Sei sulla pagina 1di 1

Messaggero Veneto - 15/11/2013

Chi Terna Il Gruppo Terna proprietario in Italia della Rete di Trasmissione Nazionale di energia con oltre 63.000 km di linee in Alta Tensione su tutto il territorio nazionale. Terna ha la responsabilit di sviluppare la rete dellAlta Tensione per migliorare la sicurezza e lefficienza e ridurre il costo per imprese e cittadini. Terna anche responsabile, 365 giorni lanno, 24 ore su 24, della trasmissione e del dispacciamento dellenergia e quindi della gestione in sicurezza dellequilibrio tra la domanda e lofferta di energia elettrica nel paese. Quotata alla Borsa Italiana dal 2004, la societ provvede alla manutenzione e allo sviluppo della rete elettrica nel rispetto dellambiente, coniugando competenze e tecnologie per migliorarne lefficienza. Il gruppo Terna una realt di eccellenza europea, con oltre 3500 professionisti impegnati quotidianamente nella sicurezza del sistema elettrico nazionale. La Societ responsabile della programmazione, sviluppo e manutenzione della Rete, coniugando competenze, tecnologie e innovazione in linea con le best practices internazionali. Perch serve realizzare lopera Al fine di migliorare la sicurezza di esercizio del sistema di trasmissione primario nellestremo Nord Est del Paese e ridurre alcuni vincoli sulla produzione locale e sulla importazione dai Paesi dellEst Europa, necessario rinforzare la rete afferente la stazione a 380 kV di Redipuglia, su cui converge la potenza importata dalla Slovenia e la produzione delle centrali presenti nellarea. Lintervento si rende necessario per garantire adeguati margini di qualit, sicurezza ed economicit del servizio di trasmissione di energia elettrica dellarea. La rete a 380 kV del Friuli Venezia Giulia sar pertanto potenziata con la realizzazione di un elettrodotto in doppia terna a 380 kV tra le stazioni di Udine Ovest e Redipuglia, sfruttando in gran parte lesistente collegamento a 220 kV Redipuglia Udine NE der. Safau Benefici dellopera I benefici attesi correlati allentrata in servizio dellintervento Udine Ovest Redipuglia sono di seguito elencati: Incremento TTC con riduzione degli oneri di approvvigionamento sul mercato; Riduzione delle perdite di rete mediante lo sfruttamento pi efficiente del sistema elettrico di trasporto; Riduzione delle congestioni di rete locale incrementando lalimentazione in sicurezza del carico. Il risparmio per il sistema elettrico stato stimato in oltre 60 Mln.
Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.terna.it nella Sezione Cantieri Terna per lItalia.

AVVISO AL PUBBLICO Elettrodotto a 380 kV in doppia terna Udine Ovest - S.E. Redipuglia ed opere connesse Elettrodotto a 380 kV S.E. Udine Ovest - S.E. Redipuglia Raccordo aereo 220 kV dalla nuova S.E. Udine Sud allesistente elettrodotto Udine Nord-Est Redipuglia der. Safau Variante allesistente elettrodotto 380 kV Planais Udine Ovest Variante allesistente elettrodotto 380 kV Planais Redipuglia Variante allesistente elettrodotto 132 kV Schiavetti Redipuglia

AVVISO DI APPROVAZIONE DEL PROGETTO DEFINITIVO CON DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITA ED IMPOSIZIONE DEL VINCOLO PREORDINATO ALLASSERVIMENTO COATTIVO (art. 17, comma 2, D.P.R. 8 giugno 2001, n. 327 e successive modificazioni, con le modalit indicate nellart. 52 ter comma 1 D.Lgs. 330/2004) Terna Rete Italia S.p.A., con sede legale in Viale Egidio Galbani, 70 - 00156 Roma (C.F. 11799181000), in nome e per conto della Societ Terna S.p.A., in virt della procura rep. n. 18464 del 14 marzo 2012 per Notaio Luca Troili in Roma, ai sensi dell art. 17, comma 2, D.P.R. 8 giugno 2001, n. 327 e successive modificazioni e dellart. 52 ter del D.Lgs. 330/2004 PREMESSO che Terna S.p.A. concessionaria dello Stato per la trasmissione e dispacciamento dellenergia elettrica e per lo sviluppo della Rete Elettrica Nazionale, giusta concessione emanata in data 20.4.2005 e divenuta efficace in data 1.11.2005, sulla base di quanto disposto dal D.P.C.M. 11.5.2004; che il suddetto intervento compreso fra quelli previsti nel Piano di Sviluppo della Rete Elettrica di Trasmissione Nazionale edizione 2007 da Terna S.p.A., e riconfermato nei Piani degli anni successivi; che la realizzazione del nuovo collegamento a 380 kV consentir di migliorare la sicurezza di esercizio della rete ad altissima tensione nellestremo Nord-Est del Paese, rinforzare la rete afferente la stazione a 380 kV di Redipuglia, interessata dal trasporto della potenza importata dalla Slovenia e dalla produzione delle centrali di Monfalcone e Torviscosa con conseguente riduzione di alcuni vincoli sulla produzione locale (Monfalcone, Torviscosa) e sulla importazione dai Paesi dellEst Europa, garantendo maggiori margini di sicurezza nello smistamento della potenza prodotta nella regione; che con decreto n. 239/EL-146/181/2013, emanato il 12.03.2013, allart. 1, il Ministero dello Sviluppo Economico, di concerto con il Ministero dellAmbiente e della Tutela del Territorio e del Mare, ha approvato il progetto definitivo per la realizzazione, da parte di Terna S.p.A., dellopera denominata Elettrodotto 380 kV in doppia terna Udine Ovest - S.E. Redipuglia ed opere connesse, nelle Province di Udine e Gorizia, autorizzando la costruzione e lesercizio delle suddette opere, con dichiarazione di pubblica utilit, di urgenza, indifferibilit ed inamovibilit delle stesse. Con il medesimo decreto, allart. 2, stato imposto il vincolo preordinato allesproprio e/o asservimento coattivo sui beni interessati dallopera in oggetto, siti nei Comuni di Basiliano, Pasian di Prato, Campoformido, Lestizza, Pozzuolo del Friuli, Mortegliano, Pavia di Udine, Santa Maria La Longa, Trivignano Udinese, Palmanova, San Vito al Torre, Campolongo-Tapogliano, in provincia di Udine e nei Comuni di Villesse, San Pier dIsonzo, Fogliano Redipuglia, in provincia di Gorizia, indicati negli allegati al progetto approvato. Con lo stesso decreto, allart. 7, (ai sensi dellart. 6, comma 8, del DPR 327/2001 e s.m.i.), stata conferita delega (con facolt di subdelega ad uno o pi dirigenti della societ) alla societ Terna S.p.A., in persona del suo legale rappresentante pro tempore, Amministratore Delegato Dott. Arch. Flavio Cattaneo, ad esercitare tutti i poteri espropriativi previsti dal D.P.R. 327/2001 e dal D.Lgs. 330/2004 e ad emettere e sottoscrivere tutti i relativi atti e provvedimenti ivi inclusi, a titolo esemplificativo e non esaustivo, i decreti di asservimento coattivo, di espropriazione e retrocessione, i decreti di occupazione ex articoli 22, 22 bis e 49 del citato D.P.R. 327/2001, le autorizzazioni al pagamento delle indennit provvisorie e definitive, e di espletare tutte le connesse attivit necessarie ai fini della realizzazione dell elettrodotto; che con procura rep. n. 18955 per notaio Luca Troili di Roma, registrata a Roma il giorno 8 giugno 2012, il dott. arch. Flavio Cattaneo in quanto legale rappresentante pro tempore di Terna S.p.A, ha dato incarico al Dott. Luigi De Francisci, Dirigente dellUfficio Espropri ed Asservimenti, di emettere e sottoscrivere tutti gli atti e i provvedimenti relativi al procedimento ablatorio e di espletare le connesse attivit necessarie ai fini della realizzazione delle opere elettriche in questione; che il Dirigente dellUfficio Espropri e Asservimenti ha nominato Responsabile del Procedimento espropriativo per le opere elettriche in oggetto ling. Pazienza Gaetano, residente per carica in Via San Crispino, 22 35129 Padova AVVISA che il presente avviso di approvazione del progetto definitivo (approvazione con decreto n. 239/EL146/181/2013, divenuta efficace con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale Parte Seconda n.58 del 18-52013), unitamente allelenco delle particelle catastali soggette al vincolo preordinato allasservimento coattivo e dei relativi intestatari sulle quali verranno realizzate le opere elettriche in questione, pubblicato sugli Albi Pretori dei Comuni di Basiliano, Campoformido, Lestizza, Pozzuolo del Friuli, Mortegliano, Pavia di Udine, Santa Maria La Longa, Trivignano Udinese, Palmanova, San Vito al Torre, Campolongo-Tapogliano, in

provincia di Udine e nei Comuni di Villesse e San Pier dIsonzo, in provincia di Gorizia, sui quotidiani Il Sole 24 Ore e Messaggero, a diffusione nazionale, sul quotidiano Messaggero Veneto, a diffusione locale, nonch sul sito informatico della Regione Friuli Venezia Giulia; che per quanto attiene al Comune di Pasian di Prato, citato nel Decreto Autorizzativo n. 239/EL146/181/2013 del 12.03.2013, in quanto interessato dalla fascia potenzialmente impegnata (50 m), si specifica che, non essendo ora interessato dalla fascia di servit di elettrodotto (25 m), sulla quale verr apposto il vincolo preordinato allasservimento coattivo, non si richiede alcuna pubblicazione di Avviso sul rispettivo Albo Pretorio; che per quanto attiene al Comune di Fogliano Redipuglia, citato nel Decreto Autorizzativo n. 239/EL146/181/2013 del 12.03.2013, si specifica che, essendo interessate solo aree confinate allinterno della Stazione Elettrica di Redipuglia, non si richiede alcuna pubblicazione di Avviso sul rispettivo Albo Pretorio; che gli interessati potranno fornire ogni utile elemento per determinare il valore da attribuire allarea interessata ai fini della liquidazione delle indennit di servit di elettrodotto e/o di espropriazione inviando le proprie comunicazioni al Responsabile del Procedimento espropriativo. Ogni comunicazione a riguardo sar trasmessa allUfficio Espropri e Asservimenti; che entro il termine perentorio di 30 (trenta) giorni, decorrenti dalla data di pubblicazione del presente avviso, il proprietario/i delle aree e ogni altro interessato avente diritto possono prendere visione del progetto depositato presso gli uffici dellAutorit Espropriante (sotto riportata), e presentare, se lo ritengono, in forma scritta a mezzo raccomandata A/R, le proprie eventuali osservazioni, ai fini delle definitive determinazioni, allAutorit Espropriante presso il seguente indirizzo: Terna Rete Italia S.p.A. Direzione Ingegneria Area Progettazione e Realizzazione Impianti Nord Est Via San Crispino, 22 35129 Padova, previo contatto Tel. 049/296 2050 (049/296 2086) Fax 049/296 2058; si avverte che in caso di difetto, o ritardo rispetto al termine perentorio, si proceder senza tenere conto delle eventuali osservazioni tardive; che nel caso di aree agricole, si dovr comunicare se il proprietario diretto coltivatore del fondo oppure se lattivit agricola viene svolta da altri soggetti in qualit di fittavolo; che ai sensi dellart. 32, comma 2, D.P.R. 327/01, dopo la comunicazione del presente avviso non saranno tenute in conto nellindennit le costruzioni, le migliorie, le piantagioni effettuate sul fondo; che il presente avviso sostituisce la comunicazione personale agli interessati, ai sensi dellart. 17, comma 2, del DPR 8.6.2001 n. 327 poich nella fattispecie il numero dei destinatari della procedura superiore a 50 (cinquanta); che secondo quanto previsto dallart. 3 comma 3 del DPR 327/01, colui che risulti proprietario secondo i registri catastali, ove non lo sia pi, tenuto a comunicarlo entro 30 (trenta) giorni, decorrenti dalla data di pubblicazione del presente avviso, indicando, ove ne sia a conoscenza, il nuovo proprietario o, comunque, fornendo copia degli atti in suo possesso, utili a ricostruire le vicende dellimmobile.

ELENCO PROPRIETARI E USUFRUTTUARI DEI FONDI DA ASSERVIRE Provincia di Udine - Comune di Basiliano: AITA Alessandro, Nato a: UDINE, il: 14/07/1963, FG 44 mapp 172; AITA Paolo, Nato a: UDINE, il: 20/02/1965, FG 44 mapp 172; ANTONUTTI Maurizio, Nato a: UDINE, il: 30/05/1962, FG 19 mapp 236; AURESA S.R.L. con sede in UDINE, FG 36 mapp 7, 8, 9, 10, 11, 12, 14, 15, 218; BASSI Antonio, Nato a: LESTIZZA, il: 16/05/1925, FG 44 mapp 39; BASSI Baldovino, Nato a: UDINE, il: 11/10/1954, FG 44 mapp 39; BASSI Lisena, Nato a: PASIAN DI PRATO, il: 17/09/1922, FG 19 mapp 221; BASSI Rosalba, Nato a: LESTIZZA, il: 26/02/1951, FG 44 mapp 39; BELLESE Agostino, Nato a: PORTOGRUARO, il: 20/12/1948, FG 44 mapp 41, 42, 99, 103, 104; BELLESE Silvano, Nato a: BERTIOLO, il: 18/05/1953, FG 44 mapp 99, 103, 104; BERGAGNA Giovanni, Nato a: CAMPOFORMIDO, il: 07/02/1930, FG 19 mapp 159; BERTONI Paolo, Nato a: CASSACCO, il: 20/04/1944, FG 36 mapp 16; BINCOLETTO Elena, Nato a: ERACLEA, il: 09/08/1909, FG 44 mapp 104; BLANCUZZI Renata, Nato a: BASILIANO, il: 03/12/1948, FG 44 mapp 26, 207; BLANCUZZI Valentino, Nato a: BASILIANO, il: 01/07/1952, FG 44 mapp 26, 207; BUIESE Claudia, Nato a: UDINE, il: 25/09/1985, FG 36 mapp 276, 297, 298, 299, 300, 301, 302; BURTI Andrea, Nato a: MILANO, il: 31/03/1992, FG 36 mapp 91, FG 46 mapp 48, 49; BURTI Anselmo Antonio, Nato a: SAN BONIFACIO, il: 17/01/1944, FG 36 mapp 91, FG 46 mapp 48, 49; BUSINARO Natalina, Nato a: VIGHIZZOLO D`ESTE, il: 07/12/1929, FG 19 mapp 164; CENTIS Silvano, Nato a: VALVASONE, il: 12/03/1933, FG 44 mapp 1, 2, 3, 4, 21, 22; CHIARANDINI Sergio, Nato a: UDINE, il: 25/10/1949, FG 46 mapp 8, 9; CLOCCHIATTI Mauro, Nato a: BASILIANO, il: 19/11/1955, FG 36 mapp 167, 178; COLIN Luciana, Nato a: SAN VITO AL TAGLIAMENTO, il: 29/09/1937, FG 44 mapp 2, 3; COLIN Luciana;COM LEG 1/9233, Nato a: SAN VITO AL TAGLIAMENTO, il: 29/09/1937, FG 44 mapp 1, 4, 21, 22; COMINATO Bruna, Nato a: VESCOVANA, il: 29/09/1951, FG 44 mapp 41, 42, 208; COMUNE DI BASILIANO PER LA FRAZIONE DI ORGNANO, FG 44 mapp 153, FG 46 mapp 5; COMUNE DI BASILIANO CON SEDE IN BASILIANO, FG 36 mapp 1, 361, 366, FG 44 mapp 100, 221, 222, 223, 224, 225, 226, 227, 228, 229, 230, 231, 234, 235, 236, 252, 253, 256, 258, 259, 260, 261, 262, 263, 265, 267; COSSIO Giovanni, Nato a: CAMPOFORMIDO, il: 23/06/1897, FG 44 mapp 47, 202; D`AGOSTINI Bonifacio, Nato a: CAMPOFORMIDO, il: 17/12/1928, FG 20 mapp 95, 253; D`AGOSTINI Imelda, Nato a: BASILIANO, il: 25/02/1926, FG 44 mapp 6; D`AGOSTINI Lionello, Nato a: CAMPOFORMIDO, il: 06/10/1943, FG 19 mapp 173; D`AGOSTINI Paolo, Nato a: CAMPOFORMIDO, il: 25/01/1943, FG 20 mapp 94; D`AGOSTINI Rosa, Nato a: UDINE, il: 10/01/1944, FG 20 mapp 214; DAMIANI Adelchi, Nato a: BASILIANO, il: 17/08/1923, FG 36 mapp 26; DEGANO Edda, Nato a: LESTIZZA, il: 10/03/1930, FG 44 mapp 46, 191, 192, 193; DELLA MORA Federica, Nato a: UDINE, il: 18/01/1974, FG 20 mapp 91; DELLA MORA Isabella, Nato a: UDINE, il: 18/01/1974, FG 20 mapp 91; DELLA MORA Milvia, Nato a: PASIAN DI PRATO, il: 23/10/1947, FG 19 mapp 203; DI FANT Alberto, Nato a: BASILIANO, il: 24/08/1941, FG 44 mapp 128, 129, 169; DI FANT Andrea, Nato