Sei sulla pagina 1di 1

04/11/13

ATIT - Associazione Teatri Italiani di Tradizione - Le forme giuridiche dei Teatri di Tradizione

Home

Chi siamo

Forme giuridiche

luned 04 novembre 2013

Menu principale
Home Chi siamo

Le forme giuridiche dei Teatri di Tradizione

Mappa Teatri associati

I Teatri di Tradizione hanno assetti giuridici diversificati: dalla gestione diretta dellente locale (in economia), allassociazione; dallazienda speciale, allistituzione; dalla societ cooperativa, alla Cariche sociali societ semplice, alla fondazione. Statuto (.pdf) La recente legislazione in materia di spettacolo ha contribuito a spingere alcune istituzioni musicali Mappa territoriale verso la fondazione. Anche sulla scia del decreto legislativo del 29 giugno 1996 n 367 per le Produzione e Domanda fondazioni lirico sinfoniche e dei successivi provvedimenti legislativi, negli ultimi anni, infatti, molti Forme giuridiche Teatri di Tradizione, come ad esempio, il Teatro Verdi di Pisa, il Teatro Comunale di Modena, il Teatro Teatri associati A. Ponchielli di Cremona, I Teatri di Reggio Emilia, il Regio di Parma, il Politeama Greco di Lecce, il Teatro Carlo Goldoni di Livorno, il Teatro Pergolesi di Jesi, il Teatro Coccia di Novara, il Fraschini di Notiziario Pavia e il Teatro Comunale e Auditorium di Bolzano hanno assunto la veste giuridica della Siti utili fondazione. Contatti Cerca nel sito Il Teatro Alighieri di Ravenna stato il primo in ordine di tempo, anticipando gli stessi enti lirico sinfonici, a divenire fondazione. Delle possibilit giuridiche offerte dalla legge n 142 dell8 giugno 1990 sullordinamento delle autonomie locali, relativamente alla parte afferente lesercizio dei servizi pubblici locali, in cui possono rientrare le attivit di spettacolo, hanno usufruito i Teatri Comunali di Ferrara e di Chieti che hanno optato per lIstituzione, mentre il Teatro del Giglio di Lucca ha adottato il modello dellazienda speciale al fine di rispondere meglio allesigenza di autonomia e di velocizzazione dellattivit teatrale. Rientrano, invece, nellambito delle associazioni con personalit giuridica riconosciuta lArena Sferisterio di Macerata e lEnte Luglio Musicale Trapanese e lASLICO che gestisce il Teatro Sociale di Como. Lassociazione, di pi agevole costituzione rispetto alla fondazione in quanto non determinante lelemento del patrimonio, ha ricevuto dalla legge finanziaria del 2001 pieno riconoscimento come modello gestionale di servizi pubblici locali con la previsione della possibilit per gli enti locali di costituire o partecipare alle associazioni, venendosi a codificare, peraltro, una prassi gi diffusa nel settore dello spettacolo dal vivo. I Teatri Grande di Brescia e di Mantova sono inquadrati nelle societ dei palchettisti, nella forma di condominio, mentre sono gestiti in economia, vale a dire direttamente dal Comune, i Teatri Donizetti di Bergamo, il Municipale di Piacenza, il Rendano di Cosenza e il Sociale di Rovigo. Chiudono la variegata panoramica degli assetti giuridici dei Teatri di Tradizione lEnte Concerti Marialisa De Carolis che una societ cooperativa, la Teatri s.p.a che svolge attivit dimpresa strumentale alla realizzazione degli scopi perseguiti dalla Fondazione Cassamarca a cui il Comune di Treviso ha affidato la gestione del Teatro Comunale, il Teatro Massimo Vincenzo Bellini di Catania, che assume la forma di ente pubblico, costituito con legge regionale del 1986, di cui fanno parte il Comune, la Provincia e la Regione.

Chi e' online


Abbiamo 1 visitatore online

[Indietro]

2008 - ATIT - Associazione Teatri Italiani di Tradizione - Web engineering by Andrea Sardelli

www.atitweb.org/index.php?option=com_content&task=view&id=20&Itemid=41

1/2