Sei sulla pagina 1di 8

Arrivederci!

1 Unit 9 Una giornata in famiglia

Con la mia famiglia

Indicazioni per linsegnante Obiettivi didattici parlare della famiglia utilizzo degli aggettivi possessivi con i nomi di parentela al singolare e al plurale Svolgimento Dividete la classe in piccoli gruppi di 2-3 persone. A seconda del numero totale degli studenti fotocopiate pi volte la scheda (foglio di lavoro 2) in modo da avere a disposizione pi cartellini famiglia. Sui cartellini della prima scheda (foglio di lavoro 1) sono segnate diverse occasioni di riunioni familiari. Il significato delle parole di questi cartellini va spiegato prima dellinizio dellattivit. I cartellini della seconda scheda invece contengono i nomi di parentela, lo stato civile ecc. Sono presenti appositamente anche nomi come ragazzo o compagno per cui sar necessario usare larticolo con il possessivo. Distribuite un cartellino della prima scheda e diversi cartellini della seconda scheda ad ogni gruppo. Allinterno di ogni gruppo ciascuno studente forma una nuova famiglia dandosi un nome italiano e servendosi degli elementi a disposizione. Con questa famiglia si presenter alla riunione familiare assegnata. Gli studenti possono riguardare il testo di pagina 82 di Arrivederci! 1 come modello. Alla fine potete chiedere agli studenti di presentare alla lavagna in plenum il loro nuovo albero genealogico. Variante del gioco Potete chiedere agli studenti di riproporre le varie presentazioni alla terza persona singolare o plurale. Soluzione possibile Gruppo A: A Natale andiamo con la nostra famiglia a pranzo da mia nonna. Ci sono i miei cugini, mio zio ecc.

Edizioni Edilingua 1

Arrivederci! 1 Unit 9 Una giornata in famiglia Foglio di lavoro 1

Occasioni di riunione familiare

A Natale

Al compleanno di

Al pranzo della domenica

Al matrimonio di

Alla festa di laurea di

Al battesimo di

A pranzo

A cena

Edizioni Edilingua 2

Arrivederci! 1 Unit 9 Una giornata in famiglia Foglio di lavoro 2

Cartellini famiglia

genitori

figli

nonni

nonna vedova

Maria: zia sposata

zio single

Franco: fratello

Laura e Chiara: sorelle

fratello separato

figlio

cugino

Rossella: cugina

nipoti

Carlo e Fabio: cugini

sorella sposata

figli di una zia

fratello e compagna

sorella e ragazzo

moglie

marito

Edizioni Edilingua 3

Arrivederci! 1 Unit 9 Una giornata in famiglia

mamma

pap

fratelli di Luigi

nipote e ragazza

zio di Sandro

nonno di Lorenzo

Edizioni Edilingua 4

Arrivederci! 1 Unit 9 Una giornata in famiglia

Verbi in gioco

Indicazioni per linsegnante Obiettivi didattici i verbi riflessivi la frase negativa con mai parlare di abitudini

Svolgimento Lattivit-gioco qui proposta consiste in un esercizio di produzione orale guidata che consente di ripetere e fissare le strutture verbali trattate nellunit 9: i verbi riflessivi, alcuni avverbi di tempo e la negazione non mai. Ritagliate i due fogli del piano di gioco (foglio di lavoro 3), fotocopiateli una o pi volte a seconda del numero dei gruppi che intendete formare, poi uniteli in modo da ottenere un percorso ad anello. Per ogni piano di gioco sono previsti 3-4 giocatori, tante pedine quanti sono i giocatori, un dado ed un foglio di carta per ciascun gruppo. Fase di gioco Ogni giocatore posiziona la propria pedina su una casella a piacere e di l si muove in senso orario. Il primo giocatore tira il dado ed avanza di un numero di caselle pari al numero indicato sulla faccia del dado. Esegue quindi il compito indicato sulla casella e cio coniuga il verbo o formula una frase (v. sotto Le caselle). Se i compagni ritengono che la risposta sia corretta (e cio che il verbo sia stato coniugato correttamente o la frase formulata in modo corretto), il giocatore guadagna due punti; se uno dei compagni trova un errore, guadagna lui un punto e il giocatore di turno deve ripetere la coniugazione del verbo o riformulare la frase. Se questa volta non commette errori, anche il giocatore di turno guadagna un punto, altrimenti non totalizza punti. Alla fine del suo turno il giocatore passa il gioco al proprio vicino. Si continua cos fin quando il docente interrompe il gioco, dopo un tempo prefissato che pu variare dai 10 ai 15 minuti. Vince chi ha totalizzato pi punti. Le caselle Alcune caselle presentano verbi riflessivi in grassetto. Se il giocatore capita su una di queste caselle, deve coniugare il verbo in tutte le persone. Altre caselle presentano invece un pronome seguito da un avverbio. Il compito richiesto quello di formulare una frase di senso compiuto contenente il verbo riflessivo che subito precede - in senso antiorario - la casella in questione, coniugato nella persona richiesta dal pronome indicato ed accompagnato dallavverbio di tempo che segue il pronome. Esempio: Il primo giocatore, dopo aver tirato il dado, si trova sulla casella successiva al verbo legge lindicazione: IO, NON MAI.
VESTIRSI

in cui si

Edizioni Edilingua 5

Arrivederci! 1 Unit 9 Una giornata in famiglia Possibile risposta corretta: In ufficio non mi vesto mai elegante. Il secondo giocatore si trova sulla casella con scritto LEI, A VOLTE che segue il verbo Possibile risposta corretta: A volte fa yoga e si rilassa molto.
RILASSARSI.

Edizioni Edilingua 6

Arrivederci! 1 Unit 9 Una giornata in famiglia Foglio di lavoro 3

Piano di gioco

LEI QUASI SEMPRE VESTIRSI

IO NON ... MAI

TU SEMPRE

NOI RILASSARSI SPESSO

TU A VOLTE

VOI NON ... MAI PREPARARSI

LORO RARAMENTE

IO NON ... MAI ALZARSI

TU A VOLTE

Edizioni Edilingua 7

Arrivederci! 1 Unit 9 Una giornata in famiglia

Piano di gioco

VOI SPESSO

NOI NON ... MAI

LEI SVEGLIARSI A VOLTE

IO NON ... MAI

LORO SPESSO

TU A VOLTE

VOI SPESSO

NOI NON ... MAI RIPOSARSI

IO SEMPRE

LUI LAVARSI SPESSO

Edizioni Edilingua 8