Sei sulla pagina 1di 1

SISTEMI DI TUBAZIONI NELLINDUSTRIA DI PROCESSO

Le tubazioni vengono utilizzate per convogliare i fluidi tra le varie apparecchiature dellimpianto: dei sistemi di tubazioni fanno parte, oltre alle tubazioni, i loro accessori, le valvole e le macchine utilizzate per la movimentazione dei fluidi.

TUBAZIONI
Le tubazioni utilizzate nellindustria di processo presentano praticamente sempre sezione circolare, poich questa, a parit di spessore garantisce la maggiore resistenza meccanica, di facile realizzazione con i materiali da costruzione utilizzati e, a parit di sezione quella che offre minore resistenza al flusso. Come materiale si utilizza soprattutto lacciaio al carbonio, ma trovano impiego anche gli acciai inossidabili, la ghisa, metalli non ferrosi (alluminio, rame, ottone, ecc.), materie plastiche (PVC, polietilene, ecc.), cemento, ecc.; per conferire alla tubazione una buona resistenza a fluidi aggressivi si usano pure tubi di acciaio smaltati o rivestiti con porcellana o vetro. Per quanto riguarda le tubazioni in acciaio, i procedimenti di fabbricazione sono la trafilatura e la saldatura. Nel primo caso il tubo viene realizzato facendo passare il materiale allo stato plastico entro un ugello anulare, mentre nel secondo si calandra un foglio piano per conferirgli la forma cilindrica e quindi lo si salda lungo una generatrice. Dimensioni delle tubazioni Una tubazione viene caratterizzata mediante la sua lunghezza, il diametro e lo spessore. La lunghezza della tubazione dipende dalla distanza delle apparecchiature da collegare e dal percorso seguito. Per quanto riguarda il diametro il discorso invece pi complesso ed il suo valore dipende da un bilanciamento economico di varie voci. Infatti si pu pensare che il costo unitario (ossia per metro lineare) di una tubazione sia direttamente collegato al peso del materiale utilizzato: da questo punto di vista risultano pi convenienti le tubazioni di piccolo diametro che, tra laltro, consentono anche di utilizzare uno spessore pi modesto. Infatti, a parit di pressione operativa, in base alla legge di Mariotte gi citata con riferimento ai serbatoi, lo spessore proporzionale al diametro. Tuttavia, utilizzare una tubazione di piccolo diametro comporterebbe inevitabilmente imporre una elevata velocit di flusso per il fluido che vi passa attraverso e, quindi, elevate cadute di pressione del fluido tra inizio e fine della tubazione. Per compensare queste cadute di pressione (dette perdite di carico) occorrer fornire al fluido una maggiore pressione iniziale, e quindi utilizzare macchine (pompe o compressori) pi potenti, ossia di maggior costo e che richiedono maggiore energia per il loro funzionamento. In definitiva, ad un risparmio sulle tubazioni corrisponde un aumento dei costi di pompaggio, e viceversa, per cui la soluzione ottimale data da un compromesso. Esistono comunque dei valori di velocit suggerita per il flusso di liquidi e gas in tubazioni, riportati nella tabella seguente. Fluido Acqua Idrocarburi leggeri Oli e liquidi viscosi Vapor dacqua Gas e vapori organici Velocit suggerita (m/s) 1.5 -4 1.8 - 5 1-2 20 35 20 - 40 89