Sei sulla pagina 1di 63

` di Messina - Facolta ` di Ingegneria Universita

Emulazione di un collegamento Radio mediante Software Radio


Relatori Prof. Salvatore Serrano Prof. Giuseppe Campobello Candidato
Arturo Rinaldi

Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica V.O. - Anno Accademico 2010/11 Messina, 10 Novembre 2011

Obiettivi della tesi


La realizzazione di uno strumento didattico per lanalisi delle modulazioni digitali in diversi canali di comunicazione

2 di 38
Arturo Rinaldi -

Obiettivi della tesi


La realizzazione di uno strumento didattico per lanalisi delle modulazioni digitali in diversi canali di comunicazione I canali simulati sono stati :

2 di 38
Arturo Rinaldi -

Obiettivi della tesi


La realizzazione di uno strumento didattico per lanalisi delle modulazioni digitali in diversi canali di comunicazione I canali simulati sono stati :
Cablato : AWGN

2 di 38
Arturo Rinaldi -

Obiettivi della tesi


La realizzazione di uno strumento didattico per lanalisi delle modulazioni digitali in diversi canali di comunicazione I canali simulati sono stati :
Cablato : AWGN Wireless : Rayleigh e Rician

2 di 38
Arturo Rinaldi -

Obiettivi della tesi


La realizzazione di uno strumento didattico per lanalisi delle modulazioni digitali in diversi canali di comunicazione I canali simulati sono stati :
Cablato : AWGN Wireless : Rayleigh e Rician

Vericare la corrispondenza tra i risultati teorici e sperimentali delle BER (Bit Error Rate)

2 di 38
Arturo Rinaldi -

Obiettivi della tesi


La realizzazione di uno strumento didattico per lanalisi delle modulazioni digitali in diversi canali di comunicazione I canali simulati sono stati :
Cablato : AWGN Wireless : Rayleigh e Rician

Vericare la corrispondenza tra i risultati teorici e sperimentali delle BER (Bit Error Rate) Fornire strumenti complementari per mostrare come le audio e video vengono modicati sotto lazione dei canali di trasmissione

2 di 38
Arturo Rinaldi -

Obiettivi della tesi


La realizzazione di uno strumento didattico per lanalisi delle modulazioni digitali in diversi canali di comunicazione I canali simulati sono stati :
Cablato : AWGN Wireless : Rayleigh e Rician

Vericare la corrispondenza tra i risultati teorici e sperimentali delle BER (Bit Error Rate) Fornire strumenti complementari per mostrare come le audio e video vengono modicati sotto lazione dei canali di trasmissione Per realizzare il gr-bertool ` e stata adoperata la piattaforma GNU Radio

2 di 38
Arturo Rinaldi -

GNU Radio
GNU Radio ` e un toolkit software open-source che fornisce una libreria di blocchi per lelaborazione numerica dei segnali (DSP) scritti in C++ che possono essere combinati insieme allo scopo di costruire e sviluppare applicazioni radio

Gnu Radio Companion (GRC), XML Python Flow Graph (Created using the processing blocks) SWIG (Port C++ blocks to Python) GNU Radio Signal Processing Blocks (C++)

USB Interface / Gigabit Ethernet Generic RF Front End ( USRP / USRP 2 )

3 di 38
Arturo Rinaldi -

GNU Radio
GNU Radio ` e un toolkit software open-source che fornisce una libreria di blocchi per lelaborazione numerica dei segnali (DSP) scritti in C++ che possono essere combinati insieme allo scopo di costruire e sviluppare applicazioni radio E fornito di uninterfaccia graca per facilitare lapprendimento (GRC : GNU Radio Companion)

Gnu Radio Companion (GRC), XML Python Flow Graph (Created using the processing blocks) SWIG (Port C++ blocks to Python) GNU Radio Signal Processing Blocks (C++)

USB Interface / Gigabit Ethernet Generic RF Front End ( USRP / USRP 2 )

3 di 38
Arturo Rinaldi -

Il Software-Dened Radio
GNU Radio ` e stato sviluppato in funzione del Software-Dened Radio (SDR), un nuovo paradigma dei sistemi di comunicazione

4 di 38
Arturo Rinaldi -

Il Software-Dened Radio
GNU Radio ` e stato sviluppato in funzione del Software-Dened Radio (SDR), un nuovo paradigma dei sistemi di comunicazione Un ricevitore ` e di tipo SDR se le sue funzioni di comunicazione sono realizzate come programmi ricongurabili funzionanti su un adeguato hardware

4 di 38
Arturo Rinaldi -

Il Software-Dened Radio
GNU Radio ` e stato sviluppato in funzione del Software-Dened Radio (SDR), un nuovo paradigma dei sistemi di comunicazione Un ricevitore ` e di tipo SDR se le sue funzioni di comunicazione sono realizzate come programmi ricongurabili funzionanti su un adeguato hardware E cos` possibile implementare diversi standard di trasmissione software utilizzando un unico dispositivo

4 di 38
Arturo Rinaldi -

Il Software-Dened Radio
GNU Radio ` e stato sviluppato in funzione del Software-Dened Radio (SDR), un nuovo paradigma dei sistemi di comunicazione Un ricevitore ` e di tipo SDR se le sue funzioni di comunicazione sono realizzate come programmi ricongurabili funzionanti su un adeguato hardware E cos` possibile implementare diversi standard di trasmissione software utilizzando un unico dispositivo Un sistema SDR inoltre ` e in grado di riconoscere ed evitare eventuali interferenze con altri canali di trasmissione

4 di 38
Arturo Rinaldi -

Il tool sviluppato : gr-bertool


Linterfaccia principale del programma

5 di 38
Arturo Rinaldi -

Il tool sviluppato : gr-bertool


Verica sperimentale della BER

6 di 38
Arturo Rinaldi -

Il tool sviluppato : gr-bertool


Verica sperimentale della BER in real-time

7 di 38
Arturo Rinaldi -

Il tool sviluppato : gr-bertool


Strumenti complementari

8 di 38
Arturo Rinaldi -

Verica Sperimentale della BER


La Bit Error Rate (BER) di una modulazione digitale, ` e il rapporto tra il numero di bit non ricevuti correttamente e il numero totale di bit trasmessi

9 di 38
Arturo Rinaldi -

Verica Sperimentale della BER


La Bit Error Rate (BER) di una modulazione digitale, ` e il rapporto tra il numero di bit non ricevuti correttamente e il numero totale di bit trasmessi Verichiamo i valori teorici della BER con quelli ottenuti in maniera sperimentale variando il rapporto segnale-rumore Eb /N0

9 di 38
Arturo Rinaldi -

Verica Sperimentale della BER


La Bit Error Rate (BER) di una modulazione digitale, ` e il rapporto tra il numero di bit non ricevuti correttamente e il numero totale di bit trasmessi Verichiamo i valori teorici della BER con quelli ottenuti in maniera sperimentale variando il rapporto segnale-rumore Eb /N0 Dalla teoria delle comunicazioni digitali ` e noto che per una modulazione Q-PSK la BER ` e data da : Pb = Q 2Eb N0

9 di 38
Arturo Rinaldi -

Verica Sperimentale della BER

Calcola la BER in un intervallo di valori di Eb /N0 dato da min e max con la possibilit` a di scegliere il passo di incremento

10 di 38
Arturo Rinaldi -

Verica Sperimentale della BER

E possibile attivare o disattivare la Codica di Gray

11 di 38
Arturo Rinaldi -

Verica Sperimentale della BER

Cliccando sul tasto Plot ` e possibile gracare i risultati

12 di 38
Arturo Rinaldi -

Verica Sperimentale della BER


Si osserva un perfetto accordo tra i risultati teorici e quelli sperimentali

(a) BER AWGN BPSK

(b) BER AWGN Q-PSK

(c) BER AWGN 8-PSK

13 di 38
Arturo Rinaldi -

Levoluzione della BER e delle costellazioni in real-time


Permette di osservare levoluzione della BER e della costellazione in real-time nei tre tipi di canale presi in esame

14 di 38
Arturo Rinaldi -

Levoluzione della BER e delle costellazioni in real-time


Permette di osservare levoluzione della BER e della costellazione in real-time nei tre tipi di canale presi in esame Nellesempio seguente verr` a mostrata levoluzione della BER nel canale di Rician per valori di Eb /N0 da 15 dB a 0 dB

14 di 38
Arturo Rinaldi -

Levoluzione della BER e delle costellazioni in real-time


Permette di osservare levoluzione della BER e della costellazione in real-time nei tre tipi di canale presi in esame Nellesempio seguente verr` a mostrata levoluzione della BER nel canale di Rician per valori di Eb /N0 da 15 dB a 0 dB Una volta avviato il valore della BER si assesta al valore corrispondente a Eb /N0 = 0 dB pari a circa 0.11

14 di 38
Arturo Rinaldi -

Levoluzione della BER e delle costellazioni in real-time


Permette di osservare levoluzione della BER e della costellazione in real-time nei tre tipi di canale presi in esame Nellesempio seguente verr` a mostrata levoluzione della BER nel canale di Rician per valori di Eb /N0 da 15 dB a 0 dB Una volta avviato il valore della BER si assesta al valore corrispondente a Eb /N0 = 0 dB pari a circa 0.11 Ch1 Valore Sperimentale ; Ch2 Valore Teorico
14 di 38
Arturo Rinaldi -

Levoluzione della BER e delle costellazioni in real-time


Permette di osservare levoluzione della BER e della costellazione in real-time nei tre tipi di canale presi in esame Nellesempio seguente verr` a mostrata levoluzione della BER nel canale di Rician per valori di Eb /N0 da 15 dB a 0 dB Una volta avviato il valore della BER si assesta al valore corrispondente a Eb /N0 = 0 dB pari a circa 0.11 Ch1 Valore Sperimentale ; Ch2 Valore Teorico
14 di 38

Osserviamone levoluzione....

Arturo Rinaldi -

Levoluzione della BER in real-time

15 di 38
Arturo Rinaldi -

Levoluzione della BER in real-time

16 di 38
Arturo Rinaldi -

Levoluzione della BER in real-time

17 di 38
Arturo Rinaldi -

Levoluzione della BER in real-time

18 di 38
Arturo Rinaldi -

Levoluzione della BER in real-time

19 di 38
Arturo Rinaldi -

Levoluzione della BER in real-time

20 di 38
Arturo Rinaldi -

La costellazione dei segnali


Consideriamo un generico sistema di trasmissione per un sistema di TLC.

Figura: Schema di principio di un sistema di TLC

21 di 38
Arturo Rinaldi -

La costellazione dei segnali


Consideriamo un generico sistema di trasmissione per un sistema di TLC.

Figura: Schema di principio di un sistema di TLC

In assenza di disturbi sul canale il generico simbolo trasmesso s a i verr` ricevuto correttamente. Il diagramma dei simboli ricevuti ` e denito costellazione della modulazione digitale.
s 3 (01) s 0 (11)

s 2 (00)

s 1 (10)

21 di 38

Figura: Costellazione di una modulazione QPSK Arturo Rinaldi -

La costellazione dei segnali


Il disturbo nel canale modica fase ed ampiezza dei simboli trasmessi e pertanto il simbolo r e quello della costellazione i ricevuto non `
s 3 (01) r i s 0 (11) Il simbolo s i trasmesso non ` e ricevuto correttamente

s 2 (00)

s 1 (10)
22 di 38
Arturo Rinaldi -

La costellazione dei segnali : evoluzione

23 di 38
Arturo Rinaldi -

La costellazione dei segnali : evoluzione

24 di 38
Arturo Rinaldi -

La costellazione dei segnali : evoluzione

25 di 38
Arturo Rinaldi -

La costellazione dei segnali : evoluzione

26 di 38
Arturo Rinaldi -

La costellazione dei segnali : evoluzione

27 di 38
Arturo Rinaldi -

Trasmissione di immagini
Permette di osservare leetto delle modulazioni sulle immagini

28 di 38
Arturo Rinaldi -

Trasmissione di immagini
Permette di osservare leetto delle modulazioni sulle immagini Sono stati studiati gli eetti nei canali simulati (AWGN, Rayleigh e Rician) per un valore sso di Eb /N0 = 0 dB e modulazione digitale Q-PSK su un immagine di tipo Jpeg

28 di 38
Arturo Rinaldi -

Trasmissione di immagini
Permette di osservare leetto delle modulazioni sulle immagini Sono stati studiati gli eetti nei canali simulati (AWGN, Rayleigh e Rician) per un valore sso di Eb /N0 = 0 dB e modulazione digitale Q-PSK su un immagine di tipo Jpeg Vediamo i risultati....

28 di 38
Arturo Rinaldi -

Trasmissione Immagini : Canale AWGN

(a) Originale

(b) AWGN
29 di 38
Arturo Rinaldi -

Trasmissione Immagini : Canale Rician

(c) Originale

(d) Rician
30 di 38
Arturo Rinaldi -

Trasmissione Immagini : Canale Rayleigh

(e) Originale

(f) Rayleigh
31 di 38
Arturo Rinaldi -

Trasmissione audio
Permette di osservare leetto delle modulazioni sui pi` u comuni formati di le audio

32 di 38
Arturo Rinaldi -

Trasmissione audio
Permette di osservare leetto delle modulazioni sui pi` u comuni formati di le audio Sono stati studiati gli eetti nei canali simulati (AWGN, Rayleigh e Rician) per un valore sso di Eb /N0 = 10 dB e modulazione digitale Q-PSK

32 di 38
Arturo Rinaldi -

Trasmissione audio
Permette di osservare leetto delle modulazioni sui pi` u comuni formati di le audio Sono stati studiati gli eetti nei canali simulati (AWGN, Rayleigh e Rician) per un valore sso di Eb /N0 = 10 dB e modulazione digitale Q-PSK E stata eettuata lanalisi sul le play it sam.wav con le seguenti caratteristiche :

32 di 38
Arturo Rinaldi -

Trasmissione audio
Propriet` a del le di test
play_it_sam.wav : File Size: 1.76M Bit Rate: 1.41M Encoding: Signed PCM Channels: 2 @ 16-bit Samplerate: 44100Hz Replaygain: off Duration: 00:00:10.00 Vediamo i risultati
33 di 38
Arturo Rinaldi -

Trasmissione audio

(g) Originale

(h) Canale AWGN

34 di 38
Arturo Rinaldi -

Trasmissione audio

(i) Rician

(j) Rayleigh

35 di 38
Arturo Rinaldi -

Conclusioni
Perch` e usare gr-bertool ? Vantaggi
 E un valido strumento didattico per il docente da usare nei corsi di telecomunicazioni

36 di 38
Arturo Rinaldi -

Conclusioni
Perch` e usare gr-bertool ? Vantaggi
 E un valido strumento didattico per il docente da usare nei corsi di telecomunicazioni  Lo studente pu` o trovare un rapido riscontro con quanto appreso a lezione

36 di 38
Arturo Rinaldi -

Conclusioni
Perch` e usare gr-bertool ? Vantaggi
 E un valido strumento didattico per il docente da usare nei corsi di telecomunicazioni  Lo studente pu` o trovare un rapido riscontro con quanto appreso a lezione  Interfaccia user-friendly

36 di 38
Arturo Rinaldi -

Conclusioni
Perch` e usare gr-bertool ? Vantaggi
 E un valido strumento didattico per il docente da usare nei corsi di telecomunicazioni  Lo studente pu` o trovare un rapido riscontro con quanto appreso a lezione  Interfaccia user-friendly  E open-source !

36 di 38
Arturo Rinaldi -

Conclusioni
Sviluppi futuri
Aggiunta di moduli per la trasmissione tramite le schede USRP (tramite USB) o USRP2 (tramite Gigabit Ethernet) per studiare levoluzione in real-time dei segnali

(k) USRP1

(l) USRP2

37 di 38
Arturo Rinaldi -

Conclusioni
Sviluppi futuri
Aggiunta di moduli per la trasmissione tramite le schede USRP (tramite USB) o USRP2 (tramite Gigabit Ethernet) per studiare levoluzione in real-time dei segnali

(m) USRP1

(n) USRP2

Implementazioni di altri moduli per i protocolli di rete (ad es. 802.11n, Bluetooth) sempre per scopo didattico
37 di 38
Arturo Rinaldi -

Contatti
Arturo Rinaldi Freelance Collaborator @ DIECII Indirizzo : Dipartimento di Ingegneria Elettronica (DIECII) - C.da di Dio, 98166 Messina (Italy) E-mail : arty.net2@gmail.com Tel. : +39-090-3977376 ; Cellulare : +39-340-5795584 (Whatsapp) Skype : arty.net ; Facebook : arty.net Twitter : artynet2 ; LinkedIn : Arturo Rinaldi Prof. Giuseppe Campobello, Ph.D. Ricercatore in Telecomunicazioni Indirizzo : Dipartimento di Ingegneria Elettronica (DIECII) - C.da di Dio, 98166 Messina (Italy) E-mail : gcampobello@unime.it Tel. : +39-090-3977378 Prof. Salvatore Serrano, Ph.D. Ricercatore in Telecomunicazioni Indirizzo : Dipartimento di Ingegneria Elettronica (DIECII) - C.da di Dio, 98166 Messina (Italy) E-mail : sserrano@unime.it Tel. : +39-090-3977522

38 di 38
Arturo Rinaldi -