Sei sulla pagina 1di 3

22/10/2013 Comunicato stampa Horst Wein, il guru della cantera del Barcellona, sbarca a Carpi per un corso di formazione

di valore mondiale
"Se desideriamo vincere nel calcio, dobbiamo aprire nuovi orizzonti, invece di percorrere sempre la stessa strada piena di errori" . Soprattutto, lavorando su quello che il muscolo pi importante per un calciatore: il cervello. Perch il calcio parte dalla testa, attraversa il cuore e arriva nei piedi. Sono le stesse pillole di saggezza di Horst Wein a raccontare gli obiettivi di quello che sar un vero e proprio evento di valore nazionale. Il guru tedesco ispiratore della celebre cantera del Barcellona, infatti, dal 22 al 24 novembre sar in Emilia per un corso di formazione promosso dal Centro Sportivo Italiano di Carpi. (85 affiliate tra calcio e calcio a 5). Un'occasione imperdibile per toccare con mano il metodo Il calcio a misura di ragazzi elaborato da Wein, adottato da numerose Federazioni in tutto il mondo e soprattutto da quella Spagnola che vi ha basato il proprio dominio a livello continentale e mondiale degli ultimi anni. Creare giovani calciatori pi intelligenti affinch possano governare il gioco (vedi il noto tiki taka iberico) prendendo sempre la scelta pi idonea. Wein e il suo stretto collaboratore prof.Marcello Nardini, presidente della Horst Wein Association Italia, ne dimostreranno l'essenza, teorica e pratica, presso lo splendido impianto del Club Giardino. Occorre capire che un vivaio calcistico deve rappresentare un percorso spiega Riccardo Soragni, responsabile calcio del CSI e coordinatore tecnico del settore giovanile del Carpi FC 1909 -. Come tale, deve essere affrontato con un metodo preciso, condiviso da tutti i tecnici che ne fanno parte. E il metodo di Wein il migliore fin qui elaborato: semplice, chiaro, coinvolgente per i ragazzi. Dopo l'antipasto fornito nella due giorni promossa a ottobre dall'Aurora Desio, in Brianza, a Carpi Wein metter sul piatto tutto il proprio men per i calciatori dagli 8 anni in su. Il prof.Nardini, insieme ai dott.Anglana e Lizzio, spiegheranno il Brain Kinetic, mostrando alcune esercitazioni speciali con bende, parziali o totali, mascherine, palloni da rugby e quant'altro. Wein, invece, sveler tutti i segreti del FUNino: il calcio 3 contro 3 a quattro porte, tagliato su misura per sviluppare l'intelligenza calcistica nei piccoli giocatori. Un gioco che mostrer l'intera sua portata innovativa e rivoluzionaria rispetto alle consuete competizioni promosse fin qui in Italia per i giovani calciatori. Un gioco, non a caso, che Xavi del Barcellona, il campione con la maggiore intelligenza calcistica sul pianeta, pratica da quando aveva 8 anni. Un gioco a cui credo molto ammette Soragni tanto che mi piacerebbe diventasse il format per un progetto sul nostro territorio. Saremmo tra i primi in Italia a proporlo in maniera organica. L'invito allargato a diverse categorie: allenatori, educatori, dirigenti, studenti di Scienze motorie, psicologi, anche di altre discipline, perch ha valenza multisportiva (non a caso Wein arriva dal mondo dell'hockey prato). Purtroppo in Italia abbiamo un senso innato di superiorit e tanti allenatori pensano gi di sapere tutto sottolinea Soragni invece occorre sempre studiare, aggiornarsi, sperimentare. Tra l'altro il metodo ideale sia per i vivai professionistici che dilettantistici, in modo che anche i tanti volontari che li animano sappiano come far del bene ai bambini, rispettando la loro crescita naturale, e non dei danni. Vogliono sicuramente crescere gli allenatori del Carpi 1909 che parteciperanno in massa. Il club emiliano vanta un vivaio con 8 squadre per circa 160 ragazzi, con un rete di societ affiliate nella zona: l'obiettivo quello di diventare un centro di formazione della metodologia di Horst Wein. Il programma dell'evento si potr scaricare qui o qui

La scelta fatta dal CSI di Carpi oculata e lungimirante sottolinea Nardini il mondo del calcio in Italia si deve svegliare: purtroppo per quello che riguarda la formazione si ancora anni indietro, all'estero sono molto pi sensibili al cambiamento, alle innovazioni. Non a caso abbiamo formato i tecnici delle piu famose squadre nel mondo e adesso il nostro modello in 56 Paesi. In Italia purtroppo non si ha la pazienza di aspettare che i frutti siano maturi per coglierli. La natura ha i suoi tempi e vanno rispettati. Senza fretta e con una programmazione adeguata si possono formare atleti, oggi, e uomini, domani, completi e intelligenti. Il costo singolo di 120 euro. Ma stata studiata una promozione eccezionale per le societ: acquistando un buono da 300 euro possono iscrivere fino a 10 tecnici del proprio vivaio, in modo da abbattere la quota a soli 30 euro ciascuno (si pu iscrivere ad esempio anche soli 6 tecnici, abbattendola a 50 euro ciascuno). Per ulteriori informazioni e adesioni riccardo.soragni@gmail.com Tel. 3394857378. Posti limitati. Info e aggiornamenti anche su www.twitter.com/HorstWeinItalia Un campo di FUNino

Approfondimenti. Chi Horst Wein? ritenuto l'allenatore degli allenatori. Ispiratore della celebre Cantera del Barcellona negli anni '70, negli ultimi 25 anni ha formato oltre 11 mila allenatori in circa 60 Paesi del mondo. Autore di numerose pubblicazioni, il suo Futbol a la medida del nino (da poco anche in italiano, Il calcio a misura di ragazzi, premiato a Coverciano) la guida ufficiale adottata dalla Federazione Spagnola. Ha formato allenatori nei pi prestigiosi club europei (Barcellona, Inter, Arsenal, Schalke 04, Villareal, Bayer Leverkusen, TSG Hoffenhei solo per citarne alcuni) e per numerose Federazioni (Spagna, Germania, Inghilterra, Scozia, Danamarca, Panam, Colombia, Per, Uruguay, Costa Rica, El Salvador, Australia e Zambia ecc..). Cosa fa la Horst Wein Association? La divisione italiana dell'Associazione, condotta dal prof.Marcello Nardini, ex portiere di Bundesliga, svolge corsi di formazione e aggiornamento per i formatori di tutti i livelli, sia di societ professionistiche che dilettantistiche, potendo contare su un qualificato staff di formatori altamente qualificato (anche ex calciatori di nome) e specialisti che procedono quotidianamente nello studio e nella ricerca. Obiettivo: promuovere l'innovazione nel calcio giovanile. In questo senso il Brain Kinetic, l'allenamento specifico del cervello per aprire nuovi orizzonti nei giovani

atleti in maniera divertente, sviluppato in Italia dai dottori Franco Anglana, Marco Lizzio e Marcello Nardini. Per eventuali ulteriori informazioni e collaborazioni si possono consultare i profili facebook e twitter o contattare il presidente nardinimarcello@gmail.com Cosa il FUNio? E' il modo di giocare ideato, studiato e sviluppato da Horst Wein e dallo staff della Horst Wein Association. Misure standard del campo, 4 porte, 3 giocatori contro 3. E' il calcio vestito su misura per i bambini dagli 8 ai 10 anni, con una serie infinita di vantaggi e benefici rispetto alle competizioni per grandi a cui troppo spesso sono chiamati a partecipare. il calcio con cui un giocatore come Xavi Hernandez del Barcellona cresciuto nella Cantera, sviluppando la sua intelligenza calcistica, unica al mondo. Quali sono i suoi benefici? Sviluppa la visione di gioco, attaccando sempre la porta meno difesa e sfruttando tutta la larghezza del campo. C' maggiore tempo e spazio, i bambini imparano a passarsi il pallone. I bambini si dispongono spesso in posizione triangolare, cosa che facilita il gioco di appoggio. Non si gioca in posizioni fisse e ognuno partecipa sia all'attacco che alla difesa. Ogni bambino motivato dal fatto di poter segnare tanti gol. C' tempo per pensare e decidere cosa fare e anche chi meno tecnico si diverte. I bambini toccano spesso la palla e sono molto coinvolti fisicamente e mentalmente. Wein e Nardini premiati a Desio, dove sono accorsi 120 formatori da tutta Italia