Sei sulla pagina 1di 32

PARLAMENTO ELETTRONICO ONLINE

Principi e Architettura
Presentazione realizzata da Emanuele Sabetta, Lead Project Designer
Roma, Presentazione al Teatro Valle Occupato, 5 Ottobre 2013

PAR.EL.ON.

Una Piattaforma Gratuita ed Open Source per la Democrazia Diretta Integra Soluzioni che sono il prodotto di 20 anni di esperimenti di eDemocracy in tutto il mondo Completamente basato su Standard Aperti (Akoma Ntoso, XBRL, EuroVoc, etc.) Sviluppato gratuitamente da cittadini volontari in meno di un anno su iniziativa del consigliere Davide Barillari del M5S Lazio

Completamente Riprogettata Per Essere Accessibile

INTERFACCIA UTENTE

Bottoni Grandi ed in Rilievo Rispetto al Piano della Pagina (adatti a dispositivi touch) Specico Linguaggio Graco Per LInterazione (curvo = interattivo, spigoloso= no) Abbandono della Sottolineatura Come Indicatore di Link
RICONOSCIMENTO INTUITIVO DEI COMPONENTI INTERATTIVI NELLA PAGINA

Scomposizione delle User Stories di Liquid Feedback nei Suoi Elementi Atomici e Ristrutturazione di Questi in Semplici Sequenze Passo-Passo Come quelle di un terminale Bancomat.

Una Pagina = Una Scelta

Riduzione del numero di scelte per pagina al minimo, mantenendo per i livelli di annidamento non oltre 5.

ACCESSIBILITA PER TUTTI

Uso di caratteri sans serif molto leggibili e di GRANDI dimensioni


evidenziano i contenuti in modo sintetico

( Oregon LDO )

Uso di grandi etichette RIASSUNTIVE che accompagnano i dati visualizzati e che ne In qualsiasi momento e in qualsiasi pagina lutente deve leggere in chiaro DOVE SI TROVA,
COSA PUO FARE e COME TORNARE INDIETRO

In caso di parametri temporali (es. in che fase ci si trova di una proposta) verr aggiunta una
barra di stato visuale con un indicatore o freccia che indicher in che momento o fase si trova.

Introduzione delle Commissioni di Esperti


Risolve il Problema del Governo degli
Incompetenti sollevato da Platone

Un Rapporto di una Commissione Tecnica

permette ai cittadini di fornire un Consenso Informato quando votano una legge, facendo in modo che gli utenti siano avvisati di tutti i rischi e di tutti i beneci derivanti dall'approvazione della proposta di legge. stilano dei rapporti sulla fattibilit, ma propongono anche correzioni ed emendamenti che gli utenti devono approvare o rigettare. Randomizzata di volontari con titoli accademici nel campo specico.

Una Commissione Legale ed una Economica

Neutralit garantita tramite Turnazione

Gran Parte dei Problemi di Comprensibilit di Liquid Feedback derivavano dalla non immediata comprensibilit del complesso ciclo di vita di una proposta. La barra delle fasi associata ad ogni box proposta consente di vedere e comprendere immediatamente in che fase dell'iter legislativo ci si trova, cosa si fa in questa fase, e quale sar la fase successiva.

BARRA DELLE FASI

Un altro problema di Liquid Feedback era la difcile gestione degli eventi. Non vi era modo di capire cosa fosse cambiato, quali fossero le nuove proposte o i nuovi emendamenti introdotti dal nostro ultimo collegamento in una data Questione. Lintroduzione di un sistema di notiche simile a quello di facebook per ogni Questione, con indicatori del tipo di evento e delle novit, consente ora di farsi immediatamente una idea delle novit da esaminare.

NOTIFICHE EVENTI

Introduzione di Parole Chiave Standard ( Teseo, EuroVoc, GeoNames... ) da associare alle Proposte e alle
Questioni, per rendere pi facile catalogarle e cercarle.

Introduzione delle Etichette relative alle Aree Tecniche di Competenza di una Questione, in modo da

poter immediatamente capire lambito ed il tipo di background necessario per valutare la validit delle proposte, selezionando quelle dove la propria competenza consente di contribuire maggiormente.

ETICHETTE E PAROLE CHIAVE

Autenticazione Two Factor Basata su Password


robuste e SYH in forma di Token Fisico OTP

Trasparenza Totale: Open

Source, Proli Utente Pubblici, Voti Palesi, Scrutini Indipendenti, Ricevute Firmate Digitalmente (ispirate alle ballot receipts di Helios Voting)

Open Mirroring, Duplicazione Remota & Auto

Recovery, Data Consistency garantita tramite MultiPaxos

I 3 Ingredienti Della Sicurezza

MECCANISMI LIMITATIVI DELLA DITTATURA DEGLI IPERATTIVI ( ACTIVERTS)


Ogni Ogni Ogni

utente non eletto ha diritto a sollevare una sola questione a settimana utente ha diritto a creare una sola proposta a settimana per ogni questione

utente ha diritto a suggerire un solo emendamento per ogni proposta per settimana ( un emendamento un insieme di una o pi modiche ) Il Numero di Questioni massime che possono trovarsi nell'iter legislativo contemporaneamente di 14 a settimana, le altre restano in attesa nella fase in cui si trovano prima di passare alla fase successiva (FIFO QUEUE) sistema di delega ( responsabilizzazione dei cittadini ) e quorum bassissimi (5-20%, calcolato automaticamente in base alla popolazione e agli iscritti )

Nessun

DETTAGLI DELLA PROPOSTA


Barra

Delle Fasi Identicato Tramite CF Sintetica Della Questione

Autore

Ricapitolazione Bottoni

delle Parole Chiave del Numero di Sostenitori

Andamento

ANTEPRIMA DEL TESTO DELLA PROPOSTA


Anteprima Opzione

del Testo (no Akoma Ntoso)

di Visualizzare a Tutta Pagina tramite AT4AM ( con Akoma Ntoso ) dei documenti linkati

Lista

Notiche

di nuovi documenti o di documenti modicati

RIQUADRO EMENDAMENTI SUGGERITI


Qualsiasi Gli

utente pu proporre un emendamento

emendamenti possono essere supportati o avversati dagli utenti su una scala a 5 livelli l'autore della Proposta pu decidere se approvare ed implementare un emendamento ha pi probabilit di vedere la propria Proposta approvata nella fase di votazione se implementa gli emendamenti supportati dal maggior numero di utenti. emendamenti sono creati con l'editor di emendamenti AT4AM in formato Akoma Ntoso

Solo

L'autore

Gli

RIQUADRO COMMISSIONI
Qualsiasi

utente pu fare richiesta di una commissione per valutare una proposta numero di richieste deve raggiungere un quorum per convocare la commissione sistema crea un area di discussione temporanea riservata ai membri della commissione convocati

Il

Il

CONVOCAZIONE COMMISSIONI ( PASSO 1 )

Ogni cittadino con dei titoli accademici che ne attestino le competenze pu registrarsi e candidarsi come membro delle commissioni tecniche che richiedono tali competenze questione richiede allautore di specicare le competenze richieste per valutarla i cittadini possono richiedere competenze aggiuntive o diverse, e il sistema calcoler le 4 competenze tra le pi richieste

Ogni

Eventualmente

CONVOCAZIONE COMMISSIONI ( PASSO 2 )

Dopo che un utente ha presentato la sua richiesta e specicato eventualmente le competenze aggiuntive, deve attendere che anche un numero sufciente di altri utenti richiedano una commissione tecnica. la Commissione Legale e la Commissione Bilancio questo non necessario, in quanto sono sempre convocate nelliter legislativo.

Per

CONVOCAZIONE COMMISSIONI ( PASSO 3 )

I candidati vengono partizionati in gruppi di competenze diverse, e in misura proporzionale alle richieste di competenze fatte dagli utenti I candidati vengono convocati via email, ed hanno lopzione di accettare o declinare linvito di fare parte della commissione Se un candidato invitato declina, oppure non risponde entro un tempo limite allemail di invito, il sistema automaticamente estrae a sorte un altro candidato dal pool degli esperti iscritti al sistema Gli inviti smettono di essere inviati quando si raggiunge il numero di 12 commissari

CONVOCAZIONE COMMISSIONI ( PASSO 4 )

Ai commissari viene dato laccesso ad un area temporanea accessibile in scrittura solo a loro ma visibile da tutti In questa area possono stilare con gli strumenti stessi usati dai cittadini per le proposte di legge le varie versioni del Rapporto Tecnico e proporre emendamenti al testo Proposto, votando su ogni modica a maggioranza. Solo una versione del rapporto tecnico sar approvata alla ne. Mentre la proposta allesame della commissione gli utenti possono esaminare il loro lavoro in modo trasparente e consultare i CV dei commissari. La commissione ha un limite di tempo massimo, di durata selezionabile (che va da una settimana a 6 mesi). Se la commissione non raggiunge un consenso a maggioranza sul testo di un rapporto, la commissione viene sciolta e ne viene convocata unaltra composta da membri diversi.

CONVOCAZIONE COMMISSIONI ( PASSO 5 )

Una volta approvato dalla commissione tecnica il rapporto viene pubblicato allegato alla proposta relativa, in modo che tutti gli utenti possano leggerlo e valutarlo, insieme ad un indicatore di orientamento che suggerisce se il parere della commissione alla proposta in esame stato favorevole o contrario. I membri della commissione non devono indicare nel rapporto solamente le valutazione tecniche, ma in una sezione conclusiva devono elencare in modo comprensibile da tutti gli effetti positivi e negativi che lapprovazione della proposta avrebbe su i cittadini, in modo che questi possano poi votare dando un CONSENSO INFORMATO E possibile leggere online il testo del rapporto della commissione oppure scaricarlo in formati aperti (ODF) o stampabili (PDF). Se vi sono emendamenti al testo proposti dalla commissione possibile visionarli nelleditor AT4AM. Inne gli utenti sono chiamati a votare sul rapporto e sugli eventuali emendamenti al testo. Se il rapporto della commissione viene approvato, e (se vi parere favorevole) se anche gli emendamenti vengono approvati, la proposta dei cittadini viene aggiornata con il nuovo testo. Altrimenti lesito delliter produce la bocciatura della proposta.

INTEGRAZIONE DI AT4AM E MODIFICHE DELLA UI


www.at4am.org

Editor di Emendamenti Sviluppato ed Utilizzato dal Parlamento Europeo

AT4AM "LIGHT" PER DISPOSITIVI TOUCH

VISUALIZZAZIONE DEGLI EMENDAMENTI SU DUE COLONNE

SELEZIONE DELLE CELLE DELLE TABELLE

Alle scelte NUOVO o CANCELLA segue la scelta tra 4 sotto opzioni: Colonna a Destra, Colonna a Sinistra, Riga Sopra, Riga Sotto

Left Neck Selected Article

Right Neck

Componenti della Toolbox di Selezione


Toolbox

Left Edge

Left

Edge : Indicatore di posizione : Connettori visivi (dimensione costante) Box : Testo Selezionato dell'articolo o del paragrafo : Menu Multilivello

Necks

Selection

Toolbox
Page Left Margin Page Right Margin

Come Funziona La Toolbox


Left Neck Selected Article Right Neck Left Neck Selected Article Right Neck Left Edge Toolbox

Browser Window

Left Edge

Toolbox

La Toolbox Ancorata alla Selezione sulla Pagina del Documento

Browser Window
Page Left Margin Page Right Margin

Page Left Margin

Page Right Margin

Come Funziona la Toolbox


Left Neck Selected Article Right Neck Left Neck Selected Article Right Neck

Left Edge

Toolbox

Toolbox

Left Edge

Page Left Margin

Page Right Margin

Page Left Margin

Page Right Margin

Posizione Normale

Posizione a Fine Pagina

Selezione dei Paragra con il Secondo Tap


Left Neck Selected Paragraph Right Neck Left Neck Selected Paragraph Right Neck

Left Edge

Toolbox

Toolbox

Left Edge

Page Left Margin

Page Right Margin

Page Left Margin

Page Right Margin

Posizione Normale

Posizione a Fine Pagina

STESURA INIZIALE DELLE PROPOSTE


Incoraggiamo

la creazione originale della prima versione del testo direttamente in Akoma Ntoso Collaborando con L'Universit di Bologna (Prof. sa Monica Palmirani e Prof. Fabio Vitali ) per integrare il LIME editor in PARELON lavorando per implementare una serie di vincoli automatici e regole di stesura e formattazione dei documenti legali utilizzando lo standard Legal ML sviluppando una nuova interfaccia utente sia per LIME che per AT4AM per consentire anche ad utenti senza alcuna conoscenza di legge o di XML di capire ed usare tutti gli elementi legalmente vincolanti previsti dal formato Akoma Ntoso.

http://lime.cirsd.unibo.it/

Stiamo

Stiamo

Stiamo

ACCESSO PER CHI NON HA INTERNET


Tutti

i cittadini, anche i senzatetto, hanno il diritto di partecipare alle decisioni democratiche del paese. dei chioschi con iPad disponibili presso tutti i banchetti o gazebo possibile per i cittadini che non dispongono di internet di accedere e votare sulle questioni che li interessano. sistema garantisce la sicurezza tramite il Token che viene fornito al cittadino e che genera una password sempre diversa utilizzabile una sola volta ma unica per ogni utente. allinterfaccia touch votare e partecipare semplice come utilizzare il proprio sportello bancomat.

Attraverso

Il

Grazie

FINE
http://www.parelon.lazio.it/

Diapositive create da Emanuele Sabetta emanuele.sabetta@gmail.com