Sei sulla pagina 1di 1

l'Adige

TORCEGNO. La Forestale seguiva da tempo un uomo di 69 anni di Borgo


Bracconiere di 69 anni denunciato dalla Forestale a Torcegno perch trovato in possesso di materiale e di armi non denunciate

Valsugana e Primiero

venerd 1 novembre 2013

41

Denunciato per bracconaggio e armi


TORCEGNO - Almeno per un po non potr invitare amici e parenti per un buon piatto di polenta e capriolo visto che la carne dellungulato che aveva nel frezeer ordinata e datata stata sequestrata assieme a molte altre cose. Un uomo di 69 anni, residente a Borgo stato denunziato ieri dalla Guardia Forestale nel corso di unazione antibracconaggio in Bassa Valsugana. Luomo cacciava nella riserva di Torcegno ed era sorvegliato da tempo non solo perch sospettato di azione di bracconaggio ma anche per la detenzione di armi e di trofei di ungulati. Secondo la Forestale poi, sarebbe pure stato responsabile della sparizione di una fototrappola collocata a fini di controllo sul territorio. Lazione stata compiuta dagli uomini della Forestale delle stazioni di Borgo, Pieve e Strigno assieme a guardiacaccia dellAssociazione Cacciatori trentini e Custodi forestali del Consorzio Custodia forestale Telve che hanno proceduto ad effettuare una perquisizione nei vari edifici di propriet del sospettato a Borgo, a Torcegno e a Telve di Sopra. Sono state scoperte armi non denunciate, modificate, un vecchio moschetto modello 91 con matricola abrasa ancora in grado di sparare, con adatto ed efficiente munizionamento, un visore notturno, un puntatore laser. Durante le perquisizioni sono venuti alla luce vecchi otturatori e grilletti, canne artigianali per utilizzare calibri diversi con uno stesso fucile, un faro brandeggiabile, munizioni di vario tipo e calibro, alcuni trofei dungulato privi di certificato dorigine e come detto la carne di capriolo in freezer. Infine, stata recuperata la fototrappola scomparsa. Luomo, oltre alle solite imputazioni per bracconaggio dovr rispondere anche di furto.

BORGO

Collegata ad Acli Terra stata rilanciata con successo grazie anche allo sportello Carlo Abolis presiede il consiglio direttivo

IN BREVE
I VATTARO Ancora porcini Ma chi lha detto che la stagione dei funghi finita? Ecco il porcino (brisa) di 1,2 chilogrammi trovato il 30 ottobre nei boschi sopra il paese da Roberta Bellisola.

Quota 350 soci per lAgraria


Lassociazione si consolidata
BORGO - Sono mesi decisivi per lAssociazione Agraria di Borgo. Da quasi un anno stato aperto il nuovo sportello in via Carducci 3, una realt agricola nata per dare voce alla stragrande maggioranza degli agricoltori della Bassa Valsugana e Tesino che hanno deciso di lasciare da tempo la Coldiretti. In questi mesi, oltre a dare vita alla struttura - dice il vice presidente Flavio Sandri ed il responsabile di Acli Service Ezio Dandrea - siamo stati impegnati nel coordinare la nostra presenza sul territorio. Oggi sono oltre 350 gli agricoltori che partecipano alla vita sociale, una rete locale messa in piedi grazie alla collaborazione con Acli Terra. Nelle scorse settimane stato messo mano anche allo statuto sociale. LAssociazione era stata fondata a Borgo il 27 maggio del 1926. Un passo per noi importante viene spiegato oggi abbiamo in mano un documento pi moderno e flessibile, sicuramente aggiornato per la nuova imprenditoria agricola della valle. Gli uffici a Borgo offrono un servizio completo agli associati, grazie alla convenzione con Acli service. Con il consiglio direttivo, lo presiede Carlo Abolis (nella foto), che sta lavorando sulla progettualit futura. Luso del suolo disponibile una nostra priorit. Puntiamo sul ripristino della coltivazione di terreni abbandonati ed incolti - proseguono Dandrea e Sandri - e vogliamo dare vita un nuovo servizio, tipo Maschinenrig, con una associazione spontanea che possa favorire un uso sovra aziendale delle macchine di cui dispongono gli agricoltori della zona. Nella Comunit Valsugana e Tesino oggi ci sono circa 300 aziende agricole, una presenza sul territorio che occupa dai 400 ai 500 addetti. E soprattutto lunico settore produttivo che da alcuni anni riesce ad assorbire forza lavoro. Anche per questo stiamo lavorando in sinergia con la fondazione De Bellat per valorizzare la produzione agricola presente sul territorio. I progetti avviati sono di assoluta qualit - rimarca Ezio Dandrea - per valorizzare i nostri prodotti con un marketing territoriale e di qualit. LAssociazione sta lavorando, assieme ad altri soggetti, per dare vita anche ad una fattoria sociale e nel mese di novembre si terr a Borgo un convegno per presentare liniziativa. Saranno due mesi davvero impegnativi, novembre e dicembre, per lAssociazione Agraria di Borgo. In programma diversi incontri con gli enti istituzionali e territoriali (comuni e Comunit di Valle) anche in funzione del nuovo Piano di Sviluppo Rurale oramai in dirittura darrivo. Con il direttivo che torner sul territorio per incontrare la base sociale. Abbiamo messo in cantiere 4-5 incontri a novembre per presentare tutti i nostri programmi e preparare lassemblea elettiva in programma a dicembre. In quella sede rinnoveremo gli orM. D. gani direttivi.

I BORGO Cinema E il film Bling ring lappuntamento per oggi al cinema teatro del polo scolastico: ore 20.30. I CASTELLO TESINO Castagne e vin brul Castagnata e vin brul in piazza Crosara con la scialpinisitica Lagorai Cima dAsta oggi dalle 16. I CASTELLO TESINO Checco Zalone al cinema C il film Sole a catinelle con Checco Zalone oggi al cinema teatro: ore 17 e 21. I CARZANO Corso informatico Il Comune ed il Movimento Pensionati organizzano un corso di informatica per principianti: si comincia luned dalle 20 alle 22 presso la sala Volti. Info e iscrizioni al 3493248309.

GRIGNO

Via libera del consiglio comunale

Servizio entrate associato da gennaio


GRIGNO - Con le astensioni dei due consiglieri di minoranza Barbara Bellin e William Morandelli il consiglio comunale ha approvato mercoled sera il nuovo schema di convenzione del servizio di gestione associate del servizio entrate. Dal 1 gennaio si passa a 12 comuni, coordinati dalla Comunit Valsugana e Tesino: 7 operatori, quasi tutti part-time per un risparmio per le casse comunali che da 39 mila scende a 22,5 mila euro. Nel corso della seduta sono stati nominati i rappresentanti del comitato di gestione della scuola materna di Grigno (Laura Delucca e Barbara Bellin) e di Tezze (Mery Stefani e Claudio Voltolini) con il via libera alla quarta variazione al bilancio di previsione 2013. Tra le spese correnti da ricordare i 10 mila euro che serviranno per lacquisto delle luminarie natalizie e 14.480 euro per pendenze giudiziali in merito ai lavori della strada Ponte Martinelli - Pianello - Vallon. M.D.

LEVICO

Al di l delle polemiche la sosta al monumento ai Caduti

BORGO

Sar presentato dal sindaco e dal capitano dei carabinieri

Alunni al cimitero, un inno alla pace Un vademecum contro i furti


LUCIA FERRAI LEVICO TERME - Nonostante le polemiche di questi giorni, la commemorazione laica dei Caduti si svolta regolarmente ieri mattina al Cimitero Militare di Levico. Qualche malumore si era sollevato a causa della decisione di realizzare, oltre a quella religiosa, una cerimonia strettamente civile a cui partecipassero i bambini delle scuole elementari. Lo scopo era quello di salvaguardare la laicit della scuola, sancita dalla Costituzione, evitando di assistere alla benedizione della corona commemorativa inviata ogni anno dalla Croce Nera austriaca. E a qualche genitore e cittadino questa presa di posizione da parte della scuola era apparsa eccessiva. Ignari di questo dibattito, i bambini delle scuole elementari si sono comunque recati ieri al Cimitero austro-ungarico, dedicato alla Prima Guerra Mondiale ed inaugurato nel 1921. Accompagnati dagli insegnanti hanno raggiunto BORGO - Sui furti in paese aveva presentato una interrogazione anche il consigliere comunale della Lega Enzo Boso. Lo aveva fatto un anno fa, documento mai discusso in aula perch ritirato dal proponente. Un tema quanto mai attuale. Il sindaco Fabio Dalledonne (nella foto) torna a parlarne in quanto si tratta di un problema sotto gli occhi di tutti e che ha avuto unespansione a macchia dolio davvero molto significativa e preoccupante. Lo scorso anno sono stati circa una trentina i furti in abitazione a Borgo. Ma in Valsugana i numeri sono almeno cinque volte superiori (circa 150 sul territorio presidiato dalla Compagnia dei Carabinieri di Borgo). Le Forze dellOrdine hanno intensificato dei servizi sul territorio - prosegue Dalledonne - con la Polizia Locale della Comunit Valsugana e Tesino che effettua due servizi notturni alla settimana, il venerd ed il sabato dalle 21 alle 03. Con lorganico a disposizione ed il riparto spese gi oneroso sostenuto dal Comune, pi di questo non possiamo fare. E la nazionalit delle persone tratte in arresto perlopi straniera. Entro fine mese il sindaco organizzer una serata sulla sicurezza. Lo ha annunciato in occasione dellultimo consiglio comunale. Ci stiamo muovendo in collaborazione con il comandante della Compagnia di Borgo capitano Rosario Di Martino - ricorda e per loccasione presenteremo un vademecum comportamentale, che distribuiremo con il prossimo numero di Borgo Notizie, contro i furti. Il sindaco di Borgo dice no alle teorie delle ronde o di chi auspica il fai da te. Ai miei cittadini rivolgo linvito di approfondire meglio la materia, collaborando con le forze dellordine segnalando quanto di strano possa succedere, ivi comprese le auto o gli atteggiamenti sospetti. Solo in questo modo si pu dare una mano a prevenire il crimine. M. D.

PIEVE TESINO

Quindicimila euro per le associazioni


PIEVE TESINO - Poco pi di 15 mila euro. E lammontare che la giunta comunale ha deciso di assegnare come contributo al mondo associazionistico per il 2013. A farla da padrone la Banda Sociale di Pieve Tesino che riceve 5.800 euro mentre ricevono 2.500 euro a testa sia lUs Tesino che il Gruppo Folkloristico di Pieve. Altri 2.000 euro sono stati assegnati al Gruppo Sportivo Tesino Calcio a 5 con la Stazione del Soccorso Alpino del Tesino che si vede assegnato 800 euro: altrettanti entrano nelle casse della sezione Sat di Pieve Tesino. Un contributo di 300 euro a testa, infine, stato erogato anche al gruppo Ana di Pieve Tesino, al Centro Tesino di Cultura ed allo St Lagorai.

La commemorazione laica al monumento ai caduti


il suggestivo Monumento dedicato ai Caduti Ignoti, situato al centro di un manto derba da cui spuntano tantissime croci di sasso: pi di mille, infatti, sono quei soldati che, portati via dalla guerra, riposano in questa parte del camposanto. Le file delle classi, poi, si sono posizionate a cerchio intorno alla corona benedetta il giorno prima con il rito religioso. Molti bambini portavano fra le mani dei fiori e li deponevano sulle tombe dei militari o sul monumento. Infine, gli alunni hanno cantato e recitato poesie sulla speranza, con quella semplicit che va oltre i complessi dibattiti degli adulti. Aldil delle polemiche, dunque, lessenziale sta forse in questo: i bambini hanno potuto esprimere con la loro voce un inno alla pace.