Sei sulla pagina 1di 5

3.

SABBIE E CAVE SOTTOMARINE


Una riflessione a parte merita la ricerca e la eventuale coltivazione di cave sottomarine di sabbie da destinare a ripascimento. La prima fase di studio realizzata dallUniversit di Ancona e basata su campagne di indagini e su dati gi noti in bibliografia ha permesso di individuare alcune aree a largo della costa marchigiana (antistante S. Benedetto ad una profondit compresa tra 60 e i 130 m). Attivit di ricerche private hanno individuato importanti depositi sabbiosi sottomarini (alcune decine di milioni di mc) al largo della Regione Marche, a profondit intorno a 80-90 m utilizzabili ai fini dei ripascimenti costieri. Nello stesso periodo e con lo stesso obiettivo, venivano effettuate ricerche dalla Regione Abruzzo lungo la zona di mare antistante il proprio territorio; a tuttoggi non risultano a questa struttura notizie di valore scientifico di ritrovamenti di depositi sabbiosi utilmente coltivabili. In considerazione del fatto che i possibili giacimenti sono ubicati in una zona marina prossima con la Regione Abruzzo auspicabile un accordo di programma tra le due regioni al fine di ottimizzare le risorse umane e finanziare finalizzate allindividuazione e coltivazione della cava sottomarina. Una gestione unitaria dei giacimenti da parte delle due regioni altres opportuna considerando gli elevati costi necessari solo per il trasferimento dei mezzi navali (draghe) da utilizzare per la coltivazione dei giacimenti. Lindividuazione dei possibili giacimenti a profondit comprese tra i 60 e i 120 m implica infatti limpiego delle Jumbo draghe che hanno il loro mercato di riferimento nel sud est asiatico. Un accordo tra le due regioni inoltre opportuno in considerazione delle seguenti osservazioni di carattere generale circa il costo unitario delle sabbie da cave sottomarine: se il volume totale di materiale dragato elevato (dellordine di milioni di m3), il costo unitario costante al variare del volume totale; il costo unitario aumenta linearmente allaumentare della distanza tra la cava e il sito di deposito; il costo unitario aumenta linearmente allaumentare della profondit di dragaggio. E evidente pertanto che lazione sinergica tra le due regioni pu determinare una riduzione dei costi di approvvigionamento del materiale da destinare a ripascimento qualora si prevedano grosse quantit di materiale da prelevare (qualche milione di m3).

La programmazione regionale deve pertanto prevedere pi interventi o legare interventi di ricostruzione del litorale con pi operazioni di manutenzione; inoltre una corretta progettazione partecipata tra la Regione Marche, la Regione Abruzzo e la limitrofa Regione Emilia Romagna deve prevedere limpiego della draga Jumbo per la ricostruzione di nuovi arenili e per predisporre la costituzione di riserve di sabbie al largo delle coste per la futura manutenzione (rehandling). La costituzione di riserve di sabbia da destinare a manutenzione degli interventi di ripascimento effettuati consentirebbe di operare con piccole draghe autocaricanti e refluenti in modo da ridurre i tempi di trasferimento e da rendere possibile il suo avvicinamento a riva permettendo limpiego di una condotta galleggiante senza stesura di tubi sulla spiaggia (metodo rainbow). Lindividuazione di unarea o pi aree dove stoccare le sabbie prelevate dalle cave sottomarine deve essere oggetto di unapprofondita fase di indagini finalizzata a ridurre al minimo limpatto dei depositi stesi con lecosistema esistente. Il fabbisogno di sabbie provenienti da cave marine per realizzare gli interventi di ripascimento del litorale marchigiano stato valutato utilizzando i dati forniti dagli studi svolti dalluniversit di Ancona e in particolare la carta della distribuzione del D50 nei campioni sedimentologici prelevati (a + 1 m, a 0 m, a 2 m, a 5 m, s.l.m.) nella campagna condotta nel 1999. Tale campagna ha permesso di definire le caratteristiche della spiaggia emersa e sommersa che ha evidenziato una netta differenza tra le due. Infatti se per la spiaggia emersa i campioni prelevati hanno rilevato la preponderanza di sedimenti con caratteristiche granulometriche di tipo ghiaioso, per la spiaggia sommersa la quasi totalit dei campioni ha indicato un carattere marcatamente sabbioso (da sola la sabbia fine rappresenta il 40% dei campioni prelevati a 2 m s.l.m.). La stima dei quantitativi di sabbie necessarie al ripascimento si basata sullindividuazione dei tratti di litorale dove possibile riconoscere compatibilit tra spiaggia emersa e sommersa e le sabbie delle cave sottomarine disponibili, considerando un apporto di materiale variabile da 65 (protetta da scogliere emerse) a 400 m3/ml protetto al piede. La stima del fabbisogno basata su esperienze di ripascimento (Emilia Romagna, Lazio e Porto S.Elpidio) effettuate su litorali sabbiosi con caratteristiche simili a quelli marchigiani. Lanalisi stata condotta analizzando il fabbisogno per ogni singola unit fisiografica e considerando la possibilit di reperire parte delle risorse necessarie (sabbie) dal dragaggio delle imboccature dei porti marchigiani.

152/278

Nella tabella sottostante sono riassunti i dati relativi alla lunghezza del tratto di litorale interessato, al fabbisogno di sabbie, alla disponibilit di sabbie provenienti dal dragaggio e al quantitativo di sabbie da reperire da cave sottomarine.
ripascimento con sabbie da dragaggio (ml) sabbie da reperire da cave sottomarine m3 costo stimato a metro cubo IVA compresa calcolato su intero fabbisogno fabbisogno di materiale espresso come m3/ ml disponibilit sabbie da dragaggio m3

E inoltre importante sottolineare che la stima dellimpegno finanziario da sostenere per attuare il piano di ripascimento dei litorali sabbiosi possibile solo quando si conoscono: ubicazione della cava in mare, con il dato essenziale della profondit del prelievo; qualit del giacimento sabbioso in riferimento alla presenza o meno di livelli limosi di ricoprimento; caratteristiche del natante idoneo alloperazione (capacit produttiva,pescaggio); numero, ubicazione e lunghezza dei sealines necessari per il pompaggio a terra; tratti di spiaggia da ricostruire per le operazioni di stesa della tubazione; stima delle perdite indotte dalle condizioni meteo avverse subito dopo la stesa della sabbia; stima delle perdite a medio termine per effetto delle correnti litoranee; condizionamenti stagionali (generalmente si deve lavorare in inverno) per lintervento.

ripascimento con sabbie da cava sottomarina (ml)

lunghezza tratto interessato (ml)

fabbisogno di materiale

costo ripascimento

unit fisiografica

Ad oggi la mancanza di una serie di dati, tra i quali il pi importante lindividuazione esatta del
97.500 32500 747.500 420.000 245.000 1.200.000 325.000 325.000 800.000 130.000 1.400.000 350.000 420.000 280.000 390.000 11.009.000 2.250.000 0 6.000.000 6.750.000 1.575.000 18.000.000 2.437.500 3.375.000 12.000.000 780.000 12.000.000 2.100.000 3.150.000 4.500.000 3.600.000 78.517.500

1 1.500 1.500 2 500 4 11.500 8.000 7 6.000 6.000 8 3.500 3.000 10 6.000 6.000 11 5.000 5.000 13 1.800 1.800 15/16 4.000 4.000 17 2.000 1.600 20 8.000 4.000 21 5.000 4.000 24 6.000 6.000 25 4.000 4.000 27 6.000 4.000 Totale 68.000 59.100

500 500 500

400 1.000

2.000 8.900

200 65 100 150 70 400 65 250 400 65 400 70 70 150 120

7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5

300.000 0 800.000 900.000 210.000 2.400.000 325.000 450.000 1.600.000 104.000 1.600.000 280.000 420.000 600.000 480.000 10.469.000

20.000 160.000 15.000

giacimento, non permette unanalisi dettagliata dei costi che si dovranno sostenere. Le esperienze realizzate in Italia, nella Regione Lazio, regione Emilia Romagna, regione Abruzzo, permettono di stimare il costo per m3 di sabbia, calcolato su quantitativi che superano per ogni intervento di 2.0 Ml di mc, in 7.50 /mc I.V.A. compresa (nella prospettiva temporale di 7 anni il fabbisogno totale di 10,5 mc di sabbia viene suddiviso in n. 5 interventi). La stima di massima delle risorse economiche da reperire ammonta pertanto a circa 78,5 Ml di . Di seguito si riporta la cartografia che rappresenta tutto il litorale della Regione Marche suddiviso in Area nord, Area centro e Area sud con ubicazione e specifiche della programmazione dei ripascimenti con sabbie da reperire da cave sottomarine o dal dragaggio dei porti.

15.000 200.000 50.000

80.000 540.000

La proposta di intervento di ripascimento del litorale sabbioso interessa quindi circa 70 Km della costa marchigiana e richiede la disponibilit di almeno 10.500.000 m3 di sabbie. Tale fabbisogno per una minima parte (circa 540.000 m3) pu essere coperto con le sabbie provenienti dal dragaggio delle imboccature dei porti marchigiani mentre la maggior parte delle risorse devono essere reperite dalla coltivazione di una cava sottomarina. La stima dei costi economici relativi agli interventi di ripascimento fortemente condizionata dallonere finanziario per la mobilizzazione del natante (Jumbo draghe) e limpianto del cantiere (posa del sealine e delle tubazioni di refluimento in spiaggia); il costo di incidenza delle voci sopraccitate inversamente proporzionale al volume di sabbie da reperire nella coltivazione della cava.

153/278

REGIONE MARCHE DIPARTIMENTO TERRITORIO E AMBIENTE


SERVIZIO PROGETTAZIONE OO. PP. V.I.A. GESTIONE DELLE AREE COSTIERE

RIPASCIMENTO CON SABBIE


Tratto Nord
Da Gabicce Mare al porto di Ancona Tavola 1/3

1 2 3
TA VO LLO

! (

A B
! ? ! ?
G FO LIA

unit fisiografica 1 2 4 7 8 10 11 13 15/16 17 20 21 24 25 27 Totale

fabbisogno di materiale ripascimento con ripascimento con espresso come sabbie da lunghezza tratto sabbie da cava m3/ ml interessato (ml) sottomarina (ml) dragaggio (ml) 1.500 1.500 200 500 500 65 11.500 8.000 500 100 6.000 6.000 150 3.500 3.000 500 70 6.000 6.000 400 5.000 5.000 65 1.800 1.800 250 4.000 4.000 400 2.000 1.600 400 65 8.000 4.000 400 5.000 4.000 1.000 70 6.000 6.000 70 4.000 4.000 150 6.000 4.000 2.000 120 68.000 59.100 8.900

costo stimato a metro cubo IVA compresa calcolato su intero fabbisogno 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5

sabbie da reperire da cave sottomarine m3 300.000 0 800.000 900.000 210.000 2.400.000 325.000 450.000 1.600.000 104.000 1.600.000 280.000 420.000 600.000 480.000 10.469.000

disponibilit sabbie da dragaggio m3 20.000 160.000 15.000

15.000 200.000 50.000

80.000 540.000

fabbisogno di materiale 97.500 32500 747.500 420.000 245.000 1.200.000 325.000 325.000 800.000 130.000 1.400.000 350.000 420.000 280.000 390.000 11.009.000

costo ripascimento 2.250.000 0 6.000.000 6.750.000 1.575.000 18.000.000 2.437.500 3.375.000 12.000.000 780.000 12.000.000 2.100.000 3.150.000 4.500.000 3.600.000 78.517.500

GABICCE MARE

4 5 6
! ( ! ?

Legenda
TIPOLOGIA DI RIPASCIMENTO
Ripascimento con sabbie da cava sottomarina
D

C D

PESARO

Ripascimento con sabbie da dragaggio portuale

E
ARZILLA

7
UR O ME TA

LIMITI
Linea di costa Confine comunale Limite unit fisiografica

FANO

! (

Unit fisiografica

F
MONDOLFO
SA NO

D
10
! ( ! ? ! (
CE

Identificativo area

H
MI SA

11

12

SENIGALLIA

NO

MONTEMARCIANO

! (

ES I

scala 1 : 200.000
154/278

FALCONARA MARITTIMA

REGIONE MARCHE DIPARTIMENTO TERRITORIO E AMBIENTE


SERVIZIO PROGETTAZIONE OO. PP. V.I.A. GESTIONE DELLE AREE COSTIERE

RIPASCIMENTO CON SABBIE


Tratto Centro
Dal porto di Ancona alla foce del fiume Chienti Tavola 2/3

unit fisiografica 1 2 4 7 8 10 11 13 15/16 17 20 21 24 25 27 Totale

fabbisogno di materiale ripascimento con ripascimento con espresso come sabbie da lunghezza tratto sabbie da cava m3/ ml interessato (ml) sottomarina (ml) dragaggio (ml) 1.500 1.500 200 500 500 65 11.500 8.000 500 100 6.000 6.000 150 3.500 3.000 500 70 6.000 6.000 400 5.000 5.000 65 1.800 1.800 250 4.000 4.000 400 2.000 1.600 400 65 8.000 4.000 400 5.000 4.000 1.000 70 6.000 6.000 70 4.000 4.000 150 6.000 4.000 2.000 120 68.000 59.100 8.900

costo stimato a metro cubo IVA compresa calcolato su intero fabbisogno 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5

sabbie da reperire da cave sottomarine m3 300.000 0 800.000 900.000 210.000 2.400.000 325.000 450.000 1.600.000 104.000 1.600.000 280.000 420.000 600.000 480.000 10.469.000

disponibilit sabbie da dragaggio m3 20.000 160.000 15.000

15.000 200.000 50.000

80.000 540.000

fabbisogno di materiale 97.500 32500 747.500 420.000 245.000 1.200.000 325.000 325.000 800.000 130.000 1.400.000 350.000 420.000 280.000 390.000 11.009.000

costo ripascimento 2.250.000 0 6.000.000 6.750.000 1.575.000 18.000.000 2.437.500 3.375.000 12.000.000 780.000 12.000.000 2.100.000 3.150.000 4.500.000 3.600.000 78.517.500

Legenda

13
TIPOLOGIA DI RIPASCIMENTO
Ripascimento con sabbie da cava sottomarina

ANCONA

Ripascimento con sabbie da dragaggio portuale

FERMO
O

14
LIMITI

SIR

15

OL

Linea di costa Confine comunale

NUMANA

K
! (

Limite unit fisiografica

16

Unit fisiografica

PORTO RECANATI

U SO N

Identificativo area

T PO

ZA EN

POTENZA PICENA

17

L
! ( ! ?
VA R MA E CH

CIV ITA NO
IEN CH

18 19

M
TI

scala 1 : 200.000
155/278

REGIONE MARCHE DIPARTIMENTO TERRITORIO E AMBIENTE


SERVIZIO PROGETTAZIONE OO. PP. V.I.A. GESTIONE DELLE AREE COSTIERE

RIPASCIMENTO CON SABBIE


Tratto Sud

! ?

Dalla foce del fiume Chienti alla foce del fiume Tronto Tavola 3/3

T IEN CH

! (

20

unit fisiografica 1 2 4 7 8 10 11 13 15/16 17 20 21 24 25 27 Totale

fabbisogno di materiale ripascimento con ripascimento con espresso come sabbie da lunghezza tratto sabbie da cava m3/ ml interessato (ml) sottomarina (ml) dragaggio (ml) 1.500 1.500 200 500 500 65 11.500 8.000 500 100 6.000 6.000 150 3.500 3.000 500 70 6.000 6.000 400 5.000 5.000 65 1.800 1.800 250 4.000 4.000 400 2.000 1.600 400 65 8.000 4.000 400 5.000 4.000 1.000 70 6.000 6.000 70 4.000 4.000 150 6.000 4.000 2.000 120 68.000 59.100 8.900

costo stimato a metro cubo IVA compresa calcolato su intero fabbisogno 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5 7,5

sabbie da reperire da cave sottomarine m3 300.000 0 800.000 900.000 210.000 2.400.000 325.000 450.000 1.600.000 104.000 1.600.000 280.000 420.000 600.000 480.000 10.469.000

disponibilit sabbie da dragaggio m3 20.000 160.000 15.000

15.000 200.000 50.000

80.000 540.000

fabbisogno di materiale 97.500 32500 747.500 420.000 245.000 1.200.000 325.000 325.000 800.000 130.000 1.400.000 350.000 420.000 280.000 390.000 11.009.000

costo ripascimento 2.250.000 0 6.000.000 6.750.000 1.575.000 18.000.000 2.437.500 3.375.000 12.000.000 780.000 12.000.000 2.100.000 3.150.000 4.500.000 3.600.000 78.517.500

PORTO SANT'ELPIDIO

Legenda

TE NN

21

TIPOLOGIA DI RIPASCIMENTO
Ripascimento con sabbie da cava sottomarina

! (
PORTO SAN GIORGIO

P
FERMO

! ?
E ET

22

Ripascimento con sabbie da dragaggio portuale

LIMITI

23
ALTIDONA PEDASO CAMPOFILONE MASSIGNANO

Linea di costa Confine comunale Limite unit fisiografica

Unit fisiografica

D
24

Identificativo area

CUPRA MARITTIMA

GROTTAMMARE

! ( ! (

TESINO

25 26

SAN BENEDETTO DEL TRONTO

? S! ! ( T

27

156/278

TRONTO

scala 1 : 200.000