Sei sulla pagina 1di 1

Associazione Guide e Scouts San Benedetto Gruppo Palermo 21 San Giuseppe Pernottamento 10-11 novembre 2001 Monte Cuccio

A COME AMICIZIA Fra tutti gli amori che agitano il cuore umano ve nha uno che pi facilmente degli altri pu diventare una nobile e santa virt per la sua stessa natura spirituale che lhanno appunto fatto chiamare lamore angelico, ed lamicizia. I santi stessi che in generale schivarono tutte le altre affezioni come pericolose, si abbandonarono senza tema a questa e alcuni anzi passarono alla storia come veri modelli di amicizia cristiana. Da essi infatti noi potremo adesso praticamente apprendere ed apprezzare lamicizia. Le sue espansioni, le sue gioie, i suoi conforti e anche talvolta le sue pene e disillusioni. CHE COS Secondo una definizione agostiniana, lamicizia consisterebbe nella concordanza ed unione degli animi in uno stesso volere e non volere. Gi del resto gli stessi filosofi pagani avevano sentenziato che eadem velle et eadem nolle, vera amicitia est. Affinch per lamicizia diventi pure una virt cristiana necessario che questa mutua unione di due volont tenda costantemente al bene e appunto dalla sua pi o meno diretta tendenza a tal fine variano le amicizie e gli amici! AMICIZIA FATTIVA Lamicizia cristiana non devessere per soltanto tenera ed espansiva, ma anche fattiva: pi che a parole, gli amici virtuosi devono dimostrarsi il loro affetto con i fatti: tra essi, sentenzia san Tommaso dAquino, tutto devessere comune e debbono andare a gara ad aiutarsi in ogni necessit, a soccorrersi in ogni bisogno, a confortarsi in ogni dolore, a sempre difendersi, onorarsi reciprocamente E bisogna dire che qui lAquinate parlasse anche per esperienza quando si pensi ai suoi intimi e affettuosi rapporti con quellaltro gran santo che fu il serafico Bonaventura da Bagnorea. LE VERE AMICIZIE Ama tutti, Filotea, con un grande amore di carit, ma legati con un rapporto di amicizia soltanto con coloro che possono operare con te uno scambio di cose virtuose. Pi le virt saranno valide, pi lamicizia sar perfetta. Se lo scambio avviene nel campo delle scienze, la tua amicizia sar, senza dubbio, molto lodevole; pi ancora se il campo sar quello delle virt, come la prudenza, la discrezione, la fortezza, la giustizia. Ma se questo scambio avverr nel campo della carit, della devozione, della perfezione cristiana, allora s, che si tratter di unamicizia perfetta. Sar ottima perch viene da Dio, ottima perch tende a Dio, ottima perch il suo legame Dio, ottima perch sar eterna in Dio. bello poter amare sulla terra come si ama in cielo, e imparare a volersi bene in questo mondo come faremo eternamente nellaltro. Non parlo qui del semplice amore di carit, perch quello dobbiamo averlo per tutti gli uomini; parlo dellamicizia spirituale, nellambito della quale, duo, tre o pi persone si scambiano la devozione, gli affetti spirituali e diventano realmente un solo spirito. A ragione quelle anime felici possono cantare: Com bello e piacevole per i fratelli abitare insieme. Ed vero, perch il delizioso balsamo della devozione si effonde da un cuore allaltro con una comunicazione ininterrotta, di modo che si pu veramente dire che Dio ha effuso la sua benedizione e la sua vita su simile amicizia per i secoli dei secoli.