Sei sulla pagina 1di 15

4 page(s) 1 2 3 4 >

Un progetto di modifica che ha come tema l'antico Egitto, uno dei nostri nuovi lavori a sfondo artistico, un ottimo sistema per migliorare visivamente le varie parti del vostro pc! RA tornato dal passato!

RA project
PARTE #1 - pag. 1 Autore: Marco [g4dual] Fechino

.:: PREMESSA ::. Mi scuso per le fotografie, ma sono state realizzate con una webcam, non sorprendetevi quindi se non sono di qualit eccezionale, e se qualcuna pu risultare sfocata. La guida che vi apprestate a leggere, riguarda la modifica di un alimentatore, per renderlo indipendente dalla motheboard. [Materiale necessario] un alimentatore generico dremel punte, frese, dischi da taglio carta vetrata fine lime da orologiaio di verie sezioni ventola luminosa blu saldatore stagno nastro di carta seghetto da traforo occhiali protettivi (quelli con la protezione laterale) .:: PRIMA PARTE: preparazione ::. Allora, ricordo ancora una volta a tutti:

1. smontare un alimentatore invalida istantaneamente la sua garanzia; 2. estremamente pericoloso smontare un alimentatore che sia stato appena spento, lasciare passare

almeno 24 ore (nel mio caso, l'alimentatore nuovo, comprato appositamente per questo progetto...); 3. fate attenzione alla lamiera, essendo infatti stampata, risulta tagliente in corrispondenza dei bordi (ha molto spesso delle bavette di materiale sottilissimo, ovviamente, molto taglienti).

Finite le premesse..... si comincia!!!!

av r K y

en

Per prima cosa, come vedete in foto, ho smontato completamente l'alimentatore:

Sono riuscito a non tagliare la lamiera, in quanto la presa d'alimentazione risulta della dimensione giusta da poter passare attraverso il foro, per quanto riguarda l'interruttore invece, collegato tramite dei terminali sfilabili, quindi, segnandomi la giusta disposizione dei fili, l'ho liberato, ed ho potuto estrarlo dalla sua sede. Successivamente, come si vede in quest'altra foto, ho reinserito i vari cavi nelle rispettive sedi, per evitare problemi causati mia scarsa memoria...

Bene, ora si procede con il ricoprire la zona da intagliare, con il nastro di carta:

av r K y

en

Un'altra vista del taglio da me pensato per il progetto, capirete in seguito, del perch di questa singolare scelta di taglio, nulla lasciato al caso... :: SECONDA PARTE: ritaglio delle finestre e del disegno ::.

av r K y

en

Ecco come si presenta l'alimentatore dopo l'operazione di ritaglio, ancora da rifinire e sbavare, ma questa una operazione che far in seguito, in quanto, ancora in programma un "ritaglio particolare" che verr fatto sul lato "intatto" del coperchio, quello che si vede a destra nella foto. Sul tavolo sono presenti i "mezzi" utilizzati: l'immancabile dremel, una serie ti punte per foratura (dalla 0.6 alla 3), ci che rimane di (ben!!!) quattro dischi da taglio e gli occhiali protettivi (occhio ragazzi, questi sono IMPORTANTISSIMI!!!!!). IMPORTANTE: Non fate come me, che mi sono messo a lavorare nella stessa camera in cui presente il computer. Risultato: la polvere ferrosa si sparsa per il locale, finendo anche dentro al PC..... ho dovuto smontare, aspirare e "sgommare" (dietro consiglio di ziodark..... grazie mille..... heheheeh) la scheda grafica, causa impallamento del sistema..... Proseguiamo. Queste sono altre immagini del taglio appena finito, ancora da rifinire.

av r K y

en

av r K y

en

In questa stato asportato il nastro di carta, in quanto il secondo taglio verr fatto sfruttando il supporto sul quale stato stampato il disegno...... se notate, sotto la finestra appena aperta, vi una scanalatura creata per stampaggio nella lamiera, presente, ovviamente, anche all'interno, e potrebbe creare dei problemi per il corretto allineamento del plexy, per questo verr appianata con la fresa, in una delle foto seguenti vedrete il risultato dell'operazione.

av r K y

en

Ecco una ulteriore immagine del taglio, le tre scanalature della medesima lunghezza, quelle pi in basso, sono "di serie", quelle sotto la finestra invece, sono state incise per riprendere "il tema", per dare senso di continuit al tutto, queste sono state realizzate con un disco da taglio normalissimo, e poi rifinite nei birdi curvi, con una lima da orologiaio di sezione circolare, ovviamente, sono state rispettate le dimensioni dei tagli esistenti...

Ecco, questo l'ambizioso progetto che mi balenato in mente, vi dico che all'inizio, sono rimasto un po' perplesso, in quanto non sapevo cosa ne sarebbe potuto uscire. Stampato il disegno della dimensione appropriata su un comune foglio di carta, l'ho ritagliato ed incollato con la colla vinilica, direttamente sul

av r K y

en

"case" dell'alimentatore, in modo che fosse totalmente immobile. A questo punto, ho cominciato a seguirne il contorno con il Dremel ed una punta da 1 mm, eseguendo tanti forellini lungo il perimetro del disegno.....ecco il risultato al termine dell'operazione:

Per rendervi meglio conto del risultato finale, vi ho preparato una foto fatta con una illuminazione posteriore, in modo da far "accendere" i forellini...

Come si pu notare, rende gi molto bene l'idea e se eseguiti a regola d'arte, i fori, possono essere lasciati cos, senza staccare il pezzo. Volendo un sistema "alternativo"...

av r K y

en

Ora per, viene il bello.... con tanta pazienza, si comincia l'opera di intaglio. Ho utilizzato, per l'asportazione della maggiorparte del materiale, i dischi da taglio, successivamente, ho rifinito i particolari, con sottilissime frese ad alta velocit. Alcuni particolari molto spigolosi, sono stati realizzati grazie al seghetto da traforo, accoppiato ad una limetta da orologiaio a sezione triangolare.

Questo il risultato finale, dopo molte (ma molte.....) ore di paziente e certosino lavoro. Vi assicuro, che essendo la mia prima volta di intaglio nel metallo, ci ho messo molto tempo, ma sono stato poi ripagato dal risultato, che voi tutti spero apprezziate. Per far risaltare l'incisione, ho messo dietro un normale floppy-disk nero...

av r K y

en

Questo un particolare ravvicinato dell'incisione, come vedete, (sinceramente non mi spiego come abbia potuto fare), la parte centrale dell'occhio, sorretta da una sottile lamina di metallo. Il progetto iniziale prevedeva due supporti pi grossi, uno a destra ed uno a sinistra, ma un errore di lavorazione, ha spezzato il "ponte" di sinistra e sono stato costretto a rivedere il tutto, comunque sia, penso di non aver peggiorato.... anzi, ora mi piace anche di pi...

av r K y

en

Ecco quello di cui vi parlavo prima, questo un particolare della sporgenza in lamiera, che stata spianata con il fidato dremel, munito di un disco da taglio, usato "di taglio" (scusate il gioco di parole).

av r K y

en

Questo il risultato finale, dopo tutti i lavori di lisciatura e pulitura effettuati con la solita limetta da orologiaio (a sezione rettangolare, questa volta) e con la carta vetrata a grana fine. Ora manca l'ultimo passaggio per completare il coperchio del nostro alimentatore. Queste sono le ultime aperture decise per il coperchio dell'alimentatore. Come spiegher nella prossima parte della guida, queste non saranno aperte, ma...

av r K y

en

Una foto dei tagli eseguiti, non ancora stata effettuata alcuna operazione successiva al taglio, si vedono i bordi irragolari e le bave del materiale:

Questo un particolare ravvicinato di una delle due aperture, per far vedere l'insidiosit del taglio... ora, con le limette da orologiaio e la carta vetrata fine verranno rifinite le aperture appena create e rifiniti i particolari.

av r K y

en

Ora, alcune foto del lavoro finito. Tutti i bordi sono stati ripassati con carta vetro fine, per eliminare le bave di produzione, successivamente, la superficie stata ripassata con carta vetrata finissima (1000) ad acqua per la lisciatura e la preparazione per il colore.

av r K y

en

Ecco, con questa foto, la prima parte della guida si chiude. Nelle prossime si vedr la colorazione, stuccatura e "modifica" delle ultime finestre eseguite (quelle che vedete in primo piano). Mi raccomando, non mancate...

av r K y

en