Sei sulla pagina 1di 6

Malattia parodontale chirurgia resettiva e rigenerativa - ...

http://www.medicitalia.it/marconotti/news/2103/Malatti...

Fai il Log in per accedere al tuo prolo.

il Blog delDr. Marco Finotti


Ortodontista, Gnatologo, Dentista Home e News Consulti Articoli Glossario Dove riceve Onorari Ultimi aggiornamenti da Medicitalia:
Mi piace 8

Malattia parodontale: chirurgia... Faccette, lumineers, riabilitaz... Cosa sono gli impianti dentali ... Contraccezione: consigli per le... Il preparato galenico: l'altern... Il fumo e la pelle: accoppiata ...

Cerca
torna alle news

Malattia parodontale: chirurgia resettiva e rigenerativa


Odontoiatria e odontostomatologia - News generale del 02/04/2012
La malattia parodontale (conosciuta comunemente come piorrea) una patologia frequente, le cui conseguenze non devono mai essere sottovalutate. Come ho gi avuto modo di spiegare, la malattia parodontale caratterizzata dallinammazione dei tessuti di sostegno dei denti: legamento parodontale (tessuto connettivo che salda il dente allalveolo), alveoli dentari, gengiva ed osso. La comparsa di tasche parodontali una conseguenza dello stato inammatorio parodontale: si tratta di formazioni patologiche nelle quali si annidano placca e batteri in grado di provocare
1 di 6 06/04/2012 03:56

Malattia parodontale chirurgia resettiva e rigenerativa - ...

http://www.medicitalia.it/marconotti/news/2103/Malatti...

un graduale approfondimento del solco gengivale con ritrazione del tessuto molle che, in condizioni di salute parodontale, si connette alla giunzione fra corona e radice del dente (giunzione amelo-cementizia o smalto-dentinale). Lo stato inammatorio parodontale causa il progressivo riassorbimento del tessuto osseo e gengivale, compromettendo la stabilit degli elementi dentari e portando, nei casi pi gravi e in mancanza delle terapie adeguate, alla perdita degli stessi, anche se perfettamente integri e privi di lesioni cariose. I trattamenti non chirurgici, rappresentano il primo step per arontare la malattia parodontale. Unitamente alle regolari sedute di igiene professionale, una scrupolosa igiene orale domiciliare fondamentale. Le sedute di curettaggio scaling (pulizia radicolare profonda) inoltre, consentono di tenere sotto controllo la malattia e rallentarne il decorso. L approccio non chirurgico tuttavia, talvolta non suciente da solo ad arrestare levoluzione della parodontopatia negli stadi pi avanzati, con importanti sondaggi parodontali, nei quali si presentano un progressivo approfondimento delle tasche parodontali (con conseguente proliferazione di batteri) e la graduale demolizione dei tessuti di sostegno dei denti. La risoluzione chirurgica della malattia parodontale, prevede due tipologie di tecniche di intervento.

Chirurgia resettiva La tecnica resettiva consente di rimodellare losso di sostegno dei denti, eliminando picchi, crateri e irregolarit: questi difetti determinano alterazioni della morfologia gengivale e, conseguentemente, la tendenza allaccumulo di placca batterica. Con la chirurgia resettiva possibile rimuovere in modo denitivo le tasche parodontali (troppo profonde per essere raggiunte per mezzo delle tecniche non chirurgiche), causa della proliferazione batterica e dunque dellinammazione parodontale. L eliminazione delle anomalie del tessuto osseo e gengivale, unitamente ad una costante azione conservativa per mezzo di unaccurata igiene domiciliare e dei controlli professionali di routine, consente di prevenire lo stato inammatorio e il conseguente riassorbimento dei tessuti, salvaguardando la stabilit degli elementi dentari.

Chirurgia rigenerativa Le attuali tecniche ricostruttivo- rigenerative, consentono di rigenerare il tessuto osseo perduto a causa della malattia parodontale, mediante la neoformazione di
2 di 6 06/04/2012 03:56

Malattia parodontale chirurgia resettiva e rigenerativa - ...

http://www.medicitalia.it/marconotti/news/2103/Malatti...

nuovo tessuto osseo, anche attraverso luso di membrane, biomateriali o sostanze chimiche. Fino ad un paio di decenni fa, per arontare un intervento di rigenerazione ossea, i chirurghi odontoiatri si avvalevano in modo sistematico di osso autologo, ovvero di tessuto prelevato dal paziente stesso in area orale o in altri distretti corporei. Grazie alla ricerca scientica e al perfezionamento di nuove membrane e biomateriali sostitutivi, il ricorso al prelievo di osso autologo attualmente in netta diminuzione, risultando oltretutto non idoneo al trattamento dei difetti parodontali. L innesto di nuovo tessuto osseo avvia un processo di neoformazione e rigenerazione dellosso decitario, garantendo la stabilit e dunque la conservazione degli elementi dentari. Gli interventi di plastica gengivale o innesti (i quali prevedono linnesto di tessuto molle prelevato dal distretto endoorale) consentono inoltre di ricostruire il tessuto gengivale receduto a causa della malattia parodontale. La retrazione del tessuto gengivale infatti, espone gradualmente le radici dei denti, aumentandone la sensibilit ed la predisposizione a carie radicolari. La ricostruzione del tessuto gengivale un intervento chirurgico micro-invasivo che permette di incrementare salute e stabilit dentale con importanti risultati estetici complessivi. Attualmente, grazie alle pi moderne tecniche, possibile avvalersi dellinnesto di tessuti omologhi, evitando il prelievo dal paziente.

Consiglia

14

Tweet

Altri articoli di Dr. Marco Finotti:

- L'Implantologia - Come curare la malattia parodontale - piorrea Commenti alla news:

Aggiungi commento
Per poter inserire un commento necessario essere loggati

Clicca qui per accedere con il tuo utente oppure registrati gratuitamente per commentare.

3 di 6

06/04/2012 03:56

Malattia parodontale chirurgia resettiva e rigenerativa - ...

http://www.medicitalia.it/marconotti/news/2103/Malatti...

L'autore ha scelto le seguenti regole per commentare questa news: O [commenti AMMESSI da parte dei professionisti iscritti] O [commenti AMMESSI da parte degli utenti]

Condizioni di utilizzo MEDICITALIA.it propone contenuti a solo scopo informativo che in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento, sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il medico curante. No al fai da te: adati sempre al tuo medico di ducia. Autori e copyright Per partecipare a Medicitalia ogni professionista invia la documentazione della propria abilitazione professionale. Tutti i contenuti scientici sono forniti dai professionisti iscritti. E' vietata la riproduzione e la divulgazione, anche parziale, senza autorizzazione scritta. Dichiarazione di conformit alle linee guida emanate dall'Ordine: Il sottoscritto Dr. Marco Finotti dichiara che il messaggio informativo contenuto nel presente sito diramato nel rispetto delle linee guida approvate dalla FNOMCeO inerenti lapplicazione degli artt. 55, 56 e 57 del Nuovo Codice di Deontologia Medica.

Dr. Marco Finotti


Sito web: http://www.centromedicovesalio.it Specialista di medicitalia.it dal 09/09/2006

4 di 6

06/04/2012 03:56

Malattia parodontale chirurgia resettiva e rigenerativa - ...

http://www.medicitalia.it/marconotti/news/2103/Malatti...

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1986 presso l'Universit Di Padova. Iscritto all'Ordine dei Medici di Milano. Verica dati su FNOMCeO.it

Specializzato in: Ortodonzia Odontoiatria e odontostomatologia Perfezionato in: Gnatologia clinica

Sedi professionali
- Clinica di Odontoiatria e odontostomatologia a Padova riceve in Via Sorio !2 - Studio Professionale di Odontoiatria e odontostomatologia a Milano riceve in P .zza Lima 1 Vedi tutte le sedi

Note, interessi e altro


Prof. A.C. all'Universit di Padova, dirige il Centro Medico Vesalio, struttura sanitaria privata ove esercitano l'attivit nella parte odontoiatrica 10 odontoiatri con diverse specializzazioni. si eettua la pedodonzia, la conservativa l'endodonzia la protesi, ssa e mobile l'ortodonzia anche lin... leggi tutto oppure vedi il Curriculum Vitae

5 di 6

06/04/2012 03:56

Malattia parodontale chirurgia resettiva e rigenerativa - ...

http://www.medicitalia.it/marconotti/news/2103/Malatti...

Ultimi apprezzamenti degli utenti


un professioniasta. grazie chiaro, disponibile e conciso risposta veloce ed esplicativa, di grande aiuto! risposta tempestiva e molto utile! esauriente e utile

Vedi tutte le valutazioni Medicitalia.it aderisce allo standard HONcode per l'adabilit dell'informazione medica. Verica qui. P .I. e C.F. 01582700090 - 2000-2011 MEDICITALIA s.r.l. - Tutti i diritti riservati Vai a Medicitalia.it | Privacy policy | Pagina web aggiornata il: 05/11/2011

6 di 6

06/04/2012 03:56