Sei sulla pagina 1di 88

01-PRELIMINARI 2013_01-PRELIMINARI 2006/2008 27/05/13 16:41 Pagina 3

LA STAMPA
IN ITALIA
(2010-2012)

FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI

01-PRELIMINARI 2013_01-PRELIMINARI 2006/2008 27/05/13 16:41 Pagina 4

01-PRELIMINARI 2013_01-PRELIMINARI 2006/2008 27/05/13 16:41 Pagina 5

Indice

Prefazione

pag.

11

1. La situazione
Il quadro economico
La stampa quotidiana
La stampa periodica

17
20
30

2. I temi
La carta
La diffusione e la lettura
La pubblicit
I ricavi editoriali
Loccupazione

34
37
42
48
53

55

Tav. n. 1 Andamento del PIL in volume (Anni 2000-2012, variazioni percentuali, valori concatenati) Report
Istat, marzo 2013

17

Tav. n. 2 Conto economico delle risorse e degli impieghi. Anno 2012, valori milioni di euro. Report Istat, marzo
2013

17

Tav. n. 3 Tassi di occupazione, disoccupazione e inattivit.


Istat, marzo 2013

18

Tav. n. 4 Consumi delle famiglie sul territorio economico. Valori a prezzi correnti (milioni di euro). Istat

18

19

a cura del Presidente Giulio Anselmi

Le proposte di intervento
Elenco delle tavole

Tav. n. 5 Consumi delle famiglie sul territorio economico. Valori a prezzi correnti (variazioni percentuali sullanno precedente) Istat

01-PRELIMINARI 2013_01-PRELIMINARI 2006/2008 27/05/13 16:41 Pagina 6

Tav. n. 6 Prodotto Interno Lordo. Istat, Conti economici trimestrali, febbraio 2013

pag.

19

20

Quotidiani. Conti economici aggregati e riclassificati (2009-2011)

21

Tav. n. 9 - Struttura dei conti economici di 2032 societ (20102011) (Mediobanca)

22

Tav. n. 10 - Aziende editrici di quotidiani. Utili/Perdite 20092011

23

Tav. n. 11 - Struttura dei conti economici aggregati delle imprese editrici di quotidiani (2005-2012)

23

Tav. n. 12 Struttura dei conti economici aggregati del settore


Stampa-Editoria (2005-2011) (Mediobanca)

24

Tav. n. 13 Evoluzione dei conti economici aggregati del settore Stampa-Editoria. (2009-2011) (Mediobanca)

24

Tav. n. 14 Variazioni annuali del valore aggiunto (2009-2011).


(Mediobanca)

25

Tav. n. 15 Risultati economici dei maggiori gruppi editoriali


(2010-2011) (Mediobanca)

26

Tav. n. 16 Costi medi unitari annui del personale (2009-2011)


(Mediobanca)

27

Tav. n. 17 Costo del lavoro per addetto (2009-2011)

27

Tav. n. 18 Costo del lavoro per unit di prodotto (2009-2011)

28

Tav. n. 19 Costo del lavoro per unit di prodotto (2009-2011)

28

Tav. n. 20 Ricavi editoriali per unit di prodotto (2009-2011)

29

Tav. n. 7 - Quotidiani. Ricavi e costi operativi (2010-2012)


Tav. n. 8 -

01-PRELIMINARI 2013_01-PRELIMINARI 2006/2008 27/05/13 16:41 Pagina 7

pag.

29

Tav. n. 22 Periodici: evoluzione dei ricavi editoriali (2006-2012)

30

Tav. n. 23 Evoluzione mondiale del fatturato dei periodici


(2009-2014) FIPP

30

Tav. n. 24 - Evoluzione vendite periodici settimanali (2011-2012)

31

Tav. n. 25 - Evoluzione vendite periodici mensili (2011-2012)

31

Tav. n. 26 - Diffusione dei settimanali per genere (2010-2011)


Censis

31

Tav. n. 27 - Diffusione dei mensili per genere (2010-2011) Censis

32

Tav. n. 28 Settimanali. Confronto omogeneo tiratura, diffusione, abbonamenti e vendite pagate (2011-2012)

32

Tav. n. 29 Mensili. Confronto omogeneo tiratura, diffusione,


abbonamenti e vendite pagate (2011-2012)

33

Tav. n. 30 Vendite di periodici: % per canali distributivi


(2011)

33

Tav. n. 31 Settimanali: incidenza delle rese su tirature e vendite (2011-2012)

34

Tav. n. 32 Mensili: incidenza delle rese su tirature e vendite


(2011-2012)

34

Tav. n. 33 - Acquisti e consumi di carta per quotidiani (20092011)

34

Tav. n. 34 - Acquisti e consumi di carta per quotidiani (20102012)

35

Tav. n. 35 - Carta da giornale e altre carte per usi grafici. Produzione e consumo apparente (2010-2011)

35

Tav. n. 21 Costi operativi per unit di prodotto (2009-2011)

01-PRELIMINARI 2013_01-PRELIMINARI 2006/2008 27/05/13 16:41 Pagina 8

Tav. n. 36 - Carta da giornale e altre carte per usi grafici. Produzione e consumo apparente (gennaio-novembre
2011-2012)

pag.

36

Tav. n. 37 - Carta da giornale. Commercio estero (2010-2011)

36

Tav. n. 38 Carta da giornale. Commercio estero (gennaio-novembre 2011-2012)

36

Tav. n. 39 Quotidiani online. Utenti web e pagine viste nel


giorno medio (dicembre 2011-2012)

37

Tav. n. 40 Quotidiani online. Utenti web nel giorno medio


(dicembre 2010-2012)

37

Tav. n. 41 Levoluzione delle diete mediatiche degli italiani.


2006-2012 (Censis)

38

Tav. n. 42 Levoluzione del press divide. 2006-2012 (Censis)

38

Tav. n. 43 Il cultural divide e il digital divide per et e titolo di


studio (Censis)

38

Tav. n. 44 Il press divide per et e titolo di studio (Censis)

39

Tav. n. 45 Lettori di quotidiani (2001-2012)

40

Tav. n. 46 Lettori di periodici (2001-2012)

40

Tav. n. 47 Lettori di settimanali (2001-2012)

41

Tav. n. 48 Lettori di mensili (2001-2012)

41

Tav. n. 49 Evoluzione delle tirature e delle vendite dei quotidiani (1980-2012)

42

Tav. n. 50 - Articolazione regionale delle vendite di quotidiani


(2009-2011)

43

43

Tav. n. 51 - Quotidiani. Andamento tiratura, diffusione, rese,


abbonamenti e vendite pagate (2011-2012)

01-PRELIMINARI 2013_01-PRELIMINARI 2006/2008 27/05/13 16:41 Pagina 9

Tav. n. 52 Evoluzione degli investimenti pubblicitari per aree


geografiche e principali paesi (2009-2014)

pag.

44

Tav. n. 53 Quote del mercato pubblicitario per mezzi (20122013)

45

Tav. n. 54 - Investimenti pubblicitari netti stimati (2011-2012)

46

Tav. n. 55 - Quotidiani. Evoluzione investimenti pubblicitari.


Osservatorio Stampa FCP (2011-2012)

46

Tav. n. 56 Periodici. Evoluzione investimenti pubblicitari. Osservatorio Stampa FCP (2011-2012)

47

Tav. n. 57 - Evoluzione dei ricavi pubblicitari dei quotidiani


(2009-2011)

47

Tav. n. 58 Quotidiani. Evoluzione dei ricavi editoriali complessivi (2009-2011)

48

Tav. n. 59 - Quotidiani. Comparazione tra tassi di variazione


dei ricavi da vendita e da pubblicit (2009-2011)

48

Tav. n. 60 Quotidiani. Evoluzione ricavi editoriali complessivi


(2010-2012)

49

Tav. n. 61- Quotidiani. Comparazione tra tassi di variazione


dei ricavi da vendita e da pubblicit (2010-2012)

49

Tav. n. 62 Quotidiani. Incidenza dei ricavi da pubblicit sui ricavi editoriali complessivi (2009-2011)

50

Tav. n. 63 Quotidiani. Incidenza dei ricavi da pubblicit sui ricavi editoriali complessivi (2010-2012)

50

Tav. n. 64 - Percentuale pagine pubblicit su totale pagine


stampate (2009-2011)

50

Tav. n. 65 Quotidiani. Evoluzione dei ricavi da abbonamento


e da vendita (2009-2011)

51

01-PRELIMINARI 2013_01-PRELIMINARI 2006/2008 27/05/13 16:41 Pagina 10

Tav. n. 66 Quotidiani. Incidenza dei ricavi da abbonamenti su


totale ricavi da vendita (2009-2011)

pag.

51

Tav. n. 67 Quotidiani. Evoluzione dei ricavi da abbonamento


(2010-2012)

51

Tav. n. 68 Ricavi da prodotti collaterali dei quotidiani. Incidenza sui ricavi editoriali (2009-2011)

52

Tav. n. 69 - Ricavi da attivit online dei quotidiani. Incidenza


sui ricavi editoriali (2010-2012)

52

Tav. n. 70 - Popolazione poligrafica (1990-2012)

53

Tav. n. 71 Giornalisti occupati nei quotidiani, nei periodici e


nelle agenzie di stampa (2009-2012)

53

Tav. n. 72 Giornalisti occupati nei quotidiani (2009-2012)

54

Tav. n. 73 Giornalisti occupati nei periodici (2009-2012)

54

10

01-PRELIMINARI 2013_01-PRELIMINARI 2006/2008 27/05/13 16:41 Pagina 11

Prefazione

I dati sulla stampa quotidiana e periodica e sulle imprese editrici di


giornali fotografano con nitidezza il quadro di un settore in cui la crisi
economica e finanziaria che ha sconvolto lintero Occidente si mostra
particolarmente violenta e si somma alle storiche - e mai risolte - criticit di natura strutturale.
Leconomia italiana nel 2012 ha registrato una riduzione del prodotto
interno lordo del 2,4%, pi pesante di quella prevista, che ha riportato
il valore dei beni e servizi prodotti ai livelli del 2009. I consumi hanno
subito una contrazione del 3,9%, unintensit mai toccata nel corso degli ultimi cinquanta anni.
Limpatto del quadro economico fortemente recessivo risultato particolarmente pesante per le imprese editrici di quotidiani e periodici, amplificando una tendenza gi segnata dalla crisi strutturale dei media
cartacei, in uno scenario caratterizzato dallavanzamento tumultuoso
delle tecnologie digitali che rivoluzionano le modalit di consumo dei
media e gli stessi processi di produzione dei contenuti. Il passaggio ,
sicuramente e senza esagerazione, drammatico.
Il 2012 il quinto anno consecutivo che si chiude con dati negativi
per il settore. I quotidiani hanno registrato una flessione delle copie
vendute del 6,6%, i settimanali del 6,4%% e i mensili dell8,9%. Negli
ultimi cinque anni i quotidiani hanno perso oltre il 22% delle copie,
pi di un milione di persone ha smesso di comprare ogni mattina il
proprio giornale.
La crisi ha subito una forte accelerazione: se nel recente passato landamento negativo della diffusione e delle vendite era compensato dallaumento del numero dei lettori, oggi non pi cos. Per la prima volta,
nel 2012, non solo calano diffusioni e copie vendute, ma diminuisce
anche il numero di lettori! Lultima rilevazione Audipress segnala, infatti, un calo del 9,7% dei lettori abituali di quotidiani rispetto allo
stesso periodo dellanno precedente. Anche i periodici riducono il numero dei lettori, pur se in maniera meno accentuata (-3,2%).
Landamento negativo della diffusione si accompagna al crollo della
pubblicit: sui quotidiani del 17,6% e del 18,4% sui periodici. Si tratta
di un calo pi marcato di quello registrato dalla televisione, che ha conseguentemente e ulteriormente accentuato lanomalia del mercato pubblicitario del nostro Paese, unico tra i paesi avanzati ad essere caratterizzato dallassoluto predominio del mezzo televisivo, favorito da una
disciplina molto elastica sui limiti di affollamento pubblicitario.

11

01-PRELIMINARI 2013_01-PRELIMINARI 2006/2008 27/05/13 16:41 Pagina 12

Le conseguenze dellandamento negativo della diffusione e del mercato


pubblicitario si ripercuotono sui dati dei bilanci delle imprese editrici,
con il calo dei ricavi del 9% per i quotidiani e del 9,5% per i periodici e
il dimezzamento dellutile di esercizio dei quotidiani, da 92,8 a 42,3 milioni di euro.
Rassegnarsi alla sensazione di un ininterrotto smottamento, per quanto
possa essere giustificata, rischia di aggiungere errori alle difficolt esistenti.
Dobbiamo gestire questa stagione di passaggio guardando al futuro, ma
tenendo i piedi saldamente piantati per terra. Per governare una fase di
declino occorre muoversi subito in due direzioni:
1) mantenere alto linteresse per la carta stampata, che resta il core business ben conosciuto e sperimentato, e tuttora produce oltre il 90% dei
ricavi;
2) investire sugli sviluppi tecnologici e comportamentali legati ai nuovi
media, partendo dalla constatazione che la Rete ridefinisce la societ
contemporanea (e non solo lEditoria).
Per farlo bisogna evitare che lespansione dei nuovi media minacci le
fonti tradizionali di informazione e adoperarsi perch moltiplichi invece le possibilit di accesso alle notizie e allintrattenimento. Avendo ben
chiaro che la realt delle piattaforme pi innovative (tablet e on line)
molto differenziata, tanto che anche Audipress ha iniziato a fare rilevazioni diversificate.
I primi risultati sono confortanti: i ricavi da editoria online delle imprese editrici di quotidiani sono in costante crescita e nei gruppi di maggiori dimensioni la loro incidenza sul fatturato complessivo ha superato la soglia del 5,5%. Nel gennaio di questanno sono partite le rilevazioni della diffusione delle copie digitali di quotidiani e periodici e i dati, riferiti a marzo, mostrano una vendita di copie digitali gi significativa, di oltre 185mila copie al giorno.
Importante rilevare che lindice di sovrapposizione tra il bacino di lettori della copia cartacea e gli utenti del sito web della testata non coincide: almeno i due terzi degli utenti dei siti delle grandi testate chiedono
cose diverse, e comunque non coincidenti, col giornale-base.
Ma tutto questo, temo, sar insufficiente, se non si individueranno
nuove fonti di ricavo in grado di remunerare i costi di produzione e
compensare le declinanti redditivit collegate ai modelli di business tradizionale.
La rivoluzione simmetrica a quella che, circa due secoli fa, accompagn la nascita della penny-presse come industria e dei giornalisti come
categoria professionale. Oggi il giornalismo un gigantesco ping pong
di notizie, rimbalzate sulla rete da infinite racchette, agitate da milioni
di giocatori, professionisti e no. Le testate giornalistiche faticano a incassare i benefici delle pur pregevoli prestazioni professionali dei loro
redattori perch il sistema dellinformazione a rete, facendo circolare
freneticamente notizie, servizi e reportage, indipendentemente da chi li
ha prodotti, ne riduce la valorizzazione sul mercato.

12

01-PRELIMINARI 2013_01-PRELIMINARI 2006/2008 27/05/13 16:41 Pagina 13

A fronte del potere straordinario dei grandi aggregatori, a fronte delle


grandi agenzie di nuovo giornalismo automatico editori e giornalisti dispongono di una sola arma: la qualit, che credibilit. E non devono
dimenticarlo se non vogliono che lappeal di una notizia prescinda sempre pi dallautorit della sua fonte.
Ci sono segnali incoraggianti: come laccorrere dei navigatori ai siti delle testate tradizionali, percepiti come brand che validano e garantiscono
lintervento, nel grande brusio della rete.
I problemi di conto economico delle singole aziende e i problemi occupazionali della categoria giornalistica spiegano con chiarezza che editori e giornalisti devono muoversi insieme, senza chiusure gli uni, senza
cecit e lentezze corporative gli altri: consapevoli che cercare di approfittare delle rispettive debolezze ucciderebbe entrambi. Gli uni e gli altri
sono stati e sono vissuti come casta. Gli uni e gli altri devono dimostrare che non lo sono.
Editori e giornalisti attraversano una crisi epocale. Se ne pu uscire solo con una comune strategia di settore che si rivolga in primo luogo al
Governo e alla Politica, pretendendo che interrompano una troppo lunga latitanza.
In una stagione di accelerata trasformazione, come quella che stiamo
vivendo, occorre sottolineare con fermezza che linformazione unindustria strategica per il Paese. Lestablishment politico ed economico, la
stessa opinione pubblica non ne hanno sufficiente consapevolezza. Un
passato fatto anche di assistenzialismo e di abusi ha depositato nella
maggioranza degli italiani lerronea convinzione che linformazione, nel
suo complesso, sia assistita. E questo non vero e da anni.
Come gli editori italiani hanno scritto nella lettera aperta del febbraio
scorso al futuro governo che poi ha tardato molto ad arrivare la Fieg
non chiede assistenzialismo. Ritiene invece necessario un intervento
pubblico ben definito nelloggetto e delimitato nel tempo, per aiutare le
imprese a superare lemergenza tutelando una realt che , insieme, un
fattore essenziale della vita democratica del Paese e unindustria strategica. Siamo consci che per superare le criticit strutturali occorre maggiore attenzione da parte del legislatore. Partendo da una ridefinizione
complessiva delle forme di sostegno alleditoria, spostando risorse dagli
aiuti ai soggetti al sostegno dei progetti, dai contributi agli incentivi,
con una gamma di interventi maggiormente coerenti con la situazione
del mercato editoriale in evoluzione.
Occorre favorire una rivoluzione culturale, sociale, produttiva. Gli editori chiedono:
1) interventi a sostegno della domanda di pubblicit, con un credito
dimposta a favore delle imprese che investono in pubblicit sulla stampa per rilanciare, insieme, investimenti pubblicitari e consumi;
2) iniziative di promozione della domanda di lettura con la previsione,
per determinati soggetti (giovani, pensionati) di buoni acquisti per la
sottoscrizione di abbonamenti, anche digitali, ai giornali;
3) il riconoscimento di un credito dimposta per gli investimenti fina-

13

01-PRELIMINARI 2013_01-PRELIMINARI 2006/2008 27/05/13 16:41 Pagina 14

lizzati allinnovazione e allo sviluppo nella produzione e nella diffusione di contenuti digitali.
4) una cornice giuridica di regole chiare che garantiscano un livello
adeguato di protezione e remunerazione dei contenuti editoriali in rete;
5) un intervento pubblico volto alla modernizzazione della vendita dei
giornali con un sostegno al progetto di informatizzazione della filiera;
6) misure che favoriscano il ricambio generazionale dei lavoratori del
settore.
Sappiamo che in tutta Europa gli Stati sono capaci di dare allinformazione aiuti molto maggiori.
Ma si tratta di Paesi capaci di una visione del proprio futuro e quindi
di una difesa della propria lingua, della propria storia, della propria cultura.
Al Governo finalmente insediato e allintero Parlamento ci sentiamo di
sollecitare unattenzione meno occasionale e sporadica di quanto sia
stata in passato. Nella consapevolezza che linformazione un bene comune, patrimonio di tutti coloro che sono interessati alla salute della
democrazia e sanno valutare limportanza determinante di giornali liberi: per la vita civile e la crescita di una societ.
Roma, aprile 2013

14

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:09 Pagina 15

La stampa
in Italia

01-PRELIMINARI 2013_01-PRELIMINARI 2006/2008 27/05/13 16:41 Pagina 1

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:09 Pagina 17

Il quadro economico

che, sebbene pi contenuta, risulta essere comunque dellordine dell1%. Nel 2011 si era invece registrato un leggero incremento (+0,4%), in netto rallentamento rispetto alla crescita del +1,7% manifestatasi nel 2010. La caduta del 2012 ha quasi annullato la risalita dei due anni precedenti (2011 e
2010), facendo scendere il Pil in volume leggermente al di sotto del livello registrato nel 2009 (tavv. nn.
1 e 2).

Leconomia italiana scossa dalla seconda recessione in cinque anni, con un calo del PIL nel 4 trimestre del 2012 di nuovo marcato (-0,9%) (tav. n. 6).
!

Il Pil
Nel 2012 il Pil diminuito del 2,4% rispetto allanno precedente (-2,2% corretto per gli effetti di calendario),
mentre per il 2013 attesa una flessione
!
!

Tav. n. 1

ANDAMENTO DEL PIL IN VOLUME


Anni 2000-2012, variazioni percentuali, valori concatenati

Fonte: Report Istat 1.3.13


!!!!!!!!

Tav. n. 2

CONTO ECONOMICO DELLE RISORSE E DEGLI IMPIEGHI


Anno 2012, valori in milioni di euro
Aggregati

Prodotto interno lordo ai prezzi di mercato


Importazioni di beni e servizi fob
Consumi finali nazionali
- Spesa delle famiglie residenti
- Spesa delle AP
- Spesa delle ISP
Investimenti fissi lordi
Variazione delle scorte
Oggetti di valore
Esportazioni di beni e servizi fob

Valori a prezzi
correnti

Varizioni %
Valori concatenati
2012/2011 (anni di riferimento 2005)

1.565.916
454.991
1.270.791
949.985
314.200
6.607
284.949
-11,472
2.460
474.177

-0,8
-4,9
-1,8
-1,6
-2,6
1,5
-6,8
-4,1
4,3

1.389.948
370.977
1.109.747
819.812
284.400
5.770
244.483
1.120
414.120

Variazioni %
2012/2011
-2,4
-7,7
-3,9
-4,3
-2,9
-1,0
-8,0
-3,8
2,3

Per i valori correnti i totali possono non corrispondere alla somma delle componenti per gli arrotondamenti effettuati. Per i valori concatenati lutilizzo degli indici a catena comporta la perdita
di addititivit delle componenti espresse in termini monetari. La somma dei valori concatenati di un aggregato, pertanto, non uguale al valore concatenato dellaggregato stesso.

Fonte: Report Istat 1.3.13

17

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:09 Pagina 18

I disoccupati hanno quasi raggiunto i 3 milioni di


unit (2.999 milioni nel gennaio 2013), pari all11,7%
della forza lavoro (tav. n. 3), con una riduzione cumulata degli occupati nel biennio 2012-13 di oltre
430mila unit, che si aggiungono al milione di posti
di lavoro persi nel periodo 2008-2011.

una contrazione del 4,3%, un dato peggiore (pi che


doppio) non solo del decremento registratosi nel
2009, ma anche di quello del lontano 1993 (-3%).
Sullandamento ha fortemente inciso la domanda
interna in particolare, il calo dei consumi di beni
stato del 7,0%, mentre la spesa per i servizi ha registrato una diminuzione dell1,4%. Tutte le principali voci di consumo hanno mostrato un segno meno:
la voce ricreazione e cultura ha registrato un calo
del 4,4% (tavv. nn. 4 e 5). Particolarmente pesante
la contrazione della spesa delle famiglie per prodotti editoriali, ulteriore dimostrazione di come nei
momenti di congiuntura sfavorevole gli acquisti di
giornali siano tra i primi a subire tagli.
Nellanno in corso la domanda delle famiglie dovrebbe registrare una pi contenuta riduzione,
dellordine dell1%.
In questo quadro economico recessivo leditoria
quotidiana e periodica attraversa un passaggio epocale caratterizzato dal rapido avanzare delle tecnologie digitali. Gli effetti dellimpetuosa evoluzione
tecnologica nelle abitudini delle persone e sul mercato appaiono di assoluto rilievo ed amplificano la
negativa congiuntura economica.
Per leditoria quotidiana e periodica, settore tra i pi
esposti allandamento delle fluttuazioni cicliche, i
fattori di criticit risultano ulteriormente accresciuti
dal permanere di storici limiti di natura strutturale.
Tra essi si segnalano: la concorrenza sul mercato

Tav. n. 3

TASSI DI OCCUPAZIONE, DISOCCUPAZIONE E INATTIVITA


Gennaio 2013, dati destagionalizzati
Valori
percentuali

Tasso di occupazione
15-64 anni
Tasso di disoccupazione
Tasso di disoccupazione
15-24 anni
Tasso di inattivit
15-64 anni

Variazioni
Variazioni
congiunturali
tendenziali
in punti percentuali

56,3
11,7

-0,3
0,4

-0,7
2,1

38,7

1,6

6,4

36,2

0,0

-0,7

Fonte: Flash Istat 1.3.13

I consumi
Nel corso del 2012 i consumi hanno registrato la
maggiore contrazione degli ultimi cinquanta anni
(-3,9%). Per il 2013, si prevede una ulteriore riduzione, seppure di minore intensit.
La spesa delle famiglie ha subito lo scorso anno

Tav. n. 4

CONSUMI DELLE FAMIGLIE SUL TERRITORIO ECONOMICO - VALORI A PREZZI CORRENTI


(milioni di euro)
Funzioni di consumo
Alimentari e bevande non alcoliche
Bevande alcoliche e tabacchi
Vestiario e calzature
Abitazione, acqua, elettricit, gas e altri
combustibili
Mobili, elettrodomestici e manutenzione
della casa
Servizi sanitari
Trasporti
Comunicazioni
Ricreazione e cultura
Istruzione
Alberghi e ristoranti
Beni e servizi vari
Totale sul territorio economico
di cui : Beni
di cui: Servizi

2008

2009

2010

2011 (a)

2012 (a)

137.159
25.266
71.957

136.469
25.400
68.312

137.353
25.863
71.352

138.732
26.769
72.287

137.818
27.057
66.525

198.781

204.783

210.285

219.434

227.708

68.339
27.231
123.448
23.076
66.220
8.709
91.482
98.997
940.666
469.854
470.811

65.066
26.734
117.943
22.801
66.382
9.070
92.394
87.916
923.270
454.118
469.152

68.791
27.009
119.857
23.524
70.208
9.383
94.848
92.029
950.502
467.397
483.104

71.300
27.602
125.303
23.166
72.093
9.492
98.931
94.776
979.887
476.371
503.516

68.563
26.919
122.344
21.502
68.931
9.433
98.367
90.650
965.817
460.159
505.658

I totali possono non corrispondere alla somma delle componenti per gli arrotondamenti effettuati
(a) Dati provvisori
Fonte: Istat

18

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:09 Pagina 19

Tav. n. 5

CONSUMI DELLE FAMIGLIE SUL TERRITORIO ECONOMICO - VALORI A PREZZI CORRENTI


(Variazioni percentuali sullanno precedente)
Funzioni di consumo

2008

2009

2010

2011 (a)

2012 (a)

Alimentari e bevande non alcoliche


Bevande alcoliche e tabacchi
Vestiario e calzature
Abitazione, acqua, elettricit, gas e altri combustibili
Mobili, elettrodomestici e manutenzione della casa
Servizi sanitari
Trasporti
Comunicazioni
Ricreazione e cultura
Istruzione
Alberghi e ristoranti
Beni e servizi vari
Totale sul territorio economico
di cui : Beni
di cui: Servizi

1,6
2,1
1,1
5,6
1,1
3,9
-0,7
-1,7
0,1
-0,1
2,3
3,3
2,1
1,0
3,3

-0,5
0,5
-5,1
3,0
-4,8
-1,8
-4,5
-1,2
0,2
4,2
1,0
-11,2
-1,8
-3,3
-0,4

0,6
1,8
4,5
2,7
5,7
1,0
1,6
3,2
5,8
3,4
2,7
4,7
2,9
2,9
3,0

1,0
3,5
1,3
4,4
3,6
2,2
4,5
-1,5
2,7
1,2
4,3
3,0
3,1
1,9
4,2

-0,7
1,1
-8,0
3,8
-3,8
-2,5
-2,4
-7,2
-4,4
-0,6
-0,6
-4,4
-1,4
-3,4
0,4

(a) Dati provvisori


Fonte: Istat

pubblicitario dei mezzi tradizionali, in particolare


della televisione, ai quali si aggiunta, negli ultimi
anni, quella di nuovi mezzi, in particolare internet,
un assetto del mercato pubblicitario fortemente sbilanciato in favore delle televisioni, linsufficienza
della tutela dei contenuti editoriali nella Rete nei
confronti di utilizzatori che non si fanno carico degli oneri connessi alla produzione dellinformazione,

le carenze e le inefficienze del sistema distributivo


che generano elevati livelli di resa, la limitata praticabilit di alternative alla vendita in edicola per
linefficienza del servizio postale e/o di altri canali
distributivi, la scarsa propensione allacquisto dei
giornali da parte del pubblico italiano, mai adeguatamente stimolata da interventi di sostegno della domanda per incentivarne il consumo.

Tav. n. 6
PRODOTTO INTERNO LORDO
Dati destagionalizzati e corretti per gli effetti di calendario
VALORI CONCATENATI
anno di riferimento 2005

Var. % sul trimestre


precedente

Var. % sul trimestre


corrispondente

2010 - I trimestre
2010 - II trimestre
2010 - III trimestre
2010 - IV trimestre

352.141
354.195
355.715
356.530

1,0
0,6
0,4
0,2

1,1
1,8
1,9
2,2

2011 - I trimestre
2011 - II trimestre
2011 - III trimestre
2011 - IV trimestre

356.734
357.642
357.214
354.882

0,1
0,3
-0,1
-0,7

1,3
1,0
0,4
-0,5

2012 - I trimestre
2012 - II trimestre
2012 - III trimestre
2012 - IV trimestre

351.971
349.346
348.604
345.315

-0,8
-0,7
-0,2
-0,9

-1,3
-2,3
-2,4
-2,7

Fonte: Istat. Conti economici trimestrali. 14 febbraio 2013

19

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:09 Pagina 20

La stampa quotidiana

Il margine operativo lordo delle aziende editrici di


quotidiani ha, conseguentemente, fatto segnare, nel
2012, una vigorosa contrazione (-85,0%), da 141 a
21 milioni di euro. Il rapporto Mol/fatturato diminuito dal 5% allo 0,8%.
La differenza tra ricavi tipici e costi diretti si assottigliata peggiorando considerevolmente il risultato dellutile operativo (da -19,3 milioni di euro nel
2011 a -88,6 milioni di euro nel 2012) nonostante la
consistente riduzione degli ammortamenti e degli
accantonamenti (-31,5%). Lutile di esercizio risulta
pi che dimezzato, da 92,8 a 42,3 milioni di euro,
con una riduzione del -54,4%.
I risultati dei bilanci delle imprese editrici di quotidiani, che gi nel corso del 2011 erano stati caratterizzati da un andamento negativo (tav. n. 8) con ricavi editoriali (-3,0%), Mol (-6,5%), utili operativi

I bilanci
Laccentuarsi della caduta delle vendite e, soprattutto, della pubblicit ha prodotto crescenti squilibri gestionali: dallanalisi dei bilanci delle imprese
editrici di quotidiani emergono indicazioni significative sulla vastit e la gravit della crisi che ha
colpito il settore. Per i giornali quotidiani le indicazioni desumibili dai bilanci delle aziende editrici
(tav. n. 7) segnalano una forte accelerazione della
crisi nel corso del 2012. I ricavi editoriali nel 2012
diminuiscono del 9%, a fronte dei quali il complesso dei costi operativi calano di una percentuale notevolmente inferiore (-5,0%). Tra i costi, si registra
la ripresa del costo del lavoro, cresciuto dell1,1%,
con una inversione di tendenza rispetto allanno

Tav. n. 7

QUOTIDIANI (Ricavi e costi operativi 2010-2012)


2010
(000)

2011
(000)

%
11/10

2012 (*)
(000)

%
12/11

Ricavi editoriali

2.905.896

2.819.340

-3,0

2.565.598

-9,0

Costi operativi
di cui:
lavoro

2.755.160

2.678.377

-2,8

2.544.458

-5,0

918.587

892.285

-2,9

902.100

1,1

150.736

140.963

-6,5

21.140

-85,0

5,2%

5,0%

C Margine operativo lordo


(Mol = A-B)
D Rapporto Mol/fatturato
(D = C/A)

0,8%

Ammortamenti e accantonamenti

170.161

160.303

-5,8

109.815

Utile operativo

-19.425

-19.341

-0,4

-88.675

93.938

92.821

-1,2

42.325

G Utile (perdita) desercizio

-31,5

-54,4

(*) stime
Fonte: Elaborazione Fieg su dati e stime forniti da imprese associate

(-0,4%) tutti declinanti e rapporto Mol/fatturato in


calo (dal 5,2 al 5,0%), hanno subito un ulteriore,
complessivo peggioramento.
Dal confronto con la struttura dei conti economici
di 2032 societ italiane dellindagine Mediobanca
(tav. n. 9) emerge il livello assolutamente insoddisfacente dellincidenza del Mol sul fatturato per le
imprese editrici di quotidiani, indice del grado di

precedente. Nel 2011 il costo del lavoro aveva, infatti, fatto registrare una contrazione del 2,9%, in
linea con la riduzione del complesso dei costi operativi (-2,8%).
Nel 2011, inoltre, la riduzione del fatturato editoriale era risultata meno accentuata (-3,0%), accompagnata peraltro da una riduzione dei costi operativi
sostanzialmente analoga (-2,8%).

20

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:09 Pagina 21

Tav. n. 8

QUOTIDIANI (Conti economici aggregati e riclassificati 2009-2011)


2009
(000)

2010
(000)

%
10/09

2011
(000)

%
11/10

Ricavi editoriali

2.949.111

2.905.896

-1,5

2.819.340

-3,0

Costi operativi

2.979.878

2.755.160

-7,5

2.678.377

-2,8

442.696

359.986

-18,7

382.983

6,4

di cui:
materie prime
lavoro

986.967

918.587

-6,9

892.285

-2,9

servizi

1.357.570

1.282.279

-5,5

1.245.407

-2,9

192.645

194.308

0,9

157.702

-18,8

-30.767

150.736

140.963

-6,5

5,2

5,0

126.160

124.296

-1,5

114.966

-7,5

altri
C Margine operativo lordo
(Mol= A-B)
D Rapporto Mol/fatturato
(D = C/A)
E

Ammortamenti

Altri accantonamenti ed oneri

64.797

45.865

-29,2

45.337

-1,2

-221.724

-19.425

-91,2

-19.341

-0,4

-15.856

-9.008

-43,2

-8.737

-3,0

Risultato della gestione editoriale

-237.580

-28.433

-88,0

-28.078

-1,2

H Proventi (oneri) da partecipazioni

9.649

8.905

-7,7

3.702

-58,4

-1.296

-6.725

418,9

-809

-88,0

Altri proventi e oneri

135.959

154.424

13,6

147.807

-4,3

Utile lordo

-93.268

128.171

122.622

-4,3

15.862

34.233

29.800

-12,9

-109.131

93.938

92.821

-1,2

Utile operativo
G Proventi (oneri) finanziari

Altre componenti positive e negative


di reddito

M Imposte e tasse
Utile (perdita) di esercizio

115,8

Fonte: Elaborazione Fieg su dati forniti da imprese associate

efficienza e di economicit della gestione operativa


delle imprese. Secondo lindagine, il rapporto
Mol/fatturato del complesso delle 2032 societ ,
nel 2011, pari al 9,9%, di gran lunga superiore a
quello evidenziato dallanalisi dei bilanci delle
aziende editrici di quotidiani (4,9% nel 2011, crollato a 0,8% nel 2012). Anche le imprese classificate

nellindagine di Mediobanca come stampa ed editoria (comprendenti non solo larea dei quotidiani,
ma anche leditoria libraria, periodica, le imprese di
distribuzione, di composizione e stampa ed il settore grafico) hanno registrato un rapporto Mol/fatturato pi soddisfacente (pari al 7,1% nel 2011).
Peraltro si tratta di un dato aggregato, allinterno

21

22
11,2
6,3

Margine operativo lordo

Margine operativo netto


5,8

5,5

9,9

10,5

20,4

100,0

Fonte: Mediobanca, Dati cumulativi di 2032 societ italiane, 2012

(1) Elaborazione Fieg sui dati di bilancio delle imprese editrici di quotidiani

prima delle imposte

7,5

11,4

Risultato corrente

22,6

Personale

100,0

Valore aggiunto

Fatturato netto

2011

2010

2032
societ

11,8

7,6

12,8

11,1

23,9

100,0

2010

8,7

6,1

10,7

9,3

20,0

100,0

2011

Imprese
pubbliche

6,2

5,9

10,6

11,6

22,2

100,0

2010

4,8

5,3

9,7

10,8

20,5

100,0

2011

Imprese
private

4,1

4,5

7,7

11,5

19,2

100,0

2010

3,7

4,1

7,1

11,0

18,1

100,0

2011

Medie
imprese

STRUTTURA DEI CONTI ECONOMICI DI 2032 SOCIETA


(2010-2011)

6,4

4,6

8,2

10,2

18,4

100,0

2010

5,0

3,9

7,2

9,2

16,4

100,0

2011

Societ
industriali

11,8

12,9

22,7

16,4

39,1

100,0

2010

9,1

12,2

21,6

15,5

37,1

100,0

2011

Societ
terziarie

5,9

3,5

7,0

21,7

28,7

100,0

2010

5,4

3,6

7,1

21,2

28,3

100,0

2011

Stampa
editoria

4,4

-0,7

5,2

31,6

36,8

100,0

2010

4,3

-0,9

4,9

31,6

30,1

100,0

2011

Editoria
quotidiana (1)

Tav. n. 9

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:09 Pagina 22

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:09 Pagina 23

del quale si registrano situazioni diversificate. Nel


2011, su un totale di 52 imprese considerate, quelle
che hanno subito perdite sono state 37, mentre
quelle con utili di esercizio sono state 15 (tav. n.
10). La situazione notevolmente peggiorata rispetto allanno precedente, allorquando a registrare per-

rato. Dopo un periodo di stabilit, la percentuale


del costo del lavoro sul fatturato (31,6% nel 2010 e
nel 2011) considerevolmente aumentata nel corso
del 2012, giungendo a rappresentare il 35,1% del
fatturato. Una incidenza notevolmente pi elevata
di quella del campione delle 2032 societ di MedioTav. n. 10

AZIENDE EDITRICI DI QUOTIDIANI


UTILI/PERDITE (2009-2011)
Aziende editrici
Anni

Numero
imprese

(A)
Utili
(000)

Numero
imprese

(B)
Perdite
(000)

Numero
imprese

( C)
Totale
Utili/Perdite

2009
2010
2011

19
25
15

56.982
163.689
158.123

35
29
37

166.112
69.751
65.302

54
54
52

-109.130
93.938
92.821

Fonte: Bilanci di 54 imprese editrici di quotidiani per il 2009 e 2010. 52 imprese per il 2011 (una impresa stata incorporata da unaltra e una non ha
fornito il bilancio).

dite, su un universo costituito da 54 imprese editrici di quotidiani, furono 29 imprese, contro le 25 in


utile. La somma algebrica di utili e perdite , per il
2011, comunque positiva (pari a 92,8 milioni di euro), con una leggera flessione rispetto allanno precedente (93,9 milioni di euro).

banca (dellordine del 10,5% nel 2011) e del settore


allargato Stampa ed editoria, in cui raggiunge il
21,2% (tav. n. 12).
Dal confronto 2010/2011 dei risultati economici dei
14 maggiori gruppi editoriali (tav. n.15) appare manifesta la crisi attraversata dal settore: diminuisce il
Tav. n. 11

STRUTTURA DEI CONTI ECONOMICI AGGREGATI DELLE IMPRESE EDITRICI DI QUOTIDIANI


(2005-2012)
2005
%

2006
%

2007
%

2008
%

2009
%

2010
%

2011
%

2012 (*)
%

Fatturato netto
100,0
Valore aggiunto
35,3
Costo del lavoro
27,0
Margine operativo lordo
8,3
Risultato desercizio prima delle imposte 10,3
Risultato desercizio
7,8

100,0
34,6
26,6
8,0
12,7
9,8

100,0
34,6
27,2
7,4
9,2
6,6

100,0
34,1
29,4
4,7
6,2
4,5

100,0
32,4
33,4
-1,0
-3,2
-3,7

100,0
36,8
31,6
5,2
4,4
3,2

100,0
30,1
31,6
4,9
4,3
3,2

100,0
31,9
35,1
4,9
3,2
1,6

(*) Stime
Fonte: Elaborazione Fieg sui dati di bilancio delle aziende editrici di quotidiani

Sul piano dei costi proseguita lazione di contenimento, ma con una decelerazione: dal -7,5% nel
2010 si passati al -2,8% nel 2011, in gran parte per
lincremento delle materie prime, cresciute del
6,4%. Tra i costi si segnala in particolare il forte aumento del prezzo della carta, di oltre il 15%.
Nella struttura dei conti economici delle imprese
editrici di quotidiani (tav. n. 11) si registra la forte
ripresa dellincidenza del costo del lavoro sul fattu-

fatturato (-3,7%, da 6.709 a 6.459 milioni di euro),


si contrae il valore aggiunto (del -4,4%, da 2.223 a
2.126 milioni di euro), cala il margine operativo
netto (-12,3%, da 341 a 299 milioni di euro), il risultato di competenza passa da un valore positivo pari
a 71 milioni di euro ad un valore negativo di 232
milioni di euro, diminuisce del 3,7% il numero dei
dipendenti (da 19.906 a 19.170).

23

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:09 Pagina 24

Tav. n. 12

MEDIOBANCA: STRUTTURA DEI CONTI ECONOMICI AGGREGATI DEL SETTORE STAMPA EDITORIA
(2005-2011)

Fatturato netto
Valore aggiunto
Costo del lavoro
Margine operativo lordo
Risultato desercizio prima delle imposte
Risultato desercizio

2005
%

2009
%

2010
%

2011
%

100,0
27,8
18,2
9,6
11,2
8,3

100,0
26,7
24,0
2,7
-5,7
-6,5

100,0
28,7
21,7
7,0
-1,0
-2,8

100,0
28,3
21,2
7,1
0,3
-1,4

Fonte: Mediobanca. Dati cumulativi di 2032 societ italiane. 2012

Tav. n. 13

MEDIOBANCA: EVOLUZIONE DEI CONTI ECONOMICI AGGREGATI DEL SETTORE STAMPA-EDITORIA


(2009-2011)

Fatturato
Valore aggiunto
Costo del lavoro
Margine operativo lordo
Margine operativo netto
Risultato desercizio prima
delle imposte

2009
(000)

2010
(000)

var.
%

2011
(000)

var.
%

5.852.185
1.561.173
1.402.674
158.499
-59.870

5.786.770
1.660.485
1.255.161
405.324
200.644

-1,1
6,4
-10,5
155,7
-

5.686.969
1.607.532
1.203.463
404.069
206.552

-1,7
-3,2
-4,1
-0,3
2,9

-334.217

-58.329

14.330

Fonte: Mediobanca, Dati cumulativi di 2032 societ italiane, 2012

Il costo del lavoro


Lonerosit in termini di costo per addetto nelle imprese editrici di quotidiani doppio rispetto a quello che si registra nelle 2032 societ analizzate dallo
studio Mediobanca (tav. n. 16). Nel 2011 il costo
medio per addetto nelle 2032 societ Mediobanca
stato pari a 51.400 euro, poco pi della met di
quello che emerge dai dati di bilancio delle aziende
editrici di quotidiani (100.300 euro). Inoltre, nel
corso del 2011 mentre il costo medio per addetto
delle societ Mediobanca cresciuto dello 0,9% (da
50.900 a 51.400 euro), quello nel settore delleditoria quotidiana aumentato del 4% (da 96.400 a
100.300 euro). Landamento da attribuire ad un
consistente calo del numero dei dipendenti, diminuiti del 4,5%, a cui non ha corrisposto una analo-

ga riduzione del costo del lavoro, rimasto sostanzialmente stabile (-0,6%).


Lanalisi del costo del lavoro per addetto per classi
di tiratura (tav. n. 17), cresciuto in media del 4%
nel 2011, evidenzia un andamento abbastanza omogeneo per tutte le classi pur presentando le stesse
valori assoluti fortemente differenziati, oscillanti
tra i 44.984 euro per addetto dei quotidiani con meno di 20mila copie di tiratura e i 108.872 euro del
costo per addetto ai quotidiani con una tiratura superiore alle 200mila copie. Laumento del costo per
addetto oscilla tra il +1,9% dei quotidiani con una
tiratura compresa tra le 20 e le 50mila copie e il
+6,1% dei quotidiani con una tiratura compresa tra
le 100 e le 200mila copie. Costituiscono eccezione i
cluster di testate quotidiane con meno di 20mila co-

24

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:09 Pagina 25

Tav. n. 14

VARIAZIONI ANNUALI DEL VALORE AGGIUNTO


(2009-2011)

CHIMICO
ENERGETICO
METALLURGICO
INDUSTRIA DI BASE
ALIMENTARE
CARTARIO
COSTRUZIONE MEZZI DI TRASPORTO
ELETTRODOMESTICI E APPARECCHI RADIO TV
ELETTRONICO
FARMACEUTICO E COSMETICO
GOMMA E CAVI
IMPIANTISTICO
IMPRESE DI COSTRUZIONE
LEGNO E MOBILI
MECCANICO
PELLI E CUOIO
PRODOTTI PER LEDILIZIA
STAMPA - EDITORIA
TESSILE E ABBIGLIAMENTO
VETRO
ALTRE SOCIETA INDUSTRIALI
SOCIETA INDUSTRIALI
DISTRIBUZIONE AL DETTAGLIO
SERVIZI PUBBLICI
TRASPORTI
SOCIETA TERZIARIE
2032 SOCIETA

2009
%

2010
%

2011
%

-14,0
-6,4
-43,5
-14,0
4,5
14,8
-20,5
-7,5
-7,7
5,6
-10,5
1,5
4,0
-16,5
-18,5
-8,1
-14,2
-15,7
-15,3
-18,2
-9,0
-10,8
2,4
-1,1
1,1
-0,1
-7,3

32,9
-4,0
21,7
3,2
1,4
-4,2
9,6
0,2
7,4
0,2
25,8
-7,9
-3,2
5,4
14,6
13,8
-15,6
6,4
2,7
13,0
5,2
4,5
5,6
0,8
4,4
2,0
3,6

-4,2
-4,4
11,8
-2,1
-0,4
-1,1
-12,6
-2,8
-4,9
-4,3
12,7
3,7
10,4
2,5
4,8
7,8
-0,2
-3,2
-0,1
6,5
-0,
-1,1
0,2
-2,4
-1,7
-1,7
-1,3

Fonte: Mediobanca. Dati cumulativi di 2032 societ italiane. 2012

costo per copia immutato pari a 0,28 euro), con


lunica eccezione costituita dalle testate con tiratura
inferiore alle 20mila copie, dove si registra una riduzione del 2,9% (da 0,50 a 0,48 euro per copia).
Se al costo del lavoro dipendente si aggiunge il costo dei servizi, il costo della copia aumenta sensibilmente, da 0,42 a 0,98 euro (tav. n. 19) come conseguenza dellelevata incidenza degli acquisti di
servizi nella struttura dei costi. Rispetto al 2010
lincremento dell1,8% e tocca tutte le classi ad
eccezione di quella con tirature inferiori a 20mila
copie dove il costo risulta essere sostanzialmente
stabile (-0,2% in percentuale e 1,02 euro in valore)
e di quella con una tiratura compresa tra le 100 e
le 200mila copie, dove si rileva un decremento del
costo del 2,3% (da 0,73 a 0,71 euro per copia). Il
costo per copia pi elevato quello dei quotidiani
compresi tra le 50 e le 100mile copie, pari a 1,08

pie e per quelle oltre le 200mila copie nelle quali il


costo del lavoro per addetto diminuisce, rispettivamente del 15,8% e del 3,7%.
Il numero dei dipendenti diminuisce in tutte le classi di tiratura ad accezione di quella con le testate
con tiratura inferiore alle 20mila copie (da 259 a
280 dipendenti).
Il costo del lavoro per unit di prodotto aumenta del
2,7%, da 0,40 a 0,42 euro, come conseguenza del diverso andamento del costo del lavoro, sostanzialmente stabile (-0,6%), rispetto al numero delle copie
tirate che sono diminuite del 3,2% (tav. n. 18).
Lanalisi del costo del lavoro per unit di prodotto
per classi di tiratura evidenzia una crescita in tutte
le classi, con incrementi che oscillano tra il 6,1%
delle testate comprese tra le 50 e le 100mila copie
(da 0,50 a 0,53 euro per copia) e lo 0,4% delle testata con tiratura tra le 100 e le 200mila copie (con un

25

26
116.263
108.106
100.788
93.550
62.667

Class Editori

Hearst Magazines Italia

Corriere dello Sport

Societ Athesis

Periodici San Paolo


6.459.666

57.096

85.587

94.907

108.962

112.828

134.396

185.770

218.318

237.708

281.549

467.645

890.057

1.509.843

2.075.000

-3,7

Fonte: Mediobanca, Le principali societ italiane. 2012

6.709.549

137.363

Totale

180.763

Editrice La Stampa

248.075

Monrif

Edizioni Cond Nast

243.560

Cairo Communication
238.105

481.971

Il Sole 24 Ore

Caltagirone Editore

885.036

1.558.302

A.Mondadori Editore

Gruppo Edit. LEspresso

2.255.000

Fatturato
(000/euro)
2010
2011

Rcs MediaGroup

Societ

2.223.838

6.505

33.005

25.074

32.095

27.236

58.928

69.268

119.775

128.319

49.020

173.196

432.749

417.668

651.000

2.126.174

10.462

32.175

19.918

27.021

18.460

54.843

70.038

99.855

117.549

60.396

180.083

421.879

381.495

632.000

Valore aggiunto
(000/euro)
2010
2011

-4,4

341.499

-13.429

4.321

214

-180

-7.677

6.146

23.634

13.842

4.392

26.294

-46.336

107.174

122.104

101.000

299.392

-8.343

3.953

-310

-3.635

-13.071

4.373

21.640

-3.546

1.087

35.924

-11.819

107.973

84.166

81.000

Margine operativo netto


(000/euro)
2010
2011

-12,3

71.282

-13.133

1.483

-1.595

-8.794

-1.877

336

14.490

6.003

-5.484

20.729

-40.100

50.123

42.101

7.000

-232.058

-9.149

1.743

-847

-8.829

5.591

147

13.696

-30.737

-5.022

23.446

-8.366

58.648

49.621

-322.000

Risultato di competenza
(000/euro)
%
2010
2011

RISULTATI ECONOMICI DEI MAGGIORI GRUPPI EDITORIALI (2010-2011)

19.906

283

316

170

378

471

424

478

1.079

1.320

261

2.092

2.789

3.649

6.196

19.170

278

306

163

351

465

398

504

1.060

1.190

275

1.911

2.673

3.664

5.932

Numero
Dipendenti
2010
2011

-3,7

Tav. n. 15

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:09 Pagina 26

SOCIETA TERZIARIE
- Costo medio unitario

45,4

46,5

45,7

IMPRESE EDITRICI DI QUOTIDIANI


(43 imprese) (1)
- Costo medio unitario
100,7

96,4

100,3

(1) Elaborazioni Fieg sui dati di bilancio forniti da 43 imprese editrici


Fonte: Mediobanca. Dati cumulativi di 2032 societ italiane. 2012

27

4,0
100.323
-4,5
8.545
-0,6
857.258.250
-4,3
96.420

-15,8
1,9
2,4
6,1
-3,7
44.984
76.378
90.219
103.653
108.872
8,1
-4,5
-1,5
-5,5
-5,7
280
764
1.457
606
5.438
-8,9
-2,7
0,9
0,3
-0,6
12.595.514
58.352.450
131.448.657
62.813.469
592.048.160
10,9
-0,8
0,2
-1,7
2,6
53.395
74.941
88.123
97.716
113.111
-11,9
-2,3
-2,2
-3,6
-2,6

Var.
% 11/10
Var.
% 10/09

-2,9
1) I dati sono relativi soltanto al costo del lavoro dipendente
Fonte: Elaborazione Fieg

54,1

8.946

52,9

-7,0

50,1

100.705 862.571.665

SOCIETA INDUSTRIALI
- Costo medio unitario

9.209

47,1

927.388.477

45,3

Totale (n. 43)

42,8

259
800
1.479
641
5.767

MEDIE IMPRESE
- Costo medio unitario

-2,3
-3,1
-2,0
-5,2
-8,7

49,0

48.129 13.829.298
75.535 59.952.851
87.941 130.333.195
99.394 62.635.691
110.206 595.820.630

48,0

294
819
1.512
665
5.919

45,6

14.150.046
61.863.152
132.966.348
66.097.113
652.311.818

IMPRESE PRIVATE
- Costo medio unitario

0-20.000 (n. 7)
20.001-50.000 (n.11)
50.001-100.000 (n.11)
100.001-200.000 (n. 5)
Oltre 200.000 (n. 9)

62,2

Dipendenti

63,0

Var.
% 10/09

61,3

Costo
lavoro(1)

IMPRESE PUBBLICHE
- Costo medio unitario

Costo X
addetto

51,4

Dipendenti

50,9

Costo
lavoro(1)

48,6

Classi di tiratura
(numero imprese)

2032 SOCIETA
- Costo medio unitario

2009

2011

(CAMPIONE DI 43 IMPRESE EDITRICI DI 61 TESTATE)

2009
2010
(migliaia di euro)

2010

Tav. n. 16

COSTI MEDI UNITARI ANNUI DEL PERSONALE


(2009-2011)

Costo X
addetto

COSTO DEL LAVORO PER ADDETTO


(ANNI 2009-2011)

Var.
% 10/09

Costo
lavoro(1)

Var.
% 11/10

Dipendenti

2011

Costo X
addetto

euro, mentre il costo pi basso ottenuto dalle testate con una tiratura compresa tra le 100 e le
200mila copie (0,71 euro per copia).
Tra il 2010 e il 2011 la diminuzione dei costi operativi stata dell1,4%, uguale al calo dei ricavi editoriali (tav. n. 20 e 21). Allaumento dei costi operativi
per unit di prodotto, pari all1,9%, da 1,21 a 1,23
euro per copia, ha conseguentemente corrisposto
un analogo aumento dei ricavi editoriali per copia,
da 1,28 a 1,31 euro.
Per quanto riguarda gli andamenti delle singole
classi di tiratura, se lincremento del totale dei costi
per copia ha riguardato tutte le classi, lincremento
dei ricavi per copia si registrato solo nelle testate
tra le 20mila e le 100mila copie ed in quelle con oltre 200mila copie: per le testate con una tiratura inferiore a 20mila copie si verificata una riduzione
dei ricavi editoriali per copia dell1,0%, riduzione
ancora pi accentuata nelle testate con una tiratura
tra le 100 e le 200mila copie (-2,1%).
La forbice tra ricavi editoriali e costi operativi per
unit di prodotto positiva solo per le testate tra le
50 e le 100mila copie (1,37 euro di ricavi a fronte di
1,31 euro di costi) e per quelle con oltre 200mila co-

Var.
% 11/10

Tav. n.17

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:09 Pagina 27

28

2.172.949.807 2.244.745.092

Totale (n. 43)

Fonte: Elaborazione Fieg

29.414.462
28.376.789
116.845.566 136.099.286
283.747.721 278.752.389
168.886.679 235.370.786
1.574.055.379 1.566.145.842

0-20.000 (n. 7)
20.001-50.000 (n. 11)
50.001-100.000 (n. 11)
100.001-200.000 (n .5)
Oltre 200.000 (n. 9)

Tiratura
complessiva

Costo
lavoro e servizi

Classi di tiratura
(numero imprese)

2009

(CAMPIONE DI 43 IMPRESE EDITRICI DI 61 TESTATE)

1) I dati sono relativi soltanto al costo del lavoro dipendente.


Fonte: Elaborazione Fieg

927.388.477 2.244.745.092

Totale (n. 43)

Tiratura
complessiva

14.150.046
28.376.789
61.863.152 136.099.286
132.966.348 278.752.389
66.097.113 235.370.786
652.311.818 1.566.145.842

Costo
lavoro(1)

0-20.000 (n. 7)
20.001-50.000 (n. 11)
50.001-100.000 (n. 11)
100.001-200.000 (n. 5)
Oltre 200.000 (n. 9)

Classi di tiratura
(numero imprese)

2009

(CAMPIONE DI 43 IMPRESE EDITRICI DI 61 TESTATE)

0,97

1,04
0,86
1,02
0,72
1,01

Costo X
copia

0,41

0,50
0,45
0,48
0,281
0,42

Costo X
copia

2.131.806.700

27.771.693
132.310.776
261.697.076
223.981.205
1.486.045.950

Tiratura
complessiva

-5,0

-2,1
-2,8
-6,1
-4,8
-5,1

Var.
% 10/09

0,40

0,498
0,453
0,50
0,28
0,40

Costo X
copia

2.049.905.836

28.425.286
115.897.785
274.008.289
162.828.672
1.468.745.804

Costo
lavoro e servizi

2.131.806.700

27.771.693
132.310.776
261.697.076
223.981.205
1.486.045.950

Tiratura
complessiva

2010

0,96

1,02
0,88
1,05
0,73
0,99

Costo X
copia

COSTO DEL LAVORO PER UNITA DI PRODOTTO


(ANNI 2009-2011)

862.571.665

13.829.298
59.952.851
130.333.195
62.635.691
595.820.630

Costo
lavoro(1)

2010

COSTO DEL LAVORO PER UNITA DI PRODOTTO


(ANNI 2009-2011)

Tiratura
complessiva

-0,7 2.019.624.971

-1,3
26.610.488
2,0
112.700.436
2,9
268.290.706
1,3
158.821.320
-1,7 1.453.202.021

2.062.588.128

26.059.812
124.806.184
248.668.740
223.615.116
1.439.438.276

2011

-3,2

-6,2
-5,7
-5,0
-0,2
-3,1

Var.
% 11/10

Tiratura
complessiva

857.258.250 2.062.588.128

12.595.514
26.059.812
58.352.450
124.806.184
131.448.657
248.668.740
62.813.469
223.615.116
592.048.160 1.439.438.276

Costo
lavoro(1)

Var.
Costo
%10/09 lavoro e servizi

-2,1

-0,1
-0,3
4,4
-0,4
-3,7

Var.
% 10/09

2011

0,98

1,02
0,90
1,08
0,71
1,01

Costo X
copia

0,42

0,48
0,47
0,53
0,28
0,41

Costo X
copia

1,8

-0,2
3,1
3,0
-2,3
2,1

Var.
% 11/10

Tav. n. 19

2,7

-2,9
3,2
6,1
0,4
2,6

Var.
% 11/10

Tav. n. 18

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:09 Pagina 28

2.753.624.583

Totale (n. 43)

2.244.745.092

28.376.789
136.099.286
278.752.389
235.370.786
1.566.145.842
1,23

0,82
0,97
1,27
0,73
1,32

Tiratura Ricavo X
complessiva
copia

29

2.767.323.689

Totale (n. 43)

2.244.745.092

28.376.789
136.099.286
278.752.389
235.370.786
1.566.145.842
1,23

1,29
1,02
1,24
0,85
1,31

Tiratura Costo X
complessiva
copia

2.575.447.621

35.408.920
135.367.667
329.104.887
187.496.974
1.888.069.173

Tiratura
complessiva

2010

-6,9 2.131.806.700

-3,1
27.771.693
-2,8 132.310.776
-4,9 261.697.076
-6,2 223.981.205
-7,7 1.486.045.950

Costi
Var.
operativi (1) % 10/09

1) I costi operativi includono materie prime, lavoro, produzione e servizi ed altri costi.
Fonte: Elaborazione Fieg.

36.530.804
139.224.311
345.972.265
199.789.652
2.045.806.657

Costi
operativi (1)

0-20.000 (n. 7)
20.001-50.000 (n. 11)
50.001-100.000 (n. 11)
100.001-200.000 (n. 5)
Oltre 200.000 (n. 9)

Classi di tiratura
(numero imprese)

2009

(CAMPIONE DI 43 IMPRESE EDITRICI DI 61 TESTATE)

-0,5 2.131.806.700

-5,6
27.771.693
-0,3 132.310.776
-1,30 261.697.076
-0,8 223.981.205
-0,3 1.486.045.950

Tiratura
complessiva

2010

1,28

0,79
0,99
1,34
0,76
1,39

Ricavo X
copia

1,21

1,28
1,02
1,26
0,84
1,27

Costo X
copia

COSTIOPERATIVI PER UNITA DI PRODOTTO


(ANNI 2009-2011)

2.738.829.497

21.884.308
131.479.525
349.679.712
170.715.740
2.065.070.212

Ricavi
Var.
editoriali(1) % 10/09

1) I ricavi editriali includono ricavi da vendita, da pubblicit e altri ricavi editoriali.


Fonte: Elaborazione Fieg

23.174.347
131.938.291
354.288.519
172.061.057
2.072.162.369

Ricavi
editoriali(1)

0-20.000 (n. 7)
20.001-50.000 (n. 11)
50.001-100.000 (n. 11)
100.001-200.000 (n. 5)
Oltre 200.000 (n. 9)

Classi di tiratura
(numero imprese)

2009

(CAMPIONE DI 43 IMPRESE EDITRICI DI 61 TESTATE)

RICAVI EDITORIALI PER UNITA DI PRODOTTO


(ANNI 2009-2011)

-2,0

-1,0
0,0
1,3
-1,4
-2,7

Var.
% 10/09

4,7

-3,5
2,5
5,1
4,3
5,0

Var.
% 10/09

2.538.127.025

33.273.479
131.441.568
326.700.560
187.406.979
1.859.304.439

Tiratura
complessiva

-1,4 2.062.588.128

-6,0
26.059.812
-2,9 124.806.184
-0,7 248.668.740
0,0 223.615.116
-1,5 1.439.438.276

Tiratura
complessiva

2011

-1,4 2.062.588.128

-7,1
26.059.812
-3,2 124.806.184
-2,5 248.668.740
-2,3 223.615.116
-0,9 1.439.438.276

Costi
Var.
operativi (1) % 11/10

2.700.938.979

20.321.057
127.250.755
340.902.043
166.856.961
2.045.608.163

Ricavi
Var.
editoriali(1) % 11/10

2011

1,23

1,28
1,05
1,31
0,84
1,29

Costo X
copia

1,31

0,78
1,02
1,37
0,75
1,42

Ricavo X
copia

1,9

0,1
2,9
4,5
0,1
1,7

Var.
% 11/10

Tav. n. 21

1,9

-1,0
2,6
2,6
-2,1
2,3

Var.
% 11/10

Tav. n. 20

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:09 Pagina 29

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:09 Pagina 30

pie (1,42 euro di ricavi per copia a fronte di 1,29 euro di costi): tutte le altre classi di tiratura registrano
un valore dei costi operativi per copia tirata superiore al valore dei corrispondenti ricavi. Le testate
con una tiratura inferiore alle 20mila copie registrano la maggiore differenza tra ricavi e costi: a
fronte di 0,78 euro di ricavi per copia risultano costi per copia pari a 1,28 euro.

con la componente costituita dai ricavi pubblicitari


che registra una diminuzione del 18,0% (da 696 a
571 milioni di euro) e quella costituita dalle vendite in calo del 7,0% (da 2.422 a 2.253 milioni di euro) (tav. n. 22). Dal 2007 il settore registra una riduzione ininterrotta dei ricavi editoriali che, dopo
una decelerazione nel 2010 (-2,2%), hanno ripreso
a calare ad un ritmo preoccupante (-5,1% nel 2011
e -9,5% nel 2012).
La situazione nel nostro Paese si differenzia da
quella degli altri Paesi dove landamento positivo
dei ricavi pubblicitari (aumentati del 3,3% nel 2012
e comunque sempre in crescita negli ultimi anni,
sebbene a ritmi lenti), compensa la contrazione dei
ricavi da vendita (-1,0%) (tav. n. 23).

La stampa periodica
Il fatturato
Nel 2012, il fatturato dei periodici viene stimato in
calo del -9,5% (da 3.118 a 2.823 milioni di euro),

Tav. n. 22

PERIODICI
Evoluzione dei ricavi editoriali (2006-2012)
var. %

A
Pubblicit
(euro/000)
2006
2007
2008
2009
2010
2011
2012 (*)

1.056.695
1.084.006
1.022.285
724.439
709.488
696.434
570.983

2,6
-5,7
-29,1
-2,1
-1,8
-18,0

var.%

B
vendite
(euro/000)
3.077.303
3.015.757
2.898.539
2.637.670
2.577.003
2.422.382
2.252.816

C
Totale C=A+B)
(euro/000)

Var.
%

%A
C

%B
C

4.133.998
4.099.763
3.920.824
3.362.109
3.286.491
3.118.816
2.823.799

-0,8
-4,4
-14,2
-2,2
-5,1
-9,5

25,6
26,4
26,1
21,5
21,6
22,3
20,2

74,4
73,6
73,9
78,5
78,4
77,7
79,8

-2,0
-3,9
-9,0
-2,3
-6,0
-7,0

(*) stima
Fonte: Elaborazione Fieg su dati forniti da aziende associate e da Osservatorio Stampa FCP
Tav. n. 23

EVOLUZIONE MONDIALE DEL FATTURATO DEI PERIODICI


(2009-2014)

2009

2010

Var. %
(*)

2011

Var. %
(*)

2012

Var. %
(*)

2013
(**)

Var. %
(*)

2014
(**)

Var. %
(*)

Ricavi da vendite
(milioni US $)
Consumer
Specializzati
Totale

46.022
7.920
53.942

45.104
7.695
52.799

-2,0
-2,8
-2,1

44.365
7.612
51.977

-1,6
-1,1
-1,6

43.811
7.644
51.455

-1,2
0,4
-1,0

43.306
7.678
50.984

-1,2
0,4
-0,9

43.163
7.681
50.844

-0,3
0,04
-0,3

Ricavi da pubblicit
(milioni US $)
Consumer
Specializzati
Totale

31.405
15.510
46.915

32.532
15.439
47.971

3,6
-0,5
2,3

33.005
15.924
48.929

1,5
3,1
2,0

34.167
16.364
50.531

3,5
2,8
3,3

35.570
16.888
52.458

4,1
3,2
3,8

37.098
17.479
54.577

4,3
3,5
4,0

100.857

100.770

-0,1

100.906

0,1

101.986

1,1

103.442

1,4

105.4

1,9

Fatturato totale
(milioni US $)

(*) Variazione su anno precedente


(**) stime
Fonte: FIPP, World Magazine Trends 2012

30

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:10 Pagina 31

Tav. n. 24

Le vendite
Per quanto riguarda gli andamenti delle vendite dei
periodici in Italia, la flessione nel 2012 ha riguardato sia i settimanali, che diminuiscono le vendite
medie a numero del 6,4% (da 10,928 a 10,225 milioni di copie), sia i mensili (-8,9%, da 10,448 a
9,515 milioni di copie). Le vendite in abbonamento
registrano un calo percentuale pi accentuato, del
13,0% e del -10,8% rispettivamente per i settimanali e per i mensili, determinando una flessione
dellincidenza delle copie vendute in abbonamento
rispetto al totale del venduto.
Le copie vendute in abbonamento rappresentano
solo il 13,9% del totale per i settimanali (costituivano il 14,9% nel 2011) e il 25,2% per i mensili (rappresentavano il 25,7% nel 2011) (tavv. n. 24 e 25).
Anche i dati Censis, riferiti al 2011, delineano andamenti diffusionali negativi con un calo dei settimanali del 4,5% e dei mensili del 5,8%. Tra i settimanali la flessione riguarda tutte i cluster di testate classificate per genere, con una contrazione
particolarmente accentuata delle testate rivolte ai
giovani (del -29,9%), ai bambini (-11,8%) e di
sport (-7,8%), meno rilevante la flessione della diffusione delle testate di attualit/gossip (-2,7%), di
quelle femminili (-4,2%) e di motori (-4,3%). Solo
le testate specializzate non risultano penalizzate
sul piano delle vendite, mantenendo stabile il livello di diffusione (+0,1% nel confronto tra il 2010 e
il 2011) (tav. n. 26).
Tra i mensili, ad accezione delle testate di moda
che aumentano la diffusione dell8,8%, di quelle di

EVOLUZIONE VENDITE PERIODICI SETTIMANALI


(2011-2012)
2011
Vendite totali (*)
B) Vendite in abbonamento
%B
A

10.928.903
1.630.933
14,9

2012 Var. %A)


10.225.600
1.418.434
13,9

-6,4
-13,0

(*) vendite medie a numero


Fonte: Elaborazione Fieg su dati ADS omogenei relativi a 48 testate.

Tav. n. 25

EVOLUZIONE VENDITE PERIODICI MENSILI


(2011-2012)

A) Vendite totali (*)


B) Vendite in abbonamento
%B
A

2011

2012

Var. %

10.448.111
2.688.136
25,7

9.515.522
2.397.846
25,2

-8,9
-10,8

(*) vendite medie a numero


Fonte: Elaborazione Fieg su dati ADS omogenei relativi a 108 testate

argomento religioso (+1,7%) e di quelle di economia (+1,1%), tutti gli altri cluster segnano un andamento diffusionale negativo. Particolarmente accentuata la flessione delle testate di cinema e spettacolo (-14,1%), di attualit politica ed economica
(-13,3%), di computer/videogame (-13,1%), di
astrologia (-12,9%), dei maschili (-12,5%), degli
Tav. n. 26

DIFFUSIONE DEI SETTIMANALI PER GENERE, 2010-2011 (*)


(V.A. E VAR. %)
Genere

2010

2011

var.% 2011

var.%

Attualita/Gossip

2.884.751

2.807.356

25,8

-2,7

Femminile

2.904.347

2.781.128

25,6

-4,2

Televisione

2.375.892

2.244.673

20,7

-5,5

Attualit/Politica economica

2.000.956

1.889.470

17,4

-5,6

Specializzati

437.300

437.937

4,0

0,1

Sport

311.547

287.300

2,6

-7,8

Bambini

229.132

202.199

1,9

-11,8

Salute

109.690

104.198

1,0

-5,0

Motori

89.852

85.999

0,8

-4,3

Giovani

40.385

28.292

0,3

-29,9

11.383.852

10.868.552

100,0

-4,5

Totale

(*) I dati sono relativi alle copie medie settimanali per le testate rilevate dallADS e di cui sono forniti i dati in entrambi gli anni (47). Per il 2011 i dati si
riferiscono alle dichiarazioni degli editori, pubblicate sotto la loro responsabilit. Sono escluse le edizioni settimanali dei quotidiani (tranne quelle
considerate da ADS come settimanali)
Fonte: Elaborazione Censis

31

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:10 Pagina 32

specializzati (-12,0%) e delle testate indirizzate ai


giovani (-10,9%) (tav. n. 27).
Elaborando i dati ADS su un campione omogeneo
di 48 testate settimanali e 108 testate mensili si ricavano analoghe indicazioni negative nel periodo
2011/2012.
I settimanali, nel 2012, registrano una contrazione

delle tirature del 5,2%, della diffusione del 6,9%,


degli abbonamenti del 13,0% e delle copie vendute
del 6,4%. Tutti i generi di testate registrano un calo
delle vendite, pi accentuato per le testate rivolte ai
giovani (-29,9%), per quelle di economia/affari/finanza (-14,8%) e per i fumetti (-13,7%) (tav. n. 28).
I mensili, nel 2012, registrano una contrazione
Tav. n. 27

DIFFUSIONE DEI MENSILI PER GENERE, 2010-2011 (*) (v.a. e var. %)


Genere
Motori
Femminili
Arredamento/Architettura
Gastronomia
Turismo
Scienza/Ambiente
Salute
Religione
Specializzati
Maschili
Giovani
Computer/Videogame
Moda
Attualit/Politica economica
Sport
Economia
Giardinaggio
Astrologia
Cinema e spettacolo
Totale

2010

2011

Val. % 2011

var.%

2.281.370
2.032.997
1.549.588
998.846
778.687
677.430
663.992
566.451
609.571
527.700
265.124
227.215
171.934
202.853
182.680
155.510
152.893
100.074
52.633

2.084.331
2.016.500
1.490.024
937.388
732.262
655.930
613.877
575.819
536.127
461.513
236.233
197.449
187.131
175.909
165.840
157.209
139.750
87.175
45.214

18,1
17,5
13,0
8,2
6,4
5,7
5,3
5,0
4,7
4,0
2,1
1,7
1,6
1,5
1,4
1,4
1,2
0,8
0,4

-8,6
-0,8
-3,8
-6,2
-6,0
-3,2
-7,5
1,7
-12,0
-12,5
-10,9
-13,1
8,8
-13,3
-9,2
1,1
-8,6
-12,9
-14,1

12.197.548

11.495.681

100

-5,8

(*) I dati sono relativi alle copie medie per le testate rilevate dallADS e di cui sono forniti i dati in entrambi gli anni (109).
Per il 2011 i dati si riferiscono alle dichiarazioni degli editori, pubblicate sotto la loro responsabilit.
Fonte: Elaborazione Censis
Tav. n. 28

SETTIMANALI
Confronto omogeneo tiratura, diffusione, abbonamenti e vendite pagate (2011-2012)

Genere
Attualita/Politica/familiari
Femminili
TV
Cucina
Sport
Fumetti
Auto/Moto
Economia/Affari/Finanza
Salute/Fitness
Giovani (14-20 anni)
Totale

2011

Tiratura
2012 var.%

2011

Diffusione
2012 var.%

5.549.165
4.402.198
3.017.615
634.645
425.974
314.765
188.045
176.915
168.923
94.086

5.303.862
4.132.497
2.898.686
595.698
400.456
280.522
181.052
170.464
158.961
71.101

-4,4 4.320.265
-6,1 3.271.532
-3,9 2.377.212
-6,1 439.962
-6,0 310.169
-10,9 227.825
-3,7
90.300
-3,6 118.944
-5,9 109.037
-24,4
34.511

4.098.160
3.007.808
2.215.109
401.154
282.809
198.465
84.503
113.366
99.918
24.200

14.972.331

14.193.299

-5,2 11.299.757

10.525.492

Fonte: Elaborazione Fieg su dati ADS relativi a 48 testate settimanali

32

-5,1
-8,1
-6,8
-8,8
-8,8
-12,9
-6,4
-4,7
-8,4
-29,9

2011

Abbonamenti
2012 var.%

Vendite pagate
2011
2012

var.%

869.368
520.219
73.029
2.904
104.554
3.661
55.865
1.333
-

788.067
416.554
65.018
2.415
92.831
3.766
48.708
1.075
-

-9,4 4.130.543
-19,9 3.195.028
-11,0 2.309.045
- 439.882
-16,8 303.503
-11,2 219.257
2,9
88.550
-12,8 100.248
-19,4 108.336
34.511

4.001.785
2.903.555
2.162.112
401.074
275.948
189.235
83.037
85.423
99.231
24.200

-3,1
-9,1
-6,4
-8,8
-9,1
-13,7
-6,2
-14,8
-8,4
-29,9

-6,9 1.630.933

1.418.434

-13,0 10.928.903

10.225.600

-6,4

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 18:46 Pagina 33

delle tirature del 6,0%, della diffusione dell8,2%,


degli abbonamenti del 10,8% e delle copie vendute
dell8,9%. Landamento di tutte le diverse categorie
presenta un segno negativo, particolarmente marca-

ro dei punti vendita, la percentuale della resa cresce rispetto allanno precedente. Tra i settimanali,
il calo delle copie rese (-0,2%) inferiore rispetto
alla diminuzione delle copie tirate (-5,2%) e di
Tav. n. 29

MENSILI
Confronto omogeneo tiratura, diffusione, abbonamenti e vendite pagate (2011-2012)

Genere
Auto/Moto/Trasporti
Arredamento
Salute /fitness
Femminili
Cucina
Maschili
Viaggi/Tempo libero
Scienze/Storia/Geografia
Attualit/Opinione/Familiari
Economia/Finanza
Giardinaggio
Moda e Accessori
Informatica
Bambini (fino a 13 anni)
Religione
Sport
Ambiente/Natura
Spettacolo/Cinema
Totale

2011
3.246.817
2.366.710
2.000.436
1.792.923
1.644.700
1.235.068
1.121.431
1.100.088
727.186
453.399
385.062
273.405
258.770
221.602
146.257
126.078
102.333
79.262

Tiratura
2012 var.%
3.038.138
2.122.783
1.930.124
1.849.445
1.587.009
1.014.096
1.020.201
1.031.963
714.975
443.533
352.397
268.876
230.674
200.266
151.095
132.703
96.516
68.477

17.281.527 16.253.271

-6,4
-10,3
-3,5
3,2
-3,5
-17,9
-9,0
-6,2
-1,7
-2,2
-8,5
-1,7
-10,9
-9,6
3,3
5,3
-5,7
-13,6

2011

Diffusione
2012 var.%

2011

2.365.947
1.652.545
1.396.943
1.318.045
1.103.827
823.160
739.891
792.724
612.415
337.631
247.135
165.022
148.081
134.253
98.570
78.426
75.784
51.147

2.155.000
-8,9
1.429.760 -13,48
1.320.639
-5,5
1.294.352
-1,8
1.050.457
-4,8
630.663 -23,4
683.887
-7,6
724.213
-8,6
614.005
0,3
315.234
-6,6
232.161
-6,1
157.203
-4,7
129.113 -12,8
117.416 -12,5
102.539
4,0
76.762
-2,1
71.645
-5,5
44.170 -13,6

126.921
268.289
303.653
270.844
123.489
200.777
161.261
342.762
476.314
56.169
107.836
35.497
35.262
72.089
64.722
6.395
15.992
19.864

120.307
213.267
274.568
211.382
113.799
135.681
150.976
300.959
477.255
53.795
109.675
32.734
32.107
63.939
66.737
6.159
16.693
17.813

-8,2 2.688.136

2.397.846

-6,0 12.141.546 11.149.219

Abbonamenti
2012 var.%
-5,2
-20,5
-9,6
-22,0
-7,8
-32,4
-6,4
-12,2
0,2
-4,2
1,7
-7,8
-8,9
-11,3
3,1
-3,7
4,4
-10,3

Vendite pagate
2011
2012 var.%
1.634.978
1.505.257
1.298.904
1.255.921
1.041.796
779.603
442.262
768.129
574.205
257.612
234.391
127.928
145.825
132.104
93.146
32.585
75.205
48.260

1.454.808
1.318.734
1.202.591
1.207.349
997.308
604.452
401.244
688.305
567.835
253.198
220.016
122.012
126.967
115.340
92.339
30.822
71.156
41.046

-11,0
-12,4
-7,4
-3,9
-4,3
-22,5
-9,3
-10,4
-1,1
-1,7
-6,1
-4,6
-12,9
-12,7
-0,9
-5,4
-5,4
-14,9

-10,8 10.448.111

9.515.522

-8,9

Fonte: Elaborazione Fieg su dati ADS relativi a 108 testate mensili


Tav. n. 30

to tra i mensili maschili (-22,5%), quelli di spettacolo/cinema (-14,9%), di informatica (-12,9%), indirizzati ai bambini (-12,7%) e di arredamento (-12,4%)
(tav. n. 29).
Nel confronto internazionale il nostro Paese si segnala per il basso rapporto delle copie vendute in
abbonamento sul complesso delle copie vendute:
solo 21 copie ogni 100 (tav. n. 30) utilizzano il canale dellabbonamento, una percentuale molto pi
bassa di altri Paesi europei e non, fatta eccezione
per Romania e Spagna.
Aumenta lincidenza delle copie rese sul complesso
delle copie tirate e vendute sia dei settimanali sia
dei mensili come diretta conseguenza delle inefficienze del sistema distributivo. Nel 2012, le rese
hanno raggiunto il 35,4 del venduto (erano il 33,2%
lanno precedente) e il 25,5% del tirato (il 24,2%
nel 2011) nel segmento dei settimanali il 52,5% del
venduto (il 47,7% nel 2011) e il 30,8% del tirato (il
28,8% nellanno precedente) nel segmento dei mensili (tavv. nn. 31 e 32). Nonostante il calo del nume-

VENDITE DI PERIODICI
% Canali distributivi 2011
Paesi

Belgio
Canada
Estonia
Finlandia
Francia
Germania
India
Irlanda
Italia
Regno Unito
Romania
Spagna
Svezia
Ungheria
USA

Abbonamenti
%

Edicola
%

Altri
(Free) %

68,3
88,0
50,0
95,0
45,4
45,0
38,0
25,0
21,0
16,3
8,0
8,9
91,5
28,0
90,0

25,1
12,0
50,0
5,0
52,8
40,0
60,0
75,0
79,0
54,0
85,0
88,5
8,5
72,0
10,0

6,6
1,7

Fonte: FIPP, World Magazine Trends 2012/2013

33

2,0
29,7
7,0
2,6
-

Fonte: Elaborazione Fieg su dati ADS omogenei relativi a 48 testate

-4,0

-6,46
-6,7
-4,2
-2,6
-3,5
-5,0
-11,0
440.291
468.600
606.007
2.324.642
414.912
448.046
58.616

11/10
2011

4.761.114
-2,2

-5,2
-6,4
-0,2

4.959.341

14.193.299
10.225.600
3.620.887
25,5
35,4

5,9
-3,5
-4,4
-2,4
-2,7
-1,9
-10,5

14.972.331
10.928.903
3.626.338
24,2
33,2

470.705
502.383
632.309
2.386.542
429.760
471.808
65.834

Var. %
var.
%

2012

Consumi
(quintali)

A) Tirature
B) Vendite pagate
C) Rese
% C/A
% C/B

2011

10/09

Tav. n. 31

SETTIMANALI, INCIDENZA DELLE RESE


SU TIRATURE E VENDITE (2011-2012)

2010

Consumi
(quintali)

quelle vendute (-6,4%), per i mensili le copie rese


addirittura aumentano dello 0,4% nonostante la
contrazione sia delle copie tirate (-6,0%) che di
quelle vendute (-8,9%).

var.
%

Tav. n. 33

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:10 Pagina 34

34

5.068.665
-2,1
5.118.267
Fonte: Elaborazione Fieg su dati forniti da 56 testate quotidiane

1,8
5.133.311
Totale

5.227.561

444.588
520.505
661.524
2.446.082
441.660
480.746
73.560
-4,9
-11,1
-4,6
-1,6
32,8
-12,1
-9,8

2009
11/10
2011

445.457
458.721
621.511
2.635.524
452.531
447.082
57.441
2,0
-3,9
5,8
4,4
-24,9
19,2
-16,4
468.315
516.114
651.204
2.679.098
340.730
508.452
63.648
459.279
536.937
615.725
2.565.095
453.578
426.582
76.115
PROVINCIALI
REGIONALI
PLURIREGIONALI
NAZIONALI
ECONOMICI
SPORTIVI
POLITICI

Acquisti e consumi
I dati relativi agli acquisti e ai consumi di carta comunicati da 56 testate quotidiane indicano che nel
2011 la flessione dei consumi (-4,0%) stata maggiore di quella degli acquisti (-2,1%). Nel 2010, a
fronte di un aumento degli acquisti (+1,8%) si era
registrata una contrazione dei consumi, dellordine
del 2,2% (tav. n. 33).

2009

Acquisti
(quintali)

La crisi mondiale ha colpito in modo pesante il settore cartario. Lo confermano i dati dellultimo studio delle otto associazioni della filiera dal quale
emerge come anche nel 2012 il fatturato ha scontato gli effetti dellaccentuazione della debolezza della
domanda interna. Il fatturato, le vendite interne e il
consumo apparente hanno toccato, nel corso del
2012, i valori annui minimi dal 2000. In particolare,
la compressione del fatturato della filiera (-7,9% rispetto al 2011), si rilevato pi accentuata di quella
media dellindustria italiana (-4,5%).

10/09

var.
%

La carta

2010

Fonte: Elaborazione Fieg su dati ADS omogenei relativi a 108 testate

Evoluzione omogenea

-6,0
-8,9
0,4

var.
%

16.253.271
9.515.522
4.998.384
30,8
52,5

Acquisti
(quintali)

17.281.527
10.448.111
4.978.590
28,8
47,7

Acquisti
(quintali)

Var. %

Classi di informazione

2012

ACQUISTI E CONSUMI DI CARTA PER QUOTIDIANI


(2009-2011)

A) Tirature
B) Vendite pagate
C) Rese
% C/A
% C/B

2011

Consumi
(quintali)

Tav. n. 32

MENSILI, INCIDENZA DELLE RESE


SU TIRATURE E VENDITE (2011-2012)

2.994.344

Totale

3.075.811

346.883
403.617
207.915
1.612.072
454.662
50.662

2011

Acquisti
(quintali)

35

Fonte: Assocarta

a) produzione
b) import
c) export
d) consumo apparente
(d= a+b-c)

2,7

-4,3
-10,4
-7,1
3,4
32,2
-7,0

11/10

var.
%

2.811.206

334.256
374.386
180.398
1.364.171
514.995
43.000

2012

Acquisti
(quintali)

193.207
648.993
2.598
839.602

806.144

2011

181.334
630.339
5.529

2010

Carta da giornale (tonn.)

4,2

6,5
3,0
-53,0

var. %

CARTA DA GIORNALE E ALTRE CARTE PER USI GRAFICI


Produzione e consumo apparente (2010-2011)

Fonte: Elaborazione Fieg su dati forniti da 40 testate quotidiane

362.628
450.284
223.808
1.559.256
343.910
54.458

2010

Evoluzione omogenea

PROVINCIALI
REGIONALI
PLURIREGIONALI
NAZIONALI
ECONOMICI
POLITICI

Acquisti
(quintali)

Classi di informazione

3.103.769

361.999
442.459
221.396
1.588.441
433.159
56.315

2010

Consumi
(quintali)

3.240.880

2.852.415
1.934.490
1.546.025

2010

3.047.428

2.858.434
1.813.318
1.624.324

2011

2.951.264

334.736
410.593
203.733
1.533.762
417.308
51.132

2011

Consumi
(quintali)

Tav. n. 35

-6,0

0,2
-6,3
5,1

var. %

Altre carte per usi grafici (tonn.)

-8,6

-3,6
-7,2
-13,2
-15,4
13,3
-15,1

12/11

var.
%

ACQUISTI E CONSUMI DI CARTA PER QUOTIDIANI


(2010-2012)

-4,9

-7,5
-7,2
-8,0
-3,4
-3,7
-9,2

11/10

var.
%

2.731.173

327.525
377.587
184.898
1.407.225
393.170
40.768

2012

Consumi
(quintali)

-7,5

-2,2
-8,0
-9,2
-8,3
-5,8
-20,3

12/11

var.
%

Tav. n. 34

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:10 Pagina 35

Le stime per il 2012 formulate da 40 testate quotidiane segnalano un accentuarsi della riduzione dei
consumi di carta (-7,5% a fronte di un -4,9% registrato nellanno precedente), accompagnato da una
contrazione degli acquisti ancora maggiore (-8,6%,
peraltro a fronte di un aumento degli acquisti del
2,7% fatto registrare nel corso del 2011) (tav. n. 34).
Per quanto riguarda il consumo apparente (produzione+importazione-export) nel 2011 si registrato
un diverso andamento tra la carta da giornale e
quella destinata ad altri usi grafici: il consumo della
carta da giornale aumentato del 4,2%, mentre il
consumo di quella utilizzata per altri usi grafici
diminuita del 6,0% (tav. n. 35).

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:10 Pagina 36

I prezzi
I prezzi della carta da giornale, dopo la sensibile
crescita fatta registrare nel 2011 (+17,2%), hanno
segnato una sostanziale stabilit nel corso del 2012
(+0,4%). I prezzi della carta per altri usi grafici sono, invece cresciuti del 5,1% nel 2011 e diminuiti
dello 0,5% nei primi undici mesi del 2012 (tavv. nn.
37 e 38).

Nei primi undici mesi del 2012 il mercato ha registrato un aggravamento della crisi: il consumo di
carta da giornale ha invertito di segno con una contrazione del 12,2% rispetto allo stesso periodo del
2011 e il calo del consumo delle altre carte per usi
grafici ha registrato una forte accelerazione (dal -6%
al -10,2%) (tav. n. 36).

Tav. n. 36

CARTA DA GIORNALE E ALTRE CARTE PER USI GRAFICI


Produzione e consumo apparente (gennaio-novembre (2011-2012)
Carta da giornale (tonn.)

a) produzione
b) import
c) export
d) consumo apparente
(d= a+b-c)

Altre carte per usi grafici (tonn.)

2011 (gen.-nov.)

2012 (gen.-nov.)

var. %

2011 (gen.-nov.)

2012 (gen.-nov.)

var. %

181.382
591.622
2.333

118.640
561.171
2.931

-34,6
-5,1
25,6

2.653.359
1.675.178
1.498.723

2.594.000
1.477.141
1.530.025

-2,2
-11,8
2,1

770.671

676.880

-12,2

2.829.814

2.541.116

-10,2

Fonte: Assocarta
Tav. n. 37

CARTA DA GIORNALE. COMMERCIO ESTERO


(2010-2011)
Carta da giornale

tonnellate

importazioni
esportazioni

Valore per kg (euro)

2010

2011

var. %

2010

2011

var. %

2010

2011

var. %

630.339
5.529

648.993
2.598

3,0
-53,0

278.545
2.940

336.033
1.607

20,6
-45,3

0,441
0,531

0,517
0,618

17,2
16,4

Altre carte per usi grafici


importazioni
esportazioni

Valori (000/euro)

tonnellate
1.934.490
1.546.025

1.813.318
1.624.324

Valori (000/euro)
-6,3
5,1

1.397.803
1.262.612

1.377.448
1.355.185

Valore per kg (euro)


-1,5
7,3

0,722
0,816

0,759
0,834

5,1
2,2

Fonte: Elaborazione su dati Assocarta

Tav. n. 38

CARTA DA GIORNALE. COMMERCIO ESTERO


(gennaio-novembre 2011-2012)
Carta da giornale

importazioni
esportazioni

tonnellate
2011 (gen.-nov.)

2012 (gen.-nov.)

var. %

2011 (gen.-nov.)

2012 (gen.-nov.)

591.622
2.333

561.171
2.931

-5,1
25,6

305.939
1.258

291.639
1.549

Altre carte per usi grafici


importazioni
esportazioni

Valori (000/euro)

tonnellate
1.675.178
1.498.723

1.477.141
1.530.025

Valore per kg (euro)


var. % 2011 (gen.-nov.)
-4,7
23,1

Valori (000/euro)
-11,8
2,1

1.279.440
1.257.885

Fonte: Elaborazione su dati Assocarta

36

1.122.125
1.245.280

0,517
0,539

2012 (gen.-nov.)

var. %

0,519
0,528

0,4
-2,0

Valore per kg (euro)


-12,3
-1,0

0,763
0,839

0,759
0,813

-0,5
-3,1

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:10 Pagina 37

La diffusione e la lettura

Tav. n. 39

QUOTIDIANI ONLINE
Utenti Web e pagine viste nel giorno medio (dicembre 2011-2012)
2011 (dicembre)
utenti
pagine
unici
viste
(000)
Brescia Oggi
11.782
City
11.880
Corriere Adriatico
17.779
Corriere della Sera
1.234.605
Corriere dello Sport
195.278
Gazzetta del Sud
12.775
Giornale di Puglia
1.782
Giornale di Sicilia
21.569
Il Fatto Quotidiano
241.339
Il Foglio
19.105
Il Gazzettino
83.121
Il Giornale
190.312
Giornale di Vicenza
23.834
Il Mattino
59.644
Il Messaggero
103.456
Il Riformista
7.739
Il Secolo XIX
54.525
Il Sole 24 Ore
385.719
Il Tempo
22.436
La Gazzetta del
Mezzogiorno
21.464
La Gazzetta dello Sport 543.825
La Provincia Cremona
3.054
La Repubblica
1.383.515
La Sicilia.it
14.114
La Stampa.it
333.571
LArena
24.151
Leggo
89.096
Libero
102.538
LUnione Sarda
LUnit Online
64.197
Nuovo Quotidiano
di Puglia
6.988
Prealpina
4.389
Quotidiani Espresso
155.291
Quotidiano della Basilicata
Quotidiano della Calabria
Quotidiano.net
302.290
Tuttosport
168.346

2012 (dicembre)
utenti
pagine
unici
viste
(000)

50
11.028
59
125
14.900
9.318 1.151.958
1.635
191.935
38
11.997
3
1.449
88
36.347
1.025
261.225
62
17.848
1.031
56.392
673
193.187
166
22.210
313
79.140
412
186.734
16
220
285
64.517
2.166
364.143
59
14.690

41
53
8.300
1.171
47
3
151
905
49
359
871
157
449
886
1
335
1.750
53

57
19.802
4.129
565.636
7
5.225
11.976 1.367.460
67
25.660
1.570
401.644
139
21.097
277
103.328
428
126.568
63.189
395
59.672

76
3.460
15
9.368
183
1.999
109
538
605
615
272

7.304
6.483
190.885
2.342
6.915
374.634
165.533

26
32
943
9
21
1.544
953

A) Totale utenti quotidiani


nel giorno medio
5.915.509

6.193.297

4,7

B) Totale Utenti attivi


nel giorno medio
12.722.000

14.096.000

10,8

% A/B

46,5

22
31
817
1.303
1.144

I siti web
Le pagine dei quotidiani on line hanno allargato il
pubblico dei lettori in maniera significativa, ma a
differenza che nel recente passato con un tasso di
crescita pi basso rispetto a quello fatto registrare
dal totale degli utenti attivi sul web nel giorno medio.
Tra il dicembre del 2011 e il dicembre del 2012, il numero complessivo di utenti di siti web cresciuto del
10,8% (da 12,722 a 14,096 milioni) a fronte di un aumento degli utenti dei siti web dei quotidiani cresciuto del 4,7% (da 5,915 a 6,193 milioni). Conseguentemente, nel corso del 2012 diminuita la percentuale
di utenti dei siti web di quotidiani sul totale dellutenza dal 46,5% al 43,9% (tav. n. 39).
Nel 2011, invece, gli utenti dei siti di quotidiani erano
cresciuti del 7,8%, pi di quanto fossero aumentati
gli utenti del web (+5,5%), migliorando il rapporto
tra utenti dei siti web dei quotidiani e utenti del web,
passato dal 45,6% del 2010 al 46,5% (tav. n. 40).

Tav. n. 40

QUOTIDIANI ONLINE
Utenti web nel giorno medio (dicembre 2010-2012)

2010
2011
2012

A
Utenti unici
di quotidiani
5.488.879
5.915.509
6.193.297

var.%

B
Utenti unici
nel web

var.%

%A
B

7,8
4,7

12.054.000
12.722.000
14.096.000

5,5
10,8

45,5
46,5
43,9

Fonte: Elaborazione Fieg su dati Audiweb

La trasformazione
I radicali processi di trasformazione generati dallavanzare delle tecnologie digitali hanno modificato in profondit il paesaggio dei media. La dieta
mediatica, ossia la mappa dei consumi mediali, ricorre ad un sempre pi ampio ed articolato ventaglio di media, con la conseguente e necessaria ridistribuzione dei tempi dedicati al consumo di ciascuno di essi.
Il Censis nei suoi rapporti sulla situazione sociale del
Paese approfondisce lanalisi sulle diete mediatiche
degli italiani. In particolare dalle ultime indagini si
evidenzia limportanza crescente di Internet il
55,5% delle persone nel 2012 ha accesso ad Internet
rispetto al 48,0% dellanno precedente e al 29,0% del
2006 e lerosione del numero degli individui con
diete mediatiche basate anche sui mezzi a stampa
(19,4% nel 2012 a fronte del 23,3% nel 2011). Au-

43,9

Fonte: Elaborazione Fieg su dati Audiweb

37

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:10 Pagina 38

menta, di conseguenza, dal 17,0% del 2011 al 20,3%


del 2012 luniverso delle persone con diete mediatiche aperte a Internet, ma prive di mezzi a stampa
(tav. n. 41).
La percentuale di persone con accesso ai mezzi a
stampa conserva comunque percentuali significative: nel 2012 il 54,5% delle persone ha accesso ai
mezzi a stampa, percentuale analoga a quella registrata nellanno precedente (54,4%) (tav. n. 42).

Per quanto riguarda la ripartizione per et e titolo


di studio si rileva come le percentuali di persone
con diete mediatiche basate anche sui mezzi stampa si concentra nella classe di et pi matura (oltre
i 65 anni) e meno istruita, mentre le persone con
diete aperte a internet ma prive dei mezzi a stampa
raggiungono una maggiore percentuale tra i giovani
di et compresa tra i 14 e i 29 anni (36,0%) e nelle
classi pi istruite (tav. n. 43).

Tav. n. 41

Tav. n. 42

LEVOLUZIONE DELLE DIETE MEDIATICHE DEGLI ITALIANI


2006-2012 (VAL. %)

Persone con diete solo audiovisive

LEVOLUZIONE DEL PRESS DIVIDE


2006-2012 (VAL. %)

2006

2011

2012

28,2

28,7

25,2

cultural divide
Persone con diete basate anche sui
mezzi a stampa

42,8

23,3

19,4

Totale persone estranee a Internet

71,0

52,0

44,5

Persone con diete solo audiovisive


Persone con diete aperte a Internet
ma prive dei mezzi a stampa
Totale persone estranee
ai mezzi a stampa

digital divide

2006

2011

2012

28,2

28,7

25,2

5,7

17,0

20,3

33,9

45,6

45,5

54,4

54,5

23,3
31,0

19,4
35,2

Press divide

Totale persone con accesso a Internet 29,0

48,0

55,5

Persone con diete aperte a Internet

31,0

35,2

23,3

Persone con diete aperte a Internet,


ma prive di mezzi a stampa

5,7

17,0

Totale persone con accesso


ai mezzi stampa
66,1
Persone con diete basate su audiovisivi
e mezzi stampa
42,8
Persone con diete aperte a internet
23,3

20,3

Fonte: Indagini Censis, 2006, 2011 e 2012

Fonte: Indagini Censis, 2006, 2011 e 2012

Tav. n. 43

IL CULTURAL DIVIDE E IL DIGITAL DIVIDE PER ETA E TITOLO DI STUDIO


(VAL. %) (2012)
Et

Titolo di studio

Totale

14-29
anni

30-44
anni

45-64
anni

65-80
anni

Meno
istruiti (1)

Pi
istruiti (2)

Persone con diete solo audiovisive

25,2

7,0

18,6

32,5

43,2

38,3

9,7

cultural divide
Persone con diete basate anche
sui mezzi stampa
Totale persone estranee a internet

19,4
44,5

6,4
13,4

8,5
27,1

25,5
58,0

40,2
83,5

23,7
62,0

14,2
23,9

55,5
35,2

86,6
50,6

72,9
46,5

42,0
27,5

16,5
13,4

38,0
19,3

76,1
53,8

20,3

36,0

26,4

14,6

3,1

18,7

22,2

digital divide
Totale persone con accesso a internet
Persone con diete aperte a internet
Persone con diete aperte a internet,
ma prive dei mezzi a stampa
(1) Licenza elementare e media
(2) Diploma e laurea
Fonte: Indagini Censis, 2012

38

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:10 Pagina 39

Laccesso ai mezzi a stampa comunque maggiore


tra i giovani di et compresa tra i 14 e i 29 anni, dove raggiunge il 57,0% rispetto ad una media del
54,5%, e nelle fasce pi istruite (il 68,1% rispetto al
43,0% delle persone meno istruite). Pi elevata nelle persone della fascia di et compresa tra i 45 e i

La riduzione del numero dei lettori si accentuata


nel corso dellanno: se nella prima rilevazione del
2012 si registrava un calo dell1,0% rispetto alla
precedente rilevazione, nella seconda rilevazione il
calo stato del 3,8% e, nella terza, del -5,1% (tav. n.
45).

Tav. n. 44

IL PRESS DIVIDE PER ETA E TITOLO DI STUDIO (VAL. %)


Et

Titolo di studio

Totale

14-29
anni

30-44
anni

45-64
anni

65-80
anni

Meno
istruiti (1)

Pi
istruiti (2)

Persone con diete solo audiovisive

25,2

7,0

18,6

32,5

43,2

38,3

9,7

Persone con diete aperte a internet,


ma prive dei mezzi a stampa
Totale persone estranee ai mezzi a stampa

20,3
45,5

36,0
43,0

26,4
45,0

14,6
47,1

3,1
46,4

18,7
57,0

22,2
31,9

54,5

57,0

55,0

52,9

53,6

43,0

68,1

19,4
35,2

6,4
50,6

8,5
46,5

25,5
27,5

40,2
12,4

23,7
19,3

14,2
53,8

Press divide
Totale persone con accesso ai mezzi a stampa
Persone con diete basate su audiovisivi
e mezzi stampa
Persone con diete aperte a internet
(1) Licenza elementare e media
(2) Diploma e laurea
Fonte: Indagini Censis, 2012

Meno marcata la flessione dei lettori fatta registrare


dai periodici. Lindagine Audipress/III del 2012
conta 31,999 milioni di lettori di periodici, 1,080
milioni di lettori in meno (-3,26%) rispetto allanaloga indagine del 2011, quando i lettori erano stati
33,079 milioni. In corrispondenza, lindice di penetrazione sceso dal 62,8% del 2011 al 60,7% del
2012. Anche per i periodici, la riduzione del numero dei lettori si accentuata nel corso dellanno: se
nella prima rilevazione del 2012 si registrava una
sostanziale tenuta (+0,7% ) rispetto alla precedente
rilevazione, nella seconda si registrato un calo dei
lettori dell1,4%, diventato -2,6% nella terza rilevazione dellanno (tav. n. 46).
Tra i periodici, registrano una contrazione maggiore i lettori dei mensili (-6,86% nel 2012 ed una penetrazione scesa dal 43,0 al 40,0% nei confronti
dellanno precedente) rispetto a quella dei settimanali (-4,28% nel 2012 e una penetrazione passata
dal 44,72 al 42,80%). Sia per i mensili che per i settimanali il calo dei lettori aumentato nel corso del
2012 (tavv. nn. 47 e 48).

64 anni la percentuale delle persone estranee ai


mezzi a stampa (47,1%, rispetto ad una media del
45,5%) e tra le persone meno istruite (57,0% rispetto al 31,9% delle persone pi istruite) (tav. n. 44).

La lettura
Laggravarsi della crisi emerge dallanalisi dellandamento dei dati relativi al numero dei lettori che,
per la prima volta nel 2012, diminuiscono. Fino al
2011, a fronte di vendite in calo si registrava una
crescita o una sostanziale tenuta della lettura: la
crisi induceva a risparmiare sullacquisto del giornale, ma la gente non rinunciava a leggerlo in qualche modo.
La rilevazione Audipress 2012/III indica in 22,502
milioni le persone che ogni giorno leggono un quotidiano, con una diminuzione rispetto al periodo
corrispondente del 2011 del 9,7% corrispondente a
2,426 milioni di lettori. Parallelamente, lindice di
penetrazione calato dal 47,3% del 2011 al 42,7%
del 2012: in un solo anno cinque persone ogni cento che leggevano un quotidiano non lo leggono pi!

39

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:10 Pagina 40

Tav. n. 45

LETTORI DI QUOTIDIANI
(2001-2012)
Anni

2001
2002
2003
2004
2005 (I)
2005 (II)
2006 (I)
2006 (II)
2007 (I)
2007 (II)
2008 (I)
2009/2010 (I)
2010 (II)
2010 (III)
2011 (I)
2011 (II)
2011 (III)
2012 (I)
2012 (II)
2012 (III)

Pop. (*)
(000)

Lettori giorno
medio
(000)

Var. %
periodo
precedente

%
penetrazione

50.103
50.103
50.103
49.720
50.206
50.206
50.769
50.769
51.042
51.042
51.397
52.179
52.179
52.422
52.422
52.422
52.676
52.676
52.676
52.676

19.496
19.697
20.439
20.658
20.946
21.410
21.223
22.494
22.487
22.798
23.278
24.108
24.142
24.072
23.781
24.211
24.928
24.668
23.720
22.502

1,0
3,8
1,1
1,3
2,3
-0,9
6,0
-0,03
1,4
2,1
0,1
-0,3
-1,2
1,8
3,0
-1,0
-3,8
-5,1

38,9
39,3
40,8
41,5
41,7
42,6
41,8
44,3
44,1
44,7
45,3
46,2
46,3
45,9
45,4
46,2
47,3
46,8
45,0
42,7

Var. %
periodo
corrispondente

1,3
5,1
6,0
1,4
3,5

0,3
3,6
3,7
-2,0
-9,7

(*) 14 anni e oltre


Fonte: Audipress
Tav. n. 46

LETTORI DI PERIODICI
(2001-2012)
Anni

2001
2002
2003
2004
2005 (I)
2005 (II)
2006 (I)
2006 (II)
2007 (I)
2007 (II)
2008 (I)
2009/2010 (I)
2010 (II)
2010 (III)
2011 (I)
2011 (II)
2011 (III)
2012 (I)
2012 (II)
2012 (III)

Pop. (*)
(000)

Lettori ultimo
periodo
(000)

Var. %
periodo
precedente

%
penetrazione

50.103
50.103
50.103
49.720
50.206
50.206
50.769
50.769
51.042
51.042
51.397
52.179
52.179
52.422
52.422
52.422
52.676
52.676
52.676
52.676

33.728
33.487
33.418
32.818
33.919
34.207
34.038
32.689
32.265
32.483
32.352
32.763
32.628
32.510
32.418
32.482
33.079
33.303
32.843
31.999

-0,7
-0,2
-1,7
3,4
0,9
-0,5
-4,0
-1,3
0,7
-0,4
-0,4
-0,4
-0,3
0,2
1,8
0,7
-1,4
-2,6

67,3
66,8
66,7
66,0
67,6
68,1
67,0
64,4
63,2
63,6
62,9
62,8
62,5
62,0
61,8
62,0
62,8
63,2
62,3
60,7

(*) 14 anni e oltre


Fonte: Audipress

40

Var. %
periodo
corrispondente

0,35
-4,44
-5,21
-0,63
0,27

-0,45
1,75
2,73
1,11
-3,26

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:10 Pagina 41

Tav. n. 47

LETTORI DI SETTIMANALI
(2001-2012)
Anni

2001
2002
2003
2004
2005 (I)
2005 (II)
2006 (I)
2006 (II)
2007 (I)
2007 (II)
2008 (I)
2009/2010 (I)
2010 (II)
2010 (III)
2011 (I)
2011 (II)
2011 (III)
2012 (I)
2012 (II)
2012 (III)

Pop. (*)
(000)

Lettori ultimo
periodo
(000)

Var. %
periodo
precedente

%
penetrazione

50.103
50.103
50.103
49.720
50.206
50.206
50.769
50.769
51.042
51.042
51.397
52.179
52.179
52.422
52.422
52.422
52.676
52.676
52.676
52.676

24.943
24.649
24.565
24.192
25.415
25.409
24.973
23.930
23.866
24.019
23.634
23.723
23.384
23.276
23.082
23.097
23.555
24.013
23.516
22.547

-1,2
-0,3
-1,5
5,1
-0,0
-1,7
-4,2
-0,3
0,6
-1,6
-1,4
-0,5
-0,8
0,1
2,0
1,9
-2,1
-4,1

49,80
49,20
49,00
48,70
50,60
50,60
49,19
47,14
46,76
47,06
45,98
45,46
44,81
44,40
44,03
44,06
44,72
45,59
44,64
42,80

Var. %
periodo
corrispondente

-1,74
-5,82
-4,43
0,37
-0,97

-1,23
1,20
4,03
1,81
-4,28

(*) 14 anni e oltre


Fonte: Audipress
Tav. n. 48

LETTORI DI MENSILI
(2001-2012)
Anni

2001
2002
2003
2004
2005 (I)
2005 (II)
2006 (I)
2006 (II)
2007 (I)
2007 (II)
2008 (I)
2009/2010 (I)
2010 (II)
2010 (III)
2011 (I)
2011 (II)
2011 (III)
2012 (I)
2012 (II)
2012 (III)

Pop. (*)
(000)

Lettori ultimo
periodo
(000)

Var. %
periodo
precedente

%
penetrazione

50.103
50.103
50.103
49.720
50.206
50.206
50.769
50.769
51.042
51.042
51.397
52.179
52.179
42.422
52.422
52.422
52.676
52.676
52.676
52.676

24.225
24.089
24.098
24.152
23.867
24.014
23.629
22.462
21.413
21.537
21.554
21.957
21.775
21.733
21.659
21.973
22.640
22.605
22.066
21.086

-0,6
0,0
0,2
-1,2
0,7
-1,6
-4,9
-4,7
0,6
0,1
-0,8
-0,2
-0,3
1,4
3,0
-0,2
-2,4
-4,4

48,4
48,1
48,1
48,6
47,5
47,8
46,5
44,2
42,0
42,2
41,9
42,1
41,7
51,2
41,3
41,9
43,0
42,9
41,9
40,0

(*) 14 anni e oltre


Fonte: Audipress

41

Var. %
periodo
corrispondente

-1,00
-6,46
-9,38
-4,12
0,66

0,91
4,17
4,37
0,42
-6,86

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:10 Pagina 42

Le vendite dei quotidiani


Gli elementi di forte criticit del mercato dei quotidiani trovano riscontro negli andamenti del numero delle copie vendute (tav. n. 49). dal 2001 con
lunica eccezione del 2006 allorquando si verific
una seppur minima e temporanea inversione di tendenza (+0,9%) che il numero delle copie vendute
in costante flessione. La flessione peraltro si accentuata a partire dal 2008, parallelamente allinsorgere della crisi economica e alla contrazione dei
livelli di reddito e della capacit di spesa delle famiglie.
Nel 2012 la flessione delle vendite stata del 6,6%
(da 4,272 a 3,990 milioni di copie), con una percentuale analoga a quella registrata nel corso del 2011
(-6,8%). In cinque anni, a partire dal 2007, i quotidiani hanno perso oltre 1,150 milioni di copie, con
una riduzione percentuale di oltre 22 punti.

Il peso del contesto economico, culturale e sociale


sui livelli di diffusione della stampa trova riscontro
nellarticolazione per grandi aree geografiche, in
cui si rispecchia lo storico dualismo strutturale
delleconomia del nostro Paese.
Lanalisi disaggregata per regione delle vendite (tav.
n. 50) conferma il permanere di una sorta di questione meridionale nellinformazione, in quanto ai
livelli di vendite delle regioni del Nord (86 copie
vendute per mille abitanti) e del Centro (76 copie),
corrispondono livelli particolarmente depressi nel
Mezzogiorno (45 copie), con regioni particolarmente depresse (la Campania, la Puglia, la Basilicata e
la Sicilia presentano un dato di copie vendute ogni
mille abitanti inferiore a 40).
La regione con la pi elevata propensione allacquisto di quotidiani il Friuli Venezia Giulia (121 copie
vendute ogni mille abitanti), seguita dalla Liguria
(120 copie), dal Trentino Alto Adige (114 copie) e
dalla Sardegna (110 copie). Fanalini di coda la Campania (33 copie vendute ogni mille abitanti), la Basilicata (35 copie), la Puglia e la Sicilia (39 copie).
I dati delle vendite trovano rispondenza nelle cifre
della diffusione. Le rilevazioni ADS relative agli andamenti di tirature, diffusioni e vendite dei quotidiani, su un campione di 60 testate (tav. n. 51), indicano, nel periodo 2011/2012, una flessione della
tiratura del 4,0%, della diffusione del 4,9%, delle
vendite pagate del 4,8%, degli abbonamenti dell8,4% e della resa dell1,5%. , infine, ulteriormente peggiorata la percentuale della resa sulla tiratura
(28,5% nel 2012 a fronte del 27,8% nel 2011), mentre lincidenza delle copie vendute in abbonamento
sul totale delle copie vendute diminuita dal 9,3%
nel 2011 al 9,0% nel 2012.

Tav. n. 49

EVOLUZIONE TIRATURE E VENDITE GIORNALI QUOTIDIANI


(medie giornaliere - 1980/2012)
anno
1980
1981
1982
1983
1984
1985
1986
1987
1990
1991
1992
1993
1994
1995
1996
1997
1998
1999
2000
2001
2002
2003
2004
2005
2006
2007
2008
2009
2010
2011
2012(*)

tirature
medie
7.427.213
7.475.266
7.571.807
7.708.165
8.135.157
8.378.753
8.992.407
9.337.653
9.763.197
9.492.087
9.429.250
9.245.797
9.030.007
8.599.394
8.503.177
8.143.897
8.156.405
8.204.477
8.469.856
8.310.582
8.144.451
8.062.838
7.921.414
7.823.333
7.906.559
7.805.914
7.547.812
7.003.845
6.694.194
6.404.705
6.020.422

% variaz.

0,6
1,3
1,8
5,5
3,0
7,3
3,8
4,6
-2,8
-0,7
-1,9
-2,3
-4,8
-1,1
-4,2
0,2
0,6
3,2
-1,9
-2,0
-1,0
-1,8
-1,2
1,1
-1,3
-3,3
-7,2
-4,4
-4,3
-6,0

vendite
medie

% variaz.

5.341.970
5.368.815
5.409.975
5.580.394
5.860.691
6.068.407
6.365.661
6.618.481
6.808.501
6.505.426
6.525.529
6.358.997
6.208.188
5.976.847
5.881.350
5.869.602
5.881.421
5.913.514
6.073.158
6.017.564
5.830.523
5.710.860
5.617.620
5.461.811
5.510.325
5.399.904
5.141.553
4.786.957
4.583.575
4.272.562
3.990.573

0,5
0,8
3,2
5,0
3,5
4,9
4,0
2,9
-4,5
0,3
-2,6
-2,4
-3,7
-1,6
-0,2
0,2
0,5
2,7
-0,9
-3,1
-2,1
-1,6
-2,8
0,9
-2,0
-4,8
-6,9
-4,2
-6,8
-6,6

La pubblicit
Levoluzione del mercato pubblicitario direttamente collegata alla congiuntura economica. Nel
2012, gli andamenti degli investimenti pubblicitari
a livello mondiale appaiono, infatti, particolarmente penalizzati nei Paesi in cui maggiore risultata
essere la forza della crisi economica (tav. n. 52). In
Italia gli investimenti pubblicitari sono diminuiti
del 5,0% e in Spagna del 12,0% sono rimasti sostanzialmente stabili nellEuropa Occidentale (+0,4)
mentre nei Paesi con tassi di crescita economica
particolarmente sostenuti gli investimenti pubblicitari sono cresciuti in maniera assai significativa come in Argentina (+18,0%), in Cina (+14,5%) e in
Brasile (+11,0%). Nel complesso dei Paesi considerati gli investimenti pubblicitari nel 2012 hanno fatto segnare un +4,2%.

(*) Elaborazione Fieg su dati forniti da 50 testate quotidiane associate

42

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:10 Pagina 43

Tav. n. 50

ARTICOLAZIONE REGIONALE DELLE VENDITE DI QUOTIDIANI


Copie vendute

Copie per 1000 abitanti

2009

2010

VAR. %
10/09

2011

VAR. %
11/10

2009

2010

2011

PIEMONTE
VALLE DAOSTA
LOMBARDIA
TRENTINO A. A.
VENETO
FRIULI VENEZIA G.
LIGURIA
EMILIA ROMAGNA
TOT.NORD

310.050
12.218
945.423
122.060
406.449
161.206
222.151
460.174
2.639.731

323.243
12.746
895.091
109.902
403.833
155.438
204.220
447.139
2.551.612

4,26
4,32
-5,32
-9,96
-0,64
-3,58
-8,07
-2,83
-3,34

289.500
11.697
834.314
119.440
374.527
150.156
193.312
433.583
2.406.529

-10,44
-8,23
-6,79
8,68
-7,26
-3,40
-5,34
-3,03
-5,69

70
95
96
119
83
130
137
105
96

73
99
90
106
82
126
126
101
92

65
91
84
114
75
121
120
97
86

TOSCANA
UMBRIA
MARCHE
LAZIO
TOT.CENTRO

361.541
57.915
114.159
528.816
1.062.431

347.621
57.192
111.235
489.249
1.005.297

-3,85
-1,25
-2,56
-7,48
-5,38

323.351
58.347
104.884
430.246
916.828

-6,98
2,02
-5,71
-12,06
-8,80

97
64
72
93
89

93
63
71
85
84

86
64
67
75
76

ABRUZZO
MOLISE
CAMPANIA
PUGLIA
BASILICATA
CALABRIA
SICILIA
SARDEGNA
TOT. SUD

95.793
11.445
221.563
177.551
22.894
100.206
242.558
206.493
1.078.503

84.778
13.689
207.608
170.181
21.752
103.287
224.856
200.515
1.026.666

-11,50
19,61
-6,30
-4,15
-4,99
3,07
-7,30
-2,90
-4,81

82.489
12.839
194.575
157.747
20.339
98.787
198.895
183.534
949.205

-2,70
-6,21
-6,28
-7,31
-6,50
-4,36
-11,55
-8,47
-7,54

71
36
38
43
39
50
48
123
52

63
43
36
42
37
51
45
120
49

61
40
33
39
35
49
39
110
45

TOT.ITALIA

4.780.665

4.583.575

-4,12

4.272.562

-6,79

79

76

70

Fonte: Elaborazione Fieg

La crisi economica colpisce trasversalmente tutti i


mezzi, fatta eccezione per Internet che continua a
crescere a ritmi sostenuti (tav. n. 53): in Italia la
quota sul mercato pubblicitario di Internet prevista in crescita dal 13,8% del 2012 al 15,2% del 2013,
in Francia dal 21,0% al 22,3%, in Germania dal
20,5% al 22,3%, nel Regno Unito dal 35,4% al
37,3%, negli Usa dal 19,2% al 21,9%.
Il ridimensionamento delle quote di mercato dei
mezzi stampati , daltra parte, un processo esteso a
livello internazionale. Dalle previsioni emerge una
erosione diffusa delle quote pubblicitarie dei quotidiani: in Italia dal 14,0 al 13,8%, in Francia dal 9,1
all8,7%, in Germania dal 30,9 al 29,6%, nel Regno
Unito dal 20,0 al 19,2% e negli Stati Uniti dall11,3
al 10,6%.
Analogo landamento dei ricavi pubblicitari dei periodici che flettono in Italia dall8,7 all8,5%, in
Francia dal 14,4 al 13,8%, in Germania dal 18,2 al

17,7%, nel Regno Unito dal 6,6 al 6,4% e negli Stati


Uniti dal 15,6 al 13,9%.
Peculiare, invece, lassoluto predominio del mezzo

Tav. n. 51

QUOTIDIANI - Andamento tiratura, diffusione, rese, abbonamenti e vendite


pagate (medie a numero) 2011-2012

A) Tiratura
B) Diffusione
C) Resa
D) Abbonamenti
E) Vendite pagate
% C/A
% C/E
% D/E

2011

2012

Var. %

6.560.328
4.719.477
1.822.728
417.890
4.490.696
27,8
40,6
9,3

6.300.592
4.487.935
1.795.786
382.901
4.273.108
28,5
42,0
9,0

-4,0
-4,9
-1,5
-8,4
-4,8

Fonte: Elaborazione Fieg su dati ADS omogenei relativi a 60 testate.

43

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:10 Pagina 44

Tav. n. 52

EVOLUZIONE DEGLI INVESTIMENTI PUBBLICITARI PER AREE GEOGRAFICHE E PRINCIPALI PAESI (2009-2014)
Valori: milioni dollari USA
2009

2010

var.
%

2011

var.
%

Europa Occidentale
Francia
Germania
Italia
Spagna
Regno Unito
Nord America
Canada
USA
Europa Centr.
e Orientale
Asia A Pacifico
Cina
India
Giappone
America Latina
Argentina
Brasile
Medio Oriente
e Nord Africa

100.866 106.196
12.306
13.199
23.934
24.966
8.849
9.184
7.827
8.132
17.372
18.758
157.875 162.165
9.566
10.500
148.310 151.665

5,3
7,3
4,3
3,8
3,9
8,0
2,7
9,8
2,3

108.352
13.581
25.571
9.391
7.559
19.202
165.202
11.072
154.129

22.429
23.980
112.864 124.760
21.840
27.370
4.629
5.243
50.890
50.764
25.838
30.862
2.166
3.002
13.102
15.476

6,9
10,5
25,3
13,3
-0,2
19,4
38,6
18,1

2.259

Totale

430.453 459.985

2.032

2012(*)

var.
%

2013(*)

var.
%

2014(*)

var.
%

2,0
2,9
2,4
2,3
-7,0
2,4
1,9
5,4
1,6

108.818
0,4
13.705
0,9
26.119
2,1
8.924 -5,0
6.652 -12,0
19.876
3,5
171.203
3,6
11.504
3,9
159.699
3,6

111.703
14.066
26.760
9.164
6.696
20.717
177.930
12.156
165.774

2,7
2,6
2,5
2,7
0,7
4,2
3,9
5,7
3,8

115.183
14.510
27.548
9.518
6.904
21.595
186.513
12.920
173.593

3,1
3,2
2,9
3,9
3,1
4,2
4,8
6,3
4,7

25.906
132.144
32.299
5.757
49.949
34.134
3.951
16.819

8,0
5,9
18,0
9,8
-1,6
10,6
31,6
8,7

27.475
141.016
36.990
6.150
51.434
36.860
4.662
18.661

6,1
6,7
14,5
6,8
3,0
8,0
18,0
11,0

29.941
150.498
42.193
6.694
52.291
40.639
5.408
20.302

9,0
6,7
14,1
8,8
1,7
10,3
16,0
8,8

11,2

2.033

-10,0

2.148

5,7

2.257

5,1

2.351

4,2

6,9

477.505

3,8

497.731

4,2

523.926

5,3

555.626

6,1

32.886 9,8
162.440 7,9
48.755 15,6
7.297 9,0
53.434 2,2
44.394 9,2
6.219 15,0
22.216 9,4

(*) Proiezioni
Fonte: Zenith Optimedia Advertising Expenditure Forecasts, Giugno 2012
da World Magazines Trends 2012-2013

ma volta dal 2003, si scesi al di sotto della soglia


degli 8 miliardi di euro a prezzi correnti. In termini
reali, al netto dellinflazione, si tornati ai livelli degli investimenti pubblicitari del 1991.
Tutti i mezzi, ad eccezione di Internet (+5,3%, da
631 a 664 milioni di euro), hanno registrato un calo, ma la contrazione particolarmente accentuata
nel settore della stampa. Gli investimenti pubblicitari diminuiscono del 17,6% (da 1,356 a 1,117 miliardi di euro) sui quotidiani, del 18,4% (da 852 a 695
milioni di euro) sui periodici, del 15,3% (da 4,624 a
3,917 miliardi di euro) sulla tv, del 10,2% (da 433 a
388 milioni di euro) sulla radio (tav. n. 54).
Allargando larco temporale di osservazione a partire dallanno prima dellesplosione della crisi economica (2007) si rileva come gli investimenti pubblicitari sulla stampa (quotidiani e periodici) siano diminuiti del 33,6%.

televisivo nel mercato pubblicitario che si verifica


nel nostro Paese. Sulluniverso di 24 diversi Paesi
analizzati dallindagine Zenith Optimedia, solo in
cinque la quota del mercato pubblicitario appannaggio della Tv supera il 50%: in Brasile (68,7%), in
Turchia (55,9%), in Italia (54,0%) e in Polonia
(52,5%). Nei Paesi Ue la quota di mercato pubblicitario detenuta dalla tv significativamente pi bassa e molto lontana da quella che si registra in Italia
(54,0%): in Francia del 34,7%, in Germania del
21,7%, nel Regno Unito del 26,7%, in Spagna del
39,4%.
Nel nostro Paese, il 2012 per il mercato pubblicitario stato il peggiore anno degli ultimi venti: il totale degli investimenti pubblicitari stato pari a
7,442 milioni di euro, il 14,3% in meno rispetto
allanno precedente, quando il mercato pubblicitario aveva raccolto 8,683 milioni di euro. Per la pri-

44

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:10 Pagina 45

Tav. n. 53

QUOTE DEL MERCATO PUBBLICITARIO PER MEZZI


(2012-2013)
2012 (%)
Quotidiani Periodici
Australia
Austria
Belgio
Brasile
Canada
Cina
Danimarca
Finlandia
Francia
Germania
Grecia
Ungheria
Irlanda
Italia
Giappone
Olanda
Polonia
Portogallo
Regno Unito
Spagna
Svezia
Svizzera
Turchia
Usa

24,9
38,3
24,9
11,8
16,8
20,3
31,9
41,2
9,1
30,9
20,5
41,2
21,1
14,0
14,9
27,4
5,6
5,3
20,0
16,5
30,7
28,1
22,2
11,3

6,0
14,0
7,1
7,1
5,4
2,7
9,7
11,1
14,4
18,2
35,2
11,1
6,8
8,7
6,2
12,3
8,4
11,5
6,6
6,9
7,6
17,7
2,1
15,6

2013 (%)

TV

Radio

Cinema

Outdoor

31,6
22,2
41,3
68,7
30,5
42,4
21,3
20,8
34,7
21,7
33,9
20,8
28,6
54,0
43,2
25,4
52,5
58,4
26,7
39,4
24,6
29,6
55,9
38,2

8,1
5,4
12,1
4,0
14,4
4,2
2,2
4,2
7,6
3,9
5,3
4,2
13,5
6,6
3,1
6,0
6,9
7,1
3,7
9,9
3,1
3,5
2,7
10,5

0,7
0,4
0,8
0,3
0,0
0,2
0,6
0,2
1,2
0,5
1,1
0,2
0,9
0,5
0,0
0,2
1,6
0,4
1,2
0,5
0,5
0,6
1,2
0,5

4,0
6,2
8,3
2,9
4,3
11,9
4,7
3,2
12,1
4,4
4,1
3,2
7,7
2,4
11,7
4,2
7,4
12,8
6,4
7,5
4,6
9,1
6,9
4,8

Internet Quotidiani Periodici


24,7
13,4
5,5
5,3
28,5
18,4
29,6
19,3
21,0
20,5
0,0
19,3
21,4
13,8
21,0
24,6
17,6
4,5
35,4
19,3
28,9
11,4
9,1
19,2

23,1
38,0
24,0
11,6
15,5
18,0
31,1
40,0
8,7
29,6
20,5
40,0
21,1
13,8
14,5
26,6
5,0
5,2
19,2
15,7
29,3
28,2
21,3
10,6

5,6
13,7
7,0
6,9
5,3
2,7
9,5
10,9
13,8
17,7
35,2
10,9
6,8
8,5
6,0
11,9
7,4
11,3
6,4
6,7
7,3
17,4
1,9
13,9

TV

Radio

Cinema

Outdoor

Internet

30,8
22,1
41,6
68,5
29,2
41,4
21,7
21,0
34,5
21,7
33,9
21,0
28,5
53,1
43,1
25,4
52,1
58,2
26,1
39,6
24,5
29,5
56,4
38,1

8,0
5,2
12,3
3,9
14,2
4,0
1,6
4,3
7,5
3,8
5,3
4,3
13,4
6,5
3,0
6,0
7,1
7,0
3,6
9,7
3,1
3,4
2,5
10,4

0,7
0,4
0,8
0,3
0,0
0,2
0,7
0,2
1,3
0,5
1,1
0,2
0,9
0,5
0,0
0,2
1,6
0,4
1,2
0,5
0,6
0,5
1,1
0,5

4,0
6,1
8,3
2,9
4,3
10,8
4,9
3,3
12,0
4,5
4,1
3,3
7,6
2,3
11,6
4,3
7,2
13,0
6,2
7,5
4,6
8,8
6,6
4,8

27,8
14,6
5,9
5,9
31,5
22,9
30,6
20,4
22,3
22,3
0,0
20,4
21,7
15,2
21,7
25,6
19,6
4,9
37,3
20,3
30,6
12,2
10,1
21,9

(*) stime
Fonte: Dati Zenith Optimedia tratti da World Magazine Trends 2012-2013

1,239 a 1,022 miliardi di euro) stato accompagnato da una contrazione meno accentuata degli spazi
(-9,0%). La diminuzione pi sensibile degli investimenti ha riguardato le testate gratuite (-54,7% di
fatturato e -52,4% i spazi), mentre tra le tipologie
di pubblicit particolarmente marcata la flessione
della commerciale locale (-19,1%) e della commerciale nazionale (-18,9%).
Per quanto in particolare riguarda i periodici (tav.
n. 56), i dati dellOsservatorio stampa della FCP evidenziano una flessione del 17,7% del fatturato pubblicitario (da 1,953 a 1,593 miliardi di euro) e del
13,9% degli spazi. Pi marcata la flessione dei settimanali (-20,4% in fatturato e -12,2% in spazi) rispetto a quella registrata dai mensili (-15,3% in fatturato e -16,0% in spazi).
La disaggregazione dei ricavi pubblicitari in base
ai dati forniti da 65 testate quotidiane per il trien-

Nello stesso periodo (2007/2012) anche gli investimenti pubblicitari sulla tv sono diminuiti, ma in
maniera meno pesante (-20%) con la conseguenza
di una accentuazione dello storico squilibrio del
mercato pubblicitario italiano in favore del mezzo
televisivo. Nel 2007, la stampa raccoglieva il 32,1%
delle risorse pubblicitarie e la tv il 42,1%. La crisi
economica accompagnata dallesplosione della pubblicit su Internet (cresciuta del 147% anche in
virt dei bassi livelli di partenza) ha ridotto la quota pubblicitaria della tv di un punto (dal 42,1 al
41,1% nel 2012) e quella della stampa di oltre sei
punti (dal 32,1 al 26,0%).
Per quanto in particolare riguarda i quotidiani
(tav. n. 55), i dati dellOsservatorio stampa della
FCP consentono di rilevare come sia diminuito anche il prezzo degli spazi. Infatti, landamento negativo del fatturato nel corso del 2012 (-17,5%, da

45

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:10 Pagina 46

Tav. n. 54

INVESTIMENTI PUBBLICITARI NETTI STIMATI


(2011-2012) (000/euro)
2011

% su totale

2012

% su totale

Var. %

QUOTIDIANI (1)
PERIODICI (1)
TV (2)
RADIO (3)
INTERNET (Fonte FCP-Assointernet)
OUTDOOR (Fonte: AudiOutdoor)
TRANSIT
OUT OF HOME TV
CINEMA (4)
DIRECT MAIL

1.356.676
852.528
4.624.308
433.183
631.182
117.032
99.016
10.589
46.575
512.043

15,6
9,8
53,3
5,0
7,3
1,3
1,1
0,1
0,5
5,9

1.117.604
695.314
3.917.531
388.912
664.505
102.416
88.561
9.505
37.861
419.829

15,0
9,3
52,6
5,2
8,9
1,4
1,2
0,1
0,5
5,6

-17,6
-18,4
-15,3
-10,2
5,3
-12,5
-10,6
-10,2
-18,7
-18,0

TOTALE PUBBLICITA

8.683.132

100,0

7.442.038

100,0

-14,3

Luniverso di riferimento quello dei mezzi rilevati da Nielsen ad eccezione dei quotidiani dove vengono utilizzati i
dati FCP-ASSOQUOTIDIANI solo per le tipologie: locale, rubricata e di servizio e delle radio dove vengono
utilizzati i dati FCP-ASSORADIO solo per la tipologia extratabellare.
Le elaborazioni sono effettuate con il contributo di FCP-ASSOQUOTIDIANI e FCP-ASSOPERIODICI
(1) Per i dati di stampa commerciale locale, rubricata e di servizio la fonte FCP-ASSOQUOTIDIANI
(2) Il dato comprende le emittenti generaliste, digitali e satellitari
(3) Le elaborazioni sono effettuate con il contributo di FCP-ASSORADIO
(4) Cinema: universo di riferimento non omogeneo
Fonte: Nielsen Media Research

Tav. n. 55

QUOTIDIANI. EVOLUZIONE INVESTIMENTI PUBBLICITARI (2011-2012)


Spazi (n. pagine)

Fatturato netto (migliaia di euro)

2011

2012

Var.%

2011

2012

Var.%

Testate a pagamento
Commerciale Nazionale
Di servizio
Rubricata
Commerciale locale
Totale a pagamento

100.656
18.693
23.667
387.650
530.666

92.794
18.431
19.272
367.929
498.426

-7,8
-1,4
-18,6
-5,1
-6,1

569.505
150.257
101.332
375.449
1.196.543

472.756
134.958
87.474
308.052
1.003.240

-17,0
-10,2
-13,7
-18,0
-16,2

Testate free press


Commerciale Nazionale
Di servizio
Rubricata
Commerciale locale
Totale free press

9.902
206
0
25.391
35.499

4.131
110
0
12.656
16.897

-58,3
-46,6
-50,2
-52,4

24.697
408
0
17.604
42.709

8.927
392
0
10.036
19.355

-63,9
-3,9
-43,0
-54,7

Quotidiani
Commerciale Nazionale
Di servizio
Rubricata
Commerciale locale
Totale quotidiani

110.558
18.899
23.667
413.041
566.165

96.925
18.541
19.272
380.585
515.323

-12,3
-1,9
-18,6
-7,9
-9,0

594.202
150.665
101.332
393.053
1.239.252

481.683
135.350
87.474
318.088
1.022.595

-18,9
-10,2
-13,7
-19,1
-17,5

Fonte: Osservatorio Stampa FCP

46

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:10 Pagina 47

Tav. n. 56

PERIODICI. EVOLUZIONE INVESTIMENTI PUBBLICITARI (2011-2012)


Spazi (n. pagine)

Fatturato netto (migliaia di euro)

2011

2012

Var.%

2011

2012

Var.%

Settimanali
Tabellare
Speciale
TOTALE SETTIMANALI

77.919
n.d.
77.919

68.439
n.d.
68.439

-12,2
-12,2

363.063
19.713
382.776

287.698
17.079
304.777

-20,8
-13,4
-20,4

Mensili
Tabellare
Speciale
TOTALE MENSILI

69.816
n.d.
69.816

58.617
n.d.
58.617

-16,0
-16,0

265.316
23.712
289.028

222.069
22.661
244.730

-16,3
-4,4
-15,3

8.502
n.d.
8.502

7.428
n.d.
7.428

-12,6
-12,6

22.650
1.980
24.630

19.359
2.117
21.476

-14,5
6,9
-12,8

156.237
n.d.
156.237

134.484
n.d.
134.484

-13,9
-13,9

651.029
45.405
696.434

529.126
41.857
570.983

-18,7
-7,8
-18,0

1.935.686

1.593.578

-17,7

Altre periodicit
Tabellare
Speciale
TOTALE ALTRE PERIODICITA
Periodici nel complesso
Tabellare
Speciale
TOTALE PERIODICI
Fatturato Totale (Quotidiani e Periodici)
Fonte: Osservatorio Stampa FCP

nio 2009/2011 consente di cogliere andamenti diversificati tra le varie categorie di quotidiani (tav.
n. 57).
Nel complesso delle testate analizzate, il calo del
fatturato pubblicitario ha subito nel 2011 unaccelerazione (-3,9%) rispetto allanno precedente

(-1,9%). A farne le spese soprattutto le testate politiche (-22,9%), i quotidiani sportivi (-9,7%), quelli
regionali (-7,0%) e quelli pluriregionali (-5,5%).
Maggiore capacit di tenuta hanno dimostrato i
quotidiani economici (-0,7%) e i quotidiani provinciali (-1,7%).
Tav. n. 57

EVOLUZIONE DEI RICAVI PUBBLICITARI DEI QUOTIDIANI


(2009-2011)

Categorie di
quotidiani

Ricavi da
pubblicit
2009

Ricavi da
pubblicit
2010

Var.
%
10/09

Ricavi da
pubblicit
2011

Var.
%
11/10

PROVINCIALI

157.023.502

155.536.612

-1,0

152.964.113

-1,7

REGIONALI

139.313.606

136.758.308

-1,8

127.244.862

-7,0

PLURIREGIONALI

152.236.460

150.759.936

-1,0

142.527.727

-5,5

NAZIONALI

545.540.448

539.788.299

-1,1

524.263.880

-2,9

ECONOMICI

120.555.545

96.944.557

-19,6

96.317.054

-0,7

SPORTIVI

73.595.771

84.410.856

14,7

76.202.975

-9,7

POLITICI

3.457.916

4.443.992

28,5

3.439.579

-22,6

1.191.723.248

1.168.642.560

-1,9

1.122.960.190

-3,9

Totale

Fonte: Elaborazione Fieg su dati forniti da 65 testate quotidiane

47

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:10 Pagina 48

I ricavi editoriali

provinciali e quelli dei giornali economici segnalano un andamento positivo (rispettivamente +0,9%
e +2,6%).
Nel corso del 2011 i ricavi da pubblicit delle 65
testate analizzate sono calati in maniera pi accentuata di quanto abbiano fatto i ricavi da vendite, rispettivamente del 3,9% e dell1,1% (tav. n.
59). Nellanno precedente gli andamenti erano in-

I ricavi editoriali complessivi delle 65 testate quotidiane (tav. n. 58), che hanno fornito dati disaggregati del fatturato, indicano per il 2011 una flessione del 2,4%, in leggera decelerazione rispetto
allarretramento registrato nel 2010 (-3,4). La flessione del fatturato pi accentuata per i quotidia-

Tav. n. 58

QUOTIDIANI. EVOLUZIONE DEI RICAVI EDITORIALI COMPLESSIVI (*)


(2009-2011)
Totale
ricavi
2009

Totale
ricavi
2010

Var.
%
10/09

Totale
ricavi
2011

Var.
%
11/10

PROVINCIALI
REGIONALI
PLURIREGIONALI
NAZIONALI
ECONOMICI
SPORTIVI
POLITICI

319.505.784
284.981.249
330.104.941
1.104.734.653
225.280.867
289.754.716
19.156.619

320.898.856
274.111.102
322.664.596
1.066.605.665
193.242.656
289.863.764
18.845.755

0,4
-3,8
-2,3
-3,5
-14,2
0,0
-1,6

323.704.161
259.807.451
306.437.636
1.049.658.466
198.188.546
272.023.377
16.545.502

0,9
-5,2
-5,0
-1,6
2,6
-6,15
-12,2

Totale

2.573.518.829

2.486.232.394

-3,4

2.426.365.139

-2,4

Categorie di quotidiani

(*) ricavi editoriali: ricavi da vendita e da pubblicit


Fonte: Elaborazione Fieg su dati forniti da 65 testate quotidiane

ni politici (-12,2%), per quelli sportivi (-6,1%), per


i regionali (-5,2%) e per i pluriregionali (-5,0%). I
quotidiani nazionali registrano un calo di fatturato pi contenuto (-1,6%, da 1,066 a 1,049 milioni
di copie), mentre i ricavi editoriali dei quotidiani

vertiti, con un calo pi sostenuto dei ricavi da vendite (-4,7%) rispetto a quello dei ricavi pubblicitari
(-1,9%). Relativamente ai ricavi da vendite si segnala il dato negativo dei quotidiani politici (-9,0%),
dei pluriregionali e dei giornali sportivi (entrambi

Tav. n. 59

QUOTIDIANI
Comparazione tra i tassi di variazione dei ricavi da vendita e da pubblicit (2009-2011)
Categorie di
quotidiani

PROVINCIALI
REGIONALI
PLURIREGIONALI
NAZIONALI
ECONOMICI
SPORTIVI
POLITICI
Totale

Ricavi da
vendite
2009

Ricavi da
vendite
2010

var.
%
10/09

Ricavi da
vendite
2011

var.
%
11/10

Ricavi da
pubblicit
2009

Ricavi da
pubblicit
2010

var.
%
10/09

Ricavi da
pubblicit
2011

var.
%
11/10

162.482.282
145.667.643
177.868.481
559.194.205
104.725.322
216.158.945
15.698.703

165.362.244
137.352.794
171.904.660
526.817.366
96.298.099
205.452.908
14.401.763

1,8
-5,7
-3,4
-5,8
-8,1
-5,0
-8,3

170.740.048
132.562.589
163.909.909
525.394.586
101.871.492
195.820.402
13.105.923

3,3
-3,5
-4,7
-0,3
5,8
-4,7
-9,0

157.023.502
139.313.606
152.236.460
545.540.448
120.555.545
73.595.771
3.457.916

155.536.612
136.758.308
150.759.936
539.788.299
96.944.557
84.410.856
4.443.992

-1,0
-1,8
-1,0
-1,1
-19,6
14,7
28,5

152.964.113
127.244.862
142.527.727
524.263.880
96.317.054
76.202.975
3.439.579

-1,7
-7,0
-5,5
-2,9
-0,7
-9,7
-22,6

1.381.795.581

1.317.589.834

-4,7 1.303.404.949

-1,1

-1,9 1.122.960.190

-3,9

Fonte: Elaborazione Fieg su dati forniti da 65 testate quotidiane

48

1.191.723.248 1.168.642.560

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:10 Pagina 49

-4,7%) ai quali si contrappongono i risultati positivi dei quotidiani economici (+5,8%) e dei provinciali (+3,%).
Per quanto riguarda, invece, i ricavi pubblicitari,
tutte le categorie registrano cali del fatturato pubblicitario, con una oscillazione compresa tra il 22,6%
dei quotidiani politici e dell1,7% dei quotidiani provinciali.
Nel 2012, secondo le proiezioni elaborate da 50 testate, stata stimata (tav. n. 60) una flessione del 6,5%
dei ricavi editoriali, consistentemente pi elevata di

quella dellanno precedente (-2,2%), come conseguenza di una rapida accelerazione del calo dei ricavi da vendite (-4,0%, rispetto al -1,0% del 2011) e, soprattutto, del fatturato pubblicitario (-9,1%, rispetto
al -2,9% del 2011) (tav. n. 61).
Nella struttura dei ricavi perdono di peso i ricavi
pubblicitari scesi dal 47,0% del 2010 al 46,3% nel
2011 (tav. n. 62) con una pi elevata penalizzazione
per i quotidiani politici (dal 23,6% al 20,8% nel rapporto ricavi pubblicitari/ricavi editoriali), per quelli
provinciali (dal 48,5% al 47,3%) e per i giornali

Tav. n. 60

QUOTIDIANI. EVOLUZIONE DEI RICAVI EDITORIALI COMPLESSIVI (*)


(2010-2012)
Totale
ricavi
2010

Categorie di quotidiani

Totale
ricavi
2011

Var.
%
11/10

Totale
ricavi
2012(**)

Var.
%
12/11

PROVINCIALI

251.985.821

253.461.799

0,6

243.228.481

-4,0

REGIONALI

249.665.328

237.394.572

-4,9

226.239.602

-4,7

PLURIREGIONALI

273.812.712

259.269.676

-5,3

247.126.377

-4,7

NAZIONALI

707.419.563

690.248.407

-2,4

626.714.595

-9,2

ECONOMICI

189.964.330

197.300.863

3,9

190.014.060

-3,7

18.421.170

16.309.178

-11,5

13.458.499

-17,5

1.691.268.924

1.653.984.495

-2,2

1.546.781.614

-6,5

POLITICI
Totale*
(*) Ricavi editoriali: ricavi da vendita e da pubblicit
(**) Proiezioni aziendali

Fonte: Elaborazione Fieg su dati forniti da 50 testate quotidiane

Tav. n. 61

QUOTIDIANI
Comparazione tra i tassi di variazione dei ricavi da vendite e da pubblicit (2010-2012)
Categorie di
quotidiani

Ricavi da
vendite
2010

Ricavi da
vendite
2011

var.
%
11/10

Ricavi da
vendite
2012 (*)

var.
%
12/11

Ricavi da
pubblicit
2010

Ricavi da
pubblicit
2011

var.
%
11/10

Ricavi da
pubblicit
2012 (*)

var.
%
12/11

PROVINCIALI
REGIONALI
PLURIREGIONALI
NAZIONALI
ECONOMICI
POLITICI

133.517.271
128.442.085
146.127.698
336.363.412
95.502.295
14.172.442

136.565.072
123.939.418
139.144.598
327.380.013
101.384.211
12.981.064

2,3
-3,5
-4,8
-2,7
6,2
-8,4

134.617.338
125.239.173
133.425.377
303.830.576
100.555.619
10.098.499

-1,4
1,1
-4,1
-7,2
-0,8
-22,2

118.468.550
121.223.243
127.685.014
371.056.151
94.462.035
4.248.728

116.896.727
113.455.154
120.125.078
362.868.394
95.916.652
3.328.114

-1,3
-6,4
-5,9
-2,2
1,5
-21,7

108.611.143
101.000.429
113.701.000
322.884.019
89.458.441
3.360.000

-7,1
-11,0
-5,4
-11,0
-6,7
1,0

Totale

854.125.203

841.394.376

-1,5

807.766.582

-4,0

837.143.721

812.590.119

-2,9

739.015.032

-9,1

(*) Proiezioni aziendali


Fonte: Elaborazione Fieg su dati forniti da 50 testate quotidiane

49

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:10 Pagina 50

sportivi (dal 29,1% al 28,0%). Nessuna categoria di


quotidiani presenta ricavi pubblicitari superiori al
50% dei ricavi editoriali: negli anni precedenti al
2011 tale soglia era superata dai quotidiani nazionali e da quelli economici per i quali il fatturato
pubblicitario costituiva la maggioranza dei ricavi.
Nel 2012, secondo le proiezioni elaborate da 50 testate, si registra peraltro unaccelerazione del calo
dellincidenza dei ricavi pubblicitari sul totale dei
ricavi editoriali (tav. n. 63). Nel campione omogeneo considerato, la percentuale dei ricavi pubblicitari sul totale dei ricavi editoriali, che era prossima
al 50% (per la precisione 49,5%) nel 2010, scesa
nel 2011 al 49,1% e nel 2012, al 47,8%. Tutte le categorie di quotidiani registrano, nel 2012, una diminuzione dellincidenza dei ricavi pubblicitari sui ricavi editoriali, con leccezione di quelli politici la
cui percentuale sale dal 20,4 al 25% come conse-

guenza, per, del crollo dei ricavi da vendite (-22,2)


pi che dellincremento dei ricavi pubblicitari
(+1,0%). Particolarmente penalizzati risultano essere i quotidiani regionali che registrano una flessione nella percentuale dei ricavi pubblicitari dal
47,8% al 44,6%.
La percentuale di pagine di pubblicit sul totale
delle pagine stampate, nel triennio 2009/2011 (tav.
n. 64) resta, invece, sostanzialmente stabile (rispettivamente 32,5% nel 2009, 32,3% nel 2010 e 32,2%
nel 2011). Considerando che nello stesso periodo i
ricavi pubblicitari sono diminuiti (-1,9% nel 2010 e
-3,9% nel 2011) ne consegue che sono diminuiti i
prezzi unitari di cessione degli spazi pubblicitari.

Tav. n. 64

PERCENTUALE PAGINE DI PUBBLICITA


SUL TOTALE PAGINE STAMPATE 2009-2011

Tav. n. 62

QUOTIDIANI. INCIDENZA DEI RICAVI DA PUBBLICITA SUI RICAVI


EDITORIALI COMPLESSIVI (2009-2011)
Categorie di quotidiani

2009

2010

2011

PROVINCIALI
REGIONALI
PLURIREGIONALI
NAZIONALI
ECONOMICI
SPORTIVI
POLITICI

49,1
48,9
46,1
49,4
53,5
25,4
18,1

48,5
49,9
46,7
50,6
50,2
29,1
23,6

47,3
49,0
46,5
49,9
48,6
28,0
20,8

Totale

46,3

47,0

46,3

Tav. n. 63

2011
%

2012 (*)
%

PROVINCIALI
REGIONALI
PLURIREGIONALI
NAZIONALI
ECONOMICI
POLITICI

47,0
48,6
46,6
52,5
49,7
23,1

46,1
47,8
46,3
52,6
48,6
20,4

44,7
44,6
46,0
51,5
47,1
25,0

Totale

49,5

49,1

47,8

2010

2011

PROVINCIALI
REGIONALI
PLURIREGIONALI
NAZIONALI
ECONOMICI
SPORTIVI

27,5
30,2
20,9
35,9
34,7
33,8

27,8
30,5
19,5
35,6
33,5
36,1

26,5
31,7
21,2
35,3
33,7
35,6

Totale

32,5

32,3

32,2

Nel 2011, diminuiscono i ricavi da vendite (-1,1%),


ma, in maniera pi accentuata, quelli da abbonamenti (-5,6%) (tav. n. 65). La disaggregazione dei
dati per categorie, evidenzia il dato positivo dei ricavi da vendite dei quotidiani economici (+5,8%) e
di quelli provinciali (+3,3%) e, per i ricavi da abbonamenti, il dato positivo dei quotidiani provinciali
(+7,6%) e dei giornali politici (+5,7%).
Il calo complessivo pi accentuato dei ricavi da abbonamenti determina per un peggioramento dellincidenza dei ricavi da abbonamenti sul totale dei
ricavi da vendita: costituivano il 7,1% nel 2009 e il
7,0% nel 2010, costituiscono il 6,7% nel 2011 (tav.
n. 66).
Nel 2012, secondo le proiezioni elaborate da 50 testate si riduce, rispetto allanno precedente, il ritmo
di flessione dei ricavi da abbonamenti (-1,8% nel
2012 a fronte del -6,9% nel 2011) (tav. n. 67).

QUOTIDIANI. INCIDENZA DEI RICAVI DA PUBBLICITA SUI RICAVI


EDITORIALI COMPLESSIVI (2010-2012)
2010
%

2009

Fonte: Elaborazione Fieg su dati forniti da 49 testate quotidiane

Fonte: Elaborazione Fieg su dati forniti da 65 testate quotidiane

Categorie di quotidiani

Categorie di quotidiani

I collaterali
I ricavi dalla vendita di prodotti collaterali da parte
dei quotidiani segnano, nel 2011, una inversione di

(*) Stime aziendali


Fonte: Elaborazione Fieg su dati forniti da 50 testate quotidiane

50

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:10 Pagina 51

Tav. n. 65

QUOTIDIANI
Evoluzione dei ricavi da abbonamenti e da vendita (2009-2011)
Categorie di
quotidiani

Ricavi da
Ricavi da
abbonamenti abbonamenti
2009
2010

Var.
Ricavi da
% abbonamenti
10/09
2011

Var.
%
11/10

Ricavi da
vendite
2009

Ricavi da
vendite
2010

Var.
%
10/09

Ricavi da
vendite
2011

Var.
%
11/10

162.482.282
145.667.643
177.868.481
559.194.205
104.725.322
216.158.945
15.698.703

165.362.244
137.352.794
171.904.660
526.817.366
96.298.099
205.452.908
14.401.763

1,8
-5,7
-3,4
-5,8
-8,1
-5,0
-8,3

170.740.048
132.562.589
163.909.909
525.394.586
101.871.492
195.820.402
13.105.923

3,3
-3,5
-4,7
-0,3
5,8
-4,7
-9,0

-4,7 1.303.404.949

-1,1

PROVINCIALI
REGIONALI
PLURIREGIONALI
NAZIONALI
ECONOMICI
SPORTIVI
POLITICI

25.671.736
2.626.074
5.187.090
23.866.486
38.983.186
545.865
685.889

26.876.510
2.654.829
3.655.109
23.356.030
33.927.326
567.815
858.863

4,7
1,1
-29,5
-2,1
-13,0
4,0
25,2

28.927.416
2.387.186
3.161.572
23.194.178
27.690.955
456.353
907.423

7,6
-10,1
-13,5
-0,7
-18,4
-19,6
5,7

Totale

97.566.326

91.896.482

-5,8

86.725.083

-5,6

1.381.795.581 1.317.589.834

Fonte: Elaborazione Fieg su dati forniti da 65 testate quotidiane

Tav. n. 66

QUOTIDIANI. INCIDENZA DEI RICAVI DA ABBONAMENTI


SUL TOTALE RICAVI DA VENDITA (2009-2011)

A) Ricavi da abbonamenti
B) Ricavi da vendita
% A/B

2009

2010

Var. %

2011

Var. %

97.566.326

91.896.482

-5,8

86.725.083

-5,6

1.381.795.581

1.317.589.834

-4,6

1.303.404.949

-1,1

7,1

7,0

6,7

Fonte: Elaborazione Fieg su dati forniti da 65 testate quotidiane

Tav. n. 67

QUOTIDIANI. EVOLUZIONE DEI RICVI DA ABBONAMENTO


(2010-2012)

Categorie
di quotidiani
PROVINCIALI

Ricavi da
abbonamenti
2010

Ricavi da
abbonamenti
2011

Var.
%
11/10

Ricavi da
abbonamenti
2012 (*)

Var.
%
12/11

24.200.790

26.010.060

7,5

25.935.677

-0,3

REGIONALI

2.575.073

2.312.257

-10,2

2.301.550

-0,5

PLURIREGIONALI

3.077.859

2.613.573

-15,1

2.536.694

-2,9

NAZIONALI

7.091.681

7.122.545

0,4

6.579.607

-7,6

ECONOMICI

33.504.409

27.359.984

-18,3

26.837.637

-1,9

664.214

765.503

15,3

787.000

2,8

71.114.026

66.183.922

-6,9

64.978.165

-1,8

POLITICI
Totale

(*) Proiezioni aziendali


Fonte: Elaborazione Fieg su dati forniti da 50 testate quotidiane

51

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:10 Pagina 52

tendenza (tav. n. 68). Secondo le proiezioni elaborate su 44 testate, i ricavi da collaterali aumentano
infatti dell1,3% (da 151 a 153 milioni di euro), dopo un anno (2010) che aveva fatto registrare una
forte flessione (-27,8%, da 209 a 151 milioni di euro). In particolare, nel 2011, si segnala una buona
ripresa dei collaterali costituiti da libri (+17,5%, da
60 a 71 milioni di euro) ed una performance, invece, negativa dei ricavi da collaterali diversi da libri
(-9,5%, da 90 a 81 milioni di euro). La percentuale
di ricavi da collaterali sul totale dei ricavi editoriali
del 6,8%, comunque lontana da quella fatta registrare dal settore nel passato allorquando il feno-

meno dei collaterali aveva assunto un ruolo strategico nel sostegno sia dei volumi di vendita che di
fatturato giungendo a rappresentare fino al 15% del
fatturato editoriale.

Ricavi online
Dalle proiezioni su un campione omogeneo di 35
testate (tav. n. 69), si registra, nel 2012, una forte
crescita dei ricavi da attivit online (32,7% nel 2011
e 17,4%% nel 2012), anche se in valori assoluti lincidenza sul fatturato, sebbene in aumento, ancora
limitata (3,2% nel 2011 e 4,1% nel 2012).

Tav. n. 68

RICAVI DA PRODOTTI COLLATERALI DEI QUOTIDIANI


INCIDENZA SUI RICAVI EDITORIALI (2009-2011)
A
Ricavi da
collaterali
diversi dai libri
(000)

var.%

B
Ricavi da
collaterali
libri
(000)

var.%

C (A+B)
Ricavi da
collaterali
(000)

97.168

var.%

209.169

D
Totale
Ricavi
editoriali
(000)

%A
D

%B
D

%C
D

2.362.509

4,7

4,1

8,9

2009

112.001

2010

90.449

-19,2

60.559

-37,7

151.008

-27,8

2.284.546

4,0

2,7

6,6

2011

81.868

-9,5

71.148

17,5

153.016

1,3

2.234.285

3,7

3,2

6,8

Fonte: Elaborazione su dati forniti da 44 testate quotidiane

Tav. n. 69

RICAVI DA ATTIVITA ONLINE DEI QUOTIDIANI. INCIDENZA SUI RICAVI EDITORIALI


(2010-2012)
A
Ricavi da
editoria online

var.%

B
Totale ricavi
editoriali

var.%

1.114.496.154

%A
B

2010

26.755.363

2011

35.497.833

32,7

1.093.651.650

-1,9

3,2

2012 (*)

41.673.361

17,4

1.006.306.274

-8,0

4,1

(*) Proiezioni aziendali


Fonte: Elaborazione Fieg su campione omogeneo di 35 testate quotidiane

52

2,4

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:10 Pagina 53

I giornalisti
Nel 2012, i giornalisti occupati dei quotidiani (tav.
n. 72) sono diminuiti del 4,6% (da 6.393 a 6.101
unit) e quelli occupati nei periodici (tav. n. 73) dell1,4% (da 2.912 a 2.872 unit). Ancora maggiore la
contrazione dei giornalisti occupati nelle agenzie di
stampa, passati da 1.034 unit nel 2011 a 935 nel
2012 (-9,6%) (tav. n. 71).

Loccupazione
I poligrafici
Loccupazione poligrafica e quella giornalistica sono in forte flessione. Nel 2011 e nel 2012, i poligrafici sono diminuiti, rispettivamente, del 5,6% e del
6,7% (tav. n. 70).

Tav. n. 70

POPOLAZIONE POLIGRAFICA
(1990-2012)
Anno

Operai

Impiegati

Totale

Differenz.

Var.%

1990
1991
1992
1993
1994
1995
1996
1997
1998
1999
2000
2001
2002
2003
2004
2005
2006
2007
2008
2009
2010
2011
2012*

5.900
5.693
5.453
5.084
4.768
4.379
4.003
3.782
3.698
3.495
3.505
3.352
3.285
3.165
3.119
3.036
3.018
2.927
2.793
2.664
2.479
2.267
2.145

6.557
6.630
6.414
6.229
5.917
5.818
5.533
5.455
5.257
5.017
4.953
4.715
4.476
4.372
4.319
4.259
4.179
4.068
3.859
3.631
3.301
3.189
2.944

12.457
12.323
11.867
11.313
10.685
10.197
9.536
9.237
8.955
8.512
8.458
8.067
7.761
7.537
7.438
7.295
7.197
6.995
6.652
6.295
5.780
5.456
5.089

-134
-456
-554
-628
-488
-661
-299
-282
-443
-54
-391
-306
-224
-99
-143
-98
-202
-343
-357
-515
-324
-367

-1,1
-3,7
-4,7
-5,6
-4,6
-6,5
-3,1
-3,1
-4,9
-0,6
-4,6
-3,8
-2,9
-1,3
-1,9
-1,3
-2,8
-4,9
-5,4
-8,2
-5,6
-6,7

(*) Stime
Fonte: Elaborazione Fieg su dati Fondo Casella
Tav. n. 71

GIORNALISTI OCCUPATI NEI QUOTIDIANI


NEI PERIODICI E NELLE AGENZIE DI STAMPA (2009-2012)

Quotidiani
Periodici
Agenzie
Totale

2009

2010

Var.
unit

Var.
%

2011

Var.
unit

Var.
%

2012*

Var.
unit

Var.
%

6.644
3.288
1.036

6.523
2.891
1.076

-121
-397
40

-1,8
-12,1
3,9

6.393
2.912
1.034

-130
21
-42

-2,0
0,7
-3,9

6.101
2.872
935

-292
-40
-99

-4,6
-1,4
-9,6

10.968

10.490

-478

-4,4

10.339

-151

-1,4

9.908

-431

-4,2

(*) Denunce di dicembre 2012


Fonte: INPGI

53

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:10 Pagina 54

Tav. n. 72

GIORNALISTI OCCUPATI NEI QUOTIDIANI


(2009-2012)

Anni

Giornalisti (professionisti
e pubblicisti)

2009

6.471

2010

6.378

-1,4

145

-16,2

6.523

-1,8

2011

6.271

-1,7

122

-15,9

6.393

-2,0

2012*

5.967

-4,8

134

9,8

6.101

-4,6

Var. %

Praticanti

Var. %

173

Totale

Var. %

6.644

(*) Denunce di dicembre 2012


Fonte: INPGI

Tav. n. 73

GIORNALISTI OCCUPATI NEI PERIODICI


(2009-2012)

Anni

Giornalisti (professionisti
e pubblicisti)

2009

3.139

2010

2.767

-11,9

124

-16,8

2.891

-12,1

2011

2.778

0,4

134

8,1

2.912

0,7

2012*

2.720

-2,1

152

13,4

2.872

-1,4

Var. %

Praticanti

Var. %

149

(*) Denunce di dicembre 2012


Fonte: INPGI

54

Totale

Var. %

3.288

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:10 Pagina 55

Le proposte di intervento
NO A SOVVENZIONI, S A INCENTIVI FISCALI
RICONOSCERE UN CREDITO DI IMPOSTA
PER GLI INVESTIMENTI PUBBLICITARI SULLA STAMPA
Si propone il riconoscimento di un credito dimposta per gli investimenti
pubblicitari sulla stampa. La misura che potrebbe essere applicata almeno
per tre anni consecutivi volta al conseguimento di un duplice effetto positivo: rilanciare gli investimenti pubblicitari, che nella crisi svolgono una
evidente e riconosciuta funzione anticiclica di spinta ai consumi, e garantire
un afflusso di risorse ai giornali.
INCENTIVARE LA DOMANDA DI LETTURA
Al fine di incentivare la lettura e lalfabetizzazione informatica nellottica
della realizzazione di una effettiva Societ dellInformazione, si propone
lintroduzione per determinate categorie di soggetti di un buono acquisto finalizzato alla sottoscrizione di abbonamenti, anche digitali, a giornali e periodici, utilizzabile dalle imprese editoriali in compensazione fiscale.
RICONOSCERE UN CREDITO DIMPOSTA
PER LINNOVAZIONE DIGITALE
Si propone un credito dimposta a favore delle imprese editoriali per gli investimenti in beni strumentali e in interventi di natura economico-produttiva e di aggiornamento professionale finalizzati allinnovazione e allo sviluppo nella produzione e nella diffusione di contenuti digitali.
IL CREDITO DIMPOSTA PER LACQUISTO DELLA CARTA
Si propone di reintrodurre il credito di imposta per lacquisto (e il consumo)
della carta in favore delle imprese editrici di quotidiani e periodici, misura
gi adottata nel 2004, nel 2005 e nel 2011.

DIRITTO DAUTORE
GARANTIRE LEFFETTIVIT DELLA TUTELA
DEI CONTENUTI EDITORIALI IN INTERNET
Le proposte sono finalizzate a mantenere un ambiente informativo tendenzialmente aperto in assenza di scopo commerciale del riutilizzo dei contenuti editoriali, in una cornice giuridica di regole chiare che garantiscano un
livello adeguato di protezione e remunerazione, anche alla luce del nuovo
contesto tecnologico.
Si propone di:
vietare lattivit sistematica di riproduzione e di comunicazione di titoli,
sottotitoli, occhielli e di ogni altra componente editoriale degli articoli di

55

02-STAMPA IN ITALIA 2013_02- STAMPA IN ITALIA 2006/2008 27/05/13 16:10 Pagina 56

giornale, fermo restando naturalmente il diritto di citazione e quello di libera riproduzione in assenza di riserva;
chiarire che in presenza dichiarazione di riserva la riproduzione e/o lutilizzazione degli articoli di giornale consentita solo previo accordo dellutilizzatore, ovvero delle organizzazioni di categoria degli utilizzatori, a ci delegate, con il titolare dei diritti, ovvero con le organizzazioni di categoria dei
titolari dei diritti, a ci delegate.

DISTRIBUZIONE
INFORMATIZZARE E MODERNIZZARE LA RETE
DI DISTRIBUZIONE DELLA STAMPA
Una filiera distributiva moderna ed opportunamente informatizzata indispensabile per mettere a disposizione delle aziende editoriali informazioni
attendibili concernenti modalit, tempi e luogo dacquisto dei prodotti editoriali da parte dei lettori.
Per sostenere ladeguamento tecnologico degli operatori, il decreto legge n.
63/12 ha previsto un credito di imposta, per lanno 2012, per un importo
non superiore ai risparmi accertati con apposito decreto del Presidente del
Consiglio dei Ministri ovvero del Sottosegretario delegato e comunque fino
al limite massimo di dieci milioni di euro.
Occorre garantire che lintervento pubblico volto alla modernizzazione della
rete di vendita della stampa sostenga il progetto editoriale di informatizzazione della filiera.
Si propone, inoltre, una modifica della disciplina normativa delle rivendite
che consenta al titolare di un punto vendita esclusivo di giornali di rifornire
anche altri esercizi commerciali, nellambito dellarea di localizzazione
delledicola stessa, per garantire alla domanda una scelta pi ampia, anche
in termini di orari.

LAVORO E FORMAZIONE
SOSTENERE GLI INTERVENTI DI RINNOVAMENTO
DEL SETTORE EDITORIALE
Lo sviluppo di nuove figure professionali pi idonee alle mutate esigenze
delle aziende editoriali un tema demandato alla contrattazione collettiva.
per necessario prevedere modifiche alla legge 416/81 per tenere conto
delle necessit di un sostegno al ricambio generazionale per tutti i lavoratori
del settore.
Con riferimento al settore poligrafico, poi, perch tale processo possa giungere a compimento, necessario un intervento normativo che faccia seguito
alle intese gi raggiunte dalle Parti sociali in merito alla previdenza complementare dei lavoratori poligrafici e che favoriranno, fra laltro, lingresso di
giovani nel mondo del lavoro.

56

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 57

Tavole statistiche

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 58

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 59

Elenco delle tavole statistiche fuori testo

Tirature e vendite complessive dei giornali quotidiani


per area di diffusione e per categoria (2009-2010-2011)
Provinciali ....................................................................................................................................................... Tavola
Regionali .......................................................................................................................................................... Tavola
Pluriregionali ............................................................................................................................................... Tavola
Nazionali .......................................................................................................................................................... Tavola
Economici ....................................................................................................................................................... Tavola
Sportivi .............................................................................................................................................................. Tavola
Politici ................................................................................................................................................................. Tavola
Totali .................................................................................................................................................................... Tavola

I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII

Tirature e vendite medie per giorni duscita dei giornali


quotidiani per area di diffusione e per categoria (2009-2010-2011)
Provinciali ....................................................................................................................................................... Tavola
Regionali .......................................................................................................................................................... Tavola
Pluriregionali ............................................................................................................................................... Tavola
Nazionali .......................................................................................................................................................... Tavola
Economici ....................................................................................................................................................... Tavola
Sportivi .............................................................................................................................................................. Tavola
Politici ................................................................................................................................................................. Tavola
Totali .................................................................................................................................................................... Tavola

59

IX
X
XI
XII
XIII
XIV
XV
XVI

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 60

Ricavi da pubblicit e da vendite dei giornali


quotidiani per area di diffusione e per categoria (2009-2010-2011)
Provinciali ....................................................................................................................................................... Tavola
Regionali .......................................................................................................................................................... Tavola
Pluriregionali ............................................................................................................................................... Tavola
Nazionali .......................................................................................................................................................... Tavola
Economici......................................................................................................................................................... Tavola
Sportivi .............................................................................................................................................................. Tavola
Politici ................................................................................................................................................................. Tavola
Totali .................................................................................................................................................................... Tavola

XVII
XVIII
XIX
XX
XXI
XXII
XXIII
XXIV

Ricavi editoriali complessivi dei giornali quotidiani


per area di diffusione e per categoria (2009-2010-2011)
Provinciali ....................................................................................................................................................... Tavola
Regionali .......................................................................................................................................................... Tavola
Pluriregionali ............................................................................................................................................... Tavola
Nazionali .......................................................................................................................................................... Tavola
Economici......................................................................................................................................................... Tavola
Sportivi .............................................................................................................................................................. Tavola
Politici ................................................................................................................................................................. Tavola
Totali .................................................................................................................................................................... Tavola

60

XXV
XXVI
XXVII
XXVIII
XXIX
XXX
XXXI
XXXII

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 61

Tirature e vendite complessive dei giornali quotidiani


per area di diffusione e per categoria (2009-2010-2011)

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 62

63

17.126.619
12.934.073
17.314.992
5.772.048
906.499
20.639.667
17.883.350
13.341.314
1.627.044
11.565.870
20.110.200
21.611.966
4.286.370
4.690.821
5.850.883
7.628.293
9.769.893
18.312.146
9.225.759
8.287.206
4.180.177
12.585.123
4.826.056

16.989.305
13.463.233
17.941.482
5.899.588
767.786
20.613.303
18.005.278
13.390.075
1.756.936
11.420.880
20.655.103
22.356.631
4.105.371
4.870.315
5.873.888
7.336.276
10.015.884
19.245.626
8.548.652
8.382.504
3.051.500
12.599.056
4.948.303

266.294.653

Totale

264.599.955

5.823.000
3.651.771
4.648.815

2010

6.038.450
2.872.000
5.147.228

2009

BresciaOggi
Ciociaria Oggi
Corriere Mercantile
Corriere delle Alpi
Dolomiten
Gazzetta Di Mantova
Gazzetta Di Parma
Gazzetta Di Reggio
Giornale Di Bergamo
Giornale Di Brescia
Giornale Di Vicenza
Il Mattino Di Padova
Il Sannio Quotidiano
LAdige
LArena
LEco Di Bergamo
La Citt
Quotidiano di Salerno e Provincia
La Nuova Ferrara
La Nuova Venezia
La Prealpina
La Provincia
La Provincia (CO-LC-SO-VA)
La Provincia Pavese
La Tribuna Di Treviso
Latina Oggi
Libert
Nuova Gazzetta Di Modena

Testate

-0,64

4,41
-3,69
-0,39
3,98
-2,46
-4,85
7,92
-1,14
36,99
-0,11
-2,47

0,81
-3,93
-3,49
-2,16
18,07
0,13
-0,68
-0,36
-7,39
1,27
-2,64
-3,33

-3,57
27,15
-9,68

% var.
10/09

-3,16

4.501.895
684.602
16.751.738
12.212.687
16.939.827
5.515.356
860.000
19.500.879
17.282.700
12.238.531
1.765.257
11.002.002
19.479.300
20.758.952

-6,50

-4,16
-2,32

12.061.026
4.714.332
247.402.362

1,35
-3,65
-9,28
-1,72
-3,98
-3,90
-3,81
-8,35

4.344.180
4.519.408
5.307.790
7.497.326
9.380.571
17.598.249
8.874.631
7.594.873

-2,19
-5,58
-2,17
-4,45
-5,13
-5,52
-3,36
-8,27
8,49
-4,88
-3,14
-3,95

3,32

% var.
11/10

6.016.250

2011

Tiratura complessiva

-7,09

-4,27
-4,73

5,82
-7,21
-9,64
2,20
-6,34
-8,56
3,81
-9,40

-1,40
-9,29
-5,58
-6,51
12,01
-5,40
-4,01
-8,60
0,47
-3,67
-5,69
-7,15

-12,54

-0,37

% var.
11/09

210.014.384

3.128.305
3.692.266
4.230.630
5.357.405
7.782.831
14.611.913
6.696.116
6.716.170
2.982.932
10.183.857
3.716.556

15.283.081
11.600.539
14.163.641
4.632.041
308.539
15.985.055
13.787.895
10.827.301
656.783
9.214.360
15.332.447
18.924.855

3.905.535
2.645.034
3.648.297

2009

provinciali.EvoluzionE TiraTurE E vEndiTE complEssivE


(2009-2011)

202.569.316

2.840.442
3.551.984
4.224.484
5.003.969
7.524.811
13.668.221
7.063.028
6.664.362
3.087.849
10.120.889
3.586.117

12.345.437
11.115.918
13.492.882
4.471.372
155.880
15.838.877
14.030.483
10.921.763
556.271
9.251.199
15.569.527
18.104.774

3.558.410
2.614.441
3.205.926

2010

-3,55

-9,20
-3,80
-0,15
-6,60
-3,32
-6,46
5,48
-0,77
3,52
-0,62
-3,51

-19,22
-4,18
-4,74
-3,47
-49,48
-0,91
1,76
0,87
-15,30
0,40
1,55
-4,33

-8,89
-1,16
-12,13

% var.
10/09

187.752.108

9.471.012
3.483.240

2.699.041
3.392.289
3.552.189
4.808.501
7.221.268
13.053.485
6.779.807
5.825.338

3.081.030
522.318
14.836.058
10.371.449
13.202.129
4.254.774
134.000
14.689.481
12.881.169
9.705.730
600.429
8.680.175
14.000.584
17.335.014

3.171.598

2011

Totale copie vendute

-7,31

-6,42
-2,87

-4,98
-4,50
-15,91
-3,91
-4,03
-4,50
-4,01
-12,59

20,17
-6,70
-2,15
-4,84
-14,04
-7,26
-8,19
-11,13
7,94
-6,17
-10,08
-4,25

-3,90

-10,87

% var.
11/10

-10,60

-7,00
-6,28

-13,72
-8,12
-16,04
-10,25
-7,22
-10,67
1,25
-13,26

-2,92
-10,60
-6,79
-8,14
-56,57
-8,10
-6,58
-10,36
-8,58
-5,80
-8,69
-8,40

-15,55

-18,79

% var.
11/09

Tav. n. i

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 63

64

Totale

Corriere Adriatico
Corriere del Giorno
Giornale Di Sicilia
Il Centro
Il Mattino
Il Piccolo
Il Tirreno
L Avvisatore Marittimo
LUnione Sarda
La Nuova Sardegna
La Sicilia
Messaggero Veneto
Nuovo Quotidiano Di Puglia
Primo Piano Molise
Primorski Dnevnik

Testate

256.727.834

3.217.807

8.818.044
1.617.572
29.200.000
12.823.328
36.987.170
15.868.100
36.029.155
269.674
28.774.019
25.359.754
27.667.200
20.999.139
9.096.872

2009

246.741.271

8.629.751
1.496.079
27.897.225
11.546.788
36.472.534
15.137.600
34.980.957
263.565
26.928.825
24.628.830
25.036.593
20.694.917
8.969.615
900.000
3.157.992

2010

-3,89

-1,86

-2,14
-7,51
-4,46
-9,95
-1,39
-4,60
-2,91
-2,27
-6,41
-2,88
-9,51
-1,45
-1,40

% var.
10/09

234.815.326

8.406.940
1.398.955
26.303.623
10.433.546
35.713.799
14.993.573
33.536.400
221.333
25.380.863
22.679.655
22.708.700
20.225.559
8.655.060
1.008.000
3.149.320

2011

Tiratura complessive

-4,83

-2,58
-6,49
-5,71
-9,64
-2,08
-0,95
-4,13
-16,02
-5,75
-7,91
-9,30
-2,27
-3,51
12,00
-0,27

% var.
11/10

-8,54

-2,13

-4,66
-13,52
-9,92
-18,64
-3,44
-5,51
-6,92
-17,93
-11,79
-10,57
-17,92
-3,68
-4,86

% var.
11/09

193.502.887

1.448.527

6.384.802
913.239
22.429.150
9.359.399
25.895.298
13.111.265
28.167.171
219.675
27.600.636
20.760.142
12.708.068
17.729.495
6.776.020

2009

rEGionali. EvoluzionE TiraTurE E vEndiTE complEssivE


( 2009-2011)

187.243.428

6.173.200
861.847
22.057.020
8.583.109
25.481.309
12.805.939
26.896.763
197.412
25.789.912
20.418.703
11.866.698
17.402.606
6.631.577
648.060
1.429.273

2010

-3,23

-1,33

-3,31
-5,63
-1,66
-8,29
-1,60
-2,33
-4,51
-10,13
-6,56
-1,64
-6,62
-1,84
-2,13

% var.
10/09

178.363.869

5.996.095
820.885
20.747.805
7.712.299
25.139.189
12.634.630
25.738.480
167.895
24.394.742
18.747.506
10.879.231
17.028.968
6.277.027
660.050
1.419.067

2011

Totale copie vendute

-4,74

-2,87
-4,75
-5,94
-10,15
-1,34
-1,34
-4,31
-14,95
-5,41
-8,18
-8,32
-2,15
-5,35
1,85
-0,71

% var.
11/10

-7,82

-2,03

-6,09
-10,11
-7,50
-17,60
-2,92
-3,64
-8,62
-23,57
-11,62
-9,69
-14,39
-3,95
-7,36

% var.
11/09

Tav. n. ii

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 64

65

45.134.320
247.040.045
103.886.423
34.676.847
101.190.428
222.995.902
148.124.489
59.318.926

962.367.380

Avvenire
Corriere Della Sera
Il Giornale
Il Giorno
Il Messaggero
La Repubblica
La Stampa
Libero

Totale

2009

314.761.727

Totale

Testate

15.647.602
11.722.511
23.456.199
39.644.491
8.066.226
70.381.109
42.465.173
23.861.855
20.784.176
58.732.385

2009

Alto Adige - Trentino


Corriere
Gazzetta Del Sud
Il Gazzettino
Il Quotidiano
Il Resto Del Carlino
Il Secolo XIX
Il Tempo
La Gazzetta del Mezzogiorno
La Nazione

Testate

910.473.994

44.657.536
223.979.061
105.648.578
31.371.414
95.867.289
210.144.749
141.140.344
57.665.023

2010

293.730.042

15.430.220
11.399.131
22.508.270
37.376.775
8.505.961
66.902.362
35.267.235
22.947.000
17.814.612
55.578.476

2010

278.891.598

13.268.930
10.804.922
21.262.747
37.159.155
7.106.050
64.767.321
33.805.622
20.777.070
16.755.850
53.183.931

2011

-5,05

-14,01
-5,21
-5,53
-0,58
-16,46
-3,19
-4,14
-9,46
-5,94
-4,31

% var.
11/10

-11,40

-15,20
-7,83
-9,35
-6,27
-11,90
-7,98
-20,39
-12,93
-19,38
-9,45

% var.
11/09

224.388.005

12.063.091
6.909.190
16.473.951
28.282.023
4.867.501
51.622.955
31.529.877
15.241.300
15.527.830
41.870.287

2009

-5,39

-1,06
-9,33
1,70
-9,53
-5,26
-5,76
-4,72
-2,79

% var.
10/09

892.780.880

44.919.930
222.193.533
92.959.882
31.317.516
93.754.150
206.286.471
139.786.943
61.562.455

2011

Tiratura complessiva

-1,94

0,59
-0,80
-12,01
-0,17
-2,20
-1,84
-0,96
6,76

% var.
11/10

-7,23

-0,48
-10,06
-10,52
-9,69
-7,35
-7,49
-5,63
3,78

% var.
11/09

669.176.713

29.279.096
190.366.930
59.698.381
19.265.595
70.775.766
173.171.146
97.429.069
29.190.730

2009

nazionali. EvoluzionE TiraTurE E vEndiTE complEssivE


( 2009-2011)

-6,68

-1,39
-2,76
-4,04
-5,72
5,45
-4,94
-16,95
-3,83
-14,29
-5,37

% var.
10/09

Tiratura complessiva

plurirEGionali. EvoluzionE TiraTurE E vEndiTE complEssivE


( 2009-2011)

622.584.870

29.644.384
171.326.550
61.196.414
17.539.768
66.946.868
159.794.016
93.738.861
22.398.009

2010

207.918.311

11.603.587
6.386.530
15.772.139
26.796.687
5.084.504
48.724.999
25.491.652
15.671.000
13.233.960
39.153.253

2010

197.367.986

9.987.633
5.716.056
15.004.908
27.064.522
4.052.884
47.357.782
24.555.750
13.877.402
12.315.136
37.435.913

2011

-6,96

1,25
-10,00
2,51
-8,96
-5,41
-7,72
-3,79
-23,27

% var.
10/09

604.644.783

29.567.800
169.223.355
50.731.768
17.036.831
66.264.905
156.058.286
92.336.204
23.425.634

2011

Totale copie vendute

-7,34

-3,81
-7,56
-4,26
-5,25
4,46
-5,61
-19,15
2,82
-14,77
-6,49

% var.
10/09

Totale copie vendute

-2,88

-0,26
-1,23
-17,10
-2,87
-1,02
-2,34
-1,50
4,59

% var.
11/10

-5,07

-13,93
-10,50
-4,86
1,00
-20,29
-2,81
-3,67
-11,45
-6,94
-4,39

% var.
11/10

-9,64

0,99
-11,11
-15,02
-11,57
-6,37
-9,88
-5,23
-19,75

% var.
11/09

Tav. n. iv

-12,04

-17,21
-17,27
-8,92
-4,30
-16,74
-8,26
-22,12
-8,95
-20,69
-10,59

% var.
11/09

Tav. n. iii

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 65

66

122.159.116
176.970.677
66.771.094

365.900.887

Corriere Dello Sport Stadio


La Gazzetta Dello Sport
Tuttosport

Totale

2009

190.772.734

Totale

Testate

2.532.570
124.786.770
37.283.665
19.462.029
6.707.700

2009

Il Denaro
Il Sole 24 Ore
Italia Oggi
Mf
Quotidiano Di Sicilia

Testate

346.218.663

115.406.897
168.712.145
62.099.621

2010

184.840.115

2.512.802
119.719.843
37.985.034
19.221.136
5.401.300

2010

182.759.180

2.122.085
119.088.702
37.584.495
19.320.298
4.643.600

2011

-1,13

-15,55
-0,53
-1,05
0,52
-14,03

% var.
11/10

-4,20

-16,21
-4,57
0,81
-0,73
-30,77

% var.
11/09

131.603.737

988.610
98.482.403
18.179.531
7.282.368
6.670.825

2009

-5,38

-5,53
-4,67
-7,00

% var.
10/09

333.434.611

115.065.570
155.838.789
62.530.252

2011

Tiratura complessiva

-3,69

-0,30
-7,63
0,69

% var.
11/10

-8,87

-5,81
-11,94
-6,35

% var.
11/09

232.786.765

74.397.279
119.516.250
38.873.236

2009

sporTivi. EvoluzionE TiraTurE E vEndiTE complEssivE


( 2009-2011)

-3,11

-0,78
-4,06
1,88
-1,24
-19,48

% var.
10/09

Tiratura complessiva

Economici. EvoluzionE TiraTurE E vEndiTE complEssivE


( 2009-2011)

% var.
10/09

252.074.255

69.169.400
113.160.703
69.744.152

2010

121.002.846

119.612.493

793.858
0,33
16.067.590
6.515.654
3.228.970

2011

8,29

-7,03
-5,32
79,41

% var.
10/09

204.474.507

67.563.915
102.634.761
34.275.831

2011

Totale copie vendute

-8,06

932.953
-5,63
92.701.844 -93.006.421
15.419.089
-15,18
6.565.960
-9,84
5.383.000
-19,31

2010

Totale copie vendute

-18,88

-2,32
-9,30
-50,85

% var.
11/10

-1,15

-14,91
-5,56
4,21
-0,77
-40,02

% var.
11/10

-12,16

-9,18
-14,12
-11,83

% var.
11/09

Tav. n. vi

-9,11

-11,62
-10,53
-51,60

-19,70

% var.
11/09

Tav. n. v

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 66

67

Totale

PROVINCIALI
REGIONALI
PLURIREGIONALI
NAZIONALI
ECONOMICI
SPORTIVI
POLITICI

2.457.760.947

266.294.653
256.727.834
314.761.727
962.367.380
190.772.734
365.900.887
100.935.732

2009

100.935.732

Totale

categorie di quotidiani

13.029.785
23.154.118
45.160.500
13.560.791
6.030.538

2009

Europa
Il Manifesto
LUnit
Liberazione. Giornale comunista
Secolo DItalia

Testate

-5,63

2,83
-6,43
-7,32
-7,57
-3,83

% var.
10/09

72.061.038

13.128.602
,,,6.433.978
42.243.779
10.914.737
5.773.920

2011

-24,35

-2,01
5.477.700
0,93
-12,92
-0,45

% var.
11/10

-28,61

0,76
-14,86
-6,46
-19,51
-4,26

% var.
11/09

23.179.778

14.558.430
1.455.757
416.456

17.544.205
1.714.512
521.278
27.498.398

1.271.435

2010

1.284.425

2009

2.341.855.996

264.599.955
246.741.271
293.730.042
910.473.994
184.840.115
346.218.663
95.251.956

2010

-4,72

-0,64
-3,89
-6,68
-5,39
-3,11
-5,38
-5,63

% var.
10/09

2.242.144.995

247.402.362
234.815.326
278.891.598
892.780.880
182.759.180
333.434.611
72.061.038

2011

Tiratura complessiva

-4,26

-6,50
-4,83
-5,05
-1,94
-1,13
-3,69
-24,35

% var.
11/10

-8,77

-7,09
-8,54
-11,40
-7,23
-4,20
-8,87
-28,61

% var.
11/09

1.688.970.889

210.014.384
193.502.887
224.388.005
669.176.713
131.603.737
232.786.765
27.498.398

2009

1.616.572.804

202.569.316
187.243.428
207.918.311
622.584.870
121.002.846
252.074.255
23.179.778

2010

TuTTE lE classi di inFormazionE. EvoluzionE TiraTurE E vEndiTE complEssivE


( 2009-2011)

95.251.956

13.398.360
21.665.838
41.853.723
12.534.185
5.799.850

2010

Tiratura complessiva

poliTici. EvoluzionE TiraTurE E vEndiTE complEssivE


(2009-2011)

14.949.529

12.373.167
1.092.978
280.675

1.202.709

2011

-4,29

-3,55
-3,23
-7,34
-6,96
-8,06
8,29
-15,70

% var.
10/09

1.507.165.275

187.752.108
178.363.869
197.367.986
604.644.783
119.612.493
204.474.507
14.949.529

2011

Totale copie vendute

-15,70

-17,02
-15,09
-20,11

-1,01

% var.
10/09

Totale copie vendute

-6,77

-7,31
-4,74
-5,07
-2,88
-1,15
-18,88
-35,51

% var.
11/10

-35,51

-15,01
-24,92
-32,60

-5,41

% var.
11/10

-10,76

-10,60
-7,82
-12,04
-9,64
-9,11
-12,16
-45,63

% var.
11/09

Tav. n. viii

-45,63

-29,47
-36,25
-46,16

-6,36

% var.
11/09

Tav. n. vii

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 67

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 68

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 69

Tirature e vendite medie per giorni duscita dei giornali quotidiani per
area di diffusione e per categoria (2009-2010-2011)

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 70

71

56.523
36.129
48.638
16.123
3.793
57.653
49.953
37.266
4.532
32.307
56.174
60.369
11.973
13.103
16.343
24.767
27.214
51.151
25.842
23.149
11.644
35.154
13.481

56.443
37.502
50.256
16.479
3.490
57.419
50.435
37.298
4.894
31.813
57.857
62.275
11.436
13.566
16.362
24.053
27.899
53.609
27.312
23.350
8.500
35.095
13.784
760.245

Totale

752.704

16.265
10.172
12.986

2010

16.820
8.000
14.298

2009

BresciaOggi
Ciociaria Oggi
Corriere Mercantile
Corriere delle Alpi
Dolomiten
Gazzetta Di Mantova
Gazzetta Di Parma
Gazzetta Di Reggio
Giornale Di Bergamo
Giornale Di Brescia
Giornale Di Vicenza
Il Mattino Di Padova
Il Sannio Quotidiano
LAdige
LArena
LEco Di Bergamo
La Citt - Quotidiano di Salerno e Provincia
La Nuova Ferrara
La Nuova Venezia
La Prealpina
La Provincia
La Provincia (CO-LC-SO-VA)
La Provincia Pavese
La Tribuna Di Treviso
Latina Oggi
Liberta
Nuova Gazzetta Di Modena

Testate

-0,99

0,14
-3,66
-3,22
-2,16
8,68
0,41
-0,96
-0,09
-7,40
1,55
-2,91
-3,06
4,70
-3,41
-0,12
2,97
-2,46
-4,59
-5,38
-0,86
36,99
0,17
-2,20

-3,30
27,15
-9,18
-1,54
-5,58
-2,99
-4,71
-5,14
-5,25
-3,36
-8,01
8,50
-5,14
-3,14
-3,95
1,07
-3,92
-9,28
-2,35
-3,98
-3,90
-3,80
-8,35
-4,16
-2,59

33.690
13.132

-5,66

-3,16

12.575
7.780
55.654
34.114
47.186
15.363
3.598
54.624
48.276
34.282
4.917
30.646
54.411
57.986
12.101
12.589
14.826
24.185
26.130
49.157
24.859
21.215

710.101

3,32

16.805

-6,60

-4,00
-4,73

-1,40
-9,03
-6,11
-6,77
3,09
-4,87
-4,28
-8,09
0,47
-3,67
-5,96
-6,89
5,81
-7,20
-9,39
0,55
-6,34
-8,30
-8,98
-9,14

-12,05

-0,09

% var.
11/09

599.810

50.774
32.313
39.674
12.939
1.402
44.527
38.622
30.160
1.829
25.667
42.948
52.715
8.714
10.285
11.784
17.565
21.679
40.702
21.393
18.708
8.309
28.367
10.353

10.879
7.368
10.134

2009

2010

574.741

40.744
31.050
37.901
12.490
652
44.243
39.191
30.508
1.550
25.841
43.490
50.572
7.934
9.922
11.800
16.247
20.960
38.179
19.784
18.616
8.601
28.271
10.017

9.940
7.283
8.955

-4,18

-19,75
-3,91
-4,47
-3,47
-53,50
-0,64
1,47
1,15
-15,25
0,68
1,26
-4,07
-8,95
-3,53
0,14
-7,50
-3,32
-6,20
-7,52
-0,49
3,51
-0,34
-3,25

-8,63
-1,15
-11,63

538.943

26.455
9.703

8.606
5.935
49.289
28.971
36.775
11.852
561
41.147
35.981
27.187
1.673
24.179
39.108
48.422
7.518
9.449
9.922
15.511
20.115
36.462
18.991
16.272

8.859

2011

% var.
10/09

% var.
11/10

% var.
10/09
2011

media copie vendute

Tiratura media

provinciali. TiraTurE E vEndiTE mEdiE pEr Giorni di usciTa


( 2009-2011)

-6,23

-6,42
-3,13

20,97
-6,70
-2,97
-5,11
-13,96
-7,00
-8,19
-10,89
7,94
-6,43
-10,08
-4,25
-5,24
-4,77
-15,92
-4,53
-4,03
-4,50
-4,01
-12,59

-3,90

-10,88

% var.
11/10

-10,15

-6,74
-6,28

-2,92
-10,34
-7,31
-8,40
-59,99
-7,59
-6,84
-9,86
-8,53
-5,80
-8,94
-8,14
-13,73
-8,13
-15,80
-11,69
-7,21
-10,42
-11,23
-13,02

-15,08

-18,57

% var.
11/09

Tav. n. iX

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 71

10.447
718.120

Totale

24.563
4.518
81.337
35.720
103.897
44.448
100.360
1.070
80.150
70.640
77.067
58.493
25.410

2009

Corriere Adriatico
Corriere del Giorno
Giornale Di Sicilia
Il Centro
Il Mattino
Il Piccolo
Il Tirreno
L Avvisatore Marittimo
LUnione Sarda
La Nuova Sardegna
La Sicilia
Messaggero Veneto
Nuovo Quotidiano Di Puglia
Primo Piano Molise
Primorski Dnevnik

Testate

72
690.839

24.105
4.179
77.925
32.254
101.879
42.166
97.712
1.046
75.220
68.796
69.935
57.807
25.055
2.507
10.253

2010

-3,80

-1,86

-1,86
-7,50
-4,19
-9,70
-1,94
-5,13
-2,64
-2,24
-6,15
-2,61
-9,25
-1,17
-1,40

657.120

23.549
3.897
73.269
29.063
99.759
41.999
93.939
878
70.699
63.175
63.255
56.496
24.109
2.808
10.225
-4,88

-2,31
-6,75
-5,97
-9,89
-2,08
-0,40
-3,86
-16,06
-6,01
-8,17
-9,55
-2,27
-3,78
12,01
-0,27
-8,49

-2,13

-4,13
-13,75
-9,92
-18,64
-3,98
-5,51
-6,40
-17,94
-11,79
-10,57
-17,92
-3,41
-5,12

% var.
11/09

540.807

4.703

17.785
2.551
62.477
26.071
72.740
36.726
78.460
872
76.882
57.828
35.399
49.386
18.927

2009

2010

523.801

17.244
2.407
61.612
23.975
71.177
35.671
75.131
783
72.039
57.035
33.147
48.611
18.524
1.805
4.640
-3,14

-1,34

-3,04
-5,64
-1,38
-8,04
-2,15
-2,87
-4,24
-10,21
-6,30
-1,37
-6,36
-1,57
-2,13

498.709

16.796
2.287
57.793
21.483
70.221
35.391
72.097
666
67.952
52.221
30.304
47.567
17.485
1.839
4.607

2011

% var.
10/09

% var.
11/10

% var.
10/09
2011

media copie vendute

Tiratura media

rEGionali. TiraTurE E vEndiTE mEdiE pEr Giorni di usciTa


( 2009-2011)

-4,79

-2,60
-4,99
-6,20
-10,39
-1,34
-0,78
-4,04
-14,94
-5,67
-8,44
-8,58
-2,15
-5,61
1,88
-0,71

% var.
11/10

-7,78

-2,04

-5,56
-10,35
-7,50
-17,60
-3,46
-3,64
-8,11
-23,62
-11,62
-9,70
-14,39
-3,68
-7,62

% var.
11/09

Tav. n. X

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 72

73

Totale

Avvenire
Corriere Della Sera
Il Giornale
Il Giorno
Il Messaggero
La Repubblica
La Stampa
Libero
2.726.578

146.540
688.134
289.377
96.593
282.655
621.159
412.603
189.517

2009

878.170

Totale

Testate

43.708
32.653
65.338
110.430
22.469
196.048
118.287
66.468
58.712
164.057

2009

Alto Adige - Trentino


Corriere
Gazzetta Del Sud
Il Gazzettino
Il Quotidiano
Il Resto Del Carlino
Il Secolo XIX
Il Tempo
La Gazzetta del Mezzogiorno
La Nazione

Testate

2.596.178

144.992
630.927
294.286
87.875
269.290
586.997
397.578
184.233

2010

821.270

43.101
31.752
62.697
104.404
23.760
187.402
98.512
63.919
50.041
155.682

2010

779.292

36.961
30.097
59.228
103.797
19.794
180.914
94.429
57.875
46.804
149.393
-5,11

-14,25
-5,21
-5,53
-0,58
-16,69
-3,46
-4,14
-9,46
-6,47
-4,04
-11,26

-15,44
-7,83
-9,35
-6,01
-11,91
-7,72
-20,17
-12,93
-20,28
-8,94
626.067

33.696
19.246
45.888
78.780
13.558
143.797
87.827
42.455
43.864
116.956

2009

2010

-4,78

-1,06
-8,31
1,70
-9,03
-4,73
-5,50
-3,64
-2,79
2.539.313

144.903
622.391
258.941
87.479
264.096
576.219
390.466
194.818

-2,19

-0,06
-1,35
-12,01
-0,45
-1,93
-1,84
-1,79
5,75

-6,87

-1,12
-9,55
-10,52
-9,44
-6,57
-7,23
-5,37
2,80

% var.
11/09

1.890.008

95.062
530.270
166.291
53.665
197.698
482.371
271.390
93.261

2009

2010

1.768.470

96.248
482.610
170.464
49.131
188.053
446.352
264.053
71.559

-6,43

1,25
-8,99
2,51
-8,45
-4,88
-7,47
-2,70
-23,27

1.712.931

95.380
474.015
141.314
47.589
186.662
435.917
257.922
74.132

2011

% var.
10/09

% var.
11/10

551.515

27.821
15.922
41.796
75.599
11.289
132.284
68.591
38.656
34.400
105.157

% var.
10/09

-7,14

-3,81
-7,57
-4,26
-4,99
4,76
-5,08
-18,92
2,82
-15,25
-6,23

media copie vendute


2011

581.380

32.412
17.790
43.934
74.851
14.203
136.485
71.206
43.652
37.174
109.673

2011

Tiratura media

nazionali. TiraTurE E vEndiTE mEdiE pEr Giorni di usciTa


(2009-2011)

-6,48

-1,39
-2,76
-4,04
-5,46
5,75
-4,41
-16,72
-3,83
-14,77
-5,10

% var.
11/09

% var.
10/09

% var.
11/10

% var.
10/09
2011

media copie vendute

Tiratura media

plurirEGionali. TiraTurE E vEndiTE mEdiE pEr Giorni di usciTa


( 2009-2011)

-3,14

-0,90
-1,78
-17,10
-3,14
-0,74
-2,34
-2,32
3,60

% var.
11/10

-5,14

-14,16
-10,50
-4,87
1,00
-20,52
-3,08
-3,67
-11,45
-7,46
-4,12

% var.
11/10

-9,37

0,33
-10,61
-15,02
-11,32
-5,58
-9,63
-4,96
-20,51

% var.
11/09

Tav. n. Xii

-11,91

-17,44
-17,27
-8,92
-4,04
-16,74
-8,01
-21,90
-8,95
-21,58
-10,09

% var.
11/09

Tav. n. Xi

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 73

74

Totale

Corriere Dello Sport Stadio


La Gazzetta Dello Sport
Tuttosport
1.019.223

340.276
492.955
185.992

2009

582.418

Totale

Testate

10.422
347.595
120.659
76.024
27.718

2009

Il Denaro
Il Sole 24 Ore
Italia Oggi
Mf
Quotidiano Di Sicilia

Testate

968.066

322.366
471.263
174.437

2010

564.003

10.132
334.413
122.532
74.790
22.136

2010

558.503

8.591
334.519
121.240
74.885
19.268
-0,98

-15,21
0,03
-1,05
0,13
-12,96
-4,11

-17,57
-3,76
0,48
-1,50
-30,49
393.237

4.068
274.324
58.833
28.447
27.565

2009

2010

-5,02

-5,26
-4,40
-6,21
931.219

320.517
436.523
174.179

-3,81

-0,57
-7,37
-0,15

-8,63

-5,81
-11,45
-6,35

% var.
11/09

648.431

207.235
332.914
108.282

2009

2010

705.213

193.211
316.091
195.911

8,76

-6,77
-5,05
80,93

571.168

188.200
287.492
95.476

2011

% var.
10/09

% var.
11/10

354.951

3.214
261.254
51.831
25.254
13.398

% var.
10/09

-8,44

-7,52
-5,61
-15,46
-10,19
-19,97

media copie vendute


2011

360.054

3.762
258.944
49.739
25.548
22.061

2011

Tiratura media

sporTivi. TiraTurE E vEndiTE mEdiE pEr Giorni di usciTa


( 2009-2011)

-3,16

-2,78
-3,79
1,55
-1,62
-20,14

% var.
11/09

% var.
10/09

% var.
11/10

% var.
10/09
2011

media copie vendute

Tiratura media

Economici. TiraTurE E vEndiTE mEdiE pEr Giorni di usciTa


( 2009-2011)

-19,01

-2,59
-9,05
-51,27

% var.
11/10

-1,42

-14,57
0,89
4,21
-1,15
-39,27

% var.
11/10

-11,92

-9,19
-13,64
-11,83

% var.
11/09

Tav. n. Xiv

-9,74

-20,99
-4,76
-11,90
-11,22
-51,39

% var.
11/09

Tav. n. Xiii

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 74

75
760.245
718.120
878.170
2.726.578
582.418
1.019.223
316.591
7.001.345

PPROVINCIALI
REGIONALI
PLURIREGIONALI
NAZIONALI
ECONOMICI
SPORTIVI
POLITICI

Totale ***

2009

316.591

Totale

categorie di quotidiani

50.115
74.932
126.500
44.462
20.582

2009

Europa
Il Manifesto
LUnit
Liberazione. Giornale comunista
Secolo DItalia

Testate

-4,88

3,63
-6,12
-6,80
-7,87
-2,83
-23,90

0,65
-3,45
1,30

118.662
39.546
20.259
229.157

-2,39

50.690

% var.
11/10

-27,62

-6,20
-11,06
-1,57

1,15

% var.
11/09

82.305

4.940
20.822
49.143
5.621
1.779

2009

2010

69.916

4.928
17.785
41.010
4.757
1.436

6.694.194

752.704
690.839
821.270
2.596.178
564.003
968.066
301.134

2010

-4,39

-0,99
-3,80
-6,48
-4,78
-3,16
-5,02
-4,88

10/09

2011

6.404.705

710.101
657.120
779.292
2.539.313
558.503
931.219
229.157

Tiratura media

-4,32

-5,66
-4,88
-5,11
-2,19
-0,98
-3,81
-23,90

11/10

-8,52

-6,60
-8,49
-11,26
-6,87
-4,11
-8,63
-27,62

11/09

4.780.665

599.810
540.807
626.067
1.890.008
393.237
648.431
82.305

2009

4.583.575

574.741
523.801
581.380
1.768.470
360.054
705.213
69.916

2010

44.345

34.756
3.960
985

4.644

-4,12

-4,18
-3,14
-7,14
-6,43
-8,44
8,76
-15,05

10/09

4.272.562

538.943
498.709
551.515
1.712.931
354.951
571.168
44.345

2011

media copie vendute

-15,05

-0,24
-14,59
-16,55
-15,37
-19,28

2011

% var.
10/09

2011

% var.
10/09

TuTTE lE classi di inFormazionE. TiraTurE E vEndiTE mEdiE pEr Giorni di usciTa


( 2009-2011)

301.134

51.932
70.344
117.898
40.961
19.999

2010

media copie vendute

Tiratura media

poliTici. TiraTurE E vEndiTE mEdiE pEr Giorni di usciTa


( 2009-2011)

-6,79

-6,23
-4,79
-5,14
-3,14
-1,42
-19,01
-36,57

11/10

-36,57

-15,25
-16,75
-31,41

-5,76

% var.
11/10

-10,63

-10,15
-7,78
-11,91
-9,37
-9,74
-11,92
-46,12

11/09

Tav. n. Xvi

-46,12

-29,28
-29,55
-44,63

-5,99

% var.
11/09

Tav. n. Xv

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 75

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 76

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 77

ricavi da pubblicit e da vendite dei giornali quotidiani per area di


diffusione e per categoria (2009-2010-2011)

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 78

4.934.262
645.639
13.995.565
7.689.578
10.576.994
2.557.690
15.214.433
12.984.558
6.397.192
278.326
5.970.391
16.462.078
16.670.507
1.250.533
2.092.955
2.054.060
2.890.132
6.014.450
10.561.900
5.418.142
3.645.134
6.616.273
2.102.710
157.023.502

Totale

2009

BresciaOggi
Corriere Mercantile
Dolomiten
Gazzetta Di Mantova
Gazzetta Di Parma
Gazzetta Di Reggio
Giornale Di Brescia
Giornale Di Vicenza
Il Mattino Di Padova
Il Sannio Quotidiano
LAdige
LArena
LEco Di Bergamo
La Citt - Quotidiano di Salerno e Provincia
La Nuova Ferrara
La Nuova Venezia
La Prealpina
La Provincia
La Provincia (CO-LC-SO-VA)
La Provincia Pavese
La Tribuna Di Treviso
Libert
Nuova Gazzetta Di Modena

Testate

79
155.536.612

4.298.550
646.317
14.713.837
7.182.621
10.036.000
2.463.398
14.801.747
13.204.522
6.129.758
235.040
5.685.473
16.509.159
17.283.180
1.350.399
2.015.673
2.123.839
3.055.831
6.238.328
9.873.055
5.370.035
3.641.030
6.811.451
1.867.369

2010

-0,95

-12,88
0,11
5,13
-6,59
-5,11
-3,69
-2,71
1,69
-4,18
-15,55
-4,77
0,29
3,68
7,99
-3,69
3,40
5,73
3,72
-6,52
-0,89
-0,11
2,95
-11,19

% var.
10/09

ricavi pubblicit

152.964.113

3.949.467
638.799
15.306.030
6.888.935
9.481.904
2.353.597
17.010.516
13.272.651
6.294.138
430.946
4.991.520
16.033.378
15.848.651
1.362.798
2.072.338
2.183.912
2.811.890
5.774.698
9.665.061
4.716.217
3.570.490
6.220.633
2.085.544

2011

-1,65

-8,12
-1,16
4,02
-4,09
-5,52
-4,46
14,92
0,52
2,68
83,35
-12,21
-2,88
-8,30
0,92
2,81
2,83
-7,98
-7,43
-2,11
-12,18
-1,94
-8,67
11,68

% var.
11/10

-2,59

-19,96
-1,06
9,36
-10,41
-10,35
-7,98
11,81
2,22
-1,61
54,83
-16,40
-2,60
-4,93
8,98
-0,99
6,32
-2,71
-3,99
-8,49
-12,96
-2,05
-5,98
-0,82

% var.
11/09
2009

162.482.282

2.747.905
3.202.595
13.259.353
9.416.266
10.849.312
3.683.384
12.658.379
11.322.790
8.809.746
507.744
6.532.314
12.870.721
14.509.302
2.019.597
2.944.236
3.550.095
4.514.564
6.438.457
10.904.230
5.271.088
5.421.254
8.115.207
2.933.743

provinciali. ricavi da pubbliciT E da vEndiTE


( 2009-2011)

165.362.244

2.547.691
2.951.124
13.790.142
8.969.133
10.713.000
3.513.678
12.494.014
11.903.584
8.773.812
423.267
6.863.911
13.407.952
16.045.391
2.059.037
2.801.550
3.576.002
3.985.746
6.772.098
11.839.620
5.602.866
5.371.337
8.156.892
2.800.397

2010

1,77

-7,29
-7,85
4,00
-4,75
-1,26
-4,61
-1,30
5,13
-0,41
-16,64
5,08
4,17
10,59
1,95
-4,85
0,73
-11,71
5,18
8,58
6,29
-0,92
0,51
-4,55

% var.
10/09
2.595.309
2.975.908
15.109.015
9.003.936
11.184.370
3.329.074
12.709.014
12.404.447
9.419.368
389.028
7.312.215
14.123.729
15.619.337
2.048.539
2.680.375
3.472.183
5.051.491
6.862.031
11.287.225
5.762.099
5.568.285
9.172.023
2.661.047

2011

170.740.048

ricavi vendite

3,25

1,87
0,84
9,56
0,39
4,40
-5,25
1,72
4,21
7,36
-8,09
6,53
5,34
-2,66
-0,51
-4,33
-2,90
26,74
1,33
-4,67
2,84
3,67
12,45
-4,98

% var.
11/10

5,08

-5,55
-7,08
13,95
-4,38
3,09
-9,62
0,40
9,55
6,92
-23,38
11,94
9,74
7,65
1,43
-8,96
-2,19
11,89
6,58
3,51
9,32
2,71
13,02
-9,30

% var.
11/09

Tav. n. Xvii

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 79

Totale

Corriere Adriatico
Giornale Di Sicilia
Il Centro
Il Mattino
Il Piccolo
Il Tirreno
L Avvisatore Marittimo
LUnione Sarda
La Nuova Sardegna
La Sicilia
Messaggero Veneto
Nuovo Quotidiano Di Puglia
Primorski Dnevnik

Testate

139.313.606

4.136.544
18.500.000
7.483.708
21.481.573
8.949.000
16.801.422
507.480
15.998.327
12.326.785
16.651.716
11.874.000
4.195.057
407.994

2009

136.758.308

4.352.496
17.762.864
7.349.399
21.727.509
8.619.000
16.727.509
508.335
15.380.924
12.807.521
15.535.065
11.486.000
4.078.728
422.958

2010

-1,83

5,22
-3,98
-1,79
1,14
-3,69
-0,44
0,17
-3,86
3,90
-6,71
-3,27
-2,77
3,67

% var.
10/09
2011

127.244.862

3.909.520
16.029.852
6.823.852
18.659.315
8.221.698
16.764.400
489.995
15.023.884
12.185.830
13.789.708
11.400.221
3.536.977
409.610

ricavi pubblicit

-6,96

-10,18
-9,76
-7,15
-14,12
-4,61
0,22
-3,61
-2,32
-4,85
-11,23
-0,75
-13,28
-3,16

% var.
11/10

-8,66

-5,49
-13,35
-8,82
-13,14
-8,13
-0,22
-3,45
-6,09
-1,14
-17,19
-3,99
-15,69
0,40

% var.
11/09
2009

145.667.643

4.753.282
15.298.000
7.457.097
17.272.627
10.469.000
22.041.382
158.266
21.327.372
17.738.960
9.459.590
14.265.000
4.519.679
907.388

rEGionali. ricavi da pubbliciT E da vEndiTE


( 2009-2011)

137.352.794

4.617.422
13.558.647
6.800.738
16.536.393
10.018.000
20.885.594
157.972
19.960.477
16.812.838
8.910.709
13.804.000
4.340.172
949.832

2010

-5,71

-2,86
-11,37
-8,80
-4,26
-4,31
-5,24
-0,19
-6,41
-5,22
-5,80
-3,23
-3,97
4,68

% var.
10/09
4.471.514
12.410.948
5.948.032
15.810.147
9.680.491
20.001.220
155.889
18.853.425
18.206.140
8.623.171
13.287.206
4.170.185
944.221

2011

132.562.589

ricavi vendite

-3,49

-3,16
-8,46
-12,54
-4,39
-3,37
-4,23
-1,32
-5,55
8,29
-3,23
-3,74
-3,92
-0,59

% var.
11/10

-9,00,

-5,93
-18,87
-20,24
-8,47
-7,53
-9,26
-1,50
-11,60
2,63
-8,84
-6,85
-7,73
4,06

% var.
11/09

Tav. n. Xviii

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 80

80

81

3.729.544
161.905.000
17.881.624
10.727.847
58.035.024
214.425.760
68.009.000
10.826.649

545.540.448

Avvenire
Corriere Della Sera
Il Giornale
Il Giorno
Il Messaggero
La Repubblica
La Stampa
Libero

Totale ***

2009

152.236.460

Totale

Testate

8.705.818
4.060.924
10.828.229
18.786.191
1.700.888
35.733.136
17.220.924
8.243.597
16.175.388
30.781.365

2009

Alto Adige - Trentino


Corriere
Gazzetta Del Sud
Il Gazzettino
Il Quotidiano
Il Resto Del Carlino
Il Secolo XIX
Il Tempo
La Gazzetta del Mezzogiorno
La Nazione

Testate

539.788.299

3.597.422
157.911.000
19.206.065
11.335.258
56.007.828
215.007.000
69.500.000
7.223.726

2010

150.759.936

8.541.964
4.890.759
10.174.361
18.184.163
1.773.888
36.883.892
16.851.736
8.500.000
15.135.115
29.824.058

2010

142.527.727

7.995.956
4.502.917
9.513.400
17.899.732
1.621.942
34.791.795
16.004.559
6.581.901
14.302.839
29.312.686

2011

-5,46

-6,39
-7,93
-6,50
-1,56
-8,57
-5,67
-5,03
-22,57
-5,50
-1,71

% var.
11/10

-6,38

-8,15
10,88
-12,14
-4,72
-4,64
-2,63
-7,06
-20,16
-11,58
-4,77

% var.
11/09

-1,05

-3,54
-2,47
7,41
5,66
-3,49
0,27
2,19
-33,28

% var.
10/09
2011

524.263.880

4.100.109
150.194.000
17.911.185
10.880.109
51.815.012
218.131.373
64.130.715
7.101.377

ricavi pubblicit

-2,88

13,97
-4,89
-6,74
-4,02
-7,49
1,45
-7,73
-1,69

% var.
11/10

-3,90

9,94
-7,23
0,17
1,42
-10,72
1,73
-5,70
-34,41

% var.
11/09

2009

559.194.205

17.664.197
154.713.869
46.032.182
13.397.889
41.777.819
196.652.665
62.224.375
26.731.209

2009

177.868.481

9.274.727
3.763.466
11.932.429
22.864.677
3.676.141
46.197.626
24.456.515
6.583.618
11.656.004
37.463.278

nazionali. ricavi da pubbliciT E da vEndiTE


( 2009-2011)

-0,97

-1,88
20,43
-6,04
-3,20
4,29
3,22
-2,14
3,11
-6,43
-3,11

% var.
10/09

ricavi pubblicit

plurirEGionali. ricavi da pubbliciT E da vEndiTE


( 2009-2011)

526.817.366

17.614.244
150.977.157
49.733.310
13.580.624
39.026.106
169.771.372
64.252.000
21.862.553

2010

171.904.660

8.857.074
4.259.929
11.439.194
21.517.033
3.783.829
44.898.283
23.119.563
6.748.000
11.019.943
36.261.812

2010

-5,79

-0,28
-2,42
8,04
1,36
-6,59
-13,67
3,26
-18,21

% var.
10/09

8.891.584
3.484.460
11.128.064
21.280.851
3.458.074
43.271.561
22.372.170
5.146.660
10.557.855
34.318.630

2011

525.394.586

17.920.392
158.120.049
42.345.754
13.260.145
36.503.221
172.488.494
62.782.399
21.974.132

2011

163.909.909

ricavi vendite

-3,35

-4,50
13,19
-4,13
-5,89
2,93
-2,81
-5,47
2,50
-5,46
-3,21

% var.
10/09

ricavi vendite

-0,27

1,74
4,73
-14,85
-2,36
-6,46
1,60
-2,29
0,51

% var.
11/10

-4,65

0,39
-18,20
-2,72
-1,10
-8,61
-3,62
-3,23
-23,73
-4,19
-5,36

% var.
11/10

-6,04

1,45
2,20
-8,01
-1,03
-12,63
-12,29
0,90
-17,80

% var.
11/09

Tav. n. XX

-7,85

-4,13
-7,41
-6,74
-6,93
-5,93
-6,33
-8,52
-21,83
-9,42
-8,39

% var.
11/09

Tav. n. XiX

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 81

82

18.691.399
47.368.000
7.536.372

73.595.771

Corriere Dello Sport Stadio


La Gazzetta Dello Sport
Tuttosport

Totale

2009

120.555.545

Totale

Testate

1.245.000
99.106.475
4.012.488
13.412.443
2.779.139

2009

Il Denaro
Il Sole 24 Ore
Italia Oggi
Mf
Quotidiano Di Sicilia

Testate

84.410.856

20.888.037
55.175.875
8.346.944

2010

96.944.557

651.706
78.702.306
4.036.125
11.071.898
2.482.522

2010

14,70

11,75
16,48
10,76

% var.
10/09

2011

-0,65

-6,15
1,09
-5,58
7,80
-83,87

% var.
11/10

-20,11

-50,88
-19,72
-5,03
-11,01
-85,59

% var.
11/09

76.202.975

19.167.900
49.436.535
7.598.540

2011

-9,72

-8,24
-10,40
-8,97

% var.
11/10

3,54

2,55
4,37
0,82

% var.
11/09

2009

216.158.945

55.106.597
132.238.000
28.814.348

2009

104.725.322

592.235
84.629.075
10.570.055
7.876.880
1.057.077

sporTivi. ricavi da pubbliciT E da vEndiTE


( 2009-2011)

96.317.054

611.601
79.558.416
3.810.850
11.935.785
400.402

ricavi pubblicit

-19,59

-47,65
-20,59
0,59
-17,45
-10,67

% var.
10/09

ricavi pubblicit

Economici. ricavi da pubbliciT E da vEndiTE


( 2009-2011)

205.452.908

53.337.027
125.792.385
26.323.496

2010

96.298.099

545.203
78.379.087
9.521.995
7.056.010
795.804

2010

-4,95

-3,21
-4,87
-8,64

% var.
10/09

441.164
86.686.479
8.384.103
5.872.465
487.281

2011

195.820.402

50.020.147
119.198.356
26.601.899

2011

101.871.492

ricavi vendite

-8,05

-7,94
-7,39
-9,92
-10,42
-24,72

% var.
10/09

ricavi vendite

-4,69

-6,22
-5,24
1,06

% var.
11/10

5,79

-19,08
10,60
-11,95
-16,77
-38,77

% var.
11/10

-9,41

-9,23
-9,86
-7,68

% var.
11/09

Tav. n. XXii

-2,73

-25,51
2,43
-20,68
-25,45
-53,90

% var.
11/09

Tav. n. XXi

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 82

83

Totale

PROVINCIALI
REGIONALI
PLURIREGIONALI
NAZIONALI
ECONOMICI
SPORTIVI
POLITICI

1.191.723.248

157.023.502
139.313.606
152.236.460
545.540.448
120.555.545
73.595.771
3.457.916

2009

3.457.916

Totale

categorie di quotidiani

1.007.473
2.350.000
100.443

2009

Europa
LUnit
Secolo DItalia

Testate

28,51

-35,81
53,28
94,40

% var.
10/09

3.439.579

680.124
2.647.990
111.465

2011

-22,60

5,16
-26,49
-42,92

% var.
11/10

-0,53

-32,49
12,68
10,97

% var.
11/09

15.698.703

729.619
14.730.000
239.084

2009

1.168.642.560

155.536.612
136.758.308
150.759.936
539.788.299
96.944.557
84.410.856
4.443.992

2010

-1,94

-0,95
-1,83
-0,97
-1,05
-19,59
14,70
28,52

% var.
10/09
2011

1.122.960.190

152.964.113
127.244.862
142.527.727
524.263.880
96.317.054
76.202.975
3.439.579

ricavi pubblicit

-3,91

-1,65
-6,96
-5,46
-2,88
-0,65
-9,72
-22,60

% var.
11/10

-5,77

-2,59
-8,66
-6,38
-3,90
-20,11
3,54
-0,53

% var.
11/09

1.381.795.581

162.482.282
145.667.643
177.868.481
559.194.205
104.725.322
216.158.945
15.698.703

2009

2010

14.401.763

730.442
13.442.000
229.321

2010

1.317.589.834

165.362.244
137.352.794
171.904.660
526.817.366
96.298.099
205.452.908
14.401.763

TuTTE lE classi di inFormazionE. ricavi da pubbliciT E da vEndiTE


( 2009-2011)

4.443.992

646.728
3.602.000
195.264

2010

ricavi pubblicit

poliTici. ricavi da pubbliciT E da vEndiTE


( 2009-2011)

-4,65

1,77
-5,71
-3,35
-5,79
-8,05
-4,95
-8,26

% var.
10/09

2011

13.105.923

717.589
12.263.475
124.859

2011

1.303.404.949

170.740.048
132.562.589
163.909.909
525.394.586
101.871.492
195.820.402
13.105.923

ricavi vendite

-8,26

0,11
-8,74
-4,08

% var.
10/09

ricavi vendite

-16,52

-1,65
-16,74
-47,78

% var.
11/09

-1,08

3,25
-3,49
-4,65
-0,27
5,79
-4,69
-9,00

% var.
11/10

-5,67

5,08
-9,00
-7,85
-6,04
-2,73
-9,41
-16,52

% var.
11/09

Tav. n. XXiv

-9,00

-1,76
-8,77
-45,55

% var.
11/10

Tav. n. XXiii

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 83

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 84

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 85

ricavi editoriali complessivi dei giornali quotidiani per area di


diffusione e per categoria (2009-2010-2011)

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 86

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 87

Tav. n. XXv

provinciali. ricavi EdiToriali


( 2009-2011)
Totale ricavi
Testate
BresciaOggi
Corriere Mercantile
Dolomiten
Gazzetta Di Mantova
Gazzetta Di Parma
Gazzetta Di Reggio
Giornale Di Brescia
Giornale Di Vicenza
Il Mattino Di Padova
Il Sannio Quotidiano
LAdige
LArena
LEco Di Bergamo
La Citt - Quotidiano di Salerno e Provincia
La Nuova Ferrara
La Nuova Venezia
La Prealpina
La Provincia
La Provincia (CO-LC-SO-VA)
La Provincia Pavese
La Tribuna Di Treviso
Libert
Nuova Gazzetta Di Modena
Totale

2009

2010

% var.
10/09

2011

% var.
11/10

% var.
11/09

7.682.167
3.848.234
27.254.918
17.105.844
21.426.306
6.241.074
27.872.812
24.307.348
15.206.938
786.070
12.502.705
29.332.799
31.179.809
3.270.130
5.037.191
5.604.155
7.404.696
12.452.907
21.466.130
10.689.230
9.066.388
14.731.480
5.036.453

6.846.241
3.597.441
28.503.979
16.151.754
20.749.000
5.977.076
27.295.761
25.108.106
14.903.570
658.307
12.549.384
29.917.111
33.328.571
3.409.436
4.817.223
5.699.841
7.041.577
13.010.426
21.712.675
10.972.901
9.012.367
14.968.343
4.667.766

-10,88
-6,52
4,58
-5,58
-3,16
-4,23
-2,07
3,29
-1,99
-16,25
0,37
1,99
6,89
4,26
-4,37
1,71
-4,90
4,48
1,15
2,65
-0,60
1,61
-7,32

6.544.776
3.614.707
30.415.045
15.892.871
20.666.274
5.682.671
29.719.530
25.677.098
15.713.506
819.974
12.303.735
30.157.107
31.467.988
3.411.337
4.752.713
5.656.095
7.863.381
12.636.729
20.952.286
10.478.316
9.138.775
15.392.656
4.746.591

-4,40
0,48
6,70
-1,60
-0,40
-4,93
8,88
2,27
5,43
24,56
-1,96
0,80
-5,58
0,06
-1,34
-0,77
11,67
-2,87
-3,50
-4,51
1,40
2,83
1,69

-14,81
-6,07
11,59
-7,09
-3,55
-8,95
6,63
5,64
3,33
4,31
-1,59
2,81
0,92
4,32
-5,65
0,93
6,19
1,48
-2,39
-1,97
0,80
4,49
-5,76

319.505.784

320.898.856

0,44

323.704.161

0,87

1,31

Tav. n. XXvi

rEGionali. ricavi EdiToriali


(2008-2010)
Totale ricavi
Testate
Corriere Adriatico
Giornale Di Sicilia
Il Centro
Il Mattino
Il Piccolo
Il Tirreno
L Avvisatore Marittimo
LUnione Sarda
La Nuova Sardegna
La Sicilia
Messaggero Veneto
Nuovo Quotidiano Di Puglia
Primorski Dnevnik
Totale

2009

2010

% var.
10/09

2011

% var.
11/10

% var.
11/09

8.889.826
33.798.000
14.940.805
38.754.200
19.418.000
38.842.804
665.746
37.325.699
30.065.745
26.111.306
26.139.000
8.714.736
1.315.382

8.969.918
31.321.511
14.150.137
38.263.902
18.637.000
37.613.103
666.307
35.341.401
29.620.359
24.445.774
25.290.000
8.418.900
1.372.790

0,90
-7,33
-5,29
-1,27
-4,02
-3,17
0,08
-5,32
-1,48
-6,38
-3,25
-3,39
4,36

8.381.034
28.440.800
12.771.884
34.469.462
17.902.189
36.765.620
645.884
33.877.309
30.391.970
22.412.879
24.687.427
7.707.162
1.353.831

-6,57
-9,20
-9,74
-9,92
-3,94
-2,25
-3,07
-4,14
2,61
-8,32
-2,38
-8,45
-1,38

-5,72
-15,85
-14,52
-11,06
-7,81
-5,35
-2,98
-9,24
1,09
-14,16
-5,55
-11,56
2,92

284.981.249

274.111.102

-3,81

259.807.451

-5,22

-8,83

87

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 88

Tav. n. XXvii

plurirEGionali. ricavi EdiToriali


( 2009-2011)
Totale ricavi
Testate
Alto Adige - Trentino
Corriere
Gazzetta Del Sud
Il Gazzettino
Il Quotidiano
Il Resto Del Carlino
Il Secolo XIX
Il Tempo
La Gazzetta del Mezzogiorno
La Nazione
Totale

2009

2010

% var.
10/09

2011

% var.
11/10

% var.
11/09

17.980.545
7.824.390
22.760.658
41.650.868
5.377.029
81.930.762
41.677.439
14.827.215
27.831.392
68.244.643

17.399.038
9.150.688
21.613.555
39.701.196
5.557.717
81.782.175
39.971.299
15.248.000
26.155.058
66.085.870

-3,23
16,95
-5,04
-4,68
3,36
-0,18
-4,09
2,84
-6,02
-3,16

16.887.540
7.987.377
20.641.464
39.180.583
5.080.016
78.063.356
38.376.729
11.728.561
24.860.694
63.631.316

-2,94
-12,71
-4,50
-1,31
-8,60
-4,55
-3,99
-23,08
-4,95
-3,71

-6,08
2,08
-9,31
-5,93
-5,52
-4,72
-7,92
-20,9
-10,67
-6,76

330.104.941

322.664.596

-2,25

306.437.636

-5,03

-7,17

Tav. n. XXviii

nazionali. ricavi EdiToriali


( 2009-2011)
Totale ricavi
Testate
Avvenire
Corriere Della Sera
Il Giornale
Il Giorno
Il Messaggero
La Repubblica
La Stampa
Libero
Totale

2009

2010

% var.
10/09

2011

% var.
11/10

% var.
11/09

21.393.741
316.618.869
63.913.806
24.125.736
99.812.843
411.078.425
130.233.375
37.557.858

21.211.666
308.888.157
68.939.375
24.915.882
95.033.934
384.778.372
133.752.000
29.086.279

-0,85
-2,44
7,86
3,28
-4,79
-6,40
2,70
-22,56

22.020.501
308.314.049
60.256.939
24.140.254
88.318.233
390.619.867
126.913.114
29.075.509

3,81
-0,19
-12,59
-3,11
-7,07
1,52
-5,11
-0,04

2,93
-2,62
-5,72
0,06
-11,52
-4,98
-2,55
-22,58

1.104.734.653

1.066.605.665

-3,45

1.049.658.466

-1,59

-4,99

Tav. n. XXiX

Economici. ricavi EdiToriali


( 2009-2011)
Totale ricavi
2009

2010

% var.
10/09

2011

% var.
11/10

% var.
11/09

Il Denaro
Il Sole 24 Ore
Italia Oggi
Mf
Quotidiano Di Sicilia

1.837.235
183.735.550
14.582.543
21.289.323
3.836.216

1.196.909
157.081.393
13.558.120
18.127.908
3.278.326

-34,85
-14,51
-7,02
-14,85
-14,54

1.052.765
166.244.895
12.194.953
17.808.250
887.683

-12,04
5,83
-10,05
-1,76
-72,92

-42,70
-9,52
-16,37
-16,35
-76,86

Totale

225.280.867

193.242.656

-14,22

198.188.546

2,56

-12,03

Testate

88

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 89

Tav. n. XXX

sporTivi. ricavi EdiToriali


( 2009-2011)
Totale ricavi
2009

2010

% var.
10/09

2011

% var.
11/10

% var.
11/09

Corriere Dello Sport Stadio


La Gazzetta Dello Sport
Tuttosport

73.797.996
179.606.000
36.350.720

74.225.064
180.968.260
34.670.440

0,58
0,76
-4,62

69.188.047
168.634.891
34.200.439

-6,79
-6,82
-1,36

-6,25
-6,11
-5,92

Totale

289.754.716

289.863.764

0,04

272.023.377

-6,15

-6,12,

Testate

Tav. n. XXXi

poliTici. ricavi EdiToriali


( 2009-2011)
Totale ricavi
2009

2010

% var.
10/09

2011

% var.
11/10

% var.
11/09

Europa
LUnit
Secolo DItalia

1.737.092
17.080.000
339.527

1.377.170
17.044.000
424.585

-20,72
-0,21
25,05

1.397.713
14.911.465
236.324

1,49
-12,51
-44,34

-19,54
-12,70
-30,40

Totale

19.156.619

18.845.755

-1,62

16.545.502

-12,21

-13,63

Testate

Tav. n. XXXii

TuTTE lE classi di inFormazionE. ricavi EdiToriali


( 2009-2011)
Totale ricavi
2009

2010

% var.
10/09

2011

% var.
11/10

% var.
11/0

PROVINCIALI
REGIONALI
PLURIREGIONALI
NAZIONALI
ECONOMICI
SPORTIVI
POLITICI

319.505.784
284.981.249
330.104.941
1.104.734.653
225.280.867
289.754.716
19.156.619

320.898.856
274.111.102
322.664.596
1.066.605.665
193.242.656
289.863.764
18.845.755

0,44
-3,81
-2,25
-3,45
-14,22
0,04
-1,62

323.704.161
259.807.451
306.437.636
1.049.658.466
198.188.546
272.023.377
16.545.502

0,87
-5,22
-5,03
-1,59
2,56
-6,15
-12,21

1,31
-8,83
-7,17
-4,99
-12,03
-6,12
-13,63

Totale

2.573.518.829

2.486.232.394

-3,39

2.426.365.139

-2,41

-5,72

categorie di quotidiani

89

03-TAVOLE ALLEGATE 2013_03-TAVOLE ALLEGATE 27/05/13 17:19 Pagina 90

Finito di stampare
nel mese di Aprile 2013
Progetto grafico copertina:
MARco cAScIolI