Sei sulla pagina 1di 5

ARCHEOLOGIA GRECA CONTESTO STORICO e DATE Et Protogeometrica e Geometrica (X VII a.C.

)
Passaggio tra Et del Bronzo (II millennio a.C.) ed Et del Ferro (I millennio a.C.) sono detti Dark Ages di difficile comprensione 1194/84 guerra di Troia fine XIII sec declino civilt micenea, disastri naturali e ribellioni sociali met XI sec Popoli del Mare, colonizzazione ionica su costa Ovest 1104 conquista dorica, nasce la Polis guidata da sristoi valore militare, forza e virt eccellenza stima pubblica agricoltura e allevamento commercio con sirolevantini e fenici emigrazione verso Italia, nord Egeo e Mar Nero, Egitto e Cirenaica VIII/VI colonizzazione arcaica, forse continuit insediativa, cultuale e culturale tra civilt micenea e proto geometrica edifici in materiali deperibili da sperimentazione navale ricerca di forme idonee e confacenti x edificio di culto - le case erano invece monovano quadrate o rettangolari per i signori invece sono pi grandi e absidate, ispirate ai megara - impianto urbanistico, in alcuni casi agglomerati di case senza logica, in altri (Megara Iblea, Sicilia) suddivisione regolare nel VIII sec Atene domina culturalmente. PROTOGEOMETRICO -1050 900 a.C. GEOMETRICO ANTICO 900-850 a.C. GEOMETRICO MEDIO 850-760/750 a.C. GEOMETRICO TARDO 760/750-700 a.C.

Et Orientalizzante (VII a.C.)

Ripresa di vigore delle importazioni da Oriente afflusso di manufatti sempre pi consistente accresciuto prestigio dei santuari greci attirava ricchi donari dei dinasti orientali disapora verso ovest di famiglie orientali porta insegnamento diretto di tecniche e linguaggi iconografici comparsa di termini orientali cambiamento della moda nuove storie, mostri, eroi e dei vendicativi tempestosit si trasforma via via in organicit compositiva e potenza figurativa civilt ioniche ed eoliche accusate dai greci della madrepatria di mollezza ed effeminatezza per forte assimilazione dei costumi orientali intensificarsi della colonizzazione avvento di legislatori e tiranni come risposta alla crisi dellaristocrazia terriera leggi messe per iscritto consolidamento della costituzione spartana spinta espansionistica di Sparta tirannide politica forte che spesso porta benefici materiali e funzionali squilibrio tra risorse e bisogni porta a colonizzare fuori dalla madrepatria. PROTOCORINZIO ANTICO 720-690 a.C. PROTOCORINZIO MEDIO 690-650 a.C. PROTOCORINZIO TARDO 650-630 a.C. PROTOATTICO ANTICO 710-680 a.C. PROTOATTICO MEDIO 680-630 a.C. PROTOATTICO TARDO 630-600 a.C.

Et Arcaica (VI a.C.)

Trasformazione sociali e politiche consolidamento del prestigio delle classi artigiane crescita artigianale libera, vivace e competitiva impulso da tirannide e introduzione della moneta comparsa nei santuari di grandi

thesauri gli Dei diventano meno minacciosi e pi benevoli spontaneo impulso combattivo contro il comune nemico persiano nascono kouros e korai in marmo, sui vasi compaiono anche scene di vita quotidiana felice colui che passa la vita possedendo la maggior parte dei beni e poi muore serenamente VI sec inasprirsi di conflitti sociali ricchi/poveri Solone di Atene grande pacificatore e mediatore riduce debiti, abolisce schiavit x debiti, impulso ad esportazione, salariati nellassemblea e nei tribunali popolari dopo Solone arriva Pisistrato che tenta x 3 volte di imporsi come tiranno di Atene fino alla riuscita dellintento: governa da 534 a 528 moderazione ma nepotismo incremento della piccola propriet terriera, allestimento di flotta, impulso ad artigianato, razionalizzazione urbana e progetti edilizi consolidamento ateniese nel Golfo Saronico, nellEgeo settentrionale, in Tracia e nellEllesponto gli succede il figlio Ippia, che inasprisce la politica fino alla crisi del 514 dove il fratello Ipparco viene ucciso dai tirannicidi Armodio e Aristogitone, assurti dopo la loro morte al ruolo di liberatori e restauratori Sparta interviene per cacciare Ippia e simpone Clistene: assemblea dei Cinquecento per combattere la tirannide: democrazia ateniese ruolo egemone di Sparta nel Peloponneso e fondazione della lega peloponnesiaca fervore economico e commerciale ma successivo chiudersi al cosmopolitismo dei rapporti che porter ad irrigidimento strutturale anche Corinto ha importanza politica e commerciale nonostante diminuzione delle ceramiche sotto la concorrenza dei vasi attici autonomia, ricchezza e intraprendenza di citt greco/orientali cadono insieme alla Lidia nel 546 a.C. sotto il controllo di Ciro si affaccia la Persia diaspora di Ioni verso la Grecia tirannide di Policrate a Samo sfocia nella pirateria che finanzia edilizia rivolta di Mileto, Atene ed Eretria contro i Persiani nel 499 citt sconfitte nello scontro navale di Lade nel 494 prima guerra persiana probabile spedizione punitiva contro Atene, che per vince nel 490 alla piana di Maratona scontri delle Termopili nel 480/479 dimostrazione di solidariet nazionale. TRANSIZIONALE 630-620 a.C. CORINZIO ANTICO 620-590 a.C. CORINZIO MEDIO 590-570 a.C. CORINZIO TARDO 570-550 a.C Colmata Persiana: 480 a.C. frontoni del tempio di Athena Aphaia W: 510/500, E: 490/480 Lydos, Amasis, Exechias: 560-525 a.C. tecnica a figure rosse: 530/20-500 a.C.

Et dello Stile Severo (480 450 a.C.)

Grande ascesa di Atene dopo le vittorie nelle Guerre Persiane sotto Temistocle guida polotica e spirituale dei greci egemonia su tutta Grecia centrale 431/404 rottura con Sparta e guerra del Peloponneso 480 sconfitta dei Cartaginesi in Sicilia, tiranni sicelioti difensori della grecit sconfitta dei barbari porta a maggiore consapevolezza e necessit di ribadire i propri valori. ricostruzione dellAcropoli di Atene: 447 a.C. Tempio di Zeus ad Olimpia: 472-457 a.C.

Et Classica (V VI a.C.)

Pericle come stratega fino alla sua morte - Atene ancora egemone fino a met Vsec apertura via del Mar Nero, insediamenti nel Cheroneso e nellEgeo nord, colonia panellenica di Thurii intensa politica di opere pubbliche pro difesa e abbellimento della citt e impiego per artigiani politica estera imperialista e aggressiva alla base della Guerra del Peloponneso lento declino di Atene a fine secolo, con regime oligarchico presto rovesciato da democratici Trenta Tiranni tramonto dellepoca doro di Atene classiche sono le opere in cui c ricerca di ordine, proporzione, simmetria, disciplina stilistica, forme calme e conchiuso, sobriet dei gesti, nobilt ed elevatezza dei contenuti dopo tramonto di Atene non c pace guerre spartane in Asia Minore, guerre locali e regionali pace provvisoria voluta dai Persiani sfavorevole per Greci ma segue notevole ripresa con fondazione di Lega marittima con a capo Atene nuovo conflitto con Sparta nel 371, ennesima pace generale segnata da guerre qui e l sistema delle poleis indipendenti tramonta con grande vittoria di Cheronea di Filippo II nel 338. secolo di Pericle: 449-429 a.C Guerra del Peloponneso: 431-404 a.C. (Battaglia di Egospotami) Pace di Antalcida: 386 a.C. Vittoria di Cheronea (Filippo II): 338 a.C. Partenone: 447-438 a.C. (432 x decorazione scultorea) Propilei: 437-433 a.C. Tempietto di Atena Nike: 430-420 a.C. Eretteo: 421-409 a.C

Et di Alessandro (336 323 a.C)

Alessandro sale al trono nel 336, dopo morte di Filippo II per congiura di palazzo consolida poter in Macedonia, Tessaglia e Grecia fino al Danubio nel 334 in Asia sbaraglia lesercito di Dario III e giunge fino in Cilicia espugna Tiro e Gaza e a Siwa consulta loracolo di Zeus Ammone che lo conferma proprio figlio fonda Alessandria in Egitto, la prima di una lunga serie nel 331 la vittoria a Gaugamela lo fa giungere anche sullaltipiano iranico raggiunge Susa, Persepoli ed Ectabana. Dario III viene ucciso e Alessandro si proclama re di Persia si dirige verso lIndo e sconfigge il re indiano Poro e torna verso Susa dove si sposa pone corte a Babilonia dove muore improvvisamente nel 323. Spedizione contro Dario III: 334 a.C. Soggiorno in Egitto e fondazione di Alessandria: 332-331 a.C. vittoria di Gaugamela: 331 a.C. completamento della conquista del regno persiano: 324 a.C.

Primo Ellenismo e Arte di Pergamo (fine IV met II a.C)

Dopo la morte di Alessandro periodo di scontri incessanti perch non c erede periodo dei Diadochi Antipatro nuovo reggente e altri si spartiscono il regno ad Antipatro succede il figlio Cassandro tentativi di impossessarsi della Macedonia tripartizione continentale: Macedonia ad Antigono Gonata, Asia a Seleuco, Egitto a Tolomeo inizia periodo degli Epigoni regno di Seleuco tende a disgregarsi aree periferiche si rendono indipendenti, soprattutto Pergamo governata da Filimaco gli succede Eumene I, che d inizio a dinastia

degli Attalidi sotto Attalo I il regno conosce il suo maggiore sviluppo periodo degli Epigoni dura fino ad affacciarsi di Roma anche in Oriente nel 220 a.C seguono guerre macedoniche che si concludono con la vittoria di Roma e la distruzione di Corinto. periodo dei Diadochi: 321-281 a.C. periodo degli Epigoni: 280-220 a.C. guerre macedoniche: 220-160 a.C. (Pace di Pidna) distruzione di Corinto: 148 a.C. Seleuco re di Pergamo: 281-263 a.C. dinastia degli Attalidi: 263-133 a.C. regno di Attalo I: 241-197 a.C. vittoria di Pergamo contro i Galati: 230 a.C. Colosso di Rodi: 304/293-crollo nel 224 a.C. Altare di Pergamo: post 165-159 (fregio incompiuto)

Medio Ellenismo e Intervento di Roma (seconda met II a.C)

Macedonia, Pergamo e Rodi devono ricadere nellorbita di Roma nel 133 Attalo III morendo senza eredi lascia Pergamo a Roma segue rivolta cruentissima lunga tre anni afflusso di schiavi verso lItalia Mitridate VII re del Ponto prova ad opporsi a Roma nell88 a.C ma viene infine sconfitto anche Antiochia passa a Roma grazie ai pirati di Pompeo seguono molte guerre civili anche in Oriente conclusione con Battaglia di Azio e annessione a Roma del regno tolemaico. Macedonia sottomessa da Roma: 168 a.C. Morte di Attalo III e Pergamo a Roma: 133 a.C. rivolta fallita di Mitridate VII: 88 a.C. passaggio di Antiochia a Roma: 66 a.C. Battaglia di Azio e fine dellEllenismo: 31 a.C. prosperit di Delo: 166-88 a.C

ARCHEOLOGIA GRECA TERMINOLOGIA


OIKOS tempio quadrato, casa del dio MEGARON (pl. MEGARA) tempio ad aula allungata da casa di signori HEKATOMPEDON cento piedi POTNIA THERON signora degli animali, dea delle fiere TORO modanatura a profilo convesso ADYTON specie di opistodomo chiuso AGALMA statua di culto SPHYRELATA statua lignea ribattuta con lamine ANAKALYPTERIA atto del togliersi il velo dal capo PARNOPIOS sterminatore di cavallette PEPLOPHOROS portatrice di peplo SOSANDRA salvatrice di uomini ILIOUPERSIS distruzione di Troia PARTHENOS vergine PROMACHOS che combatte nelle prime file ALEXIKAKOS liberatore da malattie APOXYOMENOS atleta che si deterge

ANASTOLE pettinatura tipica di Alessandro Magno HIMATION mantello delluomo maturo ANADYOMENA atto del cingersi il capo con una benda STOA porticato BOULETERION luogo di riunione del consiglio cittadino (Boul) TORQUE collare galata NICEPHOROS portatore di vittoria LAGYNOS fiasca da vino tipica delle feste dionisiache MUSAGETE conduttore delle Muse EMBLEMATA quadretti da inserire successivamente nel pavimento METRAGYRTAI musici ambulanti del culto di Cibele ASAROTOS OIKOS stanza non ancora spazzata ASTY citt abitata ai piedi dellacropoli CHORA territorio da cui si drenano le risorse ARETE esercizio di forza e virt PROTHESIS esposizione del cadavere EKPHORA trasporto del cadavere TRYPHE e HABROSYNE mollezza ed effeminatezza ESCHARA recinto sacrificale SEKOS recinto PRONAIA colei che viene prima del nas NEKYIA discesa di Odisseo agli Inferi APHAIA non oscura CHARIS grazia METAGYRTAI musici ambulanti legati al culto di Cibele