Sei sulla pagina 1di 21

Protezione Sepam

CEI 0-16 regolazione ANSI 51 o I> a tempo dipendente

CEI 0-16
Curva a tempo inverso La norma prescrive ormai che tutti i rel facenti parte del SPG (Sistema di Protezione Generale) siano dotati di soglia I> (ANSI 51) a tempo inverso. L'implementazione di tale soglia e conseguente regolazione pu essere: Imposta dal Distributore; Attivata dallUtente in accordo con il Distributore.

Schneider Electric - Division - Name Date

Lettera ENEL
Regolazioni rel Protezione Generale Il pi grande Distributore ENEL da qualche tempo consegna ai clienti delle lettere ove viene espressamente richiesto la regolazione di tale soglia nei termini seguenti:

(Fig J1).

Schneider Electric - Division - Name Date

Lettera ACEA Roma


Regolazioni rel Protezione Generale Anche il Distributore ACEA da qualche tempo consegna ai clienti delle lettere ove viene espressamente richiesto la regolazione di tale soglia nei termini seguenti:

(Fig J2).

Schneider Electric - Division - Name Date

Norma CEI EN 60255-3


Protezioni a tempo dipendente

Schneider Electric - Division - Name Date

Norma CEI EN 60255-3


Protezioni a tempo dipendente
Esempi di curve a tempo dipendente (inverso)

Schneider Electric - Division - Name Date

SEPAM S20 S41


Protezioni a tempo dipendente
Esempi di curve a tempo dipendente SEPAM

Curva richesta da ENEL

Schneider Electric - Division - Name Date

Confronto parametri di regolazione


Interpretazione ( esempio CEI very inverse / B o VIT ) Come vanno interpretati i coefficienti riportati sulla lettera ENEL e come vanno messi in relazione ai coefficienti dichiarati sul catalogo del SEPAM.

ENEL

ENEL

ENEL

= = k = k = (T/ )
=
norma rel norma rel

SEPAM

SEPAM

1 = 13,5
=

SEPAM

Questultimo parametro K ENEL e (T/ )SEPAM non viene contemplato dalla norma dei rel in quanto un parametro che serve solo a posizionare la curva, ormai definita nella forma, in un posizione ben precisa sul piano Tempo di Intervento-Corrente.

Schneider Electric - Division - Name Date

Confronto parametri di regolazione


Interpretazione ( esempio CEI very inverse / B o VIT )

ENEL=

(T/ )

SEPAM

da questa relazione si ricava il parametro T da implementare sul SEPAM e che definisce la posizione della curva nei termini precedentemente esposti.

T= k

ENEL

= 0,15 * 1,50 = 0,225 s

Sul SEPAM potremo implementare solo 0,220 s

Schneider Electric - Division - Name Date

Confronto parametri di regolazione


Interpretazione ( esempio CEI standard inverse / A o NIT ) Come vanno interpretati i coefficienti riportati sulla lettera ENEL e come vanno messi in relazione ai coefficienti dichiarati sul catalogo del SEPAM.

ENEL

ENEL

ENEL

= = k = k = (T/ )
=
norma rel norma rel

SEPAM

SEPAM

0,02 = 0,14
=

SEPAM

Questultimo parametro K ENEL e (T/ )SEPAM non viene contemplato dalla norma dei rel in quanto un parametro che serve solo a posizionare la curva, ormai definita nella forma, in un posizione ben precisa sul piano Tempo di Intervento-Corrente.

Schneider Electric - Division - Name Date

10

Confronto parametri di regolazione


Interpretazione ( esempio CEI standard inverse / A o NIT )

ENEL=

(T/ )

SEPAM

da questa relazione si ricava il parametro T da implementare sul SEPAM e che definisce la posizione della curva nei termini precedentemente esposti.

T= k

ENEL

= 0,12 * 2,97 = 0,3564 s

Sul SEPAM potremo implementare solo 0,350 s

Schneider Electric - Division - Name Date

11

Confronto parametri di regolazione


Interpretazione ( esempio CEI very inverse / B o VIT ) Come vanno interpretati i coefficienti riportati sulla lettera ACEA e come vanno messi in relazione ai coefficienti dichiarati sul catalogo del SEPAM.

ACEA

ACEA

ACEA

= = k = k = (T/ )
=
norma rel norma rel

SEPAM

SEPAM

1 = 13,5
=

SEPAM

Questultimo parametro K ACEA e (T/ )SEPAM non viene contemplato dalla norma dei rel in quanto un parametro che serve solo a posizionare la curva, ormai definita nella forma, in un posizione ben precisa sul piano Tempo di Intervento-Corrente.

Schneider Electric - Division - Name Date

12

Confronto parametri di regolazione


Interpretazione ( esempio CEI very inverse / B o VIT )

ACEA=

(T/ )

SEPAM

da questa relazione si ricava il parametro T da implementare sul SEPAM e che definisce la posizione della curva nei termini precedentemente esposti.

T= k

ACEA

= 1 * 1,50 = 1,5 s

Sul SEPAM dovremo implementare quindi 1,5 s

Schneider Electric - Division - Name Date

13

CEI -016: Regolazione Sepam S20-S40/41/42 su soglia VIT-SIT-EIT I> e scelta TA


Quando la Soglia I> prescritta dal Distributore e dellordine dei 10 A, 20 A, 30 A occorre prestare molta attenzione in quanto con eventuali TA con rapporto 300/1 -300/5 avremmo rispettivamente al secondario correnti dellordine di: 10/(300/1)= 0,033 A 10/(300/5)=0,166 A

Incompatibili con le esigenze di segnali di ingresso del SEPAM. Infatti le curve a tempo dipendente (VIT/SIT/etc) del Sepam dipendono da TA lato primario e cio Isoglia per curva a tempo dipendente >= In impostata al Sepam (dove In = In primaria del TA), quindi se TAp=300A la Is non potr andare sotto i 30A. Sotto il 10% della valore primario della corrente del TA, la misura del SEPAM non certa, quindi si potrebbe verificare il caso in cui non si evidenzino sul DISPLAY i valori della corrente lato MT, di conseguenza alcune grandezze derivate Potenza Attiva Reattiva potrebbero non essere correttamente conteggiate.
Schneider Electric - Division - Name Date 14

CEI -016: Regolazione Sepam S20-S40/41/42 su soglia VIT-SIT-EIT I> e scelta TA

Schneider Electric - Division - Name Date

15

CEI -016: Regolazione Sepam S20 a 3 soglie di massima corrente, Attivazione Banco A e B
rif. lettera ENEL

Schneider Electric - Division - Name Date

16

CEI -016 : Regolazione Sepam S20 soglie: 51.s1 I>, 51.s2 I>>
rif. lettera ENEL

Schneider Electric - Division - Name Date

17

CEI -016 : Regolazione Sepam S20 soglia: 51.s3 I>>>


rif. lettera ENEL
Regolare al massimo tempo impostabile

Schneider Electric - Division - Name Date

18

CEI -016 : Regolazione Sepam S40/41/42 3 soglie di massima corrente:51.s1 I>, 51.s2 I>>, 51.s3 I>>>
rif. lettera ENEL

Schneider Electric - Division - Name Date

19

Risultato della Regolazione Sepam S20, S40/41/42 sulle 3 soglie di massima corrente:51.s1 I>, 51.s2 I>>, 51.s3 I>>>
S41/42 CEI-016
10000 1000

100

10

soglia 51.s2

0,1

soglia 51.s1 soglia 51.s3

0,01 1 10 100 1000 10000 100000

Schneider Electric - Division - Name Date

20

Norma CEI EN 60255-3


Protezioni a tempo dipendente
Esempi di altre curve a tempo inverso che potranno essere implementate secondo Foglio interpretativo F1 ed. 2 alla CEI 0-16
100 100

Tempo [sec] Tempo [sec]

Curva EIT Curva EIT

10 10

Curva VIT Curva VIT

Curva SIT Curva SIT

1 1

0,1 0,1 0,1 0,1

1 1

10 10

100 100

1000 1000

n x In [A] n x In [A]
Schneider Electric - Division - Name Date 21