Sei sulla pagina 1di 4

UNA CORRETTA IMPAGINAZIONE: utilizziamo Word.

in data 29-07-2012 06:25 AM In qualit di Editore, mi capita spesso di ricevere file in Word, che devo praticamente ricreare perch sono impaginati a caso, con la conseguenza che nel riadattare il contenuto, il risultato non sia pi quello voluto dallautore. Per questo motivo vi indico le basi da seguire per ottenere un libro fatto con criteri adatti in seguito alla pubblicazione. Utilizzo Word come esempio, ma il principio si adatta a tutti i programmi di scrittura. Intanto bene precisare che laltezza dei caratteri non deve essere minore di 12 e non pi di 14, misure diverse si utilizzano o quando il libro deve essere utilizzato da ipovedenti, o quando il contenuto non quello di un romanzo, ma ad esempio, un enciclopedia, con numero di pagine superiore alle 500, o ancora diviso su due colonne per pagina; Non confondete le PAGINE con le FACCIATE ! Le facciate sono quelle che effettivamente scrivete, mentre le pagine sono la met delle facciate, ovvero una pagina composta da due facciate. Un romanzo di 100 facciate, una volta stampato sar composto da 50 pagine, quindi un quadernetto e se volete aumentarne il volume, cambiate laltezza del carattere portandola a 14, cos aumentano le pagine, iniziate i capitoli sempre dalla pagina dispari, quella che risulter a destra aprendo il libro, lasciando vuota o con ampi spazi quella appena precedente, la sinistra con numero pari. Veniamo alla impaginazione: Molto importante, preparare le misure prima di scrivere il testo, in modo che possiate avere un esatta indicazione di quello che sar il risultato finale, farlo dopo, comporter di dover sistemare ogni cosa nuovamente con il rischio di sconvolgere tutto Aprite Word, selezionate in alto a sinistra la voce FILE, quindi IMPOSTA PAGINA; Si aprir una sorta di scheda, la prima voce MARGINI. Nell esempio utilizzo il formato A5, che quello standard per romanzi e libri generici, Quindi il margine superiore, sar 2,5 cm quello inferiore 2,00 quello destro e quello sinistro 2,00 cm. Se il numero di facciate supera le 500, per evitare che le parole poste verso linterno del libro, quelle dove c la rilegatura, si leggano a fatica, aumenterete il valore del margine SINISTRO fino a 3,00 lasciando inalterati gli altri. La voce RILEGATURA deve essere lasciata a zero, si utilizza solamente quando il libro deve essere rilegato, con elevato numero di pagine, e si sommer al valore dato nella voce margine sinistro, in maniera proporzionale. In pratica, per libri di 200 500 pagine non necessario inserire valori di rilegatura, ma se volete testarne il risultato fate pure cos che si impara!

La voce ORIENTAMENTO, sar ovviamente VERTICALE, quella orizzontale si utilizza ad esempio negli album fotografici o in enciclopedie; La voce PAGINE non deve essere trascurata, mettete AFFIANCATE, cos facendo linsieme si adatter a quello che deve essere un libro, e non una raccolta di schede. Adesso selezionate la scheda CARTA. Qui selezionate il formato desiderato ( A5 nel nostro caso), oppure se il formato utilizzato uno di quelli non compresi nelelenco, come nei casi di Lulu, che usa misure in pollici, dovrete selezionare PERSONALIZZATA e inserire i valori adeguati, ad esempio, il formato REGALE avr come valori: 15,6 cm e 23,4 cm. Io consiglio di utilizzare il formato A5 ( 14,8 x 21 ), poich quello internazionale, andr bene ovunque. Tra tutti i formati sconsiglio vivamente di utilizzare l A4, mai per un romanzo, ma solo per cataloghi, manuali ecc.. La scheda LAYOUT, infine molto importante, perch definisce quello che sar il risultato in fase di stampa, ed in particolare servir a creare lindice e una corretta numerazione delle pagine: Tralascio la spiegazione sulla voce SEZIONE, che sar oggetto di approfondimento in seguito, ma lasciate tutto com ovvero: NUOVA PAGINA. Quello che a noi interessa saranno le INTESTAZIONI e i PIE PAGINA: selezionate la voce Diversi per la prima pagina e Diversi per PARI e DISPARI. La distanza bordo sar uguale 1,25 sia per lintestazione che per i pi di pagina. Lallineamento verticale sar in alto. In pratica qui si dice a Word di rispettare quelle che sono le regole editoriali, e cio: la prima pagina bianca, vuota e senza numero di pagina. La numerazione delle pagine sar a destra su quelle di numero dispari e a sinistra su quelle di numero pari, mai la numerazione al centro, poco professionale e pratica! Adesso potete chiudere la scheda, poi utilizzando il tasto invio, cliccate sulla prima pagina vuota, e continuate a farlo sino a quando non avrete a disposizione almeno 3 pagine bianche. Quindi cliccate con il mouse sulla seconda pagina, e adesso selezionate la voce in alto a sinistra VISUALIZZA e INTESTAZIONE e PIE DI PAGINA; Da qualche parte nella barra in alto si aprir, se gi non lo era, una barretta con delle icone la prima delle quali sar inserisci numero di pagina; Ora cliccate allinterno della sezione pi di pagina che risulter evidenziata, quella in basso, quindi premete licona inserisci numero di pagina, verificate che essendo voi nella seconda pagina, quindi quella con numero pari, e quindi quella che si trover a sinistra del libro, il numero di 2

pagina sia tutto a destra, e se non lo (molto probabile), selezionatelo e poi cercate in alto nella barra di WORD la voce allinea a destra, e cliccateci sopra. Il numero di pagina si trover adesso verso linterno, a destra. Ripetete la procedura con la pagina numero 3, questa volta per il numero lo lascerete a sinistra, quindi verso linterno del libro. Togliete la spunta alla voce VISUALIZZA- Intestazione pi di pagina, e se tutto stato eseguito in modo corretto, dovrete avere come risultato finale: la prima pagina bianca, senza numero di pagina, e le altre due numerate in modo che le pagine pari abbiano il numero verso destra, e quelle dispari verso sinistra. Spero sia sufficiente per ora, in seguito vedremo come creare indici, sommari o utilizzare le sezioni per utilizzare le intestazioni di pagina nel modo pi appropriato. Marco

********************************

Rif.: pubblicare eBook


Opzioni in data 21-05-2012 07:42 AM Intanto ti consiglio di scaricare anche il programma SIGIL (gratuito pure quello). Poi, il file del testo che vuoi trasformare in epub, presumo in word, lo devi salvare come .rtf. Fatto questo, lo carichi con Calibre, inserisci tutti i metatag richiesti (autore, ttolo ecc... non modifichi niente nei parametri, eccetto - da qualche parte - "rispetta proporzioni immagini copertina". Per l'isbn, lo devi inserire manualmente nei parametri scritto cos: isbn= 97888-----, dopo averlo ricevuto, se non lo hai o te lo da' lulu in fase di pubblicazione, oppure chiedi ad un altro editore, ma in questo caso l'epub lo crea lui... Quindi generi il file epub e lo salvi su disco. Fatto questo, (sembra complicato, ma con i programmi davanti diventa intuitivo), carichi il file epub con Sigil, lo visualizzi e lo ripulisci se necessario da cose inutili, come l'indice, e poi in basso a destra clicchi su genera TOC (l'indice di epub). Fatto questo clicchi sull'icona di controllo (una sorta di V) e se non ti da' errori, salvi il file epub, sovrascrivendo il precedente. Hai cos ottenuto un epub sicuramente funzionante. 3

I programmi possono generare anche il file in formato .mobi adatto ai cellulari e ai circuiti come Kindle, ma per questo ti consiglio di scaricare i programmi appositi (mi sfuggono i nomi, ma li trovi cercando la voce: programmi epub kindle". Spero, seppur confusamente, di averti dato la "dritta". ******************** ISBN.it ******************** Molti annoverano InDesign come il software migliore per limpaginazione per gli ebook, nulla da dire in merito, ma sicuramente richiede una conoscenza del software prima di poter iniziare a mettere gi anche solo due parole. Per chi non ha elevate conoscenze di grafica e impaginazione una buona soluzione proposta di scrivere il proprio eBook con un software di videoscrittura come Word o OpenOffice (con installato Writer2ePub), tenendo conto di alcune regole per la formattazione del testo e dellinserimento delle immagini, per poi convertire i file nei formati PDF, ePub o Mobi. Ci sono poi alcuni programmi gratuiti che permettono di realizzare un eBook molto velocemente e senza bisogno di avere grandi conoscenze a livello tecnico come iBooks (applicazione per Mac) e Sigil (Windows, Mac, Linux). Infine esistono le soluzioni per chi ha tutti i contenuti gi in digitale e deve solo convertirli, per questa operazione vengono in soccorso, software da scaricare come Calibre (Windows, Mac e Linux) e Stanza, e siti che offrono il servizio completamente online come: Feedbooks e BookGlutton. **********************

AFFIANCARE IMMAGINI AL TESTO IN WORD


Ti do le indicazioni per Office 2003, il 2007/2010 un po' diverso per arrivarci ma le indicazioni sono quelle. Innanzitutto posiziona la foto e non curarti per il momento del testo. Click destro sulla foto e click su Formato immagine... Click sulla Tab (linguetta) Layout Click su Avanzate... click sulla Tab Disposizione testo Scegli quello pi consono alle tue esigenze e modifica, se necessario, la distanza del testo dalla foto con o anche qui la scelta personale. Anche nella Tab Posizione immagine puoi fare le tue scelte, la cosa migliore provarle per vedere quelle che ti vanno bene. OK Nel Layout puoi scegliere il tipo di allineamento, anche questi da provare. 4