Sei sulla pagina 1di 2

FACOLTA DI INGEGNERIA LAUREA IN INGEGNERIA EDILE -ARCHITETTURA Corso di FISICA GENERALE II Appello (25/01/05)

I-1) Due amici fanno un esperimento per determinare laltezza di un edificio. Il primo si porta sul tetto e lascia cadere, con velocit iniziale nulla, una piccola pallina dacciaio. Il secondo si trova davanti ad un finestra sottostante, alta h=1,50m, e misura con un cronometro i tempi di caduta della pallina. Egli trova che per attraversare la luce della finestra, la pallina impiega th =0,14 s mentre per giungere al suolo impiega ulteriori td=1,20 s. a) Quanto alto ledificio? b) A che altezza dal suolo si trova il davanzale della finestra? (Si assuma g=9,81 m/s2 e si trascuri la resistenza dellaria). I-2) Su un piano inclinato (angolo di inclinazione rispetto allorizzontale =45) viene poggiato, da fermo, un piccolo blocco cubico di massa m=2kg ad una altezza h=5m dalla base. I coefficienti di attrito (b) F statico e dinamico fra il blocco ed il piano sono, m rispettivamente, s=0,6 e d=0,5. a) dimostrare che in queste condizioni il blocco prende a scivolare e si calcoli il tempo impiegato per giungere alla base; h b) per non farlo scivolare, si applica al blocco una forza F perpendicolare al piano inclinato (v. figura). Qual il minimo valore che deve avere il modulo F? I-3) Un pendolo semplice di lunghezza l=1m e massa m=0,5kg abbandonato da fermo da una posizione orizzontale. a) calcolare la tensione nella fune nel punto pi basso; b) per quale angolo, rispetto alla verticale, il modulo della tensione uguale al peso? II-1) Un palloncino sferico di raggio R=15cm, riempito con elio, tenuto fermo in aria (densit aria=1,29 Kg/m3 ) da un bambino che esercita con un cordino una forza F diretta verso il basso. Se il bambino lascia il cordino, si osserva che il palloncino si solleva acquistando una accelerazione iniziale diretta verso lalto pari ad a=1,1 m/s2 . Calcola re la forza che il bambino esercitava sul cordino per tenere fermo il palloncino. II-2) Un gas esegue nel piano p-V il ciclo di figura, in cui p AB una isocora. Sapendo che i calori ed i a l vori nelle C trasformazioni sono: QAB=10 cal; QBC=-13cal; LBC=-50,23 B J e LCA=37,67 J, calcolare il calore QCA scambiato nella A trasformazione CA. (1 cal= 4,186 J) V

II-3) In tutta la regione spaziale x=0 di figura presente un campo elettrico E= iE, con E=103 V/m. Un elettrone (carica elettrica e= - 1,6 10-19 C, massa m= 9,1 10-31 kg) penetra nel campo con velocit vo =i vo , con vo =5 108 cm/s. Descrivere qualitativamente il moto dellelettrone allinterno del campo e calcolare per quanto tempo vi rimane dentro e la velocit con cui fuoriesce.

e,m

vo O

FACOLTA DI INGEGNERIA LAUREA IN INGEGNERIA EDILE -ARCHITETTURA SOLUZIONI Prova scritta di FISICA GENERALE II Appello (25/01/05)
I-1) hA=1/2 gt A2 ; hA+h= 1/2 g (tA+th )2 ; facendo la differenza h=1/2 g th (th +2tA) tA=h/(gt h )(th /2)=1,022s. ttot =tA+th +td=2,362s H=1/2 g ttot2 =27,4m; H-hd= 1/2 g (tA+th )2 =6,62m hd=20,8m

hA h H hd

tA th td

(b)

mgsin mg

I-2) a) la condizione per restare in quiete mgsin = Asmax dove Asmax=sN=smgcos. Quindi deve essere mgsin = s mgcos tg = s. Poich tg=1, la condizione non soddisfatta e il corpo scivola con attrito dinamico Ad= dN. Per il II Principio: mgsin -Ad=ma, con Ad= d mgcos. a=g(sin- d cos)=3,46 m/s2 e quindi d=h/sin=1/2 a t2 t=(2h/asin )1/2 =2,0 s

b) applicando F la reazione vincolare normale diventa N=mgcos+F e la forza di attrito statico massima Asmax=s(mgcos +F). Perch il blocco rimanga in quiete deve essere mgsin = s(mgcos +F) F = mg(sin /s cos )=9,2N ( minimo valore di F). ______________________________________________________________________________ I-3) In una posizione generica in cui il filo forma un angolo con la verticale : T-mgcos =mv2 /l e v si ottiene dalla conservazione dellenergia meccanica: 1/2 mv2 =mglcos . a) nel punto pi basso (A) dove =0 TA=mg+mvA2 /l e 1/2 mvA2 =mgl. Dalle due si ottiene : TA=3mg=14,7N. b) in un generico punto P (angolo ) TP = mgcos +mvP 2 /l . dove vP 2 =2glcos . Quindi TP =3mgcos . Perch sia TP =mg dovr essere 3cos =1 =arcos(1/3)=70,5. II-1) Allequilibrio iniziale: S+mg+ f=0 (S, spinta di Archimede; mg, peso palloncino; f=forza applicata dal bambino). Proiettando su asse y : S- mg-f=0 (1). Alla rimozione di f: S- mg=ma (2) dove m la massa del palloncino (elio+ involucro). E quindi f=ma. La spinta S nellaria S= aria V g=0,179N, essendo V=4/3 R3 =14,137 10-3 m3 . Dalla (2) m=S/(g+a)=16,4 10-3 kg e quindi f= 18 10-3 N.. II-2) In un ciclo Qciclo =Lciclo QAB+QBC+QCA=LAB+LBC+LCA ; (LAB=0, isocora). Quindi: QCA=(LBC+LCA)-(Q AB+QBC)=[(-50,23+37,67)/4,186]-(10-13)=0 (CA una adiabatica). II-3) (analogo a un grave lanciato verso lalto). Penetrando nel campo, lelettrone soggetto alla forza F=-e E (costante) diretta in verso opposto allasse x. Esso rallenta, si ferma e inverte il moto fuoriuscendo dal campo con la stessa velocit iniziale vo . Quantitativamente: -eE=ma a=-e/mE (accelerazione costante acquistata). Il tempo per fermarsi si ottiene da v=v0 +at, ponendo v=0. Si ricava t=vo /(eE/m)=2,8 10-8 s e lo spazio percorso per fermarsi x=vo 2 /2a. Invertendo il moto lelettrone impiega lo stesso tempo per giungere in x=0 dove ha la velocit vo . Il tempo complessivo di permanenza nel campo quindi T=2t= 5,6 10-8 s.