Sei sulla pagina 1di 17

ELENA FALLETTI

SCOZIA
Tra nuvole e storia
Prima parte

2013
Quest'opera rilasciata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia (CC BY-NC-SA 3.0 IT)

Sono necessarie poche parole di presentazione di questi appunti sparsi accompagnati da immagini che cercano di mettere insieme il resoconto di un viaggio in un luogo vicino e distante, selvaggio e civilissimo, quasi incontaminato, ma dalla Storia affascinante e complessa: la Scozia. Un profondo ringraziamento va alla persona che condivide con me curiosit, passioni e vita: Vittorio Bertola, al quale questi ricordi sono dedicati.

La principale caratteristica delle strade scozzesi la ristrettezza della carreggiata. Esse consentono il passaggio di un veicolo alla volta, mentre per superare o agevolare l'avanzamento di chi viene in direzione opposta esistono degli appositi spazi a distanza piuttosto ravvicinata: i passing places. Una volta che ci si abitua a rallentare e accostare per farsi superare si pu godere delle curve, dei tornanti, dei saliscendi, dei paesaggi incantevoli cui queste sottili strisce di asfalto o di sterrato permettono di raggiungere.

Superato il Vallo di Adriano e dopo il conne con l'Inghilterra il primo impatto con la Scozia lo Scottish Border, teatro degli scontri tra inglesi e scozzesi no alla scontta dei Giacobiti, nel XVII secolo. Tra i luoghi pi affascinanti vi sono le rovine delle Abbazie: Jedburg, Dryburg, Melrose (nella foto) e Kelso. Distrutte a seguito della dissoluzione dei monasteri promossa dalla Riforma Anglicana di Enrico VIII, esse mantengono un severo fascino, specie sotto la pioggia.

La Smailholm Tower una casa fortezza del XV secolo, vigile sentinella di conne contro le scorribande inglesi. Massiccia e circondata da animali al pascolo, cespugli e distese d'erica, ha mantenuto intatta la sua sinistra imponenza. Cara a Sir Walter Scott, prolico scrittore che trascorse la sua infanzia nei dintorni, essa venne rafgurata anche da J. M. W. Turner in un suo acquarello, oggi esposto alla Tate Gallery.

Linlithgow Palace famoso per essere la casa natale di Giacomo V e Mary Stuart, la regina di Scozia dalla vita sofferta. Mary divenne regina di Scozia ad appena una settimana di vita, regina consorte di Francia e Regina d'Inghilterra per i legittimisti che non riconoscevano Elisabetta d'Inghilterra quale erede di Enrico VIII. Cattolica e simbolo della controriforma, nota per la sua tolleranza, rinunci al trono scozzese a favore del glio James su pressione dei Lord protestanti. Fugg in Inghilterra a seguito della morte del secondo marito, venne ivi imprigionata per 18 anni. Sempre sospettata di cospirare contro Elisabetta, venne accusata di alto tradimento a seguito di un pasticciato complotto che vide una lettera falsicata quale prova principale contro di lei. Nonostante l'immunit e la sacralit dovuti al suo status reale, Maria Stuarda venne giudicata da una corte di nobili inglesi. La sua esecuzione infranse il principio della sacra inviolabilit del sovrano, mentre profetico fu il suo motto: En ma Fin gt mon Commencement (Nella mia ne il mio principio). Infatti, suo glio James VII/I sal al trono inglese a seguito della morte di Elisabetta I.

Ruderi di castelli, di case e di stalle e nuvole: questo il paesaggio caratteristico delle Highlands scozzesi. Quando la struttura sociale dei clan venne smantellata a seguito del Massacro di Glencoe del 1892, molte persone, tra le pi povere, dovettero abbandonare la coltivazione della terra, lasciandola libera per i pascoli dei latifondisti e emigrare sulla costa o addirittura oltremare. A seguito della migrazione forzata le Highlands si spopolarono quasi del tutto, mentre sulla costa la disponibilit di manodopera favor lo sviluppo di attivit industriali e di pesca.

Il pi famoso castello di Scozia, Eilean Donan, deve la sua celebrit molti famosi lm tra cui Highlander, l'ultimo immortale con Christopher Lambert, Agente 007 il mondo non basta, con Pierce Brosnan e Sophie Marceau, Elizabeth the Golden Age, con Cate Blanchett. In realt il castello una ricostruzione del precedente, distrutto durante le lotte giacobite. Venne ricostruito tra il 1912 e il 1932 da un discendente del clan che un tempo ne era proprietario. Oggi una delle mete pi affollate di turisti di ogni nazionalit che cercano di immaginarsi una vita medievale o ottocentesca in un castello che non c'era.

Loch Ness, chi non lo conosce? Chiunque venga in Scozia deve darci una sbirciatina nelle acque blu alla ricerca del famoso mostro. Anche questo Loch dominato dalle rovine di un castello distrutto durante le rivolte giacobite: Urquhart Castle.

Il nostro viaggio scozzese ha avuto tappe dedicate all'archeologia industriale, come il sito sopra rafgurato del Bonawe Iron Furnace, una fornace in funzione dal 1753 al 1876 in grado di lavorare 700 tonnellate annue di ferro. Situata in un luogo incantevole, vicino al Loch Etive, perfettamente conservata, presenta un interessante percorso didattico ed visitabile solo nel periodo estivo.

10

La prima scuola elementare del mondo si trova a New Lanark, uno stabilimento industriale rilevato dall'idealista socialista gallese Robert Owen, ispiratore del movimento cooperativo. Il cotonicio sfruttava le cascate del ume Clyde e, in precedenza al cambio di propriet, quale forza lavoro reclutava le fasce pi povere e bisognose della popolazione, tra cui moltissimi bambini. Owen rivoluzion la vita dei suoi operai, riconoscendo loro molti beneci, quali alloggi sociali, paghe adeguate e assistenza sanitaria. Soprattutto tolse i bambini dalle lande garantendo loro un livello di istruzione pi che minimo rispetto al diffuso analfabetismo dell'epoca, grazie alle lezioni impartite loro in modo comunitario, attraverso il raggruppamento in classi, come quella rafgurata sopra.

11

Bo'ness (per esteso, Borrowstounness) situata in un paesaggio idiliaco, sulla riva orientale del Firth of Forth, conserva i resti del Vallo di Antonino ed popolata da una grande variet di uccelli acquatici e non. Tuttavia, il suo orizzonte dominato da grandi impianti industriali, vista la tradizione storica carbonifera della zona, e dal Longannet Power Station, la cui torre si impone sul resto del panorama. Si tratta di una visione surreale, inquietante, che lascia attoniti, vista la bellezza circostante.

12

Edimburgo. Capitati durante gli affollati giorni del Fringe Festival, abbiamo goduto di performance che quasi ci hanno convinto di esprimere il lato artistico nascosto in noi. Per fortuna degli altri spettatori abbiamo deciso di soprassedere, proseguendo la nostra visita per le tradizionali mete turistiche: il castello, la cattedrale, il palazzo Holyroodhouse, la Royal Scottish National Gallery, il Royal Mile, rintanandoci nelle librerie quando piovigginava, no a raggiungere il...

13

Parlamento scozzese, le cui spigolose architetture ci hanno lasciato piuttosto perplessi, ma il suo progettista, Enric Miralles (1955 2000) sosteneva di essersi ispirato al pi famoso quadro della pittura scozzese: Il Reverendo Robert Walker pattina a Duddingston Loch. Un vero manifesto pittorico dell'Illuminismo scozzese: il sorriso del prelato quanto di pi determinato e sicuro, nonostante il precario equilibrio sul ghiaccio, ci possa essere. Mentre esploravamo l'edicio ci chiedevamo cosa succeder il prossimo 18 settembre 2014, quando gli scozzesi saranno chiamati a votare sulla secessione dal Regno Unito. Intanto il Reverendo pattina, ormai dal 1790.

14

Glen Coe uno dei luoghi pi famosi di tutta la Scozia, noto per i tragici eventi che portarono al dissolvimento del sistema dei clan. La storia del Massacro di Glencoe particolarmente cruenta e ha quale scenario di sfondo la lotta dei legittimisti giacobiti e il nuovo Re britannico Guglielmo di Hannover, salito al trono a seguito della Glorious Revolution del 1688. Nello specico, l'anziano capo del clan McDonald di Glen Coe non fu celere nel prestare giuramento al nuovo sovrano che avrebbe dovuto effettuare entro il 1 gennaio 1692, ma lui raggiunse Fort Williams per adempiere a siffatto dovere solo tre giorni dopo. Quale ritorsione, gli inglesi radunarono un gruppo di 120 soldati prevalentemente membri del Clan Campbell, avversario dei McDonald, e li inviarono nel Glen per riscuotere le tasse. Ospitati secondo la tradizione nelle case dei McDonald per 12 giorni, i soldati ricevettero l'ordine di uccidere tutti i membri del clan McDonald di et inferiore ai 70 anni. Alle cinque del mattino del 13 febbraio, i soldati eseguirono l'ordine, trucidando 37 persone, tuttavia una quarantina tra i membri del Clan McDonald, avvertiti da alcune sofate dei soldati stessi, riuscirono a scappare, ma morirono di stenti e di freddo proprio su quelle colline. L'eccidio scaten una rivolta e provoc un'inchiesta conclusasi molti anni dopo, mentre tutti gli anni, il 13 febbraio i membri del Clan si radunano a Glencoe per ricordare la memoria dei trucidati. 15

I meravigliosi paesaggi lacustri, che specchiando la realt circostante, raddoppiano la loro bellezza.

16

Staffa un'isola interamente di basalto. nota per la Fingal's Cave, una grotta completamente formata dalle colonne esagonali di basalto dall'aspetto di una cattedrale, la cui imponente maestosit stata descritta su un pentagramma da Felix Mendelsohn Bartholdy. La peculiarit di quest'isola che la pioggia impregna il suolo, ma questo non pu assorbirla proprio per sua la formazione basaltica, quindi quando si passeggia sull'erba pare di camminare rimbalzando sulla gomma. Sull'isola volteggiano molti uccelli marini come cormorani, pulcinella di mare e urie che ci accompagnano con le loro stridule voci.

17