Sei sulla pagina 1di 10

COMUNE DI RIMINI

- Segreteria Generale ESTRATTO DAL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DI GIUNTA COMUNALE N. : 249 del 01/10/2013

Oggetto :

NUOVA VIABILITA' IN ZONA VISERBA MONTE - NUOVA FIERA CELLE COLLEGAMENTO NUOVA DARSENA. APPROVAZIONE DEL PROGETTO ESECUTIVO RELATIVO AL LOTTO N.3 RIGUARDANTE IL TRATTO 3 - 4 DA REALIZZARSI A CURA E SPESE DEL SOGGETTO ATTUATORE DEL PIANO PARTICOLAREGGIATO DI INIZIATIVA PRIVATA DENOMINATO "EUROPA".

Lanno duemilatredici, il giorno 01 del mese di Ottobre, alle ore 15:30, con la continuazione in Rimini, in una sala della Residenza Municipale si riunita la Giunta Comunale. Per la trattazione dellargomento alloggetto indicato, risultano presenti: Pres./Ass. GNASSI ANDREA LISI GLORIA BIAGINI ROBERTO BRASINI GIAN LUCA IMOLA IRINA PULINI MASSIMO ROSSI NADIA SADEGHOLVAAD JAMIL VISINTIN SARA
Sindaco Vice Sindaco Assessore Assessore Assessore Assessore Assessore Assessore Assessore

assente assente presente presente presente presente presente presente presente

Totale presenti n. 7 - Totale assenti n. 2 Presiede PULINI MASSIMO nella sua qualit di ASSESSORE ANZIANO. Partecipa il SEGRETARIO GENERALE LAURA CHIODARELLI.

Deliberazione di G.C. n. 249 del 01/10/2013

Pag. 2

OGGETTO: Nuova viabilit in zona Viserba Monte Nuova Fiera - Celle Collegamento Nuova Darsena. Approvazione del progetto esecutivo relativo al Lotto n. 3 riguardante il tratto 3 4 da realizzarsi a cura e spese del Soggetto Attuatore del Piano Particolareggiato di iniziativa privata denominato Europa. CUP 91B04000350004. LA GIUNTA COMUNALE RICHIAMATA la deliberazione di G.C. n. 51 del 27/01/2004, esecutiva ai sensi di legge, con la quale stato approvato il progetto preliminare relativo a Nuova viabilit in zona Viserba Monte Nuova Fiera Celle Collegamento nuova Darsena. per un importo complessivo di Euro 23.100.000,00; FATTO PRESENTE che stante la notevole estensione dellintervento e lelevato costo di realizzazione, lopera e stata suddivisa nei seguenti lotti funzionali:
LOTTO 1 Euro 6.880.000,00 TRATTO 1 - 2 (Da Via Coletti a Via Sacramora) TRATTO 2 3 (Allargamento Via Sacramora fino a Via XXV Marzo) TRATTO 3 4 (Da Via XXV Marzo a ingresso Ovest Cimitero) TRATTO 8 4 5 6 (Da Via Popilia ingresso Ovest Cimitero a Via Schinetti) TRATTO 5 7 (Collegamento con S.S. 16) TRATTO 7 (Sottopasso pedonale S.S. 16) TRATTO 9 10 (Da Via Sozzi a Via Sacramora) TRATTO 6 9 11 (Da Via Schinetti a Via Popilia. Inserito nel PEEP di Viserba. Progetto Preliminare approvato con Del. di G.C. N 70 del 11-02-03)

LOTTO 2 Euro 1.570.000,00

LOTTO 3 Euro 1.910.000,00

LOTTO 4 Euro 7.015.000,00

LOTTO 5 Euro 1.785.000,00 LOTTO 6 Euro 1.840.000,00 LOTTO 7 Euro 2.100.000,00

EVIDENZIATO che, allo stato attuale, sono gi stati realizzati i lavori previsti nel lotto 7 di collegamento da Via Sozzi a Via Sacramora ed il lotto 4 di collegamento da Via Schinetti a Via Popilia mentre il prossimo lotto da realizzare e quello identificato come lotto 3 per il collegamento con Via Sacramora; PRECISATO che nel progetto riguardante il lotto 3 oggetto del presente atto sono previste:

Deliberazione di G.C. n. 249 del 01/10/2013 -

Pag. 3

la costruzione della rotatoria allincrocio con il prolungamento di Via XXV Marzo; la sistemazione e la riqualificazione di Via XXV Marzo nel tratto compreso tra Via Sacramora e la Ferrovia Ferrara Rimini; la realizzazione dellimpianto di illuminazione;

DATO ATTO il livello definitivo del progetto riguardante il suddetto Lotto 3 e stato approvato con deliberazione di G.C. n. 139 del 28/4/2011 con la quale, tra laltro, e stata dichiarata la pubblica utilita dei lavori e definito il quadro economico complessivo della spesa in complessivi di Euro 1.802.834,77 di cui Euro 941.886,59 per opere in appalto, comprensivo degli oneri di sicurezza, Euro 248.830,00 per somme a disposizione dellAmministrazione, Euro 12.118,18 per incarichi professionali gi impegnati, nonch Euro 600.000,00 per acquisizione aree ed immobili; FATTO PRESENTE che la realizzazione di tale intervento e posta a carico della Societ Cooperativa Braccianti Riminese Soc. Coop. A. r.l., attuatrice del Piano Particolareggiato di iniziativa privata denominato Europa, in virt della convenzione urbanistica stipulata con il Comune di Rimini con atto a rogito del notaio Luigi Ortolani di Riccione in data 18/12/2002 Rep. n.77943/8835 registrato a Rimini il 23/12/2002 al n. 2736 ed ivi trascritto il 27 dicembre 2002 al n. 11472, successivamente modificata Convenzione Urbanistica in data 6/12/2007, Rep. N. 95118, Matrice 14162 Registrata a Rimini il 10/12/2007 al n. 14355 Mod. 1T; VISTO in particolare lart. 4 TER NUOVA VIABILITA DELLA ZONA della richiamata Convenzione Urbanistica il quale stabilisce che: - in conformit alle indicazioni dellAmministrazione Comunale le opere da eseguire a cura e spese della Societ Attuatrice del Piano Particolareggiato Europa sono quelle necessarie allassetto viario di cui al lotto 4 tratto 8 4 5 6 della nuova viabilit in Zona Viserba Monte Nuova Fiera Celle - Collegamento Nuova Darsena di cui al progetto definitivo approvato con deliberazione di G.C. n. 285 dell8/8/2006 e al successivo progetto esecutivo approvato con deliberazione di G.C. n. 223 del 26/6/2007 per il costo complessivo stimato in Euro 2.650.197,57; - tale prestazione tiene luogo degli obblighi dovuti dalla Societ proponente relativamente alle prescrizioni di scheda di P.R.G. previste al momento dellapprovazione del Piano Particolareggiato innanzi citato per la realizzazione del parcheggio pubblico interrato il cui valore e stimato in convenzione in Euro 3.576.725,18; - la differenza tra la mancata realizzazione del parcheggio in parola e la spesa complessiva di Euro 2.650.197,57 relativa alle opere di cui al lotto 4 del progetto innanzi indicato ammonta ad Euro 926.527,61 da corrispondere al Comune di Rimini secondo le usuali modalit di pagamento ovvero da utilizzare per lesecuzione di un ulteriore lotto della viabilit di Viserba Monte e precisamente per il lotto 3 tratto 3 4 qualora, dalla redazione del relativo progetto esecutivo e dalla conseguente valutazione dei costi tale somma costituisca totale copertura finanziaria del progetto; TENUTO CONTO che relativamente ai lavori del lotto 4 con deliberazione di G.C. n. 29 del 5/2/2013 e stata approvata la perizia suppletiva e di variante comportante una maggiore spesa di Euro 29.748,47 con copertura finanziaria sulla suddetta somma di Euro 926.527,61 fissata in convenzione con conseguente rideterminazione in Euro 896.779,14 delle somme destinate alla realizzazione del Lotto 3; PRECISATO inoltre che in base agli accordi sottoscritti con la citata convenzione: - la direzione dei lavori sar a carico del Soggetto Attuatore e dovr essere affidata ad un tecnico avente i requisiti di legge;

Deliberazione di G.C. n. 249 del 01/10/2013

Pag. 4

- i lavori saranno sottoposti alla supervisione della Direzione lavori Pubblici e Qualit Urbana; - lAmministrazione provveder alla nomina di un collaudatore in corso dopera con il compito di garantire la verifica dellesecuzione delle opere in conformita al progetto esecutivo approvato e la collaudabilit per la loro presa in carico; PRECISATO: - che lAmministrazione Comunale ha assunto a proprio carico tutte le procedure e le spese relative allacquisizione delle aree di propriet privata necessarie per lesecuzione dei lavori le quali sono state espletate ed impegnate con atti del Responsabile dellUfficio per le Espropriazioni allapposito Res. Pass. Cap. 48910 proveniente dal Bilancio 2009 denominato Nuova viabilit in zona Viserba Monte Nuova Fiera Celle Collegamento Nuova Darsena (Via Popilia Ingr. Ovest Cimitero Via Schinetti) finanziato con privatizzazioni (Imp. 05/4814) per limporto totale di 607.631,07; - che e inoltre a carico del Comune di Rimini il finanziamento della spesa relativa alle somme a disposizione dellopera stimate in complessivi Euro 200.141,13 di cui Euro 10.141,13 per incentivo di progettazione; EVIDENZIATO che il gruppo di progettazione del livello esecutivo dellopera in argomento e composto dai dipendenti della Direzione Lavori Pubblici e Qualit Urbana: Geom. Paolo Venturini in qualit di progettista generale e P.I. Igino Vichi in qualit di progettista delle opere di illuminazione pubblica e dai seguenti professionisti esterni alluopo incaricati: - Geologo Ettore Baistrocchi per lespletamento delle prestazioni professionali per lo studio geomorfologico ed idraulico dei siti, la predisposizione delle indagini e della relazione geologica e geotecnica (incarico conferito con D.D. 787 del 14/5/2003), - Geologo Daniela Tonini per le prestazioni professionali relative allo screening ambientale ai sensi della Legge 9/1999 (incarico conferito con D.D. n.759 dell8/5/2003); - Geom. Giorgio Marangoni per la redazione dei rilievi topografici, la redazione del piano particellare desproprio, frazionamento e redazione computerizzata dei disegni (incarico conferito con D.D. n. 837 del 23/8/2000, aggiornato con D.G. 69 del 13/2/2001 e successiva D.D. 577 del 5/4/2007); - Alma Mater Studiorum Universit di Bologna Polo scientifico didattico di Cesena per lo svolgimento di attivit di supporto tecnico amministrativo al Responsabile unico di Procedimento (incarico conferito con D.D. n. 756 del 23/5/2005); VISTO ora il progetto esecutivo relativo allintervento in questione, redatto ai sensi dellart. 93 del Decreto Legislativo 12/4/2006 n. 163 e del Regolamento approvato con DPR n. 207/2010 e composto dai seguenti elaborati: - All. A Relazione Tecnica Illustrativa; - All. A1 Relazione di calcolo idraulico; - All. B Computo Metrico Estimativo e Quadro Economico; - All. B1 Tabulato Calcoli dei Volumi Stradali; - All. C Capitolato Prestazionale Tecnico; - All. D Relazione Geologica; - Tav. 01 corografia generale; - Tav.02A stato di fatto rilievo topografico; - Tav.02B capisaldi di riferimento; - Tav.03 planimetria di progetto; - Tav.04 planimetria di progetto e stato di fatto; - Tav.05 sezione tipo;

Deliberazione di G.C. n. 249 del 01/10/2013 Tav.06 profili longitudinali; Tav.07a/b/c sezioni trasversali; Tav.08-1 planimetria fognature; Tav.08-2 profili longitudinali fognature; Tav.08-3 particolari costruttivi fognature; Tav.08-4 Attraversamento Linea F.S. Ravenna-Rimini; Tav.09 planimetria illuminazione e particolari costruttivi; Tav.10 planimetria segnaletica e particolari costruttivi; Tav.11 planimetria demolizioni ricostruzioni recinzioni e particolari costruttivi; Tav.12 planimetria opere a verde;

Pag. 5

VISTO lart. 45 del D.P.R. n. 207/2010 che prevede lobbligo a carico del Responsabile Unico del Procedimento di procedere prima della formale approvazione, alla verifica del progetto in contraddittorio con i progettisti al fine di riscontrare la sua conformit alla soluzione progettuale prescelta, alle specifiche disposizioni funzionali, prestazionali, normative e tecniche contenute nel documento preliminare alla progettazione ovvero negli elaborati progettuali dei livelli gi approvati; VISTO lart. 47, comma 2, lett. c) il quale stabilisce che in caso di opere a rete di importo inferiore alla soglia comunitaria, quella in questione, le attivit di verifica sono effettuate dal Responsabile del Procedimento semprech non abbia svolto le funzioni di progettista; PRESO ATTO che pertanto la verifica sul presente progetto preliminare e stata effettuata dal Responsabile del Procedimento e la stessa si e conclusa con esito positivo, come risulta dal relativo verbale in data 30/09/2012 cui e altres allegata la dichiarazione resa dal medesimo Responsabile Unico di Procedimento, ex art. 106 comma 2, ai fini dellaccertamento di cui allart. 106 comma 1: - dellaccessibilit delle aree e degli immobili interessati dai lavori secondo le indicazioni risultanti dagli elaborati progettuali; - dellassenza di impedimenti sopravvenuti rispetto agli accertamenti effettuati prima dellapprovazione del progetto; - della conseguente realizzabilit del progetto anche in relazione al terreno, al tracciamento, al sottosuolo ed a quanto altro occorre per lesecuzione dei lavori; PRESO ATTO inoltre che, sulla base di tali risultanze, il medesimo Responsabile Unico di Procedimento ha provveduto in data 30/09/2013 alla validazione del presente progetto esecutivo ai sensi dellart. 55 del Regolamento di Attuazione della Legge Quadro LL.PP. di cui al D.P.R. 207/2010; PRESO ATTO altres che il progetto corredato della dichiarazione resa dai progettisti in data 30 settembre 2013 ai sensi e per gli effetti dellart.7, comma secondo della Legge Regionale 25/11/2002 n.31 in merito allaccertamento della conformit del progetto stesso alle norme urbanistiche ed edilizie, nonch alle norme di sicurezza, sanitarie e di tutela ambientale e paesaggistica e pertanto, cos come previsto dall'art. 7, comma 1 lett. c) del D.P.R. 6/6/2001 n. 380 Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia e dell'art. 7, comma secondo della Legge Regionale 25/11/2002 n. 31, il presente atto di approvazione del progetto costituisce titolo abilitativo all'esecuzione dei lavori; TENUTO CONTO che il costo complessivo del progetto in argomento risulta rideterminato in complessivi Euro 1.713.381,65 come di seguito dettagliatamente ripartito:

Deliberazione di G.C. n. 249 del 01/10/2013


IMPORTO LAVORI COMPRESI ONERI DI SICUREZZA SOMME A DISPOSIZIONE DELLAMMINISTRAZIONE Imprevisti IVA compresa Allacciamenti ai pubblici servizi IVA compresa Eliminazione interferenze con sottoservizi e relativa IVA Incentivo per la progettazione Sommano A cui vanno aggiunti: Spese tecniche per incarichi gia affidati e impegnati Acquisizione aree o immobili spesa presunta Sommano COSTO TOTALE DELLINTERVENTO 12.118,18 607.631,07 619.749,25 893.491,27 50.000,00 10.000,00 130.000,00 10.141,13 200.141,13

Pag. 6

1.713.381,65

EVIDENZIATO che trattasi di operazione non rilevante ai fini IVA, ai sensi dellart.51 della Legge 21/11/2000 n.342, in quanto cessione al Comune di opere di urbanizzazione in esecuzione di convenzione di lottizzazione, come emerge altres dalla Risoluzione del 14/1/2003 n.6 dellAgenzia delle Entrate Direzione Centrale Normativa e contenzioso; DATO ATTO che sulla base degli accordi di cui alla citata convenzione urbanistica il costo dellintervento verr cos ripartito: - i lavori stimati in Euro 893.491,27 verranno eseguiti a cura e spese del Soggetto Attuatore del Piano Particolareggiato denominato Europa; - la restante somma di Euro 819.890,38 a carico dellAmministrazione e risulta cos prevista: 1. la somma complessiva di Euro 12.118,18 relativa a spese tecniche gi stata impegnata con le convenzioni di incarico professionale innanzi richiamate; 2. le spese per acquisizione aree, pari a Euro 607.631,07, sono state originariamente impegnate al Res. Pass. Cap. 48910/2009 con Determine del Responsabile Ufficio per le Espropriazioni; 3. la restante somma di Euro 200.141,13 relativa a somme a disposizione (di cui Euro 10.141,13 per incentivo di progettazione) puo trovare la relativa copertura finanziaria mediante utilizzo delleconomia risultante sulle somme a disposizione del progetto relativo al lotto 4 completamente realizzato e collaudato, allimp. n. 05/4814/2 sul Res. Pass. Cap. 48980/2005; VISTO il parere favorevole espresso in data 01.10.2013 dal Direttore Lavori Pubblici e Qualit Urbana ai sensi dellart.49 del D.Lgs. 18/8/2000 n.267, in ordine alla regolarit tecnica della proposta di cui trattasi; VISTO il parere favorevole espresso in data 01.10.2013 in ordine alla regolarit contabile attestante la copertura finanziaria espresso dal Responsabile di Ragioneria ai sensi dellart. 49 del D.Lgs. 18/8/2000 n. 267; ACQUISITO il parere di legittimit del Segretario Comunale, ai sensi dellart. 5, comma 3 del Regolamento sui controlli interni adottato con deliberazione di C.C. n. 4 del 24/1/2013; A VOTI unanimi espressi per alzata di mano; DELIBERA 1) di approvare il progetto esecutivo del Lotto 3, Tratto 3 4 dellopera avente ad oggetto Nuova

Deliberazione di G.C. n. 249 del 01/10/2013

Pag. 7

viabilit in zona Viserba Monte Nuova Fiera Celle Collegamento Nuova Darsena, composto dai seguenti elaborati quivi allegati e facenti parte integrante del presente atto: - All. A Relazione Tecnica Illustrativa; - All. A1 Relazione di calcolo idraulico; - All. B Computo Metrico Estimativo e Quadro Economico; - All. B1 Tabulato Calcoli dei Volumi Stradali; - All. C Capitolato Prestazionale Tecnico; - All. D Relazione Geologica; - Tav. 01 corografia generale; - Tav.02A stato di fatto rilievo topografico; - Tav.02B capisaldi di riferimento; - Tav.03 planimetria di progetto; - Tav.04 planimetria di progetto e stato di fatto; - Tav.05 sezione tipo; - Tav.06 profili longitudinali; - Tav.07a/b/c sezioni trasversali; - Tav.08-1 planimetria fognature; - Tav.08-2 profili longitudinali fognature; - Tav.08-3 particolari costruttivi fognature; - Tav.08-4 Attraversamento Linea F.S. Ravenna-Rimini; - Tav.09 planimetria illuminazione e particolari costruttivi; - Tav.10 planimetria segnaletica e particolari costruttivi; - Tav.11 planimetria demolizioni ricostruzioni recinzioni e particolari costruttivi; - Tav.12 planimetria opere a verde; 2) di dare atto che: - il progetto di cui trattasi e stato sottoposto a validazione, ai sensi dellart. 55 del Regolamento di attuazione della Legge Quadro LL.PP. di cui al D.P.R. n. 207/2010; - lo stesso corredato dalla dichiarazione resa dai progettisti in data 30 settembre 2013 ai sensi e per gli effetti dellart. 7, comma secondo della Legge Regionale 25/11/2003 n. 31 in merito allaccertamento della conformit dello stesso alle norme urbanistiche ed edilizie, nonch alle norme di sicurezza, sanitarie e di tutela ambientale e paesaggistica; - cos come previsto dall'art. 7, comma1 lett. c) del D.P.R. 6/6/2001 n.380 Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia e dell'art. 7, comma secondo della Legge Regionale 25/11/2002 n. 31, il presente atto di approvazione del progetto costituisce titolo abilitativo all'esecuzione dei lavori; 3) di dare atto che le opere in oggetto verranno eseguite dal Soggetto Attuatore del Piano Particolareggiato di iniziativa privata denominato Europa come previsto dalla convezione urbanistica richiamata in narrativa; 4) di precisare che a seguito della perizia suppletiva e di variante riguardante il Lotto 4, approvata con deliberazione di G.C. n. 29/2013, la somma di Euro 926.527,61 fissata nella convenzione urbanistica per il finanziamento del Lotto 3 in argomento e stata rideterminata in Euro 896.779,14; 5) di approvare la spesa complessiva relativa ai lavori in argomento che risulta rideterminata in complessivi Euro 1.713.381,65 come di seguito ripartita:

Deliberazione di G.C. n. 249 del 01/10/2013


IMPORTO LAVORI COMPRESI ONERI DI SICUREZZA SOMME A DISPOSIZIONE DELLAMMINISTRAZIONE Imprevisti IVA compresa Allacciamenti ai pubblici servizi IVA compresa Eliminazione interferenze con sottoservizi e relativa IVA Incentivo per la progettazione Sommano A cui vanno aggiunti: Spese tecniche per incarichi gia affidati e impegnati Acquisizione aree o immobili Sommano COSTO TOTALE DELLINTERVENTO 12.118,18 607.631,07 619.749,25 893.491,27 50.000,00 10.000,00 130.000,00 10.141,13 200.141,13

Pag. 8

1.713.381,65

6) di precisare che: - la spesa relativa ai lavori pari a Euro 893.491,27 e a carico del Soggetto Attuatore del Piano Particolareggiato denominato Europa; - la restante somma di Euro 819.890,38 a carico dellAmministrazione Comunale; 7) di dare atto che: - la somma complessiva di Euro 12.118,18 relativa a spese tecniche gi stata impegnata con le convenzioni di incarico professionale richiamate in narrativa; - le spese per acquisizione aree, pari a Euro 607.631,07, sono state originariamente impegnate al Res. Pass. Cap. 48910/2009 con Determine del Responsabile Ufficio per le Espropriazioni; 8) di prenotare la restante somma di Euro 200.141,13 relativa a somme a disposizione come segue: - quanto a Euro 10.141,13 per incentivo di progettazione (di cui Euro 644,24 per IRAP) al Res. Pass. Cap. 48980/2005 denominato Nuova viabilit in zona Viserba Monte Nuova Fiera Celle Collegamento Nuova Darsena ove esiste la necessaria disponibilit in relazione alle economie risultanti sulle somme a disposizione del progetto relativo al lotto 4 completamente realizzato, allimp. n. 05/4814/2; Imp. 05/4814-31 Opera 2011/24 - quanto a Euro 190.000,00 per somme a disposizione dellAmministrazione al medesimo Res. Pass. Cap. 48980/2005 denominato Nuova viabilit in zona Viserba Monte Nuova Fiera Celle Collegamento Nuova Darsena finanziato con privatizzazioni, ove esiste la necessaria disponibilit in relazione alle economie risultanti sulle somme a disposizione del progetto relativo al lotto 4 completamente realizzato e collaudato, allimp. n. 05/4814/2; Imp. 05/4814-30 Opera 11/24 9) di precisare che allimpegno della suddetta spesa si provveder con successivo idoneo atto dirigenziale; 10) di dare atto che resta in capo al Comune di Rimini la supervisione dei lavori che verr esercitata dalla Direzione Lavori Pubblici e Qualit Urbana nonch la nomina di un collaudatore in corso dopera con il compito di garantire la verifica dellesecuzione delle opere in conformit al progetto esecutivo approvato e la collaudabilit per la loro presa in carico; 11) di partecipare il presente atto: - allUfficio per le Espropriazioni per gli adempimenti relativi alla conclusione della procedura

Deliberazione di G.C. n. 249 del 01/10/2013

Pag. 9

di acquisizione delle aree di propriet privata; - al Settore Pianificazione Urbanistica Attuativa per la definizione dei rapporti con il Soggetto Attuatore in relazione alle somme residue non utilizzate per la realizzazione di lavori da questultimo dovute in base alla convenzione urbanistica richiamata in narrativa; 12) di dare atto inoltre che, a seguito del riassetto organizzativo avvenuto con deliberazione di G.C. n. 144 del 20/6/2013 il nuovo Responsabile Unico del Procedimento lArch. Daniele Fabbri, Direttore Lavori Pubblici e Qualit Urbana; 13) di dare atto infine che sul presente provvedimento sono stati espressi favorevolmente i pareri previsti dallart. 49 del D.Lgs. n.267 del 18/7/2000 cos come richiamati in narrativa. LA GIUNTA COMUNALE RITENUTA lurgenza del presente provvedimento; A VOTI unanimi espressi per alzata di mano; DELIBERA di rendere il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell'art. 134 - comma quarto del D.Lgs. n. 267/2000.

Deliberazione di G.C. n. 249 del 01/10/2013

ASSESSORE ANZIANO F.to PULINI MASSIMO

SEGRETARIO GENERALE F.to LAURA CHIODARELLI

RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE Il sottoscritto, su conforme dichiarazione del Dipendente Comunale incaricato dal servizio, attesta che per copia della presente deliberazione e' stata disposta la pubblicazione all'Albo pretorio per 15 giorni dal 10.10.2013.

Rimini l 10.10.2013

IL VICE SEGRETARIO GENERALE Alessandro Bellini