Sei sulla pagina 1di 3

Sezione Additivi

Compilato/aggiornato il 11/06/2005 da P.Boni

E 407 a ALGHE EUCHEMA TRASFORMATE


IMPIEGO, MODALIT DUSO

Additivo alimentare utilizzato come gelificante, stabilizzante e addensante. Pu essere impiegato nella quantit quanto basta in tutti gli alimenti ad eccezione (se non diversamente specificato) dei seguenti: - Prodotti alimentari non lavorati - Miele - Oli e grassi di origine vegetale e animale, non emulsionati - Latte e panna (interi, scremati o parzialmente scremati) pastorizzati, sterilizzati o UHT - Prodotti lattieri non aromatizzati ottenuti con fermenti vivi - Acqua minerale naturale - Caff (escluso il caff istantaneo) e gli estratti di caff - T in foglie non aromatizzato - Zuccheri - Paste alimentari secche - Latticello naturale non aromatizzato (escluso il latticello sterilizzato) - Alimenti per lattanti e per la prima infanzia compresi gli alimenti per lattanti e per la prima infanzia in cattive condizioni di salute.

CARATTERISTICHE Sinonimi Definizione: PES (acronimo di processed eucheuma seaweed) Lalga eucheuma trasformata si ottiene per trattamento acquoso alcalino (KOH) dei ceppi naturali delle alghe Eucheuma cottonii e Eucheuma spinosum, della classe Rhodophyceae (alghe rosse), per eliminare le impurit e mediante lavaggio con acqua fresca ed essiccamento per ottenere il prodotto. Unulteriore depurazione si ottiene mediante lavaggio con metanolo, etanolo o propan-2-olo ed essiccamento. Il prodotto consiste essenzialmente in sali di potassio degli esteri solforici dei polisaccaridi che, per idrolisi, danno galattosio e 3,6-anidrogalattosio. I sali di sodio,
1

Sezione Additivi

Compilato/aggiornato il 11/06/2005 da P.Boni

E 407 a ALGHE EUCHEMA TRASFORMATE

Descrizione:

calcio e magnesio degli esteri solforici dei polisaccaridi sono presenti in quantit inferiori. Nel prodotto inoltre presente fino al 15% di algal cellulosa. La carragenina nellalga eucheuma trasformata non deve essere idrolizzata o altrimenti degradata chimicamente. Polvere di colore da marrone chiaro a giallastro, di consistenza da grossolana a fine, praticamente inodore. polvere

IDENTIFICAZIONE A. Saggi positivi per galattosio, anidrogalattosio e solfato B. Solubilit Forma soluzioni torbide e viscose in acqua. Insolubile in etanolo

PUREZZA Tenore di metanolo, etanolo e propan-2-olo Viscosit a 75c di una soluzione all1,5% Perdita allessiccamento Solfato Ceneri Ceneri insolubili in soluzione acida Sostanze insolubili in soluzione acida Carragenina a basso peso l l ( i di i Non > di 0,1%, combinazione Non < di 5 mPa.s singolarmente o in

Non > di 12% (105C, 4h) Non < di 15% e non > di 40% su base essiccata ( come SO4) Non < di 15% e non > di 40% su base essiccata a 550C Non > di 1% su base essiccata ( insolubile in acido cloridrico al 10% ) Non < di 8% e non > di 15% su base essiccata (insolubili in acido solforico all1% v/v) Non > 5%
2

Sezione Additivi

Compilato/aggiornato il 11/06/2005 da P.Boni

E 407 a ALGHE EUCHEMA TRASFORMATE


molecolare (proporzione di cui il peso molecolare < a 50 kDa) Arsenico Piombo Mercurio Cadmio

Non > di 3 mg/kg Non > di 5 mg/kg Non > di 1 mg/kg Non > di 1 mg/kg

CRITERI MICROBIOLOGICI Conteggio totale su piastra Lieviti e muffe E. Coli Salmonella spp. Non > di 5.000 colonie/grammo Non > di 300 colonie/grammo Negativo in 5 grammi Negativo in 10 grammi

(Dir. 2004/45/CE del 16.4.2004, GUUE del 28.4.2004)