Sei sulla pagina 1di 5

Divina Commedia/Inferno/Canto XXII - Wikisource

http://it.wikisource.org/wiki/Divina_Commedia/Inferno/Canto_XXII

Divina Commedia/Inferno/Canto XXII


Da Wikisource. < Divina Commedia | Inferno
Dante Alighieri - Divina Commedia (XIV secolo)

Inferno Canto ventiduesimo


Inferno - Canto XXI
Inferno - Canto XXIII

Canto XXII, nel quale abomina quelli di Sardigna e tratta alcuna cosa de la sagacitade de barattieri in persona duno navarrese, e de barattieri medesimi questo canta.

Io vidi gi cavalier !over ca "o# e co inciare stor o e far lor ostra# e talvolta "artir "er loro sca "o$ corridor vidi "er la terra vostra# o %retini# e vidi gir g!aldane# fedir tornea enti e correr giostra$ &!ando con tro 'e# e &!ando con ca "ane# con ta '!ri e con cenni di castella# e con cose nostrali e con istrane$ n( gi con s) diversa cenna ella cavalier vidi !over n( "edoni# n( nave a segno di terra o di stella* +oi andava con li diece de oni* %,i fiera co "agnia- a ne la c,iesa coi santi# e in taverna coi g,iottoni* .!r a la "egola era la ia /ntesa# "er veder de la 'olgia ogne contegno e de la gente c,/entro v/era incesa* Co e i dalfini# &!ando fanno segno a/ arinar con l/arco de la sc,iena c,e s/argo entin di ca "ar lor legno# talor cos)# ad alleggiar la "ena# ostrav/alc!n de/ "eccatori /l dosso e nascondea in en c,e non 'alena*

12

15

18

21

24

1 di 5

13/11/2013 20.47

Divina Commedia/Inferno/Canto XXII - Wikisource

http://it.wikisource.org/wiki/Divina_Commedia/Inferno/Canto_XXII

2 co e a l/orlo de l/ac&!a d/!n fosso stanno i ranocc,i "!r col !so f!ori# s) c,e celano i "iedi e l/altro grosso# s) stavan d/ogne "arte i "eccatori$ a co e s/a""ressava 3ar'ariccia# cos) si ritra(n sotto i 'ollori* I/ vidi# e anco il cor e n/acca"riccia# !no as"ettar cos)# co /elli /ncontra c,/!na rana ri ane e l/altra s"iccia$ e 4raffiacan# c,e li era "i5 di contra# li arr!ncigli6 le / "egolate c,io e e trassel s5# c,e i "arve !na lontra* I/ sa"ea gi di t!tti &!anti /l no e# s) li notai &!ando f!orono eletti# e "oi c,/e/ si c,ia aro# attesi co e* 78 9!'icante# fa c,e t! li etti li !ng,ioni a dosso# s) c,e t! lo sc!oi-7# gridavan t!tti insie e i aladetti* 2 io: 7;aestro io# fa# se t! "!oi# c,e t! sa""i c,i < lo sciag!rato ven!to a an de li avversari s!oi7* =o d!ca io li s/accost6 allato$ do andollo ond/ei fosse# e &!ei ris"!ose: 7I/ f!i del regno di +avarra nato* ;ia adre a servo d/!n segnor i "!ose# c,e /avea generato d/!n ri'aldo# distr!ggitor di s( e di s!e cose* .oi f!i fa iglia del '!on re >e'aldo$ &!ivi i isi a far 'aratteria# di c,/io rendo ragione in &!esto caldo7* 2 Cir?atto# a c!i di 'occa !scia d/ogne "arte !na sanna co e a "orco# li f( sentir co e l/!na sdr!scia* >ra ale gatte era ven!to /l sorco$ a 3ar'ariccia il c,i!se con le 'raccia e disse: 7@tate in l# entr/io lo /nforco7* 2 al aestro io volse la faccia$ 7Ao anda7# disse# 7ancor# se "i5 disii sa"er da l!i# "ri a c,/altri /l disfaccia7* =o d!ca d!n&!e: 78r d): de li altri rii

20

31

33

36

39

42

45

48

51

54

50

61

63

2 di 5

13/11/2013 20.47

Divina Commedia/Inferno/Canto XXII - Wikisource

http://it.wikisource.org/wiki/Divina_Commedia/Inferno/Canto_XXII

conosci t! alc!n c,e sia latino sotto la "eceB7* 2 &!elli: 7I/ i "artii# "oco <# da !n c,e f! di l vicino* Cos) foss/io ancor con l!i co"erto# c,/i/ non te erei !ng,ia n( !ncino-7* 2 =i'icocco 7>ro""o ave sofferto7# disse$ e "reseli /l 'raccio col r!nciglio# s) c,e# stracciando# ne "ort6 !n lacerto* Arag,ignaCCo anco i volle dar di "iglio gi!so a le ga 'e$ onde /l dec!rio loro si volse intorno intorno con al "iglio* D!and/elli !n "oco ra""aciati f!oro# a l!i# c,/ancor irava s!a ferita# do and6 /l d!ca io sanCa di oro: 7C,i f! col!i da c!i ala "artita di/ c,e facesti "er venire a "rodaB7* 2d ei ris"!ose: 7E! frate 4o ita# &!el di 4all!ra# vasel d/ogne froda# c,/e''e i ne ici di s!o donno in ano# e f( s) lor# c,e ciasc!n se ne loda* Aanar si tolse e lasciolli di "iano# s) co /e/ dice$ e ne li altri offici anc,e 'arattier f! non "icciol# a sovrano* Fsa con esso donno ;ic,el Ganc,e di =ogodoro$ e a dir di @ardigna le ling!e lor non si sentono stanc,e* 8 <# vedete l/altro c,e digrigna$ i/ direi anc,e# a i/ te o c,/ello non s/a""arecc,i a grattar i la tigna7* 2 /l gran "ro"osto# v6lto a Earfarello c,e stral!nava li occ,i "er fedire# disse: 7Eatti /n cost# alvagio !ccello-7* 7@e voi volete vedere o !dire7# rico inci6 lo s"aHrato a""resso# 7>osc,i o =o 'ardi# io ne far6 venire$ a stieno i ;ale'ranc,e !n "oco in cesso# s) c,/ei non te an de le lor vendette$ e io# seggendo in &!esto loco stesso# "er !n c,/io son# ne far6 venir sette &!and/io s!ffoler6# co /< nostro !so

66

69

02

05

08

81

84

80

91

93

96

99

112

3 di 5

13/11/2013 20.47

Divina Commedia/Inferno/Canto XXII - Wikisource

http://it.wikisource.org/wiki/Divina_Commedia/Inferno/Canto_XXII

di

fare

allor

c,e

fori

alc!n

si

ette7*
115

CagnaCCo a cotal otto lev6 /l !so# crollando /l ca"o# e disse: 78di aliCia c,/elli ,a "ensata "er gittarsi gi!so-7* 8nd/ei# c,/avea lacci!oli a gran diviCia# ris"!ose: 7;aliCioso son io tro""o# &!and/io "roc!ro a/ ia aggior trestiCia7* %lic,in non si tenne e# di rinto""o a li altri# disse a l!i: 7@e t! ti cali# io non ti verr6 dietro di g!alo""o# a 'atter6 sovra la "ece l/ali* =ascisi /l collo# e sia la ri"a sc!do# a veder se t! sol "i5 di noi vali7* 8 t! c,e leggi# !dirai n!ovo l!do: ciasc!n da l/altra costa li occ,i volse# &!el "ri a# c,/a ci6 fare era "i5 cr!do* =o +avarrese 'en s!o te "o colse$ fer 6 le "iante a terra# e in !n "!nto salt6 e dal "ro"osto lor si sciolse* Ai c,e ciasc!n di col"a f! co "!nto# a &!ei "i5 c,e cagion f! del difetto$ "er6 si osse e grid6: 7>! se/ gi!nto-7* ;a "oco i valse: c,( l/ali al sos"etto non "otero avanCar$ &!elli and6 sotto# e &!ei driCC6 volando s!so il "etto: non altri enti l/anitra di 'otto# &!ando /l falcon s/a""ressa# gi5 s/att!ffa# ed ei ritorna s5 cr!cciato e rotto* Irato Calca'rina de la '!ffa# volando dietro li tenne# invag,ito c,e &!ei ca "asse "er aver la C!ffa$ e co e /l 'arattier f! dis"arito# cos) volse li artigli al s!o co "agno# e f! con l!i so"ra /l fosso g,er ito* ;a l/altro f! 'ene s"arvier grifagno ad artigliar 'en l!i# e a end!e cadder nel eCCo del 'ogliente stagno* =o caldo sg,er itor s5'ito f!e$ a "er6 di levarsi era neente#

118

111

114

110

121

123

126

129

132

135

138

141

4 di 5

13/11/2013 20.47

Divina Commedia/Inferno/Canto XXII - Wikisource

http://it.wikisource.org/wiki/Divina_Commedia/Inferno/Canto_XXII

s)

avieno

inviscate

l/ali

s!e*
144

3ar'ariccia# con li altri s!oi dolente# &!attro ne f( volar da l/altra costa con t!tt/i raffi# e assai "resta ente di &!a# di l discesero a la "osta$ "orser li !ncini verso li / "aniati# c,/eran gi cotti dentro da la crosta* 2 noi lascia o lor cos) / "acciati*

140

151

Altri progetti

Inferno - Canto XXI

Inferno - Canto XXIII

Estratto da "http://it.wikisource.org/w/index.php?title=Divina_Commedia/Inferno/Canto_XXII& oldid=1289122" Categoria: Testi SAL 75% Questa pagina stata modificata per l'ultima volta il 11 lug 2013 alle 18:09. Il testo disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo; possono applicarsi condizioni ulteriori. Vedi le condizioni d'uso per i dettagli.

5 di 5

13/11/2013 20.47

Potrebbero piacerti anche