e queste ricerche costituiscono lelaborazione scientifica di un sintomo patologico che non ha il minimo rapporto con la causa. Avidentemente la cura fallisce, perch una delle caratteristiche delle leggi naturali I quella di rifiutare il consenso a procedimenti illogici. l dio della guarigione suggerisce ad ogni spirito a cui stato permesso uno sviluppo normale che deve essere eliminata la causa prima che gli effetti scompaiono. 2uesto ci riporta alla causa di tutte le malattie, la tossiemia. >iassumendo@ senza tossiemia non possono esserci malattie. *li scarti del metabolismo sono tossici e la sola ragione per la quale non ne siamo avvelenati consiste nel fatto che vengono eliminati fin dalla loro

produzione. Le tossine sono ritenute nel sangue solo quando si produce un ritardo nelleliminazione. 2uale la causa di questo ritardoG 2uando noi abbiamo unenergia nervosa normale, il funzionamento organico normale. Lo snervamento causa un ritardo nelleliminazione. La causa di tutte le cosiddette malattie questaJ Lo snervamento che ritarda leliminazione dei residui del metabolismo e quindi la ritenzione delle tossine del metabolismo la prima ed unica causa della malattia. Tutte le cose usate con lidea di guarire, di lenire, di alleviare denotano mancanza di chiarezza nella comprensione della causa. Le parole sanitario, medico, malattia e rimedio sono radicate nella nostra mente e foggiamo le nostre idee e le nostre credenze. 2ueste credenze sono arbitrarie al punto che le scuole e i culti nuovi sono indirizzati verso le concezioni convenzionali. Possono dichiarare per esempio che un nervo su cui cF una pressione la causa di tutto uno stato patologico, mentre un altro non lo crea affatto. Lo psicologo non spiega perch le preoccupazioni colpiscono un soggetto e non laltroD perch la pazienza guarisce un paziente e non un altroD perch la negazione non guarisce sempre, perch la fede non guarisce in tutti i m casiD si risponde alla domanda dicendo che egli non aveva abbastanza fede, ecc. +on cF persona piinsensata di colui che si inganna da se. Le nozioni de !imedio Pochissimi si rendono conto delle possibilit( delluomo quando vengono soppresse le credenze tradizionali e le abitudini errate. Ligienismo basato su questa verit(@ non esistono rimedi. n ci! ligienismo differisce da tutti i sistemi naturalistici. Tutte le pretese o promesse di guarire di qualsiasi sistema terapeutico sono false. 2uesto pu! essere afferrato da tutti se il tempo consente allidea di venire assorbita. Le abitudini e le superstizioni sono solidamente ancorate e si rifiuta di ascoltare laltra campana. "olti imparano lentamente, altri mai e infine una terza parte o categoria mentalmente sonnolenta nei confronti della verit( Tossiemia " Ca#sa fondamenta e di t#tte e cosiddette ma attie "olti pensano di conoscere cosa intendo quando uso il termine tossiemia perch hanno cercato il suo significato sul

vocabolario. 9vvelenamento da tossine. Le tossine@ ogni genere di composti tossici dorigine animale, batteriologica, vegetale, come le ptomaine velenose B standard .ictionar5C. l sangue pu! essere avvelenato in tanti modi che se non si spiega chiaramente ci! che si intende per tossiemia la pigrande confusione regner( negli spiriti. 2uesta spiegazione necessaria perch perfino alcuni professionisti mi hanno detto@ ;9h, si, io credo allavvelenamento risultante da escrezioni ritenute BcostipazioneC e allavvelenamento per ptomaine. Lingestione di alimenti putrefatti o che si putrefanno nelle vie digestive dopo aver mangiato, danno un avvelenamento per ptomaine generalmente noto come tossiemia ma che non un avvelenamento autogeno. 2ueste categorie di veleni sono prodotti fuori dal corpo e possono avvelenare soltanto se vengono assorbiti. gli alimenti o i veleni nellintestino sono sempre fuori dal corpoD anche una ferita in suppurazione, unulcera o un cancro sono fuori dal corpo e se causano un avvelenamento settico del sangue perch i rifiuti non vengono drenati, non si permette loro di venir espulsi. la suppurazione cos# ostruita diventa settica e il suo assorbimento forzato avvelena il sangue. +ota di 9lbert "osseri@ certi naturalisti attribuiscono la malattia alle materie estranee, alla costipazione specialmente allavvelenamento causato da fermentazione o dalla putrefazione degli alimenti prima o dopo il loro assorbimento. 2uesta teoria errata perch la malattia causata da sostanze normalmente prodotte dal corpo, cioF dai rifiuti del metabolismo, detti metaboliti o tossine autogene. .unque gli alimenti nocivi causano la malattia solo perch diminuiscono le difese Bspesa denergia nervosa pirapida del suo recuperoC dellorganismo, rallentano leliminazione delle scorie e causano cosi il loro accumulo. *li alimenti nocivi non avvelenano di per se il corpo come si potrebbe credere, per! lo costringono a dispiegare cos# tanta energia nervosa per neutralizzarli e respingerli da ritardare il lavoro di eliminazione dei rifiuti metabolici. E laccumulo di questi rifiuti che intossica il corpo. Lavvelenamento per assunzione di alimenti nocivi e di sostanze estranee o da materie fecali di molto secondario rispetto a quello dovuto alla ritenzione di metaboliti. L$impo!tanza de $ene!%ia ne!&osa

Le tossine, veleni che indicano la Tossiemia, sono prodotti del metabolismo e costituiscono una costante, perch sono costantemente prodotte. 2uando lenergia nervosa normale esse vengono eliminate continuamente e in fretta come sono prodotte. )he il corpo sia forte o debole, secondo i casi, dipende interamente dalla forza o dalla debolezza dellenergia nervosa, e le funzioni del corpo sono compiute bene o male secondo la quantit( di energia prodotta. /enza energia nervosa le funzioni dei diversi organi del corpo non possono essere compiute. Le secrezioni sono necessarie, per preparare i tessuti di ricostruzione destinati a rimpiazzare quelli usati@ questi devono essere scartati ed eliminati dal sangue velocemente come si sono formati allo scopo di evitare il loro accumulo, la loro tossicit( e il conseguente avvelenamento dellorganismo. Acco come nasce il logoramento nervoso. Leliminazione dei rifiuti dei tessuti necessario quando il processo di costruzione delle celluleD queste due importanti funzioni dipendono uno dallaltra e ciascuna dipende da una quantit( di energia nervosa appropriata perch il processo avvenga bene. Tutti quelli che vogliono gioire al massimo della vita e della salute devono essere sobri nelluso di questa energia nervosa e vivere quindi in maniera parsimoniosa, prudente, godendo cos# della massima capacit( mentale e fisica nonch di vita lunga. La &ita a%iata /enza energia nervosa le funzioni del corpo non possono avvenire convenientemente. La vita movimentata dei nostri giorni causa un logorio nervoso che ritarda leliminazione e le tossine trattenute causano la tossiemia. Tutto ci! che agisce sul corpo fa disperdere lenergia. l freddo e il caldo richiedono una spesa di energia per adattare il corpo a questi cambiamenti. 9nche le preoccupazioni finiscono per disperdere energia e causano il logorio nervoso. +ota di 9lbet "osseri@ le parole logorio nervoso e recupero nervoso hanno due significati ben diversi che non devono essere confusi tra loro per ben comprendere la causa della malattia. Logorio nervoso o scarica nervosa il contrario di accumulo e di risparmio. La digestione, lo sforzo fisico e mentale, lascoltare, il vedere, il parlare ecc. possono creare il logorio. con il riposo fisiologico, cioF il digiuno, il silenzio, il riposo a letto, ecc. si ottiene invece la ricarica o recupero nervoso.

La tossiemia ' .efinizione della tossiemia e delle crisi di tossiemiaC l processo di costruzione dei tessuti, detto metabolismo, comprende la costruzione delle cellule, anabolismo e la distruzione delle cellule, catabolismo. tessuti distrutti sono tossici e quando si ha una buona salute, energia nervosa normale, i rifiuti sono eliminati dal sangue rapidamente come sono prodotti. 2uando lenergia nervosa dissipata qualunque ne sia la causa, fisica, sovreccitazione mentale o cattive abitudini, il corpo diventa logorato e leliminazione ritarda con una conseguente ritenzione di tossine nel sangue B TossiemiaC. 2uesto accumulo di tossine continuer( fino a quando lenergia nervosa non si sar( ristabilita con la soppressione delle cause. La cosiddetta malattia quindi lo sforzo della natura per eliminare le tossine del sangue@ tutte le cosiddette malattie sono delle crisi di tossiemia. pazienti nei quali la tossiemia si sviluppata pi- rapidamente di quanto non sia stata eliminata non si rimetteranno mai. 6na buona salute negli anziani denota autocontrollo, una temperanza in tutte le cose ed equilibrio. Helice colui che conosce i suoi limiti e li rispetta perch allora di lui si pu! dire che equilibrato. La (ase de a sa #te 2uando il sistema nervoso normale, quando si ha la pienezza delle energie nervose, la salute buona. La malattia comincia a manifestarsi solo quando lambiente o le abitudini personali sfruttano lenergia pi- rapidamente di quanto sia generata. la persona conscia delle proprie possibilit(, rimedia immediatamente a questa eventualit( sopprimendo tutte le influenze di logoramento nervoso. Per non avere malattie necessaria una vita ben ordinata, energie nervose mantenute a livello normale o pressappoco. 2uando invece lenergia nervosa prodigalmente dispersa si instaura uno stato di logoramento e si verifica una ritardata eliminazione dei rifiuti con conseguente deposito di scorie e tossine nel sangue, che causa la tossiemia o auto avvelenamento, che la prima, lultima e unica vera malattia che si possa sviluppare e senza tossiemia non hanno alcun accesso nellorganismo. veleni possono essere trangugiati, iniettati o inoculati e possono avvelenare ed anche uccidereD una tale esperienza non deve essere considerata come

malattia pi- di una gamba fratturata o duna ferita prodotta da un colpo darma da fuoco. L$azione pa iati&a de a nat#!a E un fatto che la maggior parte delle malattie di ogni genere spariscono, siano o no curate, purch non siano passate dallo stato funzionale a quello organico. spieghiamo questa dichiarazione. /i dice che lK'L di coloro che cadono malati si rimettono o possono guarire senza laiuto del medico. n effetti tutti i cosiddetti attacchi di malattie, qualunque essi siano, sono delle crisi di tossiemia, cioF uneliminazione vicariante di tossine che si sono accumulate al di sopra del punto di saturazione B to e!anza C. 2ueste crisi sono dei sintomi che noi chiamiamo@ raffreddore, influenza, gastrite, mal di testa, o unaltra affezione benigna. Assi si manifestano oggi e spariscono dopo qualche giornoD se sono state curate si dice che le si guarite, se non sono state curate si dice che sono sparite senza trattamento. la verit( invece che questo eccesso di tossine, la quantit( accumulata al di sopra del punto di tolleranza. eliminato e la salute ritorna@ questo non un ristabilimento, uno dei palliativi della natura. 2uando la causa o le cause del logoramento nervoso sono scoperte e soppresse, lenergia nervosa si normalizza. Leliminazione sopprime le tossine cos# rapidamente come sono sviluppate dal metabolismo e la salute viene rapidamente recuperata. n poche parole@ eliminate tutte le cattive abitudini, non mangiate, riposate a lungo fino a che lenergia nervosa non sia ristabilita e normalizzata. 2uando si sar( fatto tutto questo, il malato si rimetter(. 6n digiuno corto o lungo sar( utile alla maggior parte dei malati. Tutti i cosiddetti rimedi sono illusioni, al massimo degli effimeri palliativiD ogni giorno si compiono molte guarigioni del genere che mantengono una armata di medici e di guaritori i quali si assicurano il pane, il burro e una certa agiatezza e rispettabilit(. +ota di 9."osseri@ 0 le malattie che si eliminano sono uno dei palliativi della natura1. Tilden vuol dire questo@ il malato ritrova il suo benessere dal momento in cui le tossine al di sopra del punto di tolleranza sono eliminate. "a il soggetto sempre pieno di tossine e la vera salute non si ottiene che con leliminazione delle tossine ad un livello molto al di sotto del limite di tolleranza.

La nat#!a de e tossine Le tossine sono dei sottoprodotti costanti e necessari quando la vita stessa. 2uando lorganismo normale esse sono prodotte ed altrettanto rapidamente eliminate. dallinizio della loro produzione fino alla fine della loro eliminazione esse sono presenti e trasportate nel sangue. .a questo si vede che in ogni momento il sangue contiene tossine, le quali in quantit( normale sono leggermente stimolanti, ma quando lorganismo logorato leliminazione impedisce. 9llora la quantit( ritenuta diventa molto stimolante e tossica e da un leggero eccesso arriva ad una quantit( tale da opprimere la vita. I attanti +on si devono toccare troppo i lattanti, ne lasciarli dormire sulle braccia della madre, ne esporli a forte luce, ad alte voci, ai rumori, al caldo eccessivo o al freddo intenso, ne vanno sballottati nelle carrozzine, nelle auto, sui treni o sugli autobus. ) i sco a!i *li scolari si logorano quando vengono costretti a lavorare, ad esercitarsi ed a fare cose molto eccitanti. l gioco dovr( essere tenuto entro certi limiti e se durante il gioco diventano nervosi ed isterici si deve subito smettere di giocare. La de(o ezza l corpo forte o debole secondo i casi, ci! dipende interamente dallenergia nervosa, forte o debole. /i deve ricordare che le funzioni del corpo sono compiute bene o male secondo la quantit( di energia prodotta. St#diate $i%ienismo Ligienismo naturale un sistema che mira a conservare e a ristabilire la salute, utilizzando i mezzi che conservano la vita, lo sviluppo e la crescita. Assa riconduce i malati alla salute mediante quelle stesse misure che li mantengono sani, attraverso un piano che punta a rinforzare lorganismo anzich rovinarlo. >iporta il malato verso la salute insegnandogli nello stesso tempo come vivere bene. AM

fondamentalmente diverso dai sistemi finora in voga. +oi chiamiamo il nostro sistema gienismo o giene naturale per distinguerlo dalla falsa igiene comune. Per comprendere ligienismo si devono leggere alcune opere fondamentali. n lingua taliana abbiamo 0 combinazioni alimentari ; Hattori di salute 0 di /helton. 2uesto testo aprir( nuovi orizzonti su un modo razionale di nutrirsi. /empre sulla nutrizione o su altri soggetti la lista alla fine di questo opuscolo vi permetter( di comprendere la vostra scelta.