Sei sulla pagina 1di 132

Progetto e verifica degli elementi strutturali

di un telaio in c.a. allo SLU


UNIVERSIT DEGLI STUDI DI FERRARA
Dipartimento di Ingegneria
Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Civile
Corso di TECNICA DELLE COSTRUZIONI
Prof. Ing. Nerio TULLINI
TELAIO IN C.A.
DIMENSIONI [m]
L
1
L
2
H
1
H
2
H
3
i
4.50 3.80 3.30 3.50 4.50 5.10
H
3
L
1
L
2
L
1
H
1
H
1
H
1
H
2
P. 1\ - residenza
copertura
P.T. - uffici
P. 2\ - residenza
P. 3\ - residenza
MATERIALI ADOTTATI
Calcestruzzo classe C25/30
f
cd
= 0.85 f
ck
/1.5 = 14.17 MPa

c2
= 2

cu
= 3.5
Acciaio tipo B450C
f
yd
= f
yk
/1.15 = 391.3 MPa

yd
= 1.96

ud
= 67.5

uk
= 75
f
ck
= 25 MPa
R
ck
= 30 MPa
f
yk
= 450 MPa
ANALISI DEI CARICHI
Predimensionamento solaio
mm 225
25
5100
;
20
4500
max
25
;
20
max
max
=
|

\
|
=
|

\
|

i L
h
solaio
si sceglie un solaio RDB 3Q 200+40 mm con peso in opera 3.20 kN/m
2
Copertura piana praticabile
Pavimentazione 0.30 kN/m
2
Massetto di posa 0.90 kN/m
2
Impermeabilizzazione e coibentazione 0.10 kN/m
2
Massetto per formazione pendenze 0.80 kN/m
2
Peso proprio solaio 3.20 kN/m
2
Intonaco 0.30 kN/m
2
TOTALE CARICHI PERMANENTI 5.60 kN/m
2
CARICO ACCIDENTALE (cop. pratic.) 2.00 kN/m
2
Carico distribuito copertura SLU:
(
G
G +
Q
Q) i = (1.35.60 + 1.52.00)5.10 = 52.4 kN/m
ANALISI DEI CARICHI
Residenze e uffici
Pavimentazione 0.30 kN/m
2
Massetto di posa 0.90 kN/m
2
Sottofondo in cls alleggerito 0.80 kN/m
2
Peso proprio solaio 3.20 kN/m
2
Intonaco 0.30 kN/m
2
Tramezzature 0.80 kN/m
2
TOTALE CARICHI PERMANENTI 6.30 kN/m
2
CARICO ACCIDENTALE (residenze) 2.00 kN/m
2
CARICO ACCIDENTALE (uffici) 3.00 kN/m
2
Carico distribuito residenze (SLU):
(
G
G +
Q
Q) i = (1.36.30 + 1.52.00) 5.10 = 57.1 kN/m
Carico distribuito uffici (SLU):
(
G
G +
Q
Q) i = (1.36.30 + 1.53.00) 5.10 = 64.7 kN/m
ANALISI DEI CARICHI
Tamponamenti esterni
Intonaco esterno 0.40 kN/m
2
Muratura in mattoni forati (11 kN/m
3
x 0.25 m) 2.75 kN/m
2
Intonaco interno 0.25 kN/m
2
TOTALE PESO TAMPONAMENTI 3.40 kN/m
2
Peso tamponamenti (SLU): 1.33.40 = 4.4 kN/m
2
Moltiplicando questo valore per linterasse dei telai e per laltezza
delle pareti al netto dellaltezza delle travi, si ottiene il valore del
carico concentrato da applicare ad ogni pilastro esterno.
Per mettere in conto la presenza di finestre nelle facciate, il valore
del carico concentrato va inoltre moltiplicato per un fattore 0.8.
H
3
L
1
L
2
L
1
H
1
H
1
H
1
H
2
P. 1\ - residenza
copertura
P.T. - uffici
P. 2\ - residenza
P. 3\ - residenza
PROGETTO TRAVE DI COPERTURA
Dimensionamento sezione
B=800 mm d=195 mm
H=240 mm c=45 mm
TRAVE DI COPERTURA METODO DI CROSS
Il calcolo delle sollecitazioni sulla travata di copertura con il
metodo di Cross viene effettuato sfruttando la simmetria della
struttura e del carico. E quindi possibile considerare e calcolare
solo met travata, caratterizzata dal seguente schema statico:
TRAVE DI COPERTURA METODO DI CROSS
Calcolo rigidezze e coefficienti di ripartizione
Nodo Asta
Sezione
[m x m]
J=bh
3
/12
[m
4
]
Luce
[m]
Rigidezza
Coeffic.
ripartiz.
3
3-1 0.30x0.30 6.7510
-4
3.30 4R 8.1810
-4
E 0.500
3-4 0.80x0.24 9.2210
-4
4.50 4R 8.1910
-4
E 0.500
1.6310
-3
E 1.000
4
4-3 0.80x0.24 9.2210
-4
4.50 4R 8.1910
-4
E 0.386
4-2 0.30x0.30 6.7510
-4
3.30 4R 8.1810
-4
E 0.385
4-5 0.80x0.24 9.2210
-4
3.80 2R 4.8510
-4
E 0.229
2.1210
-3
E 1.000
TRAVE DI COPERTURA METODO DI CROSS
Calcolo momenti di incastro perfetto (+ in senso antiorario)
Trave 3-4
M 3-4
M 4-3
Trave 4-5
M 4-5
M 5-4
kNm 88
12
5 . 4 4 . 52
12
2
2
1
=

=
L q
cop
kNm 88
12
5 . 4 4 . 52
12
2
2
1
=

=
L q
cop
kNm 63
12
8 . 3 4 . 52
12
2
2
2
=

=
L q
cop
kNm 32
24
8 . 3 4 . 52
24
2
2
2
=

=
L q
cop
TRAVE DI COPERTURA METODO DI CROSS
Diagramma momenti di incastro perfetto [kNm]
TRAVE DI COPERTURA METODO DI CROSS
TRAVE DI COPERTURA METODO DI CROSS
Equazioni di equilibrio per il calcolo del taglio alle estremit della
trave oggetto della progettazione:
kN 08 1 94
2
5 . 4 4 . 52
49
5 . 4
1
2
1
2
3 4
2
1
4 3
1
4 3
=
|
|

\
|

+ =
|
|

\
|
+ =

M
L q
M
L
T
cop
kN 128 49
2
5 . 4 4 . 52
94
5 . 4
1
2
1
2
4 3
2
1
3 4
1
3 4
=
|
|

\
|

+ =
|
|

\
|
+ =

M
L q
M
L
T
cop
Calcolo del massimo momento positivo nella trave:
kNm 62
2
06 . 2 4 . 52
06 . 2 108 49
2
2
2
4 3 4 3 max
=
|
|

\
|

+ = + =

+
x q
x T M M
cop
punto di nullo del taglio: m 06 . 2
128 108
5 . 4 108
3 4 4 3
1 4 3
=
+

=
+
=

T T
L T
x
TRAVE DI COPERTURA DIAGRAMMA MOMENTO
[kNm]
TRAVE DI COPERTURA DIAGRAMMA TAGLIO [kN]
TRAVE DI COPERTURA PROGETTO ARMATURE
Semiprogetto delle armature a flessione con tabelle
M negativo appoggio destro = 94 kNm
570 . 0
800
10 94
195
6
=

= =
B
M
d
r
neg
144 . 2 17 . 14 570 . 0 ' = = =
cd
f r r
20 . 0 231 . 0
195
45
' = = =
d
c
50 . 0
'
= =
s
s
A
A
260 . 0
265 . 0
=
=
m
TRAVE DI COPERTURA PROGETTO ARMATURE
Semiprogetto delle armature a flessione con tabelle
M negativo appoggio destro = 94 kNm
265 . 0 =
m
2
2
mm 749 1497 5 . 0 '
mm 1497
3 . 391
17 . 14 195 800 265 . 0
= = =
=

=

=
s s
yd
cd m
s
A A
f
Bdf
A
2 2
2 2
mm 749 mm 804 16 4 '
mm 1497 mm 1608 16 8
> = =
> = =
s
s
A
A
Armatura scelta:
Armatura minima da disporre
dalle tabelle:
TRAVE DI COPERTURA PROGETTO ARMATURE
Dominio M-N: A
s
=816 A
s
=416
TRAVE DI COPERTURA PROGETTO ARMATURE
Semiprogetto delle armature a flessione con tabelle
M negativo appoggio sinistro = 49 kNm
788 . 0
800
10 49
195
6
=

= =
B
M
d
r
neg
965 . 2 17 . 14 788 . 0 ' = = =
cd
f r r
20 . 0 231 . 0
195
45
' = = =
d
c
00 . 1
'
= =
s
s
A
A
180 . 0
122 . 0
=
=
m
TRAVE DI COPERTURA PROGETTO ARMATURE
Semiprogetto delle armature a flessione con tabelle
M negativo appoggio sinistro = 49 kNm
122 . 0 =
m
2
2
mm 689 689 1 '
mm 689
3 . 391
17 . 14 195 800 122 . 0
= = =
=

=

=
s s
yd
cd m
s
A A
f
Bdf
A
2 2
2 2
mm 689 mm 804 16 4 '
mm 689 mm 804 16 4
> = =
> = =
s
s
A
A
Armatura scelta:
Armatura minima da disporre
dalle tabelle:
TRAVE DI COPERTURA PROGETTO ARMATURE
Dominio M-N: A
s
=416 A
s
=416
TRAVE DI COPERTURA PROGETTO ARMATURE
Semiprogetto delle armature a flessione con tabelle
Massimo M positivo (campata) = 62 kNm
699 . 0
800
10 62
195
6
=

= =
B
M
d
r
pos
631 . 2 17 . 14 699 . 0 ' = = =
cd
f r r
20 . 0 231 . 0
195
45
' = = =
d
c
80 . 0
'
= =
s
s
A
A
200 . 0
162 . 0
=
=
m
TRAVE DI COPERTURA PROGETTO ARMATURE
Semiprogetto delle armature a flessione con tabelle
Massimo M positivo (campata) = 62 kNm
162 . 0 =
m
2
2
mm 732 915 8 . 0 '
mm 915
3 . 391
17 . 14 195 800 162 . 0
= = =
=

=

=
s s
yd
cd m
s
A A
f
Bdf
A
2 2
2 2
mm 732 mm 804 16 4 '
mm 915 mm 1005 16 5
> = =
> = =
s
s
A
A
Armatura scelta:
Armatura minima da disporre
dalle tabelle:
TRAVE DI COPERTURA PROGETTO ARMATURE
Dominio M-N: A
s
=516 A
s
=416
TRAVE DI COPERTURA DISPOSIZIONE ARMATURE
TRAVE DI COPERTURA MOMENTO RESISTENTE
TRAVE DI COPERTURA VERIFICA A TAGLIO
Progetto dellarmatura trasversale regolamentare
Si adottano staffe 8 a 4 bracci passo 150 mm
m
mm
1200
m
mm
1340
150
1000
1 . 201
1000
2 2
8 4
= = =

s
A A
st
Limiti normativi armatura trasversale DM 08
Sezione complessiva staffe: A
st
1.5 b = 1.5800 = 1200 mm
2
/m
b spessore minimo dellanima [mm]
Passo longitudinale: s 0.8 d = 0.8195 = 156 mm
d altezza utile sezione
Minimo 3 staffe a metro
TRAVE DI COPERTURA VERIFICA A TAGLIO
Resistenza dellelemento privo di armatura a taglio
( ) d b f k V
w cp ck l
c
c Rd
)
`

= 15 . 0 100
18 . 0
3
1
,
( ) d b v V
w cp c Rd
15 . 0
min ,
+
comunque
dove:
495 . 0 25 2 035 . 0 035 . 0
2 2 01 . 2
195
200
1
200
1
mm 195
2
1
2
3
2
1
2
3
min
= = =
= > = + = + =
=
ck
f k v
k
d
k
d
mm 800 =
w
b
0
02 . 0
=
=
c
Ed
cp
w
sl
l
A
N
d b
A
diverso a seconda di A
sl
(armatura longit. tesa)
sforzo normale nella
trave trascurato
TRAVE DI COPERTURA VERIFICA A TAGLIO
Resistenza dellelemento privo di armatura a taglio
V
Rd,c
= 88 kN
( ) kN 88 195 800 25 0052 . 0 100 2
5 . 1
18 . 0
3
1
,
=
)
`

=
c Rd
V
( ) kN 95 195 800 25 0064 . 0 100 2
5 . 1
18 . 0
3
1
,
=
)
`

=
c Rd
V
416 TESI
02 . 0 0052 . 0
195 800
804
=

= =
d b
A
w
sl
l
02 . 0 0064 . 0
195 800
1005
=

= =
d b
A
w
sl
l
( ) kN 111 195 800 25 0103 . 0 100 2
5 . 1
18 . 0
3
1
,
=
)
`

=
c Rd
V
02 . 0 0103 . 0
195 800
1608
=

= =
d b
A
w
sl
l
816 TESI
516 TESI
A favore di
sicurezza,
si utilizza il
minor V
Rd,c
per
tutta la trave:
TRAVE DI COPERTURA VERIFICA A TAGLIO
Sollecitazioni adottate per la verifica a taglio
Secondo quanto definito dallEC2, per elementi soggetti
prevalentemente a carichi uniformemente distribuiti lo sforzo di
taglio di progetto V
Ed
non deve essere verificato ad una distanza
minore di d misurata dalla faccia dellappoggio, ossia:
m 35 . 0 20 . 0
2
30 . 0
2
= + = + d
b
p
( ) ( )
kN 90
06 . 2
35 . 0 06 . 2 108 m 35 . 0
4 3
=

=

sx
sx
sx
L
L T
V
( ) ( )
kN 110
44 . 2
35 . 0 44 . 2 128 m 35 . 0
3 4
=

=

dx
dx
dx
L
L T
V
I tagli da verificare si possono quindi calcolare tramite le
seguenti proporzioni geometriche:
TRAVE DI COPERTURA VERIFICA A TAGLIO
V > V
Rd,c
:
tratto che
richiede
calcolo
specifico
V > V
Rd,c
:
tratto che
richiede
calcolo
specifico
TRAVE DI COPERTURA VERIFICA A TAGLIO
Ipotesi di progetto dellarmatura a taglio
Si mantiene larmatura trasversale regolamentare:
= inclinazione armatura trasversale rispetto ad asse trave
= inclinazione puntoni di cls rispetto ad asse trave
staffe 8 a 4 bracci passo 150 mm
dove:
Resistenza dellelemento con armatura a taglio
) ; min(
Rcd Rsd Rd
V V V =
( ) + = sin cot cot 9 . 0
yd
sw
Rsd
f
s
A
d V
( )
( ) +
+
=
2
'
cot 1
cot cot
9 . 0
cd c w Rcd
f b d V
Resistenza a
taglio-trazione
Resistenza a
taglio-compressione
LIMITE NTC 08 su cot:
5 . 2 cot 1 8 . 21 45
TRAVE DI COPERTURA VERIFICA A TAGLIO
Resistenza dellelemento con armatura a taglio
SCELTA PROGETTUALE: cot = 2 (entro i limiti del DM 08)
Applicando le formule allipotesi progettuale effettuata si ottiene:
( ) kN 184 1 2 0 3 . 391
150
201
195 9 . 0 = + =
Rsd
V
( )
( )
kN 398
2 1
2 0
17 . 14 5 . 0 1 800 195 9 . 0
2
=
+
+
=
Rcd
V
Resistenza a
taglio-trazione
Resistenza a
taglio-compress.
( ) kN 184 398 ; 184 min ) ; min( = = =
Rcd Rsd Rd
V V V
kN 110 kN 184 = > =
dx Rd
V V
staffe 8 a 4 bracci passo 150 mm
VERIFICA A TAGLIO
SODDISFATTA
ARMATURA TRASVERSALE
COSTANTE IN TUTTA LA
TRAVE
TRAVE DI COPERTURA TAGLIO RESISTENTE
Taglio resistente derivante dalla disposizione di staffe 8 a 4
bracci con passo 150 mm lungo tutta la trave:
TRAVE DI COPERTURA DISEGNI ESECUTIVI
TRAVE DI COPERTURA DISEGNI ESECUTIVI
Sezione 1-1 Sezione 2-2
PROGETTO TRAVE UFFICI
Dimensionamento sezione
B=800 mm d=195 mm
H=240 mm c=45 mm
H
3
L
1
L
2
L
1
H
1
H
1
H
1
H
2
P. 1\ - residenza
copertura
P.T. - uffici
P. 2\ - residenza
P. 3\ - residenza
TRAVE UFFICI METODO DI CROSS
Grazie alla simmetria
della struttura e del
carico, possibile
considerare e
calcolare col metodo
di Cross solo met
travata, caratterizzata
dal seguente schema
statico:
TRAVE UFFICI METODO DI CROSS
Calcolo rigidezze e coefficienti di ripartizione
Nodo Asta
Sezione
[m x m]
J=bh
3
/12
[m
4
]
Luce
[m]
Rigidezza
Coeffic.
ripartiz.
3
3-1 0.30x0.30 6.7510
-4
4.50 4R 6.0010
-4
E 0.274
3-4 0.80x0.24 9.2210
-4
4.50 4R 8.1910
-4
E 0.374
3-6 0.30x0.30 6.7510
-4
3.50 4R 7.7110
-4
E 0.352
2.1910
-3
E 1.000
4
4-3 0.80x0.24 9.2210
-4
4.50 4R 8.1910
-4
E 0.306
4-2 0.30x0.30 6.7510
-4
4.50 4R 6.0010
-4
E 0.224
4-5 0.80x0.24 9.2210
-4
3.80 2R 4.8510
-4
E 0.181
4-7 0.30x0.30 6.7510
-4
3.50 4R 7.7110
-4
E 0.288
2.6810
-3
E 1.000
TRAVE UFFICI METODO DI CROSS
Calcolo momenti di incastro perfetto (+ in senso antiorario)
Trave 3-4
M 3-4
M 4-3
Trave 4-5
M 4-5
M 5-4
kNm 109
12
5 . 4 7 . 64
12

2
2
1
=

=
L q
uff
kNm 109
12
5 . 4 7 . 64
12

2
2
1
=

=
L q
uff
kNm 78
12
8 . 3 7 . 64
12

2
2
2
=

=
L q
uff
kNm 39
24
8 . 3 7 . 64
24

2
2
2
=

=
L q
uff
TRAVE UFFICI METODO DI CROSS
Diagramma momenti
di incastro perfetto
[kNm]
TRAVE UFFICI METODO DI CROSS
TRAVE UFFICI METODO DI CROSS
Equazioni di equilibrio per il calcolo del taglio alle estremit della
trave oggetto della progettazione:
kN 131 44
8
8 . 3 7 . 64
88
8 . 3
2
8

2
2
4 5
2
2
5 4
2
5 4
=
|
|

\
|
+

+ =
|
|

\
|
+ + =

M
L q
M
L
T
uff
Grazie alla simmetria della struttura e del carico, possiamo
individuare sia il punto di nullo del taglio, situato a met della
trave, sia il valore del massimo momento positivo in
corrispondenza dello stesso punto (valore ricavabile direttamente
dal metodo di Cross):
m 90 . 1
2
80 . 3
2
2
= = =
L
x
kNm 44
2
2
max
=
|

\
|
=
+
L
M M
TRAVE UFFICI DIAGRAMMA MOMENTO [kNm]
TRAVE UFFICI DIAGRAMMA TAGLIO [kN]
TRAVE UFFICI PROGETTO ARMATURE
Semiprogetto delle armature a flessione con tabelle
Massimo M negativo (appoggio) = 115 kNm
515 . 0
800
10 115
195
6
=

= =
B
M
d
r
neg
937 . 1 17 . 14 515 . 0 ' = = =
cd
f r r
20 . 0 231 . 0
195
45
' = = =
d
c
40 . 0
'
= =
s
s
A
A
300 . 0
319 . 0
=
=
m
TRAVE UFFICI PROGETTO ARMATURE
Semiprogetto delle armature a flessione con tabelle
Massimo M negativo (appoggio) = 115 kNm
319 . 0 =
m
2
2
mm 721 1802 4 . 0 '
mm 1802
3 . 391
17 . 14 195 800 319 . 0
= = =
=

=

=
s s
yd
cd m
s
A A
f
Bdf
A
2 2
2 2
mm 721 mm 804 16 4 '
mm 1802 mm 2011 16 10
> = =
> = =
s
s
A
A
Armatura scelta:
Armatura minima da disporre
dalle tabelle:
TRAVE UFFICI PROGETTO ARMATURE
Dominio M-N: A
s
=1016 A
s
=416
TRAVE UFFICI PROGETTO ARMATURE
Semiprogetto delle armature a flessione con tabelle
Massimo M positivo (campata) = 44 kNm
834 . 0
800
10 44
195
6
=

= =
B
M
d
r
pos
138 . 3 17 . 14 834 . 0 ' = = =
cd
f r r
20 . 0 231 . 0
195
45
' = = =
d
c
00 . 1
'
= =
s
s
A
A
170 . 0
105 . 0
=
=
m
TRAVE UFFICI PROGETTO ARMATURE
Semiprogetto delle armature a flessione con tabelle
Massimo M positivo (campata) = 44 kNm
105 . 0 =
m
2
2
mm 593 593 1 '
mm 593
3 . 391
17 . 14 195 800 105 . 0
= = =
=

=

=
s s
yd
cd m
s
A A
f
Bdf
A
2 2
2 2
mm 593 mm 804 16 4 '
mm 593 mm 804 16 4
> = =
> = =
s
s
A
A
Armatura scelta:
Armatura minima da disporre
dalle tabelle:
TRAVE UFFICI PROGETTO ARMATURE
Dominio M-N: A
s
=416 A
s
=416
TRAVE UFFICI DISPOSIZIONE ARMATURE
TRAVE UFFICI MOMENTO RESISTENTE
TRAVE UFFICI VERIFICA A TAGLIO
Progetto dellarmatura trasversale regolamentare
Si adottano staffe 8 a 4 bracci passo 150 mm
Limiti normativi armatura trasversale DM 08
m
mm
1200
m
mm
1340
150
1000
1 . 201
1000

2 2
8 4
= = =

s
A A
st
Sezione complessiva staffe: A
st
1.5 b = 1.5800 = 1200 mm
2
/m
b spessore minimo dellanima [mm]
Passo longitudinale: s 0.8 d = 0.8195 = 156 mm
d altezza utile sezione
Minimo 3 staffe a metro
TRAVE UFFICI VERIFICA A TAGLIO
Resistenza dellelemento privo di armatura a taglio
( ) d b v V
w cp c Rd
15 . 0
min ,
+
comunque
dove:
495 . 0 25 2 035 . 0 035 . 0
2 2 01 . 2
195
200
1
200
1
mm 195
2
1
2
3
2
1
2
3
min
= = =
= > = + = + =
=
ck
f k v
k
d
k
d
0
02 . 0

=
=
c
Ed
cp
w
sl
l
A
N
d b
A
diverso a seconda di A
sl
(armatura longit. tesa)
sforzo normale nella
trave trascurato
( ) d b f k V
w cp ck l
c
c Rd
15 . 0 100
18 . 0
3
1
,
)
`

=
mm 800 =
w
b
TRAVE UFFICI VERIFICA A TAGLIO
Resistenza dellelemento privo di armatura a taglio
A favore di sicurezza, per tutta la
trave si considera la minore delle due:
V
Rd,c
= 88 kN
( ) kN 88 195 800 25 0052 . 0 100 2
5 . 1
18 . 0
3
1
,
=
)
`

=
c Rd
V
( ) kN 119 195 800 25 0129 . 0 100 2
5 . 1
18 . 0
3
1
,
=
)
`

=
c Rd
V
PER TRATTI CON 416 TESI
PER TRATTI CON 1016 TESI
02 . 0 0052 . 0
195 800
804

=

= =
d b
A
w
sl
l
02 . 0 0129 . 0
195 800
2011

=

= =
d b
A
w
sl
l
Per simmetria, il valore del taglio di progetto calcolato a questa
distanza dallappoggio di destra uguale a quello calcolato alla
stessa distanza dallappoggio di sinistra; in particolare, tale
valore si pu ricavare grazie alla seguente proporzione
geometrica:
TRAVE UFFICI VERIFICA A TAGLIO
Sollecitazioni adottate per la verifica a taglio
Secondo quanto definito dallEC2, per elementi soggetti
prevalentemente a carichi uniformemente distribuiti lo sforzo di
taglio di progetto V
Ed
non deve essere verificato ad una distanza
minore di d misurata dalla faccia dellappoggio, ossia:
m 35 . 0 20 . 0
2
30 . 0
2
= + = + d
b
p
( ) ( )
kN 107
9 . 1
35 . 0 9 . 1 131
2 /
m 35 . 0 2 /
2
2 5 4
=

=

= =

L
L T
V V
dx sx
TRAVE UFFICI VERIFICA A TAGLIO
V > V
Rd,c
:
tratto che
richiede
calcolo
specifico
V > V
Rd,c
:
tratto che
richiede
calcolo
specifico
TRAVE UFFICI VERIFICA A TAGLIO
Si mantiene larmatura trasversale regolamentare:
= inclinazione armatura trasversale rispetto ad asse trave
= inclinazione puntoni di cls rispetto ad asse trave
staffe 8 a 4 bracci passo 150 mm
dove:
Resistenza dellelemento con armatura a taglio
) ; min(
Rcd Rsd Rd
V V V =
( ) + = sin cot cot 9 . 0
yd
sw
Rsd
f
s
A
d V
( )
( ) +
+
=
2
'
cot 1
cot cot
9 . 0
cd c w Rcd
f b d V
Resistenza a
taglio-trazione
Resistenza a
taglio-compressione
LIMITE NTC 08 su cot:
5 . 2 cot 1 8 . 21 45
Ipotesi di progetto dellarmatura a taglio
TRAVE UFFICI VERIFICA A TAGLIO
Resistenza dellelemento con armatura a taglio
SCELTA PROGETTUALE: cot = 2 (entro i limiti del DM 08)
Applicando le formule allipotesi progettuale effettuata si ottiene:
( ) kN 184 1 2 0 3 . 391
150
201
195 9 . 0 = + =
Rsd
V
( )
( )
kN 398
2 1
2 0
17 . 14 5 . 0 1 800 195 9 . 0
2
=
+
+
=
Rcd
V
Resistenza a
taglio-trazione
Resistenza a
taglio-compress.
( ) kN 184 398 ; 184 min ) ; min( = = =
Rcd Rsd Rd
V V V
kN 107 kN 184 = > =
dx Rd
V V
staffe 8 a 4 bracci passo 150 mm
VERIFICA A TAGLIO
SODDISFATTA
ARMATURA TRASVERSALE
COSTANTE IN TUTTA LA
TRAVE
TRAVE UFFICI VERIFICA A TAGLIO
Taglio resistente derivante dalla disposizione di staffe 8 a 4
bracci con passo 150 mm lungo tutta la trave:
TRAVE UFFICI DISEGNI ESECUTIVI
TRAVE UFFICI DISEGNI ESECUTIVI
Sezione 1-1 Sezione 2-2
H
3
L
1
L
2
L
1
H
1
H
1
H
1
H
2
P. 1\ - residenza
copertura
P.T. - uffici
P. 2\ - residenza
P. 3\ - residenza
PROGETTO PILASTRO COPERTURA
PILASTRO COPERTURA - PREDIMENSIONAMENTO
La sezione del pilastro viene dimensionata prendendo in
considerazione unicamente lo sforzo normale agente sul pilastro
stesso secondo le relative aree di influenza:
kN 118
2
5 . 4 4 . 52
2

1
=

= =
L q
N
cop
2
3
min ,
mm 10406
17 . 14 8 . 0
10 118
8 . 0
=

= =
cd
c
f
N
A
mm 102
min , min
= =
c
A L
Per il pilastro si sceglie comunque una sezione 300x300 mm.
Geometria sezione
B=300 mm d=255 mm
H=300 mm c=45 mm
PILASTRO COPERTURA METODO DI CROSS
Il calcolo delle
sollecitazioni sul pilastro
con il metodo di Cross
viene effettuato isolando
unadeguata porzione
della struttura,
caratterizzata dal seguente
schema statico:
PILASTRO COPERTURA METODO DI CROSS
Calcolo rigidezze e coefficienti di ripartizione
Nodo Asta
Sezione
[m x m]
J=bh
3
/12
[m
4
]
Luce
[m]
Rigidezza
Coeffic.
ripartiz.
2
2-1 0.30x0.30 6.7510
-4
3.30 4R 8.1810
-4
E 0.333
2-3 0.80x0.24 9.2210
-4
4.50 4R 8.1910
-4
E 0.334
2-4 0.30x0.30 6.7510
-4
3.30 4R 8.1810
-4
E 0.333
2.4610
-3
E 1.000
4
4-2 0.30x0.30 6.7510
-4
3.30 4R 8.1810
-4
E 0.500
4-5 0.80x0.24 9.2210
-4
4.50 4R 8.1910
-4
E 0.500
1.6410
-3
E 1.000
PILASTRO COPERTURA METODO DI CROSS
Calcolo momenti di incastro perfetto (+ in senso antiorario)
Trave 2-3
M 2-3
M 3-2
Trave 4-5
M 4-5
M 5-4
kNm 96
12
5 . 4 1 . 57
12

2 2
1
=

=
L q
res
kNm 96
12
5 . 4 1 . 57
12

2 2
1
=

=
L q
res
kNm 88
12
5 . 4 4 . 52
12

2
2
1
=

=
L q
cop
kNm 88
12
5 . 4 4 . 52
12

2
2
1
=

=
L q
cop
PILASTRO COPERTURA METODO DI CROSS
Diagramma momenti
di incastro perfetto
[kNm]
PILASTRO COPERTURA METODO DI CROSS
PILASTRO COPERTURA DIAGRAMMA MOMENTO [kNm]
PILASTRO COPERTURA SFORZO NORMALE
Calcolo dello sforzo
normale nel pilastro con
equilibrio al nodo:
kN 105 107
2
5 . 4 4 . 52
51
5 . 4
1
2

1
2
4 5
2
1
5 4
1
5 4
=
|
|

\
|

+ =
|
|

\
|
+ =

M
L q
M
L
T
cop
kN 105
5 4
= =

T N
pil
PILASTRO COPERTURA PROGETTO ARMATURE
Obiettivo:
semiprogetto delle armature longitudinali dei pilastri tramite
luso delle tabelle per la flessione semplice
Procedimento:
- lettura di M
Sd
(M max sul pilastro) dal metodo di Cross
- calcolo di r con cui entrare nelle tabelle
- scelta di = A
s
/A
s
= 1 per i pilastri (armatura simmetrica)
- lettura di
m
dalle tabelle per la flessione
- calcolo delle quantit di armatura tesa e compressa necessarie
Verifica:
- calcolo di N
sd
dal metodo di Cross (equilibrio al nodo )
- dominio M-N semplificato per la verifica di (N
Sd
,M
Sd
):
calcolo degli estremi dei campi di interesse e verifica che il
punto (N
Sd
,M
Sd
) sia contenuto nel dominio di rottura
PILASTRO COPERTURA PROGETTO ARMATURE
Semiprogetto delle armature a flessione con tabelle
Massimo M nel pilastro = 51 kNm
621 . 0
300
10 51
255
6
=

= =
B
M
d
r
336 . 2 17 . 14 621 . 0 ' = = =
cd
f r r
10 . 0 176 . 0
255
45
' = = =
d
c
00 . 1
'
= =
s
s
A
A
140 . 0
232 . 0
=
=
m
PILASTRO COPERTURA PROGETTO ARMATURE
Semiprogetto delle armature a flessione con tabelle
Massimo M nel pilastro = 51 kNm
232 . 0 =
m
2
2
mm 643 643 1 '
mm 643
3 . 391
17 . 14 255 300 232 . 0
= = =
=

=

=
s s
yd
cd m
s
A A
f
Bdf
A
2 2
2 2
mm 643 mm 760 22 2 '
mm 643 mm 760 22 2
> = =
> = =
s
s
A
A
Armatura scelta:
Armatura minima da disporre
dalle tabelle:
PILASTRO COPERTURA PROGETTO ARMATURE
Controllo limiti normativi
2 '
,
mm 1521 = + =
s s tot s
A A A
LIMITI STABILITI DAL D.M. 14/01/2008:
Diametro barre 12 mm Interasse 300 mm
( )
2
min ,
mm 270 270 ; 27 max 003 . 0 ; 10 . 0 max = =
|
|

\
|
=
c
yd
Ed
s
A
f
N
A
2
max ,
mm 3600 04 . 0 = =
c s
A A
max , tot , min , s s s
A A A < <
LARMATURA LONGITUDINALE RISPETTA TUTTI I
LIMITI IMPOSTI DALLA NORMATIVA
PILASTRO COPERTURA DISPOSIZIONE
ARMATURE
PILASTRO COPERTURA VERIFICA A PRESSOFLESSIONE
Per tracciare in maniera approssimata il campo 3 del dominio M-N
se ne calcolano gli estremi con le seguenti formule:
( )
cd
su cu
cu
yd s yd s
f bd f A f A N
+

+ + = 8 . 0
'
|
|

\
|
+

+ + =
su cu
cu
cd
su cu
cu
s yd s s yd s
d
h
f bd y f A y f A M 4 . 0
2
8 . 0
' '
- estremo inferiore campo 3 del dominio M-N:
s
=
su
;
c
=
cu
( ) kN 552 17 . 14
5 . 67 5 . 3
5 . 3
255 300 8 . 0 3 . 391 760 3 . 391 760 =
+
+ + = N
kNm 6
5 . 67 5 . 3
5 . 3
255 4 . 0
2
300
17 . 14
5 . 67 5 . 3
5 . 3
255 300 8 . 0
105 3 . 391 760 105 3 . 391 760
=
|

\
|
+

+
+
+ + = M
PILASTRO COPERTURA VERIFICA A PRESSOFLESSIONE
Per tracciare in maniera approssimata il campo 3 del dominio M-N
se ne calcolano gli estremi con le seguenti formule:
cd
sy cu
cu
yd s yd s
f bd f A f A N
+

+ + = 8 . 0
'
|
|

\
|
+

+ =
sy cu
cu
cd
sy cu
cu
s yd s s yd s
d
h
f bd y f A y f A M 4 . 0
2
8 . 0
' '
- estremo superiore campo 3 del dominio M-N:
s
=
sy
;
c
=
cu
kN 556 17 . 14
96 . 1 5 . 3
5 . 3
255 300 8 . 0 3 . 391 760 3 . 391 760 =
+
+ + = N
kNm 110
96 . 1 5 . 3
5 . 3
255 4 . 0
2
300
17 . 14
96 . 1 5 . 3
5 . 3
255 300 8 . 0
105 3 . 391 760 105 3 . 391 760
=
|

\
|
+

+
+
+ + = M
PILASTRO COPERTURA VERIFICA A PRESSOFLESSIONE
PILASTRO COPERTURA VERIFICA A TAGLIO
Valore del taglio nel pilastro
Taglio costante nel pilastro: kN 29
3 . 3
45 51
1
2 4 4 2
4 2
=
+
=
+
=

H
M M
T
Progetto dellarmatura trasversale regolamentare
Si adottano staffe 8 a 2 bracci passo 250 mm
Limiti normativi armatura trasversale DM 08
Diametro minimo usato per larmatura longitudinale:

min
= 22 mm
Passo longitudinale: s 12
min
= 1222 = 264 mm
Diametro minimo staffe:
st
= max (
min
/4; 6 mm) = 6 mm
PILASTRO COPERTURA VERIFICA A TAGLIO
Resistenza dellelemento privo di armatura a taglio
( ) d b v V
w cp c Rd
15 . 0
min ,
+
comunque
dove:
453 . 0 25 89 . 1 035 . 0 035 . 0
2 89 . 1
255
200
1
200
1
mm 255
2
1
2
3
2
1
2
3
min
= = =
< = + = + =
=
ck
f k v
d
k
d
MPa 83 . 2 0.2 MPa 17 . 1
90000
1000 105
02 . 0 0199 . 0
255 300
1521

= < =

= =
=

= =
cd
c
Ed
cp
w
sl
l
f
A
N
d b
A
( ) d b f k V
w cp ck l
c
c Rd
15 . 0 100
18 . 0
3
1
,
)
`

=
mm 300 =
w
b
PILASTRO COPERTURA VERIFICA A TAGLIO
Resistenza dellelemento privo di armatura a taglio
Il valore del taglio non supera
in alcun punto la resistenza
calcolata senza tener conto
dellarmatura trasversale
Armatura regolamentare
lungo tutto il pilastro
( ) kN 77 255 300 17 . 1 15 . 0 25 0199 . 0 100 89 . 1
5 . 1
18 . 0
3
1
,
=
)
`

+ =
c Rd
V
ARMATURA LONGITUDINALE 422
PILASTRO COPERTURA DISEGNI ESECUTIVI
PILASTRO COPERTURA DISEGNI ESECUTIVI
Sezione 5-5
Correnti: 422
Staffe 8 L=112
H
3
L
1
L
2
L
1
H
1
H
1
H
1
H
2
P. 1\ - residenza
copertura
P.T. - uffici
P. 2\ - residenza
P. 3\ - residenza
PROGETTO PILASTRO PT ESTERNO
PILASTRO PT ESTERNO - PREDIMENSIONAMENTO
Aree di influenza + peso tamponamenti che gravano sul pilastro:
( )
( )
( )
( ) kN 873 24 . 0 4 5 . 3 3 . 3 3 1 . 5 4 . 4 8 . 0
2
5 . 4 7 . 64 1 . 57 3 4 . 52
4 3 8 . 0
2
3
2 1
1
max
= + +
+ +
=
= + +
+ +
=
trave tamp
uff res cop
h H H i q
L q q q
N
2
max
min ,
mm 77023
17 . 14 8 . 0
1000 873
8 . 0
=

= =
cd
c
f
N
A mm 278
min , min
= =
c
A L
Per il pilastro si sceglie dunque una sezione 300x300 mm.
Geometria sezione
B=300 mm d=255 mm
H=300 mm c=45 mm
PILASTRO PT ESTERNO METODO DI CROSS
Il calcolo delle sollecitazioni sul
pilastro con il metodo di Cross
viene effettuato isolando
unadeguata porzione della
struttura, caratterizzata dal
seguente schema statico:
PILASTRO PT ESTERNO METODO DI CROSS
Calcolo rigidezze e coefficienti di ripartizione
Nodo Asta
Sezione
[m x m]
J=bh
3
/12
[m
4
]
Luce
[m]
Rigidezza
Coeffic.
ripartiz.
2
2-1 0.30x0.30 6.7510
-4
4.50 4R 6.0010
-4
E 0.274
2-3 0.80x0.24 9.2210
-4
4.50 4R 8.1910
-4
E 0.374
2-4 0.30x0.30 6.7510
-4
3.50 4R 7.7110
-4
E 0.352
2.1910
-3
E 1.000
4
4-2 0.30x0.30 6.7510
-4
3.50 4R 7.7110
-3
E 0.320
4-5 0.80x0.24 9.2210
-4
4.50 4R 8.1910
-4
E 0.340
4-6 0.30x0.30 6.7510
-4
3.30 4R 8.1810
-4
E 0.340
4.0810
-3
E 1.000
PILASTRO PT ESTERNO METODO DI CROSS
Calcolo momenti di incastro perfetto (+ in senso antiorario)
Trave 2-3
M 2-3
M 3-2
Trave 4-5
M 4-5
M 5-4
kNm 109
12
5 . 4 7 . 64
12

2
2
1
=

=
L q
uff
kNm 109
12
5 . 4 7 . 64
12

2
2
1
=

=
L q
uff
kNm 96
12
5 . 4 1 . 57
12

2 2
1
=

=
L q
res
kNm 96
12
5 . 4 1 . 57
12

2 2
1
=

=
L q
res
PILASTRO PT ESTERNO METODO DI CROSS
Diagramma momenti
di incastro perfetto
[kNm]
PILASTRO PT ESTERNO METODO DI CROSS
PILASTRO PT ESTERNO DIAGRAMMA MOMENTO [kNm]
PILASTRO PT ESTERNO SFORZO NORMALE MINIMO
kN 134 127
2
5 . 4 7 . 64
73
5 . 4
1
2

1
2
2 3
2
1
3 2
1
3 2
=
|
|

\
|

+ =
|
|

\
|
+ =

M
L q
M
L
T
uff
kN 119 110
2
5 . 4 1 . 57
69
5 . 4
1
2
1
2
4 5
2
1
5 4
1
5 4
=
|
|

\
|

+ =
|
|

\
|
+ =

M
L q
M
L
T
res
( )
( )
kN 209
2
5 . 4 1 . 32 2 6 . 28
2
2
1
=
+
=
+
=
L q q
N
resPERM copPERM
aree
( )
( ) kN 173 24 . 0 4 5 . 3 3 . 3 3 1 . 5 4 . 3 8 . 0
4 3 8 . 0
2 1
= + =
= + =
trave tamp tampTOT
h H H i q N
N da tagli calcolati col metodo di Cross (equilibrio al nodo)
N da aree di influenza con q
perm
non fattorizzati
N da tamponamenti con q
tamp
non fattorizzato
kN 634 173 209 119 134
min
= + + + = N
PILASTRO PT ESTERNO SFORZO NORMALE MINIMO
Schema di applicazione carichi per calcolo N
min
T
4-5
=119 kN
q
resPERM
=32.1 kN/m
q
resPERM
=32.1 kN/m
q
copPERM
=28.6 kN/m
T
2-3
=134 kN
N
tamp. NON FATT.
N
tamp. NON FATT.
Diametro barre 12 mm Interasse 300 mm
PILASTRO PT ESTERNO PROGETTO ARMATURE
N ELEVATO
M
LIMITATO
e MOLTO
LIMITAT
A
m 04 . 0
634
26
= = =
N
M
e
Per pilastri con SFORZO NORMALE PREVALENTEMENTE
CENTRATO larmatura longitudinale pu essere progettata
secondo il minimo da normativa:
( )
2
min ,
mm 270 270 ; 158 max 003 . 0 ; 10 . 0 max = =
|
|

\
|
=
c
yd
Ed
s
A
f
N
A
Larmatura minima da disporre sarebbe quindi di 412, tuttavia si
sceglie di utilizzare 414 per poter successivamente disporre
larmatura trasversale con un passo maggiore (minimo 12):
A
s,tot
= 616 mm
2
> A
s,min
= 270 mm
2
PILASTRO PT ESTERNO DISPOSIZIONE ARMATURE
PILASTRO PT ESTERNO VERIFICA A PRESSOFLESSIONE
La verifica a pressoflessione del pilastro viene condotta accertandosi
che i seguenti due punti rientrino allinterno del dominio M-N:
) ; (
Cross min
M N
Sforzo normale minimo
calcolato in precedenza
Momento massimo nel
pilastro dal Metodo di Cross
) ; (
0 max max
e N N
Sforzo normale massimo
da aree di influenza
Momento calcolato secondo
quanto previsto dallEC2
(riportato nella slide
seguente)
Il dominio M-N viene tracciato in maniera approssimata calcolando
gli estremi dei campi di interesse ai fini della verifica.
PILASTRO PT ESTERNO VERIFICA A PRESSOFLESSIONE
Ai fini della verifica a pressoflessione, il paragrafo 6.1 dellEC2
prevede quanto segue:
In questo caso, bisogna quindi assumere:
( ) mm 20 mm 20 ; mm 10 max mm 20 ;
30
max
0
= =
|

\
|
=
h
e
Momento da abbinare a N
max
per la verifica a pressoflessione:
kNm 17 02 . 0 873
0 max
= = = e N M
PILASTRO PT ESTERNO VERIFICA A PRESSOFLESSIONE
Per tracciare in maniera approssimata il campo 3 del dominio M-N
se ne calcolano gli estremi con le seguenti formule:
( )
cd
su cu
cu
yd s yd s
f bd f A f A N
+

+ + = 8 . 0
'
|
|

\
|
+

+ + =
su cu
cu
cd
su cu
cu
s yd s s yd s
d
h
f bd y f A y f A M 4 . 0
2
8 . 0
' '
- estremo inferiore campo 3 del dominio M-N:
s
=
su
;
c
=
cu
( ) kN 198 17 . 14
5 . 67 5 . 3
5 . 3
255 300 8 . 0 3 . 391 308 3 . 391 308 =
+
+ + = N
kNm 6
5 . 67 5 . 3
5 . 3
255 4 . 0
2
300
17 . 14
5 . 67 5 . 3
5 . 3
255 300 8 . 0
105 3 . 391 308 105 3 . 391 308
=
|

\
|
+

+
+
+ + = M
PILASTRO PT ESTERNO VERIFICA A PRESSOFLESSIONE
Per tracciare in maniera approssimata il campo 3 del dominio M-N
se ne calcolano gli estremi con le seguenti formule:
cd
sy cu
cu
yd s yd s
f bd f A f A N
+

+ + = 8 . 0
'
|
|

\
|
+

+ =
sy cu
cu
cd
sy cu
cu
s yd s s yd s
d
h
f bd y f A y f A M 4 . 0
2
8 . 0
' '
- estremo superiore campo 3 del dominio M-N:
s
=
sy
;
c
=
cu
kN 556 17 . 14
96 . 1 5 . 3
5 . 3
255 300 8 . 0 3 . 391 308 3 . 391 308 =
+
+ + = N
kNm 72
96 . 1 5 . 3
5 . 3
255 4 . 0
2
300
17 . 14
96 . 1 5 . 3
5 . 3
255 300 8 . 0
105 3 . 391 308 105 3 . 391 308
=
|

\
|
+

+
+
+ = M
PILASTRO PT ESTERNO VERIFICA A PRESSOFLESSIONE
Per tracciare in maniera approssimata il campo 4 del dominio M-N
se ne calcolano gli estremi con le seguenti formule:
cd yd s
bdf f A N 8 . 0
'
+ =
|

\
|
+ = d
h
bdf y f A M
cd s yd s
4 . 0
2
8 . 0
' '
- estremo superiore campo 4 del dominio M-N:
s
= 0;
c
=
cu
kN 988 17 . 14 255 300 8 . 0 3 . 391 308 = + = N
kNm 54 255 4 . 0
2
300
17 . 14 255 300 8 . 0 105 3 . 391 308 =
|

\
|
+ = M
PILASTRO PT ESTERNO VERIFICA A PRESSOFLESSIONE
(N
min
; M
Cross
)
(N
max
; N
max
0.02m)
PILASTRO PT ESTERNO VERIFICA A TAGLIO
Valore del taglio nel pilastro
Taglio costante nel pilastro: kN 9
5 . 4
13 26
3
2 1 1 2
1 2
=
+
=
+
=

H
M M
T
Progetto dellarmatura trasversale regolamentare
Si adottano staffe 8 a 2 bracci passo 150 mm
Limiti normativi armatura trasversale DM 08
Diametro minimo usato per larmatura longitudinale:

min
= 14 mm
Passo longitudinale: s 12
min
= 1214 = 168 mm
Diametro minimo staffe:
st
= max (
min
/4; 6 mm) = 6 mm
453 . 0 25 89 . 1 035 . 0 035 . 0
2 89 . 1
255
200
1
200
1
mm 255
2
1
2
3
2
1
2
3
min
= = =
< = + = + =
=
ck
f k v
d
k
d
MPa 83 . 2 0.2 MPa 05 . 7
90000
1000 634
02 . 0 0080 . 0
255 300
616

= > =

= =
=

= =
cp cd
c
Ed
cp
w
sl
l
f
A
N
d b
A
PILASTRO PT ESTERNO VERIFICA A TAGLIO
Resistenza dellelemento privo di armatura a taglio
( ) d b v V
w cp c Rd
15 . 0
min ,
+
comunque
dove:
( ) d b f k V
w cp ck l
c
c Rd
15 . 0 100
18 . 0
3
1
,
)
`

=
mm 300 =
w
b
PILASTRO PT ESTERNO VERIFICA A TAGLIO
Il valore del taglio non supera
in alcun punto la resistenza
calcolata senza tener conto
dellarmatura trasversale
Armatura regolamentare
lungo tutto il pilastro
Resistenza dellelemento privo di armatura a taglio
( ) kN 80 255 300 83 . 2 15 . 0 25 0080 . 0 100 89 . 1
5 . 1
18 . 0
3
1
,
=
)
`

+ =
c Rd
V
ARMATURA LONGITUDINALE 414
PILASTRO PT ESTERNO DISEGNI ESECUTIVI
PILASTRO PT ESTERNO DISEGNI ESECUTIVI
Sezione 1-1
Correnti: 414
Staffe 8 L=112
H
3
L
1
L
2
L
1
H
1
H
1
H
1
H
2
P. 1\ - residenza
copertura
P.T. - uffici
P. 2\ - residenza
P. 3\ - residenza
PROGETTO PILASTRO PT INTERNO
PILASTRO PT INTERNO - PREDIMENSIONAMENTO
La sezione del pilastro viene dimensionata prendendo in
considerazione lo sforzo normale calcolato grazie alle aree di
influenza:
( ) ( ) kN 1197
2
8 . 3 5 . 4
7 . 64 1 . 57 3 4 . 52
2
3
2 1
=
+
+ + =
+
+ + =
L L
q q q N
uff res cop
2
min ,
mm 105564
17 . 14 8 . 0
1000 1197
8 . 0
=

= =
cd
c
f
N
A mm 325
min , min
= =
c
A L
Per il pilastro si sceglie comunque una sezione 300x300 mm.
Geometria sezione
B=300 mm d=255 mm
H=300 mm c=45 mm
PILASTRO PT INTERNO METODO DI CROSS
Il calcolo delle
sollecitazioni sul
pilastro con il
metodo di Cross
viene effettuato
isolando unadeguata
porzione della
struttura,
caratterizzata dal
seguente schema
statico:
PILASTRO PT INTERNO METODO DI CROSS
Calcolo rigidezze e coefficienti di ripartizione
Nodo Asta
Sezione
[m x m]
J=bh
3
/12
[m
4
]
Luce
[m]
Rigidezza
Coeffic.
ripartiz.
3
3-1 0.30x0.30 6.7510
-4
4.50 4R 6.0010
-4
E 0.190
3-4 0.80x0.24 9.2210
-4
3.80 4R 9.7010
-4
E 0.307
3-6 0.30x0.30 6.7510
-4
3.50 4R 7.7110
-4
E 0.244
3-2 0.80x0.24 9.2210
-4
4.50 4R 8.1910
-4
E 0.259
3.1610
-3
E 1.000
6
6-3 0.30x0.30 6.7510
-4
3.50 4R 7.7110
-4
E 0.228
6-7 0.80x0.24 9.2210
-4
3.80 4R 9.7010
-4
E 0.287
6-8 0.30x0.30 6.7510
-4
3.30 4R 8.1810
-4
E 0.242
6-5 0.80x0.24 9.2210
-4
4.50 4R 8.1910
-4
E 0.242
5.0510
-3
E 1.000
PILASTRO PT INTERNO METODO DI CROSS
Calcolo momenti di incastro perfetto (+ in senso antiorario)
Trave 3-4 M 3-4
Trave 6-7 M 6-7
Trave 3-4 M 4-3
Trave 6-7 M 7-6
Trave 2-3
M 2-3
M 3-2
Trave 5-6
M 5-6
M 6-5
kNm 39
12
8 . 3 1 . 32
12

2
2
2
=

=
L q
permNF
kNm 109
12
5 . 4 7 . 64
12

2
2
1
=

=
L q
uff
kNm 109
12
5 . 4 7 . 64
12

2
2
1
=

=
L q
uff
kNm 96
12
5 . 4 1 . 57
12

2 2
1
=

=
L q
res
kNm 96
12
5 . 4 1 . 57
12

2 2
1
=

=
L q
res
kNm 39
12
8 . 3 1 . 32
12

2
2
2
=

=
L q
permNF
PILASTRO PT INTERNO METODO DI CROSS
Diagramma momenti
di incastro perfetto
[kNm]
PILASTRO PT INTERNO METODO DI CROSS
PILASTRO PT INTERNO DIAGRAMMA MOMENTO [kNm]
PILASTRO PT INTERNO SFORZO NORMALE MINIMO
kN 140 118
2
5 . 4 7 . 64
92
5 . 4
1
2

1
2
3 2
2
1
2 3
1
2 3
=
|
|

\
|

+ =
|
|

\
|
+ =

M
L q
M
L
T
uff
kN 69 29
2
8 . 3 1 . 32
59
8 . 3
1
2
1
2
3 4
2
2
4 3
2
4 3
=
|
|

\
|

+ =
|
|

\
|
+ =

M
L q
M
L
T
PERM
kN 785 385 67 124 69 140
min
= + + + + = N
kN 124 102
2
4.5 57.1
84
5 . 4
1
2
1
2
6 5
2
1
5 6
1
5 6
=
|
|

\
|

+ =
|
|

\
|
+ =

M
L q
M
L
T
res
kN 67 32
2
3.8 32.1
53
8 . 3
1
2
1
2
6 7
2
2
7 6
2
7 6
=
|
|

\
|

+ =
|
|

\
|
+ =

M
L q
M
L
T
PERM
( ) ( ) kN 385
2
8 . 3 5 . 4
1 . 32 2 6 . 28
2
2
2 1
=
+
+ =
+
+ =
L L
q q N
resPERM copPERM aree
N da tagli calcolati col metodo di Cross (equilibrio al nodo)
N da aree di influenza con q
perm
non fattorizzati
PILASTRO PT INTERNO SFORZO NORMALE MINIMO
Schema di applicazione carichi per calcolo N
min
T
6-7
=67 kN
q
resPERM
=32.1 kN/m
q
resPERM
=32.1 kN/m
q
copPERM
=28.6 kN/m
T
3-4
=69 kN
T
6-5
=124 kN
T
3-2
=140 kN
q
resPERM
=32.1 kN/m
q
resPERM
=32.1 kN/m
q
copPERM
=28.6 kN/m
Diametro barre 12 mm Interasse 300 mm
PILASTRO PT INTERNO PROGETTO ARMATURE
N ELEVATO
M
LIMITATO
e MOLTO
LIMITAT
A
m 02 . 0
785
12
= = =
N
M
e
Per pilastri con SFORZO NORMALE PREVALENTEMENTE
CENTRATO larmatura longitudinale pu essere progettata
secondo il minimo da normativa:
( )
2
min ,
mm 270 270 ; 222 max 003 . 0 ; 10 . 0 max = =
|
|

\
|
=
c
yd
Ed
s
A
f
N
A
Larmatura minima da disporre sarebbe quindi di 412, tuttavia si
sceglie di utilizzare 414 per poter successivamente disporre
larmatura trasversale con un passo maggiore (minimo 12):
A
s,tot
= 616 mm
2
> A
s,min
= 270 mm
2
PILASTRO PT INTERNO DISPOSIZIONE ARMATURE
La verifica a pressoflessione del pilastro viene condotta accertandosi
che i seguenti due punti rientrino allinterno del dominio M-N:
) ; (
Cross min
M N
Sforzo normale minimo
calcolato in precedenza
Momento massimo nel
pilastro dal Metodo di Cross
) ; (
0 max max
e N N
Sforzo normale massimo
da aree di influenza
Momento calcolato secondo
quanto previsto dallEC2
(riportato nella slide
seguente)
Il dominio M-N viene tracciato in maniera approssimata calcolando
gli estremi dei campi di interesse ai fini della verifica.
PILASTRO PT INTERNO VERIFICA A PRESSOFLESSIONE
PILASTRO PT INTERNO VERIFICA A PRESSOFLESSIONE
Ai fini della verifica a pressoflessione, il paragrafo 6.1 dellEC2
prevede quanto segue:
In questo caso, bisogna quindi assumere:
( ) mm 20 mm 20 ; mm 10 max mm 20 ;
30
max
0
= =
|

\
|
=
h
e
Momento da abbinare a N
max
per la verifica a pressoflessione:
kNm 24 02 . 0 1197
0 max
= = = e N M
PILASTRO PT INTERNO VERIFICA A PRESSOFLESSIONE
Per tracciare in maniera approssimata il campo 4 del dominio M-N
se ne calcolano gli estremi con le seguenti formule:
cd
sy cu
cu
yd s yd s
f bd f A f A N
+

+ + = 8 . 0
'
|
|

\
|
+

+ =
sy cu
cu
cd
sy cu
cu
s yd s s yd s
d
h
f bd y f A y f A M 4 . 0
2
8 . 0
' '
- estremo inferiore campo 4 del dominio M-N:
s
=
sy
;
c
=
cu
kN 556 17 . 14
96 . 1 5 . 3
5 . 3
255 300 8 . 0 3 . 391 308 3 . 391 308 =
+
+ + = N
kNm 72
96 . 1 5 . 3
5 . 3
255 4 . 0
2
300
17 . 14
96 . 1 5 . 3
5 . 3
255 300 8 . 0
105 3 . 391 308 105 3 . 391 308
=
|

\
|
+

+
+
+ = M
PILASTRO PT INTERNO VERIFICA A PRESSOFLESSIONE
Per tracciare in maniera approssimata il campo 4 del dominio M-N
se ne calcolano gli estremi con le seguenti formule:
cd yd s
bdf f A N 8 . 0
'
+ =
|

\
|
+ = d
h
bdf y f A M
cd s yd s
4 . 0
2
8 . 0
' '
- estremo superiore campo 4 del dominio M-N:
s
= 0;
c
=
cu
kN 988 17 . 14 255 300 8 . 0 3 . 391 308 = + = N
kNm 54 255 4 . 0
2
300
17 . 14 255 300 8 . 0 105 3 . 391 308 =
|

\
|
+ = M
PILASTRO PT INTERNO VERIFICA A PRESSOFLESSIONE
Per tracciare in maniera approssimata il campo 6 del dominio M-N
se ne calcolano gli estremi con le seguenti formule:
cd
cu
s s yd s
bhf
h
c
E A f A N 8 . 0
'
+

+ =
|

\
|
+

= h
h
bhf y
h
c
E A y f A M
cd s
cu
s s s yd s
4 . 0
2
8 . 0
' '
- estremo inferiore campo 6 del dominio M-N:
s
=
sy
;
c
=
cu
kN 1173 17 . 14 300 300 8 . 0
300
45 0035 . 0
200000 308 3 . 391 308 = +

+ = N
kNm 40 300 4 . 0
2
300
17 . 14 300 300 8 . 0
105
300
45 0035 . 0
200000 308 105 3 . 391 308
=
|

\
|
+
+

= M
PILASTRO PT INTERNO VERIFICA A PRESSOFLESSIONE
Per tracciare in maniera approssimata il campo 6 del dominio M-N
se ne calcolano gli estremi con le seguenti formule:
cd yd s yd s
bhf f A f A N + + =
'
s yd s s yd s
y f A y f A M =
' '
- estremo superiore campo 6 del dominio M-N:
s
= 0;
c
=
cu
kN 1516 17 . 14 300 300 3 . 391 308 3 . 391 308 = + + = N
kNm 0 105 3 . 391 308 105 3 . 391 308 = = M
PILASTRO PT INTERNO VERIFICA A PRESSOFLESSIONE
(N
min
; M
Cross
)
(N
max
; N
max
0.02m)
PILASTRO PT INTERNO VERIFICA A TAGLIO
Valore del taglio nel pilastro
Taglio costante nel pilastro: kN 4
5 . 4
6 12
3
3 1 1 3
1 3
=
+
=
+
=

H
M M
T
Progetto dellarmatura trasversale regolamentare
Si adottano staffe 8 a 2 bracci passo 150 mm
Limiti normativi armatura trasversale DM 08
Diametro minimo usato per larmatura longitudinale:

min
= 14 mm
Passo longitudinale: s 12
min
= 1214 = 168 mm
Diametro minimo staffe:
st
= max (
min
/4; 6 mm) = 6 mm
PILASTRO PT INTERNO VERIFICA A TAGLIO
Resistenza dellelemento privo di armatura a taglio
( ) d b v V
w cp c Rd
15 . 0
min ,
+
comunque
( ) d b f k V
w cp ck l
c
c Rd
15 . 0 100
18 . 0
3
1
,
)
`

=
453 . 0 25 89 . 1 035 . 0 035 . 0
2 89 . 1
255
200
1
200
1
mm 255
2
1
2
3
2
1
2
3
min
= = =
< = + = + =
=
ck
f k v
d
k
d
MPa 83 . 2 0.2 MPa 72 . 8
90000
1000 785
02 . 0 0080 . 0
255 300
616

= > =

= =
=

= =
cp cd
c
Ed
cp
w
sl
l
f
A
N
d b
A
dove: mm 300 =
w
b
PILASTRO PT INTERNO VERIFICA A TAGLIO
Il valore del taglio non supera
in alcun punto la resistenza
calcolata senza tener conto
dellarmatura trasversale
Armatura regolamentare
lungo tutto il pilastro
Resistenza dellelemento privo di armatura a taglio
( ) kN 80 255 300 83 . 2 15 . 0 25 0080 . 0 100 89 . 1
5 . 1
18 . 0
3
1
,
=
)
`

+ =
c Rd
V
ARMATURA LONGITUDINALE 414
PILASTRO PT INTERNO DISEGNI ESECUTIVI
PILASTRO PT INTERNO DISEGNI ESECUTIVI
Sezione 1-1
Correnti: 414
Staffe 8 L=112