Sei sulla pagina 1di 5

PROPOSTA PER LA COSTITUZIONE DI UNA NEWCO PER I SERVIZI D'INTERESSE GENERALE NELLA PROVINCIA DI FROSINONE NOTA SULLINCONTRO DELL8

OTTOBRE PRESSO LA PRESIDENZA DELLA REGIONE LAZIO. Presenti oltre al Presidente Nicola Zingaretti QUELLI TECNICI: Nel piano di personale dipendente. Quindi si prevede un e lAssessora al Lavoro, accompagnati dai riequilbrio finanziario gi presentato alla aumento di 2 milioni e 500 euro della parte segretari, anche i consiglieri regionali Mauro corte dei conti per evitare il dissesto prevista per le spese del personale. Anche in Buschini e Daniela Bianchi; il Sindaco di finanziario, nelle somme previste per i questo caso, bisogna specificarlo, siamo Alatri con 3 tecnici, il Commissario Patrizi servizi svolti dalla allora societ pubblica negli indici previsti dalla norma. Si deve con due dirigenti della Provincia, e il non sono calcolati il rapporto spese per rifare il passaggio con il Ministero consigliere Piacentini di Frosinone, insieme a correnti/spese del personale. La perch si ripropongono dei conti differenti da due dirigenti. Commissione del Ministero degli Interni d quelli presentati in precedenza. Con la Corte parere favorevole su redazione del piano che dei Conti si deve ancora avere un colloquio INTRODUZIONE DEL PRESIDENTE Il Presidente ribadisce la disponibilit stabilisce un certo rapporto delle spese affinch non ostacoli il via libera. regionale per una soluzione della vertenza, correnti riferite al personale. Nel momento in QUELLI FINANZIARI: Con una lettera verso la costituzione della newco, che la cui si sceglie il percorso della nuova Societa arrivata a luglio 12, sono stati riconosciuti al Regione oramai auspoica. Ha ribadito i 2 duemilioni e mezzo di euro devono essere Comune dalla Regione Lazio 9 milioni e 800 leccezionale disposizione dei fondi per la riportate da spese in servizi a spese del mila euro, rispetto ai 16 che sono stati viabilit per la Provincia di Frosinone, unica personale. Questo rapporto ridefinisce le annotati in bilancio e questa somma potr nel Lazio; ha previsto un aiuto per lavvio percentuali fin qui sostenute e quindi si essere riconosciuta entro marzo 2014, troppo della societ affiancando gli enti nelle devono rifare passaggi con le dovute in l. Lauspicio sarebbe quello di riuscire a diverse problematiche che si presenteranno autorizzazioni. Questo un problema soddisfare tutte le posizioni debitorie anche anche dopo lo stesso avvio a cominciare prettamente del Ministero degli Interni e la sulle situazioni di debito fuori bilancio dagli esuberi: ha annunciato la convocazione Corte dei Conti. Lapprovazione che il 30 ancora in piedi da anni; i soldi del project della assemblea dei soci della Multiservizi luglio il Comune ha ottenuto dal Ministero financing dello stadio, circa 4 milioni di euro per formalizzare la volont di ripianare le degli Interni portava un valore di anticipati dal Comune, che la regione deve perdite della societ da parte del socio di autorizzazione per le spese del personale rimborsare e che non stata sommata fuori maggioranza, Sviluppo Lazio. come sono attualmente. Le ipotesi redatte e bilancio perch si certi che saranno presentate al ministero sono state effettuate recuperati, somma non rientrante nella ALATRI E LA PROVINCIA con le prestazioni di servizio esternalizzati e richiesta dei 16 milioni e 800 come credito ACCONSENTONO TOTALMENTE AL non prevedendo la gestione in house. La previsto; via Le Lame, una storia pesante. PERCORSO DELLA NEWCO CON gestione in house prevede che il costo Se si riesce ad avere un po' di contributi IMPEGNI RILEVANTI, personale, lo richiede la legge ora anche se prima possibile, si pu fare una unica SOPRATTUTTO DELLA PROVINCIA. prima non era cosi, venga inserito nella parte operazione e armonizzando queste cifre si IL COMUNE DI FROSINONE spese correnti dove vi gi il costo del andrebbe al ministero e alla Corte dei Conti SPECIFICA I PROBLEMI : .

con maggiore tranquillit avendo un piano pi consono. ZINGARETTI La Regione Lazio ha con i Comuni, le Province ed Imprese 12 miliardi di euro di debiti non pagati, piu 10 miliardi di euro mutualizzati. I soldi di cui si parla fanno parte di uno stock di 12 miliardi di euro per questo noi abbiamo aderito al Decreto Legge n. 35 del 8 aprile 2013 avente ad oggetto Disposizioni urgenti per il pagamento dei debiti scaduti della pubblica amministrazione, per il riequilibrio finanziario degli enti territoriali, nonch' in materia di versamento di tributi degli enti locali, ed si ottenuto alla fine 8 miliardi e 300 milioni di euro. Gli 8 miliardi e 300 milioni di euro vanno erogati in 4 tranche. Una gi saldata a fine agosto (spese sul sanitario) di 2 miliardi; unaltra tranche stata certificata e timbrata dal MEF sul non sanitario per 1,2 miliardi; poi ce unaltra a dicembre e una forse a gennaio 2014. SI stanno avendo incontri con gli Istituti di Credito per far in modo che i debiti certificati dei comuni nel decreto vengano riconosciuti immediatamente dal Ministero. Nel Lazio sta avvenendo qualcosa come mai avvenuto nel dopoguerra. Da giugno 2012 a giugno 2013 sono previsti in entrata 8 miliardi e 300 milioni di euro di liquidit: 90% nel sistema creditizio, altri vanno alle aziende. C in corso un accordo con l INPS per azzerare i

debiti contratti dalle Societ a causa dei ritardi dei pagamenti con listituto stesso. C un sommovimento che d possibilit di pagare sulla base di un ordine di pagamento che ovviamente e rigorosamente cronologico. Il MEF accetta il timbro sulla base della data di arrivo della fattura presso la Tesoreria Regionale, quindi non c alcuna discrezionalit che pu far modificare lordine cronologico di ingresso. L'altra cosa importante e che i soldi sono certi ed esigibili: se ci sono contenziosi vanno definiti quanto prima, anche quelli con i comuni oltre a quelli con i privati: bisogna tener presente che fino a gennaio c liquidit per saldarli. I contenziosi che vanno dopo gennaio 2013 non saranno facilmente esigibili. Se ci sono situazioni come quella a cui accennava lente Comune di Frosinone conviene fare subito un tavolo trovare un punto di compromesso e metterli nel decreto 35. RICHIESTE DEL COMUNE: Sarebbe importante accompagnare i prossimi incontri al Ministero e alla Corte dei Conti con una nota scritta, un verbale in considerazione della eccezionalit e della redditivit delle azioni da compiere. Ci ci darebbe eventualmente la possibilit di stoppare le azioni in corso e rivedere le azioni in merito ai servizi. REGIONE: La Regione disposta disposti a fornire un contributo nella procedura che vede

coinvolto lente con il Ministero degli Interni e la Corte dei Conti, con lobiettivo di sbloccare questa situazione e far decollare la nuova societ pubblica. PRECISAZIONE DI ZINGARETTI Con le nuove normative di legge figlie dei provvedimenti del governo Monti nelle Amministrazioni Locali aperta una rivoluzione anche a seguito delle novit intercorse dal rapporto di collaborazione della Corte dei Conti. Peraltro avendo la Regione approvato il bilancio a Maggio, si ancora in attesa della verifica che arriver a fine novembre. La stessa situazione economica finanziaria, quindi, di Frosinone in piccolo 100 volte minore di quella della Regione, con la Corte dei Conti e il Ministero con il fiato sul collo. Pur rispettando le normative, importante che a livello di governi locali si instauri una collaborazione per affrontare le novit, anche per controbilanciare il ruolo del governo con i controlli della Corte dei Conti e le supervisioni del Ministero degli Interni: importante che a governare i processi politici degli enti siano gli enti stessi e non altri. Per questo si disposti con forte volont a trovare una soluzione. Con lutilizzo del verbale di questo incontro si possono avanzare congiuntamente le verifiche con il Ministero degli Interni e la Corte dei Conti: la Regione disposta ad accompagnare lente in questi incontri.

Verso la costituzione di una newco in Provincia di Frosinone


La societ in house si prefigge un duplice obiettivo: 1. l'assorbimento di tutti i lavoratori precedentemente impiegati nella Multiservizi S.p.A.; 2. la gestione dei Servizi pubblici essenziali che i Comuni di Frosinone e Alatri, nonch la Provincia di Frosinone devono garantire alla cittadinanza.
Numero prog. 1. 2.

Ente socio - Servizio


Alatri - Servizio Affissioni Alatri - Servizi cimiteriali, in particolare i servizi previsti dal regolamento di Polizia Mortuaria; inumazione, esumazione, tumulazione, estumulazione, trasferimento di resti mortali e assistenza allutenza, manutenzione ordinaria conservativa programmata; allacciamento e manutenzione delle lampade votive; realizzazione del registro informatico delle concessioni catasto cimiteriale e gestione di altri servizi tecnici connessi; Alatri Servizi di gestione e controllo COSAP Alatri - Servizi supporto Biblioteca e museo Alatri Servizi di vigilanza e custodia Alatri - Servizi di manutenzione del verde pubblico Frosinone - Servizi di supporto alla gestione degli asili nido Frosinone - Servizi di assistenza agli scuolabus Frosinone Servizi di intervento di restauro e risanamento conservativo (Manutenzione) Frosinone - Servizi di supporto Biblioteca e museo Frosinone - Servizi di manutenzione della segnaletica stradale orizzontale e verticale Frosinone - Servizi cimiteriali, in particolare i servizi previsti dal regolamento di Polizia Mortuaria; inumazione, esumazione, tumulazione, estumulazione, trasferimento di resti mortali e assistenza allutenza, manutenzione ordinaria conservativa programmata; allacciamento e manutenzione delle lampade votive; realizzazione del registro informatico delle concessioni catasto cimiteriale e gestione di altri servizi tecnici connessi; Frosinone - Servizi di supporto amministrativi Frosinone - Servizio di intervento di ristrutturazione urbanistica (viabilit) Frosinone - Servizi di verifica impianti termici Frosinone Servizi di gestione, manutenzione e sorveglianza dei parcheggi; Frosinone - Servizi di supporto alla gestione funzionale degli impianti sportivi Frosinone - Servizi di manutenzione del verde pubblico Provincia - Servizio Calore-energia Provincia Servizi di manutenzione strade Provincia Servizi di rilascio autorizzazioni/concessioni nel settore idrico (attingimento risorse idriche) ed altri servizi connessi Provincia Servizi di gestione e controllo COSAP Provincia Servizi di Cartellonistica

3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. 10. 11. 12.

13. 14. 15. 16. 17. 18. 19. 20. 21. 22. 23.

Il management a costo zero


Il segmento manageriale, trattandosi di una societ a capitale interamente pubblico, verr selezionato all'interno degli Enti soci in modo che non gravi sui costi. Il ruolo di Direttore esecutivo potr essere ricoperto a rotazione da un dirigente di uno degli Enti soci, in modo da essere sottoposto a verifica in sede amministrativa. Si occuper di: definire gli obiettivi generali e soddisfare i bisogni dei cittadini con il miglior impiego dei fattori produttivi nell'impronta dell'efficienza e dell'efficacia; assumere decisioni sull'impiego delle risorse disponibili; elaborare il Piano esecutivo di gestione, il Piano degli obiettivi, il Piano della performance; quantificare le risorse negli inventari, nei patrimoni, nei rendiconti. Per la gestione amministrativa della newco, invece, sar possibile usufruire dei lavoratori gi presenti in azienda, con il profilo, le qualifiche, le conoscenze e le competenze necessarie, anche erogando formazione specialistica sulle evoluzioni normative intervenute, per rendere quanto pi efficiente, economico e sostenibile possibile l'assetto aziendale.

Contratti di servizio con 28 esuberi (coloro che superano i 65 anni)


TOTALE SENZA IVA DIPENDENTI A 24 ore, ALATRI A 18 Noleggio mezzi e altro Rapporto costo lavoro sull'imponibile % 86,98 84,76 74,74 80,50 Costi gestionali Costo lavoro

Materiali di consumo

Alatri Frosinone Provincia TOTALE

30 118 98 246

367.409,29 0,00 35.000,00 1.946.876,52 100.000,00 100.000,00 1.627.245,61 100.000,00 300.000,00 3.941.531,42 200.000,00 435.000,00

20.000,00 150.000,00 150.000,00 320.000,00

422.409,29 2.296.876,52 2.177.245,61 4.896.531,42

35.406,12 204.190,45 347.351,30 586.947,87

457.815,41 2.501.066,97 2.524.596,91 5.483.479,29

Le economie realizzabili con gli esuberi accertati


A partire dal 2014 possibile rimodulare la pianta organica con evidenti risparmi. Il presente piano aziendale stato elaborato tenendo conto di n. 28 esuberi, coloro che oggi superano i 65 anni di et.

TOTALE

ENTE

IVA

Le economie realizzabili con rimodulazione della pianta organica


In aggiunta ai 28 esuberi sopra indicati, possibile verificare le posizioni contributive dei lavoratori che hanno superato i 55 anni di et. Di seguito una tabella riepilogativa dei lavoratori suddivisi per et.
Lavoratori con oltre 55 Lavoratori con oltre anni det 50 anni det 41 34,2 7 23,3 10 9,80 79 67,5 13 43,3 38 37,24 Lavoratori con oltre 40 anni det 105 89,7 30 100,0 62 60,76 98 100,0 Lavoratori con oltre 30 anni det 118 100,0

Ente locale Comune di Frosinone % sul totale Comune di Alatri % sul totale Amministrazione Provinciale % sul totale

Osservazioni conclusive
Il presente piano stato formulato nel rispetto della spending review e dei vincoli di bilancio a cui sono soggetti gli Enti locali, con lobiettivo generale di mantenere il livello di occupazione invariato per i lavoratori dipendenti della Multiservizi S.p.A. E necessario dunque che i contratti di servizi siano almeno decennali. Partendo dal principio costituzionale di volere garantire un posto di lavoro con un salario adeguato, il presente piano appena sufficiente a garantire un salario dignitoso alla maggior parte dei lavoratori. Difatti, per gli ex dipendenti della Multiservizi S.p.A. impiegati nei servizi presso il Comune di Alatri la retribuzione risulta essere bassa. Tuttavia occorre fare alcune considerazioni: Ad oggi, il costo del lavoro incide per oltre l80% rispetto al bilancio complessivo; tuttavia presenta decrementi significativi nel corso degli anni, gi a partire dal 2014, come evidenziato nella precedente tabella illustrativa degli esuberi. La percentuale del costo del lavoro tuttavia risulta essere pi bassa rispetto alla percentuale media di Aziende pubbliche, che si assesta sull80% circa, perch i servizi necessitano per la maggior parte di manodopera e per una parte minore di materiali di consumo e costi di gestione. Ancora per quanto riguarda il personale, la newco potr godere - per i primi 18 mesi di attivit - di alcuni importanti sgravi fiscali.