Sei sulla pagina 1di 25

IL VANGELO ESSENO DELLA PCACE

Manoscritto aramaico del terzo secolo e testi in slavo antico comparati e tradotti da EDMOND BORDEAUX SZEKELY Versione italiana di L. Fabretto

Titolo originale dell opera! T"e Essene Gospel o# Peace $ %oo& One' Cop(rig"t ) *+,- di Edmond %ordea./ Sze&el(' Cop(rig"t ) assegnato al Centro Internacional de Sal.0ridad %iogenica1 E' I' 2' L' 3Costa 2ica4 *+,-' T.tti i diritti di trad.zione e p.00licazione per l Italia concessi a Mic"ele Manca Genova *+-5'

Mic"ele Manca I Editore Via P' Pinetti +*$6 *7*66 Genova

8.esto vol.metto 9 stato p.00licato con l ai.to economico di alc.ni soci dell Associazione Igienista Italiana e dell editore con l .nico scopo di ai.tare le persone di 0.ona volont: a riac;.istare e mantenere .na vera sal.te e per colla0orare alla #ormazione di .n mondo migliore dove regni l Amore1 la pace e la gi.stizia in ogni campo'

Il #ormato e l impostazione dei caratteri di stampa della letterat.ra delle nostre edizioni vengono scelti a scopo ecologico ed economico1 perc"< ci permettono di risparmiare .na notevole ;.antit: di carta' distr.ggendo cos= meno piante e in;.inando meno l am0iente'

Tip' Grap"icolor > Ge $ Sampierdarena $ *+-5

PREFAZ ONE
Sono passati ;.asi d.emila anni da ;.ando il ?iglio dell @omo insegnA la via1 la verit: e la vita all .manit:' Egli portA sal.te all ammalato1 sapienza all ignorante e #elicit: a coloro c"e erano nella svent.ra' Egli con;.istA met: dell .manit: e l intera civilt: d occidente' 8.esti #atti provano l eterna vitalit: delle parole del Maestro e il loro s.premo e incompara0ile valore' Il conten.to di ;.esto li0ro rappresenta soltanto .n terzo dei manoscritti completi c"e esistono in aramaico negli arc"ivi del Vaticano e in slavo antico negli arc"ivi reali degli As0.rgo Cora propriet: del Governo a.striaco4' Noi do00iamo l esistenza di ;.este d.e versioni ai sacerdoti nestoriani i ;.ali1 sotto l incalzare delle orde di Gengis B"an1 #.rono costretti a #.ggire dall oriente verso occidente1 portando con s< t.tte le loro antic"e scritt.re e le icone' I testi in aramaico datano dal terzo secolo dopo Cristo1 mentre la versione in slavo antico 9 .na trad.zione letterale dei primi' Come esattamente i testi siano stati portati dalla Palestina all interno dell Asia nelle mani dei sacerdoti nestoriani1 gli arc"eologi #inora non sono stati capaci di ricostr.ire' Noi non a00iamo n.lla da aggi.ngere a ;.esto testo' Parla da s<' Il lettore c"e st.dier: le pagine c"e seg.ono1 con concentrazione1 sentir: la vitalit: eterna e l evidenza possente di ;.este verit: pro#onde di c.i l .manit: oggi "a piC c"e mai .rgente 0isogno' DE verit: testimonier: da s<E'

Londra1 *+F,

Edmond %ordea./ Sze&el(

L VAN!ELO DELLA PA"E D !ES# "R S$O

Ed ecco c"e molti malati e storpi vennero a GesC e gli c"iesero! GSe t. conosci t.tte le cose1 dicci1 perc"< noi so##riamo di ;.esti atroci tormentiH Perc"< non siamo noi sani come gli altri .ominiH Maestro1 g.ariscici1 a##inc"< anc"e noi possiamo diventare #orti e non do00iamo so##rire ancora nella nostra svent.ra' Noi sappiamo c"e t. "ai il potere di g.arire ogni sorta di malattia' Li0eraci da Satana e da t.tte le grandi s.e a##lizioni' Maestro1 a00i compassione di noiE' E GesC rispose! D?elici voi c"e siete a##amati di verit:1 perc"< io vi s#amerA con il pane della sapienza' ?elici voi c"e 0.ssate1 perc"< io vi aprirA la porta della vita' ?elici voi c"e allontanate il potere di Satana1 perc"< io vi cond.rrA nel regno degli angeli di nostra Madre1 dove il potere di Satana non p.A entrareE' E loro gli c"iesero meravigliati! DC"i 9 la nostra Madre e c"i sono i s.oi angeliH E dov 9 il s.o regnoHE' DLa vostra Madre 9 in voi e voi siete in lei' Essa vi "a #atto nascere1 essa vi d: la vita' I lei c"e vi "a dato il vostro corpo e a lei voi .n giorno dovrete restit.irlo' ?elici voi ;.ando conoscerete lei e il s.o regnoJ e se riceverete gli angeli della vostra Madre e rispetterete le s.e leggi' In verit: vi dico1 col.i c"e #ar: ;.este cose non vedr: mai malattia' Perc"< il potere di nostra Madre 9 sopra a t.tto' E distr.gge Satana e il s.o regno e governa i vostri corpi e t.tte le cose viventi' Il sang.e c"e scorre in noi 9 nato dal sang.e della nostra Madre Terra' Il s.o sang.e scende dalle n.voleJ scat.risce dal grem0o della terraJ mormora nei r.scelli delle montagneJ #l.isce ampio nei #i.mi delle pian.reJ s addormenta nei lag"iJ si in#.ria possente nei mari in tempesta' L aria c"e noi respiriamo 9 nata dal respiro della nostra Madre Terra' Il s.o respiro nell alto dei cieli 9 azz.rroJ #reme s.lle cime delle montagneJ s.ss.rra tra le #oglie della #orestaJ ondeggia sopra i campi di granoJ riposa in #ondo alle vallateJ 0r.cia torrido nel deserto' La solidit: delle nostre ossa nasce dalle ossa delta nostra Madre Terra1 dalle rocce e dalle pietre c"e stanno n.de di #ronte al cielo s.lle cime delle montagneJ sono come giganti c"e giacciono addormentati l.ngo i pendii delle montagne1 come idoli posti nel deserto e nascosti nelle pro#ondit: della terra' La mor0idezza della nostra carne nasce dalla carne della nostra Madre TerraJ ;.esta carne c"e si colora di giallo e di rosso nei #r.tti degli al0eri e ci n.tre dai solc"i dei campi' I nostri visceri nascono dai visceri della nostra Madre Terra e sono nascosti ai nostri occ"i come i sentieri invisi0ili della terra' La l.ce dei nostri occ"i1 l .dito dei nostri orecc"i sono nati dai colori e dai s.oni della nostra Madre Terra1 c"e ci avvolge come le onde del mare avvolgono i pesci e l aria t.r0inante avvolge gli .ccelli' In verit: vi dico1 l @omo 9 il ?iglio della Madre Terra e da lei il ?iglio dell @omo riceve l intero s.o corpo anc"e se il corpo del neonato nasce dal seno di s.a madre' In verit: vi dico1 voi siete .no con la Madre TerraJ lei 9 in voi e voi siete in lei' Da lei voi siete nati1 in lei vivrete e a lei ritornerete di n.ovo' Osservate d.n;.e le s.e leggi1 perc"< ness.no p.A vivere a l.ngo1 n< essere #elice se non onora la s.a Madre Terra e rispetta le s.e leggi' Poic"< il vostro respiro 9 il s.o respiroJ il vostro sang.e 9 il s.o sang.eJ le vostre ossa sono le s.e ossaJ la vostra carne 9 la s.a carneJ i vostri visceri sono i s.oi visceriJ i vostri occ"i e i vostri orecc"i sono i s.oi occ"i e i s.oi orecc"i' In verit: vi dico1 se voi manc"erete di rispettare .na sola di ;.este s.e leggi e danneggerete .n solo mem0ro del vostro corpo1 voi sarete completamente perd.ti nelle vostre penose malattie e ci saranno

pianti e stridore di denti' Io vi dico1 se voi non seg.ite le leggi della vostra Madre Terra voi non potrete in alc.n modo s#.ggire alla morte' E col.i c"e si atterr: alle leggi di s.a Madre1 s.a Madre non lo a00andoner:' Essa gli g.arir: t.tte le s.e #erite e non si ammaler: maiJ gli dar: l.nga vita e lo protegger: contro t.tte le a##lizioniJ dal #.oco1 dall ac;.a e dal morso dei serpenti velenosi' Poic"< vostra Madre vi "a generati ed 9 lei c"e mantiene la vita in voi' Lei vi "a dato il s.o corpo1 e ness.n altro c"e lei vi g.arir:' ?elice col.i c"e ama s.a Madre e giace in pace nel s.o seno' Poic"< vostra Madre vi ama anc"e ;.ando voi vi allontanate da lei' E ;.anto piC vi amer: se voi ritornerete di n.ovo a leiK In verit: vi dico1 molta grande 9 il s.o amore1 piC grande delle piC grandi montagne1 piC pro#ondo dei piC pro#ondi mari' E coloro c"e amano la loro Madre lei non li a00andoner: mai' Come la c"ioccia protegge i s.oi p.lcini1 la leonessa i s.oi c.ccioli1 la madre il s.o 0im0o appena nato1 cos= la Madre Terra protegger: il ?iglio dell .omo da t.tti i pericoli e da t.tti i mali' Perc"< in verit: vi dico1 inn.merevoli mali e pericoli attendono i ?igli degli @omini' %elze0C1 il principe di t.tti i mali1 la sorgente di ogni danno1 9 in agg.ato nel corpo di t.tti i ?igli degli @omini' Egli 9 morte1 9 signore di ogni a##anno e1 rivestito in piacevoli sem0ianti1 egli tenta e sed.ce i ?igli degli @omini' Promette ricc"ezze1 potenza1 splendidi palazzi1 vestiti d oro e d argento1 .na moltit.dine di servi e t.tte ;.este coseJ promette riconoscimenti e gloria1 piaceri sens.ali e l.ss.ria1 piaceri della tavola e vini generosi1 vita di orge e giorni di ozii' Ed egli sed.ce ogn.no con ciA a c.i 9 piC incline' E il giorno c"e i ?igli degli @omini saranno ormai diventati sc"iavi di t.tte ;.este vanit: e a0orrimenti1 li ripag"er: strappando ai ?igli degli @omini t.tte ;.elle cose c"e la Madre Terra aveva dato loro cos= a00ondantemente' Egli li priver: del loro respiro1 del loro sang.e1 delle loro ossa1 della loro carne1 dei loro visceri1 dei loro occ"i e del loro .dito' E il respiro del ?iglio dell @omo diventer: corto e so##ocante1 penoso e maleodorante come ;.ello degli animali imp.ri' E il s.o sang.e diventer: denso e maleodorante come l ac;.a dei pantaniJ si raggr.mer: e diventer: sc.ro come la notte della morte' E le s.e ossa diventeranno d.re e nodoseJ si inde0oliranno all interno e si spezzeranno1 come .na pietra c"e cade s. .na roccia' E la s.a carne grassa e .mida si decomporr: e vi si #ormeranno ind.rimenti e ascessi orri0ili' E i s.oi visceri si riempiranno di sozz.ra c"e si tras#ormer: in p.tredine maleodorante in c.i legioni di vermi prenderanno dimora' E i s.oi occ"i si veleranno sempre di piC #inc"< l osc.rit: della notte li avvolger: e i s.oi orecc"i si c"i.deranno come nel silenzio della tom0a' E alla #ine il ?iglio dell @omo c"e avr: errato perder: la vita' Perc"< non avr: rispettato le leggi di s.a Madre e avr: aggi.nto peccato a peccato' PerciA sar: privato di t.tti i doni della Madre Terra! respiro1 sang.e1 ossa1 carne1 visceri1 occ"i e oltre a t.tto ciA1 la vita1 con la ;.ale la Madre Terra aveva coronato il s.o corpo' Ma se il ?iglio dell @omo1 c"e avr: errato1 si pentir: dei s.oi peccati e se ne li0erer: e ritorner: di n.ovo dalla a Madre TerraJ e se rispetter: le leggi della s.a Madre Terra e li0erer: se stesso dalla presa di Satana resistendo alle s.e tentazioni1 allora la Madre Terra ricever: di n.ovo con amore il ?iglio c"e aveva errato e gli mander: i s.oi angeli per servirlo' In verit: vi dico1 ;.ando il ?iglio dell .omo resiste a Satana c"e dimora in l.i e non seg.e il s.o volere1 in ;.ello stesso momento appaiono gli angeli della Madre c"e vengono a servirlo con t.tto il loro potere1 per li0erare completamente il ?iglio dell @omo dalla potenza di Satana' Ness.n .omo p.A servire d.e padroni' O egli serve %elze0C e i s.oi demoni o serve la Madre Terra e i s.oi angeli' O serve la morte o serve la vita' In verit: vi dico1 #elici ;.elli c"e rispettano le leggi della vita e non si aggirano l.ngo i sentieri della morte' Perc"< in essi le #orze della vita si accrescono ed essi s#.ggono ai tormenti delta morte' E t.tti coloro c"e gli stavano attorno ascoltarono le s.e parole con meraviglia perc"< nelle s.e parole c era potenza e l.i insegnava loro in .n modo completamente diverso da ;.ello dei preti e degli scri0i' E 0enc"< il sole #osse gi: tramontato1 essi non volevano avviarsi alle loro case' Si sedettero intorno a GesC e gli c"iesero! DMaestro1 ;.ali sono ;.este leggi di vitaH 2imani ancora con noi e insegnaci' Noi ascolteremo i t.oi insegnamenti per essere risanati e diventare gi.stiE' E GesC sedette tra loro e disse! DIn verit: vi dico1 ness.no p.A essere #elice se non rispetta la leggeE' E gli altri risposero! DNoi t.tti rispettiamo le leggi di Mos91 di col.i c"e ci "a dato le leggi1 cos= come sono scritte nelle sacre scritt.reE'

E GesC rispose! DNon %er%ate le le&&i nelle 'ostre s%ritt(re) *er%+, la le&&e - 'ita) .entre le s%ritt(re sono .orte' In verit: vi dico1 Mos9 non "a ricev.to da Dio le leggi scritte1 ma dalla S.a viva voce' La legge 9 parola vivente del Dio vivo ai vivi pro#eti per gli .omini vivi' La legge 9 scritta in t.tto ciA c"e 9 vita' Voi la trovate nell er0a1 tra gli al0eri1 neK #i.me1 s.lle montagne1 tra gli .ccelli c"e volano nel cielo1 tra i pesci c"e n.otano nel mareJ ma cercatela sopratt.tto in voi stessi' Perc"< in verit: vi dico1 t.tte le cose viventi sono piC vicine a Dio di ;.anto non lo siano le scritt.re c"e sono senza vita' Dio #ece la vita e t.tte le cose viventi a##inc"< insegnino all .omo1 attraverso la parola eterna1 le leggi del vero Dio' Dio non scrisse le leggi s.lle pagine dei li0ri1 ma nel vostro c.ore e nel vostro spirito' Esse sono nel vostro respiro1 nel vostro sang.e1 nelle vostre ossaJ nella vostra carne1 nei vostri visceri1 nei vostri occ"i1 nei vostri orecc"i ed in ogni piccola parte del vostro corpo' Esse sono presenti nell aria1 nell ac;.a1 nella terra1 nelle piante1 nei raggi del sole1 negli a0issi e s.lle vette' T.tte vi parlano in modo c"e voi possiate capire la ling.a e la volont: del Dio vivente' Ma voi c"i.dete i vostri occ"i per non vedere e c"i.dete i vostri orecc"i per non sentire' In verit: vi dico1 le scritt.re sono opera dell .omo1 ma la vita e t.tti i s.oi ospiti sono opera del nostro Dio' Perc"< d.n;.e non ascoltate le parole di Dio c"e sono scritte nelle S.e opereH E perc"< d.n;.e st.diate le scritt.re morte c"e sono opera delle mani degli .ominiHE DCome possiamo leggere le leggi di Dio altrove c"e nelle scritt.reH Dove sono scritteH Leggile a noi da dove t. le vedi1 perc"< noi non conosciamo altro tranne le scritt.re c"e a00iamo ereditato dai nostri padri' Parlaci delle leggi di c.i t. parli1 a##inc"< ascoltandole1 noi possiamo g.arire e avere gi.stiziaE' GesC disse! DVoi non comprendete le parole della vita perc"< voi siete nella morte' Le tene0re osc.rano i vostri occ"i e i vostri orecc"i sono c"i.si dalla sordit:' PerciA io vi dico1 a n.lla vi serve c"e voi st.diate le morte scritt.re se con le vostre azioni voi rinnegate Col.i c"e vi "a dato le scritt.re' In verit: vi dico1 Dio e le s.e leggi non sono in ciA c"e voi #ate' Esse non sono nell ingordigia e negli eccessi del 0ere1 n< nella vita dissipata1 n< nella l.ss.riaJ esse non sono nella ricerca della ricc"ezza1 n< tanto meno nell odio verso i vostri nemici' Poic"< t.tte ;.este cose sono lontane dal vero Dio e dai s.oi angeli' T.tte ;.este cose provengono dal regno delle tene0re e dal signore di t.tti i mali' E t.tte ;.este cose voi le portate in voi stessiJ e cos= la parola e la potenza di Dio non entrano in voi perc"< ogni sorta di mali e ogni sorta di a0ominazioni dimorano nel vostro corpo e nel vostro spirito' Se voi volete c"e la parola di Dio e la S.a potenza entrino in voi1 non contaminate il vostro corpo e il vostro spiritoJ perc"< il corpo 9 il tempio dello spirito e lo spirito 9 il tempio di Dio' P.ri#icate d.n;.e il tempio1 a##inc"< il Signore del tempio possa dimorarvi e occ.pare .n posto c"e sia degno di L.i' DE da t.tte le tentazioni del vostro corpo e del vostro spirito c"e provengono da Satana1 mettetevi al riparo all om0ra del cielo di Dio' 2igenerate voi stessi e digi.nate' Perc"< in verit: vi dico1 Satana e i s.oi tormenti possono essere allontanati soltanto dal digi.no e dalla preg"iera' 2itiratevi in solit.dine e digi.nate da soli e non mostrate ad altri il vostro digi.no' Il Dio vivente lo vedr: e grande sar: la S.a ricompensa' E digi.nate #inc"< %elze0C e t.tti i s.oi demoni si allontaneranno da voi e t.tti gli angeli della nostra Madre Terra verranno a servirvi' Perc"< in verit: vi dico1 se voi non digi.nate1 non vi li0ererete mai dal potere di Satana e da t.tte le malattie c"e vengono da Satana' Digi.nate e pregate con #ervore1 cercando il potere del Dio vivente per la vostra g.arigione' Mentre digi.nate1 evitate i ?igli dell @omo e cercate gli angeli della nostra Madre Terra1 poic"< c"i cerca1 trover:' DCercate l aria p.ra della #oresta e dei campi e l= troverete l angelo dell aria' Toglietevi le scarpe1 allegeritevi dei vostri a0iti e lasciate c"e l angelo dell aria a00racci t.tto il vostro corpo' Poi respirate a l.ngo e pro#ondamente1 a##inc"< l angelo dell aria possa entrare in voi' In verit: vi dico1 l angelo dell aria allontaner: dal vostro corpo t.tte le imp.rit: c"e lo contaminano esternamente e internamente' In tal modo t.tte le cose imp.re e maleodoranti risaliranno in s.per#icie e .sciranno da voi1 come il #.mo del #.oco si alza in alto in spire e si perde nell oceano del cielo' Poic"<1 in verit: vi dico1 santo 9 l angelo dell aria c"e p.ri#ica t.tto ciA c"e 9 imp.ro e gradevolmente odora t.tto ciA c"e 9 maleodorante' Ness.no p.A presentarsi al cospetto di Dio1 se l angelo dell aria non lo lascia passare' In verit:1 t.tto deve essere rinnovato dall aria e dalla verit:1 poic"< il vostro corpo respira l aria della Madre Terra e il vostro spirito respira la verit: del Padre celeste'

DDopo l angelo dell aria1 cercate l angelo dell ac;.a' Toglietevi le scarpe e gli a0iti e lasciate c"e l angelo dell ac;.a a00racci t.tto il vostro corpo' Gettatevi completamente nelle s.e accoglienti 0raccia e cos= come m.ovete con il vostro respiro l aria1 cos= m.ovete anc"e l ac;.a con il vostro corpo' In verit: vi dico1 l angelo dell ac;.a allontaner: dal vostro corpo t.tte le imp.rit: c"e lo contaminano esternamente e internamente' E t.tto ciA c"e era imp.ro e maleodorante si allontaner: da voi1 come le imp.rit: degli a0iti lavati nell ac;.a si allontanano e si perdono nella corrente del #i.me' In verit: vi dico1 santo 9 l angelo dell ac;.a c"e p.ri#ica t.tto ciA c"e 9 imp.ro e rende in odore soave ogni cosa maleodorante' Ness.n .omo p.A presentarsi al cospetto di Dio1 se l angelo dell ac;.a non lo lascia passare' DT.tto deve essere rinnovato dall ac;.a e dalla verit:1 poic"< il vostro corpo si 0agna nel #i.me della vita terrena e il vostro spirito si 0agna nel #i.me della vita eterna' Poic"< voi ricevete il vostro sang.e dalla nostra Madre Terra e la verit: dal nostro Padre celeste' DNon pensate c"e sia s.##iciente c"e l angelo dell ac;.a vi a00racci soltanto esternamente' Vi dico1 in verit:1 l imp.rit: interna 9 di gran l.nga piC grande dell imp.rit: esterna' E col.i c"e p.ri#ica se stesso esternamente1 ma internamente rimane imp.ro1 9 simile alle tom0e c"e #.ori sono 0en dipinte1 ma dentro sono piene di ogni sorta di orri0ili imp.rit: e sozz.ra' PerciA1 io vi dico in verit:1 lasciate c"e l angelo dell ac;.a vi 0attezzi anc"e internamente e c"e anc"e internamente voi possiate diventare p.ri come la sc"i.ma del #i.me c"e gioca nella l.ce del sole' DProc.ratevi1 d.n;.e1 .na grande z.cca rampicante avente .n gam0o della l.ng"ezza di .n .omoJ v.otate l interno e riempitela con l ac;.a del #i.me c"e il sole avr: riscaldato' Appendetela al ramo di .n al0ero e inginocc"iatevi s.lla terra davanti all angelo dell ac;.a e attraverso l estremit: del gam0o della z.cca #ate penetrare l ac;.a nella parte interna del vostro corpo in modo c"e l ac;.a possa scorrere attraverso t.tti i vostri visceri' Poi riposatevi1 inginocc"iati al s.olo davanti all angelo dell ac;.a1 e pregate il Dio vivente di perdonarvi t.tti i vostri peccati passati1 e pregate l angelo dell ac;.a di li0erare il vostro corpo da ogni imp.rit: e da ogni malattia' Allora lasciate c"e l ac;.a scorra #.ori dal vostro corpo a##inc"< possa portar via dall interno le imp.rit: e t.tte le cose maleodoranti di Satana' E voi vedrete con i vostri occ"i e sentirete con il vostro odorato t.tte le sozz.re e le imp.rit: c"e contaminavano il tempio del vostro corpo1 come p.re t.tti i peccati c"e dimoravano nel vostro corpo tormentandovi con ogni sorta di dolori' Io vi dico in verit:1 il 0attesimo con l ac;.a vi li0era da t.tti i mali' 2innovate il vostro 0attesimo con l ac;.a ogni giorno d.rante il vostro digi.no #ino al giorno in c.i vedrete c"e l ac;.a c"e #l.isce #.ori dal vostro corpo 9 p.ra come la sc"i.ma del #i.me' Poi gettate il vostro corpo nellLac;.a corrente del #i.me e l: tra le 0raccia dell angelo dell ac;.a rendete grazie al Dio vivente c"e vi "a li0erato dai vostri peccati' E ;.esto santo 0attesimo dell angelo dell ac;.a sar: rinascita in .na vita n.ova' Perc"< i vostri occ"i d ora in avanti vedranno e i vostri orecc"i sentiranno' Non peccate piC1 d.n;.e1 dopo il vostro 0attesimo e c"e gli angeli dell aria e dell ac;.a possano dimorare eternamente in voi e servirvi per sempre' DE se dopo di ciA rimanesse in voi traccia dei vostri passati peccati e imp.rit:1 cercate l angelo della l.ce del sole' Toglietevi le scarpe e gli ind.menti e lasciate c"e l angelo del sole a00racci t.tto il vostro corpo' Poi respirate a l.ngo e pro#ondamente in modo c"e l angelo del sole possa entrare in voi e allontanare dal vostro corpo t.tte le maleodoranti e imp.re cose c"e lo contaminavano all esterno e all interno' E t.tte le imp.re e maleodoranti cose .sciranno da voi1 come l osc.rit: della notte svanisce davanti allo splendore del sole nascente' Poic"<1 in verit: vi dico1 santo 9 l angelo della l.ce del sole c"e p.ri#ica t.tte le imp.rit: e rende in odore gradevole t.tto ciA c"e 9 maleodorante' Ness.no p.A presentarsi al cospetto di Dio1 se l angelo della l.ce del sole non lo lascia passare' In verit:1 t.tti devono rinascere dal sole e dalla verit:1 poic"< il vostro corpo 9 riscaldato dai raggi del sole della Madre Terra e il vostro spirito si riscalda alla l.ce della verit: del Padre celeste' DGli angeli dell aria e dell ac;.a e della l.ce del sole sono #ratelli' Essi sono dati al ?iglio dell @omo a##inc"< lo servano e l.i possa andare sempre dall .no all altroE' DSanto 9 anc"e il loro a00raccio' Essi sono #igli indivisi0ili della Madre Terra1 perciA non separate ciA c"e la terra e il cielo "anno .nito' Lasciate c"e ;.esti tre angeli #ratelli vi a00raccino ogni giorno e dimorino con voi per t.tto il tempo del vostro digi.no'

DPoic"< in verit: vi dico1 il potere dei demoni1 t.tti i peccati e le imp.rit:1 #.ggiranno in #retta dal corpo c"e 9 protetto da ;.esti tre angeli' Allo stesso modo in c.i i ladri #.ggono da .na dimora a00andonata all arrivo del padrone di casa1 .no dalla porta1 .no dalla #inestra e il terzo dal tetto1 ogn.no #.ggendo da dove si trova e dove p.AJ cos= #.ggiranno dal vostro corpo t.tti i demoni del male1 t.tti i peccati passati e t.tte le imp.rit: e le malattie c"e contaminavano il tempio del vostro corpo' 8.ando gli angeli della Madre Terra entrano nei vostri corpi1 in modo c"e i signori del tempio ne prendano di n.ovo possesso1 allora t.tti gli odori sgradevoli a00andoneranno in #retta il vostro respiro e la vostra pelle1 e ac;.e corrotte .sciranno dalla vostra 0occa1 dalla vostra pelle e dai vostri visceri' E t.tte ;.este cose voi vedrete con i vostri occ"i1 sentirete con il vostro odorato e tocc"erete con le vostre mani' E ;.ando t.tti i peccati e imp.rit: se ne saranno andati dal vostro corpo1 il vostro sang.e diventer: p.ro come il sang.e della nostra Madre Terra e come la sc"i.ma del #i.me c"e gioca nella l.ce del sole' E il vostro respiro diventer: p.ro come il respiro dei #iori pro#.matiJ la vostra carne sar: p.ra come la polpa dei #r.tti c"e rosseggiano tra le #oglie degli al0eriJ la l.ce dei vostri occ"i sar: limpida e l.minosa come la l.centezza del sole c"e splende nel cielo azz.rro' E allora gli angeli della Madre Terra vi serviranno' E il vostro respiro1 il vostro sang.e1 la vostra carne1 saranno .no con il respiro1 il sang.e e la carne della Madre Terra a##inc"< anc"e il vostro spirito possa divenire .no con lo spirito della vostra Madre Terra' Perc"< in verit:1 ness.no p.A raggi.ngere il Padre celeste se non attraverso la Madre Terra' Come il 0im0o appena nato non p.A comprendere l insegnamento di s.o padre #inc"< la madre s.a non gli avr: dato il seno1 non l avr: acc.dito1 c.llato1 addormentato e allevato' ?inc"< il 0am0ino 9 piccolo1 il s.o posto 9 accanto alla madre e l.i deve .00idirle' 8.ando il 0am0ino 9 cresci.to1 s.o padre lo porta con s< al lavoro nei campi e il 0am0ino ritorna da s.a madre soltanto ;.ando 9 l ora del pranzo e della cena' E allora s.o padre gli insegna come diventare esperto nel lavoro paterno' E ;.ando il padre vede c"e s.o #iglio comprende i s.oi insegnamenti e #a 0ene il s.o lavoro1 egli gli d: t.tti i s.oi possedimenti a##inc"< appartengano al s.o diletto #iglio e a##inc"< s.o #iglio possa contin.are il lavoro del padre' In verit: vi dico1 #elice 9 ;.el #iglio c"e accetta il consiglio di s.a madre e lo seg.e' E cento volte piC #elice sar: ;.el #iglio c"e accetta e seg.e anc"e il consiglio di s.o padre1 poic"< vi e stato detto! M Onorate vostro padre e vostra madre a##inc"< i vostri giorni siano l.ng"i s. ;.esta terra M' Ma io vi dico1 ?igli dell @omo! onorate la vostra Madre Terra e rispettate t.tte le s.e leggi a##inc"< i vostri giorni siano l.ng"i s. ;.esta terra e onorate il vostro Padre celeste a##inc"< la vita eterna sia vostra nei cieli' Poic"< il Padre celeste 9 cento volte piC grande di t.tti i padri e la Madre Terra 9 piC grande di t.tte le madri1 ai ;.ali siete .niti da vincoli di sang.e' Ed 9 piC caro il ?iglio dell @omo agli occ"i del s.o Padre celeste e della s.a Madre Terra1 di ;.anto non lo siano i #anci.lli agli occ"i dei loro stessi padri e delle loro stesse madri' E piC sagge sono le parole e le leggi del vostro Padre celeste e della vostra Terra Madre1 di ;.anto non lo siano le parole e il volere dei vostri stessi padri e delle vostre stesse madri' L eredit: del vostro Padre celeste e della vostra Madre Terra1 il regno eterno della vita terrena e celeste1 "a piC valore anc"e di t.tte le eredit: di t.tti i padri e di t.tte le madri ai ;.ali siete .niti dai vincoli del sang.e' DE i vostri veri #ratelli sono ;.elli c"e seg.ono la volont: del vostro Padre celeste e della vostra Madre Terra e non i vostri #ratelli carnali' In verit: vi dico1 c"e i vostri veri #ratelli nella volont: del Padre celeste e della Madre Terra vi ameranno mille volte di piC dei vostri #ratelli di sang.e' Poic"< dai giorni di Caino e A0ele1 ;.ando i #ratelli carnali trasgredirono la volont: di Dio1 non c 9 piC #raternit: di sang.e' E i #ratelli si comportano con i #ratelli come stranieri' PerciA io vi dico1 amate i vostri veri #ratelli nella volont: di Dio mille volte di piC dei vostri #ratelli carnali' POICNI IL VOST2O PAD2E CELESTE I AMO2E' POICNI LA VOST2A MAD2E TE22A I AMO2E' POICNI IL ?IGLIO DELL @OMO E AMO2E' DI nell amore c"e il Padre celeste e la Madre Terra e il ?iglio dell @omo diventano .no' Poic"< lo spirito del ?iglio dell @omo #. creato dallo spirito del Padre celeste e il s.o corpo dal corpo della Madre Terra' Diventate d.n;.e per#etti come per#etti sono lo spirito del vostro Padre celeste e il corpo della vostra

Madre Terra' E amate il vostro Padre celeste come egli ama il vostro spirito' E amate la vostra Madre Terra come lei ama il vostro corpo' E amate i vostri veri #ratelli come il vostro Padre celeste e la vostra Madre Terra li ama' E allora il vostro Padre celeste vi dar: il s.o santo spirito e la vostra Madre Terra vi dar: il s.o corpo santo' E allora i ?igli dell @omo come veri #ratelli si ameranno l .n l altro con l amore ricev.to dal loro Padre celeste e dalla loro Madre TerraJ e diventeranno consolatori gli .ni degli altri' Scompariranno dalla terra t.tto il male e t.tto il dolore e s.lla terra ci saranno amore e gioia' La terra sar: come il cielo e il regno di Dio verr: e verr: il ?iglio dell .omo in t.tta la s.a gloria ad ereditare il regno di Dio' E allora i ?igli dell @omo si divideranno la loro divina eredit:1 il regno di Dio' Poic"< i ?igli dell @omo vivono nel Padre celeste e nella Madre Terra e il Padre celeste e la Madre Terra vivono in loro' E allora1 con il regno di Dio verr: la #ine dei tempi' Poic"< l amore del Padre celeste d: a t.tti vita eterna nel regno di Dio1 poic"< l amore 9 eterno' E l amore 9 piC #orte della morte' /Se an%+e io *arlo le lin&(e de&li (o.ini e de&li an&eli) .a non +o a.ore) io sono %o.e (n ottone sonante o (n tintinnante %e.balo. Se *re'edo %i0 %+e a''err1 e %onos%o t(tti i se&reti e t(tta la sa&&e22a3 se +o (na 4ede 4orte %o.e la te.*esta %+e solle'a le .onta&ne) .a non +o a.ore) io non sono n(lla. Se an%+e io dono t(tti i .iei a'eri *er n(trire i *o'eri e do t(tto il 4(o%o ri%e'(to da .io Padre) .a non +o a.ore) non ne ri%a'o al%(n *ro4itto. L a.ore - Pa2iente) l5a.ore &entile. L a.ore non - in'idioso) non 4a del .ale) non %onos%e or&o&lio3 non - r(de) n, e&oista3 lento all5ira) non i..a&ina .ali2ia3 non &iois%e *er l5in&i(sti2ia) .a &iois%e nella &i(sti2ia. L5a.ore di4ende t(tto) %rede in t(tto) s*era in t(tto) so**orta t(tto3 non si esa(ris%e .ai3 .a le lin&(e %esseranno e la %onos%en2a s'anir1. Per%+, noi *ossedia.o in *arte la 'erit1 e in *arte l5errore) .a 6(ando la %o.*lete22a della *er4e2ione 'err1) %i0 %+e - in *arte 'err1 %an%ellato. 7(ando (n (o.o e 4an%i(llo) *arla %o.e (n 4an%i(llo) %o.*rende %o.e (n 4an%i(llo3 .a 6(ando di'iene (o.o si libera dalle %ose in4antili. Ora noi 'edia.o %o.e attra'erso (n 'etro e attra'erso os%(re *arole. Noi %onos%ia.o in *arte) .a 6(ando sare.o al %os*etto di Dio) noi non %onos%ere.o in *arte .a an%+e %o.e L(i %i +a inse&nato. E ora restano 6(este tre %ose8 4ede e s*eran2a e a.ore3 .a la *i9 &rande di 6(este - l5a.ore. DOra io vi parlo nella ling.a viva del Dio vivente1 attraverso il santo spirito del nostro Padre celeste' Non c 9 ness.no ancora tra voi c"e possa comprendere t.tto ciA di c.i io vi parlo' Col.i c"e vi spiega le scritt.re vi parla in .na ling.a morta di .omini morti1 attraverso il s.o corpo malato e mortale' L.i t.ttavia p.A essere compreso da t.tti gli .omini perc"< t.tti gli .omini sono malati e t.tti sono nella morte' Ness.no vede la l.ce della vita' Il cieco cond.ce il cieco l.ngo l osc.ro sentiero dei peccati1 delle malattie e delle so##erenzeJ e alla #ine t.tti precipiteranno nella #ossa della morte' DIo sono mandato a voi dal Padre per #ar risplendere la l.ce della vita davanti a voi' La l.ce si ill.mina da s< e ill.mina le tene0re1 ma le tene0re conoscono soltanto se stesse e non conoscono la l.ce' Io "o ancora molte cose da dirvi1 ma voi non le potete apprendere ancora' I vostri occ"i sono a0it.ati all osc.rit: e la grande l.ce del Padre celeste vi accec"ere00e' PerciA voi non potete ancora comprendere ciA c"e vi dico del Padre celeste c"e mi "a mandato a voi' Seg.ite pertanto1 prima1 soltanto le leggi della Madre Terra1 di c.i io vi "o parlato' E ;.ando i s.oi angeli avranno p.ri#icato e rinnovato i vostri corpi e rin#orzato i vostri occ"i1 voi sarete in grado di sopportare la l.ce del nostro Padre celeste' 8.ando voi potrete g.ardare #issa la l.minosit: del sole di mezzogiorno con occ"io #ermo1 voi potrete allora g.ardare la l.ce accecante del nostro Padre celeste1 c"e 9 mille volte piC l.minosa della l.minosit: di mille soli' Ma come potete voi g.ardare la l.ce accecante dei vostro Padre celeste1 se non potete neanc"e sopportare la l.ce del sole splendenteH Credetemi1 il sole 9 la #iamma di .na candela in con#ronto al sole della verit: del Padre celeste' A00iate perciA #ede1 speranza e amore' In verit: vi dico1 non attenderete invano la vostra ricompensa' Se voi credete nelle mie parole voi credete in Col.i c"e mi "a mandato a voi1 c"e 9 il Signore di t.tti e con il ;.ale t.tte le cose sono possi0ili' Perc"< ciA c"e 9 impossi0ile per gli .omini1 9 possi0ile per Dio' Se voi credete negli angeli della Madre Terra e rispettate le s.e leggi1 la vostra #ede vi sosterr: e voi non vedrete mai malattia' A00iate #ede anc"e nell amore del vostro Padre celeste1 perc"< col.i c"e "a #ede in L.i non sar: mai del.so1 n< vedr: mai la morte'

DA.ate'i &li (ni &li altri) *er%+, Dio - a.ore e cos= i s.oi angeli sapranno c"e voi camminate l.ngo i S.oi sentieri' E allora t.tti gli angeli verranno alla vostra presenza e vi serviranno' E Satana con t.tti i s.oi peccati1 malattie e imp.rit: si allontaner: dal vostro corpo' Andate1 rin.nziate ai vostri peccati1 pentitevi1 0attezzatevi1 a##inc"< possiate rinascere e non peccare piCE' Allora GesC si alzA' Ma t.tti gli altri rimasero sed.ti1 perc"< ogn.no sentiva la #orza delle s.e parole' In ;.el momento1 in .no s;.arcio di n.vole1 apparve la l.na piena e GesC #. avvolto nel s.o c"iarore' Scintille di l.ce si levarono dai s.oi capelli ed egli rimase ritto in mezzo a loro nel c"iarore della l.na ed era come se si li0rasse nell aria' Ness.no si mosse1 n< si poteva sentire la voce di alc.no' Ness.no sapeva ;.anto tempo era passato perc"< il tempo s era #ermato' Allora GesC tese loro le 0raccia e disse! D La *a%e sia %on 'oi E' E si allontanA cos= come .n alito di vento c"e ondeggia il verde degli al0eri' E per l.ngo tempo il gr.ppo rimase immo0ile e poi t.tti nel silenzio si destarono l .no dopo l altro1 come da .n l.ngo sogno' Ma ness.no voleva andare via1 come se le parole di col.i c"e si era allontanato ris.onassero t.ttora nei loro orecc"i' Ed essi rimasero sed.ti1 come se stessero sentendo .na m.sica meravigliosa' Ma alla #ine .no di essi .n poL intimorito1 disse! DCome si sta 0ene ;.iE' E .n altro! DVorrei c"e ;.esta notte d.rasse eternaE' DDi verit: egli 9 messaggero1 perc"< "a seminato la speranza nei nostri c.oriE' E ness.no voleva andare a casa e dicevano! DIo non vado a casa dove t.tto 9 0.io e senza gioia' Perc"< dovremmo andare a casa dove ness.no ci amaHE Ed essi parlavano cos= perc"< ;.asi t.tti erano poveri1 zoppi1 ciec"i1 storpi1 mendicanti1 senza casa1 disprezzati per le loro disgrazie e sopportati soltanto per piet: nelle case dove avevano trovato ri#.gio per ;.alc"e giorno' E p.re ;.alc.no c"e aveva casa e #amiglia disse! DAnc"e noi staremo con voiE' Perc"< ogn.no sent= c"e la parola di col.i c"e si era allontanato teneva .nito il piccolo gr.ppo con #ili invisi0ili' E t.tti si sentirono rinati a n.ova vita' Videro dinnanzi a loro .n mondo l.minoso anc"e ;.ando la l.na era nascosta dalle n.vole' E nel c.ore di t.tti s0occiarono meravigliosi #iori di .na meravigliosa 0ellezza1 i #iori della gioia' E ;.ando i l.minosi raggi del sole apparvero all orizzonte1 t.tti sentirono c"e il sole ann.nziava il regno di Dio' E con i volti radiosi di gioia si avviarono ad incontrare gli angeli di Dio' E molti imp.ri e ammalati seg.irono le parole di GesC e si recarono s.lle sponde di mormoranti r.scelli' Si tolsero le scarpe e gli ind.menti1 digi.narono e a00andonarono i loro corpi agli angeli dell aria1 dell ac;.a e dei raggi del sole' E la Madre Terra li a00racciA e li avvolse dall esterno #ino all intimo dei loro corpi' E t.tti videro ogni male1 peccato e imp.rit: #.ggire da loro' E il respiro di alc.ni divenne maleodorante come il #etore proveniente dai visceri e altri sp.tarono e maleodorante e imp.ro vomita .sc= dal loro interno' E t.tte ;.este imp.rit: .scirono dalle loro 0occ"e' In alc.ni dal naso1 in altri dagli occ"i e dagli orecc"i' E molti e00ero .n disg.stoso e o00ro0rioso s.dore c"e .sciva da t.tto il loro corpo1 da t.tta la loro pelle' E s.lle mem0ra si #ormarono ascessi dai ;.ali .scirono imp.rit:J molti evac.arono a00ondantemente e in alc.ni l .rina era densa come il miele d apiJ ;.ella di altri era rossastra o sc.ra e d.ra ;.asi come la sa00ia dei #i.mi' E molti espellevano imp.rit: dai loro visceri come #ossero alito di demoni' E il #etore c"e essi emanavano era tale c"e ness.no poteva sopportarlo' E ;.ando si #.rono 0attezzati1 l angelo dell ac;.a entrA nel loro corpo e allontanA t.tte le imp.rit: dei loro peccati passati e come .na cascata .sc= dai loro corpi .na ;.antit: di sozz.re solide e li;.ide' Il terreno dove le loro ac;.e si riversavano era contaminato e cos= #orte era il #etore c"e ness.no poteva rimanere l=' I demoni lasciarono i loro visceri in #orma di moltit.dini di vermi c"e 0r.licavano nella melma delle loro imp.rit:J 0r.licavano in .na ra00ia impotente dopo c"e l angelo dell ac;.a li aveva cacciati dai visceri dei ?igli degli @ominiJ e poi discese sopra di loro la potenza dell angelo dei raggi del sole ed essi perirono nel loro disperato 0r.licare1 calpestati dall angelo del sole' T.tti erano tremanti di terrore ;.ando videro le a0ominazioni di Satana dalle ;.ali gli angeli li avevano salvati' Ed essi ringraziarono Dio per aver mandato i s.oi angeli per li0erarli'

E molti erano tormentati da grandi pene c"e non volevano a00andonarliJ non sapendo cosa #are1 essi decisero di mandare ;.alc.no da GesC1 poic"< desideravano ardentemente c"e GesC #osse con loro' E ;.ando d.e di essi #.rono andati a cercarlo1 essi videro c"e GesC stava venendo l.ngo la riva del #i.me' I loro c.ori si riempirono di speranza e di gioia ;.ando .dirono il s.o sal.to! DLa pace sia con voiE' Molte erano le domande c"e volevano #argli1 ma nel loro s0alordimento non ri.scivano ad iniziare perc"< n.lla veniva loro alla mente' E GesC disse loro! DIo vengo perc"< avete 0isogno di meE' E .no gridA! DMaestro1 a00iamo davvero 0isogno di te1 vieni e li0eraci dalle nostre peneE' E GesC parlA loro in para0ole! DVoi siete come il #igliol prodigo c"e per molti anni mangiA e 0evve e passA i s.oi giorni nelle dissol.tezze e nel li0ertinaggio con i s.oi amici' E ogni settimana senza c"e il padre lo sapesse incorreva in n.ovi de0iti e scialac;.ava t.tto in poc"i giorni' Gli .s.rai gli #acevano sempre dei prestiti perc"< s.o padre possedeva grandi ricc"ezze e pazientemente pagava sempre i de0iti del #iglio' E invano egli con parole gentili lo ammoniva1 perc"< egli non ascoltava mai gli ammonimenti del padre c"e lo scongi.rava di rin.nciare alle dissol.tezze senza #ine e di andare nei campi a sorvegliare il lavoro dei servi' Il #iglio prometteva t.tto sempre se egli gli avesse pagato i s.oi vecc"i de0iti1 ma il giorno seg.ente ricominciava di n.ovo' E per piC di sette anni il #iglio contin.A la s.a vita sregolata' Ma1 alla #ine1 s.o padre perse la pazienza e non pagA piC agli .s.rai i de0iti del #iglio' $ Se io contin.o sempre a pagare > disse $ non ci sar: #ine ai peccati di mio #iglio $' Allora gli .s.rai1 in collera per essere stati traditi1 presero il #iglio in sc"iavitC e lo costrinsero con il s.o lavoro giornaliero a restit.ire loro il denaro c"e aveva c"iesto in prestito' E allora cessarono il mangiare e il 0ere e t.tti gli eccessi ;.otidiani' Dalla mattina alla sera 0agnava i campi con il s.dore della #ronte e t.tte le mem0ra gli dolevano per il lavoro al ;.ale non era a0it.ato' E visse di pane secco e non aveva altro c"e le s.e lacrime per ammor0idirlo' E per tre giorni so##r= tanto per il caldo e per la #atica c"e disse al s.o padrone! $ lo non posso lavorare piC1 mi dolgono t.tte le mem0ra' Per ;.anto tempo ancora t. mi tormenteraiH $ $ ?ino al giorno in c.i con il lavoro delle t.e 0raccia mi ripag"erai i t.oi de0iti e dopo c"e saranno passati sette anni t. sarai li0ero $' E il #iglio disperato rispose piangendo! $ Ma io non posso resistere per .n periodo cos= l.ngo di sette anni' A00i piet: di me1 perc"< t.tte le mie mem0ra 0r.ciano e mi dolgono $' E il malvagio creditore gli gridA! $ A##rettati con il t.o lavoroJ se t. "ai pot.to trascorrere per sette anni i t.oi giorni e le t.e notti in s#renatezze1 ora t. devi lavorare per sette anni' Io non ti perdonerA #inc"< t. non mi ripag"erai t.tti i t.oi de0iti #ino all .ltima dracma $' E il #iglio1 con le mem0ra doloranti ritornA disperato ai campi per contin.are il s.o lavoro' Egli si reggeva appena in piedi per la #atica e per il dolore1 ;.ando venne il settimo giorno $ il giorno del riposo d.rante il ;.ale ness.n .omo lavorava nei campi' Allora il #iglio rad.nA le #orze c"e gli restavano e si diresse 0arcollante verso la casa di s.o padre' E si gettA ai s.oi piedi e disse! $ Padre1 credimi per l .ltima volta e perdonami t.tte le o##ese c"e "o commesse contro di te' Ti gi.ro c"e non vivrA mai piC s#renatamente e c"e sarA in ogni cosa t.o .00idiente #iglio' Li0erami dalle mani dei miei oppressori' Padre1 g.ardami e g.arda le mie mem0ra dolenti e non ind.rire il t.o c.ore $' Allora le lacrime riempirono gli occ"i del padre1 c"e prese il #iglio tra le 0raccia e disse! $ 2allegriamoci1 perc"< oggi .na grande gioia mi 9 data1 poic"< "o ritrovato il mio #iglio diletto c"e era perd.to $' Ed egli lo rivest= con i s.oi migliori a0iti e trascorsero t.tto il giorno in letizia' E il mattino seg.ente egli diede a s.o #iglio .na 0orsa di denaro a##inc"< potesse pagare ai s.oi creditori t.tto ciA c"e doveva loro' E ;.ando il #iglio ritornA1 gli disse! $ ?iglio mio1 vedi come 9 #acile con .na vita dissol.ta incorrere in de0iti per sette anni1 e ;.anto sia di##icile il loro pagamento con il d.ro lavoro di sette anni $' $ Padre1 9 veramente d.ro pagarli1 anc"e per sette giorni $' E s.o padre lo ammon=! $ Soltanto per ;.esta volta ti 9 permesso pagare i t.oi de0iti in sette giorni invece c"e in sette anniJ il resto ti 9 condonato' Ma #ai attenzione c"e in #.t.ro t. non incorra in altri de0iti' Perc"< ti dico in verit:1 ness.n altro all in#.ori di t.o padre ti condona i t.oi de0iti1 perc"< t. sei il s.o #igliolo' Con c"i.n;.e altro t. avresti dov.to lavorare d.ramente per sette anni come 9 comandato dalla nostra legge $ $ Padre mio1 da ora innanzi sarA il t.o amorevole e .00idiente #iglio e non incorrer: in altri de0iti poic"< so ;.anto sia d.ro pagarli ' Ed egli andA nei campi di s.o padre e sorvegliA ogni giorno il lavoro dei 0raccianti e non #ece mai lavorare i 0raccianti d.ramente1 perc"< ricordava il s.o stesso d.ro lavoro' E gli anni passarono e i

possedimenti di s.o padre a.mentarono piC e piC sotto le s.e mani poic"< il s.o lavoro aveva la 0enedizione del padre' E .n po alla volta egli restit.= al padre dieci volte ;.anto aveva sperperato in sette anni' E ;.ando s.o padre vide c"e s.o #iglio .sava 0ene i s.oi servitori e t.tti i s.oi possedimenti1 gli disse! $ ?iglio mio1 vedo c"e i miei possedimenti sono in 0.one mani' Io ti do t.tto il mio 0estiame1 la mia casa1 le mie terre e i miei tesori' C"e t.tto ciA ti sia dato in eredit: e contin.a ad a.mentarlo a##inc"< io ne possa gioire $' E ;.ando il #iglio ricevette l eredit: dal padre1 egli condonA i de0iti a t.tti i s.oi de0itori c"e non potevano pagano1 poic"< egli non dimenticA c"e anc"e i s.oi de0iti #.rono condonati ;.ando egli non pot< pagarli' E Dio lo 0enedisse con .na l.nga vita1 con molti #iglioli e con grandi ricc"ezze1 perc"< egli era 0.ono con t.tti i s.oi servitori e con t.tto il s.o 0estiameE' Poi GesC si volse verso gli ammalati e disse! DIo vi parlo in para0ole a##inc"< voi possiate comprendere la parola di Dio' I sette anni in c.i .no mangiA1 0evve e visse dissol.to1 sono i peccati del passato' Il malvagio creditore 9 Satana' I de0iti sono le malattie' Il d.ro lavoro sono i dolori' Il #igliol prodigo1 siete voi stessi' Il pagamento dei de0iti 9 la cacciata da voi dei demoni e delle malattie e la g.arigione deK vostro corpo' La 0orsa di danari ricev.ta dal padre 9 la #orza li0eratrice degli angeli' Il padre 9 Dio' I possedimenti del padre sono la terra e il cielo' I servi del padre sono gli angeli' Il campo del padre 9 il mondo1 c"e diventa regno dei cieli1 se i ?igli dell @omo vi lavorano insieme agli angeli del Padre celeste' Perc"< io vi dico1 9 meglio c"e il #iglio o00edisca a s.o padre e sorvegli i servitori del padre nel campo1 pi.ttosto c"e diventi de0itore del malvagio creditore e #atic"i e s.di in sc"iavitC per ripagare t.tti i s.oi de0iti' I meglio1 inoltre1 c"e i ?igli dell @omo o00ediscano anc"e alle leggi del loro Padre celeste1 e lavorino insieme con i s.oi angeli nel regno1 pi.ttosto c"e diventino de0itori di Satana1 il signore della morte1 di t.tti i peccati e di t.tte le malattie e c"e so##rano con pene e s.dore #inc"< avranno scontato t.tti i loro peccati' In verit: vi dico1 grandi e molti sono i vostri peccati' Per molti anni vi siete a00andonati agli allettamenti di Satana' Voi siete stati ingordi1 0evitori e dissol.ti e i vostri de0iti passati si sono moltiplicati' E ora voi li dovete ripagare e il pagamento 9 di##icile e d.ro' Non siate d.n;.e impazienti dopo il terzo giorno1 come il #igliol prodigo1 ma aspettate pazientemente il settimo giorno1 c"e 9 santi#icato da Dio e andate con c.ore .mile e .00idiente al cospetto del vostro Padre celeste1 a##inc"< L.i possa perdonare i vostri peccati e t.tti i vostri de0iti passati' In verit: vi dico1 il vostro Padre celeste vi ama di .n amore senza #ine perc"< L.i anc"e vi concede di pagare in sette giorni i de0iti di sette anni' Coloro c"e sono de0itori per i peccati e per le malattie di sette anni1 ma pagano onestamente e perseverano #ino al settimo giorno1 a loro il nostro Padre celeste perdoner: i de0iti di t.tti i sette anniE' DSe noi pecc"iamo per sette volte sette anniHE c"iese .n malato c"e so##riva terri0ilmente' DAnc"e in ;.esto caso il Padre celeste vi perdoner: t.tti i vostri de0iti in sette volte sette giorniE' D?elici sono coloro c"e perseverano #ino alla #ine1 poic"< i demoni di Satana scrivono t.tte le vostre male azioni in .n li0ro1 nel li0ro del vostro corpo e del vostro spirito' In verit: vi dico1 non c 9 .na sola cattiva azione c"e non vi sia scritta1 dall inizio del mondo1 c"e non sia visi0ile dal nostro Padre celeste' Perc"< voi potete s#.ggire alle leggi #atte dai re1 ma alle leggi del vostro Dio1 ness.no dei ?igli dell @omo p.A s#.ggire' E ;.ando voi venite al cospetto di Dio1 i demoni di Satana testimonieranno contro di voi con le vostre azioni e Dio vedr: i vostri peccati scritti nel li0ro del vostro corpo e del vostro spirito e si rattrister: nel s.o c.ore' Ma se voi vi pentite dei vostri peccati1 e con il digi.no e con la preg"iera voi cerc"erete gli angeli di Dio1 allora per ogni giorno c"e voi contin.erete a digi.nare e a pregare1 gli angeli di Dio cancelleranno .n anno delle vostre cattive azioni dal li0ro del vostro corpo e del vostro spirito' E ;.ando anc"e lL.ltima pagina sar: cancellata e p.lita da t.tti i vostri peccati1 voi vi presenterete al cospetto di Dio e Dio gioir: nel S.o c.ore e perdoner: t.tti i vostri peccati' Egli vi li0erer: dalla stretta di Satana e dalla so##erenzaJ vi prender: nella s.a dimora e comander: a t.tti i S.oi servitori1 a t.tti i S.oi angeli di servirvi' Vi dar: l.nga vita e voi non vedrete mai malattia' E se1 da ;.el momento1 invece di peccare1 dedic"erete i vostri giorni alle 0.one azioni1 allora gli angeli di Dio scriveranno t.tte le vostre 0.one azioni nel li0ro del vostro corpo e del vostro spirito' In verit: vi dico1 non vi 9 alc.na 0.ona azione c"e non rimarr: scritta davanti agli occ"i di Dio dall inizio del mondo' Poic"< dai vostri re e dai vostri governanti potrete attendere in vano la vostra ricompensa1 ma mai attenderanno in vano le vostre 0.one azioni la ricompensa di Dio'

DE ;.ando sarete al cospetto di Dio1 i S.oi angeli testimonieranno per voi con le vostre 0.one azioni' E Dio vedr: le vostre 0.one azioni scritte nel vostro corpo e nel vostro spirito e gioir: nel S.o c.ore' %enedir: il vostro corpo e il vostro spirito e t.tte le vostre azioni e vi dar: in eredit: la S.a terra e il regno celeste dove potrete avere vita eterna' ?elice 9 col.i c"e p.A entrare nel regno di Dio perc"< egli non vedr: mai la morteE' E s.lle s.e parole scese .n grande silenzio' 8.elli c"e erano scoraggiati ripresero #orza dalle s.e parole e contin.arono a digi.nare e a pregare' Col.i c"e aveva parlato per primo1 disse! DIo contin.erA #ino al settimo giornoO' E il secondo1 parimenti1 disse! DAnc" io contin.erA per sette volte sette giorniE' GesC rispose loro! /Feli%i %oloro %+e *erse'ereranno 4ino alla 4ine) *er%+, loro erediteranno la terra:. E c erano molti malati tra loro1 tormentati da dolori atrociJ non potendo piC reggersi s.lle gam0e1 a #atica si trascinarono ai piedi di GesC e gli dissero! DMaestro1 noi siamo tormentati atrocemente dal doloreJ dicci ;.ello c"e do00iamo #areE' Mostrarono a GesC i loro piedi de#ormi e dissero! DN< l angelo dell aria1 n< ;.ello dell ac;.a1 n< ;.ello dei raggi del sole "anno alleviato le nostre pene1 nonostante noi ci #ossimo 0attezzati1 avessimo digi.nato e pregato e seg.ito le t.e parole in t.tte le coseE' DIn verit: vi dico1 le vostre ossa saranno risanate' Non scoraggiatevi1 ma cercate per c.rarvi il g.aritore delle ossa1 l angelo della terra Perc"< da l= #.rono prese le vostre ossa e l= ritornerannoE' Ed egli indicA con la mano il p.nto dove l ac;.a corrente e il calore del sole avevano ammor0idito in #ango argilloso la terra l.ngo le sponde dell ac;.a' DA##ondate i vostri piedi nel #ango in modo c"e l a00raccio dell angelo della terra possa tirare #.ori dalle vostre ossa t.tte le imp.rit: e t.tte le malattie' E voi vedrete Satana e le vostre pene #.ggire dall a00raccio dell angelo della terra' Le nodosit: delle vostre ossa spariranno ed esse si raddrizzeranno e t.tte le vostre pene sparirannoE' E i malati seg.irono le s.e parole perc"< sapevano c"e sare00ero stati risanati' E c erano anc"e altri ammalati c"e so##rivano molto per le loro pene e ciA nonostante contin.avano nel digi.no' Erano allo stremo delle #orze ed erano arsi da .na gran #e00re' E ;.ando tentavano di alzarsi dai loro giacigli per andare da GesC1 la loro testa incominciava a girare come se .n vento impet.oso li sc.otesse e ogni volta c"e cercavano di reggersi in piedi ricadevano al s.olo' Allora GesC andA da loro e disse! DVoi so##rite perc"< Satana e le s.e malattie tormentano i vostri Corpi' Ma non temete1 perc"< il loro potere s. di voi #inir: presto' Perc"< Satana 9 come .n .omo collerico c"e entra nella casa del s.o vicino mentre egli 9 assente1 con l intento di prendergli i s.oi 0eni e di portarseli a casa s.a' Ma ;.alc.no in#orma l altro c"e il s.o nemico lo sta der.0ando ed egli correndo ritorna alla s.a casa' E ;.ando il vicino malvagio avendo raccolto t.tto ciA c"e gli piaceva1 vede il padrone della casa ritornare in #retta1 preso dall ira di non poter portar via t.tto1 vorre00e rompere1 g.astare1 e distr.ggere t.tto1 cosicc"< anc"e se egli non si #osse impossessato di alc.na cosa1 l altro non avre00e av.to n.lla' Ma in ;.el momento arriva il padrone della casa e prima c"e il vicino malvagio metta in atto il s.o proposito1 lo prende e lo getta #.ori di casa' In verit: vi dico1 cos= entrA Satana nei vostri corpi c"e sono la dimora di Dio' Ed egli prese in s.o potere t.tto ciA c"e desiderava r.0are! il vostro respiro1 il vostro sang.e1 le vostre ossa1 la vostra carne1 i vostri visceri1 i vostri occ"i e i vostri orecc"i' Ma con il digi.no e con la preg"iera voi avete ric"iamato il signore del vostro corpo e i s.oi angeli' E Satana allora vede c"e il vero signore del vostro corpo ritorna e c"e sar: la #ine del s.o potere' PerciA1 preso dall ira1 egli raccoglie la s.a #orza ancora .na volta per distr.ggere i vostri corpi prima c"e gi.nga il Signore' Ed 9 per ;.esto c"e Satana vi tormenta cos= dolorosamente1 perc"< sente c"e la s.a #ine 9 vicina' Ma c"e i vostri c.ori non tremino1 perc"< presto gli angeli di Dio appariranno1 per riprendere di n.ovo le loro dimore e per riconsacrarle come templi di Dio' Prenderanno Satana e lo getteranno #.ori dai vostri corpi con t.tte le s.e malattie e t.tte le s.e imp.rit:' E voi sarete #elici1 perc"< riceverete la ricompensa per la vostra costanza e non vedrete piC malattiaE' E c era tra i malati1 .no c"e era tormentato piC degli altri da Satana' E il s.o corpo era arso come .no sc"eletro e la s.a pelle era gialla come .na #oglia d a.t.nno' Era cos= de0ole c"e non poteva1 neanc"e con l ai.to delle s.e mani1 trascinarsi verso GesC e da lontano gli gridA! DMaestro1 a00i piet: di me1 perc"< mai .omo "a so##erto tanto1 dall inizio del mondo1 come io sto so##rendo' Io so c"e t. sei

davvero mandato da Dio e so c"e se t. v.oi p.oi scacciare Satana immediatamente dal mio corpo' Non .00idiscono gli angeli di Dio1 al messaggero di DioH Vieni1 Maestro1 e allontana Satana da me ora1 perc"< egli in#.ria ra00iosamente in me e orri0ili sono le s.e tort.reE' E GesC gli rispose! DSatana ti tormenta cos= dolorosamente perc"< t. "ai gi: digi.nato per molti giorni e t. non gli pag"i alc.n tri0.to' T. non lo n.tri con t.tte le sozz.re con le ;.ali "ai #inora contaminato il tempio del t.o spirito' T. tormenti Satana con la #ame e cos= l.i nella s.a ira tormenta te' Non temere1 perc"< io ti dico c"e Satana sar: distr.tto prima c"e sia distr.tto il t.o corpoJ poic"< mentre t. digi.ni e preg"i1 gli angeli di Dio proteggono il t.o corpo a##inc"< il potere di Satana non possa distr.ggerlo' E la collera di Satana 9 impotente contro gli angeli di DioE' Allora t.tti si avvicinarono a GesC e con alte grida Io s.pplicarono! DMaestro1 a00i compassione di l.i1 perc"< egli so##re piC di t.tti noi e se t. non cacci s.0ito Satana da l.i1 noi temiamo c"e non sopravviva #ino a domaniE' E GesC rispose loro! !rande - la 'ostra 4ede. Sia 4atto se%ondo la 'ostra 4ede e voi vedrete presto #accia a #accia l aspetto spaventoso di Satana e il potere dei ?iglio dell @omo' Perc"< io scaccerA il potente Satana con la #orza dell innocente agnello di Dio1 la piC de0ole creat.ra del Signore' Poic"< il santo spirito di Dio rende piC potente il piC de0ole1 c"e il piC #orteE' E GesC m.nse .na pecora c"e 0r.cava l er0a' Mise il latte s.lla sa00ia riscaldata dal sole dicendo! DEcco1 il potere dell angelo dell ac;.a 9 entrato in ;.esto latte' E ora vi entrer: anc"e il potere dell angelo dei raggi del soleE' E il latte si riscaldA al calore del sole' DE ora gli angeli dell ac;.a e del sole si .niranno con l angelo dell ariaE' Ed ecco1 il vapore del latte caldo incominciA ad alzarsi lentamente nell aria' DVieni e aspira con la 0occa la #orza degli angeli dell ac;.a1 del sole e dell aria a##inc"< entrino nel t.o corpo e scaccino da te SatanaE' E il malato1 c"e Satana tormentava1 aspirA dentro di s<1 pro#ondamente1 il 0ianco vapore c"e si levava' DImmediatamente Satana lascer: il t.o corpo1 perc"< da tre giorni digi.na e non trova ci0o in te' Egli .scir: per soddis#are la s.a #ame con il latte caldo #.mante1 perc"< ;.esto ci0o lo soddis#a' ?i.ter: il s.o odore e non potr: resistere alla #ame c"e lo tormenta gi: da tre giorni' Ma il ?iglio dell @omo distr.gger: il s.o corpo a##inc"< non possa tormentare piC ness.n altroE' Allora il corpo dei malato #. colto da #e00re e da conati di vomito1 ma non poteva vomitare' E cercava l aria perc"< gli mancava il respiro' E svenne in grem0o a GesC' DOra Satana lascia il s.o corpo' G.ardateloO' E GesC indicA la 0occa aperta del malato' E allora t.tti videro con st.pore e con terrore c"e Satana stava .scendo dalla s.a 0occa nella #orma di .n disg.stoso verme c"e si avviava dritto verso il latte #.mante' Allora GesC prese d.e pietre taglienti nelle s.e mani e sc"iacciA la testa di Satana e tirA #.ori dall .omo t.tto il corpo del mostro c"e era ;.asi l.ngo ;.anto l .omo' 8.ando il verme disg.stoso .sc= dalla gola del malato1 egli ric.perA immediatamente il s.o respiro e poi t.tte le s.e pene cessarono' E gli altri g.ardarono con terrore il disg.stoso corpo di Satana' DG.arda c"e a0ominevole 0estia "ai portato e n.trito nel t.o corpo per tanti anni' Io l "o scacciato da te e l "o .cciso a##inc"< non possa tormentarti piC' Rin&ra2ia Dio e i S(oi an&eli %+e ti +anno liberato e non *e%%are *i9 *er%+, altri.enti Satana ritorner1 da te. Fai %+e il t(o %or*o sia da ora in *oi (n te.*io dedi%ato al t(o Dio:. E t.tti #.rono st.piti dalle s.e parole e dal s.o potere' E dissero! DMaestro1 t. sei davvero il messaggero di Dio e conosci t.tti i segretiE' DE voiE1 rispose GesC1 Dsiate veri ?igli di Dio1 a##inc"< anc"e voi possiate essere parte nella S.a potenza e nella conoscenza di t.tti i segreti' Perc"< sapienza e potenza possono venire soltanto dallLamore di Dio' Amate1 d.n;.e1 il vostro Padre celeste e la vostra Madre Terra con t.tto il vostro c.ore e con la vostra anima' E serviteli1 a##inc"< anc"e i loro angeli possano servire voi' ?ate c"e t.tte le vostre azioni siano sacri#icate a Dio' E non n.trite Satana1 perc"< la ricompensa del peccato 9 la morte' Ma in Dio 9 la ricompensa del 0ene1 il S.o amore1 c"e 9 conoscenza e potere della vita eternaE' E t.tti si inginocc"iarono a ringraziare Dio per il S.o amore'

E GesC si allontanA dicendo! DIo ritorner: da t.tti coloro c"e persisteranno nella preg"iera e nel digi.no #ino al settimo giorno' La *a%e sia 'oi:. Il malato dal ;.ale GesC aveva cacciato Satana1 stava ritto in piedi1 poic"< la #orza della vita era ritornata in l.i' Egli respirA pro#ondamente e i s.oi occ"i divennero limpidi e ogni dolore era scomparso' Ed egli si gettA a terra s.l l.ogo dove era stato GesC e 0aciA l impronta dei s.oi piedi e pianse' Vicino al letto di .n r.scello1 molti malati digi.narono e pregarono con gli angeli di Dio per sette giorni e sette notti' E grande #. la loro ricompensa perc"< seg.irono le parole di GesC' Con il passare deK settimo giorno1 t.tte le pene li a00andonarono' E ;.ando il sole si alzA all orizzonte1 videro GesC c"e veniva verso di loro dalla montagna1 con il capo ill.minato dal sole nascente' /La *a%e sia %on 'oi:. E loro non dissero parola1 ma soltanto si gettarono ai s.oi piedi e toccarono il lem0o della s.a veste in segno di ringraziamento per la loro g.arigione' DNon ringraziate me1 ma la vostra Madre Terra c"e vi "a mandato i s.oi angeli g.aritori' Andate e non *e%%ate *i9) a44in%+, non 'ediate *i9 .alattia. E lasciate c"e gli angeli g.aritori divengano i vostri g.ardianiE' Ma loro gli risposero! DDove dovremmo andare1 Maestro1 perc"< con te sono le parole della vita eterna' Dicci1 ;.ali sono i peccati c"e noi do00iamo ri#.ggire per non vedere piC malattiaHE GesC rispose! /Sia se%ondo la 'ostra 4ede:) e si sedette in mezzo a loro e disse! D?. detto a coloro c"e vissero nei tempi antic"i1 ; Onora il t(o Padre %eleste e la t(a Madre $erra e ris*etta i loro %o.anda.enti a44in%+, i t(oi &iorni siano l(n&+i s(lla terra ;. E s.0ito dopo #. dato ;.esto comandamento1 ; $( non (%%iderai ; perc"< la vita 9 data a t.tti da Dio e ciA c"e Dio "a dato1 l .omo non p.A togliere' In verit: vi dico1 da .na sola Madre proviene t.tto ciA c"e vive s.lla terra' Pertanto col.i c"e .ccide1 .ccide s.o #ratello' E da l.i la Madre Terra si allontaner: e lo priver: del s.o seno vivi#icante' I s.oi angeli si allontaneranno da l.i e Satana prender: dimora nel s.o corpo' E la carne degli animali .ccisi diventeranno nel s.o corpo la s.a stessa tom0a' Perc"< in verit: vi dico1 %ol(i %+e (%%ide) (%%ide se stesso) e %+i(n6(e .an&ia %arne di ani.ali (%%isi) .an&ia il %or*o della .orte. Poic"< nel s.o sang.e ogni goccia del loro sang.e si tras#orma in velenoJ nel s.o respiro il loro respiro volge in #etoreJ nella s.a carne la loro carne in p.tredineJ nelle s.e ossa le loro ossa si tras#ormano in gessoJ nei s.oi visceri i loro visceri in dis#acimentoJ nei s.oi occ"i i loro occ"i in scaglieJ nei s.oi orecc"i i loro orecc"i in secrezioni cerose' E la loro morte diventer: la s.a morte' Poic"< soltanto al servizio del vostro Padre celeste i vostri de0iti di sette anni saranno perdonati in sette giorni' Ma Satana non vi perdona n.lla e voi dovete pagargli t.tto M Occ"io per occ"io1 dente per dente1 mano per mano1 piede per piedeJ 0r.ciat.ra per 0r.ciat.raJ #erita per #eritaJ vita per vita1 morte per morte' Perc"< il prezzo del peccato 9 la morte' Non (%%idete) n, .an&iate la %arne delle 'ostre inno%enti *rede) se non 'olete di'entare s%+ia'i di Satana. Poic"< ;.ello 9 il sentiero della so##erenza e cond.ce alla morte' Ma seg.ite la volont: di Dio1 a##inc"< i s.oi angeli possano servirvi s.lla via della vita' O00edite d.n;.e alle parole di Dio! ; E%%o) io 'i +o dato o&ni erba %+e re%a se.e %+e - s(lla s(*er4i%ie di t(tta la terra e o&ni albero in %(i %5e il 4r(tto di (n albero %+e *rod(%e se.i8 sar1 il 'ostro n(tri.ento. E ad ogni animale s.lla terra1 ad ogni .ccello nell aria e ad ogni cosa c"e striscia s.lla terra1 dove c 9 alito di vita1 io do ogni er0a verde per n.trimento' Anc"e il latte di t.tto ciA c"e si m.ove e c"e vive s.lla terra sar: n.trimento per voiJ e come io "o dato l er0a verde a loro1 cos= io a voi do il loro latte' Ma la %arne e il san&(e %+e la 4a 'i'ere) 'ai non .an&erete. E1 certamente1 io vi c"iederA il vostro sang.e sgorgante1 il vostro sang.e1 dimora della vostra animaJ io 'i %+ieder0 %onto di t(tti &li ani.ali (%%isi e delle ani.e di t(tti &li (o.ini (%%isi. Perc"< Io1 il Signore vostro Iddio sono .n Dio #orte e geloso c"e p.nisce l ini;.it: dei padri s.i #igli #ino alla terza e ;.arta generazione di ;.elli c"e mi "anno odiatoJ e mostrerA misericordia a coloro c"e mi avranno amato e avranno rispettato i miei comandamenti' A.a il Si&nore Dio t(o %on t(tto il t(o %(ore e %on t(tta l5ani.a e %on t(tte le t(e 4or2e8 ;.esto 9 il primo e il piC grande dei comandamenti' E il secondo 9 simile al primo! A.a il t(o *rossi.o %o.e te stesso. Non %i sono %o.anda.enti *i9 &randi di 6(esti:.

E dopo ;.este parole t.tti rimasero in silenzio1 tranne .no1 c"e disse! DCosa devo #are1 Maestro1 se vedo .n animale #eroce dilaniare mio #ratello nella #orestaH LascerA c"e mio #ratello perisca opp.re .cciderA l animale #eroceH Non trasgredirA cos= la leggeHE E GesC rispose! D?. detto a coloro c"e vissero nei tempi antic"i! DT.tti gli animali c"e si m.ovono s.lla terra1 t.tti i pesci del mare e t.tti gli .ccelli dell aria ti sono dati in t.o potereE' In verit: vi dico1 di t.tte le creat.re viventi s.lla terra1 Dio creA soltanto l .omo a S.a immagine' Perc"< gli animali sono per l .omo e non l .omo per gli animali' Voi1 pertanto1 non trasgredite le leggi se .ccidete lLanimale #eroce per salvare la vita di vostro #ratello' Perc"< in verit: vi dico1 l .omo 9 piC dell animale' Ma %ol(i %+e (%%ide (n ani.ale sen2a .oti'o) *oi%+, l5ani.ale non lo atta%%a) *er il *ia%ere di (%%idere) o *er la s(a %arne) o *er la s(a *elle) o an%ora *er le s(e 2anne) .al'a&io - %i0 %+e 4a *er%+, tras4or.a se stesso in ani.ale 4ero%e. E *er%i0 an%+e la s(a 4ine sar1 la 4ine de&li ani.ali 4ero%i:. Poi .n altro disse! DMos91 il piC grande d Israele1 permise ai nostri padri di mangiare la carne degli animali p.ri e proi0= soltanto la carne degli animali imp.ri' Perc"<1 d.n;.e1 t. ci proi0isci la carne di t.tti gli animaliH O.al 9 la legge c"e viene da DioH 8.ella di Mos9 o la t.aH E GesC rispose! DDio diede attraverso Mos91 dieci comandamenti ai vostri padri' ; 7(esti %o.anda.enti sono d(ri dissero i 'ostri *adri e non *oterono osser'arli. 8.ando Mos9 vide ciA1 e00e compassione del s.o popolo e non volle c"e perisse' E allora egli diede loro dieci volte dieci comandamenti1 meno d.ri1 a##inc"< essi potessero osservarli' In verit: vi dico1 se i vostri padri avessero osservato i dieci comandamenti di Dio1 Mos9 non avre00e av.to 0isogno dei s.oi dieci volte dieci comandamenti' Poic"< c"i "a i piedi #orti come la montagna di Sion1 non "a 0isogno di gr.cceJ ma col.i c"e "a gli arti c"e tremano1 "a 0isogno di camminare con le gr.cce e non ne p.A #are a meno' E Mos9 disse al Signore! $ Il mio c.ore 9 pieno di tristezza1 perc"< il mio popolo sar: perd.to' Sono come 0am0ini piccoli c"e non possono ancora comprendere le parole del loro padre' Las%ia) o Si&nore) %+e io dia loro altre le&&i a44in%+, essi non *eris%ano. Se non *ossono essere <%on te o Si&nore) 4a %+e non siano %ontro di te J #a c"e possano reggersi e ;.ando verr: il tempo in c.i saranno mat.ri per le T.e parole1 rivela loro le leggi $' Per ;.esto motivo Mos9 spezzA le d.e tavole di pietra dove erano scritti i dieci comandamenti e diede al s.o popolo in loro vece dieci volte dieci comandamenti' E di ;.este dieci volte dieci gli Scri0i e i ?arisei #ecero cento volte dieci comandamenti' E gettarono insopporta0ili #ardelli s.lle vostre spalle c"e essi stessi non portavano' Poic"< piC i comandamenti sono vicini a Dio1 di meno noi ne a00iamo 0isognoJ e piC lontani sono essi da Dio1 e di piC noi ne a00iamo 0isogno' PerciA le leggi dei ?arisei e degli Scri0i sono inn.merevoliJ le le&&i del Fi&lio dell5Uo.o sono sette3 de&li an&eli) tre3 di Dio) (na. DPerciA1 io vi insegno soltanto ;.elle leggi c"e voi potete comprendere1 a##inc"< possiate diventare .omini e seg.ire le sette leggi del ?iglio dell @omo' Allora anc"e gli angeli vi riveleranno le loro leggi a##inc"< il santo spirito di Dio possa scendere in voi e cond.rvi alla s.a leggeE' E t.tti #.rono st.piti della s.a sapienza e gli c"iesero! DContin.a1 Maestro1 e insegnaci t.tte le leggi c"e noi possiamo comprendereE' E GesC contin.o! DDio comandA ai vostri padri! ; $( non (%%iderai ;. Ma il loro %(ore era ind(rito ed essi (%%isero. Allora Mos- desider0 %+e al.eno essi non (%%idessero (o.ini) ed e&li *er.ise loro di (%%idere ani.ali. E allora il %(ore dei 'ostri *adri si ind(r= an%ora di *i9 ed essi (%%isero tanto (o.ini %+e ani.ali. Ma io 'i di%o8 non (%%idete n, (o.ini) n, ani.ali) n, il %ibo %+e 'a nella 'ostra bo%%a. Per%+, se 'oi 'i n(trite di %ibi 'i'i 6(esti 'i 'i'i4i%+eranno) .a se 'oi (%%idete il 'ostro %ibo) il %ibo .orto 'i (%%ider1. Per%+, la 'ita 'iene dalla 'ita e dalla .orte 'iene se.*re la .orte. Per%+, t(tto %i0 %+e (%%ide il 'ostro %ibo) (%%ide an%+e il 'ostro %or*o. E t(tto %i0 %+e (%%ide i 'ostri %or*i) (%%ide an%+e le 'ostre ani.e. E i 'ostri %or*i di'entano %i0 %+e 'oi .an&iate) %o.e le 'ostre ani.e di'entano %i0 %+e 'oi *ensate. PerciA non mangiate ciA c"e il #.oco1 il gelo e l ac;.a "anno distr.tto' Perc"< i ci0i 0r.ciati1 gelati o decomposti 0r.ceranno1 geleranno e decomporranno anc"e il vostro corpo' Non siate come il contadino insensato c"e seminA nel s.o campo semi senza vita1 rovinati dal gelo e marciti' E ;.ando venne l a.t.nno nel s.o campo non nac;.e n.lla' E grande #. la s.a miseria' Ma #ate come il contadino c"e seminA nel s.o campo semi vivi e dal s.o campo nac;.ero spig"e di grano vive1 ripagandolo cento volte dei semi c"e

aveva seminato' Perc"< in verit: vi dico1 vivete soltanto attraverso il #.oco della vita e non preparate i vostri ci0i con il #.oco della morte c"e .ccide i vostri ci0i1 come p.re i vostri corpi e le vostre animeE' DMaestro1 dovL9 il #.oco della vitaHE c"iesero alc.ni' DIn voi1 nel vostro sang.e e nei vostri corpiE' DE il #.oco della morteHE c"iesero altri' DI il #.oco c"e 0r.cia #.ori dal vostro corpo1 c"e 9 piC caldo del vostro sang.e' Con ;.el #.oco di morte voi c.cinate i vostri ci0i nelle vostre case e nei vostri campi' In verit: vi dico1 il #.oco c"e distr.gge i vostri ci0i e i vostri corpi 9 lo stesso #.oco di malizia c"e distr.gge i vostri pensieri e le vostre anime' Perc"< il vostro corpo e ciA c"e mangiate e la vostra anima1 ciA c"e pensate' Non mangiate n.lla1 d.n;.e1 c"e .n #.oco piC #orte del #.oco della vita a00ia .cciso' Pertanto1 preparate e mangiate t.tti i #r.tti degli al0eri e t.tte le er0e dei campi 0.oni da mangiare e il 0.on latte degli animali' Perc"< t.tti ;.esti ci0i sono alimentati e mat.rati dal #.oco della vitaJ t(tti sono il dono de&li an&eli della nostra Madre $erra. Ma non .an&iate n(lla a %(i soltanto il 4(o%o della .orte abbia dato sa*ore) *er%+, %i0 - di Satana:. DCome c.cineremo il nostro pane ;.otidiano senza #.oco1 MaestroHE c"iesero alc.ni al colmo dello st.pore' DLasciate c"e gli angeli di Dio preparino il vostro pane' %agnate il vostro grano1 a##inc"< l angelo dell ac;.a possa entrarvi' Mettetelo all aria1 a##inc"< anc"e l angelo dell aria possa avvolgerlo' E lasciatelo dalla mattina alla sera al sole1 a##inc"< l angelo dei raggi del sole possa posarvisi' E la 0enedizione dei tre angeli #ar: in 0reve nascere il germe di vita nel vostro grano' Poi #rant.mate il grano e #atene delle sottili cialde1 come #ecero i vostri padri ;.ando lasciarono l Egitto1 dimora di sc"iavitC' Mettetelo poi di n.ovo al sole al s.o apparire e ;.ando il sole sar: piC alto nel cielo1 girate le cialde dall altra parte a##inc"< anc"e dall altra parte possano essere avvolte dall angelo del sole e lasciate l= #ino al tramonto' Perc"< gli angeli dell ac;.a1 dell aria e del sole c"e n.trono e mat.rano il grano nei campi1 devono prepare anc"e il vostro pane' E lo stesso sole c"e1 con il #.oco della vita1 #ece crescere e mat.rare il grano1 deve c.cinare il vostro pane con lo stesso #.oco' Perc"< il #.oco del sole d: vita al grano1 al pane e al corpo' Ma il #.oco della morte .ccide il grano1 il pane e il corpo' E gli angeli viventi del Dio vivente servono soltanto .omini vivi' Perc"< Dio 9 il Dio dei viventi e non il Dio dei morti' D"os= .an&iate soltanto dalla ta'ola di Dio8 i 4r(tti de&li alberi) i &rani e le erbe dei %a.*i) il latte de&li ani.ali e il .iele delle a*i ' Perc"< t.tto ciA c"e 9 al di #.ori di ;.esto1 9 di Satana e cond.ce1 attraverso la via dei peccati e delle malattie1 alla morte' Ma i ci0i c"e voi mangiate dalla a00ondante tavola di Dio daranno #orza e giovinezza al vostro corpo e voi non vedrete mai malattia' Per%+, la ta'ola di Dio n(tr= il 'e%%+io Mat(sale..e e in 'erit1 'i di%o) se 'oi 'i'rete %o.e l(i 'isse) allora il Dio dei 'i'enti 'i dar1 an%+e (na 'ita l(n&a %o.e la s(a s(lla terra. DPoic"< in verit: vi dico1 il Dio dei viventi 9 piC ricco di t.tti i ricc"i della terra e la s.a a00ondante tavola 9 piC ricca di t.tte le piC ricc"e tavole dei 0anc"etti di t.tti i ricc"i della terra' Mangiate d.n;.e d.rante t.tta la vostra vita alla tavola della nostra Madre Terra e voi non sarete mai a##amati' E ;.ando mangiate alla s.a tavola1 mangiate t.tte le cose come si trovano alla tavola della Madre Terra' Non %(%inatele) non .es%olate t(tte le %ose le (ne %on le alt re1 se non volete c"e i vostri intestini divengano come pantani in e0ollizione' Perc"< io vi dico in verit:1 ciA 9 disg.stoso agli occ"i del Signore' DE non siate come il servitore avido1 c"e #inisce sempre di mangiare a tavola del s.o padrone le porzioni degli altri' E divora ogni cosa mescolando t.tto insieme nella s.a ingordigia' Vedendo ciA1 il s.o padrone si arra00ier: e lo caccer: dalla tavola' E ;.ando t.tti avranno #inito il loro pasto1 egli raccoglier: t.tto ciA c"e 9 rimasto s.lla tavola e c"iamer: l avido servitore e gli dir:! $ Prendi e mangia t.tto ;.esto con i maiali1 perc"< il t.o posto 9 tra loro e non alla mia tavola' D?ate attenzione1 d.n;.e1 e non contaminate con ogni sorta di imp.rit: il tempio dei vostri corpi' A%%ontentate'i di d(e a tre 6(alit1 di %ibi %+e tro'erete se.*re s(lla ta'ola della nostra Madre $erra. E non desiderate di divorare t.tte le cose c"e vi stanno intorno' Perc"< in verit: vi dico1 se voi mescolate insieme ogni sorta di ci0o nei vostro corpo1 allora la pace del vostro corpo cesser: e g.erre senza #ine com0atteranno in voi' Il vostro corpo sar: distr.tto1 come le case e i regni divisi gli .ni contro gli altri ca.sano la loro stessa rovina' Poic"< il vostro Dio 9 il Dio della pace e non ai.ta mai le

divisioni' Non sollevate perciA l ira di Dio contro di voi1 a##inc"< Egli non vi scacci dalla S.a tavola e siate costretti ad andare alla tavola di Satana1 dove il #.oco dei peccati e delle malattie e della morte %orro.*er1 il 'ostro %or*o:. /7(ando .an&iate) non .an&iate .ai 4ino a sa2iet1 ' ?.ggite le tentazioni di Satana e ascoltate la voce degli angeli di Dio' Perc"< Satana e il s.o potere vi tentano di mangiare sempre piC e piC' Vivete attraverso lo spirito e resistete ai desideri del corpo' Il vostro digi.no e sempre gradito agli occ"i degli angeli di Dio' ?ate attenzione cos= a ;.anto avete mangiato1 ;.ando siete sazi1 e mangiate sempre meno di .n terzo' DFate %+e il *eso del 'ostra %ibo &iornaliero sia non .eno di (na .ina > .a %+e non s(*eri le d(e ' Allora gli angeli di Dio vi serviranno sempre e voi non cadrete mai nella sc"iavitC di Satana e delle s.e malattie' Non t.r0ate il lavoro degli angeli nel vostro corpo mangiando spesso' Perc"< in verit: vi dico1 col.i c"e mangia piC di d.e volte al giorno compie in s< il lavoro di Satana' E gli angeli di Dio lasciano il s.o corpo e in 0reve Satana se ne impossesser:' Mangiate soltanto ;.ando il sole 9 alto nel cielo e di n.ovo ;.ando tramonta' E voi non vedrete mai malattia1 perc"< ;.esto 9 grato agli occ"i del Signore' E se volete c"e gli angeli di Dio gioiscano nel vostro corpo e c"e Satana #.gga lontano da voi1 sedete .na volta al giorno alla tavola di Dio' E allora i vostri giorni saranno l.ng"i s.lla terra perc"< ciA e gradito agli occ"i del Signore' Mangiate sempre ;.ando la tavola di Dio 9 pronta davanti a voi e mangiate sempre di ciA c"e trovate s.lla tavola di Dio' In verit: vi dico1 Dio sa 0ene ;.ello di c.i il vostro corpo "a 0isogno e ;.ando ne "a 0isogno' DDall inizio del mese di ?ar @A mangiate orzoJ dal mese di Si'an @BA mangiate grano1 la piC per#etta delle piante recanti semi' E las%iate %+e il 'ostro *ane 6(otidiano sia 4atto di &rano 1 a##inc"< il Signore possa aver c.ra dei vostri corpi' Da $a..(2 @BA mangiate .va acer0a1 a##inc"< il vostro corpo dimagrisca e Satana lo a00andoni' Nel mese di El(l @BA raccogliete l .va a##inc"< il s.cco possa servirvi da 0evanda' Nel mese di Mar%+es+'an @BA raccogliete l .va dolce1 addolcita e seccata dall angelo del sole1 a##inc"< i vostri corpi si irro0.stiscano e gli angeli del Signore dimorino in essi' Mangiate #ic"i ricc"i di s.cco nei mesi di Ab @BA e di S+ebat @BA e ciA c"e rimane1 lasciate c"e l angelo del sole conservi per voi e mangiatelo con la polpa delle mandorle d.rante t.tti i mesi in c.i gli al0eri non danno #r.tto' Mangiate le er0e c"e nascono dopo le piogge1 nel mese di $+ebet @BA1 a##inc"< il vostro sang.e possa p.ri#icarsi di t.tti i s.oi peccati' E nello stesso mese incominciate a 0ere anc"e il latte dei vostri animali perc"< per ;.esto il Signore "a dato le er0e dei campi a t.tti gli animali da latte1 a##inc"< potessero n.trire con il loro latte' In verit: vi dico1 #elici sono coloro c"e mangiano soltanto alla tavola di Dio e #.ggono t.tte le imp.rit: di Satana' Non .an&iate %ibi i.*(ri *ro'enienti da *aesi lontani) .a .an&iate se.*re %i0 %+e i 'ostri alberi *rod(%ono' Perc"< il vostro Dio sa 0ene ciA c"e 9 indispensa0ile a voi e dove e ;.ando' Ed Egli d: per ci0o a t.tti i popoli di t.tti i regni il meglio per ogn.no di essi' Non mangiate come #anno i selvaggi1 c"e si riempiono in #retta contaminando i loro corpi con ogni sorta di imp.rit:' DPoic"< il potere degli angeli di Dio entra in voi con il ci0o vivente c"e il Signore vi d: dalla S.a tavola regale' E ;.ando voi mangiate1 a00iate con voi l angelo dell aria e l angelo dell ac;.a' Res*irate a l(n&o e *ro4onda.ente d(rante t(tti i 'ostri *asti 1 a##inc"< l angelo dell aria possa 0enedire i vostri pasti' E .asti%ate bene %on i denti il 'ostro %ibo) a44in%+, il %ibo di'enti li6(ido e l angelo dell ac;.a lo possa tras#ormare in sang.e nel vostro corpo' E .an&iate lenta.ente) %o.e 4osse (na *re&+iera %+e 'oi ele'ate al Si&nore ' Perc"< in verit: vi dico1 la potenza di Dio entra in voi1 se voi mangiate in ;.esto modo alla S.a tavola' Ma Satana tras#orma in .n pantano in e0ollizione il corpo di col.i s.l ;.ale gli angeli dell aria e dell ac;.a non discendono d.rante i s.oi pasti' E il Signore non lo ammette piC alla S.a tavola' Poic"< la tavola del Signore 9 come .n altare1 e col.i c"e mangia alla tavola di Dio 9 in .n tempio' Perc"< in verit: vi dico1 il corpo dei ?igli dell @omo 9 tras#ormato in .n tempio e il loro interno in .n altare1 se essi rispettano i comandamenti di Dio' PerciA non mettete n.lla s.ll altare del Signore ;.ando il vostro spirito 9 agitato1 n< n.trite pensieri d ira verso alc.no nel tempio di Dio'
1

Circa PQQ grammi 3N' d' E'4' I(ar 3maggio41 Sivan 3gi.gno41 Tamm.z 3l.glio41 El.l 3settem0re41 Marc"es"van 3otto0re41 A0 3agosto41 S"e0at 3gennaio41 T"e0et 3dicem0re4 $ 3N' d' E'4'

Entrate nel sant.ario del Signore soltanto ;.ando sentite in voi stessi il ric"iamo dei s.oi angeli1 *oi%+, t(tta %i0 %+e .an&iate nell5a44anno) o nell5ira) o sen2a desiderio) si tras4or.a in 'eleno nel 'ostro %or*o' Poic"< l alito di Satana contamina t.tte ;.este cose' Posate con gioia le o##erte s.ll altare del vostro corpo e allontanate da voi t.tti i pensieri cattivi ;.ando ricevete nel vostro corpo il potere di Dio dalla S.a mensa' E non sedete mai alla tavola di Dio prima c"e Egli vi c"iami con l angelo dell appetito' DGioite sempre1 d.n;.e1 con gli angeli di Dio alla loro tavola regale1 perc"< ;.esto 9 gradito al c.ore del Signore' E la vostra vita sar: l.nga s.lla terra1 perc"< ogni giorno vi servir: il piC prezioso dei servitori di Dio! l angelo della gioia' DE non di.enti%ate %+e o&ni setti.oC &iorno - santo ed - %onsa%rato a Dio' Per sei giorni n.trite il vostro corpo con i doni della Madre Terra1 ma al settimo giorno santi#icate il vostro corpo per il vostro Padre celeste' E al settimo giorno non mangiate ci0o terreno1 ma vivete soltanto della parola di Dio' E rimanete t.tto il giorno con gli angeli del Signore nel regno del Padre celeste' Al settimo giorno lasciate c"e gli angeli di Dio edi#ic"ino il regno dei cieli nel vostro corpo1 come voi lavorate per sei giorni nel regno della Madre Terra' E non lasciate c"e il ci0o t.r0i il lavoro degli angeli nel vostro corpo d.rante il settimo giorno' E Dio 'i dar1 l(n&a 'ita s(lla terra e 'ita eterna nel re&no dei %ieli. Poi%+, in 'erit1 'i di%o) se 'oi non 'edrete *i9 .alattie s(lla terra) 'oi 'i'rete *er se.*re nel re&no dei %ieli' DE Dio vi mander: ogni mattina lLangelo del sole a svegliarvi dal vostro sonno' @00idite1 d.n;.e1 al ric"iamo del vostro Padre celeste e non impigrite nei vostri letti1 perc"< gli angeli dell aria e dell ac;.a #.ori vi stanno gi: aspettando' E lavorate t.tto il giorno con gli angeli della Madre Terra a##inc"< voi possiate conoscere loro e le loro opere sempre di piC e sempre meglio' Ma ;.ando tramonta il sole e il vostro Padre celeste vi manda il S.o preziosissimo angelo1 il sonno1 allora riposatevi e restate t.tta la notte con l angelo del sonno' Allora il vostro Padre celeste vi mander: i s.oi angeli sconosci.ti a##inc"< restino con voi l intera notte' E gli angeli sconosci.ti del Padre celeste vi insegneranno molte cose s.l regno di Dio1 come gli angeli della Madre Terra c"e voi conoscete1 vi istr.iscono nelle cose del S.o regno' Poic"< in verit: vi dico1 voi sarete ogni notte ospiti del regno del vostro Padre celeste1 se voi rispettate i S.oi comandamenti' E ;.ando vi svegliate al mattino1 sentirete in voi la potenza degli angeli sconosci.ti' E il vostro Padre celeste li mander: a voi ogni notte a##inc"< edi#ic"ino il vostro spirito1 come la Madre Terra ogni giorno vi manda i s.oi angeli per edi#icare il vostro corpo' Perc"< in verit: vi dico1 se d.rante il giorno la vostra Madre Terra vi tiene tra le s.e 0raccia e d.rante la notte il vostro Padre celeste vi 0acia1 allora i ?igli degli @omini diventeranno i ?igli di Dio' D2esistete giorno e notte alle tentazioni di Satana' Non restate s'e&li di notte) n, dor.ite d(rante il &iorno1 se non volete c"e gli angeli di Dio non si allontanino da voi' DNon ind(&iate nel bere e nel 4(.o di Satana %+e 'i 4anno restare s'e&li di notte e dor.ire di &iorno' Perc"< in verit: vi dico t.tto il 0ere e t.tti i #.mi di Satana sono a0orrimenti agli occ"i del vostro Dio' DNon commettete dissol.tezze di giorno o di notte1 perc"< il dissol.to 9 come .n al0ero la c.i lin#a scorre #.ori dal s.o tronco' E ;.est al0ero si secc"er: prima del s.o tempo e non dar: piC #r.tti' PerciA non siate dissol.ti1 se non volete c"e Satana secc"i il vostro corpo e c"e il Signore renda sterile il vostro seme' DE'itate t(tto %i0 %+e - tro**o %aldo o tro**o 4reddo ' Poic"< 9 volont: della vostra Madre Terra c"e n< il caldo n< il #reddo #eriscano il vostro corpo' E non lasciate c"e i vostri corpi si riscaldino o ra##reddino piC di ;.anto gli angeli di Dio li riscaldano o li ra##reddano' E se voi rispettate i comandamenti della Madre Terra1 allora ogni ;.al volta c"e il vostro corpo diventer: troppo caldo1 vi mander: l angelo del #reddo per rin#rescarvi1 e ogni ;.al volta il vostro corpo diventer: troppo #reddo1 vi mander: l angelo del caldo per riscaldarvi' DSeg.ite l esempio di t.tti gli angeli del Padre celeste e della Madre Terra1 c"e lavorano giorno e notte1 senza #ermarsi1 nei regni dei cieli e della terra' A%%o&liete) d(n6(e) an%+e in 'oi stessi il *i9 4orte
2

Attenendoci alle Sacre Scritt.re e costatando l .sanza degli Israeliti1 c"e "anno ricev.to la legge direttamente da Mos<1 9 ind.00ia c"e il setti.o giorno di riposo era e rimane il Sabato e non la domenica 3N' d' E' $ Per maggiori in#ormazioni s. ;.esto argomento si possono c"iedere presso l editore op.scoli s.l sa0ato4'

tra &li an&eli di Dio) l5an&elo delle a2ioni) e la'orate t(tti insie.e nel re&no di Dio ' Seg.ite l esempio dell ac;.a c"e scorre1 del vento c"e so##ia1 del sole c"e sorge e tramonta1 delle piante e degli al0eri c"e crescono1 degli animali c"e corrono e giocano1 del crescere e decrescere della l.na1 delle stelle c"e appaiono e scompaiono di n.ovoJ t.tte ;.este cose si m.ovono e compiono il loro lavoro' Per%+, t(tto %i0 %+e +a 'ita si .(o'e e soltanto %i0 %+e - .orto - 4er.o. E Dio - il Dio dei 'i'enti e Satana ;.ello dei morti' Servite1 d.n;.e1 il Dio vivente1 a##inc"< il movimento eterno della vita possa sostenervi e c"e voi possiate s#.ggire all eterna immo0ilit: della morte' La'orate) d(n6(e) sen2a sosta) *er %ostr(ire il re&no di Dio1 se non volete essere gettati nel regno di Satana' Poic"< gioia eterna a00onda nel regno vivente di Dio1 ma .na tristezza immo0ile osc.ra il regno di morte di Satana' Siate1 d.n;.e1 veri ?igli della vostra Madre Terra e del vostro Padre celeste per non cadere sc"iavi di Satana' E la vostra Madre Terra e il Padre celeste vi invieranno i loro angeli per istr.irvi1 per amarvi e per servirvi' E i loro angeli scriveranno i comandamenti di Dio nella vostra mente1 nel vostro c.ore e nelle vostre mani1 a##inc"< voi possiate conoscere1 sentire e mettere in atto i comandamenti di Dio' DPre&ate o&ni &iorno il 'ostro Padre %eleste e la 'ostra Madre $erra perc"< la vostra anima diventi per#etta come per#etto 9 lo spirito del vostro Padre celeste e c"e il vostro corpo divenga per#etto come per#etto 9 il corpo della vostra Madre Terra' Perc"< se voi comprendete1 sentite e mettete in atto i comandamenti1 allora t.tto ciA per c.i voi pregate il vostro Padre celeste e la vostra Madre Terra vi sar: dato' Perc"< la conoscenza1 l amore e la potenza di Dio sono al di sopra di ogni cosa' DPregate cos= il vostro Padre celeste! Padre nostro c"e sei in cielo1 santi#icato sia il T.o nome' Venga il T.o regno' La T.a volont: sia #atta in terra come in cielo' Dacci oggi il nostro pane ;.otidiano' Perdona i nostri de0iti come noi li perdoniamo ai nostri de0itori' E non ind.rci in tentazione1 ma li0eraci dal male' Perc"< T.o 9 il regno1 la potenza e la gloria1 per sempre' Amen' E pregate cos= la vostra Madre Terra! Madre nostra c"e sei s.lla terra1 santi#icato sia il t.o nome' Venga il t.o regno e sia #atta la t.a volont: in noi1 come in te' E come t. mandi i t.oi angeli ogni giorno1 mandali anc"e a noi' Perdona i nostri peccati come noi espiamo t.tti i nostri peccati contro di te' E non permettere c"e noi diventiamo preda della malattia1 ma li0eraci dal male1 perc"< t.a 9 la terra1 il corpo e la sal.te' AmenE' E t.tti pregarono1 insieme con GesC1 il Padre celeste e la Madre Terra' E poi GesC parlA loro cos=! DCome i vostri corpi sono stati rigenerati dagli angeli della Madre Terra1 possa il vostro spirito1 similmente1 essere rigenerato dagli angeli del Padre celeste' Di'entate) d(n6(e) 'eri Fi&li del 'ostro Padre e della 'ostra Madre e 'eri Fratelli dei Fi&li de&li Uo.ini ' ?inora voi eravate in g.erra con vostro Padre1 con vostra Madre e con i vostri ?ratelli' E voi avete servito Satana' Da ora in poi vivete in pace con il vostro Padre celeste1 con la vostra Madre Terra e con i vostri ?ratelli1 i ?igli degli @omini' E com0attete soltanto contro Satana1 se non volete c"e vi r.0i la vostra pace' Io do la pace della vostra Madre Terra al vostro corpo e la pace del vostro Padre celeste alla vostra anima' E c"e esse regnino tra i ?igli degli @omini' DVengano a me t.tti ;.elli c"e sono a##aticati e c"e so##rono nella lotta e nella so##erenzaK Per%+, la .ia *a%e 'i rin4or2er1 e 'i %on4orter1. La .ia *a%e trabo%%a di &ioia ' PerciA io vi sal.to sempre cos=! ; La *a%e sia %on 'oi ; E cos= sal.tatevi sempre l .n l altro a##inc"< s.l vostro corpo possa discendere la pace della vostra Madre Terra e s.lla vostra anima1 la pace del vostro Padre celeste' E allora voi troverete pace anc"e tra voi1 perc"< il regno di Dio 9 in voi' E ora ritornate dai vostri ?ratelli con i ;.ali eravate in g.erra e date anc"e a loro la vostra pace' ?elici coloro c"e lottano per la pace1 perc"< la troveranno in Dio' Andate e non peccate piC' E date ad ogn.no la vostra pace1 come io vi "o dato la mia' Perc"< la mia pace 9 di Dio' La *a%e sia %on 'oiE' Ed egli si allontano' E la s.a pace discese s. di loroJ e nel loro c.ore l angelo dell amore1 nella loro mente la sapienza della legge e nelle loro mani il potere della rinascita1 essi si avviarono verso i ?igli degli @omini1 per portare la l.ce della pace a coloro c"e lottavano nelle tene0re' Ed essi si allontanarono1 a.g.randosi l .n l altro! / LA PA"E S A "ON VO :

ND "E ANAL $ "O Ca.sa e rimedio delle malattie La nat.ra g.arisce anc"e coloro c"e sono gi: malati La legge non si trova nelle Scritt.re morte ma nel Dio vivente1 nella nat.ra vivente e nel c.ore degli .omini Contaminazione del corpo e dello spirito impediscono di capire la verit: Il corpo 9 il tempio di Dio Per vincere le malattie e Satana digi.nare e pregare Dove digi.nare Cosa #are d.rante il digi.no N.dismo %agni d aria 2espirazione %agni d ac;.a P.rezza e sal.te dopo il digi.no %isogna passare dalla Madre Terra per arrivare a Dio Vera ricc"ezza ' C"i sono i veri #ratelli H %isogna diventare per#etti Per mezzo dell amore #raterno il regno di Dio si realizza s.lla terra L amore 9 s.periore a t.tto CiA c"e 9 impossi0ile agli .omini 9 possi0ile a Dio Importanza della #ede %isogna amare i #ratelli per allontanare le malattie La pace sia con voi Pratica del digi.no Crisi d eliminazione d.rante il digi.no Satana signore della morte1 di t.tti i peccati e di t.tte le malattie Pazienza d.rante il digi.no Settimo giorno santi#icato a Dio Sette giorni di digi.no e di preg"iera riscattano sette anni di peccato Dio il Padre 9 amore1 e ama gli .omini di .n amore in#inito Ogni peccato e ogni 0.ona azione viene scritta nel li0ro del corpo e dello spirito .mano Ness.no p.A s#.ggire alla legge di Dio @sa dell argilla per g.arire le ossa ' D.rante il digi.no e la preg"iera il male sar: distr.tto prima c"e il corpo venga distr.tto Il santo spirito di Dio rende piC potente il piC de0ole Non peccare piC per non ammalarsi di n.ovo S. ;.esta terra siamo t.tti #ratelli T. non .cciderai K C"i .ccide1 .ccide se stesso1 e c"i.n;.e mangia carne di animali .ccisi mangia il corpo della morte' Non mangiare carne per non diventare sc"iavo di Satana Dio c"ieder: conto di t.tti gli animali e di t.tti gli .omini .ccisi C"i .ccide .n animale #eroce per salvare la vita del #ratello non trasgredisce la legge O.al 9 la legge c"e viene da DioH 8.ella di Mos9 o ;.ella di Cristo H p' P1 71 , p' , p' p' p' p' p' p' p' p' p' p' p' p' p' p' p' p' p' p' p' p' p' p' p' p' p' p' p' p' +1 *6 +1 5F1 FQ +1 *Q1 5* 1 551 5F + +1 *Q1 ** + + +1 5+ *Q *51 5*1 5F *51 *61 F5 *5 *F *F1 F5 *F1 **F1 *6 *6 *61 55 *P *P1 *71 5F1 FF *71 5F *71 5Q1 5* *+' *+ *+1 FQ *+ *F1 *-1 5F p' +

p' *+ p' 5Q

p' 55 p' 55 p' 5F1 561 FF P' 56 p' 56

p' 56 p' 561 5P1 57 p' 5P p' 5P1 57

I piC grandi comandamenti! Ama Dio piC d ogni altra cosa e ama il prossimo come te stesso Le Leggi dei ?arisei e degli Scri0i sono inn.merevoliJ le leggi del ?iglio dell @omo sono setteJ degli angeli1 treJ di Dio .na Non .ccidete il ci0o c"e ingerite' Non mangiate ciA c"e il #.oco il gelo e l ac;.a "anno distr.tto' Perc"< la vita viene dalla vita Come c.cinare il pane senza #.oco Mangiare semi1 #r.tta1 verd.ra1 latte e miele per non ammalarsi Il vecc"io Mat.salemme era vegetariano Non mescolare t.tti i ci0i in .n solo pasto1 accontentarsi di d.e o tre ;.alit: di ci0i Non mangiare #ino a saziet:1 cons.mare da PQQ a *QQQ gr' di ci0o al giorno Non mangiare piC di d.e volte al giorno1 meglio .na volta sola Mangiare ;.ando il sole 9 alto nel cielo e ;.ando tramonta Non mangiare ci0i d importazione Masticare 0ene e mangiare lentamente Non mangiare ;.ando si 9 agitati1 irritati1 etc' Mangiare solamente ;.ando si "a appetito Digi.nare il sa0ato Sempre attivi d.rante il giorno e riposare tramonto all al0a Lavorare senza sosta per costr.ire il regno di Dio Pregare ogni giorno il Padre celeste e la Madre Terra Comprendendo1 e osservando i comandamenti di Dio1 t.tto ciA c"e sar: c"iesto in preg"iera sar: dato' Perc"< la conoscenza1 l amore e la potenza di Dio sono al di sopra

p' 5P p' 57 p' p' p' p' 571 5, 5, 5P1 5, 5,

p' 5p' p' p' p' p' p' p' p' p' p' p' 55-1 5+ 5+ 5+ 5+1 FQ FQ FQ FQ FQ1 F*1 F5 F5 F5

p' FP

ASSO" AZ ONE ! EN S$A $AL ANA Per la prevenzione e la c.ra della malattia con l igiene nat.rale Via P' Pinetti +*R6 $ *7*66 Genova $ Tel' Q*QR-5'F6'5, $ c'c'P' nS *,-*6*7* Sedi regionali dell Associazione Igienista Italiana %A2EGGIO 3MI4 5QQ*Q! Carlo ?ortini T Galleria d Arte DIl CastelloE1 Via Manzoni F* 0 > Tel' Q5R+Q'*F'P*+' MOSSANO 3VI4 F7Q5a! Donna Grassi' NOCE2A IN?' 3SA4 -6Q*6! Dott' L.igi Dama1 Via Napoli $ Tel' Q-*R+5',*',F' 2OMA QQ*-6! Dott' G.glielmo Lanza1 Via SS' 8.attro P7R- 3Colosseo4 $Tel' Q7R,F'**'5-,' SANTA C2ISTINA 8@INTO 3TV4 F**QQ! Al#io Li0ralata1 Vicolo Cornarotta1 i $Tel' Q655RP+'-5'7P' SAVONA *,*QQ! Cla.dia 2osso1 C'so Colom0o -R** $ Tel' Q*+R5-'575' SAVOSA 7+65 $ Svizzera! Uac;.es Morosini1 Via Cantonale *5 $ Tel' Q+*RP7',F'QP' VELLET2I 32O4 QQQ6+! Ernesto Amic.cci1 Via Croce *7 $ Tel' Q7R+F'5F'Q5+' L A'I'I' 9 .na Associazione registrata legalmente' Essa non 9 legata a ness.n gr.ppo politico n< religioso' Gli scopi della Associazione1 privi di l.cro1 sano! a4 Di##ondere letterat.ra d igiene nat.rale e a##ini1 per ai.tare le persone a capire le vere ca.se della malattia e come eliminarla in modo nat.rale' 04 Associare gli igienisti italiani a #avorirne i rapporti' o4 Colla0orare per lo svil.ppo dell alimentazione 0ionomica 30iologica41 e #acilitarne l ac;.isto ai cons.matori' d4 ?ormare centri igienisti per prod.rre ci0i non tossici e per permettere agli interessati di trascorrere .n soggiorno ai centro igienista' e4 Contri0.ire al ripristino e alla protezione della #lora e della #a.na' #4 ?ondare com.nit: d igienisti' C"i.n;.e conosce ed approva il nostro programma p.A aderire all Associazione Igienista Italiana' Possono aderire anc"e i minorenni con l approvazione e la #irma del genitore 3o c"i ne #a le veci4' La ;.ota d adesione all AI'I'1 per l anno *+-5 9 di V' P'QQQ ann.e per i soci normali' @na o##erta li0era ann.a s.periore a Lire *Q'QQQ per i soci sostenitori' Coloro c"e realmente si trovano in di##icolt: economic"e possono aderire grat.itamente opp.re possono inviare .n o##erta in#eriore alla ;.ota d adesione' Si p.A diventare simpatizzanti dell A'I'I' senza aderire1 ma inviando .n o##erta ann.a non in#eriore a V' P'QQQ' T.tti i soci e simpatizzanti della nostra Associazione "anno diritto a ricevere grat.itamente il periodico dell A'I'I' a event.ali op.scoli c"e la Direzione stima .tile inviare ai propri mem0ri' L A'I'I' 9 sosten.ta .nicamente dalle o##erte dei propri soci o simpatizzanti' Per ;.esta preg"iamo di aderire al ns' movimento o ai.tarci secondo le proprie possi0ilit:'

R "D ES$A D5ADES ONE! Il sottoscritto '''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''' nato il '''''''''''''''''''''' a ''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''' residente in WW'''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''' C'A'P' WWWWW ViaWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWW'' n' WWWWW'' Tel' WWWWWWWWWWWWWWWWWWW di Pro#essione WWWWWWWWWWWWWWW'' WWWWWWWWWWW Conoscendo ed approvando gli scopi dell A'I'I'1 c"iedo d aderire a ;.esta Associazione

?irma WWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWW Data WWWWWWWWWWW

2icopiare .n #ac$simile e spedire all Associazione Igienista Italiana1 Via P' Pinetti +*R6 $ *7*66 Genova'