Sei sulla pagina 1di 29

Corso di Cresima per adulti - Schede sintetiche Spilla

a cura di Luigi

Corso di preparazione alla cresima - per adulti -

Un corso di preparazione alla ricezione del sacramento della confermazione per adulti, un corso particolare, che dovrebbe uscire dai consueti schemi didattici, solitamente usati per la preparazione dei ragazzi in et normale (12/15 anni), e dovrebbe diventare per i partecipanti un momento favorevole, un occasione privilegiata per fare una benefica sosta nella loro corsa affannosa e stressante contro il tempo! un opportunit che non si dovrebbe perdere per iniziare una seria indagine interiore, per andare a scoprire le vere ragioni che muovono le loro scelte "uotidiane, per indagare sul fine della loro stessa esistenza e per interrogarsi sui tanti perch#, che alimentano il loro stesso vivere$ %omande come "ueste& 'perch# ci siamo(), 'dove andiamo(), '"uale ruolo siamo chiamati a svolgere in "uesta terra(), '"ual il fine ultimo della nostra esistenza() ecc$, sono domande che esigono una risposta seria e che impegnano tutti a fare una ponderata indagine per analizzarsi a fondo e fare il punto della propria situazione di cristiani, alla luce della *arola di %io$ +arebbe azione inutile, assolutamente sterile, "uella che presumesse di voler loro impartire delle lezioni accademiche, dogmatiche, soltanto teoriche, disincarnate cio dalle loro reali problematiche esistenziali$ , senz altro condivisibile e lodevole l esigenza pastorale di voler predisporre un percorso dottrinale serio, logico e conse"uenziale, e l ansia di seguire un regolare piano programmatico! ma, credo che bisognerebbe evitare il pericolo di limitarsi a riprendere ed approfondire le antiche nozioni catechistiche impartite loro durante la preparazione della prima comunione, di cui forse ancora oggi sentono l eco, ma che probabilmente non hanno pi- alcuna incidenza sulla loro vita e che forse non li coinvolgono pi-$ .isognerebbe evitare che certi discorsi possano essere subiti passivamente, che possano apparire aridi, vuoti, obsoleti ed anti"uati, avulsi cio dalle loro reali situazioni di vita, senza riscontri oggettivi! sembrerebbe pi- utile interessarli partendo dalle loro reali esigenze e confrontandole con la *arola di %io, evitando loro ogni forma di costrizione$ /redo, dun"ue, che sia opportuno iniziare insieme a loro un percorso di seria riflessione, che parta dalla loro vita, dalle loro esperienze per inoltrarsi poi nei meandri delle loro stesse problematiche esistenziali e per analizzare seriamente, alla luce della *arola di %io, le motivazioni profonde che stanno alla base dei loro comportamenti! in una parola, ritengo che sia pi- conducente e produttivo iniziare un tipo di riflessione, che possa diventare una ricerca approfondita sul fine ultimo della vita, sul vero obiettivo verso cui tendere, cio, su %io stesso$ , comun"ue chiaro che la gestione di un corso di "uesto genere esige un percorso particolare, chiaro, progressivo e ben congegnato nei temi da affrontare e nelle sue articolazioni, in modo da coinvolgere direttamente tutti i partecipanti! ma implica soprattutto una profonda preparazione umana, pedagogica, culturale e religiosa da parte del catechista chiamato ad organizzarlo e condurlo$

Corso di Cresima per adulti - Schede sintetiche Spilla

a cura di Luigi

0a mia esperienza mi fa ritenere che, preliminarmente bisogna partire dalla considerazione che il mondo, la societ contemporanea, in cui ciascuno di noi vive immerso, brancola nel buio, si muove nel vago, nell incertezza, nella pi- totale confusione, senza veri punti di riferimento, senza bussola, senza fari, senza approdi sicuri1! che l uomo di oggi crede di essere autosufficiente, perch# crede di potersi autodeterminare, di essere 'legge a se stesso)! ancora, che oggi l uomo crede di poter fare a meno tran"uillamente di %io, dell autore della vita, il nostro *adre, che vigila costantemente e con infinito amore sul nostro destino, il vero punto di riferimento della storia, la vera luce proiettata sull universo2 3a, l uomo che brancola nel buio, che sente su di s# il peso della sua precaria instabilit, l uomo che avverte forte dentro di s# il bisogno di certezze, di assoluto, di felicit, che va cercando affannosamente i suoi e"uilibri interiori nell effimero, in tutto ci4 che non potr mai soddisfarlo pienamente, paradossalmente, "uest uomo sente che la sua vita non affidata al caso, non pu4 non avere un senso! l uomo di oggi, in mezzo alle sue contraddizioni esistenziali, sente comun"ue l ansia insopprimibile di un "ualcosa che dia un senso vero al suo stesso esistere! si pone in una situazione di continua ricerca di appagamento, spinto verso ancoraggi sicuri, orientamenti certi! e "uesta una esigenza naturale profonda, imprescindibile per l animo umano, che anela verso la luce, la verit, la felicit, l infinito! non sa ancora che, come ci ricorda +$ 5gostino, 'fecisti cor nostrum ad 6e, %omine, ed in"uietum est donec re"uiescat in 6e2), che cio l uomo stato creato da %io, per %io, e che fino a "uando non riposer in 0ui, il suo cuore sar perennemente in"uieto! non sa ancora che la vera pace dell anima risiede esclusivamente nell abbandono fiducioso in %io& 'solo in %io riposa l anima mia, in lui la mia salvezza2)$ 7nizialmente bisogner far capire ai partecipanti che solo in %io l uomo trova la soluzione di tutti i suoi angoscianti interrogativi, solo in /risto trova il vero senso della sua vita! e che "uindi il cristianesimo diventa l unica strada che ci conduce verso la graduale scoperta di %io$ Un corso di "uesto tipo, dun"ue, deve tendere principalmente a raggiungere "uesto primo obiettivo& spingere i partecipanti verso un attenta riflessione sulla precariet del mondo e dell uomo per poi invitarli a fare un serio percorso, attraverso la conoscenza di /risto 8es-, la rivelazione del *adre, verso la scoperta di %io stesso, fonte della nostra felicit, di un %io che ci ama e che presente nella storia e nella vita di ciascuno di noi$ 5ltro preliminare importante credo che sia "uesto& spesso l uomo contemporaneo si trincera dietro un cristianesimo di facciata, di comodo, costruendosi le sue norme, le sue leggi, il suo personale vangelo, creandosi ad arte mille alibi che giustifichino tutte le proprie azioni e che mettano a posto la propria coscienza! a volte, si considera il cristianesimo come "ualcosa di scontato, di gi ac"uisito per il semplice fatto di essere battezzati, di andare ogni tanto a messa e di fare "ualche elemosina! a volte lo si considera come "ualcosa di bigotto, da cui stare alla larga, dal momento che alcuni cristiani incoerenti non sanno dare buona testimonianza! altre volte lo si considera come "ualcosa di magico, di automatico, una sorta di gettoniera che dispensa automaticamente grazie, favori o tutto ci4 che si vuole barattare in cambio di "ualcos altro& una candela per una grazia, un rosario per una promozione, un pellegrinaggio per un miracolo1, e cos9 via! altre volte ancora, si considera il cristianesimo come una religione per gente fallita, paurosa, fatalista, ignorante, per gente che non sapendo scegliere, tra il fare e il non fare, preferisce scegliere il male minore o ci4 che offre maggiori garanzie$

Corso di Cresima per adulti - Schede sintetiche Spilla

a cura di Luigi

.isogner, dun"ue, 'aggredire) "uesto tipo di cristianesimo dozzinale$ , vero che difficilmente attorno a noi si muove gente coerente, che sappia trovare le ragioni della propria fede, che si senta spinta a mettere in pratica i dettami del vangelo di /risto e dei cristiani senza compromessi, che si analizzi alla luce della *arola di %io e che cerchi di osservare i suoi insegnamenti$ 3a pur vero che chi si gi incamminato per la via della fede, sa che il cristianesimo gioia di vivere, consapevolezza di essere figli di %io, di un %io che ci ama, che ci ha creati per l eternit, per la gioia senza fine, che non potr mai permettere che "ualcuno di noi possa perdersi! di un %io che ha scommesso sull uomo, riponendo in lui tutta la sua illimitata fiducia, donandogli la libert, il bene sommo, in forza della "uale l uomo liberamente potr corrispondere all amore del *adre$ 0 amore di %io non pu4 costringere il suo amato ad amarlo per forza! l amore esige libert, gratuit e reciprocit$ %un"ue, il percorso dell uomo verso %io deve essere un percorso d amore necessariamente libero e consapevole$ 7n definitiva ritengo che "uesto debba essere il primo approccio con gli interlocutori& invitarli a fare insieme un cammino di crescita, un cammino verso nuove scoperte, alla ricerca di motivazioni nuove! un cammino che si possa basare sulla reciproca confidenza, sull amicizia, sulla franchezza, sul dialogo1! un cammino in cui ciascuno, dando il suo contributo, forse avr l opportunit di poter aggiungere un nuovo capitolo, forse il pi- bello, forse il pi- importante, al romanzo della sua vita$

:ota .ene&
;uesti appunti non hanno alcuna pretesa di esaustivit, non hanno altro obiettivo che "uello di voler condividere un metodo, un sussidio didattico con "uei catechisti, che vogliono predisporre uno schema, un binario su cui poter incanalare la discussione, al fine di evitare inconcludenti allontanamenti dal tema trattato! infatti, a chi non ha le idee chiare sovente pu4 capitare di aggirare l argomento centrale, di perdere il filo del discorso e di smarrirsi nei meandri della discussione! se ci4 si verificasse, inevitabilmente potrebbero risultare vani tutti gli sforzi del catechista ed essere inefficace l insegnamento centrale che si vuole dare! al contrario, avendo ben chiaro uno schema su cui incanalare la discussione, sulla base di un ragionamento logico, stringente e conse"uenziale, si potr contribuire a stimolare nei partecipanti una riflessione pi- logica, pi- aderente al contesto, facendo loro intraprendere un cammino di fede pi- convinto e formando in loro una coscienza religiosa e cristiana pi- solida$

<

Corso di Cresima per adulti - Schede sintetiche Spilla

a cura di Luigi

Indice degli argomenti


1. Presentazione: metodo Avvisi generali. 2. Azione dello Spirito sulla creazione. 3. Sacramento del Battesimo. I segni sacramentali. 4. .. i!lessioni e veri!ic"e sul Battesimo. #. $io: %no e &rino. '. (ucaristia. ). Sacri!icio (ucaristico: sua dimensione cosmica. *. Sacramento della iconciliazione. +. Sacramento del ,atrimonio. 1-. Sacramento dell./rdine Sacro. 11. Sacramento dell.%nzione dei malati. 12. %nit0 1 $ispersione nella 2"iesa : Ba3ele 1 Pentecoste. 13. Il 2onsolatore: lo Spirito Paraclito. 14. I ) $oni dello Spirito Santo 1#. 4a Sacra Scrittura. 1'. (rmeneutica. Attualit0 della Parola di $io. 1). 4a 2"iesa. 1*. ,aria5 madre della 2"iesa. 1+. I 2arismi dello Spirito Santo. 2-. &estimoni. 2resimati 6 %omini nuovi. Alla !ine del 2orso5 si dovr0 prevedere5 una 7eglia di preg"iera conclusiva ed una accurata preparazione liturgica5 mirata alla comprensione dei segni liturgici e del rito sacramentale della con!ermazione c"e verr0 cele3rato.

Corso di Cresima per adulti - Schede sintetiche Spilla

a cura di Luigi

1 : Presentazione: metodo Avvisi generali.


Incontro introduttivo:
Linizio di un corso :
Tappa importantissima - are il punto della situazione !pportunit" singolare - una sosta# analisi interiore !ccasione unica$ decisiva - veri icare il proprio cammino 7l mondo contemporaneo brancola &orte nel buio, nel vago, esigenza$ nell incertezza, nell effimero, 'isogno di nella pi- totale confusione1 'rientamenti sicuri ,ncoraggi saldi

Certezze

%icerca del ine ultimo Il Cristianesimo d la risposta a tutti gli interrogativi delluomo. Ma: quale Cristianesimo? Luomo spesso si Cristianesimo di facciata, scontato,
nasconde dietro: (igotto, ali(i, gettoniera, magico, di comodo, fatalistico

Cristianesimo = - gioia di vivere - di essere figli, amati da Dio, creati per leternit, per collaborare con Lui - di essere liberi,artefici del nostro destino - di penetrare il senso profondo delle cose - di essere in cammino, popolo pellegrinante

in semplicit, in armonia, in amicizia, in confidenza. Partecipa ione piena! Collabora ione! Coinvolgimento. "ormeremo un gruppo di amici, c#e si confidano. $%&'D'( - Dialogo ci interrog eremo su: !erc " esistiamo? - #o al nozionismo. - $nalizzeremo il nostro Cristianesimo %lo aggrediremo&' ,..I*I.

Faremo un cammino

P)%*%+&,-I'+I

() incontro L,-I'+% D%LL' *PI)I&' *,+&' +%LL, C)%,-I'+%


5

Corso di Cresima per adulti - Schede sintetiche Spilla

a cura di Luigi

Spirito (ebr$ Ruah)& spirito di vita ? 1c ! 1non si vede2 Do((iamo domandarci: /0 C#i 1 lo *pirito *anto2
Respiro @ d la vita! @ elemento che fa vivere$ Soffio di vita (chi respira vive, chi non respira muore) @ elemento che distingue un sasso, una pianta, un animale 1da un uomo! Dinamismo energia, forza, che tutto crea perch# viene da Dio! potenza di %io$ Vento elemento inafferrabile (brezzaArivitalizza, rinfresca, @ rafficheAspazza, distrugge1)

Santo

viene da Dio (non opera dell uomo2) trascendente (infuso da %io, immateriale) appartiene a Dio (e a 0ui ritorna)$

30 Conoscere lo *pirito *anto attra)erso la *acra *crittura: gi dalla +, pag di -enesi: si manifesta nella creazione il Dio .rinitario. Gen. 1, 1 sgg.
sc ema letterario
Lo *pirito di Dio aleggiava

Gen. 1, 26 gen. 2, 5sc ema didattico

4omo creato ad immagine di Dio5 Crea ione delluomo

Dio )ide c e 1era molto (uono2&

/ azione creatrice di Dio / Dio uno e distinto dalla creazione. / Creazione 0 espressione di amore / Dio non pote)a non manifestarsi.

Dio )i soffia un alito di vita 6 7 il suo )ua#0.

*ote:

0 Dio pone luomo in unil Paradiso di deli ie( l%den +' 3l +4 cap. Preambolo a tutto !entateuco

Dio si

compiace di lui7letterario )i)e con lui rapporto di confidenza, amicizia .utto *c#ema : un antic e Cosmogonie orientali %*umeri, traduce armonia, equili(rio. Perc#12 - Dio crea per amore5

Luomo 0 creato ad immagine e somiglianza di Dio. 0 Dio d deglididattico ordini( , diri)olto non mangiare sta(ilire lalo sua 6' 3l 64 cap. *c#ema al popolo:%8 salta tutto scso)ranit ema L,-I'+% D%LL' *PI)I&' *,+&' +%LL, C)%,-I'+%
sulluomo e la dipendenza delluomo da Dio'. della creazione, e lagiografo si ferma sulluomo. Invita a dare un nome agli animali %0 prenderne possesso'. Carattere ,ntropocentrico. "orma ione della donna. %complementariet'

$ccadici, Mesopotamici, 5a(ilonesi' 8 gg.9 /. Dio crea per leternit, non per la morte5 Carattere &eocentrico.

+) incontro

Continua

&enta ione : Caduta : Castigo : Promessa di salve 6protovangelo0 Cacciata dall%den. >

Gen. 2, -!
" 2, 16-1 Gen. #, 1 sgg.

Dio prepara la salve

a per luomo.

Corso di Cresima per adulti - Schede sintetiche Spilla

a cura di Luigi

,punti per la discussione:

Li$ert% dell&uomo - 'redestinazione


impedire? #o.

%Dio onnisciente, a)re((e potuto

3n c e rapporto: $more 9 Li(ert? Luomo : un predestinato?

'eccato Cos1 il peccato2

%.utto ci; c e non : conforme alle leggi della natura, cio:, alla legge di Dio Dio )ide c e tutto era (uono&'. - frutto di una libera scelta delluomo peccando, luomo : gi consape)ole degli effetti del peccato

1lementi, segni del $attesimo8

!erc " tutte le cose create da Dio sono perfette. Distrugge %=a>ont, allu)ioni - ..& = Dilu)io - !assaggio del M. ?osso'. 1))etti $attesimo8 . mezzo col /uale entriamo in rapporto del Cos&+ l&,n)erno - ,egno Lava, purifica %purifica il corpo. - ..&. = -iordano'. con 0io# non un luogo, ma uno@1status2 )igenera, d ;v.<,/-8 la vita %disseta. ..&. = Mos: fa sgorgare acqua dalla roccia'. +ecessario per salvarsi( %#icodemo'7 e icace . realizza realmente la grazia$ realizza scelta li(era delluomo& ma anc#e( $c./8,/8 %c icon crede e sar (attezzato a)r la )ita eterna' lincontro 0io. d la salve a %<z.: lacqua c e sgorga dal tempio di Dio d sal)ezza a quanti )i giunge ' -) incontro dal peccato 0 la morte7 dal 5attesimo 0 la )ita. sorgente di vita %-). A, B-+A: acqua del (attesimo 0 sorgente di )ita'. 0i 6'lio erenza tra8 Segno umano : sim$oleggia, ma non realizza, C)I*$, profumato0( Istituito da Cristo( $t.<,// %<gli )i (attezzer in *pirito *anto e fuoco'. la realt%. ,l segno e la realt% restano $limento: %condisce @ nutre'7 4nguento( %unge, lu(rifica, profuma, permea'. due cose distinte e separate. nel ($andiera, )umo, 'rdinato da Cristo( $t.3=,/=-3> %$ndate e (attezzate nome'. di esso si*acramenti'. comunica all uomo ,bilita adgesti*. una fun ione re, i profeti7 anc %io e nei B %si unge)ano i5ttraverso segnali, ;v.?,? sgg. %*amaritana: (e)e di questa acqua.' ?c e li uomo entra in rapporto intimo con e %io$ Candela %fede, luce della )erit'7 =estito (ianco %candore, Segno sacramentale : realizza la purezza'. realt% signi)icata. ,l segno +olo attraverso /C7+6D2 la realt% si identi)icano.

- Il peccato oggettivamente non esiste! : nella )olont delluomo& ,acramento . ,egno e ione( icace della grazia. ,C@4,( segno di morte e resurre

(morte, so))erenza, di))icolt%, malattie*. - responsabilit morale delluomo dinanzi a Dio. 6attesimo 7 Sacramento .

S.C/.01234 51L 6.331S,04

Corso di Cresima per adulti - Schede sintetiche Spilla

a cura di Luigi

Cosa realizza in noi il $attesimo "igli di Dio %f.?,/-8( in Cristo, di)entiamo figli di Dio. / Cor./3,/3-/<( Di)entiamo un solo corpo in Cristo. figli, nel Ciglio. Cratelli&

Innestati in Cristo )m.8,<-A( inseriti nella morte e resurrezione di Cristo. ;al.<,38-3= (attezzati in Cristo 0 ri)estiti di Cristo.

Per la ri lessione:

Passaggio dalla morte alla vita, dal peccato alla gra ia Peccato rompe lallean)m.8,<-A( a( $damoci 0 immerge Domo )ecc io morte : in $damo tutti peccammo. nella e resurrezione di Cristo. Cattesimo ristabilisce Cristo 0 Domo nuo)o : in Cristo tutti sal)ati. cancella tutti i nostri peccati.
Cristo massima comunica ione Dio con luomo( <gli dal ci assume e ci rende ed creature = C#iesa( membra del *uodi Corpo ;v./B,<?( costato sangue acqua nuo)e. %sangue dellagnello 0 eucaristia7 acqua 0 (attesimo'. Differen e tra : di con)ersione, di penitenza. 1) incontro 6.331S,04 - Continua /Cor./3,/3( mem(ra del suo corponei secoli. )e, *acerdoti, Profeti sacramento. )egalit su tutte le cose create. #ome agli animali. *ulla croce, Cristo ricapitola )apporto delluomo con ..&. facere 0 mediatore' *acerdo io Dio %lat.nel pontem porta a Dio tutto il cosmo& )apporto delluomo con Diopro nel for +.&. Profe ia %lat. faris 0 parlo a nome di' E parlare in nome di Dio7 testimone& )inuncio Credo ,ggancio alla &rinit.

Differen e tra(

Promesse battesimali

Corso di Cresima per adulti - Schede sintetiche Spilla

a cura di Luigi

Cattesimo di ;iovanni Cattesimo di Cristo

2) incontro

DI' : &)I+I&,

Conoscen a di Dio( #on con i li(ri, con la teologia& Ma: solo col cuore, con la fede5 La *. *crittura, fin dallini io, ci presenta il nostro Dio 4no e &rino( "ede = intelligen a del cuore! organo interiore e ci fa #elle promesse (attesimali a((iamo detto:cCredo inpercepire Dio. e conoscere laci profondit dinella Dio. )ita stessa di Dio& 5attesimo a inserito ;en. / sgg.( %crea ione' Dio 3l disse. < cosF fu& %3l Padre progetta, il "iglio : la !arola, lo *pirito compie' %episodio di *. $gostino'. Dio si manifesta sempre trinitario. Come siamo pervenuti a Duesta conoscen a2 C#i 1 luomo Dio2 .. %Dio disse( facciamo ' creatore %la((iamo )isto'7 essere superiore, trascendente, il respiro di tutto luni)erso, lesistente prima di )ivela ione di Cristo, .erbo tutte incarnato5 #on religione politeistaleterno, , ma monoteista& le cose, linfinito, limmenso, ;en. //,E ( 6&orre di Cabele0( Ga ): disse: scendiamo e confondiamo lonnisciente, -esE ci a ri)elato il !adre e lo *pirito *anto7 tutto compie in unit del !adre lonnipotente ;en. /=,/ ( 6,bramo! Duercia di $ambre! l$more& i tre angeli0 e dello *pirito *anto %0 miracoli'7 ci insegnama( ad amare il !adre, ci addita il F !adre, ci insegna auna pregare il !adre7 ci parla *pirito *anto, ione di Dio 3n c e dello senso possiamo farcela? Huesti ed altri$((iamo esempi nella no *. *crittura ci? presentano Dio Dno, in .re !ersone& .utte le azioni del iniziano con il segno della croce. ci promette c ecristiano ce lo mander, per guidare, sorreggere la *ua C 3mpossi(ile con la mente, con la ragione&iesa

Corso di Cresima per adulti - Schede sintetiche Spilla

a cura di Luigi

1sempli)icazioni pratiche 9 la ri)lessione8


%sempi per analogia( triangolo eDuilatero - trifoglio.

+o ioni filosofic#e(

*ostan a =

il costituti)o, ci; c e rimane sempre identico a s", in ogni


realt %es. il legno, il ferro, la materia, marmo'

+atura

e unica, immuta(ile, cio: non muta col mutar delle cose. = insieme delle propriet e delle qualit c e le cose : )aria , cio: pu; mutare e pu; modellarsi. = indi)iduo unico, unit (io-psic ica, cio::

possiedono in s" %(uono, catti)o, (asso, alto, grasso, magro'

Persona Ira in : Dio, 4no e &rino

essere capace di sta(ilire un rapporto con gli altri.

Padre : "iglio- *pirito *.

4na *ostan a % 0 un solo Dio' 4na +atura % 0 di)ina7 in -esE anc e quella umana' &re Persone %uguali e distinte' non su(ordinazione @ non maggiore9minore dignit non piE grande9piE piccolo Dguaglianza - Distinzione.

)ela ione trinitaria


Il Padre Il "iglio
: padre perc " eternamente genera il Ciglio, e nel Ciglio le cose. : figlio perc " : eternamente generato dal !adre7 non creato7 ed : perci; distinto dal !adre.

Lo *pirito *anto : l$more del !adre e del Ciglio, c e procede dal !adre e dal Ciglio,
e c e rende possi(ile leterno rapporto di amore, di generazione !adre9Ciglio, li unisce, non 1 da loro creato, ed 1 da loro distinto.

*e nella )ita del cristiano non si coglie questo rapporto intimo di amore c e circola tra noi, inseriti in Cristo col 5attesimo, e Dio stesso, c e : la ragione del nostro stesso )i)ere, allora sar )eramente difficile poter dire di essere cristiani e di 1G amare Dio&

Corso di Cresima per adulti - Schede sintetiche Spilla

a cura di Luigi

%sempi di antic#i sacrifici , nel ..&. +'%(

Ignuno )i aggiunge qualc e elemento nuo)o.

% sacramento. *egno Domo giusto. 3l solo, in un mezzo alla corruzione Dio )uole sal)arlo.
#o: ringrazia Dio offrendogli un sacrificio. %timologia( 6gr.

4ucarizein0

@uale2 Defini ione Diluvio ,rca

,C),$'(

Domo di fede. !atto di Dio. !romessa del figlio: 3sacco. Irdine di sacrificarlo sul M. Moria %era *acrificio( Cosa avviene nel Nuovo Testamento? il suo figlio unigenito'. occorrente. Dio lo ferma& *i compie ugualmente un sacrificio. del Perc#F veniva fatto2 3n ringraziamento per sancire unalleanza l sacrificio V!T! preannunzia, prefigura il sacrificio del N!T! Isacco = figlio unigenito di ,bramo, tipo di Cristo. Domo Come veniva fatto2 Con un rituale "arallelismo# ,damo( )ecc io: col peccato, rompe lalleanza con(en Dio,preciso: e si rende responsa(ile della corruzione di tutto il genere umano. $'*%( 3l li(eratore. !atto di Dio: li(erer il suo popolo7 durante la notte del +A di #isan %+K, piaga' gli Cristo( nuo)o: ricostruisce l$lleanza, distrugge ilsacrificale peccato, redime luomo e +.Domo ,ltare legna )i si sistema)a la )ittima %agnello, capretto' <(rei faranno un sacrificio, con precise modalit7 agnello, immolarlo e, col suo sangue, tingere gli fa nuo)a tutta la creazione, c e )iene riportata al !adre, stipiti delle porte: come segno di sal)ezza per i primogeniti dei figli di 3sraele& Li(erazione& 6. ,nimale si sceglie)a un animale mondo da immolare. purificata. col suo sacrificio. <lementi presenti: legno, )ittima, sangue dellagnello. 5/uesto il mioaltri ;uesti e tantissimi sacrifici del H$6$ preannunciano e Come2 richiamano +acrificio J.PasDua Immola ione )eni)a sgozzato e il poi (ruciato. di /risto, l$unico, 11 Istitu ione della ebraica( Dio li(era il suo popolo dalla sc ia)itE& *ia nel ..&. c#e nel +.&. si ripetono gli elementi del sacrificio: corpo# definitivo sacrificio &utto della nuova ed eterna alleanza ! cammino del ..&.= progressiva ricomposi ione A. $anduca ione si mangia)ano le carni % il il sacrificio c#e piH si avvicina al *acrificio di Cristo5 /uesto il mio altareGlegno - vittima sacrificale - immola ione - manduca ione. *acrificio

3) incontro

!resuppone un ringra iamento(

1:C./1S3,.

0 rendere grazie. sacrificio

sangue#

l sacrificio di Cristo riassume tuttidellallean i sacrifici a dell 5ntico 6estamento1e li compie$ infranta. verso Cristo5
Huesto a))eni)a nel .ecc#io &estamento.'locausto

Corso di Cresima per adulti - Schede sintetiche Spilla

a cura di Luigi

Cosa c&entra tutto ;uesto con l&eucarestiaIl *acrificio di ;esH 0 il ringra iamento a Dio di tutto lDni)erso perc

" Cristo, col

suo sacrificio di morte e di resurrezione, a riportato a Dio tutta la creazione, redenta, distruggendo il peccato ed i suoi effetti.

*ullaltare %legno della croce', Cristo %)ittima sacrificale', si immola %$gnello immolato', offrendosi in sacrificio per noi & .utto questo a))iene nella $essa = memoriale si attualizza per me, oggi +ella PasDua %braica( sacrificio dell$gnello li(erazione dalla sc ia)itE. +ella PasDua cristiana( sacrificio di Cristo @ dato in ci(o - li(erazione dal peccato.
-esE a)e)a preparato gli $postoli alle)ento dell4ltima Cena %si propone come ci(o e (e)anda': ;v. 8, 33 sgg. 0 %a Cafarnao, dopo la moltiplicazione dei pani': IIo sono il pane vivo c#i mangiaJ $t. 38, 38-3= 0 %Dltima Cena': Istitu ione dell%ucarestia( prima di essere messo a morte, -esE consola i suoi discepoli, dicendo loro c e sarebbe rimasto sempre con loro5 sotto le apparenze del pane e del vino = *egno sacramentale.

!rendete e mangiate Duesto 1 il )essa? mio corpo offerto in sacrificio per )oi. 1$ %uale valore ha l$atto penitenziale nella *erdona i peccati(

1Mentre cena)ano, -esE prese il pane, rese gra ie %0 eucarizei', lo spe

'er la ri)lessione

K e lo diede dicendo:

La messa8 %iti di introduzione: - ?ito penitenziale - $ssoluzione. < cosF fece col )ino: 1Prese il !rocessione calice, rese gra ie e lo diede dicendo: 2$ Che valore ha la frazione del pane? %i condivisione Liturgia della Parola: Dio parla luomo accoglie la parola e risponde !rendete e (e)etene Duesto 1 il calice del mio sangue della nuo)a ed eterna alleanza <$ Nell$ultima cena *es+ ha istituito solo l$,ucarestia? 5nche il Sacerdozio# 'fate "uesto in memoria di 3e2) Liturgia 4ucaristica: 'ffertorio offre la materia del sacrificio %tutto luni)erso' "ate Duesto in memoria di me5 12 - si %uesto &'( A verbo al nel presente2 =$ )anna A pane disceso dal cielo nel V!T! ,ucaristia A pane disceso dalessere cielo N!T! Consacra ione sacrificio )ero e proprio: Canone $emoriale per sfamare l umanita 1$$ Comunione partecipazione al (anc etto: 1c i mangia questo pane2 %iti di congedo:
La Messa : finita inizia la Messa del

Credo.

)ersato per )oi e per tutti in remissione dei peccati.

)emoriale A rende attuale per me, oggi1

Corso di Cresima per adulti - Schede sintetiche Spilla

a cura di Luigi

?iconciliazione? La *ociet 0 a perso il senso del peccato Luomo 0 misura di se stesso - sorgente di )alori& &utto 0 ruota attorno all JI'J, materialismo5 4omo = autosufficiente %il suo (enessere, il suo utilitarismo, edonismo, permissi)ismo'. 'ggi si dice( Differen a tra( peccato originale %dellumanit7 $damo peccammo' 1C e male c:? - in *ono iotutti a decidere il (ene edCattesimo. il male&2 Peccato attuale %personale, indi)iduale, colpe)ole&' )iconcilia Luomo, nella sua libert sceglie! scegliendo si rende responsabile 7 ma: deve discernere Luomo di oggi, allontanandosi da Dio, si 1 a Lui sostituito( non ione. a Cosa L una confessione2 <same di coscienza - Dolore dei peccati %0 pentimento' Luomo non 1 ci la vuole verit, non buona #a la verit5 %creatura limitata' (isogno di essere illuminato piE una legge, non La a piE morale, non guidato, a piE padroni. !roposito di non farlo piE - $ccusa dei peccati - !enitenza. ?apporto di dipendenza<ppure: tra: Creatore 9 creatura %la creatura a categorie mentali molto limitate&' ;rande a &utto ciK c#e non 1 conforme alle leggi del creato, della natura. %Dio )ide c e tutto era (uono&' ;v. /?,8( 13o sono la )ia, la )erit e la )ita&2 1< Veritatis splendor mette in evidenza questo rapporto )iconcilia ione = momento un Padre *pirituale , una guida, un confidente & Dio di a crescita. creato luomo Consiglia(ile libero( )esponsabilit( uomo libero, *celta libera delluomo5 Peccato = non esiste oggettivamente %esiste nel cuore delluomo' cos&+ perch sorgente ;v. Che /?,38( 1Loil *pirito *anto )i insegner tutta intera la )erit&2 uomo/Dio: Dio sorgente di morale liberamente sceglie5 'er#ecessit la ri)lessione di verit!armonia& )ottura dellarmonia del creato. di rista(ilire quella originaria 'eccato-

Attualit":

C#e senso #a oggi parlare di

6) incontro

/,C42C,L,.<,421

Corso di Cresima per adulti - Schede sintetiche Spilla

a cura di Luigi

;v. 3>, /B-3<(


$t. /=, /A-33

Istitu ione del sacramento( 1andate in tutto il mondo a c#i rimetterete i peccati2 Cosa reali a la )iconcilia ione2 !ara(ola del paralitico: perdono dei peccati& Prospettiva( gioia del perdono5 !ara(ola del Ciglio prodigo %B disposizioni' Duplice effetto del peccato( individuale e sociale. C#iesa = realt teandrica( perdono di Dio e perdono delluomo.
I I
1qualunque cosa leg erete sulla terra2

$c. 3, /-/3( Lc. /A, //-<3( L.;., //Gb

+on 1 il sacerdote c#e perdona, ma Dio stesso5

$atrimonio = *acramento c e si fonda sull$more. Itinerario delluomo )erso l$more

cio: su Dio

*embra di si5 ;en. /, 3E-</( Luomo )iene creato ad c immagine e somiglianza di Dio in rapporto5 - sesso e attiene alla sfera fisica, sessuale delluomo. La *ociet attuale( - Desacrali ata senza )alori .more coin)olge - .rinit 1ros %eternocrapporto e attiene alla'. sfera psic ica, mentale I 3,0 3? ( come la di amore Luomo )i)e nel rapporto con il creato - %donistica ricerca del piacere

17) incontro

%Domo, immagine e somiglianza di Dio, c e cammina )erso Dio&' Attualit": $atrimonio( oggi fuori moda2 0.3/,042,4 Innamoramento

- gape c pri)ilegiato e attiene alla sfera integrale %tutto lessere:corpo e anima'. rapporto con la donna %osso delle mie ossa'. - Permissiva tutto : lecito 4omo = collaboratore di Dio nella crea ione: 1crescete e moltiplicate)i2. - 4tilitaristica ricerca del )antaggio 3l sesso ric iama l1ros, l1ros tende )erso lgape. 6 $gape 0 Dio stesso, pura donazione'. ,more = aperto alla vita 5 sensiti)a pragmatica, 3l cammino )erso lamore, dunque, 0 itinerario )erso Dio,c $aterialistica e : l$more donato gratuitamente e c e tende $c. />, 3-/3( contro il di)orzio: ,more indissolubile5 di ritornare )erso di Lui& $t. A,iale </-<3( coin)olge tutto luomo: la stabilit ,more eterno5 *ostan differen a tra( *coraggia dellistituto5 ,more ( caratteristica di Dio, una sua peculiarit, partecipata alluomo %col ?D$L'7 eterno& .a male perc#F la1= famiglia 1 stata distrutta5 ;v. 3, / sgg.( disentimento( Cana: %-esE inizia il suoprerogati)e apostolato (enedicendo le nozze.7 grande considerazione ,ttra ione, simpatia, #ozze istinto, qualit delluomo, insta(ili&

"ondamenti biblici

,ociet" . !89

,e

DI' = ,$')%

Corso di Cresima per adulti - Schede sintetiche a cura di Luigi Spilla ;esH, col sacramento, eleva il $atrimonio naturale alla sfera soprannaturale( $atrimonio sacramento = immagine dellamore di Cristo per la sua C#iesa5
Do)e Cristo si definisce 1lo sposo2 c e ama infinitamente la 1sua sposa2 c e : la C iesa.

's. /, 3! /= = 3sraele 0 sposa di Ga ): $t. B, /?-/A = -esE si definisce lo sposo della sua C iesa . $t. 3A, /-/< = le +K )ergini attendono larri)o dello sposo %f. A, 3/-<3( = Lamore dei coniugi nel matrimonio sacramentale 0 immagine dellamore di Cristo
c: amore piE grande2.

per la C#iesa. Cristo 0 lo sposo, c e ama la C iesa, sua sposa, e per lei dona la sua stessa )ita: 2 non Latto di donazione massima = la croce, do)e Cristo si unisce definiti)amente ad

essa, formando con lei un solo corpo. ?icapitolazione ;li sposi cristiani partecipano a Duesto amore( C#iesa = feconda col 5attesimo apre alla )ita di)ina. *posa = feconda col parto apre alla )ita (iologica.

in Cristo&

'er la ri)lessione
C#i sono i ministri del matrimonio2
%gli sposi'

Cosa si ric#iede per la validit del sacramento delmatrimonio2 %impedimenti )ari' +. consenso libero li(era scelta, senza costrizioni 6. amore indissolubile J. apertura alla vita
amore eterno, nella (uona e nella catti)a sorte, sempre& accettazione dei figli.

@uali ingredienti per una buona riuscita del matrimonio2

- sposarsi = coniugarsi %essere complementari7 assumere laltro nella propria )ita, senza pretendere a tutti i costi di cam(iarlo'. - amarsi = donarsi %senza aspettarsi niente in cam(io', - crescere insieme rispettarsi, compatirsi, superarsi, insomma camminare insieme - dialogare essere sinceri, aprirsi, dirsi tutto

15

Corso di Cresima per adulti - Schede sintetiche Spilla

. a cura di Luigi :ontinua

Huando -esE inizia la sua predicazione si scelse i /3, per formarli e prepararli alla missione: $t. />,/-?! $c. <,/<-/B! Lc. 8,/3-/8. ,ncora oggi la Msa si sceglie i suoi ministri: %*eminari'.

Fondamenti $i$lici8 Comandi espliciti( Lc. N, +-B: Mt. +P, +P: -). 6K, +N-6J: -). 6+, +B-6J: Mt. +Q, +Q-+N: Mc. +Q, +B-+P: Mt. 6P, +Q-6K:

-esE a(ilita gli apostoli a predicare ed e)angelizzare.


-esE in)ia i O6 discepoli ad annunziare il ?egno e guarire gli infermi. 1qualunque cosa leg erete sulla terra2 1!ace, come il !adre a mandato me, a c i rimetterete2 1*imone, mi )uoi (ene..? Certo, *ignore&2 1.u sei !ietro e su questa pietra2 1$ndate, ammaestrate, (attezzate2 0 !rimato di !ietro 0 !rimato di !ietro

1$ndate, predicate, c i creder e sar (attezzato2

&rasmissione del mandato( Cristo affida il mandato specifico agli apostoli: 11) incontro 3 Cor. ++, 6J-6B: 1Lo rice)uto dal *ignore quello c e o trasmesso a )oi: nella notte in cui )eni)a tradito prese
il pane, e il )ino7 fate questo in memoria di me2.

4/5,21 S.C/4

Istitu ione dell'rdine sacro( Dltima Cena: -esE istituisce il *acerdozio. Lc. 66, +B-6K: 1-esE prese il pane, il )ino fate questo in memoria di me&2 %$t.38, 38-3= 3stituendo il sacerdozio, in un 1> momento con)i)iale, -esE a(ilita gli apostoli a
$c./?, 33-3A0

continuare la sua missione, a predicare e ad amministrare i sacramenti.

'er la ri)lessione

Corso di Cresima per adulti - Schede sintetiche Spilla

a cura di Luigi

;i nella /M C#iesa 0 si crearono i primi ministeri e i primi ministri %)arie esigenze della C iesa'. )egale( per lesercizio della carit. < ambiti( Profetico( per lesercizio della parola e dellannuncio. *acerdotale( per lamministrazione dei sacramenti. < gradi di 'rdine( Diaconato = servi io regale a(ilitato ad alcuni ser)izi. Presbiterato = servi io profetico tutti i ser)izi, tranne lordine %piscopato = servi io sacerdotale tutti i ser)izi, compreso lordine. Carattere( ,postolico %successione' e $issionario $ndate e predicate'

1() incontro

Differenza# sacerdozio ministeriale e comune Celi.ato dei preti# (norma, non dogma2) @ ,sigenze teologiche (%io solo1) ,sigenze pratiche (tempo1! prete di tutti2)$ Sacerdote / canale# attraverso di lui, passa la grazia! al di l dei suoi meriti2 Sacerdote / non &.am.ola russa(# suddivisione dei compiti, dei ministeri, e % un sacramento da rivalutare. La tenere riconoscimento dei carismi dei laici$a di Dio5 fun ione(si risolleva il corpo e lo spirito del malato. Il*ua sacramento muove su due dire ioni(

:2<,421 51GL, ,2F1/0,

Lumen ;entium //Gb( in questo sacramento 0 6 azioni: +. , ione della C#iesa( La C iesa solidarizza con la sofferenza del malato, lo sente )icino, lo a ione della C#iesa( raccomanda i malati a Cristo sofferente 3l malato c e partecipa, con la sua sofferenza, alla passione di Cristo garantisce: conforta, lo sorregge e lo assiste, facendogli sentire la solidariet dei fratelli. a ione del malato( lammalato si unisce alle sofferenze del La sal)ezza indi)iduale e affida allamore del !adre. !rega per lui e lo Cristo La sal)ezza uni)ersale perc ": 6. il , ione del malato( Lammalato, accettando la sua e unendosi sacrificio di Cristo, malato %)ittima sacrificale e sacerdote' cele(ra lamalattia sua messa %la suaal malattia accettata' santifica se stesso e contri(uisce a sal)are se stesso e la C iesa. sullaltare %il suo letto di dolore'. Istitu ione( )om. =, /E( 1 inserito nel corpo di Cristo, il cristiano de)e configurarsi a Lui e 1B ;c. A, /?-/8( Cristo libera dal male fisico %pu; guarire conformarsi alla sua passione e mortelammalato'. 1.

3l malato offre al !adre il suo sacrificio, in unit al sacrificio di Cristo stesso, per lapeccati'. sal)ezza sua e del dal male morale il perdono dei *offre con Cristo, per %concede essere con Lui glorificato& mondo intero.

Corso di Cresima per adulti - Schede sintetiche Spilla

a cura di Luigi

Parallelismo:
ricomposizione

-en. ++, +-N 0 .orre di 5a(ele $tti 6, +-+J 0 !entecoste

dispersione

torre di $a$ele8

1+) incontro

Cabele = grande superpotenza imperialistica del )icino Iriente *im(olo di oppressione. &orre = tempio piramidale a gradoni con allapice tempio della di)init. *im(olo di potenza. Dopo il diluvio i discendenti di #o: si sta(ilirono nelle )arie regioni. .utta la terra 0 un solo popolo! a)e)a un solo safa# %cultura, lingua tradizioni, usi, costumi' -li uomini 0 uniti. $)e)ano una mentalit comune, unica. Decidono di costruirsi una torre per dare la scalata alla dimora di Dio, a((atterlo e *ostituirsi a Lui. $otivi politici %)ole)ano crearsi una forte potenza 8 dominare gli altri popoli'. $otivi idolatrici %)ole)ano essere temuti ed idolatrati'.

:2,3.&- 5,=1/S,3.&

Dio interviene( confonde la loro lingua, per farli desistere7 li disperde e li disaggrega.

1E

Dispersione 0 frutto del peccato

<sso determina disgregazione, rottura, disarmonia.

Corso di Cresima per adulti - Schede sintetiche Spilla

a cura di Luigi

'entecoste

Paraclito$ consolatore$ lo ,pirito di verit". *pirito *anto 0 ricompone lunit , infranta da 5a(ele, dal peccato&
Lumen ;entium, ?Ga: 'er la ri)lessione8 La C#iesa = una, nello spirito

era una festa pre)alentemente agricola %si offri)ano le primizie del raccolto' $ -erusalemme 0 grande raduno di folla. Dopo l%sodo( di)enne la festa dell$lleanza c e Dio sta(ilF col suo popolo, sul *inai. A> giorni dopo l,scensione( a -erusalemme 0 grande assem(ramento 8 la festa. -li $postoli e Maria 0 radunati nel cenacolo. *pirito *anto = in forma di )4,N %=ento impetuoso, soffio' e in forma di "4'C' %elemento di purificazione e rigenerazione'. scende ed,anto$ investe... c<e anima il cosmo e la :<iesa$ c<e Lo ,pirito gli apostoli si trasformano cominciano a P)%DIC,)% %tutti li capiscono' spinge la :<iesa alla missione nel giorno della come e ci fossero dei traduttori simultanei. Pentecoste$ . ,pirito *i ritorna ad un solo *,",N, una sola lingua, un sol popolo.

Paraclito = termine gio)anneo % 0 consolatore, guida, maestro, aiuto, difensore'.

non divisioni5 4nit = non uniformit( 5attezzati 0 un solo corpo, di)erse mem(ra. 4nit e molteplicit @ .rinit @ corpo umano' Lo vedremo attraverso la %C *. iesa *crittura( Il pluralismo = arricc#isce la C#iesa %condi)isione della propria ricc ezza'.

1;) incontro

;v. /?, /A-/E! 3A-38( 17o pregher4 il *adre ed egli vi dar un altro Consolatore1 4nit della C#iesa = dinamica %non statica' C il iesa 0 popolo di Dio pellegrinante& lo Spirito di verit0 che mondo non pu4 ricevere$$) .utti i Carismi indi)iduali sono al ser)izio C iesa. Lo *pirito tutto unifica5 *pirito della Consolatore, *pirito di .erit.

S',/,34 S.234 './.CL,34

;v. /A, 38-3E(

1;uando verr il Consolatore che io vi mander4 dal *adre, lo Spirito di verit0 che procede dal *adre, egli mi render testimonianza! e anche voi mi renderete testimonianza, perch# siete stati con me fin dal principio$) ,t. /E,/8 = !aolo )a a -erusalemme, i -reci *pirito Consolatore, do)e *pirito di adora)ano .erit. gli idoli. <ntrato in -erusalemme, !aolo )ede unara ed una stele: 1 al Dio ignoto2. -iunto nell$eropago, i -reci lo voi interrogano sulla sua dottrina. ;v. /8, E-/A( 1< bene per che io me ne vada, perch#, se non me ne vado, verr a voi il Consolatore ma "uando me ne sar4 !aolo prende le mosse danon quella iscrizione e dice di !essere )enuto per andato, ve lo mander4$ , "uando sar venuto, egli convincer far loro conoscere quel dio c e loro adora)ano senza conoscere. il mondo "uanto al peccato, alla giustizia e al giudizio$ <d introduce una )era e propria le ione sullo *pirito *anto. quanto al peccato, perch# non credono in me! 6vita, for a c#e muove, ,more del Padre e del "iglio, persona0. quanto alla giustizia, perch# vado dal *adre e non mi vedrete pi-! quanto al giudizio, perch# il principe di "uesto mondo stato giudicato$

1F

Lo *pirito *anto vi introdurr alla .erit tutta intera Perc#F attinge alla stessa fonte della .erit( DI'.

Corso di Cresima per adulti - Schede sintetiche Spilla

a cura di Luigi

1-) incontro

542, 51LL4 S',/,34 santo


?ipercorrere precedenti argomenti.

C i : per te lo *pirito *anto?

Ma : ancora di piE:

Is. //, /-? sgg.:

1Un germoglio spunter dal tronco di 7esse, un virgulto germoglier dalle sue radici$
+u di lui si poser lo spirito del +ignore, spirito di sapienza e di intelligenza, spirito di consiglio e di fortezza, spirito di conoscenza e di timore del Signore($

2G

Corso di Cresima per adulti - Schede sintetiche Spilla *,PI%+-,#


Lo *pirito *anto : la sapien a del Padre.

a cura di Luigi

non la cultura &

%differenze'

*apienza 0 onniscienza %cogliere tutti i rapporti di causa ed effetto7 essere


leterno presente, fuori dal tempo e dallo spazio'.

La sapienza non : delluomo, ma di Dio& *olo in Dio si : sapienti7 piE ci


si allontana da Dio, piE ci si allontana dalla sapienza.
1lo *pirito *anto )i insegner tutta la )erit2.

I+&%LL%&&'(

1Intus legere2 0 capacit di saper leggere dentro le cose, di saper discernere: bene tutto ci; c e : conforme alla legge del Creatore. male tutto ci; c e : contrario alla legge del Creatore. Capacit di saper vedere le cose nel loro fine ultimo.

C'+*I;LI'(

*pirito *anto = paraclito, guida consolatore( spinge )erso scelte di )erit. Luomo 0 li(ero7 ma la sua li(ert )a guidata. =erit 0 solo in Dio: -esE ce la ri)ela. Lo *pirito ci introduce nella =erit, confrontandosi con la coscien a libera, e orientando la scelta, guidandola )erso la realizzazione del progetto del !adre.

"')&%--,(

Coraggio, tenacia, perseveran a per combattere il male. La forza di Cristo 0 la croce. $ccettarla ric iede grande forza danimo& La confermazione ci rende testimoni, adulti nella fede, forti contro il male &

C'+'*C%+-,(

#ella 5i((ia il termine 1conoscen aJ = fare esperien a, entrare in un rapporto intimo, profondo con le persone. Lo *pirito ci introduce nella profondit di Dio& Conoscere Dio = desiderare ricongiungersi a Lui. .utto : stato creato da Dio, e tutto tende a ricongiungersi a Lui, il "ine 4ltimo5

PI%&,(

.edere e sentire Dio come padre c#e ci ama. )iconoscen a, stima, lode, venera ione, rispetto come ad un !adre naturale. *iamo il tempio della &rinit( Dio a(ita in noi: a)erne costante consape)olezza&

&I$') DI DI'( cio: timore di perdere Dio5

Dio ci ama liberamente( vuole essere amato liberamente *e si ama, si teme di perdere la persona amata&

come i fidanzati & come i fidanzati &

IC#i mi ama, osserva i miei comandamentiJ Lamore implica il rispetto delle norme, il sacrificio la lotta contro il male di tutto ci; c e pu; dispiacere Dio, nostro sommo (ene&

21

Corso di Cresima per adulti - Schede sintetiche Spilla

a cura di Luigi

Lumen ;entium /, nr. ?( ...compiuta lopera che il Padre aveva affidato al Figlio sulla terra, il giorno di Pentecoste fu inviato lo Spirito Santo per santificare la Chiesa, e i credenti avessero per Cristo accesso al Padre. Questi lo Spirito che d la vita, una sorgente di acqua ampillante! "o Spirito dimora nella Chiesa e nel cuore dei fedeli, come in un tempio, e in essi prega! #gli guida la Chiesa per tutta intera la $erit, la unifica nella comunione e nel ministero% la istruisce e dirige con diversi doni gerarchici e carismatici% la a&&ellisce dei suoi frutti. #gli fa ringiovanire la Chiesa, continuamente la rinnova e la conduce alla perfetta unione col suo Sposo'.

Struttura8

E< libri(

?8 del ..&. - 3E del +.&.

11) incontro
.utore8

,ntico &estamento = *toria dellantico popolo, antica alleanza, antica legge +uovo &estamento = *toria del nuo)o popolo, nuo)a alleanza, nuo)a legge

L. S.C/. SC/,33:/..

e !rofeti ,utore principale = Dio 3spirazione %ispira gli agiografi a scri)ere' ,utore secondario = ,giografo %scri)e sotto dettatura, scri)ano c e esegue, strumento di cui si ser)e Dio, per esprimere'
1 !er la composizione dei Li(ri *acri, Dio si servO di uomini, nel possesso delle

Dei .erbum, nr.//(

%.C. /3A( ILo *pirito *anto

Credo nello *pirito *anto c e a parlato per mezzo dei !rofeti. loro facolt, affinc ", agendo <gli in essi, scri)essero quelle cose c e <gli )ole)a fossero scritte J Dio parla alluomo attra)erso la *acra *crittura.
a mosso gli scrittori e li a assistiti nello scri)ere, cosF c e essi #anno scritto tutte e solo Duelle cose c#e %gli comandava e le esprimessero con )erit infalli(ile. J

attra)erso lo *pirito santo, a ispirato gli scrittori sacri % 0 agiografi', affinc " per mezzo di essi potesse far giungere alluomo il suo Spirito Santo, lluminaci Cos1( La Parola di Dio( il messaggio di Dio alluomo7 : la storia del perch1 comprendiamo messaggio. le "arole della Vita! suo popolo, c e cammina )erso la terra promessa. .utorita& - ;aran ia di veridicit, di autenticit( Cristo : ,postoli : C#iesa. < il li(ro piE letto, il piE (ello, il piE tradotto. 3 &im. <,/8( I Igni scrittura 1 divinamente ispirata ed anc e utile per istruire, per con)incere, per Dei .erbum, //( 3 Pt.

,spirazione8

Cosa non 1( Li(ro di storia, geografia, filosofia, scienze, n" di favole5

formare alla giustizia. I 1correggere, .utto ci; c per e gli autori ispirati asseriscono, : da ritenersi asserito dallo *pirito *anto, e per conseguenza i Li(ri della *acra *crittura insegnano con certe a la veritJ. /,3>-3/( I *appiate questo innanzitutto, c e nessuna profezia di scrittura : oggetto di 22 una profezia non fu mai emanata per )olont duomo, ma degli indagine pri)ata. 3nfatti uomini parlarono da parte di Dio, mossi dallo *pirito *anto. I

D 2 / 34T2R,

Corso di Cresima per adulti - Schede sintetiche Spilla

a cura di Luigi

;esH e gli ,postoli citano continuamente la *acra *crittura e la considerano come verit infallibile ed indiscutibile. %s.(
$t. A,/E = $t. A,/= = ;v. A,<B = %spressioni di ;esH =
I #on sono )enuto ad a(olire la Legge ed i !rofeti, ma per completarla 1: 1 Cino a quando il cielo e la terra non passeranno, non scomparir dalla Legge neppure un iota o un apice, finc : non sia tutto adempiuto 1. 1 =oi scrutate minuziosamente le *critture perc " credete di a)ere, per esse, la )ita eterna7 e sono proprio quelle c e mi rendono testimonianza 1. 1 affinc " si adempisse la *crittura2 ;v./E,/3 %-iuda', ;v./B,<8 %sulla croce' 1 C e cosa dice infatti la *crittura? 1 $t.3/,</! ;v.E,?3! )m.?,<! ;al.?,<> 1 si compi)a cosF quello c e dice la *crittura 1 Lc.?,3/! ;v./B,3?! ;c.3,3<! 1 *ta scritto: non tenterai 1 $t.?,?! ?,8! ?,E! $c.B,/3 1 <gli : colui del quale sta scritto: ecco io mando2 $t.//,/>! Lc.E,3E ecc. ecc..

genere letterario8

si esprime secondo i canoni, le 42)2 / regole, la cultura, gli usi del tempo: genere letterario. !er capire il suo linguaggio, (isogna capire il suo tempo, i canoni letterari del tempo Dante = medioevo 'mero = civilt micenea

Contenuto = $essaggio di Dio 6,utore0 "orma =


;enere letterario dellagiografo

Ispirato

Contenuto di fede +on ispirato

2<

Corso di Cresima per adulti - Schede sintetiche Spilla

a cura di Luigi

1rmeneutica8 'ro)eti8

7 ,rte di interpretare la Cibbia.

Compito della C#iesa.

%Pro for-faris 0 parlare a nome di' < Dio stesso c e li suscita, : lo *pirito *anto c e li spinge e li ispira. 3l suo contenuto spesso : misterioso & Pentecoste Cattesimo lo *pirito spinge gli apostoli a profetare. spinge anc#e noi ad essere profeti salve a.

Conferma ione maturi nella fede, tutti abbiamo lobbligo di annun iare la

,S3,3:<,4218 4ltima Cena(

istitu ione dell%ucarestia:

1 questo : il mio corpo, questo : il mio 1 fate questo in memoria di me2.

sangue. 1 - 1 *ar; con )oi sempre, fino alla consumazione dei secoli.2

Istitu ione del *acerdo io(

$ttra)erso l%ucarestia, Cristo si incarna nella C iesa e )i si rende presente. Istitu ione C#iesa. %0 prolungamento nella storia del Corpo di Cristo'.

12) incontro

$orte di Croce( Pentecoste(

la reali

a( : il compimento: 1quando sar; solle)ato da terra attirer; tutti a me2

la rende operante( Lo *pirito, con la sua potenza, in)este gli $postoli e li spinge alla predicazione e alla missione.

L. C>,1S..

Chiesa una83l fondamento 0 Cristo, la pietra angolare, il Capo del Corpo Mistico. ,nticamente( Mem(ra 0 i cristiani batte atiDio , inseriti nel Corpo di Cristo. con la promessa fatta ad $(ramo, si : scelto un popolo, il suo popolo: C)%D' la C#iesa( 4na, *anta, Cattolica, ,postolica. Cos12

Popolo dell,ntica ,llean a, fondato sul legalismo. !rimato 0 !ietro. $t. /8, /<-3>( 1 .u sei !ietro e su questa pietra2 Dio guida questo popolo, attra)erso i suoi !rofeti, )erso la terra promessa. L. ;. E = +uovo popolo di Dio pellegrinante.

Con Cristo(

1qualunque cosa a)rai legatosciolto sulla terra2 1le porte degli inferi non pre)arranno2

la sua morte e resurrezione, Cristo costituisce la C iesa: Chiesa cattolica8 con Dimensione 0 Dni)ersale: %+6 apostoli: uni)ersalismo' L. ;. Bc = Corpo mistico di Cristo, presente nella storia. Popolo della +uova ,llean a, fondato sullamore. Dio )uole c e tutti siano sal)i7 Cristo : morto per tutti7 2= col 5attesimo tutti siamo in Cristo. Comunit, famiglia dei figli di Dio, dei batte ati. Huello c e anticamente era:un popolo, ora : il nuo)o popolo di Dio. C#iesa militante C#iesa purgante : C#iesa trionfante.

Corso di Cresima per adulti - Schede sintetiche Spilla

a cura di Luigi

Chiesa santa8

perc " partecipa alla santit di Cristo.


nonostante luomo sia peccatore &

Compito della C#iesa( $t./8,/<-3>! ;v.3/,/8-3<! $t.3=,/8-3> C#iesa, realt


-esE affida agli $postoli il mandato di e)angelizzare: annuncio della Parola e amministra dei sacramenti . teandrica( inione quanto realt umana a una gerarc ia ed una struttura: 1$ndate, !redicate, $ c i rimetterete, 5attezzate, Cate questo ecc.

C#iesa 4niversale( &rasmissione( C#iesa

Parrocc#ie *acerdoti %ministri, aiutano il =esco)o' Chiesa apostolica8 Cristo a dato mandato agli apostoli di continuare la sua missione. .utti operiamo nella stessa, unica C iesa Diaconi %ordinati alla carit' Cristodi trasmette $postoli. -li $postoli trasmettono ad altri, in linea di con specificit compiti agli e )arie ministerialit 25 "amiglie Laici %sacerdozio comune' successione diretta: Cristo ,postoli *uccessori. lo *pirito, c e : in tutti, ci spinge ed unifica in Cristo tutte le sue mem(ra. C#iesa domestica
%-i Mattia sostituF -iuda, dopo il tradimento'.

*ede di )oma Papa % 0 =icario di Cristo'. -esE trasmette agli $postoli il mandato stesso c e <gli a)e)a rice)uto dal !adre *uo: 1come il !adre a mandato Me, cosF io mando )oi: fate questo in memoria di me2. -li $postoli, a loro )olta, trasmettono .escovi agli altri discepoli, quello c $postoli'. e -esE a)e)a Particolare( Diocesi %successori degli trasmesso loro..icariati ,usiliari %colla(orano il =esco)o'

Corso di Cresima per adulti - Schede sintetiche Spilla

a cura di Luigi

La C#iesa = non solo gerarc#ia5 13) incontro

In tutti vive lo *pirito c#e conferisce a tutti i suoi doni 6 = carismi0 per lutilit della C iesa.

la comunit, la famiglia dei figli di Dio. tutti i (attezzati.

ma&

, C./,S0,.

La C Carismi 7 doni gratuiti

/ Cor. /3, ?-/3 C#iesa = Corpo $istico

iesa : animata dalla forza dello *pirito *anto, c e ministerialit% ser?izio. distri(uisce 2> a tutti, gratuitamente, i suoi doni.
%un solo corpo, molte mem(ra'.

.utti i fedeli (attezzati concorrono allo s)iluppo della C iesa, dando il loro apporto

Corso di Cresima per adulti - Schede sintetiche Spilla

a cura di Luigi

.i sono diversi carismi(

A33iamo un %clero tratto strada insieme $inisteri ordinari !atto = comuni( e laici' di conferiti a tutti gratuitamente: talenti, )arie competenze, capacit, )ocazioni 2i siamo interrogati sul perc"8 della personali nostra $inisteri straordinari = non comuni( %conferiti a poc i': dono della profezia, di far miracoli, esistenza delle guarigioni, di leggere dentro, stimmate 4a luce di $io "a guidato i nostri passi
Lo *pirito *anto, c#e 1 presente( +ei $inistri con lordina ione +ei cresimati con la conferma ione +ei batte ati col Cattesimo

$inisteri stabili

= istitu ionali, gerarc#ici(

%!apa, =esco)i, *acerdoti: ministero'7

L.

/ra andremo da soli: lo Spirito di $io ci guider0: Dnifica tutti questi carismi $ovremo essere lievito: sale della terra5 luce del mondo9 ;. ?, Ec-f( Lo *pirito *anto, presente nella C iesa, la purifica, la rinno)a, si fa
presente tutto in tutti , in )ista dellunit della C iesa stessa.

i carismi 0 in funzione dellunit della C iesa. deve (. stato .utti piantato un seme: ora la pianta Carismi 0 non centri di potere& #on assessorati& Ma: *er)izio. germogliare C i piE ama,del piE ser)e& A33iamo !atto nostro meglio5 ma solo $io Il /P Carisma = ,$')% un amore c e di)enta ser)izio. opera9 Come docile, a ser)izioc"e perenne, Madre della C iesa. $aria( In :uesto cammino ci resta da !are5 non &ipo della C#iesa: !resente nel Cenacolo, a sostenere il suo a))io.

siamo soli9 0io con noi: ci la guida$ sostiene$ ci incoraggia$ =ergine %come C iesa'7 ci Madre di -esE della C iesa. stimola Ceconda %come laci C iesa'. -enera sempre nuo)e )ite verso la m;ta.

<on possiamo !are a menoF,2,/1 di $io9 16) incontro '1/


infine( C#iedere scusa se non si : stati allaltezza& 3l catec ista : solo uno strumento, di cui Dio si ser)e 2B la nostra vita( non disperdiamoci, @uesta esperien a #a segnato restiamo sempre uniti nel *ignore

Corso di Cresima per adulti - Schede sintetiche Spilla

a cura di Luigi

Note conclusive
@uesto corso non ha assolutamente la pretesa di a?er esaurito tutti gli argomenti che ?i sono proposti e trattatiA ha a?uto e ?uole a?ere un solo scopo8 cio+ ;uello di a?er tracciato alcuni schemi sintetici, alcune tracce di discussione incentrate su alcuni punti conducenti, che possano aiutare ad alimentare la discussione e il di$attito successi?o, partendo dalla 'arola di 5io, dalla dottrina 2E

Corso di Cresima per adulti - Schede sintetiche Spilla

a cura di Luigi

della Chiesa e dal suo magistero, e assumendoli come strada maestra, come )ari che proiettano la loro luce sul percorso razionale dell&uomo e sul proprio cammino di )ede. 2aturalmente, sar% cura del catechista studiare pre?enti?amente ;ueste schede, meta$olizzarle, personalizzarle, arricchirle e ri?estirle della propria sensi$ilit% pastorale e poi s?ilupparle, adattandole al proprio contesto e alla sensi$ilit% dell&uditorio. La mia ;uasi ?entennale esperienza di educatore e di catechista, responsa$ile della )ormazione degli adulti, mi ha con)ermato la ?alidit% di ;uesto schema, ma soprattutto mi ha attestato nel )atto che il mondo contemporaneo ha ?eramente sete di 5io, desiderio di conoscerlo, ansia di )arsi condurre da Lui in un mondo che o))re solo insidie ed insicurezze. >o sempre esperimentato, in ;uesti corsi, una certa di))idenza iniziale in alcuni, una certa curiosit% in altri, un certo )astidio in coloro che senti?ano l&o$$ligatoriet% di do?er necessariamente )are ;uesto corso per i moti?i piB disparatiA ma sempre, dopo a?er notato in tutti un interesse sempre crescente man mano che si procede?a negli incontri, alla )ine in tutti si + mani)estato il dispiacere che il corso )osse gi% )inito cosC in )retta, e che ;uindi si do?esse concludere l&esperienzaA nella ;uasi totalit% dei casi si esprime?a anche il )orte desiderio di ?oler continuare a mantenersi in contatto, senza perdersi di ?ista. 1& ?eramente sintomatico tutto ;uesto8il $isogno di 5io + insopprimi$ile nell&uomo. 6isogna ringraziare 5io che ancora oggi, in un mondo che corre ?erso traguardi e))imeri e che si muo?e senza a?ere punti )issi di ri)erimento, c&+ ancora nel )ondo dell&anima di ognuno ;uesta ineludi$ile e )orte ansia di assoluto, di certezze, di )elicit%, di ?erit%, di 5ioD La Chiesa de?e sentire )orte e pressante ;uesta responsa$ilit% di e?angelizzazione, ;uesto )orte anelito pastorale che la spinga "ad andare e a portare a tutti la $uona notizia della sal?ezzaE. 6isogna )are di piB per )ar conoscere 5io al mondo di oggi. .nche ;uesto mio piccolo tentati?o di ?oler condi?idere con tutti una traccia di argomenti ed un metodo di la?oro, collaudato nel tempo, ?uole essere un modesto ed umile contri$uto per tutti coloro che a?essero $isogno di una guida per portare a?anti un corso di appro)ondimento dottrinale per i gio?ani. 1 poi, $isogna lasciar )are a 5io, che si ser?e del catechista per entrare nel cuore dell&uomo ed insediarsi nella sua ?ita. 1 ;uando si + certi di a?er )atto per intero la propria parte, $isogna ringraziare 5io per le mera?iglie che Lui ha compiuto nel cuore dell&uomo ser?endosi dell&opera di "un ser?o inutileE. 'alermo, 2 dicem$re 2FF2 .ccolito8 Luigi Spilla

2F