Sei sulla pagina 1di 1

LETTERA DI INVITO - APPELLO

Verso un forum dal basso-Mercoled 27 Novembre 2013 ore 16:30 C/o Municipio di Crispiano

CHI HA SPALLE LARGHE PORTI PESI MAGGIORI


I pi bravi hanno maggiori responsabilit. Tutte le organizzazioni (associazioni di promozione sociale e organizzazioni di volontariato, cooperative sociali di qualsiasi tipo o pi semplicemente imprese sociali, comitati di quartiere o di utenti, ex gruppi informali) che negli ultimi uno-due anni sono riuscite ad intercettare finanziamenti da bandi e avvisi pubblici regionali e non, che sono riuscite ad ottenere sponsorizzazioni, aperture di credito, canali di finanziamento su progetti di innovazione sociale, dovrebbero sentirsi coinvolte da questo invito-appello, una sorta di chiamata alle armi, agli arnesi e alle arti come suggerisce Felice Di Lernia: tutte vivete-viviamo e lavoriamo a Taranto e provincia: sentite anche voi il disagio per la difficolt di fare sistema come territorio? Eppure, pur operando nei contesti pi disparati, abitiamo linclusione sociale e lintegrazione, abbiamo la vision di promuovere la persona, il suo capitale umano e quello sociale, ci avventuriamo nelle distese dellinnovazione e della sperimentazione sociale, e spesso abbiniamo la cultura e la creativit alle parole giovani, neet, disabilit, dipendenze. Per anni abbiamo coltivato la pianticella del servizio civile, presidiato i temi della salute e custodito il paesaggio da cemento e inquinamento. Siamo quelli delleconomia del dono e della solidariet, dei gruppi di acquisto e la parola sussidiariet ci copre dello stesso mantello. Siamo laici e religiosi, condividiamo lo stesso mar Jonio e facciamo sempre pi nostro il concetto di bene comune. Rifuggiamo i luoghi comuni perch preferiamo i luoghi di tutti, accessibili e fruibili. Lavoriamo spesso gratuitamente perch chi vulnerabile non scivoli nella fragilit, nel bisogno, nellaffido e nelladozione e quando ci serve si fa perch trovi amore. Il nostro contributo di fatto la migliore ricetta per conquistare ogni giorno la democrazia, la pace e il benessere equo-sostenibile. Non soltanto per la nostra comunit locale: a pensarci bene ed anche se con immaginazione, come quando si gioca a vedere i cerchi nellacqua fatti da un sasso, che potrebbero raggiungere attraverso questo mare tutto il mondo. Dobbiamo approfondire il senso di fare insieme, recuperare il divario con altri contesti regionali e non, acquisire metodi nuovi e partecipati di collaborazione, capacit di lavorare su obiettivi e per progetti, in rete e in costellazione, sperimentare inedite forme di alleanze, fare tesoro delle nostre storie e dei nostri tanti vissuti per percorrere pezzi di strada in comune. Per questo vi invitiamo ad un forum dal basso, a Crispiano, baricentrica rispetto a questa provincia: linvito lo facciamo in una giornata per noi speciale, nella quale vogliamo riflettere e festeggiare i nostri trentacinque anni di attivit, iniziate nel lontano 27 Novembre del 1978. Vogliamo farne progetto di unit e di comunione, occasione di incontro e di scambio. Abbiamo nel cuore di proporre un laboratorio della partecipazione e delle idee. Cosa ne scaturir dipender da tutti quanti noi. Insieme. Vi aspettiamo in Sala Consiliare a Crispiano in piazza Madonna della Neve 1, mercoled 27/11/13 alle ore 16:30. Verranno ad ascoltarci Guglielmo Minervini (Assessore regionale alle politiche giovanili), Piero DArgento (esperto terzo settore e consulente P.A.), Daniele Ferrocino (Comunit Emmanuel di Lecce), Felice Di Lernia (cooperante in ambito socio-sanitario e mentore del terzo settore), Nicholas Caporusso (Qiris-ARTI Puglia).
/////////////////////////////////////
Per ulteriori informazioni cell. 347 0885091 (coordinatore, Cataldo Zappulla). E-mail: arci.crispiano@libero.it. Grazie per la collaborazione. Cordiali saluti. Crispiano, 12 Ottobre 2013

Donatella Convertino
Presidente Circolo Arci-Uisp Crispiano

Interessi correlati