Sei sulla pagina 1di 36

Versione EMEA

Guida pratica agli UPS

Benvenuti nella guida pratica UPS Eaton

Questa guida completa include tutte le informazioni di cui i rivenditori hanno bisogno per comprendere e vendere le soluzioni di protezione dell'alimentazione, leader del settore, di Eaton. Troverete un ricco bagaglio di risorse utili, tutte progettate per aiutarvi a sviluppare la soluzione migliore per i vostri clienti. Il manuale fornisce informazioni sui problemi di alimentazione e sui fattori che influiscono sulla durata delle batterie, offre inoltre una panoramica delle diverse topologie di UPS e gli schemi di spine e prese. Eaton leader globale nelle soluzioni di protezione, distribuzione e gestione dell'alimentazione. Eaton offre una gamma completa di prodotti e servizi progettati per soddisfare le esigenze degli impianti energetici dei mercati industriali, istituzionali, governativi, delle utility, commerciali, residenziali, informatici, nonch dei sistemi missioncritical e OEM in tutto il mondo. Il portafoglio Eaton comprende gruppi di continuit (UPS), dispositivi di protezione da sovratensioni, ePDU (unit di distribuzione dell'alimentazione), soluzioni di monitoraggio remoto, misurazione e connettivit, software, custodie e servizi. Il manuale UPS riunisce in un unico documento tutte le informazioni essenziali per la protezione dell'alimentazione di data center di piccole, medie e grandi dimensioni, di strutture sanitarie o altri ambienti in cui fondamentale garantire il funzionamento ininterrotto dei sistemi e la salvaguardia dei dati. SOMMARIO

Introduzione 2 Tutto ci che necessario sapere sull'elettricit I fondamenti di tensione, corrente e frequenza 3 Tensione in tutto il mondo 4 Alimentazione monofase 6 Alimentazione trifase 7 Tutto ci che necessario sapere sugli UPS Perch un UPS? 8 Panoramica dei nove problemi tipici legati all'alimentazione 9 Topologie di UPS 10 Formati degli UPS 11 Spine di ingresso e prese di uscita 12 Informazioni generali sulle batterie UPS 13 Fattori che influiscono sulla vita attesa delle batterie 15 Informazioni generali sul software UPS 16 Informazioni generali sulla manutenzione 17 Familiarizzare con i prodotti Eaton per la qualit dell'alimentazione Panoramica dei prodotti Eaton 19 Tecnologie Eaton 21 Come vendere gli UPS con successo I 10 principali fattori da considerare nella progettazione degli UPS 23 UPS centralizzato o decentralizzato? 26 Domande critiche da porre ai potenziali clienti UPS 28 FAQ, glossario e acronimi Domande frequenti (FAQ) 29 Glossario dei termini utilizzati nel settore dell'alimentazione 31 Acronimi di uso comune 35

2 EATONCORPORATION Guida pratica agli UPS

Tutto ci che necessario sapere sull'elettricit

I fondamenti di tensione, corrente e frequenza

Tensione, corrente e frequenza sono tre dei termini pi comunemente utilizzati quando si parla di elettricit e prodotti elettrici. In parole semplici, un volt (V) l'unit di misura della pressione con cui l'elettricit passa attraverso un conduttore o un circuito, mentre un ampere (A), lunit di misura della portata del volume . Volt e ampere sono spesso paragonati all'acqua in un tubo, dove i volt rappresentano la quantit di pressione e gli ampere la portata dell'acqua. Quando si utilizza una canna dell'acqua senza ugello alla sua estremit, si ha una grande quantit di acqua (ampere), ma non molta pressione (volt). Mettendo il pollice sull'estremit della canna, si riduce la portata e aumenta la pressione e il getto d'acqua schizza pi lontano. In campo elettrico, il numero di ampere indica quanti elettroni fluiscono in un conduttore, mentre il livello della tensione indica la forza con cui tali elettroni vengono spinti. Nello stesso modo in cui una manichetta antincendio, alla stessa pressione di una canna da giardino, eroga un volume d'acqua maggiore, un conduttore che porta una corrente pi elevata deve avere un diametro maggiore per una tensione equivalente. La frequenza (Hz) indica quante volte il segnale elettrico oscilla in un secondo. La frequenza delle tensioni domestiche varia in funzione della posizione geografica; nelle tensioni industriali la frequenza pu essere modificata per soddisfare i requisiti di un luogo specifico. Assicurarsi che i volt, gli ampere e la frequenza dell'apparecchiatura collegata siano compatibili con la rete elettrica tanto importante quanto l'utilizzo di un carburante adatto per l'automobile.
3

Mappa delle tensioni di tutto il mondo

Tensioni monofase
110-127V; 60Hz (anche 208V; 60Hz) 110-127V; 60Hz 100V 220/230V; 50Hz 240V; 50Hz

Paese Afghanistan Albania Algeria Angola Argentina Armenia Australia Austria Azerbaijan Bahrain Bangladesh Bielorussia Belgio Benin Bolivia Botswana Brasile Brunei Bulgaria Burkina Faso Birmania (Myanmar) Burundi Cambogia Camerun

Tensione Tensione monofase (V) trifase (V) 220 380 230 400 230 400 220 380 220 380 230 380 240 415 230 400 220 380 230 400 220 380 220 380 230 400 220 380 110-115/220 400 220 400 110-127 220/380 220 400 240 415 230 400 220 230 380 400

Frequenza (Hz) 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 60 60 50 50 50 50 50 50 50

Canada Ciad Cile Cina Colombia Congo Congo, Rep. Dem. del (ex Zaire) Costa Rica Croazia Cipro Repubblica Ceca Danimarca Gibuti Dominica Repubblica Dominicana Ecuador Egitto El Salvador Inghilterra Estonia Etiopia Isole Faroe Isole Falkland Finlandia Francia Gabon Gambia

120 208/240/600 380 380 220 380 220 220 380 110 440 220 400 220 120 380 415

60 50 50 50 50 60 50 50 60 50 50 50 50 50 50 60 60 50 60 50 50 50 50 50 50 50 50 50

Repubblica Centroafricana 220

230 240 240 400 230 230 400 400

220 400 230 380 110 415 120 190 220 380 115 400 240 400 230 400 220 380 230 240 400 415

Bosnia-Erzegovina 220 400

220 380 230 400 220 380

230 400 230 400 220 380 230 400

4 EATONCORPORATION Guida pratica agli UPS

Tutto ci che necessario sapere sull'elettricit

Paese Gaza Georgia Germania Ghana Grecia Guadalupe Guatemala Guinea Guyana Haiti Honduras Hong Kong Ungheria Islanda India Indonesia Iraq Irlanda Israele Italia Cosa d'Avorio Giamaica Giappone Giordania Kazakistan Kenia Corea del sud Kuwait Kirghizistan Laos Lettonia Libano Lesotho Liberia Libia Liechtenstein Lituania Lussemburgo Macedonia Madagascar Malawi Malaysia Mali Malta Martinica Mauritania Mauritius Messico Moldavia Monaco Mongolia Marocco Mozambico Namibia Nauru Nepal Antille olandesi Paesi Bassi

Tensione Tensione monofase (V) trifase (V) 230 400 220 380 220-230 400 230 400 220-230 400 220 400 120 208 220 208 120-240 - 110 - 110 - 220 380 230 400 230 400 230 400 220 400 230 400 230 400 230 400 220-230 400 220 380 110 - 100 200 230 400 220 380 240 415 220 380 240 415 220 380 230 400 220 400 110-220 400 240 380 120 208 127-230 220/400 230 400 220 400 220-230 400 230 400 220 380 230 400 240 415 220 380 240 400 220 380 220 220 230 400

Frequenza (Hz) 50 50 50 50 50 50 60 50 50 50-60 50-60 60 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50&60 50 50 50 50&60 50 50 50 50 50 50 60 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 60 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50/60 50

Nuova Zelanda Nicaragua Niger Nigeria Irlanda del Nord Norvegia Oman Pakistan Panama Paraguay Per Filippine Polonia Portogallo Puerto Rico Qatar Isola di Runion Romania Russia Ruanda Arabia Saudita Scozia Senegal Serbia Seychelles Singapore Slovacchia Slovenia Somalia Sudafrica Spagna Sri Lanka Sudan Surinami Swaziland Svezia Svizzera Taiwan Tagikistan Tanzania Tailandia Togo Tonga Tunisia Turchia Turkmenistan Uganda Ucraina Emirati Arabi Uniti Regno Unito Stati Uniti Uruguay Uzbekistan Venezuela Vietnam Galles Yemen Zambia Zimbabwe

230

415

50 60 50 50 50 50 50 50 60 50 50/60 60 50 50 60 50 50 50 50 50 50/60 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 60 50 50 50 60 50 50 50 50 60 50 50 50 50 50 50 50 60 50 50 60 50 50 50 50 50

120 208 220 380 240 400 240 400 230 400 240 415 230 400 110-120 - 220 380 110/220 220 220 380 230 400 220 400 120 230 208 400 240 415 230 400 220 400 230 400 127/220 380 220 400 230 400 230 400 240 240 230 400 230 400 230 400 110/220 380 220-250 400 220-230 400 230 400 230 400 115 400 230 220 220-230 400 230 400 110 - 220 380 230 400 220/230 380 220 380 240 415 230 400 230 400 220 380 240 415 220 380 220/230 240 120 415 415 208/480

Guinea-Bissau 220 380

127 220/480 220 380 230 400 220 400 220 380 220 380 220-250 380 240 415 230 400 120-127/220 220/380 220-230 400

220 220 220 380 120 240 120/220 380 220 400 220 400 220 400 220 415

Alimentazione monofase

pochi motori elettrici di piccole dimensioni.

Nell'ingegneria elettrica,corrente elettrica monofase si riferisce alla distribuzione di corrente alternata utilizzando un sistema nel quale tutte le tensioni dell'alimentazione variano all'unisono. La distribuzione monofase viene utilizzata quando i carichi sono per lo pi rappresentati dall'illuminazione e dal riscaldamento, con

La corrente elettrica monofase quella delle abitazioni. In generale, la rete elettrica delle abitazioni fornisce un'alimentazione AC monofase da 220-230 volt. Se si usasse un oscilloscopio per visualizzare la tensione di una normale presa su una parete dell'abitazione, la tensione avrebbe una forma d'onda sinusoidale, con un valore quadratico medio (RMS) di 230 volt e una frequenza di oscillazione di 50 cicli al secondo o 50 Hz. La potenza che oscilla in questo modo viene generalmente definita come corrente alternata o AC. L'alternativa ad AC DC, o corrente continua, come quella prodotta dalle batterie. La corrente AC ha almeno tre vantaggi rispetto alla corrente DC in una rete di distribuzione elettrica: 1. i grandi generatori elettrici producono AC, quindi la conversione in DC richiede un ulteriore passaggio. 2. I trasformatori elettrici, dai quali dipende la rete di distribuzione elettrica, hanno bisogno di corrente alternata per funzionare. 3. La conversione da AC a DC semplice, mentre la conversione da DC ad AC costosa. Ci rende AC la scelta migliore.

6 EATONCORPORATION Guida pratica agli UPS

Tutto ci che necessario sapere sull'elettricit

Alimentazione trifase
Oltre a rappresentare la modalit pi efficiente di distribuzione dell'alimentazione sulle lunghe distanze, l'alimentazione trifase garantisce un funzionamento pi efficiente delle apparecchiature industriali. L'alimentazione trifase caratterizzata da tre onde monofasi sfasate di 120 gradi o di un terzo del periodo dell'onda sinusoidale (vedere Figura 1 sotto). La tensione trifase pu essere misurata tra fase e neutro o il rapporto tensione tra fase-neutro e fasefase tra due fasi la radice quadrata di tre (ad esempio 230 V rispettoa 400 V). L alimentazione monofase si ottiene utilizzando una sola fase del sistema trifase. La sua tensione RMS 230V e oscilla a 50 Hz (o 50 volte al secondo). Infatti, come illustrato nella Figura 2, analizzando la tensione proveniente da una presa monofase su un oscilloscopio, si vedrebbe una sola onda.
90 180 270 360

90

180

270

360

Figura 1. Alimentazione trifase

90

180

270

360

Figura 2. Alimentazione monofase

90

180

270

360

Tutto ci che necessario sapere sugli UPS

Perch utilizzare un UPS?


In generale, un UPS protegge le apparecchiature IT e altri carichi elettrici dai problemi che affliggono l'alimentazione elettrica. Un UPS svolge le seguenti funzioni di base:
1. Impedisce che l'hardware sia danneggiato da sovratensioni e picchi. Molti modelli UPS effettuano anche il condizionamento continuo dell'alimentazione in ingresso. 2. Impedisce la perdita e la corruzione dei dati. Senza un UPS, in caso di blackout improvviso, i dati memorizzati nei dispositivi, che sono soggetti ad uno shutdown di sistema complesso, possono essere corrotti o persino andare persi completamente. In combinazione con il software di gestione dell'alimentazione, un UPS pu facilitare l'arresto regolare del sistema. 3. Garantisce la disponibilit delle reti e delle applicazioni, evitando i tempi di fermo. Gli UPS possono essere inoltre utilizzati assieme con i generatori per dare a questi ultimi il tempo di mettersi in funzione in caso di interruzione dell'alimentazione.

8 EATONCORPORATION Guida pratica agli UPS

Nove problemi tipici legati all'alimentazione


e come un UPS pu aiutare a risolverli
Gli UPS Eaton risolvono tutti e nove i problemi tipici legati all'alimentazione, di seguito descritti. Sono progettati per soddisfare le esigenze di protezione, distribuzione e gestione dell'alimentazione di uffici, reti di computer, data center, ma anche nei settori delle telecomunicazioni, della sanit e dell'industria. Per le applicazioni SOHO (Small Office/Home Office), Eaton offre soluzioni low-cost come gli UPS Eaton 3S e Ellipse ECO per la protezione dei comuni sistemi desktop. Per la salvaguardia dei sistemi mission-critical, come i server in rete e i blade server ad elevato assorbimento di energia, l'offerta Eaton comprende UPS line-interactive e online, come Eaton 5PX, 9130, Evolution, EX, MX, MX Frame, 9155, 9355, 9390, 9395 e BladeUPS.

Problema di alimentazione Definizione*

Causa*

Soluzione

2 3 4 5

Calo di tensione

Bassa tensione di breve durata

Sovratensione (picco)

Alta tensione di breve durata, Pu essere causata da un fulmine e superiore al 110% della tensione pu inviare tensioni di linea a livelli superiori nominale a 6.000 volt. Un picco quasi sempre porta ad una perdita di dati o danni hardware. Tensione di linea ridotta per periodi che vanno da pochi minuti a qualche giorno Tensione di linea aumentata per periodi che vanno da pochi minuti a qualche giorno Pu essere causata da una riduzione intenzionale della tensione di rete per risparmiare energia durante periodi di picco di domanda o altri carichi pesanti che superano la capacit di fornitura. Provocata da una rapida riduzione dei carichi di potenza, dallo spegnimento di apparecchiature pesanti o dalla commutazione dell'utility. Pu causare danni all'hardware. Pu essere causato da un'interferenza RFI o EMI generata da trasmettitori, dispositivi di saldatura, stampanti SCR, fulmini, ecc. Risultante dall'applicazione e rimozione di carichi da generatori o piccoli co-generatori. La variazione di frequenza pu causare un cattivo funzionamento, la perdita di dati, la rottura del sistema e danni all'impianto. Normalmente dura meno di un un picco di tensione e generalmente rientra in un intervallo di nanosecondi.

Sovratensione

6
7 8 9

Rumore elettrico

Forma d'onda ad alta frequenza causata da interferenza EMI

Variazione di frequenza

Una variazione della stabilit della frequenza

Transienti switching Distorsione armonica

Istantaneo e sottotensione (notch)

Distorsione della normale forma Alimentatori switching, motori e azionamenti a d'onda della linea, generalmente velocit variabile, fotocopiatrici e fax sono alcuni trasmessa da carichi non lineari esempi di carichi non lineari. Possono causare errori di comunicazione, surriscaldamento e danni all'hardware.

*Riferimento IEEE E-050R e vecchio FIPS PUB 94

UPS monofase e trifase Serie 9


9

Sottotensione (oscuramento parziale)

UPS monofase Serie 5

Provocato dall'azionamento di ingenti carichi, commutazione dell'utility, guasto alle apparecchiature di utility, fulmini e servizio di alimentazione insufficiente a soddisfare la domanda. Oltre a causare malfunzionamenti delle apparecchiature, i cali di tensione possono anche danneggiare l'hardware.

UPS monofase Serie 3

Interruzione di alimentazione

Guasto totale della rete elettrica Pu essere causata da numerosi eventi: fulmini, linee di alimentazione abbattute, sovraccarichi nella domanda di energia, incidenti e calamit naturali.

Topologie di UPS

Quale topologia si adatta meglio alle esigenze del vostro cliente?


Le diverse topologie di UPS forniscono vari gradi di protezione. Molti fattori determinano quale topologia si adatta meglio alle esigenze dei vostri clienti, incluso il livello di affidabilit e disponibilit richiesto, il tipo di apparecchiatura da proteggere e l'applicazione o l'ambiente in questione. Mentre tutte e tre topologie pi comuni, di seguito descritte, soddisfano i requisiti di tensione di ingresso per le apparecchiature IT, esistono differenze fondamentali nella loro modalit di funzionamento, nella frequenza e nella durata delle richieste di intervento delle batterie.

La topologia in standby passivo (off-line) viene utilizzata per proteggere i PC dalle interruzioni di alimentazione, dai cali di tensione e dalla sovratensione. In modalit normale, l'UPS fornisce alimentazione all'applicazione direttamente dalla rete elettrica, filtrata ma senza conversione attiva. La batteria viene caricata dalla rete elettrica. In caso di interruzione o di fluttuazione dell'alimentazione, l'UPS fornisce alimentazione stabile dalla batteria. Questa topologia a basso costo e garantisce una protezione sufficiente per gli ambienti di ufficio. La topologia in standby passivo non adatta se l'alimentazione elettrica di bassa qualit (siti industriali) o soggetta a frequenti interruzioni.

Caricabatterie AC-DC

Inverter DC-AC Batteria

Caricabatterie AC-DC Caricabatterie AC-DCBuck Boost

Inverter DC-AC Inverter DC-AC Batteria Batteria

La topologia Line-interactive viene utilizzata per proteggere le reti aziendali e le applicazioni informatiche da interruzioni e cali dell'alimentazione, nonch da Line-interactive, sottotensione e sovratensione. In modalit normale, il dispositivo controllato da un microprocessore che controlla la qualit dell'alimentazione e reagisce alle fluttuazioni. Un circuito di compensazione della tensione abilitato ad amplificare o a ridurre la tensione per compensare le fluttuazioni. Il vantaggio principale della topologia Lineinteractive che permette di compensare la sottotensione e la sovratensione senza utilizzare le batterie.

Buck Boost Caricabatterie AC-DC Buck Boost

Inverter DC-AC Batteria

Caricabatterie AC-DC Caricabatterie AC-DC

Inverter DC-AC Inverter DC-AC Batteria Bypass statico interno Batteria

La topologia a doppia conversione (online) costituisce la base per gli UPS progettati per la protezione continua dell'alimentazione di apparecchiature critiche contro tutti e nove i problemi legati all'alimentazione, descritti a pagina 9. Essa garantisce una qualit omogenea dell'alimentazione, indipendentemente dai disturbi della linea di ingresso. La tensione di uscita viene interamente rigenerata da una sequenza di conversione AC-DC seguita dalla conversione DCAC per generare alimentazione elettrica senza alcuna interferenza. Gli UPS a doppia conversione possono essere utilizzati con qualunque tipo di apparecchiatura perch non vi sono interruzioni o distorsioni nel passaggio all'alimentazione a batteria.

Raddrizzatore Inverter AC-DC Bypass statico interno DC-AC Bypass statico interno Batteria Raddrizzatore AC-DC Raddrizzatore AC-DC Inverter DC-AC Inverter DC-AC Batteria Batteria

Funzionamento normale Alimentazione a batteria

10 EATONCORPORATION Guida pratica agli UPS

Tutto ci che necessario sapere sugli UPS

Formati degli UPS


Essendo utilizzati per molte applicazioni diverse - che vanno dai sistemi desktop ai data center di grandi dimensioni - gli UPS sono disponibili in un'ampia gamma di formati.

1. UPS per desktop e a tower


1 2

a. Eaton Ellipse pu essere posizionato senza problemi sopra o sotto un tavolo b. L'UPS Eaton 9130 a torre adatto per il posizionamento sotto un tavolo o in un armadio di rete 2. UPS per montaggio a parete

L'UPS Eaton 5115 montato su rack include il materiale per il montaggio a parete 3. UPS montato su rack
4

L'UPS Eaton 9130 montato su rack occupa solo 2U di spazio su rack (adatto per rack a 2 e 4 barre) 4. UPS "2 in 1" rack o tower L'UPS Eaton 5130 pu essere montato in rack o installato come tower 5. UPS scalabile a. Eaton BladeUPS un UPS scalabile, ridondante in formato rack

b. Eaton MX Frame 6. UPS in armadio di grandi dimensioni Gli UPS Eaton 9390 e 9395 sono progettati come backup centrale per carichi multipli, ad esempio nei data center.

11

Spine di ingresso e prese di uscita


Quando il cliente riceve un UPS, dovrebbe essere in grado di collegarlo correttamente. L'impossibilit da parte di un cliente che riceve un UPS di collegarlo alla presa a parete o di collegare le sue apparecchiature all'UPS, rappresenta un problema. A titolo di riferimento, abbiamo incluso il seguente schema per aiutarvi a verificare visivamente le opzioni di spine di ingresso e prese di uscita.

Prospetto delle spine di ingresso e delle prese di uscita

IEC-320-C13 (femmina) (10A)

IEC-320-C14 (maschio) (10A)

IEC-320-C19 (femmina) (16A)

IEC-320-C20 (maschio) (16A)

FR BS

IEC-309, 16A

IEC-309, 32A

Schuko

Morsetti (cablati)

12 EATONCORPORATION Guida pratica agli UPS

Tutto ci che necessario sapere sugli UPS

Informazioni generali sulle batterie per UPS


La batteria di gran lunga la parte pi vulnerabile di un UPS. Infatti, un guasto alla batteria la principale causa di perdita di carico. Capire come conservare e gestire le batterie dell'UPS pu non solo prolungarne la durata, ma anche evitare costosi tempi di fermo.
Valvola Terminale positivo Connessione saldata estrusa intercella, percordo corrente a bassa resistenza Coperchio

Giunzione a coprigiunto Piastre negative in parallelo Piastra massa attiva negativa griglia in lega di piombo

Contenitore plastico

Le batterie VRLA sono sigillate, solitamente con una pellicola di polipropilene, che offre il vantaggio di non contenere liquidi che potrebbero fuoriuscire o sgocciolare.

Separatore

La batteria pi comunemente usata negli UPS quella al piombo-acido con regolazione a valvola (VRLA), nota anche come batteria sigillata o esente da manutenzione.

La batteria pi comunemente usata negli UPS quella al piombo-acido con regolazione a valvola (VRLA), nota anche come batteria sigillata o esente da manutenzione. Le batterie VRLA sono sigillate, solitamente con una pellicola di polipropilene, che offre il vantaggio di non contenere liquidi che potrebbero fuoriuscire o sgocciolare. Poich non possibile aggiungere acqua alle batterie VRLA, la ricombinazione di acqua critica per la loro durata e per il loro stato di carica e qualsiasi fattore che aumenta il tasso di evaporazione o di perdita di acqua come ad esempio la temperatura o il calore prodotto dalla corrente di carica ne riduce la vita utile.

2. Esistono differenze tra le batterie usate per gli UPS di piccole dimensioni, da 250 VA a 3 kVA, e quelle utilizzate per gli UPS pi grandi? Mentre la tecnologia base delle batterie e i rischi connessi alla loro durata sono gli stessi indipendentemente dalle dimensioni dell'UPS, esistono alcune differenze intrinseche tra applicazioni di piccole e grandi dimensioni. In primo luogo, gli UPS di piccole dimensioni in genere hanno una sola batteria VRLA che supporta il carico e richiede manutenzione. Aumentando le dimensioni dei sistemi, l'incremento della capacit della batteria per supportare il carico diventa pi complesso. I sistemi di grandi dimensioni possono richiedere molteplici stringhe di batterie, che implicano una maggiore complessit della manutenzione della batteria e dell'assistenza. Le singole batterie devono essere monitorate per evitare che una sola batteria scarica impedisca il funzionamento dell'intera stringa, mettendo a rischio il carico. 3. Il mio UPS stato in magazzino per oltre un anno. Le batterie sono ancora utilizzabili? Se le batterie rimangono inserite, ma non utilizzate e ricaricate, la loro vita attesa utile diminuisce. A causa delle caratteristiche di autoscarica delle batterie al piombo acido, assolutamente necessario ricaricarle ogni 6 mesi di stoccaggio. In caso contrario, si potrebbe verificare una perdita permanente della loro capacit entro 18 - 30 mesi. Per prolungare la durata di conservazione senza carica, conservare le batterie a 10C (50F) o meno.

Domande frequenti:
1. Che cos' il limite di vita attesa? IEEE definisce il limite di vita utile di una batteria UPS come il momento in cui non pi in grado di erogare l'80% della propria capacit nominale in ampere/ora. Quando la batteria raggiunge l'80% della propria capacit nominale, il processo di invecchiamento diventa pi veloce e la batteria deve essere sostituita.

13

4. Qual la differenza tra batterie hot swap (sostituibili a caldo) e batterie sostituibili dall'utente? Le batterie hot swap possono essere sostituite mentre l'UPS in funzione. Le batterie sostituibili dall'utente si trovano in genere negli UPS pi piccoli e non richiedono attrezzi o competenze particolari per la loro sostituzione.

7. Qual la vita media delle batterie UPS? La vita standard delle batterie VRLA va da tre a cinque anni. Tuttavia, la vita prevista pu variare notevolmente a seconda delle condizioni ambientali, del numero di cicli di scarica e del livello di manutenzione. Una programmazione regolare della manutenzione e del monitoraggio delle batterie offre la possibilit di sapere quando si avvicinano all'esaurimento. La vita tipica di un UPS Eaton con tecnologia ABM del 50% pi lunga rispetto ai modelli standard. 8. Come essere sicuri che le batterie dell'UPS sono in buone condizioni e come garantire la massima carica in caso di interruzione dell'alimentazione? Quali procedure di manutenzione preventiva dovrebbero essere implementate e con quale frequenza? Le batterie utilizzate nell'UPS - e i moduli e gli armadi batteria associati - sono batterie al piombo-acido sigillate con regolazione a valvola, le cosiddette batterie esenti da manutenzione. Essendo sigillate non necessario verificare il livello di liquido, ma richiedono una certa attenzione per garantire un corretto funzionamento. La tecnologia ABM di Eaton consente di prolungare la durata delle batterie al piombo-acido con regolazione a valvola, applicando una logica sofisticata al regime di carica. ABM offre inoltre una funzione aggiuntiva per il monitoraggio delle condizioni della batteria e la segnalazione precoce della fine della vita utile, rilevando lo stato di batteria scarica. 9. Quanto tempo impiegano le batterie dell'UPS a ricaricarsi? Per ricaricarsi completamente, le batterie dell'UPS impiegano in media 10 volte il tempo di scarica (se per scaricare completamente una batteria sono necessari 30 minuti, per ricaricarla occorrono 300 minuti). Dopo ogni interruzione di corrente elettrica, il processo di ricarica inizia immediatamente. Va ricordato che il carico completamente protetto mentre le batterie si ricaricano. Se tuttavia fosse necessario utilizzare le batterie non ancora completamente cariche, lautonomia disponibile sarebbe inferiore a quella garantita da batterie completamente cariche.

10. Quali sono i rischi associati ad una mancata manutenzione delle batterie? I principali rischi connessi ad una scorretta manutenzione delle batterie sono la perdita di carico, incendi, danni alle cose e lesioni personali.

11. Che cos' una fuga termica? La fuga termica si verifica quando il calore generato in una cella al piombo-acido supera la sua capacit di dissipare tale calore. Questa condizione pu causare un'esplosione, soprattutto nelle celle sigillate. Il calore generato nella cella pu crearsi senza alcun segnale di avvertimento e pu essere causato da una sovraccarica, da una carica eccessiva, da danni fisici interni, da un corto circuito interno o da un ambiente caldo. 12. Perch le batterie si guastano? Le batterie si possono guastare per varie ragioni, ma le pi comuni sono: temperature elevate o instabili t  ensione imprecisa della carica di mantenimento c  onnessioni o collegamenti allentati tra le celle p  erdita di elettroliti causata da evaporazioni o da un involucro danneggiato m  ancanza di manutenzione, invecchiamento 13. Come si misurano in genere le prestazioni di una batteria? Le batterie sono generalmente predisposte per oltre 100 scariche e ricariche, ma molte batterie mostrano una riduzione marcata della capacit di carica dopo 10 scariche. Minore la ricarica che la batteria pu sostenere, minore l'autonomia che pu garantire. Si consiglia quindi di preferire batterie ad alta efficienza in grado di garantire una performance stabile per una lunga durata di servizio.

I modelli UPS come Eaton 9130 sono dotati di batterie hot swap che assicurano la massima operativit.

5. Come influisce la riduzione del carico dell'UPS sull'autonomia della batteria? L'autonomia della batteria aumenta con la riduzione del carico. Di regola, riducendo a met il carico si triplica l'autonomia.

6. Aggiungendo altre batterie ad un UPS, possibile aumentare il carico? L'aggiunta di altre batterie ad un UPS pu incrementare l'autonomia per supportare il carico. Tuttavia la potenza dell'UPS non aumenta. necessario quindi verificare che l'UPS disponga di una potenza sufficiente a supportare il carico, prima di aggiungere altre batterie per garantire l'autonomia necessaria.

L'aggiunta di moduli batteria estesi consente di aumentare l'autonomia, ma non la potenza nominale o la capacit dell'UPS

14 EATONCORPORATION Guida pratica agli UPS

Tutto ci che necessario sapere sugli UPS

Fattori che influiscono vita attesa della batteria


Tutte le batterie UPS hanno una vita attesa limitata, indipendentemente dalla modalit o dal luogo di utilizzo dell'UPS. Se determinare la vita utile di una batteria pu essere complesso, quattro fattori primari influiscono sulla sua durata complessiva. 1. Temperatura ambiente Poich la capacit nominale di una batteria si basa su una temperatura ambiente di 25C, qualsiasi variazione da questo valore pu influire sulle prestazioni e ridurre la vita della batteria. Per ogni variazione media annuale di 8,3C sopra la temperatura nominale di 25C, la vita della batteria si riduce del 50%. 2. Chimica delle batterie Le batterie dell'UPS sono dispositivi elettro-chimici, la cui capacit di immagazzinare ed erogare energia si riduce con il passare del tempo. Pur rispettando le direttive di stoccaggio, manutenzione e uso, le batterie dovranno essere comunque sostituite dopo un certo periodo di tempo. 3. Ciclo di funzionamento Dopo che l'UPS stato utilizzato in modalit batteria in seguito ad un'interruzione di corrente, la batteria viene ricaricata per l'uso successivo. Questa fase si chiama ciclo di scarica. Al momento dell'installazione, la batteria dispone del 100% della sua capacit nominale, ma ogni scarica e successiva ricarica riduce leggermente la capacit della batteria. Con l'impoverimento della chimica, le celle smettono di funzionare e la batteria deve essere sostituita. 4. Manutenzione Per modelli UPS di dimensioni maggiori, la manutenzione delle batterie costituisce un fattore critico per l'affidabilit dell'UPS. La manutenzione preventiva periodica non solo consente di prolungare la vita utile delle stringhe di batterie, evitando allentamenti dei collegamenti e la corrosione, ma pu essere utile per identificare le batterie in esaurimento prima che smettano di funzionare. Anche se le batterie sigillate sono talvolta considerate esenti da manutenzione, esse richiedono tuttavia una manutenzione programmata esenti da manutenzione si riferisce solo al fatto che non richiedono il rabbocco del liquido. 5. Vita utile della batteria Oggi la maggior parte delle batterie UPS sul mercato sono costantemente caricate con sistema trickle-charged, , un processo che degrada la composizione chimica interna della batteria e riduce la vita utile della stessa fino al 50%. Al contrario, la tecnologia ABM di Eaton utilizza uno schema elettrico sofisticato e sensibile e uninnovativa tecnica di ricarica a tre livelli che allunga la vita utile delle batterie UPS ottimizzando nel contempo il tempo di ricarica. La tecnologia ABM segnala, con un preavviso di 60 giorni, la fine della vita utile della batteria concedendo un ampio margine di tempo per la sostituzione delle batterie anche senza dover spegnere le apparecchiature connesse.

15

Informazioni generali sul software UPS


Usare un UPS senza software di gestione dell'alimentazione come guidare senza tergicristalli si riparati dall'acquazzone, ma la visibilit scarsa. Mentre un UPS protegge il carico collegato durante un'interruzione di corrente, il software di gestione dell'alimentazione serve a garantire che tutto il lavoro in corso venga salvato e che i sistemi operativi vengano arrestati in modo regolare se l'interruzione della corrente elettrica supera l'autonomia delle batterie dell'UPS.

Il software Intelligent Power Manager di Eaton consente di monitorare e gestire da remoto molteplici dispositivi in modo semplice e versatile, fornendo informazioni costanti sulle condizioni dell'alimentazione e dell'ambiente.

Oltre a gestire uno shutdown automatico regolare di tutti i dispositivi collegati nel caso di una prolungata assenza di tensione, il software di gestione dell'alimentazione offre un'ampia gamma di altri vantaggi. Complemento ideale per qualsiasi soluzione UPS, il software di gestione consente una supervisione costante dello stato di salute della rete informatica grazie alle sue funzioni di monitoraggio e gestione. Il software di gestione dell'alimentazione viene in genere fornito con l'UPS ed inoltre disponibile online per il download gratuito. Le segnalazioni relative all'alimentazione sono disponibili come allarmi sonori, pop-up a video, e-mail a destinatari predefiniti, messaggi di testo e attivazione, in un gran numero di sistemi di gestione di rete ed edifici, dello shutdown regolare delle apparecchiature. Alcuni software sono in grado di fornire una visione globale attraverso la rete spesso da un PC con browser Internet. Il software in grado inoltre di generare un registro completo di eventi e di dati della rete elettrica dell'UPS, una funzione di valore inestimabile per individuare il problema di alimentazione. Molti prodotti di gestione dell'alimentazione sono dotati di funzioni di centralizzazione degli allarmi, organizzazione di dati in viste personalizzate e conservazione di log di eventi, per la manutenzione preventiva di tutte le apparecchiature installate. I software pi robusti e versatili sono compatibili con i dispositivi che supportano un'interfaccia di rete, inclusi gli UPS di tutte le marche, i sensori ambientali, gli ePDU e altri dispositivi. Inoltre, il software di gestione dell'alimentazione permette il controllo dei segmenti di carico per i modelli UPS che supportano questa funzione. Poich la protezione e la gestione dell'alimentazione sono essenziali per le macchine virtuali tanto quanto lo sono per i server fisici, nuove tecnologie software sono state progettate appositamente per fornire funzioni di monitoraggio e gestione in ambienti virtualizzati. Il software di shutdown ora compatibile con ESXi e vSphere di VMware e Hyper-V di Microsoft e facilita le operazioni di shutdown regolare di molteplici macchine virtuali.

Per una dimostrazione online delle funzioni del software di gestione dell'alimentazione Eaton, visitare il sito www.eaton.com/intelligentpowermanager.

16 EATONCORPORATION Guida pratica agli UPS

Tutto ci che necessario sapere sugli UPS

Informazioni generali sulla manutenzione


Uno dei modi migliori per proteggere l'investimento dei clienti consiste nell' includere un contratto di manutenzione nella vendita dell'UPS. La manutenzione preventiva programmata pu aiutare a individuare un'ampia gamma di problemi prima che diventino gravi e costosi. Le ricerche effettuate, infatti, indicano che una manutenzione preventiva regolare fondamentale per ottenere il massimo dalle apparecchiature, in termini di prestazioni. Gli studi condotti mostrano che la manutenzione ordinaria preventiva pu ridurre notevolmente la probabilit che un UPS sia esposto a tempi di fermo. Lo studio condotto nel 2007 da Eaton sulle principali cause di perdita di carico ha rivelato che i clienti che non avevano approfittato delle ispezioni di manutenzione preventiva, avevano una probabilit maggiore quasi doppia - di sperimentare guasti all'UPS rispetto ai clienti che si erano sottoposti all'ispezione di manutenzione preventiva annuale consigliata. Gli UPS sono dispositivi complessi che svolgono molte funzioni critiche di condizionamento dell'alimentazione e di backup e possono essere soggetti a guasti. Senza un'adeguata manutenzione, tutti gli UPS sono destinati a guastarsi prima o poi a causa della normale usura di componenti critici, come le batterie e i condensatori. Un contratto di manutenzione adeguatamente programmato e interventi effettuati da personale addestrato ed esperto, preserva lUPS da possibili guasti.

Tipi di servizi di assistenza per UPS


Sono disponibili diversi metodi di assistenza per UPS, ognuno progettato per soddisfare le varie necessit dei clienti, tra cui: Riparazione o sostituzione presso il centro di assistenza. Il cliente contatta il fornitore di servizi UPS e spedisce l'UPS al centro riparazioni. Il fornitore di servizi restituisce l'unit riparata o nuova. Soluzione avanzata di sostituzione swap presso il centro di assistenza. Il cliente contatta il fornitore di servizi UPS, che invia un'unit ricondizionata o nuova; l'UPS originale viene spedito al centro riparazioni.

Gli UPS di piccole dimensioni sono generalmente inviati ad un centro di riparazione

Riparazione sul posto. Il cliente contatta il fornitore di servizi UPS e un tecnico della manutenzione, formato in azienda, esegue la diagnosi e la riparazione. La riparazione degli UPS di piccole dimensioni, fino a 3000 VA, avviene presso un centro di assistenza, mentre per i prodotti oltre 3000 VA la riparazione viene eseguita normalmente sul posto, perch sono cablati (non possono essere scollegati) o troppo pesanti per essere spediti.

17

Tipi di contratti di manutenzione


disponibile una gamma di diverse opzioni di manutenzione per gli UPS, tutte progettate per aiutare il cliente a risparmiare tempo e denaro, riducendo al minimo l'interruzione dell'operativit e i costi di inattivit. Queste opzioni di manutenzione sono state inoltre concepite per migliorare il rendimento del capitale investito, prolungando la durata delle apparecchiature di alimentazione critiche.

I contratti di manutenzione solitamente coprono le parti di ricambio (dispositivi elettronici, batterie o entrambi) e la manodopera, una o pi ispezioni di manutenzione preventiva degli UPS all'anno e una combinazione di ore di copertura e tempo di risposta/arrivo. I piani possono essere personalizzati per soddisfare qualsiasi esigenza. Funzioni speciali, come il monitoraggio da remoto, la garanzia di sostituzione della batteria e i kit delle parti di ricambio, possono essere aggiunte.

Per molti prodotti UPS, possibile acquistare una garanzia estesa (o garanzia base). Una garanzia solitamente copre parti specifiche, come i componenti elettrici, e la manodopera necessaria per un periodo di tempo determinato. Non include una copertura 24/7 o i tempi di risposta/arrivo, non include nemmeno la manutenzione preventiva, sebbene servizi extra possano essere acquistati in aggiunta all'estensione di garanzia. Maggiori sono i servizi aggiunti ad una garanzia, pi essa si avvicina ad un contratto di assistenza.

Il servizio T&M (tempo e materiali) rappresenta un approccio pay-as-you-go (si paga quando viene utilizzato), nel quale il fornitore di servizi esegue una riparazione solo quando qualcosa si rompe. Il servizio T&M pu essere fornito mediante riparazione presso il centro di assistenza o sul posto, in base al tipo di UPS. Questo metodo potrebbe non essere la soluzione migliore per alcuni clienti, poich spesso costoso e implica l'incertezza di non sapere quanto il tecnico arriver. Dal momento che i clienti con contratto di assistenza hanno sempre la priorit, per i clienti senza contratto i tempi di risposta T&M potrebbero essere lunghi, anche parecchi giorni, in funzione del prodotto e dell'ubicazione.

Per i modelli UPS di dimensioni pi grandi sono necessarie ispezioni di manutenzione preventiva sul posto, per garantire prestazioni ottimali

Alcune societ produttrici di UPS, come Eaton, offrono servizi di monitoraggio remoto

18 EATONCORPORATION

Familiarizzare con i prodotti Eaton per la qualit dell'alimentazione

Panoramica dei prodotti Eaton


La gamma di prodotti Eaton per la qualit energetica comprende un'offerta completa di soluzioni per la gestione dell'alimentazione da un unico fornitore: gruppi di continuit (UPS), dispositivi di protezione da sovratensione, ePDU (unit di distribuzione dell'alimentazione), soluzioni di monitoraggio remoto, misuratori, software, connettivit, armadi e servizi. Il nostro portafoglio di prodotti per la qualit energetica progettato per soddisfare requisiti specifici, integrare soluzioni e fornire una soluzione completa. Con tutti i suoi prodotti, Eaton mira ad un successo costante, facendo leva sull'innovazione tecnologica per sviluppare soluzioni di prossima generazione. I prodotti e i servizi di seguito elencati rappresentano un campionario della vasta gamma di soluzioni Eaton. Per visualizzare l'offerta completa o richiedere il catalogo dei prodotti, visitare www.eaton.com/powerquality. Soppressori di sovracorrente Eaton EX RT, 511 kVA, rackmount/tower

I soppressori Protection Box di Eaton offrono il migliore rapporto prezzo/prestazioni per gli utenti SOHO (Small Office/Home Office) che sono alla ricerca di un modo pratico per combinare prese multiple ed eccezionali funzioni di soppressione. UPS per PC/workstation e sistemi audiovisivi per uso domestico Gamma di potenza: 500 VA1500 VA Questi UPS Eaton offrono il livello perfetto di protezione per applicazioni SOHO (small office/home office). Questi prodotti essenziali ed economici consentono di evitare danni, come la perdita di dati, la corruzione dei file, luci tremolanti, danni all'hardware e arresto di apparecchiature e sono comunemente usati per proteggere singole workstation, sistemi telefonici e apparecchiature per punti vendita. Eaton Ellipse MAX, 6001500 VA

Ideale per ambienti server ad alta densit e applicazioni industriali complesse, l'UPS Eaton EX RT stato appositamente progettato per soddisfare la richiesta di elevata disponibilit di clienti con switch, sistemi informatici, strumenti di misurazione, PLC, PC industriali e altre apparecchiature elettroniche sensibili.

UPS per data center e strutture di storage Gamma di potenza: 101100 kVA Dotate di una serie di funzioni innovative, le soluzioni UPS Eaton per data center e strutture di storage sono caratterizzate da elementi di design essenziali per la protezione delle applicazioni pi critiche. Queste soluzioni innovative soddisfano i requisiti di protezione dell'alimentazione attuali e futuri, essendo dotate di un'architettura scalabile che pu essere ampliata per gestire le esigenze in continua evoluzione, con i massimi livelli di efficienza e affidabilit. Inoltre, con la tecnologia Energy Saver System proprietaria, un UPS Eaton in grado di garantire un'efficienza di funzionamento pari al 99%, consentendo di recuperare il costo totale dell'UPS nell'arco di 3-5 anni. Eaton BladeUPS, 1260 kW

L'UPS Eaton Ellipse MAX fornisce un'alimentazione di riserva Line-interactive e la regolazione della tensione. Con la sua forma compatta, Ellipse MAX pu essere utilizzato come torre standalone o sotto il monitor di un computer. Questo UPS dotato anche di prese locali. UPS per server e rete Gamma di potenza: 500 VA-18000 VA Eaton offre una gamma completa e innovativa di soluzioni UPS per server e rete, per proteggere server rack, sistemi di storage dati, apparecchiature VoIP , apparecchiature di rete e altri dispositivi critici. Protezione dell'alimentazione ai vertici del settore con la massima efficienza, per incrementare il risparmio energetico in formato rack, tower e rack/tower. Eaton 9130, 7006000 VA, rack e tower

Il BladeUPS scalabile e modulare permette di espandere la protezione dell'alimentazione fino a 60 kW in un unico rack da 19", riducendo nel contempo i costi energetici e di raffreddamento, grazie al suo design a basso consumo energetico. Il BladeUPS riunisce 12 kW di energia in uno spazio su rack di soli 6U.

L'UPS 9130 fornisce una maggiore potenza attiva con un fattore di potenza 0.9 e offre una modalit ad alta efficienza che consente di ottenere livelli di efficienza fino al 95% e oltre. Questo UPS offre un'eccellente protezione dell'alimentazione per ambienti IT e di rete, per sistemi medicali e di produzione.
19

Eaton 9390, 40160 kVA

Soluzioni rack enclosure di Eaton

L'UPS 9390 costituisce una soluzione di qualit energetica di alto livello per data center, banche e altre applicazioni informatiche critiche.

Eaton 9395, 225-1100 kVA

Progettato specificatamente per le applicazioni IT, questi moderno enclosure 42U offre resistenza, stabilit e un ambiente universale per l'alloggiamento delle apparecchiature IT. La soluzione enclosure integrata da un'ampia gamma di accessori per la gestione dei cavi, del condizionamento e della distribuzione dell'energia per rispondere alle esigenze di qualsiasi applicazione. Software e connettivit Intelligent Power Software di Eaton offre la possibilit di gestire tutti i dispositivi di alimentazione attraverso la rete o via Internet. Con la doppia funzione di supervisione e protezione, il nostro software consente di monitorare i dispositivi di alimentazione e di eseguire il corretto shutdown dei sistemi operativi e dei computer nel caso di una prolungata assenza di corrente. I prodotti di connettivit Eaton sono opzioni hardware accessorie che collegano gli UPS con i dispositivi di monitoraggio esterni. I nostri prodotti di connettivit garantiscono la compatibilit di comunicazione Internet, seriale, ModBus o SNMP .

L'UPS Eaton 9395 combina l'innovazione tecnica con un'ampia gamma di funzioni per fornire la migliore protezione dell'alimentazione della categoria, con un'elevata densit energetica per data center di grandi dimensioni, applicazioni sanitarie e altri sistemi critici.

Distribuzione dell'alimentazione Le soluzioni Eaton di distribuzione dell'alimentazione consentono di risparmiare denaro, evitare tempi di fermo e utilizzare l'energia in modo pi efficiente. La nostra gamma completa di prodotti comprende rack enclosure ed ePDU (unit di distribuzione dell'alimentazione) standard e personalizzate basate su diverse tecnologie: Basic, Metered, Monitored, Advanced Monitored, Inline Monitored e Managed. ePDU

Servizi Eaton Eaton offre una rete estesa di supporto tecnico per soddisfare le esigenze di protezione dell'alimentazione dei clienti. Offriamo numerosi pacchetti di servizi, adatti ai diversi tipi di esigenze e budget di manutenzione. Indipendentemente dal pacchetto scelto, potete stare sicuri che garantir la sicurezza e l'affidabilit di alimentazione necessarie a mantenere in funzione le vostre attivit primarie. Per maggiori informazioni, contattare l'organizzazione locale Eaton o il partner per i servizi autorizzato. Eaton offre servizi di qualit per i prodotti UPS e per le apparecchiature correlate, come le unit di distribuzione dell'alimentazione (ePDU) e le batterie. Eaton offre inoltre marchi legacy tra cui Fiskars, Powerware, Exide Electronics, Best Power e MGE Office Protection Systems.

Dalla distribuzione semplice ed efficiente a funzioni intelligenti di gestione dell'alimentazione, i prodotti ePDU Eaton sono progettati per soddisfare le esigenze di qualsiasi data center.

20 EATONCORPORATION Guida pratica agli UPS

Familiarizzare con i prodotti Eaton per la qualit dell'alimentazione

Tecnologie Eaton
Eaton sviluppa soluzioni tecniche innovative nel settore della protezione dell'alimentazione da quando ha ottenuto il suo primo brevetto nel 1962. Come azienda leader nel mercato tecnologico, Eaton continua a soddisfare le esigenze in rapida evoluzione dei propri clienti con tecnologie innovative brevettate. Tecnologia senza trasformatore La tecnologia senza trasformatore utilizzata negli UPS Eaton offre prestazioni migliori e valore aggiunto. Ci possibile con l'ausilio di reattanze, di peso e dimensioni ridotti, IGBT ad alte prestazioni sia nell'inverter che nel raddrizzatore e un algoritmo di controllo avanzato. Un UPS senza trasformatore pesa generalmente la met di un UPS tradizionale e offre un ingombro minimo, pari al 60% soltanto. Il basso THD in ingresso (<4,5% a pieno carico) e l'elevato fattore di potenza in ingresso (>0.99) sono garantiti indipendentemente dal livello del carico, senza dover aggiungere un filtro di ingresso aggiuntivo. Inoltre, l'efficienza a pieno carico pu arrivare al 94,5% e oltre. Energy Saver System (ESS) L'innovativa tecnologia ESS di Eaton consente all'UPS di raggiungere un livello di efficienza pari al 99%, il migliore nel settore, fornendo corrente di rete sicura direttamente al carico, quando l'ingresso rientra nei limiti accettabili di tensione e frequenza. Gli algoritmi a rilevamento rapido dell'ESS eseguono il monitoraggio costante della qualit della potenza in ingresso. Al superamento dei limiti predefiniti, la tecnologia ESS attiva immediatamente i convertitori di potenza UPS, passando alla modalit a doppia conversione, completamente indipendente dalla tensione e dalla frequenza (VFI), in meno di due millisecondi. ESS disponibile per gli UPS Eaton 9395 e 9390. Variable Module Management System (VMMS) Raramente i sistemi UPS funzionano a pieno carico; carichi pi leggeri rappresentano la norma piuttosto che l'eccezione. A carichi inferiori al 40% della piena potenza nominale, l'efficienza dell'UPS diminuisce, aumentando di conseguenza il consumo totale di energia del sistema. La tecnologia VMMS di Eaton (implementata nell'UPS Eaton 9395) risolve questo problema, permettendo all'UPS di raggiungere una maggiore efficienza in presenza di carichi pi leggeri. Con VMMS, l'UPS pu decidere quali moduli di alimentazione mettere nella modalit di "riposo". In questo modo i moduli restanti alimentano il carico con un'efficienza maggiore. Quando il carico aumenta ancora e sono necessari altri moduli di alimentazione, il sistema sposta immediatamente il carico sui moduli aggiuntivi. VMMS si adatta sia ad un UPS singolo costituito da molteplici moduli di alimentazione sia a sistemi costituiti da molteplici UPS in parallelo. Eaton 9395 in parallelo 825 kVA modulare UPS e VMMS

VMMS

UPS1UPS2UPS3 C A R I C O

L'efficienza complessiva del sistema viene automaticamente ottimizzata in base al livello di carico La tecnologia Variable Module Management System (VMMS) ottimizza l'efficienza in presenza di carichi pi leggeri, senza compromettere l'affidabilit.
21

Tecnologia Hot Sync La tecnologia Hot Sync brevettata di condivisione del carico in parallelo garantisce la massima disponibilit del sistema, eliminando il rischio di "single point of failure". Hot Sync si basa su una configurazione in parallelo, nella quale due o pi unit condividono lo stesso carico. Se un'unit si guasta, le altre unit assumono le sue funzioni, isolando l'unit danneggiata e continuando ad alimentare il carico senza interruzioni. Questa tecnologia unica nel suo genere, perch permette alle unit UPS di operare in modo completamente indipendente; non sono necessarie linee di comunicazione tra le unit per la trasmissione di informazioni a livello di sistema per la regolazione della fase di uscita. Questa tecnologia disponibile per tutti gli UPS trifase.

nessuna logica

Carica

La tecnologia Hot Sync brevettata garantisce la massima affidabilit per il carico.

Tecnologia ABM Eaton ha creato la tecnologia ABM per estendere la durata delle batterie al piombo-acido con regolazione a valvola, applicando una logica sofisticata al regime di carica. Utilizzando il metodo tradizionale della carica di mantenimento, le batterie sono soggette alla corrosione degli elettrodi e all'asciugatura degli elettroliti, soprattutto nella modalit di servizio standby, a causa della continua carica di mantenimento. ABM consente essenzialmente una procedura di carica pi intelligente, evitando ricariche inutili e riducendo in modo considerevole l'usura. ABM offre una funzione aggiuntiva per il monitoraggio delle condizioni della batteria e la segnalazione precoce della fine della durata utile, rilevando lo stato di batteria scarica. Ottimizza inoltre il tempo di ricarica, cosa che si rivela vantaggiosa quando si verificano interruzioni di corrente consecutive nell'arco di un breve periodo. ABM in uso da oltre 15 anni nei nostri UPS da 1 a 160 kVA e ora anche negli UPS fino a 1100 kVA.

La tecnologia ABM aumenta considerevolmente la durata di servizio della batteria.

Easy Capacity Test Con Easy Capacity Test, gli UPS Eaton (Eaton 9390 e Eaton 9395) sono in grado di testare tutta la loro catena di alimentazione a pieno carico senza bisogno di un carico esterno. Utilizzando i raddrizzatori e gli inverter come banchi di carico interni e assorbendo una quantit ridotta di energia (solo il 5%) dalla rete, il consumo di energia per i test dell'UPS drasticamente ridotto.

22 EATONCORPORATION Guida pratica agli UPS

Come vendere gli UPS con successo

I 10 principali fattori da considerare nella progettazione degli UPS


I 10 fattori che seguono delineano le principali considerazioni di progettazione di cui tenere conto quando si analizzano le esigenze dei clienti e si presenta la soluzione Eaton pi appropriata. Esaminando attentamente le informazioni fornite dai clienti, sarete in grado di aiutarli a prendere importanti decisioni di compromesso durante il processo di selezione e di acquisto. 1. Tipo di alimentazione: monofase e trifase Familiarizzare con l'infrastruttura di alimentazione del cliente un'operazione fondamentale nel processo di qualificazione e vendita. Mentre molti consulenti concentrano generalmente la loro attenzione sui grandi sistemi di alimentazione trifase, la maggior parte dei responsabili IT hanno prevalentemente a che fare con apparecchiature monofase, spesso a livello di rack. Molti computer room e data center di piccole e medie dimensioni dispongono di carichi monofase a livello di rack. Tuttavia le progettazioni complete stanno portando l'alimentazione trifase al punto di sfruttamento massimo per ottimizzare l'efficienza e ridurre i costi, creando grandi opportunit per le soluzioni trifase nelle nuove costruzioni. 2. Ambiente di installazione imperativo sapere come sar utilizzato un potenziale UPS. Poich la maggior parte degli ambienti supporta molte soluzioni diverse, potrebbe essere necessario aiutare il cliente a valutare le opzioni disponibili. Siate quindi preparati a fare proposte valide e confronti e a determinare i prezzi per molteplici soluzioni. Gli studi condotti hanno dimostrato che i clienti scelgono generalmente l'opzione dal valore pi elevato, quando possono scegliere. La mancata presentazione di molteplici opzioni lascia spazio alla concorrenza, che cercher di acquisire la fiducia del cliente offrendo una soluzione diversa, che potr essere presentata come l'opzione pi economica. Non lasciate questo spazio alla concorrenza! 3. Carico di potenza La potenza in VA o watt del carico del cliente rappresenta uno dei principali fattori per l'identificazione dell'UPS adeguato alla soluzione globale. Dopo aver identificato il tipo di alimentazione (se l'UPS deve essere monofase o trifase), il formato dell'UPS riduce ulteriormente la scelta. Sebbene molti clienti dispongano immediatamente di queste informazioni, dovrete essere preparati ad aiutarli a stimare i requisiti di alimentazione delle loro apparecchiature. Ricordate di considerare la crescita futura del carico di potenza del cliente; specialmente nelle configurazioni monofase, spesso ha senso scegliere un UPS che superi i requisiti di potenza del cliente al momento dell'acquisto, per garantire una maggiore autonomia e crescita futura. 4. Disponibilit A questo proposito necessario determinare gli effettivi requisiti di autonomia del cliente. Se pu sembrare semplice quantificare l'autonomia, comprendere i fatti alla base dei numeri pu contribuire allo sviluppo di una soluzione end-toend. In genere, l'entit dell'autonomia richiesta pu influire notevolmente sul costo di una soluzione; tuttavia, molte soluzioni Eaton sono in realt meno costose in applicazioni ad autonomia estesa. Assicuratevi di scoprire quanta autonomia serve al cliente e perch. Valutate soluzioni multiple quando date consigli su ci che sar pi vantaggioso per l'utente finale.
23 EATONCORPORATION Manuale UPS 23

5. Scalabilit Durante la valutazione di una soluzione, sempre importante considerare le future esigenze di espansione del cliente. Le soluzioni UPS scalabili di Eaton garantiscono un vantaggio sulla concorrenza, offrendo ai clienti un modo economico per aumentare la capacit. Virtualmente tutti gli UPS Eaton con potenza nominale di 6 kVA o superiore offrono una certa forma di scalabilit, sia essa mediante un semplice upgrade del firmware, l'aggiunta di componenti hardware modulari o la messa in parallelo di pi UPS. Per il cliente attento ai costi e dal budget limitato, spesso un UPS con scalabilit intrinseca si dimostra essere la soluzione migliore a lungo termine, perch consente al cliente di incrementare la capacit senza dover acquistare hardware aggiuntivo. Un semplice upgrade dei kVA tutto ci che serve ad un UPS con scalabilit intrinseca per funzionare a piena capacit. I clienti, che dispongono di personale interno IT o strutture e che eseguono la manutenzione delle proprie apparecchiature in modo autonomo, potrebbero preferire l'acquisto di moduli aggiuntivi da aggiungere in uno chassis o rack espandibile, per aumentare la capacit quando il carico di potenza aumenta. Mentre le soluzioni modulari - inclusi i sistemi multipli e in parallelo - rappresentano inizialmente un'opzione pi conveniente, a lungo termine possono diventare pi costose a causa dei costi di installazione e dell'hardware aggiuntivo. In base alle esigenze specifiche del cliente, un sistema pi ampio, centralizzato e modulare potrebbe costituire, in ultima analisi, la soluzione pi conveniente in termini di costi. 6. Distribuzione dell'alimentazione tassativo comprendere lo schema di distribuzione dell'alimentazione del cliente. Si ricorda che gli ePDU e i Rack Power Module di Eaton possono essere utilizzati con qualsiasi UPS. Uno schema ben concepito di misurazione e distribuzione dell'alimentazione pu soddisfare direttamente le esigenze di un cliente e, in ultima analisi, portare alla vendita della soluzione. In alcuni casi, i responsabili dei data center desiderano monitorare in modo pi efficace l'uso dipartimentale delle risorse per meglio distribuire le spese generali dell'organizzazione. Integrando la misurazione a livello di rack, un cliente Eaton riuscito a monitorare la domanda di ogni dipartimento e ad allocare le spese in base alle letture dei contatori. In combinazione con l'uso dei server pi efficienti a disposizione, la possibilit di analizzare le ore di maggior utilizzo dei processi informatici consente ad un manager IT di incrementare ulteriormente l'efficienza. 7. Gestibilit Il software e gli accessori di gestione Eaton molto spesso contribuiscono alla vendita del nostro hardware e possono costituire il fattore determinante per la conclusione della vendita. Gli strumenti di gestione Eaton dovrebbero essere presentati ogni qualvolta se ne presenti l'occasione, per offrire al cliente una soluzione completa e ridurre il costo totale della soluzione (TCO). Ad esempio: un cliente ha espresso l'esigenza di un'autonomia di 15 minuti per raggiungere una struttura remota che gestisce a circa 10 minuti di distanza. L abilit del venditore ha permesso di determinare l'esigenza effettiva ed stata consigliata una scheda di interfaccia di rete per l'UPS unitamente al software di gestione remota, per consentire all'UPS lo spegnimento regolare delle applica-

zioni in caso di interruzione prolungata dell'alimentazione. Anche le ePDU sono state impiegate per offrire molteplici livelli di monitoraggio e controllo. Il cliente era cos contento della possibilit di monitorare il proprio UPS e di eseguire il riavvio dei server da remoto, senza doversi recare sul posto in caso di problemi di alimentazione, che ha acquistato tutto l'hardware necessario per ottenere tale funzionalit. La comprensione delle esigenze di comunicazione e controllo del cliente ha permesso a Eaton di offrire una soluzione completa. 8. Funzionamento e manutenzione Mentre molti clienti considerano la possibilit di eseguire la manutenzione delle proprie apparecchiature in modo autonomo, la stragrande maggioranza dei professionisti della gestione delle apparecchiature IT e delle facility preferisce la tranquillit garantita dall'assistenza completa mediante una manutenzione sul posto. Comprendere i requisiti di disponibilit e di competenza tecnica del cliente - unitamente alla sua tolleranza al rischio - pu aiutare ulteriormente a ridurre il numero di opzioni fattibili nell'ambito del processo di consulenza di vendita. Parte integrante di ogni processo di vendita deve essere anche l'analisi dei costi iniziali del prodotto in combinazione con i contratti di manutenzione Eaton. Mentre alcuni professionisti IT conferiscono grande valore alla possibilit di sostituire moduli e batterie durante il funzionamento, altri preferiscono un approccio hands-off per l'alimentazione dei loro data center. Inoltre, anche il tipo di installazione (UPS di grandi dimensioni decentrati o centralizzati) pu influire sulla preferenza di manutenzione del cliente. Per coloro che desiderano un certo livello di autonomia di manutenzione, le apparecchiature monofase di piccole dimensioni montate su rack con batterie e moduli sostituibili dall'utente, potrebbero costituire la soluzione ideale. I clienti con budget limitato e valori nominali di kVA elevati potrebbero preferire una soluzione end-of-row centralizzata e a basso costo, supportata da un'assistenza sul posto. Prevedere il budget del cliente e le sue esigenze vi permette di orientare correttamente il processo di vendita.

9. Budget

24 EATONCORPORATION Guida pratica agli UPS

Come vendere gli UPS con successo

La maggior parte dei clienti indica la ridondanza, la scalabilit, la modularit e la facilit di manutenzione come componenti critici nella decisione di acquisto di un UPS. A sua volta, la maggior parte dei venditori considera questi fattori come componenti critici della loro proposta. Tuttavia, senza prima considerare il budget del cliente, non possibile prendere importanti decisioni di compromesso e la proposta pu trovarsi in una situazione concorrenziale di svantaggio. Dal momento che il cliente sar concentrato su numerose funzioni, importante che il venditore ponga domande dettagliate che consentano di valutare in modo approfondito ogni elemento e di considerare la sua importanza in funzione dell'impatto sul budget. Proponendo opzioni molteplici e classificando l'importanza di ogni caratteristica nell'ambito dell'approccio consultivo, il cliente acquisir fiducia e voi sarete in grado di determinare la soluzione ottimale da un punto di vista del valore. Un altro importante fattore budgetario che viene spesso trascurato l'identificazione del principale decision maker all'interno della societ. Sebbene un facility manager o responsabile di data center possa avere una forte influenza, identificare colui che prende le decisioni spesso pu portare o meno alla conclusione dell'affare. L'identificazione di colui che in ultima analisi approva o assegna i fondi per il progetto consente al venditore di porre ulteriori domande. La possibilit di parlare direttamente con il responsabile delle decisioni offre l'opportunit di rispondere alle sue domande, di venire a conoscenza delle sue principali preoccupazioni e di personalizzare la proposta in funzione di tali preoccupazioni. L'impossibilit di fare tutto ci porta generalmente ad una mancata vendita. Tenere sempre in considerazione il budget di un cliente consente di esplorare tutte le possibilit e di evitare che la concorrenza offra un'alternativa ad un prezzo inferiore.

10. Ampie opportunit La nostra ampia gamma di prodotti e funzioni - inclusi gli UPS monofase e trifase, i prodotti di distribuzione dell'alimentazione, gli strumenti di connettivit e gestione, la manutenzione e l'assistenza a livello internazionale - consente a Eaton di soddisfare tutte le esigenze dei clienti in termini di qualit dell'alimentazione. In fase di qualificazione di un'opportunit, assicuratevi di aver parlato con tutti i responsabili delle decisioni del cliente, compreso il facility procurement manager e l'IT procurement manager. Collaborare con entrambe queste figure contribuir ad identificare tutte le potenziali opportunit per l'introduzione delle soluzioni Eaton di qualit dell'alimentazione. Come fornitore globale di prodotti e servizi per l'infrastruttura di qualit dell'alimentazione, che offre soluzioni bilanciate di affidabilit, efficienza energetica e valore, leader nel settore, Eaton occupa una posizione d'eccezione per aiutare i clienti di tutto il mondo a gestire tutti gli elementi dei loro sistemi di alimentazione. Focalizzandovi su un solo prodotto o su un solo segmento di mercato, perderete l'opportunit di offrire al cliente una soluzione completa e di incrementare la quota di mercato di Eaton.

Altri fattori da considerare nella progettazione degli UPS


Le seguenti direttive di progettazione devono essere analizzate e seguite prima di ordinare la soluzione UPS appropriata. 1. Verificare che sia disponibile un'adeguata rete di alimentazione elettrica in prossimit dell'UPS Confrontare la taglia dei fusibili dell'UPS (ampere) e il tipo di interruttore e verificare se sono necessari interventi sull'impianto elettrico (ad es. il collegamento dei morsetti dellUPS). possibile che il sito disponga di elettricisti propri. 2. Definire le dimensioni dell'UPS e includere eventuali armadi batterie Assicurarsi che il luogo di installazione disponga di spazio sufficiente. 3. Assicurarsi che l'UPS possa essere installato nella posizione definitiva I componenti dell'UPS passano attraverso le porte? Ci sono scale? Consultare il sito web di Eaton per informazioni dettagliate sulle dimensioni e sulle specifiche UPS: www.eaton. com/powerquality. 4. Verificare che il pavimento sia in grado di sostenere l'UPS e gli armadi batterie L'UPS e i suoi armadi batterie possono essere molto pesanti. Assicurarsi che il pavimento sia in grado di sostenere il peso dell'apparecchiatura. 5. Verificare che l'UPS disponga di un'adeguata ventilazione I modelli UPS Eaton sono dotati di ventole interne per il raffreddamento. L'UPS non deve essere installato in un container o in un ambiente sigillato di piccole dimensioni. 6. Valutare la necessit di collegamenti cablati Le uscite cablate sono generalmente utili se si desidera che l'uscita UPS sia distribuita attraverso quadri elettrici. L'uso di quadri di distribuzione elettrici consente una certa flessibilit in termini di prese.

7. Installazione di UPS di piccole dimensioni a valle di UPS pi grandi Per l'installazione di un piccolo UPS a valle di un UPS pi grande, necessario considerare la capacit potenziale complessiva dell'UPS pi piccolo e di altri carichi che saranno alimentati dall'UPS pi grande. Ad esempio, se si collega un UPS da 1500 VA ad un UPS da 10.000 VA, occorre considerare il carico da 1500 VA dell'UPS pi piccolo piuttosto del semplice carico collegato ad esso. Inoltre, l'UPS pi grande deve avere dimensioni almeno cinque volte maggiori rispetto all'UPS pi piccolo. Questa direttiva di progettazione deve essere rispettata a causa della capacit di carica che pu essere richiesta dall'UPS pi piccolo, di eventuali anomalie associate all'alimentazione dell'edificio e per evitare il surriscaldamento o il potenziale sovraccarico dell'UPS pi grande, che pu portare al guasto di tutte le unit UPS in serie. 8. Uso combinato di un UPS e di un generatore Un UPS fornisce un'alimentazione di backup e condiziona e regola attivamente la tensione. Analogamente ad un UPS, anche un generatore fornisce un'alimentazione di backup. Tuttavia, i generatori ausiliari impiegano di norma 10-15 secondi per avviarsi, a seconda del tipo. Per i server e le apparecchiature IT di backup a lungo termine, questa non una situazione ottimale. Di conseguenza l'UPS si attiva durante questo intervallo di tempo. In sostanza, l'UPS "riempie" il gap di corrente elettrica tra la mancanza di alimentazione e il momento in cui il generatore si attiva. Durante la progettazione della soluzione UPS, importante tenere a mente i valori di potenza nominale; non possibile, infatti, dimensionare un generatore in un rapporto 1:1 con l'UPS e aspettarsi risultati positivi per due motivi: in primo luogo, gli UPS non sono efficienti al 100% e in secondo luogo, i generatori devono tenere conto di carichi graduali. Inoltre, i generatori di dimensioni molto piccole spesso non forniscono sufficiente energia cinetica per garantire una transizione graduale. In genere, per un valore uguale o maggiore di 20 kVA la capacit dei generatori ausiliari dovrebbe essere pari ad una volta e mezzo la potenza in uscita dell'UPS in kW, mentre per un valore uguale o inferiore a 20 kVA, la capacit dovrebbe essere pari a due volte la potenza in uscita dell'UPS in kW. inoltre importante notare che la capacit dei generatori a gas dovrebbe essere leggermente maggiore. 9. Verificare che la soluzione UPS finale soddisfi le norme di costruzione locali Il facility manager spesso il miglior contatto quando si tratta di comprendere le normative di costruzione locali.

25

UPS centralizzato o decentralizzato?


meglio un unico UPS di grandi dimensioni? Oppure meglio avere pi UPS di piccole dimensioni? La risposta dipende da numerosi fattori. In una configurazione UPS decentrata (nota anche come distribuita), pi UPS supportano un gruppo di dispositivi o anche una sola apparecchiatura. Gli UPS decentrati generalmente utilizzano connessioni plug and play e hanno una capacit inferiore o uguale a 6 kVA. In una configurazione UPS centralizzata, un UPS di grandi dimensioni supporta molteplici dispositivi. Un UPS centralizzato solitamente cablato in un quadro elettrico. Le seguenti tabelle illustrano i numerosi fattori che dovrebbero essere considerati nel decidere se adottare un UPS decentrato o un UPS centralizzato.

UPS decentrato Vantaggi


Non necessario ricablare. possibile utilizzare le prese a parete esistenti. Offre spazio sufciente per una futura espansione della capacit e consente di evitare di essere vincolati ad un UPS specico.

Svantaggi
Se l'edicio supportato da un generatore, possibile che i piccoli UPS standby e line-interactive non funzionino mentre il generatore operativo. Il monitoraggio di molteplici UPS, per mantenere in buone condizioni le unit mediante la sostituzione delle batterie e la manutenzione, dispendioso in termini di tempo e lavoro. Un design decentrato non offre l'opportunit di spegnere un singolo UPS con l'interruttore di arresto d'emergenza. Inoltre, potrebbe non offrire la ridondanza e altre funzioni fornite da un UPS centralizzato di grandi dimensioni. L'aggiunta di funzioni di ridondanza, autonomia estesa e bypass di manutenzione a molteplici UPS pu essere costosa.

Le piccole unit UPS esistenti non devono essere buttate via (tuttavia, la maggior parte dei produttori offre la possibilit di ritirarli).

Il condizionamento dell'alimentazione avviene nel punto di utilizzo. Ci consente di limitare i disturbi elettrici causati dal carico localmente.

Offre essibilit in termini di protezione dell'alimentazione e funzionalit. Ad esempio, per applicazioni speciche possibile congurare un'autonomia estesa, senza dover aggiungere moduli batteria aggiuntivi per apparecchiature meno critiche.

Gli allarmi/avvisi sonori possono essere irritanti.

Eaton 5PX Ellipse ECO

BladeUPS

Soluzione UPS decentrata

26 EATONCORPORATION Guida pratica agli UPS

Come vendere gli UPS con successo

UPS centralizzato Vantaggi


Di norma, il ciclo di vendita e di assistenza dell'UPS pi lungo.

Svantaggi
Un singolo UPS pu signicare un unico punto di guasto. Tuttavia possibile superare questo ostacolo con un UPS N+1 o N+X UPS per la ridondanza. Il singolo UPS non pu essere posizionato in prossimit delle apparecchiature da proteggere. molto probabile che non tutte le apparecchiature siano alimentate da un singolo quadro elettrico di distribuzione. Una soluzione centralizzata richiede uno spazio maggiore, che non sempre disponibile, a causa delle grandi dimensioni dell'UPS. Le operazioni di installazione, riparazione e manutenzione devono essere generalmente eseguite da un tecnico della manutenzione o un elettricista addestrato, con conseguenti costi aggiuntivi. I costi di installazione e di cablaggio possono essere pi elevati.

Un unico UPS pi facile da monitorare, riparare o mantenere rispetto a tanti piccoli UPS.

Un UPS di grandi dimensioni sar trifase, cosa che solitamente implica una maggiore efcienza operativa e una riduzione dei costi di esercizio. Un UPS centralizzato spesso ubicato lontano dalle aree pi trafcate. Di conseguenza, meno soggetto a dissesti, danni accidentali o manomissioni intenzionali. Un UPS centralizzato pu essere posizionato in un'area in cui il controllo del raffreddamento pi rigoroso. Il calore nemico delle batterie che si trovano all'interno dell'UPS. Il tecnico che deve sostituire le batterie, si deve preoccupare di un solo UPS. Una congurazione UPS distribuita pu comprendere diversi modelli che richiedono diverse batterie. Si consideri il tempo necessario a sostituire le batterie di 5 e 20 UPS.

Configurazione combinate
importante ricordare che le strategie di protezione dell'alimentazione centralizzate e decentrate non necessariamente si escludono a vicenda. Le due strategie possono essere combinate per garantire la ridondanza di applicazioni mission-critical. Ad esempio, un'intera struttura pu essere protetta da un unico grande UPS centralizzato, ma un dipartimento specifico, come ad esempio un call center 24/7 pu impiegare vari piccoli UPS, che garantiscono una protezione ridondante e un'autonomia possibilmente estesa per le apparecchiature.

Soluzione UPS centralizzata

27

Come vendere gli UPS con successo

Domande da porre ai potenziali clienti


Ponendo ai potenziali clienti le seguenti domande, potrete familiarizzare con le loro esigenze e aspettative e, di conseguenza, offrire un servizio di assistenza ancora migliore. Applicazioni 1. Che cosa accadrebbe se proprio adesso venisse a mancare la corrente presso la vostra azienda? 2. Avete pensato alle conseguenze prodotte dal danneggiamento o dalla corruzione dei dati? 3. Se avete una rete convergente voce e dati, avete protetto tutti gli switch di importanza cruciale? 4. Se avete virtualizzato i vostri server, avete considerato l'impatto sulla vostra apparecchiatura UPS? 5. Quanta energia consumano le vostre unit UPS? Qual il loro grado di efficienza? 6. Ogni quanto eseguite il refresh e la manutenzione del vostro hardware IT (server inclusi)? E della vostra apparecchiatura UPS? Domande specifiche sull'UPS 1. Di quale formato UPS avete bisogno (kVA o amperaggio)? 2. Quale tensione attualmente disponibile nella vostra sede? 3. Di quale tensione avete bisogno? 4. Quale autonomia desiderate? 5. Vi sono ingombri o limiti di spazio di cui dovremmo essere a conoscenza? 6. Quali sono i requisiti di bypass? 7 . Quali tipi di connessioni in ingresso e in uscita sono necessari? 8. Disponete di un generatore sul posto? 9. L'UPS deve essere scalabile? 10. Necessitate di ridondanza? Accessori 1. Come viene distribuita lenergia a valle dellUPS fino alle apparecchiature? 2. Avete bisogno di armadi, schede di comunicazione, installazione antisismica, basi di supporto o kit di guide? 3. Avete bisogno di un interruttore di bypass di manutenzione? Software 1. Il software da voi utilizzato prevede uno shutdown regolare e programmato? 2. Desiderate monitorare l'UPS da remoto? 3. Desiderate inviare agli utenti notifiche sugli eventi e allarmi dellUPS da remoto? Assistenza 1. Avete bisogno di risposte immediate dal centro di assistenza? 2. Di che tipo di copertura, in termini di parti di ricambio e manodopera, necessitate? 3. Desiderate una manutenzione preventiva? 4. Quando stata l'ultima volta che avete controllato le batterie nelle vostre unit UPS?
28 EATONCORPORATION Guida pratica agli UPS

FAQ, glossario e acronimi

Domande frequenti
Abbiamo compilato la seguente serie di domande sulla base della vasta esperienza acquisita nel trattare sia con i rivenditori che con gli utenti finali. Per le domande frequenti sulle batterie UPS, consultare la sezione relativa alle informazioni generali sulle batterie a pagina 14. 1. Qual la differenza tra un dispositivo di protezione contro le sovratensioni e un UPS? Una dispositivo di protezione contro le sovratensioni offre solo una protezione contro le sovratensioni. - Oltre a proteggere contro le sovratensioni, un UPS regola continuamente la tensione e offre un'autonomia di backup con batteria in caso di interruzione dell'alimentazione. Spesso i dispositivi di protezione contro le sovratensioni sono collegati ad un UPS per una maggiore protezione contro le sovratensioni e per offrire prese di uscita aggiuntive. 2. Quanta capacit UPS dovrei utilizzare? Per consentire una futura espansione, consigliamo di installare un UPS con una capacit approssimativa del 75%. Inoltre, le batterie si deteriorano con il passare del tempo; il sovradimensionamento accelera questo processo. Il configuratore UPS online di Eaton (www. eaton.com/powerquality) include una colonna capacit utilizzata . 3. Di quanta autonomia delle batterie UPS ho bisogno? Durante un'interruzione dell'alimentazione, necessaria un'autonomia delle batterie sufficiente ad eseguire lo shutdown regolare dei sistemi o la commutazione ai generatori di backup. possibile aggiungere un modulo batterie esterno (EBM) opzionale per incrementare l'autonomia. 4. Quali conseguenze ha la riduzione del carico dell'UPS sull'autonomia delle batterie? L'autonomia pu aumentare sensibilmente. Generalmente un UPS che offre un'autonomia di cinque minuti a pieno carico, garantir 15 minuti a met carico. 5. La mia azienda troppo piccola per implementare misure protettive. Ho davvero bisogno di un UPS? I problemi di alimentazione non riguardano soltanto le organizzazioni di grandi dimensioni. I vostri PC, i server e la rete sono fondamentali per la vostra azienda tanto quanto un data center per una grande impresa. I tempi di inattivit sono costosi in termini di hardware e potenziale perdita di avviamento, reputazione e vendite. Occorre inoltre considerare gli inevitabili ritardi che si verificano per il riavvio delle apparecchiature bloccate, per il ripristino dei file danneggiati e per la riesecuzione dei processi che sono stati interrotti. Una buona strategia di protezione dell'alimentazione offre una garanzia economica. 6. Perch la qualit dell'alimentazione cos importante al giorno d'oggi? Rispetto al passato, le odierne apparecchiature informatiche e le unit di controllo high-tech sono molto pi sensibili ai disturbi elettrici e molto pi importanti per le funzioni critiche di molte aziende. Di conseguenza, i problemi relativi alla qualit dell'alimentazione sono pi che mai frequenti e costosi. 7. I problemi di qualit dell'alimentazione sono sempre evidenti? No. In molti casi i disturbi possono provocare danni impercettibili ai circuiti e ad altri componenti, che costituiscono una delle principali cause di guasto prematuro dell'apparecchiatura e di problemi come i blocchi dei computer. Molti problemi relativi alla qualit dell'alimentazione rimangono irrisolti con conseguente perdita di profitti e di dati. 8. Come si misura l'affidabilit? L'affidabilit dell'alimentazione viene generalmente definita come la percentuale di tempo in cui l'alimentazione disponibile. Per esempio, se la rete di distribuzione elettrica offre tre nove di affidabilit, l'alimentazione disponibile per il 99,9% del tempo. Siccome quelle 8,8 ore di fermo impianto si traducono in una notevole spesa, i servizi delle reti telefoniche e IT richiedono un'affidabilit di minimo 5 nove. Afdabilit media 99 percento 99,9 percento 99,99 percento 99,999 percento 99,9999 percento oltre 99,99999 percento Mancata disponibilit in un anno 88 ore 8,8 ore 53 minuti 5,3 minuti 32 secondi 3,2 secondi

9. Quali sono le conseguenze di un'alimentazione instabile sui sistemi telefonici e sulle apparecchiature IT? Un'alimentazione fluttuante rappresenta uno spreco di tempo e denaro. L'esposizione dei sistemi telefonici (e di qualsiasi altra apparecchiatura elettronica) ad un'alimentazione di rete instabile rende i clienti vulnerabili a danni hardware e software, corruzione dei dati e interruzione delle comunicazioni. Il tempo e il denaro speso per la sostituzione delle apparecchiature, nonch la perdita di attivit durante il guasto e la sostituzione, possono influire enormemente sui profitti di una societ. 10. Abbiamo un generatore - abbiamo bisogno anche di un UPS? Molti clienti non si rendono conto del fatto che un generatore non protegge le loro apparecchiature contro i problemi legati all'alimentazione. necessario un UPS per garantire che l'apparecchiatura continuer a funzionare fino all'attivazione del generatore, che spesso richiede parecchi minuti. Gli UPS, inoltre, migliorano la qualit dell'alimentazione prodotta dai generatori. 11. Di quanta capacit UPS ho bisogno? Determinate il carico totale (in watt) dell'apparecchiatura che desiderate proteggere. Aggiungete il 10-20% per una futura espansione e decidete l'autonomia minima di cui avete bisogno. Utilizzate il configuratore online disponibile nel sito www.eaton.com/powerquality per identificare la soluzione corretta per la vostra applicazione. 12. Ho gi una protezione contro le sovratensioni. Perch ho bisogno di un UPS? La protezione contro le sovratensioni non mantiene operativa la vostra azienda e i vostri telefoni durante un blackout. Inoltre, i dispositivi di protezione contro le sovratensioni non possono migliorare la qualit dell'alimentazione delle vostre costose e sensibili apparecchiature telefoniche e di telecomunicazione. Gli UPS Eaton garantiscono sempre un'alimentazione pulita e affidabile per le vostre apparecchiature. Con il passare del tempo, la scarsa qualit dell'alimentazione pu deteriorare le vostre apparecchiature. 13. Cosa succede se l'UPS sovraccarico? Ad esempio se l'apparecchiatura protetta e/o il carico assorbe una quantit di corrente maggiore di quella che l'UPS pu fornire. L'UPS trasferisce il carico al bypass (per qualche minuto) fino a che la condizione di sovraccarico si risolve. Se la condizione di sovraccarico persiste, l'UPS si spegne automaticamente.
29

14. Che cosa causa il sovraccarico di un UPS? Le risposte possibili sono due: (1) l'UPS sottodimensionato (ad esempio stato stimato un carico di 1200 VA, ma viene utilizzato un UPS 1000 VA), oppure (2) il cliente ha collegato all'UPS un numero di apparecchiature superiore alla sua capacit prevista. 15. Qual la differenza tra VA e watt? Per dimensionare correttamente un UPS, importante comprendere la relazione esistente tra watt e VA. Tuttavia, necessario innanzitutto dare uno sguardo alla terminologia elettrica. La potenza attiva (misurata in watt) la porzione di flusso di potenza che porta al consumo di energia. L'energia consumata correlata alla resistenza in un circuito elettrico. Un esempio di energia consumata costituito dal filamento di una lampadina. La potenza reattiva (misurata in VAR o voltampere reattivi) la porzione del flusso di potenza derivante dall'energia immagazzinata. L'energia immagazzinata correlata alla presenza di induttanza e/o capacit in un circuito elettrico. Un esempio di energia immagazzinata un flash carico in una macchina fotografica. La potenza apparente (misurata in VA o voltampere) una combinazione matematica di potenza attiva e potenza reattiva. La relazione geometrica tra potenza apparente, potenza reattiva e potenza attiva illustrata nel triangolo di potenza sottostante:

18. Qual la differenza tra una soluzione UPS centralizzata e decentrata? In una configurazione centralizzata, un UPS di grandi dimensioni supporta molteplici carichi da un unico punto. Gli UPS centralizzati sono spesso cablati in un quadro di comando. Una configurazione decentrata consente a molteplici UPS di proteggere un gruppo di dispositivi. Gli UPS decentrati utilizzano generalmente spine e prese per i collegamenti di ingresso e uscita. 19. Perch importante il software di gestione dell'alimentazione? Sebbene gli UPS siano in genere robusti e affidabili, necessitano di monitoraggio e assistenza continui. Il software di gestione dell'alimentazione esegue il monitoraggio costante e la diagnosi dello stato della rete, delle batterie e delle sorgenti di alimentazione, unitamente alle condizioni dell'elettronica interna dell'UPS. Il software per UPS Eaton e le schede di comunicazione consentono il monitoraggio remoto e la gestione, che comprende il regolare shutdown e il controllo dei segmenti di carico. 20. Il software UPS che sto attualmente utilizzando in grado di monitorare il mio nuovo UPS Eaton? La maggiore parte dei software per UPS e di gestione dell'alimentazione supportano il protocollo SNMP con RFC-1628 MIB, disponibile per molti UPS Eaton mediante una scheda di rete opzionale. Alcuni sistemi di monitoraggio pi avanzati come OpenView, Tivoli e Nagios consentono l'importazione di SNMP MIB; ci consente di utilizzare la tecnologia proprietaria Eaton, che offre maggiori informazioni e dettagli. Viceversa, le schede di rete Eaton dispongono di un'interfaccia incorporata per la visualizzazione dei dati e per il controllo dell'UPS, nonch una funzione e-mail per la generazione di allarmi senza software aggiuntivo. 21. Qual la differenza tra alimentazione monofase e trifase? L'alimentazione elettrica AC erogata da una centrale elettrica comunemente trifase. L'alimentazione monofase pu essere prelevata da un collegamento che passa attraverso queste linee e una linea di neutro. Virtualmente tutti i PC e i dispositivi elettronici di piccole dimensioni utilizzano un'alimentazione monofase. I motori industriali a potenza elevata o i grandi impianti di condizionamento dell'aria usano spesso un'alimentazione trifase. 22. Il mio data center smette di funzionare solo per pochi minuti. Che problema c'? Se i server in un data center rimangono senza corrente per pochi minuti o addirittura per pochi secondi, in realt questo potrebbe portare a ore o persino giorni di inattivit. Un'improvvisa e incontrollata mancanza di corrente pu causare, molto probabilmente, la corruzione del database e del sistema di file. L'avvio di molte applicazioni richiede tempo perch prima devono riparare i dati e alcune devono essere ripristinate da supporti di backup. Alcuni sistemi operativi devono essere reinstallati completamente. Molti sistemi devono attendere che altri server vengano riavviati, in modo da poter accedere ai molti servizi necessari per questa operazione.

Da un punto di vista matematico, la potenza attiva (watt) viene correlata alla potenza apparente (VA) utilizzando un rapporto numerico definito fattore di potenza (FP), che espresso in formato decimale e ha sempre un valore compreso tra 0 e 1.0. Per molte apparecchiature IT di nuova generazione, come i computer server, il fattore di potenza tipico maggiore o uguale a 0.9. Per i personal computer (PC) tradizionali, questo valore pu essere pari a 0.60 0.75. La quantit mancante pu essere calcolata utilizzando una delle seguenti formule: Watt = VA * Fattore di potenza o VA = Watt / Fattore di potenza Dal momento che molte apparecchiature sono classificate in watt, importante considerare il fattore di potenza per il dimensionamento di un UPS. Non tenendo conto del fattore di potenza, l'UPS potrebbe risultare sottodimensionato. Esempio: un'apparecchiatura ha una potenza di 525 watt e un fattore di potenza 0.7 risultante in un carico di 750 VA. 750 VA = 525 Watt / 0.7 FP Dimensionare un UPS perch funzioni al 75% della sua capacit porta ad un UPS con una potenza nominale di 1000 VA (750 VA / 0.75 = 1000 VA). 16. Come si convertono i watt in VA? Si dividono i watt per il fattore di potenza, ad esempio 1000W/0,7 f.p.=1429 VA 17. Come si convertono gli ampere in VA? Si moltiplicano gli ampere per la tensione. 10A x 230V = 2300 VA

23. A chi posso rivolgermi per un aiuto tecnico? Visitate il sito www.eaton.com/powerquality

30 EATONCORPORATION Guida pratica agli UPS

FAQ, glossario e acronimi

Glossario dei termini utilizzati


Il presente glossario comprende i termini pi comunemente utilizzati quando si parla di UPS e altri prodotti di distribuzione dell'alimentazione. Corrente alternata (AC) Una corrente elettrica che inverte la propria direzione periodicamente, al contrario della corrente continua che costante. Solitamente ha una forma d'onda sinusoidale per una trasmissione di energia ottimale. Ampere (A) L'unit di misura della portata volumetrica della corrente elettrica, analoga a litri per minuto. Potenza apparente Tensione applicata moltiplicata per la corrente in un circuito AC questo valore non tiene conto del fattore di potenza. L'unit di misura il voltampere(VA). Arco Scintilla generata quando una corrente indesiderata fluisce tra due punti di diverso potenziale; ci si verifica in seguito ad una perdita attraverso l'isolamento o ad una dispersione. Emissione sonora Misura del rumore emesso da un dispositivo a frequenze udibili. Tempo di backup L'intervallo di tempo durante il quale la batteria di un UPS supporta il carico. Carico bilanciato Sistema di alimentazione AC che utilizza pi di due fili, nel quale la corrente e la tensione hanno uguale valore in ogni conduttore energizzato. Stringa di batterie Un gruppo di batterie collegate insieme in una serie. Blackout Una condizione di tensione zero che dura pi di due cicli. Noto anche come interruzione della corrente elettrica o mancanza di corrente. BTU British Thermal Unit Le BTU sono utilizzate per misurare la dissipazione del calore. Brownout Una condizione stabile di bassa tensione, ma non di tensione zero. Condensatore Un componente elettrico che pu immagazzinare una carica elettrica su piastre conduttive. Cloud Computing Sviluppo basato su Internet (cloud) e utilizzo della tecnologia informatica. Si tratta di un nuovo modello di integrazione, consumo e fornitura per servizi IT e generalmente implica la messa a disposizione di risorse dinamicamente scalabili e spesso virtualizzate, come un servizio via Internet. Rumore di modo comune Una tensione indesiderata che compare tra i conduttori di potenza e la terra. Fornitura di rete L'energia elettrica fornita dalle societ elettriche locali. La qualit della fornitura di rete pu variare sensibilmente in base all'ubicazione, al tempo e ad altri fattori.
Eaton 9130 dotato di uno slot di comunicazione.

Slot di comunicazione Uno slot di comunicazione o slot opzionale su un UPS consente di aggiungere varie schede di comunicazione per Web, SNMP , Modbus o funzioni di interfaccia di comunicazione a rel.

Fattore di cresta Solitamente si riferisce alla corrente. la relazione matematica tra la corrente RMS e la corrente di picco. Un normale carico resistivo avr un fattore di cresta di 1.4142, che rappresenta la normale relazione tra la corrente di picco e la corrente RMS. Un normale PC avr un fattore di cresta di 3. Apparecchiature critiche Apparecchiature come i computer, i sistemi di comunicazione e i comandi dei processi elettronici, la cui disponibilit continua tassativa. Declassamento Riduzione di alcuni parametri operativi per compensare una variazione in uno o pi d'uno di altri parametri. Nei sistemi di alimentazione, la potenza in uscita viene generalmente ridotta a temperature elevate. Corrente continua (DC) Una corrente elettrica nella quale il flusso di elettroni avviene in una direzione, come ad esempio l'energia fornita da una batteria. Distribuzione DC (DCD) Modulo in un sistema di alimentazione DC che distribuisce alimentazione DC ai carichi. Offre inoltre una protezione per i cavi del carico. Sistema di alimentazione DC Alimentazione AC-DC con controllo e monitoraggio integrato, batterie di standby progettate per fornire alimentazione DC ininterrotta (solitamente 24 V o 48 V) alle apparecchiature di telecomunicazione e delle reti IT.

31

Doppia conversione Un UPS nel quale il percorso di alimentazione primario costituito da un raddrizzatore e da un inverter. La doppia conversione isola la potenza in uscita da tutte le anomalie di ingresso, come i picchi di tensione e le variazioni di frequenza. Tempo di fermo L'intervallo di tempo durante il quale un'unit funzionale non pu essere utilizzata a causa di un guasto al suo interno o nell'ambiente. Contatto pulito Il contatto pulito un contatto di un rel normalmente aperto o chiuso. Efficienza Il rapporto tra potenza in uscita e potenza in ingresso. Viene generalmente misurato a pieno carico e in condizioni di linea nominali. Se l'efficienza energetica di un dispositivo 90%, restituir 90 watt per ogni 100 watt inseriti. Il resto viene generalmente dissipato come calore dal processo di conversione. Rumore della linea elettrica Interferenza di radiofrequenza (RFI), interferenza elettromagnetica (EMI) e altri disturbi di tensione o frequenza. Interferenza elettromagnetica (EMI) L'interferenza elettrica che pu causare un cattivo funzionamento dell'apparecchiatura. L'interferenza elettromagnetica (EMI) si pu suddividere in EMI condotta (interferenza condotta attraverso i cavi che escono dall'UPS) e EMI irradiata (interferenza condotta attraverso l'aria). ePDU Un'unit di distribuzione dell'alimentazione montata su rack che distribuisce l'alimentazione ai dispositivi collegati mediante un'ampia gamma di prese d'uscita. Frequenza Il numero di cicli completo di tensione AC che hanno luogo in un secondo (Hz). Nella regione EMEA, la corrente elettrica viene fornita prevalentemente a 50 Hz o 50 cicli al secondo. Terra Un collegamento conduttivo, sia esso intenzionale o accidentale, mediante il quale un circuito elettrico o un'apparecchiatura vengono collegati a terra o a un corpo conduttivo di dimensioni relativamente grandi che funge da terra.

Picco di alta tensione Picco rapido di tensione fino a 6.000 volt. Hot Swap (sostituibile a caldo) La possibilit di sostituire un modulo senza dover rimuovere il carico critico dall'UPS. Vedere anche Sostituibile dall'utente.
Le batterie su questo UPS Eaton 9130 sono hot swap.

IGBT L'IGBT o insulated gate bipolar transistor (transistor bipolare a gate isolato) un dispositivo semiconduttore di potenza a tre terminali, noto per l'elevata efficienza e la rapida commutazione. Commuta la potenza elettrica in molte applicazioni moderne come le automobili elettriche, i treni e gli UPS. Impedenza La forza di opposizione al flusso di corrente alternata in un circuito elettrico. Gamma di tensione in ingresso La gamma di tensione all'interno della quale un UPS opera nella modalit normale e senza dover ricorrere all'alimentazione da batteria. Corrente di spunto La massima corrente in ingresso istantanea assorbita da un dispositivo elettrico alla prima accensione. Alcuni dispositivi elettrici assorbono un valore di corrente molte volte superiore a quello a pieno carico, quando viene loro applicata la tensione per la prima volta. Inverter Gruppo UPS che converte l'alimentazione interna DC in alimentazione AC in uscita per il funzionamento delle apparecchiature dell'utente. Quando l'inverter supporta il 100% del carico in qualsiasi momento, come nel caso dell'UPS online, non c' alcun passaggio dall'alimentazione di rete all'alimentazione a batteria. Kilovolt Ampere (kVA) Mille volt-ampere. Unit di misura comune della capacit di un'apparecchiatura. Un'approssimazione della potenza disponibile in un sistema AC che non tiene conto del fattore di potenza. Energia cinetica L'energia che un oggetto possiede in virt del suo moto.

Simbolo di messa a terra

Armonica Componente sinusoidale di una tensione AC che un multiplo della frequenza fondamentale della forma d'onda. Alcuni modelli di armonica possono causare problemi alle apparecchiature. Distorsione di armonica Distorsione dell'onda sinusoidale che compare regolarmente e la cui frequenza un multiplo della frequenza fondamentale. Converte l'onda sinusoidale normale in una forma d'onda complessa. Hertz (Hz) Unit di misura della frequenza uguale ad un ciclo per secondo. Modalit ad alta efficienza Una modalit del funzionamento UPS che riduce il consumo di energia e i costi operativi.

Carico lineare Carichi elettrici AC in cui le forme donda di corrente sinusoidale. La corrente sempre proporzionale alla tensione. Condizionatore di linea Un dispositivo che ha lo scopo di migliorare la qualit dell'alimentazione fornita all'apparecchiatura elettrica. Un condizionatore di linea generalmente progettato per migliorare la qualit dell'alimentazione (ad es. adeguato livello di tensione, soppressione del rumore, protezione contro gli impulsi transitori, ecc.). Line Interactive Una topologia di UPS nella quale il sistema interagisce con la rete per regolare l'alimentazione del carico. Offre una migliore protezione rispetto al sistema offline, ma non completamente preparata contro le irregolarit come il sistema a doppia conversione. Carico L'apparecchiatura collegata all'UPS e da esso protetta.

32 EATONCORPORATION Guida pratica agli UPS

FAQ, glossario e acronimi


Segmento di carico Configurazione UPS con gruppi di prese separate, che consentono shutdown programmati e massimo tempo di alimentazione di backup per i dispositivi critici. Forma d'onda in uscita (UPS) La forma del grafico della corrente alternata sul lato uscita di un UPS. La forma d'onda di qualit migliore in uscita da un UPS l'onda sinusoidale. Tuttavia, alcuni UPS generano un'onda pseudosinusoidale o onde sinusoidali modificate.

90

180

270

360

Onda sinusoidale

Funzionamento in parallelo La capacit degli UPS di essere collegati in modo tale che la corrente proveniente dalle 270 rispettive uscite possa essere 90 180 360 combinata in un unico carico.
Questo UPS Eaton 9130 dotato di due segmenti di carico, ognuno con tre IEC320-C13

Bypass di manutenzione Un percorso di cablaggio al quale pu essere trasferito il carico per eseguire l'upgrade o la manutenzione sull'UPS senza spegnere il carico. Make Before Break Sequenza operativa di un interruttore o di un rel in cui la nuova connessione viene eseguita prima di staccare la connessione esistente, nota anche come commutazione softload-transfer. Modbus Modbus un protocollo di comunicazione seriale, che oggi il mezzo pi comune di collegamento dei dispositivi elettronici industriali. Modbus consente la comunicazione tra molti dispositivi collegati alla stessa rete. Network Transient Protector Funzione dell'UPS che isola le reti, i modem e i cavi dai problemi di alimentazione, incluse sovratensioni e picchi. Rumore Disturbo che influisce su un segnale e pu distorcere l'informazione portata dal segnale. (2) Variazioni casuali di una o pi caratteristiche di entit come la tensione, la corrente o i dati. Tensione di uscita nominale La tensione ideale prevista di una data uscita. Carico non lineare Carichi elettrici AC nei quali la corrente non proporzionale alla tensione. I carichi non lineari spesso generano armoniche nella forma d'onda della corrente, che portano ad una distorsione della forma d'onda della tensione. Ohm Unit di misura della resistenza elettrica o della forza di opposizione al flusso di corrente. Online Un UPS che alimenta il carico dal suo inverter per tutto il tempo, regolando sia la tensione che la frequenza, con topologia a doppia conversione. Shutdown regolare La sequenza di operazioni che le unit che costituiscono un sistema computerizzato devono svolgere per evitare danni al sistema e la conseguente corruzione o perdita di dati.

Domanda di punta (carico massimo) La richiesta pi elevata della durata di 15-30 minuti in un periodo di 12 mesi. Fase Relazione temporale tra la corrente e la tensione nei circuiti AC. Plug and Play Un dispositivo elettrico che non richiede un'impostazione complessa per funzionare. Fattore di potenza (FP) Il rapporto tra la potenza reale e la potenza nei sistemi AC: Watt divisi per VA. La maggior parte degli alimentatori utilizzati nei dispositivi di comunicazione e nei computer ha un fattore di potenza pari a 0.9. (FP = 0.9) VA x FP = W W/FP = VA PWM (Pulse Width Modulation, modulazione ad ampiezza di impulso) Un circuito utilizzato negli alimentatori switching in cui la frequenza di commutazione viene mantenuta costante e l'ampiezza dell'impulso elettrico di potenza varia. Rackmount (installazione su rack) Possibilit di montare un gruppo elettrico in un rack standardizzato. Unit rack (U) Un'unit di misurazione dell'altezza in un rack enclosure. Una U equivale a 44,4 mm (1,75 pollici).
L'UPS Eaton 5130 occupa 2U di spazio su rack e anche il modulo batteria esteso occupa 2U.

33

Kit di barre Un set di staffe di metallo che consente di installare un UPS o un modulo batteria esteso in un rack a 2 o 4 supporti.

Sistema i Server Sistema di una serie universale che supporta IBM i5/OS e il sistema operativo 400 e che garantisce la portabilit delle applicazioni in tutti i modelli. Regolazione termica Monitoraggio della temperatura delle batterie per garantire la carica adeguata. Trifase Alimentazione fornita attraverso minimo tre conduttori, ognuno dei quali porta l'alimentazione da un comune generatore, ma con un ciclo sfalsato rispetto agli altri due. Utilizzata per applicazioni pesanti. Topologia (UPS) La tecnologia alla base di un UPS. Solitamente un UPS offline, line interactive o online sebbene siano state introdotte altre tecnologie ibride. THD (Total Harmonic Distortion, distorsione armonica totale) Il valore di deviazione della tensione del circuito dall'onda sinusoidale perfetta. Se visualizzata su un misuratore, una tensione con alto THD si manifesta spesso in una forma d'onda appiattita, generata dall'incapacit di una sorgente di alimentazione di soddisfare le richieste di carichi non lineari. Tempo di trasferimento La lunghezza del tempo impiegato da un UPS per passare all'alimentazione a batteria. Solitamente misurato in millisecondi (ms). Transitorio Una variazione temporanea e breve di un dato parametro. Tipicamente associato alla tensione di ingresso o ai parametri di carico dell'uscita. Carico sbilanciato Un sistema di alimentazione AC che utilizza pi di due conduttori, dove la corrente non uguale nei conduttori portanti a causa di un caricamento non uniforme delle fasi. UPS (Uninterruptible Power System, gruppo di continuit) Un sistema elettrico progettato per fornire alimentazione di backup istantanea e senza transitori durante un'interruzione di corrente o un guasto. Alcuni UPS, inoltre, filtrano e/o regolano l'alimentazione di rete (condizionamento di linea). USB (Universal Serial Bus, bus seriale universale) L'attuale standard di comunicazione utilizzato nei computer per collegare un'ampia gamma di periferiche. Ha sostituito le tradizionali connessioni seriali e in parallelo. Sostituibile dall'utente Che pu essere sostituito dall'utente finale. Potrebbe essere necessario scollegare prima le apparecchiature collegate. Vedere anche Hot Swap (sostituibile a caldo). Virtualizzazione La creazione di una versione virtuale (invece che reale) di qualcosa, come ad esempio un sistema operativo, un server, un dispositivo di storage o una risorsa di rete. La virtualizzazione del sistema operativo l'impiego di un software per consentire all'hardware di eseguire molteplici immagini del sistema operativo contemporaneamente. Volt (V) La pressione elettrica che spinge la corrente attraverso un circuito. Voltampere (VA) La tensione applicata ad un'apparecchiatura, moltiplicata per la corrente assorbita. Da non confondere con i watt che sono simili, ma rappresentano la potenza effettiva assorbita dall'apparecchiatura e possono essere inferiori rispetto al valore nominale di VA. Watt (W) La misura della potenza attiva. la misura diretta del lavoro elettrico. W/FP = VA.

Kit barre a quattro supporti

Raddrizzatore Componente UPS che converte l'alimentazione AC in entrata in alimentazione DC per l'inverter e per la ricarica della batterie. Caricatore raddrizzatore (RM) Un modulo nel sistema di alimentazione DC utilizzato per collegare i raddrizzatori al sistema di alimentazione. Ridondanza La possibilit di collegare le unit in parallelo in modo che se una si guasta, le altre continuano ad alimentare il carico. Questa modalit viene utilizzata nei sistemi in cui non ammessa l'interruzione dell'alimentazione. Comunicazione a rel Comunicazione tra un UPS e un computer mediante l'apertura e la chiusura dei rel. RS-232 Lo standard per le interfacce seriali (seriale si riferisce agli otto bit di ogni carattere inviati in sequenza su un conduttore) tradizionalmente utilizzato da computer, modem e stampanti. Sostituito in larga misura da USB. Onda sinusoidale Funzione matematica che traccia le tre qualit di un segnale elettrico nel tempo: ampiezza, frequenza e fase. Un'alimentazione pulita e ininterrotta rappresentata da un'onda sinusoidale. Monofase Sistema di alimentazione con una forma d'onda primaria. Distribuzione dell'alimentazione a capacit inferiore utilizzando una sola porzione di una sorgente di alimentazione trifase, come quella fornita dalla maggior parte delle reti elettriche domestiche. Utilizzata per il riscaldamento e l'illuminazione, ma non per i motori di grandi dimensioni o altri dispositivi a consumo elevato. Domanda variabile Calcolo della domanda media, facendo la media della domanda media su pi intervalli di tempo in successione, un intervallo alla volta. SNMP Simple Network Management Protocol un protocollo di rete basato su UDP (User Datagram Protocol). Viene usato prevalentemente nei sistemi di gestione di rete per monitorare le condizioni dei dispositivi collegati alla rete che possono giustificare l'attenzione dell'amministratore. Offline Tipo di UPS che si mette in standby , in attesa che il problema di alimentazione venga risolto dalla societ di gestione della rete e passa rapidamente all'alimentazione a batteria per proteggere le apparecchiature dalle cadute di rete, dagli abbassamenti e dai picchi di corrente. Carico a gradino Variazione istantanea nelle condizioni di carico presentate all'uscita di un UPS. Frequenza di commutazione La frequenza alla quale la tensione sorgente viene commutata in un regolatore switching o modulata in un convertitore DC-DC.

34 EATONCORPORATION Guida pratica agli UPS

FAQ, glossario e acronimi

Acronimi comunemente utilizzati per gli UPS e in campo elettrico


A Ampere ABM AC BBM BDM BTU CI CPU CRAC CRAH DC DNS DSL DVV o EAA EBC EBM EMEA EMC EMF EMI EMS EOSL ePDU ESS FMC FTP GFCI GUI HPC HTML HTTP HV HVAC HW IEC IEEE IGBT IP ISP ISO ITIC kAIC kVA KVM LAN LCD LED LEED LV MBB Advanced Battery Management, gestione avanzata della batteria Alternating Current, corrente alternata Break-Before-Make, interruzione prima della chiusura (interruttore di bypass) Bypass Distribution Module, modulo di distribuzione bypass British Thermal Unit, unit termica britannica Converger Infra-structure, infrastruttura di convergenza Central Processing Unit, unit di elaborazione centrale Computer Room Air Conditioning, sistema di condizionamento delle sale computer Computer Room Air Handler, impianto di trattamento dell'aria delle sale computer Direct Current, corrente continua Domain Name System, sistema dei nomi di dominio Digital Subscriber Line, linea di abbonamento digitale Dati, voce, video DV2 Energy Advantage Architecture Extended Battery Cabinet, armadio per batterie di riserva Extended Battery Module, modulo batteria esteso Europa, Medio Oriente, Africa Compatibilit elettromagnetica Forza elettromagnetica Interferenza elettromagnetica Energy Management System, sistema di gestione energia End of Service Life, fine della vita utile Enclosure Power Distribution Unit, unit di distribuzione dell'alimentazione (montabile in rack) Energy Saver System, sistema di risparmio energetico Fixed/Mobile Convergence, convergenza fissa/mobile File Transfer Protocol, protocollo di trasferimento file Ground-Fault Circuit Interrupter, interruttore automatico differenziale Graphical User Interface, interfaccia utente grafica High Performance Computer, computer a prestazioni elevate HyperText Markup Language, linguaggio di descrizione per ipertesti HyperText Transfer Protocol, protocollo di trasmissione ipertesti High Voltage, alta tensione Heating, Ventilating and Air Conditioning (riscaldamento, ventilazione e condizionamento dell'aria) Hardwired, cablato/a International Electrotechnical Commission (Commissione Elettrotecnica Internazionale) Institute of Electrical And Electronics Engineers, Istituto degli ingegneri elettrici ed elettronici Insulated Gate Bi-polar Transistor, transistor bipolare a gate isolato Internet Protocol, Protocollo Internet Internet Service Provider, provider di servizi Internet International Standards Organization, Organizzazione internazionale per la normazione Information Technology Industry Council, Consiglio industriale ed informatica Kilo Ampere Interrupting Capacity, capacit di interruzione in kiloampere Kilovolt ampere Keyboard, Video, Monitor (tastiera, video, monitor) Local Area Network, rete locale Liquid Crystal Display, display a cristalli liquidi Light-Emitting Diode, diodo ad emissione luminosa Leadership in Energy and Environmental Design Low Voltage, bassa tensione Make-Before-Break, chiusura prima dell'interruzione (interruttore di bypass) MIB MOV MSP MTBF MTTR NIC PABX PBX PC PDM PDU PF PFC PMDC PoE PSTN PUE RAM REPO RFI RM RMA RoHS ROO RPO RPM SAN SCR SNMP SOA SPD SSL TCP/IP TDM THD T&M TVSS UC UPS URL USB VA VAC VDC VM VMMS VoIP VPN VRLA WAN XML Management Information Base Metal Oxide Varistor, varistore ad ossido di metallo Managed Service Platform, piattaforma di servizi gestiti Mean Time Between Failure, tempo medio tra i guasti Mean Time To Repair, tempo medio di ripristino Network Interface Card, scheda di interfaccia di rete Private Automatic Branch Exchange, centralino telefonico privato automatico Private Branch Exchange, centralino telefonico privato Personal Computer Power Distribution Module, modulo di distribuzione alimentazione Power Distribution Unit, unit di distribuzione alimentazione Power Factor, fattore di potenza (FP) Power Factor Correction, correzione del fattore di potenza Portable Modular Data centre, data center modulare portatile Power over Ethernet, alimentazione su Ethernet Public Switched Telephone Network, rete telefonica commutata pubblica Power Usage Efficiencies, efficienze di utilizzo energetico Random Access Memory, memoria ad accesso casuale Remote Emergency Power-off, spegnimento tramite pulsante remoto di emergenza Radio Frequency Interference, interferenza a radiofrequenza Rackmount (montaggio su rack) o Rectifier Magazine (caricatore raddrizzatore) Return Material Authorization, autorizzazione alla restituzione di un dispositivo Restriction of Hazardous Substances, restrizione dell'uso di sostanze pericolose Remote On/Off, on/off da remoto Remote Power Off, spegnimento da remoto Rack Power Module, modulo di alimentazione su rack Storage Area Network Silicon-Controlled Rectifier, raddrizzatore controllato al silicio Simple Network Management Protocol, protocollo semplice di gestione di rete Service-Oriented Architecture, architettura orientata ai servizi Surge Protection Device, dispositivo di protezione da sovratensioni Secure Socket Layer Transmission Control Protocol/Internet Protocol, protocollo di controllo trasmissione/protocollo Internet Time-division Multiplexing, multiplexing a divisione di tempo Total Harmonic Distortion, distorsione armonica totale Time and Material, tempo e materiale Transient Voltage Surge Suppressor, soppressore sovratensione transitoria Unified Communications, comunicazioni unificate Uninterruptible Power System, gruppo di continuit o alimentatore Uniform Resource Locator Universal Serial Bus, bus seriale universale Volt Ampere Volts Alternating Current, volt di corrente alternata Volts Direct Current, volt di corrente continua Virtual Machine, macchina virtuale Variable Module Management System Voice over Internet Protocol Virtual Private Network, rete privata virtuale Valve Regulated Lead Acid, batteria al piombo-acido con regolazione a valvola Wide Area Network Extensible Markup Language, linguaggio di marcatura ipertesti estensibile AH Ampere-ora

Hz Hertz

V Volt

W Watt

Acronimi Eaton
35

www.eaton.com/powerquality

Eaton, Powerware, ABM, BladeUPS, ePDU, HotSync, Intelligent Power sono nomi commerciali, marchi e/o marchi di servizio di Eaton Corporation o delle sue consociate e affiliate. 2011 Eaton Corporation. Tutti i diritti riservati. Maggio 2011 - 00BROC1018174 rev B eaton.com/powerquality Soget 07-2011