Sei sulla pagina 1di 9

GLI IMMIGRATI ITALIANI IN AMERICA: SPORCHI E CATTIVI?

Di Alessandro Demontis (05 ottobre 2013)

Questo breve documento nasce per cercare di gettare luce su una quasi-bufala c e dal 200! gira su internet" #i tratta di un presunto estratto da una relazione dellIspettorato per lImmigrazione del Congresso Americano sugli immigrati italiani negli Stati Uniti, datato Ottobre 1912" $% estratto & questo (con alcune varianti a seconda del sito c e lo riporta)' eneralmente sono di piccola statura e di pelle scura! "on amano lac#ua, molti di loro puzzano perc$% tengono lo stesso &estito per molte settimane! Si costruiscono baracc$e di legno ed alluminio nelle peri'erie delle citt( do&e &i&ono, &icini gli uni agli altri! )uando riescono ad a&&icinarsi al centro a''ittano a caro prezzo appartamenti 'atiscenti! Si presentano di solito in due e cercano una stanza con uso di cucina! *opo poc$i giorni di&entano #uattro, sei, dieci! +ra loro parlano lingue a noi incomprensibili, probabilmente antic$e dialetti! ,olti bambini &engono utilizzati per c$iedere lelemosina ma so&ente da&anti alle c$iese donne &estite di scuro e uomini #uasi sempre anziani in&ocano piet(, con toni lamentosi e petulanti! -anno molti 'igli c$e 'aticano a mantenere e sono assai uniti tra di loro! *icono c$e sono dediti al 'urto e, se ostacolati, &iolenti! .e nostre donne li e&itano non solo perc$% poco attraenti e sel&atici, ma perc$/ si / di''usa la &oce di alcuni stupri consumati dopo agguati in strade peri'eric$e #uando le donne tornano dal la&oro! I nostri go&ernanti $anno aperto troppo gli ingressi alle 'rontiere ma soprattutto non $anno saputo selezionare tra coloro c$e entrano nel nostro paese per la&orare e #uelli c$e pensano di &i&ere di espedienti o, addirittura, atti&it( criminali0! (n realt) a seconda del sito non solo cambiano alcune parole ma cambia anc e la data di pubblica*ione di questa presunta rela*ione" (n alcuni siti & del 1+12, in altri & del 1+1+" #ul tema esiste uno splendido articolo di indagine di -aolo Attivissimo, il quale conclude c e, se pur questa particolare %rela*ione% possa non essere mai esistita, a giuduicare da

alcuni saggi sull% immigra*ione italiana essa & verosimile perc . gli italiani erano mal considerati dagli americani nei primi decenni del // secolo" $% articolo di Attivissimo pu0 essere letto qui' ttp'11attivissimo"blogspot"it1200+1021antibufala-immigratiitaliani-depoca" tml 3n% altra analisi di questo argomento & stata fatta da 4arlo 5iovanardi per la rivista di stampo cattolico 6empi, nell% articolo leggibile a questo lin7' ttp'11888"tempi"it1saviano-in-tv-spiega-c e-una-voltaeravamo-noi-italiani-*ingari-america-ma-e-unabufala9"3lAtn:;<=#o $ascio a loro la personale opinione e riassumo qui invece le mie considera*ioni, derivate dalle >(? personali ricerc e" (ntanto non & possibile rintracciare questo presunto Ispettorato per l1 immigrazione del 4ongresso Americano" ?% possibile trovare una serie di @1 reports della commisione immigra*ione degli #tati 3niti, i quali se esaminati bene ci danno una immagine sostan*ialmente diversa" (l report numero 41 in particolare (1+11) affronta con alcuni stralci di interviste ai commissari dei report e agli analisti di immigra*ione la situa*ione dei vari immigranti" 4ontiene inoltre una lunga serie di documenti (eA ibits) costituiti da atti di membri e presidenti di commissioni sull% immigra*ione, associa*ioni di tutela, etc, i quali mostrano una effettiva e naturale (come succede anc e da noi di questi tempi) preoccupa*ione per la alta percentuale di crimini dovuti all% immigra*ione" Biguardo agli italiani si dice in sostan*a c e la maggior parte di essi si integravano abbastan*a bene nella societ) americana, erano rispettosi della legge, e anno contribuito in maniera forte alla crescita americana" Cei documenti, nelle lettere e nei vari atti spicca una netta differen*a di atteggiamento delle commissioni e della popola*ione nei riguardi degli italiani del nord e del sud" Qui di seguito un breve estratto c e eviden*ia la preoccupa*ione dell% epoca' EXHIBIT 21 2C! 3! Abbot, 4r!, ma4or, United States Arm5!6 3A788", 7! I!, ,arc$ 22, 1919!

,r! :78SCO++ -! ;A.., Secretar5 8<ecuti&e Committee, Immigration 7estriction .eague, 11 :emberton S#uare, =oston, ,ass 2>6 As I am pro'oundl5 interested in t$e sub4ect o' immigration, and 'amiliar ?it$ t$e statistics ?$ic$ s$o? t$e percentage o' criminals, paupers, and insane persons among aliens, I am con&inced a'ter muc$ stud5 and t$oug$t on t$e sub4ect t$at t$e time $as come ?$en most drastic measures are absolutel5 necessar5 to pre&ent great $arm to t$e 'uture o' our countr5! I ?ould go e&en 'urt$er, and sa5 t$at our &er5 e<istence is seriousl5 t$reatened b5 t$e presence alread5 o' millions o' people ?$om I belie&e ?e can ne&er properl5 assimilate! I ?ould t$ere'ore stop all immigration no?, e<cept in a &er5 'e? cases o' people o' education and means, ?$o 'or some special reason ?is$ to come $ere to become bona 'ide citizens, ami t$eir reasons s$ould be care'ull5 in#uired into and s$o?n to be satis'actor5! 2>6 b5 C!3!Abbot

3n altro estratto interessante & una risposta di 6 omas >" Anderson, brigadiere generale di ;oston' EXHIBIT 22 2+$omas ,! Anderson, ..! *!, ..! =!, brigadier@general, United States Arm5!6 A1A =OA7* O- +7A*8 =UI.*I" , :O7+.A"*, O78 !, ,arc$ 29, 1919! +$e :78SI*8"+ O- +;8 I,,I 7A+IO" 78S+7IC+IO" .8A U8, =oston, ,ass! 2>6 I 'a&or stricter selected tests ?it$ races not assimilated ?it$ ours! I ?ould liBe to e<clude t$e 7ussians, Sla&s, Asiatics, reeBs, and sout$ern Italians! "ort$ern Italians I consider desirable! :oles and ,ag5ars are libert5@lo&ing and maBe splendid soldiers! So also do t$e S?edes, but I $a&e 'ound t$em inclined to socialism! 2>6 Questo estratto manifesta una diversa opinione della provenien*a (nord o sud) degli italiani" a seconda

3n altro documento (eA ibit 2<) specifica la necessit) di restri*ioni sull% accesso di polacc i e italiani del sud'

EXHIBIT 2! 2+! C! =assett, *! *!, :$! *!, 'or t$irteen 5ears principal o' *e :au? Uni&ersit5 Academ5!6 38S+ .A-AD8++8, I"*!, April E, 1919! ,r! :78SCO++ -! ;A.., =oston, ,ass! 2!!!61! I am earnestl5 in 'a&or o' 'ar more rigid, restricti&e, and selecti&e tests 'or all! especiall5 t$ose ?$o come 'rom 7ussia! :oland, and sout$ern Ital5! 2>6

3n altro estratto D"C"-ome oE)

simile

(e"#$%$t

&4,

documento

di

2!!!6I' it is impossible to secure b5 treat5 a great reduction in t$e in'lu< 'rom sout$ern Ital5, reece, t$e =alBan States, Austria, and 7ussia, I belie&e t$e same result can be reac$ed t$roug$ t$e steams$ip companies!2!!!6

?% sen*a dubbio vero comunque c e l% immigra*ione agli ini*i del // secolo port0 in America violen*a e crimini, come succede dappertutto quando essa non . controllata" (n realt) l% immigra*ione in America era abbastan*a controllata, erano in vigore liste di esclusione abbastan*a selettive c e venivano spesso aggiornate, ma in un paese cosF popoloso e nella difficile situa*ione di tensione mondiale a cavallo della fine del /(/ secolo e l% ini*io del // secolo molti immigranti sfuggivano al controllo" 3n passo del @1G report riporta'

2!!!6In 8lmira 7e'ormator5 in 199E, E9 per cent o' t$e inmates ?ere aliensF and in one class o' G2, 22 $ad been in t$e United States less t$an one 5ear! O' prisoners in Sing Sing, Clinton, and Auburn prisons in "e? DorB State in 1999, GA per cent ?ere 'oreign born, t$e 'oreign@born population o' t$e State in 1999 being 2E!1! HAnnual 7eport o' Superintendent o' :risons!I 2>6 e in un altro passaggio leggiamo'

2!!!6+$e +$irt5@second Annual 7eport o' t$e =oard o' Cit5 ,agistrates o' "e? DorB Cit5 H,an$attan and =ron<I s$o?s 12,9JJ more cases tried in 199J t$an 199K, c$ie'l5 o' Italians, reeBs, and 7ussian Ce?s 'or &iolation o' ordinances and an abnormal increase in serious and $ig$er crimes! 2>6

Biguardo al contributo di alcuni immigrati (tra cui italiani) al benessere e alla crescita delle citt) americane abbiamo una lunga intervista, da cui sono estratte le rig e seguenti'

,r! O.*-O .8! enerall5 contributed to t$e

speaBing,

t$e

immigrants

$a&e

?el'are and t$e upbuilding o' t$e cit5F $a&e t$e5 notL ,r! 8.MUS! Undoubtedl5! ,r! O.*-O .8! +$at applies generall5 to t$em allL ermans, and so on!

,r! 8.MUS! +$e Italians, t$e ,r! O.*-O .8! 3$5 certainl5!

,r! 8.MUS! .ooB at t$e great parts o' t$e cit5 t$at t$e ermans $a&e built up, and t$at t$e Italians $a&e built up! +$ere is one section in t$e cit5 o' "e? DorB, on t$e upper east side, t$at is almost entirel5 populated b5 Italians! +$e5, too, a great ma4orit5 o' t$em, become la?@abiding citizens o' t$e communit5! I t$anB 5ou, gentlemen, 'or listening to me so patientl5 at t$is late $our!

4ome abbiamo potuto vedere finora dunque non ci fu in America agli ini*i del %+00 una particolare avversione riguardante 5$( (6A$(AC( in generale" 4% era una diffusa differen*a di considera*ione a seconda del luogo di provenien*a" 4osF come veniva riconosciuto c e la maggior parte degli italiani si integravano abbastan*a bene e si uniformavano alla legge" 3n altro documento molto importante & il H$'tor( o) Le*+, +nI,,e*+, Imm$*r+t$on to t#e .n$te- St+te' il quale ci conferma

c e a partire dalla fine del /(/ secolo l% America adott0 una serie di leggi restrittive basate su liste di esclusione" Dalla pagina internet leggiamo'

1N91 @ Congress 8stablis$es t$e -irst -ederal Administrati&e Agenc5 'or t$e 7egulation o' Immigration 0In 1N91 Congress establis$ed t$e 'irst 'ederal administrati&e agenc5 'or t$e regulation o' immigration in t$e +reasur5 *epartment! Congress later re'ined and strengt$ened t$e control o' immigration! Statutes t$at restricted immigration according to increasingl5 stringent standards o' admissibilit5Oterminating t$e period o' 'ree and unlimited immigration b5 t$e earl5 t?entiet$ centur5O?ere made possible b5 t$e Supreme Court1s position t$at t$e e<clusi&e constitutional po?er to regulate immigration resided in Congress!0 Can! 2, 1N92 @ 8llis C$ecBpoint Island Opens as Immigrant 8ntr5

0-rom 1N92 to 19JK, o&er t?el&e million immigrants entered t$e United States t$roug$ t$e portal o' 8llis Island, a small island in "e? DorB ;arbor! 3$ile t$e ne? immigration station on 8llis Island ?as under construction, t$e =arge O''ice at t$e =atter5 ?as used 'or t$e processing o' immigrants! +$e ne? structure on 8llis Island, built o' 1 eorgia pine1 opened on Canuar5 1, 1N92F Annie ,oore, a 1J 5ear@old Iris$ girl, accompanied b5 $er t?o brot$ers entered $istor5 and a ne? countr5 as s$e ?as t$e &er5 'irst immigrant to be processed at 8llis Island on Canuar5 2!0

Cel 1+03 si ebbe l% aggiunta alle liste di esclusione degli immigranti su base della loro ideologia politica' fu bannata l% immigra*ione di anarc ici o sospetti tali" Cel 1+1< vengono esclusi dalle liste di immigra*ione i provenienti dal sud-est asiatico e dalle isole del pacifico" Cel 1+21 infine ini*ia la politica delle %quote% di immigra*ione" 3n altro documento (H$'tor$/+, Imm$*r+nt A-m$''$on 0+t+: 1121 to 2223) riporta i seguenti steps'

1891

+$e =ureau o' Immigration ?as establis$ed under +reasur5 *epartment to 'ederall5 administer immigration la?s He<cept t$e C$inese 8<clusion ActI! Immigration la? ?as consolidated! :ol5gamists political radicals ?ere added to t$e e<clusion list!

t$e all and

1903

1906 :rocedural sa'eguards 'or naturalization ?ere enacted! Mno?ledge o' 8nglis$ ?as made a basic re#uirement! 1907 A bill increased t$e $ead ta< on immigrants, and added people ?it$ p$5sical or mental de'ects or tuberculosis and c$ildren unaccompanied b5 parents to t$e e<clusion list! Capanese immigration became restricted! 1917 Added to t$e e<clusion list ?ere illiterates, persons o' ps5c$opat$ic in'eriorit5, men as ?ell as ?omen entering 'or immoral purposes, alco$olics, sto?a?a5s, and &agrants! Questi atti in particolare gettano parecc i dubbi sulle frasi della presunta %rela*ione%, c e dipingono questi italiani come illiterati c e non sapevano parlare l% inglese, c e non sapevano mantenersi, immorali e pericolosi" (nfine, traiamo altre interessanti informa*ioni dal sito della Amer$/+n Imm$*r+t$on L+4 5oun-+t$on, c e ripercorre la storia dell% immigra*ione degli italiani in America" ?ccone alcuni estratti' 2!!!6Italian immigrants establis$ed $undreds o' mutual aid societies, based mainl5 on Bins$ip and place o' birt$! As large numbers o' Italians began to settle in America t$e5 began to establis$ encla&es ?$ere t$e5 'elt t$e5 ?ould be sa'e 'rom t$e pre4udice and 'ears o' t$e largel5 Iris$ and erman communities t$at surrounded t$em! 2!!!6

2!!!6+$e Sons o' Ital5 ?as 'ounded in "e? DorB around 199J, and b5 1921 its members$ip $ad reac$ed 12J,999! Societa Italiana di ,utua =ene'icenza in San -rancisco, t$e Italian 3el'are .eague in "e? DorB, and t$e Societa di ,ututo Soccorso in C$icago soon 'ollo?ed! +$roug$ t$ese organizations, Italian@Americans presented programs ?$ic$ attempted to acBno?ledge t$e cultural traditions o' t$eir 0patria,0 or 'at$erland, 5et glori'ied t$eir ac$ie&ements

$ere in America! In addition, t$ese larger organizations promoted a strong de'ense against intolerance and c$aracter assassination directed to?ards t$em b5 t$e o'ten anti@ immigration American media! 2!!!6

2!!!6Alt$oug$ t$e 'ollo?ing generation maintained certain ?a5s o' li'e 'rom Ital5, t$e5 incorporated American &alues into t$eir Italian culture b5 marr5ing out o' t$eir communities and mo&ing a?a5 'rom t$e .ittle Ital5 communities! 2>6

(nsomma l% impressione c e si a, a posteriori, del fenomeno immigratorio italiano in America & quella di un gruppo compatto, cooperativo, c e si & distinto per contributi allo stato c e li a ospitati (fossero essi arrivati legalmente o meno), un gruppo c e a specialmente nei primi tempi (1+021+10) destato preoccupa*ioni per i casi di violen*a, in seguto ai quali la perce*ione fu c e ci si potesse %fidare% solo degli italiani del nord e bisognasse essere piH restrittivi nei confronti degli italiani del sud"

:onti' ttp'11arc ive"org1stream1reportsofimmigra@1unit1reportsofimm igra@1unitIdJvu"tAt ttp'11immigration"procon"org1vie8"timeline"p pK timeline(DL000023 ttp'11888"fairus"org1facts1usIla8s ttp'11888"ailf"org1a8ards1benefit200@1a p0@essaE"asp