Sei sulla pagina 1di 1

POSTE ITALIANE S.P.A. - SPED. IN ABB. POST.

-
SABATO 18 LUGLIO 2009 D.L.
353/2003 (CONV. IN L. 27.02.2004, N.46) ANNO VII • N°142 • € 1,00
ART.1, COMMA 1, DCB ROMA

seven S TA M P A BLOG TV
La grande fuga Qualche riflessione Fiction, “La scelta
dal Sud dopo aver ascoltato di Laura”
e la necessità le relazioni di Bersani e quel dibattito
di “scambi umani” e Franceschini che non c’è

Il comico prende una tessera, ora devono togliergliela. Marino: io corro per vincere
Newsanalysis
QUELLI CHE NON
SI SCHIERANO
Ecco il duello sulle pensioni Il Pd
e i nuovi
untorelli
Congresso, ci sono
anche i non allineati
Ma prendono
(se il congresso fosse serio) P rendiamo, dagli ultimi giorni
di dibattito nel Pd, due spunti
separati. Da una parte Bersani che
posizione Grillo, nuovo assalto al Pd. Ma per i candidati ci sono temi più importanti ribadisce: «Non voglio lasciare ad
altri la parola sinistra». Dall’altra, i
RUDY FRANCESCO CALVO
«D ifferenze con Franceschi-
ni ce ne sono, eccome».
Pierluigi Bersani cerca di far crol-
generazionale, con padri e madri
che vanno in pensione più tardi per
risparmiare risorse da investire sul
Intanto ieri c’è stata l’ultima
tappa di Beppe Grillo nel tentativo
di incursione all’interno del Pd. Il
sintetizzato Bersani – vorrei un par-
tito che rispetti tutti, ma si faccia
anche rispettare». Il dibattito con-
commentatori che criticano i can-
didati alla segreteria perché non
affrontano il problema Di Pietro.
lare il falso mito secondo cui le sue welfare per i propri figli. In altri segretario della cittadina irpina ha gressuale, poi, va avanti. Ieri lo stes- C’è un dubbio poco piacevo-
LA SCANDINAVIA proposte siano molto simili a quel- termini, propone l’innalzamento consegnato al comico una tessera, so Bersani ha partecipato a un con- le che si fa strada. Che in Italia
SCOPRE L’EUROPA le del segretario. Europa è andata a dell’età pensionabile. Bersani inve- che però non è valida. La commis- vegno organizzato da Enrico Letta, il tema della sinistra (in partico-
vedere, ed effettivamente ha trovato ce è molto più sfuggente sull’argo- sione di garanzia ha ribadito il suo mentre Franceschini ha visto scen- lare del radicalismo di sinistra)
Il profondo Nord una differenza su di un tema che mento: parla di allungamento ma no, dato che Grillo ha «promosso e dere in campo la prima lista a suo e il tema di Di Pietro (e della sua
in crisi trova in questi giorni è molto caldo: le solo su base volontaria, senza stra- sostenuto liste apertamente ostili» sostegno, organizzata da Sassoli, galassia) ormai coincidano.
pensioni. Da una parte c’è France- volgimenti del sistema attuale, che al Pd. «Non si può venire in questo Serracchiani, Borsellino e Barrac- Assai preoccupati del travaso di
nell’Unione la sua schini, che pensa a un nuovo patto funziona abbastanza bene. partito buttando giù il portone – ha ciu. ALLE PAGINE 2 E 3 voti fra Pd e Italia dei valori, non ci
ancora di salvezza si rende
conto che
FILIPPO SENSI
ROBIN TEHERAN, OPPOSIZIONE IN PIAZZA. LA POLIZIA SPARA LACRIMOGENI È il nuovo intanto il
dipietri-
Rafsanjani attacca, estremismo di smo nelle
Papisti sinistra, forse sue varie
IL CASO il regime reagisce declinazio-
ESTEMIROVA Inaccettabile questa storia del va trattato ni (Grillo,
Giornata di scontri a Teheran tra la
polso, qualche mattonella perde-
come si faceva Travaglio,
Nel gioco della parti polizia e i sostenitori di Mousavi, riunitisi Flores...)
una volta
con Putin rà il posto. a migliaia in centro dopo la preghiera del ha letter-
mente pro-
Medvedev si ritaglia venerdì. Dopo il voto, ha detto ieri
sciugato lo spazio politico tradizio-
il ruolo del liberal Rafsanjani, si è creata una «situazione nalmente occupato dal partito o dai
partiti che si collocano alla sinistra
amara» che si risolve con un «presidente
del riformismo, e lo sta riorganiz-
MATTEO TACCONI
voluto dal popolo». A PAGINA 4 zando con uomini e mezzi.
A PAGINA 3 Il tema del rapporto con Ferre-
ro o Vendola è del tutto marginale
nel Pd: lo si dà per facilmente risol-

Il sud Sul web stipendi e curricula LE PAGINE DI EUROPA vibile. Quello del rapporto con Di

Quel regalo Pietro (oggi con Grillo) è quasi os-

scippato di 190mila dirigenti statali a Mediaset Cultura


sessivo: se ne avverte la pericolosi-
tà estrema e la concorrenzialità.
La ragione è proprio quella. Di

SERGIO
D’ANTONI
I l ministro Renato Brunetta pro-
mette fulmini e saette per chi
non li pubblicherà: entro il mese
gno, appena entrata in vigore». Si
vedrà «quanta gente brava c’è, sa-
ranno visibili anche i meno bravi
FRANCESCO
SILIATO
FESTIVAL
IN CONCORRENZA
Pietro e Travaglio leader di sinistra
non sono più un’anomalia derivata
da quella berlusconiana. Sono un
di luglio le pubbliche amministra- che ne avranno uno stimolo a mi- dato della geografia politica, in con-
Roma fiction fest
O gni anno trecentomila perso-
ne abbandonano il sud per
cercare fortuna altrove. Di questi,
zioni dovranno mettere su inter-
net stipendi e curriculum vitae di
circa 190mila dirigenti, ma anche
gliorarsi». I “controllori” saranno
60 milioni di italiani. Per ora re-
stano fuori professori universitari
L a Rai deve decidere se e come far
sì che le italiane e gli italiani che
seguono le reti pubbliche via satellite
potrebbe svolgersi
tinuità con parte della storia della
sinistra. Le generazioni che affolla-
no la platea di questo nuovo estre-
uno su due deciderà di non torna- i dati di assenze e presenze dei e magistrati «perché non sono di- possano o no continuare a farlo. Do- a ottobre. Parla mismo di sinistra sono diverse da
re più a casa, per cercare di realiz- dipendenti. rigenti», ma la stretta, assicura vrebbe inoltre stabilire qual sia il va- Francesco Gesualdi quelle di trent’anni fa, ma forse
zare le proprie aspettative in altre Operazione trasparenza, spie- Brunetta, arriverà anche per loro. lore delle proprie reti generaliste, nel neanche tanto. SEGUE A PAGINA 6
parti del paese. È il dato più scon- ga il ministro, «spontanea e non E le amministrazioni che non ot- caso fosse ammissibile che un servi-
certante che emerge dal rapporto spontanea perché questa volta sta- temperassero all’obbligo finiranno zio pubblico decida chi possa usu- PAOLA CASELLA
A PAGINA 8
annuale Svimez, l’Associazione bilita dalla legge, la 69 del 18 giu- alla berlina. Chi vivrà vedrà. fruirne e chi no. SEGUE A PAGINA 6 Chiuso in redazione alle 20,30
per lo sviluppo dell’industria nel
mezzogiorno.
La fuga dal mezzogiorno avvie- ❱❱ LA RETE MANDA A CASA I PRECARI ❰❰
ne in due tempi. La prima emorra-
gia coincide con la scelta del corso
di studi. Al momento dell’iscrizio-
“Tocca a noi”. Mtv liquida le giovani leve Vittorio Campione
Marzio Galeotti
Antonio Golini
ne all’università, un meridionale DANIELE invita a far sentire la propria voce, a Fa una certa impressione andare Pietro Ichino
su quattro decide di frequentare CASTELLANI PERELLI partecipare a «un progetto di demo- a rileggersi le parole con cui il sito Linda Lanzillotta
un ateneo del centro nord. La fuga crazia diretta senza precedenti» che della tv, nell’ambito di “Tocca a noi”, cambiare Enrico Morando
Angela Padrone
per ripartire
decisiva è connessa alla ricerca di
un posto di lavoro. A tre anni dal
conseguimento della laurea, oltre
C ara Mtv, ma alla fine «tocca sem-
pre a noi»? Se lo staranno chie-
dendo i settanta giovani che “la tv dei
mira a portare in parlamento una
proposta di legge di iniziativa popola-
re, quegli stessi giovani hanno deciso
invita i suoi giovani utenti a «costrui-
re una legge» sulle tematiche del la-
voro: «Trovare lavoro, trovare un lavo-
quale Italia dopo la crisi?
Michele Salvati
Aldo Schiavone

il quattro per cento dei meridiona- giovani”, anche alla fine di otto anni di ribellarsi. Lunedì i lavoratori del- ro pagato decentemente, che ti con-
li occupati lavorano al centro nord. di precariato, ha deciso in questi gior- l’emittente sciopereranno dalle 10 senta di vivere da solo, di essere auto-
L’aspetto più allarmante di questa ni di mandare a casa. In poche ore, alle 14 a Milano. Un corteo partirà da nomo e non dipendere più dalla tua
nuova migrazione interna sta nel sul web, lo slogan della nota campa- piazza Duomo, sotto il balcone del famiglia. Essere considerato per quel- lunedì20
ore 10 • 18
luglio • 2009
fatto che coinvolge i giovani cultu- gna di Mtv (“Tocca a noi”) si è trasfor- programma Trl, e terminerà sotto la lo che vali e meriti?».
Camera dei Deputati
ralmente e professionalmente più mato in un vero boomerang per l’im- sede della rete. Se Mtv deciderà di licenziare un sala della Mercede
attrezzati: il 40 per cento dei lau- magine dell’emittente, che aveva già La protesta, curiosamente, si sta terzo dei suoi giovani, come potrà via Mercede 55
reati meridionali che hanno trova- annunciato 34 esuberi (su un totale servendo degli stessi mezzi di Mtv: un continuare a essere credibile nei suoi Roma
to lavoro al nord si è laureato, in- di 300 lavoratori) e ora si dice costret- linguaggio di slogan (M.T.V. = Manda messaggi sociali? Il giovanilismo è
fatti, con il massimo dei voti. ta a un nuovo ridimensionamento. Tutti Via), e un forte uso di internet “fico”. Ma solo quando si tratta di fare
SEGUE A PAGINA 6 Ma quegli stessi giovani che Mtv (da Twitter ai blog fino a Facebook). ascolti.