Sei sulla pagina 1di 32

IL MENSILE DEL TUO TERRITORIO

www.piceno33.it

Arte Nascosta | Appignano del Tronto News, sport, curiosità ed eventi


Madonna del Piano Santo sui 33 comuni del Piceno
Salute e Bellezza
Rosanna Lambertucci Guida agli acquisti
Calcio | Venarotta
Due passi a...
Memorial Peppe Ciotti
La Rocca di Acquaviva
Cinismo e sarcasmo
tra storia e leggenda
La Vero di Ascoli
Dimensione Fumetto
Il Manga che dovresti avere
Music-L
LADY|GAGA
Spettacolo
“La parola impertinente”
a San Pietro in Castello
Anno 1 | Numero unico | Giugno 2009
l’editoriale
Nel numero di Luglio
L’intervista | Maestro Sergio Tapia Radic, sculto-
re di fama internazionale che ha scelto di vivere
nel Piceno, ora espone le sue opere a Ripatran-
Un Tentativo e un Contributo
sone.
Ci si prova, ed è già un tentativo.
Sport | calcio femminile, Real Sibilla, squadra del-
la società sportiva di Comunanza. Come questo, distribuire una rivista utile per le informazioni, facile da leggere, puntuale nel presen-
tarsi ai lettori. Da poco costituitasi, la FAS Editrice vuole portare il suo modesto ma deciso contributo
Due passi a... | La Cattedrale di Montalto alla promozione di questa terra. Una terra ricca di tradizioni, cultura, folklore, unica per la sua natura,
dal mare ai Sibillini, attrattiva per il turismo, al quale si collegano tante e tante attività, dinamica im-
prenditorialmente. Piceno33 è il primo, modesto, come dicevamo, contributo che vogliamo portare.
Il suo nome deriva dal numero dei comuni che compongono la nuova provincia di Ascoli Piceno.
Contiamo di ripresentarci ogni mese, magari attraverso collegamenti e collaborazioni con i lettori
stessi. Per questo primo numero dobbiamo diversi GRAZIE a chi ha ispirato l’iniziativa, a chi ha colla-
borato spontaneamente e agli inserzionisti che con il loro sostegno permettono la diffusione gratu-
ita del nostro periodico.

Auspicando una buona lettura vi auguriamo di... Rileggerci presto.

La Redazione

Per la pubblicità su questa rivista

IL MENSILE DEL TUO TERRITORIO

Collabora alla nostra rivista.


Inviaci le notizie del tuo paese.
Tel. 0736.253297 | piceno33@sevizifas.it piceno33@servizifas.it

2
Di Più a Meno!

Più acquisti, Meno spendi:


i conti tornano al DIS
Comunanza - Grottammare - Grottazolina
indice delle inserzioni

4 Chalet 16 Abbigliamento
IL MENSILE DEL TUO TERRITORIO
Mensile di informazione sulla provincia
7 Bar e Gelaterie 17 Viaggi | Trasporti
di Ascoli Piceno. 8 Pizzerie 18 Per l’auto
www.piceno33.it 9 Ristoranti 19 Salute | Benessere
Anno 1 - Numero unico - Giugno 2009 12 Agriturismo | Conto Terzisti 26 Studi Fotografici
Collaboratori:
Alessia Bedini | Daniele Rubatti |
13 Alimentari 28 Finanza | Assicurazioni
Giuseppe Capasso | Dott. Gualtiero Zega |
La Vero di Ascoli | Laura Castelli | Paolo “Lupo”
14 Per la casa 30 Editoria
Sciamanna | Rosanna Lambertucci | Silvia Forcina | 15 Cartolerie | Edicole | Fumetterie 31 Agenzie Immobiliari
Grafica ed impaginazione:
Maurizio Vannicola.

Stampa: indice
Tipografia Da.Sa. - Ascoli Piceno.

Amministrazione:
Fas s.r.l. | V.le Marcello Federici, 143 - 63100 (AP)
Tel. 0736.253297 - www.servizifas.it 5 l’articolo del mese
Sempre maggiori i centri piceni dove sventolano
le bandiere della qualità turistica

6
l’approfondimento
Blitz antidroga - Operazione Warhawk (falco guerriero)
Il Ricettario del circuito delle cucine tipiche del Piceno
Estate: studenti marchigiani in bus a 20 euro

7
ultime notizie
News, notizie, curiosità, eventi dai 33 comuni del Piceno

18
l’intervista
Associazione Banco Alimentare Onlus

19
salute e benessere
Il viaggio dimagrante di Rosanna Lambertucci
La dieta razionale a cura del Dott. Gualtiero Zega

20
la Vero di Ascoli
Scendi il cane che lo piscio
Caro cinema Odeon... Aka il minollame al prime time
dell’evento cinematografico TWILIGHT

21
Dimensione Fumetto
Il manga che dovreste avere!

22
spettacolo
“La parola impertinente” a San Pietro in Castello

23
Music-L
LADY|GAGA

24
due passi a...
La Rocca di Acquaviva tra storia e leggenda

26
arte e storia
Gli affreschi della Madonna del Piano Santo di Appignano del Tronto

27
cultura e tempo libero
News, recensioni su cultura e divertimento nel Piceno

28
sport
Memorial Peppe Ciotti

sport
29 Jrvs in proiezione futuro campionato
Comunanza: Perugini si è dimesso
CHALET

4
l’articolo del mese

Sempre maggiori i centri piceni


dove sventolano le bandiere
della qualità turistica

Bandiera Blu divenire. L’obiettivo è completare l’Italia, indivi-


Quest’anno la regione Marche ha ottenuto ben duando piccole località d’eccellenza in ogni re-
16 bandiere blu a pari merito con Toscana e Ligu- gione.
ria; ecco di seguito le spiagge premiate: Gabicce Questo speciale vessillo è il marchio di quali-
Mare, Pesaro, Fano, Mondolfo (Pesaro-Urbino); tà turistico ambientale del Touring Club Italia-
Senigallia, Sirolo, Numana (Ancona); Porto Re- no; è destinato alle piccole località dell’entroter-
canati, Civitanova Marche, Potenza Picena, Por- ra che si distinguono per un’offerta di eccellenza
to Potenza Picena (Macerata); Fermo, Porto San e un’accoglienza di qualità. Il marchio ha validi-
Giorgio (Fermo); Grottammare, Cupra Marittima tà biennale ed è subordinato al mantenimento
e San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno). dei requisiti nel tempo. La valorizzazione del pa-
trimonio culturale, la tutela dell’ambiente, la cul-
Bandiera Arancione tura dell’ospitalità, l’accesso e la fruibilità delle
Le Bandiere Arancioni sono: Gradara, Mercatello risorse, la qualità della ricettività, della ristora-
sul Metàuro, Mondàvio, San Leo (Pesaro Urbino); zione e dei prodotti tipici sono solo alcuni de-
Corinaldo, Genga, Ostra (Ancona); Montecas- gli elementi chiave per ottenere il marchio. La
siano, San Ginèsio, Urbisàglia, Sarnano, Monte- Bandiera Arancione è uno degli strumenti con il
lupone, Pievebovigliana (Macerata); Monterub- quale il Touring garantisce ai turisti qualità e ac-
biano (Fermo) Acquaviva Picena, Ripatransone coglienza e alle località uno strumento di valo-
(Ascoli Piceno). rizzazione.
La Bandiera Arancione intende stimolare una
crescita sociale ed economica attraverso lo svi-
Blu e Arancione: le bandiere della qualità luppo sostenibile del turismo. In particolare, gli
Come nascono e quali sono i requisiti per ottenerle. obiettivi sono: la valorizzazione delle risorse lo-
cali, lo sviluppo della cultura dell’accoglienza, lo
La Bandiera Blu è un particolare distintivo di stimolo dell’artigianato e delle produzioni tipi-
qualità ambientale e turistica. che, l’impulso all’imprenditorialità locale, il raf-
Istituita nel 1987, anno europeo per l’ambien- forzamento dell’identità locale.
te, la Campagna è curata nei vari Paesi dalla FEE, I requisiti obbligatori per ottenere il riconosci-
Foundation for Environmental Education. La mento sono: avere il territorio comunale nell’en-
Bandiera Blu delle spiagge si assegna per: quali- troterra e non avere tratti costieri marini; avere
tà delle acque, qualità della costa, servizi e misu- una popolazione massima di 15.000 unità.
re di sicurezza, educazione ambientale. La Ban- Inoltre ci sono una serie di requisiti consigliati
diera Blu degli approdi turistici si assegna per: importanti per ottenere il prestigioso riconosci-
qualità dell’approdo, servizi e misure di sicurez- mento. I Comuni devono formulare un’offerta tu-
za, educazione ambientale ed informazioni. ristica e di accoglienza organizzata; distinguersi
Ecco alcuni dei parametri che consentono di ot- per la tipicità e per la valorizzazione della pro-
tenere la tanto ambita Bandiera Blu. pria identità e della propria cultura. Presenta-
Occorre fornire con affissioni pubbliche tutte le re risorse artistiche, architettoniche e folklore,
informazioni sulla qualità delle acque di balnea- accessibili e fruibili. Dimostrare una particola-
zione e su gli ecosistemi costieri. re sensibilità verso tematiche di sostenibilità del
Particolarmente documentata deve essere la territorio e garantire un’elevata qualità ambien-
qualità delle acque, che devono essere confor- tale e paesaggistica. Presentare un centro sto-
mi ai valori previsti dalla Direttiva Europea sulle rico ben conservato e con tessuto edilizio non
Acque di Balneazione relative a Coliformi totali, compromesso da interventi e/o alterazioni. Non
Coliformi fecali e Streptococchi fecali. Conformi- presentare elementi che minaccino l’attrattività
tà alle Direttive Europee anche per il trattamen- complessiva della destinazione (es. Aree moder-
to delle acque reflue e sulla qualità delle acque ne di impatto visivo negativo, elementi detratto-
di scarico. Si devono poi fornire documentazioni ri dell’integrità paesaggistica).
comprovanti la buona gestione ambientale del- Infine, potranno presentare la candidatura tutti
la spiaggia che oltre ad essere in condizione di i Comuni che vogliono intraprendere un percor-
massimo rispetto del piano regolatore e della le- so di miglioramento della destinazione nel suo
gislazione ambientale deve essere pulita e forni- complesso, purché rispondano ai due requisiti
ta di servizi come cestini per i rifiuti per la raccol- obbligatori (localizzazione e popolazione).
ta differenziata, i cartelli dei vari divieti devono Il Touring Club Italiano ha infatti sviluppato un
essere in vista, i servizi pubblici adeguati e puliti. impianto metodologico, un modello valutati-
E non da ultimo deve essere ben organizzato ed vo e un percorso di valorizzazione del territorio
efficiente il servizio di sicurezza. resi operativi nel Modello di Analisi Territoriale
(M.A.T.). Al termine dell’applicazione del M.A.T.,
L’idea di Bandiere Arancioni è nata nel 1998 in Touring Club Italiano fornisce a tutti i Comuni
Liguria, dietro l’esigenza della Regione di valo- candidati il Piano di miglioramento, documento
rizzare l’entroterra. Il Touring sviluppò quindi un redatto sulla base dell’analisi dei dati raccolti nel
modello di analisi (Modello di Analisi Territoria- corso della valutazione e del sopralluogo effet-
le, M.A.T. del TCI) che portò all’individuazione tuato sul campo. Il Piano di miglioramento indi-
delle prime località “arancioni” e alla volontà di ca le principali azioni che possono essere attiva-
promuovere il marchio in tutta Italia. L’iniziati- te dal Comune per perfezionare e potenziare il
va Bandiere Arancioni è dinamica e in continuo sistema di offerta turistica locale.

5
approfondimento

Blitz antidroga
Operazione Warhawk (Falco Guerriero)
Ascoli Piceno - Duro colpo al narcotraffico inflitto monitorare tutti i movimenti del gruppo crimina-
dalla Squadra mobile di Ascoli Piceno sotto la di- le. Grazie all’attività di intercettazione sono stati
rezione della Procura picena, con il coordinamen- individuati tutti i complici e i piani che i crimina-
to della Direzione Centrale Antidroga, del Servizio li organizzavano. I narcotrafficanti erano collegati
Centrale Operativo e dall’Interpol. a gruppi di spacciatori oltre che dell’ascolano an-
A Castel Di Lama un gruppo di cittadini domini- che di Teramo, Macerata, Trieste, Pavia, Terni, Pe-
cani avevano impiantato una raffineria all’interno scara e Chieti.
di un appartamento. Qui lo stupefacente veniva Proprio dalla lunga attività d’osservazione è nato
lavorato e tagliato per poi essere confezionato in il nome dell’operazione, il falco infatti è un anima-
dosi da immettere sul mercato. le che ha come caratteristica l’osservazione delle
Il viaggio della sostanza chimica era lungo, dalla sue prede prima di colpirle.
Columbia alla Repubblica Dominicana, arrivava in In totale sono stati arrestati in flagranza sette cor-
Spagna e poi in Italia. La droga viaggiava in diver- rieri, sono stati sequestrati circa 6,5 Kg di cocaina
si modi: in doppifondi di valige, in finti album fo- in polvere (di cui 2,7 kg sequestrati dalla polizia
tografici o diluita nel whisky per sfuggire al con- spagnola presso l’aeroporto Barajas di Madrid) e
trollo dei cani antidroga. circa 3,5 litri di cocaina in forma liquida che, tra-
Le indagini hanno preso il via circa due anni fa, sformata allo stato solido, avrebbe reso oltre 7
partendo dall’appartamento di Castel di Lama, chili di droga; gli ingenti proventi dello spaccio
dove gli agenti sono riusciti ad installare delle ci- sarebbero poi stati reinvestiti nell’acquisto di ul-
mici e delle microtelecamere, consentendo di teriori partite di stupefacente.

Il Ricettario del circuito delle cucine


tipiche del Piceno
Ascoli Piceno - È stato pubblicato un interessan-
te ricettario per coloro che amano i sapori tradi-
zionali del territorio piceno.
L’originale manuale di cucina è stato curato dal
giornalista Stefano Greco ed illustrato da Fede-
rico Gemma.
All’interno sono raccolte oltre 60 ricette frutto di
un minuzioso lavoro di ricerca che abbraccia l’in-
tero territorio.
Il ricettario costituisce un ulteriore arricchimen-
to del progetto del “Circuito delle cucine tipiche
del Piceno”.
La pubblicazione, di facile consultazione e ben
curata, verrà distribuita in 3000 copie, fornite di
un dvd promozionale, con oltre 70 tra ristoran-
ti, agriturismo e strutture ricettive che aderisco-
no al circuito.

Estate: studenti
marchigiani
in bus a 20 euro
Marche - Un abbonamento integrativo al costo di
20 euro per gli studenti marchigiani che così po-
tranno circolare fino al 31 agosto sull’intera rete dei
trasporti pubblici. Sarà valido per coloro che han-
no sottoscritto abbonamenti per l’anno scolasti-
co 2008/2009. Inoltre, con ulteriori 7 euro, potran-
no usufruire di servizi stagionali che alcune aziende
di trasporti organizzano verso le località balneari.
La Regione, d’intesa con le aziende, ha promosso
l’incentivazione dell’uso dei mezzi pubblici da par-
te degli studenti durante il periodo estivo, riscuo-
tendo un grande successo.

6
ultime notizie

Acquasanta Terme
Rapina
con arresto
Un’anziana coppia di Vena Mar-
tello è stata derubata da una
banda di malviventi, un ascola-
no, due pugliesi e un albanese
residenti nell’ascolano.
I coniugi si sono svegliati nel-
la notte avvertendo la presen-
za dei malviventi i quali, dopo
aver arraffato 200 euro, han-
no guadagnato la fuga spinto-
nando la coppia di anziani che
fortunatamente non ha ripor-
tato ferite. Avvertiti, i carabinie-
ri subito intervenuti hanno ac-
ciuffato i quattro che si erano
nascosti tra la vegetazione in
prossimità dell’abitazione do-
ve avevano commesso il furto.

Acquaviva Picena
Eccellenza storica “Il Palio di Acquaviva” e
“Sponsalia” la rievocazione sto-
appuntamento oltre duecento
persone, non solo acquavivani
per il turismo rica del banchetto nuziale di
Forastèria, figlia di Rainaldo
ma provenienti da tutta la pro-
vincia.
e roccaforte degli Acquaviva detto il “Gros-
so” e Rinaldo dei Brunforte. Lo Incendio “arrestato”
di cultura scorso mese poi il presidente dai carabinieri
del’Ente Palio del Duca, il Ca- Con tempestività i carabinieri
Bandiera arancione valiere Gaetani, in occasione della locale stazione hanno cir-
Il Touring Club Italiano ha con- dell’Helios Festival, ha ricevuto coscritto l’incendio sviluppato-
segnato ad Acquaviva la ban- il premio Helios per la rievoca- si nel parco “La Villa”. I militari,
diera arancione che potrà zione storica acquavivana. che hanno la loro stazione nei
continuare a sventolare per il pressi del parco, sono interve-
sesto anno consecutivo sull’im- Incontri con l’autore nuti per circoscrivere l’incendio
ponente fortezza. La quali- Di alto spessore culturale sono in attesa dei Vigili del Fuoco.
tà dell’offerta turistica infatti è “Gli incontri con l’autore” orga-
supportata dai dati dell’Osser- nizzati dall’Assessorato alla Cul-
vatorio Regionale sul Turismo tura, che periodicamente invita
che nel 2008 ha rilevato 3.443 gli autori di maggior rilievo a
arrivi e 13.315 presenze. raccontare e presentare i pro-
Suggestiva e molto apprezzata pri libri. L’iniziativa, che è ormai ASCOLI PICENO - V.le M. Federici, 129
dai turisti anche la rievocazione al quinto anno, vanta ad ogni Tel./Fax 0736.251071

Appignano del Tronto


Festa di no fondi per la sistemazione
ed il restauro dei beni parroc-
San Giovanni chiali. Ormai la festa di San Gio-
vanni si è affermata come uno
Battista dei momenti di massima ag-
gregazione cittadina e anche
È ormai una consolidata tradi- quest’anno sono previsti nu-
zione quella della festa di San merosi intrattenimenti e spet-
Giovanni ad Appignano, che si tacoli, oltre a stand gastrono-
terrà dal 24 al 28 giugno. mici, pesca di beneficenza,
I festeggiamenti in onore di musica ed intrattenimenti vari.
San Giovanni sono iniziati nel
2001 quando un gruppo di Per informazioni
parrocchiani decise di festeg- Comune: Tel. 0736.81771
giare il Santo a cui la chiesa è
dedicata. Importante ricorda-
re che con la festa si raccolgo-
BAR

7
ultime notizie

Arquata del Tronto


Contributi per le strade comunali. La Giun-
ta Provinciale ha approvato la
la manutenzione graduatoria redatta da un’ap-
posita commissione di tecni-
delle strade ci dell’Ente. I comuni ammessi
al finanziamento sono stati so-
Anche Arquata del Tronto ri- lo 10 sui 27 che ne hanno fat-
sulta essere tra i beneficiari dei to richiesta.
contributi destinati ai piccoli Il contributo erogato ad Arqua-
comuni concessi dalla Provin- ta è di 25.000 euro, il massimo
cia, per la manutenzione del- che poteva essere stanziato.

Ascoli Piceno
Lezioni di Giovanna Marini, Antonella Ta-
lamonti, che tiene corsi in tutta
Solestarte
Tutto pronto per la nuova edi-
Canto Popolare Europa e Marco Pietrela, giova-
ne flautista de La Compagnia
zione di Solestarte, il Festival
internazionale dell’arte in pro-
ad Ascoli del Saltarello Ascolano. gramma nel quartiere di Bor-
go Solestà, dal 24 al 28 giugno.
L’Associazione Culturale di vo- Inaugurata la nuova Per la chiusura di quest’edi-
lontariato Compagnia del Sal- sede del Servizio Risorse zione parteciperanno anche
tarello Ascolano, in collabora- naturali e Polizia Locale Maria Zaffino e Josè Odoardo
zione con la Provincia di Ascoli della Provincia. Perez i celebri ballerini della
Piceno e il Centro Servizi per La nuova struttura è situata trasmissione televisiva “Amici”
il volontariato, ha organizza- in zona Pennile di Sotto – via di Maria de Filippi. Il Program-
to un corso di canto intitolato Marche, nell’area adiacente al- ma completo delle giornate si
“I modi del canto popolare del- la sala operativa integrata del- trova sul sito www.solestarte.it
le Marche”. Il corso è stato divi- la Protezione Civile. La nuova
so in 4 fasi: le prime due si sono sede si trova in una struttu- Mostra mercato
svolte tra il 13-14 giugno men- ra facente parte dell’ex azien- dell’Antiquariato
tre le altre il 27-28 giugno e le da agraria dell’Istituto Tecnico 20, 21 giugno 2009
ultime due tra settembre e ot- Agrario C. Ulpiani. I due immo-
tobre. Durante il corso verran- bili completamente ristruttu-
no trattate le tecniche vocali di rati sviluppano una superficie Elezioni comunali 2009
base, il canto a Stornello, carat- di 1000 mq distribuita su tre Candidati a Sindaco
terizzato da endecasillabi, e il piani. Oltre agli uffici, gli spo-
canto a Vatocco, caratterizzato gliatoi del personale e gli ar- Guido 42.78%
dalla polivocalità. Le insegnan- chivi, è stata realizzata una sa- Castelli
ti del corso sono: Patrizia Na- la conferenze con capienza di voti 10.411
sini, dal 1981 nel quartetto di 90 posti. Antonio 34.99%
Canzian voti 8.514
Amedeo 7.81%
Ciccanti voti 1.901
Marco 6.04%
Regnicoli voti 1.459
Walter 5.39%
Gibellieri voti 1.312
Emidio 1.66%
Catalucci voti 405
Stefano 0.88%
Cannelli voti 214
Giuseppina 0.45%
Maurizi voti 109

Carassai
L’Adriatico nuto del silos si è riversato nel
vicino torrente Menocchia. La
Elezioni comunali 2009
Candidati a Sindaco
si tinge di grande macchia rosa è arrivata
poi al mare nella zona di Cupra.
Montepulciano Tiziana 54.41%
Pallottini
Lo scorso 8 maggio, a Caras-
sai, si è verificato un inciden-
Pier Michele 5.14%
te del tutto accidentale: un tu- Strappini
bo di un silos contenente una Gabriele 40.45%
gran quantità di pregiato Mon- Polini
tepulciano si è rotto e il conte-
PIZZERIE

8
ultime notizie HOTEL - RISTORANTE

Castel di Lama
Le donne di ieri
e di oggi
È stato presentato a Castel di
Via Ascoli, 10 COMUNANZA (AP)
Lama il volume “Le donne di Tel. 0736.844242 - 844549
ieri e di oggi”.
Un libro nato per dar continu-
ità al progetto Picenodonna
che nel corso delle preceden-
ti edizioni ha raccontato, at-
traverso un evento espositivo
ed una rassegna di immagini
fotografiche, documenti, ma- Elezioni comunali 2009
nufatti e reperti, lo sviluppo Candidati a Sindaco
e l’evoluzione della donna pi-
cena sotto il profilo sociale ed
economico. L’iniziativa è stata Patrizia 72.53%
promossa dalla società Piceno Rossini Voti 3.683
con Noi e dall’Amministrazio- Pio 27.47%
ne Provinciale. Filipponi Voti 1.395

Castignano
Impianto 2°Festival Agnello
fotovoltaico della Marca
26, 27, 28 Giugno 2009
a Castignano Tipicità locali come agnello
della Marca e vini SCAC
La società Ipsa di Castignano, Campo polivalente h 19:00
finanziata dalla Bcc Picena di
Castignano, ha realizzato un Saggio di danza
impianto fotovoltaico con una 29 Giugno 2009
potenza di 141 kwp. Campo polivalente h 20:30
La produzione di energia che
ne deriva ha dei costi bassis-
simi che abbatteranno quel-
li delle solite società. Infine Elezioni comunali 2009
questo progetto limiterà le im- Candidati a Sindaco
missioni di anidride carbonica
nell’atmosfera. Domenico 54.27%
Corradetti
Stefania 45.73%
Sciamanna

Castorano
Il pulmino della
scuola calcio
scontra con un
fuori strada
Il pulmino su cui viaggiavano
i ragazzi della scuola calcio di
Martinsicuro, un Ducato che
stava percorrendo la Salaria In-
feriore, si è scontrato con una
Suzuki. I due occupanti del-
la Suzuki sono stati trasportati Elezioni comunali 2009
dall’ambulanza al Pronto Soc- Candidati a Sindaco
corso, mentre per i ragazzi, for-
tunatamente, nulla di preoccu-
pante. Franco 52.14%
Pezza
Guido 47.86%
Maoloni
RISTORANTI

9
ultime notizie

Colli del Tronto


600 vitivinicoli gastronomiche della nostra
provincia.
mio Bozzolo d’Oro 2009. Invia-
re il modulo d’iscrizione (scarica-
a Colli del Tronto Aperte le iscrizioni per
bile su www.csmm.it) e la base
musicale (in formato mp3, wma,
Dal 30 maggio al 2 giugno a “Canto anch’io estate wav) al Centro Studi di Musi-
Colli si è tenuto il congresso Premio Bozzolo d’Oro” ca Moderna. (Via Piemonte, 4 –
nazionale dell’Associazione 63100 Ascoli Piceno – E-mail: in-
enologi italiani. La Scuola di Musica “Centro fo@csmm.it)
L’incontro è stato presenta- Studi Musica Moderna Acli –
to dall’Assessore all’agricoltu- Unasp” di Ascoli, sostenuta Elezioni comunali 2009
ra Paolo Petrini, dal Presiden- dalla Pro Loco di Colli del Tron- Candidati a Sindaco
te di Piceno Promozione Algeo to, ha organizzato il concorso
Marcozzi, dal Direttore Gene- di canto “Canto anch’io esta- Tommaso 34.77%
rale dell’Associazione Giusep- te - Premio bozzolo d’oro”, con Cavezzi
pe Martelli e da Alberto Maz- lo scopo di valorizzare cantan-
zoni, presidente della sezione ti locali. Lo spettacolo si terrà il
Margherita 31.66%
26 giugno a Colli del Tronto in Giudici
Marche. L’appuntamento ha
valorizzato il turismo, la qualità piazza 25 Aprile alle ore 21.15. Al Arturo 33.57%
della vita e le eccellenze eno- vincitore verrà assegnato il Pre- Verna

Comunanza
Nuova rotonda
migliore viabilità
È stata realizzata la rotonda
presso l’incrocio tra la strada
provinciale 238 Valdaso, la 237
Picena e la 50 Montefalcone -
Smerillo.
L’incrocio è di fatto un punto
cruciale per la viabilità cittadi-
na e la rotonda realizzata age-
volerà notevolmente il traffico:
l’importo dei lavori ammonta a Elezioni comunali 2009
150.000 euro. Candidati a Sindaco
Al centro della rotonda è rima-
sto lo storico crocifisso comu-
nanzese, già al centro del peri- Domenico 62.33%
coloso incrocio e testimone di Annibali
numerosi incidenti. Alberto 37.67%
Antognozzi

Cossignano
Nasce una nuova ne sportiva del nostro Paese, il
Csi risponde ad una domanda
Un’attività sportiva organiz-
zata, continuativa, seria, pro-
associazione di sport non solo numerica ma
qualificata sul piano culturale,
mossa da educatori, allenato-
ri, arbitri, dirigenti consapevoli
Nasce a Cos- umano e sociale. del proprio “mandato” educa-
signano una Da sempre i giovani costitui- tivo, infatti, aiuta i giovani ad
sede del CSI, scono il suo principale punto andare oltre, ad abbandona-
(Centro Spor- di riferimento, anche se le atti- re gli egoismi e ad affrontare la
tivo Italiano). vità sportive promosse sono ri- strada della condivisione, del-
Il CSI è un’as- volte ad ogni fascia di età. la sperimentazione del limite,
sociazione Educare attraverso lo sport è della conoscenza di sé.
senza scopo la missione del Centro Spor-
di lucro, fon- tivo Italiano. Questo è ormai
data sul volontariato, che pro- consolidato nella prassi e nel- Elezioni comunali 2009
muove lo sport come momen- la coscienza dell’associazio-
to di educazione, di crescita, ne a tutti i livelli. Lo sport in- Candidati a Sindaco
di impegno e di aggregazione teso dal Csi può anche essere
sociale, ispirandosi alla visio- uno strumento di prevenzio- Roberto 71.45%
ne cristiana dell’uomo e della ne verso alcune particolari pa- De Angelis
storia nel servizio alle perso- tologie sociali quali la solitudi-
ne e al territorio. Tra le più an- ne, le paure, i timori, i dubbi, le
Alberto 28.55%
tiche associazioni di promozio- devianze dei più giovani. Vannicola
RISTORANTI

10
ultime notizie

Cupra Marittima
Moto d’acqua Cupra premiata
per la solidarietà 500 MILIONI DI ANNI FA…
per il soccorso Presso lo stadio “F.lli Vec-
cia” di Cupra Marittima, lune-
Fino al 30 giugno 2009
Mostra dedicata al misterioso
in mare dì 8 giugno, durante un’ami- mondo dei trilobiti, animali
chevole tra le rappresentative preistorici vissuti nel periodo
Dallo scorso primo aprile è ini- dell’I.P.S.S.C.T. “A. Ceci” di Cu- ordoviciano
ziato lungo al costa cuprense pra Marittima e del Liceo Clas-
in forma sperimentale l’utilizzo sico Statale “Giacomo Leo- 34° mostra di Malacologia
di moto d’acqua per il soccor- pardi” di San Benedetto del Dal 6 giugno al 6 settembre
so in mare. Tronto, è stato assegnato il
La sperimentazione avrà ter- 2° trofeo della solidarietà e
dell’amicizia. L’incontro è sta- Mai detto m’hai detto
mine il 31 agosto e sarà atti-
va tutti i giorni dalle 9 alle 13 e to vinto 3 a 0 dalla rappresen- 5° edizione Festival Naziona-
dalle 15 alle 20. tativa liceale. A premiare tut- le di Microdrammaturgia.
L’iniziativa denominata “Corri e ti i partecipanti l’Assessore allo
Soccorri” verrà coordinata dal- Sport G. Croci. I fondi raccolti
la Regione Marche e dalla Ca- dall’iniziativa sono stati desti-
pitaneria di Porto di San Bene- nati agli abitanti dell’Aquila e
detto del Tronto. dei paesi recentemente colpi-
ti dal terremoto.

Folignano
Emidio Morganti
arbitro di serie A
ospite speciale
a Folignano
Il sindaco Pasquale Allevi il 2
giugno ha inaugurato il nuovo
palazzetto comunale di Piane
di Morro. La struttura, chiesta Elezioni comunali 2009
da tempo dai cittadini, è stata
onorata dall’amministrazione Candidati a Sindaco
comunale e sarà luogo di nu-
merose iniziative culturali, so- Angelo 48.34%
ciali e sportive. Ospite specia- Flaiani Voti 2.870
le dell’inaugurazione è stato
Emidio Morganti, il quale ha ri-
Luigi 46.28%
cevuto una targa per i suoi suc- De Angelis Voti 2.748
cessi sportivi. Giancarlo 5.37%
Cinaglia Voti 319

Force
I primi 25 anni ta per un lungo ed importante
viaggio.
Importante le collaborazio-
ni con corali straniere, Grecia,
della Corale Come tutti i percorsi non sono
mancati i momenti di difficoltà,
Ungheria, Repubblica Ceca,
Francia, Brasile e Isole Filippi-
Polifonica ma in fondo “fanno parte del ne. In ambito nazionale ha te-
gioco”. Ed oggi, a distanza di nuto importanti concerti a Ro-
“Beata Assunta” 25 anni dalla sua costituzione, ma, alla presenza di autorevoli
di Force è più viva che mai, con la voglia
di fare ancora molta strada in-
personalità del mondo politi-
co e religioso, nonché la solen-
sieme, con lo slancio che la mu- ne celebrazione del Giubileo
Grande festa a Force per cele- sica e il canto sanno imprimere presso la basilica Lateranense
brare 25 anni della Corale citta- alla vita e all’amicizia che si ali- nel 2000. Memorabile la parte-
dina, un traguardo importan- menta di una forte passione co- cipazione alle celebrazioni del
te raggiunto grazie alla tenacia mune. VII Centenario Lauretano a Lo-
e capacità aggregativa del M° La corale forcese ha un curricu- reto nel 1995 presiedute da Sua
Prof. Aldo Coccetti. lum di tutto rispetto e ha pre- Santità Giovanni Paolo II e tra-
La corale è nata sul finire del so parte ad importanti eventi smesse in mondovisione.
1983 da un centinaio di forcesi musicali di livello internaziona-
appassionati di canto. Con en- le, come la Rassegna Panelleni-
tusiasmo, sistemata una sede ca ad Atene, l’incontro “Canti
per le necessarie prove, già nel d’Avvento” a Praga e il Festival
1984 la corale era attiva e pron- di Canto Corale a Parigi.
RISTORANTI

11
ultime notizie

Grottammare
Viaggi virtuali Avviso ai proprietari
degli alloggi messi
riferire il periodo nel quale gli
alloggi saranno messi a dispo-
Grazie al servizio on-line di SEAT a disposizione dei turisti. sizione, attraverso un modello
Pagine Gialle anche le bellezze I proprietari degli apparta- che è possibile ritirare presso
artistiche di Grottammare pos- menti destinati ad uso turisti- il Servizio Sviluppo Economico
sono essere viste sul sito www. co devono obbligatoriamente del Comune.
paginegialle.it.
Questo servizio promuove in-
formazioni su aziende ed eserci- Cromatismo Mediterraneo Rassegna musicale Hard
zi commerciali attraverso mappe mostra personale di Antonio Core
e ortofoto. Sguerrini 20 Giugno 2009
Come conferma il direttore di Dal 13 giugno al 13 luglio Dep Art dalle ore 17
vendite Area Centro SEAT Pagi- Orario:
ne Gialle, molte aziende ed enti 18 – 20 e 21:30 – 23:30 Convention sul fumetto
pubblici hanno collaborato per con Maicol Rocchetti
migliorare il servizio. Con le ali della fantasia 21 Giugno 2009
Tra le città della provincia di mostra personale Dep Art dalle ore 17
Ascoli Piceno che possiamo visi- di Roberto Capriotti I Mille volti di Sisto V
tare su PagineGialle.it si afferma Dal 14 giugno al 5 luglio Grottammare
anche San Benedetto del Tronto. Orario 21:30 – 24 28 Giugno 2009
Tramite il sito di SEAT Pagine Teatro dell’Arancio
Gialle è possibile effettuare ricer- 11° Mostra di modellismo ore 18:30
che approfondite tra le attività navale e hobbistica
commerciali e informarsi in tem- Dal 27 al 12 luglio
po reale su meteo, traffico, even- Orario 17:30 – 23:30
ti e spettacoli.

Maltignano
Maltignano
si rifà il look
È stata riaperta lo scorso mese
via XXI Aprile, nota come “Bel-
vedere dietro le mura”, fiore
all’occhiello del centro storico.
L’opera di riqualificazione ur-
bana è stata interamente fi- Elezioni comunali 2009
nanziata con la legge 267/98 Candidati a Sindaco
e 183/89, per la prevenzione
a rischio frane. Il Belvedere in-
fatti rientra nel progetto per i Massimo 68.65%
lavori di prevenzione del disse- Di Pietro
sto idrogeologico del versante Domenico 31.35%
nord del comune. Talamonti

Massignano
Riaperto il ponte di Bologna mentre i lavori di
raccordo e asfaltatura sono
Riaperto il ponte che colle- stati eseguiti dalla “Adriatica
ga Massignano a Ripatranso- Bitumi” di Ascoli Piceno.
ne sulla Strada Provinciale 142 Il Ponte Bailey è costituito da
Piana Santi – San Michele. elementi modulari di facile
Il traffico sarà comunque inter- costruzione e assemblaggio,
detto ai veicoli con massa su- prende il nome dal suo ideato-
periore alle 12 tonnellate e la re l’ingegnere britannico Do-
circolazione sarà a senso uni- nald Bailey.
co alternato.
Il ponte venne chiuso al traffi-
co nel gennaio 2008 dopo aver
rilevato pericoli per il transi-
to degli automobilisti. Sempre Elezioni comunali 2009
nel corso del 2008 l’ammini- Candidati a Sindaco
strazione Provinciale era inter-
venuta con un finanziamento Matilde 29.75%
di 90.000 euro per la sostitu- Cameli
zione del ponte.
I moduli del ponte sono stati Marino 70.25%
Mecozzi
AGRITURISMO | CONTO TERZISTI

forniti dalla ditta “Imece s.r.l.”

12
ultime notizie

Monsampolo del Tronto


Reperti Salaria, è stato rintracciato uno
strato archeologico bruno da Festa di Santa Teopista
archeologici cui proviene ceramica ad im-
pasto probabilmente ascrivibi-
26, 27 28 Giugno 2009

nel sottopasso le all’Età del Bronzo finale, che Personaggi in rivolta


Commedia Teatrale
da una prima analisi sembra di
Riaffiorano nuovi reperti arche- dilavamento. Mentre nel cen- 20 Giugno 2009
ologici durante la realizzazio- tro dell’area è stato rintracciato Orario 21:30
ne del sottopasso ferroviario un lacerto di focolare e lungo la
nella frazione di Stella. Duran- sezione est due buche che po-
te gli scavi per la realizzazione trebbero essere ricondotte ad Elezioni comunali 2009
del sottopassaggio a quota 8 una fase insediativa preceden- Candidati a Sindaco
metri sono state rinvenute al- te. Ma non finisce qui, il territo-
cune ceramiche. Gli scavi suc- rio monsampolese si conferma
Clemente 13.42%
uno scrigno di testimonian- Pierantozzi
cessivi da parte del personale
specializzato hanno rinvenu- ze, sia nella parte pianeggian- Pierluigi 25.64%
to reperti antichissimi. Nei pri- te che in quella collinare. Fra fi- Caioni
mi giorni di marzo, durante la ne marzo e inizio aprile infatti ci Luca 24.02%
fase finale del grosso sbanca- sono stati ritrovamenti archeo- Corradetti
mento nella parte nord-ovest logici anche in contrada Comu-
della linea ferroviaria, verso la nanza. Nazzareno 36.90%
Tacconi

Montalto delle Marche


XXII Festival lutis Alpinis, e il coro CAI Uget,
che vanta oltre 60 anni di vita.
degli Appennini In chiusura i tre cori hanno can-
tato “signore delle cime” dedi-
Anche per la XXII edizione del cato ai cantori del “Coro della
Festival degli Appennini si è Portella” di Paganica (L’Aquila)
registrato un notevole succes- che hanno vissuto la terribile
so di pubblico. esperienza del terremoto. Un
Con soddisfazione degli en- pensiero particolare è stato ri-
ti patrocinanti e della cora- volto ad uno dei coristi scom-
le “la Cordata”, organizzatrice parso con i familiari.
dell’evento, la Chiesa Catte-
drale di Montalto era gremita
di pubblico intervenuto per la Elezioni comunali 2009
piacevole serata canora. Candidati a Sindaco
Oltre all’esibizione della Corda-
ta che ha proposto un reperto-
rio della tradizione trentina,
Guido 53.00%
Mastrosani
si sono alternate altri due co-
ri ospiti, il coro ANA, su canzo- Ugo 47.00%
ni del M° De Marzi e brani della Carboni
tradizione friulana, come Ste-

Montedinove
San Tommaso zazione e benedisse la prima
pietra. Il Convento – santuario
cia. Ma al rientro sconfessò i ve-
scovi che erano scesi a patti col
di Canterbury venne terminato nel 1643 ed i
frati vi rimasero fino al 1810, an-
re. Fu così che quattro cavalie-
ri armati partirono alla volta di
Anche quest’anno Montedi- no della soppressione Napole- Canterbury con l’ordine di uc-
nove ricorda San Tommaso di onica. Dopo varie vicende, dal cidere l’arcivescovo. San Tom-
Canterbury, festeggiato il pri- 1910 il convento venne affidato maso venne avvertito, ma restò
mo di giugno. Alcune reliquie ai frati francescani Conventuali. al suo posto; vestito dei para-
del Santo vennero portate a menti sacri si lasciò pugnalare
Montedinove forse da un mo- Chi è S. Tommaso senza opporre resistenza. Era il
naco inglese che fuggiva dalla Nato a Londra verso il 1117 e or- 23 dicembre del 1170.
violenza anticattolica di Enrico dinato arcidiacono e collabo-
VIII d’Inghilterra (1509 – 1547). ratore dell’arcivescovo di Can-
Il Santuario di San Tommaso terbury, Teobaldo, Tommaso
si trova lungo la Via Cuprense fu nominato cancelliere da En- Elezioni comunali 2009
ove già esisteva una cappellina rico II, con il quale fu sempre in Candidati a Sindaco
sempre dedicata a S. Tommaso; rapporto di amicizia. Fu ordi-
poi nel 1617 il comune appro- nato sacerdote e vescovo nel Antonio 85.60%
vò la fondazione di un conven- 1162. Dopo aver rifiutato di ri- De Luca
to per i frati Minori Osservanti conoscere le «Costituzioni di
Riformati. Nel maggio 1620 Pa- Clarendon» del 1164, Tomma- Patrizia 14.40%
pa Paolo V confermò l’autoriz- so fu costretto alla fuga in Fran- Clementi

Di Più a Meno!
ALIMENTARI

Più acquisti, Meno spendi: i conti tornano al DIS


Comunanza - Grottammare - Grottazolina

13
ultime notizie

Montefiore dell’Aso
Arriva la Bovella Bovella (mortadella di bovino),
la Magronella (variante della
L’Università di Camerino, so- bresaola) e vari tipi di salame
stenuta dalla Regione e in col- di bovino (Tipo Fabriano, Tipo
laborazione con la Confedera- Salame Rosa e Tipo Ciausco-
zione Italiana Agricoltori delle lo). La Confederazione Italiana
Marche e Inrca, ha presentato Agricoltori delle Marche, come
a Montefiore dell’Aso i risultati sempre, si è dimostrata dispo-
di una ricerca che introdurrà nibile nel supportare questa
sul mercato nuovi prodotti de- ricerca che valorizza i nostri
rivati dalla carne bovina. Così prodotti gastronomici.
sulle nostre tavole arriverà la

Elezioni comunali 2009


Candidati a Sindaco

Festa di quartiere Achille 63.71%


a San Giovanni Castelli
Sabato 20 domenica 21 Adelino 36.29%
Giugno 2009 Porra

Montegallo
Profumi e sapori nello studio delle caratteristi-
che del territorio e, attraverso
i laboratori, a conoscere le atti-
Si è svolto presso il camping vità agricole e industriali ad es-
Vettore di Balzo di Montegal- so correlate.
lo la manifestazione conclusi- La manifestazione è stata re-
va del Progetto d’Istituto dal alizzata con il contributo del
titolo “Alla ricerca dei profumi, Comune di Montegallo che ha
dei sapori e dei colori del ter- ospitato l’iniziativa, con i co-
ritorio”. Lo scopo del proget- muni di Venarotta, Roccaflu-
to fortemente sostenuto dal vione e Palmiano.
Direttore Scolastico, Rober- Significativo è stato il contribu-
ta Brandozzi, coadiuvata dai to della Fondazione Cassa di
docenti, è volto a far sì che gli Risparmio di Ascoli Piceno.
alunni imparino a valorizzare
ed apprezzare le ricchezze del
patrimonio culturale e natura-
le in cui si vive.
Gli alunni di tutti gli ordini di
scuola (materna, primaria, se-
condaria di primo grado) sono
stati impegnati durante l’anno

Montemonaco
Fondi europei architettonici dei centri stori-
ci dei vari Comuni, la creazio-
per centri storici ne di un sistema di “Qualità
Valdaso” che, partendo dalla
La giunta provinciale ha dato valorizzazione culturale degli
il via a un progetto, elabora- antichi mestieri e delle coltu-
to d’intesa con le amministra- re tradizionali, miri alla promo-
zioni comunali interessate che zione delle tipicità locali di ec-
parteciperanno all’assegnazio- cellenza agricola. Per accedere
ne dei fondi dell’asse 5 del Fon- ai finanziamenti del bando re-
do Europeo di Sviluppo Regio- gionale, la Provincia mette sul
nale (Fesr) messi a bando dalla piatto la parte del progetto ri- Elezioni comunali 2009
regione Marche. Il progetto, guardante la messa in sicurez-
za del fiume, che comprende Candidati a Sindaco
denominato “Percorsi di iden-
tità territoriale”, coinvolge ben anche un’attività di formazio-
16 Comuni ricadenti lungo l’as- ne dei tecnici. Stefano 28.52%
se della Valdaso, da Montemo- Santini
naco a Pedaso e prevede, tra le Onorato 40.59%
altre cose, il recupero e la mes- Corbelli
sa in sicurezza dell’alveo fluvia-
le ad elevato rischio di eson- Francesca 30.89%
dazione, il recupero di spazi Grilli
PER LA CASA

14
ultime notizie

Monteprandone
Gita alle Terme mily, che hanno un costo di €
30 e sono rivolte alle famiglie,
di Ischia per e le card business, che hanno
un costo di € 100 e sono rivol-
gli anziani te alle aziende. Le Card posso-
no essere richieste tramite il si-
Il comune di Monteprandone to internet.
ha organizzato una gita alle ter-
me di Ischia, dal 13 al 27 giugno, Elezioni comunali 2009
rivolta agli anziani.
Candidati a Sindaco
Dalle più importanti aziende
di Monteprandone nasce Stefano 65.40%
www.risparmiosubito.it Stracci Voti 4.529
Il sito www.riasparmiosubito.
it è un portale creato da un cir-
Anna Maria 18.89%
cuito di aziende con lo scopo Rupilli Voti 1.308
di valorizzare la piccola e me- Paolo 13.21%
dia impresa locale. Coloro che Puzielli Voti 915
entreranno a far parte del cir- M. Provvidenza 2.52%
cuito di risparmio riceveran- Silvano Voti 173
no le speciali Card: le card fa-

Offida
Compie 30 anni stretta collaborazione ed un
interscambio di giovani musi-
il prestigioso cisti locali.
L’organico è composto da 45
corpo bandistico elementi, di cui 35 residenti nel
territorio di Offida.
“Città di Offida” Particolare è l’inserimento di
una sezione ritmica percus-
Il corpo bandistico “Città di Of- sioni, batteria e basso elettri-
fida” si è costituito nell’anno co, quest’ultima impiegata per
1979, continuando l’antica tra- l’esecuzione di brani di musica
dizione della rinomata banda leggera, sudamericana, swing
cittadina. L’associazione è ret- o altro.
ta da un consiglio di ammini- Nell’augurare lunga vita al-
strazione che provvede a tut- la banda di Offida ricordiamo
ti gli adempimenti per le prove i prossimi appuntamenti, il 21
invernali, per le trasferte, per a Monsampolo del Tronto e il
i concerti e per i rapporti con 27 ad Offida si terrà l’incontro
altri Enti ed Associazioni simi- con altre due importanti realtà
lari, in particolare con l’Istitu- bandistiche: “la Marchigiana”
to Musicale “Giuseppe Sieber” di Grottammare e “la Fanfara”
di Offida, con il quale vi è una dei Bersaglieri di Ascoli Piceno.

Palmiano
Palmiano impervi percorsi disegnati da-
gli organizzatori.
Explorer Assicurato il successo della ma-
nifestazione, poiché alla gara è
Torna anche quest’anno, il 20 consentita la partecipazione
e 21 giugno, “Palmiano Explo- solo di 35 unità e quindi anche
rer”, la ormai celebre gara per per quest’anno molte richieste
i mezzi 4 x 4 organizzata dal di iscrizione sono state respin-
“Club Fuoristradisti No limits”. te dagli organizzatori.
Il ricavato di quest’edizione Importante è stata l’organiz-
2009 sarà devoluto all’organiz- zazione dell’assistenza ai pilo-
zazione umanitaria “Bambini ti partecipanti, aspetto molto
nel Deserto Onlus”, organismo curato dagli organizzatori.
che si propone di portare aiuto
e sostegno ai bambini in diffi- Elezioni comunali 2009
coltà che vivono nelle tribù del Candidati a Sindaco
deserto.
Il particolare territorio di Pal- Giuseppe 72.00%
CARTOLERIE | EDICOLE | FUMETTERIE

miano è lo scenario natura- Amici


le per questo tipo di eventi, e Paolo 28.00%
i partecipanti provenienti da Giannini
tutt’Italia si sfideranno negli

VIA CESARE BATTISTI, 18 - ASCOLI PICENO (DIETRO PIAZZA DEL POPOLO)


matrixmg@libero.it - TEL. 0736.254849

15
ultime notizie

Ripatransone
Paese Turismo “Vacanze e Week-end
2009” Ripatransone è risultato
modello essere tra i quattro Comuni a
cui è stato assegnato il premio
Per pagare la tasse a Ripatran- nazionale di qualità turistica di
sone basta un Clik. Inserendo Piccola Grande Italia.
un pin personale, è possibile
registrare atti, inviare dichia- Laboratori clandestini
razioni, fare pagamenti e con- scarpe Hogan
sultare i dati catastali di im- La Guardia di Finanza ha sco-
mobili del territorio nazionale. perto alcuni laboratori clan-
È inoltre attiva la funzione del destini di calzature che realiz-
cassetto fiscale che consente zavano scarpe con il Marchio
al contribuente di conoscere i “Hogan”. Complessivamente
dati personali che riguardano sono stati sequestrati 10.000
rimborsi, ricevute, registrazio- articoli e 21 fustelle. L’inchiesta
ni, dichiarazioni, tutti consulta- si è sviluppata tra Ripatranso-
bili e stampabili. Ripatransone ne, Sant’Elpidio a Mare, Monte-
si conferma Bandiera Arancio- granaro e Monte Urano. Molto
ne anche per il 2009. Ricordia- curate le riproduzioni, inoltre
mo che la cittadina ripana lo per la commercializzazione
scorso 19 febbraio, a Milano, delle scarpe utilizzavano cata-
all’interno della Borsa Interna- loghi originali della Hogan.
zionale del Turismo, il Touring
Club Italiano e Cobat, è sta-
ta una delle due città vincitri-
ci nella categoria “Un gesto di
benvenuto 2008”. Inoltre a Pa-
dova, nel corso della Fiera del

Roccafluvione

Tutti in Spagna per la società è stato un impor-


tante traguardo da cui riparti-
grazie ai Play Off re per il prossimo campionato.

Invidiabile premio per la squa- Elezioni comunali 2009


dra di calcio del Roccafluvione, Candidati a Sindaco
per l’arrivo ai play off del cam-
pionato di seconda categoria
Francesco 48.20%
girone I. I calciatori hanno rice- Fabiani
vuto dalla società i biglietti per Marcello 49.42%
una splendida vacanza-pre- Formica
mio in Spagna a Lloret de Mar. I Emidio 2.38%
play off erano un obiettivo mai Ferretti
raggiunto fino a ora, quindi

Rotella
Saggio
di danza
Mercoledì 17 alle ore 21, pres-
so il Dancing Oasi, storico ritro-
vo cittadino, si terrà il saggio
di danza del Centro Studi Mu-
sicale di Ascoli Piceno al qua-
le parteciperanno i ragazzi di
Rotella.
Il saggio è l’ultimo appunta-
mento dell’anno per questi
alunni che da parecchi mesi si
sono esercitati nella danza.
Attesa per lo spettacolo e com-
prensibile agitazione tra i ra- Elezioni comunali 2009
gazzi che in quest’ultimo ap- Candidati a Sindaco
puntamento vogliono dare il
meglio.
Domenico 100%
Gentili
ABBIGLIAMENTO

16
ultime notizie

San Benedetto del Tronto


Una nuova problema sia di forma e non di
“sostanza”.
Per informazioni:
Tel. 0735 588946
passerella 15° Festival Ferré
339 2142416
3284832044.
È in progetto una nuova pas- 21 e 22 giugno
serella larga 3,5 metri in legno, Il festival celebra la canzo-
con impianto d’illuminazione ne d’autore francese che ve-
che inizia dalla rotonda di Por- de nella triade Ferré, Brel, Bras- L’Antico e le Palme
to d’Ascoli e arriva alla spiag- sens i maggiori esponenti di 28, 29 Giugno 2009
gia libera vicino alla conces- un proficuo periodo, dove la
sione n°114. Questo progetto canzone narrativa è arrivata ai Concerto corale Polifonica
è uno dei punti caldi del piano vertici dell’espressione poetica “G. Tebaldini”
spiaggia approvato dal Consi- e musicale. Quest’anno gli arti- In occasione dell’intito-
glio Comunale ad aprile. sti che si esibiranno sono: (21 lazione dell’Auditorium a
Tale decisione non è stata gra- giugno), Alberto Patrucco, at- Giovanni Tebaldini
dita dai concessionari e da una tore di cabaret, scrittore satiri- 26 Giugno 2009 Ore 21
parte dell’opinione pubblica, co e traduttore di canzoni fran-
che hanno contattato il TG sa- cesi; Roberto Nardin, attore, Festa della Musica
tirico Striscia la Notizia per po- cantante e architetto appassio- 21 Giugno 2009
ter dar voce alla loro protesta. nato di Léo Ferré; (22 giugno),
A dar voce alle lamentele il ce- Luca Faggella, filosofo, attore, 15° festival Ferrè
lebre inviato di bianco vestito, compositore e cantante, pre- Teatro Concordia ore 21:15
Moreno Morello, che ha realiz- mio Tenco 2002 come migliore 21, 22 Giugno 2009
zato un servizio andato in on- autore emergente, interpreta
da nell’ultima puntata di Stri- Jacques Brel; Mauro Macario, 28° Raduno Internaziona-
scia. Sono risultati nel servizio attore poeta e autore di ro- le Moto Guzzi
alcune imprecisioni sul mate- manzi. Le due serate avranno A cura di Aquile Millenarie
riale con cui verrà costruita la luogo al Teatro Concordia alle Guzzi Club Centro Italia
passerella. Ma crediamo che il ore 21:15. 13, 14 Giugno 2009

Spinetoli
Maxi sequestro le sono stati sequestrate ben
15.000 confezioni ritenute tos-
a Spinetoli siche e destinate alla vendita in
una nota catena di negozi mol-
Circa 2000 confezioni di pro- to diffusa sul territorio.
dotti cosmetici contraffatti so-
no stati sequestrati a Spine- Elezioni comunali 2009
toli e ad Ascoli dal Comando Candidati a Sindaco
provinciale della Guardia di Fi-
nanza. L’operazione condot-
Angelo 66.42%
Canala
ta è stata coordinata dall’Unità
speciale della Guardia di Finan- Rosaria 33.58%
za. In tutto il territorio naziona- Agostinelli

Venarotta
Riapertura Elezioni comunali 2009
piscina comunale Candidati a Sindaco

Il 20 giugno riapre la piscina co- Emidio 68.62%


munale all’aperto. La piscina è Sciamanna
parte di un complesso ricrea-
tivo - sportivo ben attrezzato. Guglielmo 18.98%
In via Giovanni Paolo II infat- Frattari
ti si trovano anche un gazebo, Giuseppe 12.40%
utilizzabile anche nel periodo Agostini AGENZIA VIAGGI & TURISMO
invernale e luogo ideale per
le feste e per le serate estive.
Prossimo alla via si trova anche
il campo sportivo; recentemen- 3° Venarottinfiera
te è stato risistemato il tappeto 28 Giugno 2009
erboso dalla ditta specializza-
!!
ta Eco Services. Oltre a queste
za ch e cercavi!
La Vacan
strutture vi si trovano spazi ver-
di attrezzati, particolarmente
adatti a momenti di relax. Via Trieste n. 35 - 63044 Comunanza (AP)
Tel. 0736 844677 | Fax 0736 846296
info@genzianellaviaggi.it | www.genzianellaviaggi.it
VIAGGI | TURISMO

ASCOLI PICENO Strada della Bonifica, 54 - 63100


Tel. 0736.402267 | Fax 0736.228450
COMUNANZA (AP) Via Trieste, 35 - 63044
Tel. 0736.844677 | Fax 0736.846296
info@genzianellaviaggi.it | www.genzianellaviaggi.it

17
l’intervista

Associazione Banco Alimentare Onlus


Intervista a Michele De Rosa
(Responsabile Approvvigionamento Beni)
Qual’è l’attività della fondazione del Banco Quanto avete raccolto nella colletta di
Alimentare? quest’anno?

La rete “Banco Alimentare” raccoglie le ecce- Quest’anno abbiamo raccolto 281.557 Kg di merce.
denze alimentari e provvede alla redistribuzio-
ne delle stesse ad Enti ed Associazioni che gior- Il Banco alimentare di San Benedetto è una
nalmente accolgono ed aiutano i più bisognosi realtà molto importante che opera non solo
(mense, Caritas diocesana, banco di solidarietà). nella Provincia di Ascoli?

…Dunque un’associazione che ha come ob- Sì, dal banco di san Benedetto partono gli aiuti
biettivo la lotta allo spreco e di conseguenza oltre che per la Provincia di Ascoli, anche per Fer-
l’aiuto a chi non ha il necessario per vivere? mo e la Provincia di Macerata. Gli Enti caritatevo-
li affiliati sono circa 90.
Esatto. Lo slogan del Banco Alimentare è “Con-
tro lo spreco, contro la fame”. Fin dall’inizio l’at- Con i 90 enti affiliati in tre province quante
tività della fondazione si è ispirata alla famo- persone riuscite ad assistere?
sa frase di Madre Teresa di Calcutta “Quello che
scandalizza non è che esistono i ricchi e i pove- Nello scorso anno abbiamo stimato che il nostro
ri. È lo spreco.” aiuto è arrivato a circa 36.000 persone.

Quando è nata questa Fondazione?


Sono aumentate le richieste d’aiuto negli ul-
È nata nel 1989, per iniziativa del Cav. Danilo Fos- timi anni?
sati presidente della Star, e Mons. Luigi Giussa-
ni, fondatore del Movimento di Comunione e Li- Sì, siamo passati dai 20.000 assistiti del 2004 ai
berazione. 36.000 del 2008 e le richieste di aiuti sono in cre-
scendo.
Come avvengono le raccolte degli alimenti?

La nostra attività è interamente basata sulla gra-


tuità delle aziende che cedono i prodotti ali-
mentari e dei sostenitori che finanziano il nostro
lavoro; è poi fondamentale anche la giornata
della colletta alimentare che si celebra annual-
mente l’ultimo sabato di novembre. In questa
maniera riusciamo a reperire i generi alimenta-
ri in eccesso e poi, grazie ai nostri volontari, a ri-
distribuirlo agli enti caritatevoli e ad arrivare co-
sì a chi ha bisogno di aiuto.
PER L’AUTO

18
benessere

Rosanna Lambertucci
Il viaggio dimagrante
Se c’è un volto televisivo che da sempre è associato alle parole salute
e buon gusto è quello di Rosanna Lambertucci. La gran dama del be-
nessere, giornalista, scrittrice e conduttrice TV, ha educato un’intera ge-
nerazione di telespettatori a un rapporto sano e felice con il cibo, tra-
sformando l’eterna lotta fra i peccati di gola e le virtù del corpo in un
fecondo abbraccio. In questo libro l’autrice rende partecipe il suo vasto
pubblico di un nuovo, straordinario metodo dimagrante: perdere peso
in sole sei settimane e imparare, durante la settima, a mantenere i risul-
tati ottenuti. Perché in anni di esperienza ha imparato che non ha sen-
so sottoporsi a sacrifici e rinunce se poi non si riesce a prendere l’abitu-
dine, il buon vizio, di uno stile di vita capace di farci restare sempre in
forma. Quello che rende poi questo libro ancora più interessante è il fat-
to che la Lambertucci ha provato tutto direttamente sulla sua pelle. Si
è inoltrata insomma in questo “viaggio dimagrante” annotandosi gior-
no per giorno gioie e difficoltà. Un taglio personale che rende finalmen-
te anche il lato umano della dieta, e non la riduce a una fredda sequen-
za di ricette e consigli.

Titolo: Il viaggio dimagrante


Autore: Rosanna Lambertucci
Casa editrice: Mondadori
Numero di pagine: 174
Anno: 2009
Prezzo: 17.60 euro

La dieta razionale
Dott. Gualtiero Zega

Oggi il termine DIETA ha erroneamente assun- 1. PROTEINE: è sufficiente una quota corri-
to nell’accezione comune un significato general- spondente al 10-12% delle calorie totali.
mente restrittivo in ossequio al modello di “figura 2. GRASSI o LIPIDI: dovranno fornire circa il
snella” che la società impone e che spesso è per- 30% dell’energia totale per tutto il perio-
seguito senza alcun fondamento scientifico. do dell’accrescimento e il 20-25% per l’età
Per dieta si intende invece il “REGIME DI VITA” in adulta.
rapporto al processo nutritivo, cioè la quantità e 3. ZUCCHERI o GLUCIDI: la restante quota ca-
la qualità di alimenti consumati abitualmente. lorica (55-65%) sarà fornita dagli zucche-
Una DIETA RAZIONALE deve rispondere non solo ri considerandone attentamente l’aspetto
ad esigenze nutrizionali, ma anche psicologiche, qualitativo; è opportuno che l’AMIDO (co-
organolettiche, economiche, sociali, geografi- stituente fondamentale di alimenti di lar-
che; deve essere discussa ed accettata, varia e per go consumo: pane, paste alimentari, riso,
quanto è possibile, personalizzata, perseguendo legumi, patate) rappresenti la quota gluci-
sempre l’obiettivo educativo nutrizionale e sani- dica principale e che il SACCAROSIO (zuc-
tario-preventivo. Troppo spesso assistiamo inve- chero di canna o di barbabietola) e gli altri
ce alla diffusione di diete monotone, standardiz- zuccheri semplici siano ridotti, controllando
zate, imposte. nello stesso tempo l’apporto di FIBRA ALI-
Nella prescrizione di una dieta è necessario per- MENTARE (zuccheri complessi non sogget-
ciò conoscere la persona cui essa è destinata, in- ti a degradazione da parte degli enzimi se- Via Valtenna, 1 - 63020 Smerillo (FM)
quadrarla non solo fisiologicamente, ma anche creti nel tratto gastrointestinale dell’uomo) Tel. 0734.79290
psicologicamente, cercando di scoprire il valore mediante una scelta di alimenti che ne siano
simbolico che attribuisce agli alimenti, seguirla e ricchi naturalmente e in combinazione tale
controllarla nel tempo. da consentire l’equilibrio tra le varie frazioni.
Per pianificare una dieta individuale si fisserà in- NUTRIENTI (sostanze semplici che possono esse-
nanzi tutto l’entità dell’apporto energetico (CA- re direttamente utilizzati) NON ENERGETICI sono
LORIE) giornaliero in base al metabolismo a ripo- le VITAMINE, I SALI MINERALI e l’ACQUA.
so, all’attività fisica, all’età, al sesso, alle condizioni La razionale eleborazione di una dieta compren-
fisiologiche ed ambientali. de anche una idonea suddivisione delle calorie e
dei vari nutrienti durante la giornata e presuppo-
Il livello di energia così calcolato dovrà essere ne il massimo sfruttamento della grande varietà
adeguatamente ripartito tra i tre PRINCIPI ALI- di alimenti che la natura ci offre, combinandoli in
MENTARI (sostanze complesse che non posso- modo tale da trarre il maggior vantaggio nutrizio-
no essere utilizzate se non previamente digerite) nale e seguendo idonee modalità di preparazio-
ENERGETICI. ne, di cottura, di conservazione, di consumo.
SALUTE | BENESSERE

19
La Vero di Ascoli
La vero di Ascoli è una stronza (quello che gli altri non dicono)

Chi è la Vero di Ascoli? Che vuole? Cosa fa? cio due risate tra me e me e poi scrivo. Scrivo dei
giovani che si accimentano in piazza, degli ape-
[Se tu mi incontrassi per strada, nemmeno ti ac- ritivi, dei vecchi al centro commerciale, delle co-
corgeresti di me] se ovvie che tutti hanno sotto gli occhi ma che
nessuno vede mai o a cui non fa caso.
Come mi definisco da me, è una stronza. Ma non Guardo e ti racconto, quello che succede, attra-
perché mi impegno o lo faccio apposta, sono gli verso il mio sguardo cinico e spietato attraver-
altri che mi vedono così. Una stronza che guar- so un umorismo tagliente e un intercalare grez-
da, critica e ghigna. L’avventura è cominciata zo e sboccato.
quasi due anni fa, quando essendo una studen- Critico Ascoli. Ma non la odio. No. Piuttosto pro-
tella fuori sede in mezzo a mille altri studentelli fondamente la amo, ed è proprio a causa di que-
fuori sede decisi di aprire un blog per far parte- sto mio amore che la critico e sviscero tutto
cipi gli amici della mia vita. Ma invece di parlare quello che c’è da offrire, rifiuto categoricamente
di festini a base di Alcool a cui non ho mai parte- l’idea di vederla agonizzante come vogliono ve-
cipato per laurearmi in corso iniziai a parlare del- derla tutti, ma viva e pulsante attraverso la gen-
la città. Della mia città. Ah sì c’è chi parla di Asco- te e le cose che accadono.
li e delle sue iniziative con precisione chirurgica Ecco forse sono un pò scomoda e a tanti starò
e dovizia di particolari. Ma di quello che Ascoli è sulle scatole, che vi devo dire? Io sono così e que-
veramente non lo dice mai nessuno. Invece io gi- sta è la città che io vivo.
rovago per la città, scruto ciò che accade mi fac- Buon divertimento.

Scendi il cane che lo piscio


Miei sconsiderati lettori... Dopo avervi salutato ora più che mai zona franca di vecchi e bambi-
vorrei informarvi su questa nuova tendenza che ni che posano il culo sulle panchine e commen-
ho ieri riscontarto mentre stavo facendo asco- tano la peggio gioventù!!!) Quindi dove vai dove
lanetto watching (ecco sì... Io non faccio i giri in non vai, in piazza!
piazza io faccio ascolanetto watching!!!!). Allora, Allora prendi il cane e lo porti in via Trieste, ti fai
mentre stavo facendo ascolanetto watching, ab- i tuoi giri e speri che ci sia una femminetta scia-
bassando il mio sguardo a livello sampietrini mi potta interessata a guardare il botolo ringhioso
sono resa conto che ci sono un sacco di minolli e dire “SCIIIAAUUUU MA CUM SHEI BILLUUUUU-
che se ne vanno in giro con un guinzaglio in ma- UUU” (Sì, parlano così... Sì... Ci ho messo un po’
no ed un quadrupede peloso tra i piedi. Dicia- a capire ma parlano davvero così) da lì scatta il
mocelo, sono evidenti due motivi: corteggiamento
1) che l’età cerebrale media si è abbassata... Di “Come shi chiamaaaa uuu *_*”
solito si chiedeva il cane a Natale quando si ave- “JONAS HOTEL”
va otto anni, adesso lo si chiede a sedici. “Uh ah shiii?? Ma xei un zacco shenishibileeeee”

Caro cinema
È fatta!!! Adesso scattano le formalità tipo:
2) che oramai Ascoli è sempre più l’ultimo anfrat- 1) calare il contatto Messenger
to dove arrivano le mode che scattano a NY, ma 2) calare il numero di cellulare

Odeon... anni dopo che sono scattate.


Parliamoci chiaro più che amore per i quadrupe-
di pelosi e producicacca, qua si tratta dell’ultimo
3) fissare un altro appuntamento
“Ma senti io lo porto a giocare con la palla... Vuoi
venire anche tu???”
Aka il minollame al pri- becero tentativo da parte di tanti/e impisellabi-
li/infigabili di trovare un uomo/donna disposto a
“Shiiiiiiiii”
È fatta!!! Il corteggiamento è andato a buon fi-
me-time dell’evento ci- seguirla loscamente dietro a i merli/ a San Marco.
Il copione è più o meno questo:
ne!!!
Il cane è servito al suo scopo! Però bisogna stare
Si esce, ci si improfuma tutti, si prende il canide attenti: perché se durante questa fase delicatis-
nematografico TWILIGHT (cucciolo è meglio che fa più tenerezza) e si va sima di approccio il cane ha un conato intestina-
alla volta dei giardinetti... Lì si vorrebbero emu- le e caga o piscia in mezzo alla strada è la fine...
lare scene di film col cane che col pelo setoso Sarete riconosciuti come proprietari di un cane
Allora non so davvero da dove cominciare. Non so se al vento corre a prendere il bastoncino al grido incontinente e da ciò messi alla berlina nel pub-
fare un carrellata malinconica dei BEI TEMPI ANDATI, di “VAI BELLO VAI!!!” Andare dove?? “A pigliat- blico ludibrio. Perché so’ tutti buoni a giocare a
oppure se spararvela così diretta e diritta. telo....” MA!!!!!! Non so se voi sapete ma i giardi- palla col cane. Ma in pochi so’ disposti ad aiutar-
NO i bei tempi andati so’ meglio. Allora mi ricordo netti sono interdetti ai cani (Quelli infatti sono vi a raccogliere la merda!!
che quando c’avevo dodici anni IO, quelli della mia
età che facevano i grossi in piazza erano tre quattro
bulletti in croce che venivano puntualmente sbassati
durante le loro smargiassate (leggi i loro atti con cui
volevano fare i superiori) da quelli più grossi. Mentre
le minolle rimbambite come me andavano al cine-
ma il sabato pomeriggio, alla proiezione delle quat-
tro e mezzo al Piceno; si sparavano il film e poi alla fi-
ne c’era la mamma che le stava a prendere fuori dal
cinema (mica c’erano i cellulari TZE!!! Si sapeva quan- post (e dato che c’è chi non l’ha ancora visto...) Oggi all’Odeon c’erano queste minolle che era-
do finiva il film e la mamma veniva a prenderci!!). In- la trama la racconto in un altro post. Ma concen- no tutte in fermento per il figone (che a me ha
somma le prime uscite vere e proprie erano quelle triamoci su ciò che a noi più interessa ossia: fatto vomitare) del film, insomma il classico te-
al cinema con la compagna di banco poco da fare. ASCOLANETTO WATCHING AL CINEMA IL PO- nebroso vampiro che piace tanto alle minolle il
E i cinema erano appunto l’Odeon e il Piceno. I tem- MERIGGIO!! Innanzitutto quando esce il filmone fascino del proibito inzomma.
pi cambiano, le ragazze a dodici anni vanno in giro in cui si potrà vedere qualche ragazzo decente, C’erano dunque ‘ste due dietro di me ed erano
più piastrate e truccate di me che ne ho VENTITRE, si belloccio hollywuddiano si vede che le ascola- la classica coppia di cui una aveva letto il libro e
skattano le fotine sul telefonino che metteranno poi nette entrano in fermento si acchittano ed en- dava le anticipazioni all’amica, l’altra che non ca-
sul My Space e che saranno visualizzate da tutti noi. trano al cinema con gli occhi luccicosi. Di soli- piva un c***o e quindi voleva sapere come an-
Se devono andare al cinema le ragazzette adesso to a vedere il polpettone sentimentalone si va dava a finire. Tutto il cinema era PIENO di dodi-
vanno al centro commerciale tutte acchittate per in coppia: amica-amica oppure moroso-moro- cenni ingrifatissime (e di conseguenze maschi
CUCCARE mica vanno al (ormai) cinemino da parroc- sa, se vai con la morosa-moroso sarà tutto un gaudiosi perché magari si acchiappava) e c’era
chia che è l’Odeon o il Piceno. sussurrarsi tenerezze e un “oh amò quanne ve- un chiacchiericcio devastante che non mi face-
Ma ci sono momenti in cui il teen spirit si ridesta e lesse shta cu te come kisse de ssu filme!” Inve- va per niente seguire il film. Tanto alla fine ave-
quelli sono i momenti in cui esce il FILMONE PREA- ce le amiche lasciano la briglia degli ormoni e vo letto il libro quindi sapevo dove si andava a
DOLESCENZIALE STORIA D’AMORE TRA BEL TENE- sono tutti un “CHE FIGOOOOOO BONOOOOOO finire... Cmq la maleducazione dei minolli è de-
BROSO E SFIGATA COSMICA. Per non appesantire il UHHHHHHH SPOGLIATIIIIIII”. vastante...BAH!
20
Dimensione Fumetto
by Shiru

Il manga che dovreste avere!


Nella zona più antica della città, nelle fresche e vrebbe mai mancare sui ripiani delle librerie.
silenziose ruette del centro dove le signore in- 1) La principessa Zaffiro del maestro Osamu Te-
gioiellate esitano ad entrare, si aggirano dei ra- zuka. Dio nel cielo distribuisce i cuori per i na-
gazzi dall’aria innocua. Si dirigono tutti verso un scituri, ma uno di loro ne riceve per errore due,
punto preciso. A fare cosa? Ad acquistare fumet- uno femminile e uno maschile. Sulla Terra na-
ti. Fumetti. Il termine italiano suona un pò deni- sce Zaffiro, principessa di Silverland, ma per col-
gratorio, richiama alla memoria qualcosa che sa pa dello spietato zio che le vuole rubare il Regno
d’infanzia e di ricordi che fanno arrossire. Beh, (è una ragazza sfigata, sì) deve per forza passa-
bullshit, dicono gli americani. Il fumetto non è re per maschio o perderà il trono ma dentro è
solo un genere, è un’Arte. (Chi crede che questa una donna e come tutte le donne dovrà combat-
affermazione non abbia bisogno di essere giusti- tere per dimostrare il proprio valore. Lotta con-
ficata può proseguire). Chi è cresciuto con i colo- tro l’ingiustizia, difesa dei deboli, il coraggio e
ri squillanti degli albi americani magari arricce- l’amore: non importa il colore dei tuoi indumen-
rà il naso in questo momento: perché qui, ora, si ti intimi, ma quello che sei. Da consigliare a tutte
parla del fumetto giapponese. Si parla del Man- le bambine con lo zaino glitterato e alle mamme
ga. La produzione editoriale in Italia ha raggiun- che glielo comprano.
to cifre che quasi eguagliano quella del Giappo- 2) Leiji Matsumoto, colui che ha preso la Liber-
ne e sugli scaffali si trovano titoli simili tra di loro, tà e l’ha resa un Pirata. Leggete Galaxy Express
poco innovativi, ripetitivi o apparentemente tali. 999: è una lunghissima favola, come la sequenza
Spalanchiamo i coperchi della differenziata? No. dei vagoni del treno intergalattico da cui prende
Impariamo a guardare e a capire. Se le vostre ca- il titolo. Pianeta dopo pianeta, come ne Le Mil-
pacità mentali necessitano di un aiuto, ecco una le e una notte, i due protagonisti guidano le sto-
lista, personalissima e poco democra- rie in una crescita che trova compimento nel fi-
tica, di ciò che secondo me non do- nale a sorpresa.
3) Rough di Mitsuru Adachi. È l’opera più com-
pleta dell’autore: la trama, i personaggi, lo
sviluppo della storia sono perfettamente
bilanciati, la regia è magnifica e il tratto
equilibratissimo.
4) Tutto ciò che è stato pubblicato di
Naoki Urasawa. La mano di que-
sto autore è abilissima nel traccia-
re volti ed espressioni, le storie so-
no intense, quasi agghiaccianti. Ti
entrano dentro e ti aprono gli
occhi. Indimenticabili. Tutto
ciò che l’Arte può fare.

VIA CESARE BATTISTI, 18 - ASCOLI PICENO (DIETRO PIAZZA DEL POPOLO)


matrixmg@libero.it - TEL. 0736.254849

21
spettacolo
by Alessia Bedini

“La parola impertinente”


a San Pietro in Castello
Il Laboratorio Minimo Teatro è sempre in fer- ca, per poter rivivere e ripercorrere in un atteg-
mento e le sue proposte continuano anche per giamento di critica riflessione il percorso stori-
questo mese di giugno. L’associazione ha in can- co delle protagoniste del libro, in secondo luogo
tiere un nuovo spettacolo, frutto di un lavoro per dire a se stessi e a coloro che interverranno
lungo e che ha messo in gioco la propositività allo spettacolo, che tutti sono protagonisti attivi
e le riflessioni di tutti gli attori partecipanti. Lo della propria esistenza, ed oggi più che mai del-
spettacolo, il cui nome è ancora in via di defini- la propria re... sistenza, non vi è periodo storico
zione, prende spunto da un libro, “La parola im- migliore o peggiore, esistono le persone, con le
pertinente”, in cui sono raccolte le testimonianze loro teste con i loro progetti di vita, con la voglia
di donne ascolane attive durante la Resistenza, e di puntare verso una meta, per il bene personale
che raccontano di come, forti di un desiderio di e comune. Lo spettacolo, che davvero toccherà
cambiamento, abbiano deciso di mettersi a ser- l’emotività e la sensibilità di ognuno, avrà la sua
vizio del prossimo coniugando la loro forza in- prima all’interno del meraviglioso spazio di “San
dividuale con le risorse che solo una donna può Pietro in Castello”, uno spazio che il Laboratorio
dare, caratterizzando in questo modo il partigia- Minimo Teatro punta a far diventare nella nostra
nato femminile. I ragazzi del Laboratorio Mini- città riferimento di cultura e proposte culturali, a
mo Teatro hanno ripreso il libro per due motivi: servizio di tutti i cittadini.
innanzitutto per non perdere la memoria stori- In attesa della data del debutto, vi aspettiamo.

La parola impertinente. In-


terviste e testimonianze sul-
la partecipazione femmini-
le alla Resistenza nel Piceno
di Forlini Giovanna - Fane-
si Paola

Autori: Forlini Giovanna


Fanesi Paola
Editore: Otium Edizioni
Genere: Storia d’Europa
Pagine: 240

Associazione Culturale
Laboratorio Minimo Teatro
Compagnia teatrale
Scuola di teatro

22
Music-L
by Paolo “Lupo” Sciamanna

LADY|GAGA te sembra un incrocio tra Jo Squillo e Betty Spa-


ghetti. Quelli che in molti fanno poca fatica a no-
tare tuttavia è che la signorina Stefania Gabriella
è una gran topolona. Nell’immagine che trova-
te qui nei paraggi ci mostra la sua dieta segreta:
addentare energicamente i suoi stessi crini tin-
ti (perché difatti lei originariamente è mora). Ma
che sia mora o bionda, uomo o donna (sì, hanno
anche dubitato che lei originariamente sia nata
uomo...), Lady Gaga sta diventando un’istituzio-
ne. Anche Madonna ha affermato che la cantante
newyorchese abbia del talento. Avendo venduto
milioni di album e singoli, dopo aver saputo che
le canzoni lei se le scrive e se le canta e che la sti-
lista che le crea i vestiti non è altro che se stessa,
è impossibile non fare un plauso a questa ragaz-
za “spaghetti e mandolino”. Impegnatissima ora
nel suo tour mondiale chiamato “The Ball Tour”
(... N.d.r) si è concessa alcune interviste molto si-
Questa rubrica nasce da Music-L, il mio primo gnificanti ed educative. Alla domanda della gior-
blog. Spero che qualcuno si sia chiesto per co- nalista «Cosa deve avere un uomo per avere qual-
sa stava la “L” finale. Oltre ad essere l’iniziale del che chance con te?» La nostra Stefania Gabriella
mio pseudonimo preferito (Lupo) sta anche per ci illumina con una frase a dir poco commoven-
“inferno”, in inglese (Hell, appunto). Ok, non avrà te: «Deve avere un grande c...o». Vi aiuto dicen-
l’acca aspirata, ma ci dobbiamo accontentare. dovi che la parola in questione non è né “callo”
Music-L è stato testimone di molti avvenimenti né “umorismo”. Ma la nostra Gaga, decisa di fini-
musicali, importanti e non. Due su tutti (che sem- re l’intervista con una frase che spieghi poi tutto
pre in molti penseranno di catalogare tra gli inu- il contenuto della stessa, spiffera il suo più gran-
tili), la caduta rovinosa della carriera di Britney de pregio: «Sono una donna davvero comples-
Spears (che oramai ha ripreso in toto la sua for- sa». E noi, ci crediamo. Alla fine quello che ci in-
ma) e la nascita di una nuova principessa del pop teressa è la musica, no? Ed è qui dove Lady Gaga
(perché i generi musicali che tratta Music-L sono dà il meglio di sé, sfornando un album multi-pla-
principalmente Pop e R’N’B). Sto parlando di Ste- tino (The Fame, trovate la coperti-
fania Gabriella Germanotta. Ora, non sto parlan- na qui vicino), milioni di singoli
do della sarta vicino alla bottega dove fate spesa, venduti e dei video che con-
bensì della poliedrica ed esuberante Lady Gaga, tinuano a mandare in delirio
questo è il suo nome d’arte. Nata a New York da fan e curiosi. Tutto questo e
entrambi i genitori italiani, Stefania Gabriel- molto altro è Music-L, cini-
la Germanotta (che d’ora in poi chiamere- co ed obiettivo ma segue
mo solo Stefania Gabriella per comodità) sempre la strada più giu-
inizia la sua carriera come spogliarellista sta: la musica.
con scarso successo, difatti, viste le foto
che circolano in re-

23
due passi a...

ACQUAVIVA
Bandiera Arancione | Altitudine: 349 mt | Abitanti: 3321

La Rocca di Acquaviva
tra storia e leggenda
L’originario impianto strutturale della rocca risa- Ricostruita secondo il progetto dell’architetto
le alla seconda metà del 1200, fortemente volu- fiorentino Baccio Pontelli, la rocca presenta una
to da Rinaldo di Acquaviva a difesa del confine pianta a forma di quadrilatero irregolare con ai
nord dei suoi possedimenti e soprattutto per il vertici disposte delle torri di mole e consistenza
controllo dell’unica strada di comunicazione esi- diversa in relazione alla orografia del terreno su
stente lungo la costa adriatica tra il nord ed il sud cui esse prospettava, nonché ai rischi di attacchi
dell’Italia, oltre che a sbarramento della via di ac- esterni.
cesso al mare dell’entroterra ascolano. L’opera si caratterizza di un doppio ordine mu-
Totalmente distrutta intorno alla metà del 1400 rario, il primo verticale sostiene i camminamen-
dall’esercito di Francesco Sforza, venne nuova- tl di ronda e si proietta a sbalzo, verso l’esterno
mente ricostruita e completata verso la fine del- con gli archetti della difesa piombante, il secon-
lo stesso secolo, seguendo i canoni della archi- do, invece, fortemente scarpato per il rimbalzo
tettura militare del primo rinascimento, costi- dei proiettili delle artiglierie, contiene al suo in-
tuendo uno dei più importanti esempi di forti- terno dei percorsi casamattati muniti di bocche
ficazione del periodo di transito nelle Marche a da fuoco per il tiro delle armi leggere.
causa dell’integrata, ma distinta associazione tra Le due torri principali di nord-ovest e sud-est
i sistemi della difesa piombante con quelli dei tiri hanno il proprio baricentro disposto secondo
delle artiglierie. Quale presidio militare fu di fon- l’asse di simmetria dell’intera rocca, sezionando
damentale interesse nella lotta tra i Guelfi ed i la corte in due triangoli simili con i lati sorpren-
Ghibellini fino alla definitiva affermazione dello dentemente coincidenti con le mura perimetrali.
Stato Pontificio, legando, poi, la propria funzio- L’assemblaggio delle linee colleganti i baricentri
ne alla difesa della costa contro le scorrerie dei delle torri d’angolo e delle mura di delimitazione
turchi, fino a quando, le alterne vicende politi- della corte fa rinvenire chiaramente il simbolo di
che e militari con il radicale mutamento dell’arte una balestra pronta a scoccare la propria freccia
della guerra, non ne decretarono, verso la metà verso il mare ad est. Da quella direzione, infatti,
del 1600, l’inesorabile declino. proveniva il pericolo maggiore.

Francesco Sforza

24
due passi a...

Il museo delle armi


Il Museo delle Armi Antiche è allestito nella tor- tiche ed esenti da manipolazioni o restauri che
re della Rocca e si divide in due settori: uno pro- ne possano sminuire il valore scientifico.
priamente espositivo e uno didattico. Colloca- Riguardano essenzialmente la produzione eu-
te in un ambiente suggestivo e autenticamente ropea e particolarmente quella italiana, ad ec-
guerresco, le armi (esposte in vetrine apposita- cezione di una vetrina che ospita una pregevole
mente studiate e realizzate per le caratteristiche collezione di pezzi asiatici e africani di varia epo-
della torre) rappresentano gran parte delle tipo- ca. Il Museo delle Armi Antiche è aperto dalle ore
logie in uso nei secoli XIV - XVIII, con esemplari di 16 alle ore 20 tutti i giorni dal 01 maggio al 30
notevole pregio per rarità e importanza storica. settembre; dal 01 ottobre al 30 aprile l’apertura
Tutte le armi esposte sono rigorosamente auten- è limitata ai festivi, sabati e domeniche.

Il fantasma della rocca


Erra, senza pace, nella cittadella militare, il fanta- Tra i sibili del vento che si canalizza nei camini
sma del Capitano della Rocca, lasciatosi corrom- e misteriosi lamenti, nelle notti di inverno il fan-
pere nel 1432 da Giosia Acquaviva. tasma del Capitano della Rocca vaga, cercando
Costui gli aveva promesso che non avrebbe in la sua famiglia, schiacciando contro le mura e
alcun modo infierito sui residenti in quanto il scuotendo chi si trova dinanzi, come volesse far
suo unico interesse era quello di riappropriarsi rinsavire qualcuno dal perduto senno per inter-
dell’antico maniero di famiglia. rogarlo. Ancora oggi alcuni anziani del posto tra-
Disattendendo però ogni assicurazione prece- mandano la storia di un fantasma che schiaffeg-
dentemente resa, Giosia, una volta penetrato giava e schiacciava, nelle notti di inverno, con-
all’interno della fortezza, massacrò l’intera guar- tro i muri delle stanze di antichi edifici i malcapi-
nigione, oltre ai suoi pochi abitanti, trovando- tati del momento, narrando fatti effettivamente
vi, infine, morte violenta anche il Capitano del- occorsi, fino anche ad esser stati costretti a do-
la Rocca, in un estremo tentativo di evitare l’ecci- ver ricorrere a numerosi esorcismi per far cessa-
dio della sua famiglia. re queste manifestazioni.

La rievocazione storica
Sponsalia Palio del Duca
L’anno 1328 fu certamente fortunato per la nobi- Palio del Duca di Acquaviva, il quale non vuol ri-
le famiglia degli Acquaviva. Infatti ebbe a passa- evocare nessun evento bellico o d’arme, ma ben-
re da quelle parti il Duca di Sarnano della poten- sì riproporre con la gioia del popolo plaudente il
te famiglia dei Brunforte che reggeva per conto matrimonio di Rinaldo di Brunforte con la giova-
del Re di Francia l’amministrazione e le sorti di ne Forasteria figlia di Rinaldo d’Acquaviva. Il pa-
quel pezzo di Marca. Il Duca era accompagnato lio infatti consiste nel riproporre i festeggiamen-
dal giovane figlio Rinaldo. La storia racconta che ti del popolo ed alcuni cerimoniali dei nobili in
il giovane si innamorò perdutamente della gio- occasione delle feste indette nel Ducato d’Ac-
vane Forasteria, bellissima figlia del Duca Rinal- quaviva in seguito al matrimonio. I festeggia-
do d’Acquaviva. menti si aprono l’ultima settimana di luglio con
Le nozze non furono ostacolate, anzi la Fami- la Benedizione del Palio, proseguono fino al pri-
glia degli Acquaviva felice ed in parte esaltata da mo venerdì di agosto con la serata del Palio del
questo matrimonio indisse un anno di feste fino Duca, e finiscono la sera della prima domenica
al giorno del matrimonio che si celebrò nel mese di agosto con il banchetto alla corte del Duca Ri-
di agosto del 1329. Questa la storia da cui nasce il naldo all’interno della Fortezza.

25
arte e storia
by Laura Castelli

Appignano del Tronto


Gli affreschi della Madonna
del Piano Santo
Poco fuori l’abitato del paese di Appignano, sa- trica sulla sinistra, di cui sono rimasti soltanto
lendo lungo la strada che conduce a Ripabe- parte di un’ala e dello strumento musicale. So-
rarda, ci si imbatte sulla sinistra in una picco- no le caratteristiche dell’opera che ci permetto-
la chiesetta, conosciuta col nome di Madonna no di capire quale artista l’abbia eseguita. Si trat-
del Piano Santo. L’edificio è di forma squadra- ta di un pittore anonimo, chiamato Maestro di
ta e fu realizzato in semplici mattoncini nei pri- Offida, perché è in quel paese, nella chiesa di S.
mi anni del XVII secolo. Nulla invoglierebbe una Maria della Rocca, che egli ha realizzato i suoi af-
visita all’interno, ma se si ha la fortuna di trova- freschi più importanti. Questo artista è un abi-
re la gentile signora che abita nella casetta ac- le narratore, che si compiace di descrivere il più
canto alla chiesa per chiederle di aprire la porta piccolo dettaglio, che si diverte nel rappresenta-
d’ingresso, l’indifferenza iniziale si trasforme- re i minimi particolari della moda del suo tempo,
rà certamente in stupore. Sopra l’unico altare si gli abiti, le stoffe, le acconciature. Ed il suo fare
conserva infatti uno splendido affresco, risalen- colpisce i suoi contemporanei, che gli commis-
te al XIV secolo, che raffigura Cristo nell’atto di sionano lavori dalle Marche all’Abruzzo, lungo la
incoronare la Vergine. Questo dipinto è sovrap- costa dell’Adriatico, dove ancora oggi è possibile
posto ad un altro più antico, del XII secolo, del ammirarli. Ora, tornando al nostro affresco, verrà
quale però rimangono visibili solo poche trac- forse da chiedersi: ma come può una pittura rea-
ce di due figure laterali. Le numerose cadute di lizzata nel XIV secolo trovarsi sulla parete di una
intonaco, dovute all’antichità del dipinto, hanno chiesa costruita nel XVII? In effetti l’affresco è na-
in parte alterato i colori originari, ma nulla han- to prima della chiesa, o meglio, la chiesa è sta-
no tolto all’aspetto raffinato della composizione. ta costruita proprio perché esisteva l’affresco. In-
I volti dei due personaggi principali hanno con- fatti esso decorava in origine un’edicola stradale,
servato intatta tutta la loro bellezza. Gli incarnati come quelle che anche ai nostri giorni vengono
rosei sono costruiti con un abile gioco di sfuma- poste ai lati di alcune strade. L’affascinante bel-
ture, mentre esperte pennellate danno inten- lezza di quell’immagine della Madonna fece sca-
sità agli occhi allungati ed eleganza al naso ed turire fin da subito nei fedeli una profonda de-
alla bocca minuti. Dolcissimo è il viso della Ma- vozione. Questa crebbe sempre più attraverso i
donna, incorniciato dal cappuccio del mantel- secoli e con essa aumentarono anche le offerte
lo blu, un tempo decorato da un bordo dorato. in denaro. Fu proprio grazie ai soldi delle elemo-
L’espressione di Gesù è, invece, assorta e tutta sine dei fedeli che si riuscì a costruire la chiesetta
concentrata sull’importante gesto di porre la co- che vediamo ancora oggi e che racchiude gelo-
rona sul capo della Regina dei Cieli. Molto raffi- samente questo sacro dipinto, come fa uno scri-
nata è la figura in alto a destra dell’angelo che gno col suo tesoro.
suona il liuto, accompagnata da un’altra simme-
STUDI FOTOGRAFICI

26
cultura e tempo libero
by Daniele Rubatti

Jasmina Tesanovic Sulle vie del Romanico


Processo agli Scorpioni Progetto Chiese
Aperte 2009
“Penso a tutta la violenza in quei film che ricostruiscono la vera storia
Il programma, promosso all’Ufficio Arte Sa-
di qualcuno: violenza al fronte, campi di concentramento… Ma nessun
cra della Diocesi e dalla Provincia di Ascoli Pice-
film o spettacolo teatrale può reggere il paragone con questo reality
no in collaborazione con l’Associazione Cultura-
show; seduti nella stessa stanza, senza confini, tra crimini e confessioni,
le ASCULUM 2000, prevede l’apertura del Museo
mentre le immagini in movimento cementano la verità”
Diocesano e di alcuni splendidi siti ecclesiali per
Nel 2005 un video, reso noto da Natasa Kandic, dimostrò inequivocabil-
i quali sarà attivo anche un servizio di visite gui-
mente cosa avvenne a Serbrenica dieci anni prima: le truppe paramilita-
date. Oltre ai siti sempre aperti (Museo Diocesa-
ri serbe chiamate “Skorpion” torturarono e giustiziarono sei musulma-
no, Battistero, S. Gregorio Magno, S.s. Vincenzo e
ni. Jasmina Tesanovic, scrittrice, giornalista e regista, racconta i giorni di
Anastasio, S. Maria Intervineas), le altre mete delle
quel processo, descrivendo le spavalderie, le menzogne e gli atteggia-
visite guidate sono le Chiese di San Vittore, S. Ve-
menti degli imputati e delle loro famiglie.
nanzio e S. Giacomo Apostolo.
Titolo: Processo agli Scorpioni
Autore: Jasmina Tesanovic Periodo e orario di apertura
Casa editrice: XII (xii-online.com) Dal 20 al 30 giugno
Numero di pagine: 333 sabato, domenica 15,30 -18,30
Anno: 2008
Prezzo: 8.20 euro Dal 1 luglio al 31 agosto
tutti i giorni 10,00-13,00 - 16,00-19,30

Giordano Bruno Guerri Dal 1 al 13 settembre


sabato, domenica 15,30-18,30
Filippo Tommaso Marinetti: Battistero luglio-agosto
Invenzioni, avventure e passioni di un rivoluzionario da martedì a domenica 10,00-20,00

Poche settimane fa Giordano Bruno Guerri ha presentato ad Acquaviva Aperture straordinarie


il libro, edito dalla Mondadori, “Filippo Tommaso Marinetti: Invenzioni, Museo Diocesano, Battistero, San Gregorio,
avventure e passioni di un rivoluzionario”, nel quale racconta approfon- S.S. Vincenzo e Anastasio
ditamente la vita di Marinetti e le principali fasi del movimento futuri- 10-11 e 13 Aprile 10,00/13,00 - 16,00/19,00
sta. Durante il dibattito sono sorte osservazioni interessanti, tra le qua- 25 e 26 Aprile 10,00/13,00 - 16,00/19,00
li una questione significativa è stata: come mai una corrente culturale 1/3 Maggio 10,00-13.00 - 16,00/19.00
come il Futurismo viene ignorata da molti insegnanti? Come sostiene 30 Maggio/2 Giugno 10,00/13,00 - 16,00/19,00
Guerri, il motivo potrebbe essere questo: molti professori legano ecces- Serale Luglio e Agosto 21,00/23,00
sivamente Futurismo e Fascismo. Mussolini scrisse che non ci sarebbe (Quintana, Sant’Emidio e altre eventuali)
stato Fascismo senza Futurismo, ma non è esattamente così: non ci sa-
rebbe stato fascismo senza la geniale abilità politica dello stesso ditta- Orari visite guidate
tore, senza la prima guerra mondiale, senza il partito socialista e senza 1 luglio - 31 agosto
la crisi del dopoguerra. Filippo Tommaso Marinetti fu un profeta della martedì - venerdì 17,00/19,00
modernità: riuscì a dimostrare che anche da noi, in Italia, era possibile sabato e domenica 10,30/12,30 - 17,30/19,30
elaborare delle arti, dei pensieri e delle avanguardie. Questo scrittore fu lunedì chiuso (escluso festivi), all’infuori degli ora-
in grado di infiltrare nelle menti degli italiani un nuovo modo di pensa- ri indicati, l’apertura delle chiese e le visite guidate
re, proprio per questo motivo credo che debba meritare più attenzione sono possibili solo su prenotazione.
dagli insegnanti e dagli studenti.
Info: Piazza Arringo, 10/b – 63100 Ascoli Piceno
Titolo: Filippo Tommaso Marinetti: Invenzioni, Tel. 0736.252883
avventure e passioni di un rivoluzionario Fax 0736.247708
Autore: Giordano Bruno Guerri Cell 388/3657608
Casa editrice: Mondadori bce@ap.chiesacattolica.it
Numero di pagine: 319
Anno: 2009
Prezzo: 20 euro

19 aprile al 29 giugno
La figura di San Paolo
nell’arte
Ascoli Piceno Chiesa di San Venanzio
Mostra tematica realizzata dagli studenti dell’Istituto
D’Arte “O. Licini” e del Liceo Classico “F. Stabili”.

27
sport
by Giuseppe Capasso

Calcio
Memorial Peppe Ciotti
Venarotta - “Memorial Giuseppe Ciotti”. Vetri- Per chi non lo avesse conosciuto è giusto che se
na, per calciatori in erba, riservata alle categorie ne parli. Ed allora, ci viene spontaneo chiederci:
Pulcini e Piccoli Amici. Fervono i preparativi per chi era Giuseppe Ciotti? Lo ricordiamo in un mo-
la 6^ Edizione del memorial Giuseppe Ciotti che mento particolare, ovvero, mentre va in scena il
vedrà alla ribalta 13 formazioni provenienti an- Memorial, intitolato a suo nome. Lo ricordiamo
che da fuori regione. con il nome di Peppino così come lo chiamavano
Organizzata dal Venarotta Calcio, la kermesse da ragazzo. Era nato a Venarotta nel 1960 e la sua
calcistica si terrà domenica 28 giugno 2009 pres- infanzia la trascorse come tanti ragazzi della sua
so il campo sportivo “A. Ridolfi” rimesso a nuovo età. Come giocatore di calcio, Peppino è stato un
per l’occasione e si giocherà su campo erboso ri- talento naturale. Nessuno gli ha insegnato a gio-
fatto dall’Eco Services. care al calcio. Lui, era il più bravo di tutti come
Tredici formazioni, suddivise nelle rispettive ca- lo sono i mancini. Era abilissimo anche a calcia-
tegorie, si esibiranno per il solo prestigio. Non re con tocchi felpati e indirizzava il pallone do-
sono previste classifiche, ma le future promes- ve gli altri potevano solo con l’immaginazione.
se del calcio italiano si limiteranno alla sola esi- Peppino, interpretava lo sport nel senso più pu-
bizione, come già ricordato. Un happening che ro del suo significato. Accettava di buon grado le
vedrà la presenza di tecnici e addetti ai lavori in sconfitte, così come non si esaltava per i successi
veste di osservatori e alla scoperta di talenti da personali. Naturalmente gli piaceva vincere, co-
segnalare alle rispettive società. me naturale che fosse per una persona come lui
Il programma prevede: raduno a Piazza G. Spal- abituata a vincere. Rispettava l’avversario sen-
vieri (ore 8.30). Sfilata lungo il percorso che por- za mai prendersi gioco di lui. Precursore del far
ta al campo sportivo (9.30). Pausa pranzo (12.30). play, Peppino va ricordato anche per un gesto
Ripresa della manifestazione ore 15 mentre la di sportività verso gli avversari. In occasione di
conclusione è prevista per le ore 17.30. La par- una gara: rigore contestatissimo per la sua squa-
tecipazione non comporta nessun onere a cari- dra che lui calciò fuori. Si forma nella Vis Pro Cal-
co delle società partecipanti. È completamente cio per poi approdare nelle file dell’allora Juven-
gratuita. Per l’occasione, invece, viene organiz- tina (oggi Jrvs Ascoli) fucina di giovani promesse
zata una sottoscrizione a premi. Queste le socie- locali. Poi Ancona, ovvero, serie C ma non ebbe
tà partecipanti: Ascoli Calcio, Comunanza, Cora- l’opportunità di giocare in prima squadra perché
to (BA), Filottranese, Junior Folignano, Pedaso, troppo giovane. Trasferito a Bellaria, Peppino co-
Pro Calcio, Santa Maria, Samb Montecassiano, nobbe giocatori che i non più giovani ricordano:
Spes Valdaso, Stella, Venarotta e Unione Piaz- i Bonini (Juventus) o i Pari (Sampdoria). Non si af-
za Immacolata. Sarà una giornata di calcio vero, fermerà come i suoi compagni di club. Giocherà
quello che piace a noi. Il calcio visto e praticato in molte altre squadre, per poi farsi apprezzare
da chi non ha nulla da chiedere, se non sentirsi anche nel mondo del lavoro. Si sposa, nel 1997,
protagonista per una giornata. È questo il mes- con la bella Emilia e si stabilisce permanente-
saggio che arriva dal “Memorial Giuseppe Ciot- mente a Porto Recanati, senza però dimenticare
ti” in ricordo di chi tanto ha dato e che i venarot- il suo paese natio. Faceva della semplicità il suo
tesi non dimenticheranno mai. Venarotta, per un stile di vita. Destino beffardo (incidente auto)
giorno sarà la capitale del calcio in erba, del cal- per Peppino. Il calcio gli ha dato gloria. Il calcio
cio pulito che farà gioire i genitori. Un appunta- ce lo ha portato via mentre rientrava da una ce-
mento da non perdere per gli osservatori delle na con la sua squadra: era il dicembre del 2003.
società, sempre alla ricerca di talenti, future pro- Ma il suo ricordo rimarrà indelebile nelle menti
messe del calcio italico. di chi lo ha conosciuto.
FINANZA | ASSICURAZIONI

28
sport
by Giuseppe Capasso

Calcio
Jrvs in proiezione futuro campionato
Ascoli Piceno - Per la Jrvs tutto è bene quel essere tesserati della Jrvs Ascoli. Un campiona-
che finisce bene. Certo, per la compagine asco- to, quello trascorso, senza infamia e lode, qua-
lana non sono state tutte rose e fiori. Grazie ad si nell’anonimato, seppure nella consapevolezza
un buon finale di stagione, si è evitato una retro- che si rischiava di retrocedere. Se considerazioni
cessione annunciata per come si erano messe le ci sono da fare a questa società, di certo non so-
cose. Poi, come sopra ricordato con un finale da no quelle di cui stiamo scrivendo. Un campiona-
formazione di rango, si è evitato il peggio. Si è ri- to, quello vissuto, con la spada di Damocle pron-
masti in Prima categoria, ma per i trascorsi calci- ta a colpire, non fa onore. Per quanto concerne il
stici e societari, la compagine ascolana merita di futuro Jrvs, sarebbe bene che i dirigenti comin-
militare in campionati che contano. Non va di- cino a muoversi se si vogliono evitare pessime fi-
menticato che la Jrvs, per il suo blasone, dopo gure. Qualcuno forse dirà che è prematuro. È ve-
l’Ascoli era considerata la seconda squadra del- ro, ma muoversi per tempo significa guadagnare
la città delle cento torri. Superato indenni l’osta- terreno nei confronti degli avversari. Rinforzare
colo retrocessione, ora sarà necessario che i diri- la squadra, trovare i giusti equilibri, sono i pre-
genti, per il bene della squadra, si adoperino in supposti per disputare un campionato tranquil-
proiezione prossimo campionato. Bisogna pun- lo se non si vuole andare incontro ad aspettati-
tare all’immediato ritorno al campionato di Pro- ve poco piacevoli. A questo punto, non rimane
mozione e che la società torni ad essere quella che aspettare che maturino gli eventi e che non
nella quale tutti agognavano approdare. Per le sia troppo tardi, se si vogliono evitare spiacevo-
giovani leve, militare nelle file della Jrvs era mo- li situazioni. Puntare a sani obiettivi che contri-
tivo di orgoglio proprio perché rappresentava la buiscano a fare della Jrvs Ascoli un esempio di
vera scuola calcio dove si “forgiavano” le future società da additare agli altri e da prendere co-
speranze del calcio italiano. Tutti ambivano ad me esempio per una buona e corretta gestione.

Calcio
Comunanza: Perugini si è dimesso
Comunanza - Crisi in casa giallorossa, la notizia Si apre una crisi che nessuno si aspettava e che
è arrivata come fulmine a ciel sereno. Il massimo si spera trovi una immediata soluzione visto che
esponente del Comunanza58, formazione che la decisione è irrevocabile. Non sarà facile, ma ci
milita nel campionato di Promozione, Remo Pe- si augura che ci sia qualcuno che si vorrà porre
rugini, ha rassegnato le dimissioni. Dopo quat- al vertice del club giallorosso. E questo è quan-
tro anni di onorata presidenza che hanno dato to auspica Comunanza sportiva. Intanto, fino al
al club giallorosso lustro e gloria al calcio locale, momento in cui scriviamo, non ci sono novità. In
Perugini esce di scena e dà mandato ai suoi suc- quanto nulla trapela dalla società che vive senza
cessori. Quali le motivazioni che hanno indotto una guida e che tiene rapporti con l’esterno. An-
Perugini alla drastica decisione? Il nostro ospite, che noi giornalisti troviamo difficoltà. Nessuna
almeno in questa circostanza è stato alquanto informazione o notizia trapela dai vertici.
parco di parole. «Lascio il Comunanza58 a chi mi Si spera che passi questo momento particolare
vorrà sostituire» precisa il nostro ospite. «Gli in- che sta vivendo l’intero Paese (elezioni) per poi
numerevoli impegni di lavoro che in questo las- seguire più da vicino gli eventi che caratteriz-
so di tempo si sono avvicendati e che mi vedo- zeranno il dopo campionato. In particolar mo-
no fortemente impegnato, non mi permettono do, i supporter sono i più preoccupati. Il rischio
di dedicarmi a tempo pieno alla squadra. Perciò, che Comunanza sportiva possa rimanere senza
seppure con dispiacere esco di scena sperando squadra è quanto non si vorrebbe. L’augurio è
che il mio successore dia continuità all’opera in- che ci siano persone disposte a rilevare la squa-
trapresa con i miei collaboratori in questi quat- dra al fine di evitare che a Comunanza non si par-
tro anni di mandato per il bene del Comunan- li più di calcio che conta. Ovviamente pericolo
za58 e dei suoi sostenitori». da scongiurare.

Sambenedettese, nasce un nuovo gruppo Ascoli Piceno


per sostenere la squadra “Club 100% Samb” Via Urbino, 8
Tel. 0736.341888 • Fax 0736.341234

Porto D’Ascoli
Via dei Mille, 57
Tel. 0735.757013 • Fax 0735.651091
FINANZA | ASSICURAZIONI

Venarotta
Piazza Gaetano Spalvieri
Tel. 0736.365491 • Fax 0736.367154

agenzia007@nuovatirrena.net
apassicurasbt@alice.it
apassicuranovit@alice.it

29
RICHIEDI SUBITO UN PREVENTIVO
Tel. 0736.253297 | editoria@servizifas.it | www.servizifas.it

Pubblicizza la tua azienda o i tuoi prodotti.


L’unica rivista del Piceno distribuita su tutti i
comuni della Provincia.
EDITORIA

RICHIEDI SUBITO UN PREVENTIVO


Tel. 0736.253297 | piceno33@servizifas.it | www.servizifas.it | www.piceno33.it
30
lesso Residenzial
Comp e

Abitare in un posto esclusivo, panoramico,


lontano dai rumori e dal caos cittadino
senza rinunciare alle comodità e ai servizi.

“Le Collinette”
dopo la ristrutturazione

Immagine del vecchio casale


prima della ristrutturazione

Situato a 4 km dal centro di


Ascoli Piceno, il complesso re-
sidenziale “Le Collinette” van-
ta una straordinaria posizione
panoramica, scoprendo da un
lato la bellezza incontamina-
ta delle verdi valli e offrendo,
dall’altro, un suggestivo e pit-
toresco scorcio della città.

Completamente ristrutturato,
“Le Collinette” è stato rifinito
con cura nei minimi particolari,
utilizzando materiali di pregio
e tecnologicamente avanzati.

“Le Collinette”, con le sue diffe-


renti tipologie di soluzioni abi-
tative, è in grado di rispondere
alle molteplici esigenze di spa-
Loggia con veduta Loggia esterna con zio del cliente a prezzi assolu-
di Ascoli Piceno recupero pietra originaria tamente accessibili: 8 in tutto le
unità disponibili, con un’esten-
sione che va dai 60 ai 175 mq.
AGENZIE IMMOBILIARI

Info e vendite:
Ambient s.r.l.
Via T.C. Onesti 3/F - 63100 - Ascoli Piceno
Tel. 0736.336188 – Cell. 328.8444218
31
APPENNINO IMPRESA EDILE
IMMOBILIARE s.r.l. MILANI GIUSEPPE

Via Europa, 3 Montefalcone Appennino (AP) Via Europa, 1 Montefalcone Appennino (AP)
Tel. 338.4965013 - Tel. 338.3675211 Tel. 338.4965013

Dalla ristrutturazione della piccola opera alla


ristrutturazione di un rudere.
Costruzione e vendita appartamenti e villini.
Piscine con struttura in calcestruzzo.
Assistenza tecnica piscine.
Specializzati nella muratura in pietre locali.
Movimento terra camion con cestello.
Pavimentazioni antiche con pietre.