Sei sulla pagina 1di 294

I processi. Collana diretta da Giulio Bollati e Corrado Stajano. Corrado Augias: GIORNALI E SPIE. Faccendieri interna ionali!

giornalisti corrotti e societ" segrete nell#Italia della Grande Guerra. ARNOL$O %ON$A$ORI E$I&ORE. Aden. 'Pagine: ()*+. , *-./ Arnoldo %ondadori Editore S. p.A.! %ilano. Pri0a edi ione 0ar o *-./. Presenta ione. La sera del ( no1e02re *-*)! il 0inistro degli Esteri Sidne3 Sonnino 1iene in4or0ato! con un telegra00a in ci4ra! c5e l#arresto a11enuto in S1i era di un certo %o5a0ed 6ag5en pasci" 5a 4atto scoprire un gra1e co0plotto spionistico ai danni dell#Italia. La Ger0ania del 7aiser 5a stan iato 0ilioni di 0arc5i per 4inan iare un progetto dei suoi ser1i i segreti. Attra1erso il tentato ac8uisto di alcuni i0portanti giornali italiani! 9Il %essaggero:! 9LaSta0pa:! 9Il Secolo:! e la 4onda ione di un nuo1o giornale! 9Il &e0po:! si ; 0essa in 0oto

una 0inacciosa ca0pagna per spingere l#Italia 4uori dal con4litto. Il < dice02re *-*.! un 0ese dopo la 4ine della pri0a guerra 0ondiale! co0incia da1anti al tri2unale di Ro0a il processo contro alcuni uo0ini dell#intrigo! accusati di intelligen a col ne0ico. Siedono sul 2anco degli i0putati Filippo Ca1allini! a11ocato! e= deputato della Lo0ellina! e con lui giornalisti 4accendieri! a44aristi! 2elle donne e8ui1oc5e! spie. I 1eri protagonisti del processo > un 4iltro per co0prendere la societ" di un#epoca in8uieta > sono i ser1i i segreti dei paesi in guerra! le 2anc5e! i giornali. Sullo s4ondo della 1icenda a44iorano! e su2ito sco0paiono! personaggi interna ionali! pri0i 0inistri! leader politici legati ai tra44icanti del colossale 0ercato delle ar0i. In Giornali e spie! Corrado Augias! sulla 2ase dei docu0enti originali del processo e dei rapporti dei ser1i i segreti! ricostruisce e racconta 8uesta sconosciuta pagina di storia ricca di in8uietanti so0iglian e con il nostro presente! conte0poranea nel genere dello scandalo e dell#intrigo > le connessioni tra 0ondo 4inan iario e ser1i i segreti > oltre c5e nel carattere dei personaggi.

$al co0plotto di Filippo Ca1allini e del suo astuto 0aestro! l#a11enturiero Bolo pasci"! processato e condannato a 0orte a Parigi e0erge! con l#altra 4accia della Belle Epo8ue! un 2randello di 8uella storia d#Italia so00ersa! oscura e 1ergognosa! 0a non per 8uesto 0eno signi4icati1a! c5e il giallo> 1erit" di Augias s1ela i0pietosa0ente. L#autore. Corrado Augias ; nato a Ro0a nel *-/<. Giornalista > in1iato dell?9Espresso:! di 9Repu22lica:! ora di 9Panora0a: > ; autore di teatro! $ire ione 0e0orie! Solu ione 4inale! Il principe del terrore! e narratore! @uel treno da Aienna. Si ; so1ente dedicato a 0o0enti! 4eno0eni e 4igure degli anni 4ra i due secoli! Il teatro del Grand Guignol! Fe3deau! @uelle signorine. Giornali e spie. Presidente. Co0e si 1i1e1a in casa Ca1alliniB &este. Lussuosa0ente! le ser1e si tratta1ano 8ualc5e 1olta a c5a0pagne. Il Pia1e 0or0ora1a

cal0o e placido al passaggio dei pri0i 4anti! il (C 0aggio. E. A. %ario. $ra0atis personae. Filippo Ca1allini! a11enturiero italianoD Francesca Ferrari &recate! sua legitti0a sposaD Federica Po oli Ricci! sua a0anteD Paul %arie Bolo 'Bolo pasci"+! a11enturiero 4ranceseD Eenriette Sou0aille! sua pri0a 0oglieD %arcelle Ga3 1ed. %Fller! sua seconda 0oglieD A22as Eil0i II! e= 7edi1G '1icer;+ d#EgittoD AndrGe Lu anges! sua a0anteD %o5a0ed 6ag5en pasci"! principe e cugino del 7edi1GD 6oussu4 SadiH pasci"! cia02ellano del 7edi1GD Colonnello I02erto Gandini! presidente del tri2unale 0ilitareD Colonnello &ancredi! pu22lico accusatoreD Capitano Nicola $e Ro2ertis! giudice istruttoreD &enente %aggi! segretario del tri2unaleD Ca0ille Barr;re! a02asciatore di FranciaD Sir Rennell Rodd! a02asciatore d#Ing5ilterraD Bern5ard 1on BFloJ! a02asciatore di Ger0aniaD Kosep5 Caillau=! e= presidente del consiglio 4ranceseD Gottlie2 1on KagoJ! 0inistro degli esteri del 7aiserD E inoltre: deputati corrotti! a11ocati di piccola 1irtL. diplo0atici! giornalisti! spie! da0e.

Ringra ia0enti. $esidero ringra iare il dottor Gaetano Contini dell#Arc5i1io Centrale dello Stato e la signora Al2erta Pannain Bertone della Bi2lioteca Na ionale Centrale c5e 0i 5anno consigliato per le ricerc5e con generosit" e acu0e. Ringra io altresM il dottor Sil1estro Serra e la signorina %arion P. Na00acH c5e! a Ro0a e a NeJ 6orH! 0i 5anno aiutato a co0pletare la docu0enta ione. Non posso ringra iare nessuno al &ri2unale di Ro0a perc5G lo stato d#indescri1i2ile degrada ione e di caos in cui giace il suo arc5i1io 0eritere22e se00ai una denuncia. Ro0a! 0ar o *-.(. Prologo. Nella tarda serata del ( no1e02re *-*)! un dispaccio ci4rato giunge a Ro0a al %inistero degli Esteri presso il pala o della Consulta. %ittente ; il regio console generale a Gine1ra %acc5ioro Ai1al2a! destinatario il 0inistro Sidne3 Sonnino. @uando il testo 1iene portato in c5iaro! ci si rende conto c5e il docu0ento ; di ecce ionale gra1it". Il suo oggetto ; 9A44ari di spionaggio a Losanna e Gine1ra:. Il testo dice tra l#altro: 9%artedM scorso ; stato arrestato a Losanna %o5a0ed 6ag5en pasci". $ai nu0erosissi0i docu0enti se8uestrati si ; potuta scoprire una 1asta tra0a di spionaggio organi ata dalle poten e Centrali ai danni dell#Intesa

e soprattutto dell#Italia. Persona c5e ; stata in grado di prendere 1isione dei docu0enti assicura c5e lo spionaggio era principal0ente ri1olto contro l#Italia. Sono stati se8uestrati 1ari codici ci4rati per telegra00i. I nu0eri per indicare gli e44etti1i dei reggi0enti erano indicati in codice con no0i di citt" co0e Geno1a Pisa eccetera:. In successi1o 0essaggio c5e lo stesso console generale inoltra alcuni giorni dopo precisa: 9$ai docu0enti! tutti redatti in ara2o! si ; a1uta la pro1a c5e l#e= Hedi1G A22as Eil0i era stato incaricato dagli I0peri Centrali di ser1ire da tra0ite tra l#Italia e l#Austria per le trattati1e c5e e22ero luogo pri0a della nostra dic5iara ione di guerra al 4ine di ottenere c5e l#Italia conser1asse la sua neutralit". Nel docu0ento! c5e ri1este per l#Italia al pari del codice di cui era cenno nel 0io rapporto precedente! un interesse 1era0ente ecce ionale! ; una lista di so00e 1ersate a 1ari deputati italiani per la loro condotta neutralista. 9Poic5G i docu0enti sono redatti in ara2o! il giudice s1i ero Pa5ud 5a do1uto ser1irsi di uno studente egi iano per la tradu ione. @uesti ; persona di 4iducia della 0issione 2ritannica ed ; cosM c5e si ; potuta a1ere la noti ia del loro contenuto. Non 5o 0ancato d#interessare la predetta persona perc5G tenti di procurarsi l#elenco dei no0i di cui trattasi. Se riuscir" nel suo intento non 0anc5erN di darne sollecita co0unica ione alla Signoria Aostra Illustrissi0a:. Aiene alla luce con 8uesti due telegra00i un intrigo di straordinaria co0plessit" destinato a coin1olgere le poli ie! i ser1i i segreti e le cancellerie diplo0atic5e di tutti i

paesi 2elligeranti nonc5G le esisten e di una piccola 4olla eterogenea nella 8uale 4igurano a11enturieri! e= deputati! agenti di teatro! 8ualc5e de0i> 0ondaine! 0olti giornalisti. Le carte se8uestrate a 6ag5en pasci"! c5e la poli ia descri1e co0e 9uo0o sui CO anni! di 2assa statura e d#aspetto spiacente! principe e cugino del Hedi1G d#Egitto:! ri1elano c5e due di 8uesti personaggi 5anno a1uto ruolo di protagonisti. Sono l#italiano Filippo Ca1allini! e= deputato della Lo0ellina! e= 2anc5iere! e= 2rasseur d#a44 aires! e il 4rancese Paul %arie Bolo! 0eglio conosciuto co0e Bolo pasci"! e= 0ercante di 1ini! e= s4ruttatore di donne! tru44atore. L#italiano e il 4rancese sono inso00a due indi1idui straordinaria0ente signi4icati1i. Il loro curriculu0 personale potre22e de4inirsi ro0an esco! in 8uesto includendo anc5e 8uel tanto di 2anal0ente 1olgare c5e l#aggetti1o a 1olte co0porta. Non si tratta tutta1ia di un ro0an o 8ualsiasi! al contrario l#interesse delle loro i0prese ; nel 4atto c5e 8ueste condensano alcuni dei tratti salienti di 8uegli anni. I due a11enturieri sono! per cosM dire! la carne ed il sangue di situa ioni c5e gli storici condensano in genere in espressioni 0olto succinte del tipo 9la cronaca do1ette registrare gra1i episodi di disordine:. Ecco! Ca1allini e Bolo sono appunto due dei possi2ili 1olti di 8uesto disordine e! al0eno per ciN c5e riguarda l#Italia! la societ" e gli uo0ini c5e Ca1allini 4re8uentN e coin1olse appaiono sinistra0ente si0ili a 8uelli c5e ancora oggi a22ia0o sotto gli occ5i.

Nei giorni in cui accaddero! gli a11eni0enti c5e 0i accingo a narrare suscitarono e0o ioni 0olto intense. La sta0pa 4ece cla0ore! i0putati e testi0oni s#a44rettarono a parlare o per di4endersi o per accusare altri. Il coro delle 1oci s1elN retroscena i0pensa2ili! coin1olse allo stesso 0odo colpe1oli e innocenti. Ci 4u c5i tentN di tro1are una scusante nelle pro4onde lacera ioni c5e a1e1ano preceduto l#entrata in guerra dell#Italia! c5i cercN di tirare in 2allo gli interessi di 8uesto o 8uel giornale c5ia0andoli losc5i! incon4essa2ili. Per 2uona parte! s1enturata0ente! 8uesto era 1ero. Sono state scritte otti0e storie della sta0pa 8uotidiana in 8uel periodo 0a il 4ra00ento inedito rappresentato da 8uesta 1icenda! proprio perc5G cosM concentrato! o44re con e1iden a 0oltiplicata il 8uadro di giornali! editori! giornalisti! a1idi di ser1itL! pronti a 4iutare ogni 1ento! ad appoggiare con uguale elo ogni politica! spesso oscura0ente coin1olti in a44ari di poli ia. Co0e 0ai di un cosM 1asto tur2a0ento! di uno scandalo c5e par1e! perc5G era! enor0e nelle di0ensioni e disastroso nelle conseguen e! in pratica nessuna eco era arri1ata 4ino a noiB Credo c5e a 8uesta do0anda ci sia una sola risposta plausi2ile. L#arresto di 6ag5en pasci"! cia02ellano del Hedi1G! a11iene il (C otto2re *-*).I docu0enti ritro1ati presso la sua di0ora 0ettono in 0oto! a Parigi e a Ro0a! i ser1i i di controspionaggio dei due paesi. %a ci 1orr" un anno pri0a c5e la poli ia arri1i ad a1ere in 0ano tanto da giusti4icare l#arresto delle persone coin1olte. @uando i 0andati di cattura 1engono eseguiti! sia0o

perN nel no1e02re del *-*P! il 0ese della dis4atta di Caporetto e della ri1olu ione so1ietica! il 0ese in cui il generale Allen23! alla testa delle truppe alleate! entra a Gerusale00e segnando cosM la sorte dell#i0pero otto0ano. Non a torto si do1ette a1ere in 8uelle setti0ane la sensa ione di 1i1ere uno di 8uei rari periodi in cui la Storia se02ra s1olgersi diretta0ente sotto gli occ5i dei suoi testi0oni. Rapportati alla scala di 8uegli a11eni0enti i00ani! gli intrig5i e le a11enture di Filippo Ca1allini e di Bolo pasci" 1engono ad assu0ere una di0ensione c5e solo un esa0e ra11icinato 4a appre are nella piene a del suo signi4icato. Si puN capire 0olto 2ene co0e! a un occ5io 4isso sulle ci0e 2alenanti c5e 4anno da s4ondo! sia potuto s4uggire 8uesto pri0o piano! pur cosM in8uietante. Le ragioni d#in8uietudine! al0eno per ciN c5e ci riguarda! 1engono dal 4atto c5e un uo0o co0e Ca1allini se02ra sta2ilire! 4in dall#ini io del secolo! un canone di condotta per i rapporti con il potere politico e 4inan iario destinato a perpetuarsi. Sono uo0ini del suo sta0po c5e! nel 1olgersi degli anni e dei regi0i politici! 5anno contri2uito a 4are la storia d#ItaliaD non la storia c5e a22ia0o letto e studiato! 2ensM 8uella so00ersa! c5e si dipana lungo oscuri percorsi sotterranei! c5e ; il reciproco! il negati1o! la parte 1ergognosa e nascosta degli a11eni0enti noti. I 4atti narrati al processo contro Ca1allini e co0plici! tra le altre cose! 0ettono in luce la circostan a c5e! tra il *-*< e il *-*.! non ci 4urono solo a ioni 2ellic5e! 1ittorie! scon4itte! disertori! co02attenti! eroi! 0a anc5e uo0ini per i

8uali la guerra ri0ase un e1ento re0oto dal 8uale rica1are una rapida e 4raudolenta 4ortuna. La cosa potr" se02rare scontata! 0a penetrare nei dettagli e nei 0eccanis0i di 8uesta o11iet"! co0e la presente 1icenda consente! riser1a piL d#una sorpresa. $etto 8uesto! 2isogna aggiungere c5e un#altra circostan a 5a pro2a2il0ente contri2uito a distogliere l#atten ione degli storici. Il processo Ca1allini> Bolo si 1enne a tro1are! per 4or a di cose! in una ona di con4ine c5e non appartiene nG agli anni co0une0ente detti della 9Belle Epo8ue:! nG agli a11eni0enti politici e 0ilitari in 8ualc5e 0odo ri4eri2ili al pri0o con4litto 0ondiale. Lo s1olgersi dei 4atti corre parallelo alla 4ine di un#epoca e alle sanguinose con1ulsioni della guerraD in Italia! arri1a 8uasi a s4iorare la nascita del 0o1i0ento 4ascista 'anc5e il direttore del 9Popolo d#Italia: Benito %ussolini andN a deporre co0e teste al processo Ca1allini+. Q inso00a una catena d#a11eni0enti c5e s#allunga negli anni! sca1alcando al0eno tre di1erse 4asi storic5e sen a tutta1ia identi4icarsi co0pleta0ente con nessuna di esse. @uali 4urono! dun8ue! 8uesti 4attiB Filippo Ca1allini e Paul %arie Bolo agirono in parte insie0e! in parte separata0ente ed an i l#uno contro l#altro. Insie0e cercarono di 4ondare! tra il dice02re del *-*C e i pri0i 0esi dell#anno successi1o! una Banca Cattolica di grandiose di0ensioni 4inan iarie! e in4atti segreta0ente 4inan iata dalla Ger0ania c5e 1ole1a 0ettere a 4rutto il neutralis0o del Aaticano. Nel progetto riuscirono a coin1olgere lo stesso 4ratello del ponte4ice regnante Benedetto

RA! papa $ella C5iesa. Ancora congiunta0ente! al0eno all#ini io! sono incaricati dallo spionaggio tedesco di ac8uistare la propriet" o parte della propriet" di alcuni giornali: in Italia! 9Il %essaggero:! 9Il Secolo:! 9La Sta0pa:D in Francia! 9Le Figaro:! 9Le Rappel:! 9Le Kournal: a 4ini c5e l#atto d#accusa de4inisce 9dis4attisti:. Inoltre! sia l#uno c5e l#altro 2rigano per age1olare la nascita d#un nuo1o 8uotidiano a Ro0a: 9Il &e0po:! diretto da Filippo Naldi. Le so00e c5e la Ger0ania stan ia per 8uesto progetto d#in8uina0ento della sta0pa ne0ica sono! co0e 1edre0o! 0olto grandi! tal0ente grandi da suscitare la cupidigia dei due a11enturieri tras4or0andoli da co0plici in aperti ri1ali e traendoli cosM alla reciproca ro1ina. In altro capo d#accusa! contro Ca1allini! riguarda la ca0pagna di sta0pa c5e 8uesti a44ida al giornalista Cesare Eanau al 4ine di age1olare il ria11icina0ento politico tra il 1icerG d#Egitto A22as Eil0i II e le poten e dell#Intesa! Ing5ilterra in particolare. In4ine! se0pre Ca1allini ; accusato d#a1er tra0ato a Parigi con alcuni uo0ini politici 4rancesi per 4a1orire una pace separata tra la Ger0ania! l#Italia e! possi2il0ente! la Francia. In un docu0ento processuale c5e 1ale la pena di leggere su2ito! i capi d#i0puta ione sono cosM riassunti: a+ Per a1er tenuto intelligen a con agenti ger0anici ed ini iato trattati1e allo scopo di 4ondare in Italia un nuo1o giornale ed ac8uistarne altri c5e

gi" si pu22lica1ano onde 1alersene nella ca0pagna dis4attista. 2+ A1ere! anc5e dopo la dic5iara ione di guerra dell#Italia all#Austria ed in esecu ione a precorse intelligen e! per incarico dell#e= Hedi1G! continuato ad occuparsi di una ca0pagna giornalistica a44idata all#a11ocato Cesare Eanau. c+ A1ere negli anni *-*) e *-*P cooperato a c5e il deputato Loustalot Luigi e l#a11ocato Co023 Paolo di Parigi! entrassero in intelligen a in S1i era con l#e= Hedi1G d#Egitto ed altri agenti austro> ger0anici col pretesto di trattare un progetto di pace della &urc5ia con gli stati dell#Intesa! 0a in realt" allo scopo di prendere accordi per 4a1orire i progetti degli I0peri Centrali. Lo s4ondo di 8ueste a11enturose trattati1e ; 8uello ri2ollente dello scacc5iere europeo e 0ediorientale di 8uegli anni. All#ini io del *-*C l#Europa appare di1isa nei due 2locc5i rappresentati dai paesi della &riplice Intesa 'Francia! Russia! Ing5ilterra+ e dei due I0peri Centrali 'Austria> Ing5eria e Ger0ania+ di cui l#Italia ; alleata. Il ( agosto *-*C si apre il con4litto tra la Francia e la Ger0ania. Poic5G la guerra ; stata scatenata da un#a ione o44ensi1a dei suoi alleati sen a co0unica ione pre1enti1a! l#Italia ; giuridica0ente dispensata dall#inter1enire e dic5iara in4atti la sua neutralit". Alla 4ine di otto2re! anc5e la &urc5ia entra in guerra a 4ianco della Ger0ania! cui la lega un patto d#allean a di4ensi1a! e l#apertura delle ostilit" 5a i00ediate conseguen e

sul destino dell#Egitto c5e 4or0al0ente ancora appartiene all#i0pero otto0ano! cio; alla &urc5ia. Il co0plicato rapporto tra &urc5ia ed Egitto! 4onda0entale per la nostra storia! 1uole un piccolo cenno di c5iari0ento a parte. La 2ancarotta 4inan iaria in cui Is0ail pasci"! il pri0o ad a1ere il titolo di Hedi1G! 5a condotto l#Egitto! deter0ina! nel *..(! l#occupa ione inglese. Si 1iene cosM a creare una situa ione 0olto ano0ala! giuridica0ente inde4ini2ile: in teoria l#Egitto 4a parte dell#i0pero otto0anoD nella realt" l#ar2itro della situa ione ; il rappresentante di Londra anc5e se! sulla carta! 5a solo il titolo di Alto Co00issario. Nel *.-(! sale al trono il nuo1o Hedi1G 'titolo press#a poco e8ui1alente a 1icerG+ A22as Eil0i II! uno dei protagonisti della nostra 1icenda. A22as Eil0i ; nato nel *.PC e 5a dun8ue *. anni 8uando assu0e il titolo di Hedi1G con il 4or0ale 2eneplacito del Gran Sultano di Istan2ul. Fin dall#ini io l#in4luen a dei circoli na ionalisti del Cairo! le pressioni dei nota2ili otto0ani! aggiunti alla gio1ane et"! lo inducono a 0ani4estare 0olto scoperta0ente la sua ostilit" 1erso gli inglesi. Per di piL la sua note1ole propensione all#intrigo! di cui dar" pro1a anc5e nella 1icenda c5e stia0o per raccontare! contri2uisce a 4are della corte Hedi1iale un centro d#accesa opposi ione sotterranea all#Ing5ilterra. In poc5e parole! i rapporti tra l#Alto Co00issario 2ritannico e il gio1ane Hedi1G sono su2ito pessi0i.

Nel 0ar o *-O) l#Egitto si tro1a al centro di una contro1ersia con la &urc5ia per i con4ini del Sinai. Ne deri1ano degli incidenti c5e 0ettono de4initi1a0ente a nudo co0e l#Ing5ilterra consideri la so1ranit" di Istan2ul poco piL d#una 4utilit". La ri1olu ione turca del *-O. co0plica ulterior0ente le cose e 8uando tre anni dopo il nuo1o Co00issario! Lord 7itc5ener! 0ette piede in Egitto la situa ione ; co0pleta0ente co0pro0essa. Per la cronaca si puN aggiungere c5e Lord 7itc5ener giunse al Cairo il giorno stesso in cui a1e1a ini io l#in1asione italiana della Li2ia: (- sette02re *-**. L#ostilit" del Hedi1G di1enta ancora piL scoperta e Lord 7itc5ener lo ripaga della stessa 0oneta. Su2ito dopo la dic5iara ione di guerra tra &urc5ia e Ing5ilterra! autunno *-*C! il Hedi1G A22as Eil0i II 1iene detroni ato! la so1ranit" otto0ana a2olita anc5e 4or0al0ente! 0entre l#Egitto assu0e il rango di protettorato 2ritannico. A22as Eil0i! 4iutando gli e1enti! 5a 4atto appena in te0po a ri4ugiarsi a Istan2ul. Sul suo trono! con il titolo di Sultano gli inglesi collocano suo io Eussein 7a0il! 4iglio del 1ecc5io Is0ail. Lo s1iluppo della 1icenda ; l#antecedente! e la causa! dei 1ari atteggia0enti c5e! nel corso della nostra storia! 1edre0o assu0ere al Hedi1G: pri0a 0olto risentito 1erso l#Ing5ilterra! poi piL cauto! in4ine dic5iarata0ente conciliatore. Ed ; appunto 8uesto suo interessato tentati1o di ria11icinarsi a Londra c5e Ca1allini e Bolo do1re22ero

age1olare attra1erso opportune 9ca0pagne di sta0pa:. Gli a11eni0enti italiani sono o11ia0ente 0olto piL noti. Aale solo la pena di ricordare c5e il () aprile *-*< il go1erno Salandra 5a 4ir0ato il 9patto di Londra: c5e! ro1esciando le precedenti allean e! i0pegna l#Italia ad entrare entro un 0ese nel con4litto europeo a 4ianco di Ing5ilterra e Francia. Il (C 0aggio *-*< si aprono in4atti le ostilit" tra l#Italia e l#Austria> Ing5eria e circa un anno dopo! (. agosto *-*)! anc5e tra l#Italia e la Ger0ania. Se si tengono a 0ente 8ueste date si 1ede c5e le e1entuali a ioni di un suddito italiano 1erso la Ger0ania! nel 1olgere di due anni! possono radical0ente 0utare di signi4icato e di 1alore. $al ( agosto *-*C al (. agosto *-*)! italiani e tedesc5i sono successi1a0ente e nell#ordine alleati! neutrali! ne0ici. Al processo! la di4esa di Ca1allini cerc5er" di s4ruttare al 0assi0o la singolarissi0a concatena ione di 8uesti a11eni0enti. Fu 8uella di Bolo e Ca1allini una 1era a ione di spionaggio e di tradi0ento nel senso c5e noi oggi dia0o a 8uesti ter0iniB Non 1oglio anticipare alcuna risposta anc5e perc5G il processo ro0ano a1r" tali i0pre1edi2ili s1iluppi da rendere in certo senso inutile la stessa do0anda. Certo ; c5e dei 0ilioni di 0arc5i c5e lo spionaggio tedesco 0ise a loro disposi ione! attra1erso la 0edia ione di A22as Eil0i! i due a11enturieri 4ecero pessi0o uso! ri1elando! nell#i0pruden a! nello sperpero! nella reciproca ri1alit"! le loro ani0e. Gli episodi di 8uesto co0plotto si s1olgono in un periodo

di te0po piuttosto lungo e con un par iale acca1alla0ento di date c5e 1ale la pena di c5iarire per 0eglio seguire gli s1iluppi. Il (C otto2re *-*)! co0e a22ia0o 1isto! la poli ia s1i era se8uestra in casa di 6ag5en carte e docu0enti co0pro0ettenti. In anno dopo circa a11engono gli arresti dei principali indi iati. Il (- sette02re *-*P la poli ia 4rancese arresta Bolo a Parigi! due 0esi dopo! nel no1e02re! la poli ia italiana arresta Ca1allini e i suoi co0plici a Ro0a. Il processo 4rancese contro Bolo co0incia cin8ue 0esi piL tardi! il C 4e22raio *-*.! e arri1a rapida0ente alla senten a. @uello italiano contro Ca1allini in1ece! non co0incer" c5e nel dice02re di 8uello stesso anno *-*. a guerra or0ai 4inita. @uando si aprono le udien e a Ro0a inso00a! a Parigi ; gi" stata e0essa senten a sul conto di Bolo e anc5e di Ca1allini! giudicato in contu0acia. Il 4atto c5e sul procedi0ento ro0ano gra1i 4in dall#ini io l#o02ra del giudi io concluso a Parigi! 5a i0portan a non solo cronologica e ser1e an i a spiegare 0eglio gli atteggia0enti c5e il collegio di di4esa 1ia 1ia prender"! co0e 1edre0o. A parte gli italiani e i 4rancesi! ci sono tra i protagonisti dell#intrigo tre personalit" otto0ane: il Hedi1G d#Egitto A22as Eil0i II! e due suoi co0plici e consiglieri entra02i insigniti del titolo di pasci" 'go1ernatore! condottiero! per estensione dignitario di corte+: %o5a0ed 6ag5en pasci" c5e ; anc5e cugino del Hedi1G e 6oussu4 SadiH pasci" c5e al Cairo a1e1a 4un ione di capo della lista ci1ile! o11ero

cia02ellano. Per la ricostru ione dei 4atti 0i sono a11also di cronac5e! resoconti! docu0enti della poli ia politica e atti del processo. Fonti di cui non cito gli estre0i! neanc5e in calce! perc5G! nelle pagine c5e seguono! l#accento cade pre1alente0ente sulla ratio psicologica dei protagonisti e dei loro co0plici nelle cui categorie 5o tentato di siste0are i 0oti1i c5e li spinsero ad agire. $isponia0o d#una 8uantit" di eccellenti testi storici dedicati a 8uegli anni. Il racconto dei due processi contro Ca1allini e contro Bolo nonc5G dei loro retroscena! 5a il 4ine! di1erso! di o44rire un possi2ile connotato dell#epoca 8uale si puN scorgere nel destino di alcuni indi1idui. Capitolo pri0o. Il dice02re del *-*. 4u anc5e a Ro0a 4reddissi0o. La 0attina del <! 8uando si apre nel nuo1o pala o di Giusti ia inaugurato sette anni pri0a! il processo contro Filippo Ca1allini e co0plici! 9; tutta ridente d#un 2el sole aureo:. La luce in1ernale s2al a le 0inacciose allegorie 0ar0oree del pala accio 0a non ste0pera la te0peratura rigida. Nelle aule gigantesc5e del tri2unale! sorde! sco0ode! so1raccaric5e! 4a ancora piL 4reddo c5e all#esterno. Ca1allini indossa un pesante pastrano di pelliccia c5e non toglier" 0ai. La 0arc5esa Federica Po oli Ricci! sua a0ante! 5a un cappotto nero lungo 8uasi alle ca1iglie. Il 1olto ; nascosto da una 1eletta! nera anc5#essa. L#aula ; a44ollata. Nelle tri2une siedono i cronisti giudi iari di 8uasi tutti i giornali italiani e tre giornalisti 4rancesi.

Nel parterre si notano alcuni u44iciali in uni4or0e! 8ualc5e agente di poli ia in 2org5ese! 0olte da0e eccitate. Il collegio 0ilitare giudicante ; 8uello della pri0a se ione territoriale. Il principale capo d#i0puta ione ric5ia0a l#articolo P/ del Codice Penale per l#Esercito: spionaggio e tradi0ento. Se pro1ato! ; un delitto c5e do1r" pagarsi con la 1ita. Sulla porta dell#aula! insie0e al dispositi1o di rin1io! sono a44isse le generalit" dei no1e i0putati: S Ca1allini Filippo 4u Gaspare e 4u Bosc5i Luigia nato a Pie1e del Cairo 'Pa1ia+ il (* agosto *.<*! a11ocato! detenuto. S $#Adda Loren o 4u Pietro e 4u Piccioli %arianna nato a Cassano $#Adda '%ilano+ il *C 0aggio *.)(! giornalista! latitante. S Brunicardi Adol4o 4u Pellegrino e 4u %arianna &o0eoni! nato a Bagni di Lucca il C otto2re *.<O! ingegnere! detenuto. S Buonanno Enrico 4u Pas8uale e 4u Ferrara Concetta nato a Capua il *< 0ar o *.P/! giornalista! detenuto. S Po oli Federica 4u Luigi e 4u Ricci Giulia nata a &orino l#. 0aggio *.)( artista di canto! intesa Ricci Frida! detenuta. S $ini Luigi 4u Gennaro e 4u Giulia Giura! nato a Napoli il (. no1e02re *.C/! ingegnere! detenuto. S Re Riccardi Adol4o 4u Giuseppe e 4u Felicita Colo02o nato a &orino il */ luglio *.<-! rappresentante teatrale! detenuto.

S Eanau Cesare di Gugliel0o e di Fano Bett3 nato a %ilano il () luglio *.).! a11ocato! latitante. S Bolo Paolo di Al2erto e di %arg5erita Colas nato a %arsiglia il (C sette02re *.)P! possidente! latitante. La 0arc5esa Po oli Ricci e Adol4o Brunicardi sono giunti in carro a. Ca1allini! $ini! Re Riccardi! a 2ordo del cellulare c5e 4a il trasporto 0attutino dal carcere di Regina Coeli. L#e= deputato Buonanno ; assente per 0alattia. Il collegio di di4esa ; i0ponente. S#; do1uta aggiungere un#intera 4ila di sedie per consentire a ciascuno di a1ere un suo posto. Su 8uei 2anc5i ora siedono Fausto Pa1one e Francesco Aairo per Ca1allini! Pistoiese e Iengo per Luigi $ini! Giuseppe Ro0ualdi e %ic5ele Gigante per Brunicardi! Gregoraci e %anes per Federica Po oli Ricci! Ca1agli" e Pergola per Adol4o Re Riccardi! Franciosa per Buonanno! Giuliani e Grilli per il giornalista Cesare Eanau. Anc5e Eanau! co0e Buonanno! ; assente! 0a non per 0alattia. $opo la condanna a due anni di carcere gi" in4littagli a Parigi in giugno! il giornalista italiano ; ora rinc5iuso in un ca0po di concentra0ento 4rancese. I detenuti entrano in aula poco dopo le - scortati dai cara2inieri 0a con i polsi li2eri dai 4erri. Brunicardi! c5e in carcere ; di1enuto uno dei piL risoluti accusatori degli altri! 1iene 4atto sedere! solo! su una piccola panca! un cara2iniere al suo 4ianco. Anc5e la Po oli Ricci siede 4uori della ga22ia! solle1a per un istante la 1eletta nera! tenta di sorridere ai cronisti. La corte! presieduta dal colonnello I02erto Gandini!

entra alle - e *< in punto. L#accusatore 0ilitare colonnello &ancredi ; gi" al suo scranno. Le parti 5anno appena preso posto 8uando si 1eri4ica il pri0o incidenteD la tensione accu0ulatasi negli ulti0i giorni non puN e1idente0ente essere repressa piL a lungo e a inasprire gli ani0i! nei settori della di4esa! 5a certo contri2uito l#atteggia0ento della grande sta0pa c5e! sal1e poc5issi0e ecce ioni! 5a gi" dato gli i0putati per colpe1oli! descri1endo le loro a ioni! le a0ici ie! gli a0ori! i 1iaggi! le trattati1e! gli a44ari! co0e singole 0osse d#un solo proditorio disegno. Alle - e /O di 8uel < dice02re *-*.! la sorte dei prigionieri se02ra inso00a gi" segnata. @uell#incidente d#apertura! alla luce dei 0olti c5e seguiranno! puN anc5e essere 1isto perN co0e il pri0o indi io d#una strategia: dare 2attaglia su tutto! 4or0a! procedura! sostan a! dilatare il processo! allontanare il giorno della senten a. L#accusatore colonnello &ancredi e l#a11ocato Pa1one di4ensore di Ca1allini si al ano conte0poranea0ente! c5iedono la parola recla0ando entra02i la preceden a e nel 2atti2ecco i toni su2ito s#accendono. 9Io de1o a1ere la parola per pri0o: grida l#a11ocato Pa1one 9perc5G contesto la legitti0it" della costitu ione del tri2unale! 8uindi il 0io incidente ; pregiudi iale a tutti gli altri anc5e a 8uello c5e riguarda la regolare costitu ione delle parti:. @uando gli ; consentito di parlare! Pa1one sostiene c5e il giudice relatore capitano Anic5ini non puN 4ar parte del tri2unale perc5G era segretario presso l#A11ocatura generale al 0o0ento dell#istruttoriaD c5e neanc5e il pu22lico 0inistero colonnello &ancredi puN sedere al suo 2anco in

8uanto capo di Ga2inetto dell#a11ocato generaleD c5e il 0aggiore Capra non puN 4ar parte del collegio poic5G un giorno 5a a1uto 4un ione di a11ocato 0ilitare nell#istruttoria del processo. L#apertura ; pesante! 0a anc5e poco 4elice. &utti capiscono c5e la ric5iesta di Pa1one non ; c5e un nuo1o tentati1o di rin1iare la discussione dopo i 0olti c5e l#5anno preceduto. L#a11ocato di Brunicardi! c5e al contrario punta su una rapida conclusione! 4a un cenno d#intesa al suo cliente c5e 1iene interpretato co0e un 9C5e cosa le a1e1o dettoB:. Anc5e l#agente di teatro Adol4o Re Riccardi se02ra spa ientirsi. Io0o di 0ondo e i0putato di secondo piano! 1orre22e! co0e Brunicardi! c5e la discussione procedesse alla s1elta. Si de1e al are l#altro a11ocato di Ca1allini! Francesco Aairo! per tentare di ri0ettere in sesto il 4ragilissi0o e8uili2rio delle opposte tensioni. Aestito a lutto! 8uasi sen a le1are lo sguardo dalle sue note! con 0olta gra1it" e con 1oce e0o ionata! esordisce: 9Io 1esto le gra0aglie per a1er perduto l#unico 0io 4iglio nella nostra santa guerra. Non sarei 8ui se non sapessi di di4endere un innocente...:. Ci 1orr" 0olto te0po! in pratica l#intera 0attina! per diri0ere il pri0o incidente. PiL tardi! all#ini io dell#udien a po0eridiana! Brunicardi 1iene colto da 0alore! d#i0pro11iso sci1ola a terra pesante0ente! e soccorrere 8uell#uo0o 8uasi settantenne non ; 4acile. Poi s#interro0pe l#illu0ina ione elettrica e

per piL di 0e #ora l#aula resta al 2uio. Sono incidenti c5e in un certo senso distraggono! allentando un poco l#at0os4era litigiosa del 0attinoD la corte si ritira e gli a11ocati! usciti i giudici! si aprono con i cronisti: 0e e 4rasi! piccole con4iden e! a11isaglie! c5e perN lasciano intendere 0olto 2ene le inten ioni. La di4esa 0ette in discussione la stessa legitti0it" d#un processo c5e! dice! ; stato 1oluto dal go1erno 4rancese per suoi 4ini di politica interna. Si sostiene c5e la presen a di Buonanno e di Eanau alle udien e ; indispensa2ile poic5G in loro assen a non sar" possi2ile discutere di nulla e allora 0eglio sare22e un altro rin1io. Alla ripresa! tornata 4inal0ente la luce! l#a11ocato Giuseppe Ro0ualdi c5e di4ende Brunicardi prende la parola proprio su 8uesto te0a. $ice c5e certo se Eanau e Buonanno 4ossero presenti sare22e 0eglio 90a il 4atto di non poter essi presentarsi non ; su44iciente per deli2erare il rin1io del di2atti0ento:. 9$el resto: escla0a con1into 9non ; gi" stato processato Bolo in Francia in assen a di Ca1allini sen a c5e 8uesti ne a22ia risentito alcun dannoB: Ca1allini a 8uesta 2attuta 2al a in piedi gridando! il 1olto congestionato: 9@uesto lo dice lei! io da 8uel processo 5o a1uto un gra1issi0o dannoT :. C#; un atti0o di silen io nell#aula e Ca1allini su2ito lo coglie! arri1a al punto c5e! co0e i suoi a11ocati! considera il centro della sua di4esa! perN ca02ia il tono della 1oce. Pri0a 5a gridato! ora 0artella sorda0ente le silla2e: 9Io sono arrestato: dice 9per ordine dell#autorit" giudi iaria 4rancese. Fu Bouc5ardon c5e 1olle il 0io arresto:. Il presidente Gandini 1orre22e c5e tacesse. 9%a c5e tacere:

risponde Ca1allini. 9Io non ne posso piL. Si 0etta lei! signor presidente! nei 0iei panni:. Presidente. La in1ito di nuo1o a cal0arsi. Ca1allini. Io sono stato accusato d#a1ere! in correit" con l#Eanau! scritto articoli in 4a1ore della pace tedesca. @uegli articoli sono 4alsi e lo di0ostrere0o. %a intanto ; indispensa2ile c5e l#Eanau sia presente. Noi ci tro1ia0o dinnan i a u44iciali italiani! a dei galantuo0ini. Se risultere0o colpe1oli! 4ucilateciT %a lasciateci procurare tutti i 0e i per di0ostrare la nostra innocen a. Ne a22ia0o il dirittoT Su2ito dopo cade a sedere col 1olto 9reclino sul petto:! non 5a sguardi nG per gli a11ocati nG per la sua a0ante. Sono le otto di sera. Indici ore sono passate dal 0o0ento dell#ini io! i0piegate! 8uasi tutte! a sca02iare piccoli colpi d#assaggio. L#at0os4era ; di scontro! le inten ioni pole0ic5e. Solo Adol4o Re Riccardi 1uol 4are 1edere c5e il suo ruolo ; di1erso e c5e egli non partecipa nG della collera di Ca1allini! nG della 0alinconia di Brunicardi. Poic5G l#udien a continua! s#a11icina alla 0arc5esa Po oli Ricci! le1a di tasca l#orologio d#oro e sussurra! 0a in 0odo c5e anc5e i giornalisti possano udire: 9%arc5esa! si 4a tardi. Se tardere0o! rientrando a Regina Coeli tro1ere0o le porte c5iuse! non ci rice1eranno piL. $o1e andre0o a dor0ireB:. La 0arc5esa scoppia a ridere insie0e a Re Riccardi. Ride anc5e il cara2iniere c5e 5a sentito tutto e non puN trattenersi di 4ronte a i0putati c5e sanno pronunciare cosM

lie1i argu ie. Co00entando il giorno successi1o sul 8uotidiano 9Il &e0po: di Filippo Naldi 8uella pri0a udien a! uno dei piL 2rillanti el e1iristi del giornale! Giorgio %angianti! scri1e: 9Ea parlato Ca1allini. Bene 5a parlato. Aoce tiepida! 0olle! teneruccia. Sguardo contrito! gesto a44aticato. Sapien a del porgere! sapien a del dire. Co0e RuggeriB Co0e UacconiB O anc5e piL antico: co0e RossiB Co0e E0anuelB Co0e Sal1iniB Non so. PerN il tono! serio:. L#udien a si c5iude cosM. Sul 1olto a44aticato di Ca1allini! sulla 4atua allegria di Re Riccardi c5e 1uol se02rare un da0erino perc5G ; parte! anc5e 8uesto! del suo 0estiere. Per la 1erit" ci sare22e poco da ridere. Le accuse sono gra1i! l#opinione pu22lica! a11ersa! il paese! in8uieto. La guerra appena 4inita! la 1ittoria sanguinosa0ente con8uistata! non 5anno portato 8uel rasserena0ento c5e 0olti a1e1ano ingenua0ente atteso. A un 0ese di distan a dal 2ollettino c5e annuncia1a il ter0ine del 0assacro! gli italiani 5anno scoperto c5e i loro enor0i pro2le0i na ionali restano tutti aperti e insoluti. Co1a! sotto il giu2ilo u44iciale! un rancore tenace! a 1olte pri1o di 1ere ragioni! c5e le 4erite della guerra 5anno se00ai rincrudito! aleggia sul paese uno spirito 1endicati1o c5e prende d#i0pro11iso 4or0a di c5iassosa 2rutalit". Bisogna attendere c5e 8uesta at0os4era si dissipi! c5e le terri2ili parole 9tradi0ento:! 9spionaggio:! si spoglino dell#eco di lancinanti 0e0orie c5e al 0o0ento ancora suscitano. Le inte0peran e degli a11ocati di Ca1allini si spiegano con lo scopo di 4ar 1alicare al processo l#erta di

8uelle setti0ane cruciali perc5G s1anisca! pri0a d#esa0inare i 4atti! 8uel cli0a e0o ionato e ostile. &utto! anc5e le piL estre0e incognite! se02ra pre4eri2ile alla consape1ole a c5e a44rontare un giudi io in 8uei giorni signi4ica 1eder sancita una certa condanna. In c5e cosa esatta0ente era consistito il tradi0entoB La senten a istruttoria ; un lungo e caotico docu0ento di <* cartelle! lettura 8uasi tragica per l#a11ilente 0iseria della lingua e perc5G gli a11eni0enti 1i sono a44astellati in un con4uso gro1iglio. Giudice istruttore ; stato il capitano $e Ro2ertis ca1alier Nicola! in8uisitore inetto c5e s#; gi" attirato sospetti di cortigianeria 1erso il potere. CosM ini ia la narra ione degli a11eni0enti: 9Il ( agosto *-*C! l#apertura delle ostilit" tra la Francia e gli I0peri Centrali tro1a Bolo pasci" e Filippo Ca1allini gi" legati da 1incoli di conoscen a. I due a11enturieri dell#alta 4inan a interna ionale si erano conosciuti nel *-*O e 1ari a44ari a1e1ano trattato insie0e:. I due in 1erit" non si a0a1ano troppo! non si sti0a1ano a44atto! 0a erano attratti l#uno all#altro dal 2isogno della colla2ora ione e dal senso della reciproca energia del 0ale. 9Occorre1a ai due una 4onte onesta c5e potesse! sen a dare sospetti! 4inan iare l#i0presa in 0odo c5e l#oro ale0anno attra1ersando una 4idata 2anca neutrale! e cattolica per giunta! arri1asse insospettato e 0ondo della sua origine nelle tasc5e dei protagonisti. 9Fu 0o2ilitato co0e un la2aro il 0arc5ese Giulio $ella C5iesa! lusingato dal 0iraggio della pro0essa carica di direttore con lo stipendio di lire /O 0ila:. Sia0o dun8ue alla pri0a a11entura c5e i due co0plici

tentano in co0une ed anc5e se 8uesta si esaurisce rapida0ente! sen a connessioni con le ini iati1e c5e seguiranno! il suo s1olgi0ento ser1e a illustrare il 0odo in cui i due a11enturieri pensano di operare. La 2anca cui tentano di dar 1ita do1re22e ser1ire da sc5er0o per incassare i denari dello spionaggio tedesco occultandoli nei 0eandri d#una intricata conta2ilit". Al 1ertice dell#istituto! Bolo e Ca1allini 0editano di collocare Giulio $ella C5iesa! piccolo 0arc5ese di pro1incia al 8uale ; occorsa l#i00eritata 4ortuna d#a1ere per 4ratello il papa regnante Benedetto RA. Il pri0o teatro dell#a ione ; Pegli! 0ite sta ione cli0atica alle porte di Geno1a do1e l#e= capitano di 1ascello Giulio $ella C5iesa o iosa0ente 1i1e. A Pegli! ed ; una co02ina ione! risiedono anc5e la legitti0a 0oglie di Ca1allini! Francesca Ferrari &recate! e il 4iglio Gaspare. Non 5anno grandi disponi2ilit" ed ; noto in paese c5e per 1i1ere de1ono cedere in a44itto ca0ere a00o2iliate. Il tono perN non corrisponde alle risorse: poterli 4re8uentare ; considerato lusing5iero. Q Gaspare Ca1allini c5e 0ette Bolo in contatto con il 0arc5ese Giulio e Bolo gli traccia il disegno della 4utura 2anca: *OO 0ilioni di capitali! sedi a %adrid! Parigi! Ro0a! 4iliali o1un8ue. Il 4rancese ; lo8uace! suadente! protetti1o! 0olto eleganteD sorride spesso perc5G sa c5e nel sorriso i suoi occ5i c5iari s#illu0inano e non i0piega 0olto a con8uistare Giulio $ella C5iesa.

&ra le conoscen e del 0arc5ese c#; un e= co00issario di poli ia in pensione! Al4redo Cer1is! c5e ne raccoglie spesso! al ca44;! le entusias0ate con4iden e. Giulio $ella C5iesa gli racconta d#essere stato in1itato dai Bolo nella loro 1illa di Biarrit 0a c5e pri0a de1e recarsi a Ro0a 9per un incarico:! sussurra! 9della piL grande i0portan a:. In4atti d#i0pro11iso parte e da Ro0a telegra4a a Cer1is perc5G lo aiuti a 4argli rilasciare un passaporto 1alido per la Francia e per la Spagna. Il docu0ento 1iene e0esso il < dice02re *-*C con il nu0ero *<(C. Racconter" Cer1is alla poli ia: 9Il $ella C5iesa! per 8uanto colto e intelligente! era un degenerato! 4inan iaria0ente disordinato e alcoli ato. Egli! c5e pri0a non 4re8uenta1a 0olto la 4a0iglia Ca1allini! appena tornato da Ro0a era continua0ente in1itato a pran o e a cola ione:. Il 2re1e 1iaggio a Ro0a 5a dun8ue scosso Giulio $ella C5iesa. Rientrato a Pegli in attesa di partire per la Francia! 1a in giro raccontando la sua i00inente no0ina a direttore d#una grande 2anca e anc5e l#a00ontare del suo appannaggio. Nessuno a 8uel c5e pare a1e1a pensato a parare 8uesta disastrosa lo8uacit"! una piccola incognita non calcolata c5e 0ina dall#ini io l#intero a44are. Le eccitate anticipa ioni del 0arc5ese Giulio circolano in4atti larga0ente! escono da Pegli! 4iniscono sui rapporti della poli ia! arri1ano in Aaticano. Alla 1igilia della parten a per la Francia! Giulio $ella C5iesa rice1e una lettera di suo 4ratello Benedetto RA. Se l#a1esse letta corretta0ente! a1re22e 4orse rinunciato a 0uo1ersi. %a 8uella lettura non 1enne 4atta.

$ice la lettera: Caro 4ratello! sento con piacere c5e stai per intraprendere un 1iaggio in Spagna. Il ricordo di 8uel caro paese 0i co00uo1e dolce0ente ed al tuo ritorno a1rN caro conoscere le tue i0pressioni. Forse a1rai occasione di 1edere anc5e 8ualc5e 1esco1o e se 1ai a %adrid potrai 1isitare il Nun io. %a dappertutto dic5iara 2ene c5e sei in 1iaggio per a44ari personali perc5G non 1orrei c5e la parentela con 0e ti desse carattere u44iciale. Buon 1iaggio e il Signore ti 2enedica. &uo a44e ionatissi0o 4ratello! Benedetto RA. Il *( dice02re *-*C Giulio $ella C5iesa arri1a a Biarrit . %entre in Italia si scontrano se0pre piL aperta0ente le ragioni dei due partiti! prN e contro l#inter1ento! la Francia ; in guerra da oltre 8uattro 0esi. Nella ona di Biarrit la sanit" 0ilitare 5a dislocato parecc5i ospedali nei 8uali 1engono in1iati i soldati c5e la trincea 5a 0utilato! storpiato! accecato. In 8uelle corsie Bolo e la sua seconda 0oglie! la ricca 1edo1a %Fller! si recano spesso portando piccoli doni! sorridendo a44a2ili ai 4otogra4i c5e li ritraggono intenti alla pietosa 0issione. $urante una delle 1isite all#ospedale di Ba3onne! si 4anno acco0pagnare dal 0arc5ese Giulio. La 4otogra4ia 1iene pu22licata in pri0a pagina su un giornale locale e non s4ugge ai ser1i i d#in4or0a ione tedesc5i c5e la 4anno rista0pare in Ger0ania con una didascalia

0olto risentita. Ai si insinua c5e la presen a in 8uella corsia del 4ratello di Sua Santit" lascia pensare c5e i 4eriti 4rancesi siano piL 2en1oluti in Aaticano di 8uelli tedesc5i. Q il secondo errore di Giulio $ella C5iesa 0a 8uesta 1olta ; Bolo in persona il regista della pericolosissi0a ga44e. In Curia! il segretario del Santo I44i io cardinale %err3 $el Aal apprende per pri0o la noti ia. Nato a Londra! 0a di origine spagnola! %err3 $el Aal 5a pre4erito lasciare l#incarico di Segretario di Stato dopo l#ele ione di Benedetto RA. Il suo contrasto con l#attuale ponte4ice arri1a 8uasi al risenti0ento e la Spagna! inoltre! ; un paese c5e egli segue con particolare atten ione. Sono due otti0e ragioni per solle1are la 8uestione. Il risultato ; c5e il nun io apostolico a %adrid! 0onsignor Raganesi! 1iene su2ito 0esso in guardia e 8uando l#a11enturiero 0arsigliese e lo stordito 0arc5ese Giulio giungono nella capitale spagnola per a11iare 8uei contatti dai 8uali do1re22ero scaturire i capitali necessari all#i0presa! l#accoglien a ; glaciale. Il C gennaio *-*< per di piL! il 8uotidiano 1aticano 9L#Osser1atore ro0ano: pu22lica una s0entita u44iciale nella 8uale tra l#altro si dice c5e indegna0ente s#; usato del no0e del papa 9per un#oscura i0presa 4inan iaria nella 8uale ; coin1olto un 4a0iliare di Sua Santit" c5e il papa non incontra da 8uattro anni:. Bolo! e 4orse anc5e Giulio $ella C5iesa! capiscono c5e il 1iaggio ; 4inito. L#e= co00issario Al4redo Cer1is racconter" 8ualc5e anno piL tardi ciN c5e seguM alla spedi ione e! tragica0ente! la concluse: 9Al $ella C5iesa! co0e e22e a con4idare a

0e ed anc5e a un certo signor Gaggero 1ice conciliatore di Pegli ed esercente la 2ottega di ta2accaio! gli a1e1ano pro0esso 8ueste /O 0ila lire e per il loro 1iaggio in Spagna e Francia credo c5e gli a22iano dato 0ille lire soltanto. Per cui al suo ritorno! essendogli il 1iaggio costato piL di tre o 8uattro 0ila lire! 4u costretto a 1endere una o tutte e due le pala ine attigue a 8uella del papa! per poter pagare i de2iti 4atti nel 1iaggio:. La prosa ; contorta! 0a i 4atti sono elo8uenti. $a 8uell#in4elice 1iaggio durante il 8uale 5a conosciuto la sontuosa 1illa dei Bolo a Biarrit e l#a11olgente piacere della cele2rit"! Giulio $ella C5iesa torna a Pegli inde2olito e a00alato. A1e1a a1uto un#esisten a patetica e dignitosa! ora non gli restano c5e ri0pianti. Conclude Cer1is: 9$ella C5iesa 0orM poi deluso di non a1er potuto ottenere 8uanto gli a1e1ano pro0esso:. Il *( aprile del *-*< una 2re1issi0a noti ia ci d" conto della sua sco0parsa: 9Giulio $ella C5iesa ; 0orto a Pegli! ieri! alle ore *-! a soli <. anni! stroncato dalla pol0onite:. Secondo la poli ia non la pol0onite l#5a ucciso 0a 9il crepacuore:. Bolo e Ca1allini! intanto! sono gi" al la1oro su progetti di di0ensioni 0aggiori e con soci! o 1itti0e! 0olto piL illustri. In aprile! nei giorni in cui il piccolo 0arc5ese 0uore! Bolo torna da un 1iaggio a Ro0a durante il 8uale crede d#a1er gettato le pre0esse d#un a44are colossale: 4orniture di carne per l#esercito italiano! un utile garantito di 0ilioni. Il tentati1o di 4ondare una 2anca! cosM rapida0ente s4u0ato!

non 1a perN sotto1alutato. Nella se8uen a dei 4atti c#; gi"! dic5iarato! il 0odo d#essere dei personaggi! o11ero la 0istura di pertinacia e di go44aggine! di 0illanteria e di calcolo nella 8uale esatta0ente consiste la loro natura. Bolo e Ca1allini 5anno il te0pera0ento c5e le circostan e ric5iedono. Entra02i sono 0aestri di si0ula ione! entra02i 1edranno spesso s4u0are un guadagno c5e se02ra1a sicuro perc5G la loro 4antasia s#in4ia00a e corre 0olto piL 1eloce0ente di 8uanto le loro risorse pratic5e consentire22ero. $#altronde non ; proprio 8uesto c5e ci si aspetta da un a11enturieroB Capitolo secondo. A Parigi! dieci 0esi pri0a. 9Ecco l#accusato. Entra con passo 4ranco nell#elegantissi0o a2ito nero. Q pallido e legger0ente grigio nei capelli 0a i 2a44i sono ancora 2iondi. Non 5a s0esso il 0onocolo. Sotto il 2raccio porta un 1olu0inoso porta4ogli! sorride al 4ratello 0onsignore! si toglie negligente0ente la lente e percorre l#aula con lo sguardo! sorridendo:. CosM si presenta Bolo pasci" il C 4e22raio *-*.! giorno dell#apertura del processo a suo carico! da1anti al tri2unale 0ilitare della Senna. Le accuse raccolte dal giudice istruttore capitano Bouc5ardon! lo stesso c5e un anno pri0a 5a 4atto 4ucilare %ata Eari! sono terri2ili 0a ad onta di ciN l#i0putato 1uol dare un#i00agine rassicurante. Nonostante il pallore! controlla con atten ione la sua

4isiono0ia perc5G non trapeli la paura! ostenta se00ai un certo risenti0ento poic5G! dice! trascinarlo in giudi io sulla 2ase di sospetti in4ondati ; stata un#ingiusti ia. @uando co0incia il procedi0ento! di lui 0olto si sa e di ciN c5e non si sa! a0pia0ente si 0or0ora. Ea una sorella! c5e gestisce a %arsiglia un nego io d#arredi sacri! la 8uale 9nel *-*/! col 2iglietto d#una lotteria! guadagnN il pri0o pre0io d#un 0ilione:. Suo 4ratello 0aggiore! 0onsignor Eenr3 c5e ora siede assorto tra il pu22lico! passa per essere il piL toccante predicatore di Francia ed ; certo tra i piL 1anitosi. In agente incaricato di pedinarlo ri4erisce c5e:9si 4a 1estire da Pa8uin in rue de la Pai= e le sue sottane sono ornate di pi i di gran 1alore:. Eenr3 Bolo 1iaggia con lusso papale e un gruppo di 4acoltose de1ote gli 5a donato una 1illa nel %idi. Nel *-*P ; ele0osiniere! cio; cappellano! a 2ordo dell#incrociatore ValdecH> Rousseau. E Paul %arie! l#i0putato! c5i ;B @uale i0pre1isto destino lo 5a 4atto 4inire in 8uell#aula! in 8uella ga22iaB La sua 1icenda ; consistita in un#alternan a di 4antasie grandiose e di 4atti spietati. %olto s#; a44idato al suo aspetto! alla sua elegan a c5e! al pari di 8uella di Eenr3! ; se0pre stata i0pecca2ile 4ino all#a44etta ione! ai suoi occ5i c5e sono insie0e dolci e i0perati1i e nelle cui pro4ondit" do1e1a certo agitarsi una 4renetica luce. Ai generali! agli alti 0agistrati! ai politici con i 8uali ; 1enuto in contatto! e c5e 5a sedotto! Bolo pasci" 5a saputo presentarsi co0e la personi4ica ione stessa dell#energia 2org5ese 4atta di esperien a e i0pro11isa ione! genialit" e consu0ata destre a.

Paul %arie ; nato a %arsiglia 4iglio di Al2ert e di %arguerite Colas! il (C sette02re *.)P. @uando conosce Filippo Ca1allini! nel *-*O! 5a C/ anni. Al 0o0ento del processo di0ostra 0eno dei suoi <* anni c5e solo le te0pie incanutite denunciano. %a lo sguardo ; li0pido e la pelle del 1olto accurata0ente rasato! ancora elastica. La sua ani0a ; co0plessa! costruita sulla co02ina ione di ele0enti s1ariatissi0i: un orgoglio 8uasi 1iolento! una continua irre8uiete a! grande 1anit"! un gusto per l#opulen a c5e s1ela le origini ple2ee. S#; reso gradata0ente conto c5e ottenere crediti e pri1ilegi c5e i piL non osano neanc5e i00aginare! gli ; 4acilissi0o e il suo stesso c5ar0e lo 5a 1i iato. $escri1endolo nella sua re8uisitoria! l#accusatore pu22lico dir" c5e 8uest#uo0o c5e 5a i02astito tanti a44ari 0ira2olanti e co0plicati! tutti all#apparen a cosM 1antaggiosi! 5a poi 4inito per concludere poco o nulla. Q 1ero. In#altra delle sue caratteristic5e ; un#ansiosa incostan a. Ai pri0i ostacoli! 8uando s#a11ede c5e il 0eccanis0o d#un progetto anc5e lunga0ente ordito! s#inceppa o rallenta! i0pro11isa0ente sparisce! passa ad altro. Paul %arie 5a co0inciato dal gradino piL disadatto per c5i 1oglia di0ostrare intraprenden a. Gio1ane! 1ende sapone da1anti a un pu22lico la1atoio di %arsiglia. Per attirare le sue clienti escogita un arti4icio pu22licitario: in una delle saponette d#ogni partita! cela una 0oneta d#oro. Gli a44ari non 1anno 0ale! 0a pensa ad altro. Appena puN ca02ia 0estiere. Q parrucc5iere! i0piegato di 2anca! co00erciante di 1ini. Condannato per tru44a! 4ugge in

Argentina con la signorina Sou0aille! artista di ca4G> c5antant! 0arsigliese anc5#essa! e in Argentina la sposa. Nel dice02re del *-*P! su2ito dopo l#arresto di Bolo! lei stessa racconter" al 9Petit Parisien:! dietro co0penso! le sue s1enture: 9Co0e 5o conosciuto BoloB L#5o incontrato in una piccola citt" del %e ogiorno! dicia0o Ni a. A1e1a (< anni era 2ello e seducente... 5o creduto alle sue 2elle parole. Ero riuscita ad a1ere un piccolo contratto per Buenos Aires e Bolo 1enne con 0e. In Argentina 0i propose di sposarlo e 4u cosM c5e di1enni la signora Bolo de Grange> neu1e co0e era scritto sui docu0enti u44iciali:. %a c#; un giorno in cui Paul %arie esce di casa per non tornar1i piL. %ada0e Sou0aille! 9la s1enturata: co0e la c5ia0ano i cronisti! resta per 1ent#anni in Argentina passando da un piccolo ca44; all#altro. @uando rientra in Francia! nel *-*<! la guerra ; gi" co0inciata da un anno. 9In giorno a Ni a: racconta 9leggendo su un giornale la lista delle personalit" giunte il giorno precedente! 1edo con sorpresa il no0e di Paul %arie Bolo e signora:. Co0pie co0e puN una sua indagine! scopre c5e il Bolo di cui i giornali parlano ; proprio lo stesso incante1ole jeune 5o00e di cui ;! legal0ente! ancora la 0oglie. Ora 5a il titolo di pasci" e porta all#occ5iello la rosetta della Legion d#Onore. Il suo indiri o parigino ; 4astoso: *P! rue de P5als2ourg. LM! raccolto tutto il suo ardi0ento! 1a e si presenta. 9era il 0ese d#aprile! una do0enica 0attina. In ca0eriere 0i 4a passare in un lussuoso salotto. Sta per c5ieder0i il no0e

8uando co0pare Bolo. Al 0o0ento non 0i riconosce! poi 4attosi d#i0pro11iso 0olto pallido! i0plora a 1oce 2assa: ?Ae ne supplico! niente scandali. Non 1i con1iene. Ai 4arN ottenere il di1or io! lo pro0etto?:. Q una delle 0olte pro0esse c5e non 0antiene. Non perc5G non 1oglia! nella circostan a! 0a perc5G poc5e setti0ane dopo il capitano Bouc5ardon apre l#inc5iesta sul suo conto. %ada0e Sou0aille conclude: 9Il 0io cuore di donna 5a co0un8ue perdonato l#in4elice:. %arcelle Ga3 1edo1a %Fller! la seconda 0oglie! di0ostra una generosit" analoga anc5e se procla0ata con tono di1erso. %ada0e Sou0aille parla sotto1oce con rassegnata tran8uillit"! 5a la pa ien a delle sue s1enture! 0ai di0entica il disagio della sua condi ione. Nella piccola parte lacri0osa c5e le ; assegnata ;! inso00a! coerente. %ada0e Ga3! al contrario! ; 1ee0ente! autore1ole! 8uasi altera. Anc5e se suo 0arito ; secondo la legge un 2iga0o! dice di non a1ere alcuna gelosia del passato: 9Io a44er0o di essere la 0oglie di Bolo! l#unica. Resto al suo 4ianco in 8uesta terri2ile pro1a cosM co0e sono stata accanto a lui nei dodici anni di 4elicit" c5e 0#5a dato:. Paul %arie le 5a incantate entra02e. La pri0a non sa odiarlo. La seconda lo recla0a co0e suo anc5e perc5G ; 2ella! intelligente ed intrigante 8uanto lui. Co0e l#altra! in gio1entL %arcelle ; stata can onettista. Ea sposato in pri0e no e il ricco signor %Fller 0ercante di 1ini 9uo0o 2ellissi0o e 4orte! sposo eccellente:. Il 0atri0onio ; dra00atico e precario! sancisce tardi1a0ente una lunga unione. In pratica %arcelle 1a a no e solo

8uando lo sposo eccellente! a dispetto della sua 4or a! ; in punto di 0orte. %Fler si di0ostra perN pre0uroso. Insie0e all#atto di 0atri0onio 4ir0a anc5e il testa0ento nel 8uale 4a di sua 0oglie l#erede uni1ersale dei suoi 2eni. Gli altri eredi i0pugnano l#atto da1anti al giudice 0a a 8uesto punto entra in scena Paul %arie c5e 4ino a ora ; stato solo un a0ico del 0arito perc5G ; anc5#egli! co0e %Fller! 0ercante di 1ini. CosM accorto ; il suo aiuto c5e %arcelle 0antiene l#intero patri0onio e! appena le circostan e lo per0ettono! con il suo sal1atore si 4idan a u44icial0ente. Il signor %Fller ; sco0parso il */ aprile *-OC. In anno dopo! il *< 0aggio *-O<! %arcelle e Paul %arie si sposano. Prendono alloggio nella sontuosa di0ora di rue P5als2ourg! uno di 8uegli edi4ici c5e paiono costruiti per 4ar assaporare ai loro a2itatori il gusto d#una 0eritata opulen a. Allo stesso te0po riadattano e a00odernano Ailla Aeleda a Biarrit c5e ; parte anc5#essa delle sostan e lasciate dal po1ero signor %Fller. Sorge! la 1illa! di 4ronte all#Atlantico! in ci0a alla collina del 4aro! 9circondata da prati e da 4oreste:. Il gol4o di Guascogna le si apre ster0inato da1anti e la 4rontiera con la Spagna ; a due passi. Circostan a c5e al processo a1r" la sua i0portan a. @uando rie1oca 8uei 0o0enti della sua 1ita! 0ada0e Ga3 si co00uo1e. neanc5e di 4ronte al cronista sa trattenere il pianto. Con4ida: 9Q 1ero! a22ia0o entra02i co00esso uno s2aglio! 8uello di essere troppo 4elici! e la nostra 4elicit" si 1ede1a! si legge1a nei nostri occ5i. Oggi ce la 4anno pagare:. Ea un 0o0ento di esita ione! la sua 1oce

5a tre0ato poi in un so44io aggiunge una 0elodra00atica caden a sospesa: 9A5! 8uando potrN dire tutto 8uello c5e 5o da dire! 8uando si potr" sapere tutto...: Bolo! c5e non ricorda 0ai la sua pri0a 0oglie cosM lontana! di %arcelle Ga3 si ricorder" in1ece in piL occasioni. Soprattutto se ne ricorder" nell#ulti0a di cui gli ; dato disporre e sar"! co0e 1edre0o! un colpo di teatro degno di $u0as. C5e cosa ; stato dun8ue di Bolo dal 0o0ento in cui 5a a22andonato a Buenos Aires la po1era 0ada0e Sou0aille a 8uello in cui per4e iona! in co0pagnia dell#a44ascinante %arcelle! la sua ro1inosa scalataB. Rientrato in Francia si sta2ilisce sulla Costa A urra! non lontano da %arsiglia. Ea con sG poco denaro! i piccoli rispar0i c5e 5a sottratto a sua 0oglie pri0a della 4uga. %a assai di piL ne spende o 4a 0ostra di poterne spendere. Non gli ci 1uole 0olto a si0ulare i 0odi del gran 0ondo. A2iti i0pecca2ili! 0aniere a44ettate! 8uegli occ5i care e1oli! gli procurano 4a0a di uo0o 4acoltoso! 0isteriosa0ente potente e d#altronde 5a da1anti a sG un 0odello. In 8uegli anni c5e di poco precedono la guerra! 4re8uenta la Costa il signor Fran KellineH. I44icial0ente ; console austriaco nel principato di %onaco. In realt" s1olge anc5e il co0pito di caporete dello spionaggio austro> tedesco in 8uei circoli di preli2ate in4or0a ioni. 9Ea il tipico aspetto 4isico dei rasta8uou;res! testa 8uadra! precoce0ente cal1o! sguardo s4uggente dietro le lenti! 2a44i alla Gugliel0o:. Fisiono0ia corrente! i00agine realistica0ente

2org5ese. La si puN co0pletare sen a di44icolt" con un addo0e i0ponente attra1ersato dalla catena dell#orologio! g5ette 4elpate c5e coprono per 0et" le polacc5ine nere! un cilindro sotto il 8uale! nelle occasioni ric5ieste! cela la sua cal1i ie. Q ricco. Nel porto di Cannes ; all#"ncora il suo 3ac5t c5e si dice sia il piL 1eloce della costa. Possiede per gran parte l#5Wtel Astoria a Parigi. Le due cupolette c5e coronano l#edi4icio! accanto all#Arco di &rion4o! guastano il pro4ilo di Place de l#Etoile. %a il potente signore ; riuscito a 4arle costruire anc5e se le leggi ur2anistic5e lo a1re22ero 1ietato. In un solo anno KellineH ; di1entato u44iciale della Legion d#Onore nonostante il regola0ento ne pre1eda cin8ue. I00ediata0ente pri0a della guerra il suo patri0onio ; sti0ato in // 0ilioni di 4ranc5i. @uesto straordinario console austroungarico 5a co0inciato co0e rappresentante di una ditta d#auto0o2ili nel VFrtte02erg. Nel luglio *-*C! durante le ulti0e pro1e 0otoristic5e pri0a del con4litto! le sue 1etture 5anno 1into tre pri0i pre0i. $i una delle sue auto0o2ili ; orgoglioso al punto c5e 5a 1oluto c5ia0arla co0e la sua 4iglia pri0ogenita: %ercedes! no0e c5e a1r" 4ortuna. Anc5e KellineH ; della pasta dei Bolo. %eglio: l#a02i ione di Bolo ; di di0ostrare c5e lui ; della stessa pasta di KellineH. Ea 1enduto sapone in strada! ; a 0ala pena s4uggito al carcere! 5a ru2ato i po1eri rispar0i di sua 0oglie. %a

adesso puN incontrare KellineH da pari a pariD e cerca d#incontrarlo spesso. In 8uell#anno sulla Costa! Bolo 1i1e una sua eccitante 1igilia e pri0a c5e lo spionaggio tedesco lo assoldi tenta un#ini iati1a dopo l#altra. $ella piL 4antasiosa si a1r" noti ia 8uattro anni piL tardi! al processo! 8uando le 1itti0e tro1ano 4inal0ente il coraggio d#a00ettere il proprio candore. A c5i 1uole ascoltarlo! e sono 0olti! Bolo racconta di tro1arsi in Ri1iera per un 2re1e periodo di riposo in attesa di recarsi a prendere possesso di i00ensi territori donatigli dal go1erno degli Stati Initi perc5G 1i 4ondi una li2era repu22lica. C5iun8ue sia in grado d#esercitare un#arte o un 0estiere puN co0inciare con lui 8uesta trascinante a11entura nel nuo1o 0ondo. Le ric5ieste sono cosM nu0erose c5e! per sta2ilire le preceden e! si de1e tenere un registro nell#atrio dell#5Wtel do1e risiede. A 0ano a 0ano c5e le candidature au0entano! Paul %arie prende coraggio! 4orse non crede1a neanc5e lui c5e sare22e stato tanto 4acile. Il progetto si precisa! pri0a lo 5a accennato nelle grandi linee! ora lo per4e iona! scende ai dettagli! annuncia pro11edi0enti. Fa circolare la 1oce c5e sta costituendo il 4uturo go1erno c5e! sotto la sua presiden a! do1r" a00inistrare il nuo1o Stato. In e= capitano di 0arina in pensione 1iene ele1ato alla carica di 0inistro della Guerra. Lui e gli altri sono in1itati a recarsi a %arsiglia a 1edere il pirosca4o Le Con8uGrant c5e li i02arc5er" per la nuo1a colonia. %a un 2el giorno Bolo sparisce. Futuri coloni! u44iciali della gendar0eria! sottosegretari! 0inistri in pectore! presentatisi

a rapporto! non lo tro1ano piL. Con lui sono spariti i li2ri conta2ili do1#erano scrupolosa0ente stati annotati gli acconti c5e ognuno di loro a1e1a 1ersato. Si 4ar" anc5e 8uest#ipotesi. Bolo! stretto il suo rapporto con KellineH! 5a 4inal0ente tro1ato il co00ittente c5e cerca1a: un go1erno 1ero! 8uello tedesco! e un inter0ediario allo stesso te0po 0agni4ico e ino44ensi1o nella persona di A22as Eil0i II! e= Hedi1G d#Egitto. @uesto s0arrito 1icerG c5e 1i1e 8uasi in esilio e tre0a per la sorte del regno di cui gli inglesi stanno per spogliarlo! di1enter" la cerniera c5e salda i destini di Paul %arie Bolo e di Filippo Ca1allini nonc5G il tra0ite delle enor0i ci4re c5e i tedesc5i sono disposti a spendere per accaparrarsi la sta0pa italiana e 4rancese. Q 0ada0e La4argue! cantante d#opera! c5e pro1oca il pri0o incontro tra Bolo e 6oussu4 SadiH pasci"! cia02ellano ed e0inen a grigia del Hedi1G. Poc5e setti0ane piL tardi! nel giugno *-*C! e dun8ue sei 0esi pri0a del tentati1o di 4ondare la 2anca! Bolo 1iene presentato a Sua Alte a. A22as Eil0i II! Hedi1G d#Egitto! in 8uel 0o0ento risiede a Parigi e attorno a 8uesto de0i> 0onar8ue! c5e se02ra uscito da una co00edia di Fe3deau! si aggira una piccola corte di lesto4anti dall#in4alli2ile intLito. Il pigro so1rano si 0uo1e in incognito 0a ; una precau ione inutile perc5G la sua identit"! al pari delle sue sostan e! trapelano. Bolo non perde te0po. Gli presenta appena puN 0ade0oiselle AndrGe Lu anges! can onettista e di1ette. Il Hedi1G se ne in1ag5isce su2ito! l#assedia! la copre di doni! in

una parola la recla0a. %a da 8uel so1rano c5e 5a occ5i sottili e la pelle a02rata del 1iso lucida co0e seta! AndrGe! per cedere! pretende 2en altro. Creatura assai giudi iosa nonostante la sua incante1ole gio1ine a! la signorina Lu anges si 4a sorprendere in atteggia0ento sognante! tal1olta piange! inso00a la si dire22e inna0orata. Il so1rano crede1a di poterla a1ere con 8ualc5e regalo! AndrGe punta in1ece al posto di 4a1orita e lo a1r". Forse 4u calcolo da parte di Bolo! 4orse 8uella 4elice unione la si de1e solo 0ettere in conto alla 4ortuna c5e in 8uesto periodo gli ; 1icina co0e 0ai in preceden a. @uale c5e sia l#ipotesi 1era! nel 0o0ento stesso in cui il 1icerG puN a22andonarsi s4inito tra le 2raccia della signorina AndrGe! la 4igura di Bolo co0incia ad ac8uistare ai suoi occ5i una nuo1a consisten a. Q 4acile dire c5e l#a11enturiero non co0pM in 8uesta occasione c5e un ser1i io da 0e ano. Bisogna saper i00aginare la spa1entosa 0alinconia di un uo0o c5e sta per perdere il trono e l#arduo go1erno d#un popolo! c5e 1i1e lontano! in un Occidente c5e lo a44ascina 0a anc5e 1aga0ente lo nausea con i suoi 0odi s2rigati1i! e la sua disin1oltura. Si capisce allora co0e la nuo1a passione non pote1a non ri1er2erare in 8ualc5e 0odo anc5e sull#uo0o c5e a1e1a contri2uito ad accenderla. Il C agosto *-*C! due giorni dopo l#ini io della guerra tra Francia e Ger0ania! SadiH parte per Costantinopoli do1e

il Hedi1G s#; gi" recato. Aenti giorni dopo! nella sua seconda lettera! Bolo sollecita il titolo di pasci" e dal tono si dire22e c5e stia esigendo il 0anteni0ento d#una 1ecc5ia pro0essa. SadiH s#oppone! con 0olta ingratitudine se02ra c5e anc5e 0ade0oiselle Lu anges! or0ai a00essa agli a44ari di Stato! espri0a parere negati1o. %a con dispaccio diplo0atico del *C sette02re! l#e= 1enditore di sapone 1iene innal ato al pascialato. $#ora in a1anti sar" per tutti Bolo pasci". Insie0e al titolo! il Hedi1G gli concede l#a00inistra ione dei suoi 2eni c5e sono! co0e 8uasi se0pre accade ai so1rani co0pro0essi! i00ensi. Non si tratta solo delle propriet" personali 0a dell#intera $aira 7assala cio; il co0plesso dei 2eni della corona tra i 8uali ; co0presa la 4acolt" di rinego iare con l#Ing5ilterra il protocollo per l#attra1ersa0ento del canale di Sue . Secondo la sti0a del capitano Bouc5ardon! si tratta di un 2ene4i io c5e 1ale! da solo! dagli .O ai *OO 0ilioni di 4ranc5i. Ci si c5ieder"! tre anni piL tardi nei giorni c5e seguono l#arresto! co0e 0ai l#astutissi0o Bolo potG co00ettere l#errore 4inale c5e segner" la sua ro1ina. Ina do0anda c5e non tiene conto del senso di scon4inato potere c5e il 4ul0ineo successo di 8uesto periodo do1ette certo in4ondergli. Il trucco della terra pro0essa! con il 8uale solo poc5i 0esi pri0a a1e1a raggirato 8ualc5e capitano in pensione e 8ualc5e in4reddolito 4re8uentatore in1ernale della Costa! ; un 2en 0isero espediente paragonato alla 4ortuna c5e ora gli ; riuscito di a44errare.

C#; perN una persona c5e non 5a alcuna ragione per rallegrarsi della piega c5e le 4accende di corte stanno prendendo! l#o02roso SadiH. @uando lo 5a presentato al suo so1rano! il cia02ellano non pre1ede1a certo una cosM rapida ascesa e adesso tenta co0e puN di oppor1isi. Riesce a con1incere il Hedi1G a 0andare a Bolo un allegato segreto con il 8uale 8uesti si dic5iara pronto a restituire tutto ciN c5e 5a a1uto dietro se0plice ric5iesta di A22as Eil0i. Sen a un atti0o d#esita ione! Paul %arie lo 4ir0a. Capitolo ter o. C5e cosa accade 8uando le poli ie italiana e 4rancese 5anno nelle 0ani tanto da stringere la rete sugli indi iatiB A Ro0a! l#arresto di Filippo Ca1allini a11iene 8uasi di soppiatto. A Parigi! 8uello di Paul %arie Bolo! il (- sette02re *-*P! ; in1ece dra00atico. Il pasci" 5a preso alloggio al Grand EWtel do1e un 9attacco di eure0ia: lo tiene a lettoD 5a un re1ol1er sotto il guanciale. @uando gli agenti irro0pono! tenta un gesto disperato 0a pri0a c5e possa co0pletarlo 1iene i00o2ili ato. Il prigioniero ; stre0ato e l#arresto! c5e pure do1e1a aspettarsi! se02ra coglierlo di sorpresa. In 0edico della poli ia lo dic5iara intrasporta2ile 0a il capo del controspionaggio non si rassegna! 4a inter1enire altri due 0edici c5e all#istante concedono il per0esso. $isteso a 4or a su una 2arella! nascosto sotto una coperta! Bolo 1iene 4atto scendere 0entre la poli ia tiene sgo02era la 5all

dell#al2ergo. La noti ia dell#arresto do1re22e essere segreta 0a al portone s#; ugual0ente radunata gran 4olla c5e tu0ultua e i0preca. 9%orte! 0orteT: si gridaD e anc5e: 9Gettatelo nella Senna:! 9Fucilatelo:! 9Al 0uro! al 0uroT :. Non si sa co0e la noti ia a22ia potuto di44ondersi cosM 1eloce0ente. Forse ; 2astato lo spiega0ento degli uo0ini! 4orse 8ualcuno 5a pro11eduto a 4ar circolare la 1oce. In#a02ulan a trasporta Bolo pri0a alla SantG! poi all#in4er0eria del peniten iario di Fresnes. Luogo terri2ile! lo stesso nel 8uale due 0esi pri0a Eug;ne Bona1entura Aigo! 0eglio conosciuto co0e %iguel Al0ere3da! anarc5ico li2ertario! direttore del periodico 9Le Bonnet Rouge: 4inan iato dallo spionaggio tedesco! ; stato tro1ato sen a 1ita. La 0orte di Al0ere3da ; stato un altro degli scandali ricorrenti nella &er a repu22lica con una 4re8uen a c5e in pratica 4inisce per cancellarli. Il 0edico legale 5a arc5i1iato il caso co0e 9suicidio: 0a la 1oce pu22lica parla con insisten a di assassinio e ne indica il 0andante: il 0inistro degli Interni Louis %al13. Bolo ; terrori ato! te0e c5e gli sia riser1ata la stessa 4ine! non sa c5e il capitano Bouc5ardon! l#uo0o c5e proprio in 8uei giorni ; riuscito a 4ar 4ucilare %ata Eari! 1uole c5e egli arri1i 1i1o al processo perc5G ritiene ese0plare la sua indagine e certo l#esito del di2atti0ento. Poic5G il prigioniero co0incia per protesta uno sciopero della 4a0e! Bouc5ardon ordina 9c5e sia 4or ato alla nutri ione arti4iciale:! una guardia raddoppiata 1igila notte e

giorno alla porta. I grandiosi progetti! le speran e! i lussi! tutto si ; concluso su 8uel giaciglio! in 8uella piccola cella c5e se02ra a Bolo l#antica0era stessa della 0orte. Nei poc5i 0esi c5e separano l#arresto dal processo! Bolo 5a tutto il te0po per studiare il suo piano di di4esa c5e ; se0plice e si 2asa sulla sua a0ici ia con 0olti potenti! sulla contesta ione di alcune accuse! sulla 4olle risolute a del contegno c5e 1uole 0antenere. %a co0e a1e1a te0uto inutil0ente una 0orte segreta! cosM si sta inutil0ente preparando ad a44rontare i suoi giudici. Bolo ignora c5e Bouc5ardon lo 5a 4atto pedinare per 0esi! c5e la sua corrisponden a! i depositi 2ancari! gli sposta0enti! gli incontri! tutto ; stato spiato e annotato. Ignora soprattutto c5e 1erso la 4ine di sette02re del *-*P si ; 1eri4icato un 4atto assoluta0ente i0pre1edi2ile c5e! dall#A0erica! 5a i0presso all#indagine una decisi1a accelera ione. Il processo Ca1allini 1a a1anti dal dice02re *-*. al 0aggio *-(O. $iciotto 0esi di testi0onian e 8uasi se0pre irrile1anti c5e preparano la sorprendente conclusione. Il processo Bolo non dura c5e per dieci udien eD si apre il C e si conclude il *C 4e22raio *-*.. Ca1allini patisce un carcere pre1enti1o di oltre un anno! Bolo 0eno di cin8ue 0esi. Il colonnello Gandini d" tal1olta l#i0pressione di socco02ere all#aggressi1it" della di4esa! all#approssi0a ione dell#istruttoria! alla reticen a o alla 4ur2i ia dei testi. Il colonnello Ao3er! c5e presiede la &er a Se ione del Conseil de guerre! conduce il di2atti0ento in 0odo i0placa2ile e nelle due o tre occasioni in

cui se02ra c5e il rito gli s4ugga di 0ano! su2ito l#udien a ; interrotta e la discussione! alla ripresa! riportata ai suoi ter0ini indispensa2ili. @ueste di1ersit" restere22ero pure connota ioni di stile giudi iario se non inter1enissero! ele0ento decisi1o! i docu0enti e le pro1e c5e la poli ia a0ericana sa sco1are e c5e a11iano il processo contro Bolo alla sua rapida e inelutta2ile conclusione. Q di 8uesto processo parigino contro Bolo c5e per pri0a cosa do22ia0o dun8ue occuparci. All#apertura della pri0a udien a Filippo Ca1allini! anc5#egli i0putato! 1iene su2ito dic5iarato contu0ace. Oltre a Bolo! da1anti alla corte 0ilitare! non c#; c5e il suo segretario Porc5;re! 0isero co0pri0ario c5e 5a la parte di colui c5e o22edisce a ordini di cui ignora lo scopo. Al pre o di una totale u0ilia ione riuscir" a ca1arsela con tre anni di carcere. L#accusa ; sostenuta dal 0aggiore %ornet! la di4esa dall#a11ocato Al2ert Salle! uno dei piL cele2ri e rispettati del 4oro parigino. I delitti di cui Bolo ; accusato sono di1isi in due capitoli. Il pri0o si ri4erisce agli anni *-*C>*< e riguarda le opera ioni condotte in S1i era con l#aiuto del Hedi1G e la co0plicit" di Filippo Ca1allini. Il secondo riguarda in1ece i 4atti a11enuti nel *-*) a NeJ 6orH! conclusisi con l#ac8uisto del 8uotidiano 9Le Kournal: diretto dal sanguigno senatore

della %euse C5arles Eu02ert. In esperto conta2ile! il signor $o3en! ; c5ia0ato tra i pri0i a sostenere la tesi dell#accusa. Si presenta in aula con i suoi li2ri e i risultati della sua peri ia sulla s4uggente conta2ilit" di Bolo. $ice! e di0ostra! c5e il pasci" nel *-*C non possede1a c5e due 0ilioni e 0e o di 4ranc5i al 0assi0o! anc5e a 1oler1i co0prendere denaro! titoli e 2eni apportati dalla seconda 0oglie 1edo1a %Fller. Nel *-*) 8uesta 4ortuna s#era tal0ente accresciuta c5e sola0ente negli Stati Initi a00onta1a a 9no1e 0ilioni di 4ranc5i! dieci se si tiene conto dell#e44etti1o tasso dei ca02i:. C#; poi una lettera scritta da Bolo il ) 0ar o *-*) alla 2anca a0ericana A0sincH nella 8uale tra l#altro ; scritto: 9Rice1erete delle so00e di cui il signor Pa1enstedt conosce l#a00ontare:. 9Fir0ando 8uella lettera: sostiene il pu22lico accusatore %ornet 9Bolo 5a anc5e 4ir0ato la sua condanna:. Per capire le ragioni di tanta sicure a ; necessario 1edere co0e si s1olse l#a11entura a0ericana di Bolo e in pri0o luogo rispondere alla do0anda: c5i ; il signor Adolp5 Pa1enstedtB Il pretesto c5e Bolo acca0pa per recarsi negli Stati Initi ; l#ac8uisto di un i0portante stocH di carta per la sta0pa del 9Kournal:! di cui ; appena entrato nella propriet"! e il tras4eri0ento in Europa di alcuni suoi 4ondi. 9Le Kournal: ; uno dei 0aggiori 8uotidiani 4rancesi! la sua tiratura s4iora i due 0ilioni di copie! la sua linea ; accesa0ente inter1entista. Lo dirige il senatore C5arles Eu02ert c5e nei suoi editoriali tuona contro l#i0prepara ione

0ilitare della Francia! recla0a una se0pre 0aggior produ ione di ar0i per 2attere il ne0ico tedesco. Eu02ert non 5a 0e e 0isure nel patrocinio delle sue idee. Q alto! corpulento! sanguigno! conosce piL la passione c5e il gar2o! a0a la 2attaglia piL c5e la persuasione. Lo descri1ono: 9A2ile nella politica! scaltro negli a44ari! insa ia2ile nei guadagni! ideatore di 4or0ida2ili co02ina ioni 4inan iarie! grande artista! gran gaudente! otti0o tiratore di sc5er0a! in4atica2ile 0angiatore:. Inso00a! un personaggio da ro0an o! una 0asc5era. $a caporedattore ; di1entato co0proprietario del 8uotidiano 8uando il 1ecc5io Eenr3 Letelier nel luglio *-*< 5a deciso di dis4arsi della testata. Suoi soci sono due a44aristi piuttosto noti! Lenoir X $esouc5es! di cui si sospettano rela ioni clandestine con i tedesc5i. Q proprio a 8ueste 1oci insistenti c5e Eu02ert s#appiglia! su2ito dopo l#ac8uisto! per estro0etterli dalla propriet". Pri0a $esouc5es! c5e ; il piL de2ole! poi Lenoir. 9O spe erN la 0ia pennaT : 0inaccia. Ea un pro2le0a! perN: non possiede nulla. $e1e 8uindi tro1are 8ualcuno c5e pag5i per lui il riscatto delle a ioni c5e sono in 0ano ai due a44aristi. @uando 1iene ascoltato al processo contro Bolo! dice: 9In 8uel periodo 0i 1ennero o44erte parecc5ie co02ina ioni 4inan iarie. %a tutte io ri4iutai poic5G te0e1o l#ingeren a politica nella dire ione del ?Kournal?. @uello c5e in realt" cerca1o era un 2anc5iere il 8uale non a1esse a cuore c5e la riscossione di pingui di1idendi.

9In giorno! Bolo! a0ico dell#e= presidente del Consiglio Caillau=! legato con dei 0inistri! dei 2anc5ieri! degli a02asciatori! degli alti 0agistrati per4ino! Bolo dun8ue 0i si presenta. Gli dissi: ?&ratterN ad una sola condi ione: c5e 1oi non a22iate alcuna autorit" nel ?Kournal?. A 1oi i di1idendi! a 0e la dire ione?. 9?La politica? 0i rispose ?non 0#interessa a44atto. $i a1ere in4luen a 0e ne in4isc5io. Io tiro al sodo?. 9A 8uelle condi ioni c5e erano esatta0ente 8uelle da 0e cercate! l#a44are si 4ece. Fir0a00o il contratto c5e o22liga1a Bolo a 1ersare su2ito un 0ilione! cosa c5e sia pure con 8ualc5e ritardo 4ece! e 8uattro 0ilioni di lM a poco:. Il (. dice02re *-*< Pierre Lenoir si dis4a delle a ioni del 9Kournal:! un 0ese dopo! il /O gennaio *-*)! Bolo 4ir0a il contratto c5e lo rende co0proprietario. Lo straordinario passaggio di propriet" tra la coppia Lenoir X $esouc5es e Bolo 5a una sola spiega ione possi2ile: le istru ioni dell#a44are sono tutte 1enute dalla Vil5el0strasse! il %inistero degli Esteri del Haiser. @uando i sospetti sulla coppia Lenoir X $esouc5es si 4anno troppo insistenti e 8uando la propriet" del 8uotidiano risc5ia di di1entare inutile perc5G la sua tiratura e il suo prestigio potre22ero di0inuire al punto da rendere antiecono0ico l#in1esti0ento! il 0inistro degli Esteri tedesco 1on KagoJ ordina ai due co0pro0essi a44aristi di uscire dall#a44are. Il principe 1on KagoJ ; tran8uillo perc5G gi" pre1ede! c5e Bolo prender" il loro posto. Fa tirare indietro un agente!

ne 0ette in ca0po un altro c5e in 8uel 0o0ento ; insospetta2ile e capace. @uando il senatore Eu02ert 1iene a deporre co0e testi0one nell#udien a del P 4e22raio *-*.! egli 5a gi" perduto l#i00unit" parla0entare c5e l#asse02lea all#unani0it" gli 5a re1ocato! si ; do1uto di0ettere dalla dire ione del 9Kournal:. Non 5a perN perso nulla della sua 2aldan a. La sua 1oce ri02o02a nell#aula! con inarresta2ile 1ena proro0pe in a44er0a ioni de4initi1e 0entre i suoi gesti scandiscono il discorso! 0i0andone per cosM dire la punteggiatura. Il pugno ; in4atica2ileD ora s#a22atte sul petto ro2usto! ora 4a 1i2rare la s2arra alla 8uale il teste s#appoggia con l#intero suo peso. Eu02ert giura! tuona! 0inaccia e il suo indice puntato se02ra inesora2ile. Spesso getta all#indietro la testa 4iera! si erge 8uasi 1olesse 2al are 4uori del recinto. Poi d#i0pro11iso s#arresta! si c5ina co0e socco02endo al peso delle proprie e0o ioni. Nel suo genere! l#oratoria di C5arles Eu02ert ; 8uella di un artista. Grida ai giudici: 9%a perc5G non a1rei do1uto essere sicuro di BoloB C5e a1rei do1uto 4areB Ricorrere alla giusti iaB %a l#5o 4atto. Eo 4atto di piL. La 8uestione ; stata sottoposta al consiglio dei 0inistri. %i si ; detto c5e non c#era niente in contrario. Per due anni 5o in1estito del pro2le0a una 8uantit" di persone. %i si ; se0pre detto d#andare a1anti:. Pu22lico 0inistero. Ae lo dirN io signor Eu02ert! 8uello

c5e 1i si puN ri0pro1erare. $opo c5e a1ete detto c5e Lenoir X $esouc5es erano degli agenti tedesc5i... Eu02ert. Non l#5o 0ai dettoT Pu22lico 0inistero. %a se l#a1ete scritto. Eu02ert. %aiT %aiT %a allora ; 0olto 0eglio essere i0putato c5e testi0one. Accusate0i con lealt". Fate0i arrestare! al0eno disporrN di un a11ocato. Pu22lico 0inistero 'gelido+. Non anticipia0o i te0piT Scoppiano tu0ulti in aula a 8uesta 2attuta! ci 1uole 8ualc5e 0inuto pri0a c5e l#i0placa2ile %ornet possa riprendere. Pu22lico 0inistero. @uello di cui 1i ri0pro1ero ; d#a1er ri02orsato con denaro tedesco! il denaro tedesco c5e a1e1ate gi" intascato! di a1er accettato Lenoir co0e condirettore del giornale dopo a1erlo tacciato! il (. dice02re! di essere un agente tedesco. Eu02ert. %a era condirettore solo per la parte letteraria. Pu22lico 0inistero. E siaT In ogni caso continua1ate a trattare con lui dopo a1er procla0ato c5e il suo denaro a1e1a origini losc5e. Eu02ert. Losco non 1uol dire tedesco. I soldi dei 4a22ricanti d#ar0i! data la ca0pagna c5e il giornale conduce! potre22ero essere altrettanto losc5i. %ornet a 8uesto punto non replica! nelle ulti0e risposte Eu02ert ; andato scaldandosi e il 0aggiore %ornet 1uole in1ece c5e le sue parole cadano nel piL assoluto silen io. S#a11icina al teste! lo 4issa! scandisce con lente a: 9Signor Eu02ert! ora le dirN io 8ual ; stato il calcolo 4atto dai

tedesc5i. Per due 1olte lei si ; 4atto 0ettere in 0ano del denaro tedesco. @uando il 0o0ento scelto dalla Ger0ania 4osse arri1ato! lei sare22e stato 0inacciato con uno scandalo c5e le sare22e costato! co0e 0ini0o! il posto. Non dico c5e lei a1re22e ceduto alla 0inaccia! non dico c5e lei non a1re22e protestato! gridato. $ico c5e il calcolo era di otti0a 8ualit"T:. %ornet ; andato le1ando a grado a grado di tono di 1oce e l#ulti0a 4rase 5a raggiunto l#e44etto. Nell#aula scoppiano 8ua e l" degli applausi. Per4ino Bolo! c5e 5a seguito l#intera discussione con e1idente interesse! sorride ed 5a l#aria d#a1er appre ato il crescendo. @uando si cele2ra il processo contro Bolo! Eu02ert gli 5a gi" restituito da 0olti 0esi i denari del contratto. %a il tardi1o gesto di pruden a non ; 2astato. Cento 1olte il senatore 5a gridato la sua innocen a 0a non riuscir" ugual0ente a togliersi di dosso il sospetto d#essere stato un agente del ne0ico. 9Co0e si puN credere: 5a ancora la 4or a di dire 9c5e io 4ossi consape1ole dell#origine dei 4ondi c5e 0#erano stati procurati dal 0o0ento c5e dalle colonne del 0io giornale in1ocai per 0esi c5e all#artiglieria tedesca 4osse contrapposta un#artiglieria 4rancese altrettanto 4orteB: Nessuno raccoglie la do0anda. %a tornia0o alle a11enture di Bolo. Alla 0et" di 4e22raio del *-*) Paul %arie! c5e ; co0proprietario del 9Kournal: da appena due setti0ane! parte per gli Stati Initi. I44icial0ente 5a una doppia 0issione da co0piere: trattare l#ac8uisto della cartaD operare il tras4eri0ento dei C 0ilioni di 4ranc5i di cui ; de2itore dopo l#ac8uisto del 8uotidiano. 9In

A0erica: 5a detto a Eu02ert 95o dei 4ondi c5e sono stati girati col" dalla 0ia 2anca di An1ersa:. Il pasci" s2arca a NeJ 6orH il (( 4e22raio e prende alloggio all#5Wtel Pla a nel centro di %an5attan! di 4ronte al Central ParH. Nelle tre setti0ane in cui resta negli Stati Initi non 5a un 0o0ento di re8uie. PiL 1olte incontra Villia0 Randolp5 Eearst! il 0agnate della sta0pa a0ericana. Siede a ta1ola con lui al ristorante S5errYs! gli parla da pari a pari anc5e se Eearst ; proprietario d#una catena di 8uasi cento testate e possiede decine di sale cine0atogra4ic5e. La si0patia di Eearst per la Ger0ania ; 4orte al0eno 8uanto il suo odio 1erso l#Ing5ilterra e la sua in4luen a per 0olti 0esi ; stata decisi1a. @uando il / aprile *-*P gli Stati Initi dic5iarano guerra alla Ger0ania! i giornali della catena Eearst ancora una 1olta protestano. Ancora piL spesso Bolo incontra Adolp5 Pa1enstedt! un a0ericano d#origine ceca! direttore della 4iliale di NeJ 6orH dell#A0sincH BanH. Al procuratore distrettuale %erton E. LeJis! Pa1enstedt racconter" c5e Bolo gli si era presentato co0e un paci4ista 4rancese desideroso d#in4luire sulla pu22lica opinione del suo paese. 9Se02ra1a a1ere dietro di sG autore1oli appoggi politici e sostene1a c5e la Ger0ania pote1a raggiungere la pace cedendo parte dell#Alsa ia> Lorena contro una parte! da sta2ilirsi! dei do0ini coloniali 4rancesi:. Pa1enstedt ; interessato alla proposta! consiglia Bolo di ripeterla diretta0ente all#a02asciatore tedesco a Vas5ington! conte Ko5ann Eeinric5 1on Bernstor44. L#incontro

a11iene ed il suo risultato sta in un telegra00a ci4rato c5e 1on Bernstor44 inoltra a Berlino il () 4e22raio *-*)! cio; solo 8uattro giorni dopo c5e Bolo ; s2arcato in A0erica. Il testo dice: RICEAO INFOR%AUIONI $A FON&E IN&ERA%EN&E $EGNA $I FE$E CIRCA IN#AUIONE POLI&ICA IN IN PAESE NE%ICO CEE PIZ! CO%E RISIL&A&O! PROAOCARE LA PACE. PERSONALI&[ E%INEN&E $I &ALE PAESE CERCA IN PRES&I&O $I IN %ILIONE E POO %ILA $OLLARI A NEV 6OR7 PER IL @IALE SAREBBE $A&A GARANUIA. I%POSSIBILE $ARNE NO%E PER ISCRI&&O. &re giorni dopo dagli u44ici della Vil5el0strasse a Berlino! 1on KagoJ risponde con un altro telegra00a: CONSEN&O AL PRES&I&O %A SOLO SE L#AUIONE $I PACE AI SE%BRA PROGE&&O REAL%EN&E SERIO. INAIO $OLLARI A NEV 6OR7 NELL#ORA A&&IALE Q PER NOI S&RAOR$INARIA%EN&E $IFFICILE. SE IL PAESE NE%ICO IN @IES&IONE Q LA RISSIA $ECLINA&E ASSOLI&A%EN&E LA PROPOS&A PERCE LA SO%%A RICEIES&A Q &ROPPO

PICCOLA PER $E&ER%INARE IN SERIO RISIL&A&O IN &ALE PAESE. FA&E LO S&ESSO SE SI &RA&&A $ELL#I&ALIA OAE NON AARREBBE LA PENA $I SPEN$ERE INA &ALE CIFRA. / 0ar o *-*)! nuo1o telegra00a di 1on Bernstor44. L#a02asciatore prega 1on KagoJ di dare istru ioni alla $eutsc5e BanH perc5G 0etta - 0ilioni di 0arc5i a disposi ione del suo rappresentante a NeJ 6orH! signor Eugo Sc50idt. Conclude: L#AFFARE SI PRESEN&A BENISSI%O! SEGIONO PAR&ICOLARI. No1e 0ilioni tutti insie0e! la co0propriet" d#un giornale con due 0ilioni di copie di tiratura. C5e cosa 0anca dun8ue alla 4ortuna di BoloB Co0e de1e se02rargli piccola! lontana! sc5iacciata dall#u0ilia ione! la 4igura di Ca1allini in 8uei giorni. Q di44icile s4uggire al 4ascino del successo! alla gaia 1italit" c5e un intrigo cosM per4etta0ente orc5estrato certo gli in4onde. Bolo sente d#a1ere da1anti a sG un ca00ino se0plice e c5iaro. Il denaro presto 1err"! de1e solo agire in 0odo c5e le tracce della sua pro1enien a 1engano scrupolosa0ente occultate. In4atti il percorso dei 0ilioni ; la2orioso. La $eutsc5e

BanH accredita la ci4ra in parte presso la National BanH! in parte presso il Guarrant3 &rust. @ueste la 2oni4icano alla A0sincH X Co. A sua 1olta! il direttore dell#A0sincH! Pa1enstedt! inoltra il denaro alla Ro3al BanH o4 Canada 9a disposi ione di %. Paul %arie Bolo: e solo a 8uesto punto il pasci" inter1iene di persona per suddi1idere con 0olto giudi io l#i0porto. Boni4ica <(C 0ila dollari a 0ada0e Bolo presso il Co0ptoir d#Esco0pte di Parigi! *PO 0ila li in1ia! a saldo del suo de2ito! a C5arles Eu02ert presso la 4iliale parigina della %organ BanH. Ina piccola ci4ra di copertura! < 0ila dollari! la destina al poeta e scrittore Kules Bois c5e il 8uel 0o0ento gode d#una 2orsa di studio in A0erica. Il saldo! in assegni circolari! 1iene accreditato a suo no0e presso la Ban8ue Perier di Parigi. Intanto la corrisponden a tra l#a02asciatore a Vas5ington e il 0inistro degli Esteri a Berlino prosegue. Il (O 0ar o 1on Bernstor44 prega 1on KagoJ di a11ertire l#a02asciatore tedesco a Berna c5e 9la persona: si rec5er" a tro1arlo di lM a poc5i giorni. Parola d#ordine: 9Saint Regis:. Passano in1ece le setti0ane e 9la persona: non si presenta. Alla 4ine di 0aggio 1on KagoJ in1ia da Berlino un nuo1o telegra00a! il piL 2re1e della serie! il piL co0pro0ettente. $ice: LA PERSONA ANNINCIA&A $AL AOS&RO &ELEGRA%%A $EL (O %ARUO

NON SI Q ANCORA PRESEN&A&A ALLA LEGAUIONE $I BERNA. AAE&E $A PAR&E AOS&RA AL&RE NO&IUIE $I BOLOB Q un testo decisi1o. Il tono ; s2rigati1o! irritato! i tedesc5i co0inciano a te0ere c5e i no1e 0ilioni 0andati a NeJ 6orH si disperdano in a ioni inin4luenti! ridicole o peggio! nei 0ille ri1oli di incontrolla2ili 0edia ioni. Per la pri0a 1olta! inoltre co0pare in un testo il no0e di Bolo e anc5e se per il 0o0ento il codice segreto in cui il 0essaggio ; redatto protegge l#identit" dell#agente! ; c5iaro c5e 8uel segnale non ; stato inserito a caso. La do0anda 9a1ete 1oi altre noti ie di Bolo: ; tale c5e all#occorren a puN illu0inare a posteriori l#intera corrisponden a precedente. $ell#enor0e ci4ra Bolo non 4ir0a alcuna rice1uta. Nei collo8ui di Vas5ington s#; i0pegnato a 1oce a restituire il denaro 9due anni dopo la guerra! sen a interessi:! 0a carte scritte non ne esistono. $i1enter"! 8uesto! uno degli argo0enti principali della di4esa. 9Ai se02ra possi2ile: c5ieder" ai giudici l#a11ocato Salle 9c5e so00e di 8uesto rilie1o 1iaggino sen a una rice1utaB: L#a11ocato non dice c5e so00e di 8uel rilie1o! e di 8uel genere! in realt" 1iaggiano unica0ente sen a rice1uta perc5G le garan ie alle 8uali 1engono a44idate nulla 5anno a c5e 1edere con una 4ir0a ca02iaria. Aige nelle opera ioni dei ser1i i di spionaggio una regola c5e curiosa0ente asso0iglia a 8uella della 0ala1ita co0une. Ci possono essere sorrisi e strette di 0ano! 0a

ognuno sa c5e la parola non 0antenuta si paga non al tasso corrente degli interessi! 0a con la 1ita. &utti i 0essaggi tra Vas5ington e Berlino! sono stati intercettati dal controspionaggio a0ericano. %a poic5G sono redatti in codice! restano al 0o0ento sen a signi4icato. In anno e 0e o dopo! nell#otto2re del *-*P!8uindi poc5issi0i giorni dopo l#arresto di Bolo a Parigi! l#attorne3 general di NeJ 6orH! %erton E. LeJis! ; perN in grado di ri1elarne il contenuto. Lo 4a nel corso d#una con4eren a sta0pa 0olto a44ollata c5e si tiene alle ore *. del / otto2re *-*P al %urra3 Eill EWtel. &ra le altre circostan e! LeJis dice ai giornalisti c5e i 0essaggi erano stati a suo te0po intercettati e c5e ora sono stati anc5e decrittati. Ric5iesto! ri4iuta perN di c5iarire co0e sia stato possi2ile penetrare il codice. L#attorne3 general pre4erisce non rispondere perc5G nella deci4ra ione dei testi nG lui nG l#F2i 5anno a1uto alcun 0erito e il 0odo in cui i telegra00i sono stati portati in c5iaro appartiene piuttosto a 8uelle tene2rose atti1it" c5e costituiscono l#aspetto incon4essa2ile d#ogni Stato. Q accaduto c5e 8uando i tedesc5i si sono resi conto c5e il pasci" 5a c5iesto una so00a piL c5e doppia rispetto a 8uella necessaria per co0pletare l#ac8uisto del 9Kournal: e c5e non sta rispettando gli i0pegni! si sono de4initi1a0ente irritati. $a Berlino seguono con atten ione l#inc5iesta di Bouc5ardon sul conto del pasci" e si rendono conto c5e il capitano istruttore non ; in grado di raggiungere da solo la pro1a conclusi1a per l#arresto. Allora decidono d#inter1enire

diretta0ente. In poc5e parole! ; lo spionaggio tedesco c5e 5a 4atto arri1are a 8uello a0ericano la c5ia1e per interpretare il ci4rario dei telegra00i. CosM 4acendo 1iene 2ruciato! in piena guerra! uno dei siste0i di co0unica ione del %inistero degli Esteri! 0a 2isogna a00ettere! a 2ene4icio d#un colpo di scena c5e 5a una sua crudele grandiosit". I tedesc5i! irritati dall#i02roglio di Bolo! 4anno saltare un codice! 0a cosM 4acendo consegnano il 4rancese al 2oia. Al processo il pasci" sostiene c5e 8uei no1e o dieci 0ilioni sono il risultato di 4elici in1esti0enti c5e la 2anca A0sincH 5a 4atto per suo conto. I 4ondi giace1ano presso la 2anca Be5rens di An1ersa! sostiene BoloD tras4eriti a NeJ 6orH si sono 1eloce0ente 0oltiplicati. Presidente. C#; una contraddi ione nei suoi interrogatori per 8uanto riguarda i 4ondi. In un pri0o 0o0ento lei 5a detto c5e il tras4eri0ento da An1ersa ; a11enuto 1erso la Pas8ua del *-*C. La 2anca A0sincH de1e a1er la1orato da11ero 0olto 2ene poic5G a1endo rice1uto sei 0ilioni ne 5anno 0essi! poco te0po dopo! 2en dieci a sua disposi ione. Bolo. Aolendo si sare22e potuto guadagnare anc5e di piL. Presidente. Certo la 2anca A0sincH de1#essere un#otti0a 2anca. Per s4ortuna perN i suoi li2ri non recano traccia di denari c5e le siano appartenuti. Non c#; ne00eno traccia di tras4eri0enti di 4ondi a suo 4a1ore. Al contrario! so00e enor0i! di pro1enien a della $eutsc5e BanH! sono state i0pro11isa0ente portate a suo credito tra il 0ar o e l#aprile del *-*). Co0e lo spiegaB

Bolo. La 2anca 5a 4atto le opera ioni al di 4uori della sua conta2ilit" ordinaria te0endo 4orse un#inc5iesta 4ederale. Presidente. %a si possono seguire 4ino ai 0ini0i dettagli i 0o1i0enti dei dieci 0ilioni pro1enienti dalla $eutsc5e BanH. Bolo. @uesto lo dice Eugo Sc50idt. Si tratta d#un ne0ico. E lei crede a 8uesto 2oc5e piL c5e a 0eB Presidente. SM! perc5G la 1eracit" di 8uanto a44er0a ; con4er0ata dai 4a0osi telegra00i di cui il go1erno a0ericano garantisce l#autenticit". Bolo non 5a sca0po. I denari da soli o i telegra00i da soli 4orse non 2astere22ero. %a la disponi2ilit" del denaro e la corrisponden a c5e l#5a preparata! 0ettono insie0e una co02ina ione 0icidiale c5e serra l#i0putato in una 0orsa. In altro ele0ento a suo carico lo aggiunge un personaggio c5e 4ugace0ente co0pare! il pittore Panon! un#antica 1itti0a di Bolo! uo0o oppresso in 0odo i0placa2ile dalla s1entura. A0ico d#in4an ia di Bolo! Panon 5a sposato una donna c5e piace anc5e al 4uturo pasci". Gli piace al punto c5e! insinuatosi nel 0Gnage Panon! Bolo ne ; di1entato il 1ero ar2itro e do0inatore. Pri0a spinge il pittore a pagare in sua 1ece alcuni 1ecc5i de2itiD 8uando l#uo0o ; 8uasi in ro1ina! 4ugge in Spagna con la 0oglie c5e 5a sedotto e inna0orato di sG. Con il no0e di Paul Berner apre a Aalencia una ta1erna 9La Aalencia del Cid: c5e la donna de1e gestire. %a presto! co0e in una co0Gdie lar0o3ante! se ne stanca

e la scaccia. &ornata a Parigi la signora Panon 1iene perdonata dal 0arito e riaccolta in casa. %a le soppra44a ioni di Bolo nei con4ronti dei due 0iseri non sono ancora 4inite. A02endo alla Legion d#onore! il pasci" 1uole cancellare i suoi precedenti penali. Allora! con i0puden a so00a! torna da Panon! gli o44re due0ila 4ranc5i e lo con1ince a 4ir0are una dic5iara ione nella 8uale il pittore con4essa d#essere lui il 1ero autore di alcuni reati c5e ancora 0acc5iano la 4edina del pasci". 9Li 5o co00essi: de1e dic5iarare 9sotto il 4also no0e di Bolo:. Racconta Panon: 9$opo il ritorno a casa di 0ia 0oglie! ci sia0o accorti c5e la po1erina risc5ia1a di di1entare cieca. $o1e1o inoltre 0antenere 0ia 0adre agoni ante. Eo esitato a lungo di 4ronte alla proposta di Bolo. Poi! per a0ore 4iliale! l#5o accettata. $opo tutto... non a1rei disonorato c5e 0e stesso:. Le parole di Panon 9producono una pro4onda i0pressione nell#aula:. Idita la stra iante con4essione! c#; gi" c5i i0preca il no0e dell#i0putato! si le1ano dei pugni 1erso la sua ga22ia. Q ancora niente in con4ronto a ciN c5e accade 8uando 1iene a deporre 0ada0e Panon. La s1enturata raggiunge la s2arra dei testi0oni al 2raccio d#un gendar0e c5e la sorregge e la guida. Sul suo 1olto aleggia l#espressione 1aga0ente stupita dei ciec5i. 9Non posso dare 0olti particolari: sussurra 95o cosM so44erto:. Sing5io a! s#interro0pe di continuo! parla co0e un#eroina di Ponson du &errail. 9Pri0a di conoscere Bolo! 0io 0arito ed io era1a0o 4elici. Poc5i 0esi dopo ero gi" perduta. Ro1inato 0io 0arito! 0i propose di 4uggire con lui. A5i0;! co0e una pa a

5o accettato! lasciando tutto... Eo cosM so44erto. %a ; stato giusto. A1e1o co00esso un enor0e s2aglio a22andonando 0io 0arito! tradendo un uo0o cosM 2uono. Alla 4ine la 2enda ; caduta dai 0iei occ5i! 8uando Bolo 0#5a a22andonato. Nel *-OC 5o ri1isto 0io 0arito. %i 5a perdonata. Eo cercato! da allora! di espiare la 0ia colpa! di render0i degna del suo perdono...: @ui la donna si 4er0a perc5G le lacri0e le i0pediscono di continuare e con lei piange il pu22lico 4e00inile in aula! deli iosa0ente stra iato. Non ci sono c5e singulti a incrinare il terri2ile silen io dell#aula. Presidente. Bolo! c5e a1ete da dire a 1ostra discolpaB Bolo si al a. Con tono indistinto sussurra. NienteT $al pu22lico si le1a un coro di 0aledi ioni c5e il presidente non interro0pe c5e dopo 8ualc5e 0inuto. In 8uel 0are di lacri0e! l#aspetto c5e piL diretta0ente riguarda il processo ; perN un altro. Nel 0ar o del *-*P 8uando si apre l#inc5iesta sul suo conto! Bolo 5a a1uto il coraggio di tornare ancora una 1olta dal pittore Panon per incaricarlo d#una 0issione delicatissi0a. C5iede all#uo0o d#andare a NeJ 6orH! alla 2anca A0sincH! e di 4arsi rilasciare un certi4icato c5e! crede! lo 0etter" al riparo da ogni pericolo. Racconta Panon: 9Bolo 0i disse: 1anno dicendo c5e una parte dei 0iei capitali ; di origine tedesca. Eo c5iesto alla 2anca A0sincH un estratto conto c5e pro1a il contrario. A" in A0erica! c5iedi del signor Pa1enstedt alla 2anca A0sincH! con4er0agli la 0ia lettera e pregalo di in1iar0i il seguente 0essaggio: ?Rice1uta la 1ostra lettera del *\ 0ar o

pro11edia0o a in1iar1i l#estratto del 1ostro conto dalla data del pri0o 1ersa0ento da An1ersa! 0ar o *-*C pari a dollari un 0ilione e )./ 0ila! 4ino al tras4eri0ento! 4e22raio *-*)! alla Ro3al BanH o4 Canada?:. Panon dun8ue 1a. Riesce a 4arsi rice1ere da Pa1enstedt e gli ri4erisce il desiderio di Bolo. %a a 8uesto punto il direttore dell#A0sincH si tira indietro. Risponde: 9Noi non 0andere0o nG l#estratto conto nG il 0essaggio. Aoi piuttosto! c5e se02rate una persona per 2ene! ro0pete con Bolo. Non scri1etegli! non rispondete piL alle sue lettere:. CosM il pittore c5iude la sua deposi ione: 9Eo 0esso insie0e ciN c5e Bolo 0#a1e1a detto alla parten a e le parole di Pa1enstedt e 4inal0ente! i02ecille c5e sono! 5o capito tutto:. Presidente. &utto 8uesto ; esatta0ente con4er0ato dalla testi0onian a di Pa1enstedt raccolta dalla poli ia a0ericana. Bolo 2al a in piedi! li1ido 'gridando+. $i0ostrerN c5e Pa1enstedt e Panon sono dei traditoriT Non puN continuare perc5G un tre0endo coro di urla ostili e d#ingiurie so00erge la sua 1oce. Capitolo 8uarto. In solo teste di rilie1o a1r" Bolo c5e non se02ra 1enuto in aula per sc5iacciarlo. In uo0o c5e di0ostra! se non coraggio! 8uanto 0eno arrogan a su44iciente per s4idare un#opinione pu22lica c5e! anc5e troppo c5iara0ente lo 1uole 0orto.

Q Kosep5 Caillau=! esponente radicale! e= presidente del Consiglio! destinato co0e 1edre0o ad a1ere ruolo di pri0o piano anc5e nel processo ro0ano contro Filippo Ca1allini. Caillau= 4a il suo ingresso in aula all#udien a di sa2ato - 4e22raio e gi" la sua pri0a risposta suona co0e s4ida. Gli c5iede retorica0ente il presidente del tri2unale: 9@ual ; il suo attuale do0icilio! signor Caillau=B:. 9Alla SantGT: risponde l#uo0o politico 0entre percorre con lo sguardo il recinto del pu22lico 8uasi a 1oler sottolineare la pro1oca ione. Nel carcere parigino in4atti ; recluso da oltre due 0esi. La notoriet" di Caillau= ; se0pre stata di 8uesta lega. Prese di posi ione pole0ic5e! gesti controcorrente! autentici e intollera2ili scandali. 9SM: dice 9con Bolo 5o a1uto 2uoni! an i otti0i rapporti. %olti uo0ini politici c5e sono stati 4orse piL assidui di 0e a casa sua! pensano di do1er oggi rinnegare 8uei rapporti. Io in1ece del 0io passato non tralascio nulla:. Poco dopo dic5iara: 9%i si ri0pro1era di non a1er interrotto 8uei rapporti neanc5e 8uando nel *-*) si seppe dell#inc5iesta sul suo conto. Io 0i sono tirato in un pri0o te0po da parte. %a 8uando 5o inteso parlare di ?non luogo a procedere?! 8uando 5o 1isto c5e lo si lascia1a partire per Biarrit do1e a1re22e cosM 4acil0ente potuto passare la 4rontiera! sarei stato 1era0ente poco coraggioso a ro0pere con lui. Fino a sette02re contro di lui non c#; stato niente di preciso:. %entre parla il suo atteggia0ento ; altero! si sente c5e

1orre22e di0ostrare una tragica grande a nella s1entura! 8uasi 4osse da1anti al Senato di Ro0a e non a un tri2unale della &er a repu22lica. 9%i si dipinge co0e colui c5e sta dietro Bolo! e si dipinge Bolo co0e un sostenitore della 0ia politica. La 0ia politica io non la rinnego. Ritengo c5e sia scaturita se0pre dal patriottis0o piL pro4ondo anc5e se ; stata certo lontana da 8uella religione dello Stato in no0e della 8uale si ; assassinato KaurGs:. C#; un lungo 2rusio in aula! la dra00atica allusione a KaurGs ; stata lasciata cadere inten ional0ente. $el resto! c5e il processo contro Bolo sia in realt" il processo contro Caillau= lo sanno tutti! e proprio per 8uesto Caillau= si di4ende sen a lasciare 1arc5i. Se non 4acesse 8uesta 0agnilo8uente apologia dell#a0ici ia! della solidariet" 1irile! sa! o te0e! c5e la sua posi ione politica ne uscire22e piL co0pro0essa di 8uanto gi" non sia. Sui 4atti in1ece nega. Nega d#a1er 0ai appreso alcunc5G sulle rela ioni tra Bolo e A22as Eil0i! sul 1iaggio in A0erica! su Pa1enstedt e Bernstor44! sull#ac8uisto del 9Kournal:. @uando il pu22lico 0inistero co0incia ad interrogarlo! c#; un piccolo incidente c5e ancora una 1olta ri1ela l#ani0us con cui l#uo0o 1uole apparire al processo. Gli 1engono c5iesti c5iari0enti su una lettera indiri ata a Bolo e risponde con sicure a! con1into. Il pu22lico 0inistero prosegue. Pu22lico 0inistero. E 1enia0o adesso a un#altra

lettera. Caillau=. For a! signor co00issario del go1erno! 4or a. Il tono ; sdegnoso! il gesto c5e acco0pagna le parole 8uasi insolente. %a la risposta di %ornet ; gelida. 9Io non sono a2ituato al 4atto c5e 0i si dica 4or a! signor Caillau=:. La 1erit" ; c5e il passato di 8uest#uo0o ; 2urrascoso! 8uello politico e 8uello 4a0iliare. Sul suo capo c#; ancora l#o02ra dell#o0icidio co00esso da sua 0oglie 8uattro anni pri0a! il *) 0ar o *-*C. Gaston Cal0ette! direttore del 9Figaro:! si appresta1a allora a pu22licare docu0enti assai co0pro0ettenti sul suo conto! le 4a0ose 9carte 1erdi:! segreti d#alco1a e retroscena politici. %ada0e Caillau= ne 5a i0pedito l#uscita con il piL s2rigati1o dei 0odi: 8uattro colpi di BroJning c5e 4ul0inano Cal0ette alla sua stessa scri1ania. In preceden a c#era stato il caso di Agadir! un incidente gra1e c5e a1e1a 8uasi portato Francia e Ger0ania ad anticipare la guerra. Ponte4ice del partito radicale! leader riconosciuto del 2locco delle sinistre! Caillau= a1e1a proposto una solu ione a suo 0odo lungi0irante. Cedere ai tedesc5i alcune teste di ponte in Congo! in ca02io della piL a0pia li2ert" di 0o1i0ento in %arocco. I sostenitori della guerra ad oltran a non gli perdonarono 0ai 8uesto a2ile co0pro0esso! e il piL acceso tra loro! George Cle0enceau! il 4uturo 9tigre:! pu22lica0ente pro0ise: 9@uel 1igliacco! io lo sc5iaccerN:. A torto od a ragione! dopo il co0pro0esso da lui suggerito

per Agadir! Caillau= di1enta cosM 9l#uo0o della Ger0ania:. $al processo per l#o0icidio di Cal0ette sua 0oglie! la signora Ra3nouard in Caillau=! esce assolta. Il 0inistro dell#Interno Louis %al13 s#; sc5ierato dalla sua parte ed i gruppi di pressione in 4a1ore dell#o0icida pre1algono! anc5e se dalla parte opposta! accanto a Cle0enceau! ; addirittura inter1enuto il 4uturo presidente della Repu22lica Ra30ond PoincarG. %a 8uando scoppia il caso Bolo> Ca1allini! la ca0pagna contro di lui ancora una 1olta di1a0pa. Cle0enceau sull?9Eo00e li2re:. BarrGs sull?9Ec5o de Paris:! $audet sull?9Action 4ran]aise:! ne 4anno il loro o2ietti1o 8uotidiano. Eer1G! direttore della 9Aictorie: 4a uscire un titolo c5e ec5eggia 8uello cele2re di Uola: 9K#accuse %. Caillau=T:. $i c5e cosa lo accusaB $i colpe c5e possono condurre al pati2olo! di essere cio; il centro della ca0pagna dis4attista! d#essere stato il patrocinatore occulto del periodico 9Le Pa3s:! d#essere stato in rapporto con Ca1allini e con Bolo! d#a1er so11en ionato Al0ere3da spingendolo a scri1ere ciN c5e il ne0ico 1ole1a 4osse scritto. Caillau= a0a la lotta. Gli piace entrare in un#asse02lea c5e sa ostile per uscire a1endone con8uistato al0eno una parte. Q stato piL 1olte 0inistro! 8uando 5a retto il dicastero delle Finan e 5a dato alla Francia un 0oderno siste0a d#i0posta sul reddito e una legge 4inan iaria c5e i conser1atori non gli 5anno 0ai perdonato. I colpi di testa! le dic5iara ioni solenni e i0prudenti! le leggere e c5e 5a co00esso con l#autoindulgen a dell#uo0o sicuro di sG! 5anno o44erto l#occasione per attacc5i

sen a 4ine. In risposta egli s#; agitato! 5a 0inacciato! tras4or0andosi cosM in un 2ersaglio ideale. Per tutto 8uesto te0po Cle0enceau lo 5a aspettato al 1arco! sicuro c5e in 8uesto suo concitato procedere a1re22e pri0a o poi co00esso un errore irri0edia2ile. C5e Caillau= a22ia in 8ualc5e 0odo 2rigato con Bolo non puN essere 0esso in du22io. @uanto 0eno lo 5a pregato di organi are riunioni in suo no0e! di 0ettere insie0e 9uo0ini sicuri:! gli 5a accennato a 0e e 4rasi ?8uestioni di cui non puN dirsi per iscritto?. Forse non ; niente di piL di ciN c5e 4a 8ualun8ue uo0o politico! 0a nell#at0os4era c5e la guerra 5a cosM appesantito! con la ca0pagna di sta0pa c5e 0onta ogni giorno! 8uelle 4rasi sono di1entate sinistre. Il *P no1e02re *-*P Cle0enceau 5a l#incarico di 4or0are il nuo1o Ga2inetto. Per tre anni dall#opposi ione 5a attaccato e de0olito la 0aggior parte dei suoi a11ersari. Ora il suo progra00a ; c5iaro e delle sue inten ioni non 4a 0istero. Su2ito i giornali possono scri1ere: 9La 0area degli scandali in cui 2rulicano le 4igure di Bolo! di Al0ere3da! di Eu02ert! si 4ranger" pro2a2il0ente contro la ri1a in1alica2ile della sua acre energia:. Il no0e di Caillau= non 1iene 4atto! 0a ; a lui c5e soprattutto si pensa. Il */ dice02re *-*P! Caillau= prende la parola alla Ca0era in un#aula particolar0ente gre0ita. Respinge una per una le accuse. &ra le altre 8uella d#a1er tra0ato per la pace anc5e in Italia nel corso di un 1iaggio a Ro0a e a Napoli! 4atto un anno pri0a. Per sua s4ortuna! proprio a Ro0a 5a co00esso un altro dei suoi i0perdona2ili errori

4acendo di Filippo Ca1allini il suo uo0o di 4iducia e di Frida Po oli la da0a di co0pagnia di sua 0oglie. @uando ritiene d#a1er co0pletato la sua autodi4esa! al a gli occ5i 1erso il 2anco del go1erno e s#a11ede c5e Cle0enceau non c#;. Nell#e0o ione delle parole 1ee0enti c5e 5a appena pronunciato! non sapre22e dire se il suo ne0ico s#; se0plice0ente allontanato o non ; 0ai stato presente alla seduta. Co0un8ue sia! so44re 8uell#assen a co0e un a44ronto. Ed ; a lui! in a2sentia0! c5e indiri a l#ulti0a 4rase. In altro errore. 9Il presidente del Consiglio non ; presente: escla0a 90a egli ; 8ui rappresentato da parecc5i colleg5i. E22ene! io li prego di 4argli conoscere l#appunta0ento c5e gli 4isso per un ter0ine di te0po 0olto 1icino:. Si siede s4inito! 0adido! sorride de2ol0ente. C5iss" se s#; reso conto d#a1er co0piuto un atto d#alterigia c5e! inde2olito dagli attacc5i e piL ancora dalle ri1ela ioni c5e co0inciano a trapelare dall#istruttoria su Bolo! non a1re22e potuto per0ettersi. Gi" il giorno dopo alcuni giornali riportano c5e 9la grande 0aggioran a dei deputati ; disposta a concedere l#autori a ione a procedere contro Caillau=:. Il *) dice02re 1a ancora alla Ca0era. Q 8uasi solo 8uando passeggia per gli a02ulacri del parla0ento! ostentando sicure a. $a1anti ai poc5i c5e s#a11icinano per salutarlo! agita un 4ascio di lettere e di docu0enti c5e 5a con sG. $ice: 9Eo 8ui tanto da spa are 1ia ogni accusaT:. Il (( dice02re! a tarda sera! la Ca0era si pronuncia a

larg5issi0a 0aggioran a per l#autori a ione a procedere contro di lui. &utti i00aginano a c5e cosa preluda il 1oto. In4atti! 1enti giorni dopo! il *C gennaio *-*.! Caillau= 1iene arrestato. Cle0enceau ; al potere da 0eno di due 0esi. La 1ecc5ia pro0essa di sc5iacciare il ri1ale! 4atta su2ito dopo la crisi di Agadir! ; stata pronta0ente onorata. $#altra parte! c5e al 4ondo dell#intrigo ci siano ragioni politic5e! c5e siano an i 8ueste il sotterraneo connotato del processo contro Bolo! non ; solo la 1icenda di Kosep5 Caillau= a di0ostrarlo. E0erge ad ese0pio dalla sconcertante deposi ione di Georges Casella! corrispondente da Gine1ra del 9%atin:. Il giornalista dic5iara: 9@uando in1ia1o i 0iei ser1i i al giornale! sape1o dell#esisten a di un controllo postale e della censura. I 0iei articoli! ne sono consape1ole! si sono cosM tras4or0ati in altrettanti rapporti per le autorit" di poli ia:. Pu22lico 0inistero. @uando 5a scritto 8uesti articoliB Casella. Il pri0o nel gennaio *-*)! un altro credo nell#aprile... Pu22lico 0inistero. %a il rapporto 4atto sulla 2ase dei suoi articoli ; stato ri0esso al capitano Bouc5ardon solo nell#otto2re del *-*P. E 8uesto nonostante c5e il capitano Bouc5ardon la0entasse di non a1ere 8uasi nulla nel suo dossier. Consape1ol0ente o no si ; ritardata di sei 0esi l#istruttoria del caso Bolo. Eo il do1ere di denunciarlo. La denuncia natural0ente non 5a sGguito. PiL 1olte! nel corso delle udien e! si torna a parlare di 8uesto 0isterioso ritardo nel passaggio delle in4or0a ioni! uno di 8uei casi

in cui s#i0porre22e! piL c5e una denuncia! un#inc5iesta. In1ece nulla 1iene tentato anc5e se si sa c5e il 0inistro %al13 ; un 4edele di Caillau= e c5e il direttore generale della poli ia! Eudelo! 5a pro2a2il0ente o22edito a degli ordini. Anc5e la deposi ione del co00issario di poli ia Al2ert France ri1ela il cli0a incon4essato in cui il processo si s1olge. France. Eo tras0esso il 0io rapporto al direttore della Pu22lica Sicure a. Pu22lico 0inistero. @uando 5a saputo dei rapporti tra Porc5;re e Ca1alliniB France. Ino dei 0iei agenti 0e ne ri4erM nel sette02re *-*). Pu22lico 0inistero. E il capitano Bouc5ardon non l#5a saputo c5e nell#otto2re *-*PT France. Non 0i era possi2ile prendere alcuna ini iati1a al riguardo. Pu22lico 0inistero. Ai era stato proi2itoB France. No! 0ai! da nessunoT %a ne a1e1o in4or0ato i 0iei capi. Pu22lico 0inistero. C5i 1i a1e1a incaricato dell#inc5iestaB France. Il direttore generale della Pu22lica Sicure a. Pu22lico 0inistero. E co0e ; potuto accadere c5e 8uei rapporti non siano arri1ati pri0a al capitano istruttoreB France a 8uesta do0anda non risponde. Si li0ita a replicare 9con un gesto e1asi1o e prudente:. Sono su44icienti 8uesti ritardi! 8ueste o0issioni! per dire c5e Caillau= tentN di sal1are Bolo per 0e o dei 2uoni

u44ici di %al13B %olte do0ande in 8uesto processo! co0e del resto in 8uello contro Filippo Ca1allini a Ro0a! ri0angono sen a risposta. La decisione di non indagare a 4ondo sui gra1issi0i episodi narrati dal giornalista Casella e dal co00issario France! cosM co0e su 8uello c5e di lM a poc5i giorni cla0orosa0ente ri1eler" l#a11ocato Salle! 5a cancellato per se0pre alcuni 4atti c5e oggi possono solo essere intuiti! intra1isti. Neanc5e la ri1alit"! e piL c5e la ri1alit" l#ini0ici ia tra Caillau= e Cle0enceau! ; su44iciente per 4are intera0ente luce sul 0odo in cui l#istruttoria s#; s1olta. Non c#; Stato c5e a22ia la possi2ilit" o il coraggio di 4rugare 4ino in 4ondo nei delitti di spionaggio e di tradi0ento! l" do1e possono annidarsi circostan e c5e dello Stato incrinano la coeren a! 4inanc5e la legitti0it". Nell#udien a di lunedM ** 4e22raio! la corte ascolta 0onsignor Bolo! 4ratello di Paul %arie. In 8uesto processo do1e l#oratoria 1iene elargita a piene 0ani! la 1oce educata e 4er0a dell#a2ate apporta una 1i1ente pagina di retorica. Alto! diritto! esangue! elegantissi0o! l#a2ate si ri1olge ai giudici in 0odo da ricordare loro c5e 5anno di 4ronte un uo0o c5e ; al te0po stesso un sacerdote ed un patriota e c5e tra 8ueste due i0pegnati1e condi ioni di1ide la sua esisten a. PiL c5e una testi0onian a! 0onsignore d" alla corte un#ora ione. $ietro le sue parole si sentono i grandi 8uaresi0alisti

annunciatori di castig5i e in certi passaggi s#a11erte il desiderio d#a11icinarsi al 0odello supre0o di Bossuet. Esordisce 0onsignore: 9Nessuno ; stato piL se1ero di 0e nei con4ronti delle gio1anili trasgressioni di 0io 4ratello. Forse lo sono stato in 0odo addirittura eccessi1o. $opo il suo secondo 0atri0onio! il solo c5e conta ai 0iei occ5i poic5G la c5iesa non 5a consacrato c5e 8uello! io sape1o c5e 0io 4ratello era tornato ad una 1ita di rettitudine. E tutta1ia non 5o 0ai 1arcato! 0ai! la soglia dei suoi salotti do1e si a44olla1ano in1ece i 4inan ieri! gli uo0ini politici! i 0agistrati! i diplo0atici:. @uesto prea02olo! c5e per cosM dire ; l#annuncio del te0a c5e s1ilupper" in sGguito! l#a2ate lo pronuncia con 1oce risoluta ri1olgendosi ora ai giudici! ora all#accusatore ed al pu22lico. Su2ito dopo la sua 1oce si 4a piL sottile ed egli appunta con straordinaria intensit" lo sguardo in dire ione del collegio. 9Se oggi non a1essi la certe a assoluta dell#innocen a di 0io 4ratello! non sarei 1enuto a parlare a 8uesta s2arra. In un angolo! nell#o02ra! in silen io! di1orerei la 0ia 1ergogna e la 0ia collera:. &orna ancora una 1olta al tono 1i1ace! diretto: 9Signori! 5o studiato a lungo il dossier e sono 8ui oggi a portar1i la di0ostra ione di cui a11ertia0o il 2isogno. Se! esponendola! la 0ia parola superer" tal1olta il pensiero! con4ido c5e 1orrete scusar0i. Eo 4orse l#aspetto tran8uillo 0a! credete0i! sono agitato dalla piL 1iolenta e0o ione:.

Il tono ; accatti1ante 0a purtroppo la di0ostra ione si ri1ela de2ole. %onsignore attacca la peri ia conta2ile e tenta di 4ar 1edere c5e l#i0putato a1e1a una disponi2ilit" di denaro superiore a 8uella c5e il signor $o3en 5a 1alutato. Escla0a: 9Co0un8ue a c5e cosa sare22e ser1ito ac8uistare dei giornali 8uando a22ia0o in Francia la censura! cio; il go1ernoB Sare22e stato necessario co0prare non dei giornali 0a l#intero parla0ento e lo stesso go1erno con lui:. Passa 8uindi a esa0inare il capitolo delle a11enture a0ericane e della 2anca A0sincH. 9&utto l#a44are a0ericano ruota intorno a Pa1enstedt. %a Pa1enstedt ; un 2oc5e! dun8ue un 2ugiardo. Q lui c5e 5a 0ontato l#intera 8uestione. I telegra00i tra Bernstor44 e 1on KagoJB %a sono dei 4alsi! signori! non esistonoT Sono! passate0i l#espressione signori della corte! delle colossali asinerie. 9Neanc5e le garan ie del go1erno a0ericano sull#autenticit" di 8uesti 0essaggi 0i se02rano con1incenti. Eanno detto d#a1erne a1uto conoscen a attra1erso canali segreti. %a 8uesto signori giudici ; ina00issi2ileT: Ricostruisce 8uindi l#in4ortunio coniugale del pittore Panon e poic5G la 1icenda nella sua lagri0e1ole dra00aticit" si presta ad intense coloriture! l#a2ate 1i si so44er0a a lungo! crede! su un te0a cosM 1icino al suo 0inistero! di tenere l#uditorio in pugno. C#; pro2a2il0ente un eccesso di 4iducia! 4orse s#attarda o cali2ra 0ale il crescendo. Inso00a il pu22lico

d#i0pro11iso scoppia a ridere! l#e44etto ; perduto e l#at0os4era c5e crede1a d#essere riuscito a suscitare s1anisce in un coro di g5igni. Allora l#a2ate si 1olge 4urente! 4ul0ina 8uei 1olti ridenti e per la pri0a 1olta non c#; piL nulla di ecclesiastico nella sua 1oce. 9Io non rido: grida 9non rido 8uando penso alla 0ontagna di 2ugie sotto le 8uali si 1a seppellendo 0io 4ratelloT: Q un 2uon colpo di teatro! 0a 5a do1uto a22andonare per intero l#attenta tessitura oratoria c5e s#era i0posto. Q 4orse il solo 0o0ento in cui il 4or2ito 0onsignore tralasci l#incanto delle parole e si s1eli. Certo una paurosa a0are a gli 5a gon4iato il cuore. 9%io 4ratello 5a 4atto! o1un8ue! propaganda per la Francia. In A0erica ; su Eearst c5e 5a esercitato la sua a ione. $i Eearst! un a0ico della Ger0ania! egli 5a 4atto un alleato dell#Intesa e 8uesta con8uista ; la pri0a cosa c5e annuncia a sua 0oglie al 0o0ento dello s2arco. E 1oi pensate c5e i tedesc5i! non 4osse c5e per 8uesto! non do1e1ano odiarloB Pa1enstedt 5a concepito e 0esso in pratica l#odioso co0plotto! 0a perc5G 0ai l#a1re22e 4atto se non dietro pressioni! an i ordini! del suo go1ernoB %a se Bolo ; per la Ger0ania un ne0ico! e un ne0ico te0i2ile! co0e puN essere un traditore della FranciaB: &orna sull#origine dei 4ondi del pasci": 9Il rapporto del perito conta2ile nel suo insie0e ; soltanto una gigantesca peti ione di principio. La $eutsc5e BanH! a44er0a il signor $o3en! agM per conto del go1erno tedesco nel 1ersare i

4ondi alla 2anca A0sincH. $un8ue! i 4ondi 1eni1ano dalla Ger0ania. %a ; proprio 8uesto il punto c5e andre22e di0ostrato e sul 8uale in1ece si sor1ola! dandolo per scontato. Io sostengo c5e non dal go1erno tedesco 0a dalla 2anca Be5rens di An1ersa pro1eni1ano 8uei denari. E lo a44er0o perc5G lo so:. Contro C5arles Eu02ert lancia la 4recciata 4inale. %odera all#ini io il tono! 8uasi 2landisce l#i00agine del senatore! per 0eglio preparare la 2attuta c5e intende scagliare. $#i0pro11iso c5iede ad alta 1oce: 9Co0e potete spiegare c5e il signor Eu02ert! sul 8uale l#odio della Ger0ania non si ; s4ogato! sia ancora a piede li2eroB %entre 0io 4ratello c5e di 8uest#odio ; 1itti0a so44re da 0esi il carcereB:. Scoppia 8ua e l" 8ualc5e applauso alla 4ine di 8uesta terri2ile ora ione! 2ella e disperata. %a se il 8uaresi0alista 5a saputo in 8ualc5e 0odo colpire! co0e di0ostrano gli applausi di 8uella platea ostile! il colonnello> presidente ignora in1ece le struggenti 4ine e dell#oratoria. Ordina: 9GuardieT espellete su2ito le persone c5e 5anno applaudito:. Insie0e lasciano l#aula! 0a da due porte di1erse! gli ascoltatori c5e l#a2ate 5a con1into! e 0onsignor Bolo! c5e su suo 4ratello non le1a neanc5e gli occ5i. Il */ 4e22raio si tiene la nona e penulti0a udien a c5e il pu22lico accusatore colonnello %ornet rie0pie 8uasi per intero con la sua re8uisitoria. Il segreto 0otore del processo ; politico. %ornet sa perN c5e 8uella politica ; un#ar0a a doppio taglio poic5G! agitate! le passioni di parte possono

ritorcersi contro coloro c5e crede1ano di potersene ser1ire. Q per 8uesto c5e all#aspetto politico l#accusatore non si dedica se non dopo a1er a lungo insistito sui dati di 4atto! gli stessi c5e le udien e precedenti 5anno posto sotto gli occ5i di tutti. A 8uali conclusioni 1oglia giungere! ; c5iaro 4in dall#ini io. %a attra1erso 8uali passaggi egli 1i arri1i! attra1erso 8uale esa0e 4or0ale della condotta di Bolo! 8uesto ; l#aspetto rile1ante del suo atto d#accusa. %ornet ; consape1ole c5e! a parte le le1e psicologic5e sulle 8uali 5a soprattutto agito 0onsignor Bolo! la di4esa potr" la1orare unica0ente sul du22io se il reato sia stato e44etti1a0ente consu0ato. L#a11ocato Salle! c5e parler" l#indo0ani! potr" dire: e22ene! sappia0o o possia0o a00ettere c5e Bolo 5a preso del denaro dalla Ger0ania. %a una 1olta c5e ciN sia stato riconosciuto! 8uale uso cri0inale o anc5e solo i0proprio di 8uesto denaro potete ri0pro1erargliB $o1e sono gli e44etti pratici del tradi0entoB $o1e la de0orali a ione! le ca0pagne dis4attiste di cui l#accusateB E poic5G 8uegli e44etti in realt" non ci sono stati! il pu22lico accusatore %ornet 1uole tagliare per pri0a cosa 8uesto nodo! eli0inando cosM il pericolo all#origine. 9Aoglio de4inire: dice in apertura 9c5e cosa de22a intendersi per reato d#intelligen a con il ne0ico! le sue 4or0e in4atti sono 0olto 1aria2ili. I propositi! le con1ersa ioni! i giornali co0prati! il denaro 1ersato! tutto 8uesto ; gi" intelligen a con il ne0ico:. %ornet si scalda! a22andona il suo scranno! a1an a 4ino

al centro del pretorio! al a la 1oce. 9C5e cosa i0porta: c5iede 9c5e Bolo a22ia tru44ato i tedesc5i e c5e si sia ser1ito per 4ini personali dei denari c5e 5a intascatoB $al 0o0ento c5e in esecu ione d#un piano orc5estrato a Uurigo! Bolo 5a riscosso i denari portatigli da Ca1allini! dal 0o0ento c5e dopo a1er 0ostrato il suo contratto con il 9Kournal: a Bernstor44! ne 5a rice1uto i dieci 0ilioni! il delitto ; gi" consu0ato. Lo spionaggio colpisce pre1alente0ente i nostri segreti 0ateriali! 0a l#intelligen a con il ne0ico colpisce in pieno la nostra energia 0orale. &rattare col ne0ico! 0entre 8uesti ; ancora sul territorio na ionale! 1uol dire rassegnarsi a 0orireT: %ornet torna al suo 2anco! consulta alcune carte poi si protende in a1anti! i pugni appoggiati allo scranno. Parla gi" da due ore! la sua 1oce! annota un cronista 9; sorda 0a possente! non tradisce il 0ini0o segno di 4atica:. Esa0ina la 4igura e l#a ione di Ca1allini! il suo contri2uto al tradi0ento non solo del suo paese! l#Italia! 0a anc5e della Francia! le tra0e consu0ate con il Hedi1G e la sua piccola corte! il 0aneggio e il trasporto di denaro tedesco. E per Ca1allini su2ito c5iede la pena di 0orte. Poi torna a Bolo: 9L#idea di ac8uistare ?Le Kournal?: dice 9; della Ger0ania c5e gi" a1e1a cercato di 4arlo con Lenoir X $esouc5es. Certo a1rei 1oluto 1edere 8uesti due losc5i a44aristi giudicati ora insie0e a Bolo. %a a22ia0o te0po! i due saranno giudicati! l#a ione s1olta da ?Le Bonnet Rouge? sar" giudicata! tutti coloro c5e 5anno co0pro0esso la di4esa na ionale! per altolocati c5e siano! saranno giudicati. &utti. Accontentia0oci oggi di giudicare Bolo:.

@uando arri1a alle sue conclusioni! %ornet 5a parlato per piL di tre ore in un silen io totale. Bolo! li1ido! non 5a a22andonato un 0o0ento con gli occ5i 8uella 4igura 0assiccia c5e ; andata serrando un cappio intorno alla sua gola. 9Ai c5iedo! signori! di condannare in contu0acia Filippo Ca1allini alla pena di 0orte. So c5e la pena capitale ; a2olita in Italia! 0a la 0ani4esta ione di 8uesta 1ostra 1olont" ritengo c5e non sar" inutile. @uanto a Bolo! so 8uello c5e si dir". Si dir" c5e dietro di lui c#erano altri colpe1oli! piL in alto! piL potenti di lui. 9%a ; lui c5e ora do22ia0o giudicare! 8uel Bolo c5e 5a a1uto l#in4a0e onore di dare il suo no0e all#intera congiura poic5G Llo3d George 5a potuto parlare di ?2olois0o 4rancese?. La sua condanna sar" al0eno una pri0a tappa:. %ornet 5a 4inito! si 4er0a! si terge il sudore! se02ra 1oglia raccogliersi in se stesso. Col capo c5ino! solle1ando 1erso la corte soltanto gli occ5i! pronuncia l#ulti0a 4rase: 9C5iedo per Bolo la pena di 0orte. In 8uesta stessa aula d#assise e con altra 1este l#5o c5iesta altre 1olte in passato per dei cri0inali co0uni. Non l#5o 0ai 4atto! signori giudici! sen a e0o ione. %a 8uesta 1olta ; sen a esita ioni! con tutta l#ani0a 0ia e con l#intera 4or a di cui dispongo c5e 1i c5iedo d#essere i0placa2ili:. Q stato anc5e il suo grande! tragico teatro e! appunto co0e a teatro! la sala scoppia in un applauso 8uasi unani0e c5e 8uesta 1olta il presidente non repri0e. Il collegio si al a ed esce 0entre i soldati presentano le ar0i. Bolo 1iene

trascinato 4uori 8uasi a 2raccia. C5e 4ar" Al2ert SalleB C5e cosa 0ai potr" opporre il cele2re a11ocato! di4ensore di Bolo! a 8uesta terri2ile re8uisitoriaB Capitolo 8uinto. Il *C 4e22raio *-*. ; il giorno dell#ulti0a udien a. L#aula ; gre0ita piL del solito e c#; 0o1i0ento anc5e 4uori del tri2unale. Paul %arie Bolo! aiutato da sua 0oglie e da suo 4ratello! 5a scelto uno dei piL rispettati e cele2ri a11ocati parigini! Al2ert Salle. 9Se il consiglio: esordisce con 1oce pacata e c5iara 0a^tre Salle 9dopo a1er tutto esa0inato! riterr" d#a1ere di 4ronte a sG un colpe1ole! pronunci pure un giudi io spietato. Il castigo sar" giusto poic5G il delitto sare22e a2o0ine1ole... %a se! dopo un esa0e i0par iale! un du22io! un solo du22io resister"! non credete c5e un 1erdetto d#assolu ione s#i0porre22e da soloB Signori! 1oi do1ete lottare contro un#intera opinione pu22lica scatenata da una ca0pagna di sta0pa appassionata. %a 1oi sapete c5e anc5e se al di 4uori di 8uest#aula ci 4ossero soltanto dieci persone disposte a credere all#innocen a di Bolo! la cosa non 5a alcuna i0portan a. La 1oce della 4olla! cieca se0pre! spesso ingiusta! non 5a diritto d#ingresso nella sala delle 1ostre deli2era ioni. So c5e non 1i entrer"T: Salle riesa0ina l#intera 1ita di Bolo! lo descri1e co0e un uo0o d#a44ari 4antasioso! c5e ricerca la notoriet"! gli agi! c5e esagera. Sa c5e l#i0putato 5a 4inito per di1entare una

4igura odiosa 0a 1uole con1incere i giudici! e 4orse anc5e se stesso! c5e 8uesto non 2asta per 0andare un uo0o da1anti al plotone d#esecu ione! neanc5e 8uando il suo paese ; in guerra. Il suo esordio ; di 0aniera 0a c#; una certa a2ilit" in 8uel riprendere 0olti dei te0i c5e la corte 5a gi" udito sia dai testi c5e dall#accusa! per circoscri1erli si potre22e dire alla psicologia del personaggio. In 8uesta pri0a parte dell#arringa Salle 1uole di0ostrare c5e c#; una di44eren a tra i pri1ilegi di cui l#i0putato 5a goduto! il lusso s4acciato di cui 5a 4atto s4oggio e le 0ene delittuose di cui ora ; i0putato. L#accusa 5a insistito sul 4atto c5e Bolo ; reo d#una deli2erata e pericolosa congiura! 0a^tre Salle in1ece 1uole porre da1anti ai giudici un uo0o denudato nei suoi 1i i! nei suoi eccessi! nel suo catti1o gusto! nella sua crudelt" anc5e. $i4etti! inso00a! per i 8uali si puN 0eritare una ripro1a ione 0orale! non certo il pati2olo. %a Salle conosce 2ene il suo 0estiere e sa l#i0palpa2ile spessore cui una distin ione del genere puN essere ridotta dalle pro1e e dagli indi i c5e sono stati esi2iti. In 8uesto processo pieno di o02re! sullo s4ondo del 8uale s#agitano personaggi intocca2ili perc5G 4anno parte del gioco segreto e 4eroce della grande politica! egli 5a cosM riser1ato per l#ulti0a ora ione anc5e un ecce ionale docu0ento. Lo estrae a 0et" circa dell#arringa. 9Ai leggerN ora: dice con 1oce tran8uilla 9un docu0ento anoni0o della poli ia in data / otto2re *-*P...: Presidente. Lei sa a11ocato Salle c5e nG l#istruttore nG

l#accusato 5anno 4atto cenno a 8uesto rapportoB Salle. Lo so! 0a non i0porta. Signori! si tratta d#un rapporto c5e riguarda SadiH pasci". L#autore 1i scri1e c5e da 8uell#uo0o si puN ottenere tutto ciN c5e si 1uole e cosM testual0ente si espri0e: 9un alto 4un ionario 4rancese do1re22e essere in1iato in S1i era da SadiH. Bisogna c5e gli si dica c5e egli puN co0pro0ettere Bolo! 0a unica0ente Bolo. SadiH potr" tenere presso di sG! se 1uole! le carte c5e si ri4eriscono ad altri c5e a Bolo:. L#a11ocato si concede una pausa perc5G l#eco di 8uelle 4rasi si 4er0i 2ene nella 0ente di tutti. C5i 5a ordinato alla poli ia una 0ano1ra cosM sinistraB @uali incon4essa2ili interessi l#5anno dettataB Non ; tutto! il rapporto si c5iude con 8uesto cinico a11erti0ento: 9SadiH ; una canaglia. Gli si puN pro0ettere 0olto. Il go1erno 4rancese non sar" certo i0pegnato dalla pro0essa 1er2ale di un suo 4un ionario:. Se02ra un docu0ento in1entato per puro co0odo e in1ece nessuno ne 0ette in du22io l#autenticit". C5i osere22e tanto d#altrondeB Caillau= ; in prigione! Cle0enceau ; capo del go1erno. Q ine1ita2ile! cosM silen iosa0ente ognuno 1a ragionando! c5e la loro s4ida! prolungatasi per 8uasi un decennio! 4inisca per coin1olgere le persone in 8ualc5e 0odo legate all#uno o all#altro. Nella sala ; sceso un silen io di g5iaccio e in 8uesto silen io Salle puN gridare: 9Ecco il grado d#in4a0ia al 8uale si ; scesi per prendere Bolo. Esiste dun8ue in Francia un parla0entare! un 0inistro! passato o 4uturo non so! c5e 5a letto 8ueste rig5e e c5e 5a pensato: sacri4ic5ere0o

Bolo 0a sal1ere0o un altroT:. I giudici siedono i00o2ili! il 0aggiore %ornet 5a gli occ5i 4issi sulle carte! non c#; 0o1i0ento nell#aula. Non si 0uo1e neanc5e Salle! e tace. &ace 4ino a 8uando si rende conto c5e il suo colpo 4inale ; risuonato a 1uoto e in 8uel silen io 1a esaurendo ogni possi2ile e44etto. @uel docu0ento 1ergognoso non di0ostra l#innocen a di Bolo! se00ai la colpe1ole a di 8ualcun altro. Il presidente c5iede con tono rassegnato di ac8uisire agli atti 8uell#ennesi0o 4ra00ento dell#intrigo! lo aggiunger" agli altri c5e sono gi" 2alenati! con identica inutilit"! da1anti agli occ5i di tutti. %a Salle insiste. Q 8uesto l#aspetto sul 8uale ora d" 2attaglia. L#accusatore %ornet a1e1a cercato di parare in anticipo! sottil0ente distinguendo lo spionaggio dall#intelligen a col ne0ico. Salle in1ece d" la caccia alle o02re indeci4ra2ili di cui si scorgono cosM netta0ente i contorni alle spalle di Bolo! sen a perN c5e s#arri1i a distinguerne la 4isiono0ia. 9Bolo ; 8ui solo! sul 2anco degli i0putati: grida ancora il 1ecc5io a11ocato 90a perc5G ; soloB Se le accuse sono 1ere non c#; piL in Francia un caso Bolo! un caso $u1al! un caso Eanau! un caso Eu02ert! un caso Caillau=. Non c#; c5e un#unica e 1asta congiura contro il paese. 9Forse 8ualcuno si ; detto! e non 0i ri4erisco a lei! signor co00issario del go1erno! c5e una parte di 8uesti uo0ini de1#essere sal1ata. E co0e sare22e possi2ile pensare altri0entiB

Gli a44ari intrapresi in S1i era non sare22ero stati possi2ili sen a Caillau=! 8uelli a0ericani non si sare22ero potuti 4are sen a Caillau= e sen a Eu02ert...: %ornet! c5ia0ato in causa! inter1iene! interro0pendo. %a lo 4a sen a ani0osit" e an i 8uasi con tono di scusa. Sa 2ene anc5e lui c5e ci sare22e 2en altro di cui discutere e c5e nessuno di loro ; perN in grado di sapere esatta0ente c5e cosa sia. %ornet. Signor Salle! a22ia0o 4orse tentato di sal1are 8uesti uo0ini nel corso del processoB Salle. No! certo! 0a c5e i0portaB Se Caillau= 4osse l"! io non so se Caillau= sare22e condannato. %a so per certo c5e Bolo sare22e assolto. C#; un tentati1o di %ornet di rispondere! 8ualc5e 2rusio nella sala. %a Salle se02ra non 1edere %ornet nG udire i ru0ori del pu22lico! prosegue: 9Aedo c5e Caillau= non c#; dentro 8uella ga22ia. E se non c#;! 1uol dire c5e gli altri politici 1ogliono riser1argli una giusti ia 0olto piL dolce della 1ostra! signori giudici. Se Caillau= 4inir" da1anti all#Alta Corte! anc5e Bolo a1re22e do1uto 4inir1i. %a Bolo ; in1ece da1anti al consiglio di guerra! e allora anc5e Caillau= do1re22e essere in 8uest#aula. Q 4in troppo e1idente c5e i parla0entari 1ogliono c5e ci siano due giusti ie. Ina per loro! un#altra per i cittadini co0uni. Ci 5anno detto c5e la repu22lica delle ca0arille era 0orta. $o22ia0o constatare in1ece c5e ; piL 1i1a c5e 0ai:. PiL di cosM Salle non puN dire nG 4are. PuN solo tentare d#insinuare in 8uei 0agistrati c5e siedono i00o2ili dietro i loro scranni di legno scolpito e c5e paiono scolpiti anc5#essi nella pietra! l#ulti0o du22io: 9Se 1oi pronuncerete

contro Bolo la condanna irrepara2ile! pensate! signori! ai 1ostri ri0orsi se! dopo la guerra! 8ualcuno 1i di0ostrer" c5e 8uei 4ondi a0ericani pro1eni1ano 1era0ente dalla 2anca Be5rens di An1ersaT:. Ea 4inito: il tri2unale puN ritirarsi. Rester" solo tre 8uarti d#ora in ca0era di consiglio. @uando i giudici rientrano! i due i0putati Bolo e Porc5Gre! co0e 1uole la spietata procedura 0ilitare! 1engono condotti in una saletta contigua perc5G non ascoltino su2ito il 1erdetto. 9Ad un tratto: ri4erisce un cronista 9un picc5etto di 4anteria in tenuta da ca0pagna 1iene a porsi tra il pretorio e lo spa io riser1ato al pu22lico. I soldati presentano le ar0i e ri0angono in tale posi ione 4inc5G dura la lettura della senten a:. %entre il pu22lico si le1a in piedi! il presidente Ao3er pronuncia a 1oce alta e con accento 0ar iale la 4or0ula sacra0entale: 9In no0e del popolo 4rancese:. Gli u44iciali presenti portano di scatto la 0ano alla 1isiera del c5epM! tutti 4issano rigidi 8uella solitaria 4igura c5e 5a in 0ano solo un 0inuscolo 4oglio e se02ra non tre0are. Paul %arie Bolo e Filippo Ca1allini sono condannati a 0orte 0ediante 4ucila ione alla sc5iena. Porc5Gre a tre anni di reclusione. Le condanne capitali sono state pronunciate all#unani0it"! 8uella contro Porc5Gre con 8uattro 9no: e tre 9sM: per l#accusa d#intelligen a col ne0ico! all#unani0it" per l#accusa di co00ercio col ne0ico. 9Il pu22lico co0incia a s4ollare sen a la 0ini0a 0ani4esta ione:.

@uesto ; ciN c5e accade in aula nelle pri0e ore del po0eriggio di 8uel *C 4e22raio. C#; poi un sGguito c5e il pu22lico non 1ede e c5e si s1olge in 8uella stan etta do1e i due i0putati ancora aspettano di conoscere la propria sorte. In caporale di 4anteria 1a a co0unicare il dispositi1o. Entra nella stan a e con 2rutalit" 0ilitaresca annuncia: 9Aoi Bolo siete condannato a 0orte! Porc5Gre a tre anni:. Bolo reagisce con 4redde a. Prega il caporale di tornare in aula: 9Andate! 1e ne prego. Aedete se c#; ancora 0ia 0oglie! consolatela! ditele c5e 0i a1ete 1isto tran8uillo:. La 4olla c5e ; uscita in silen io! in strada s#; a22andonata ad una piccola di0ostra ione. Fin dentro si sente l#eco di lontane grida attutite dallo spessore delle 0ura. S#indo1ina dalla caden a delle 4rasi rit0ate! piL c5e non s#oda: 9A 0orte Bolo! 1i1a la Francia:. Paul %arie Bolo 1iene su2ito tradotto alla setti0a di1isione riser1ata ai condannati all#estre0o suppli io! cella nu0ero **. Nello stesso 2raccio attendono una sorte analoga alla sua due soldati assassini rinc5iusi nelle celle nu0ero / e P! un certo Guerrero assassino d#una 2a02ina c5e 5a la cella nu0ero <. Nella cella nu0ero - ; rinc5iuso Ni1erget condannato anc5#egli per spionaggio. In 8uel 2raccio! 0a unica0ente per ragioni di sicure a poic5G non ; ancora stato giudicato! c#; anc5e Caillau=! c5e 5a la cella nu0ero *P. La circostan a! in condi ioni di1erse! potre22e de4inirsi ironica. $ue 0esi Bolo ri0ane nel 2raccio dei condannati. Indossa ora un a2ito di tela gre a! si nutre col ci2o c5e 1iene dalle cucine co0uni e solo il 2ar2iere del carcere ;

autori ato a raderlo. %entre era in attesa del giudi io! sappia0o c5e in1ece 91eni1a un parrucc5iere ogni 0attina a raderlo e a 4ri ionargli i capelli con lo ioni pro4u0ate:. La 1icenda di Bolo 4inisce! si puN dire! insie0e al suo processo. @uando s#era aperta l#inc5iesta e a 0ano a 0ano c5e s#era di44usa l#idea della sua colpe1ole a! 8ualcuno a1e1a pensato! e scritto! c5e la sua caduta a1re22e deter0inato 9una 4rana 0orale nel 0ondo politico 4rancese ed in 0odo particolare nel 0ondo di coloro c5e sono contrari all#idea di guerra:. &i0ori! o se si pre4erisce illusioni! in4ondate. Non accade nulla! non c#; nessuna 4ranaD la 0oralit" politica della &er a repu22lica ; gi" crollata da te0po e nessuno si stupisce piL di niente. Neanc5e il tentati1o di Salle di collegare Bolo ad altri possi2ili congiurati! politici e giornalisti! in un solo grande disegno cri0inoso! 5a sortito alcun e44etto. La ripeti ione degli scandali produce un#assue4a ione c5e col te0po 4inisce per di1entare 8uasi illi0itata. Si corro0pe l#at0os4era e lenta0ente si degrada la con1i1en a! 0a a 8uesto 8uasi insensi2ile deperi0ento! c5e ; il 0odo in cui le colletti1it" agoni ano! poc5i sono disposti a 2adare. @uale uso a1e1a 4atto Bolo dei denari sottratti ai tedesc5iB PiL c5e al condannato! al suo lusso ostentato! alla sua 1istosa 1olgarit"! 8uesta do0anda andre22e posta a1endo in 0ente l#a ione giornalistica di C5arles Eu02ert. Q lui la 0ente politica! non Bolo. Bolo tira al guadagno! co0e 5a piL 1olte sincera0ente a00esso! non c#; du22io c5e

ca02iere22e 2andiera da un giorno all#altro se da 8uesto potesse rica1are del denaro. Eu02ert no! il direttore del 9Kournal: co02atte una 2attaglia. Il senatore della %euse dirige un grande giornale 4er1ida0ente oltran ista e dalle sue colonne lancia 8uasi ogni giorno la sua parola d#ordine: 9Cannoni! ancora cannoniT:. Eu02ert ; anc5e il 1ice presidente d#una co00issione a gridare con 1oce poderosa: 9A1anti! contro la Ger0aniaD 4ino in 4ondoT:. Q sulla linea politica c5e l#intrigo 4rancese si lega con coeren a! co0e 1edre0o! a 8uello italiano. Ad alcune logge 0assonic5e della penisola! c5e a1e1ano appoggiato l#inter1ento italiano con calore pari a 8uello di Eu02ert! Bolo 5a 4atto arri1are i suoi 4inan ia0enti. Anc5e Filippo Ca1allini! cio; lo stru0ento scelto dai tedesc5i per operare in Italia! ; un alto dignitario della congrega 0assonica. Oltre c5e nel 9Kournal:! Bolo 5a pro4uso 4ondi in altre due testate: 9Le Rappel: e 9Le Cri de Paris:. 9Le Rappel: ; un 1ecc5io 4oglio radicale sulla soglia del 4alli0ento. Q anc5e il solo a sostenere c5e i con4ini na ionali 1anno estesi anc5e al di l" dell#Alsa ia e della Lorena! il solo in altre parole c5e 1oglia 1edere il tricolore di Francia s1entolare sulla ri1a orientale del Reno. 9Le Rappel: de4inisce i tedesc5i 9il ne0ico ereditario:! procla0a con1into c5e 9non 2asta 1incere! 2isogna sc5iacciare il ne0ico! per se0preT:. In1ano Al2ert Salle 5a c5iesto in aula: 9Co0e si puN dire

c5e Bolo a22ia contri2uito alla ca0pagna dis4attista nella sta0pa 4ranceseB Non 5a a1uto interessi d#indole 4inan iaria c5e nel ?Rappel?! nel ?Le Cri de Paris? e nel ?Kournal?! e in 8uesti giornali non si tro1a una riga c5e possa essere c5ia0ata dis4attista:. Nessuno 5a risposto a Salle perc5G alla sua do0anda 2isognere22e in realt" replicare con argo0enti sconcertanti! tali da capo1olgere e rendere inco0prensi2ile l#idea piuttosto ele0entare c5e del tradi0ento 5anno il pu22lico! l#accusatore! il tri2unale. &entare di capire perc5G Bolo cercN d#in4luire su 8uei giornali e non su altri! conduce diretta0ente agli ulti0i doppi4ondi della guerra di spionaggio. A11entura c5e poc5issi0i! e nessuno in 8uel 0o0ento! 5anno l#ani0o di correre. In Italia Al4redo Frassati! unico! raccolse la do0anda dell#a11ocato Salle. In un editoriale per la 9Sta0pa: di 8uei giorni scri1e: 9C5e c#i0porta piL di sapere se Bolo! se un uo0o cio;! ; colpe1ole di tradi0ento dal 0o0ento c5e la sua presunta 4ellonia si ; s1olta in si44atte singolarissi0e dire ioniB:. Co0e risol1ere il du22io c5e la do0anda del senatore Frassati poneB $el processo contro Bolo! co0e d#altronde di 8uello contro 9Ca1allini X C:! ci restano alcuni 4atti indiscuti2ili 0a anc5e una 8uantit" d#i0penetra2ili 1ela0i. Q certo c5e in A0erica Bolo e22e del denaro dallo spionaggio del Haiser. Co0e 1edre0o! ne a1e1a gi" a1uto dell#altro

in S1i era! gra ie agli u44ici del Hedi1G! di1idendolo a denti stretti con Ca1allini. %a negli Stati Initi gli riesce il colpo de4initi1o! reali a il sogno con il 8uale ogni tru44atore pensa di coronare la sua esisten a: no1e! o dieci 0ilioni di 4ranc5i! diligente0ente occultati in un inestrica2ile giro di 1ersa0enti 2ancari. Non calcola c5e lo spionaggio tedesco! 8uando si rende conto del raggiro! ; disposto ad aiutare la giusti ia d#un paese ne0ico pur di 1endicare l#a44ronto. Bolo 5a pensato c5e la guerra in atto tra i due paesi 4osse un incol0a2ile 4ossato dietro il 8uale 0ettersi de4initi1a0ente al sicuroD si ; s2agliato! e paga con la 1ita il suo errore. %a! a parte le so00e in eccesso c5e il 4rancese 4a s2orsare al principe 1on KagoJ e di cui si appropria! perc5G i tedesc5i sono interessati alla propriet" d#un 8uotidiano co0e 9Le Kournal: c5e conduce una ca0pagna addirittura 4anatica per il riar0o a oltran a della FranciaB Co0e 5a 4atto osser1are l#a11ocato Salle! non c#; una riga in 8uel giornale c5e possa essere tacciata di dis4attis0o! an i ; 1ero il contrario: 9Le Kournal: rispecc5ia le idee di un uo0o co0e Eu02ert c5e andre22e se00ai accusato di oltran is0o. Si rispose allora e si potre22e rispondere oggi: con il te0po! con tutta la do1uta cautela! Bolo a1re22e i0posto al giornale un ca02ia0ento e an i un ro1escia0ento di posi ioni tras4or0andolo in un organo c5e si sare22e sc5ierato a 4a1ore d#una pace separata e anticipata con la Ger0ania. %a 2asta a1ere una 8ualc5e esperien a dei 0eccanis0i

d#un giornale per sapere c5e opera ioni del genere! ardue in te0po di pace! di1entano addirittura i0pensa2ili in te0po di guerra. Non 2asta. In Francia! co0e anc5e in Italia! 1ige1a allora una censura 0olto attenta c5e a1re22e co0un8ue i0pedito l#uscita di ser1i i o di editoriali in 4a1ore della pace! anc5e a00esso c5e C5arles Eu02ert a1esse 1oluto 4arne. Non c#; 1ia d#uscita: 9Le Kournal: non sare22e 0ai di1entato un organo dis4attista nel senso datogli dai giudici parigini e poic5G! co0e 1edre0o tra poco! un caso analogo si 1eri4ica in Italia! a Ro0a! 8uando Filippo Ca1allini tenta l#ac8uisto del 9%essaggero: e pensa di darne la dire ione a Ferdinando %artini! 1ale la pena di 1edere se la do0anda posta dal senatore Frassati non possa essere letta in 0odo del tutto di1erso. Poc5e setti0ane dopo l#arresto di Ca1allini e di Bolo! il 8uotidiano 9La Ga ette de Lausanne: a1an a un sospetto. PuN 4arlo li2era0ente perc5G il paese nel 8uale il giornale si sta0pa 1i1e neutrale ai 0argini del con4litto. 9I go1ernanti! i 0ilitaristi della Ger0ania:! scri1e 9La Ga ette:! 9si sentono prigionieri dei loro eccessi! so44ocano nel tor2ido delirio del loro sogno di con8uista. Cercano di neutrali are la coscien a del 0ondo ali0entando! accanto al loro! altri deliri e di0ostrando c5e la guerra 4u il risultato d#una sciagurata con4luen a di 0egalo0anie:. Sostiene anc5e il 8uotidiano di Losanna: 9Gli articoli dei giornali dell#Intesa nei 8uali si coniugano a proposito della Ger0ania i 1er2i ?do0are?! ?sc5iacciare?! ?u0iliare?! ?con8uistare?! sono per gli annessionisti tedesc5i

altrettante 2attaglie politic5e e 0orali 1inte sul terreno della coscien a interna ionale:. Bolo ru2a per sG una parte del denaro c5e rice1e da Berlino! un#altra parte la destina ad uno scopo c5e se02ra incongruo a 0eno c5e non si 1oglia prendere in considera ione l#ipotesi del giornale s1i ero: i denari in1estiti nel 9Kournal: do1e1ano ser1ire appunto a rin4ocolare la guerra! a spingere il patriottis0o 4rancese 4ino al 4anatis0o re1anscista. L#industria di guerra tedesca! ancora piL del %inistero degli Esteri della Vil5el0strasse e dei ser1i i di spionaggio! a1e1a 2isogno c5e i 0ilioni spesi 4inissero nelle 0ani di uo0ini co0e Eu02ert c5e li a1re22ero i0piegati per in1ocare la guerra ad oltran a contro i loro stessi 4inan iatori occulti. Situa ione! co0e si 1ede! c5e non 5a nulla a c5e 1edere nG con l#idea di patria nG con 8uella di di4esa na ionale co0e di0ostrano d#intenderla i giudici 0ilitari di Parigi. Sare22e stato 8uesto il punto da 0ettere a nudo durante il processo! 8uesta l#indagine c5e anda1a 4atta pri0a c5e il condannato 4osse trascinato da1anti al plotone d#esecu ione. Nulla in1ece 1enne tentato e noi stessi non possia0o c5e c5iudere il racconto degli ulti0i giorni di Bolo lasciando per il 0o0ento in sospeso 8uesto interrogati1o. $o22ia0o tornare al processo contro Ca1allini per 1edere se dalle udien e c5e si tennero a Ro0a non e0erga 8ualc5e ele0ento c5e al0eno o2li8ua0ente illu0ini anc5e la 1icenda parigina.

$opo la sua condanna Bolo non 4a ricorso in Cassa ione! anc5e se la procedura 0ilitare a rigore lo consentire22e. Il suo di4ensore a11ocato Salle punta in1ece sulla ric5iesta di gra ia al presidente della Repu22lica c5e perN! il *O aprile! la respinge. Ina setti0ana dopo! il *P aprile! il 0aggiore Kullien alle ore < del 0attino entra nella cella di Bolo! s1egliandolo i0pro11isa0ente. Q con lui solo il capo dei secondini! 0a 4uori! nel corridoio! si odono dei 2is2igli! un cauto scalpiccio. Bolo capisce. Il 0aggiore co0unica c5e la do0anda di gra ia ; stata respinta! il condannato reagisce 4redda0ente: 9&anto 0eglio! sono contento:. Si prepara con 0inu ia! 5a ottenuto di poter ri1estire i suoi a2iti e 1uole se02rare i0pecca2ile. %a le 0ani lo tradiscono! si 0uo1ono piL in 4retta di 8uanto 4orse 1orre22e ed in 0eno di 0e #ora ; gi" pronto. Alle < e /O in punto! il con1oglio si a11ia 1erso il 4orte di Aincennes. Le due 1etture! 8uella del condannato e 8uella della scorta! sono seguite da altre 8uattro auto gre0ite di cronisti. Nel recinto del 4orte co0un8ue entrano soltanto le due auto u44iciali. Il palo ; piantato ai piedi di una piccola altura c5e ser1e per gli eserci i di tiroD ; detta La Caponni;re. &utt#intorno ai 2astioni sono stati disposti gli e44etti1i di un 2attaglione di cacciatori a piedi. Il plotone ; co0posto da *( uo0ini di 1arie ar0i! agli ordini d#un sottu44iciale. Bolo scende dall#auto! ; spa1entosa0ente pallido. Si nota c5e i capelli sono di1entati tutti 2ianc5i in 8uell#uo0o c5e 5a appena passato i cin8uant#anni. Il condannato ri4iuta la 0essa! 0a 1iene 1isto parlare a lungo! sotto1oce!

con il cappellano. Si ; giunti al suppli io dopo una serie di solenni e pie 2analit". A 8ueste Bolo 1uole aggiungere un ulti0o gesto c5e i0pri0e un tocco de4initi1o alla sua conce ione del coraggio e dell#elegan a disin1olta. %ette due 4oulards 2ianc5i sotto il panciotto e dice al 0edico dottor Sou8uet: 9$ottore! dopo l#esecu ione! prendete 8uesti due 4oulards e consegnateli al cappellano:. Poi ri1olto al sacerdote: 9Ae ne prego! signor a2ate! datene uno a 0ia 0oglie! l#altro a 0io 4ratello:. I colpi saranno contati: tre 5anno colpito il torace! sette la testa! due persi. Non sono ancora le otto 8uando tutto ; 4inito. Il carro 4une2re s#a11ia. %entre percorre a piccola andatura il lungo 1iale al2erato c5e 1a 1erso Parigi 9un gruppo d#operai recantisi alle o44icine! 1edono e capiscono. Fisc5iano il traditore del proprio paese:. Capitolo sesto. @uando Ca1allini! c5e ; rinc5iuso in attesa di giudi io nel carcere ro0ano di Regina Coeli! apprende la noti ia c5e Bolo a Parigi ; stato condannato 9ne ri0ane accasciatissi0o:. Ora sa c5e la sua sola speran a ; di puntare tutto sulle di1ergen e a1ute con il socio> ri1ale. Il la1orio dei suoi pensieri! nelle inter0ina2ili ore c5e il carcere gli concede! sar" d#ora in a1anti concentrato sul tentati1o di tras4or0are ogni contrasto d#interessi! ogni reciproco inganno! in una tortuosa giusti4ica ione del suo agire.

E 8uando in dice02re! otto 0esi dopo la 4ucila ione di Bolo! il suo processo 4inal0ente co0incia! la sua strategia si ri1ela 4in dalle pri0e 2attute: addossare a Bolo ogni colpa! tras4or0are in atto patriottico ogni litigio a1uto con lui. $opo a1er gridato nella pri0a udien a c5e egli ; trascinato in giudi io a Ro0a per ordine e 1olont" delle autorit" 4rancesi! egli si di0ostra curiosa0ente arrende1ole nella seconda udien a c5e si apre alle *O e *< del ) dice02re *-*.. Ca1allini c5iede 8uasi su2ito la parola. A1utala! si al a! scende 1erso le s2arre c5e deli0itano la ga22ia! a 8uelle s#appoggia. Poi tende un 2raccio 1erso la corte in un gesto c5e 1iene giudicato supplic5e1ole e dice: 9Prego il tri2unale di 1oler0i scusare se ieri 4ui irruente. Q il 0io carattere! 0a in 0e ; grande il rispetto del tri2unale. Ieri il tri2unale con grande senso d#i0par ialit" decise lo stralcio del processo di Eanau. %a la presen a di Eanau ; indispensa2ile. Eanau ; accusato di a1ere scritto articoli dettatigli da 0e sulla pace tedesca. @uest#accusa ; 4alsa! io non 5o 0ai tradito la 0ia patria nG la Francia:. A 0ano a 0ano c5e procede la sua 1oce si 4a piL 4ioca co0e se una troppo grande e0o ione gli serrasse la gola. Propone al presidente c5e! se di spese si tratta! il tri2unale s1incoli il piccolo patri0onio c5e gli ; stato se8uestrato e con 8uesto pag5i il costo della tradu ione di Cesare Eanau a Ro0a. Presidente. Aa 2ene! Ca1allini! il tri2unale terr" conto del suo desiderio. @uesta replica pro1oca una certa sensa ione. L#a11ocato Pistoiese c5e di4ende l#onore1ole $ini! tenta su2ito d#a44errare il 0o0ento c5e appare cosM 4a1ore1ole. %a nel

sostenere la posi ione del suo cliente! si scontra con il pu22lico 0inistero. &ancredi. Lei sta entrando nel 0erito della causa. Pistoiese. La di4esa 5a il diritto di parlare. Presidente. Ella non puN continuare! ora si de1e leggere l#atto d#accusa. Pistoiese. No! io solle1o 4or0ale incidente procedurale. Presidente. Ella non puN. Segretario! legga l#atto d#accusa. Il segretario! tenente %aggi! co0incia la lettura del lung5issi0o docu0ento 0a Pistoiese co0e non a11edendosi c5e in 8uelle poc5e 2attute l#at0os4era ; ca02iata! insiste: 9Il processo non puN proseguire se pri0a non ; stata 4atta piena luce sullo stato degli atti:. $#i0pro11iso tutti gridano: il pu22lico 0inistero! gli a11ocati! il presidente c5e tenta di ridare un ordine alla discussione. PiL di tutti grida il tenente %aggi c5e a dispetto di 8uella concita ione tenta di proseguire la lettura sopra44acendo! con la propria! le altre 1oci. L#udien a 1iene interrotta. L#at0os4era di raccolta 2ene1olen a c5e la supplica di Ca1allini era in 8ualc5e 0odo riuscita a creare! si ; dissipata in 0eno di 0e #ora. Al sospendersi dell#udien a! di nuo1o gli ani0i sono accesiD se02ra c5e ad a44rontare il 0erito delle accuse! sar" arduo arri1are. @uando il processo riprende! il presidente d" ancora la parola agli a11ocati. Si 1iene a sapere c5e dei /* 1olu0i c5e costituiscono il 0ateriale d#accusa! ne sono stati sottratti sette! 0entre altri tre sono stati stralciati su ric5iesta

dell#a11ocato 0ilitare. 9Q pro1ato del pari: aggiungono gli a11ocati 9c5e 0olti docu0enti tra cui 0olte lettere dell#i0putato Ca1allini! non 4urono allegate agli atti o ne 4urono strappateD e risulta in4ine c5e 0olti docu0enti esistenti in atti presentano tracce di a2rasioni! cancellature! aggiunte! c5iose! co00enti! altera ioni e di doppia e tripla nu0era ione. Se ne de1e concludere c5e 0anca ogni certe a sulla 1eridicit" del contenuto processuale e si c5iede c5e il tri2unale ordini il ric5ia0o e l#unione agli atti di tutti e dieci i 1olu0i 0ancanti:. Si discuter" a lungo di 8uesti 1olu0i sco0parsi. $i c5e cosa si tratti esatta0ente e 8uale sia il loro contenuto lo si 1iene a sapere nel corso delle udien e successi1e. &re di 8uei 1olu0i contengono copie di docu0enti c5e esistono in atti anc5e se sotto altre 1oci e con altre nu0era ioni. Gli altri sette raccolgono 9le rogatorie raccolte in Italia su ric5iesta dell#autorit" 4rancese per co0pletare l#istruttoria del procedi0ento contro l#e= presidente del Consiglio Caillau=:. Il pu22lico 0inistero 0ini0i a la loro i0portan a. 9Nel co0plesso: dice 9i dieci 1olu0i erano stati riuniti al processo Ca1allini per errore:. %a la do0anda di uno degli a11ocati 4a 2alenare una logica ele0entare 0a inoppugna2ile: 9Se i docu0enti erano inutili! perc5G toglierliB Se erano i0portanti! perc5G non lasciarliB:. La 0alinconica diatri2a in realt" ; 4a1orita anc5e dai risultati approssi0ati1i e 8uasi patetici di un#istruttoria

nella 8uale si sono so00ate incapacit" del giudice! pressioni e interessi politici! insu44icien a della poli ia. In tredici 0esi di la1oro! l#u44icio dell#istruttore non 5a potuto 0ettere insie0e c5e una disordinata serie di pro1e 0olte 1olte slegate tra di loro! in 8ualc5e caso contraddittorie. Il giudice in8uirente s#; arrestato da1anti a ogni ostacolo perc5G non 5a a1uto nG stru0enti nG capacit" per superarli. Pro11edi0enti c5e se02rere22ero se0plici! sono di1entati pro2le0atici perc5G nessuno se02ra conoscere le lingue! a co0inciare dal 4rancese! nelle 8uali alcuni dei docu0enti sono scritti. La stessa gra4ia dei no0i stranieri ; di1entata 4antasiosa e! in di44erenti 1er2ali! 8uasi 0ai lo stesso no0e ; scritto allo stesso 0odo. $#altronde! al0eno i dattilogra4i di0ostrano una penosa conoscen a anc5e dell#italiano. La senten a istruttoria ; cosparsa di errori c5e non riguardano la tastiera della 0acc5ina 0a l#uso della lingua. 9%isteriosa0ente: di1enta 90isterioso a0ante:! 9un giornale o0oni0o:! 9un giornale anoni0o:! 9l#agenda della Po oli:! 9l#agen ia della Po oli:! 94inan iata dal Hedi1G:! 94idan ata del Hedi1G:D 9i personaggi i0plicati:! 9i personaggi co0plicati: e 1ia dicendo. &raluce da 8uesti atti una paurosa i00agine dello Stato. @uesto processo se02ra piL grande dei 0agistrati c5e lo 5anno allestito e del tri2unale c5e ora co0incia a discuterlo. Ca1allini lo sa e si prepara a s4ruttare a proprio 1antaggio

8uelle e1identi lacune! la stessa co0plessit" d#una 1icenda c5e tra le 0ani del giudice istruttore ; di1entata per 0olti aspetti ancora piL oscura. I 4ili di 8uali tra0e 5anno legato Ca1allini a Paul %arie BoloB Pri0a c5e il Hedi1G co0inci la sua a ione! Ca1allini e Bolo non si sono incontrati c5e in un paio d#occasioni. Nel *-*O Bolo 5a ac8uistato da lui alcune a ioni di un#a ienda di caucciL. Nel *-*(! Bolo 5a prestato a Ca1allini 0e o 0ilione di lire c5e 8uesti de1e 1ersare a una 2anca parigina a titolo di deposito cau ionale. 9$eposito c5e natural0ente restituii: precisa Ca1allini. Si tratta di 4ugaci rapporti d#a44ari! incontri legati agli ingegnosi tra44ici c5e i due tentano d#i02astire nei propri paesi o all#estero. La circostan a c5e salda 8uesto lega0e e! insie0e a 8uesto! le loro stesse 1ite! ; l#ingresso in scena del Hedi1G d#Egitto. Filippo Ca1allini gi" conosce1a l#e= so1rano d#Egitto. %olti anni pri0a! nel *..C! a1e1a addirittura conosciuto suo nonno! il 1ecc5io Is0ail pasci"! al 8uale a1e1a a1uto 0odo di rendersi utile. In 8uell#anno Is0ail era stato ospite di re I02erto nella 1illa di Capodi0onte. A corto di denaro! c5iede al re d#Italia un prestito di due 0ilioni c5e I02erto perN non puN o non 1uole concedere. Il 1ecc5io Hedi1G pensa allora di ottenere la so00a della Banca Na ionale dando in pegno l#intero co4anetto dei suoi gioielli. %ediatore del contratto ; appunto il gio1ane deputato Filippo Ca1allini. &er0inato il suo soggiorno italiano Is0ail parte e! disastrosa0ente prodigo co0#;! di0entica sia il prestito sia il

pegno. @uando 1engono a scaden a i ter0ini! la 2anca 1ende i gioielli e il rica1ato ; cosM cospicuo c5e! pagato il de2ito ini iale ed i suoi interessi! resta ancora una note1ole ci4ra. Su incarico della 2anca Ca1allini pro11ede a 4ar ria1ere 8uesto residuo al proprietario c5e lo rico0pensa 9con un ricc5issi0o 0edaglione: 0a! piL ancora! con 9la sua eterna riconoscen a:. Agli occ5i del 0onarca orientale! e con 8uel se0plice gesto! Ca1allini ac8uista statura di accorto e incorrutti2ile uo0o d#a44ari. Neanc5e per un 0o0ento il 1ecc5io Is0ail se02ra c5iedersi se incaric5i del genere! anc5e se portati corretta0ente al loro 4ine! siano adatti a un uo0o c5e dopo tutto siede alla Ca0era dei deputati co0e rappresentante del I Collegio di Pa1ia. &ratto in giudi io! Filippo Ca1allini 4a assegna0ento proprio su 8uesto passato di rappresentante del popolo per allontanare da sG i sospetti. @uando co0incia la sua auto2iogra4ia sono 8ueste le parole d#esordio: 9Il giudice istruttore 5a scrutato tutta la 0ia 1ita per 1enire alla conclusione c5e io sono un a11enturiero. @uesto non ; 1ero: 0io padre 5a seduto per 1ent#anni in Parla0ento e due 0iei ii 0aterni lo stesso. Io da gio1anotto 4ui segretario di $epretis ed e22i altri incaric5i politici i0portanti. Le 0ie condi ioni econo0ic5e erano otti0e! possede1o dieci 0ilioni e 4ui per 8uattro legislature deputato. Posso essere de4inito un a11enturieroB:. PuN essere de4inito un a11enturieroB Forse non puN essere de4inito in altro 0odo! perc5G non 4u altro. O1un8ue ci sia da lucrare una 0edia ione o anc5e solo da ricercare un

contratto c5e potr" 4orse essere utile! lM ; Ca1allini! pronto a 1antare a0ici ie c5e non 5a! ricc5e e c5e non possiede. Nel corso degli anni nego ia e i0porta rotta0i di 4erro dalla S1i era e 0otori Eispano> Sui a! 2re1etta 0edicinali e tra44ica in 1aluta! si adopera per il Hedi1G e tenta di co0prare o di 4ondare giornali! ; con4idente del capo della poli ia e in4or0atore dei ser1i i segreti. Soprattutto ; a0ico! e an i non a0ico 0a socio! di Paul %arie Bolo! 4ino a 8uando i loro interessi non di1ergono. Allora si tras4or0a nel piL interessato dei suoi accusatori. Filippo Ca1allini si 0uo1e! dopo una certa et" della sua 1ita! sul 0edesi0o terreno c5e ; di Bolo. Adotta e pro2a2il0ente i0ita! i 0odi e le tattic5e di 8uello. S#a11erte perN in lui una 1ena di stanc5e a c5e il 4rancese non 5a. @uando co0inciano a operare d#intesa con l#e= so1rano d#Egitto! Bolo 5a CP anni! Ca1allini )/. Il 4rancese ; nel pieno della sua ascesa! la 0ano dell#italiano ; in1ece gi" 0al4er0a. Posto d#i0pro11iso al centro di a11eni0enti di indu22io rilie1o! se02ra 0inato da una senile s1ogliate a! si con4essa 0alinconico! ; assillato dai ri0pianti. Buona parte del suo epistolario ci ; stata conser1ata. Nel dice02re del *-*C! da Costantinopoli! su carta intestata della Co0pagnie Internationale des Vagons> Lits! cosM scri1e alla sua a0ante: %ia cara Nina! arri1o ora! stanco. Non so ancora nulla delle pro2a2ilit" di una riuscita c5e 0i sorprendere22e enor0e0ente a2ituato co0e sono agli insuccessiD e poi la cosa ; irta di spine e di

di44icolt". Nessun telegra00a di Bolo. Q una deli ia! 0i 5anno 0esso in 0oto sulla 1ia delle spese e poi 0#a22andonano. Pensai e penso se0pre a te con grande a44etto e con grandissi0o desiderio. Costantinopoli ; un i00ondo i00onde aio o1e la ci1ilt" non ; superiore a 8uella del Aene uela. I ditira02i dei poeti e degli scrittori non sono c5e parti di 4antasie non e8ui. A te il 0io pri0o pensiero co0e a1rai l#ulti0o. &uo Filippo. In un#altra occasione! poc5i 0esi piL tardi! scri1e: %ia cara gioia! sono 0olto stanco e la testa non 1a. Sono 1ecc5io! 1ecc5io! e non resisto piL al la1oro e agli strapa i. Aorrei 4inire coi guai per 4are un po# contenti tutti! per non essere 0aledetto e per riposare un po#?gli ulti0i giorni! perc5G sono proprio gli ulti0i... Eppure la sua 1icenda era co0inciata 2ene. Originaria del pa1ese! la 4a0iglia Ca1allini! co0e Filippo ricorda al tri2unale! 5a 4ornito di1ersi deputati al gio1ane Parla0ento del Regno: Gaspare! padre di Filippo! Carlo Giuseppe e Cesare! suoi ii. Lo stesso Filippo siede alla Ca0era per dieci anni! dal *..( al *.-(! e &eles4oro Sarti ne puN tracciare 8uesto so00ario pro4ilo politico: 9Nell#asse02lea 5a 1otato 4in 8ui per solito con la 0aggioran a e 4u tra i segu"ci del $epretis sulla 1ia del tras4or0is0o... Non ; 0olto 5a 4atto

assai parlare di sG per una lettera diretta alla ?Ga etta del Popolo? di &orino nella 8uale a proposito del successore nel seggio ri0asto 1acante per la 0orte del Cairoli! sostene1a do1ersi lasciare il posto a un rappresentante della 0inoran a. 9$ic5iara1a di non spa1entarsi di un radicale in piL o in 0eno alla Ca0era giacc5G i radicali a0ano la patria e sono pronti per essa a dare la 1ita: 8uelli c5e 2isogna co02attere sono i clericali! ne0ici della nostra unit"! li2ert" e indipenden a:. Senti0enti accesi e anc5e ri1elatori. In4atti Ca1allini ; 0assone ed an i la sua appartenen a 9all#ordine ed al rito: a1r" una parte non secondaria nello s1iluppo della sua 1icenda giudi iaria. $a suo padre! Filippo eredita un note1ole patri0onio! su 8uesto punto non 0ente. Per lo piL si tratta di terreni! pascoli e risaie! co0presi in 8uella pianeggiante regione tra il &icino e il Po c5e 5a no0e Lo0ellina. Gio1anissi0o! 4a notare la poli ia! 5a sposato 9una distinta signorina di Aige1ano appartenente alla 4a0iglia Ferrari &recate c5e gli porta in dote oltre 0e o 0ilione:. Il suo 4uturo inso00a se02ra segnato! le sue ore sono di1ise tra gli a44etti! l#a00inistra ione delle terre! le cure dello Stato. Non c#; ancora nulla in 8uesti anni c5e a11icini la placida esisten a di Ca1allini ai 4e22rili andiri1ieni di Bolo. Il 2org5ese lo02ardo e l#a11enturiero 0arsigliese 5anno a1uto in sorte due destini a44atto di1ersi e non ; du22io 8uale dei due appaia piL rassicurante. @uesto cielo pri1o di nu2i! d#i0pro11iso 0uta. Filippo

Ca1allini! tra le altre cose! ; presidente della 1ecc5ia 2anca Lo0ellina. @uando la crisi econo0ica colpisce le atti1it" della regione ed intacca le 4ortune della 2anca! si dis4a a precipi io della carica c5e cede a un 4ratello di sua 0oglie! il co00endator Pietro Ferrari. &enta poi ugual0ente di sal1are l#istituto! cerca per4ino nuo1i 4inan ia0enti in Ger0ania! 0a l#opera ione ; legata alla sorte politica di Francesco Crispi e 8uando! dopo Adua! 8uesti cade! cade anc5e la trattati1a a11iata per l#au0ento del capitale. $ue anni dopo! nel *.-.! la 2anca Lo0ellina c5iude per 4alli0ento tirandosi dietro anc5e la 2anca di Co0o nella 8uale Ca1allini ; interessato. Al co00endator Pietro Ferrari! l#a1er accettato la carica o44ertagli dal cognato costa due 0ilioni netti! uno per ogni anno in cui 5a coperto la 4un ione di 9presidente:. Il *P giugno *.-- il tri2unale di Aige1ano condanna 9Ca1allini Filippo ad anni . e 0esi C di reclusione per 2ancarotta 4raudolenta e se0plice:. Il secolo 1olge or0ai alla 4ine! Ca1allini sta per toccare i <O anni. Riuscir" a sca0pare il carcere in parte 1incendo il giudi io d#appello! in parte 4acendo inter1enire Uanardelli! 0a della sua 4ortuna non resta piL nulla. %olti anni piL tardi il ri0pianto ancora ingenua0ente traspare in 8uesto 2re1e passo delle 0e0orie: 9Ero ricco per a1ito censoD la 0ia 4ortuna supera1a i (O 0ilioniD solo a Ro0a possede1o lo sta2ile del Grand EWtel! 8uello dell#5Wtel Ro3al! lo sta2ile di 1ia Na ionale -P! un pala o in pia a Aittorio E0anuele! 0olti terreni a 1illa Patri i! una caratura di due 0ilioni nella 2anca %araini. %a la piL

gran parte del 0io patri0onio si tro1a1a in Lo0ellina! nelle 0ie pianure do1e nel pianto si colti1a il riso:. Q 8uesto dun8ue il trau0a c5e segna la sua 1ita 8uasi di1idendola in due e costringendolo ad a44rontare pro1e c5e do1ettero se02rargli estre0e. Non ci 4osse stata la crisi! non si 4osse arri1ati al 4alli0ento! non 4osse inter1enuta la condanna... %a di 4ronte al succedersi delle s1enture! alla sua incapacit" ad a44rontarle! 4orse alla coscien a di a1erle in 8ualc5e 0odo 4a1orite! 0entre i 0esi si trascinano sen a c5e nulla inter1enga a risolle1arlo! la sua educa ione! 2org5ese e lo02arda! non gli 2asta piL. In giorno lascia la casa e la 0oglie. Si reca pri0a in S1i era! 2re1e0ente! poi in Aene uela do1e tenta di rico0inciare daccapo. Al processo 0ostra ai giudici co00endati ie e re4eren e dei presidenti 1ene uelani Castro e Go0e per la sua 0edia ione in a44ari c5e riguardano 92anca na ionale! saline! 0onopolio dei ta2acc5i! prestiti 2ancari! riorgani a ione 4inan iaria! intraprese agricole:. $i lM a poco si assocer" a Bolo perc5G or0ai ; a11iato sulla sua stessa strada. Co0e Bolo! conosce anc5e lui una cantante d#opera. Paul %arie a1e1a incontrato 0ada0e La4argue! Filippo Ca1allini incontra Federica Ricci! 9nell#inti0it" intesa Frida:. 9Il suo 1ero no0e: precisa la poli ia 9; Federica Po oli perc5G essa! c5e pro1eni1a dalla 4a0iglia del 0arc5ese Ricci! erasi sposata col signor Po oli! toscano:. Anc5e

8uello di Federica ; stato un 0atri0onio in4elice! an i la 4ragilit" delle unioni! tutte ugual0ente inadatte a resistere a 8uel tipo di esisten a! ; uno dei dati c5e acco0una i protagonisti del caso. Separata dal 0arito! Federica conosce il capitano argentino $e Pa ! uo0o c5e 5a ricoperto il leggendario incarico di go1ernatore della &erra del 4uoco. $i lui perduta0ente s#in1ag5isce 1i1endogli accanto per una do ina d#anni! pri0a in Italia poi a Buenos Aires! e a1endone due 4igli: 9un 2a02ino ora u44iciale al 4ronte italiano e una 2a02ina! %ercedes! or da 8ualc5e anno 0aritata a Guido Pala0eng5i Crispi! pittore:. Al 0atri0onio tra sua 4iglia %ercedes e il pittore Guido! 4iglio dell#e= direttore del giornale 9La concordia:! &o0aso! Federica 5a tentato d#opporsi. Secondo la poli ia 9a1re22e pre4erito c5e sua 4iglia si lanciasse nella 1ita galante:. Federica era nata a &orino nel *.)( e 8uando nel *-O/ conosce Ca1allini in Sud A0erica! 5a gi" superato i CO anni. Gio1inetta! a1e1a co0inciato la carriera di cantante lirica. Canta all#Opera Co0i8ue a Parigi! do1e interpreta Aioletta nella &ra1iata! canta a NeJ 6orH e! nel *.-P! in Italia. Francesco Cilea 1orre22e c5e 4osse la protagonista della sua Arlesiana. La sua 1oce ci 1iene tra0andata co0e: 9canora! piena di senti0ento e di passioni! dagli acuti estesissi0i:. $un8ue registro sopranile s8uillante! nel 8uale la senti0entalit" dell#i0pasto do1e1a certo 2en accordarsi allo struggente crepuscolaris0o di Cilea. PiL tardi! 8uando tiene salotto in 1ia &oscana a Ro0a!

negli anni c5e precedono l#arresto! organi a delle serate nel corso delle 8uali accenna a 0e a 1oce! per una piccola cerc5ia d#a0ici 2ene1olenti! 8ualc5e lied: Il noce di Sc5u0ann! C5anson triste di $upre ... In Sud A0erica 5a accettato di esi2irsi nei ca4G> c5antant 4ino a 8uando Filippo Ca1allini! c5e su2ito ne 4a la sua a0ante! non la toglie dalla 1ita di palcoscenico. Federica non ; 2ella. I suoi linea0enti sono piL 2onari c5e seducenti! 0aterni se00ai! e in nulla s#addicono a una 1ita d#a11entureD 0a Filippo a0a sicura0ente 0olto 8uesta donna dall#o1ale pesante! dagli occ5i sen a lucente a. Con &5ais! con Salo0;! con LulL! la Po oli Ricci non se02ra a1ere nulla in co0une. %a Ca1allini! c5e pure ; di te0pera0ento irresoluto e 1olu2ile nelle pre4eren e! non riesce a starne lontano. Anc5e dopo anni di con1i1en a! anc5e 8uando la stanc5e a e le tra1ersie se02rano spegnerne la 1italit"! non 0anca un#occasione per con4essarle il suo desiderio. In una lettera dall#Asia 0inore le scri1e: 9Non so dirti 8uanto 0i 0anc5i. E in 8uesta parola capirai l#i00ensit" del 0io a0ore per te. $i 0e non preoccuparti. Io sto sulla 2reccia. %a io 8uello c5e 4accio lo 4accio per te! per darti le soddis4a ioni c5e possono consolarti e innal arti:. Ed ; proprio il decisi1o ruolo della 4e00e 4atale c5e il giudice istruttore le attri2uisce ricostruendo gli s1iluppi dell#intrigo: 9Q la 0aliarda c5e non solo eccita inconscia0ente l#uo0o a delin8uere perc5G le ele1i un trono di

ricc5e e! 0a! consape1ole! ne eccita e ra44or a la 1olont" e ne coopera e44icace0ente l#a ione:. Nel *-*O il 4au= 0Gnage Ca1allini> Ricci s#istalla a Parigi in un apparta0ento al nu0ero -) di 2oule1ard Perreire! 8uattro anni piL tardi si tras4erisce al nu0ero *O della stessa strada! anc5e se solo per poc5i 0esi. Nell#agosto la Francia entra in guerra e! in sette02re! la coppia 4a ritorno in Italia! a &orino! do1e prende alloggio nella pensione di &eresa Cucco in 1ia Sil1io Pellico! (<. A poc5i giorni di distan a i ser1i i segreti italiani rice1ono un rapporto con il 8uale i colleg5i 4rancesi lo in4or0ano c5e 9il tra44icante d#ar0i: Filippo Ca1allini rice1e1a! in 2oule1ard Perreire! una 4itta corrisponden a 9indiri ata ai no0i Ca1allini! Ricci! Po oli! Crispi! $iligenti! $e Pa :. La Ricci 5a anc5e tentato di 4arsi rilasciare una licen a d#a44ittaca0ere sen a perN poterla ottenere per l#opposi ione del proprietario dell#alloggio. Nell#aprile di 8uell#anno Ca1allini era stato per alcuni giorni a Costantinopoli! con ogni pro2a2ilit" per un a44are legato al co00ercio delle ar0i. $a lM 5a scritto alla sua co0pagna: Cara Nina! sono 8ui a roder0i il 4egato 0angiando0i i denari c5e non 5o. Bolo non 5a risposto nG alle 0ie lettere nG ai 0iei telegra00i ed in 8uesto contegno si 5a la spiega ione di tutto il suo piano. In 8ueste condi ioni C5i8ui e A2dulla5! c5e 1edono le 0ie de2ole e! non si 0uo1ono e io resto 8ui a guardare il Bos4oro. Q il 0io destino...

@uando si sta2iliscono a &orino! Filippo 5a )/ anni! Federica <(. Q 8uesto sessantenne! c5e tenta con ogni sua 4or a di se02rare piL a2ile! piL astuto! piL ricco di 8uanto non sia! c5e Bolo incarica della delicatissi0a 0issione di tornare ancora una 1olta ad Istan2ul a sal1are la 1ita e gli a1eri! del Hedi1G d#Egitto. Crede1a! Filippo Ca1allini! d#esser giunto al ter0ine della sua 1ita atti1aD non sape1a c5e la parte piL 0o1i0entata! e piL cupa! sta co0inciando solo ora. Capitolo setti0o. Aolto rude0ente s8uadrato! 2a44i ispidi e 4olti ri1olti all#insL! si dire22e con arrogan a! il colonnello dei granatieri I02erto Gandini! presidente del tri2unale! 5a sulla giu22a i nastrini di tre decora ioni al 1alore guadagnate in guerra e da1anti a sG i 4ascicoli di un#istruttoria per la gran parte inutile e contro il cui autore! il giudice $e Ro2ertis! ; addirittura stata aperta un#inc5iesta. L#i0posta ione c5e d" al di2atti0ento! la sua apparente cede1ole a di 4ronte a 0olte ric5ieste della di4esa! si spiega con 8uesta segreta coscien a c5e! in pratica! il processo de1e ser1ire anc5e a ripercorrere daccapo l#istruttoria. Solo da1anti alle insinua ioni c5e il tri2unale italiano sia al ser1i io di interessi politici 4rancesi! Gandini reagisce con decisione. Altri0enti le sue ordinan e sono spesso 4a1ore1oli alla di4esaD anc5e a costo di 4ar rintracciare dai cara2inieri testi insigni4icanti c5e si presenteranno in aula a con4er0are particolari di 0ini0o rilie1o. Alle ore *) del ) dice02re! 8uando si apre l#udien a

po0eridiana! il presidente 5a co0un8ue un solo scopo: riuscire a 4ar ter0inare in serata la lettura dell#atto d#accusa. Alle *) l#aula ; gi" 2uia! le giornate sono 2re1i! dai 4inestroni se0ioscurati dalla pol1ere 4iltra un#esilissi0a luce in1ernale. 9Ca1allini! con le 0ani incrociate e la testa piegata sulla spalla! ascolta con grande atten ione! $ini si protende legger0ente in a1anti! Re Riccardi guarda intorno 0entre sotto il 4itto 1elo! c5e perN non la cela intera0ente! la Ricci se02ra sorridere...: La lettura! c5e il tenente %aggi 4a con 1oce stentorea! prende tre ore. Gli i0putati sono accusati d#a1er tradito il proprio paese 9per essere entrati in intelligen a col ne0ico austro> tedesco:. In pratica si sare22e trattato! dice l#accusa! d#una gigantesca opera d#in4iltra ione della sta0pa italiana 4inan iata con il denaro tedesco! 9l#oro del Reno: co0e anc5e lo si c5ia0er" cedendo all#irresisti2ile 0eta4ora. Il progetto era di ac8uistare la propriet" dei 8uotidiani 9Il %essaggero: di Ro0a! 9Il Secolo: di %ilano! 9La Sta0pa: di &orino e di contri2uire alla 4onda ione di un nuo1o 4oglio! se0pre a Ro0a: 9Il &e0po:! da a44idarsi alla dire ione di Filippo Naldi. Conte0poranea0ente! e se0pre con i 0edesi0i 4inan ia0enti! Paul %arie Bolo era incaricato di ac8uistare in Francia la propriet" dei giornali 9Le Figaro:! 9Le Rappel:! 9Le Kournal:.

Nella sotterranea opera dis4attista! Ca1allini a1re22e a1uto co0e co0plici la sua a0ante Federica Ricci Po oli! il senatore Angelo Annaratone e= pre4etto di Ro0a! l#ingegner Loren o $#Adda! l#i0presario teatrale Adol4o Re Riccardi! l#onore1ole Luigi $ini e= deputato di Salerno! l#onore1ole Enrico Buonanno e= deputato di Capua. @uanto ad Adol4o Brunicardi! deputato della lucc5esia! le accuse sono analog5e 0a la sua posi ione processuale ; di1ersa. $urante gli interrogatori! Brunicardi 5a tentato di distinguere la sua a ione da 8uella degli altri e an i ci sono circostan e dell#atto d#accusa c5e si 4ondano proprio sulle contesta ioni da lui 4atte ai suoi co0plici. $iretti stru0enti del ne0ico sare22ero stati l#e= Hedi1G d#Egitto A22as Eil0i II e i suoi due colla2oratori %o5a0ed 6ag5en pasci" e 6oussu4 SadiH pasci". 9Pri0a d#esser persona grata a Berlino! il Hedi1G lo 4u a Aienna: a44er0a un rapporto con4iden iale del %inistero degli Esteri italiano ed ; certo c5e durante i di44icili anni del suo regno! A22as Eil0i si ; recato spesso nella capitale austriaca. A02i ioso! 4ragile! ; stato a lungo stretto in una tenaglia c5e lo 5a 8uasi stritolato: i na ionalisti egi iani da una parte! i 9Co00issari: inglesi dall#altra. Nel *-*O 5a 1isto il pri0o 0inistro Butros G5all cadere assassinato e i giornali inneggiare all#o0icidio. In &urc5ia la ri1olu ione del *-O. 5a inde2olito il Sultano al punto c5e 8uesti puN a 0alapena 2adare a se stesso! e non se0pre. Niente di strano c5e A22as Eil0i guardi 8uindi all#Austria. A Aienna 4re8uenta i circoli oltran isti nei 8uali si

riuniscono tutti coloro c5e 5anno 4orti interessi da tutelare nei Balcani e nel 1icino Oriente e 8uindi! pri0i tra tutti! 9gli a ionisti delle 4erro1ie orientali e della societ" di na1iga ione sul $anu2io:. Appunto a Aienna A22as Eil0i 5a stretto a0ici ia con un ricco signore 0agiaro! 1on S e0ere! noto per le 1ittorie dei suoi ca1alli e perc5G in una notte! al KocHe3> clu2! 5a 1into tre 0ilioni a un conte polacco! costringendolo al suicidio. Aon S e0ere riser1a una particolare! costante atten ione agli a44ari italiani e il controspionaggio del Regno tenta in piL occasioni! 0a sen a riuscir1i! di capire 8uale ne sia la ragione. Ina sola cosa riesce a sapere. Ina sera! in un ristorante! 1on S e0ere! A22as Eil0i e Filippo Ca1allini! sono stati 1isti cenare allo stesso ta1olo. @uando l#Ing5ilterra dic5iara guerra alla &urc5ia! nell#otto2re *-*C! il go1erno di Londra si tro1a di 4ronte alla necessit" di tagliare gli ulti0i lega0i! anc5e se solo 4or0ali! esistenti tra &urc5ia ed Egitto. Lord 7itc5ener non 5a indugi. @uasi da un giorno all#altro sostituisce alla so1ranit" otto0ana un protettorato 2ritannico! depone A22as Eil0i! c5e prudente0ente si era gi" ri4ugiato a Costantinopoli! no0ina al suo posto lo io Eussein 7a0il col titolo di sultano. Q a 8uesta co0plessa situa ione c5e Ca1allini 4a ri4eri0ento 8uando! al processo! co0incia il racconto delle sue 1icende. 9Ai pri0i di no1e02re del *-*C: dice 9Bolo 1enne in Italia do1e 0i tro1a1o dal 0ese di sette02re per dir0i c5e il Hedi1G era a Costantinopoli in una situa ione

di44icile:. Esule! sen a trono! con una parte delle sue sostan e poste sotto se8uestro! A22as Eil0i 5a pensato di tro1are riparo a Istan2ul. Non 5a perN tenuto in su44iciente conto la situa ione politica di 8uel paese. $opo la ri1olu ione del *-O.! i 9gio1ani turc5i: c5e 5anno costretto il gran Sultano all#a2dica ione! 1edono con il piL grande 4astidio lega0i e prote ioni cosM scoperta0ente connesse ad un passato c5e 1ogliono cancellare. Nel luglio *-*C! En1er pasci"! uno dei leader della ri1olu ione! organi a contro A22as Eil0i un attentato al 8uale il Hedi1G sca0pa a stento. Alle sue proteste! il Sultano gli 4a capire c5e puN 4are poco per aiutarlo. Bisogna dun8ue partire! tornare in Europa! nonostante la tensione serpeggi anc5e nel continente. %a neanc5e 8uesto i gio1ani turc5i sono disposti a concedere ed A22as Eil0i si 1iene cosM a tro1are nella penosa condi ione di un uo0o al 8uale 1iene conte0poranea0ente i0pedito sia di partire c5e di restare. Per sal1are al0eno il patri0onio del so1rano! Bolo pensa d#organi are una 1endita 4itti ia dei suoi 2eni appro4ittando della procura generale di cui dispone. %a l#idea! tras0essa in codice a Costantinopoli! non 1iene accettata. A22as Eil0i 5a paura! pensa non a torto c5e sal1are i denari! 8uando ; la sua 1ita ad essere in pericolo! a1re22e poco senso. C5iede in1ece c5e Bolo organi i la sua 4uga. %a Bolo ; cittadino 4rancese! dopo la dic5iara ione di guerra tra i due paesi non puN piL entrare in &urc5ia. In sua 1ece 0ander" Ca1allini.

Alle P del 0attino del ( dice02re *-*C! Ca1allini parte da %ilano per Costantinopoli. Q un 1iaggio disastroso. L#Europa gi" risente dei pri0i 0esi di guerra! i controlli alle 4rontiere sono estenuanti! 4re8uenti i ritardi! Ca1allini ; a44aticato! lo a44ligge una spossate a c5e se02ra non 1olerlo piL a22andonare. I0piega due giorni per arri1are a Istan2ul e 1i giunge 0alato: 4a appena a te0po a co0unicare il suo arri1o e de1e 0ettersi a letto. Ea preso alloggio al Grand EWtel de Pera. Il Hedi1G 5a nei suoi con4ronti un gesto di riguardo. Il suo 0edico personale ; un italiano! il dottor Giaco0o %iner2i 90edicin attac5G au ca2inet H5edi1iale:. Lo incarica di recarsi all#al2ergo per 1isitare l#in4er0o. 9Nell#atto di dar0i la co00issione: racconter" il 0edico 90i disse c5e si tratta1a di un e= 0inistro d#Italia. Non so 8uanto credesse egli stesso a ciN! 0a ad una 0ia o2ie ione c5e do1e1a essere stato solo deputato! si ri1olse a SadiH pasci" dicendogli: ?Aedete 6oussu4! il dottore dice c5e non era 0inistro?:. Q Bolo c5e pro2a2il0ente 5a attri2uito a Ca1allini 8uesta carica 0ai ricoperta. Q una 0ossa consueta c5e 4a parte del gioco! poic5G la loro ; un#atti1it" c5e non puN s1olgersi sen a il continuo ali0ento di 8ualit"! titoli e co0peten e inesistenti. Con il 0edico Ca1allini si apre! la presen a di 8uell#uo0o c5e si prende cura di lui e c5e parla la sua lingua! se02ra rin4rancarlo! dice di sentirsi gi" 0eglio. In 8uesto stato d#ani0o di leggera eu4oria! ter0inata la 1isita! anticipa i0prudente0ente alcuni particolari del suo piano!

altri ne in1enta. E0ulando Bolo! Ca1allini s1ela c5e la 4uga di A22as Eil0i non ; c5e un pri0o passo! 9c5e 5a gi" in suo potere la sta0pa 4rancese per una ca0pagna in 4a1ore del Hedi1G! c5e gli occorre denaro per pro0uo1ere anc5e in Italia una corrente a lui 4a1ore1ole:. Il gio1ane 0edico ; tal0ente i0pressionato da 8uella con1ersa ione c5e il giorno stesso ne ri4erisce al conte %ocenigo! segretario dell#a02asciata italiana e! piL tardi! allo stesso a02asciatore 0arc5ese Garroni. 9Il %ocenigo: racconter" 90i consigliN di 0ettere se0plice0ente in guardia il Hedi1G:. Occorrono otto giorni a Ca1allini per portare a ter0ine la sua 0issione! e non ; 4acile. Il Sultano non 1uole prendersi la responsa2ilit" della 4uga poic5G te0e la rappresaglia dei 9gio1ani turc5i:. @uesti si di0ostrano irriduci2ili e per4ino raggiungere un credi2ile porta1oce del loro 0o1i0ento si ri1ela arduo. Non si uscire22e pro2a2il0ente da 8uel 1icolo cieco di opposti risenti0enti se non inter1enisse un 4atto i0pre1edi2ile c5e ; anc5e la pre0essa di 0olti degli e1enti c5e accadranno in sGguito. $ietro suggeri0ento del Hedi1G! o dello stesso Ca1allini! SadiH pasci" si reca a c5iedere aiuto all#a02asciatore tedesco e! poc5i giorni dopo! il Haiser telegra4a di persona ordinando il rilascio di A22as Eil0i. Non sappia0o 8uale 4u il contenuto del dispaccio i0periale! 0a possia0o 2enissi0o

i00aginare il tono. Il *C dice02re A22as Eil0i lascia indistur2ato Costantinopoli a 2ordo dello stesso treno personale del SultanoD alcuni dignitari della Su2li0e porta sono alla sta ione di SirHeci ad augurargli il 2uon 1iaggio! 8uando il 4astoso con1oglio s#a11ia. A 2ordo! il cuore di A22as Eil0i ; gon4io di senti0enti contrastanti. Sappia0o c5e 4ino all#ulti0o istante 5a te0uto c5e 8uei 4un ionari osse8uienti potessero i0pro11isa0ente tras4or0arsi nei suoi assassini. Adesso! a 0ano a 0ano c5e le sponde del 0ar di %ar0ara! gli agu i 0inareti della 0osc5ea Sule30anie s#allontanano! a11erte il sollie1o d#un lungo incu2o 4inito. Lo attende un 4uturo non pre1edi2ile 0a la 1ita! al0eno 8uella! ; sal1a. Insie0e a 8uesto 1oluttuoso senti0ento! si agitano in lui altri due stati d#ani0o. Il rancore 1erso l#Ing5ilterra! potente ne0ico! c5e lo 5a pri1ato di tutto e costretto a 0endicare un soccorsoD la gratitudine 1erso il Haiser c5e gli 5a concesso al0eno la 4uga. I00agina c5e do1r" 8ualcosa a Gugliel0o per l#i00enso 2ene4icio rice1uto e non puN ancora indo1inare di c5e natura sar"D 0a in 8uel 0o0ento ; certo disposto a giurare c5e! di 8ualun8ue pre o si tratti! lo pag5er". $ue giorni pri0a! Filippo Ca1allini 5a gi" lasciato Istan2ul in incognito! per suo conto. Capitolo otta1o.

L#in4iltra ione 9dis4attista: in alcuni 8uotidiani del paese non ; il solo cri0ine di cui Ca1allini e i suoi co0plici de22ano rispondere. La 1oce tonante del tenente %aggi enuncia altri capi d#i0puta ione c5e precedono 8uel tentati1o 0a non sono 0eno gra1i. Poic5G la 4allita 4onda ione della 2anca cattolica non lo 5a in nulla scoraggiato! Bolo pasci" scende a Ro0a due 1olte nell#anno *-*<. La pri0a tra il / ed il *O 4e22raioD la seconda tra il ) e il *P luglio. Si dice procuratore di due a44ari enor0e0ente 1antaggiosi. In 4e22raio o44re ( 0ilioni di tonnellate di car2one per le 4erro1ieD in luglio! /OO 0ila 2uoi a0ericani per il 4a22isogno ali0entare dell#esercito. I pre i delle 0erci sono otti0i e Bolo dice di poter dare ogni garan ia 4ornendo persino! a sue spese! autentici coJ2o3 per il 0aneggio delle 0andrie. Il pro4u0o di 8uelle occasioni si di44onde con rapidit" e Bolo! c5e all#arri1o a Ro0a non 5a c5e poc5e a0ici ie! in capo a poc5issi0i giorni ; addirittura pressato dalle o44erte di co0partecipa ione. Il senatore Annaratone e l#onore1ole Brunicardi di1entano i suoi piL atti1i propagandisti presso il generale &ettoni c5e al %inistero della Guerra dirige i ser1i i logistici. PiL di tutti si agita Po0peo Nuccio! a11ocato pugliese con studio in pia a di Spagna! -/. La sua casa! a44er0ano i ser1i i segreti: 9Q stata ognor 4re8uentata da deputati! senatori! pu22licisti! artisti:. L#a11ocato Nuccio spende con 4acilit"! col0a i suoi a0ici di doni! ; si0patico! s1elto! 0olto alla 0ano! ride 1olentieri! usa il dialetto co0e un#ar0a. Ea anc5e alcuni precedenti

per tru44a! 0a nessuno se02ra 4arci caso. L#a11ocato ; assiduo a %ontecitorio! essere a00essi alla sua ta1ola o nel suo salotto ; considerato un pri1ilegio. Il paese 1a in guerra 0a la guerra ; lontanissi0a da 8uesta citt" 0olle! do1e tutto se02ra consentito. L#a44are del car2one a2ortisce 8uasi su2ito! 8uello dei 92o1i per l#esercito: in1ece 1a 0olto a1anti. Si 1a e si torna dal %inisteroD 8uantit"! pre i! 8ualit"! nu0ero 0ensile dei capi! 0odalit" del trasporto! pre0i assicurati1i! tutto 1iene precisato. Racconta Brunicardi: 9Il Bolo occupa1a una stan a al Grand EWtel do1e si 4er0N circa dieci giorni e 8uasi tutti i giorni un#auto0o2ile si reca1a a prenderlo per portarlo alla passeggiata di 1illa Borg5ese insie0e a Nuccio e ad Annaratone. Erano tanto sicuri del successo c5e ritenendo il 4atto co0piuto 2e11ero per4ino dello c5a0pagne:. Anc5e 8uesto a44are in1ece 4allisce. In giorno Brunicardi ri1ela all#onore1ole Celesia! sottosegretario agli Interni! c5e la proposta appare du22ia! soprattutto lascia trapelare c5e 9la cospicua 0edia ione di sette 0ilioni e 0e o sulla 1endita dei 2o1i do1re22e ser1ire in parte a lanciare un 8uotidiano neutralista:. Si tratta del giornale 9Il &e0po: al 8uale l#irre8uieto giornalista Filippo Naldi tenta da 0esi di dare 1ita. %a in 8uel 0o0ento! sia0o nel luglio del *-*< e la guerra ; appena co0inciata! un altro giornale c5e sare22e in pratica giolittiano se02ra intollera2ile. E Salandra 2locca il contratto. @uando Bolo 5a l#i0pro11isa noti ia della rottura delle trattati1e! 9restN costernato e partM dall#Italia

0aledicendola:. La parte a1uta da Brunicardi nell#i0pedire la conclusione dell#a44are do1re22e alle1iarne la posi ione processuale. 9C5i 0andN a 1uoto l#a44are> trappolaB: grida l#a11ocato Ro0ualdi c5e lo di4ende. 9Brunicardi! il 8uale ri1elN la tra0a Bolo> Annaratone a Salandra. Q 8uesto il procedere di un uo0o c5e tradisceB: L#a11ocato Ro0ualdi ; ner1oso! 1ede c5e nonostante l#atteggia0ento contrito! la posi ione del suo cliente non ; ancora distinta a su44icien a da 8uella degli altri. Aorre22e c5e l#i0passe tro1asse 4inal0ente uno s2occo 0a gli altri a11ocati non 1ogliono neanc5e a44rontare la causa. $esiderano an i 0ettere in discussione la stessa co0peten a del tri2unale a cele2rare il processo. Il tri2unale 0ilitare! a44er0ano! non puN a44rontare e1entuali reati co00essi pri0a della dic5iara ione di guerra! e in ogni caso sare22e necessario di1idere i reati stessi a seconda del 0o0ento in cui 1ennero consu0ati. @uesta distin ione per di piL ; doppia! aggiungono. I0pone di distinguere gli a11eni0enti c5e precedettero o seguirono la data del (C 0aggio *-*<! dic5iara ione di guerra all#Austria> Ing5eria! e 8uella del (. agosto *-*)! dic5iara ione di guerra alla Ger0ania. In4ine! prospettano un#i0procedi2ilit" dell#a ione penale poic5G 98ualora i 4atti 4ossero stati consu0ati! ciN sare22e a11enuto in danno di paesi alleati e non dell#Italia. E ciN sen a rile1are c5e 8uando pure si 1olesse ritenere c5e alle epoc5e gi" accertate la Ger0ania si potesse considerare co0e nostra ini0ica! i 4atti cri0inosi e co0piuti

esclusi1a0ente in danno della Francia! e in ogni caso in Francia consu0ati! non si potre22ero ritenere pregiudi ie1oli ai nostri interessi per potersi procedere anc5e 8ui in Italia contro il Ca1allini in 8uanto...:. Per giorni interi 8uesta prosa stracca! 8uesta a44annosa sintassi! rie0pie le udien e. Le argo0enta ioni sono ingegnose 4ino alla ca1illosit". Non 1i ; in esse c5e il 1i io d#essere state concepite e d#essere esposte in 8uella lingua intollera2ile c5e sa di curia e di congiura. Sotto il pretesto delle garan ie 4or0ali agli i0putati! si nasconde il 4ine di 4ar ri1olgere altro1e lo sguardo. Q un caso 8uesto! c5e 2isognere22e a44rontare 2adando alla nuda sostan a di poc5i 4atti essen iali. %a ; appunto ciN c5e si studia d#e1itare. Il tri2unale siede pa iente! 8uasi 0uto. Il colonnello Gandini non 5a c5e 8ualc5e sporadico scatto d#ira 8uando si 0ette in du22io l#indipenden a del suo giudi io. L#accusatore 0ilitare non ri2atte c5e di tanto in tanto. La 4olla legger0ente eccitata c5e a44olla1a i 2anc5i e le tri2une nei pri0i giorni! tende ora a diradarsi. La di4esa sa! a 0ano a 0ano c5e trascorrono inutil0ente i giorni! c5e il tri2unale nello s4or o di non s0arrirsi in 8uel dedalo di recri0ina ioni e di1aga ioni! 5a co0inciato a perdere di 1ista i 4atti. E giudica c5e il 0o0ento sia 1enuto per intor2idare ancora piL pro4onda0ente le ac8ue. Se ne incarica! nel corso della 8uarta udien a! l#a11ocato

Aairo! uno dei di4ensori di Filippo Ca1allini. $#i0pro11iso ri1ela c5e 9il giudice istruttore capitano $e Ro2ertis a1re22e pro0esso l#i0punit" a Ca1allini se si 4osse indotto ad accusare l#onore1ole Gio1anni Giolitti:. 9Il 4atto in sG non 5a i0portan a: prosegue l#a11ocato 9perc5G le dic5iara ioni di un i0putato 1anno accolte con 2ene4icio d#in1entario. Il 4atto gra1e ; in1ece un altro e cio; c5e una lettera scritta dal Ca1allini al giudice istruttore non sia stata allegata agli atti processuali:. Aairo aggiunge c5e 1uole 1edere Giolitti in aula! alla s2arra dei testi0oni. Q una 0inaccia e co0e tale 1iene giudicata. In in4or0atore ri4erisce in 8uei giorni c5e 9negli a02ienti politici e special0ente tra gli ele0enti giolittiani la ric5iesta 5a suscitato 1i1o 4er0ento:. %a il pu22lico 0inistero &ancredi capisce c5e l#inter1ento 5a anc5e un altro 4ine! piL recondito! ancora piL insidioso. La di4esa di Ca1allini intende cosM s0inuire il peso delle accuse c5e Brunicardi! in carcere! 5a ri1olto ai suoi coi0putati. Il di4ensore 1uole insinuare c5e alle lusing5e del giudice istruttore! un accusato! Ca1allini! 5a resistito! un altro! Brunicardi! 5a ceduto. A c5i dei due sia ora pre4eri2ile credere! ; o11io. Il giorno successi1o ancora Aairo insiste sugli oscuri ris1olti politici del caso. Con 0ossa repentina! si al a e legge un rapporto riser1ato c5e lo Stato %aggiore 4rancese 5a in1iato! il *- otto2re *-*P! al Co0ando Supre0o italiano. 9L#ingegner Pontre0oli! direttore del giornale ?Il Secolo?! a1re22e a1uto <OO 0ila lire da Bolo pasci" a 0e o di un certo Astruc! e0issario tedesco. Il pu22licista ger0ano4ilo

Claudio Fratta e l#e= gari2aldino %ara2ini! a1re22ero 4atto da inter0ediari tra Bolo e il dottor Naldi per la 4onda ione a Ro0a del giornale ?Il &e0po?. 9L#a11ocato Nuccio a1re22e a1uto dall#onore1ole Arlotta! allora 0inistro dei trasporti! una 0issione in Spagna per ac8uistiD il signor Go22i! a11ocato del signor Naldi! e il signor Aanni! sare22ero stati per intercessione dell#a11ocato Nuccio! addetti alle Ar0i e %uni ioni 'se ione sta0pa+. In4ine il 8uestore della Ca0era onore1ole $i Bugnano e il 0arc5ese di %ontalto duca di &acco! sare22ero stati a Napoli in rela ione con Bolo pasci"...: Se0pre piL no0i! se0pre piL 4atti perc5G lo scandalo si estenda al punto da di1entare incontrolla2ile. Fino a 8uando si s4iori con il sospetto 8ualcuno c5e! a1endone il potere! inter1enga 4inal0ente a 0ettere tutto a tacere. I giornali! c5e 5anno inteso la 0ano1ra! il giorno seguente co00entano: 9Il processo Ca1allini X C. si ri1ela se0pre di piL co0e un processo di natura politica. Si cerca di tutto per allargare 8uei li0iti segnati dall#atto di accusa per 4atti speci4ici contestati ai giudica2ili:. In c5e cosa esatta0ente era consistita la pro0essa d#i0punit" 4atta a Ca1allini nel caso a1esse accettato di testi0oniare contro GiolittiB @ueste 4urono le 2attute del dialogo: A11ocato Aairo. ... piL 1olte l#u44iciale istruttore capitano $e Ro2ertis o44rM a Filippo Ca1allini l#i0punit" a no0e dello Stato purc5G accusasse alcuni uo0ini politici tra cui! precisando! Gio1anni Giolitti. Colonnello &ancredi. %a la pro1aB Aairo. Q in una lettera.

&ancredi. E di c5iB Aairo. $i Ca1allini. &ancredi. A5T... Aairo. Ed ecco la copia della lettera! in data *C 0aggio *-*. scritta al $e Ro2ertis! c5e non si tro1a in atti. Co0incia cosM: Ieri la S. A. Ill. 0a e22e a dir0i c5e a1rei co0piuto un#opera 0eritoria 1erso il paese ri1elando co0plotti e 0inacce contro la di4esa na ionale e 0i aggiunse c5e per incarico del go1erno pote1a assicurar0i c5e se io rendessi 8uesto ser1i io! esso non sare22e stato di0enticato al punto da ottenere anc5e il condono delle responsa2ilit" nelle 8uali a1rei potuto incorrere... Aoci. E l#allusione a GiolittiB Aairo. Q c5iara0ente sottintesa. &ancredi. Co0un8ue prego c5e di tutto l#egregio segretario tenente %aggi prenda nota in 1er2ale per le indagini del caso. @uando Ca1allini scri1er" le sue 0e0orie! tre anni dopo il processo! ri4erir" in 8uesti ter0ini l#o44erta rice1uta dal capitano $e Ro2ertis nella sala dei collo8ui del carcere ro0ano: 9Aeda c5e enor0e 1olu0e costituiscono 8uesti atti processuali:. A1re22e detto l#istruttore. 9Ai sono pro1e e docu0enti c5e neppure il re potre22e eli0inare! la sua posi ione ; perduta. Ora non le parlo co0e giudice... Non 0iria0o a lei. Senta! ; piL in alto c5e 0iria0o: c#; un grande colpe1ole! ella lo sa 2enissi0o! si tratta di Giolitti. Ci dia 8ualc5e indica ione! una se0plice 1aga parola 0i 2asta! e io le garantisco l#i0punit". Sono incaricato di proporgliela a no0e del go1erno:. Non ci ; consentito sapere di piL. $ella cosa si parler"

per 0olti giorni! 4ino a 8uando cio; non ci si render" conto c5e il processo 5a nel 4ratte0po preso tutt#altra strada. La lettera in1iata a $e Ro2ertis! per allusi1a c5e sia sul punto in discussione! era stata perN annotata sui registri postali di Regina Coeli. Aenti 0esi dopo sar" ritro1ata in uno degli ar0adi del giudice istruttore $e Ro2ertis. @uesti si di4ese sostenendo c5e le sue o44erte 9erano state 1ag5e: e aggiunse 9di non poter nG s0entire nG con4er0are d#a1er rice1uto 8uella lettera:. L#incidente ; oscuro 0a non ; c5e uno dei tanti. Il solo ele0ento trasparente sono le inten ioni c5e indussero a solle1arlo. Oltre agli scopi generali politici! c5e si possono intuire con 4acilit"! gli a11ocati di Ca1allini 1ole1ano c5e la presen a in aula dello statista di $ronero! neutralista per disegno politico e per la sua disperata s4iducia nelle capacit" 0ilitari del paese! desse una certa 0aggior dignit" al 9neutralis0o: cosM di1ersa0ente 0oti1ato dei loro di4esi. Il tri2unale ridurr" a C< la lista di (.O testi c5e la di4esa propone di ascoltare. &ra i no0i stralciati 4igura 8uello di Gio1anni Giolitti c5e non 1iene con1ocato 9per la non a00issi2ilit" della posi ione sulla 8uale 4u indotto:. Capitolo nono. All#udien a del (O dice02re *-*.! Filippo Ca1allini 9ostenta cal0a 0a suo 0algrado tradisce una certa irre8uieta ner1osit"! non sa stare 4er0o! sca02ia 2re1i parole con la signora Po oli e con i suoi a11ocati! 4a 8ualc5e passo 2re1e per la ga22ia! si acco0oda la cra1atta! ripulisce

gli occ5iali:. Se in 8uel 0o0ento gli indugi si protraessero al di l" del consueto! Ca1allini non reggere22e 4orse alla sua i0pa ien a. %a il tri2unale entra in aula alle - e CO e su2ito il principale i0putato puN lasciare la ga22ia e salire sulla pedana per co0inciare il suo interrogatorio. $a tredici 0esi aspetta 8uel 0o0ento al 8uale si ; puntigliosa0ente preparato. Porta sotto il 2raccio un piccolo 4ascio di noteD non le consulter" c5e di rado. L#aula ; di nuo1o a44ollata co0e i pri0i giorni! 0a per la 4olla Ca1allini non 5a occ5i. Le sc5er0aglie procedurali a1e1ano annoiato i curiosi! allontanandoli. $all#udien a di oggi! in1ece! ci si aspettano ore sen a tregua! la 0ano o la 1oce c5e tre0ano! lo spettacolo. L#esordio ; i0plorante anc5e se il tono suona decla0atorio: 9Signori del tri2unale! o le accuse c5e 0i si contestano sono 1ere ed allora passi il carro della giusti ia sul 0io corpo. %a se in1ece riuscirN a pro1are! co0e 5o 4ede! c5e sono 1itti0a di calunnie in4a0i e in4ernali! potrN pur dire alto c5e a 0e spetta la pal0a del 0artirio perc5G 0ai a giudici si sar" presentato un caso piL doloroso! piL tragico del 0io. 9Io 5o tro1ato la 4or a necessaria! l#energia occorrente per resistere 4ino a 8uesto sospirato giorno in cui 0i ; 4inal0ente dato di esporre le 0ie di4ese dinan i a giudici cui non 1algono estranee in4luen e! a giudici sereni! i0par iali! italiani! soldati! cittadini! cristianiT:

Racconta la sua storia! Ca1allini. Le 2ene0eren e politic5e della 4a0iglia! l#ardi0ento i0prenditoriale! le tra1ersie 4inan iarie c5e 4urono 8uelle co0uni a un popolo. Il 4alli0ento della 2anca Lo0ellina! dice! 4u pro1ocato 9dalle condi ioni generali del paese:. L#istruttoria non lo 5a rile1ato perc5G 9in essa tutto ; ar2itrio! tutto ; illegalit":. Ricostruisce le sue 1icende in Aene uela do1e riuscM a 0ettere insie0e dal niente una posi ione econo0ica e un prestigio c5e gli 1alsero il 4a1ore di piL d#un capo di Stato. Arri1a al 0o0ento in cui s#installa a Parigi. Sa c5e la poli ia 4rancese lo 5a de4inito 9tra44icante d#ar0i:D sa! in particolare! c5e lo si sospetta d#a1er esercitato il contra22ando d#ar0i con la &urc5ia. 9Q 1ero: a44er0a 90i occupai di ar0i 0a 4u 8uando allo scoppio della guerra italo> turca 1enni a sapere c5e un italiano 4ace1a il contra22ando d#ar0i a 4a1ore dei turc5i. Fui io a denunciare 8uesto 4atto e puN testi0oniarlo l#onore1ole Brunicardi c5e 1enne in 8uell#epoca a Parigi:. S0entisce un#accusa e allo stesso te0po la con4er0a. Corregge un dettaglio e lascia intatto il cuore dell#argo0ento nella speran a c5e una cosa sal1i! o con4onda! anc5e l#altra. Il suo ; un a2ito 0entale incongruente! 4ra00isto d#astu ia spregiudicata e di tragica ingenuit". La sua deposi ione ; penetrata di stupe4acenti discordan e tra ciN c5e ; 1ero e ciN c5e tale 1uol 4are apparire! o cosM gli appare. Gli occorre 8uasi l#intera 0attina solo per ricostruire i piL lontani precedenti della 4a0iglia e suoi. %a ; anc5e un

uo0o c5e 5a lunga0ente patito e il tri2unale 0ai lo interro0pe nG lo sollecita. Neanc5e 8uando s#attarda! co0piaciuto! su 0inuscoli particolari. Il tri2unale ascolta anc5e perc5G sa c5e pri0a o poi Ca1allini do1r" 1enire a 4atti 0olto piL di44icili da raccontare. Si dire22e c5e 1oglia concedergli il 2ene4icio di 8uesta lunga rincorsa. 9Cono22i Bolo nel *-*O...:. @ui entra 4inal0ente nel 1i1o dei 4atti 4inora solo s4iorati. Il pri0o episodio c5e l#i0putato ricostruisce ; il sal1ataggio del Hedi1G dalla prigionia di Istan2ul. 9Egli do1e1a recarsi a Rodi e io sarei andato a prenderlo lM. %a i turc5i non lo lasciarono uscire da Costantinopoli e 4u necessario ca02iare piano. Egli in1iN SadiH pasci" all#a02asciata tedesca per sollecitare l#interessa0ento dell#i0peratore Gugliel0o. In4atti gra ie all#ordine del Haiser! il Hedi1G potG partire indistur2ato sullo stesso treno del sultano:. Il punto ; delicato. @uella 0issione in &urc5ia ; uno degli ele0enti sui 8uali l#accusa si 4onda per sostenere c5e l#intelligen a col ne0ico da parte di Bolo e Ca1allini era in piedi da te0po. E Ca1allini! c5e lo sa! su2ito precisa: 9Allora! dice02re *-*C! l#Italia non era in guerra e an i era ancora alleata degli I0peri Centrali! 8uindi 5a torto l#accusa ad adde2itar0i l#aiuto dato al Hedi1G c5e! 4uggito dalla citt"! si trattenne tre 0esi a Aienna e 8uindi! su 0io consiglio! si sta2ilM in S1i era:. Nel 4e22raio del *-*<! 0entre ; a Ro0a a trattare l#a44are del car2one! Bolo incontra al Palace EWtel di 1ia Aeneto!

SadiH e 6ag5en pasci". I tre si 1edono per studiare in 8ual 0odo potre22ero inserirsi in un e1entuale progetto di pace separata tra la Francia e la Ger0ania. PartecipN Ca1allini a 8uella riunioneB SM! secondo l#istruttoreD no! secondo Ca1allini. Ea scritto $e Ro2ertis: 9Fu Ca1allini partecipe di 8uelle 0eneB Egli dice di no. In 1erit"! dal / 4e22raio c5e il Ca1allini co0pare in Geno1a! al *( 4e22raio! c5e torna a &orino insie0e a Bolo! tutto induce a credere c5e egli si sia 4urti1a0ente recato a Ro0a:. C5e cosa esatta0ente sia 8uesto 9tutto:! l#istruttore non lo precisa. $#altronde di0entica spesso di 4arlo. %a in aula Ca1allini ripete e con4er0a c5e a 8uella seduta egli non prese parte: 9Solo il *) 0ar o *-*<: aggiunge 91idi a Uurigo il Hedi1G! presente Bolo. %i propose d#aiutarlo a riconciliarsi con l#Ing5ilterra per ottenere non solo la restitu ione dei 2eni 0a anc5e il riconosci0ento del diritto di suo 4iglio al trono Hedi1iale:. L#e= so1rano d#Egitto gli dice anc5e dell#altro. Gli 4a sapere cio; c5e per accelerare 8uesta riconcilia ione sare22e stata organi ata in Francia una ca0pagna di sta0pa in suo 4a1ore. %a 8uesto! precisa Ca1allini! 90e lo con4idN a parte perc5G alla riunione! c5e pure si tenne 8uello stesso *) 0ar o tra il Hedi1G! Bolo! SadiH e la signorina Lu anges! a0ica del Hedi1G! nella 8uale i piani della ca0pagna 1ennero gettati! io non partecipai:. $un8ue! secondo la ricostru ione c5e ne 4a in aula! Ca1allini conosce il progetto della ca0pagna di sta0pa in

4a1ore del Hedi1G solo il *) 0ar o *-*< a Uurigo e non nel 4e22raio a Ro0a. Per di piL lo apprende in separata sede e per so00i capi. Eppure il 0edico Giaco0o %iner2i 5a gi" detto alla poli ia c5e di 8uel progetto! e an i anc5e del progetto parallelo da s1ilupparsi in Italia! udM parlare l#i0putato al Grand EWtel de Pera di Istan2ul nel dice02re del *-*C. Possi2ile c5e Ca1allini non sappia di 8uesta testi0onian aB E se la conosce perc5G cade in 8uesta grossolana incongruen aB Il reale s1olgi0ento degli e1enti! al0eno per 8uella parte c5e docu0enti e testi0onian e attendi2ili per0ettono di ricostruire! non potre22e essere 4or ato al di l" d#una certa 0isura. %a Ca1allini non se ne cura e li adatta alla sua con1enien a. Nega la sua presen a alla riunione di Ro0a in 4e22raioD non potendo 4are lo stesso con 8uella di Uurigo poic5G il suo passaporto e il registro dell#al2ergo lo denunciano! ne appro4itta per dire c5e tutto ciN c5e sa lo 5a appreso in 8uell#occasione. S#a44retta perN su2ito a precisare c5e non 5a preso parte alle decisioni e c5e 9gli a44ari di denaro 1eni1ano trattati diretta0ente tra Bolo e il Hedi1G:. Eppure ; noto! e neanc5e 8uesto puN piL s0entire! c5e al0eno in un#occasione ; stato incaricato di recare un#enor0e so00a di denaro a Bolo a Parigi! piL di due 0ilioni. Co0e a1re22e potuto s1olgere un incarico tanto delicato se da11ero 4osse soltanto un protagonista di secondo pianoB La 0issione a Parigi ; uno dei principali capi d#accusa

contro di lui! il cuore della congiura. Sulla sua partecipa ione e sul suo ruolo alle riunioni di Ro0a e di Uurigo egli puN in una certa 0isura con4ondere le carte! 0a a Parigi andN solo e portando il denaro con sG! dun8ue il 4atto ; innega2ile. %a di 8uale 4atto! e soprattutto di 8uale denaro! si trattaB Per rispondere a 8ueste do0ande ; necessario tornare indietro 4ino alla riunione c5e co0e a22ia0o 1isto s#era tenuta al Palace EWtel di Ro0a in 4e22raio. Su2ito dopo 8uell#incontro! 1i a22ia o no partecipato Ca1allini! il 0isterioso signore 0agiaro S e0ere! d" a Aienna un pran o in onore del conte de %onts e= a02asciatore di Ger0ania a Ro0a e durante 8uel pran o s#a44accia per la pri0a 1olta l#idea c5e riuscir" 4atale ai due a11enturieri. Attorno alla ta1ola! nel ristorante dell#5Wtel Bristol accanto allo Staatsoper 1iennese! siedono 8uella sera! tra gli altri! il Hedi1G A22as Eil0i e il suo 4edele SadiH pasci". Nella sala! o nelle i00ediate 1icinan e! de1ono sedere altre persone attente a 8uel con1i1io poic5G un resoconto della serata 1iene 4atto sia dalla poli ia 4rancese c5e dai ser1i i in4or0ati1i della %arina italiana. Il 0enu ; opulento! l#at0os4era 0olto cordiale! si 2rinda piL 1olte. Q SadiH c5e a44ronta per pri0o il te0a sostenendo: 9l#i0portan a assunta dalla sta0pa nei te0pi attuali special0ente nei paesi in guerra con gli I0peri Centrali e l#utilit" c5e ci sare22e ad assicurarsi in Francia! in Italia! in Ing5ilterra! l#appoggio dei giornali:. Poc5i giorni dopo il conte de %onts si reca! da solo! a tro1are l#e= Hedi1G per riprendere piL in concreto l#argo0ento.

Alla do0anda se Sua Alte a sare22e disposto a 4are da inter0ediario! in un e1entuale ac8uisto di testate giornalistic5e nei paesi dell#Intesa! A22as Eil0i! sen a un atti0o d#incerte a! risponde di sM. SadiH 1iene incaricato di partire su2ito per Berlino. Reca con sG una lettera di presenta ione! 4ir0ata da de %onts! per il segretario di Stato tedesco Gottlie2 1on KagoJ c5e ; peraltro gi" al corrente dell#intero progetto e 4orse lo 5a addirittura ispirato. In4atti 1on KagoJ annuncia su2ito a SadiH c5e la Ger0ania destiner" all#ac8uisto di giornali 4rancesi e italiani la so00a di *O 0ilioni di 0arc5i paga2ili in rate 0ensili di un 0ilione. @uando il Hedi1G apprende la noti ia! con1oca Bolo per 0etterlo al corrente del risultato. S#aspetta da lui un gesto d#esultan a! se non altro per la rapidit" con la 8uale l#accordo ; stato raggiunto. %a Bolo ancora una 1olta lo sorprende. Non solo non si rallegra! 0a an i o2ietta c5e la ci4ra ; esigua! non coprire22e le spese dell#opera ione! 0en c5e 0ai 8uelle ini iali. Non si puN negare c5e ci sia della 0aestria nella sua rea ione. %esso di 4ronte a 8uella proposta! un intrigante 0eno ardito a1re22e 0ani4estato una contente a precipitosa! 4orse sospetta agli occ5i dei suoi stessi co0plici. Non Bolo. Al contrario! d" pro1a d#una 0agni4ica padronan a delle proprie e0o ioni. Q 8uasi il traguardo d#un#intera 1ita 8uello c5e i due orientali gli prospettano! 0a lui ; in grado di non 2attere ciglio. &ace per 8ualc5e istante! 8uando riprende a parlare dic5iara c5e 9gli se02ra pre4eri2ile consacrare all#opera ione so00e superiori al 0ilione! al0eno nei pri0i 0esi!

perc5G proprio nei pri0i 0esi do1ranno rendersi 4a1ore1oli dei personaggi in 1ista:. In pratica Bolo propone c5e si c5iedano due 0ilioni e 0e o per i pri0i due 0esi! poi un 0ilione per i cin8ue 0esi successi1i. Latore di 8uesta nuo1a proposta! SadiH 1a per la seconda 1olta a Berlino! per la seconda 1olta incontra 1on KagoJ con il 8uale alla 4ine raggiunge 8uesto accordo: la Ger0ania 1erser" l#i0porto in cin8ue rate 0ensili di due 0ilioni ciascuna. La $resden BanH s#incarica degli accrediti e! due giorni dopo a1erne rice1uto l#ordine! i pri0i due 0ilioni di 0arc5i sono gi" a disposi ione del Hedi1G presso lo Sc5Jei erisc5en 2anH1erein di Uurigo sotto 4or0a di tre assegni dell#i0porto di P/< 0ila .-< 4ranc5i e (O centesi0i. 9Ri4erendosi al corso del ca02io del te0po: scri1e il giudice istruttore italiano 9la so00a totale di due 0ilioni (O< 0ila ).< 4ranc5i e )O centesi0i! corrisponde esatta0ente a due 0ilioni di 0arc5i:. Sia0o alla 4ine di 0ar o del *-*< e il pri0o passo per tentare d#accaparrarsi la sta0pa ne0ica ; stato co0piuto con teutonica puntualit". Il () 0ar o il Hedi1G 4a telegra4are a Bolo di 1enire in S1i era 9per ritirare i ca0pioni:. Bolo perN non rispondeD pre4erisce non attra1ersare le 4rontiere con una 1aligia piena di denaro od anc5e solo con un ingente assegno in tasca. Non risponde anc5e per un#altra ragione. Non gli ; dispiaciuto l#anda0ento della 0issione a Costantinopoli e il ruolo c5e 1i 5a giocato: colui c5e 0uo1e i 4ili nell#o02ra.

Pensa di ripetere la 0ossa. Se 8ualcuno de1e 0uo1ersi! 0eglio c5e siano altri! possi2il0ente Ca1allini. In4atti un giorno o due dopo! il Hedi1G con1oca appunto Ca1allini e lo in4or0a c5e ; necessario portare una 4orte so00a a Bolo a Parigi. 9Sua Alte a: scri1er" l#italiano nelle 0e0orie 90i condusse al BanH1erein! lo attesi nella sala dei 4orestieri. Ridiscese e 0i consegnN un pacco contenente un 0ilione e 0e o di 4ranc5i in 2iglietti s1i eri. Ci a11ia00o 1erso l#5Wtel Sa1o3 acco0pagnati da due dei suoi al2anesi! do1e 0i ri0ise un 0ilione e (OO 0ila 4ranc5i in 2iglietti 4rancesi:. $un8ue! secondo la sua stessa 1ersione! Ca1allini rice1ette co0plessi1a0ente due 0ilioni e POO 0ila 4ranc5i. $e1e consegnarne due 0ilioni e (OO 0ila a Bolo! <OO 0ila a 6ag5en a Ro0a! 8uesto il 0andato. NG l#enor0it" della ci4ra nG le laconic5e istru ioni di A22as Eil0i lo spingono a c5iedere c5iari0enti. 9Non pote1o do0andare conto dei suoi a44ari al Hedi1G c5e era se0pre un so1rano. $#altra parte tro1a1o naturale c5e ri0ettesse 4orti so00e a Bolo! suo procuratore generale:. $ocile! silen ioso! Ca1allini lascia la S1i era. La colla2ora ione con il Hedi1G co0incia a s1ilupparsi in 0odo sostan ioso! 0a 8uel denaro insinua nella sua ani0a una piccola punta dolorosa 0entre trascorre in treno le lung5e ore! i giorni! c5e occorrono per andare da Uurigo a Ro0a! do1e arri1a il (- 0ar o! e da 8ui a &orino e a Parigi. Fino a 8uesto 0o0ento s#; co0portato co0e Sua Alte a

gli 5a ordinato. Se0pre piL spesso ora! gli accade di pensare c5e la distri2u ione degli incaric5i! e soprattutto degli utili! all#interno della piccola 2anda eterogenea! potre22e esser 4atta in 0odo per lui piL 1antaggioso. @uando giunge a Parigi! alla Gare de L3on! il *\ aprile *-*<! tro1a ad attenderlo un attore secondario dell#intrigo: il 2aritono napoletano Edoardo Sottolana! una piccola ani0a c5e Ca1allini 5a i0piegato negli ulti0i anni co0e uno sta44iere incaricandolo dall#Italia di 0inuti ser1i i! tal1olta sospetti. Sottolana 5a <O anni! da gio1ane ; stato in co0pagnia con Federica Po oli Ricci! poi l#et" lo 5a sospinto a 1i1ere d#una piccola scuola di canto c5e tiene nel suo alloggio parigino. 9$e22o dic5iarare: dir" il cantante alla poli ia 9c5e la rela ione c5e a1e1o con la signora Ricci pro1eni1a dalla circostan a c5e essendo stati entra02i artisti lirici! a22ia0o a1uto in4inite occasioni di esercitare la nostra arte. La signora Ricci da1a spesso dei pran i seguiti da concerti ai 8uali io prende1o 8uasi se0pre parte:. Giunto al Grand EWtel! stan a <(<! Ca1allini annuncia al 2aritono sen a 0e i ter0ini c5e de1e co0piere un#opera ione d#estre0a delicate a e c5e 5a 2isogno della sua testi0onian a. Escono. Ca1allini se02ra allegro! sc5er a sul risc5io c5e corre ad andare in giro con tanto denaro in tasca. Al 0aga ino 9Old England: ac8uista una piccola 1aligia! poi c5ia0a una 1ettura di pia a e d" allo c5au44eur l#indiri o

del CrGdit L3onnais. Sotto1oce suggerisce a Sottolana d#annotare il nu0ero del ta=i. Il 2aritono o22edisce: *O((-(O. Giunto a destina ione! ordina all#autista d#attenderli ed entra! se0pre seguito da Sottolana. Al 4un ionario c5e li accoglie dice di 1oler tras4or0are in contante un assegno c5e 5a con sG e0esso a &orino dal 2anc5iere Ra0ella. 9%a 8uesto ; un pesce d#aprile: escla0a l#i0piegato 8uando legge l#i0porto: un 0ilione di 4ranc5i: Ca1allini ; co0piaciuto! ride. Racconta Sottolana: 9Ca1allini allora s1olse un pacco costituito da un giornale e con 0ia 0era1iglia espose una 8uantit" di 2iglietti da 0ille. &olse tale so00a dal giornale e la collocN nella 1aligia. @uando arri1N l#i0piegato! dopo il controllo d#uso! 0ise la nuo1a so00a nella 1aligia insie0e all#altra:. Ora l#indiri o da raggiungere ; *P! rue de P5als2ourg! la residen a di Bolo! 0a durante il tragitto c#; un#altra racco0anda ione per lo sgo0ento 2aritono: 9Osser1ate 2ene 8uesta 1aligia: dice Ca1allini 9contiene piL di due 0ilioni di 4ranc5i! 8uando sarN di ritorno dalla persona dalla 8uale 1ado! sar" 1uota:. L#auto 1iene 4atta arrestare all#angolo di rue P5als2ourg. Ca1allini s0onta lesto! prega d#attenderlo! s#allontana. @uando 4inal0ente rico0pare! dopo circa tre 8uarti d#ora! ; in co0pagnia di un uo0o c5e in sGguito Sottolana riconoscer" co0e Paul %arie Bolo. 9Parlarono insie0e per 8ualc5e 0inuto poi si separarono e il Ca1allini con la sua 1aligia 0i raggiunse 4acendo0i constatare c5e era assoluta0ente 1uota:. In solo particolare

il 2aritono o0ette di ri4erire e do22ia0o apprenderlo da altra 4onte. Pri0a di separarsi! Bolo si a11icina a Ca1allini sussurrandogli 8ualcosa all#orecc5io. Su2ito l#italiano estrae il porta4oglio e dice: 9Il pasci" non 1uole c5e 1oi a22iate persa una le ione di canto per acco0pagnar0i. Ecco1i cento 4ranc5i da parte sua:. Gli in4ila una 2anconota nel tasc5ino e il gesto riesce atroce. @uesto dun8ue ; lo s1olgi0ento dei 4atti e il tragitto dell#enor0e so00a da Uurigo a Parigi! 1ia Ro0a e &orino! co0e possia0o ricostruirlo! passo dopo passo. Resta da capire il 0o1ente! cio; lo scopo cui 8uell#enor0e so00a era destinata ed ; appunto l#ele0ento sul 8uale! 0orto Bolo c5e non puN piL s0entirlo! Ca1allini costruisce in aula la sua di4esa. Secondo l#accusa: 9erano 8uelli i denari tedesc5i c5e do1e1ano ser1ire per co0prare e corro0pere la sta0pa in Francia e in Italia a 4ini dis4attisti:. Risponde Ca1allini: 9$enari tedesc5i per propaganda tedescaB Io non 5o 0ai esatto c5;8ues tedesc5i. Il Hedi1G 0i consegnN denaro in 1aluta s1i era c5e portai a Parigi dopo essere passato per &orino:. $i4esa de2ole! 4or0ale! 8uasi solo un gioco di parole. E 8uando s#arri1a alla do0anda di 8uale 4osse il 4ine di 8uel tras4eri0ento di denaro! l#i0putato italiano in1aria2il0ente risponde: 9Non lo so:. Arri1a a stento ad aggiungere: 9Crede1o e credo 4ino a pro1a contraria c5e si trattasse di a44ari pri1ati del Hedi1G con il suo procuratore generale a Parigi:. Solo 8uando le pro1e! e piL c5e le pro1e la stessa concatena ione

degli e1enti! rendono 4utile 8uesta linea di di4esa arri1a ad a00ettere c5e la so00a da lui stesso tras4erita a Parigi pote1a ser1ire 9ad ali0entare la ca0pagna di sta0pa per ria11icinare il Hedi1G all#Ing5ilterra:. C5e ruolo s1olse real0ente Ca1allini in 8uella circostan aB Si co0portN da a11enturiero od in1ece da rinnegatoB Aole1a age1olare con 8uei 0ilioni la 9ca0pagna di sta0pa: a 4a1ore del Hedi1G o tradire il proprio paese corro0pendone la sta0paB O 0agari tradire soltanto i suoi soci i0possessandosi d#una parte al0eno del denaroB In#altra do0anda in4atti do22ia0o porci. @uanto denaro 1ersa e44etti1a0ente Ca1allini 8uel *\ aprile *-*< nelle 0ani di BoloB $ue 0ilioni o 0eno di due 0ilioniB In altre parole: ro1esciN l#intero contenuto della 1aligia sul ta1olo del 4rancese o trattenne per sG una parte del suo contenutoB Per anni Paul %arie continua a ripetere c5e l#italiano non gli dette c5e un 0ilione! 8uel giorno. $ella stessa ci4ra parla Ca1allini 8uando non sa ancora 2ene 4ino a c5e punto la poli ia sia al corrente del suo agire. Per due 1olte! il C e il P otto2re *-*P! nei giorni c5e precedono il suo arresto! dice d#a1er consegnato 9un 0ilione:. Solo in sGguito parla di 9due 0ilioni:. L#opinione del capitano istruttore $e Ro2ertis ; c5e 9nG il gioco di prestigio della 1aligia piena e poi 1uota! nG la testi0onian a carpita al Sottolana! escludono l#ipotesi c5e il Ca1allini a22ia 1ersato una 0et" o poco piL della so00a! intascando il resto:. Contere22e poco l#ipotesi di $e Ro2ertis se non ci 4osse

un altro 4atto. Su2ito dopo il 1iaggio a Parigi l#uo0o! c5e non 5a piL 0olto denaro! a44itta una cassetta di sicure a! ordina l#ac8uisto di alcuni titoli! inso00a si tro1a in 0odo accerta2ile a disporre di 9al0eno COO 0ila lire:. @uando le pro1e di 8uesta i0pro11isa li8uidit" gli 1engono contestate! Ca1allini risponde c5e il Hedi1G lo a1e1a anc5e incaricato d#ac8uistare 9alcune a ioni della 0iniera di pio02o turca Bulla 7er1idin nonc5G di altre 0iniere inglesi: e c5e a ciN 8uelle so00e erano destinate. Si puN ritenere attendi2ile una precisa ione o44erta con tanto ritardo! con una cosM e1idente riluttan a e 8uando non c#; proprio altra possi2ilit" di di4esaB Se Ca1allini a1esse una 0entalit" e un#ani0a di1erse si potre22e anc5e crederlo. %a nel suo costante proponi0ento di se02rare astutissi0o! egli agisce in realt" da ingenuo. @uando 5a un 2uon 0oti1o da opporre si a44retta ad esporlo! 4ino in 4ondo! sen a tralasciare neanc5e i dettagli. Sull#incarico s1olto 8uel *\ aprile 5a in1ece piL d#una ragione per 0entire e c#; co0un8ue una circostan a successi1a! c5e lo ri1ela. $ieci giorni dopo la spedi ione parigina! l#** aprile! Bolo arri1a a &orino e di 8ui! insie0e a Ca1allini! si reca a Uurigo do1e il */ arri1ano! da Aienna! anc5e A22as Eil0i! SadiH e 6ag5en. Il 8uintetto ; di nuo1o riunito 0a la coesione c5e l#5a sospinto cosM gagliarda0ente 4ino a 8uesto punto! ; sco0parsa. Co0e in una co00edia di genere! la rappresenta ione procede 4rantu0ata in una serie di concitati 9a

parte:. Bolo con4ida al Hedi1G la sua insoddis4a ione per la ci4ra rice1uta e gli presenta il signor Eenr3 NecHer! procuratore del CrGdit Suisse di Gine1ra! perc5G lo si incaric5i di riscuotere le rate successi1e c5e i tedesc5i si sono i0pegnati a pagare. Ca1allini intuisce il pericolo e si adopera per scongiurarlo. Raggiunge 6ag5en e cerca di tirarlo dalla sua parte perc5G lo aiuti a incrinare la 4iducia del Hedi1G in Bolo. Prende poi contatto con SadiH e 0ette anc5e lui in guardia contro il 4rancese! insinua tra l#altro c5e la procura rilasciata dall#e= so1rano 5a tale estensione 9da dare a Bolo per4ino il potere di 4are! nel no0e del Hedi1G! rinuncia al trono:. Sul 0o0ento il solo risultato di 8uesto 4renetico andiri1ieni tra le 1arie stan e dell#5Wtel Aittoria di Uurigo! ; c5e sia A22as Eil0i c5e SadiH si rendono conto c5e la coesione tra i due non 5a retto all#urto del denaro e c5e l#ostilit" sopra11enuta non ; rico0poni2ile. Aggiungendo1i un pat5os da 4euilleton il giudice istruttore italiano racc5iude 8uesta at0os4era nella 4rase: 9co0incia tra i due e0uli il duello a 0orte per l#eli0ina ione reciproca:. Al processo! Ca1allini tenta di dare al suo disperato con4a2ulare tutt#altro signi4icato. $a1anti ai giudici! 8uando non puN piL 4are altri0enti! sostiene in4atti d#a1er creduto c5e la so00a da lui stesso tras4erita a Parigi! ser1isse ad ali0entare la 9ca0pagna di sta0pa: per ria11icinare il Hedi1G all#Ing5ilterra.

Aggiunge: 9Soltanto nei collo8ui dell#5Wtel Aittoria scoprii in1ece! d#i0pro11iso! la 1erit": i denari do1e1ano essere i0piegati per 4acilitare una pace separata tra la Francia e la Ger0ania:. Secondo la tesi dell#accusa! Ca1allini ; 4in dall#ini io al corrente c5e la ca0pagna di sta0pa a 4a1ore del Hedi1G ;! nel 0igliore dei casi! un 4ine secondario rispetto a 8uello principale della pace separata. Per conseguen a! l#ostilit" tra i due co0plici non ; 0oti1ata c5e dalla cupidigia. Secondo Ca1allini in1ece! egli apprende il 1ero scopo dell#a ione solo a Uurigo e 8uasi per caso! per cui la sua repentina ani0osit" nei con4ronti di Bolo ; dettata esclusi1a0ente da a0or di patria. Nel concludere la sua deposi ione da1anti ai giudici Ca1allini precisa c5e gra ie alla sua i00ediata rea ione l#e= 1icerG si rese conto del gioco al 8uale la per4idia del 0arsigliese l#a1e1a indotto. 96ag5en 0i co0unicN: dice 9c5e gra ie a 0e il Hedi1G a1e1a ca02iato parere! c5e concorda1a con 0e e c5e a1e1a deciso di restituire i due 0ilioni della seconda rata dei denari tedesc5i c5e sare22ero arri1ati alla 4ine di aprile:. Se si guarda 2ene! lo sc5e0a c5e Ca1allini applica alla sua di4esa ; se0pre lo stesso. @uando le a ioni 1engono decise egli ; assente. @uando agisce! non sa 2ene a c5e 4ine si stia applicando. @uando 4inal0ente sa! ; 8uasi se0pre troppo tardi e puN solo tentare di correre ai ripari. CosM sostiene d#a1er 4atto anc5e in 8uesta circostan a con1incendo A22as Eil0i a restituire la seconda rata.

Presidente. Lei a44er0a c5e la restitu ione 4u spontaneaB Ca1allini. %a sM Eccellen a! spontanea e ne do le pro1e. Bolo trattN l#a44are diretta0ente e personal0ente. Pensai se non 4osse il caso di denunciarlo 0a non ne 4eci nulla anc5e perc5G 0#accorsi c5e era stato co0pleta0ente 0esso da parte. A1e1a perduta la sti0a e l#a0ici ia del Hedi1G. In1ece neanc5e 8uesto ; 1ero. I due 0ilioni della seconda rata! 1ersa0ento di 4ine aprile! sono incassati da A22as Eil0i 9e 1engono pro2a2il0ente i0piegati in grande parte per i suoi 2isogni personali:. 9L#e= Hedi1G: scri1e in un rapporto segreto il console italiano a Gine1ra 9rice1ette a Aienna a di1erse riprese recla0i del 0inistro di Ger0ania circa i 4ondi c5e gli erano stati a44idati e dei 8uali non a1e1a ancora presentato alcun docu0ento giusti4icati1o:. I tedesc5i 4iniscono per irritarsi. In e0issario del %inistero degli Esteri 2erlinese a11icina 6ag5en a Aienna 9in un ca44; del Prater: e gli sussurra un terri2ile a11erti0ento: 9$ite a Sua %aest" c5e le 4accende di denaro sono per loro natura 0olto delicate:. Sia0o ai pri0i di luglio! in 8uel 0o0ento A22as Eil0i si tro1a a 7arls2ad do1e il cli0a caldo ; te0perato dalla 4rescura delle ac8ue! la signorina Lu anges ; con lui. Ina 0attina arri1a 6ag5en stra1olto e ri4erisce il collo8uio del Prater. Lo 5a giudicato 0inaccioso e non s2aglia! co0e 1edre0o. 9L#e= Hedi1G e22e paura e lasciN la Boe0ia l#indo0ani! < luglio! per sta2ilirsi de4initi1a0ente in S1i era:.

Capitolo deci0o. Ca1allini. $ic5iaro ancora una 1olta c5e non 5o 0ai incaricato Eanau di scri1ere articoli contro il 0io paese. &ra l#altro 0olti degli articoli citati dalla senten a di rin1io a giudi io non sono 0ai stati pu22licatiD non esistono. Presidente. Q 1ero c5e alla sta ione di Losanna ella spiegN il piano della ca0pagna giornalistica ad Eanau! piano c5e allo stesso Eanau 4u poi con4er0ato da SadiHB Risponda sM o no. Ca1allini. Non ricordo. Presidente. La ca0pagna di sta0pa era se0plice0ente ri1olta a 4acilitare l#accordo tra il Hedi1G e l#Ing5ilterraB Ca1allini. $e22o ritenerlo. Presidente. Allora non a1e1a nulla a c5e 1edere con l#altra ca0pagna a44idata al signor Bolo! intesa a suscitare si0patie in Francia per una pace separata con la Ger0aniaB Ca1allini. Erano due cose per4etta0ente distinte. L#una non a1e1a niente a c5e 1edere con l#altra. Negli articoli di Eanau pro> Hedi1G 1i era se0pre la nota di pre4eren a e d#a0ore per il nostro paese. Nell#udien a del *) gennaio *-*-! si a44ronta il te0a delle 9ca0pagne giornalistic5e: ispirate da Filippo Ca1allini. @uando l#italiano 5a lasciato Uurigo! dopo la riunione del */ aprile *-*<! 5a 4atto ad A22as Eil0i la pro0essa di occuparsi 9della ca0pagna di sta0pa in Italia e in Francia per la ria2ilita ione del Hedi1G e per il suo ria11icina0ento all#Ing5ilterra:.

In ca02io il Hedi1G s#; i0pegnato! anc5e se 1aga0ente! a interporre i suoi 2uoni u44ici a44inc5G i Senussi della Cirenaica cessino la loro a ione contro l#Italia e accettino la sotto0issione a Ro0a. $i sua 1olont" inso00a! Ca1allini a00ette d#essersi 4atto pro0otore di a ioni diplo0atic5e e giornalistic5e clandestine. Il suo scopo ; e1idente. $opo a1er scal ato! nei concitati collo8ui urig5esi! l#attendi2ilit" di Bolo! 1uol di0ostrare al Hedi1G ed ai suoi due cortigiani c5e! ric5iesto! egli sa 4are 0eglio e piL del 4rancese. Q anc5e certo c5e nel 0o0ento in cui prende 8uesto i0pegno! egli non sa ancora 2ene da c5e parte do1re22e co0inciare. Parlando con A22as Eil0i s#; 0ostrato risoluto. Nei 4atti! puN disporre solo di 8ualc5e e= deputato corrotto e di alcune a0ici ie du22ie se non altro dal punto di 1ista della loro concreta e44icacia nell#a ione. Per la ca0pagna in Francia ritiene di appoggiarsi a Cesare Eanau. A11ocato e giornalista! CP anni! Eanau ; corrispondente da Parigi del 9Secolo RIR: di Geno1a. Colla2ora saltuaria0ente anc5e a una serie di piccoli giornali: 9Nou1eliste de L3on:! 9France du Sud:! 9Li2ertG:! 9Ec5o de Paris:! do1e 4ir0a con lo pseudoni0o di %art5e. $i tanto in tanto! secondo l#occasione! aiuta l#i0presario Adol4o Re Riccardi nella scelta e nella tradu ione di testi per le co0pagnie teatrali italiane. Co00edie d#altronde ne 5a scritte egli stesso. Il 0ercante di sogni! in dialetto 0ilanese! 5a a1uto una certa 4ortuna nel repertorio 0eneg5ino. L#a11io di 8uesta colla2ora ione se02ra casuale. Alla

sta ione di &orino! nel gennaio *-*<! Eanau s#i02atte in Ca1allini. Be1ono 8ualcosa! discorrono! ognuno ; in attesa del proprio treno. %a Ca1allini c5e ; appena tornato dalla &urc5ia e c5e in 8uei giorni non sa pensare ad altro! racconta anc5e al giornalista co0e ; riuscito a sottrarre il Hedi1G alla prigionia dei 9gio1ani turc5i:. La cosa per il 0o0ento 4inisce lM! 0a tre 0esi dopo! nel 4atidico aprile della sua 1ita! poc5i giorni dopo a1er riscosso la sua 8uota sulla pri0a rata dei denari tedesc5i! Ca1allini telegra4a ad Eanau. Lo con1oca per un incontro alla sta ione di Losanna! 8uesta 1olta perN 9per parlare d#a44ari:. 9@uando lo 1idi: racconta Eanau 90i spiegN c5e si tratta1a di 4ar pu22licare sulla sta0pa 4rancese 8ualc5e articoletto allo scopo di sta2ilire la lealt" del Hedi1G e per preparare l#opinione pu22lica ad un suo a11icina0ento all#Ing5ilterra:. Ca1allini ; sicuro di sG! 0uni4ico! 5a grandi progetti e intanto assicura c5e i ser1i i 1erranno larga0ente co0pensati. Eanau accetta. @uanto denaro 4inisca per rica1are real0ente dall#incarico non possia0o dire con esatte a. Si tratta con ogni pro2a2ilit" d#una ci4ra co0presa tra i /) e i C( 0ila 4ranc5i anc5e se Eanau si adatta 9per co0piacen a: a 4ir0are una rice1uta di *P< 0ila 4ranc5i. La 1ecc5ia regola d#ogni raggiro 1iene rispettata 4ino in 4ondo. A ogni passaggio di 0ano il denaro di0inuisce ed il giro delle rice1ute 4alse s#estende. @uando 1err" processato in Francia per la sua i0prudente colla2ora ione all#intrigo! Eanau de4inir" Ca1allini: 9uo0o d#a44ari losco! dall#irresisti2ile astu ia:! un giudi io

c5e 4a du2itare del 4atto c5e Ca1allini desiderasse real0ente di sentirlo testi0oniare al processo di Ro0a. PiL 1erosi0il0ente! lui e i suoi a11ocati ne ric5iedono la presen a solo perc5G sanno c5e in nessun caso il tras4eri0ento dalla Francia 1err" concesso e 8uesto ra11i1a la coloritura di 1itti0a dell#i0putato Ca1allini. Rice1uto il co0penso! Eanau si adopera per collocare l#articolo a 4a1ore di A22as Eil0i. Si ri1olge tra gli altri a $o0enico Russo! altro giornalista italiano corrispondente da Parigi de 9La Sta0pa: di &orino e redattore de 9L#Eclair:. 9Ina sera: racconta Russo da1anti al tri2unale 0ilitare di Parigi 9Eanau 1enne a tro1ar0i al giornale e 0i raccontN c5e era stato incaricato di 4ar pu22licare sui giornali 4rancesi un articoletto in 4a1ore del Hedi1G. %i aggiunse c5e le persone incaricate erano disposte a pagare ciN c5e occorre1a e 0i 0ostrN un ser1i io gi" pronto:. Russo d" il testo preparato da Eanau al suo collega 4rancese Eaer0elin! a00inistratore del gruppo editoriale di pro1incia 9La presse regionale:. Per altre 1ie Eanau riesce a 4ar pu22licare la sua nota anc5e sulla 9Petite Gironde:. Il testo ; insigni4icante. Sotto il 0ite titolo 9In di0enticato:! co0pare in4atti 8uesto tra4iletto: Si sa con 8uale energica pronte a l#Ing5ilterra depose A22as Eil0i c5e con inesplica2ile intrigo era trattenuto a Costantinopoli nel 0o0ento in cui i turco> tedesc5i procla0a1ano la guerra santa.

C5e di 1ero 1#era in 4ondo in 8uesti intrig5i e sulle responsa2ilit" di A22as Eil0iB Si de1ono a 8uesto riguardo a1ere a Ro0a delle in4or0a ioni dacc5G col" si perora la causa del Hedi1G deposto. Q certo c5e a lui 1anno le si0patie italiane. &utto 8ui. Il 0inuscolo articolo 1iene pu22licato co0e un#inser ione a paga0ento e anc5e in 8uesta occasione una parte del denaro si disperde in oscuri ri1oletti. In un pri0o te0po Eanau sostiene d#a1er speso cin8ue 0ila 4ranc5i! poi riduce la so00a a tre 0ila. In realt" l#inser ione ; costata in tutto due 0ila 4ranc5i. $o0enico Russo in1ece! 8uando co0incia a capire di 8uale disegno il tra4iletto 4accia parte! si spa1enta! in4or0a le autorit" 4rancesi e! con il loro consenso! 1ersa i denari ri0astigli 9in una elargi ione anoni0a a 4a1ore di due ospedali! uno italiano e uno 4rancese! di Parigi:. Anc5e Eanau ; spa1entato. Prega i colleg5i italiani d#inter1enire in suo 4a1ore! giura c5e le sue inten ioni erano oneste! accusa Ca1allini di raggiro. %a gli altri corrispondenti esitano e solo 8uando la procura 0ilitare 4rancese apre l#inc5iesta! di44ondono un ordine del giorno c5e 1"luta 2ene1ol0ente l#atti1it" del collega accusato e conclude: 9Eanau 5a potuto co00ettere un#i0pruden a! 0a non una 1igliacc5eria nG un atto antipatriottico:. Al processo! due anni piL tardi! depongono in suo 4a1ore Ca0polong5i! corrispondente del 9Secolo: di %ilano e del 9%essaggero: di Ro0a! Po0e della 9Ga etta del Popolo:! lo scrittore Ca0illo Antona &ra1ersi.

Le testi0onian e sono tali c5e pri0a ancora c5e la corte si ritiri! l#accusatore dic5iara di 1oler deru2ricare l#accusa di 9intelligen a col ne0ico:. Eanau in4atti 1err" condannato a soli due anni! col 2ene4icio della condi ionale! per 9co00ercio col ne0ico: e all#interna0ento per un certo periodo in ca0po di concentra0ento. Non 4inir" 2ene! co0un8ue. Nuo1a0ente arrestato per tru44a e altri piccoli cri0ini! 0orir" in carcere nel luglio del *-/<! poc5i giorni pri0a d#essere li2erato. L#a44are Eanau non ; c5e uno degli incidenti in cui 1iene coin1olto il circolo dei giornalisti italiani a Parigi. Nell#otto2re del *-*P! 8uando lo scandalo Bolo ; al suo cul0ine! si 1eri4ica un altro caso! gra1e se non altro per l#at0os4era c5e ri1ela. Il 4oglio di noti ie 9L#unione latine:! diretto da %ario Si0onatti corrispondente del 8uotidiano 4iorentino 9La Na ione:! sotto la data del C otto2re pu22lica 8uesto neretto: Noti ie dell#ulti0#ora ci consentono di precisare c5e il nu0ero dei giornali italiani so11en ionati con la 0edia ione di Bolo pasci" o dei suoi agenti sare22e di diciassette. &ra 8uesti ci sare22ero un grande organo inter1entista ro0ano e un 4oglio socialista di %ilano. Ai co0parire22e altresM un altro organo la cui pu22lica ione ; stata annunciata da 0olto te0po e c5e do1re22e presto ini iare ad uscire disponendo di grandi 0e i per preparare la pace 2ianca.

Per gli addetti ai la1ori i ri4eri0enti sono tutti trasparenti. L#organo inter1entista ; 9Il %essaggero:. Il 4oglio socialista! 9Il Popolo d#Italia:! diretto da Benito %ussolini. Il 8uotidiano di cui s#attende l#uscita! 9Il &e0po: di Filippo Naldi. L#agita ione c5e la noti ia di44onde nella colonia giornalistica ; grande. Alle ore */ del */ otto2re *-*P! si riunisce l#associa ione dei corrispondenti italiani 9presenti i colleg5i: Ca0polong5i! Ceria! $uliani! %ascioli! Polastri! Po0e! Rossi $ario! Rossi %e00o! Si0onatti:. In1itato a ri1elare le sue 4onti! Si0onatti ri4iuta. $ice solo c5e 9un parla0entare italiano suo in4or0atore del 8uale non si sente autori ato a 4are il no0e! gli 5a scritto da Ro0a co0unicandogli la lista dei giornali c5e sare22ero so11en ionati pel tra0ite di Bolo:. Su2ito s#accende un#inter0ina2ile discussione al ter0ine della 8uale Si0onatti acconsente a rendere nota la lista delle testate sotto accusa: 9L#Ora di Paler0o:! 9Il Giorno: e 9Il %attino di Napoli:! 9Il Popolo ro0ano:! 9La Concordia:! 9La Aittoria: e 9Il %essaggero: di Ro0a! 9La Na ione: di Firen e:! 9Il Resto del Carlino: di Bologna! 9La Sera: e 9Il Popolo d#Italia: di %ilano! oltre i giornali del trust cattolico. Al ter0ine della lettura la discussione di1enta alterco. Ca0polong5i protesta a no0e del 9%essaggero: e aggiunge c5e 9?L#A1antiT?! il 8uale a1e1a portato contro il giornale ro0ano un#a44er0a ione consi0ile do1ette

ri0angiarsela:. Si0onatti 4orse per attenuare lo sco0piglio aggiunge c5e stando alle noti ie c5e il suo in4or0atore gli 5a dato! non puN precisare se la so11en ione sia stata concessa alla dire ione dei giornali o soltanto a 8ualc5e loro colla2oratore. Pre0uto dalle insisten e dei colleg5i dice anc5e c5e: 98ueste so11en ioni sare22ero state pagate 0ediante a22ona0enti! 4ornitura gratLita di carta o in altro 0odo:. 9%i consta: conclude 9c5e o44erte in 8uesto senso sono anc5e state a1an ate alla ?Sta0pa? di &orino c5e perN le 5a ri4iutate:. A 8uesto punto il segretario E0anuele Ceria legge con 1oce a44aticata il 1er2ale e la riunione in pratica si c5iude cosM. Resta da aggiungere un solo particolare degno di nota: 8ualc5e giorno dopo! una copia delle tre cartelle dattiloscritte del 1er2ale ; a Ro0a sul ta1olo del direttore generale della Pu22lica Sicure a do1e uno dei presenti si ; pre0urato di 4arla arri1are. Co0e si 1ede! non ; solo Ca1allini a nutrire su2doli rapporti in4or0ati1i con la poli ia. %a tornia0o alla ca0pagna di sta0pa in 4a1ore del Hedi1G. Co0e ne accolse l#a11io l#e= 0onarca egi ianoB Non 2ene! co0e si deduce dai nu0erosi 0essaggi c5e Ca1allini ; costretto ad in1iargli e nei 8uali i toni di scusa si 0escolano a se0pre nuo1e ric5ieste di 4ondi.

Il *O giugno *-*< per ese0pio scri1e a 6ag5en: 9Eanau 5a in1iato tutta la colle ione dei ca0pioni. %i c5iede il saldo e continua gli ac8uisti. Il 0o0ento ; arri1ato per collocare il Hedi1G:. In un telegra00a di due setti0ane piL tardi! in1iato ad Eanau! Ca1allini ; costretto ad a00ettere c5e A22as Eil0i 4a di44icolt" al paga0ento 9perc5G gli articoli non sono con4or0i al ca0pione in1iato:. In un altro 0essaggio ancora! egli de1e giusti4icarsi con il Hedi1G o con 6ag5en: 9Eanau nei li0iti del possi2ile la1ora. Bisogna 4are i conti con la censura:. @uasi conte0poranea0ente consiglia ad Eanau di telegra4are egli stesso c5e ; pronto 9a 0odi4icare gli articoli: cio;! presu0i2il0ente! a 4ar uscire ser1i i 0eno inconsistenti! 0a c5e per 4ar 8uesto 9occorre pagare su2ito:. Eanau ancora una 1olta o22edisce. &elegra4a al Hedi1G nel senso suggerito da Ca1allini e l#e= 1icerG ordina a SadiH di spedire *P< 0ila 4ranc5i a Ca1allini a Parigi per soddis4are le ric5ieste di Eanau. Q appunto la ci4ra c5e Ca1allini si 4ar" giusti4icare dalla rice1uta! 1era solo in 0ini0a parte! del giornalista 0ilanese. Se Cesare Eanau ; lo stru0ento di Ca1allini in Francia! l#e= deputato Adol4o Brunicardi lo ; in Italia. Brunicardi non siede piL in Parla0ento dal *-OC! tutta1ia continua a presentarsi con il titolo di 9onore1ole:. Gli annali della Ca0era lo ritraggono: 9gio1ane d#eletto ingegno! di 2uoni studi! serio! positi1o e con una grande a02i ione legitti0a di solle1arsi alto sulla 4olla dei

0ediocri:. Ca1allini sa c5e Brunicardi 5a una 8ualc5e possi2ilit" d#accedere agli u44ici di sir Rennell Rodd! a02asciatore d#Ing5ilterra a Ro0a! e lo prega di recar1isi sen #altro per illustrare la causa del Hedi1G. Racconter" sir Rennell: 9%i 4u annunciato co0e l#onore1ole BrunicardiD da 8uel titolo pensai c5e egli 4osse 0e02ro della Ca0era dei deputati e lo rice1etti sen #altro:. L#accoglien a ; cordiale 0a la ric5iesta dell#e= onore1ole riconduce su2ito il collo8uio alla routine diplo0atica. $ice Brunicardi c5e A22as Eil0i 9riconosce gli errori co00essi nei con4ronti della Gran Bretagna e considera insosteni2ile la situa ione nella 8uale si ; 1enuto a tro1are:. Nella sostan a c5iede a Rodd di 4arsi interprete presso il suo go1erno di 8uesto ra11edi0ento e di una possi2ile rappaci4ica ione con il Hedi1G il 8uale c5iede ed o44re le seguenti 8uattro condi ioni: sua i00ediata parten a per LondraD suo atto di sotto0issione al nuo1o Hedi1G 0esso sul trono dagli inglesiD s1incolo del suo patri0onio pri1atoD a00issione di suo 4iglio in una 9pu2lic sc5ool: inglese. Ric5ieste 0odeste! anc5e se non 1enissero da un e= re! c5e Rodd 4edel0ente tras0ette a Londra. Il (( luglio *-*< rice1e dal Foreign O44ice una laconica risposta nella 8uale ; scritto c5e 9non sare22e consiglia2ile ospitare l#e= Hedi1G in Ing5ilterra durante la guerra:. @uesta 1olta ; l#a02asciatore a con1ocare Brunicardi. Gli co0unica il testo del 0essaggio e lo congeda con un tono c5e lascia c5iara0ente intendere co0e l#argo0ento de22a considerarsi c5iuso. In4atti! racconter" piL tardi:

9$ella cosa non 5o piL a1uto occasione di parlare nG con Brunicardi nG con altri:. Ca1allini reagisce co0e d#a2itudine. Ignora lo scacco! continua ad in1iare al Hedi1G 0essaggi ora rassicuranti ora addirittura en4atici co0e 8uesto: 9Rennell Rodd ; assoluta0ente 4a1ore1ole. Egli 5a indicato all#onore1ole Brunicardi il piano da seguire ed 5a pro0esso di preparare il terreno a Londra. Il signor Rodd ; entrato in certi particolari c5e non possia0o ripetere per iscritto 0a c5e pro1ano c5e egli prende interessa0ento al suo piano:. In un#altra occasione! se0pre alludendo all#ignaro a02asciatore inglese! a44er0a: 9A22ia0o in 0ano un personaggio c5e puN rendere i piL grandi ser1i i:. Forse si s2aglia! 4orse 0ente. In ciN c5e scri1e! co0un8ue! non ci sono c5e deplore1oli 0illanterie poic5G in 0ano non 5a nulla. Capitolo undicesi0o. Brunicardi. E22i occasione di 4are un 1iaggio a Parigi con Ca1allini. $urante il 1iaggio espressi l#idea c5e il Hedi1G co0piesse un atto di non indu22ia a0ici ia 1erso l#Ing5ilterra! per ese0pio la crea ione di un grande giornale anglo4ilo e pro> Hedi1G. Presidente. Co0e reagM il Ca1alliniB Brunicardi. Ca1allini disse di a1er a1uto la stessa idea del giornale ed accennN alla riunione di &orino.

Presidente. C5e cosa disse a proposito di &orinoB Brunicardi. $isse c5e a &orino si tro1arono anc5e la signora Annaratone! il pu22licista Naldi e 4orse 6ag5en pasci". Arri1ati alla sta ione di C5io0onte 4u 4atta al Ca1allini una per8uisi ione dai cara2inieri. Finita la per8uisi ione il Ca1allini! irritatissi0o! a 0e c5e gliene do0anda1o spiega ioni! disse c5e sospetta1a do1ersi 8uesta a Bolo e Annaratone c5e crede1ano egli 4osse portatore di so00e in Francia. Presidente. Il con1egno di &orino tra Ca1allini! Annaratone! Naldi e 6ag5en 4u preparatoB Brunicardi. SM e Ca1allini stesso e22e a dir0i c5e non se n#era 4atto nulla per la 4isiono0ia ung5erese del Naldi e perc5G 8uesti 1ole1a i denari tutti in una 1olta. Presidente. L#andata di Annaratone a &orino 4u deter0inata da 8uesto a44areB Brunicardi. Secondo 0e! sM. Presidente. E al senatore Annaratone 4urono date <OO lire per ri02orso delle spese di 1iaggioB Brunicardi. SM e 8uesto risulta anc5e dalla deposi ione di un testi0one. $el resto lo stesso Ca1allini e22e a dirlo a Luigi Lodi! 0e presente. Presidente. Ca1allini! dia la sua 1ersione dei 4atti. Ca1allini. Ina gran parte del discorso di Brunicardi sul con1egno di &orino contiene circostan e in1entate. $el con1egno di &orino gli a1e1o parlato gi" pri0a. Era stato preparato tra noi sen a alcuna cautela. Feci il telegra00a consigliato0i da Brunicardi stesso per 4issare l#appunta0ento con Annaratone. La presen a del Naldi 4u occasionale.

Il resto ; in1entato. Brunicardi. Io insisto a dire c5e il 1iaggio non 4u co02inato. &u 0i dicesti c5e non c#era 0odo di co02inare nulla del giornale per le eccessi1e pretese del Naldi. E 8uando parlai a Lodi e a Gasti della tua 1olont" di 4are un giornale anglo4ilo non 1olli 4arti del 0ale 0a lodarti. &i ricorderai pure co0e tu in 8uella occasione 0i parlasti della signora Annaratone e 0i ri4eristi le parole c5e ella a1e1a detto assistendo al collo8uio di &orino. Ca1allini. Non ; 1ero. In 8uella occasione non 1idi la signora Annaratone. Presidente. E circa le spese di 1iaggio ri02orsate ad AnnaratoneB Brunicardi. &u 0e lo dicesti. Ca1allini. Anc5e 8uesto non ; 1ero: le <OO lire 4urono date per ri02orso della so00a anticipata per l#a44are &i2ida2o. Brunicardi. No! proprio tu 0e lo dicesti. Co0e 0i dicesti c5e non a1e1i co02inato l#a44are del giornale per le pretese di Naldi c5e a1e1a una 4isiono0ia da ung5erese. Ca1allini. %acc5G! al solito non ; 1ero. &i dissi! incontrandoti a %ontecitorio! c5e 0i ero trattenuto casual0ente all#5Wtel &urin con Naldi il 8uale porta1a le 2asette all#ung5erese. Ed aggiunsi di non a1ere a1uto rapporti d#a44ari con lui. Presidente. In sostan a su 8uesto punto gli i0putati 0antengono le rispetti1e posi ioni. Il con1egno di &orino! Filippo Naldi. A lungo! nel con4ronto

diretto c5e a11iene nelle udien e di 4ine gennaio *-*-! Ca1allini e Brunicardi s#a44rontarono su 8uell#incontro e su 8uell#uo0o. La ragione ; c5e! secondo l#accusa! a &orino si ; tentato di dare 1ita ad un 8uotidiano no0inal0ente anglo4ilo! in realt" neutralista! c5e Filippo Naldi a1re22e do1uto dirigere. Pre0uto dalle do0ande del tri2unale! Ca1allini a00ette: 9Q 1ero! si 1ole1a 4ondare un giornale nuo1o! 0a si tratta1a di un progetto per appoggiare il Hedi1G ed escludo c5e gli I0peri Centrali entrassero nella co02ina ione:. Ancora una 1olta i due progetti! 8uello della ca0pagna di sta0pa in 4a1ore del Hedi1G e 8uello della 1era e propria propaganda dis4attista! tornano ad intrecciarsi e ancora una 1olta Ca1allini tenta in1ece di tenerli separati. Il con1egno di &orino a11iene alla 0et" di aprile del *-*<! 0ese addirittura 4renetico di atti1it" per l#intera 2anda e in particolare per Ca1allini c5e sta tentando di scal are Bolo. Il *\ aprile! co0e a22ia0o 1isto! Ca1allini recapita al do0icilio di Bolo a Parigi la so00a! o parte della so00a! 4ornita dallo spionaggio tedesco. Il */ a11iene la riunione di Uurigo durante la 8uale esplode la ri1alit" tra Bolo e Ca1allini. Nel lasciare la S1i era l#e= deputato italiano s#; i0pegnato a dare su2ito a11io alla ca0pagna in 4a1ore dell#e= 1icerG d#Egitto e in4atti! nei giorni su2ito seguenti! 0ette in 0oto Cesare Eanau per la Francia e Adol4o Brunicardi per l#Italia.

@ualc5e giorno dopo a11iene l#incontro di &orino durante il 8uale si discute della possi2ilit" di contri2uire alla 4onda ione d#un nuo1o 8uotidiano. Partecipano alla riunione l#e= senatore Angelo Annaratone c5e ; arri1ato in co0pagnia della 0oglie! non sappia0o se per pruden a o per ingenuit". Filippo Naldi c5e ; l#uo0o c5e do1re22e dirigere il nuo1o 8uotidiano. Finir" per arri1are anc5e 6ag5en! 0andatario del Hedi1G. Si discute a lungo perc5G l#a44are non ; 4acile. Naldi 1orre22e un 4inan ia0ento di tre 0ilioni in unica solu ione! 6ag5en contropropone tre rate 0ensili di un 0ilione ciascuna. Naldi insiste. Q 1enuto a &orino perc5G anc5e lui! c5e da 0esi sta cercando di 0ettere insie0e il capitale per pu22licare un suo 8uotidiano de1e a1er a1uto sentore dell#i0pro11isa disponi2ilit" 4inan iaria di Ca1allini. L#a02iguit" c5e circonda l#origine di 8uei denari non lo preoccupa. Naldi sa c5e tipo di giornale 1uol 4are e sa anc5e 8uanto denaro gli occorre per 4arlo! se insiste sul 1ersa0ento in unica rata ; perc5G lo 5a distur2ato la condi ione accessoria c5e 6ag5en d#i0pro11iso gli sottopone: dopo la pri0a rata! il 1ersa0ento delle successi1e sar" condi ionato ad una 1eri4ica sulla linea e44etti1a0ente tenuta dal giornale. A caldo! Filippo Naldi ri4iuta 8uel tipo di controllo e in sGguito l#a44are s4u0er" perc5G! co0e 1edre0o! il giornalista tro1er" in altro 0odo i denari per 4ar uscire il suo 8uotidiano. PerN 8uella sera d#aprile! a &orino! egli 5a appena detto di no alla proposta dilatoria di 6ag5en!

8uando si 1eri4ica un piccolo incidente c5e tende ancora di piL gli ani0i. L#episodio sare22e 4arsesco! se non di1entasse in1ece patetico. La signora Cle0entina Annaratone! c5e ; ri0asta ad attendere in una stan a attigua a 8uella della riunione! 5a orecc5iato parte della trattati1a. C5e cosa a22ia capito non si sa! 0a le ci4re in 2allo! 4orse 8ualc5e accenno alla loro pro1enien a! o il tono delle 1oci! l#5anno spa1entata. $#i0pro11iso irro0pe! ; scon1olta! s0ania. Cle0entina a44erra il 0arito per un 2raccio! lo costringe ad al arsi! lo trascina 1ia 8uasi 4acendogli scudo col corpo e intanto grida: 9Aoi 0e lo 1olete co0pro0ettereT:. CosM Angelo Annaratone e sua 0oglie escono di scena e l#inter1ento e1iter" all#an iano senatore al0eno l#onta del carcere. In luglio! 8uando 1err" a Ro0a a trattare 9l#a44are dei 2o1i:! Bolo 4ar" un altro tentati1o in proprio per aiutare Naldi a pu22licare il suo giornale. $ella cosa parla ad un certo a11ocato Lo Sa1io c5e cosM ne ri4erisce a Brunicardi: 9Bolo 0#5a detto d#a1er co02inato un a44are straordinario di 2uoi con il go1erno. Ne ; 0olto contento perc5G cosM puN 0ettere a posto anc5e il giornale di Naldi:. E Pio Ster2ini! 1aticanista del 9Giornale d#Italia:! poi segretario generale al %inistero della Guerra! dic5iara alla poli ia: 9Il Naldi si dolse! parlando con 0e! di non a1er potuto introitare una grossa so00a per la sua 0edia ione a un certo a44are c5e non s#era concluso per odio alla sua persona da parte di alcuni esponenti del ga2inetto Salandra:.

Il 9giornale di Naldi: d#altronde non interessa soltanto Bolo e Ca1allini 0a anc5e la poli ia. Le 0osse! i 1iaggi! gli appunta0enti del giornalista! sono spiati. L#uo0o ; pedinato con tale scrupolo c5e i ser1i i di sicure a possono annotare! per la conoscen a del presidente del Consiglio! per4ino le assun ioni e i contratti di colla2ora ione 1ia 1ia c5e 1engono 4atti. $a c5e cosa deri1a un tale interesse e 8uali circostan e 5anno 0esso Filippo Naldi 9inteso Pippo: in contatto con Ca1allini e i suoi co0pliciB In rapporto della poli ia politica ci presenta il personaggio in 8uesti ter0ini: 9Cin8ue anni 4a Naldi era un 0isera2ile! oggi egli 5a gi" speso per l#i0pianto di pia a %ontecitorio oltre )OO 0ila lire e non gli si conosce un solo a ionista:. L#a11ocato Luigi Parodi con estre0a sintesi lo c5ia0a 9un a11enturiero della politica e del giornalis0o:. Giudi i e a11eni0enti c5e! presi alla lettera! 2astere22ero da soli a spiegare l#ine1ita2ile incontro con Ca1allini. %a un uo0o capace! in cin8ue anni! di passare dalla condi ione di 90isera2ile: a 8uella di editore e direttore d#un 8uotidiano! 0erita indu22ia0ente una 0aggiore atten ione. Non ci 4ossero le sue i0plica ioni nell#a44aire! sare22e su44iciente 8uesto singolare e=ploit. Filippo Naldi era nato in pro1incia di Par0a! a Borgo San $onnino! il /O 0aggio *..). La sua 1oca ione ; precoce. A*- anni 5a gi" diretto due piccoli giornali 9L#A ione: e 9Il Rinno1a0ento:: 9si0paticissi0i nu0eri unici c5e 4urono la calda espressione con8uistatrice della nuo1a gio1entL 0onarc5ica e li2erale:.

In altre parole Naldi esordisce politica0ente co0e un ca1ourriano! li2erale in econo0ia! giudi iosa0ente progressista sul piano sociale. In suo esti0atore! il canonico palatino pro4essor Enrico Aanni ci in4or0a c5e 9la sua pri0a speciali a ione 4u il pro2le0a orientale. Pensa1a ai Balcani con ostinata pertinacia:. Nel *-** Naldi 1iene c5ia0ato a Bologna a dirigere un nuo1o 4oglio! 9Patria:! c5e 5a co0e scopo soprattutto il rinno1a0ento delle idee li2erali. %a 4a anc5e dell#altro. L#anno dopo! insie0e a don Aanni! ; in Al2ania do1e 5a 0odo di 9rendersi alta0ente utile al 0arc5ese di San Giuliano: c5e ; in 8uel 0o0ento il 0inistro degli Esteri. Non sappia0o in c5e 0odo si rendesse utile 0a possia0o i00aginare nu0erose possi2ilit"! 1isti i co0plessi rapporti sotterranei c5e legano tra di loro giornalisti! ser1i i di spionaggio e uo0ini politici. Q un gio1ane irre8uieto Naldi! sospinto da un#a02i ione 4uori del co0une. Percorre i Balcani co0e 9in1iato: de 9La &ri2una:! arri1a 4ino in Russia e a Pietro2urgo apre un#agen ia di sta0pa. Proprio in 8uei giorni il capo dell#I44icio in1estigati1o centrale ca1alier Gasti ne sc5i a un so00ario pro4ilo nel 8uale la 4redde a 2urocratica non nasconde intera0ente una latente a00ira ione: 9Il dottor Filippo Naldi per 8uanto assai discusso! per 8uanto 4acile alle grandi illusioni! nonostante sia al 4ondo uno scettico! per 8uanto 4acile ai grandi progetti! per 8uanto

a02i iosissi0o e a1ido di pronti guadagni! ; un uo0o di atti1it" e intelligen a non co0uni:. Le ele ioni politic5e del *-*/! le ulti0e dell#anteguerra! gli o44rono 4inal0ente l#occasione c5e attende. L#onore1ole Rasponi! consigliere d#a00inistra ione del 9Resto del Carlino:! 5a i0posto al 8uotidiano 2olognese una linea di 1ee0ente pole0ica antisocialista! e non soltanto 1ee0ente 0a scriteriata: 9PiL 0ateriata: scri1e la stessa poli ia 9di rappresaglia e di attacc5i personali c5e di princMpi:. Il risultato ; c5e il 9Carlino: ; sceso al di sotto delle CO 0ila copie rendendo cosM indispensa2ile un 0uta0ento di dire ione. La scelta del gio1ane Naldi! c5e a (P anni 5a gi" una sua solennit" di 0odi! c5e ; capace di con4utare sen a in1eire! c5e si s4or a di 4are 9agita ione d#idee:! a11iene si puN dire con naturale a. Naldi 4orse aspetta l#incarico! 4orse lo 5a addirittura preparato. Certo 8uando l#a11ocato Luigi Parodi c5e rappresenta gli ucc5erieri Raggio! Piaggio e Bru one! lo c5ia0a alla 9Societ" sta2ili0ento poligra4ico e0iliano: c5e possiede il giornale! 5a gi" pronte le sue ric5ieste ed un contratto pu22licitario c5e garantisce un 0ini0o di cento0ila lire annue. 9Gli ucc5erieri: annota la poli ia 9a0ano non s0asc5erarsi. Raggio! Bru one e Piaggio non co0paiono 0ai se non per 0e o del Parodi e Parodi non 5a altri rapporti se non con Naldi c5e a sua 1olta co0pare da solo nei

rapporti con la societ" ?Sta2ili0ento poligra4ico e0iliano? i cui principali a ionisti sono il senatore Enrico Pini! il 2anc5iere ragionier Ac5ille G5erardi e l#a11ocato Gio1anni %assuccone:. Ina co02ina ione cosM attenta0ente 2ilanciata nei suoi e8uili2ri se0iclandestini! da 4are di Naldi il 1ero ar2itro dell#i0presa: tanti sono i padroni c5e ; co0e non a1erne alcuno. E il ca1alier Gasti! nelle sue pro4etic5e illu0ina ioni poli iesc5e! puN scri1ere: 9i suddetti particolari! tenuti 4inora gelosa0ente segreti e destinati ancora a ri0anere tali su alcune 1icende del giornalis0o conte0poraneo! s1elano i co0plicati intrig5i 4inan iari tra cui si ordisce la tra0a dell#industriali a ione della grande sta0pa italiana:. @uando 1iene interrogato dalla poli ia in rela ione all#a44are Ca1allini! Naldi esordisce: 9Circa la 0ia atti1it" industriale in genere! dirN c5e sono soprattutto editore di giornali:. Non 0ente. Sono anni in cui la 4igura del direttore di giornale ; spesso con4usa con 8uella del proprietario. Al2ertini! Berga0ini! Frassati! Pontre0oli! posseggono tutti in 1aria 0isura! 8uote delle loro testate. C#; poi un personaggio al 8uale Naldi asso0iglia piL c5e ad ogni altro ed ; Scar4oglio e un altro al 8uale non solo pro4essional0ente asso0iglia! 0a di cui condi1ide co0e a0ico le peripe ie e c5e aiuta nella pu22lica ione del suo giornale: Benito %ussolini. In po#?Bel> A0i! un po#?Kulien Sorel! Naldi ; per 0et" i0prenditore! per 0et" a11enturiero! paterno e 4eroce!

calcolatore e generoso! di0ostra una cinica cede1ole a nei 0e i e un#appassionata instanca2ilit" negli scopi c5e intende raggiungere. Al0eno una 0et" del giornalis0o italiano ; 4atta da uo0ini di 8uesto te0pera0ento! e non solo in 8uegli anni. Naldi non ri1ela incerte e nG ti0ori! piL ancora c5e dall#a02i ione lo si dire22e ani0ato dall#eccita0ento c5e gli 1iene dal suo stesso desiderio. La dire ione del 9Carlino: a (. anni potre22e essere considerata un o2ietti1o ragione1ole. %a gli uo0ini co0e Naldi sono sotto 8uesto pro4ilo irragione1oli! o 0eglio insa ia2ili. Per 8uante 0odi4ic5e possa apportar1i! il 8uotidiano 2olognese ; un 4oglio c5e gli ; preesistito e c5e non sentir" 0ai intera0ente suo. Basta 8uesto a lasciare insoddis4atta la sua esu2eran a. Auole 4ondare un giornale! scegliere ad uno ad uno coloro c5e do1ranno scri1erlo! escogitarne da ci0a a 4ondo la 4or0ula! renderlo tal0ente aderente a sG! con4onder1isi al punto! da predeter0inare in ulti0a analisi non solo la nascita e la sorte 0a anc5e il declino. In rela ione all#ani0a di coloro c5e li dirigono! esistono due tipi di giornali. @uelli c5e sono co0e il paese perc5G lo rispecc5iano addirittura al di l" delle loro inten ioni e ne acco0pagnano la 1ita al pari delle altre istitu ioni colletti1e. Poi ce ne sono altri si0ili a s4a1illanti 0eteore. La luce c5e e0anano ; ri4lessa! il loro destino 8uasi se0pre e44i0ero! e in de4initi1a ri1elano piL se stessi c5e i 4atti. @uasi

nessuno perN ; disposto a 2adar1i poic5G la loro presen a ; cosM a22agliante da se02rare 8uasi insostitui2ile. Filippo Naldi 1orre22e un giornale si44atto. Nel suo contratto 4a inserire una clausola c5e pre1ede: 9un pre0io di (< 0ila lire per ogni 0igliaio di copie di cui au0entasse! sotto la sua dire ione! la tiratura del giornale:. Alla 4ine del *-*<! il 9Carlino: 1ende tra le *<O e le *.O 0ila copie! arri1a in trincea pri0a del 9Corriere della Sera: gra ie a un ri1olu ionario siste0a di distri2u ione. E Naldi ; poten iale creditore del suo editore di poco 0eno di / 0ilioni. Nel gennaio *-*) si 4a li8uidare con un pre0io glo2ale di /OO 0ila lire ed un e0olu0ento annuo di /) 0ila lire. Ai proprietari non se02ra 1ero di trarsi d#i0paccio cosM a 2uon 0ercato. Annota la poli ia: 9Il dottor Naldi e= li2erale cattolico! e= na ionalista! e= direttore del ?Resto del Carlino?! 5a preso l#ini iati1a per la 4onda ione in Ro0a di un giornale 8uotidiano c5e prender" il no0e di ?Il corriere del 0attino?:. In 8uesto pri0o progetto il giornalista di Borgo San $onnino ; ancora tentato di para4rasare la testata del 0aggior 8uotidiano italiano. %a! te0po 8ualc5e setti0ana! il suo progetto di1enta ancora piL grandioso e l#ideale s4ida si sposta da %ilano a Londra. Scri1e la poli ia: 9Il nuo1o giornale do1re22e a1ere co0e titolo ?Il &e0po? ed essere co0e i grandi organi o0oni0i di Parigi e di Londra un giornale di grandi in4or0a ioni:. Per la reda ione e la tipogra4ia si sceglie un punto

centralissi0o! an i il cuore della Ro0a politica: pia a %ontecitorio! di 4ronte al parla0ento na ionale. Gli i0pianti sono i piL 0oderni: 90acc5inari di pri0#ordine! spa iosi ed eleganti locali:. $opo anni di rin1Mi! di tentati1i 4alliti! di pro0esse 0ancate! il pri0o nu0ero del 9&e0po: ; in edicola 0ercoledM *( dice02re *-*P. 9Noi sia0o: scri1e Naldi nell#editoriale di presenta ione 9e non da 8uesto 0o0ento soltanto! al ser1i io dell#Italia. Non a22ia0o! al di 4uori di 8uesta! altra 1olont" nG altra a02i ione. E per 0eglio ser1irla! 8uesta Italia c5e ; anc5e nostra co0e noi sia0o suoi! a22ia0o creato 8uesto 4oglio:. A Ro0a! nella sua citt"! 9Il &e0po: non riesce a 1endere piL di 8uattro o cin8ue 0ila copie 0a la 8ualit" dei suoi colla2oratori ; 4uori discussione. I ser1i i letterari sono diretti da Gio1anni Papini e sulla ter a pagina co0paiono le 4ir0e di Adriano &ilg5er e Federico &o i! Ro2erto Long5i e Ardengo So44ici! Vil4redo Pareto! Ernesto Bonaiuti e Benedetto Croce. Circola nelle sue pagine un#aria c5e 8uasi nessun altro 8uotidiano italiano 5a! e ai 0e i certa0ente superiori del 9Corriere della Sera: il nuo1o 8uotidiano ro0ano risponde con una scelta piL so4isticata degli argo0enti non i0posti dall#attualit". Nel pri0o nu0ero del resto! Papini 5a delineato in un suo articolo la linea culturale del 8uotidiano. In piccolo 0ani4esto nel 8uale s#a11ertono ec5i dell#esperien a 1ociana unita agli ardi0enti del 4uturis0o 0a soprattutto

8uell#ansia di 9rinno1a0ento: c5e ; in 8uegli anni un 1essillo sotto il 8uale 0olti sono disposti ad accorrere. Scri1e tra l#altro: 9Io 1ole1o dun8ue 4ar sapere ai 0iei superiori politici! c5e ci sono in Italia altri uo0ini al di 4uori di 8uelli coi 8uali sono a2ituati a 1i1ere ed a trattare. Io0ini nuo1i! 2en inten ionati e discreta0ente preparati c5e non 5an sciupato le proprie scarpe nei corridoi e nelle sale d#aspetto. Gente c5e ; 4uori dei partiti! c5e non ; rice1uta dai grossi caponi del parla0ento e del go1erno... Noi sia0o la gio1entL c5e de1e i00ettere un po#?di sangue e d#idee in 8uesta aristocra ia go1ernante c5e si sta a44losciando dentro la sua pesa uni4or0e:. @ual ; l#atteggia0ento del 9&e0po: nei con4ronti dell#a44are Ca1alliniB Il giorno in cui il processo si apre un corsi1o anoni0o a11erte: 9Il nostro direttore non e22e c5e un unico e 4ugace incontro con Ca1allini nell#aprile del *-*< in cui 4urono sca02iate poc5e parole generic5eD non si trattN d#a44ari di sorta! tanto 0eno giornalistici:. Si assicura anc5e c5e i resoconti delle udien e 9saranno o2ietti1i e sen a riguardi per nessuno:. Nella realt" le cose non sono cosM li0pide nG cosM se0plici. In rapporto della poli ia del *( gennaio *-*- in4or0a c5e: 9tra il direttore del ?&e0po? Filippo Naldi e il co00endator Ca1allini sare22e inter1enuto il seguente accordo a 0e o della di4esa di 8uest#ulti0o: il giornale di Naldi do1re22e appoggiare il Ca1allini 0entre da parte sua il Ca1allini si sare22e i0pegnato a tacere la 1erit" sulle trattati1e corse tra lui e il Naldi:.

A un#incontrolla2ile indiscre ione di poli ia si puN credere o non credere e 8uindi il rapporto non 4are22e testo! se 4osse il solo docu0ento al riguardo. %a non ; cosM. $ell#accordo seppe un altro illustre giornalista! Luigi Lodi! il 8uale! nel 4are uso della noti ia per soddis4are un suo desiderio! ci d" 0odo di 1eri4icarla. Aenuto a conoscen a dell#accordo segreto! Lodi tenta d#usarlo co0e un#ar0a per pre0ere su Naldi. In sostan a gli c5iede di con1incere %ario %issiroli! nuo1o direttore del 9Carlino:! a destituire Go44redo Bellonci dall#incarico di corrispondente da Ro0a del 8uotidiano 2olognese! e a no0inare lui al suo posto. Bellonci apprende della 0ano1ra e s#in8uietaD si ri1olge al ragionier G5erardi! a00inistratore delegato del 8uotidiano 2olognese! perc5G lo di4enda. Le spinte perN sono 0olto 4orti da entra02e le parti! la cosa precipita! ed ; tra le ragioni c5e inducono %issiroli a lasciare la dire ione del 4oglio 2ologneseD tanto piL c5e Naldi gli 5a gi" o44erto il posto di condirettore del 9&e0po:. Il 0inuscolo intrigo nel 8uale piccole a02i ioni personali s4iorano o si 0escolano al dra00a del processo 5a! sulle pagine del giornale! un sGguito di di1ersa natura. Fin dalla pri0a udien a 9Il &e0po: 5a preso ad acco0pagnare le cronac5e con un 2re1e el e1iro 4ir0ato da Giorgio %angianti. L#a11ocato &a oni! consulente legale di Naldi! a11erte il direttore c5e il tono dei co00enti! per arguto c5e sia! ; troppo scoperto! risc5ia di s0entire l#editoriale

dello stesso Naldi s2ilanciando eccessi1a0ente a 4a1ore degli i0putati la linea del giornale. Naldi decide d#a2olire i corsi1i! %angianti protesta e s#oppone sostenendo 9c5e non puN s0ettere per non dare l#i0pressione al pu22lico di 4are cosa c5e non do1e1a 4arsi 4in dall#ini io:. Naldi insiste! insiste anc5e %angianti e poic5G ci sono giornalisti c5e 4anno dell#assegna ione o della re1oca d#un incarico una ragione di 1ita! la 8uerelle risc5ia di di1entare dra00atica. La tronca di netto l#inter1ento d#un altro giornale. @ualc5e giorno dopo l#uscita del 9&e0po: 5a co0inciato le sue pu22lica ioni anc5e il 8uotidiano 9L#Epoca:! diretto da &ullio Giordana c5e 5a un 4orte risenti0ento personale nei con4ronti di Naldi. Nel suo nu0ero del (< dice02re *-*. 9L#Epoca: s4erra un assalto 1istoso! in pri0a pagina: Ca1allini! dice 9Il &e0po: c5e ne 5a assunto aperta0ente le di4ese ed 5a un suo redattore pagato apposta per 4ir0are delle ironie 8uotidiane in corsi1o contro il giudice $e Ro2ertis! Ca1allini un po# ragiona! un po#?scuote! un po#?con1ince. Peccato 1era0ente c5e con tutte 8ueste sue 8ualit"! Ca1allini non si sia costituito al te0po del suo processo in Francia 8uando ; stato condannato a 0orte in 2ase a un atto d#accusa cui il giudice $e Ro2ertis era estraneo... Ca1allini non ; un se0plice i0putato! ; gi" un condannato.

$ue giorni dopo 9L#Epoca: torna sull#argo0ento! sotto il titolo 9Catti1o gusto:: Se c#; 8ualcosa di poco elegante ; precisa0ente l#attitudine del 9&e0po: di 4ronte al processo Ca1allini do1e! dopo il no0e del direttore Filippo Naldi c5e 4igura nell#atto d#accusa! si sono sentiti 8uelli di 2en tre redattori e dell#a00inistratore. Saranno tutti incolpe1oli 0a il signor %angianti a00etter" c5e si tratta d#una disgra ia... $al *O gennaio *-*- i corsi1i di %angianti 1engono a2oliti. %a! Ca1allini a parte! Naldi riuscM co0un8ue a 4are il suo giornale di linea 9giolittiana:! o11erosia lar1ata0ente contraria alla guerra! 8uella c5e sente piL 1icina perc5G ; scettico nei con4ronti del con4litto e a una possi2ilit" di 1ittoria non crede. Q anc5e la linea per lui piL con1eniente! se possia0o dedurlo dal 4atto c5e il senatore di $ronero! nonostante lo a22ia tacciato di 90illantato credito giolittiano:! in 8ualc5e 0odo s#adopera per 4argli arri1are una so11en ione 0ensile da parte di Gio1anni Agnelli. Giolitti aiuta Naldi 0al1olentieri! 4orse pre0uto! certo per sola con1enien a politica. L#uo0o non gli ; si0patico! soprattutto non gli perdona l#aiuto dato a %ussolini per la 4onda ione del 9Popolo d#Italia:! 8uotidiano inter1entista destinato a procurargli una 8uantit" di a0are e. Gi" nell#otto2re del *-*C Naldi e %ussolini erano stati a Gine1ra a cercare capitali per il nuo1o giornale c5e a1re22ero

addirittura do1uto dirigere insie0e. La cosa poi non s#; 4atta 0a un residuo di 8uesto antico progetto co0une continua a legare i due uo0ini c5e 4orte0ente s#asso0igliano. Alla 4ine di luglio del *-*.! 8uando 9Il Popolo d#Italia: cessa di sta0pare la sua edi ione ro0ana! corre con insisten a la 1oce c5e la decisione ; stata presa sM per di44icolt" econo0ic5e! 0a anc5e perc5G 9%ussolini 5a accettato di ritirare la sua edi ione ro0ana in ca02io di un interessato aiuto da parte del Naldi di /<O 0ila lire:. Capitolo dodicesi0o. Contri2uire alla 4onda ione del 9&e0po:! per ser1irsene! 4u il pri0o 0a non il solo tentati1o operato da Ca1allini. %entre Bolo in Francia la1ora per accaparrarsi la propriet" del 9Kournal: e una partecipa ione nel 9Figaro:! Ca1allini in Italia cerca di ac8uistare anc5#egli due testate. L#atto d#accusa cosM ricostruisce il tentati1o: 9C#; un#opera da ri0ettere in piedi! 8uella c5e! secondo Brunicardi! andN a 0onte per l#ingorda ric5iesta del Naldi e per la serotina pruden a della signora Annaratone '?Aoi 0e lo 1olete co0pro0ettereT?+. E 4u ri0essa in piedi perc5G tutta la corrisponden a *\ 0aggio>*. giugno *-*< di0ostra l#atti1it" di Re Riccardi! Ca1allini! Po oli! nell#ac8uisto di giornali gi" esistenti 'era stata da poco 0essa da parte l#idea del nuo1o giornale+. Intanto il /O aprile la $resden BanH e0ette la seconda rata! c5e Bolo aspetta con tanta ansia ner1osa e il Hedi1G la riscuote. 9Il / 0aggio a Ouc53 1i ; un con1egno tra 6ag5en! SadiH

e Ca1allini e in tal con1egno si prendono accordi per la ca0pagna tedesco4ila in Italia. CosM 0entre Ca1allini tratta l#ac8uisto della ?Sta0pa? di &orino! Re Riccardi c5iede per telegra00a appunta0ento a Pontre0oli e gli propone l#ac8uisto del ?Secolo? di %ilano e del ?%essaggero? di Ro0a e ric5iesto di un pre o di . 0ilioni risponde c5e la 0oneta ; pronta:. Al processo! Filippo Ca1allini d" o11ia0ente una 1ersione di1ersa dei 4atti! soprattutto i0pri0e loro una di1ersa interpreta ione! poic5G alcuni a11eni0enti sono innega2ili. A44ronta 8uesto argo0ento per la pri0a 1olta all#udien a po0eridiana del (( dice02re *-*. e il tono ; singolar0ente disin1olto. Si dire22e c5e parlare di giornali lo 0etta a suo agio 0a pro2a2il0ente 8uesto dipende solo dalla circostan a c5e crede di saper replicare a tono alle accuse. 9Il progetto d#ac8uisto del ?Secolo?: dice 90i 4u prospettato da Re Riccardi il 8uale 0i assicurN c5e si pote1a co0perare a 2uon 0ercato unita0ente al ?%essaggero?. Il Re Riccardi! partecipe dell#opera ione! se ne sare22e a11antaggiato per le sue i0prese teatrali. PerN niente ca02ia0enti d#indiri o! niente ca0pagne paci4iste e dis4attiste. 9$al Re Riccardi 0i 4u 0ostrato un prospetto degli utili dei due giornali. ?Il %essaggero? se02ra1a rendere 8ualcosa co0e *.O 0ila lire! non cosM in1ece ?Il Secolo?. S#ini iarono pertanto le trattati1e c5e 4urono piL tardi troncate perc5G dall#ingegner Pontre0oli si c5iede1ano per il solo ?%essaggero? 2en due 0ilioni di lire. 9Ripeto c5e l#indiri o dei due giornali non sare22e

ca02iato ed ; cosM 1ero c5e si pensN d#o44rire la dire ione del ?%essaggero? a 8uel grande patriota c5e ; Fon. Ferdinando %artini e la carica di presidente del consiglio d#a00inistra ione al senatore Annaratone. A1e1a0o pensato all#Annaratone anc5e perc5G l#e= pre4etto di Ro0a 1ersa1a in di44icili condi ioni e cerca1a un onesto i0piego. 9Co0e e do1e a1rei tro1ato i denariB Ina piccola parte l#a1rei data io stesso! il resto lo a1rei 4acil0ente tro1ato presso 0iei a0ici e conoscenti tra i 8uali anc5e il Hedi1G. 9In tutti i casi nG oro tedesco! nG propaganda tedesca. @uesto posso 4or0al0ente assicurare:. @ualc5e 0ese piL tardi! nel 0ar o *-*-! il tri2unale ascolta la 1ersione di Italo Carlo Fal2o direttore del 9%essaggero:: 9@uando il corrispondente da Parigi Luigi Ca0polong5i inco0inciN a s1elare la partecipa ione di Ca1allini nei 4atti di Bolo! Ca1allini! c5e non conosce1o! 0i 1isitN al ?%essaggero? e 0i dic5iarN c5e 8ualc5e contatto con il Hedi1G lo a1e1a a1uto 0a in epoca anteriore alla guerra. Il Ca1allini protestN i suoi senti0enti patriottici 0a ricordo una sua 4rase detta0i piL tardi! c5e 0i 4ece pro4onda i0pressione: ?Se 5o 4atto 8ualc5e cosa! l#5o 4atto nel periodo della neutralit"! 8uando cio; ero suddito di un paese neutrale?:. Presidente. $ica il teste se! co0e e 8uando seppe della 0ancata 1endita del 9%essaggero: a Ca1allini e Re Riccardi.

Fal2o. Nell#aprile o nel 0aggio *-*< 4ui c5ia0ato d#urgen a a %ilano dall#ingegner Pontre0oli gerente della societ" proprietaria del 9Secolo: e del 9%essaggero: il 8uale 0i presentN l#a11ocato Parodi con cui a1e1a trattato la 1endita del 9%essaggero:. Il Parodi a1e1a pregiudi ial0ente accettato l#inclusione nello statuto della nuo1a societ" editrice di un articolo c5e i0pegna1a a rispettare nella sua integrit" il progra00a politico de0ocratico del 9%essaggero: e a1e1a inoltre sollecitato la 0ia per0anen a nella dire ione del giornale e la con4er0a di tutti i redattori. Il Pontre0oli c5iede1a appunto se io ero disposto a ri0anere a capo del giornale. $opo un lungo collo8uio con l#a11ocato Parodi durante il 8uale e22i i piL sicuri a44ida0enti! accettai. Fu allora c5e Pontre0oli 0#in4or0N c5e a1e1a rinunciato a una cospicua o44erta di ac8uisto dei suoi giornali 4attagli dal co00endator Re Riccardi. Presidente. Le disse il Pontre0oli 8uale ci4ra gli era stata o44erta e per conto di c5iB Fal2o. Non ricordo con precisione. %i pare 0i a22ia detto c5e gli erano state o44erte per 9Il Secolo: e 9Il %essaggero: otto 0ilioni nel no0e di una costituenda societ" di pu22licit". Presidente. In c5e concetto negli a02ienti inter1entisti era tenuto il BrunicardiB. Fal2o. Lo si ritene1a! per 1erit"! un acceso inter1entista. A11ocato Gregoraci. Il dottor Fal2o c5e 4re8uenta i 0igliori salotti della capitale e della cui 4ede inter1entista

non ; possi2ile du2itare! e22e occasione di conoscere la 0arc5esa RicciB Fal2o. No. Ina sola 1olta 4ui in1itato a un concerto in casa sua 0a s1enturata0ente 1i giunsi troppo tardi. L#interrogato si disperde su 0ini0i episodi. Q e1idente a tutti c5e il direttore del 9%essaggero: non dir" nulla di piL o perc5G non sa o perc5G non 1uole. Si ri1eler" piL interessante! un 0ese dopo! in aprile! la 1ersione c5e l#e= proprietario del 9%essaggero:! ingegner Pontre0oli 1iene a 4ornire in aula. 9$egli i0putati conosco il solo Re Riccardi. $ue o tre 1olte si era recato da 0e per recla0i contro ?Il %essaggero? a proposito di noti ie teatrali. CosM 8uando 0i telegra4N per c5iedere un altro appunta0ento credetti di do1er ascoltare un nuo1o recla0o. In1ece 0i sorprese c5iedendo0i di ac8uistare ?Secolo? e ?%essaggero?. O2iettai c5e ?Il Secolo? non a1e1o inten ione di 1enderlo considerandolo 8uasi co0e un 4igliolo e c5e per ?Il %essaggero? a1e1o gi" a1uto altre proposte di ac8uisto e c5e occorre1ano cin8ue 0ilioni e 0e o. Re Riccardi rispose c5e! se si tratta1a di denari! 8uelli c#erano. C5iesi allora per conto di c5i 4ace1a tale proposta. Rispose c5e era per una societ" di pu22licit". Gli osser1ai c5e la pu22licit" era gi" appaltata e c5e sotto 8uesto pro4ilo la societ" 4ace1a un catti1o a44are. Re Riccardi insistette. 9C5iesi allora 8uale linea di condotta politica il giornale a1re22e a1uto. Rispose: si continuer" co0e adesso! con la neutralit". @uesta risposta 0i con4er0N il du22io c5e Re Riccardi agisse per conto di 8uelle 4or e politic5e c5e

1ole1ano 0antenere la neutralit" e sicco0e in 8uel 0o0ento ?Secolo?! ?%essaggero? e ?Giornale del %attino?! tutti e tre appartenenti alla 0ia societ"! a1e1ano assunto atteggia0ento 4a1ore1ole all#inter1ento! accettare l#indiri o cui Re Riccardi 4ace1a cenno 1ole1a dire ca02iare rotta. Respinsi la proposta c5e piL tardi co0unicai ai 0iei redattori %ario Borsa e Pio Sc5inetto e per telegra4o con4er0ai il 0io diniego a Re Riccardi:. Presidente. E22e poi altre o44erteB Pontre0oli. SM! una dal co00endator Lupo di &orinoD anc5e lui si ri1olse a 0e per ac8uistare i due giornali in appoggio alla linea di neutralit". Respinsi la proposta. Accettai in1ece 8uella dell#a11ocato Parodi di Geno1a c5e ac8uistN 9Il %essaggero: per circa / 0ilioni con l#o22ligo c5e il giornale 0antenesse l#indiri o politico c5e a1e1a. A11ocato Pa1one. @uando l#a11ocato Parodi le c5iese di co0prare 9Il %essaggero:! lei c5e so00a ne c5ieseB Pontre0oli. %olto. E poi 4u 1enduto per due 0ilioni e .OO 0ila lire. Pa1one. E a Re Riccardi a1re22e ceduto il giornale alle stesse condi ioniB Pontre0oli. SM! se a1essi a1uto assicura ioni sul suo indiri o politico. Re Riccardi. Q 1ero c5e non 4eci alcuna o44erta di denaroB Pontre0oli. Q la 1erit". Io dissi c5e ci 1ole1ano dei 0ilioni e Re Riccardi! co0e del resto si usa 4are 8uando si trattano a44ari! disse: 9Se ; per i denari! ci sono:. @uesto ; 8uasi tutto ciN c5e il tri2unale riesce a sapere. E

poic5G ancora una 1olta s#; trattato solo di un tentati1o non riuscito! la corte non puN c5e 1alutare delle inten ioni! 1edere cio; se si de1e dare consisten a a dei sospetti con il pericolo di passare! alla cieca! dalla piL sconsiderata indulgen a ad un#ingiusta se1erit". Solo una delle circostan e ; gi" stata s0entita con un#energia c5e 8uasi non a00ette replica. Il direttore della 9Sta0pa: Al4redo Frassati! 0esso sull#a11iso c5e nel corso del processo si sare22e discusso il tentato ac8uisto del 8uotidiano torinese! 5a scritto in un editoriale del *\ dice02re *-*.: 9La guerra non 5a gio1ato in generale alle a iende giornalistic5e pel 0aggior pre o della carta e per la di0inuita pu22licit". PerciN c5i ac8uista giornali in te0po di guerra de1e a1ere un interesse c5e nella 0igliore delle ipotesi ; un interesse contro 8uello dello Stato:. Frassati aggiunge di a1ere sen a esita ioni ri4iutato un#o44erta d#ac8uisto da parte di altri per la so00a di C 0ilioni e conclude: 9%a! per la 1erit"! do22ia0o dic5iarare c5e 0ai a22ia0o a1uto o44erte di ac8uisto da parte di alcuno degli attuali accusati nG diretta0ente nG indiretta0ente:. Q tale la 4a0a di corrette a del giornale e del suo direttore c5e nessuno 0etter" in du22io 8uelle parole. Co0e 0ai allora s#era di44usa la 4alsa 1oce del tentati1o d#ac8uisto de 9La Sta0pa:B All#origine c#; stato un doppio passo 4also del giudice istruttore: credere c5e Cesare Eanau 4osse un redattore del 8uotidiano torinese a dare 4ede! sen a controllarle! ad alcune 4rasi contenute in un co0pro0ettente docu0ento indiri ato da Ca1allini al Hedi1G. C5iusa dun8ue la porta alle spalle di Re Riccardi!

Pontre0oli poc5i 0esi dopo 5a 1enduto 9Il %essaggero: all#a11ocato Parodi c5e lo 5a ac8uistato per conto dei potenti 4ratelli geno1esi Pio e %ario Perrone. CosM 4acendo! non soltanto egli conclude un 4antastico a44are! 0a puN anc5e consu0are! nei con4ronti di Pippo Naldi! una 1endetta lunga0ente attesa. Naldi e Pontre0oli si sono sca02iati ingiurie! reciproca0ente accusandosi di 0ene 1ergognose. Pontre0oli 5a detto c5e Naldi ; al soldo della Ger0ania! Naldi 5a risposto c5e Pontre0oli ; 1enduto ai 4rancesi. La pole0ica! e an i il litigio! ; 4inito in nulla da1anti a un giurM d#onore. %a 8uando Pontre0oli sa c5e l#a11ocato Parodi si appresta a 4inan iare in parte la pu22lica ione de 9Il &e0po: diretto da Filippo Naldi! lo c5ia0a e piL o 0eno gli dice: perc5G! a11ocato! ella do1re22e i02arcarsi in un#i0presa incerta e in co0pagnia di un uo0o te0pestoso e insonda2ileB Se ella! per conto dei 4ratelli Perrone! 5a inten ione di in1estire in un 8uotidiano ro0ano! io le o44ro la possi2ilit" di su2entrare in un giornale c5e gi" esiste e dai sicuri utili. In de4initi1a! le o44ro di ac8uistare 9Il %essaggero:. Parodi! o11ia0ente! accetta. CosM! con un#agile piroetta! l#a11ocato Parodi passa dagli ucc5erieri e0iliani ai 0etallurgici liguri e 9Il %essaggero: ca02ia padrone. L#i0pro11ido Ca1allini arranca dietro gli a11eni0enti! s#a44retta co0e puN al risc5io del carcere e della 1ita stessa! non rispar0ia lusing5e nG 0en ogne. Si agita perc5G so44re l#antagonis0o di Bolo co0e una s4ida del destino e non s#accorge c5e il destino 1ero si co0pie accanto a lui! sen a

c5e sia capace di 1ederlo. Nelle sue po1ere 0e0orie scri1e: 9Re Riccardi ; trascinato in giudi io per a1ere! pri0a della guerra! c5iesto a Pontre0oli se 1ole1a 1endere ?Il Secolo? e ?Il %essaggero? e la signora Ricci perc5G co00ise il delitto di a1er o44erto ad Annaratone il posto d#a00inistratore della progettata societ":. Ca1allini s#; circondato di 1ecc5i. Al te0po dei 4atti il senatore Annaratone 5a PO anni. Q stato pre4etto di Ro0a ed ; riuscito a di1entare senatore di diritto in 1irtL d#una nor0a a00inistrati1a. %a 1ersa in catti1e ac8ue e Ca1allini e la Po oli ne parlano co0e di un po1er#uo0o 2isognoso d#i0piego. Nessuno si c5iede di 8uale utilit" potre22e essere un uo0o si44atto alla testa di un#a ienda c5e de1e gestire due 8uotidiani di 8uel peso. Nessuno a1an a l#ipotesi c5e di Annaratone si 1oglia 4are soprattutto una testa di turco. @uando depone al processo! Annaratone si li0ita a s0entire tutto! ricorda c5e l#Alta Corte del Senato lo sta per giudicare a sua 1olta e c5e! gi" si capisce! lo 0ander" assolto. CosM ;. @uando la senten a 1iene e0essa! il (- no1e02re *-*-! l#Alta Corte lo redarguisce! gli d" in pratica dell#uo0o inde2olito nel discerni0ento! 0a lo assol1e. 9Anc5e 8ui la Co00issione non puN 4are a 0eno di la0entare c5e un senatore siasi i00isc5iato in a44ari si0ili! e 8uesto a prescindere dalla leggere a di0ostrata dall#Annaratone nel non sospettare reconditi 4ini nelle proposte di una persona straniera...:

C5iacc5iere! ra22u44i. CiN c5e conta ; la conclusione: 9Eppure! 0ancando in lui del tutto l#ele0ento inten ionale! non c#; reato di cui de22a rispondere:. In aula! durante il processo! Annaratone 4le2il0ente nega. @ualc5e 1olta guarda sua 0oglie c5e siede tra il pu22lico e 8ualc5e 1olta gli accade di piangere. C#; piL d#un punto di contatto tra 8uesto 1ecc5io 0alandato e il 0arc5ese Giulio $ella C5iesa. In#a ienda giornalistica e un istituto 2ancario! due i0prese c5e non sono 0ai nate! due 4alli0enti! %a ; 2astato il loro 2aluginio per perderli entra02i. Anc5e Frida 5a la sua parte! Frida c5e il capitano $e Ro2ertis c5ia0a 9la 0aliarda: e i cronisti! prendendo a prestito un#espressione da li2retto d#opera! 9la 4atal signora:. Il ca1alier Gasti la descri1e 92ionda! pingue! di 0edia alte a:! 1este spesso di nero! 8ualc5e ricciolo s4ugge! 4orse con 0ali ia! di sotto la testa d#un luttuoso copricapo. La 1eletta! solle1ata! ri1ela occ5i straordinaria0ente 0ansueti. L#incarico c5e Ca1allini le 5a a44idato ; di recarsi a proporre a Ferdinando %artini la dire ione del 9%essaggero:. E Federica ; andata sen a c5iedersi ne00eno se l#a44are! c5e ; ancora in alto 0are! si concluder" o no. In4atti! co0e a22ia0o 1isto! 4inir" in nulla e saranno i 4ratelli Perrone ad ac8uistare il 8uotidiano ro0ano. %a! 4in 8ui! nulla di strano. A22ia0o da1anti il Ca1allini c5e gi" conoscia0o! l#uo0o irresponsa2ile c5e d" per 4atti anc5e gli a44ari appena a11iati. La parte 1era0ente enig0atica di 8uesto passo ; il destinatario della 0ano1ra!

cio; l#onore1ole Ferdinando %artini. Q noto a tutti c5e Ferdinando %artini puN essere sollecitato nella 1anit"! e non ; di44icile 4arlo! 0a non s4or ato nelle idee politic5e poic5G piL c5e di idee si tratta di senti0enti e predile ioni c5e sono or0ai parte della sua stessa 1ita. Anc5e se 5a 4atto della politica il suo 0estiere! %artini resta un dotto letterato piL c5e non sia un politico. Pensare a lui co0e direttore di un giornale 4inan iato dal Hedi1G ;! da parte di Ca1allini! risolu ione d#in4inita ingenuit" o! all#opposto! di sopra44ina astu ia! pari al0eno a 8uella di Bolo c5e in Francia tenta la sua pretesa carta paci4ista di1entando co0proprietario di un 8uotidiano oltran ista co0e 9Le Kournal:. &oscano! 4iglio del co00ediogra4o Aincen o! Ferdinando %artini 5a 1oluto pro1arsi anc5e lui nel teatro. Le sue co00edie sono pro1er2i sceneggiati! > 9Il peggio passo ; 8uello dell#uscio:! 9C5i sa il gioco non l#insegni:! > c5e 1orre22ero guardare al teatro di Scri2e e di Sardou e in1ece descri1ono un#Italia presa in piccole sc5er0aglie di pro1incia. Q stato segretario generale della pu22lica Istru ione nel *..C e otto anni piL tardi! con Giolitti! 0inistro. @uando nel *.-* $e RudinM lo 0anda in Eritrea scri1e! appena tornato! 9Nell#A44rica Italiana:! i0pressioni di 1iaggio c5e sono 2elle e 4ugge1oli. In Eritrea soggiorner" in sGguito per dieci anni! co0e go1ernatore! lasciando1i l#i0pronta d#una a00inistra ione corretta! angusta! poco lungi0irante! irreprensi2ile. @uando prende la parola alla Ca0era! si 1ede c5e pre4erisce

0uo1ersi sugli argo0enti c5e piL lo toccano: i 0usei! le scuole! le 2i2liotec5e! soprattutto il teatro. In de4initi1a la politica non lo 5a 0ai interessato. %escolato a 8uegli uo0ini c5e tutto 1orre22ero pesare in ter0ini di con1enien a! s#a22andona il piL delle 1olte alla sua 1oca ione d#intellettuale. Anc5e il suo inter1entis0o se02ra! piL c5e una scelta politica! la conseguen a del 0ito d#un Risorgi0ento c5e 1uol 4arsi apparire 8uale 0ai ; stato e cio; riscatto d#un popolo! disegno nato dalla coscien a di un#intera na ione. 9A00iro l#elo8uen a 0a ne di44ido: a0a ripetere. Eppure ciN c5e piL colpisce nei suoi discorsi ; proprio la capacit" di ri1estire con l#elo8uen a anc5e argo0enti in cui altri sanno 1edere soltanto il tornaconto di parte. E0o ionato e solenne nella seduta del (< otto2re *-*P cosM parla dell#Austria: 9Forse in 8uesta Ca0era non ci sono trenta colleg5i c5e a22iano 1isto gli u44iciali austriaci strascinare e 2attere gli spadoni sul lastrico delle nostre citt". Noi li a22ia0o 1isti! a22ia0o sentito gra1are su di noi l#u0ilia ione di tutta una gente:. Anc5e il con4litto c5e sta 0utando 1olto all#Europa! per Ferdinando %artini non ; c5e l#ulti0a guerra contro l#Austria! tale ; la sua con1in ione c5e 4inc5G ci sia un i0pero as2urgico! l#Italia non a1r" un a11enire. E nel $iario! destinato ad a1ere una straordinaria i0portan a nel processo Ca1allini! torna piL 1olte su 8uesta sua utopia della 9piccola guerra:. Il neutralista Giolitti! c5e %artini c5ia0a 9uo0o 4unesto:! di44ida dell#esercito c5e sa i0preparato! inadatto a co02attere grandi ca0pagne. Giolitti te0e c5e in guerra

9i soldati 4uggire22ero! co0e sono 4uggiti in Li2ia:! pre1ede c5e l#econo0ia del paese non reggere22e all#urto. Ferdinando %artini sa e te0e le stesse cose. Il - 0aggio *-*< annota: 9La Ca0era non 1uole la guerra e 8uesto sare22e poco 0ale. Non la 1uole il paese c5e non sa la 8uestione nG 4u 0ai paese 2ellicoso se non 8uando si trattN di co02attere guerre ci1ili:. $a un#analisi c5e per tanti aspetti ; identica! Giolitti e %artini arri1ano! sulla guerra! a conclusioni opposte. Il pri0o ; un politico! l#altro un intellettuale. Il pri0o sta ai 4atti! il secondo si augura! spera! sogna c5e! 4acendole! le cose 4iniscano col di1entare un po#?8uali le si 1orre22e. @uesto spiega perc5G %artini! c5e pure a1e1a scritto della guerra: 9Q un continente c5e si distrugge! un inci1ili0ento c5e tra0onta. C5e a2o0ine1ole i0presaT:! 4inir" per a1ere parte cosM note1ole nel ro1escia0ento delle nostre allean e. S#incontra segreta0ente con Salandra in un piccolo al2ergo di Frascati il *P sette02re *-*C e in un#at0os4era risorgi0entale! 8uasi car2onara! d" il suo parere 4a1ore1ole all#inter1ento contro l#Austria. Q a 8uest#uo0o c5e Federica Po oli! ai pri0i di 0aggio del *-*<! 1a a proporre la dire ione del 9%essaggero: c5e Ca1allini 1orre22e ac8uistare con denari tedesc5i. Nella sua deposi ione al processo 9la 0arc5esa: dic5iara: 9All#onore1ole %artini! allora 0inistro! pensai in occasione del trust giornalistico! anc5e perc5G era 0io parente. %i recai da lui e gli o44rii la dire ione del giornale o di esserne l#e0inen a grigia. Egli ri4iutN:.

L#atto d#accusa presenta il collo8uio in ter0ini di1ersi e con l#aggiunta d#inten ioni assai piL logic5e: 9Il *O 0aggio Ca1allini parte per la S1i era lasciando la Po oli a intrigare a Ro0a. Non si perita costei di recarsi da S. E.%artini a proporgli di opporsi all#entrata in guerra dell#Italia 4acendogli intra11edere un#enor0e disponi2ilit" di denaro:. E lo stesso %artini! 8uando nel 0aggio *-*- si reca a testi0oniare! d" 8uesta 1ersione dei 4atti: 9Eo conosciuto la Po oli! c5e era cugina della 0ia po1era 0oglie! 8uando era 2a02ina. La perdetti di 1ista perc5G essa andN all#estero. Nel 0aggio *-*< rice1etti una sua lettera nella 8uale si espri0e1a il desiderio di 1eder0i. Risposi c5e non a1e1o alcuna di44icolt". Aenne a tro1ar0i e 0i propose d#assu0ere la dire ione d#un giornale e 8uanto 0eno c5e io 4ossi co0e una specie di e0inen a grigia di un giornale. Nego! al contrario di 8uanto asserisce la senten a di rin1io! c5e 0i a22ia parlato dell#ac8uisto del ?%essaggero?. Le risposi c5e io non 1ole1o dirigere giornali e 0olto 0eno 8uello c5e 0i propone1a di 4ondare! c5e nessuno a1re22e letto. $issi c5e consiglia1o il Hedi1G a spendere 0eglio il denaro:. %a gli incontri tra la Po oli e %artini sono al0eno due ed il pri0o non ser1e c5e a orientare il successi1o. $ice ancora %artini: 9Poc5issi0i giorni innan i la nostra dic5iara ione di guerra! la Po oli 1enne ancora da 0e e 0i disse 8ueste testuali parole: ?Ferdinando! 4ai di tutto per scongiurare 8uesta guerraT?. Le risposi: ?Lei ; pa a? e tran8uilla0ente l#acco0pagnai alla porta:. Presidente. La Po oli le parlN dei 0ilioni da spendersi

per la ca0pagna giornalistica prN Hedi1GB %artini. %i parlN soltanto di un 0ilione da spendersi per il giornale ed in una lettera 0i 4ece sapere c5e il Hedi1G era a conoscen a delle pratic5e s1oltesi per la paci4ica ione dei Senussi in Cirenaica. Presidente. Lei 5a conosciuto BoloB %artini. Neanc5e per sogno. Co0e non 5o conosciuto altre persone il cui no0e 1edo associato al 0io nella senten a di rin1io a giudi io e sen a essere stato interrogato. Presidente. Le 5o ri1olto 8uesta do0anda perc5G esiste in atti una lettera di Ca1allini c5e adesso le 0ostrerN. A11ocato Bo ino. Perc5G 8uesta do0andaB Presidente. A11ocato! non interro0pa. Le 0ie do0ande sono insindaca2ili. A11ocati Bo ino e Pa1one 'insie0e+. No! noT Lei non puN essere superiore alla legge. Noi ci opponia0o. Presidente 'al segretario+. Legga la letteraT Bo ino. NoT La lettera non puN leggersi. Io do0ando la parola. Presidente. Non gliela doT Bo ino '0olto eccitato+. Ella de1e dar0elaT Io solle1o 4or0ale incidente. Pu22lico 0inistero. E allora si s1olga l#incidenteT L#a11ocato Pa1one spiega c5e la di4esa non 1uole 4ar leggere la lettera per la ragione c5e il teste! ignorandone il testo! non puN espri0ere su una sua parte alcun giudi io. L#accusa c5iede c5e l#incidente sia respinto. Il tri2unale si ritira e al rientro il presidente! rigettato l#incidente! ordina al segretario di leggere la lettera. La lettera ; in 1erit" un piccolo 2iglietto c5e l#** no1e02re

*-*C Ca1allini 5a indiri ato a Frida e nel 8uale tra l#altro ; scritto: 9%artini 0i 4a sapere da Roca di non andare a Ro0a...:. Presidente. Ecco! eccellen a! la ragione della lettura di 8uel docu0ento. Roca! a22re1ia ione di Roca02ole! sta per Bolo. %artini. %i 0era1iglio c5e Ca1allini a22ia potuto scri1ere 8uesto anc5e perc5G non ci parla1o da (< anni. @uesta parte della testi0onian a di %artini! poic5G ce ne sar" un#altra co0e 1edre0o! in pratica 4inisce 8ui. %a noi do22ia0o c5iederci ancora una 1olta: co0e 0ai Federica Po oli 1enne incaricata di proporre a un uo0o con 8uelle idee la dire ione d#un giornale c5e! secondo l#accusa! a1re22e do1uto sostenere il neutralis0oB La 0ossa ; contur2ante perc5G piL c5e d#ogni altra ce ne s4ugge il senso e 8uale c5e sia il giudi io su Ca1allini non possia0o i00aginarlo 0eno insidioso di 8uanto 4osse. Sentia0o c5e la doppia 1isita di Frida ci porta assai 1icini al cuore dell#intrigo! 0a 8uesto cuore resta 1elato e non possia0o conoscerlo. A 0eno di non tralasciare ancora una 1olta! co0e gi" per il processo contro Bolo! la 1isione c5e dei 4atti e22ero sia il giudice istruttore c5e il tri2unale. Ritennero i giudici c5e una linea netta li separasse dagli i0putati si0ile alla terri2ile 4rattura c5e di1ide due eserciti in ca0po. $a una parte! dietro gli scranni! i giudici> patriotiD dall#altra! nella ga22ia! i traditori 1enduti al ne0ico. In un caso co0e 8uesto perN c5e cosa 1uol dire ne0icoB In a00inistratore delegato co0e Annaratone! 1ecc5io e de2ole! si sare22e certo piegato a ogni 1olont"! 0a un

direttore co0e Ferdinando %artini c5e 5a giocato la sua 1ita nel sostenere alcune idee! c5e considera la guerra contro l#Austria> Ing5eria la 4ase conclusi1a del Risorgi0ento na ionale! non a1re22e certo acconsentito a 4are un giornale neutralista! cio; nella te0perie di 8uei giorni! 9dis4attista:. $o22ia0o ritenere c5e se l#a44are 9Secolo: e 9%essaggero: si 4osse concluso! i due giornali non sare22ero a44atto passati al neutralis0o! an i a1re22ero esasperato il loro appoggio alla guerra. Aisti da Berlino! il senatore 4rancese C5arles Eu02ert c5e recla0a 9se0pre piL cannoni: per sc5iacciare la Ger0ania! e il letterato italiano Ferdinando %artini c5e 5a pu22lica0ente 0aledetto Francesco Giuseppe c5ia0andolo 9l#i0peratore degli i0piccati:! si e8ui1algono! sono cio; due pedine da utili are sul 0edesi0o ta1olo del re1anscis0o. Solo da 8uesta prospetti1a di1enta plausi2ile l#o44erta c5e per due 1olte Federica Po oli tenta di portare a %artini. Il 1ero tradi0ento non conosce nG l#idea di patria nG l#idea di ne0ico 0a solo la spinta degli interessi. Il ne0ico con cui Ca1allini e Bolo 5anno intrigato non 5a uni4or0i nG stendardi! 5a in1ece ar0i da 1endere! 0ercati da con8uistare! odi da ali0entare perc5G la guerra continui! incrudisca. E au0entino di conseguen a i pro4itti c5e se ne possono trarre. Paul %arie Bolo e Filippo Ca1allini sono soltanto due stru0enti. $ietro di loro c#; il principe 1on KagoJ c5e li 0ano1ra per 0e o del Hedi1G. %a 4orse neanc5e 1on KagoJ

stringe per intero l#estre0it" del 4ilo. Al di l" del 0inistro degli Esteri tedesco s#intra1edono i circoli oltran isti! il 1ero 9oro del Reno: rappresentato dall#industria di guerra per la 8uale i 0ilioni di 0arc5i in1iati pri0a in S1i era al Hedi1G e poi negli Stati Initi a Bolo! sono 0eno c5e nulla. Q un#ipotesi 8uesta c5e capo1olge la lettura dei 4atti e c5e! al te0po! solo il direttore della 9Sta0pa: Al4redo Frassati lasciN 2alenare 0a sen a insister1i! 8uasi 4osse a sua 1olta oppresso dalla spa1entosa prospetti1a c5e cosM s#apri1a. Bolo pasci" 4u un i0presario di 8uesti interessi piL consape1ole di Ca1alliniB E Ca1allini si rese 0ai conto di 8uale potesse essere la 1era natura del co0plottoB Non possia0o rispondere a 8ueste do0ande perc5G i docu0enti non dicono niente al riguardo. Possia0o solo tentare di co0pletare! con la sola logica consentita! la ric5iesta c5e l#a11ocato Salle a1e1a gridato ai giudici di Bolo: co0e spiegate c5e nel 9Kournal: non a1ete 0ai letto una sola riga c5e possa de4inirsi dis4attistaB Capitolo tredicesi0o. Il (C otto2re *-*)! giorno in cui la nostra storia co0incia! la poli ia s1i era se8uestra in casa di 6ag5en pasci"! cugino e 4iduciario del Hedi1G d#Egitt to! alcune carte 0olto co0pro0ettenti. &ra 8ueste un docu0ento c5e gra1e0ente accusa Ca1allini tanto piL c5#; scritto di suo pugno. $all#intesta ione c5e co0pare sul pri0o 4oglio! la nota

1iene ru2ricata sotto il curioso no0e di 9Italia> Francia> Hedi1G:. %erita d#essere letta poic5G in essa l#italiano se02ra disegnare propositi coerenti e arditi. Ai ; scritto: Q certo c5e la guerra 4u 4atta contro la 1olont" della grande 0aggioran a del paese e del Parla0ento. Q certo anc5e c5e il partito 4a1ore1ole alla Ger0ania ; 4ortissi0o nel paese e nell#esercito. Il partito della neutralit" a1e1a co0e capo il signor Giolitti! l#uo0o politico piL e0inente d#Italia. Negli ulti0i tre 0esi un la1oro 2en organi ato per parte della Francia e dell#Ing5ilterra 5a in4luen ato l#opinione pu22lica! il re! il Parla0ento. Il principe di BFloJ 5a agito con a2ilit" grandissi0a 0a egli non dispone1a delle so00e enor0i c5e la Francia e l#Ing5ilterra 5anno speso! principal0ente per i0padronirsi della sta0pa. La Ger0ania non a1e1a a disposi ione c5e due giornali clericali di second#ordine e due giornali la cui tiratura non arri1a1a a cin8uanta copie! 9La Concordia: e 9La Aittoria:. La neutralit" 4u di4esa da un solo giornale i0portante! 9La Sta0pa: di &orino. Gli a02asciatori 4rancese ed inglese co0prarono degli uo0ini agitatori co0e %ussolini e $#Annun io i 8uali 5anno 4atto una propaganda india1olata. Per 8uesta ca0pagna 4urono spese delle so00e 4antastic5e. Il signor Giolitti e i suoi a0ici 4urono insultati! 0inacciati! percossi per le 1ie.

@uesta ; la diagnosiD la terapia ; adeguata. Sostiene Ca1allini: Allo stato attuale non si puN andare contro corrente! si produrre22e un e44etto assoluta0ente contrario. Bisogna agire con cal0a! 0etodo! pruden a! tanto piL c5e il %inistero! il 8uale odia pro4onda0ente Giolitti e i suoi a0ici! li 1igila e li perseguita. Si puN esercitare una cura d#ani0e! in4luire sull#opinione pu22lica a44inc5G l#Italia non cada co0pleta0ente nelle 0ani della Francia e dell#Ing5ilterra! a44inc5G l#Italia sia al congresso della pace un ele0ento 0oderatore e 4a1ore1ole agli interessi della Ger0ania c5e non sono in opposi ione con 8uelli dell#Italia. @uesto scopo puN essere raggiunto a condi ione c5e si agisca sen a indugio e con la pruden a necessaria e c5e si disponga dei 0e i necessari per organi are la sta0pa e per 4are una propaganda sapiente ed a2ile nel paese. La pruden a ; necessaria perc5G l#accusa di 0ancan a di patriottis0o uccidere22e i nostri a0ici e li 1otere22e al 4urore popolare. In giornale solo non 2astere22e. Bisogna 4ondare a Ro0a un grande giornale e per non solle1are dei sospetti c5e gli togliere22ero ogni autorit"! a22ia0o pensato c5e il giornale do1re22e essere 4ondato da Gordon Bennett il 8uale 5a se0pre colti1ato l#idea di 4ondare a Ro0a un grande giornale

0ondano. Oltre a ciN! e conte0poranea0ente! 2isogna cercare di co0prare alcuni giornali co0e 9La Ga etta del popolo: di &orino! 9La Lo02ardia: e 9La Perse1eran a: di %ilano! 9Il Resto del Carlino: e 9La Ga etta dell#E0ilia: di Bologna! 9Il Secolo RIR: e 9Il Ca44aro: di Geno1a! 9Il Corriere d#Italia:. 9Il %o0ento:... Bisogna 4ar agire la 0assoneria e il partito clericale. E44ettuando 8uesto piano! Kean e %art5e riprenderanno coraggio e potranno 1incere la causa. La conclusione del docu0ento! assai co0piacente! ; a esclusi1o 2ene4icio del Hedi1G e prepara la stoccata 4inale: La causa di Sua Alte a ; 1era0ente 0olto popolare in Italia. Il 0o0ento ; 1enuto di preparare il terreno. Q e1idente c5e se il piano d#organi are seria0ente la sta0pa in Italia puN riuscire! noi a1re0o una 4or a i00ensa a disposi ione della propaganda prN Hedi1G. Secondo i nostri calcoli 2isogna disporre di *< 0ilioni al0eno. In docu0ento! dun8ue! c5e l#accusa considera 4or0ida2ile e c5e Ca1allini cerca in1ece di 4ar passare! pur tra 0olte contradittorie 1ersioni! per una 2ra1ata se0isc5er osa. Nel suo li2ro di 0e0orie scri1e c5e il testo ; stato 4alsi4icato a 0an 2assa dal giudice istruttore. Al processo in1ece

si di4ende tentando di 4ar co02aciare il piL possi2ile la sua analisi con l#irresoluta politica estera italiana. 9In politica tutto ; 8uestione di date:! a44er0a non intera0ente a torto 94u00o a0ici e ne0ici della Francia! della Ger0ania! dell#Austria:. %a la sua 1erit"! cio; la ragione pro4onda per la 8uale 5a scritto 8uelle pagine! non ; neanc5e 8uesta. @uel docu0ento nel 8uale l#autore ostenta conoscen e! co0peten e! a0ici ie di cui in realt" non dispone! potre22e 1era0ente essere poco piL d#una 2ra1ata! una delle sue a2ituali 0illanterie ri1olta in 8uesto caso allo scopo sen #altro note1ole di ottenere! dal Hedi1G o per suo tra0ite! *< 0ilioni di lire. Curioso atteggia0ento il suo. Ci sono occasioni nelle 8uali Ca1allini pretende 8uasi s4acciata0ente d#essere creduto all#istante e sulla parola. Altre nelle 8uali a00icca e se02ra 1oler suggerire ai suoi giudici: 0a 1ia! non 1i siete ancora resi conto del tipo d#uo0o c5e a1ete di 4ronteB $a11ero non i00aginate c5e per di1entare degli a11enturieri accetta2ili 2isogna saper essere un po# 1isionariB In#a00issione del genere non puN 4arla esplicita0ente! co0e 4orse desiderere22e! 0a 8uando parla del 0e0oriale 9Italia> Francia> Hedi1G: si sente c5e ;! a tratti! a un passo dallo s0entire la sua ostentata 4ur2i ia per aprirsi intera0ente. Q di44icile dire c5e cosa sia piL congeniale a un te0pera0ento co0e il suo! se il persegui0ento d#uno stratage00a

lunga0ente calcolato o l#i0pro11iso ricorso a una piccola astu ia. Il suo co0porta0ento co0un8ue oscilla di continuo tra 8uesti due estre0i 8uasi c5e Ca1allini ricerc5i ora nell#uno ora nell#altro la sua sal1e a. Con tono se0isc5er oso si de4inisce 9un po#?0egalo0ane:! aggiunge: 98uando si tratta di 4a22ricare castelli in aria si puN essere larg5i nei pre1enti1i:. Lo s0entisce purtroppo il 4atto c5e la so00a di *< 0ilioni non ; poi cosM ca0pata in aria. An i ; straordinaria0ente 1icina a 8uella c5e Bolo! poc5i 0esi piL tardi! da NeJ 6orH! riuscir" a strappare ai tedesc5i. Secondo l#ipotesi del giudice istruttore il docu0ento 1a datato all#agosto *-*<. Secondo Ca1allini! in1ece! sare22e stato scritto un 0ese pri0a! nel luglio. Non c#; grande di44eren aD la dic5iara ione di guerra alla Ger0ania ; dell#anno successi1o anc5e se nel luglio! o nell#agosto! del *-*< 8uel passo era certo gi" pre1edi2ile. Nel suo li2ro Ca1allini sostiene c5e il 0e0orandu0 altro non ; c5e 9il 1aga2ondaggio del 0io pensiero:! lo de4inisce 9una con1ersa ione scritta con un a0ico:! aggiunge: 9Il Hedi1G 1ole1a c5e a 8ualun8ue costo riuscissi a stringere l#accordo con l#Ing5ilterra. %i par1e 4osse il caso di 4are 8ualcosa in 8uesto ordine di idee! e 5o a22o ato le linee generali di un 1ag5issi0o disegno! certo tutto ispirato a grande a0ore di patria:. Inso00a l#i0putato! 0esso alle strette! si tiene alla sua tesi di4ensi1a di 4ondo: il suo scopo era d#organi are la 9ca0pagna di sta0pa: a 4a1ore del Hedi1G. E poic5G 8uesto scopo anda1a in 8ualc5e 0odo dissi0ulato: 9un progra00a 2isogna1a pur a1erlo. Ed io c5e nei lontani pri0i

anni della 0ia gio1entL 4ui giornalista! 5o sentito l#odore della pol1ere! 0i sono i0pennato! 5o suonato la 0ia 4an4ara:. Le 0eta4ore e8uestri non 2astano a nascondere il suo i02ara o e in4atti ciN c5e Ca1allini a44er0a nel li2ro ; 0olto di1erso da ciN c5e risponde! nella seconda 0et" del gennaio *-*-! al presidente Gandini c5e gli contesta parte della sua con4essione> interrogatorio. Presidente. @uando 4u scritto il docu0entoB Ca1allini. Il *< luglio *-*<! in casa del Hedi1G. Presidente. E perc5G lo scrisseB Ca1allini. Fu Brunicardi a dir0i c5e a1rei 4atto piacere a Rennell Rodd redigendolo e lanciando il progetto d#un giornale anglo4ilo. Espressi in 8uel docu0ento le 0ie idee personali. Presidente. C5i erano Kean e %art5eB Ca1allini. Rispetti1a0ente Giolitti e %artini. Presidente. Se lei intende1a esercitare attra1erso la sta0pa un#a ione 0oderatrice in 4a1ore del nostro paese! perc5G pole0i a1a! nel docu0ento! con le ragioni c5e a1e1ano indotto l#Italia ad entrare in guerraB Ca1allini. Non 0i piace1a l#idea c5e l#Italia su2isse pressioni per parte di altre na ioni. Presidente. %a la guerra era gi" stata dic5iarata. Ca1allini. Pre1ede1o ugual0ente i guai c5e per l#a11enire ci a1re22ero dato per ese0pio i ser2i. Presidente. Ella 1ole1a in4luire perc5G l#Italia non cadesse del tutto tra le 2raccia della Francia e dell#Ing5ilterra. E aggiunge c5e erano ancora 1i1e in Italia le si0patie per la Ger0ania. Ora lei non ignora1a di 8uale danno

sare22e stato al nostro paese un disaccordo con gli alleati. La Ger0ania era nostra ne0ica... A11ocato Pa1one. %a la Ger0ania non era ancora la nostra ne0ica. &ant#; 1ero c5e si conclude1ano con lei dei trattati segretiT Presidente. Non 0#interro0pa. Se non era nostra ne0ica giuridica0ente... Pa1one. %a ne00eno politica0enteT Presidente. Faccia silen ioT Glielo dico ancora una 1olta. Lei parler" a suo te0po. A11ocato Pistoiese. %a c5e silen io. Lei giudica per i0pressioni personaliT Presidente '1iolente0ente+. &accia o la 4accio espellere dai cara2inieri. Pistoiese. La legge ; al di sopra di lei. Non ; lecito soppri0ere in 8uesto 0odo la di4esa. Presidente. Cara2inieri! lo 4acciano uscireT I cara2inieri 4anno per a11icinarsi a Pistoiese 0a l#a11ocato Aairo 2al a dal suo posto e a gran 1oce recla0a: 9$o0ando la parolaD la parolaT:. Il presidente sospende la seduta. @uando! dopo 0eno di 0e #ora! l#udien a 1iene ripresa! l#a11ocato Pistoiese c5iede c5e l#incidente sia 0esso a 1er2ale e c5e si prenda atto della sua 9energica protesta:. $o0anda 8uindi la parola l#a11ocato Aairo c5e 4a appello alla te0peran a di tutti e rende o0aggio all#i0par ialit" del colonnello Gandini. Presidente. A11ocato! 8ui non si tentano coerci ioni. Io esercito un 0io preciso diritto. Non posso a00ettere c5e 0entre interrogo l#i0putato 0i si interro0pa tutti i

0o0enti. Aairo. La legge consente all#i0putato di non rispondere e consente agli a11ocati di inter1enire in sua 1ece. CosM 1a a1anti il processo. $el diritto di non rispondere! soprattutto 8uando si tratta di do0ande insidiose! Ca1allini si a11ale 4re8uente0ente. Presidente. C5i era l#Al2ert di cui parlano 1ari telegra00i da lei rice1uti e tras0essiB Ca1allini. Non l#5o 0ai saputo. Presidente. Co0e! non si ; curato di sapere se Al2ert 4osse per ese0pio il no0e con1en ionale d#un agente tedescoB Ca1allini. Co0e 5o detto! io rice1e1o e tras0ette1o i telegra00i c5e si sca02ia1ano Bolo! il Hedi1G! SadiH! pura0ente e se0plice0ente! 0a sen a capir nulla del loro contenuto. Presidente. Risulta dai telegra00i in atti c5e ella sape1a della 1enuta a Ro0a di Bolo per incontrarsi con SadiH. Non 5a saputo da SadiH o da Bolo di c5e cosa a22iano parlatoB Ca1allini. Assoluta0ente nulla. SadiH non lo 1idi piL! 8uanto a Bolo non 0i con4idN nulla. Presidente. Co0e spiega allora 8uesto telegra00a a lei diretto da Bolo pasci"! da Ro0a! il / 4e22raio *-*<! cio; su2ito dopo il con1egnoB $ice: ACtiAEU AFFAIRE KEAN CAR OR$ONNANCE $OC&EIR PAS SERIEISE. Ca1allini. @uesto telegra00a ; la piL 2ella pro1a c5e io

non ero a Ro0a. Non ricordo 2ene a c5e cosa esso 1olesse alludere. Il telegra00a parla di Kean 0a de1#essere un errore di tras0issione! do1e1a dire Kules! cio; il 0arc5ese Giulio $ella C5iesa. In istruttoria sono stato 0esso alla tortura per 8uesto Kean. Si 1ole1a c5e Kean 4osse Gio1anni Giolitti c5e non 1ede1o da al0eno (< anni. Presidente. %a se lei e44etti1a0ente non sape1a di c5e cosa s#era trattato tra Bolo e SadiH! co0e pote1a Bolo telegra4arle di 9atti1are l#a44are Kean:B Ca1allini. Ripeto c5e non sape1o nG so nulla di ciN c5e Bolo e SadiH si sono detti. Sape1o della progettata 2anca cattolica e Bolo non pote1a c5e telegra4ar0i di occupar0i di 8uesto progetto. Presidente. %a 8uesto in istruttoria non lo 5a detto. Ca1allini. Pure ; cosM. Presidente. Lei 5a detto c5e Bolo 8uando lo 1ide a &orino diretto a Ro0a pel collo8uio con SadiH! non le disse nulla di ciN c5e sta1a per 4are. Ora a00ette c5e le disse di do1er trattare l#a44are della 2anca... Ca1allini. %a insistoT Non 0i disse nulla di 8uello c5e era lo scopo della sua gita a Ro0a. %i disse solo c5e do1e1a parlare di di1ersi a44ari! tra cui 8uello della 2anca. Presidente. Al con1egno di Ro0a del ( 4e22raio si tornN a parlare della pace separataB Ca1allini. Non si tratta1a proprio di pace separata. Presidente. %a 1ia! non sc5er ia0oT Si discute1a della pace tra la Ger0ania e la Francia 8uando erano in guerra tante altre na ioni... A11ocato Pa1one. Ca1allini non 5a 0ai parlato di pace separataT

Presidente. Aa 2ene! 1a 2ene! andia0o a1anti. Ca1allini. Io parlai di pace in tesi generale... PiL 1olte! al processo e nel li2ro delle sue 0e0orie! Ca1allini 0asc5era la sua i0pruden a ricordando c5e 9nel luglio del *-*< noi non era1a0o in guerra con la Ger0ania e c5e an i con 8uel paese 4ir0a1a0o trattati segreti co0e 8uello c5e 1a sotto il no0e di patto Bollati> KagoJ:. In e44etti a Berlino! il (* 0aggio *-*<! era stata siglata una con1en ione tra l#a02asciatore italiano Riccardo Bollati e il 0inistro degli Esteri tedesco 1on KagoJ a1ente per titolo: 9Il tratta0ento dei rispetti1i sudditi e delle propriet" durante la guerra:. Nella sostan a l#accordo pre1ede1a c5e in caso di con4litto tra i due paesi: 9; garantita ai tedesc5i in Italia e agli italiani in Ger0ania la prote ione delle loro persone e delle propriet":. L#esisten a d#un accordo del genere! dice Ca1allini! 0i tran8uilli N 0olto sulla natura dei rapporti tra i due paesi. %a co0e 4ace1a a conoscere 8uel trattato c5e era stato nego iato e concluso segreta0enteB Per pro1are d#essere 1enuto a conoscen a del patto 8uasi su2ito dopo la sua 4ir0a! l#i0putato ; costretto a ri1elare circostan e c5e a1re22e certo pre4erito tacere. Per di4endersi! de1e cio; usare un#ar0a a doppio taglio! una delle 8uali ri1olta contro di lui. Brunicardi ad ese0pio sostiene c5e gli 2astN il 4atto c5e il Hedi1G sapesse di 8uel trattato per con1incerlo c5e A22as Eil0i era in 9inti0e rela ioni: con Berlino e per 0etterlo 8uindi in sospetto. Con4essa in1ece Ca1allini: 9Ina copia di 8uel docu0ento

la detti a Brunicardi c5e a sua 1olta la passN all#a00iraglio Bettolo il 8uale ne ri0ase i0pressionatissi0o. In#altra la detti al principe %a44eo Sciarra! inter1entista! c5e ne diede a sua 1olta co0unica ione all#a02asciatore di Francia a Ro0a signor Barr;re. ScoppiN per 8uesto una specie di scandalo su2ito represso:. Per sua a00issione dun8ue! Ca1allini tra44ica in docu0enti segreti. E d#altra parte anc5e altri tra44ici 4inisce per a00ettere! se0pre nella speran a di 4a1orire cosM la sua di4esa. 9A 0e o dell#e= deputato $ini: dice 95o conosciuto il capitano %oriondo! capo delle in4or0a ioni all#a02asciata italiana a Berna! il 8uale 0i pregN di procurargli in S1i era degli in4or0atori sicuri per recarsi in Austria e Ger0ania ad assu0ere noti ie:. E Ca1allini! c5e pure tiene alla sua i00agine u44iciale di uo0o d#a44ari! procura gli in4or0atori e an i 4a di piL! dice a %oriondo c5e potre22e recarsi egli stesso in Austria! 0unito di un 4also passaporto 0essicano! a cercare noti ie e a reclutare agenti. 9Occorre1a al %oriondo una signorina da 0andare in Austria. Gli tro1ai anc5e la signorina. Ina sera in4atti la raga a 0i dette un appunta0ento in una trattoria in una localit" eccentrica di Berna e 0i co0inciN a parlare. %entre io le spiega1o il suo co0pito! irruppe nel locale una dattilogra4a del capitano %oriondo la 8uale! agitatissi0a! 0i disse c5e la trattoria era in4estata da spioni tedesc5i e c5e io ero tenuto d#occ5io. 9Sen a sco0por0i uscii con le due raga e e notai! proprio attorno all#osteria! 1ari indi1idui dall#aspetto e8ui1oco.

Per 4ortuna non 4ui aggredito...: Sul piano pratico si tratta di a ioni dilettantesc5e! dalla ricostru ione c5e il protagonista ne 4a! trapela un#aria da 4euilleton: la 2ettola 0al4a0ata! la raga a c5e irro0pe agitata! gli spioni c5e guatano nell#o02ra! il ti0ore dell#aggressione! sal1i per 0iracolo. Si potre22e pensare c5e ; la sua 9cultura: a dettargli una rappresenta ione cosM 2anal0ente ro0an esca degli a11eni0entiD piL pro2a2ile in1ece c5e sia la paura! sicura0ente pro1ata! a 1elare di o02re i suoi ricordi. Nei suoi intricatissi0i rapporti con il capitano %oriondo ci sono anc5e altre a11enture! per ese0pio 8uella conosciuta co0e 9il trucco della tela:. 9Nell#estate del *-*): racconta 9il capitano %oriondo 0i c5iese se! pre1ia autori a ione! a1rei potuto tro1are dieci 0ilioni di 0etri di tela per la Ru0enia:. Con un ca0pione della sto44a desiderata nella 1aligia! Ca1allini rientra in Italia. Si 0uo1e! cerca! 4inal0ente riesce a sco1are una ditta di Busto Arsi io disposta a 4ornire la tela entro -O giorni al pre o di .< centesi0i al 0etro. &orna ancora una 1olta in S1i era! ri4erisce al %oriondo e 8uesti su2ito lo presenta ad un certo signor Ri1arescu! agente ru0eno incaricato di 4ar eseguire il contratto. @ualc5e giorno dopo Ca1allini incontra 6ag5en a Losanna il 8uale d#i0pro11iso gli c5iede di c5e cosa stia trattando con l#e0issario dei gio1ani turc5i. Ca1allini ; cosM sincera0ente stupito c5e 6ag5en lo in4or0a c5e 9il sedicente Ri1arescu era un autentico turco! tale Al3 2e3!

agente segreto della &urc5ia:. Poic5G la &urc5ia ; alleata della Ger0ania! partecipare a 8uell#a44are puN 1oler dire un#accusa di tradi0ento. Ca1allini resta 4olgorato e 4inisce 8uasi per ringra iare 6ag5en d#a1erlo 4atto nascosta0ente spiare scoprendo cosM i suoi concilia2oli con il 4into ru0eno. Ri1elato l#inganno! egli non si 4a piL 1edere nG da %oriondo nG da Al3 2e3! secondo la 1ersione del suo li2ro di 0e0orie. O11ero! secondo 8uanto a44er0a al processo! 9a11erte %oriondo il 8uale si era in preceden a riser1ato sull#a44are stesso una percentuale del cin8ue per cento:. $o1#; la 1erit" in 8uesta 1icenda della telaB Le risposte possi2ili sono al0eno pari ai protagonisti dell#intreccio. Ina delle 1ersioni di Ca1allini getta alcuni sospetti sullo stesso operato di %oriondo! caporete dello spionaggio italiano a Berna. In gioco di e8ui1oci disegni se02ra inso00a go1ernare il trucco della tela e solo 0esi piL tardi! durante un processo cele2rato in S1i era contro alcuni 4edeli del Hedi1G! si scoprir" per puro caso c5e! alla 4ine dei conti! ognuno dei protagonisti era stato ugual0ente ingannato. Ri1ela in4atti un teste: 9Ino dei nostri agenti era stato in4or0ato c5e Al3 2e3! addetto 0ilitare turco a Berna! do1e1a co0prare! per incarico dei gio1ani turc5i! dieci 0ilioni di 0etri di tela per l#esercito otto0ano. Si pensN di giocare un tiro ai gio1ani turc5i si0ulando la 1endita per 0e o d#una casa 4rancese! 4acendo pagare i turc5i e se8uestrando il denaro.

9Le autorit" 4rancesi perN non accettarono. Allora si pensN all#Italia. Si progettN di 4ar ac8uistare la 0erce in Italia! di spedirla in S1i era donde sare22e stata rispedita in &urc5ia. %a per tran8uilli are Al3 2e3 2isogna1a pro1argli c5e il go1erno s1i ero ottene1a il transito attra1erso gli I0peri Centrali. %oriondo indicN Ca1allini co0e capace di ottenere il per0esso lasciandogli credere trattarsi d#una opera ione reale e co00erciale...:. %oriondo s#; a11also di Ca1allini con 0olta spregiudicate a. Lo 5a incaricato di indicargli degli in4or0atori! o addirittura di reclutarli. E 8uando si tratta di 0ettere in piedi il trucco della tela ai danni dei turc5i! ; lui c5e lo 0anda in ca0po co0e inconsape1ole stru0ento del raggiro. Il rango c5e! cosM 4acendo! di 4atto gli attri2uisce! ; 8uello d#un agente c5e puN all#occorren a essere sacri4icato. CosM! 8uesto personaggio c5e tante 1olte al processo cerca di ritrarsi co0e un cieco esecutore del Hedi1G! nei con4ronti di %oriondo 4inisce 1era0ente per giocare un u0iliante ruolo su2alterno. Il capitano %oriondo a1e1a conosciuto Ca1allini per 0e o di e0issari 0assoni: 9Nel *-*<: dic5iara in4atti %oriondo 9do1endo partire per la S1i era per i0piantar1i il ser1i io d#in4or0a ioni! su consiglio del 0io capo u44icio colonnello Rosolino! cercai di rientrare nella 0assoneria sco ese nella 8uale ero in sonno da parecc5io te0po. 9Incontrai a Ro0a $ini c5e 0i 4ece una lettera per Fera!

capo del supre0o consiglio 0assone. $ini 0i 4ece poi conoscere Ca1allini c5e 0i disse d#a1ere in S1i era rela ioni c5e a1re22ero potuto esser0i utili...:. Il processo ri1ela c5e! per anni! i progetti dell#i0putato 5anno a1uto 8uesto anda0ento: alti e 2assi! in4i0i raggiri e 4astosi disegni! se0pre perN in un#at0os4era con4usa e pressante 4atta di astuti 0ercati! 0ano1re sen a 4ine! pro0esse non 0antenute. Il presidente Gandini gli contesta una 8uantit" di i0prese. $a 8uella dei 92iscotti danesi: c5e nasconde in realt" un tra44ico di 0itragliatrici! a 8uella di un nuo1o 4ar0aco c5ia0ato Oppiossina! al co00ercio di apparecc5i s1i eri per la 4otogra4ia aerea. Ca1allini 5a interesse a parlare di tutto: piL cresce il nu0ero delle 1icende nelle 8uali ; i0plicato! piL s#allontana la possi2ilit" c5e il tri2unale possa 1era0ente indagare a 4ondo sulle piL pericolose. %a 8uesta congestione 4a sM c5e il di2atti0ento proceda sen a ordine nG criterioD si solle1ano i 1ari capi d#accusa per poi lasciarli cadere uno dopo l#altro. $#altronde cosM 5a 1issuto Ca1allini! inti0orito e a44ascinato dai risc5i corsi! nella perenne attesa d#una de4initi1a 4ortuna. Capitolo 8uattordicesi0o. @uando sale sulla pedana l#e= deputato Enrico Buonanno! l#at0os4era processuale di1enta aperta0ente 4arsesca. Anc5e Buonanno! c5e 5a seduto in Parla0ento dal *-O- al

*-*/! tiene 0olto al titolo di onore1ole. Nato a Capua nel *.P/! 5a C< anni ed ; 8uindi il piL gio1ane degli i0putati 0a anc5e il piL 0alandato. A 0olte udien e non partecipa! ad altre assiste se0isdraiato sul suo 2anco con un#aria tra l#indolen a e il pati0entoD un paio di 1olte ; s1enuto od 5a si0ulato di s1enire. $al parla0ento ; stato costretto a di0ettersi a sGguito d#una causa per l#inde2ita appropria ione di due 0ila lire intentatagli da un suo cliente. Su2ito dopo l#arresto di Ca1allini! c5e 5a preceduto il suo di 8ualc5e giorno! 5a rilasciato al 9%essaggero: una lunga inter1ista c5e considera! co0e la0entosa0ente ripete! la sua ro1ina. Ca1allini gli a1e1a proposto di dirigere un 0ensile! 9Il Bollettino interna ionale:! per il 8uale gli 5a 0esso a disposi ione una delle stan e del suo u44icio di 1ia &oscana *O. Il 9Bollettino:! c5e 5a un contratto di sca02io editoriale con la ri1ista 4rancese 9%ercure:! 5a lo scopo dic5iarato di 9riunire e tenere in contatto i co00ercianti per la ripresa degli a44ari dopo la guerra:. %a Buonanno! e Ca1allini dietro di lui! 5anno 4atto appena in te0po a 4ar uscire il nu0ero inaugurale c5e 1engono entra02i arrestati. C5ia0ato alla pedana dal presidente! Buonanno si trascina 4ino al centro del pretorio e siede pesante0ente. %a contraddicendo lo s4ini0ento dell#aspetto! la sua 1oce risuona inaspettata0ente 4orte. Nel recla0are il suo patriottis0o a44er0a: 9Appartene1o alla ter a categoria della classe *.P*! a1e1o una discreta pancia c5e purtroppo ; sparita in tredici 0esi di carcere

e allora in1ece di indossare la di1isa 0ilitare ed i02oscar0i! co0e 5anno 4atto altri! pensai di rendere 8ualc5e ser1igio:. Anc5e lui! co0e Ca1allini! s#attri2uisce un passato d#agente segreto. $al co00endator Aigliani! capo della Pu22lica Sicure a! ; riuscito a 4arsi in1iare per 8ualc5e te0po in S1i era con il co0penso di <OO lire 0ensili: 9per sor1egliare l#atti1it" dei giornalisti stranieri! per co02attere la propaganda 4atta ai nostri danni da una 4olla di giornalisti austriaci e tedesc5i...:. In c5e cosa potesse consistere 8uest#opera da parte di un uo0o c5e si 0uo1e con di44icolt"! 0al4er0o in salute! pri1o d#esperien a e di cogni ioni tecnic5e! non sappia0o. Si 4ace1a pro2a2il0ente conto su una certa grossolana si0patia c5e la sua 4igura pote1a ispirare! su 8uell#i00agine caricaturale di italiano esaltata nei colori e negli stereotipi. Sono passati piL di cin8ue anni da 8uando Buonanno 5a lasciato la Ca0era! 0a si sente c5e 8uello resta il periodo cruciale della sua esisten a. $al suo racconto a44iorano gli oscuri retroscena di %ontecitorio! un#atti1it" politica 4ine a se stessa! 4atta di 0ercanteggia0enti e di sotto0issioni! scandita da ri1alit" 4a0iliari e di collegio! da liti per il conteggio delle pre4eren e. 9%i 0era1iglia c5e per pri0a cosa il giudice istruttore 0i a22ia c5iesto se ero in rela ione con il co00endator Ca4iero il 8uale dirige1a un#agen ia d#in4or0a ioni contro l#onore1ole Sonnino. Perc5G 0i ; stata 4atta 8uesta do0andaB Perc5G sono state raccolte deposi ioni di 0iei ne0ici personali e politici co0e 8uella del genero dell#onore1ole

Aer illo c5e io 5o sostituito nel collegio di CapuaB: L#e= deputato racconta c5e una 1olta! la0entandosi con il giudice istruttore $e Ro2ertis delle lungaggini procedurali! ne e22e 8uesta risposta : 9Anc5e a 0e non par 1ero c5e il processo ter0ini perc5G se ne sta occupando il ga2inetto del %inistero del &esoro:. La rea ione di Buonanno 4u i00ediata! co0e s#a44retta a dire: 9Io allora pensai c5e sottosegretario era l#onore1ole Aisocc5i! 0io ne0ico i0placa2ile in &erra di la1oro:. Presidente. %a 1enga ai 4atti! per cortesia. Buonanno. @uesti sono i 4atti c5e posso con4er0are in contradittorio con il capitano $e Ro2ertis. A11ocato Pa1one 'sarcastico+. E 4acendo cosM si guadagnano i galloniT &ancredi. A c5i intende alludere con 8ueste paroleB Parli 4ranca0ente. A11ocato Pa1one. %a io alludo alla giusti ia 0ilitare. &ancredi. Lei non puN essere giudice di nulla e di nessuno. A11ocato Pa1one. Contro certi siste0i 2isogna ri2ellarsi. Il presidente! crescendo il tono del 2atti2ecco! sospende l#udien a e 4a per al arsi 0a non cessa per 8uesto il litigio tra l#accusatore 0ilitare e l#a11ocato Pa1one. A un certo punto an i s#ode il colonnello &ancredi c5e grida: 9Lei rispetti la giusti ia e sappia c5e io posso anc5e 4arla arrestare:. Pa1one. Io dico la 1erit". &ancredi. Per sua regola io rispondo a lei 8ui e 4uori di 8ui ed intanto lei non 5a c5e il 0io dispre o.

Il tu0ulto ; al 0assi0o e dura 4ino a 8uando anc5e il colonnello &ancredi non a22andona l#aula. Ci si ; di0enticati di Buonanno c5e ; ri0asto seduto al centro della pedana e se02ra non perdere una 2attuta e an i di1ertirsi a 8uell#alterco. @uando l#udien a riprende! l#a11ocato Pa1one detta a 1er2ale 8uesta dic5iara ione: 9Parlando di galloni 1ole1o alludere al capitano $e Ro2ertis! il 8uale dopo l#istruttoria dell#attuale processo! da capitano ; stato pro0osso colonnello. %i si dice c5e il pu22lico 0inistero a22ia 0inacciato l#arresto. A 8uesto proposito dic5iaro c5e la di4esa non si lascia inti0idire e c5e ri0arr" al suo posto 4ino all#ulti0o:. A11ocato Bo ino. A 0e poi si ; ri4erito c5e il co00issario &ancredi 5a detto d#essere pronto a rispondere 8ui e 4uori di 8ui. Se ; 1ero... Presidente. %a lascia0o andare! prego. Il tri2unale era assente... L#incidente 5a de4initi1a0ente rotto l#e8uili2rio 4ragilissi0o della reciproca tolleran a! co0e in 4in dei conti la di4esa desidera1a in o22edien a alla sua strategia. Illudersi c5e possa 2onaria0ente rico0porsi co0e altre 1olte in passato! ; inutile. All#udien a successi1a! /O gennaio *-*-! l#a11ocato Pa1one non si presenta. I suoi due colleg5i Bo ino e Aairo leggono perN una sua lettera nella 8uale tra l#altro ; scritto c5e dai giornali l#a11ocato Pa1one 5a appreso d#una 4rase ingiuriosa c5e il &ancredi a1re22e pronunciato in aula contro di lui. 9Se i resocontisti l#5anno raccolta 1uol dire c5e essa 4u

e44etti1a0ente pronunciata e poic5G il signor &ancredi nella stessa occasione dic5iarN c5e egli! dentro e 4uori dell#aula era a nostra disposi ione! 0i astengo dall#inter1enire per ora in udien a:. Su2ito l#at0os4era si guasta e la tensione torna all#intollera2ile li1ello del giorno precedente! nonostante il colonnello Gandini tenti di di1ergere l#atten ione dal caso. Presidente. Q una 8uestione personale! se la 1edano tra loro! il tri2unale non c#entra. Bo ino. La prego di ri4lettere signor presidente alla posi ione d#in4eriorit" e1idente in cui ci tro1ia0o di 4ronte all#a11ocato 0ilitare. Non sia0o tutta1ia disposti a su2ire pro1oca ioni. &ancredi. Ne00eno noi. Bo ino. Non si de1e a2usare di certi poteri. All#occorren a potre22ero entrare in 2allo anc5e i cala0ai... Presidente '2attendo i pugni sul ta1olo+. %a 2asta! 2astaT Se sape1o cosM non le a1rei per0esso di leggere 8uella lettera. &ancredi 'indicando la di4esa+. La pro1oca ione ; 1enuta da 8uei 2anc5i. Presidente. &accia pure lei! perdioT @uando 4inal0ente l#e= deputato di Capua ; c5ia0ato di nuo1o sulla pedana per continuare la sua deposi ione> interrogatorio! l#udien a ; gi" co0pro0essa. %a 2asta c5e Buonanno rico0inci il racconto! a suo 0odo cosM coerente! degli a11eni0enti perc5G si torni alla 2landa te0peratura di co0plotto c5e se02ra la ragione

stessa della sua 1ita. Non esiste argo0ento c5e egli non sia capace di ridurre alla sua in4i0a 1isione del 0ondo. @uando il presidente gli c5iede di ricordare il no0e di un certo 4un ionario di poli ia! risponde: 9Natural0ente non posso ricordarlo. Ricordo perN c5e parlai con un 4un ionario c5e 5a un 4ratello nel ga2inetto di sua eccellen a Orlando:. E 8uando se0pre Gandini gli c5iede se non ritenne i0prudente! lui e= deputato! andare a tro1are la signora 6ag5en! il cui 0arito 9si tro1a1a a Costantinopoli o a Aienna! capitali di Stati con cui era1a0o in guerra:! risponde: 9L#assen a del 0arito era una ragione di piL per andare a tro1arla: 'ilarit"+. A11ocato Franciosa. Buonanno 5a detto c5e la ca0pagna contro Caillau= era stata 9so44iata dall#a02asciata di Francia:. Ne 5a le pro1eB Buonanno. Sono un 1ecc5io giornalista e conosco 2ene le di44icolt" dell#industria giornalistica. I grandi giornali 1i1ono sulla pu22licit"! i 0ediocri sono sussidiati. Presidente. %a le pro1eB Buonanno 'ridendo+. Parlo per esperien a. In1ano il presidente lo in1ita a stringere sui 4atti. Seduto al centro della pedana co0e su di un palcoscenico! Buonanno se02ra a proprio agio e dalle sue stesse 2attute rica1a e1idente0ente grande piacere. @uando 5a un#uscita c5e crede 4elice! ne ride per pri0o! si 1olge 1erso il pu22lico e i cronisti 8uasi ne aspettasse l#applauso. $ice d#essere stato coin1olto nel processo per 1olont"

del 0ilionario Aisocc5i e per 9una so44iata di pala o Farnese:. @uando Gandini gli c5iede se era lui il destinatario di un 2iglietto se8uestrato in carcere a Ca1allini nel 8uale era scritto tra l#altro 9sia0o traditi:! risponde: 9Gi" l#istruttore 0e lo 5a c5iesto! 0a io gli dissi ?4accio pa o 1oi e Ca1allini?: 'ilarit"+. Per ore 1a a1anti l#interrogatorio in 8uesta at0os4era ridicola c5e di continuo Buonanno! e non se0pre consape1ol0ente! ali0enta. Poi! i0pro11isi! si riatti ano gli sca02i piL astiosi. A11ocato Bo ino. Ricorda Buonanno se per l#a44are $e Carolis siano state spese altre so00eB Buonanno. SM. Presidente. E da c5iB Buonanno. Se0pre dal $e Carolis e se 1ostra eccellen a 1uole! le rispondo e 4accio la nota. Presidente. $esidero pri0a interpellare l#a11ocato 0ilitare. &ancredi. Aorrei c5e la di4esa c5iarisse a 8ual 4ine intende ri1olgere la do0anda. A11ocato Bo ino. Ci tro1ia0o in una causa in cui anc5e le o02re tras1olanti... &ancredi 'interro0pendolo+. %a su 8uesti 4atti ci sono indagini in corso. A11ocato Bo ino. E adesso sono in corsoB &ancredi. SM. A11ocato Bo ino. E perc5G non si sono 4atte pri0aB Forse perc5G c#; i00isc5iato il 0inistro delle Ar0i e

%uni ioni e il 0inistro $all#OlioB &ancredi. Ella! a11ocato Bo ino! si propone di portare 8ui un siste0a al 8uale 5a ispirato la sua condotta. Lei 1iene 8ui per solle1are degli scandali e di1ergere l#atten ione da 8uesta causa. Presidente 'al pu22lico 0inistero+. Le tolgo la parola e la tolgo anc5e a lei! a11ocato. A11ocato Bo ino. Io nulla 5o 4atto per 0eritare 8uesto ri0pro1ero. Presidente. La prego di non insistere. A11ocato Bo ino. Senta! presidente! io 0i sono sentito dire c5e 1engo 8ui per solle1are degli scandali. Io 8ueste parole le ricaccio in gola a c5i le 5a pronunciate. &ancredi. Lei non ricaccia nulla e stia al suo posto! io sono 2uono a 4arla... Gandini capisce e pri0a c5e il pu22lico accusatore possa ter0inare la 4rase grida! per 4arsi intendere! 9Sospendo l#udien a:. %entre il presidente s#allontana in 4retta! tutti gli a11ocati sono in piedi e tu0ultuano: 9Q un altissi0o inco0posto concerto di grida e di 0inacce:. Solo &ancredi ; ri0asto in aula e tenta di tener testa ai di4ensori. %a 8uando anc5#egli raccoglie le sue carte e s#a11ia per uscire s#odono! so1rastanti tutte le altre! due 2attute. L#a11ocato Aairo gli grida dietro: 9Lei ; un agente pro1ocatoreT:. L#a11ocato Pistoiese con tono 2e44ardo! ri4acendo il 1erso al presidente: 9Il pu22lico 0inistero esca da 8uest#aula:. 9Il grido suscita l#ilarit" del pu22lico:. PiL di tutti ride l#e= deputato Buonanno.

Il /* gennaio il generale $i Ste4ano e l#onore1ole A0edeo Sandrini del consiglio dell#ordine degli a11ocati! recapitano al co00endator &ancredi un cartello di s4ida a no0e dell#a11ocato Fausto Pa1one. Se0pre lo stesso giorno! il co00endator Aincen o %ac5erione! consigliere! riunisce il diretti1o dell#ordine degli a11ocati per discutere gli incidenti. La sta0pa co00enta con a0pie a. L#interesse per il processo! tra tante lungaggini! era andato spegnendosi. Ora sono i cla0ori a riportarlo in pri0a pagina. Si torna a parlare delle caren e di un#istruttoria c5e 9si ; li0itata ad accu0ulare // 1olu0i di docu0enti sen a ordinarli nG catalogarli:! 0a anc5e dell#atteggia0ento degli a11ocati c5e 1iene aperta0ente criticato. 9$all#ini io di 8uesto processo: si puN leggere 9sono passati due 0esi e sia0o ancora agli interrogatori:. E anc5e: 9Q il siste0a c5e 2isogna ca02iare per cui giudici istruttori c5e 5anno tra le 0ani un processo cla0oroso 1ogliono ser1irsene co0e 2ase e tra0polino per salti di carriera:. Oppure: 9In 8uesto di2atti0ento 1edia0o gli i0putati 4are dell#ironia o del sarcas0o contro i loro accusatori non giusti4icati ne00eno dalla riputa ione c5e essi > gli i0putati > gode1ano anterior0ente ai 4atti c5e oggi loro si adde2itano:. E in4ine: 9Adesso a22ia0o anc5e le 1erten e ca1alleresc5e. A 8uando il cartello di s4ida al presidente c5e condanna l#i0putatoB:. &utti gridano or0ai! nell#aula e 4uori dell#aula. In 8uesto tu0ulto la procedura ri1ela la sua pesante a! la poli ia le

sue insu44icien e! l#istruttoria i 4ini o2li8ui per i 8uali 1enne condotta! il presidente del tri2unale la sua i0poten a a tenere le 4ila d#una sc5er0aglia c5e! latente0ente politica co0#;! risc5ia da un 0o0ento all#altro di esplodere in uno scandalo. CosM! in 8uell#aula 4inisce per scoprirsi l#aspetto piL autentico non d#un siste0a giudi iario 0a d#uno Stato i0preparato ad a44rontare pro1e di di0ensioni tali da 0etterne a nudo l#insu44icien a! la 4ragilit"! la catena delle conni1en e. $alle deposi ioni degli accusati e poi da 8uelle dei testi0oni! si 1iene a sapere di 4a1ori 4atti e resi! di una rete di piccoli inganni c5e presi singolar0ente sono 8uasi insigni4icanti 0a di1entano gra1i nel loro disegno co0plessi1o perc5G il 8uadro c5e ne e0erge ; 8uello d#un sordido e8uili2rio di reciproc5e co0plicit". In un siste0a si44atto! corrotto e caotico! ogni gesto si ri4lette in un altro c5e gli si contrappone o lo co0pleta: le a11enture di Ca1allini e le pro1oca ioni dei suoi di4ensori! le reticen e dell#istruttoria e la patetica collera del colonnello Gandini c5e in1ano 4a 2alenare il rigore della legge. Anc5e se l#annunciata s4ida non 5a sGguito! il processo 1iene ugual0ente sospeso per 8ualc5e giorno e il litigio prosegue sulle colonne dei giornali. Gli a11ocati 1i dic5iarano c5e: 9Per coprire il 1uoto della supposta accusa di tradi0ento! 1enne so44ocata la 1era indagine dall#in8uisi ione! 0ettendo cosM insie0e un ingo02rante 0ateriale di

grossi scandali i 8uali in1estono tutta la 1ita pu22lica del paese: go1erno! Senato! Ca0era dei deputati! Santa sede! sta0pa! a02asciate...:. Sostengono i di4ensori c5e gli incidenti accadono non per la loro arrogan a 0a a causa dei 9gra1issi0i e scandalosi incon1enienti da noi pre1isti e denunciati c5e ora si 1eri4icano per incoerci2ile inti0a 4or a di cose c5e si sottrae a 8ualun8ue pressione o i0posi ione:. C#;! tra le rig5e di 8uelle dic5iara ioni! anc5e un i0plicito a11erti0ento per il presidente del tri2unale. La rissa! 1i si dice! ; nelle cose stesse! cio; nella 0ateria del processo. Non si 0era1igli dun8ue il colonnello Gandini di ciN c5e accade! nG cerc5i d#i0porre al di2atti0ento un di1erso s1olgi0ento. Il tu0ulto piL gra1e si 5a nell#udien a di sa2ato . 4e22raio *-*-. Riprendendo il te0a dei 1olu0i 0ancanti dell#istruttoria! l#a11ocato Bo ino annuncia c5e solle1er" d#ora in a1anti un incidente per ogni lettera c5e il tri2unale creder" di non co0unicare. Il suo tono ; 4in dal principio alterato! 8uasi 0inaccioso! su2ito dopo aggiunge in4atti 8ueste parole: 9Noi non usere0o piL riguardi per nessuno. @uesti disgra iati: dice indicando gli i0putati 95anno so44erto a22astan a. Io 0i 1arrN di tutti i 0e i c5e la legge 0i per0ette per di0ostrare c5e si tratta di un intrigo dell#a02asciata di Francia...:. Presidente. La prego! a11ocato! non rico0inci. A11ocato Bo ino. Non usere0o piL riguardi a nessuno! 5o detto. I tortuosi raggiri dell#a02asciatore Barr;re... Presidente. A11ocato! le tolgo la parola. A11ocato Pistoiese 'gridando+. Barr;re! Barr;re! non si

puN toccare Barr;re. Presidente 'a Pistoiese+. La 4inisca e si 1ergogni. E lei a11ocato Bo ino a22ia riguardo al0eno per 0e. A11ocato Bo ino. E io ripeto c5e per la di4esa non si sono a1uti riguardi. Non ne a1re0o 8uindi neanc5e noi. &ancredi. %a 8uesto ; un oltraggioT Presidente. E lei lo incri0ini. I di4ensori 2al ano ancora una 1olta in piedi! co0e ad un co0ando. &utti gridano! 2attendo i pugni sul 2anco! agitano i 4ascicoli. Le 4isiono0ie sono stra1olte dall#ira. Si colgono 8ueste 4rasi: 9%a c5e incri0inareT:. 9Q ora di 4inirla:. 9Basta con 8uesti siste0i:. E poi: A11ocato Pistoiese. A02asciata di Francia! a1ete pauraT A11ocato Bo ino. Parlere0o di Barr;reT Presidente. Cara2inieri! 4acciano uscire dall#aula l#a11ocato Bo ino. I 0iliti restano interdetti. Non sanno se 8uell#ordine gra1issi0o 1ada 1era0ente eseguito. Sul loro indugio inter1engono a una 1oce gli a11ocati Pistoiese! Aairo e Pa1one c5e a1an ano 4in nel pretorio gridando: 9Lei non puN ordinare 8uesto! ; un a2uso di potereT:. Presidente 'ai cara2inieri+. Allontanino l#a11ocato Bo ino! 5o detto. Solo a 8uesto punto due o tre cara2inieri si a11icinano a Bo ino e lo in1itano a uscire. %a gli strepiti della di4esa sono tali c5e il presidente de1e ancora una 1olta sospendere l#udien a e ri4ugiarsi insie0e alla corte in ca0era di

consiglio. %a anc5e 0entre i giudici stanno allontanandosi gli a11ocati continuano la loro protesta. Ri1olti 1erso il pu22lico e i giornalisti gridano: 9@ui si 1Mola la legge! si ; asser1iti all#a02asciata di Francia! ; una cosa indegna:. Il piL agitato se02ra l#a11ocato Pistoiese. In atti0o pri0a di sco0parire! il colonnello Gandini ordina ai cara2inieri di espellere anc5e 8uesti dall#aula 0entre l#accusatore &ancredi annuncia a gran 1oce di 1olerlo incri0inare per oltraggio. %entre in aula si intrecciano cosM sco0posta0ente 0inacce! insulti e s4ide! la poli ia politica continua a pedinare! ad ascoltare ed a ri4erire. In rapporto di 8uei giorni in1iato al ga2inetto del presidente del Consiglio! dice: Nel po0eriggio di ieri e22e luogo! in Senato! un lungo collo8uio tra l#a11ocato Bo ino! di4ensore del co00endator Ca1allini! e il senatore Frola! presidente dell#unione delle curie italiane. Scopo del collo8uio era! da parte della di4esa Ca1allini! di ottenere entro oggi! e cio; pri0a della ripresa del processo c5e 5a luogo do0ani! l#adesione delle curie italiane all#ordine del giorno del collegio degli a11ocati di Ro0a. Se02ra c5e il senatore Frola si sia! da sua parte! dic5iarato 4a1ore1ole alla ric5iesta. Nei circoli politici e giornalistici si crede alla possi2ilit" di un rin1io del processo e alla sostitu ione del colonnello Gandini.

C5i 5a origliato dietro una portaB C5i 5a assistito non 1isto a 8uel collo8uio c5e si ; s1olto in una saletta del Senato tra due sole personeB La poli ia se02ra essere dappertutto e an i non la poli ia 0a gli uo0ini del ca1alier Gio1anni Gasti c5e ; il 1ero testi0one 0uto di 8uesto processo. Gasti ; pie0ontese! 5a <O anni! 8uando ; entrato nella poli ia ne a1e1a (C. Ea diretto la Se ione scienti4ica della 8uale 5a anc5e scritto di44usa0ente. $al *\ sette02re *-*) ; a capo dell#I44icio centrale d#in1estiga ione al 8uale ; a44idato anc5e il controspionaggio! in pratica un e02rione di ser1i io segreto. Anc5e lui 1err" criticato per il 0odo in cui l#a44are Ca1allini ; stato istruito e condotto! 0a 8uesto non gli i0pedir"! due 0esi dopo i terri2ili incidenti del 4e22raio *-*c5e a22ia0o 1isto! d#essere no0inato 8uestore di %ilano. Nel nuo1o incarico si dedic5er" in particolar 0odo alla sor1eglian a dell#incipiente 0o1i0ento 4ascista. Gasti ; un poli iotto inusuale e certa0ente la sua personalit" ; note1ole. A %ilano non a1r" 1ita 4acile e piL 1olte i 4ascisti gli ri0pro1ereranno sul loro giornale: 9Il costitu ionalis0o codino con una c5iara tenden a al ri4or0is0o socialista:. Nei 0esi del processo contro Ca1allini e co0plici! d" 4re8uenti pro1e della sua predile ione! inti0a pri0a ancora c5e pro4essionale! per un 0aggiore rispetto reciproco e delle leggi. La sua a ione per segnalare c5e il processo risc5ia d#arenarsi sulle secc5e piL pretestuose ; incessante

cosM co0e il suo aiuto all#istruttoriaD 0olto 4re8uenti i rapporti in4or0ati1i alla presiden a del ConsiglioD l#acute a dei suoi giudi i e delle sue anticipa ioni! ; 8uasi se0pre indiscuti2ile! e sorprendente. Insie0e al processo Ca1allini si stanno cele2rando in Italia altre due cause per spionaggio e sa2otaggio. A Geno1a 8uella per l#a44onda0ento della cora ata Leonardo da Ainci c5e ; saltata in aria alle ** di sera del ( agosto *-*)! 0entre era all#attracco nel porto di &aranto. Ina carica esplosi1a siste0ata nella santa2ar2ara! co0e era accaduto dieci 0esi pri0a alla Benedetto Brin! 5a aperto pro4ondi s8uarci su a02edue i 4ianc5i della carena. Capo1olgendosi! la na1e 5a trascinato con sG (* u44iciali e ((P 0arinai. L#altro processo ; 8uello detto dei 9Casca0i di seta: c5e si cele2ra a Ro0a. Ai sono i0putati alcuni industriali e 0ediatori accusati d#a1er 91enduto casca0i di seta agli I0peri Centrali a 0e o d#una 4iliale s1i era della Societ" 4ilatura casca0i di seta di %ilano:. Non ci sono stati 0orti in 8uest#a44are e la tattica dilatoria c5e la di4esa applica ; la stessa del processo contro Ca1allini. In un suo rapporto Gio1anni Gasti attira l#atten ione del presidente del Consiglio Orlando sul possi2ile esito di 8uesta condotta processuale: L#inde4inito prolungarsi del processo Ca1allini e di 8uello dei 9casca0i di seta: deter0inato da tutti gli espedienti procedurali i00agina2ili dai di4ensori! risponde al piano presta2ilito di 4ar di44erire

la prosecu ione del di2atti0ento ad epoca successi1a alla conclusione della pace nella speran a c5e le cause siano allora ri0esse al 0agistrato ordinario presso cui le tesi di4ensi1e potre22ero a1ere piL 4a1ore1ole accoglien a... Gli a11ocati! a preparare tale e1ento! 1anno 8uindi di44ondendo la 1oce c5e 8uesti processi! co0prensi2ili durante la guerra! di1entano ora pregiudi ie1oli per lo stesso ordine pu22lico. Potr" da11ero arri1arsi a tantoB O Gio1anni Gasti s#; 4atto 1i iare il giudi io dal suo stesso 0estiereB Capitolo 8uindicesi0o. Il pri0o testi0one ascoltato dai giudici ; il sudanese Loren o Al3! 90usul0ano con1ertitosi al cristianesi0o:! detenuto a Regina Coeli do1e s2riga anc5e piccole co00issioni. Nel 4e22raio *-*. 5a accettato! dietro co0penso! di recapitare un 2iglietto di Ca1allini c5e perN ; stato intercettato dalle guardie. Il 0essaggio dice1a: 9Sono persuaso c5e 5ai 4atto e 4ai tutto 8uanto ; possi2ile e ti sono e ti sarN se0pre riconoscente. %a perN sono in8uietissi0o. $i00i la 1erit"! ; 0eglio conoscerla per regolar0i. $i00i c5i ; la persona! se ; 8uella dell#altra 1olta. $i00i se potre0o a1ere la risposta. In ogni 0odo 2isognere22e ria1ere la nostra lettera. %i racco0ando tanto. Scri1i0i un 2iglietto. Se sia0o

traditi ; 0eglio saperlo su2ito:. &esto accorato! tra2occante d#in8uietudine! il cui piL pro2a2ile destinatario! secondo il giudice istruttore! 9; il Buonanno:. Anc5e se il suo italiano ; incerto! Loren o Al3 parla 1olentieri! a00ette c5e gi" in preceden a Ca1allini lo a1e1a incaricato di portare un altro 2iglietto al carcere 4e00inile delle %antellate. Presidente. E co0e 0ai a1ete taciuto 4ino a oggi 8uesta circostan aB Al3. Il giudice istruttore 0i 0inacciN! 0i spa1entN. A11ocato Pa1one. A 1er2ale! a 1er2aleT &ancredi. In 0o0ento. C5e cosa 1i disse il giudice istruttoreB Al3. %i ordinN di dire tutta la 1erit". &ancredi. E sono 0inacce 8uesteB Presidente. Perc5G non 1oleste dire all#istruttore a c5i era diretto il 2igliettoB Al3. Ca1allini 0i a1e1a pro0esso un co0penso. Presidente. Alla signora Ricci era diretto il pri0o 2igliettoB Al3. SM. A11ocato Gregoraci. $esidero c5e si c5ieda a Ca1allini a c5i era diretto il 2iglietto se8uestrato. Presidente. Ea sentitoB Ca1allini. Fu una cosa innocentissi0a. La 4rase c5e ; nel 2iglietto se8uestrato! e44etti1a0ente diretto alla signora Ricci! 9se sia0o traditi:! si ri4erisce al du22io c5e la persona incaricata di consegnare il pri0o 2iglietto non lo a1esse 4atto. Io 1ole1o noti ie della salute della signora

Ricci e spera1o anc5e in4onderle un po#?di coraggio. Ca1allini o44re 8uesto c5iari0ento con un rassicurante sorriso! sen a 0ini0a0ente curarsi del 4atto c5e tra il tono sgo0ento del 0essaggio e la sua spiega ione di le1it" 8uasi 0ondana! non esiste nesso logico. Sale a deporre il giornalista Luigi Lodi! uno dei piL noti del te0po! a0ico di letterati! appre ato da Carducci! sposato con Olga Ossani! giornalista anc5#essa con lo pseudoni0o di Fe2ea! 2ellissi0a in gio1entLD $#Annun io! dicono! 5a ritratto alcune delle sue 4atte e nella Elena %uti del Piacere. Lodi parla con 1oce risoluta! la sua opinione su Filippo Ca1allini! c5e d#altronde 5a gi" espresso in alcuni articoli! traspare 8uasi da ogni parola! piL ancora dai sottintesi. Racconta c5e una 0attina dell#estate del *-*P! al ca44; Colonna! incontrN Brunicardi. In 8uei giorni si co0incia1a a parlare 0olto dell#a44are Bolo e Brunicardi toccN su2ito l#argo0ento. 9CosM: dice Lodi 9appresi c5e Ca1allini a1e1a conosciuto Bolo:. Al ter0ine della con1ersa ione poi! Brunicardi gli propose di 4arlo incontrare al piL presto con Ca1allini. A11ocato Ro0ualdi. Brunicardi disse 0ai al teste di a1er a1uto dal Ca1allini noti ie sul con1egno di &orinoB Lodi. A 0e sM! 0a non in presen a di Ca1allini! o al0eno non ricordo. Presidente. Brunicardi a44er0N c5e Naldi a1e1a a1uto dei 4ondi da Caillau=B Lodi. SM! Ca1allini non negN il 4atto c5e Brunicardi a44er0a1a. Ricordo c5e disse 8uesta precisa 4rase: Per eli0ina ione

ci si potre22e anc5e arri1are. Presidente. E l#a44are dei 2uoiB Lodi. Bolo! a1endo 8ui co0e suoi delegati il senatore Annaratone e l#a11ocato Nuccio! a1re22e o44erto al %inistero della Guerra /OO 0ila 2uoi. Il contratto sare22e stato concluso! 8uando Brunicardi a11ertM il presidente del Consiglio c5e si tratta1a di una 4rode perc5G la 4ornitura non sare22e stata eseguita. Lo a11ertM inoltre c5e l#utile degli o44erenti sare22e stato di sette 0ilioni e c5e parte di 8uesta so00a sare22e stata i0piegata per la 4onda ione di un giornale. L#a11ocato Lo Sa1io! 8uando il contratto se02ra1a sul punto di concludersi! udM Bolo pronunciare la 4rase: 9Sono contento perc5G cosM 0etto a posto il giornale del Naldi:. Lo Sa1io non ri4erM 8uesto episodio ad altri perc5G spera1a c5e Annaratone e Ca1allini e1itassero ad un suo 4iglio il ser1i io 0ilitare al 4ronte. Presidente. Lei disse c5e uno dei giornali da ac8uistarsi era 9La Sta0pa:. Lodi. A1e1o in4atti sentito parlare anc5e della 9Sta0pa: di &orino. L#a44are poi non si concluse per il ri4iuto del senatore Frassati. Presidente. In 8uesta i0presa dei giornali! Ca1allini agi1a secondo lei co0e e0issario del Hedi1G o degli I0peri CentraliB Lodi. Posso dire soltanto c5e e22i l#i0pressione c5e si 1olesse di44ondere l#idea neutralista attra1erso i giornali. A11ocato Bo ino. %a il teste ; in contraddi ione e1idente. Si legga la sua deposi ione scritta la 8uale dice cosM: 9Penso c5e il Ca1allini in 8uesta i0presa di ac8uisto di giornali non a22ia agito tanto co0e e0issario del Hedi1G

0a co0e e0issario degli I0peri Centrali a1endo egli per 0e o del $#Adda rapporti diretti con la Ger0ania:. Lodi. Nessuna contraddi ione. Eo 1oluto dire c5e l#a44are passa1a oltre la persona del Hedi1G! c5e la ca0pagna giornalistica i0plica1a tutta l#a ione ger0ano4ila in Italia. Presidente. Il giornale nuo1o c5e si a1e1a inten ione di 4ondare era 8uello del NaldiB Lodi. So c5e 1ennero 4atte o44erte per la dire ione all#onore1ole %artini. A11ocato Gregoraci. Il %artini sare22e stato il 1ero direttore del giornale o una 4igura decorati1aB @uale indiri o politico a1re22e a1uto in ogni caso il giornaleB Lodi. A 0e non puN 1enire ne00eno in 0ente c5e un uo0o co0e l#onore1ole %artini ser1a una politica di1ersa da 8uella alla 8uale 5a dedicato tutta la 1ita. A11ocato Gregoraci. Ai 4ini del tradi0ento della patria c5e cosa a1re22e potuto 4are un giornaleB Lodi. @ualc5e giornale 5a e44etti1a0ente dato pro1a c5e nonostante la censura si pote1a la1orare per 0e o della sta0pa ai danni del paese. A11ocato Ro0ualdi. Prego il presidente di ri1olgere al teste 8uesta do0anda: a proposito del con1egno di &orino! Brunicardi disse c5e Ca1allini 1i a1e1a assistitoB A11ocato Pa1one. Ina do0anda si0ile non sare22e stata per0essa alla di4esa Ca1allini. Presidente. @uesto non ; esatto! lei 5a se0pre parlato troppo. Risponda il teste. A11ocato Bo ino 'al presidente+. %a se lei ; se0pre

pronto a proi2irci di aprire 2occa. Presidente. Nessuno 5a il diritto d#insegnar0i a 4are il 0io u44icio. Andia0o a1antiT Lodi. Se non ricordo 0ale! Brunicardi si espresse co0e se Ca1allini a1esse assistito al con1egno. A11ocato Bo ino 'scattando+. %a tutto 8uesto ; assurdo. Bisogna 4inirla. Lei signor presidente de1#essere e8uani0e. A11ocato Pa1one. Non puN essere per0esso all#a11ocato Ro0ualdi di pronunciare due re8uisitorie in 0e #ora. Ro0ualdi. Io 5o c5iesto regolar0ente la parola. A11ocato Bo ino. @ui 4in dal principio c#; stata ed esiste tuttora un#assurda di1ersit" di tratta0ento. Presidente. La prego! a11ocato! 1oglia s0etterla. A11ocato Bo ino. %acc5G s0etterla! c#; una 1era e propria di1ersit" di tratta0ento tra l#a02asciata di Francia e noi... Anc5e 8uesto di1er2io degenera rapida0ente co0e i precedenti. Nella concita ione assordante delle 1oci! gli a11ocati passano a 9un inco0posto sca02io di in1etti1e: cosM c5e il tri2unale ; costretto a sospendere ancora una 1olta l#udien a e a ritirarsi. Nessuno si cura di rile1are nella deposi ione di Lodi una contraddi ione certo piL e1idente di 8uella ric5ia0ata dall#a11ocato Bo ino. Lodi dice d#a1er a1uto l#i0pressione c5e 9attra1erso i giornali si 1olesse di44ondere l#idea neutralista:. $ice anc5e perN c5e 0ai l#onore1ole %artini a1re22e ser1ito una politica di1ersa dalla sua! cio; decisa0ente

inter1entista. &orna per la ter a 1olta la do0anda: co0e a1re22e potuto essere neutralista un giornale c5e Ca1allini progetta1a di 4ar dirigere a un uo0o con 8uelle con1in ioniB Anc5e in 8uesto processo! co0e in 8uello di Bolo! il 1ero enig0a ; in 8uesto punto cieco c5e piL 1olte 1iene s4iorato 0a 0ai discusso. @uale indiri o a1re22e dato il gruppo Ca1allini al giornale c5e 4osse riuscito a 4ondare o ad ac8uistareB NG l#istruttore nG il tri2unale sono in grado di 1edere nel cuore delle cose ed in 8uest#incapacit"! o in 8uesto distogliere lo sguardo! si nasconde il pro4ondo pat5os di una storia nella 8uale le 4or e in urto! opposte su tutto! si e8ui1algono solo nell#inadeguate a a sostenere 4ino in 4ondo la propria parte. Se 8uella c5e si ; cele2rata in Francia contro Paul %arie Bolo puN essere 1ista co0e una 4rettolosa tragedia giudi iaria! alternan a di 0olle a e di rissosit". C5i non 1orr" scorgere in 8uesto uno dei caratteri autentici del PaeseB Per giorni continua la s4ilata dei testi0oni! a decine. La 0aggior parte di loro si presentano a con4er0are o a s0entire! con de2oli 1oci! particolari 8uasi irrile1anti. Ina tra le poc5e deposi ioni c5e aprano uno s8uarcio nella congerie di incerte o 0esc5ine 0e0orie! ; 8uella d#una e= ca0eriera: 9%auro Carolina 4u Edoardo e 4u Antonia Snidersig! nata a Gori ia il / no1e02re *..C! di0orante in Ro0a! 1ia Calata4i0i! /*:. Nel 0o0ento in cui 1iene c5ia0ata a deporre! la donna ; i0piegata co0e spedi ioniera presso il co00issariato per l#E0igra ione.

Per poco 0eno di un anno! dal 0aggio *-*< all#aprile *-*)! la %auro ; stata seconda ca0eriera presso la 4a0iglia di %o5a0ed 6ag5en pasci". Pri0a a Ro0a poi a Losanna! 5a assistito ad a11eni0enti e atti1it" c5e ai suoi occ5i sono se02rati soprattutto 9rapidi e i0pro11isi 1iaggi! lung5i e 0isteriosi collo8ui:. $agli 6ag5en la1ora1a anc5e in 8uel periodo! co0e go1ernante! una gio1ane donna 4rancese! RenGe Ri1et! segreta0ente al soldo del controspionaggio del suo paese. In casa 6ag5en! 5anno detto le due donne! c#era un 1ia1ai 4itto di telegra00i 0olto sospetti 4atti di 2re1i 4rasi co0e 9%aria non puN 1enire: oppure 9Rodol4o ti saluta:! c5e 8uasi 0ai corrispondono a ciN c5e se02rere22e indicare. Spesso! di notte! la Ri1et 4a nascosta0ente entrare un uo0o nella casa. %entre la %auro sor1eglia le porte pronta a dare l#allar0e! la go1ernante ed il suo 1isitatore 4rugano nei cassetti e nei cestini del pasci" 4itta0ente con4a2ulando in 4rancese a 1oce 2assissi0a. 9@uando i giornali annunciarono la perdita della Benedetto Brin: 5a raccontato la %auro 9il pasci" 4u preso da 1i1a gioia e parla1ano in casa dell#a11eni0ento con linguaggio 0olto ironico 1erso l#Italia:. Ino dei telegra00i l#5a i0pressionata in 0odo particolare: 9Ina 1olta 1enne dal pasci" spedito in Italia al $#Adda o al Ca1allini un telegra00a c5e suona1a press#a poco: CO%PRA%I SERAIUIO $A &AAOLA ESSEN$O S&A&O RO&&O @IELLO CEE

AAEAO $A %ARIA. Nel telegra00a stesso 4igura1ano altri no0i di persone. Il ser1i io da ta1ola non esiste1a! nG in casa era stato rotto nulla:. Q 4in troppo e1idente! conclude la %auro e la poli ia con lei! c5e esso cela1a un signi4icato di1erso da 8uello c5e appari1a dalle sue parole. Presidente. C5i 1ide 4re8uentare in S1i era la casa di 6ag5enB %auro. Aidi 1enirci l#ingegner $#Adda e il Ca1allini ed a1e1ano con il pasci" dei lung5i collo8ui c5e si tene1ano al Palace EWtel di Losanna. Presidente. E il suo principale 4ace1a spesso dei 1iaggiB %auro. SM! anda1a a Aienna e a Berna e passa1a co0e 0ercante di ca44; o nego iante di 0acc5ine 4otogra4ic5e. &ancredi. Co0e seppe c5e erano il $#Adda e il Ca1allini a 1isitare 6ag5enB %auro. %e lo disse la Ri1et e poi co0inciai a conoscerli anc5#io. A11ocato Bo ino. A c5i era diretto il telegra00a c5e parla1a del ser1i io da ta1ola rottoB %auro. Era diretto a Ro0a a Ca1allini. A11ocato Bo ino. Sa do1e a2itasse il $#Adda in S1i eraB %auro. So c5e a2ita1a in un 1illino 1icino a Losanna e con1i1e1a con un#a0ante. A11ocato Bo ino. Ed era una signora austriaca l#a0ante del $#AddaB %auro. %e lo disse la Ri1et.

Presidente. La teste precisi co0e si rese conto c5e 6ag5en usa1a degli pseudoni0i. %auro. Noi raccoglie1a0o dal cestino i pe etti di carta delle 0inute c5e il pasci" scri1e1a. A11ocato Bo ino. E c5i a1e1a dato ordine alla teste di 4are ciNB Presidente. %a 1ia! a11ocatoT A11ocato Bo ino. No! la do0anda ; i0portante perc5G certo nG la sua ordinan a nG la 0ia ca0eriera 4anno ciN. %auro. Era la Ri1et c5e lo 4ace1a. Io sor1eglia1o la porta perc5G non 4ossi0o sorprese. Presidente. Co0e si rese conto c5e i collo8ui di 6ag5en erano in realt" dei co0plotti contro Francia e ItaliaB %auro. %e lo disse la Ri1et. A11ocato Pa1one. E co0e potG dire 8uesto la Ri1etB %auro. La Ri1et dice1a c5e 6ag5en la1ora1a in 4a1ore della Ger0ania. Non so 8uali ele0enti a1esse! so c5e ella 8ualc5e 1olta porta1a il ca44; nella sala del con1egno e sorpende1a 8ualc5e discorso. La Ri1et co0prende1a 2ene l#ara2o. A11ocato Pa1one. Lei 5a detto c5e 6ag5en e22e espressioni ironic5e all#apprendere la noti ia della Benedetto Brin. C5e cosa disseB %auro. %ostrando alla 0iss un giornale disse: 9Aedete c5e cosa ; successo di nuo1o ai 0accaroniB:. E ride1a. A11ocato Pa1one. Auol dare la teste i connotati della signorina Ri1etB %auro. Era un po#?piL alta di 0e! a1e1a occ5i castani! una 2ella carnagione! a1r" a1uto 1entisette o 1entotto anni.

A11ocato Pa1one. Sape1a l#ara2oB %auro. SM. A11ocato Pa1one. Nelle opera ioni notturne della %auro e della Ri1et inter1eni1ano altre personeB %auro. @ualc5e 1olta 1eni1a anc5e un signore. A11ocato Pa1one. C5i eraB %auro. In agente 4rancese. $ue interi giorni dura la deposi ione della %auro. Racconta il poco c5e sa! c5e 5a intra1isto! piange! si con4onde. @uando gli a11ocati di Ca1allini le tendono 8ualc5e tranello! 1i cade e su2ito dopo se ne dispera. Le gridano c5e il suo po1ero i0piego al co00issariato dell#E0igra ione ; il pre o delle 4alsit"! della dela ione e lei nega! s#a44anna! si torce le 0ani! ignara del 4atto c5e 8uella tortura 4a parte del gioco. Eppure il suo la1oro notturno insie0e alla Ri1et non ; stato del tutto inutile. &ra i docu0enti c5e le due donne 5anno saputo indicare agli in8uirenti! c#; anc5e il 0e0oriale autogra4o intitolato 9Italia> Francia> Hedi1G: c5e Ca1allini a1e1a scritto nell#agosto del *-*<. Non ; stato 8uello il solo passo 4also di Ca1allini. La poli ia ; riuscita a 0ettere le 0ani su una lettera da lui scritta il ( dice02re *-*)! cio; poc5e setti0ane dopo l#arresto di 6ag5en da parte della poli ia s1i era! c5e l#i0putato 5a 4atto per1enire ad A22as Eil0i a 0e o dell#e= deputato Luigi $ini. Scritta in 4rancese! dice: Alte a! a causa degli ulti0i a11eni0enti riguardanti 6ag5en pasci"! sono nell#i0possi2ilit" di render0i in S1i era poic5G si ; creduto di 4are il

0io no0e e di 0escolar0i a 4atti ai 8uali sono del tutto estraneo. A1endo i0portantissi0e co0unica ioni da 4are a Aostra Alte a! de1o ricorrere alla penna. Si dice c5e tra le carte di 6ag5en pasci" si sare22ero tro1ate delle rice1ute di so00e pagate! per 0e o 0io! a uo0ini politici italiani. Sono 0olto tran8uillo poic5G l#accusa ; ridicola e 6ag5en ; troppo onesto per 4a22ricare docu0enti 4alsi. Aostra Alte a non si ; 0ai occupata di alcuna propaganda nel 0io paese. Io non 5o rice1uto nG pagato alcuna so00a. Aostra Alte a 0#5a 4atto il grande onore d#incaricar0i di conoscere le inten ioni dell#Ing5ilterra e di 4ar sapere c5e a torto Aostra Alte a ; perseguitata. Io 5o ri4erito a Aostra Alte a le eccellenti disposi ioni d#ani0o di SERR. Non 5o 0ancato di 4ar sapere all#Italia ciN c5e Aostra Alte a 0#5a detto a proposito della Li2ia e di alcune 2anc5e. Ecco il 0io ruolo. Ina sola so00a di dieci0ila lire! 0i ; stata data a titolo di ri02orso spese per parecc5ie persone. Non capisco co0e il 0io no0e possa essere stato 0escolato alle accuse c5e pesano su 6ag5en pasci" 0a sono del tutto tran8uillo poic5G Aostra Alte a sa do1e il 0io ruolo ; co0inciato e do1e ; 4inito. L#istruttore 5a de4inito la lettera 9un 0essaggio ad usu0 delp5ini: e non 5a torto. Il suo tono ri1ela c5e si

tratta di istru ioni date al Hedi1G nel tentati1o di sta2ilire una linea di di4esa non contradittoria. La sigla SERR sta per Sua Eccellen a Rennell Rodd! l#a02asciatore ingleseD nel 0o0ento in cui scri1e! Ca1allini ignora c5e il suo ruolo di 0ediatore! nella consegna del denaro a Bolo del *\ aprile *-*<! ; gi" stato scoperto e pertanto suggerisce al suo protettore di parlare solo della so00a di dieci0ila lire co0e ri02orso spese. In 8uesta sua pri0a linea di4ensi1a Ca1allini inso00a nega tutto! anc5e 8uella 9ca0pagna di sta0pa: a 4a1ore del Hedi1G c5e in sGguito in1ece 4inisce per a00ettere e della 8uale an i cerca di 4are un punto di 4or a. C5iun8ue altro a1esse a1uto 8ualcosa da nascondere si sare22e pro2a2il0ente co0portato allo stesso 0odo. %a 8ui sta il punto: la lettera denuncia una coscien a in8uieta! la condi ione di un uo0o sorpreso dagli a11eni0enti in una serie di a ioni c5e a1re22e pre4erito 4ossero ignorate. La deposi ione della %auro e la lettera di Ca1allini! tra le altre cose portano in4atti alla ri2alta due personaggi del gruppo c5e 4ino a 8uesto 0o0ento sono ri0asti piuttosto in o02ra e c5e in1ece 1ale la pena di conoscere: Luigi $ini e Loren o $#Adda. $ini ; un altro degli uo0ini c5e Filippo Ca1allini 5a i0piegato co0e suoi 4actotu0. Q nato a Napoli nel *.C/ ed 5a piL di PO anni. Ea seduto in Parla0ento per due anni in epoca 0olto lontana! dal *.-O al *.-( e 1ersa in po1ere condi ioni. Il giudice istruttore cosM descri1e il rapporto tra i due: 9a Luigi $ini c5e gli 1ende l#ani0a e la 1ita per un pe o di

pane! Ca1allini! reso altero dalla ricc5e a accu0ulata e dalla sperata i00unit"! non sa dare altro 2enser1ito c5e 8uesto spre ante giudi io nella sua lettera del *C giugno *-*P: ?@uanto a $ini! ne 5o a22astan a di 8uesto inutile pe ente c5e raccolsi dalla strada?:. C5iun8ue parli di lui! sottolinea la sua po1ert"! 8uasi c5e l#indigen a sia la caratteristica alla 8uale $ini non puN in alcun 0odo s4uggire. $i 8uest#uo0o c5e pure ; stato a00inistratore del Banco di Napoli e di cui si 1oci4era c5e sia 9Gran //: della 0assoneria! $#Adda per ese0pio dice: 9@uesto 1ecc5io non 1i1e1a c5e dell#ele0osina di Ca1allini c5e se lo tira1a dietro nei suoi 1iaggi piL per a1ere un co0pagno nei 0o0enti di tur2a0ento c5e per ser1irsene co0e co0plice:. Altro1e leggia0o di lui: 9$ini si 1ende e 0acc5ia la sua cani ie per il to o di pane dei pasti gratuita0ente o44ertigli:. @uando Ca1allini lo 0anda in S1i era a s2rigare 8ualc5e co00issione! $ini usa 4arsi in1itare a cola ione all#a02asciata italiana do1e 1iene giudicato 9esecutore troppo cieco agli ordini di Ca1allini:. In un rapporto della lega ione italiana a Berna si scri1e di lui: 9Considerate le 0iserri0e condi ioni in cui 1ersa! si ritiene c5e nei grossi a44ari 4atti dal suo principale egli de22a accontentarsi appena di 8ualc5e po1era 2riciola:. Nel processo Ca1allini! $ini sostiene il ruolo c5e ; stato del pittore Panon e di sua 0oglie nel procedi0ento parigino contro Bolo. I co00enti c5e suscita sono se0pre uguali! sul suo capo s#accu0ula il luogo co0une d#un lagri0e1ole destino c5e il suo aspetto! de1astato piL c5e l#et" non

co0porti! certa0ente contri2uisce a con4er0are. Aecc5io e po1ero! $ini 5a tutta1ia una passione e 2isognere22e an i dire una 4ede: la 0assoneria. Il suo ardore 0assonico ;! insie0e alla 0isera2ilit"! l#aspetto per il 8uale la sua presen a 1iene notata. Per la sua loggia 4a propaganda o1un8ue! in treno e alle cola ioni in a02asciata! con a0ici e con estranei. In un rapporto al ca1alier Gasti leggia0o sul suo conto: 9Ardente proselita 8ual ; della 0assoneria! dopo a1er 0esso il soggetto della con1ersa ione su 8uel te0a! non parlN d#altro 8uasi egli a1esse per 0issione di guadagnare 0e e i 0iei colla2oratori alla sua loggia. Non ritengo perN per 0io conto il $ini pericoloso...:. Pericoloso in1ece ; sicura0ente Loren o $#Adda! uno dei piL s4uggenti protagonisti della 1icenda. La poli ia ne descri1e l#aspetto in 8uesti ter0ini: 9Et" anni <O! statura *.))! cal1i ie 8uasi co0pleta! epider0ide lucidissi0a! capelli superstiti grigi! 1iso co0pleta0ente raso! igo0i sporgenti! sopracciglia 4olte castano> scure! 1iso piuttosto 0agro! colorito giallo> pallido! naso al8uanto grosso di 4or0a regolare! narici di1aricate. Aeste 8uasi se0pre en touriste! andatura s1elta 8uasi soldatesca:. Loren o $#Adda ; nato nel 0aggio del *.)( a Cassano $#Adda. Studia in se0inario a Cre0ona 0a! 4inito il liceo! torna nel 0ondo! e 1i torna 4a0elico cercando di guadagnare do1e puN! piL in 4retta c5e puN. Ea due de2ole e c5e lo acco0pagnano per tutta la 1ita. Attri2uirsi titoli c5e non gli co0petono! spendere 0olto per le donne. Si dic5iara 0arc5ese 0entre ; 4iglio di due

2org5esi! si presenta co0e ingegnere e non ; 1ero perc5G! co0e scri1e la poli ia! 9di0esso l#a2ito ecclesiastico entrN su2ito in una casa co00erciale di %ilano:. La casa co00erciale ; la Bonalu0i> Parra1icini c5e $#Adda tenta di tru44are procurandosi una pri0a condanna a tre anni di carcere. @uella sua 9pelle lucidissi0a:! 8uel suo spa1entoso colorito 9giallo> pallido:! ce lo descri1ono co0e un uo0o in8uieto! segreta0ente agitato! s4uggente nei 0odi! dalle 0ani perenne0ente diacce. Sposa in pri0e no e una Giulia Potteng5i! presto perN se ne separa e co0incia a con1i1ere con un#altra donna! Alda Pareto c5e 4a passare per sua 0oglie e dalla 8uale 5a due 4igli. @uando si sta2ilisce de4initi1a0ente in S1i era! anc5e per s4uggire alla cattura in Italia! gli agenti c5e segreta0ente lo sor1egliano! ri4eriscono c5e 5a co0inciato un#altra rela ione con una donna gio1anissi0a 9di na ionalit" austriaca: o 4orse! co0e anc5e si legge! 94inlandese:: 9Aiene spesso a Uurigo nella %ustcellenstrasse! // per 1isitare la sua a0ante! una 4inlandese di *. anni c5e 1i1e con la 0adre e c5e il $#Adda cono22e a Ae1e3:. Il ) luglio *../ ; stato espulso per indegnit" dall#esercito! in cerca d#un la1oro age1ole! tro1a nel giornalis0o la sua strada. $urante la guerra russo> giapponese ; corrispondente dal 4ronte per 9Il Secolo: di %ilano. Predilige le na ioni 2ellicose! 4orti! con eserciti disciplinati! 1otati alla 0orte. Secondo la pre4ettura di %ilano! $#Adda 5a perN anc5e appro4ittato della per0anen a in Giappone per 0ettersi a disposi ione di 8uel paese co0e ingegnere na1ale. 9Pare

c5e a22ia a1uto da 8uel go1erno alcune 0issioni e c5e 4u anc5e incaricato di interessarsi dell#i0posta ione di 8ualc5e na1e da guerra nei cantieri dell#Ansaldo:. Nel no1e02re *-*C! poc5i 0esi dopo l#ini io della guerra con la Francia! i tedesc5i lanciano una gigantesca opera ione di propaganda. In 2uon nu0ero di giornalisti italiani 1engono in1itati a 1isitare alcune installa ioni 0ilitari tra le 8uali i cantieri na1ali di 7iel. %olti respingono l#in1ito. Ri4iutando di 0andare un suo redattore! il direttore della 9Sta0pa: cosM spiega in un corsi1o il suo atteggia0ento: 9@uesto s4or o straniero d#in4luen are in un senso o nell#altro! per 0e o del giornalis0o! l#opinione pu22lica del nostro paese! esiste real0ente! e non c#; 4orse giornale onesto c5e non ne a22ia a1ute le pro1e in certe curiose o44erte d#in4or0a ione rice1ute dall#uno o dall#altro ca0po. Prestarsi a 4a1orire in 8uesto 0o0ento il punto di 1ista straniero ; un cri0ine di lesa italianit" contro il 8uale tutti gli onesti! e pri0o il giornalis0o onesto! de1ono reagire:. $#Adda! in1ece! 1a. Non solo 1a! 0a tra tutti i partecipanti ; 8uello c5e ne rica1a il 0aggior utile. Per 0esi! dopo 8uel 1iaggio! continua a rice1ere in4or0a ioni di pri0a 0ano da Berlino c5e in gran parte! 0a non co0pleta0ente! ri1ersa ne 9La Ga etta del popolo:! alla 8uale colla2ora. Nel dice02re *-*P 8uando il caso Ca1allini! e di ri4lesso il caso $#Adda! scoppiano! 9La Sta0pa: ri0pro1era al con4ratello torinese 8uesta sospetta colla2ora ione: 9L#egregio

colla2oratore della 9Ga etta del popolo: in te0po di guerra! ; il segretario del co00endator Ca1allini! socio e a0ico di 8uesti e di Bolo pasci". C5iedia0o c5e l#autorit" giudi iaria indag5i co0#; suo do1ere a c5i Loren o $#Adda 5a tras0esso il 4ascio di nu0erosi telegra00i c5e 8uotidiana0ente! per lungo te0po! 5a a1uto da Berlino:. L#esorta ione di Frassati per la 1erit" ; super4lua. $a te0po sia la 0agistratura c5e la poli ia politica tengono gli occ5i addosso a $#Adda. In al0eno due occasioni an i 5anno tentato di 4arlo a11icinare da agenti del controspionaggio per ser1irsene. Il pri0o tentati1o di contatto 4allisce. Aiene e44ettuato nella pensione di &eresa Cucco in 1ia Sil1io Pellico! (< a &orino! do1e per un certo periodo si tro1ano riuniti i 4au=> 0Gnages Ca1allini> Ricci e $#Adda> Pareto insie0e a una piccola 4olla di altri ospiti in8uietanti. &ra 8uesti l#a11enturiera Ines Long5i c5e si 4a passare per contessa Nessi d; Sa22ioni e c5e la poli ia tiene anc5e sotto sor1eglian a. Singolare pensione! eccentrici pensionanti! contur2ante scenario. Il secondo tentati1o 5a piL successo. Nel dice02re del *-*P! e precisa0ente nella notte tra il *C e il *<! un agente italiano a11icina $#Adda in S1i era e! 9godendo della 4iducia dell#ingegnere:! lo puN diligente0ente interrogare sui rapporti tra Ca1allini! Bolo pasci"! il Hedi1G d#Egitto. L#identit" dell#agente! per lungo te0po sconosciuta! puN essere ricostruita sulla 2ase di docu0enti successi1i. In

8uella notte di guerra! il 4also ingegnere incontra 9nella casa del signor &re31aud! portiere della sta ione Aert %ont Epinettes:! un altro giornalista. Si c5ia0a &edesc5i! la1ora alla 9&ri2una: di Ro0a ed ; stato incaricato della 0issione da A. E.Orlando in persona. Il racconto di $#Adda! cio; la sua interpreta ione degli a11eni0enti! ; al te0po stesso dra00atico e a02iguo. Egli! c5e ; un pro4essionista dello spionaggio! non solo con4ida a &edesc5i ciN c5e puN gio1are alla sua di4esa e nuocere agli altri 0a! cosM 4acendo! suggerisce anc5e agli in8uirenti italiani un gioco delle parti nel 8uale si riser1a il ruolo di testi0one pri1ilegiato. $#Adda in 8uel 0o0ento ; latitante! i suoi co0plici sono rinc5iusi da un 0ese nel carcere di Regina Coeli. Il suo racconto ; l#ar0a c5e egli pone tra le 0ani degli accusatori co0e possi2ile contropartita alla sua i0punit". $a1anti a &edesc5i! c5e sta raccogliendo le sue con4iden e! $#Adda non 5a di44icolt" a con4er0are il suo doppio incarico di giornalista e di spia. Racconta: 9Nel dice02re *-*C! 1on KagoJ c5e 1ede1o so1ente a Berlino e c5e a1e1o conosciuto a Ro0a 8uando 1i era a02asciatore di Ger0ania! 0i do0andN di andare in Francia onde 4ar0i un#opinione sul luogo e ri4erirgli se l#opinione pu22lica a1re22e accettata la pace su 8ueste due 2asi: a+ autono0ia del Belgio sotto l#alto controllo della Ger0ania e restitu ione alla Francia dell#Alsa ia> Lorena. Oppure: 2+ reintegra ione del Belgio ed ere ione dell#Alsa ia> Lorena in Stato indipendente anc5e dalla Ger0ania:.

$#Adda 1a a Parigi! incontra con pretesti giornalistici uo0ini politici e autorit" di go1erno traendone la con1in ione 9c5e le due proposte sono assurde ed inaccetta2ili da parte della Francia:. A c5i ri4erisceB In pri0o luogo al suo co00ittente 1on KagoJ. @uindi all#a02asciatore italiano a Berlino Riccardo Bollati. %isura pruden iale della 8uale ri1endica il 0erito ed esige ora il co0penso. 9A 8uell#epoca! lo a00etto sincera0ente! nella 0ia 8ualit" di critico 0ilitare! ero ri0asto pro4onda0ente i0pressionato dalla 0ostruosa 0acc5ina guerresca della Ger0ania. Nei 0iei collo8ui di Parigi e piL tardi a Ro0a! 5o se0pre detto a tutti c5e 0ai la Ger0ania sare22e stata 0ilitar0ente sc5iacciata:. @uando il 4into ingegnere si con4ida con il giornalista de 9La &ri2una: nell#alloggio del portiere della sta ione! ; a11enuta da poco la catastro4e di Caporetto. Lo s0arri0ento in Italia ; 0assi0o! 0ini0a la 4iducia di poter recuperare la situa ione di4ensi1a. Nella disperata in8uietudine c5e attanaglia il paese! la con4essione di $#Adda ac8uista una sua 2alenante a02i1alen a. Sottolineando cosM insistente0ente la 4or a 0ilitare tedesca! egli d" in4atti adito al sospetto c5e stia conte0poranea0ente tentando di sal1are la testa e di continuare il suo la1oro al ser1i io della Ger0ania. 9Fu nel 4e22raio del *-*<: prosegue 9c5e a &orino parlai a lungo con Ca1allini della 0issione c5e a1e1o a1uto da

1on KagoJ:. Il collo8uio a11iene alla pensione Cucco e Ca1allini ; su2ito catturato dall#argo0ento c5e $#Adda! non possia0o escludere! potre22e a1ergli o44erto ad arte. 9Eai a1uto torto: replica Ca1allini 9a non continuare a 4ondo le tue inc5ieste a Parigi. Sono a0ico di altissi0e personalit" 4rancesi e potrei sondare se non 4osse possi2ile tro1are in 8ualsiasi 0odo un terreno d#intesa per co0inciare delle trattati1e. Sono 0olto a0ico del Hedi1G! so c5e il Hedi1G ; 0olto a0ico della Ger0ania la 8uale lo 5a sal1ato dalla prigionia di Costantinopoli. Il Hedi1G potre22e ser1ire co0e rappresentante della Ger0ania. @ualora egli ri4iutasse! 0i i0pegnerei a 4are entrare il papa c5e conosco personal0ente:. Ca1allini co0e al solito 0ente. Non conosce il papa! non 5a 0ai 0esso piede in Aaticano co0e d#altronde egli stesso disperata0ente insiste a dire al processo! 8uando gli gio1a sostenere una piL 1eritiera 1ersione dei 4atti. La sua 0ente perN 4e22ril0ente anticipa! anc5e se spesso a 1uoto! a11eni0enti e possi2ili inganni. @uando dice di conoscere il papa sta certo pensando di poter ancora utili are l#ingenuo 4ratello di 8uesti! Giulio $ella C5iesa! c5e in 8uel 0o0ento ; appena rientrato dallo s4ortunato 1iaggio in Spagna. Al soldo della Ger0ania! Loren o $#Adda si 4a anc5e pagare dai ser1i i italiani. Il capitano %oriondo! capo dello spionaggio a Berna! lo 5a sul suo li2ro> paga. E proprio a lui $#Adda ri1endica d#a1er anticipato la noti ia della disastrosa o44ensi1a austriaca in &rentino del 0aggio *-*). 9Ri4erii al %oriondo: racconta 9c5e al circolo tedesco di

Losanna presso l#EWtel Central s#era 2rindato una notte con gran pro4usione di c5a0pagne al successo delle truppe austro> ungaric5e c5e si prepara1ano ad attaccare l#Italia nel &rentino. La noti ia 0i era stata data dal direttore dell#5Wtel c5e a1e1a ascoltato alla porta:. $oppio agente! tru44atore! 2iga0o! due 1olte condannato al carcere! l#e= se0inarista s4uggir" alla giusti ia e sparir" nell#o02ra. L#ulti0a noti ia c5e a22ia0o di lui ; del *-*.. Aenia0o in4or0ati c5e: 9a1re22e concluso con il go1erno s1i ero un contratto per la 4ornitura di *OO 0ila proiettili 4a22ricati secondo una sua in1en ione. I proiettili sare22ero in ce0ento ar0ato e conterre22ero cento c5ilogra00i di esplosi1o. Egli rice1ere22e < 4ranc5i per proiettile 4a22ricato. A rice1ere tale ordina ione lo sostenne la 0assoneria del Cantone di Aaud:. @uando $#Adda tenta di 0ettere a 4rutto la 2ella in1en ione delle granate in ce0ento! la guerra! s4ortunata0ente per lui! sta per 4inire. CosM! anc5e se calda0ente appoggiato dai 4ratelli 0assoni! il 2re1etto restN inutili ato. Alle spalle di 8uesto personaggio c#; un#o02ra 4itta e tra gli italiani egli ; certo il solo ad a1ere la sinistra! co0plessa intelligen a di Bolo. Capitolo sedicesi0o. Il processo 1a a1anti in una irresoluta con4usione. I testi si susseguono sen a c5e nessuno riesca ad apportare un c5iari0ento appre a2ile. $epone il 0arc5ese Paulucci d; Cal2oli e= a02asciatore a Berna! e il giornalista Aincen o

So4ia corrispondente da Ro0a del 9Kournal:. $epone il co00endator Cotta Ra0usino! assessore alla Ragioneria del co0une di Geno1a! e ciN c5e di piL signi4icati1o tratteggia ; un attendi2ile ritratto di Ca1allini: 9In 0ateria d#a44ari: dice 9era un 2uon ideatore 0a un catti1o ela2oratore. Non appena i00agina1a un a44are su2ito se ne inna0ora1a e lo crede1a sen #altro 4atto. Gli 0anca1a cio; la 4acolt" d#appro4ondire la cosa. Ecco perc5G 8ualc5e 1olta un a44are genial0ente ideato e insu44iciente0ente ela2orato! in 0ano a Ca1allini 4alli1a:. @uando se02ra c5e la s4ilata dei testi stia per esaurirsi! gli a11ocati riescono a 4ar a00ettere altre sei deposi ioni c5e 1anno raccolte in Francia e per le 8uali si pre1ede c5e occorreranno 0esi di te0po. Spesso il presidente Gandini in1oca 9co0prensione:! tal1olta addirittura 9piet":. Il pu22lico accusatore risponde alle pro1oca ioni dei di4ensori perdendo a sua 1olta i ner1i! altercando. &rascinato dal peso della sua 0onotonia! dai 0esi c5e passano sen a progresso! il di2atti0ento ; 8uasi sco0parso dalle cronac5e. C#; un solo gui o di 1italit"! i0pro11iso co0e i precedenti! addirittura 1iolento! 8uando 1iene a deporre Ra30onde $arru! agente del controspionaggio 4rancese. Sia0o alla seconda 0et" di 0aggio! la testi0onian a di $arru! un anno pri0a! ; stata tra 8uelle decisi1e al processo contro Bolo in Francia e ora! a Ro0a! tutti sanno c5e l#accusa lo considera uno dei suoi caposaldi. %a nel 0o0ento in cui $arru entra in aula! il (O 0aggio *-*-! nG il teste nG il pu22lico 0inistero i00aginano ciN

c5e sta per accadere ed in c5e 0odo la di4esa reagir" al pericolo rappresentato da 8uell#uo0o. Si sa c5e la deposi ione di $arru sar" concentrata su due circostan e: le con4iden e rice1ute in S1i era da SadiH nel dice02re del *-*PD il 4ascicolo a carico di 6ag5en raccolto dal giudice 4ederale s1i ero Pa5ud c5e $arru 5a potuto esa0inare pur i0pegnandosi a non ri1elare 0ai la sua 4onte. C5ia0ato dal presidente ed assistito da un interprete! $arru con4er0a per pri0a cosa episodi ed ele0enti noti. La li2era ione del Hedi1G dalla prigionia di Costantinopoli ad opera di Ca1alliniD il progetto della 2anca cattolica! segreta0ente 4inan iata dalla Ger0ania a scopi paci4istiD le 1arie ca0pagne di sta0pa. Fu SadiH! con4er0a anc5e $arru! c5e 1enne in1iato a Berlino per un collo8uio con 1on KagoJ. Il 0inistro pro0ise un 1ersa0ento di dieci 0ilioni in rate 0ensili da un 0ilione 9per la propaganda paci4ista:. 9In sGguito a Uurigo! e precisa0ente alla 0et" di 0ar o del *-*<! all#5Wtel Sa1oie! si s1olse un con1egno al 8uale parteciparono il Hedi1G! 6ag5en! SadiH! Bolo! $#Adda e Ca1allini. Colui c5e 4ece da trait d#union tra il Hedi1G e Bolo 4u proprio Ca1allini. &er0inato il collo8uio! Bolo disse al direttore dell#al2ergo: ?trattate 2ene 8uesti signori perc5G si tratta per 0e! di un a44are della piL alta i0portan a?:. A11ocato Pa1one. $a c5i seppe 8uestoB $arru. Non posso dirlo. A11ocato Pa1one. %a lei ; o22ligato a dirlo. $arru. Non posso ri1elare i 0iei in4or0atori non solo

per il segreto d#u44icio 0a anc5e per riguardi do1erosi 1erso paesi neutrali. L#allusione alla S1i era! e 8uindi a Pa5ud! ; trasparente 0a su2ito s#accende la pri0a discussione. A11ocato Pa1one. Il teste non puN parlare di segreto pro4essionale. In Italia si 5a il do1ere non solo di dire la 1erit" 0a tutta la 1erit"! 8uindi il signor $arru de1e dire tutto 8uello c5e sa. Ca1allini. Il teste 5a 0entito. Nego d#a1er partecipato alla riunione. %i tro1ai a Uurigo per a44ari di1ersi da 8uelli della propaganda paci4ista. A11ocato Pa1one. @uello c5e a44er0a Ca1allini ; la 1erit". Il teste 5a 0entito! 8uindi io c5iedo c5e il signor $arru sia su2ito arrestato co0e testi0one 4also e reticente. La ric5iesta produce una grande sensa ione. A lungo se ne discute 0entre l#interprete pro4essor Ripari 1a sussurrando all#orecc5io dell#agente 4rancese una concitata tradu ione di 8uanto 1iene detto. Il tri2unale si ritira per decidere. @uando rico0pare! Gandini legge un#ordinan a nella 8uale si dice c5e nell#i0possi2ilit" di sta2ilire se e 4ino a c5e punto il teste a22ia 0entito 9e cosM riconosciuta l#inte0pesti1it" dell#incidente solle1ato dalla di4esa:! il teste puN continuare anc5e se 9non de22a tenersi conto dell#ulti0a circostan a da lui accennata:. $arru. $e1o con4er0are c5e al con1egno di Uurigo del *. 0ar o *-*< erano presenti il Hedi1G! 6ag5en! SadiH! Bolo! Ca1allini! e $#Adda. @uesto seppi da SadiH.

A11ocato Pa1one. $a c5i 5a saputo il teste c5e Ca1allini 4osse presente a 8uel con1egnoB $arru. C5e 4osse a Uurigo si rica1a dai li2ri dell#al2ergo! c5e a22ia partecipato 0e lo disse SadiH. La circostan a della riunione di 0ar o e l#identit" dei partecipanti sono gli ele0enti piL i0portanti c5e $arru 5a appreso dalle con4iden e di SadiH. L#agente 4rancese passa 8uindi a parlare del dossier relati1o a 6ag5en. $arru. L#originale di 8uesto dossier 4u da 0e consultato e in parte anc5e copiato. %a! per ragioni 4acili a co0prendersi! non posso dire da c5i 0i 4u 0ostrato. A11ocato Pa1one. Il dossier le 4u 0ostrato dal giudice Pa5udB $arru. Non posso nG con4er0are nG s0entire. A11ocato Pa1one. Il giudice Pa5ud era a0ico del console 4rancese Foug;res in casa del 8uale si preparN l#arresto di 6ag5en. &ancredi. %a 8uesto non entra nella causa. A11ocato Pa1one. Entra 0oltissi0o in1ece! e il teste de1e rispondere. $o1e gli 4u 0ostrato il dossier! a Berna o a LosannaB $arru. Non risponderN perc5G dopo 8uesta do0anda 0e ne 4ar" un#altra e io non 1oglio ri1elare il no0e. A11ocato Pa1one. Inso00a! risponda: Berna o LosannaB $arru. %i 4u 0ostrato in S1i eraT L#a11ocato Pa1one c5e ; andato al ando il tono della 1oce! a 8uesto punto esce dai 2anc5i! sale al centro della pedana! 1icinissi0o dun8ue al teste! e grida: 9@uesto signore

considera l#Italia co0e un 8ualsiasi paese 2alcanico. La 1erit"! co0e di0ostrere0o a suo te0po! ; c5e il teste non 5a 0ai 1isto il dossier c5e non ; 0ai esistito in S1i era. @ualora il dossier 4osse esistito! il teste ; reticente perc5G non 1uole ri1elare il no0e della persona c5e glielo a1re22e 0ostrato. C5iedo 8uindi ancora c5e 8uesto signore sia incri0inato perc5G ; un testi0onio o 4also o reticente:. Nuo1o incidente! altri tu0ulti. Ancora una 1olta gli a11ocati parlano in coro so1rapponendo le rispetti1e o2ie ioni. A stento il pu22lico 0inistero &ancredi puN prendere un istante la parola. &ancredi. Il teste! sotto la santit" del giura0ento! 5a detto di a1er 1isto ed esa0inato il dossier e contro la di lui a44er0a ione a22ia0o la se0plice a44er0a ione dell#a11ocato Pa1oneT A11ocato Pa1one. La pro1erN con docu0entiT Anc5e l#agente $arru perde a 8uesto punto la cal0a co0e tutti gli altri. Nel terri2ile crescendo di concitati 0o1i0enti! 2al a anc5#egli in piedi e allontanato l#interprete! grida nella sua lingua. $arru. Io protesto contro la di4esa. $ic5iaro e ripeto sotto la santit" del giura0ento di a1er 1isto il dossier e di a1erlo in parte copiato poic5G ri0ase presso di 0e (C ore. @uando si rista2ilisce una relati1a cal0a! c5iede di parlare l#a11ocato Gregoraci c5e ricorda co0e il codice italiano con4iguri 1ari tipi di deposi ioni testi0oniali! in conclusione si associa alla ric5iesta di Pa1one. A11ocato Gregoraci. Se il teste 5a dei diritti! la nostra

legge gli i0pone anc5e degli o22lig5i ai 8uali non puN sottrarsi. Siano ripristinate una 2uona 1olta la nostra legge e la nostra giusti ia! italiane e paesaneT L#a11ocato Bo ino prende 8uindi la parola! tenta di de0olire la pericolosissi0a deposi ione dell#agente da un di1erso punto di 1ista. A11ocato Bo ino. Faccio notare c5e il teste 5a detto d#a1er a1uto tra le 0ani l#originale del docu0ento. @uindi la sua 4onte non puN c5e essere il giudice s1i ero Pa5ud. Non c#; alcuna 0era1igliaT @ui sia0o nel 0ondo delle porc5erie ed a suo te0po ri1elerN le turpitudini co00esse. Si ; tentato da Cle0enceau di corro0pere dei testi contro Caillau= con /OO 0ila lire... $arru 1orre22e replicare! lo si 1ede aprire 2occa 0a neanc5e l#interprete c5e gli siede accanto riesce a udire le sue parole! tale ; il cla0ore. Per la seconda 1olta $arru si al a e andando 1erso il colonnello Gandini c5e siede 0uto! grida: $arru. Signor presidente! 1oglio parlare e gli a11ocati non 0e lo per0ettono. A11ocato Bo ino. Con c5i crede di parlare 8uesto signoreB A11ocato Pa1one. @uesti signori 5anno 4atto se0pre cosM! si sono i0posti durante l#istruttoria e ora tentano d#i0porsi anc5e nel di2atti0entoT Presidente. %a 4acciano silen io! silen ioT A11ocato Pa1one. Non si puN piL tacereT Non resta al presidente c5e sospendere di nuo1o l#udien a. %a alla ripresa c#; una no1it". Si al a il pu22lico 0inistero per dire c5e con1iene con la di4esa sul 4atto c5e

non si possano c5iedere noti ie sull#incarta0ento una 1olta c5e il teste! per segreto pro4essionale! 9non puN ri1elare il no0e di c5i gli 0ostrN il dossier:. A11ocato Gregoraci. Intendia0oci 2ene! della deposi ione $arru non puN restare niente. L#ordinan a del tri2unale sia dun8ue co0e una spugna passata sopra una la1agna. A11ocato Bo ino. Sono d#accordo! purtroppo perN le parole dette dal teste sono entrate nella coscien a dei giudici e 8uesti se ne ricorderanno 8uando! tra 8uattro o cin8ue 0esi '1i1a ilarit"+! decideranno la causa. A11ocato Pa1one. Intanto! con testi0onian e si0ili in Francia si ; giunti alla condanna a 0orte di Ca1allini. @uella pagina disonora la giusti ia 4ranceseT A11ocato Bo ino. %a inso00a! 8uando 0ai il teste 5a detto la 1erit"B A11ocato %anes. Il teste 5a 0entito se0pre. &ancredi. Rispetti il testi0oneT A11ocato Pa1one. Se 4osse un italiano sare22e gi" stato arrestato. Presidente. %a la s0etta! a11ocatoT A11ocato Pa1one. L#interprete 4accia co0prendere al teste c5e de1e s0ettere di 4are il tonto. Presidente. Q ora di 4inirla: 8ui si disonora... A11ocato Pa1one. Si disonora la giusti ia e noi lo a22ia0o detto! 8ui e 4uori di 8ui. Il presidente sospende l#udien a. Co00enta il 8uotidiano ro0ano 9La &ri2una:: 9L#aula della pri0a se ione del tri2unale 0ilitare si 1iene tras4or0ando

in un#aula di parla0ento 2alcanico. In 4un ionario di poli ia 4rancese ; indotto dal pu22lico 0inistero per deporre su 4atti c5e sono 1enuti a sua conoscen a in occasione di analogo processo s1oltosi in un altro paese. La sua deposi ione non 1iene ne00eno ascoltata 0a insolentita e discussa. In a11ocato arri1a per4ino a negare c5e il teste a22ia il diritto di consultare le sue note nel 0o0ento in cui depone...:. Nell#udien a del (/ 0aggio si al a a parlare tra i pri0i l#a11ocato Ro0ualdi. A11ocato Ro0ualdi. $esidererei sapere dal teste co0e 0ai nei suoi rapporti non accennN 0ai al 4atto c5e Ca1allini a1re22e presen iato al noto con1egno di Uurigo 0entre poi ne 5a parlato al processo Bolo e ora 8ui. $arru. Q un errore! signor presidente. Nel rapporto da 0e indiri ato al capitano Bouc5ardon il (* dice02re *-*P! accenna1o appunto all#inter1ento di Ca1allini a 8uel con1egno. A11ocato Pa1one. %a il 4atto ; di1erso. Noi sostenia0o c5e da tutti gli atti processuali risulta c5e Ca1allini non prese parte al con1egno di Uurigo e c5e soltanto al processo contro Bolo egli accennN a 8uesta circostan a. Presidente. %a non sente a11ocato c5e il teste 5a detto c5e di 8uesta circostan a tenne conto in un rapporto del (* dice02re *-*PB Il processo contro Bolo si s1olse nel *-*.T A11ocato Pa1one. @uel rapporto puN essere un rapporto di co0odo. Presidente. La prego! a11ocato. A11ocato Pa1one. Nessuna 0era1iglia! in 8uesto processo

se ne sono 4atte di tutti i colori. Ca1allini 4u arrestato da autorit" italiane co0piacentiT Presidente. L#5o gi" pregata a11ocato di non dire ciN. A11ocato Pa1one. Lo dico perc5G posso di0ostrarloT Presidente. E allora lo di0ostri su2ito. A11ocato Pa1one. No! lo di0ostrerN a suo te0po. &ancredi. Il teste 5a la copia precisa del suo rapporto del (* dice02reB $arru. SM! l#5o con 0eT &ancredi. E allora la esi2isca. A11ocato Pa1one. %i oppongoT C5iedo c5e 1enga ric5iesto a Parigi l#originale di 8uel rapporto. Ancora un incidente. In1ano! alla ragione1ole ric5iesta del pu22lico accusatore si associa l#a11ocato Ro0ualdi c5e di4ende Brunicardi. $ice Ro0ualdi in sostan a: 1edia0o 8uesta copia e intanto si ric5ieda l#originale. @uando 8uesto arri1er" 9sar" un nuo1o ele0ento per appurare se il teste sia stato o no sincero:. Si discute per tutto il resto dell#udien a e anc5e per l#intera 0attinata del giorno successi1o! se il teste possa o no esi2ire la copia del rapporto. $i tanto in tanto scoppiano dei litigi e inutil0ente il colonnello Gandini 2atte il pugno sul suo scranno. Gridano gli a11ocati: 9Il tri2unale non de1e piL o22edire a poteri occultiT:. Risponde il presidente: 9Il tri2unale 4a il suo do1ere e non o22edisce a nessuno:. PiL di tutti grida l#a11ocato Bo ino. La sua tesi ; c5e dietro il presidente Gandini e 4orse a sua insaputa! dietro l#istruttoria! dietro il go1erno italiano! ci sia la 1olont" di George Cle0enceau. C5e l#a44are Ca1allini altro non sia

c5e il le02o d#una congiura ordita in Francia per sc5iacciare Caillau=. La 0orte o l#ergastolo in4litti a Ca1allini ser1ire22ero al 9&igre: per dare un altro colpo all#agoni ante carriera politica del suo ne0ico. A44er0a Bo ino: 9Cle0enceau 5a cercato di 4ar assassinare Perr3 perc5G si ri4iuta1a di 4a22ricare docu0enti 4alsi contro Caillau=T:. Risuonano nell#aula accuse orri2ili la cui co0une caratteristica ; c5e nessuno si preoccupa di pro1arle. Co0e in una 4arsa 2rutale! se02ra c5e il solo scopo sia 8uello di sc5iacciare la parte a11ersa sotto il peso di sospetti 1itupere1oli. Se l#istruttoria ; 0anc5e1ole! se il processo s#; trascinato per 0esi perdendosi si dire22e nelle sue stesse incerte e! l#a ione della di4esa si ri1ela d#ugual pasta. Gli inter1enti degli a11ocati sono accaniti e pro1ocatori! a 1olte scoperta0ente 1iolenti! 0a in de4initi1a gratLiti perc5G non denunciano c5e il proprio risenti0ento e i propri 4ini. Parlano 0olto! 0a pro1e non ne portano neanc5e loro. PiL 1olte in preceden a il processo ; degenerato in litigi cla0orosi. %ai perN co0e in 8uei giorni di 0aggio s#; a1uta in aula una tale concentra ione di co0porta0enti si02olici. Il tri2unale 0ilitare di1enta! con $arru! una 0iniatura 0agni4ica0ente i0itata di un paese nel 8uale l#odio di 4a ione ; piL spesso c5e non si 1orre22e il 0otore dei co0porta0enti colletti1i e do1e l#ingiuria ad alta 1oce tende a sostituire le ragioni 4redda0ente esposte.

I di4ensori tentano con ogni 0e o d#utili are i ris1olti e gli spunti di natura politica del processo perc5G sanno c5e l" do1e le pre4eren e di parte s#ali0entano della loro passione 4ino alla 4erocia! tro1are riparo dietro uno stendardo od un#ideologia signi4ica a1ere con sG al0eno una parte dell#opinione colletti1a. Signi4ica! in altre parole! poter contare su tutti coloro c5e guarderanno piL alle inten ioni c5e al 4atto e c5e dello stesso 4atto sapranno cogliere gli aspetti c5e ai loro occ5i lo giusti4icano. Gli incidenti in aula 5anno anc5e una ripercussione diplo0atica. Il (/ 0aggio *-*- l#a02asciatore 4rancese in Italia Ca0ille Barr;re! indiri a una nota 4or0ale di protesta al sottosegretario di Stato per gli A44ari Esteri 0arc5ese Borsarelli. 9Ino sti0ato 4un ionario della pre4ettura di poli ia: scri1e Barr;re 9; stato 2ersagliato! nel corso della sua deposi ione! dalle ingiurie piL 1iolente e piL 2asse da parte degli a11ocati e dello stesso i0putato. Egli ; stato trattato da ?2ugiardo?! da ?4alsario?! da ?canaglia?... la giusti ia 4rancese ; stata 1ilipesa dagli a11ocati ric5ia0ando una senten a e0essa in Francia e col" passata in 4or a di cosa giudicata. La persona del presidente del Consiglio 4rancese ; stata 0essa in 8uestione dagli a11ocati 0entre a2o0ine1oli di44a0a ioni sono state a1an ate contro di lui... co0e a02asciatore non posso consentire c5e la deposi ione d#un teste 4rancese 1enuto a Ro0a per rispondere a una con1oca ione del pu22lico 0inistero italiano! esponga 8uesto teste a su2ire le peggiori ingiurie

contro il suo onore d#uo0o! di cittadino e di 4un ionario:. Borsarelli replica in parte scusandosi in parte cercando di scindere l#atteggia0ento di pri1ati cittadini! 8uali sono gli a11ocati! da 8uello del go1erno. %a Barr;re insiste. In una lettera successi1a! rinno1ando la protesta! precisa: 9Si ; arri1ati 4ino ad a1an are la 0inaccia di ridare 1ita ai 1espri siciliani... Si sono a1ute nelle tri2une del pu22lico 0ani4esta ioni ostili alla Francia e in4atti sono risuonate le grida di ?A22asso la FranciaT? nonc5G ?Ne a22ia0o a22astan a del giogo di 8uesti dannati 4rancesiT?...:. Perc5G la di4esa 5a sentito il 2isogno di tirare dentro con tanta insisten a i personaggi di Cle0enceau e di Caillau=B Si de1e pensare c5e! 4allito il tentati1o di tras4or0are il di2atti0ento in uno scandalo politico italiano 0ettendone a nudo le sue supposte radici antigiolittiane! gli a11ocati tentino di dare corpo a o02re ancora piL grandi e piL lontane! Caillau= appunto e Cle0enceau. Il *C no1e02re del *-*)! Filippo Ca1allini ; stato a cola ione al ristorante Larue! a Parigi! con altri 8uattro co00ensali: il 2anc5iere italiano Arturo Le1i! i deputati 4rancesi Loustalot e Co023 e! ospite in certo senso d#onore! Kosep5 Caillau=. E1ento 0e0ora2ile! al0eno per Ca1allini! al 8uale 5anno concorso 0olte e disparate ragioni. Interrogato al riguardo durante l#istruttoria! 5a detto c5e il 4ine principale dell#incontro era di caldeggiare la candidatura di Ferdinando %artini ad a02asciatore a Parigi. &ittoni 5a appena lasciato 8uell#incaricoD per la successione ; gi" stato 4atto il no0e del senatore Sal1ago> Raggi! c5e poi a1r" e44etti1a0ente il posto. Ca1allini perN

ugual0ente sostiene c5e il suo intento ; di preparare piL c5e si possa il terreno a %artini! anc5e se le sue parole sono s0entite sia da 8uesti c5e da Caillau=. Replicando all#a11ocato Pa1one! lo scrittore toscano dir": 9Caro a11ocato! lasciando andare la 0odestia! posso dire c5e se a1essi a1uto inten ione di andare a02asciatore a Parigi! date le rela ioni c5e a1e1o e c5e 5o in Francia con uo0ini politici e letterati! non a1rei certo a1uto 2isogno di Brunicardi e di Ca1allini:. Caillau=! da parte sua! nel ri4erire gli argo0enti trattati durante 8uel pran o! esordisce: 9Si parlN! 0olto casual0ente! di 1ari argo0enti! non perN della candidatura %artini:. $i 4ronte a 8uesta doppia con4uta ione! Ca1allini non si perde d#ani0o e nelle sue 0e0orie torna a ripetere: 9Sicco0e 8uell#argo0ento riesce ostico all#onore1ole %artini! cosM Caillau= non ne 5a parlato perc5G non si possa pensare c5e d" una puntura di spillo a %artini c5e lo 5a pugnalato:. In realt" Caillau= 5a tali 0oti1i di risenti0ento 1erso %artini c5e se solo a1esse potuto s1elare una sua 4allita candidatura ad a02asciatore! non si sare22e certo tirato indietro. Egli non conosce c5e l#i0peto e nel suo diario %es prisons riporta con e1iden a! e 0olto co0piaciuto! giudi i di 8uesto tenore: 9@uando %artini ; stato go1ernatore dell#Eritrea 5a arricc5ito la geogra4ia di 8uesta 4or0ula: l#Eritrea ; 2agnata dal 0ar Rosso 0a 4u prosciugata da Ferdinando %artini:. $i c5e cosa si parlN dun8ue attorno al ta1olo del ristorante

LarueB Ca1allini! nonostante lo s0acco della 2anca cattolica! tenta ancora la carta dell#alta 4inan a. Scri1e nelle sue 0e0orie: 9Parlai a Caillau= dei progetti 2anca e giornale. Si pensN di creare una 2anca pretta0ente 4rancese ed italiana:. I 4ini di 8uesto istituto sare22ero: 9la costru ione d#una 4lotta co00erciale! la 4ornitura di car2one! la costru ione di nuo1i porti e 4erro1ie e gli sca02i tra le A0eric5e e l#Italia:. Se02ra di udirlo Ca1allini 0entre! tra un 2occone e l#altro! certo assapora piL le sue stesse parole del ci2o: 2anc5e! porti! 4erro1ie! co00erci transoceanici. In 8uel 0o0ento! da1anti a 8uell#uo0o c5e ; stato potente e 4orse torner" ad esserlo! gli se02ra c5e non ci sia progetto al 8uale egli non possa concorrere e ne ; co0e ine2riato. 9Caillau=: se0pre secondo i suoi ricordi 90i rispose c5e il progra00a gli piace1a! c5e a1re22e dato il suo concorso e tro1ata la 0et" dei capitali:. La 1ersione dell#uo0o politico 4rancese ; 0olto di1ersa. Interrogato su 8uesto punto al suo processo! dice: 9La 2anca non 0i par1e un a44are serio: e 2rutal0ente conclude: 9j#en1oiais 4aire 4outre Ca1alliniT: Q 1erosi0ile c5e siano entra02i 1icini alla loro personale 1erit". L#italiano certo propose il suo sconclusionato a44areD il 4rancese lo ascoltN dando 8ualc5e 1aga assicura ione per un i0precisato 4uturo 0entre! dentro di sG! 4or0ula1a il sapido congedo c5e poi al processo rende

esplicito. In ter0ini altrettanto generici si parlN poi di un giornale 4ranco4ilo da 4ondare a Ro0a 0a a patto c5e 9si tratti non di un giornale nuo1o 0a di un 8uotidiano gi" esistente e da tras4or0arsi:. Ina sola cosa ; certa! al ristorante Larue! anc5e se Ca1allini non riesce a di1entare socio d#a44ari di Caillau=! 1iene co0un8ue scelto da 8uesti co0e segretario de 4acto in 1ista del suo i00inente 1iaggio a Ro0a. Sul 4inire del pran o! Caillau= annuncia ri1olto principal0ente a Ca1allini: 9&ra 8uindici giorni sarN a Ro0a do1e da te0po si tro1a per ragioni di salute 0ia 0oglie. Non 0anc5er" occasione di riprendere 8uesti argo0enti:. In4atti! la sera dell#** dice02re *-*)! l#e= presidente del Consiglio arri1a alla sta ione di &er0ini. Aiaggia in stretto incognito con un passaporto di ser1i io intestato al signor Ra3nouard c5e ; il no0e di 4a0iglia della sua consorte. Sulla 2anc5ina c#; ad aspettarlo il ser1i ie1ole Filippo Ca1allini c5e lo scorta all#5Wtel de Russie in 1ia del Ba2uino! -! do1e la signora Caillau= 5a preso alloggio da 8ualc5e setti0ana. Capitolo diciassettesi0o. Per arri1are a Ro0a! Caillau= non a1re22e potuto scegliere un 0o0ento 0eno indicato. Il *C dice02re *-*) i giornali danno noti ia dell#o44erta di pace a1an ata a Berlino dal cancelliere del Reic5 &5eo2ald

1on Bet50ann> EollJeg. A un 1ecc5io paci4ista co0e Caillau=! c5e per di piL 1ede nella 4ine del con4litto la piL concreta possi2ilit" di tornare al potere! l#occasione de1e se02rare un segno della sorte. @uell#a1ance diplo0atica ; certa0ente tra le cause c5e lo spingono a una serie di i0pruden e e di 4au=> pas c5e null#altro! neanc5e il suo sanguigno te0pera0ento! altri0enti spieg5ere22e e c5e 8uasi gli costano l#espulsione dall#Italia. Il *P dice02re un segretario di Sonnino ri4erisce al suo 0inistro! c5e su2ito ne 0ette al corrente l#a02asciata di Francia a Ro0a! una 4rase pronunciata da Caillau= durante un rice1i0ento: 9Bisogna tenere nella 0assi0a considera ione le aperture di Bet50ann> EollJeg ria11icinandosi alla Ger0ania e lasciandogli 0ano li2era con la Russia:. Per un go1erno irresoluto co0e 8uello italiano! disorientato dall#anda0ento delle opera ioni 0ilitari! di1iso co0#; di1iso il paese sull#opportunit" di continuare la guerra! la 4rase di Caillau= di1enta su2ito 4onte di in4inite in8uietudini. E se il 1ecc5io presidente del Consiglio 4osse stato 0andato in Italia per sondare il terreno in 1ista d#una pace anticipataB C5e cosa accadre22e all#esercito italiano se 8uello 4rancese si ritirasse dal con4littoB &ra i 1ari responsa2ili politici! tutti 0olto preoccupati di non 4arsi cogliere alla spro11ista! s#intrecciano una serie di allar0ati 0essaggi. Intanto Caillau= continua il suo giro per 0et" turistico e per 0et" politico. Aisita c5iese e 0usei! si co0piace del te0po cle0ente!

se02ra godere! non si sa se piL inconsciente o sornione! la 2re1e 1acan a e l#aria di scandalo c5e co0incia a circondarla. Sua 0oglie! perenne0ente acco0pagnata da Frida Po oli Ricci! 1a al cine0a e 4a ac8uisti nei nego i del centro. La si nota in pia a di Spagna! sulla terra a del Pincio 0entre la sua acco0pagnatrice le indica cupole e torri! il lontano pro4ilo del 0onte %ario. A 0e o di Ca1allini c5e su2ito ne parla a Brunicardi! Caillau= c5iede anc5e d#incontrare 8ualc5e uo0o politico italiano! possi2il0ente lo stesso presidente del Consiglio. Salandra perN prudente0ente si nega e gira la ric5iesta a Ferdinando %artini. Leggia0o sul suo diario: 9Salandra 0i 5a 4atto dire c5e non solo appro1a c5#io lo 1eda! 0a lo desidera:. E l#incontro! disgra iatissi0a occasione per entra02i! a11iene! all#i02runire del *P dice02re! nel 1illino di Brunicardi in 1ia San %artino! al %acao. Ca1allini ; andato a prendere Caillau= in al2ergo e lo 5a scortato in 1ettura 4ino alla di0ora dell#e= deputato nell#elegante residential districi del %acao. Fatte le presenta ioni! gli acco0pagnatori e il padrone di casa si ritirano in antica0era 0entre %artini e Caillau= si rinc5iudono! soli! nello studio di Brunicardi. Sul contenuto di 8uel collo8uio esistono! co0e spesso accade! due 1ersioni 0olto lontane tra loro! una per ciascuno dei partecipanti. Sta di 4atto c5e %artini! appena rientrato al suo do0icilio! apre la sua agenda rilegata in 0arocc5ino e co0incia a scri1ere: 9Esco ora dal collo8uio

con Caillau= e non 1oglio tardare un 0o0ento a trascri1erlo...:. Secondo il racconto di %artini! dun8ue! Caillau= si dic5iara 0olto pessi0ista sulle possi2ilit" c5e 5a la Francia di continuare il con4litto. Il nu0ero dei 0orti e degli in1alidi! la scarsit" delle 0aterie pri0e! la depressione psicologica! le in8uietudini dei socialisti! tutto induce a credere c5e lo s4or o non potr" essere sostenuto a lungo. 9Sare22e un cullarsi nella piL perniciosa delle illusioni! 0i 5a detto Caillau=! credere c5e la guerra possa durare oltre l#autunno dell#anno 1enturo:! cio; del *-*P. $#altra parte l#o44erta del cancelliere tedesco se02ra arri1ata a proposito. 9Caillau= crede: scri1e %artini 9c5e la Ger0ania! e insie0e l#Austria c5e essa do0ina intera0ente! sieno inclinate a porsi sulla 1ia delle concessioni all#Italia e alla Francia:. $opo l#analisi 0ilitare! Caillau= ; passato a 8uella della politica 4rancese scoprendo le sue carte e le sue 1ere speran e. 9Pre1edo non lontana una crisi! Briand 5a perduto ogni autorit":. Ea aggiunto: 9Caduto Briand! la Francia non 5a c5e tre presidenti del Consiglio: Cle0enceau! Caillau= e Bart5ou. %a Bart5ou non sar" perc5G s#; 2uttato in 2raccio alla rea ione clericale. Per Caillau= non ; ancora 1enuto il 0o0ento. Resta Cle0enceau. 9%a un ga2inetto Cle0enceau con una presiden a della Repu22lica Painle1G ; co0e 0ettere il dia1olo con l#ac8ua santa. Entro due 0esi o se ne andr" Cle0enceau o se ne andr" Painle1G. $u2ito perN c5e un ga2inetto Cle0enceau si 4or0i. PiL pro2a2ile c5e si a22ia un 0inistero Painle1G

c5e a1r" co0e suo progra00a la guerra ad oltran a e 4ar" il grande s4or o in pri0a1era. $opo di c5e 1err" il 0inistero c5e stipuler" la pace:. Altri0enti detto! il suo. In poco 0eno di un#ora inso00a! Caillau= 0ette il suo esterre4atto interlocutore di 4ronte a un#ipotesi c5e 5a co0e solo possi2ile esito il suo ritorno al potere. Q pro2a2ile c5e si possa riuscire nella politica solo a condi ione d#esser dotati di 8uesta ottusa 0ancan a d#ogni senso delle propor ioni. Il collo8uio tra i due si c5iude! secondo %artini! su 8ueste trion4ali pre1isioni. 9Le altre cose dette dal signor Caillau=: egli annota 9non 5anno i0portan a. C5iacc5iere di touriste. $o0ani parte per Napoli:. Per accettare l#incontro! Ferdinando %artini a1e1a posto la condi ione c5e 8uesto 9restasse segretissi0o:. In1ece il giorno dopo tutta Ro0a ne parla co0e se0pre accade in 8uesta citt" le1antina do1e i soli argo0enti segreti sono 8uelli c5e non interessano nessuno. Se ne parla al punto c5e un 4oglietto nel 8uale sono riassunti per ordine i te0i salienti del collo8uio! 4inisce sul ta1olo dell#a02asciatore 4rancese Barr;re. I44icial0ente la sua rea ione ; di sorpresa. Sorpreso dal 4atto c5e 9un uo0o di Stato 4rancese a22ia potuto dire cose del genere da1anti a uno straniero! anc5e se a0ico della Francia:. %a! esaurito lo stupore! si de1e credere c5e l#a02asciatore ri0anga in de4initi1a 0olto soddis4atto. Nei con4ronti di Caillau= 5a un#antica ruggine personale ed una radicata disisti0a politica! a ogni suo errore Barr;re si 4rega le 0ani.

@uando la signora Caillau=! appena giunta in Italia! 5a c5iesto d#incontrarlo! le 5a ri4iutato il collo8uio. 9Perc5G: grider" Caillau= 8uando si cele2rer" il suo processo 9se Ca1allini e gli altri erano sospetti o discuti2ili! la nostra a02asciata a Ro0a non 0i 5a 0esso in guardiaB Perc5GB: Nessuno risponde alla sua do0anda disperata. Co0e si 4a ad a00ettere c5e 0olto 1erosi0il0ente l#a02asciata con4ida1a appunto sul 4atto c5e co00ettesse il 0aggior nu0ero di errori e di ga44esB L#antipatia! l#odio! c5e la sua 4igura suscita in Francia sono or0ai dic5iarati e non solo negli a02ienti conser1atori. Per un accu0ularsi di circostan e! intenso e strano! Caillau= se02ra di1entato agli occ5i di 0olti il si02olo stesso del parla0entaris0o degenere e parolaio! la02ito da perenni sospetti! 0escolato ad i0prese du22ie! 0osso da interessi incon4essa2ili. Il giornalista %aurice $e0aison! in1iato a Ro0a dal suo 9Kournal des $G2ats:! dic5iara in pu22lico: 9Non consiglierei al signor Caillau= di tornare a Parigi in 8uesto 0o0ento! a 0eno c5e non desMderi 0orire assassinato:. Lo scrittore e deputato %aurice BarrGs riassu0e 8uesto astio c5e ; di un#intera societ"! in una 2attuta crudele e derisoria co0e un colpo di 4rusta: 9$opo a1er parlato con Caillau=! si tasta d#istinto il tasc5ino del panciotto per sentire se l#orologio c#; ancora:. 9Il *-! il (O! il (* e il (( dice02re: dic5iarer" il consigliere dell#a02asciata C5arles> Rou= 9continuano a giungere in a02asciata nu0erose in4or0a ioni e do0ande:. Presidente. C5i le 4orni1aB

C5arles> Rou=. Il 0inistro Sonnino e il signor $e Giers a02asciatore russo! l#a02asciatore inglese! l#a02asciatore ru0eno! alcuni deputati italiani! alcuni giornalisti 4rancesi e 2elgi. Per4ida0ente conclude: 9L#G0oLion " Ro0e est intense:. %entre a Ro0a si di44onde 8uesta 9intensa e0o ione:! i coniugi Caillau=! ignari di tutto! sono a Napoli all#5Wtel Aesu1io. Incontrano un paio di uo0ini politici di secondo piano! 1isitano i dintorni della citt"! 4re8uentano soprattutto Edoardo Scar4oglio e %atilde Serao. In altre parole aggiungono errore ad errore. Or0ai Caillau= se02ra a1er perduto anc5e il 0ini0o senso della pruden a politica! dal 0o0ento c5e tutti sanno co0e lo scintillante giornalista Scar4oglio sia un 4er1ente ger0ano4ilo. $el suo 8uotidiano! 9Il %attino:! per4ino un prudente gentiluo0o co0e Al4redo Frassati 5a detto aperta0ente c5e ; 4inan iato dalla Ger0ania. %artini 5a scritto sul suo diario: 9A Napoli 5a 1eduto Edoardo Scar4oglio e %atilde Serao c5e non a1e1ano 2isogno d#essere esortati o persuasi. Il Haiser ci 5a gi" pensato pri0a di Caillau=:. $#altra parte Scar4oglio non 4a nulla per nascondere la sua predile ione. Ri4acendosi in certo 0odo alla tradi ione crispina! racconta a c5iun8ue glielo c5ieda di una 4antastica guerra per 0are c5e Italia! Austria e Ger0ania potre22ero co02attere insie0e contro le na1i inglesi e 4rancesi per assicurarsi il do0inio del %editerraneo. La sua cortesia 1erso l#ospite 4rancese ; s8uisita! delicata!

piena di 0inute atten ioni 8uotidiane! certo piL 0eridionale c5e interessata. Fa 1isitare a Caillau= la citt" sulla sua auto0o2ile! lo ospita a pran o nella sua 1illa! e a 2ordo del suo 3ac5t. Sare22e un soggiorno dei piL piace1oli se un#eco se0pre piL 1asta e 4antasiosa del collo8uio %artini> Caillau= non 4osse nel 4ratte0po arri1ata anc5e ai giornali c5e co0inciano a c5iedersi c5e cosa sia 1era0ente 1enuto a 4are in Italia l#e= presidente del Consiglio 4rancese. CosM! 0entre l#anno 1olge alla 4ine con la consueta dolce a sul gol4o di Napoli! l#atterrito Brunicardi! c5e ; tornato a Ro0a e sente 0ontare tutt#intorno lo scandalo! scri1e a Ca1allini! nel po0eriggio del /* dice02re! una lettera c5e trasuda sgo0ento. Caro a0ico! io sono desolato di do1erti 4ar passare un 2rutto principio d#anno 0a co0e 4areB Q 0io do1ere di dire la 1erit". Arri1ato a Ro0a 5o tro1ato l#in4erno. Brunicardi s#; reso conto non solo c5e Caillau= ; pedinato costante0ente! 0a c5e contro di lui si sta concentrando una ca0pagna di sta0pa di straordinarie di0ensioni. Si parla aperta0ente c5e il presidente ; in rapporti inti0i con Scar4oglio dal 8uale 5a accettato un pran o all#E=celsior! c5e 8uesto Re Riccardi ; il galoppino di Giolitti! e lo si accusa d#a1er rice1uto Annaratone ed un prelato all#5Wtel de Russie. &i dico un#ira di $ioT Non 0ancano neanc5e i ri0pro1eri per Ca1allini in

8uella dra00atica 0issi1a: In 8uesto stato di cose non sare22e prudente il noto collo8uio e non sare22e nell#interesse del nostro a0ico perc5G certo 8uesto collo8uio 1erre22e risaputo e nascere22e un c5iasso e una pole0ica c5e con1iene e1itare. S. ne ; desolatissi0o. A S.! cio; a Salandra! in realt" non pare 1ero d#a1er 1isto giusto e1itando ogni contatto con 8uell#inte0perante collega d#oltralpe. &utto anda1a cosM 2ene e 8uei porci di Re Riccardi! Scar4oglio e Annaratone ci 5anno ro1inati. %a co0e ti ; saltato in testa di 4argli rice1ere AnnaratoneB Secondo %artini la causa delle tante ingenuit" di Caillau= ; di1ersa: 9Caillau=: scri1e 9; un i0pulsi1o: una si4ilide a1uta da gio1ane produce ancora in lui i suoi 0ale4ici e44etti! gli 5a 4iaccato i ner1i ini2itori tanto c5e a 1olte dice cose c5e 1anno oltre il suo pensiero e lo ri1elano i0prudente0ente e si di0entica poi d#a1erle dette:. Intanto anc5e l#addetto na1ale all#a02asciata 4rancese inoltra un suo rapporto a Parigi co0e 5a gi" 4atto il co0andante No2le0aire capo del ser1i io in4or0a ioni dell#a02asciata. L#a00iraglio Saint Pair scri1e:

Salandra ; spa1entato e deciso a s4uggire 8ualun8ue incontro con Caillau=. Sonnino ; pure spa1entato e se non 4osse il ti0ore di spiacere al go1erno 4rancese! a1re22e gi" 4atto se8uestrare le carte ed espulso Caillau= dall#Italia. Non attende c5e un segno per 4arlo. In altro errore 5a co00esso Caillau= nei poc5i giorni in cui ; ri0asto a Ro0a pri0a di partire per Napoli. Ea partecipato a una serata in suo onore nell#apparta0ento di Ca1allini in 1ia &oscana! *O! ai nuo1i 8uartieri Ludo1isi. Al pran o partecipano oltre a $ini! Buonanno e Re Riccardi! per i 8uali si lascia intendere nelle presenta ioni c5e sono in4luenti leader politici! due alti esponenti della 0assoneria: Leonardo Ricciardi e Raul Paler0i. Certo in 8uella 2arcollante co0pagnia la serata de1e riuscire sinistra. Non si puN ne00eno i00aginare co0e a22iano 4atto il 1ecc5io $ini! o un personaggio i0presenta2ile co0e Buonanno! a intrattenere un ospite della statura di Caillau=. %a gli strascic5i di 8uell#i02ara ante rice1i0ento saranno anc5e peggiori. In anno dopo! nel dice02re del *-*P! 8uando lo scandalo esplode! Ricciardi! per a1er partecipato a 8uel pran o! sar" costretto a di0ettersi dalla carica di 9capo dell#Ordine e del Rito:. Anc5e Ca1allini! secondo 8uanto ri1ela al processo Raul Paler0i! 1iene costretto alle di0issioni. An i gli accade c5e 9il supre0o consiglio 0assone riunito il (* 0ar o *-*.

dopo l#a11enuta sua condanna in Francia! deli2era c5e il suo no0e sia 2ruciato:. Al giudice istruttore $e Ro2ertis il co00endator Paler0i rilascia dic5iara ioni gra1i: 9Allo c5a0pagne: dic5iara 9la signora Caillau= disse in un 2rindisi c5e sare22e tornata a Parigi solo dopo c5e la canaglia i0perante 4osse stata 0andata 1ia:. Il 1iaggio italiano di Caillau=! disse0inato co0#; di i0pruden e! di a02igui a00icca0enti! di progetti s4acciata0ente ri1elati nelle circostan e 0eno opportune! ac8uista cosM un#i0portan a spropor ionata e decisi1a sia al processo ro0ano contro Ca1allini! sia in 8uello c5e! co0e su2ito 1edre0o! si cele2rer" due anni piL tardi a Parigi contro lo stesso Caillau=. $a1anti al tri2unale 0ilitare italiano la 1isita 1iene rie1ocata per la pri0a 1olta il ) 0aggio *-*- 8uando si reca a deporre l#onore1ole Ferdinando %artini. Ina copia del suo diario ; gi" stata consegnata all#autorit" giudi iaria 4rancese c5e l#5a a0pia0ente di1ulgata sen a neanc5e a11ertire l#autore. %artini. Il 0io diario non sare22e 0ai uscito dalle 0ie 0ani nG tanto 0eno pu22licato! se il signor Caillau= non 0i a1esse 4atto l#atroce ingiuria di supporre c5e io a1rei aggra1ato la posi ione d#un i0putato per 4ar piacere all#a02asciatore di Francia! Barr;re. A11ocato Bo ino. Io 5o letto il diario dell#onore1ole %artini e ne a22ia0o copia. %artini. Se ciN ; 1ero! 0i 0era1iglia c5e l#autorit" 4rancese a22ia 4atto un 0alo uso del 0io diario.

A11ocato Bo ino. $ic5iaro altresM c5e del diario 0i a11arrN in tutto e per tutto sen a riguardo alcuno. $i 4ronte a 8uesta i0pro11isa sortita dell#a11ocato! %artini resta per un atti0o in silen io! poi scandendo lenta0ente le parole dice: %artini. $ic5iaro! anc5e se il tri2unale 0i 4ar" arrestare! c5e andando a casa 2rucerN il diario se non 0i sar" assicurato c5e non una parola sar" letta al di 4uori del 0io collo8uio con Caillau=. L#a44er0a ione ; gra1e 0a il proposito dell#a11ocato Bo ino lo ; altrettanto. $#altra parte Caillau= 5a gi" 4atto tutto il possi2ile per guastare l#at0os4era. In 1arie dic5iara ioni pu22lic5e 5a esplicita0ente accusato %artini di 0entire e d#a1er riportato un 4also resoconto del collo8uio. Per intere udien e 1a a1anti la discussione sul diario %artini: se e co0e de22a essere presentato alla Corte! se integral0ente o solo per le parti c5e riguardano il collo8uio! se in originale o in copia! se non possa 2astare c5e il teste riconosca co0e trascri ione autentica 8uanto! del collo8uio! ; stato accertato in istruttoria. &utte le 1arie co02ina ioni possi2ili tra 8uesti punti di 1ista 1engono di2attute! appoggiate o respinte 9tra interru ioni! ru0ori e proteste:. In piL d#una circostan a se02ra c5e la discussione si ani0i piL in 1irtL del suo stesso i0peto! c5e per i 1antaggi c5e possono deri1arne all#una o all#altra parte. Storditi da 8uesto tur2ine! si potre22e anc5e credere per un istante c5e in 8uell#aula siano stati radunati dal caso un

0anipolo di te0pera0enti irre8uieti e ro0antici sorretti da un#i0placa2ile 4ede. La realt" ; c5e in 8uel cu0ulo di tra4elati e 8uasi 4e22rili inter1enti! nG la Corte nG altri ; piL in grado di distinguere ciN c5e ; 1ero o opportuno da un#a44er0a ione gettata lM al solo scopo di strappare un 0o0entaneo 1antaggio all#a11ersario. CosM! 8uelle giornate del processo Ca1allini tra0andano l#i00agine d#un paese s4inito nel 8uale ci si contendono rissosa0ente i 2randelli d#un antico sapere giuridico or0ai ossi4icato e an i 0orto. Si ac8uisisce agli atti una lettera di Ca1allini c5e ; ancora una 1olta il gesto se0igratuito d#un intrigante. Onore1ole %artini! C. _Caillau=` ; partito per NapoliD 0i 5a detto 8ueste testuali parole: Ke suis 5eureu= d#a1oir connu %. _%artini` 8ue je consid;re un 5o00e d#Etat de pre0ier ordre! Grudit! li2eral et diplo0ate 0oderne. C#est l#5o00e 8ui doit succ;der " %. Boselli. &oute la France sera pour lui. %i 5a poi soggiunto c5e 2isogna e1itare c5e &ittoni 1ada agli Esteri. C. _Caillau=` sar" di ritorno tra una decina di giorni e desidera ri1ederla. Cordiali saluti. F. Ca1allini. Poi! di punto in 2ianco! c5iede l#a11ocato %anes: 9E se intanto il diario 4osse 2ruciatoB:. Presidente. %a lasci correre! a11ocato. A11ocato Ro0ualdi. Se l#a22rucier" tu 0etterai l#onore1ole %artini sul ca1alletto della tortura '1i1a ilarit"+.

La 0attina del *< 0aggio! 0entre si apprende la noti ia c5e il capitano Bourc5ardon sta eseguendo indagini per accertare c5i a22ia 4atto per1enire ai giornali 4rancesi il diario %artini! scoppia in aula un altro incidente. L#a11ocato Bo ino in1ita %artini a leggere un passo della sua agenda. %artini. %a io il diario non l#5o con 0e. A11ocato Pa1one. E 5a 4atto 0ale a non portarlo. Il diario ; or0ai di1entato una cosa 4a0osa! se ne parla co0e si trattasse d#una 8uestione interna ionale! se ne occupano le autorit". %artini. %a si tratta d#un 4urtoT A11ocato Pa1one. Noi a22ia0o a1uto 4inora riguardo all#onore1ole %artini e... %artini 'interro0pendolo+. %a c5e riguardoT L#5anno distri2uito ai giornalisti. L#a11ocato Ro0ualdi a 8uesto punto dic5iara di rinunciare! per conto della di4esa Brunicardi! alla lettura dell#agenda %artini di cui gli a11ocati di Ca1allini 95anno potuto a1er copia co00ettendo piL c5e un#indiscre ione! una 1era porc5eria:. Bo ino risponde risentito! s#accende tra i due un 1iolento alterco ed ; necessario separarli perc5G non 1engano alle 0ani. Spentasi la rissa! s#al ano a parlare a una 1oce gli a11ocati Pa1one e Bo ino. Il pri0o recla0a ancora una 1olta c5e il diario sia considerato co0e un docu0ento processualeD Bo ino c5iede c5e 1enga 0essa a 1er2ale 8uesta dic5iara ione. A11ocato Bo ino. Sappia0o c5e si 1a ricercando in

Francia colui c5e a1re22e sottratto la copia del diario %artini. Non esito a con4essare c5e 4u00o noi a co0unicare tale copia ai colleg5i di Francia di4ensori di Caillau=. In ca02io ci co0unicarono gli ulti0i interrogatori del loro cliente. Co0e a22ia0o a1uto il diarioB $ic5iaro c5e se conoscessi l#esisten a di un docu0ento il 8uale potesse gio1are a di0ostrare l#innocen a d#un 0io cliente! non esiterei anc5e a ru2arlo... Pu22lico 0inistero. Co00ettere22e un 4urtoT A11ocato Bo ino. No! perc5G non esiste 4urto 8uando 0anca l#ani0us lucrandi. In ogni 0odo sia0o stati noi ad a1ere la copia del diario c5e era stato esi2ito al capitano $e Ro2ertis. Co0e lo si sia a1uto non ; il caso di dirloT La dic5iara ione ; dettata con tono di s4ida e lascia nell#aria un certo sgo0ento. Ne pro4itta per pri0o Ca1allini c5e! a1uta la parola! riapre la discussione sul punto c5e in 8uesto 0o0ento piL lo interessa e cio; le ragioni per le 8uali si ; recato a Parigi nel no1e02re del *-*). Nella sostan a ripete ciN c5e 5a gi" detto. Si recN nella capitale 4rancese per preparare il terreno a una possi2ile designa ione di %artini a 8uell#a02asciata. Ca1allini. Andai a Parigi 0andato da Brunicardi con l#incarico di preparare il terreno alla candidatura dell#onore1ole %artini. Egli dic5iara di essere estraneo a tutto ciN! io non so c5e cosa rispondere. Eo citato perN 1ari testi0oni c5e potranno dire c5e cosa a22ia 4atto in 8uei giorni... Con tono rassegnato e si 1orre22e 8uasi dire con 0alinconia! %artini di nuo1o s0entisce.

%artini. Io sape1o c5e Sonnino 1ole1a in1iare per 8uell#incarico un diplo0atico di carriera! 8uindi ero co0un8ue 4uori gioco. Inoltre nessuno 0i 5a 0ai parlato dell#a02asciata di Parigi... Ca1allini. Si capisce! la1ora1o io a Parigi. %artini. @uesto poi noT Io non 5o 0ai desiderato per ragioni d#et"! di salute! di 4a0iglia e per tanti altri 0oti1i 8uell#incarico. @uando &ittoni lasciN l#a02asciata! un giornalista 4ece tra gli altri il 0io no0e! ecco tutto. C5i sostiene il contrario 0entisce. Alla 4ine di tutto! il diario non 1err" ac8uisito agli atti. %a ugual0ente il suo autore esce esausto dalla lotta con gli a11ocati c5e ; durata giorni. Ea do1uto i0pegnarsi a s0entire una circostan a c5e! ancora una 1olta! gli a11ocati di Ca1allini si sono li0itati ad enunciare sen a sorreggerla nG con una testi0onian a nG con altre pro1e. Capitolo diciottesi0o. I 4atti narrati nel precedente capitolo si s1olgono a Ro0a nella pri0a1era del *-*-. Il processo contro Kosep5 Caillau= si apre a Parigi il *P 4e22raio *-(O. Si c5iuder" il (/ aprile! dopo (- udien e! con una condanna a tre anni di prigione! cin8ue anni d#interdi ione a soggiornare nella capitale! dieci anni di pri1a ione dei diritti politici atti1i e passi1i. Anc5e se i giornali lo presentano! sen a esclusione! co0e un traditore! Caillau= 4a del processo da1anti all#Alta Corte la piL grande rappresenta ione dra00atica della sua

1ita gettando1i tutto se stesso! la sua a2ilit" tri2uni ia e la sua esperien a parla0entare! la sua 0ancan a di scrupoli e il suo orgoglio. 9Q il piL 4or0ida2ile processo di tradi0ento della storia 4rancese: scri1e 9Le Figaro: il giorno in cui si aprono le udien e! 0a l#i0putato entra in aula con solennit" ostentata. &ra le carte c5e reca con sG c#; una copia del suo li2ro Agadir nel 8uale 5a ricostruito la 2e44a giocata ai tedesc5i nel *-**. Ea detto: 9In giorno per Agadir 0i si do1ranno erigere delle statueT:. Caillau= 5a alle spalle terri2ili precedenti c5e sgo0entere22ero c5iun8ue. Lo scandalo ; cresciuto intorno a lui con gli anni! su sua 0oglie pesa l#o02ra d#un o0icidio! Cle0enceau lo detesta! la 4ortuna politica se02ra a1erlo a22andonato per se0pre! per4ino sugli uo0ini ai 8uali s#; appoggiato! o di cui s#; ser1ito! s#; distesa l#ala della s1entura o della 0orte. Pierre Lenoir ; appena stato 4ucilato! Paul %arie Bolo ; stato 4ucilato due anni pri0a! Al0ere3da ; stato assassinato in carcere! $u1al 4ucilato! %arion e Landau scontano una durissi0a condanna al 2agno penale. C5e cosa ancora lo sorreggeB Il suo carattere sanguigno! natural0ente collerico! o 4orse la s0isurata 4iducia in se stesso! o anc5e la totale 0ancan a d#ironia c5e gli i0pediscono pro2a2il0ente di pensare c5e la posta 4inale di 8uel processo! in teoria al0eno! puN essere la sua stessa 1ita. @uando il presidente del Senato Leon Bourgeois c5e 4unge anc5e da presidente del Collegio! apre il processo

con la 4or0ale ric5iesta delle sue generalit"! Caillau= risponde con distaccata pedanteria: 9Caillau= Kosep5! Pierre! %arie! Auguste! di anni <). Sen a pro4essione al 0o0ento! e= presidente del Consiglio! e= 0inistro delle Finan e! con do0icilio al nu0ero )! 2oule1ard du C5"teau! Neuill3:. In solo incidente di natura politica 1err" a tur2are il di2atti0ento. Nell#udien a del / 0ar o Caillau=! c5e ; accusato tra l#altro d#a1er sottoscritto cento a22ona0enti al giornale dis4attista 9La &ranc5Ge Repu2licaine:! si al a e con risolute a a44er0a di non essere certo stato il solo uo0o politico ad a1ere guardato con interesse a 8uel 4oglio: 9Ben altri la pensa1ano co0e 0eT...:. Basta 8uella 4rase e tra i giudici! politici anc5e loro! nasce un piccolo tu0ulto 0entre si odono grida di 9Aergogna! 1ergognaT:. Su2ito Bourgeois ric5ia0a perN tutti all#ordine. 9Aoi siete giudici: dice agli uo0ini c5e siedono a11olti in 4astose cappe rosse 9non do1ete dun8ue 0ani4estare pre4eren e nG passioni politic5e. Si sappia c5e c5i non si atterr" a 8uesta nor0a sar" estro0esso dalla Corte:. Basta 8uesto ric5ia0o una 1olta per tutte. Nessun altro incidente 1err" a 0o1i0entare le udien e di0ostrando co0e si possa arri1are a degli acco0oda0enti per cosM dire diplo0atici! o se si pre4erisce clandestini! rispettando le regole dell#ur2anit" 2org5ese. $urante la lettura della re8uisitoria! durante gli interrogatori dei testi! soprattutto nel corso dei suoi inter1enti!

Caillau= 4a 0ostra d#un repertorio da grande tragico della Co0Gdie. Nella collera apre e c5iude sen a posa! ru0orosa0ente! il cassetto del 2anco sul 8uale siede. In 8uell#atto la sua carnagione gi" accesa! s#i0porpora! le sue la22ra sottili si 4anno ancora piL serrate 0entre! con un ulti0o colpo sul legno! si le1a in piedi e 4ul0ina la sala con una lunga occ5iata. Altre 1olte ostenta una re0issi1it" 8uasi 4e00inea e la sua 1oce allora di1enta insinuante! sottileD se gli accade di al arla il tono si 4a stridulo! 9se02ra una signora 0aleducata c5e 4accia una scenata al suo a0ante:! co00entano i giornali. Oppure toglie e 0ette il 0onocolo dall#or2ita! con gesto 4anciullesco lo lascia cadere ondeggiante all#estre0it" della 4ettuccia nera c5e lo sorregge. 9Non se02ra un i0putato: scri1e un cronista 90a un con1ersatore 0ondano c5e al dessert 4accia un distaccato riassunto dell#a44are Caillau=:. C#; tutta una 0i0ica! un#espressi1it"! co0uni al teatro e all#oratoria parla0entare. Caillau= ne 4a 8uasi un#illustra ione pratica! sen a nulla o0ettereD si dire22e lo ani0i un 4ine pedagogico e se le 0o1en e sono scontate! la loro e44icacia! c5e ; retorica e si02olica! resta innega2ile. @uando accenna all#onore le 0ani si appoggiano al petto all#alte a del cuore 8uasi a co0pri0erne i palpitiD 8uando a44er0a 8ualcosa con decisione! il pugno serrato s#a22atte a colpire con 4or a il ta1oloD 8uando si ri4erisce alla propria innocen a allarga le 2raccia! co0e croce4isso. @uei gesti egli li 5a 1isti tutti in4inite 1olte e tutti li

co0pie. 9Se02ra do0andare un porta4oglio 0inisteriale: annota un altro cronista 9in1ece della propria assolu ione:. 9I rapporti contro di 0e: sostiene! 9sono inesatti o insigni4icanti. C5e cosa 0i si ri0pro1era in de4initi1aB $#a1er accettato un in1ito a cena dalla signora Ricci e d#a1er incontrato %artini. %a in no0e di c5e! piL di cento anni dopo la dic5iara ione dei diritti dell#uo0o! 0i si 1iene a c5ieder conto delle 0ie opinioniB: 9In 8uest#aula: grida anc5e Caillau= 9non 0i si ri0pro1era un#a ione e ne00eno un gesto! 0a alcune con1ersa ioni. Q inauditoT: E 8uando il pu22lico 0inistero Lescou1G lo accusa d#a1er soggiaciuto alle proprie e0o ioni incontrollate! s1elandosi! risponde a 1oce altissi0a: 9L#e0o ione! a5! 0io $io! sM! ; possi2ileT %a 2isogna anc5e tener conto di c5e cosa ; Ro0a. La 0era1igliosa citt" dei sette colli ; anc5e un centro tradi ionale d#intrig5i! una 4ucina di sospetti:. E in un#altra occasione! se0pre a proposito di Ro0a! dice: 9Sono una 1itti0a dell#a02iente politico ro0ano nel 8uale si trattano a44ari i0portanti leccando gelati al ca44; Aragno. Q l#at0os4era della citt" c5e 5a de4or0ato i 0iei propositi politici! econo0ici e 4inan iari:. Fino a 8uando puN illustrare i suoi pensieri! spiegare i suoi con1inci0enti! egli se02ra a1ere in 0ano il di2atti0ento e an i 8uasi pro4ittare dell#occasione. Nessuna o2ie ione lo 0ette a disagio! nessun rapporto passa sen a c5e egli dia una risposta c5e suona adeguata. Sui 4atti! sui 0o1i0enti! sui contatti e44etti1a0ente

a1uti perN! ; gi" piL in di44icolt". C#; una sua lettera a Bolo scritta il < agosto *-*P! dun8ue alla 1igilia dell#arresto del pasci". Gli dice: Caro a0ico! 1i sono 0olto grato d#a1er siste0ato cosM 4elice0ente l#a44are c5e tanto 0i pre0e1a. Faccio nuo1a0ente il necessario perc5G cessi la ca0pagna 0a non credo c5e essa 1enga dalla parte c5e 1oi indicate. $ella sua origine! co0e io la 1edo! 1i parlerN a 1i1a 1oce. Spero c5e siate in 2uona salute! cosM co0e la 1ostra deli iosa signora. Aogliate presentarle i 0iei o0aggi e portare le 0ie 0igliori espressioni d#a0ici ia al pre4etto 8uando lo 1edrete. Credete0i 1ostro! Caillau=. Non ci si puN stupire se! con tali errori alle spalle! ogni suo passo in Italia ; stato seguito. A Firen e egli 5a 4atto c5iudere in una cassa4orte della Banca Italiana di Sconto una cassetta c5e contiene denaro! gioielli! titoli! corrisponden a personale e progetti politici. Su ordine della 0agistratura italiana la cassetta ; stata 4or ata! nel gennaio *-*.! e le carte sono ora sul ta1olo dei suoi giudici! i02ara anti! ri1elatrici. Forse neanc5e lM c#; la pro1a del suo tradi0ento! 0a certo s#apprende con una certa pena a c5e cosa si applic5i la 4antasia d#un a02i ioso uo0o politico 8uando si crede inosser1ato. &ra 8uei docu0enti c#; un progetto cesareo per un nuo1o

go1erno al 8uale 5a dato co0e titolo 9Il Ru2icone:. C#; un lungo articolo c5e c5ia0a in 2allo 9I responsa2ili:. Ci sono le note della spia tedesca %ar=! i retroscena d#un altro incidente in cui Caillau= ; stato coin1olto in A0erica Latina. Anc5e lM! co0e a Ro0a! egli 5a a1uto contatti con personaggi a02igui! ; stato i0prudente con uo0ini di cui si sape1ano o si sospetta1ano i lega0i con la Ger0ania. In Argentina! nel *-*<! 5a conosciuto Ka0es %inotto! gio1ane 2anc5iere c5e si 4a passare per italiano! 0a ; in1ece un agente tedesco. Lo incontra una pri0a 1olta a Rio e poi ancora a San Paolo e a Buenos Aires. Caillau= parla lunga0ente con lui! gli con4ida! co0e 4ar" piL tardi con %artini a Ro0a! la sua diagnosi della situa ione politica 4rancese. Singolare atteggia0ento! tutti sanno c5e %inotto ri4erisce diretta0ente all#a02asciatore tedesco 2arone 1on Lu=2urg e 8uesti! o11ia0ente! a Berlino. Il capitolo suda0ericano ; ancora piL gra1e di 8uello ro0ano per le conseguen e dirette c5e 5a a1uto! e in4atti ; da 8uesto c5e deri1a! al processo! il principale capo d#accusa. Nella cassetta di sicure a di Firen e ; stato tro1ato anc5e dell#altro: note e dossier anoni0i contro a11ersari politici. 9Ar0i intrise di 4ango: le c5ia0ano i giornali 9c5e non ; consentito usare sul ca0po delle 2attaglie parla0entari:. C#;! allegata ad un#anoni0a nota in4or0ati1a sul presidente

del Consiglio Briand! la copia della sua dic5iara ione dei redditi. Pu22lico 0inistero: 9Co0e 0ai lei conser1a1a un docu0ento del genereB:. La risposta ; de2ole! sa di 0aniera: 9In un discorso Briand 0i a1e1a accusato d#essere un plutocrate de0agogo. Allora alcuni a0ici 0#5anno 0andato delle note sul suo conto e! tra 8ueste! copia della sua dic5iara ione dei redditi. Q del resto un docu0ento c5e c5iun8ue puN procurarsi 0a di cui non 0i sono 0ai ser1ito. Io non uso ar0i di 8uel genereT:. C#era anc5e un#altra nota! insiste l#accusatore! intitolata 9Contro il signor Bart5ou:. @uelle carte accusano l#uo0o politico 9d#a1er usato la 2ara di suo 4iglio caduto al 4ronte co0e un tra0polino per la sua carriera politica:. 9SM: grida Caillau= 9un corrispondente 0#a1e1a in1iato 8uella nota. A1e1o ogni diritto di conser1arla:. Il pu22lico accusatore 5a 2uon gioco su te0i sci1olosi co0e 8uesti! gli indi i c5e esi2isce sono odiosi e non c#; alcun 2isogno di 4or are la 0ano. Ri1olto piL ai giudici c5e all#accusato sussurra: 9CosM lei ; un uo0o c5e conser1a docu0enti di 8uel tipo...:. %a ai 4ini pratici non sono 8uelle le carte c5e piL contano. Le note riser1ate! i docu0enti tra4ugati o anoni0i intaccano la 0oralit" dell#i0putato! ne ledono l#i00agine! 0a non 2astere22ero a 4argli scontare neanc5e un giorno di carcere. Il progetto politico c5e 5a c5ia0ato 9Il Ru2icone:! ; di1erso. In 8uesto docu0ento! tutto di suo pugno! Caillau= 5a scritto c5e 2isogna sostituire tutti i 1ertici 0ilitari e

inoltre 9ric5ia0are a Parigi i reggi0enti corsi e i territoriali della Sart5e:! la regione c5e ; il suo 4eudo elettorale. Allora! co0e spiega un docu0ento al 8uale 5a dato per di piL un titolo cosM scoperta0ente allusi1oB Caillau=: 9A1e1o il diritto! 0i pare! di ca02iare i 1ertici 0ilitari! an i ne a1e1o il do1ere. %a a00etto c5e in 8uelle note ci sono delle incoeren e! delle puerilit". I reggi0enti corsi d#altronde non esistono e per 8uanto riguarda i territoriali! la 0ia i0pressione era c5e li si 4osse troppo logorati al 4ronte. Far rientrare 8uelli della Sart5e pote1a corrispondere a una preoccupa ione elettorale:. Con 8uesta a00issione egli si spinge 4ino al li0ite delle sue possi2ilit" di di4esa. Ea pronunciato la 4rase proi2ita! s#; s1elato da1anti all#opinione pu22lica e alla sta0pa c5e in 8uell#aula la rappresenta! parlando di con1enien e elettorali. Ea 1iolato cosM la regola secondo la 8uale 2isogna 4ingere d#ignorare con 8uali stratage00i si con8uista il 4a1ore politico in una de0ocra ia co0pro0essa. %a 5a corso un risc5io calcolato. Sa c5e tra i senatori c5e ora siedono co0e suoi giudici! non ce n#; 4orse uno c5e non a22ia a1uto le sue stesse preoccupa ioni e c5e! potendo! non a1re22e 4atto altrettanto per 0antenere il suo seggio. I lettori di giornali potranno odiarlo per 8uesto! 0a lui si ri1olge a dei colleg5i piL c5e a dei 0agistrati. L#ani0a di Caillau=! la spiega ione pro4onda delle sue 0osse! delle i0pruden e co00esse in Argentina nel *-*< e a Ro0a l#anno successi1o! si puN leggere perN in un altro docu0ento al 8uale 5a dato per titolo 9Les Responsa2les:.

Ai si descri1ono la Francia dopo il #PO! le a ioni di Ga02etta! di Ferr3! di ValdecH> Rousseau! la patria u0iliata c5e cerca nella politica coloniale il proprio risarci0ento. E poi l#a44are Boulanger! l#a44are $re34us! il sorgere del na ionalis0o c5au1in! la progressi1a risalita della destra! l#allean a tra circoli 4inan iari e 4or e conser1atrici per respingere! insie0e! il suo progetto d#i0posta sul reddito. Parla di sG in ter a persona co0e Cesare! con una prosa in4atuata! poco 0eno c5e delirante. 9Caillau= arri1a 4inal0ente al potere: scri1e 9e si appoggia alle 4or e di sinistra. @uando scoppia l#incidente di Agadir riesce a e1itare la guerra. %a contro di lui Cle0enceau ordisce un co0plotto. In#aristocratica in8uietudine costringe 8uesto 4iglio della 2org5esia alle di0issioni:. La spiega ione segreta del co0porta0ento di 8uest#uo0o sta tutta nell#a44are di Agadir. A1er 4atto ritirare la cannoniera tedesca Pant5er! c5e nel luglio del *-** si era presentata da1anti alla 2aia pronta ad aiutare i ri2elli 0usul0ani contro la Francia! ; stato il piL intenso 0o0ento della sua 1ita politica ed egli ne ; ri0asto segnato per se0pre. PiL 1olte! in sGguito! Caillau= 5a detto d#a1er 9tru44ato i 2oc5es: 8uando sta1ano per soppiantare in %arocco il do0inio della &er a Repu22lica con 8uello del Haiser. $a 8uell#incidente! c5e pote1a costare carissi0o al suo paese! egli 5a rica1ato addirittura un a0plia0ento dell#in4luen a 4rancese in 8uel territorio. Il successo di Agadir! per il 8uale ritiene c5e gli si do1ranno

un giorno 9erigere delle statue:! ; cosM di1entato l#ossessione della sua 1itaD gli accade spesso di pensare c5e nessun politico 4rancese ; in grado co0e lui di trattare con la Ger0ania! e c5e con i tedesc5i puN per0ettersi 8ualun8ue i0pruden a perc5G! co0un8ue 1adano le cose! egli sa tenerli nel pugno. Sua 0oglie ; arri1ata ad uccidere perc5G i 9docu0enti 1erdi: c5e s1ela1ano i retroscena di 8uella trattati1a non arri1assero sulla pri0a pagina del 9Figaro: ed egli stesso ; disposto a pagare 8ualun8ue pre o purc5G 8uell#unica pagina 1enga sal1ata. @uando l#in1iato del 8uotidiano 9Le %atin:! Eenr3 de Kou1enel! gli 5a c5iesto discreta0ente conto delle sue du22ie a0ici ie ro0ane! Caillau= 5a risposto con naturale a: 9Sono stato costretto ad essere cortese con delle persone c5e 5anno circondato 0ia 0oglie di atten ioni:. E la signora Caillau= 5a raccontato a Kou1enel c5e dopo la sua contro1ersa assolu ione! dopo la 94uga dalla Francia:! le sue condi ioni ner1ose sono state spa1ente1oli. 9A Aic53: sospira 9sono stata inseguita da una 4olla di scal0anati:. A Ro0a in1ece: 9%i sono potuta ri4are un 0ilieu:. Co00enta Kou1enel: 9A Ro0a c5i sare22e potuto andare a tro1are la signora Caillau= se non dei Ca1allini o dei BrunicardiB Iscendo dal collo8uio con lei! 0i dice1o c5e il caso di 0ada0e Caillau= era in 4ondo 8uello d#un assassino 2raccato c5e d#i0pro11iso 1iene accolto in un a02iente nel 8uale di un o0icidio non si tiene in de4initi1a gran conto:.

C5ia0ato a deporre da1anti all#Alta Corte! il consigliere dell#a02asciata di Francia a Ro0a! C5arles> Rou=! 4a proprio di 8ueste 4re8uenta ioni uno dei punti salienti del suo racconto. 9@uando un 4rancese 4re8uenta una persona sospetta: dice l#i0placa2ile 4un ionario 9puN sen #altro essere un errore. %a 8uando non 4re8uenta c5e persone sospette ; ancora il caso di parlare d#errore o non piuttosto di sceltaB: Caillau= te0e l#ipotesi c5e C5arles> Rou= 5a 4atto 2alenare da1anti ai giudici. L#uo0o ; glaciale! a02i ioso certa0ente 8uanto lui! 1este un a2ito di 4attura troppo elegante! dalla giacca attillatissi0a! non c#; du22io c5e le sue parole piaceranno. Con tono d#i0pro11iso patetico c5iede: 9@uando il signor Le2ouc8 ; arri1ato in Italia 1oi l#a1ete a11ertito di non 4re8uentare la 0arc5esa Ricci. Perc5G a 0e in1ece non ; stato detto nienteB:. C5arles> Rou= non si sco0pone: 9Il signor Le2ouc8 era un u44iciale. &orna1a dall#Oriente! era destinato all#a02asciata. Il signor Caillau= in1ece era... il signor Caillau=. %a in Italia era soprattutto ?%onsieur Ra3nouard? usa1a cio; uno pseudoni0o! il c5e in genere 1uole dire c5e si desidera essere lasciati in pace. 9Per di piL non a22ia0o saputo delle sue rela ioni sospette c5e dopo a1er appreso dei suoi propositi. Allora a22ia0o constatato c5e a1e1a le rela ioni dei suoi progetti e i progetti delle sue rela ioniT:. Se Caillau= ; un attore della Co0Gdie! C5arles> Rou=

parla non co0e un testi0one 0a co0e un in8uisitore. Il tono di 1oce ; tagliente! 1i2ra nelle sue parole l#e1idente co0piaci0ento di saper ri4erire con tale propriet" i suoi sospetti. 9Se02ra: scri1e un cronista 9un pro4essore di 0ate0atica c5e di0ostri un teore0a alla la1agna:. Il presidente Cle0enceau certo sapr" appre are 8uesta ra ionalit" cosM 4rancese! di cui si d" pro1a in circostan e tanto opportune. Il co0andante No2le0aire! capo dei ser1i i d#in4or0a ione dell#a02asciata! 5a un tono piL 2lando! 0a non per 8uesto la sua deposi ione ; 0eno insidiosa per l#i0putato. 9Sono certo: a44er0a 9c5e il signor Caillau= non 5a 1oluto una pace disonore1ole. %a se 5a 0ani4estato i progetti c5e gli si ri0pro1erano > e io lo credo > 5a certo 4ornito agli italiani c5e 1ole1ano concludere una pace! la 0igliore occasione c5e a22iano 0ai a1uto:. In Aaticano si de1#essere pensata la stessa cosa. L#allocu ione di Benedetto RA contro 9l#inutile strage:! destinata a di1entare 4a0osa! non 1err" c5e di lM a 8ualc5e 0ese! 0a ; noto c5e le gerarc5ie e la sta0pa cattolic5e sono da se0pre per la neutralit" e per la pace. Nella sua testi0onian a il principe G5iHa! al te0po a02asciatore ru0eno a Ro0a! ri1ela una circostan a al8uanto co0pro0ettente per l#i0putato. Suo 4ratello! cattolico 4er1ente e 0olto 2en introdotto in Aaticano! 5a a1uto un incontro con 0onsignor Pacelli proprio nei giorni della 1isita di Caillau=.

Su2ito dopo il collo8uio ri4erisce 8uesta 4rase pronunciata dal 4uturo papa: 9Occorre c5e i cristiani 4acciano la pace al piL presto. $#altra parte la Francia ; gi" 8uasi a 8uesto punto:. Parole! o02re! nessuna pro1a de4initi1a. Caillau= ; a02i ioso! 8uasi pa o! 8uanto 0eno so44re di un#ossessione del do0inio c5e non gli d" tregua. Non si puN escludere c5e egli a11erta 8uesto eccesso co0e un segno della sua grande a. Si sente c5e in piL d#una occasione egli de1e trattenersi per non gridare ai suoi giudici: 0a non 1i siete ancora resi conto dun8ue della 0ia autore1ole a! della 0ia perspicaciaB @uali altre pro1e do1rN portar1iB C#; 0olta sincerit" in 8uesto suo ri4iuto a credere d#a1er 0ai agito 8uanto 0eno con i0pruden a. $al contrasto tra ciN c5e egli pensa di sG e ciN c5e se02rano pensarne gli altri! egli rica1a solo la certe a d#essere il protagonista d#una tragedia. Caillau= ignora c5e non puN esser1i nulla di tragico nella lotta c5e lo oppone a Cle0enceau perc5G l#epoca non consente 8uella di0ensione. Neanc5e l#innega2ile crudelt" delle circostan e! la guerra appena ter0inata! le 4ucila ioni! le condanne! in una parola lo s4ondo sanguinoso c5e gli si 0uo1e alle spalle! ; su44iciente a dare 1astit" epica alla sua 1icenda. Se a Ro0a! contro Ca1allini e i suoi co0plici! il di2atti0ento 1a a1anti in un#at0os4era di rissa paesana! a Parigi sia0o spesso posti di 4ronte alla contra44a ione dei grandi senti0entiD tra le 0olte s4u0ature c5e s4uggono a Caillau=!

c#; 8uella c5e un atteggia0ento tragico 4uori di luogo si degrada su2ito a 0elodra00atica parodia. Nell#udien a del (* aprile il suo di4ensore! a11ocato $e0ange! pronuncia l#arringa 4inale. Ea P- anni ed ; uno dei piL grandi e rispettati di4ensori del 4oro parigino. L#et" gli i0pone sagge a! la 1ee0en a del suo cliente gli consiglia istinti1a0ente un#oratoria 4redda e ra iocinante! la particolare natura del tri2unale gli suggerisce cautela! l#entit" delle accuse lo spinge alla sagacia. %a^tre $e0ange! nell#ora e 0e a c5e dura la sua ora ione! sa toccare tutti 8uesti registri anc5e se il centro della sua perora ione resta il tentati1o di s0ontare! leggi alla 0ano! l#i0puta ione di 9intelligen a col ne0ico:. Il pu22lico accusatore Lescou1G 5a detto nella sua re8uisitoria c5e! in 0ateria d#intelligen a! 9nel 0o0ento in cui si sta2ilisce un contatto con gli agenti ne0ici! 8uesto ; di per sG su44iciente presun ione di colpa:. $e0ange lenta0ente de0olisce 8uesta tesi. Ragiona sulla 2ase del principio generale c5e nel siste0a accusatorio l#onere della pro1a spetta all#accusa perc5G 8uesto gli consente di 0ettere in e1iden a c5e nel corso del processo pro1e certe contro Caillau= non ne sono 1enute. Rie1oca il precedente dei deputati Co023 e Loustalot per i 8uali s#; deciso il non luogo a procedere 9nonostante i sospetti sulle loro a ioni e la 0ancan a di scrupoli dei loro 0o1i0enti: perc5G 9da 8uei 4atti non si ; potuti giungere alla certe a della loro natura cri0inosa:. L#intelligen a col ne0ico! dice il 1ecc5io a11ocato! presuppone un accordo col ne0ico. Le 0ano1re e le

0acc5ina ioni non sono una colpa se non nel caso in cui si a22ia la consape1ole a d#a1er 4a1orito il ne0ico. %a parlando con Ferdinando %artini! Caillau= non 5a 1oluto 4a1orire il ne0ico! cosM co0e non lo 5a 4atto rice1endo %inotto in Argentina o Ca1allini in Italia. Per ulti0o prende la parola lo stesso Caillau=! per di4endersi a suo 0odo. $opo le pri0e parole ; gi" paona o! si al a! grida! 0a poi ro0pe rit0o e tono e sostituisce i sing5io i al 0;lo! alla collera le supplic5e. La 1oce ora ; sorda ora lie1issi0a! 0entre egli si protende in a1anti con tutto il corpo co0e se 1olesse 2al are dal 2anco. Poi s#arresta! a22atte con 4or a il pugno 0artellando cosM ogni silla2a. 9%ai! 0ai! 0aiT: grida 9%ai 5o a1uto con1ersa ioni con il ne0icoT %ai! 0ai! 0aiT %ai 5o pensato a separare la Francia dai suoi alleati. Io non 5o a1uto c5e un#idea! una sola idea: il 2ene e la grande a della patria:. Si paragona a Socrate ed a $anton 9la cui statua non ; lontana da 8ui:! a tutti i condannati innocenti c5e tragica0ente grandeggiano nella 0e0oria d#ognuno. 9Eo tentato d#introdurre in 8uesto paese le grandi i0poste de0ocratic5e c5e a1re22ero 4ornito lo stru0ento per 0isurare gli incre0enti di ricc5e a i0pedendo cosM il proli4erare della plutocra ia. SM! signori! se si 4ossero prese per te0po le necessarie 0isure 4iscali! co0e sare22e di1ersa oggi la nostra situa ioneT: La sua arringa ; politica. Auol essere giudicato co0e e=

0inistro della ri4or0a 4iscale! co0e l#e= presidente del Consiglio c5e 5a trattato l#a44are di Agadir! non co0e l#a0ico di Bolo o l#ospite di discuti2ili salotti ro0ani. Nel 4inale torna a se stesso! tocca le corde u0ane: 9Eo tutto so44erto! tutto sopportato anc5e 8uando 0i si ; gettato tra i cri0inali co0uni. Eppure sarei pronto a tutto su2ire ancora una 1olta con cal0a! con la pace d#una coscien a c5e non 5a niente da ri0pro1erarsi. Io non posso credere! non 1oglio credere! c5e nel senato della Repu22lica possa trion4are una tale 0ostruosa ini8uit". Ed ora! signori! giudicate0iT:. La condanna a tre anni ; un#uscita di co0pro0essoD o ; troppo od ; troppo poco. @ualc5e anno dopo! nel *-(<! a Caillau= sar" tutto perdonato e potr" per4ino ria1ere un posto co0e 0inistro delle Finan e nel ga2inetto Painle1G. Poco pri0a c5e Bolo 4inisse al 0uro! nel 4ossato di Aincennes! l#a11ocato Al2ert Salle! di4endendone disperata0ente la 1ita! a1e1a c5iesto se esiste1ano in Francia due giusti ie! una per gli uo0ini politici! una per i cittadini co0uni. Epilogo. Aperto ai pri0i di dice02re del *-*.! il processo contro Filippo Ca1allini e co0plici ; ancora 0olto lontano dalla conclusione nel luglio del *-*-. Non solo ; lontano! 0a d" l#i0pressione d#essere or0ai a un punto 0orto. I poc5i osser1atori superstiti sono portati a credere c5e la 0olla di 8uel 0eccanis0o continui a s1olgersi per pura 4or a

0eccanica. Ancora il *< luglio l#a11ocato Pa1one torna a recla0are c5e agli atti processuali 1engano allegati i 4ascicoli 0ancanti dell#istruttoria. Sono passati otto 0esi da 8uando 5a a1an ato per la pri0a 1olta 8uella ric5iesta e di nuo1o egli a44er0a! con la sua en4asi tri2uni ia! c5e uno dei dossier sco0parsi contiene 9le istruttorie eseguite cri0inosa0ente a carico di uo0ini politici tra i 8uali Gio1anni Giolitti:. Anc5e lui! co0e Al2ert Salle! 4a 2alenare a suo 0odo il 4antas0a d#una doppia giusti ia. Il 0inistero Orlando ; caduto! da poc5i giorni gli ; succeduto 8uello presieduto da F. S. Nitti! 0a intanto 2en altri e1enti stanno 0aturando. L#a11ocato agita nel pugno un 4ascio di carte c5e dice risoluti1e! poi legge una lettera del giudice istruttore al capo della giusti ia 0ilitare nella 8uale tra l#altro ; scritto c5e il capitano $e Ro2ertis 9preoccupato di alcune deposi ioni accusanti l#onore1ole Giolitti: a1re22e deciso di riunirle in un 4ascicolo a parte. 9$o1#; 4inito 8uel dossierB:. Nessuno risponde. Si ordina co0un8ue c5e il 4ascicolo 1enga rintracciato anc5e se tutti sono consape1oli c5e appoggiare la ric5iesta! od oppor1isi! non ser1ir" in alcun 0odo a 0odi4icare il corso del di2atti0ento. Il colonnello Gandini osser1a or0ai in silen io 8uelle 4igure troppo note c5e gli si agitano da1anti! e 4orse non ascolta neanc5e piL perc5G sa in anticipo ciN c5e sta per essere detto. Le sue collere! gli appelli ai princMpi della giusti ia! all#indipenden a dei giudici! alla so1ranit" del

tri2unale! si sono esauriti. @uali sono i 4atti dei 8uali si sta discutendoB Solo in 2ase ai 4atti sare22e possi2ile giudicare d#una condotta. %a co0e a11iene cosM di 4re8uente nel paese! dei 4atti non si discute 8uasi piL perc5G ci si occupa soprattutto del 0odo in cui 2isognere22e discuterne! se un giorno si decidesse di a44rontarli. Con la deposi ione dell#agente 4rancese Ra30onde $arru s#; intra1ista per 8ualc5e giorno la possi2ilit" d#una solu ione rapida! dra00atica! irri0edia2ile. %a si era nel 0ese di 0aggio e anc5e 8uell#ulti0a occasione ; andata perduta. CosM! Filippo Ca1allini puN 1era0ente co0inciare a sperare d#uscire indenne da 8uella rappresenta ione c5e 5a 4inito per asso0igliare in 0odo straordinario al 4alli0entare caos delle sue i0prese. Non si possono ricostruire tutte le 0osse co0plicate e segrete c5e certo do1ettero succedersi in 8uelle ulti0e a4ose giornate! conoscia0o perN la conclusione! e la 1edre0o tra poco. Fa caldo a Ro0a nel luglio del *-*- e 8uell#estate sen a respiro segna! non solo per il processo Ca1allini! il 0o0ento piL intenso della lacera ione con il passato. Con le ele ioni di 8uell#anno! regolate per la pri0a 1olta dal siste0a propor ionale! il regi0e delle 1ecc5ie 0aggioran e ; 4inito per se0pre e l#an iano Giolitti non riesce ancora a capire perc5G do1re22e trattare 8uestioni di Stato con un prete siciliano! don Stur o! c5e non ; nG deputato nG senatore 0a solo il segretario di un partito! cio; in un#ottica parla0entare pura! un pri1ato cittadino 8ualun8ue.

S4uggono or0ai! e non solo a Giolitti 0a ai piL! i ter0ini d#una lotta politica di tipo nuo1o. Altro1e! al di l" delle Alpi! una societ" e un i0pero si sono spenti in una 0attinata di no1e02re tur2inante di ne1e! con la 4olla sgo0enta! il rullo sordo dei ta02uri 4asciati a lutto! il passo incerto dei ca1alli sul g5iaccio. A Ro0a in1ece! la 4ine s#annuncia sotto 8uel cielo a22agliante di caligine! con le ra0aglie delle pal0e i00o2ili nella calura. La notte! nei depositi 4erro1iari! interi 1agoni di 0erci 1engono spio02ati e s1aligiati. $i giorno! uo0ini con il 1iso scon1olto dall#ira! entrano d#i0pro11iso nei nego i! i0pongono c5e i pre i 1engano di0e ati! pena la rapina o l#incendio della 0ercan ia. In gruppo di carrettieri 0inaccia d#usare co0e ar0i gli spa1entosi uncini da carico e li si disperde a ri1oltellate. @uando si sono allontanati si 1ede c5e c#; a terra un uo0o. Ea sulle spalle una s4rangiata 0antellina grigio1erde e le due stellette del grado di tenenteD ; stato colpito a 4ondo tra le scapole e 8ualcuno 5a sputato sul corpo. $i lM a poco! in sette02re! s#aprir" la 8uestione di Fiu0e 0a intanto! a %ilano! ; gi" nato il 0o1i0ento 4ascista del 8uale ancora poc5issi0i conoscono il no0e o i possi2ili scopi! anc5e se co0inciano a 1edersene gli e44etti. Gruppi di u44iciali arroganti si presentano in uni4or0e alle co00issioni d#esa0e. Non sanno rispondere ad alcuna do0anda 0a esigono una pro0o ione c5e de4iniscono politica e co0e re4eren a indicano i nastrini delle ca0pagne sul Carso! sul Pia1e! sulla Bainsi a! appuntati alla giu22a.

CosM! tra 8uei sussulti d#agonia c5e alcuni 4anatici sca02iano per i sinto0i d#una ri1olu ione! una parte degli italiani scopre c5e cin8ue 2re1i anni 5anno sca1ato un 2rulicante a2isso. Neanc5e lo scoppio della guerra 5a dato con cosM grande e1iden a il segno c5e 8ualcosa sta da11ero 4inendo e c5e 2isogna i0parare a 1i1ere te0pi nuo1i in un paese di1ersa0ente stra iato! sotto gli occ5i d#una gio1entL crudele o indi44erente! esaltata o scettica! c5e con lo stesso cieco ardore ricorre al pugnale o alla cocaina. Forse l#aspetto piL terri2ile d#una guerra ; proprio nel 4atto c5e! 4inito il con4litto! 2isogna a44rontare il dopoguerra. $opo le ulti0e 4aticosissi0e udien e di luglio! con l#eco degli spari 4uori delle 4inestre! poic5G il 8uartiere dei Prati ; tra i piL colpiti dalle so00osse! il tri2unale 1a in 1acan a. Co0e la di4esa a1e1a desiderato e pre1isto! l#at0os4era legata alle 0e0orie del con4litto e della 1ittoria 1a dissipandosi per lasciar posto ai nuo1i risenti0enti c5e nascono da 8uelle con1ulsioni. Il di2atti0ento do1re22e riprendere in sette02re 0a arri1a l#autunno sen a c5e nulla accada. Solo il *C otto2re un#ordinan a di poc5e rig5e 4ir0ata dal colonnello Gandini annuncia c5e 9il processo contro Ca1allini Filippo e co0plici 1iene ri0esso all#autorit" giudi iaria ordinaria:. Gli incarta0enti sono su2ito tras4eriti alla se ione d#accusa del tri2unale di Ro0a per una nuo1a istruttoria. 9Se ne parler" l#anno prossi0o: co00entano i giornali c5e s1elano anc5e co0e si ; giunti a 8uesto passo.

Il */ otto2re il tri2unale ; riunito in ca0era di consiglio per preparare l#udien a del giorno successi1o 8uando entra nella saletta il pu22lico 0inistero. $ice d#a1er con sG l#ordine del generale &o0 0asi! capo della giusti ia 0ilitare! di ri0andare ancora una 1olta il processo perc5G si te0e c5e la di4esa tenti un estre0o colpo di 0ano! 4orse una sopra44a ione. Alla noti ia! Gandini 5a il suo ulti0o 0oto di ripulsa e scaccia dalla stan a &ancredi. 9Si de1e ritenere c5e a sGguito di 8uell#atto di ri2ellione! &o0 0asi a22ia i00ediata0ente rati4icato lo sciogli0ento del tri2unale c5e era del resto gi" nell#aria e c5e un decreto luogotenen iale rati4ic5er":. In no1e02re tutti gli i0putati! eccetto il principale! 1engono 0essi in li2ert" pro11isoria. Adol4o Brunicardi! Luigi $ini! Adol4o Re Riccardi! Enrico Buonanno escono da Regina Coeli e su2ito sco0paiono nel sotto2osco della politica e degli a44ari. Anc5e l#artista di canto Federica Po oli riac8uista la li2ert". Non ritro1er" piL la sua 2ella casa di 1ia &oscana e do1r" accontentarsi di alloggi piL discreti. Ca1allini resta in carcere! 0a 1iene tras4erito in in4er0eria. Ea ripreso a scri1ere alla 0oglie Francesca. Le racconta gli acciacc5i c5e il carcere gli 5a procurato! la 0alinconia c5e lo attanaglia piL della costri ione! l#irre8uiete a c5e lo coglie di soprassalto dopo l#ulti0o controllo delle guardie e pri0a c5e 1engano spente le la0pade della corsia. Ai pri0i di dice02re la Se ione d#accusa co0unica d#a1er

ri0esso gli atti del processo alla procura generale per la re8uisitoria di 0erito. 9Si crede c5e il sostituto procuratore co00endator Fano entro il 0ese la presenter":. Non ; cosM. Il co00endator I02erto Fano presenta la sua re8uisitoria non entro la 4ine del *-*-! 0a il (< 0aggio dell#anno successi1o. In co0penso ; un docu0ento 2re1issi0o c5e in pratica c5iede l#assolu ione per insu44icien a di pro1e di tutti gli i0putati. I capi d#i0puta ione contro Ca1allini 1i sono cosM riassunti: a+ per a1er tenuto intelligen a con agenti ger0anici ed ini iato trattati1e allo scopo di 4ondare in Italia un nuo1o giornale ed ac8uistarne altri c5e gi" si pu22lica1ano onde 1alersene nella ca0pagna dis4attistaD 2+ per a1ere! anc5e dopo la dic5iara ione di guerra dell#Italia all#Austria ed in esecu ione a precorse intelligen e! per incarico dell#e= Hedi1G! continuato a occuparsi di una ca0pagna giornalistica a44idata all#a11ocato Cesare EanauD c+ per a1ere negli anni *-*) e *-*P cooperato a c5e il deputato Loustalot Luigi e l#a11ocato Co023 Paolo di Parigi! entrassero in intelligen a in S1i era coli#e= Hedi1G d#Egitto ed altri agenti austro> ger0anici col pretesto di trattare un progetto di pace della &urc5ia cogli Stati dell#Intesa 0a in realt" allo scopo di prendere accordi per 4a1orire i progetti degli I0peri Centrali. Il dottor Fano dic5iara di non do1ersi procedere per insu44icien a di pro1e in 8uanto ai capi a e 2 e perc5G il 4atto co00esso non costituisce reato per 8uanto riguarda la lettera c.

Anc5e per l#inc5iesta contro il capitano istruttore $e Ro2ertis Nicola il co00endatore c5iede c5e 9il $e Ro2ertis sia li2erato da ogni 0olestia perc5G i 4atti adde2itati in parte non sono 1eri! in parte non possono costituire reato:. CosM si c5iude il processo contro Filippo Ca1allini e tutti gli altri co0plici. Non ci sono co00enti! nG recri0ina ioni nG plausi. @uando il processo si conclude! gli italiani 5anno se0plice0ente di0enticato l#a44aire! e d#altra parte 5anno 2en altri pro2le0i colletti1i da a44rontare. $egli altri protagonisti! il Hedi1G A22as Eil0i 0orir" in esilio a Gine1ra nel *-CC! di SadiH pasci" si p;rdono le tracce! 6ag5en pasci" 5a tentato di rientrare in &urc5ia 0a ; stato i0prigionato! e in carcere ; 0orto! suicida secondo alcuni! piL pro2a2il0ente assassinato. Filippo Naldi lascer" il 8uotidiano 9Il &e0po: alla sua sorte dopo cin8ue anni di pu22lica ioni. Sappia0o c5e nel *-(( 1a a sta2ilirsi a Parigi do1e a44itta un 2attello> c5alet sulla Senna e lM per 8ualc5e te0po 1i1e in co0pagnia d#una sontuosa a0ante! la duc5essa di Gra00ont. I 4ascisti non lo a0ano. In un co0i io al teatro Costan i nel *-(*! Bottai gli ri0pro1era il neutralis0o di 8ualc5e anno pri0a con parole di sc5erno: 9In uo0o occ5ialuto e gialluto: grida dal podio 9c5e porta le 2asette dei lacc5; e c5e ; il ser1o sciocco del 2oia la22rone! intendo dire Filippo Naldi:. Boia la22rone ; Giolitti secondo la derisoria de4ini ione di $#Annun io. Il *\ 0ar o *-(( la testata 9Il &e0po: 1iene sostituita da 9Il giornale di Ro0a:. La reda ione ; la stessa! il nuo1o direttore ; &o0aso %onicelli. $i Naldi co0un8ue si continuer" a parlare. Alla 4ine

degli anni #<O! settantenne! a1endo deciso di occuparsi di petroli! Naldi si laurea in c5i0ica alla Sor2ona. %uore dieci anni dopo. Il processo contro 9Ca1allini X C:. 4inisce 8uando de1e 4inire e nel 0odo c5e tutto considerato pote1a anc5e essere pre1isto. Era co0inciato nel dice02re del *-*. all#o02ra di 8uello c5e s#era concluso a Parigi alcuni 0esi pri0a contro Bolo. Si esaurisce nel 0aggio del *-(O un 0ese dopo la senten a! se0pre a Parigi! del processo contro Kosep5 Caillau=. @uesti altri due processi 4rancesi in certo 0odo incastonano 8uello italiano! ne di1entano gli i0prescindi2ili punti di ri4eri0ento! rendono plausi2ili alcune delle ric5ieste degli a11ocati di Ca1allini. $o1#; 4inito il dossier c5e secondo Pa1one contene1a 9alcune deposi ioni accusanti l#onore1ole Giolitti:B La 4rettolosa esecu ione di Bolo in Francia e l#aleatoriet" del procedi0ento s1oltosi a Ro0a contro Ca1allini ci i0pediscono oggi di sapere in c5e cosa esatta0ente sare22e consistito il tradi0ento se i due 4ossero riusciti nel loro intento. Forse gli arc5i1i dello spionaggio tedesco a1re22ero potuto dare una risposta! 0a sono andati per la gran parte distrutti durante l#ulti0a guerra. @uesto solo possia0o dire: di 8ualun8ue cosa si 4osse trattato! essi non si sare22ero tirati indietro e 8uesto 2asta a collocarli tra i protagonisti di un#epoca c5e solo nello sconsolato con4ronto con i nostri giorni continuia0o a de4inire 92ella:. Nella conclusione del di2atti0ento ro0ano! 0olta parte 5anno a1uto la stanc5e a! la s4iducia! la 4ur2i ia. %a

anc5e l#at0os4era generale 5a a1uto il suo peso! o11ero tutto ciN c5e! 4inito il pri0issi0o dopoguerra! co0incia1a ad agitarsi sullo s4ondo preludendo ad un#ancora irriconosci2ile tragedia. La 1icenda personale di Filippo Ca1allini co0un8ue prosegue. Il carcere 5a interrotto la sua unione con Frida e anc5e se continua a 0antenere con lei rapporti a0ic5e1oli! ; tornato in 4a0iglia! da sua 0oglie Francesca. Intanto! 0entre si susseguono i 0inisteri Giolitti! Bono0i! Facta e %ussolini! la poli ia politica non cessa d#occuparsi di lui. L#uo0o 5a 4re8uenta ioni 0isteriose! lo si dice 91icino agli a02ienti di pala o Farnese:! cio; dell#a02asciata di Francia. Si aggira per Ro0a se0pre piL 1ecc5io! con gli a2iti lisi c5e non puN piL rinno1are! patetica0ente de0odGs. Iscito da Regina Coeli non ; piL tornato neanc5e lui nell#alloggio di 1ia &oscana! lo ospita un suo cognato al piano terreno d#una pala ina di 1ia Cassiodoro *-. In 8uelle condi ioni! con 8uel suo passo di1entato incerto! i segugi della poli ia non 5anno alcuna di44icolt" a pedinarlo. Ci ri4eriscono di concilia2oli con alcuni consiglieri di 1arie a02asciate! di progetti 4arneticanti. Nel giugno *-(- pensa di 9s0erciare nelle A0eric5e un prodotto rica1ato dal granoturco c5e d" luogo a un tipo di 1ino e li8uore c5e pur non contenendo alcol d" l#i0pressione di a1erne:. Nell#agosto del *-/( 9; in contatto con alcuni esponenti del 0ondo cattolico! l#onore1ole Cora in e 0onsignor Al2erto Pelli ola. Aanta con l#uno e con l#altro altissi0e

aderen e. $on Pelli ola pro0ise di 4arlo incontrare con donna Ed1ige! sorella del $uce! in casa sua:. Il suo ulti0o disegno ; di 4a1orire! con uno stratage00a! il ria11icina0ento tra l#onore1ole Giunta e Cesare %aria $e Aecc5i! a02asciatore presso la Santa Sede. Poic5G una parente di Giunta! pittrice! sta eseguendo un ritratto di $e Aecc5i! Ca1allini suggerisce c5e: 9durante le pro1e del dipinto! Giunta c"piti in a02asciata con la scusa di ricercare la sua parente. I due uo0ini politici si stringere22ero la 0ano:. @uesta riconcilia ione! nelle sue co0plicate 0o1en e! non a11enne 0ai. &re 0esi dopo! il (* no1e02re *-/(! a1endo .* anni! Filippo Ca1allini 0ori1a. FINE. @uesto 1olu0e ; stato i0presso nel 0ese di 4e22raio dell#anno *-./ presso la Nuo1a Sta0pa di %ondadori > Cles '&N+. Sta0pato in Italia > Printed in Ital3. (<a**aO- O-:*/:C/