Sei sulla pagina 1di 2

Menandro, Dyscolos Sul conto di Menandro abbiamo poche informazioni. La sua nascita collocata tra il 341 e il 340 a.C.

. Alcune fonti, infatti, affermano che Menandro fosse coetaneo e sinefobo compa!no d"armi# di $picuro. Scrisse almeno un centinaio di commedie, tutte perdute fino ad alcuni rin%enimenti papiracei fatti in $!itto in epoca recente. &n 'uesti papiri sono stati tro%ati il ()scolos, l"Arbitrato *00 %ersi#, la Samia +00 %ersi#, l"Aspis ,00 %ersi#, i -eri.eiromene ,00 %ersi#. /ueste commedie sono rappresentabili anche ai !iorni nostri. 0li antichi apprezza%ano di Menandro due aspetti1 1# ele!anza del lin!ua!!io2 3# realismo2 Mimesis biou 445 imitazione della %ita. Menandro molto attento alle sue trame e l"esame della sua commedia ri%ela che 'uesta attenzione alla coerenza si fa sempre ma!!iore col passare del tempo. Ma sul suo realismo c" stata un"ampia discussione critica1 Albin Les.) sostiene che il suo realismo non %a ricercato nelle trame perch 'ueste sono spesso artificiose e caratterizzate da continui colpi di scena. &l suo realismo %a 'uindi ricercato nei persona!!i. /uesta tesi non re!!e perch non si capisce come possano essere realisti persona!!i calati in situazioni surreali. Se !uardiamo alle trame di Menandro c" una complicazione artificiosa le!ata ai meccanismi del comico. &n realt6, il !ioco di tormentone riflette il disa!io del mondo !reco all"indomani della con'uista macedone. &n 'uesto senso la commedia di Menandro 7$AL&S8&CA. Dyscolos () /uesto titolo stato tradotto in %ari modi1 l"asociale, l"intrattabile, il misantropo. La traduzione 9misantropo9 richiama il titolo di una commedia di Moliere, chiamata appunto il Misantropo. &l prota!onista Cnemone, un misantropo che ha allontanato da s, a causa del suo comportamento poco rispettoso, la mo!lie che %a a %i%ere con 0or!ia, il fi!lio a%uto dal suo primo matrimonio. Cnemone rimane da solo con la fi!lia, che tiene se!re!ata in casa, e la nutrice della fi!lia, che ha il compito di sor%e!liarla. Cnemone %i%e da solo poich non si fida de!li altri. -ensa che chiun'ue !li si a%%icini lo faccia solo per un fine utilitaristico. La fi!lia cresce e attira le attenzioni del !io%ane Sostrato, sinceramente innamorato di lei. Sostrato %orrebbe a%%icinare Cnemone per chiedere la mano della fi!lia ma non ci riesce poich Cnemone molto schi%o. Sostrato chiede aiuto a 0or!ia per a%%icinarlo ma il sospetto di Cnemone aumenta. Cnemone, un !iorno, cade in un pozzo e rischia la morte. &l suo isolamento si ritorce contro di lui poich non c" nessuno disposto a sal%arlo ma, fortunatamente, %en!ono in suo aiuto 0or!ia e Sostrato. Cnemone costretto a ri%edere la sua posizione nei confronti dei ra!azzi perch hanno compiuto un atto disinteressato %erso di lui, senza chiedere alcuna ricompensa. -er

sdebitarsi, Cnemone adotta 0or!ia, lo nomina erede uni%ersale e lo incarica di tro%are un marito alla fi!lia. A 'uesto punto 0or!ia indica, come persona adatta a sposare la fi!lia di Cnemone, Sostrato poich anche a lui do%uto il sal%ata!!io di Cnemone. La commedia si chiude con due matrimoni1 Sostrato sposa la fi!lia di Cnemone e 0or!ia la sorella di Sostrato. /uesta la trama tipo delle commedie di Menandro. C" una situazione iniziale che %iene messa in crisi dal corso de!li e%enti e dall"inter%ento della :;<=. &l finale %ede lo scio!limento lieto di tutte le complicazioni della %icenda1 4 %irt> premiata 4 %izio corretto La persona che ha torto, alla fine, lo ammette e lo corre!!e. Cnemone non %iene fatto o!!etto di un a!!ressione comica da!li altri persona!!i, ma %iene compreso perch anch"e!li un essere umano. ?el @;ABCDCE sono contenuti spunti di polemica filosofica. L"asocialit6 di Cnemone rappresenta la filosofia cinica. & filosofi cinici rifiuta%ano il consorzio umano in 'uanto ritene%ano che la societ6 fosse fonte di corruzione per l"uomo perch crea%a biso!ni inesistenti. $ssi predica%ano una %ita basata sul ritorno allo stato di natura. &l termine cinici deri%a dal !reco B;FG, cane. & cinici, in pratica, %i%e%ano come randa!i44 5 rifiuto dell"i!iene personale... 9La cinica contraddittoria perch predica il ritorno allo stato di natura senza contare che la socialit6 iscritta nella natura umana.9 Aristotele#