Sei sulla pagina 1di 2

Resistere alla lacit

Una nuova Vandea

Il filosofo Steffens ci spiega perch i cattolici francesi si rivolteranno contro la New Age giacobina
La Francia come un diritto individuale, che va verso un mondo in cui individui senza legami duraturi n memoria si giustappongono, godendo come ubriachi del loro diritto di fare ualsiasi cosa, prima di incenerirsi al ritmo di musica new age!" Una scuola destinata a crescere bambini angosciati che hanno perso la voglia di imparare" Una religione costruita dal niente che innalzer# templi vuoti" $a anche una nuova generazione di cattolici non impauriti" %& un affresco in uietante, ma non disperato, uello che il giovane filosofo $artin Steffens fa al 'oglio nei giorni in cui entra in vigore nelle scuole francesi la carta della laicit# voluta dal ministro Vincent (eillon, apertamente in guerra con la chiesa cattolica" Scopo) portare a termine uanto iniziato dalla *ivoluzione francese, strappare il bambino da tutti i suoi legami pre+repubblicani per insegnargli a diventare un cittadino!, ovviamente non omofobo e aperto a tutte le possibilit# sessuali" Una nuova nascita!, una nuova religione repubblicana!" Vocazione al pensiero unico, guerra alla libert# di pensiero" Steffens, cattolico francese, saggista, conferenziere e polemista noto per le sue posizioni mai concilianti con il mainstream secolarista, studioso del pensiero di Simone ,eil -di cui ha curato un libro uscito in Italia per .ribaudi, /0 meditazioni!1, spiega al 'oglio che uello di (eillon 2 un attacco contro le proprie radici) $olti francesi, distruggendo tutto ci3 che c&era prima del /456, pensano di lottare per la libert# di pensiero, ma non si rendono conto che cos7 facendo seccano la linfa che ancora irriga la nostra vita sociale!" Avere una memoria viva, dice Steffens, vuol dire riconoscere che tanti dei valori che stanno alla base della 'rancia provengono dalla tradizione cristiana" (ascal diceva che 8siamo nani sulle spalle di giganti&) chi sostiene il contrario manca di senso storico e memoria" $olte delle cose belle che ancora si vedono nei nostri paesi e nelle nostre citt#, per fare un esempio, sono frutti dell&arte religiosa!" In pochi per3 ormai sono consapevoli di uesta tradizione" 9urante una lezione di filosofia : esemplifica Steffens : ormai non 2 pi; possibile parlare di sant&Agostino o di <ommaso d&A uino senza che uno studente salti su a ricordare che viviamo in un paese laico!" =he cos&2 oggi la 'rancia> Un diritto individuale che si sostiene da se stesso" 8?a 'rancia@ se voglio&" Armai 2 uesto il nostro motto!" Questa carta della laicit incoragger gli studenti a ripensare i propri credi, ha detto 9omini ue Borne, fra gli autori del testo sulla laicit# per le scuole, dirigente del ministero dell&Istruzione e gi# presidente dell&Istituto europeo delle scienze religiose" <empi duri per i cattolici, che rischiano di soffrire una sorta di persecuzione per il loro credo non allineato> (er il momento no!, dice Steffens" =he aggiunge subito) 'inch dura!" Il primo compito di un governo, spiega, dovrebbe essere uello di assicurare la coesione sociale del paese, al di l# delle posizioni ideologiche che rappresenta" %cco perch 2 sorprendente vedere come Collande prima, con il matrimonio per tutti, e (eillon adesso sulla scuola abbiano introdotto la logica amicoDnemico al centro del loro modo di governare!" Non una novit#, uesta) =erto, la sinistra ha sempre avuto bisogno, per esistere sullo scacchiere politico, di stigmatizzare gli elettori di destra" $a adesso la sinistra 2 al governo, e uando stigmatizza crea realmente divisione" Attaccando non soltanto l&appartenenza, ma la stessa religione 8madre& del paese, la sinistra tocca senza la dovuta delicatezza argomenti pi; che delicati, che riguardano la pancia e la memoria viva del paese" Una persona al potere deve avere tatto uando tocca ueste cose) un tessuto sociale fragile facilmente si strappa!" Il popolo e gli intellettuali francesi per non sono rimasti a guardare inerti lo sfacelo ) Il neonato movimento $anif pour tous ha mobilitato molte energie per denunciare il mondo che ci aspetta" $a nonostante tutto ho l&impressione che ui in 'rancia stia nascendo ualcosa di nuovo) i giovani cattolici sono pi; forti, meno complessati, credono in 9io, nella resurrezione della carne e nella presenza reale di =risto" (er uel che riguarda gli intellettuali, abbiamo sentito le voci di *mi Brague, =hantal 9elsol, $arcel .auchet e Alain 'inEielEraut!" $a 2 alla generazione dei venti+trentenni che bisogna guardare, insiste Steffens) in molti hanno capito che la santit# ha bisogno di carit# e testimonianza) Un santo 2 un profeta, uno che non sta zitto e non ha paura di combattere l&errore e l&eresia" Fuesto momento di confusione 2 un

appello alla conversione!" % aggiunge) Non mi stupisce che certe cose succedano proprio ui da noi) il diavolo lascia stare solo uelli che sono gi# suoi!" In questi giorni ricomincia lanno scolastico in Francia e la cura !eillon comincer a farsi sentire" Il rientro a scuola rischia di assomigliare a tutti gli altri rientri : assicura Steffens : (erch uello di cui (eillon non si rende conto 2 che se uesta nuova religione ha come principio uello di autogenerarsi con una 8nuova nascita&, essa non avr# come 8fedeli& che individui autocentrati, i uali non vorranno imparare, sapere e credere nulla!" Fuesto 2 il carattere paradossale del vecchio sogno repubblicano di creare una religione della *publi ue, spiega ancora Steffens, poich creare dal nulla una religione vuol dire non crederciG Bisognerebbe essere pazzi per adorare uesto dio 8costruito& nel proprio ufficio o in un thinE tanE" .uardate i cristiani) non volevano creare una nuova religioneH semplicemente credevano che .es; fosse il =risto, e cos7 2 nato il cristianesimo" =ome ha detto Samuel BecEett) 8%& pi; facile costruire un tempio che farvi discendere la divinit#&" =ome nel /456, costruiranno bei templi repubblicani, ma saranno vuoti) Ioseph de $aistre, che fu il primo rivoluzionario, aveva messo in guardia i suoi contemporanei) con il vostro 8contratto sociale&, diceva, potrete imporre ai cittadini di vivere insieme, ma non di danzare o cantare insieme" Infatti ormai si canta insieme solo nelle famiglie cattoliche!" #teffens intravede un altro aspetto inquietante nelle parole del ministro) (er fare una religione non bastano i concetti religiosi, ma occorre la pratica e il sacrificio&" =ome ha detto *en .irard, dove c&2 religione c&2 un sacrificio) in uella cattolica 2 9io stesso che si sacrifica" $a chi sar# il capro espiatorio di uesta nuova religione laica> <emo che la risposta sia gi# contenuta nelle parole di (eillon!" Loffensiva educativa di !eillon trova naturalmente un appoggio nella cultura ga$" Il suo ministero ha inviato a tutte le scuole elementari del paese una circolare dove si invita fortemente! a educare i ragazzi all&uguaglianza di genere! e a combattere in classe l&omofobia!" Il testo consigliato dal sindacato degli insegnanti si intitola (ap# porta la gonna!" ?a preoccupazione del ministro non 2 che si parli di sessualit# a scuola, ma di parit# di diritti : dice Steffens : Ara si scopre che gli omosessuali in 'rancia sono considerati il simbolo delle minoranze che soffrono persecuzioni, ma tutti sanno che in 'rancia non c&2 nessuna persecuzione ai danni degli omosessuali" =he una coppia gaJ soffra perch non pu3 concepire un bambino non vuol dire che per uesto a scuola si debba introdurre il tema dell&identit# sessuale) che cosa pu3 portare ai bambini il parlare loro del diritto a essere bisessuali o a cambiare sesso, se non turbamento> =ome diceva Cannah Arendt, la scuola deve 8proteggere i bambini dal mondo&, soprattutto uando il mondo 2 perso, guardone e ossessionato dal sesso" Nelle societ# occidentali il sesso 2 sempre pi; importante perch abbiamo una visione consumista e individualista" ?a sessualit# 2 stata staccata dalla dimensione umana e spirituale" ?a societ# laicizzata sa guardare solo sotto la cintura" $a sono sicuro che il signor (eillon, che 2 un uomo d&altri tempi, con uattro figli, 2 lui stesso inorridito nel guardare il sito ?igne Azur, promosso dal ministero, sulla nuova educazione sessuale dei giovani francesi!" I vescovi francesi al momento non si sono fatti ancora sentire, ma 2 possibile che l&attacco alla chiesa cattolica, oltretutto esplicito, rimanga non giudicato dai vertici della chiesa> =&2 da aspettarsi prima o poi un intervento del (apa> ?a uestione 2 delicata : risponde Steffens : Fuello che sta succedendo rimette in gioco uello che (apa ?eone KIII aveva espresso nella Inter sollicitudines, ovvero il sostegno dei cattolici francesi alla *publi ue!" ?a laLcit francese insiste sul carattere individuale) la fede deve essere confinata alla sfera privata" I cattolici sono i primi ad avere assimilato uesta esigenza di neutralit#) mentre 2 facile incontrare per strada delle donne velate, 2 molto difficile vedere preti con il colletto romano o la talare!" $a adesso l&asticella della laicit# si 2 alzata" Il filosofo fa l&esempio del matrimonio, che per un cattolico 2 un&istituzione naturale che esisteva ben prima del cristianesimo, e che serve a sostenere l&unione dei due coniugi tramite la grazia ricevuta nel sacramento" Ara lo stato, pensando al matrimonio come a un diritto individuale, e istituendo il mariage pour tous, l&ha privato del suo carattere naturale, togliendo la base naturale su cui la grazia interviene" =ome fare dun ue adesso, che la *publi ue contesta l&idea stessa di natura, cio2 di un ordine oggettivo delle cose> ?a uestione 2 interessante e, immagino, un po& difficile da affrontare pubblicamente per i vertici della chiesa) che succede se annunciamo pubblicamente il divorzio tra stato e chiesa> Niente di bello" $a personalmente confido nel nostro (apa e nel coraggio di un certo numero di vescovi francesi, che, come uello della mia diocesi, non hanno mai esitato a prendere posizioni chiare!"