Sei sulla pagina 1di 2

Carte di credito, gli italiani le usano spendendo circa 900 euro al mese La sensazione di non avere limiti di credito

spinge molti italiani ad utilizzare la moneta digitale delle carte di credito spendendo in media 900 euro al mese. La notizia che gli italiani spendono circa 900 euro al mese per i loro acquisti con moneta digitale tramite tutte le tipologie di carte di credito Visa, Mastercard, Postepay, sembra paradossale ma in fondo non lo . Infatti la scarsit di liquidit che porta molti consumatori ad usare la carta di credito a saldo che detrae i soldi spesi solamente un mese dopo, o trend ancora pi incalzante, a utilizzare il pagamento a rate con le carte revolving, soluzione che permette di sdebitarsi dei soldi spesi dal mese successivo con degli interessi. LOsservatorio SuperMoney ha osservato il fenomeno e ha analizzato le 35 mila richieste d i confronto che gli utenti hanno effettuato sul portale per le carte di credito e ha scoperto che con la propria carta di credito ogni mese gli italiani spendono in media 873,33 euro. Nel dettaglio, indipendentemente dalla tipologia di carta di credito, il costo medio della spesa di 767,80 euro; chi utilizza la carta prepagata ne spende 625,71 in media contro i 749,39 di chi invece preferisce utilizzare la carta revolving. A tal proposito, si registrato un aumento delle utenze su questo tipo di carta di credito che sembrerebbe essere unarma a doppio taglio: il vantaggio che offre la possibilit di accedere ad un determinato credito ogni qual volta se ne abbia bisogno, che per deve essere restituito il mese successivo con un interesse che a volte pu essere troppo alto e divenire sconveniente. Circa le preferenze degli italiani, lo studio delOsservatorio ci restituisce un quadro generale in cui sempre pi persone richiedono la carta revolving (il 46,28% del campione analizzato), mentre il 34,39% preferisce utilizzare la carta di credito normale (detta anche a saldo, che scala il credito utilizzato il mese successivo) e il 19,33% che si munisce di carta prepagata. Il successo delle carte revolvivg sta nella libert che concedono anche rispetto alle altre carte di credito: la fascia giovanile quella infatti dove si registrata pi richiesta, proprio per i vincoli apparentemente- minimi che offre. In realt, spiega Andrea Manfredi, Amministratore Delegato di SuperMoney, Molti consumatori sono attratti dai messaggi pubblicitari delle carte revolving ma non ne conoscono a fondo i rischi. vero, infatti, che consentono di rimborsare gli importi spesi in modalit rateale, ma a fronte di interessi spesso elevatissimi [] l'idea di poter spendere liberame nte tanto poi pago a rate pu indurre molti a sottostimare la sostenibilit economica di questi strumenti di pagamento. Non si tratta di semplici carte di credito: fondamentale leggere con attenzione le condizioni contrattuali per non cadere nel vortice dei debiti.